08MAR2014

Marijuana terapeutica in Abruzzo: interviste in diretta a Rita Bernardini, Marco Cappato, Vincenzo Di Nanna e Maurizio Acerbo, con il filodiretto con gli ascoltatori

FILODIRETTO | di Andrea De Angelis RADIO - 10:36. Durata: 1 ora 55 min

Player
Registrazione audio di "Marijuana terapeutica in Abruzzo: interviste in diretta a Rita Bernardini, Marco Cappato, Vincenzo Di Nanna e Maurizio Acerbo, con il filodiretto con gli ascoltatori", registrato sabato 8 marzo 2014 alle 10:36.

Sono intervenuti: Rita Bernardini (segretario, Radicali Italiani), Marco Cappato (consigliere del Comune di Milano e tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, Lista Bonino - Pannella), Maurizio Acerbo (consigliere della Regione Abruzzo, Partito della Rifondazione Comunista), Vincenzo Di Nanna (membro della Giunta, Radicali Italiani).

Sono stati discussi i
seguenti argomenti: Abruzzo, Agricoltura, Amnistia, Antiproibizionisti, Argentina, Asl, Azione Penale, Cannabis, Carcere, Corte Costituzionale, Costi, Costituzione, Criminalita', Digiuno, Droga, Farmacia, Fini, Giovanardi, Giustizia, Governo, Importazione, Italia, Legalizzazione, Legge, Mafia, Magistratura, Malattia, Medicina, Messico, Narcotraffico, Nonviolenza, Olanda, Penale, Prescrizione, Produzione, Proibizionismo, Radicali Italiani, Regioni, Renzi, Salute, Sanita', Stato, Uruguay, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 55 minuti.

leggi tutto

riduci

10:36

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Di questi di segnaliamo alle undici e trenta un presidio non violento dell'associazione radicale andrà tamburi a Firenze davanti al carcere di Sollicciano in via Minervini in occasione dell'ottantesimo giorno di distanza dal ventotto ma Angelo due mila quattordici data imposto dalla Corte europea dei diritti dell'uomo Alitalia affinché quest'ultima rientri nella legalità internazionale per quanto riguarda carceri e giustizia e proprio di questo parliamo con la segretaria di radicali italiani Rita per ordine in collegamento con noi questa mattina buongiorno Rita quel giorno e è un saluto a tutti gli ascoltatori all'abbiamo dato questo appuntamento di Firenze e ricordiamo come realtà prosegua il Satyagraha iniziativa non violenta che ai promosso insieme Aire né testa segretario dell'associazione il detenuto ignoto un Satyagraha in il Senato quando mancavano novanta giorni a questo ventotto maggio e bancarotta torniamo al novanta
Al nono giorno di
Sciopero della fame vere alcuni convegni eccetera interessa
Ci sono le sorelle Terragni c'è Paola Di Folco che lo facciamo diciamo così ad oltranza
E ce ne sono centinaia perché siamo arrivati fino a questo momento a novecentoquarantatré
Che lo stanno facendo per il re alcuni giorni o quella lo hanno già fatto ma la cosa significativa di questa iniziativa non violenta e che non si tratta solamente di sciopero della fame
Ma anche di altro perché è importante e fondamentale fare auto anche e hai ricordato Firenze io voglio ricordare che per esempio oggi
Il l'associazione di Salerno intitolata un nostro
Compagno che fra l'altro era antiproibizionista convinto
Maurizio Provenza questa associazione sarà oggi in visita al carcere di forni
E ci sarà guiderà questa visita Donato Salzano che oggi l'è iniziato un po'più tardi si trova al sesto giorno di sciopero della fame
Altre iniziative ci sono i radicali Foggia che sono mobilitati
Con Mariagrazia Lucchiari sicuramente in Veneto si stanno facendo iniziative davanti alle carte c'è un po'questa
E l'indicazione a Napoli lo ricordiamo l'Associazione per la grande Napoli fa ogni mattina la FILAS tiene I parenti significa svegliarsi prestissimo
Per fare cui
TAF fila della vergogna così l'hanno definita
Davanti al carcere il carcere più sovraffollato d'Italia dove ci sono ben duemila e ottocento detenuti veramente stipati nelle eccelle
E i familiari devono sopportare queste file incredibili semplicemente
Per poter incontrare per un'ora i loro parenti e per consegnare un pacco
E l'iniziativa ha come interlocutori come tutte le iniziative non violente siamo in testa che Agra che vuol dire permetta nella verità
E le istituzioni e le istituzioni che non hanno dato fino a questo momento grande prova
Di fronte alle condanne della Corte europea dei diritti dell'uomo e lo ha dimostrato il dibattito che si è tenuto alcuni giorni fa a Montecitorio
E si tratta anche in molti hanno scelto questa forma di Satyagraha di scrivere direttamente Alia i nostri interlocutori politici che sono in mia innanzitutto il Presidente del Consiglio
Il Ministro della Giustizia i presidenti delle Camere ma anche i singoli parlamentari per cui in molti che insistono e questo su suggerimento della presidente di radicali italiani Laura sconti che lo fa da una vita proprio come azione non violenta
E ci sono armati di carta penna oppure dire del computer e emiliano lettere e-mail agli di eletti della propria zona e quindi ai parlamentari
Quindi
E questa mobilitazione mobilitazione chiaramente deve crescere soprattutto nelle carceri incerto fai novecentoquarantatré e ci sono anche moltissimi detenuti
Però e la speranza non è che cosa abbiamo detto essere speranza abbiamo detto che noi conteremo i giorni che ci separano
Dal ventisette o ventotto maggio ieri c'era un dubbio su questa data ma insomma non mi pare
Che cambi molto visto che abbiamo contato gli anni della totale illegalità dello Stato italiano e quindi della non democrazia italiana
Sul tema della giustizia perché non si tratta solamente di carceri e si tratta di una giustizia chi è al su totale lo è danni rifacimento lo dimostrano anche i provvedimenti
E sono stati presi da alcune Procure chi di fronte alla molle imponente di
Provvedimenti di di Crocetti penali e civili pendenti che cosa hanno fatto
Hanno deciso loro di fare l'amnistia strisciante delle prescrizioni e quindi decidono loro
Quali procedimenti penali far cadere in prescrizione e quali invece portare
A sentenza è una cosa veramente vergognosa in un Paese in cui
Abbiamo l'organo ufficiale della magistratura l'ANM e che dice che è un principio sacro il vero è scritto nella Costituzione
Quello dell'obbligatorietà dell'azione penale però fatto sta che è un principio impossibile da
Seguire e quindi certo le indicazioni
Su quali reati perseguire di più e quali far cadere in prescrizione non dovrebbe essere quella di funzionari pubblici che hanno vinto un concorso ma dovrebbe essere quella di una classe politica di istituzioni chi si assumono le responsabilità
E che poi sono chiamati e a presentarci alle elezioni
Va beh noi definiamo quelli delle elezioni ormai è una cosa quarantennale totalmente illegali in Italia ma insomma appunto questo è uno dei tanti tasselli
Dell'antidemocrazia che antipopolare
E chi siamo costretti a vivere che sono costretti a vivere
Decine di milioni di cittadini in Italia
Assolutamente tanti ritardi chiudiamo qui il capitolo Satyagraha per aprirne
Un altro che ci accompagnerà per gran parte della mattinata di Radio Radicale oltre che Conte anche con altri ospiti telefonici tra i quali anche il promotore di questa legge perché notizia
Praticamente su tutti i quotidiani questo oggi del fatto che il Governo a ha deciso di non impugnare la legge regionale Abruzzese promulgata lo scorso gennaio in materia di cannabis terapeutica una Battaglia che ti vede protagonista da tempo ovviamente non solo per la cannabis terapeutica ricordavi prima Maurizio Provenza insomma in questi momenti è impossibile non pensare a sono come Maurizio che hanno dedicato la propria intera vita a questo tema però questa è una notizia importante importante non solo
Per quel che riguarda
La la contingenza
Gli aspetti immediatamente operativi di di questa legge vale a dire la possibilità per i cittadini dell'Abruzzo di
Utilizzare
La Canalis esattamente come come farmaci ma in generale per tutti gli effetti che questo poi potrà vivere a livello
Livello anche nazionale come voi commentare questa qualità intanto credo che soprattutto
C'è in piccola parte io ma soprattutto Marco Pannella meriterebbe oggi una copertina perché l'Aula su una media
è la sua battaglia a distanza e questo un significativo passo avanti per quel che riguarda la cannabis terapeutica
E forse ricorderete che quando ho fatto le mie disobbediente civili in materia primo ceduta
In un quantitativo non indifferente Zenden mezzo chilo e piazza Montecitorio due anni fa
Teste da
Io credo che che costa finite ho sempre detto
Quindi a chi mi chiedeva ma
Questo è per voi il primo passo e poi dopo volete la legalizzazione delle sostanze stupefacenti leggere io rispondevo sì vogliamo la legalizzazione
E e la vogliamo vogliamo la regolamentazione di tutte le sostanze stupefacenti cioè vogliamo regolamentare
