06MAR2014
istituzioni

Assemblea Regionale Siciliana (seduta 137ª)

CONSIGLIO REGIONALE | Palermo - 12:09. Durata: 2 ore 5 min

Player
Registrazione video di "Assemblea Regionale Siciliana (seduta 137ª)", registrato a Palermo giovedì 6 marzo 2014 alle 12:09.

L'evento è stato organizzato da Assemblea Regionale Siciliana.

Sono intervenuti: Antonio Venturino (Vice Presidente Vicario dell'Assemblea Regionale Siciliana, Misto), Vincenzo Figuccia (deputato segretario facente funzioni, Forza Italia), Giovanni Ardizzone (presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Giovanni Di Mauro, Giorgio Assenza, Giovanni Lo Sciuto, Patrizia Valenti (assessore alle Autonomie
locali e della funzione pubblica della Regione Sicilia), Gianfranco Vullo (sefretario facente funzioni, Partito Democratico), Pietro Alongi, Rosario Crocetta (presidente della Regione Siciliana), Edgardo Bandiera, Giuseppe Milazzo, Salvatore Lentini, Baldassare Gucciardi, Giovanni Ioppolo, Marco Falcone, Giovanni Panepinto, Antonio Venturino, Giuseppe Gianni, Girolamo Turano.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aree Metropolitane, Ars, Comuni, Consorzi, Enti Locali, Penale, Regioni, Sicilia.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 5 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

12:09

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Invito il deputato segretario a dare lettura del verbale precedente
Dal seduta centotrentasei il cinque marzo due mila quattordici la seduta ha inizio alle ore diciassette zero nove Ai sensi dell'articolo centoventisette comma nove del regolamento interno il Presidente del preavviso di trenta minuti al fine delle eventuali votazioni
Mediante procedimento elettronico che dovesse trovare lungo il corso della seduta
Ricordo altresì che anche la richiesta di verifica del numero legale ovvero la domanda di scrutinio nominale o di scrutinio segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Il deputato segretario onorevole tanti eri dà lettura del processo verbale della seduta precedente cioè
Non sorgendo osservazioni si intende approvato
Comunica che gli onorevoli D'Agostino e Di Giacomo hanno chiesto congedo per oggi l'Assemblea ne prende atto il Presidente comunica che l'Onorevole Turano è autorizzato a recarsi in missione a Roma il cinque marzo due mila quattordici l'Assemblea ne prende atto
Comune e sono pervenute le risposte scritte
Alle seguenti interrogazioni da parte dell'assessore alla salute la centotrentasette la seicentocinquantuno la seicentocinquantasette la mille cinquantadue da mille seicentosette la mille seicentosei
La mille seicento a otto mille seicentonove e così a seguire mille seicento undici
Si passa agli emendamenti otto punto quattro degli onorevoli vinciullo Germana Fontana Longhi durevole giorno come oggetto ecco onorevole assenza Falcone Pogliese Milazzo eh fiducia
Ottocento otto punto quarantatré dagli onorevoli Falcone accogliesse Milazzo fiducia e assistenza
Tutti soppressi dell'articolo otto
Il Presidente dispone congiuntamente in votazione col parere contrario del Governo e della Commissione non sono
Approvati
L'articolo otto nel testo risultante e posto in votazione ed approvato si dà lettura dell'articolo nove
Si passa agli emendamenti nove punto sei degli onorevoli vinciullo Germana Fontana e hanno di degli onorevoli fuor Micaglio opporremmo supplenti dell'onorevole Giovanni Greco degli onorevoli Falcone fiducia pugliese afferenze Milazzo
Tutti i top prestiti dell'articolo nove
Essendo la richiesta appoggiata in termini di Regolamento gli onorevoli Cascio Clemente
Cordaro Falcone si Cuccia eccetera

Indice la votazione a scrutinio segreto e ne proclama l'esito ottanta presenti ottanta votanti quarantuno maggioranza ventotto favorevoli cinquantadue contrari
Si passa all'emendamento nove punto otto e la Commissione che viene
Posto in votazione col parere favorevole del Governo ed è approvato
Il Presidente informa che il Governo ha ritirato tutti gli emendamenti di riscrittura e pertanto decadono tutti i subemendamenti
Il Presidente dopo avere confermato che il Governo ha deciso di ritirare l'emendamento di riscrittura con la conseguente decadenza di tutti i subemendamenti di Quarta ascitico giallo fra presente che il subemendamento è stato testé presentato è appena distribuito i deputati che non si faranno forzature al Regolamento
Ribadisce che si era stabilito di rinviare a martedì prossimo per consentire agli uffici una verifica per il coordinamento
Delle norme approvate per eventuali correttivi ai sensi dell'articolo centodiciassette regolamento interno aggiungete questo articolo eh uno fra i temi delicati del testo in esame
Sospende quindi la seduta e convoca la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari
Il Presidente informa che non essendo stato raggiunto un accordo in sede di Conferenza dei capigruppo la Presidenza si riserva di valutare e l'ammissibilità e la mandamento rinvia pertanto la seduta a domani giovedì sei marzo ore undici
Dopo la lettura dell'ordine del giorno la seduta è tolta alle ventuno letto approvato e sottoscritto nella seduta del sei marzo due mila quattordici
Non sorgendo osservazione il presente verbale si intende approvato
Ai sensi del comma nove dell'articolo centoventisette Regolamento interno do il preavviso di trenta minuti al fine delle eventuali votazioni mediante procedimento elettronico che dovessero aver luogo nel corso della presente seduta
Invito pertanto i deputati a munirsi del tempo da Tessera personale di voto ricordo che anche la richiesta di verifica del numero legale ovvero
La domanda di scrutinio nominale di scrutinio segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Comunico che hanno chiesto congedo gli onorevoli Anselmo Cascio Salvatore D'Agostino Di Giacomo bullo Cultraro Grasso Cimino Dina e Leanza per oggi l'Assemblea ne prende atto
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta orale presentata
Uno sei uno tre misure urgenti relativa allo stato di funzionamento in cui versa la biblioteca centrale della Regione Siciliana
Numero uno sei uno quattro notizie sulle criticità economico-finanziari del Comune di Bologna nonché sul commissariamento dell'ente locale
Numero uno per uno cinque
Notizia relativa ai fondi di cui alla febbraio due mila sette due mila tredici destinati alla biblioteca centrale della Regione Siciliana
Le interrogazioni annunziate saranno iscritte all'ordine del giorno per essere svolte al loro turno
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta in Commissione
Interrogazione numero uno sei uno sei notizie sulla presunta carenza di funzionalità dell'ambulatorio di
Do criminologia del presidio ospedaliero San Giovanni di Dio di Agrigento e sui disagi per l'utenza
Assessore alla salute firmatari tiretto Turano D'Agostino
E interrogazioni annunziate saranno trasmesse al Governo e dalle competenti Commissioni
Invito il deputato segretario a dare lettura dell'interrogazione con richiesta di risposta scritta presentata
Tra l'azione numero uno sei uno due erogazione delle pensioni integrative agli ex dipendenti dei soppressi i Consorzi assi presidente della Regione Assessora tenuta produttive onorevole Presidente Marco Falcone
Le interrogazioni annunziate saranno inviate al governo allora
A proposito di governo nessuna mora arrivato in Aula io sospendo la seduta riprendiamo tra venti minuti
Ciò Congedo gli onorevoli forse sedere con Marcello hai Picciolo però oggi l'Assemblea ne prende atto
Comunico altresì che l'onorevole Salvatore Oddo
In missione dal sette al nove marzo ma Berlino
Così come
L'assessore sta anche RIS comunicato
Che nell'ambito dei propri compiti istituzionali dal quattro al quattordici marzo due mila quattordici si recherà a Berlino e a Miami per partecipare
A interventi di carattere istituzionale esterno manifestazioni borsistiche inserire nel piano di propaganda turistica due mila e quattordici
L'assessore
Non eravamo all'articolo dieci
Con
In discussione era l'emendamento della Commissione il dieci punto dieci su questo c'è un emendamento
Di riscrittura
Del il Governo
Qui stiamo per distribuire
Dieci dieci uno uno lo stiamo distribuendo
Si sta distribuendo
Ci dobbiamo dare
Quando si porrà il problema se ci sarà l'azione d'appello nominale da fare
Se c'è una richiesta sarà supportata perché no
Io allora è stato distribuito lamenta onorevole Cicu ci ha chiesto di parlare
Grazie Presidente
Onorevoli colleghi assessore
Ieri i toni con i quali ci siamo lasciati
A seguito della discussione devo dire senza destinerà
Definita nel corso dei lavori d'Aula
Chiaramente il clima non non poteva che essere adeguato
A quella serie di incidenti a quella serie di errori a quella serie di
Ingiustificate retromarce costanti che erano state fatte
E oggi
Alle undici
Puntuali i deputati
Sicuramente tutti dell'opposizione poste almeno quelli della maggioranza
Perché l'Aula la vedo da questo punto di vista ai mezzi votata ci aspettavamo questo
Emendamento di riscrittura ma soprattutto ci aspettavamo di poter ritornare
A testa bassa della Commissione
Adesso
Riceviamo
Il subemendamento del Governo
Il quale altro non pacche
Smentire ulteriormente quelle condivise considerazioni già vacue poste in essere nella seduta di ieri
Ma lo fa se è possibile addirittura peggiorando quel testo c'è
L'OCCAR senza definire le funzioni chiamando questa tavola fare una riforma per la quale non si capisce perché i Comuni dovrebbero aderire a questi liberi consorzi dei comuni
Noi chiediamo ai Comuni di fare riferimento ad una legge del novantacinque noi chiediamo ai Comuni prendiamo quelli ad esempio della
Città metropolitana di Palermo quei ventidue comuni di aderire forzatamente firmando una condanna a morte
Chiedendo loro di assistere scientemente I funerali di quei territori che stanno votando sì
Che diventeranno periferia delle periferie
E non facciamo
Chiedendo loro di fare un salto nel buio con
Un generico comma due che dice
I liberi consorzi e le città metropolitane esercitano funzioni di coordinamento pianificazione programmazione e controllo in materia di rito viale
Ambientale di trasporto di sviluppo economico quindi manca ieri ad esempio si toccavano i temi del sociale è il motivo Acerra impropriamente indebitamente creando confusione tra il termine pianificazione e programmazione
è toccando trova superficialmente il tema della programmazione relativamente alle aree metropolitane con riferimento appunto ai servizi sociali oggi
Nelle competenze accalcano completamente così come campano una serie di altre competenze che venivano accennate
è che adesso non vengono riconsiderati rinviando a quando ha forse fra sei mesi io non capisco qual è il senso emendamenti
Di questo emendamento oppure onestamente chi lascia completamente sbigottiti
Io non credo che ci sia stato una forzatura ieri è neanche era questo il problema l'Avvocatura non è stata fatta sicuramente al Presidente della assemblea che ha posto in essere un
Atteggiamento assolutamente irrispettoso del Regolamento e dell'andamento dei lavori d'Aula
L'Avvocatura ma è stata fatta dalla Commissione di cui ha pochissima Basilea e da
Perché noi non potevamo permettere
Di arrivare con un emendamento cioè in effetti non faceva altro che a stravolgere
I
Lavori che abbiamo fatto fino a quel momento
Per cui
Io credo che
Il clima non sia
Assolutamente rasserenato io credo che noi stiamo eliminando la possibilità data ai deputati di esprimere il loro punto di vista perché erano stati presentati
Degli emendamenti che a questo punto non possono avere più rappresentanza diverso
è quindi chiedo al Governo di prima ed R
Quanto espresse in questa
Quattro orribile che sono assolutamente vuota
E non rappresentano altro che un'ulteriore
Rinvio
A quello che si deve fare
Evitando di impantanati i lavori d'Aula perché poi escono non vorremmo fare
