06MAR2014
intervista

Intervista a Titti di Salvo sulle questioni della legge elettorale e sul voto, palese o segreto, per la parità di genere

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 11 min 47 sec

Player
"Intervista a Titti di Salvo sulle questioni della legge elettorale e sul voto, palese o segreto, per la parità di genere" realizzata da Giovanna Reanda con Titti Di Salvo (deputato, Sinistra Ecologia Libertà).

L'intervista è stata registrata giovedì 6 marzo 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Boldrini, Camera, Centro, Costituzione, Destra, Donna, Forza Italia, Legge Elettorale, Ministeri, Pari Opportunita', Partiti, Politica, Riforme, Segreto, Sinistra Ecologia Liberta', Voto.

La registrazione audio ha una durata di 11
minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

La legge elettorale a una serie di nodi che sono irrisolti uno di questi è la questione della parità
Del genere
E mentre inaugurata sanno appunto votando gli emendamenti della riforma
Della legge elettorale dette i vari gruppi c'è la richiesta pressante di ritiro degli emendamenti alle parlamentari che in modo trasversale li hanno sottoscritti
Uno di questi partiti ha sicuramente Forza Italia è una spia del problema si sta al allargando è stata l'assenza delle esponenti all'incontro delle donne deputate con la Presidente della Camera
Laura Boldrini mancavano infatti dei parlamentari del Movimento cinque Stelle di legga i Fratelli d'Italia e appunto di
Forza Italia alla preoccupazione emersa dopo la riunione con
La terza carica dello Stato e che senza i voti delle donne di Forza Italia e tre emendamenti sono parità che cenere non abbiano più i numeri in Aula tant'è
Che si sta ragionando sull'opportunità di far svolgere le votazioni a scrutinio segreto il voto segreto infatti consentirebbero erano qualcuna delle parlamentari di Forza Italia diventare i cui dunque
Le norme erosa senza andare palesemente contro i vertici del proprio partito adesso vi faremo ascoltare Titti Di Salvo degli Style
Che appunto invece sarebbe orientato come gruppo a chiedere il voto palese ma
Il Partito Democratico stanno valutando che forse alla fine sarebbe un boomerang nello stesso Pd emergono
Delle frizioni fra la la ringraziamo e le reputate di minoranza quest'ultima infatti sarebbero pro Tanzi ad una manifestazione anche in piazza che
Gli anni finita
Dalle figure anziana una mostra solo mediatica questo
Incontro a cui hanno partecipato punto insinuare deputato il Partito Democratico diesel
Il nuovo centro destra scelta civica i per l'Italia senza anche valutando le la possibilità di un appello al Presidente della Repubblica magari sotto forma
Di lettera appena che gli emendamenti sulla parità di genere che per ora
Sono accantonati vengano messi aggiunto possibilità sembra comunque scritti alla prossima settimana sicuramente l'inizio della prossima
Settimana
Pina Picierno Dellas periferia degli nazionale del Partito Democratico ha detto il Partito Democratico ha dimostrato con i fatti
La parità di genere basti pensare alla segreteria alla Direzione nazionale piuttosto che di gestirsi i ministri del governa per spaccare la propulsione appunto cinquanta e cinquanta e l'impegno del Partito Democratico sugli incarichi
Come ha più volte ripetuto
Il segretario
Andrà in questa direzione sarà quindi ha concluso la Picierno in continuità con le scelte fatte si ridurrà garantendo
Nella composizione delle liste elettorali il rispetto della parità
Di genere anche la Presidente della Camera Laura Boldrini
Dopo l'incontro tutto finito con le del due date affatto ha fatto un appello ha detto mi rivolgo a tutte le forze politiche e i deputati e alle reclutate perché
Prevalga il senso di responsabilità
E le richieste avanzate in questo senso vanno prese in considerazione il rispetto della parità di genere è una causa che riguardi tutti e che si vede
Vorrei in azioni concrete anche così si mette in atto un cambiamento ma ascoltiamo Titti Di Salvo diesel all'uscita far progresso
Era in cui abbiamo rassegnato le nostre preoccupazioni alla Presidente rispetto
A un lavoro comune fatto da parlamentari tutti i gruppi che ha come obiettivo
La correzione della proposta di legge elettorale di cui stiamo parlando questa indipendenza chiede cosa è uno che c'è un lavoro comune
Indipendentemente dal giudizio che sia sulla legge elettorale perché per esempio noi sella e pensiamo che ci avete detto sbagliata
Altri pensano che sia giusto ma c'è un punto su cui siamo
è d'accordo cioè che fatte le simulazioni questa legge era riduce il numero delle donne che oggi sono presenti in Parlamento naturalmente la nostra opinione è che
Non solo le donne sono il cinquanta per cento per il Paese
E che quindi vanno rappresentate ma che la Costituzione italiana nel suo articolo cinquantuno dice esattamente che bisogna
Per favorire la presenza delle donne nelle istituzioni dal titolo di studio delle prescrizioni a pioggia sul fatto che in realtà
Titone sulla metà del Paese ma c'è un fatto di costituzione che indica quella strada pensiamo anche che le politiche a favore delle donne de persone si fanno
Non si fa nascere non ci sono le donne quel magari ci sono le donne non si fanno ma se non ci sono le donne sicuramente
Barra quindici al non sono la stessa cosa gettoni delle politiche che migliora la loro situazione al limite di lavoro
Ma sicuramente c'è tanto e non solo il Parlamento non ci saranno invece produce una certa resistenza laddove siamo molto preoccupati perché nel patto diciamo fondativo dentali comunque scatola non c'è