Quel che oggi è in realtà indiscriminatamente libero e gestito dalle mafie dalle 'ndrangheta e dalla camorra
E invece lo Stato anche qui è un'assunzione di responsabilità piuttosto che lasciare in mano fra l'altro con i grandi
Profitti che fanno queste organizzazioni
E criminali del narcotraffico profitti che poi vengono reinvestiti in attività magari leciti ma quindi capaci di corrompere il tessuto bene sociale e civile
Del nel nostro Paese e quindi si la nostra battaglia una battaglia
Antiproibizionista per la regolamentazione di quello che oggi
E libero e gestito dalle Marche
Adesso in merito a questa proposta intanto fa mattina l'avvocato Vincenzo Di nanna che fa parte della Giunta di radicali italiani
Mi ha mandato la notizia che appare e sul centro che è il quotidiano Abruzzese dite scambia
E naturalmente
Essi danno più nel dettaglio le notizie relative a questa legge questa legge ha di positivo sicuramente il fatto che i cittadini malati che hanno bisogno di accedere a questo farmaco lo possono fare non essendo costretti a spendere
E nelle farmacie come avviene oggi perché oggi non è che vietato solo che se va in farmacia e con una ricetta medica normale
A chiedere il farmaco te lo fanno pagare trentacinque euro al grammo
Allora qui c'è un'assunzione di responsabilità nel senso che le altre il servizio sanitario regionale ha deciso di farsi carico di questo ora però
Intanto bisogna fare in modo che siano tutte le Regioni
E altrimenti c'è veramente una discriminazione nei cittadini fra i cittadini italiani e quindi forse anch'io ritengo come avevo passato fatto nella scorsa legislatura assieme
Alla ai miei compagni della delegazione radicale all'interno del PD ritengo che va fatta
Una legge nazionale vanno modificate le norme attualmente in vigore perché in tutte le leggi le Regioni e ci sia questa possibilità di accesso traccia un problema serio
Questi farmaci che noi importiamo dall'estero hanno costo evidentemente quello che citavo prima no nulle importiamo per esempio il bene però canna
Noi non portiamo dall'Olanda a carissimo prezzo ecco ci si chiede perché
In Italia non sia possibile la coltivazione per produrre direttamente e questi farmaci e qui voglio richiamare
L'azione veramente e esemplare portata avanti dall'Associazione la piantiamo
Dirà cale dove i compagni comandare altri ruoli Lushi aspiri fra l'altro under trash voglio ha fatto parte fa parte anche dell'Associazione Luca Coscioni insomma è un radicale
E che praticamente hanno non solo
Cioè hanno deciso il proposto c'è anche una proposta di legge che è stata depositata in questa
Legislatura grazie all'intervento del parlamentare adesso
Sottosegretario Sandro Gozi e che prevede lauto coltivazione che certo deve essere autorizzata e non ha che
Dei deve essere poi il pro Dutto distribuito fra i malati soci edili Anna bis Social Club altrimenti non ne usciamo altrimenti continueremo ad a vere
In Italia i fortunati
Che fra l'altro dopo incredibili tre figli riescono ad avere la certificazione come in Abruzzo dell'altro alle che chi autorizza ad a vere il farmaco ma alla fine faranno pochissimi
Date le conosciamo queste cose
E altri pazienti che si trovano in altre parti d'Italia che questo eccesso non ce l'hanno e ricordiamo che fra le proprietà
Terapeutiche della cannabis no parte i malati di e sclerosi multipla
Ma eh utilissima per coloro che sono sottoposti perché
Hanno tumore accanire terapia
Perché far venire l'appetito questa è una cosa fondamentale e comunque aiuta a sopportare i difetti devastanti della Carnia terapia
Così come è utile per i malati di AIDS
è utile per coloro che hanno il glaucoma Mantova c'è tutto un elenco che la ricerca scientifica ormai gli ha ha detto tant'è vero che ormai legalizzata in moltissimi Stati degli Stati Uniti ultimo ci ricordava stamattina uno Stato conservatore come la Florida insomma la strada è questa
Però voglio anche dire che alcuni mi pare il l'altro ieri ho visto porta al TG due
L'intervista al Presidente dell'Uruguay musica che sappiamo a venga limitato la cannabis
Illo affatto quindi anche per l'uso diciamo così terapeutico Omar ricreativo per
Combattere il narcotraffico e lei ha detto
Con una semplicità propri estrema facciamolo questo esperimento di fronte al fatto
Che i narcotrafficanti non si fanno scrupoli e vendono qualsiasi tipo di sostanza
E quindi anche quelle più pericolose e quelli come veramente con molta semplicità una è un Presidente che vive in una casa che sembra una baracca l'hanno fatta vedere al TG due
Che crede però nelle cose che fa che ha
Detto sì ai matrimoni gay insomma e tante altre riforme che in Italia sembrano
Lontane anni luce però ecco la nostra battaglia prosegue io fra l'altro continuo a chiedere conto alla Procura della Repubblica di Foggia
Dove io ho fatto la disobbedienza civile poco tempo fa
Chiedendo la cannabis e questa è la seconda coltivazione che ho
Coltivato sul mio terrazzo undici piante lo voglio ricordare ceduta i malati di sclerosi multipla dell'associazione la piantiamo gli ho portato il filmato di questa
Cessione e non avevano pochi grammi sommario proprio i più ricercati e arrivavamo almeno a centoventi grammi di prodotto utilizzabile
E e niente non è successo niente gli ho portato le foto per la coltivazione io ho portato il filmato brilla cessione
E queste i non si fanno vivi e cioè non si comportano con me
Che sono Segretario di radicali italiani e radicale ormai una rarità come fanno con tutti gli altri che invece battono in galera per la cultura
Assolutamente sentiranno sappiamo che tutto ha cinque minuti circa in una riunione quindi ti lasciamo e ti ringraziamo grazie a voi veramente buon lavoro grazie a Rita Bernardini segretaria di radicali italiani e lo avete sentito dal
Parole di Rita Bernardini di questa battaglia anche l'Associazione Luca Coscioni in passato è stata
Animatrice peraltro tra poco avremo con noi dicevo il consigliere regionale Maurizio Acerbo che ha proposto questa legge proposta
Fatta anche sulla base di
Un rapporto farò delle consultazioni che hanno le così con il tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni e consigliere comunale a Milano Marco Cappato che ha in collegamento con noi e che resterà
Un bel po'perché poi prenderemo anche le telefonate
Le nostre ascoltatori buongiorno Marco oltretutto allora abbiamo commentato un po'corrida questa notizia prima di sentire anche Acerbo
Se per poter di confrontare anche tra di voi EPA sentire che cosa vorranno chiederci e chiederti i nostri ascoltatori un tuo commento rispetto non tanto alla
All'approvazione o meglio al non impugnazione da parte del Consiglio dei Ministri di questa legge quanto alle ricadute che questo possa può avere poi a livello nazionale
Ma diciamo che le ricadute sono sicuramente importanti nel momento in cui non so Maurizio Gasparri contabili Giovanardi perché
A salutato positivamente questa notizia sapendo evidentemente
Riuscendo a fare distinzione tra la questione
Terapeutica e la questione più generale perché quella antiproibizionisti diciamo
Maurizio Gasparri invece a
Contestato proprio l'elemento
Simbolico il pericolo che
Nel
Nell'ideologia nella retorica proibizionista rappresenta dal fatto
Il fatto che
Quella soltanto una che viene individuata come
Come viene individuata per giustificarne
Il
Proibizionismo poi abbia anche un utilizzo terapeutico evidentemente
Rappresenta rappresenta un problema per quel tipo di retorica e quindi
Effettivamente questo collegamento ingente perché è un collegamento che
Il proibizionismo ha operato c'era rifiutandosi di considerare in modo pragmatico quanti sono gli effetti di ciascuna sostanza e quali sono
Le regole che dovrebbero presiedere
Alla possibilità di somministrazione del consumo di ciascuna sostanza
Cercando quindi di fare un po'dieci di tutta l'erba un fascio quindi
Accomuna accomunare il PDCI ostaggi direttissime sotto il segno della condizione consegnando completamente alla criminalità organizzata la gestione dei mercati relativi poi ciascuna sostanza è chiaro che
Fare la distinzione da fare la differenza dopo diventa un po'difficile cioè sicuramente quello che dice Gasparri è vero nel momento in cui
Si racconta decenni
Della necessità dell'importanza di governare attraverso l'ideologia proibizionista la canadese
Perché la cannabis uscite perché la cannabis perché poi la cannabis per passare alle rovina perché tutti quelli che hanno
Qui consigli che arrivano all'eroina hanno già prima approvato la cannabis e quindi con quell'assurdo
Statistico è logico perché si opera in questi casi praticamente la cannabis la colpa era del vero in eccellenti Camerana assetato quando essi
Raccontano queste cose per decenni cerca impone nel dibattito è chiaro che poi