Abbiamo detto che il clima era quello di occupazione dell'aula e Mita Presidente Ardizzone mi sta al Governo che non avete fatto di nulla per stemperare il clima
Grazie
L'onorevole Cicu cioè che si fa la loro le Di Mauro
Presidente avevamo più volte manifestato
Preoccupazione per questo disegno di legge
Soprattutto con riferimento a quelle che erano le funzioni le competenze sin dalle prime battute avevamo chiesto al Governo
Qual era l'orientamento in ordine
Alle
Competenza alle funzioni e il Governo aveva risposto che era suo intendimento snellire
Quella che è un'attribuzione di funzione
Perché il convincimento del Governo questo diciamocelo francamente che questo benedetto Libero consorzio che sorge deve essere in linea con quello che sorgerà dal Governo nazionale quindi abbiamo visto più volte
O quanto meno sentito dichiarazione del Presidente Renzi che vuole minare Province quindi in questo senso
Il Governo del di questa Regione si è orientato e non c'è dubbio però che dovendo dare luogo out ha delle funzioni che comunque questo libro Consorzio dovrà ed evitare
Rispetto o a quella che erano le competenze alle Province
Si è con un articolo indicato
Una sorta di continuazione come è giusto che sia nella fase
Intermedia che vede il passaggio da provincia a Libero consorzio poi con l'articolo dieci si era immaginato di dare una serie di funzioni e avevamo rilevato
La contenente contraddizione che erano elencati in quei cinque punti perché si parlava di urbanistica si parlava
Di di di di di di di rifiuti che andava certamente in volo tendenza rispetto alle norme che erano state fatte prima
Abbiamo rilevato anche il tema dell'acqua per cui questo Parlamento attraverso la Commissione Quarta si era più volte adoperato
E perché fosse nel pronto un disegno di legge che già è stato es ampiamente esaminato potrà messi in discussione
E quindi
Diciamocelo con molta franchezza avevamo manifestato queste nostre perplessità la soluzione che oggi Sita
Mi permetto di dire è una soluzione estetica ed è una soluzione che verrà data allorquando si ha difficoltà a dovere pronunciare
Alcune cose è Sindaco non molto genericamente alcune funzione anche perché c'era necessità di acquisire delle entrate e allora c'è una indicazione di carattere generale
Ed è ovvio fin troppo considerare questo disegno di legge un'ulteriore fase intermedia rispetto a quello che sarà l'approdo finale per cui il nostro giudizio resta sospeso su quelle che saranno
Ecco la prospettiva di nuove Congo di Rovigo liberi consorzi perché a nostro parere non avendo ancora stabilito con certezza quali debbono essere funzione ci sembra questo un modo di affrontare indurlo pudore una questione più importante prendiamo atto che il Governo ha accettato questa indicazione da chi in questo Parlamento
Ha cercato di svolge un ruolo tutto sommato propositivo e ritenendo che le Province siano ormai un organismo superato prendiamo atto di questo di questo testo di questo emendamento
E pro
Daremo il nostro
Voto di astensione nel tentativo proprio di accelerare a tutti i costi di questo questo lavoro quest'
Questo disegno di legge per poter uscire da questa confusione che ormai
Si è ingenerata nell'atrio nell'ambito del dibattito parlamentare
Grazie onorevole Di Mauro eccessiva la notevole assenza
Presidente
Io
Da buon cristiano sono contrario all'eutanasia
Però qui siamo di fronte all'accanimento terapeutico Presidente e anche questo proprio non è consentito
Questo
Nuovo emendamento Asara all'undicesimo al dodicesimo prodotto dal Governo che naviga nella confusione più assoluta
Ha un merito quello dei dare ragione alla pericolo che noi abbiamo guardato sin dall'inizio
Con questa legge
Non so circa siamo definitivamente a un ente che bene o male ha funzionato tranne gli ha chiesti della politico o meglio della mala politica in alcune
Occasioni vasca siamo anche
I Comuni
E ora ultima perla anche alla Regione perché perché a questo abbiamo dato a questo emendamento attiene demandato una legge chiedere ridefinire tutto
Anche l'abolizione della Regione
Il che
Vero
Bonus da latte vedasi siriana perché il pachiderma double verande quei sto no altro che le Province
Ed è un'altra occasione di fare una legge seria
Che ebbe mandavano avevate chiamare provenga da bar levrieri pianale deteneva Ledda riguardante
Per determinare alcune
Alternativi normativi e regolamentari e amministrative
Che
In questo
Esce interregionale
Trovavano la loro palude tutto così in bandana
Tutta l'Assemblea approva nulla buongiorno
Allora Presidente
Non avevamo presentato un emendamento un subemendamento all'emendamento governativo
Che era quello dell'attività all'articolo viene gergo ha ben R tre
In cui noi desideravamo queste libere consonanze continuano al volgere all'abolizione delle Province
Quand'era alludere Zarrella risorse finanziare romane
CIPE di Bergamo e una volta per sempre romane
Già rispettare delle Province regionale sia in quanto ero ad avvalere delle vede degli uffici delle Province regionale
Leman diamo
Ad una legge che deve emanare alla
La dall'Assemblea entro un anno per
Demandare a questi liberi consorzi loro alterare può inviare che dovranno essere determinate dalla Reggiani vende al territorio ai Governi a queste libere con Zorzi
Poi
Caro Presidente bacchette approfittato novanta dandomi può ascoltare perché non mi ha dato questo errore se non ma rendendo rarissime occasione perché guarda caso appena
Mia azienda per norme proprio non esce dall'aula ma non sarà una cosa personale nel corpo e dal fondo dopo dall'Istat personale mi è sembrato egli sembra credo donna magari non altro per la vivo
Forse arredi pagava ma anzi Badia umana perché di questo nome nuova mettendo una parata appunto di vista politico siamo evidentemente agli antipodi però
Dicevo
Quella quasi che cosa stiamo facendo non stiamo pratica modificando niente stiamo mandando adulterare la legge
Permane ama ancora nell'arrivare dei definendo la gomma comma quarto nell'articolo due quando almeno su quello credo che abbiamo già fatto chiarezza informale e al comma cinque
Ma quella legge abbiamo già specificato riguarda solo la sistemazione del rito reale e non e non le funzioni
E allora Dio a preannuncio che a questo sub emendamento governativo
Salterò pare pare l'emendamento io avevo previsto al
Alla al al primo perché ritengo che sia l'unico in grado ivi al momento è in grado di non creare confusione a confusione cioè speriamo a queste libere quando altri in questo momento alle funzioni di personale le risorse
Delle Province gli ospiti le sedi adempiamo a questa
Legge da emanare con calma e tango la mente fatta come si deve non questo pasticcia velenoso come evade Benidorm noto al territorio pretenda gol dieta
No ed oggi assente al Presidente del Consiglio Comunale del Ragusa testato all'ospedale alla campagna elettorale a patto d'appello paga paga Depretto ottenuta la corrente per dire terminate le ragionate pervade questo che è una polpetta avvelenata per tutte l'ente locale della
Della nostra Provincia specificando il anche lo statuto giuridico economico che verrà riservata e dipendente della nel di queste due liberi consorzi che dovrà rispettare quello attualmente
Invece muore così mettiamo tranquillamente pendente non diamo composizione a compassione avremo andiamo ad una legge istitutiva però dovrà essere il vero scopo di questa legge
Decentrare nel svolte arretrare
Delle può indicare che la Regione Sicilia purtroppo
Non è ha dimostrato di non essere in grado di assolvere gli nell'eremo alla macchina amministrativa
Avrei chiederemo alla politica alla alte avrebbe orario sia abbiamo però una soluzione vera vede nel
Ed è il problema
Preannuncia la brava la presentazione del però questo che all'emendamento il subemendamento alla rendendo governativo alla questo emendamento presentato oggi dal Governo
Grazie onorevole assenza ha chiesto di parlare l'onorevole Lo Sciuto
Grazie signor Presidente colleghi Governo
Ma io Assessore o fare
Delle domande
Con me l'articolo dieci
Si fanno ad definire le nuove funzioni di come stanno consorzi allora io volevo chiedere
All'assessore
Ma tutte le altre competenze assessore che avevo le Province
Che sono
La gestione le serve
La salvaguardia e tutela del territorio
Bonifica del territorio appartenenza service sociale sarebbe
Fornire attribuendo alla comunicazione e gli assistenti ai ragazzi ipovedenti secondo la legge centoquattro i trasporti
Ai disabili l'edilizia scolastica il funzionamento
Assessore il funzionamento delle scuole di secondo grado
Perché dico questo
Perché nell'articolo uno che abbiamo approvato
Al comma sei quota cosa il Governo ha detto nelle more dell'approvazione della legge di cui all'articolo due i liberi Consorzi comunali continua ad agitare produzioni nel momento in cui andiamo approvare la legge
E
Con l'articolo dieci andiamo altri definire le funzioni tutto quello che ho detto rimane escluso
Allora se può chiarire per favore se può chiarire
Prego
Grazie Presidente si no bisogna leggerlo attentamente l'emendamento non è con l'articolo dieci che vengono definite ma si fa a rimando alla legge di cui al comma quattro l'articolo due
Perché con quella legge che faremo dopo che i territori si sono definiti da un punto di vista geografico e quindi ogni Comune avrà deciso se restare o meno nei bar nel Consorzio dove oggi viene inserito
Quindi soltanto all'ora e con la definizione anche dell'assetto geografico delle città metropolitane sarà fatta la legge con la quale verranno ridefinite le funzioni nel senso che è alcune funzioni potranno essere trasferite ai liberi consorzi alta dei singoli Comuni altre potranno tornare indietro alla Regione
E altri ancora la città metropolitana quindi non le non le stiamo ridefinendo con questo articolo dieci sostitutivo ma sarà la legge che faremo tra sei mesi dopo che il territorio si è assestato
Questo questo per dire che saranno ridefinite allora cioè fare adesso è chiaro che una fase transitoria e e soltanto dopo estendere si è assestato
Che sarà fatta la legge perdi qui assegnare le funzioni comprese quelle di snellimento della macchina amministrativa
Di cui si parlava prima perché
Anche in quel caso con la stessa legge potrà essere possibile trasferire funzioni della Regione a liberi consorzi o le città metropolitane o i singoli Comuni
Grazie assessore ha chiesto di parlare l'onorevole bullo o altro
La ringrazio presidente no io volevo approfittare dell'intervento dell'onorevole Lo Sciuto assessore io qualche
Qualche settimana fa nell'avviare questo disegno di legge le avevo espresso alcune perplessità per quanto concerne
I i piccoli imprenditori che si occupano della raccolta dei rifiuti nella fattispecie quei rifiuti
Chi è vanno nella raccolta differenziata e parlavo appositamente di coloro i quali raccolgono la carta e cartone dentro
I rottamai in genere queste sono delle microaziende delle microaziende chi è
Con o una legge dello Stato una legge dello Stato a queste queste microaziende
Per avere le autorizzazioni si devono rivolgere alle Province ci siamo
Perciò quando ormai parliamo di cambiare davvero le funzioni ma questa funzione che da uno Stato ha dato direttamente alle Province che cosa succederà perché
In questo in questo settore
Vero la raccolta differenziata dei rifiuti ci sono in Sicilia e circa mille aziende
Magari mille aziende con quattro cinque dipendenti ciascuno parliamo di cinque sei mila persone che lavorano in queste aziende non solo questo
Ma queste aziende con l'autorizzazione semplificata chiedo vari laici alla Provincia senza quelle burocrazia quella burocrazia complicata del via via masse
Hanno in un certo senso ma Manola
Da la prossima settimana quando questa legge verrà votata dovrà molti incominciano a scadere le autorizzazione
Che cosa dovranno fare queste aziende perché
Non lo avrebbe assessore sicuramente
Conosce benissimo conosce benissimo la burocrazia della nostra Regione
