07MAR2014
intervista

Intervista a Cristiano Fantauzzi sulla vertenza AdnKronos

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 10 min 55 sec

Player
"Intervista a Cristiano Fantauzzi sulla vertenza AdnKronos" realizzata da Giovanna Reanda con Cristiano Fantauzzi (giornalista dell'Adnkronos).

L'intervista è stata registrata venerdì 7 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Adnkronos, Diritti Sociali, Editoria, Fnsi, Giornalisti, Governo, Informazione, Licenziamento, Ministeri, Parlamento, Poligrafico, Politica, Renzi, Sindacato.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con il collega dell'Adnkronos cristiano Fantauzzo sì parliamo della Pian Camuno sarà tra l'altro diciamo subito che tu fa parte del Comitato di redazione
E la vostra situazione una situazione
Un po'paradigmatica di quanto sta avvenendo in molti agenzia di stampa ma che nella vostra assunto
Come dire un una un aspetto paradossale intanto spieghiamo brevemente che cosa che cosa è successo e poi perché la vostra il vostro caso arrivato in Parlamento
Sì il ventisette gennaio scorso con l'azienda
Che è un'azienda privata e che è un'azienda sana con i conti a posto a avviato una procedura di licenziamento collettivo
Perciò il ventitré persone venti giornalisti i tre poligrafici
Questo dopo che
Nulla lasciava presagire uno sviluppo di questo genere dato che
Né per tutto il due mila tredici è stato una messe di iniziative
Giustamente volta celebrare i cinquant'anni vede che l'agenzia di stampa che
è fra le prime agenzie di informazioni generali in Italia
Quindi passato il due mila tredici passaggio l'OCCAR passata l'occasione cinquant'anni improvvisamente il si manifesta questa lettera
Che formalizziamo procedura di licenziamento collettivo secondo la legge due due-tre del novantuno che riguarda un bel settori
Industriali diciamo e che non è mai stata utilizzata
O in
Consumo o adottata
Per di informazione per l'editoria perché come è noto editoria
Fa ricorso alla legge apposita di solito l'acqua
La quattrocentosedici riporta
L'azienda in bocca invece di la legittimità a suo dire di utilizzare quest'altra strada che però è molto più dolorosa rapida nei suoi effetti nefasti
E contro tutto ciò noi ci siamo ovviamente opposti non diciamo negando l'esigenza di
Dividere procedure ricalcolare eventualmente
Tutto un percorso
Necessario per riformare un sistema dell'informazione che indubbiamente va rivisto ma
Che chiedendo comunque che tutto ciò venga fatto secondo le regole rispettano i diritti storie
Le per prerogative chiamarlo così anche professionali
Di persone che
Svolgono un bene svolgo una funzione anche
Diciamo
Appunto quella quella dell'informazione insomma non è proprio secondaria no
E tra l'altro l'agenzia di stampa è un bene un i clan come tutti sanno una fonte di formazione primaria
Nel senso che è tenuta a tua soprattutto all'obiettività la precisione oltre che alla rapidità e come tutti sanno appena c'è qualcosa che non va una rettifica immediata ed è il primo sensori di quello che accade nella politica nell'economia
In politica estera e l'agenzia di stampa è quella che
Con la radio forse diciamo arriva arriva prima degli altri
Ecco di fronte a questo ci siamo trovati nella doverci scontrare con un muro quindi è in corso presso la FIEG
Una trattativa con noi il CDR Adnkronos Federazione della stampa sociale sta provando da un lato
E azienda dall'altro
Ecco che tra l'altro oggi ci sarà un'interpellanza perché
Avete
Sì c'è stata una forte solidarietà trasversale
Davvero da parte
Tutte le forze politiche affinché e si faccia luce sulla situazione perché il Governo non diciamo trascuri
Questo settore e rispetto al quale infatti il Governo è attento perché il Governo a allo studio e non Giannotti riordino del settore delle agenzie
In agenzie come è noto
Diciamo hanno anche dei contratti con la presidenze hotel convenzioni con la Presidenza del Consiglio alla luce della funzione che svolgono insomma e dei servizi resi
Accedere contro anche Presidente della Commissione lavoro Cesare Damiano si è accesa ritorneranno si ascoltato
La nostra rappresentazione diciamo dello stato della vertenza siano state estremamente interessato seguirà anche lui quanto trattative il Governo e auspica fortemente
Una composizione come dire consensuale della vertenza sindacale in atto che è ritirato bisogna fare attenzione a questo a un panino ben preciso perché il prossimo round al tavolo della della piega per diciamo giovedì prossimo
Giovedì tredici