Anche
Una questione iscritti civiltà e di rispetto minimo da la libertà
Terapeutica diritti prescrizione di accesso in medicinali quindi come nel caso
Nell'ultimo medico della cannabis diventa
Un pericolo il pericolo perché la manipolazione dei due discorsi diventa difficile nel mentre che noi antiproibizionisti facciamo confusione perché l'ideologia avuto bisogno di mettere tutto insieme
Assolutamente settima con prima di sentire anche Maurizio Acerbo e tornare sulla questione cannabis terapeutica ma tu stai facendo nessun discorso più culturale mettiamola in questi termini a me ascoltando chi è venuto in mente
Un episodio di
Più di dieci anni fa credo
Quando io e te insieme a Marco Perduca eravamo in Messico
America perseguire un'importante conferenza del Sudamerica sul tema delle delle deroghe e in quel in quel periodo rispetto alla legislazione sudamericana noi italiani che avevamo depenalizzato
Il il consumo il semplice consumo grazie ad un referendum radicale sembravamo essere rispetto al loro decenni avanti
Quando
Illy partecipanti a questa Conferenza ascoltavano te Marco Perduca parlare della situazione in Italia
Io ricordo le reazioni della platea a distanza di più di dieci anni ci troviamo con l'Uruguay che approvato le leggi che sappiamo con l'Argentina dove è legale l'uso privato con
Altri Paesi e che stanno prendendo in considerazione
L'uso medico come per esempio
Il Messico dove alcuni anni è stato anche lì depenalizzato un consumo limitato di gli Stati Uniti non ne parliamo undici Stati hanno legalizzato il consumo terapeutico due addirittura quello ricreativo
Sono in questi oltre dieci anni in Sudamerica fatto passi avanti importanti no invece ne abbiamo fatti fino a poco tempo fa passi indietro
Allora ricordiamo che a quella conferenza c'era anche Armando Croci giusto assolutamente
Impediscono con nostre norme sul primo sanguinante mandar per almeno il periodo perché poi
Per le aree anche più semplice e io ero parlamentare europeo particolarmente rara ad iosa avevamo organizzato una seria in tutta Armando che come alcuni ascoltatori di Radio Radicale probabilmente sottrarlo scomparso è morto nelle scorse settimane
Armando in condizioni di malattia già allora
Seria sì in condizioni economiche non semplice assumere una posizione con la Regione anche quello facendo un sacrificio personale molto importante per c'è un aereo si presentò senza nulla dal fratello l'America idea con il suo cartello fu uno dei protagonisti si fotografato devo dire
Il di quella conferenza spero importante anche per
L'umiltà di una storia militante radicale
Perché poi dopo meritiamo
Con Marco Perduca andammo a fare una specie di turca toccando molti dei Paesi
Ricordato
E andavamo a chiedere anche ai responsabili politici sudamericani
Quindi sollevata in sede di Nazioni Unite contestare
Le convenzioni tre condizioni non si
Esatto
Quindi dal dal costo indicarla Colombia
Poi il terrore dell'Argentina l'Uruguay in Brasile con tutta una serie di incontri governativi qua anche momenti di tensione porti quando in Colombia per esempio a Bogotà la conferenza stampa che tenemmo lì c'erano veramente decine di giornalisti e telecamere mai mai fatto una conferenza stampa
Più partecipata
E poi in realtà avevamo visto qualcosa sull'inizio ormonali delle era pazzo e fu utilizzata la vostra presenza
Per dire per raccontare che c'erano praticamente degli dei politici europei che stavano dalla parte dei narcotrafficanti che volevamo promuovere delle droghe
E quindi che invece la Colombia si opponeva totalmente a questo questo modo a questo modo di fare è passato veramente un secolo perché
Come ricordato l'Italia ora
Sicuramente
Non un
Paesi di punta rispetto a un movimento
Globale che sta coinvolgendo Presidente Presidenti dei Governi sudamericani e soprattutto a questo punto
Il muro proibizionista trova una crepa credo non più immaginabile nella opinione pubblica negli stessi Stati Uniti dove ormai una maggioranza
Netta dell'opinione pubblica a favore della legalizzazione della cannabis e
Questo significa che
Diventerà sempre più difficile per la politica
Americana continuare a svolgere questa funzione che ha avuto per tutte le condomini le convenzioni internazionali dell'ONU quindi appunto negli ultimi decenni il paese leader Paese guida
Della anche dell'organizzazione della repressione proibizionista mondiale pensiamo che l'intervento della dea del del dell'esercito americano del vecchio insomma siccome
La politica per il viceministro sia stata un elemento una parte integrante della la peggiore devo dire della politica
Estera americana in zone di tensione come l'Afghanistan il sud-est asiatico la stessa lo stesso Sudamerica alla Regione andina quindi qualcosa di molto
Importante sta accadendo dopodiché non c'è mai
Ci può mai essere certi di come ricorderà andranno anzitutto anziché
Sarebbe bene che le cose cambiassero attraverso un processo una presa di coscienza esplicito
Anche a livello internazionale un cambiamento delle regole perché altrimenti è la stessa credibilità delle istituzioni internazionali come quelli
Quelle nazionali a rischiare di essere pregiudicata però qualcosa importante e sta accadendo se
Anche sul piano interno nazionale italiano se ci fosse stata una maggiore possibile da di conoscenza e di confronto di dibattito sulle proposte radicali già venticinque anni fa vent'anni fa
Forse avremmo potuto dare un contributo molto più significativo a all'accelerazione dei tempi di ciò che sta accadendo ora
Assolutamente Marco prese pensiamo a
Quanto è stato fatto a partire dal dal dal referendum radicale degli anni Novanta
Che de penalizzo il consumo personale in questi anni con
Leggi singolari come la Fini-Giovanardi
Che è stata abrogata giustamente
Da poco perché questo era la singolarità tutte italiano approvata nel contesto di una legge per il finanziamento dell'Olimpia invernali di Torino insomma
Effettivamente di
Di tempo se n'è perso se n'è perso parecchio
Chi è la questione generale che
Radio Radicale fa conoscere solo Radio Radicale della democrazia nel nostro Paese che è come parlare di finanziamento pubblico ai partiti o di legge elettorale UD giustizia di responsabilità civile dei magistrati parlare oggi
Della
Crisi per proibizionismo nel nostro Paese hanno battaglie e sono battaglie
Che avevamo incardinato
E in parte vinto
è intervenuta prima visita che è una delle
Rappresentazioni neanche proprio personali fisiche della continuità di questa Bach tali da
Non è stato però consentito non ci consentito e non è stato consentito agli italiani di
Conosce davvero
I contenuti di questa proposta politica alternativa
Ci troviamo con questi ritardi devo dire io stesso
Ormai
Quanti anni sono passati uno una dottrina di anni fa sono stato arrestato in Gran Bretagna sì ed una disobbediente di civile che riguardava assente la questione
Della depenalizzazione in quel caso della delle tabelle di classificazione delle sostanze stupefacenti
In e Gran Bretagna e c'era stata Manchester un'ondata di arresti proprio di un cannabis club
Rita Pace il riferimento a quello che accade
Al dibattito oggi sulla cannabis terapeutica un tema Beach Club con persone malate che producevano che rifornivano eccetera erano stati arrestati in tanti
Quindi con il Parlamento europeo che
Avevamo fatto questa disobbedienza civile per poi arrivare all'arresto ecco forse non so che neanche una persona su dieci mila in Italia avrà veramente avuto notizia
Credo soltanto a Radio Radicale allora eppure ero parlamentare europeo c'è un'iniziativa in corso eccetera
Sono quelle cose che se fossero state conosciute sarebbe stato un po'più difficile eliminare da ogni intervento istituzionale come accade oggi i radicali appunto però che
è chiaro che Cook su cui su questo andiamo
Ha la questione più politica generale anche del
Del Comune perché
Nemmeno per questa scadenza elettorale europea sarà possibile ci sono le condizioni per una vera
Partecipazione elettorale che magari ponga anche le questioni delle quali stiamo parlando ora assolutamente Marco Santi torniamo alla questione invece cannabis terapeutica perché tue ricordato Armando crocicchio Rita
Ha ricordato invece Maurizio Provenza che
è stato anche tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni quindi
In questo caso mi lega oltre che la militanza antiproibizionista anche
Quell'all'interno dell'associazione Luca Coscioni con un ruolo che
In questo momento quindi condividete no
Alla questione cannabis terapeutica perché in Italia è legale
L'uso terapeutico della cannabis ce lo ricordava poco fa Rita e qual è l'elemento vero di novità di questa legge Abruzzese
Da ma credo che riterrà abbia
Spiegato molto bene nell'al problema della disponibilità gratuita
Del farmaco