Io le posso io qualche settimana fa forse a qualche mese fa assieme all'onorevole forse se abbiamo fatto un disegno di legge che parlavamo della cenere vulcanica
Presidente lei deve sapere che in un Comune
Della provincia di Catania non dico il Comune perché non vorrei che il il Sindaco veneti venisse denunziato in un comune della provincia di Catania che ha avuto purtroppo la disavventura
Chi è il vento tirava sopra quel Comune mentre c'era un fatto diciamo
Erogativo non mi veniva il termine o fatta era attivo se in questo Comune si sono raccolte centinaia di migliaia di
Tonnellate di cenere vulcanica queste cenere vulcanica è stata messa
Nel campo sportivo nel campo sportivo i ragazzi per squadre di calcio non la possono più delle Zahra ma la cosa grave che il Sindaco sta aspettando
E perché il free gli uffici dell'Assessore parlino sicuramente un valente assessore azione assieme al dottor Lupo ancora oggi
Di quell'emendamento che avevamo fatto un ordine del giorno al disegno di legge si è dimenticato di questi uffici di chiedere
Al Ministero dell'ambiente che la cenere vulcanica sia
Finalmente una volta per tutte
Non più come seguita dal rifiuto non più classico da dare modo noi risparmieremo
Decine e decine di migliaia di euro perché lei sa meglio di me che quando purtroppo succede un fatto del genere il comune del e te ne si rinviene embrione di cenere vulcanica andar solo due Ahmed disagio ma la cosa grave che dobbiamo parlare anche alla discarica questi
Bene questa Benedetti Siena revocare
E allora Presidente due città si vuole per favore attivare affinché il Ministero non sa che fine hanno fatto queste carte finalmente decida il che queste scene devo carica non sia più un rifiuto grazie
Grazie onorevole Vullo ha chiesto di parlare l'onorevole longevi intanto comunico che è pervenuta una nota
In data cinque marzo due mila e quattordici protocollata numero ventotto settanta del sei marzo eccessivo con la quale l'onorevole Anzelmo ha comunicato di aderire al cui ho parlamentare articolo quattro per tanta decorre dal cinque marzo due mila e quattordici lo stesso deputato cessa contestualmente
Di far parte del gruppo parlamentare UDC Unione di Centro l'Assemblea ne prende atto
Prego onorevole alloggi
Grazie Presidente
Colleghi
Presidente della Regione
Assessore
Questa mattina anzi ieri sera mi sono preso la briga dopo che il Governo avrà pensato questo subemendamento l'ennesimo
Dieci punto dieci sulle funzioni
Delibere i consorzi e delle città metropolitane di andare a verificare già lo conoscevo ma ho detto non vorrei sono troppo vecchio nella mia mente
Mi ha fatto cancellare alcuni importanti compete Presidente Crocetta
La prego perché la partita è molto delicato
Probabilmente molto più delicata non come pensiamo
Probabilmente non vorrei trovarmi fra qualche mese
Adesso nella sua stanza occupata del dipendente alle Province
Che fra qualche metro a breve dopo il rischio non prende lo stipendio quindi lo dico nell'interesse complessivo di tutte quelle perché poi sarà una partita che diventerà pericolosa ingestibile
Noi stiamo
Rinviando rinviando rinviando
Ma senza mettere paletti certi su quello che può accadere
Primo aspetto poi parliamo delle funzioni della competenza
Io sto presentando un emendamento
Poi vedremo dove calarlo come calarlo ma deve essere chiaro
Netto è inequivocabile in fase di prima attuazione
Agli istituendi liberi consorzi e città metropolitane sono trasferite tutte le risorse finanziarie derivanti dai tributi provinciale ed i trasferimenti statali e regionali delle soppresse Province
Regionale
Qualcuno vi dice ma già c'è
E tra le righe è tra le pieghe no io ritengo che va scritta in maniera chiara
In maniera inequivocabile Assessore va beh niente
Ho torto scusate
Assessore Presidente la prego vorrei finire le mie congela ciao sono importanti o no
I dipendenti
Delle Province e dei Consorzi uscita la legge La qui
Che poi sarà approvata quella posizione ma la cornice il quadro dentro che rispetteremo invecchia otto mesi un anno un anno e mezzo che passerà devono avere serenità
Devono sapere che alla fine saranno risorse che garantiranno per uno scellerato scelta di accelerazione di una legge patente potenza patto molto molto meglio
Dovranno essere degli stipendi
Secondo aspetto non meno importante
Già
Il testo di ieri che era stato presentato il subemendamento dove ciò le funzioni attribuite
Alle precarietà metropolitane
Era la goloso e mi permetto di dire non conosceva non prende cose non prende corpo di quello che erano le cose che le Province ex provincia o dopo fino ad oggi
E la Puma sei domande assessore
In modo particolare dall'assessore all'autonomia locale
Non parliamo di formazione professionale
Non pagato dall'ambientale
Non parliamo di scuole
Non parliamo di assistenza agli embarghi
Non parliamo dell'azione civile
Non parliamo di nulla di quello che il testo della vecchia legge aveva attribuito
Alexei Province
Assessore Valentini
Io la prego
Non già a suo modo questo è il mio intervento io lo dico con molta schiettezza non possiamo permetterci oggi di giocare sulla pelle di due importanti elementi esterni a quest'Aula una indipendenti due cittadine
Perché adesso noi avremo portano l'aggiuntiva di Bilancio
Dovremo altre risorse bisogna trovare risorse certe affinché i servizi essenziali
Che una Provincia soltanto dieci e da oggi da un commissario che non correggere
La sua attività programmatica per altri dieci mesi un commissario ha mandato
In un Comune piccolo sciolto per mafia anzi ed è come se Remo novantuno ed invece con l'attività di otto mesi d'emergenza ma mi spiegate non è possibile lasciare un commissario per ventiquattro mesi in una provincia
Che deve pianificare e programmare importanti interventi dicono però il territorio
Se pensiamo veramente che qualche un tubero uomo un super manager
Non è così
E siccome la politica diamo
è successo
Grazie Presidente siccome la politica checché se ne possa dire dialogo col territorio io sono seriamente preoccupato
Sono veramente preoccupato perché ho deciso di finanziamenti che sono giunti alle Province negli anni scorsi e che non sono state programmate
Sono preoccupata per la delegazione quello che dotazione di bilancio vecchia quello nuovo per approcciare quando consuntivo devo difendere gli attivi e passivi sono preoccupata da debiti
Sono preoccupata decreti più
Non stiamo vede Presidente stamattina quando vedono degli ATO
Mentre facevo la barba devo dire che io pensavo
All'incontro di oggi a questo momento è pensava Patarello le Province con acqua il bambino che sta nascendo e che decidiamo dice che non è dare a questo bambino
Non mi permettono voglio chiamare chiariamolo Rosario oggi ma per un motivo perché e la padrona del mio comune Presidente Crocetta e quindi mi piace ricordare questo in questo senso
Ma questo bambino dobbiamo pensare che educazione abbiamo rare
Chiederò allevarlo titola descriverlo ti dava lavarlo chi dovrà compierlo chi dovrà condannarlo noi stiamo pensando a quanto bambino a dare un nuovo
Stiamo pensando a chi poi quel panorama Paolo crescere e questa bambina patronato rappresenta il territorio è dipendente dalla Provincia cosa può sembrare folle strano
Lo è un atto come dice qualcuno Torino-Savona popolo con le sto dicendo ma le posso garantire che a questo ve lo dico io non era mia però
E la preoccupazione di decine e decine di lavoratori
Ed i cittadini
In queste ore non l'ha fatto mancare i loro supporto nel ridefinire questa legge così come e poco chiara
Mancanza
Di certezza del diritto e mancanza di serenità io credo che le devo dare questi elementi evitabile fondamentale grazie Presidente
Grazie onorevole Alongi intanto prima di dare la parola al Presidente della Regione Onorevole Crocetta che l'ha chiesta
Debbo ricordare che ieri è stato distribuito è stato distribuito alla bozza provvisoria con tutti gli articoli fino adesso approvati e siccome negli interventi si ribadisce il concetto di dare serenità o meno
Sono due dare serenità alla personale all'articolo uno comma sette già e già deliberato c'è scritto espressamente liberi consorzi continuano ad utilizzare le risorse finanziarie a proposito di diritti di tributi già attribuite alle Pro vince materiale umane già di spettanza delle corrispondente Province Regionali liberi consorzi si avvalgono delle sedi già in uso alle corrispondenti Province Regionali al personale del liberi Consorzi comunali e conferma con lo Stato sul giuridiche economico già in godimento presso lo Province regionali se c'è un dato assodato scontata è chiaro è proprio questo della continuità prego Presidente Crocetta
Onorevole presidente onorevoli deputati
Guardate io
Vi chiedo persino perdono
Se insisterò su alcuni concetti
Noi non stiamo cioè e noi continuiamo a ragionare intanto sempre di fatti
Che non si pongono la questione personale la questione che
La questione del personale è definita intermedi riconversione e di riorganizzazione
Così come si fa con qualsiasi ente che chiude
Su queste o mi pare che è stato disciplinato anche dalla legge
E quindi non c'è una vicenda che riguarda il personale
Qui c'è invece l'innamoramento
Per peculato continua eccetera rispetto a un ente inutile
Perché qua sta la materia
Perché c'era una casta legata intermedia che fa parte del sistema di potere
Che deve continuare ad avere degli sbocchi ma il nostro compito non è quello di mantenere
Ottocentomila col consigliere comunale Provincia è il nostro compito di ridurre
Il Presidente a Renzi Sacco evento l'abolizione del Senato
Era un organismo antidemocratico il Senato o era democratico veniva eletto dai cittadini alla che si abolisce la democrazia border abolire in Senato gli altri Parlamenti che non ce l'hanno il Senato che sono stati antidemocratico rappresentano Stati
Ha dei democratici
Le altre
Per Reggio prevede altresì gli altri Stati d'Europa che non conoscono tre articolazioni delle autonomie
Così come la nostra che sono Regione Provincia e comune solo al tutti gli altri Stati d'Europa sono antidemocratici
Ora c'è lo Stato e le Province o cioè lo Stato e le Regioni e le Province laddove ci sono hanno una dimensione uguale a quella delle Regioni in Italia
Per intenderci quindi tutto sto questo terrorismo
Che io dico viene fatto in buona fede
Ma viene vale patto in assoluta buona fede tenendo presente che le cose debbano stare sempre così come sono state
Berlino dobbiamo assolutamente modificare nulla la storia ci attraversa e cambia il modifica però noi non possiamo modificare non ci sono pericoli per il personale
Le risorse già sono stabilite
Negli articoli che abbiamo precedente votato vedervi denunce l'emendamento non N assolutamente necessario che l'onorevole alloggi i liberi consorzi e
Ed è
Chiedo scusa eh guardi testo approvato
L'articolo uno sei nelle more dell'approvazione della legge sull'articolo due liberi Consorzi comunali continua a esercitare le funzioni già attribuite alle Province Regionali
I liberi consorzi Palermo Catania Messina continua a esserci tale funzione e poi c'è scritto uno sette i liberi consorzi continuano a utilizzare le risorse finanziarie materiale umano e già di spettanza ricostruttive Provincia Regionale il cervice
I vincoli liberi consorzi si avvalgono delle sedi in uso alle corrispondenti province del Sud ora è chiaro
Che questa però è una norma quadro
Dove
Non è più necessario mettere subemendamenti semmai è necessario fare qualcun centodiciassette finale che mette insieme perché è chiaro che nel corso
Di di del dibattito d'Aula nell'approvazione degli articoli dell'approvazione di subemendamenti si possono di creare come avviene normalmente in tutte le leggi qualche cosa che poi non corrisponde
Ma se noi continuiamo a insistere nell'eccessivo uso e sotto di subemendamenti dobbiamo fare un centro diciassette riscrittura finale della norma
