07MAR2014
intervista

Emersione e rientro dei capitali detenuti all'estero. Intervista a Marco Causi

INTERVISTA | di Federico Punzi RADIO - 16:50. Durata: 8 min 31 sec

Player
"Emersione e rientro dei capitali detenuti all'estero. Intervista a Marco Causi" realizzata da Federico Punzi con Marco Causi (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata venerdì 7 marzo 2014 alle 16:50.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Agenzia Delle Entrate, Banca D'italia, Banche, Camera, Condono, Crisi, Economia, Finanza, Guardia Di Finanza, Informazione, Irpef, Italia, Iva, Legge, Ocse, Parlamento, Riciclaggio, Sanzioni, Svizzera, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.
16:50

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Siamo con l'onorevole Marco Causi che il Capogruppo del Partito Democratico in Commissione finanze della Camera
Onorevole Causi abbiamo letto questa mattina che la Commissione va verso uno stralcio delle norme sul rientro dei capitali all'estero dal decreto dovrebbero essere presentate nella forma di disegni di legge come mai andate verso questa decisione
In realtà quello che è stato scritto sulla stampa erroneo
Noi abbiamo in questo momento venti giorni per convertire il decreto che ancora in prima lettura quindi un grande ritardo ovviamente giustificato dalle tre settimane di crisi di Governo
Allora la riflessione che stiamo facendo e di trasformarlo in un proposta di legge non disegno di legge
Perché il pubblico nelle Giudicarie Governo deve tornare conosci tutti i ministri mentre invece li che martedì
Esattamente nel momento in cui
Governo dovete valutare che venti giorni sono troppo pochi per convertire il decreto lo incardiniamo una proposta di legge parlamentare che io sto adesso già depositato dico oggi pomeriggio
Che è esattamente uguale all'articolo uno l'articolo due del decreto in sostanza l'unica differenza e che ci si prende
Un mese un mese e mezzo in più più di tempo dovrebbe anche esserci in relazione a questa decisione un atteggiamento più costruttivo e non ostruzionistico ostruzionistico
Da parte dell'opposizione e quindi potremmo puntare ad approvare il tutto entro fine aprile metà maggio
E comunque
Assolutamente in tempo per rendere questa normativa che è molto importante efficace senta sul sulle norme comunque
Aveva la Commissione ha svolto questa settimana delle audizioni ha ascoltato diversi i diversi soggetti cosa è emerso da questa audizione quali sono le valutazioni che più le hanno
No non l'hanno colpita
Ma direi che c'è una valutazione da parte di tutte quindi parliamo di professionisti accademici
Operatori del settore agenzia delle entrate Guardia di Finanza perché quei soldi provvedimento che è stato un premio
Ispirato dai ISE ai canoni di locazione tuttora Amatrice condoni dica alla matrice non condoni
Di quella che potremmo chiamare l'Italia di regolarizzazione spontanea la scienza dominato
E con il pagamento
Integrale delle eventuali somme tributari non corrisposte
Dall'altra parte che molti hanno notato che per rendere attrattivo il provvedimento forse sarebbe necessario collimare rimborsare molti
Ma alcune delle penalità comunque rimanente
E infine
Altri hanno sottolineato io sono d'accordo con loro e in parallelo a questa normativa il Paese deve finalmente risolvere il tema della autoriciclaggio
Senta e problema mi pare sia proprio questa nel senso che
Diciamo un provvedimento troppo generoso nei confronti di chi interessava potrebbe essere interessato a far entrare i capitali da non darebbe verso il
Diciamo un condono invece però un provvedimento troppo severo rischia di
Farà diventare il gettito poco significative alla fine
No non c'è questo problema questo tra un po'il nodo ordini si può anche popolare e sicuramente
Diciamo un un tema importante che queste son cose delicate per trovare quel punto di equilibrio che Rutelli dice ci vuole un qualche giorno di tempo
E non si può imporlo colpiti chiuso colpiti pizzaiolo cioè passiamo insegnamenti l'iniziativa che io mi sono preso la responsabilità di chi prende delle
Non è pila datoriali
Ma invece anzi per mettere intorno al tavolo tutte le forze politiche di maggioranza di opposizione un po'come abbiamo fatto con la delega fiscale quindi con lo stesso metro cubo
Metodo della delega fiscale un comitato ristretto in Commissione precettiva di lavoro intenso poi naturalmente ci sarà chi continuerà o coppa opporsi ci sarà più convinto
Ma almeno non non facciamo come è stato per esempio con il caso di Banca d'Italia
Cioè una legge una diciamo lettura parlamentare anche un po'frettolosa del decreto ha portato a una forte radicalizzazione delle posizioni politiche
Il punto di equilibrio che lei diceva secondo me si può raggiungere
Limando alcuni aspetti delle penalità sia in termini di sanzioni amministrative sia in termini di diritto tributario diritti penale tributario e forse anche in termini questa è la cosa più complicata
Di rapporto fra IRPEF e altre imposte e quindi va IRE
Credo che condono qualche settimana di approfondito e serio esame parlamentare si possa trovare quell'equilibrio
Considerando sempre il fatto che
L'opportunità di questo procedimento
Diventa attrattiva soprattutto in relazione alla piena tracciabilità
Dei flussi finanziari sovranazionali e soprattutto di quelli con la Svizzera che è una piena tracciabilità
Che verrà garantito soltanto da un accordo che ancora non è stato impostato sul infatti che essendo aspetto determinante perché è chiaro che se non c'è la prospettiva
Di una maggiore
Trasparenza tracciabilità viene a mancare diciamo una formativi attrattiva verso queste norme che chi entra insomma
Senta un aggiunto tuttavia al consigliere che il segreto bancario svizzero ormai ferito
La
E iniziativa della comunità internazionale a partire dagli Stati Uniti ormai ha affondato
E quindi entro la fine dell'anno già alle banche svizzere lo sardo entro la fine dell'anno dovranno adeguarsi a tutte le normative OCSE intermedi tracciabilità finanziaria antiriciclaggio
Tracce e e la risposta
Dei documenti e dei dati che vengono richiesti dall'Amministrazione fiscali dei Paesi quindi
Il l'accordo preterizione dietro l'angolo
Non è stato ancora firmato questo cita
Tranquillamente un mese un mese e mezzo di tempo per produrre a livello parlamentare il io il nuovo procedimento di autorizzazione sto
Poi taglia che fa in qualche modo da
Da da altro a faccia della medaglia di questo accordo l'esatta presenta un un in tema
Quello della forfettizzazione tra imposte che sanzioni potrebbe essere un modo per rendere anche le più le pratiche le norme più attrattive ma anche le procedure più semplificata
Sì questo è stato proposto naturalmente la forfettizzazione sci riuscirci collocherebbe la procedura
Più vicina
Alla diciamo a
Ai modelli condoni licenzi
Mentre invece il il modello cioè che poi anche quello applicato con la Francia ma anche dagli Stati Uniti e e che tu comunque vai poi la trattativa con la BEI faccio la finanziaria
E questa trattativa verifica caso per caso in modo abbastanza puntuale o
Qual è il doppio
Quindi io forse personalmente fatti salvi ulteriori approfondimenti non abbandonerei questo modello eventualmente da darei all'amministrazione finanziaria la possibilità di scendere
Nella nella nel nella nella combinazione delle sanzioni delle penalità e anche
Qualcuno di noi tutto alcuni aspetti del parametri buttare rispetto al testo attuale
Perfetto ringraziamo molto l'onorevole Causi buon lavoro grazie a lei e buon lavoro anche lei