Enti come questo poi sollevi un problema a questo punto al tempo stesso di non discriminazione dei pazienti a livello nazionale e quindi dell'UNCI entità di affrontare la questione a livello nazionale questa organica cervo a spiegarci anche meglio implicazione però
Quest'oggi è il punto perché
Altrimenti c'è una questione della quale
Non ci siamo occupando concretamente che è quello su quella dei cingoli camicie purtroppo noi sappiamo in Italia che
Il fatto che esista un diritto sulla carta
Non significa molto a volte non significa nulla cioè noi sappiamo per parlare di un'altra materia che c'è il diritto alla interruzione delle terapie
Sappiamo anche che
In condizioni
Non favorevoli del contesto perché la struttura sanitaria segua una certa impostazione perché i parenti secondo una certa impostazione eccetera molto spesso questo diritto alla sospensione delle terapie rimane
Totalmente sulla carta non lo dico così lo dico perché ci contattano all'Associazione Luca Coscioni settimanalmente le persone che non sanno come fare per
Ottenere legalmente quello che
Periodicamente farebbe un loro diritto a questa calamità la tematica
Eh
Kimi Raikkonen tante peculiarità naturalmente cioè noi siamo contattati dai medici da pazienti che
Non sanno neanche come attivare questa possibilità difatti sul sito dall'Associazione Luca Coscioni
Ci sono tutta una serie di domande e risposte i moduli per
Richiedere la prescrizione ed
La disponibilità del farmaco eccetera cioè
Anche laddove le cose si possono fare gli ostacoli sono tanti uno di questi è quello economico
Dare degli Abruzzi
Lo risolvere nel migliore dei modi Marco ne abbiamo in me collegamento proprio ieri consigliere che ha promosso questa questa legge consigliere di Rifondazione Comunista
Maurizio Acerbo buongiorno Acerbo tutti voi grazie intanto per la sua disponibilità perché sappiamo che fino podista pochi istanti fare una conferenza stampa proprio per parlare di queste cose quindi immagino anche che in queste ore sia
Può l'uomo del giorno quindi
Ed anche perché purtroppo c'è da superare come si vede anche nel dalle dichiarazioni di esponenti del Governo che c'è molta disinformazione in materia Six
Allora cerchiamo di di di di di di togliere un po'di questa disinformazione di fare un po'di informazione e la prima domanda che le faccia ci spiega bene di che cosa parla questa legge
Nella legge analoga a quelle che sono state presentate su iniziativa delle associazioni
Luca Coscioni o di altre associazioni approfitto per salutare Marco Cappato di cui mi pare di aver colto la voce prima poi ricorda
Ciao Marco
La legge sostanzialmente che cerca di coprire il vuoto che nasce dalla ipocrisia della politica italiana perché da un lato il Ministero ammette che
Inca darvi noi gli possono essere alla base di farmaci o preparati per uso terapeutico ma poi la materia non è stata regolamentata da
Da Governi e Parlamento quindi si prova come Regioni a supplire a questo un vuoto che abbia rimpolpare gravissimo anche perché non si capisce
Perché un cittadino della Repubblica italiana debba sperare che la propria Regione abbia regolamentato la materia per poter
Qualche speranza di accesso
A farmaci nella legge ne prevediamo sostanzialmente
E in primo luogo che non sia la politica
A definire per quali patologie possano essere usati questo tipo di farmaci perché ci sono alcune Regioni che hanno limitato per legge scelto
A chi poter su cosa
Poter usarli noi abbiamo invece ci affidiamo a alla alla medicina i medici per la scelta delle patologie prevediamo che siano erogati dal Servizio sanitario come è giusto
Che sia prevediamo che
Si possano essere
Erogati non soltanto se essere ricoverati ma anche a livello domiciliare abbiamo cercato anche di rendere meno complicata la vita a persone che di solito hanno già un sacco di problemi accampare per le malattie
Di cui soffrono e per quello che vediamo che una volta che uno specialista
Ha redatto un piano curativo a quel punto
Poi la ricetta della possa fare anche il tuo medico di base senza
Uno degli elementi di novità più importanti no
Mi sembra mi sembra di sì su questo c'erano state molte resistente ma poi insistendo
E soprattutto attraverso una serie
Di audizioni di di medici anche al contributo dei medici e dei colleghi Consiglieri medici che
Partecipavo a una Commissione poi il dibattito che all'inizio era partito confronti ideologici voglio ricordare che ora leggero presentata nel due mila undici e per due anni è stata sostanzialmente
Bloccata nonostante le mie proteste poi insomma quando siamo andati a discutere nel merito l'evidenza scientifica e la realtà hanno portato a un voto unanime sul il provvedimento poi noi siamo intervenuti anche rispetto alla questione
Delle
Dell'acquisto del quindi abbiamo penso
Proposto una centrale unico di acquisto regionale ma soprattutto c'è un tema
E cioè il fatto che è assurdo che l'Italia debba importare questi farmaci e questo vale per il singolo paziente che di solito oggi nella situazione attuale deve spendere cifre enormi per farmacie potrebbero costare pochissimo e ma siccome noi ci teniamo anche i costi della sanità
Proponiamo che la Regione attivi
Convenzioni per la produzione di farmaci a base di cannabinoidi quindi poter riavere a costi molto bassi
Assolutamente questo è un un elemento di novità assolutamente importante io poi voglio che ha delle
Le reazioni ma prima di
Di questo domanda che ho fatto anche a Marco Cappato e Rita Bernardini secondo lei questo è un primo passo
Per per arrivare a qualcos'altro oppure parliamo semplicemente
Di di di di di di cannabis terapeutica
Ma guarda ovviamente noi siamo antiproibizionisti da una vita quindi
è evidente che noi pensiamo che che sia da superare completamente il
L'oscurantismo che circondano quella sostanza come
La marijuana però io credo che e intanto sia un fatto di civiltà che blocchiamo la situazione per quanto riguarda l'uso terapeutico
Da questo punto di vista voglio dire che mi fa piacere perché credo che non avrebbe fatto solo pochi mesi fa ho pochi anni fa
E Giovanardi si dichiari a favorire ciò molto ironizzato sulla
Questione mi fa anche piacere che il ministro lo rendo se ne dice che è una questione talmente scontata che in Italia sia legittimo l'uso terapeutico peccato che sia il Ministro Giovanardi
Non mi pare che finora abbiamo fatto sì che i pazienti dalla Val d'Aosta alla Sicilia possano effettivamente
Avere accesso a questi farmaci dal Servizio sanitario nazionale
E dopodiché è evidente che rompere un tabù apre per la nostra battaglia di libertà più generale un campione più largo
Io credo che l'esempio che viene dagli Stati Uniti e adesso soprattutto dall'Uruguay possa riaprire il campo del
Possibile tutti sappiamo che decine di migliaia di persone anzi nell'arco di anni centinaia di migliaia di persone sono state colpite dal sistema giudiziario del nostro Paese e hanno conosciuto anche purtroppo il carcere per il per l'uso di una sostanza innocua questo una battaglia che noi
Dobbiamo proseguire continuare quindi
Ovviamente io lo considero un passo intanto diciamo è proibito sionisti ottusi strumentali perché voglio ricordare
Che il servizio sanitario nazionale
Da decenni fornisce ai pazienti droghe pesanti come lavoro sfida quindi è un paradosso pazzesco
Tutto davvero legato a
A pregiudizi degni dei talebani che in Italia stiamo ancora a discutere
Di fare di consentire di usare i cannabinoidi ad uso terapeutico quando diamo sostanze ai malati assai più pesanti che davvero gli rendono tra l'altro la vita
Insomma già segnata dalla malattia davvero sofferta è ovvio che per noi quella battaglia va oltre l'uso terapeutico è una battaglia più generale libertà su cui io credo che oggi
Io la consapevolezza della gran parte
Della popolazione passa assolutamente
Marco non so se vuoi fare in qualche domanda alla al nostro ospite oppure se magari vogliamo sentire cosa vogliono chiedere gli ascoltatori
Ma che direi di passare agli ascoltatori anche perché poi mi sembra
Che il quadro sia sia chiaro e semmai sia anche ora
Oltre all'elemento del
Realizzazione pratica spero che non ci siano ostacoli poi nei tempi ingestione credo che il
Il problema diventa nazionale a questo punto di
Potere riconoscere anche altrove quello che si riconoscere ai cittadini
Così vedremo vedremo poi magari ne parliamo tra un po'Marco di questo
Consigliere acerbe non so come e quanto può restare con noi quindi innanzitutto le chiedo
Che tipo di disponibilità può darci il funk io non l'oracolo volentieri allora allora prendiamo le telefonate dei nostri ascoltatori zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto il numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta a Radio Radicale con oneri Marco Cappato tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni Maurizio Acerbo consigliere regionale di Rifondazione Comunista in Abruzzo consigliere regionale che è primo firmatario il promotore della lei ciò di cui si parla sui quotidiani quest'oggi la legge regionale Abruzzese che regolamenta l'uso