Perché comincia
Per intenderci è quindi evitiamo questo ricorso eccessiva i sub emendamenti rispetto a cose che hanno una natura logico noi dobbiamo rassegnarci però una cosa
Siccome i libri di toglierci dalla testa che i liberi consorzi dei comuni sono la fotocopia
Gemellina
è Erwin per patiti e e continua attrice nel tempo dell'ex province
Noi vogliamo trasformare prevalentemente in organismi di controllo pianificazione e programmazione
Non è un organismi PG e di coordinamento
Da un organismo i veri e propri gestionali e poi nelle funzioni
Successive che stabiliremo con me l'altra legge ci potranno essere si potrà valutare che qualche cosa più
Di specifico possa oggi essere gestito ma in questo momento ci dobbiamo rassegnare ci può io replicherò a quello che dice lei se questo è il metodo
Ma non credo che sia proprio onestamente ero regolano ecco
No
Non credo che sia questo il metro
Dopodiché
Io penso che
Il la questione qui
E che noi non possiamo caricare e i debiti questi consorzi di tutte le obbligazioni che hanno queste Province qui che se noi Ietto e speriamo esattamente tutto quel allo che hanno le Province
Significa che questi tempi questi Consorzi già nascono pieni di debiti
E non credo che questo possa essere logico lo affronteremo con la nuova legge guardassero anche idea ce l'abbiamo
Onorevole ce l'abbiamo non si preoccupi perché
E in genere si fanno come vanno le compagnie private che hanno la bad company e quelle buone allora noi dobbiamo mettere i rami secchi da una parte
Permetterebbe ce le cose buone dall'altro tempo totale la new company
Deve essere una una in attivo
Ma voi trascinarsi diede vita pentire idonei Lele quei bilanci con residui attivi in determinati con residui passivi che non si capisce quello questo lo analizzare e moderno per questo io insisto che non c'è alternativa e questo probabilmente il centodiciassette lo dovremmo indicare con chiarezza non c'è alternativa una transizione commissariale
Che consenta di non creare problemi al personale e alle partecipate che ci sono a tutti gli enti che ci sta ma ci consenta imparare il in parallelo
Di potere sperimentare una nuova gestione del nuovo
Della New Company è invece
Cominciare a gestire con razionalità è in termini di cui datori il passato queste è il concetto invece voi volete
Trasferire perché c'è una sola TEN attivo Provincia
C'è una una sola provincia che può dire che in attivo
Allora su queste
Cioè di false io mi presentassi
Semplicemente
Il documento
Con cui
Ogni provincia
Comunica
Come è stata fatta l'assistenza
Nelle scuole
De importatori di handicap
Merita sareste né
Sì mi graverebbero conclusioni
Che dire poco che hanno a che fare con la dire che hanno
A che fare con la questione morale e poco
Perché abbiamo Province dove
Il e un
Un la gestione per ogni persona si spende dieci
Peraltro azione spendono mille
Concorsi terrificanti allora questo deve essere
Un lavoro che non può essere il semplice burocrazia è di riorganizzazione del sistema
I lavoratori non fanno penalizzati
Ma al nuovo ente
Deve essere in buonissime
Non deve avere debiti e non si può trascinare automaticamente le gestioni del passato va riorganizzato tutto il sistema guardate stando attenti alla questione sociale ai lavoratori alla dimensione su sociale
Vaccino per esempio se facciamo l'integrazione socio assistenziale come dobbiamo fare il
Delle degli portatori di handicap se ne occupano le altre non necessariamente tutto questo deve essere fatto alle Province
Chi l'ha detto in base a quale logica questo dipenda e che che hanno Standard e cioè
Quindi tutti i processi di riforma vanno accompagnati insieme
Ma i pensiamo invece ti in un giorno un ente che esiste da un bel po'frutto dell'organizzazione sabauda dello Stato che noi dobbiamo impropri in una sola giornata determinare e stabilire oggi
Con una logica se permettete anche un po'troppo ambiziosa rispetto ai limiti che ha un che ogni essere umano
In cui senza avere sperimentato il nuovo modello di democrazia il nuovo modello informazione i problemi ci sono come si staccherà hanno queste Province
Cosa trasferiamo alle città metropolitane e alle Province perché almeno
Invece in tre Province si pone il problema delle attribuzioni diverse capacità e quali risorse trasferiamo
Alla città metropolitana
E quali trasferiamo al restante parte del Consiglio lo dovremmo stabilire adesso senza che sappiamo chi aderisce alle città metropolitane che aderisce alla Provincia
C'è un senso logico è ovvio che c'è una transizione
Questa transizione vediamo di farla funzionare meglio
Perché magari
Stabilito finalmente percorso sappiamo tutti quello che dobbiamo fare perché fino a oggi non è stato possibile anche coordinare l'attività dei commissari
Proprio perché
Non sapevamo dove finire auspichiamo cioè nell'approvazione di questa legge senza metterci ulteriori complicazioni grazie
Grazie
Vuole che la Corte Cracolici mi scusi onorevole crocette
Ha chiesto di parlare l'onorevole bandiera
Grazie Presidente ambizione per la parola
Presidente io a scanso di equivoci devo precisare
Che è ben oltre un mese fa ebbi modo di dichiarare pubblicamente che non avrei votato questo disegno di legge perché lo ritenevo pericolosa da tutta una serie di fatti
Voglio sottolineare il tema dei nominati dalla politica che è al tempo si paventavano che dovevano andare disse individuati come componente dell'Assemblea
Questo su questo tema per fortuna Laura posto rimedio
Individuandone i sindaci i soggetti componenti abbiamo in una logica di improvvisazione istantanea che ha accompagnato il percorso di questa legge si era pensato e i Presidenti delle municipalità
Meno male che poi questo emendamento è stato ritirato perché io ho notizia che gli amministratori di condominio di condomini con non più di quattro unità abitative stavano meditando rientrare anche loro nelle assemblee delle aree metropolitane
Ma Presidente la questione che mi ha sempre maggiormente preoccupati è stata quella legata al fatto che noi
Ha detto bene l'assessore vediamo fra sei mesi come si assesta il territorio
Perché noi a mio avviso ha seguito
Di un
Sisma di carattere legislativo
Non stiamo andando ad abolire le Province ma stiamo promuovendo la soppressione della provincia di Siracusa di Ragusa di Agrigento di Trapani di casta di setta e di Enna
Perché Presidente Assessore lasciatemelo dire con rammarico il Governo non è stato affatto chiaro su ciò che
Accadrà
A oltre il settanta per cento del territorio che non sarà inglobato in queste aree metropolitane
Proprio per questo motivo
Ho pensato di proporre un pannicello caldo perché questo può fare
Il deputato in questo contesto e che quello di
Proporre all'Assemblea un ordine del giorno che impegna il Governo ma su questo io gradirei una replica su questo tema impegna il Governo ha
Dire all'Assemblea oggi con assoluti elementi di certezza e concretezza con quali misure economiche intende compensare le norme divario che si genera fare e che saranno destinate
A beneficiare di finanziamenti e aree
Per le quali attraverso questa legge noi rinunciamo ad una corretta governance verranno abbandonate ad un destino di marginalità infrastrutturale economica e quindi sociale occupazionale
Anche questa mattina giovani della nostra terra non sono potuti andare a scuola perché il trasporto pubblico in quelle aree
Visto i guai
In cui versa l'azienda si girava sporti non è passata dalla fermata abbiamo lasciato ragazzi a casa oggi
Pensate colleghi pensate signori del Governo cosa accadrà di fronte a cotanta smobilitazione
Quindi questo è un elemento di grande preoccupazione che questa legge ripeto frettolosamente e con grande improvvisazione approntata non si
Non non è
Non è si è riuscito ad a
A trovare elementi di serenità e di convincimento
Mi lasciava stupito come in una notte si possa cambiare
Il tema delle funzioni cioè ieri sera l'aspetto sociale era prevalente
Oggi non ci sono più problemi di carattere sociale oppure
Dopo questo terremoto dopo l'assestamento vedremo che ne sarà delle tematiche
Il
Dei non udenti dei non vedenti delle nostre dei nostri territori
Io ho più volte ho assistito con
Umile
Attenzione ma anche silenzio al dibattito anche perché
La mia presenza in questo Parlamento e recente non ho il privilegio di far parte della prima Commissione ma
Ho approfondito ogni aspetti guardate che stiamo generando dal punto di vista Presidente della qualità legislativa
Un prodotto che
Con tutto rispetto per questo nobile Parlamento definisco
Molto scadente
Temo che sarà un elemento previste
Di valutazione dell'intero territorio nazionale di questo Parlamento di questa Sicilia che arriverà forse per prima partorire un qualche cosa e che quindi sarà attenzionato dagli altri territori ma che certamente non sarà copiata da nessuna parte del nostro
Paese
Non siamo in tempo per fermarci forse è meglio approvarla oggi stesso perché altrimenti domani mattina
Qualche altro elemento di strani improvvisazione potrebbe ulteriormente incartare il dibattito sono seriamente preoccupato per ciò che potrà fare il Commissario dello Stato di fronte alle molteplici incongruenze di questa legge
Approvate nella
Nella grande rispetto dell'istituzione della democrazia la maggioranza numerica in questi casi si dice abbia ragione
Ci concentreremo cercheremo di limitare i danni quando dopo il sisma e dopo l'assestamento si parla di funzioni da assegnare a questi territori a quelli ricchi e a quelli
Privi della governance grazie
Grazie onorevole bandiera chi siccome onorevole Milazzo
Milazzo
Presidente io così come sono abituato a fare e così come ho fatto per questa norma entrerò nel merito
Delle dell'argomento che stiamo discutendo nello specifico io presente mi è mi vorrei
Leggerlo a lei Presidente questo l'emendamento
Con la legge istitutiva di cui al comma quattro dell'articolo due sono ridefinite le funzioni trasferite ai liberi consorzi alle città metropolitane
Ai Comuni alla Regione
O agli enti regionali vorrei
Al pane
Paolo ora io quando finisco
L'assessore
Assessore appena finisco Presidente ma come ha visto io non ho pregiudizi se io mi confronto sulle
Sulle questioni concrete Presidente
Dopodiché
Però
Vorrei dire
Con assoluta serenità e franchezza
è inutile che ritorniamo su argomenti che già abbiamo discusso è inutile che ora si sveglia qualcuno che ha qualche timore oggi
Qualcuno gli ha suggerito di esprimere
Dei timori sono cose che in questa
Norma abbiamo discusso e di discussione io ieri sera in Commissione Presidente lei lo sa non ha fatto mistero io manifestando debba avere nessuna preoccupazione su questa norma
Ora avete fatto quest'ulteriore emendamento ma
Il fatto che la norma nella sua articolazione
Stabilisce
Che
Si occuperà
I liberi consorzi si occuperanno o le aree metropolitane comunque al meglio
Delle vecchie competenze che esercitavano alle Province è che comunque c'è una
Un periodo entro cui il Governo ma secondo me anche all'Assemblea con le sue Commissioni potranno effettivamente e concretamente
Vedete l'impatto della norma io ritengo che a questo punto alla cose ma non ci dobbiamo più incartare dobbiamo procederà più approvazione della norma
è in questo periodo
Concretamente sul campo vedere l'impatto che la norma a
Perché io ho sempre detto in assoluta coerenza
Una norma va fatta cento lo capisco e non è una norma è una riforma è una cosa un po'più complessa più coraggiosa
Con la quale tutti ci siamo confrontati con non poche difficoltà perché è una riforma importante ci sono sempre state le Province adesso dobbiamo guardare a un'altra cosa ci ha detto il Presidente della Regione
è a questo ci dobbiamo attenere con lo spirito anche con scommessa Presidente
Quindi cosa le sto dicendo in modo assolutamente sereno Presidente io la la sfidava l'accetto
Certamente ci vorrà anche l'umiltà
In questi sei mesi sette mesi otto mesi di prendere atto di delle rettifiche benissimo grazie Presidente