E dell'ultimo giorno utile dopodiché cellula sorta di ultimo appello in sede ministeriale quindi diciamo da parte del Presidente del Consiglio Borraccetti l'attenzione l'auspicio che il sito
Risolta in sede di trattativa sindacale e anche l'augurio che il Governo mantenga alta l'attenzione sulla necessitati riordinare il sistema delle agenzie
Il fatto che non siano ancora state date le belle che
A un'altra parte del Governo tre basta
Un fattore
Credo dovrebbe avere la delega per l'editoria insomma le deleghe per l'editoria sono sicuramente un fatto atteso importante
Si parla penso ad esempio se l'amministratore nelle precedenti delibere precedenti Governi
Aveva appunto una delega all'editoria
Interessato no nel nostro caso ed ha istruito aveva istruito Sottosegretario Legnini la tutto si è diciamo
Sulle agenzie aveva anche
Riunito lei
Gli editori delle agenzie
Dodici febbraio scorso se non sbaglio una riunione a Palazzo Chigi e aveva chiesto nelle more della diciamo definizione del riordino una sospensione delle procedure di licenziamento o avviato annunciate dalle diverse agenzie
Ora bisognerà vedere diciamo cosa accadrà anche rispetto
A
Agli orientamenti deve dell'Esecutivo che naturalmente la speranza è che il dossier non
Insomma resti
Aperto e che si arrivi
Ad un confronto costruttivo anche con
Con con i giornalisti delle singole agenzie non solo con le aziende e d'altra parte bisogna dire che anche Legnini aveva
Ho ascoltato per ragioni
Stima infatti proprio a questo proposito ti volevo dire
Il fatto che ci sia
Che stia usando toni contro di voi nel caso della vostra vertenza un tipo di di procedura che di solito avviene per altri lavoratori per altri generi di lavoratori
Può rappresentare un precedente pericoloso anche perché diciamo che
Nostro settore quello delle agenzie però più in generale
Beh diciamo che che
Bisogna tenere conto che comunque esiste la legislazione
Legata al mondo dell'informazione una registrazione specificati giustificata in base al valore
Che si attribuisce all'informazione non ad un sistema democratico e quindi è chiaro che
Esiste appunto questa quattrocentosedici è un po'il percorso principale
Privilegiato che
Ci dovrebbe a giudizio un po'di tutti utilizzare l'eventuale uso
Della due due e tre aprirebbe la strada ad una
Accorso di usare una parola forte però credo che sia la verità una desertificazione
Del panorama editoriale italiano per come è stato conosciuto fin possiamo spiegare perché
Neutro emettere sia chiaro però ai nostri ascoltatori che salutiamo cioè
Dov'è la differenza fra i due certo non certo un bel fra due modalità ben primissimo luogo diciamo ma il più
Sostanzialmente parla di messa in mobilità pura e semplice
E quindi senza senza
Ha esattamente Pallante dell'azienda esattamente esattamente quindi senza
Ammortizzatori
Se per molti versi non mi pare mentre qui gli ammortizzatori piena quattrocentosedici sarebbe rappresentati da
Forme come contratti di solidarietà
O altre soluzioni
I gradi di attenuare l'impatto oggi una certi però sperperi per ottenere questo Dementieva l'azienda della
è un problema
In realtà anche della stessa legge quattrocentosedici
Non è prevista solo lo stato di crisi che d'altra parte erano stati in particolare nega esserci
Ma è prevista la possibilità di
Accedere a queste forme gli ammortizzatori in nome di non ci si dà adito strutturare
Questo comunque comporta anche a volontarie insomma sedersi a un tavolo vero e affrontare con il sindacato punto per punto i diversi lotti
Questo purtroppo finora realtà almeno col
Con il CDR
Purtroppo non è stato non è stato fatto sono state solo ventilate delle ipotetiche soluzioni
Prendere o lasciare
E non direttamente il CDR-Q ed al CDR all'agenzia Adnkronos Cermelli se è stato no noi intendo dire proprio che il cinque giorni il sindacato interno che ne consuma visto ancora finora una controproposta accetta una una una proposta accettabile da parte della dell'azienda
Che allo Stato si attesta sulla procedura di da tutti e tre che per lui restava solamente inaccettabile e le altre ipotetiche soluzioni che vengono fatte trapelare ma mai
Molto chiaro eccetera sono addirittura peggiorative insomma
Rispetto alla proposta iniziale cioè si tratterebbe soltanto di
Sedersi davvero a per fare un confronto
Concreto sì forse sereno e dire troppo anzi forse è il caso di usare più la parola sereno adibire comunque un confronto costruttivo ecco nei fatti
Ringraziamo pensiamo Fantauzzo nell'Adnkronos che membro del CDR