Terapeutico dei cannabinoidi
Nella Regione Abruzzo e legge che il
Governo ha deciso ieri di non impugnare quindi rimandando alla effettiva
Se posso dire una su questo punto e io credo che da questo punto di vista ci siano due cose da tener conto in positivo una
Va bene la legge noi abbiamo tenuto conto ovviamente delle obiezioni che c'erano
Che erano alla base delle
Delle impugnazioni che c'erano state sulle altre leggi regionali quindi abbiamo cercato da un altro Governo branco mensa esatto ma in un chirurgo quindi abbiamo cercato di tenerne conto
Nel testo onde evitare di incappare ICI però comunque che ci sia stato da parte del Governo va detto
Un
Un'attenzione particolare lo si può dedurre da un elemento l'Abruzzo come saprete una delle Regioni
Che a causa del debito della sanità è sottoposta a piano di rientro commissariata e quindi il Governo anzi i vari Governi sistematicamente da cinque anni
Impugnano tutte le leggi che facciamo che intervengono in materia sanitaria dicendo che essendo l'Abruzzo una Regione commissariata
La
La materia e di competenza statale infatti proprio nel Consiglio dei Ministri ieri è stata impugnata una nostra legge tra l'altro sacrosanta
Che riguardava l'audio logica ora di
Invece il fatto che questa diciamo scusa non sia stata usata
Contro la nostra legge e mi fa bende
Ben sperare che si sia effettivamente aprendo la strada al buonsenso per questo io ieri ho commentato dicendo che era una vittoria il buon senso e che voglio sperare che adesso dentro il Governo ci sia effettivamente
Un'attenzione su questi temi che finora non c'è stata assolutamente premiamo due telefonate per volta cominciando da Roma pronto e pronto buongiorno buongiorno
E così io non sono assolutamente sono Rosario da Roma
E con una il per poter ci deve debba essere promossa proprio un'educazione
Chi parla va ad alcun per fare il dogmatismo imperante cioè
Io penso che l'essere umano debba avere la tutta la libertà di disporre del proprio corpo e delle proprie scelte quindi naturalmente state facendo delle
E le delle cose molto molto belle veramente importanti cioè
Non si può andare avanti così trarre una cultura che vuole diciamo che divertire utilizzare determinate cose ma perché non lo può fare l'importante è che non fa del male agli altri no fosse grazie buongiorno andiamo a Trapani pronto
Da Trapani egli ritiene ricicliamo assicurativi relazione ma il PIP amabile nemmeno io ho detta per le metropolitane
Potevamo appare il ponte
Per farle Trapani
Il merito delle metropolitane in rete invece continua per pagare la metropolitana di Milano a Napoli
Va beh pertanto gli affitti seicento milioni di euro per fare la metropolitana tra Napoli Garibaldi
Nell'aeroporto grandi capo di
Io
Così radicato e ancora
Razzi restano non delinea la trapasso telefonata io Marco Cappato l'abbiamo riconosciuto saprà operare Franco Levi sì lo salutiamo le prendiamo un'altra e poi rilasciate risposto da Provincia di Milano pronto
Francamente non buongiorno a tutti
Io vorrei intervenire tendono una persona che lavora nel campo diciamo della medicina sono infermiera e che avrà attuazione dei terreni che ora su un giornale con questo fatto per gli anni del rischio voglio dire che l'America d'accordo sull'uso voglio dire abbastanza di però che possono andare tenta a comprare
Dei farmaci antidolorifici contenenti ottico Donini e quant'altro Enrica proprio è che sia per quanto riguarda anche ma
L'uso della cannabis e anche voglio dire
A per uso terapeutico che non ti incorra comunque le il cattivo uso a lei tenta nell'abusiva Rocco neanche perché i prodotti per dormire
Qua grazie scadono i suoi quaranta secondi non l'avevo detto ci sono quaranta secondi ciascuno di voi per poter intervenire a voi le le risposte
Acerbo cominciano a lei
Ma
Io credo che
Sia
Pervenire alla prima questione posta dall'della prima telefonata
Poi cedo la parola Marco quel discorso sulla libertà sia
Fondamentale ma l'esperienza mi insegna nel proprio una battaglia fatta poi in Commissione
Su questa legge e che noi dobbiamo come tra l'altro cerchiamo di fare danni cercare di portare
La discussione sempre di più dal piano generale
E più astratto alle evidente più concrete
Perché ripeto in Commissione durante le audizioni i medici anche assai distanti dai radicali o da Rifondazione quel posizioni
Culturale e politica va quindi che si pronunciavano solo sulla base
Delle proprie conoscenze scientifiche del e delle proprie esperienze
Già con la mano chi andava avanti la discussione l'esame dei fatti dei dati della documentazione si scioglieva Nocchi
Egli pregiudizi di tipo ideologico e le resistenze anche razionali e io voglio ricordare che l'Abruzzo una Regione che governata dal centrodestra che ha sempre avuto in Italia
Un atteggiamento classi pensare
Legge Fini-Giovanardi
Io amo illiberale e poco in materia
Un definirlo illiberale per cui ripeto
Io credo che c'è
Abbiamo bisogno di continuare questo sforzo di di impegno quotidiano di
E costringerli a discutere nel merito io per esempio penso che il ministro
Lorenzin
Che tra l'altro è persona giovane come tanti altra altri componenti di questo Governo debba venire spenta al confronto sulla
Concretezza e di quello che lei ha dichiarato in queste ore alle agenzie dicendo che se qualcuno è un problema
Se non esiste che una cosa scontata facendo capire quante difficoltà
Hanno detto altri enti oggi in gran parte del territorio nazionale ancora dire quasi in tutto per accedere a questi farmaci e quindi richiamarla alle sue responsabilità c'è richiede così scontato
L'uso terapeutico
Dei cannabinoidi bene che faccia in modo che davvero tutti i cittadini possono avere accesso a questo
Tipo di cure
Se Marco
Belisario a da Roma ho abusato ora la parola giusta quella del dogmatismo dell'imposizione
Continuità
Verità che non si confronta con i dati di fatto
Vic io proprio di tante ideologie e nel caso di proibizionismo come nel caso dei fascismi ideologie che poi
Implicano una organizzazione una struttura delle ter macchina repressiva
E che diventa molto prerogativa sulle libertà individuali con le conseguenze che sappiamo per esempio sul
Tutto il sistema della giustizia paralizzato
Da allora
Dal dogmatismo sulle droghe fino poi all'ultimo anello quello del
Del carcere l'ascoltatrice che ha chiamato mi pare da Milano sui rischi che esistono
Lungo periodo ossia rispetta la cannabis ci sia rispetto all'uso del degli di un certo tipo di antidolorifici sicuramente sono rischi
Reali la legalizzazione nella liberalizzazione mai sempre una forma di controllo cioè di buone regole
Per ridurre questi rischi anche attraverso la prevenzione di informazione ecco quello che
Il proibizionismo non riesce a fare esattamente questo nel momento in cui si consegna alla
Alla criminalità o all'illegalità un certo tipo di problema al problema punto delle droghe o anche quello della dello terapie antidolore chiesti faticano a trovare
Va beh poi di fatto si rinuncia anche all'informazione e alla prevenzione il l'Italia è già un Paese molto in ritardo sulle terapie antidolore
E sicuramente questi rischi che ci sono che esistono perché
Ascoltatrice ha sottolineato non possono essere governate attraverso una restrizione
Dell'accesso alle terapie antidolore perché che si ottengono
Due mali non la soluzione di un male con un altro ma semplicemente due mani che si sovrappongono
No ma la prossima telefonate zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno Milano pronto
Condivisibili naturale nelle parole dell'Ossezia e considerando che esso verso rito lo Stato democratico sul tali non solo coloro che agiscono direttamente in calce insomma anche tutti quanti conniventi e shopping tacciono Bankinter
Niente consentendo ai Comuni fattori spacciare via quel che permanente alla Costituzione repubblicana ora c'è Matteo Renzi Manuele rischiano e compagni portarcelo a termine colpo da loro premi
Esatto sarà molto difficile salutarci scrivete ai soprani pensieri chiocciola yahoo punto com per impedirglielo soprani perché mi cacciò io convoco l'autoparco accade che in carriera ritirarlo attento ciò contate
Diamogli con addosso telefonato Termini Imerese pronto assalto alla valutazione ma il Movimento cinque Stelle Bettarini note pronto ad apporre la legalizzazione della marijuana
Opel Corsa al Comune autore prepara insieme magari regalando viagra perché aveva aveva lavorato ad aiutarlo attivate dal panico poi il reddito di cittadinanza tagliando spendeva intravedono le cui dal territorio