Grazie onorevole Rinazzo ha chiesto di parlare l'onorevole Lentini
Grazie Presidente
Ecco volevo ricordare che mentre in Sicilia parliamo di
Ormai
Da circa un mese un mese e mezzo
Di questo disegno di legge che
Abolisce le Province siciliane
La Commissione Bilancio alla Camera già ha deliberato
Per quanto riguarda l'abolizione quindi si accingeranno apportare
Questa norma la norma del disegno di legge la proposta
In
In Aula per essere approvata definitivamente tanti partiti hanno fatto hanno fatto campagna elettorale non firmato accordi contratti con il popolo italiano
Per quanto riguarda la spending review a iniziare dal dall'abolizione delle Province
Ecco vede Presidente
Ieri è stato
è stato
Ritirato un emendamento che riguardava
Che riguardava i presidenti delle circoscrizioni di inserite nell'Assemblea delle aree metropolitane è stato un errore a ritirarlo onorevole Cracolici a lei ha commesso un errore grave
Perché se considerate una cosa
Se considerate una cosa chiede
Un Presidente un presidente dalla circoscrizione
Ad esempio dalla città di Palermo di Catania che conosco benissimo un Presidente alla circoscrizione
Un Presidente alla circoscrizione eletto dal popolo dai cento mila a duecento mila abitanti quando vediamo sicuramente
Ed è giusto anche così cioè un sindaco di un comune di mille abitanti farà parte dall'Assemblea
Mi viene veramente da ridere
Comunque non emana questo
Siccome questa è una legge che deve arrivare finalmente deve arrivare a essere votata definitivamente ripartire perché vedete come tutte le leggi il
Il primo anno
è una legge è una legge dove
A livello regionale tutti se dipendenti dalle Province e leale e le società partecipate DS
Posso uno possono in questo momento vivere un momento un momento
Di
Di sbandamento
Ma sicuramente alla dopo le parole che ha detto il governatore ma dopo
Ma
Anche
Angela le cosa naturale c'è non è possibile pensare
Che in un'istituzione viene cancellata e Civitavecchia debba essere posta nascerà il problema
Degli stipendi dei dipendenti
Cioè labolani in un ente e che hanno vinto un concorso
Ma se fino a oggi abbiamo garantito
Migliaia e migliaia di precari
Vorrei capire come si fa a pensare come si fa pensare una cosa del genere
Capisco che ci stiamo
Avvicinando alla campagna elettorale dell'Europa e
è qualcuno voglia vuole
Raccoglierei dipendente dal
Per le Province consente per farsi la campagna elettorale
Mi sembra una cosa veramente raccapricciante
Pensare una cosa del genere ma pensate ai dipendenti dalle Province sono così stupende da pensare che c'è qua un deputato che porta avanti
Con la bandiera per dire
Non mediamente CATA di pagare inserisse prendi dalla ed alle Province
Ma veramente una ci vuole coraggio
Io invece faccio la domanda questi signori dove sono i trentasei milioni dalla Provincia Regionale di Palermo
Che potevano essere spese benissimo nelle viabilità la viabilità della Provincia di Palermo
Che sono veramente alta da terzo mondo dove sono ma cosa hanno fatto questi amministratori
Ma come si può pensare veramente aromi ha varato un assurdo dall'agosto allora se siamo qua perché dobbiamo fare campagna elettorale o dobbiamo prenderci in giro
Va beh siamo circa due mesi che siamo qua per portare avanti questo disegno di legge
Che sicuramente
Non è il
Poiché non è il troppo dal dal biologo dalla proposta possibilmente
Sarà
Perché è la legge lo consente nell'arco
Temporale
Sei mesi un anno si può anche con un altro disegno di legge con un'altra norma si può benissimo integrare si può benissimo modificarlo
Quindi io non vengo qual è la preoccupazione
La preoccupazione invece il popolo siciliano si è accorto che la Provincia non Bonzio napoletana accolta benissimo perché in quei corridoi
Si vantava bellissima con la testa e prescrizione Dionigi
Torno
Do ora si spendevano soldi a denari dalla mattina alla sera e i siciliani e lo sanno ecco perché
Non c'era un siciliano che diceva perché avete perché è stata cancellando le Province
Sono tuttora gli addetti ai lavori cioè voglio cancellare che non vogliono che si cancellerà le Province
Dobbiamo entrare e in un mondo diverso
Dove ognuno di noi desideriamo corresponsabilizzare perché i tempi sono cambiati
E ognuno di noi per ammettere
Considerato al fatto che siamo stati eletti dal popolo dobbiamo con con serenità i bambini età e con coscienza portare avanti Passi altri disegno di legge
Che possa recuperare finalmente
A livello nazionale
Finalmente ad Amalfi Giugliano che impone dicendo da oggi sono cambiate la regola
Da oggi ci sono politici
Finalmente
Che hanno a cuore il quale
Bene
Siciliani
Grazie onorevole Intini ha chiesto di parlare l'ultimo intervento se non ci sono altri iscritti Celori ovvio Polo
Onorevole Gucciardi
Consigliere onorevoli oppure
Colore odore dopo lo abbiamo
Vi stiamo facendo una valutazione onorevole
Non è vinto
Presidente
Onorevoli colleghi io credo che
La soluzione che
Sarà sottoposta fra qualche minuto all'Aula per quanto riguarda
La definizione e l'articolo dieci delle funzioni credo che sia esattamente in linea con il nuovo
Il percorso scelto rispetto a questa riforma riguarda ciò che è stato detto che rimbalzato in questi giorni su
Quanto
Contenute in ipotesi da questa legge mi riservo di parlarne nel dichiarazione di voto
Credo che
La correttezza del dibattito vorrebbe che
Quando si porta all'esterno un utilizzo su atti parlamentare percorsi parlamentari
Volutamente fuorviante credo che non si faccia un buon servizio alla democrazia io credo invece che questa
Sia una buona riforma
Una legge che non è per nulla un pasticcio e credo che sia il primo atto di
Coraggio di questo Parlamento rispetto
Adda l'attuazione di uno Statuto che
Perde istituire liberi consorzi esattamente come avrebbero dovuto essere istituiti
Aspettato qualcosa come sessantotto anni dal mille novecentoquarantasei
E quindi
Ad essere la prima Regione che istituisce le città metropolitane probabilmente questo avrebbe dovuto essere
Come dire laddove avrebbe dovuto spingere i colleghi parlamentari tutti i colleghi parlamentari a prescindere dalle posizioni o dal modo come ognuno poteva intendere la scrittura di questo testo
Spingere ad e saltare questo Parlamento invece che evocare costantemente ciò che questo Parlamento delegittima in questo Parlamento si parla troppo di
Di un controllo onorevole Falcone se disturbo posto quinto il problema grazie
Dicevo che
Non è da molti anni che io sono in questo Parlamento ma
Nel
Della prima legislatura per esempio
Per esempio voglio dire non sono decenni
Nella prima legislatura e quindi parlo di qualche anno fa era persino come dire inopportuno sul piano dello stile evocare in quest'Aula che
è la sede
Saccà della sovranità del popolo siciliano di cui ciascuno di noi spesso come dire si riempie la bocca quando esprime
Giudizi politici nelle sedi istituzionali dico era
Inopportuno citare ed evocare costantemente la figura di controllo che è quella
Del Commissario del lo stato di un prefetto della Repubblica che semplicemente per la incapacità di questo Parlamento
Di modificare riformare lo Statuto ai sensi di una riforma che ci sta per essere ancora una volta contro riformata e mi riferisco
Alla riforma di cui alla legge costituzionale numero uno del due mila de numero tre del due mila uno c'è la riforma del Titolo quinto della Costituzione
Questo Parlamento Urbino hanno affrontare una riforma del proprio Statuto che l'avrebbe messo
Al Papa avrebbe fatto rispettare la propria autonomia al passo con non di autonomia delle altre Regioni italiane ha preferito come dire co ha preferito continuare a mantenere il controllo preventivo sui propri atti trasformando quel sto Parlamento certamente in unico organo legislativo con una deminutio pericolosissima rispetto a quelle che sono le proprie prerogative e allora io inviterei i colleghi a fare in modo che le proprie opinioni venissero
Come dire suffragate
Da maggioranze democraticamente costituita all'interno di un Parlamento piuttosto che
Rassegnarsi a pensare che la battaglia parlamentare possa continuare fuori da questa sede nelle sedi politiche è certa intesi ma non certamente nelle sedi istituzionali evocando interventi che certamente mortificano la sovranità popolare e quindi il Parlamento che esprime
Quella sovranità popolare adesso io
Entro nel merito di questa riforma che ripeto è una riforma che dovrà mettere un punto inizio non certamente un punto fermo rispetto a quelle che sono le problematiche delle autonomie locali in questa Regione per che far finta nascondere il disastro finanziario che è stato costruito negli ultimi vent'anni almeno i dagli enti locali io penso che sia quantomeno irresponsabile
E allora la riforma delle
Provincia e ci ha lottato nell'articolo quindici dello Statuto e del l'articolo centoquattordici della Costituzione
Dovrebbe servire ecco questa è il mio auspicio la mia opinione è che
Come dire e enuncia in punta di piedi come nella mio costume
In questo Parlamento essere semplicemente il punto d'inizio di un percorso di formatore da costruire a scrivere insieme perché l'R
Regole si scrivono insieme e non possono esistere le regole di una maggioranza contrapposta a quella di una minoranza o di una opposizione
Ma
Essere il punto d'inizio dicevo di un percorso di riforme che dovrebbe portare il nostro sistema di autonomie locali
In una fase più avanzata in una fase che non sia
Quella della mera conservazione di un sistema che è in difficoltà e allora per risolvere le difficoltà noi non possiamo evocare disastri che un Parlamento sarebbe per concepire rispetto alle autonomie locali di questa Regione perché sappiamo perfettamente che non è la volontà di questo di questo Parlamento abbiamo scelto attuare l'articolo quindici Presidente in piena libertà esattamente per quelle che sono come dire le ispirazioni del legislatore statutario cioè
Di lasciare per sei mesi liberi i Comuni di poter aderire ad un altro Libero consorzio di costituirebbe uno nuovo con dei parametri che la legge fissa
E per le città metropolitane abbiamo scelto insieme con il voto libero di questo
Parlamento di consentire ai Comuni che costituiscono l'aria metropolitana di cui al decreto del Presidente della Regione del mille novecentonovantacinque di poter liberamente uscire da queste
Città metropolitane ovvero altri Comuni il secondo i parametri previsti dalla legge di entrarci quindi Presidente abbiamo scelto di dare servizi di libertà alle autonomie locali di questa Regione per poterle costruire questo nuovo sistema di autonomie locali
E allora siccome il Parlamento deve tornare a legiferare necessariamente
Prendendo atto di ciò che i Comuni liberamente staranno
Per decide dovranno decidere nei
Sei mesi successivi all'entrata in vigore bella legge io credo che sia assolutamente come dire non opportuno immaginare
Che in questa sede si potessero definii le
Concretamente nel dettaglio le funzioni e quindi nessuna preoccupazione nessuna preoccupazione hanno fatto bene a cui il collega revocare le preoccupazioni per le riservo peraltro è infatti in questo emendamento si parla di problematiche ambientali che sarebbero come dire
Da ascrivere alla competenza delle città metropolitane deliberi Consorzi io credo che in questa norma programmatoria è contenuto tutto quanto e
Sarà definito con successiva legge e attribuita alle competenze dei Comuni sapendo perfettamente ognuno di noi che c'è un problema di trasferimento di
Risorse anche di rapporti con lo Stato che va definito e che non può essere definito e in una legge che costituisce lo start-up per un percorso di riforme
Ha scritto ripeto ancora una volta alla libertà delle autonomie locali è dei Comuni di questa Regione che avranno appunto ribadisco sei mesi di tempo per scegliere il destino di le loro delle loro comunità per cui io
Esprimo un giudizio estremamente positivo a questa scelta che ha fatto il Parlamento