Alcuni emendamenti su alcuni emendamenti se ad esempio il nostro
è già stato dato parere contrario dal Governo dai relatori di maggioranza
E non sto proprietà pubblica il cinquanta per cento
Donne l'alternanza uomo-donna bella sta
Altri sono stati accantonati tre sono stati accantonati gli emendamenti firmati trasversalmente
Che dicono la stessa cosa ma sono divisi nostro mette insieme i tre cose nessuno singoli
C'è poi un terzo emendamento firmato da tutti per sempre
Anzi tutte tutte perché non non è firmato solo da donne che parla della norma antidiscriminatoria come terza ipotesi cioè quaranta sessanta e c'è una normativa europea
Capilista sempre
Composizione delle liste
Quindi diciamo che siamo molto preoccupati perché vediamo il clima intorno che sta a prevalere non diciamo il senso politico ma è contenuta nell'accordo
E siccome nell'accordo questo
Questo nonché
Siamo molto preoccupati diciamo meglio imbevuto secondo noi creerà non erano presenti
Gli amici
Nelle nero cinque stelle non hanno almeno registrerà intense non siamo proprio d'accordo non hanno mai firmato questi emendamenti da lei Caronna parlamentari donne ma
E le trenta importante a nostro firmato gli emendamenti trasversali non l'hanno partecipato all'incontro bando firmato
Emendamenti trasversali compartecipazione
Quale
Dell'incontro sapevano però diciamo è una scelta che lui non è che hanno ritirato la firma dagli emendamenti la FIBE sugli emendamenti c'era e continua a esserci
Scientemente non riesce a capire che lei ricorda i cambiamenti
Prestigiacomo Carfagna riescano
Carnale operatoria perché non si
Sani mai interessato nell'agenda mini hanno già detto ma io sono contraria penso che ci siano differenti ma comunque le opinioni di quel parlamentari che ho detto
Diciamo sono dimostrate dalla firma degli emendamenti firme che quindi lo sapete che i periti
Nel caso appunto come consulente criminali chiamiamo i criteri per l'abitazione scrutinio segreto per voto palese
Lei pensa che questo lo secondo voi è ma ci sono scuole di pensiero diverse aziende diciamo lessicale già rispetto al risultato
Però la mia opinione che il voto palese ne consegue verso una battaglia come questa che non regge coscienza del centro
Parliamo della composizione delle liste consente un'opinione libera perché
Io capisco se il voto di coscienza
Che riguarda i problemi etici che ciascuno si appelli alla propria coscienza avvocato ma
Parliamo della confezione delle liste quindi penso che il voto palese il segnale
Penso e persino che
C'è una
Nell'elenco di materie su cui il voto segreto è consentito e altre no però insisto ci sono voti scuole di pensiero differenti e ci sono
Persone che pensano che il voto segreto consente
Risultato migliore e altri che consente invece pensa
Patrizia Sentinelli
Volete voi chi ci ha detto che la pesca che ha fatto una dichiarazione pubblica Lushi non
Protocollo
Apro la nella non rinunciamo alla lo farà lei siamo gente vuol dire ha detto annunciato che sarà lei un comunicato quindi è giusto che lo faccia semivuoti farà
Dalla foga spinato un sostegno sui protocolli la nutrizione
Le proprie risorse o portare una legge per l'utilizzazione vuol dire che ciascuno si assume la responsabilità del proprio voto rispetto all'Aula rispetto ai cittadini perché polso come sapete il verbatim forse non c'è accettare
Qualcuno c'è un'alta scuola di pensiero e cioè che il voto segreto consenta invece nel segreto dell'urna di
Uscire dalla disciplina del gruppo
Questo è il suo sguardo invece era ovviamente il parere
Effimera diciamo
Da linguistica fra di voi tutti quindi
Esecutivi
Ci sono scuole di pensiero inerenti anche nel momento in pieno il discorso è ritirato da squali queste differenti in generale e quindi farete diversamente cioè su ognuno sui tanti emendamenti e stiamo ancora valutando però diciamo io penso che il voto palese il suo
La la cosa
Un'ultima cosa
Andrà in Aula quando si ha quando ho detto che stiamo andando molto lentamente per cui teoricamente
Prima dentro sta assumessero notturna dovremo arrivarci oggi però forse
No anche domani mattina
Recepiti
Esige la capigruppo adesso ha deciso il calendario
Potrebbe anche essere Amighini attendiamo le spiegazioni
Enorme
Cestinato
Il problema è che Ciccio problema generale e cioè che questa legge nasce da un accordo extraparlamentare
Il Governo segue diciamo no e la maggioranza ha pure quindi questo il problema tutte sotto questa legge quindi non ci aspettiamo
Assunta facilmente nessun risultato perché sappiamo che questo
Obiettivo che fuori dall'accordo prevede che l'accordo cambi
E quindi naturalmente d'altra parte noi pensiamo che il Paese è molto più avanti
Che c'è una sensibilità fuori molto alta associazioni movimenti annuo coniato braccia lei
Come questi fatti peraltro tali dalla cooperativa del carcere che dice cinquanta e cinquanta e ci sono obiezioni la
D'Europa che continua a dirci che non va bene
Diciamo quello che sta capitando perché in Italia non c'è una legge che favorisca le donne insomma
A me sembra che siano molti argomenti che possono aiutare a cambiare una legge che nasce da un accordo naturalmente su questa cosa venisse approvato voi siete d'accordo cambiato
Noi stiamo lavorando perché questo succeda naturalmente in Parlamento questo brano c'è ad esempio curioso
Ci siamo un accordo extra parlamentare del Parlamento e spionaggio inviarlo che
Chi ha fatto l'accordo abbia i giornalisti sciolta però in ogni caso nostro appello il nostro lavoro è rivolto al Parlamento perché il Parlamento titolare della materia elettorale
Buongiorno