è possibile realizzarla immediatamente perché in Italia che con altrettanta miliardi di euro ristretti
E c'è una lettera al proprietario Mario Baldassarre prorettore rispetto alla pianta
O popolata autorevole albergo qua dietro da tanta anche la lega e dal tema la prosecuzione dei tarare Ardea a chiamare questo riprendere questo tema non sarebbe una cosa protettiva fresa verso l'alto
Grazie scali quaranta secondi a voi cominciava serbo
Ma io sono
Contrario alla criminalizzazione che il
Regime bipartisan del conduce del Movimento cinque Stelle però devo anche prendere atto che nonostante Rillo Sicilia
Appropriato di molte battaglie che
Forte come Rifondazione o altre come i radicali hanno porta davanti a una
Dato diciamo decenni tende a non voler collaborare
Con sono comunque almeno per quanto ci riguarda massima
Collaborazione per fare battaglie comuni su quei temi di cui si sta parlando dall'anti proibizionismo fino al reddito
Di cittadinanza di cui tra l'altro io sono stato uno di quelli che è avvenuto che è andato alla Camera deputati a depositare le cinquanta mila firme Sella
Legge d'iniziativa popolare che precedente tra l'altro la campagna di Grillo sul tema però per tornare invece
Alla questione di cui
Stiamo parlando
Io credo che che sia
Su questo piano fondamentale cercare di
Sfidare
L'attuale maggioranza di Governo sul piano della vera un po'
Ufficialmente di coraggio perché in questo Paese voglio ricordare io sono di Rifondazione ma allora anche i Radicali erano insieme a noi per nella maggioranza dell'ultimo Prodi dal due mila sei due mila otto
E e purtroppo per le resistenze che venivano proprio dalle forza che poi hanno
Dato vita al Partito Democratico
Boh non siamo riusciti a fare grandi passi in avanti su questi temi io spero che adesso ci sia un po'di coraggio poi
Detto tra di noi non riguarda il tema della trasmissione di oggi ma io penso che la legge elettorale che stanno facendo sia
Una abbinarci liberticida e una minaccia per
La democrazia ma insomma non riguarda il tema del
Della trasmissione della legge l'ho proposto in Abruzzo sì Marco bassa
Su un percorso comune del Movimento cinque Stelle
C'è qualche è un invito da parte allora a me hanno le forze
Parlamentare
Credo che abbiamo
Patrimonio
Di barbarie che per definizione e metodo mettiamo sempre a disposizione di tutti coloro che sono d'accordo
Da qualunque parte provengano noi quello che ci si attira ogni tanto
Da una parte o dall'altra alternativamente a volte da tutti e due le critiche più dure per cui
Oggi radicali sono oggettivamente dopo
L'ultima scelta di Matteo Renzi sul mercato degli esteri sono
Eliminati anche fisicamente dalle principali istituzioni nazionali oltre che dal Parlamento europeo nell'impossibilità di fare una bella campagna
Il litorale di politica per le elezioni europee quindi
Sarebbe non sarebbe serio così rispondere nel merito Salvatore su tutti questi temi come se noi oggi fossimo nelle condizioni
Di così di
Approfondire le nostre posizioni e altre posizioni sono lotte di decenni che non sappiamo in che condizioni proseguire sul reddito di cittadinanza
Per esempio entro certamente ci sono molte proposte di delibera Dini di legge d'iniziativa popolare noi abbiamo denunciato insieme a altri comitati
Noi in questo caso come Comitato per l'eutanasia legale insieme altri comitati di proposte di iniziativa popolare dalla dalla CGIL anticipi genere o ad altre
Come
Contro il dettato dalla costituzione di un Parlamento al nord abbia preso in esame nessuna delle venticinque proposte di legge d'iniziativa popolare inattesa
E questo evidentemente un problema vivibile funzionamento dello stesso Parlamento la questione della legalizzazione della prostituzione più volte
Abbiamo provato a porla cioè una pessima a monte che si chiama democrazia nel nostro Paese che è quello di cui
Cerchiamo di occuparci
Assolutamente no zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta a Radio Radicale Marcon tanto ti dico che mi è stato riferito che a Merida oltre
Io te Perduca le crocicchio c'era anche Stefano Marella che sia rimasto male che non l'abbiamo citato vende
La
E quindi lo citiamo lo citiamo prendiamo le prossime due telefonate provincia di Teramo pronto azioni che aveva o non ci arrivano
Volevo dire che oggi per la terza volta in vita mia mi sento orgoglioso di essere accolte
La prima volta fu quando da bambino studia e travolti parla
La grande
Ricadono
Ma io nella
Poi quando dicono che Pannella qualche anno fa fino ad oggi grazie accompagno Acerbo abbiamo avuto questa grande vittoria
Ma vorrei chiedere
Questa vittoria non vada a favore del Governo
Del Governatore Chiodi io sì grazie alla prossima da Roma pronto
Il tema del giorno cavare Romano ha detto radicali inappropriato
Allora ero presente fra l'altro voglio dire al ventuno anni staffato all'informatica che quattordici anni circa poi altrove economico ammalato eccola la maschera Shell ambiente
Salvo neanche Trani contro che data dei farmaci farmaci tra virgolette perché c'è una via che comincia a pane e anche dei picchi mancanti perché che
Fra eccola aveva qualche problema
Anche i decreti fama che attira reali Carcano una realtà mi venite eversiva va bene e ai suoi elettori e per quindici anni lavoriamo anche allora allora dobbiamo fare la mia è una frazione
Per cui mi dirai radar cosa che riesce a capire dal calendario al giorno ecco
Successo centonovanta notai grave al vecchio tutti i farmaci banali medica locale il CREL cattivi COPAFF bene
Come vedete teorica e antidolorifici tecnica Liliana riduttivo repertorio Occhetto Abete ampliata banche di piace ARSS
Grazie sono scaduti quarantuno mila da un lato anche qualche secondo in più per permettere di completare comunque il il pensiero
Acerbo l'abbiamo sentito alle spalle un suo conterraneo no
Di Teramo l'istituzione di un Samarra io penso che glielo come diceva non ricordo chi è che le idee giuste non vanno mai solo di bordo non è che noi formuliamo una proposta servire alla fine votata
Da chi dovrebbe essere il nostro avversario politico voglio precisare che per me
Ormai bello
Non faccio più neanche tanto una classifica tra
Trecento ma tra i due
Schieramenti di questo bipolarismo forzato italiano quindi
Però voglio dire e chiodi vota a favore di una proposta taglia e ben vengano altrimenti la democrazia
Non funzionerebbe perché è evidente che quando anzi questo si è andato perdendo negli ultimi anni e vorrei ricordare
Che nelle
Nel lungo dopoguerra ma soprattutto nella stagione delle riforme negli anni Sessanta Settanta primi anni Ottanta
In Italia iniziative legislative partite da forze minoritarie o comunque dall'opposizione poi hanno trovato nel Parlamento una
Maggioranza e questa idea militare per cui io di qua o di là e
Ma a me non ha mai convinto l'aula parlamentare o un Consiglio regionale per trovare le migliori soluzioni legislative nell'interesse della comunità per cui io non so se ho fatto un piacere
Funzioni formulando la proposta
Sono convinto che diciamo è una cosa positiva che per una volta l'Abruzzo faccia notizia non per gli scandali di Forza Italia o del Partito Democratico ma per una cosa positiva tra l'altro votata alla fine
All'unanimità io sarei molto contento che da dall'attuale Parlamento uscissero più spesso
Delle cose di questo genere su cui potersi ritrovare comunque credo che la stessa cosa valga
Per bar cos'è una cosa su cui ci si lavora su cui
E si cerca di sensibilità sempre sensibilizzare tutte le forze politiche alla fine diventa patrimonio comune vuol dire che abbiamo portato
L'intera società e l'istituzione di un passo più avanti nella direzione che noi
Riteniamo
Positivo comunque auspicabile io volevo ritornare invece all'ultima testimonianza perché fotografava la contraddittorietà su cui dovrebbero riflettere
E tanti che in questo Paese dal Ministero della sanità fino al Governo e Parlamento hanno dormito su questi temi perché
La signora che ha telefonato raccontando la sua esperienza diciamo dolorosa
Drammatica
In cui alla malattia si aggiunge il fatto che
Praticamente la affronti con oppiacei cioè la Repubblica italiana ed agli oppiacei va reso difficile dare farmaci che invece pesano molto di meno
Sulla condizione delle persone come quelle a base di cannabinoidi lecco quello è uno degli esempi classici della situazione schizofrenica che c'è da troppi anni
In Italia su questa questione della canna liscia terapeutica assumente presente Marco Cappato però osservo solo che ha delle anche un'altra cosa perché noi prima abbiamo ricordato
Prima che lei si collegasse dono ricordato due compagni radicali che non ci sono più che si sono impegnati sul fronte antiproibizionista in particolare a dire Maurizio Provenza ed Armando crocicchio cioè un altro compagno radicale che non c'è più e