Di riempire di contenuti
Il
I nuovi enti che andiamo ad istituire secondo un percorso che è stato degli atti dettagliatamente fissato dalla leggi
E che
Evidentemente poi
Pera
Ad definire una riforma Presidente che ribadisco e una buona riforma è male fanno i colleghi che urbi come dire abbandonarsi
Ad un atteggiamento di mera propaganda continuano a definire un pasticcio quella che la prima vera riforma in materia di autonomie locali Presidente e non voglio disprezzare assolutamente lavoro fatto in precedenza ma si dovrebbe ricordare da quei la tribuna anche
Che la più volte richiamata legge regionale numero nove dell'ottantasei che ha istituito le Province Regionali tuttora tuttora esistenti è una norma che dottrina autorevolissima e giurisprudenza amministrativa di questa legge mettono in dubbio come dire i presupposti di costituzionalità perché sappiamo perfettamente che
In maniera fittizia è stato applicato l'articolo quindici rimanendo in vita esattamente quelle Province che già alla Corte costituzionale lo faccio pure io è stata citata migliaia di volta in questa sede la cito pure io già nel mille nove sento sessantotto la Corte costituzionale riteneva le Province siciliane come un momento straordinario così diceva la Corte che dovevano sopravvivere utilizzava la Corte questo termine al sessantotto su oltre a vivere fino a quando non veniva attuato l'articolo quindi si e quindi la legge regionale nove dell'ottantasei serio di quasi vent'anni dopo è stata una legge che certamente non ha costruito una buona gole in altre delle autonomie locali quindi io chiedo a questo Parlamento come dire dimettere in campo tutta la competente tutta la capacità
E il senso delle istituzioni che presente per portare
Portare
E fino in fondo questa legge certamente ciascuno nel rispetto di quelle che sono le proprie idee e le proprie posizioni politiche e parlamentare anzi l'onorevole Gucciardi chi si volano lei oppure no
Signor presidente
Assessore colleghi ha fatto bene
L'onorevole Gucciardi a richiamare
La dignità e il lavoro di questo Parlamento
E la inopportunità talvolta di richiamare
Alle sue funzioni il controllo esterno demandato a un organo dello Stato come appunto è il commissario ha fatto bene
Però ha dimenticato il Capogruppo del Partito Democratico
Che come in qualunque Assemblea anche nella nostra c'è una maggioranza e c'è una minoranza
C'è un Governo e c'è la opposizione
E se io richiami sono stati talvolta anche ripetutamente assiduamente infatti
Al Commissario dello Stato gli è perché onorevole Gucciardi la qualità normativa che è stata proposta dal Governo e dalla maggioranza è stata certamente una pessima quali ta normativa e ne sia cartina di tornasole la vicenda che ha preceduto accompagnato è seguito l'approvazione della legge di stabilità quindi attenzione le
Ai richiami
Che esse teoricamente giusti poi e corretti poi nella pratica e nella concretezza quotidiana rappresentano un boomerang per chi quei richiami
A operato ed effettuato presente all'Assemblea
Ci voleva poco io ieri sera
A dirimere la questione che l'ha portata giustamente
A sciogliere la seduta e a rinviare a stamattina
In una fase cumulo sa nella quale troppo spesso la presidenza di questa Assemblea viene fatta oggetto delle
Pensioni da una delle tensioni tra i gruppi politici
Ci voleva poco assessore Valenti sarebbe stato molto semplice da parte del Governo esprimere un parere di dissenso rispetto
All'emendamento dieci punto dieci punto uno che era
Do presentato dalla Commissione o dal presidente della Commissione e relatore
Delle presente disegno di legge perché è che il Governo fosse in dissenso rispetto all'emendamento che era stato presentato ieri lo dimostra il subemendamento che viene presentato stamattina
Sostanzialmente il Governo sul rivolgendosi alla Commissione dice l'emendamento che avevi presentato ieri sera non era da noi gradito dal Governo
Gradito e noi ne presentiamo uno apparentemente minimalista stamattina
Con il quale
Dimentichiamo
Di
E numerare
Di considerare come tassativamente previste le funzioni che i nuovi enti dovranno assumere in Sicilia
Perché si limitarne emendamento del governo di oggi il dieci punto dieci punto uno perché si aggancia quello di ieri della Commissione punto uno e dice con
Semplicità
I liberi consorzi e le città metropolitane
Esercitano funzioni di coordinamento pianificazione programmazione controllo in materia territoriale ambientale di trasporti e di sviluppo economico
Rinviando come tutta questa legge in realtà effettua e fa
Alla legge di cui al comma quarto che poi nel comma quinto secondo la riscrittura finale dell'articolo due la
Definizione delle funzioni ma ora
Governo assessore
Le funzioni sarò quelle di cui al comma secondo o sono quelle che saranno ridefinite secondo il comma uno il comma primo
Se è
Le funzioni sono quelle
Di cui al comma uno noi stiamo rinviando
Esattamente come la legge sette del marzo ha rinviato a Cuesta Cuesta rinvia quella fra sei mesi se poi non sarà fra sei mesi essa raffronto fra un anno bel mentre tanti le Province cari
Colleghi del Movimento cinque Stelle ci sono rimangono continuano ad esercitare le loro funzioni San tanto che anziché essere governate da enti democraticamente eletti sono governati da nove commissari straordinari
Questi dati sia chiaro è l'operazione che noi stiamo compiendo quest'oggi con l'approvazione dell'articolo dieci del sud dell'articolo dieci come riscritto dall'emendamento
Lei avvalga
A chiarire
Gli aspetti
Pur complessi l'intervento il primo il secondo intervento del Presidente alla Regione che in realtà non semplifica il dibatto
Semmai lo complica semmai l'orrende più tortuoso forse per un modo di essere per modo di fare per maniera di esprimersi perché dice no ma guardate noi dobbiamo semplificare e non c'è un problema per il personale
Eccetto ampie il problema di un personale che era stato professionalizzato nel tempo e negli anni per espletare determinate funzioni che adesso dobbiamo noi invece rifunzionalizzare
Ma non vale quanto alle risorse alle risorse finanziarie perché noi abbiamo scritto un articolo abbiamo approvato la maggioranza ha approvato una norma
Che è quella di cui al comma sette dell'articolo uno che far riferimento Amati vicenda finanziaria che non è nella potestà di questo Parlamento e di questa Assemblea
Perché se noi possiamo autorizzare i nuovi enti ad utilizzare le sedi e il personale
Di cui le Province già erano titolari certamente non possiamo scommettere che le risorse finanziarie su quelle trasferite dallo Stato con le addizionali
Siano ero rimangano intatte
Perché liberi consorzi la Costituzione italiana il tanto invocato articolo centoquattordici e centosedici in particolare non li contempla
è lo Stato potrebbe
Negare invece questi trasferimenti rispetto a un ente
Vorrei ricordare anche
Che nel mille novecentosessantotto quando interviene la sentenza della Corte costituzionale alle Province in Sicilia non c'era
C'erano le Amministrazioni provinciali ed è stata proprio la legge nove dell'ottantasei a sistemare
Da questo punto di vista alla vicenda arredarla sistematica all'interno dell'ordinamento perché la legge nove del mille novecentottantasei che esiste lui esce i liberi consorzi pur definendoli come nomen iuris Province regionali siciliane la verità è che noi stiamo rinviando
Stiamo rinviando alla prossima legge
Nei prossimi giorni usciranno fuori comunicati stampa quelli di carattere trionfalistico del Presidente della Regione di settori della maggioranza
Quelli
Probabilmente anzi certamente più moderati e più realistici della minoranza e dell'opposizione o di certi settori della minoranza e dell'opposizione
Il confronto da una è rinviato alla prossima legge
Quando assessore Valenti esploderanno le contraddizioni di questa normativa difficilmente applicabile
E lei Assessore Valenti mi consenta di dirlo con estrema franchezza e anche con estrema simpatia
Non sta prendendo un buon servigio
Ne è a lei Assessore tecnico né ai suoi colleghi assessori tecnici di questo Governo perché quando esplode Aranno le contraddizioni a seguito di una legge inapplicabile ci sarà qualcuno che dirà
Non ci vogliono più gli Assessori tecnici che puro scopo quel territorio è che non rappresentano politicamente il Governo ci vorranno volevo rimpasto ma un nuovo governo politico
Se dare
Lei contraddizioni per sedare le proteste perdura fronteggiare le proteste che dai vari settori toccati da questa cattiva riforma
Saranno saranno messi in campo e allora si
Che ci vorranno gli assessori politici e gli Assessori tecnici probabilmente avranno già compiuto il loro il loro dovere e il loro mestiere grazie
Grazie onorevole AIOP a chi si vararono le Falcone
C'è l'onorevole Panepinto insistita parlarne ma
Onorevole Cracolici gli faccia fare del mio lavoro
Presidente grazie
Credo che
Ci avviamo alla conclusione
Di questo percorso assolutamente
Travagliato
Credo di sì
Assolutamente travagliato e tortuoso
E non a causa come qualcuno magari vorrebbe far pensare a causa della minoranza e dell'opposizione
Il percorso di riforma di questa legge
Sulle Province il superamento delle Province
E stato accidentato a causa della
Divari
Pensieri ripensamenti ipotesi progetti percorsi
Visto che riveduti e soprattutto modificati emendati corretti e stravolti da parte del Governo ma io direi assessore Palese
Da parte di pezzi della maggioranza che hanno indotto il Governo in
Alcuni
In alcune diciamo così strettoie da cui poi per venirne fuori
Ci sono stati più di un problema
Questa legge che stiamo andando che sta la maggioranza sostanzialmente andando ad approvare perché
Noi saremo voteremo contro chiaramente abbiamo espresso la nostra contrarietà
E la Sastri e la si sta approvando anche grazie
Al sostegno questo lo dobbiamo segnalare dei Grillini che in maniera
Compiuta
In maniera compatta cambiando opinione in corso d'opera contribuiranno allora approvazione di una legge che non è di riforma
Se non in peius
Per la quale
No abbiamo detto abbiamo espresso un giudizio negativo che qua vogliamo oggi il ribadire
Bene noi crediamo
Che ad oggi stiamo arrivando e dobbiamo chiudere e lo facciamo nella logica di
Con la pura azione istituzionale ma non
Di adesioni ancorché meno di approvazione
Rispetto ad un percorso che ci vede diametralmente opposti nel metodo e nel merito
Nel metodo perché quando viene fatta una norma una un disegno di legge quell'ore sull'inviandoci solo gli emendamenti
Al quale possono essere presentati qualche subemendamento ma un inviando Presidente Ardizzone non borse non si può immaginare uno stravolgimento cosa che è avvenuto
Puntualmente non a caso oggi siamo qua ecco non a caso il percorso è stato così accidentali
Nel merito nel merito assessore Valenti si era data e si era detto di sì che vi eravate dati un'impalcatura
Che è stata poi cambiata modificata rivista più buoni
E allora ecco perché noi oggi ci troviamo qua di Adelmo detto
Lo abbiamo detto in separata sede lo
Esplicitato anche al Presidente che lo accetta che
Se
Vi foste attenuti
Al fascicolo bianco cioè
All'emendamento così come presentato in Aula senza la riscrittura atteso che
O l'ha ritirato la Presidenza o la ritirate il Governo quando vogliamo entrare nel merito ecco ma se tracciata la strada
Noi non avremmo fatto ostruzionismo
Bene devo però dire anche un'altra cosa voglio dire anche al Capogruppo del PD
Lo ha detto in maniera molto chiara maltrattando reale l'onorevole io
Questo agorà questo Parlamento
Norme e abituato a richiamare o a invocare il controllo del Commissario dello Stato questo Parlamento meglio una
Minoranza numerica
Che molte volte da questo podio ma anche con gli emendamenti ha contribuito
A sarà Area correggere macroscopici errori macroscopici strafalcioni tant'è che
Più volte