Esattamente
In merito conoscesse bene si sia un caro amico io per motivi anagrafici ero amico di tutti i suoi figli e le sue figlie ma alla fine anche
Luigino dunque abbiamo condiviso tantissime battaglie tra l'altro
Ho proprio di recente poche settimane fa pescare c'è stato una bellissima iniziativa organizzato da un gruppo di vecchi compagni informare la sinistra dei movimenti
Il cui sono stati ricordati un vecchio compagno Democrazia proletaria meno merenda Luigi legato con
Uno dei veterani radicali pescaresi Silvio che
Ha letto una che ha tenuto una bella conferenza insomma sul
Sulla biografia le battaglie di Luigi che tra l'altro in Abruzzo e Stato quando fu consigliere regionale un'avanguardia in materia tra l'altro
Vuoi lo ricorderete anche più di me fece proprio su queste tematiche una battaglia anche esponendosi in prima persona per quanto riguarda le conseguenze giudiziarie s'Compass
Inutile dire come spero noi capitali il metodo della trasversalità politica in Siria
Una premessa anche costitutiva noi del Partito Radicale che non prevede
Non solo espulsione ma non prevedendo anche la possibilità
Nemmeno teorica formale di
Rifiutare l'iscrizione ad alcuno è il metodo referendario che continua a nonostante tutto che nonostante la chiarezza delle la limpidezza del ragionamento per cui ogni battaglia si fa con chi
è d'accordo a farla e poi
Quando si parla in teoria Tucson tutti d'accordo e poi
Quando c'è Silvio Berlusconi firma
Dodici referendum incluso quello sul
Fini-Giovanardi aveva diventa uno scandalo uno scandalo politico
Volevo anche dire sulla questione dell'effetto della cannabis degli altri farmaci eccetera
La legalità e la legalizzazione a
Proprio come conseguenza come premessa anche la libertà terapeutica e del confronto scientifico sugli effetti di ciascuna sostanza cioè molto bene in materia di
Terapie non anche molti devono essere partitini ci devono essere
Fazioni no al partito della cannabis terapeutica come superiorità rispetto al per terapie o
O viceversa nel senso che
Se un domani come sulle cellule staminali la battaglia sulle cellule staminali embrionali se un domani come pare
Ormai i probabili attraverso la riprogrammazione delle staminali ci sarà superata l'utilità di un aereo e utilizzo delle staminali embrionali degli embrioni quindi ricerca vanno non c'è nessuna volontà ideologica di far per prevalere
Una sostanza rispetto a un'altra una terapia rispetto a un'altra se un domani dovrà quando ha detto farà
Rispetto all'utilizzo ecco anche rispetto all'uso pubblico ma diciamo in questo caso stiamo parlando dell'uso terapeutico superata da ci sono state più efficaci qui non si tratta cioè la differenza è proprio questa rechi vuole governare legali dando e chi pretende di proibire
Su base ideologica che per noi eh in materia di terapie lasci la scienza nell'accertamento dei fatti e la libera coscienza
Del paziente innanzitutto all'autodeterminazione
Ed è il medico nella
Prescrizione dell'esercizio della propria professionalità poi a determinare che cosa scegliere e che cosa noi scegliere senza bisogno ci sono due
Probabilmente delle storie in cui è bene ricordarlo farmaci chi siamo tradizionali
E l'assunzione di questi farmaci provocano un beneficio
Al paziente quindi
Teniamolo presente noi non abbiamo bisogno di dichiararci e proprio per questo
La legge abruzzese così importante si cinquanta zero sei quattro
L'otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta a Radio Radicale stiamo parlando di cannabis terapeutica di quanto approvato dalla Regione Abruzzo come Marco Cappato tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni Maurizio Acerbo consigliere regionale
Per Rifondazione Comunista in Abruzzo le prossime due telefonate la prima da Padova pronto
Buongiorno rimbomba doveva ma la scorsa settimana hanno sequestrato nel Canale di Sicilia sedici tonnellate di hashish coi qui vicino a Rovigo c'è un centro sperimentale che manda in fumo o quintali di ma riguarda
Per centinaia di milioni di euro quindi questo può pensare a un consumo molto più diffuso rispetto all'uso
Però è un ricco che può nascondere interessi di case farmaceutiche o alla sinistra che ha molti mezzi non potrebbe fare campagna europea su questo punto grazie grazie provincia di lecco pronto
Ritorno buongiorno allora io volevo fare un discorso un po'
Più
Diciamo al biliardo almeno del
Deluso
Della cannabis come terapia alternativa ecco io voglio soprattutto improntare il discorso sulla libertà
Di poter decidere realmente almeno niente dei livelli questo perché ormai non siamo più liberi Epifani nulla all'organizzazione e della libertà di poter scegliere quali terapie
Allora assumere e soprattutto a carico del partito finalmente di se uno vuole
Grazie allora male su quest'ultima interviene Marco Cappato visto che si parlava anche di libertà di scelta sul fine vita intanto però sentiamo Acerbo se vuole rispondere all'altra domanda quella che aveva da Padova
Per quanto riguarda io sono completamente d'accordo che la sinistra abbia molti metri però mi sembra di no perché non credo che possa essere definito sinistra il Partito democratico
Anche se purtroppo nella confusione italiana così sparsa perché sembra che ci sia un congruo incremento per i media
Cioè non avrei altro da sinistra all'infuori del PD e in tutta Europa fortunatamente la sinistra radicale
Ha avuto una crescita fortissima noi
Enorme in Grecia addirittura i nostri compagni di sinistra sono niente di primo partito ma anche
In Spagna in Francia e in Olanda c'è una crescita enorme
Tra l'altro voglio vorrei ricordare visto che l'otto marzo che oggi in Spagna ci sono grandi manifestazioni
Per il difendere il diritto all'aborto dal questo attacco di questo governo liberista in economia e integralista sulle
Questioni
Etiche sul corpo delle donne sui diritti civili e ripeto sulla laicità io credo che una battaglia che di massa che va condotta in in tutta Europa e anche in Italia quella
Rispetto alla legalizzazione perché ripeto io credo che ogni persona ogni volta che compiamo un giornale locale
E leggiamo che è stato arrestato un ragazzo vorrà mai non è più un ragazzo perché ci sono ovviamente consumatori di cannabis action anche cinquanta sessant'anni perché
Sono decenni che assolutamente nazionale insomma estratto oramai
Ogni volta che leggiamo che una persona è stata affermata
Per questioni e le relativa alla cannabis io penso che dobbiamo considerare quella persona un prigioniero politico
Perché e assolutamente assurdo che in Italia o uno debba attenere per un'abitudine che può essere più o meno condiviso ma sono fatti
Individuali diciamo
Debba temere di diventare vittima degli apparati repressivi dello Stato che ha ben altri reati dovrebbero
Indirizzare la propria attenzione io ritengo che sia davvero che il tempo sia
Davvero giunto per un provvedimento di legalizzazione se posso dirlo
Qui io sono stato in vita mia soltanto due anni dal due mila
Sei al due mila otto parlamentare della Repubblica e mi è capitato molto spesso di discutere della materia con esponenti del centrodestra che in Italia tra l'altro assunto
Nel ventennio che abbiamo alle spalle atteggiamenti su questi temi liberticida appunto come quelli della legge Fini Giovanardi e mi è capitato di parlare
Discutere con
Decidendo niente allora colleghi del centro destra che arrivati al merito della questione ammettevano ovviamente lontani da microfoni e telecamere che era assurdo che
La cannabis fosse una sostanza vietata e che addirittura di detenzione fino a sentenza della corte costituzionale comportasse
Sanzioni penali così pesanti cioè noi non siamo queste forze l'aspetto più disumano i cinico della
Che da anche la misura della miseria della politica italiana e non siamo di fronte
A vecchi bacchettoni della generazione di mio nonno che hanno paura della
I della marijuana perché non sanno che cos'è cui siamo di fronte invece a un ceto politico cinico che pur sapendo benissimo
Che come scriveva in sede di fare escludo marijuana non fa niente speriamo Meluzzi a noi che però pur sapendolo
Per un calcolo cinico elettorale hanno deciso di cavalcare le posizioni più oltranziste sul tema
Di personaggi alla
Giovanardi io credo che che che appunto è una battaglia che in tutta Europa dobbiamo assolutamente
Rilanciare
E portare avanti perché sopra battaglie libertà però voglio ricordare che in altri Paesi europei anche su questo tema sia molto più avanti rispetto Alitalia poi notoriamente io sono per il modello olandese questo
Abbiamo qualche divergenze noi compagni radicali tesoro per un sistema elettorale proporzionale dei coffee shop
Marco