è stato la maggioranza il Governo alla Presidenza l'Assemblea a dover sospendere reali chinarsi
In separata sede
Per
Fronteggiare situazioni emergenziali che non sicuramente non eravamo mai creato
Bene quest'opposizione in più volte
Ai
A
Imboccato
Una
Un ricorso
Ai principi di legittimità di astrattezza ai principi di generalità
Questi sono i caratteri che è una norma deve valere
Ma i caratteri che una norma di valere
Anche sono il richiamo ai principi di costituzionalità e naturale
E quando ciò non avvenga
Ci sono come dire le preoccupazioni
Che giustamente quanto il parlamentare onorevole viottolo che magari mastica un attimo di diritto si permette
Vi è esplicita lo ha fatto più volte l'onorevole assenza e Nova patto così a casaccio ma lo ha fatto
Nella
Funzione di del luogo istituzionale a quei chiamato a svolgere allora noi
Lo ha detto lo hanno detto i colleghi del mio gruppo parlamentare
Siamo oggi assolutamente consapevoli che da qui a qualche giorno diamola qualche ora stiamo regalando alla Sicilia una
Legge
E scusate se io non dei titani
Non lo abbiamo detto noi lo ha detto lei onorevole Gucciardi un pasticcio
Voglio dire vuol dire anche
Si è bagnato qualcuno dice prima di piovere
PAC
Saranno i posteri a giudicare
Ma saranno purtroppo lo abbiamo ribadito più volte i siciliani a sopportarlo
Perché quando
Si votò la legge sette
E si vota una legge perché dovevamo dire ai mass media che era stata fatta una cosa
La noi denunciamo evidenziamo le grandi lacune
Le larghe la comune che quella norma aveva così come poi è stato
Oggi
Poiché
Da qui a qualche giorno dobbiamo dire e lo ha detto qualcuno che la Sicilia è la prima Regione
A dover abolire le Province ma state tranquilli non diamo abolendo nulla
Non cambieremo nemmeno la targa come ha detto più volte l'onorevole Di Mauro non sarà
Sostituita nemmeno la targa poca denominazione Provincia Regionale di
Di Palermo di Catania di Messina e così via purtroppo avremo soltanto una sorta
Di prorogatio di dei commissariamenti nulla di più nulla di meno
Perché
Sarebbe stato più onorevole ed il Governo e per la maggioranza pare una norma di unico e dire no saranno prorogati commissariamento e non si va al voto piuttosto che pare
Una norma
è inimmaginabile tanto
Ma di fatto dice ancora meno creammo ulteriormente confusione
Creando ulteriormente ansia che e hanno ulteriormente preoccupazione e non gli addetti ai lavori la preoccupazione e nella nella Regione Siciliana
Stratificata vende
In tutti i settori ecco perché noi non possiamo essere d'accordo e favorevole dopodiché
Se poi
Ci sono dei profili di incostituzionalità di legittimità bene questo sarà a un'ulteriore
Medaglietta che questa maggioranza
Metterà al petto
Rispetto
A un'azione legislativa che secondo noi è assolutamente carente insufficiente ed è in contrasto soprattutto con gli interessi della si ci
Falcone onorevole Panepinto l'ultimo intervento
L'ultimo intervento quindi non c'è più nessuno
Presidente
Onorevoli colleghi assessore Presidente della Regione io intervengo
Augurandomi che un emendamento presentato alla riscrittura del Governo
Possa essere messo in distribuzione Presidente aggressione
E riguarda esattamente la figura apicale che non ha nulla a che vedere con il personale e apro una parentesi non ho alcun imbarazzo a sostenere questo emendamento anche alla mia qualità di Segretario comunale
Io mi auguro Presidente che l'emendamento venga accolto perché veda Rovigo
Con molto rispetto dico il fatto
Che dalla verifica dell'ammissibilità si passi a una verifica dall'opportunità significa privare il parlamentare la possibilità di presentare emendamenti
Io
Come dire
Mi pare di capire che l'emendamento
E assolutamente ammissibile
Mi pare che sia esattamente conforme
Alle decreto legislativo
Duecentosessantasette del due mila otto
O andare sulle modifiche
Per cui
Qualora
Questo nuovo ente che va a nascere e condivido per intero l'intervento fatto dal mio Capogruppo
Venisse private in questa fase di transizione del vertice che non è un impiegato io come dire stamattina mi sono scontrato con una funzionale all'Assessorato alla formazione chiede ma si ride che dopo dieci giorni era costretta a consegnarmi
A consegnarmi nel documento e nonostante avesse chiesto ai sensi della legge dieci
Ora
Presidente io credo che
Una sola domanda bungalow ESU uffici se tutto rimane dentro
L'albero dell'ammissibilità per coerenza e armonizzazione con le norme ma se questo è un'opportunità francamente come dire dire da liberal Belgio di una Presidenza e di un corpo burocratico
Ora io le chiedo solo una domanda che mi pongo una domanda Assessore valenza chi dovrà sovraintendere a un tema grande molto cara ha presente progetta all'applicazione delle norme sull'anti corruzione che hanno bisogno di un responsabile
Le pongo questa domanda chi dovrà occuparsi
Virare applicazione a queste norme se no nel vertice dalla burocrazia che alla stessa dignità di quella regionale che è quella dei nuovi liberi consorzi
E delle città metropolitane
Presidente allora io siccome ho visto che gli era il foglio
E ormai da peones da novantesimo di questo palazzo
Mi sono come dire abituato alle consuetudini
Se oggi lei non metterà in distribuzione io ne prendono atto e non dirò con molte con tutto il rispetto che debbo alla sua autorevole persone all'istituzione però si consuma un passaggio prese
Che è quello di chi può decidere in mare arbitraria cos'è ammissibile cosa non è ammissibile ma soprattutto
Nel concetto di opportunità e non mi pare che qualcuno ha la debba richiamare il commensale allo Stato per la quale
Abbiamo volere vissuto un'ecatombe di norme nella finanziaria nonostante siano stato oggetto di attenzione
Dalle stesse persone che oggi vorrebbero mette in discussione eventualmente l'opportunità di questi emendamenti dopodiché Presidente qualunque sua decisione per me sarà assai nella rispetto mensile
Grazie
Grazie onorevole Panepinto il garbo con il quale ha posto il problema più volte
Mi mette in in difficoltà ma purtroppo debbo
Ribadire non ragione non per ragioni di opportunità perché non so chi abbia parlato di opportunità che ai sensi dell'articolo centododici del
Regolamento i termini per la presentazione di emendamenti e subemendamenti non si applica la presentazione di emendamenti da parte del Governo e della Commissione tendenti alla rielaborazione degli articoli
Nonché degli emendamenti e dei subemendamenti presentati perché se così fosse riapriremo la discussione è chiaro che l'ultima parola spetta alla Commissione e
All'al Governo voi
Per quanto riguarda poi la però per quanto riguarda la questione di merito che lei ha posto
Evidenzia ancora una volta che
Abbiamo già approvato una norma
Ed è il comma tre dell'articolo uno il Libero consorzio ha potestà statutaria regolamentare adesso si applica i principi previsti per l'ordinamento dei comuni che lei richiama
Con particolare riguardo allo status degli amministratori all'ordinamento finanziario e contabile
Al personale all'organizzazione secondo le disposizioni che saranno definite con la legge di cui all'articolo due
Quindi in atto ha sostanzialmente non muta la questione in ordine all'organizzazione interna delle Province o comunque dei liberi deliberi Consorzio
è un problema che è chiaramente si porrà una volta che si passerà
Alla fase
Conclusiva di determinazione dei
Liberi Consorzio allora
Andiamo
Avanti
Allora siamo all'articolo dieci dobbiamo porre in votazione gli emendamenti soppressivi dieci punto sei dieci punto diciassette dieci quindici dieci venti ventuno parere del Governo
Traiamo la Commissione ora la mala Farina Commissione
Onorevole ma la Farina la Commissione contraria col parere contrario dalla Commissione dal Governo pongo in volo esclusione onorevoli ci ha ben
La Commissione
Pongo in votazione gli emendamenti soppressivi
Chi è
Favorevole si alzi chi è contrario si serve del Parlamento non approva
Allora
Andiamo al dieci punto dieci abbiamo un emendamento sostitutivo del
Governo parere della Commissione
E scusate
Sì c'è una richiesta di voto segreto presidio pre alla Commissione
Il dieci dieci punto uno da trasferire deve intendersi dati diluire
Sono ridefinire funzioni da attribuire I liberi consorzi alle Regioni ecco per renderlo lessicalmente più appropriata
A seguire a chi risponde
Proprio oggi
E allora c'è una richiesta
C'è il parere della Commissione come sul sull'emendamento dal Governo
Favorevole la presenta
Da presentare al Governo
è favorevole cantiere
E allora c'è una richiesta di
Come c'è una richiesta di voto palese nominale a scrutinio segreto
Pag verifichiamo
Capite bene
Stia verifica della richiesta di valore votazione palese nominale
Perfetto
E allora per chiarezza sono stati presentati dei subemendamenti li ha dichiarati inammissibili per la stessa ragione per la quale sono stati dichiarati è stato dichiarato in anni
Sibila e l'emendamento presentato all'onorevole Panepinto perché l'emendamento di riscrittura sostituto del governo della Commissione sono emendamenti di chiusura
E allora chi vota a favore
Chi vota a favore dell'emendamento
Del Governo dieci dieci uno uno vota verde chi vota contro o votare osso dichiara aperta la votazione
Dichiaro chiusa la votazione presenti del Santa sei votanti ottantasei maggioranza trentaquattro favorevoli cinquanta contrari tredici astenuti tre l'Assemblea approva
Allora gli altri emendamenti sono preclusi
Ho assorbiti andiamo all'articolo undici
Non credo che all'articolo undici siano molte discussione poniamo in votazione per un fatto procedimentale solo i soppressivi sia
Dell'emendamento complessivamente dei commi
Soppressivi della soppressione di ritirati ritira vinciullo ritira Greco Giovanni ritira grazie onorevole greco Formica ritira formicaio Polo ritira assenza ridia tutti ritirati
Ah scusate c'è un
Un emendamento della Commissione per un emendamento di carattere tecnico
Hai liberi consorzi ovunque ricorra sono aggiunte alle città metropolitane
Pongo in votazione l'emendamento della Commissione
Emendamento undici
Il Governo
Favorevole
Distribuiamo
Sì che è l'articolo centododici comma sette onorevole Panepinto
Però glielo rileggo non non c'è nessuno
Distribuiamo l'emendamento della
Della Commissione
E lo zero si sa se lo volete spiegare brevemente
è un emendamento tecnico aggiunge e liberi consorzi laicità metropolitana
Possiamo metterlo ai voti il parere dal Governo
Favorevole
Allora con parere favorevole del Governo e della Commissione pongo in votazione l'emendamento undici della Commissione
Chi è favorevole si dovrà darsi anzi Parlamento approva
è chiaro onorevole Falco
Con quella attribuita i liberi Consorzi comunali alle città metropolitane
è un fatto tecnico
Allora
Tutti gli altri emendamenti li possiamo ritenere ritirati
Se non c'è nessuno
Contrario perfetto ritirato pongo in votazione l'articolo undici così come emendato chi è favorevole resti seduto tassi anzi Parlamento approva
Abbiamo
Ma lei e per alzata e seduta quindi siete contrari la minoranza è contrario non c'è non c'è registrazione nel caso di votazione per alzata e seduta
Senza equivoci onorevole Cordaro la minoranza è contraria
Allora
Abbiamo
Gli è aggiuntivi allora abbiamo la notte la dieci che sarebbero di identico contenuto a parte l'ultima parte del secondo comma che forse superato onorevole Cracolici
Sequestri
Quindi viene mantenuto va bene
Allora pongo in votazione l'emendamento a otto
L'auto aggiuntivo
Sì prego
E di identico contenuto qua allora non la metterei l'orario sposta club i commissari fino alla alla pompa alla nuova legge e comunque non oltre il trentuno ottobre del due mila e quattordici il secondo comma
Indi la stessa legge dovrà definire le procedure elettorale per l'elezione del Presidente
Allora
Parere del
Governo onorevole col parere favorevole della Commissione o ponga in votazione chi è favore sì sì ho che da Chelsea Parlamento approva
Precluso la dieci La nove gobbe R.
Commissione
Ore
Favorevole do parere favorevole del cuore della Commissione lo pongo in votazione chi è favore il sito che così anzi Parlamento approva
La quindici è precluso
No l'articolo dodici
Va bene allora onorevoli colleghi sostanzialmente abbiamo concluso l'esame della legge così come convenuto
Ringrazio del mandato che è stato dato in Conferenza dei capigruppo alla Presidenza dell'Assemblea di tentare un coordinamento tra i vari articoli perché è chiaro non lo nascondo nessuno
Non non lo nascondo e nessuno
Che la materia abbastanza complessa
E sulla base di tutti gli interventi e quel l'ok emersi una materia delicata la Conferenza dei capigruppo ha dato mandato è chiara a scrivere centodiciassette è chiaro che i centodiciassette
Verranno posti all'approvazione dell'Aula quindi mi è più che
Più che evidente
Ragionevole se tutti noi puntiamo è stata richiamata più volte la qualità delle leggi se tutti noi puntiamo alla qualità delle leggi
Però dobbiamo fare fino in fondo ognuno di noi uno sforzo onorevole Falcone
Annate di
Presidente noi prendiamo atto della volontà anche noi avevamo detto incombente capigruppo che è giusto fare
Qualche centodiciassette però il centodiciassette vorrei ricordarlo al primo comma guarda al coordinamento delle norme assecondò guarda alle rettifiche
Ne coordinamento nell'entità e che significano
Stravolgimento purché non alteriamo inserendo dalla legge quindi votato l'unica cosa è qua Falcone lei ancora probabilmente non avevano emana una sana lei troverà Dinoia sarà norme assegniamo alla sua autorevolezza
Come dire il percorso l'altra parte
Grazie onorevole Falcon allora l'Aula è rinviata a martedì a
Allora prima di rinviare l'Aula c'era una richiesta di intervento ai sensi dell'articolo ottantatré dell'onorevole Gianni
E dell'onorevole Venturino gradirei velocemente
Grazie Presidente sarò velocissimo visto che c'è ancora il governatore in Aula la pregherei di ascoltarmi Presidente
Perché dico non vorrei che
Dico dimenticassimo alcuni impegni che quest'Aula aveva
Assunto non più tardi di venti giorni fa Presidente
è chiaro che siamo stati o coinvolto in questa lunga maratona che ci ha portato e finalmente alcuna conclusione staremo a vedere quella sera quale sarà poi il testo definitivo
Il mio intervento soltanto per ricordarle Presidente che venti giorni fa questa Assemblea all'unanimità aveva
A come dire votato un ordine del giorno che la impegnava
Ad assumere una posizione chiara nei confronti del Governo per fare in modo che il decreto
Del dicembre dell'anno scorso circa l'articolo trentasette venisse reso attuativo subito anziché aspettare il primo gennaio due mila sedici se lei riuscisse a fare un intervento del genere potremmo risolvere tantissimi problemi perché
Alla luce anche di quello che ho letto poco fa e sui giornali cioè che la manovra bis che sta per arrivare
Non è una grandissima manovre che non risolverà sicuramente i tanti problemi che abbiamo se lei si facesse carico
Di portare avanti allora quello che è all'unanimità questa Assemblea ha votato con quell'ordine del giorno farebbe cosa ben gradita tantissimi siciliani chiedere in questo momento sospetto delle soluzioni concrete circa la situazione economica in cui versiamo grazie Presidente
Grazie
Anche per
La brevità dell'intervento iniziale
Grazie Presidente
Ovviamente sottoscrivo quello che ha detto il collega Venturino volevo suggerire al Governo
Abbiamo dette cedere presente Renzi a Siracusa
Che proveniva da Tunisi
Questo mi ha fatto ricordare di un Progetto idea
Che abbiamo già più volte espresso in Commissione delle quali abbiamo del quale abbiamo suggerito all'assessore competente sci labbra e
All'assessore
Alla famiglia se non mi ricordo di questo do come si chiama
Che è molto semplice
Buona fede all'Assessore buona fede
E lo voglio suggerire oggi Presidente perché il momento è opportuno in quando Renzi diventerà Presidente del semestre europeo
E tornando data a Tunisi
Tornando a Tunisi ha preso sicuramente a cuore i problemi della
Intera Nazione della Sicilia
Ogni giorno abbiamo spazi per migliaia di immigrati delle coste Siragusa nel ragusano
Ogni giorno queste persone vengono ammassate in questi centri PRA dei quali
Non abbiamo nessuna notizia sono il fatto che ci costano trenta euro al giorno quegli adulti settantotto Euro i minori
Il suggerimento al Governo e qui dal presidente Crocetta
Che presto in questo momento dalle o fuori a di questa legge che certamente ci al toto grande peso allo stomaco e chiaramente potrà farci dedicare i problemi reali che sono e dell'occupazione
E non è una critica perché ho l'ho votata ma vuole essere una sottolineatura il
Governo
E il suo Presidente dovrebbero avere l'accortezza di fare un ragionamento con il Governo nazionale con l'Europa
Perché ci si possa fare in modo che
Dopo avere bruciato quattro miliardi di euro in una formazione fa sul
Che è durata per tanti anni finalmente si possa ma la formazione
Da un lato degli immigrati e quindi l'intervento sull'urgenza di quelli che arrivano
E fare un accordo con la Comunità europea per fornire a tutti i Paesi dell'Europa le
Specializzazione o gli specialisti che occorrono
Con un accordo europeo dal lato attraverso il coppe M.
Che il Consorzio di di paese del Ragno
Creare le condizioni per poter fare
Anche per questi Paesi la formazione così che queste persone formate possono ritornare nei loro Paesi per portare
Un aiuto a quelle che rimane
è un progetto particolarmente delicato è un progetto importante
Ma io credo che in questo momento aiuterebbe non solo i formatori che ci sono tutti gli atti formatori dall'alto e dare dei Paesi europei per avere quello che gli occorre evitando così che gli immigrati possono diventare manodopera della manovalanza
Malavitosa o anche persone che vivono parassita veramente nei
Dove ci sono i semafori all'angolo delle strade in cerca di qualche soldo diremo sì
Quando un homo a
Fame non bisognava il pesce ma insegnargli a pescare
Grazie onorevole già nettissima l'amore Turano
Raccomando la brevità anche a lei onorevole Turano così grazie
Signor Presidente alla Regione colleghi
Presidente
Presidente io ho bisogno soltanto che il Presidente alla Regione
Onorevole Crocetta
Mi deve prestare due minuti di attenzione
Insomma scusate onorevoli colleghi se potete prendere posto
Perché ancora
La
Laura nomi
Chiuse
Allora la seduta Presidente alla Regione
Mi rivolgo escluso prevalentemente a lei e a tutti
No no no no l'onorevole Cracolici ho detto prevalentemente
Perché o motivo di essere molto preoccupato per un provvedimento che la Giunta potrebbe trattare da qui a qualche giorno
Quando abbiamo approvato la legge finanziaria scorsa l'assessore Bianchi appostato seicentoquarantadue milioni di euro
Per una serie di che venivano dal contratto di coesione e sviluppo la la la la singola vi porto non la ricordo bene che contenevano una serie di opere strategiche che erano state finanziate dal CIPE
Il tre ago in con la delibera agosto del due mila undici
Tra queste
Opere viene una che riguarda il territorio della Provincia di Trapani per un importo di cento dice cinquanta milioni di euro che è la bretella autostradale che collega Mazara del Vallo contrari
Successivamente con un sua delibera di Giunta
Da il
Ventotto ottobre
Sì dato che il progetto e definitivo Eccher varasse pensa di potere cantierare all'opera entro il mese di
Maggio del due mila quattordici
Con la stessa delibera di Giunta ancora non viene no no no onorevole Cracolici
Guardi io lo dico a chiare lettere e chiedono aiuto dall'Onorevole Ruggirello dall'onorevole Milazzo dall'onorevole Palmeri dall'onorevole Gucciardi di tutti i deputati alla Provincia di Trapani
Di tutti i deputati della Provincia di Trapani Presidente
Presidente Presidente
Io sto o il fondato motivo di ritenere
Che in Giunta possa arrivare un provvedimento di rimodulazione di queste somme
Che è
Fanno o oltre utilizzando le risorse che ho appena richiamato per altri fini e non vorrei che qua passasse il messaggio che queste risorse vengono impegnate con la nuova programmazione comunitaria
Perché significa privare un territorio di una prospettiva
A sapere che una e e il vecchio Presidente alla Regione
Aveva finanziato per un importo di centocinquanta milioni di euro l'abbia dato autostradale sapere che il mare assaggi il progetto cantierabile per centotrentasei milioni di euro e scoprire
Che e questo proprio divento potrebbe essere cancellato significa dichiarare guerra alla Provincia di Trapani ora io la le chiedo
Per cortesia di assumere un impegno formale collaudata e con me che sopra presentando questo problema che Minerva trattazione della rimodulazione delle risorse non vengono tolte del vice non viene elevato l'importo
Che finanzia la bretella autostradale che collega Mazara del Vallo contraria perché sapere che trecento mila persone trecento mila
Devono andare
Per andare da Mazara del Vallo a Trapani tempo di percorrenza per ora cinquanta minuti circa
Devono andare al confino dalla provincia di Palermo e fare duecento chilometri quando possono raggiungere in una città
No no no anzi onorevole Cracolici onorevole che io non è un tema che io sto trattando un argomento delicato conti l'onorevole ad un'analoga laureanda in Aula è stanca e e se all'orario non è conveniente perché sono preoccupato che Arbore
Si possa consumare una cosa che io considero
Gravissima la prego signor Presidente di assumere l'impegno con me e con tutta l'Aula che me opera che le ho appena
Citato non verrà intaccate verrà certamente
è finanziata con la vecchia programmazione non con la nuova programmazione grazie
Grazie Onorevole Turano allora all'Aula inviata con lo stesso ordine del giorno al mare martedì undici marzo due mila e quattordici ore sedici la seduta è tolta