Sull'altra telefonata invece grazie per si parla di simile però prima di arrivarci anche su invece dalla l'ascoltatore di Padova no si parla di una battaglia europea anche questa è un'
Tema radicale di sempre perché
Insomma
I radicali con la lega internazionale ti proibizionista hanno posto il problema del questione legalizzazione sul piano mondiale oltre che europeo
L'ho ascoltato ed il fratello lo confinava un perno affidava a un punto Aguiaro come Progetto alla Sinistra Europea
Io in realtà fino non penso che
Per quello che è accaduto questi ultimi vent'anni
Sicilia
Da fare un maggiore affidamento o
Diciamo
Insomma del Parlamento europeo se penso valuta
Al gruppo del Partito Socialista Europeo vengono non c'è stata in
In questi anni la capacità di portare avanti questa battaglia anche
Mi ricordo che
Questo anche Acerbo si ricorderà quando
Nel novantatré novantaquattro
Come radicali radicale che avevamo creato il coordinamento radicamenti proibizionista la lega internazionale enti proibizionista il referendum grazie al quale oggi
La legge Fini-Giovanardi tornare ad essere
Jervolino bastardi va modificata appunto da quel referendum radicale ecco quindi nonostante l'incardinamento in quel modo delle battaglie antiproibizioniste
Il tentativo
Come Radicali abbiamo fatto su
Alcuni su alcuni temi di
Cercare un accordo con Silvio Berlusconi diede
Il
Pretesto
Per
Isolare il movimento antiproibizionista radicale e addirittura al Parlamento europeo mi ricordo che era Taradash
Il relatore di un provvedimento che fu affossato come ritorsione per il comportamento dei radicali in Italia dico queste cose non per una polemica tra l'altro brutto come ricordavo prima
Non siamo nemmeno in condizioni di partecipare a questo appuntamento elettorale quindi ma proprio perché
Per guardare quello che si potrà nel futuro ebbene guardare anche a quello che è accaduto nel passato la responsabilità enormi dei governi anche di centrosinistra nel mantenimento
Delle politiche proibizioni
E quindi la necessità di un richiamo
Ideale che parla anche all'elettorato di centrodestra Acerbo diceva gli Perillo però io mi permetto di ricordare un grande antiproibizionista
Come Milton Friedman
Antiproibizionismo
Antiproibizionista
Al cento per cento allungamento la questione libertà individuati dalle libertà economiche e qui potremmo avviare è tutto un altro dibattito che ci porterebbe molto lontano mi limito a dire non possiamo definire e considerare liberiste
Politiche come quelle le come le politiche economiche italiane che dicendo fondate su mondo politico
Rendite di posizione corporazioni e protezione di ogni genere
Certo c'è un elemento di sudditanza ad alcuni potentati economici e finanziari
Nel credito come in tanti settori ma ecco questo
Non eviterei morte non lasciare
Freccero crei chiariamolo liberismo reale come nelle preture caricare al quella Cicci troviamo Marco capitoletto invece andiamo a guardare al problema perché poi
Discuterli Corbelli riferimenti ideali chi trasforma comunque incerto
Interverrà importante pare questo richiamo proprio perché penso
Che in un riferimento ideale liberale l'autonomia e della responsabilità dell'individuo che anche in un elettorato per intenderci di centrodestra ha una sua porta e popolarità
Sarebbero rinunciare preventivamente
Anche questa risorsa ideale di consenso per conto della battaglia antiproibizionista starebbero poco per fare una corsa legandoci dorso
Impedendoci di clienti utilizzare un braccio la gamba ecco questo
Non sarebbe utile e quindi
En passant chiudo anche con l'altra domanda sicuramente l'autodeterminazione individuale riguarda
Le scelte
Viabilità e di fine vita che così possiamo anche menzionare un'altra notizia importante dell'attualità collega alla
Alla nostra impostazione al nostro impegno quella
Su l'obiezione di coscienza arrechiamo europeo sulla obiezione di coscienza in materia di aborto non è un caso che
Anche sull'aborto come sulla
Fondazione artistica sulla legge quaranta come sulla condizione delle carceri
Alla fine noi troviamo
Ben due volte in questo caso non dall'Unione Europea guardarla
Dal Consiglio d'Europa dalla Corte europea dei diritti umani un aiuto per fare valere delle libertà e di diritti che
Le nostre istituzioni non riescono non riescono a garantire
Ora ci fermiamo un attimo con le telefonate perché abbiamo un altro ospite quindi parliamo qualche minuto con lui prima di sentire ancora qualche telefonata dei nostri ascoltatori perché ho raccolto con noi cioè un altro Abruzzese
L'avvocato Vincenzo De Anna che è anche membro della Giunta di radicali italiani buongiorno Vincenzo voglio lo e come benissimo grazie senti con noi ci Marco Cappato e Maurizio Acerbo io volevo chiederti visto che Rita prima Rita Bernardini ha citato un po'lecco
Di questa notizia
In Abruzzo come è stata accolta come è stata riportata soprattutto
Allora importante passo avanti io saluto e ringrazio
Consigliere Acerbo per per l'iniziativa tra l'altro la legge porta anche la firma
Di un radicale Riccardo Chiodaroli
Ma con grande risalto da parte dei giornali comunque un importante passo avanti verso quella che ormai una
Necessitato quella legalizzazione
Ma e io il pensiero mio vada in questo momento perché io di questo purtroppo mi occupo e quotidianamente
Abitanti carcerati che ora sono detenuti e ne sono tanti in virtù utili di una di una pena dichiarata dalla recente sentenza
Per la Corte costituzionale
Dichiarata illegittima e il problema che ci stiamo ponendo un popolo in questi giorni e alcuni addirittura arriverebbero al fine pena cioè alla scarcerazione con la rideterminazione della pena
Quindi sono donne che stiamo presentando questi giorni ricorsi per le scarcerazioni sotto forma di incidente di esecuzione perché chi sta parlando di condanne definitive che condendo contengono
Una pena illegittima e quindi il problema che poniamo che per me il scusatemi ma è prioritario per una delle conseguenze
Del dello stupido proibizionismo che caratterizza ancora prevale ancora nel
Nel
Nella politica italiana
Cioè di persone che sono carcerate detenute in virtù di condanne e che contengono una pena illegittima e questo non secondo noi una secondo la Corte costituzionale
Quindi io voi senso
Di aver mandato questa mattina ritardo una
Brevissima forse troppo breve rassegna stampa comunque la la notizia riportata con complicato
Ma mi sento in in dovere anche persino in obbligo di soffermarmi su questo aspetto
Un passo avanti questo prima c'era stato importante la sentenza teramani a per cui
Dei penalizzava la coltivazione di marijuana fatto non previsto dalla legge come reato sentenza passata in giudicato
Poi sempre in Abruzzo questa importante e lodevole iniziativa di Acerbo e dichiararono lì per l'uso terapeutico e del della cannabis
Altro importante passo avanti e adesso dovremmo arrivare alla alla legalizzazione e almeno alla scarcerazione lo spero di tutti quei poveretti carcerati con sentenze che al contempo no
Una condanna ad una pena dichiarata illegittima insomma nel senso il l'Abruzzo potestà di Ponte per quel che riguarda l'Italia e l'Abruzzo è anche un po'operiamo che è una città vediamo abbastanza pannelliano essendo litri che ormai siamo votandolo saluto anche io personalmente che il Consigliere nel proprio per il quale con il quale peraltro c'è stato anche uno scambio
Di opinioni proprio su quella sentenza teramano è scritto è prematuro
Ricordo ostili tutte e due atti Edusei
è stato introdurre una proposta di Anna sulla questione dei prossimi giorni ci gettiamo potremmo fare
Un'iniziativa davanti a qualche il carcere abruzzese DCR sui come l'orario Gianna proprietaria tende dai andare insieme al carcere trattare al tu adesso che sei Consigliere regionale ci potresti fare un passaggio perché non abbiamo crei Italia c'è una vera e altri radicali sono venuti con me
E in carcere sono sempre a disposizione volevo ricordare già che abbiamo parlato di carcere che c'è un'altra battaglia comune
Da rilanciare Abruzzo perché come ricorderete
Non
è proprio su mia proposta l'Abruzzo assai tardivamente ha approvato una legge per l'istituzione del garante dei diritti delle persone detenute però
Il dato di fatto
Perché poi non si è mai proceduto farmaci abbiamo avuto sudare sette camicie per farla approvare dopodiché ma il vero garantendo detenuti dovrebbe essere il magistrato di sorveglianza significa proprio perdonami perché a voi tocca a lui e per metà occhio nervo scoperto
E il magistrato il primo garante dei detenuti e il magistrato che dovrebbe fare le richieste io al carcere normativamente cella che pure ci andiamo ad volentieri
Significa ritornare a una figura è un di più che non è che guasta
Però è un problema per la tutela giurisdizionale dei diritti dei carcerati e noi dobbiamo fare riferimento al magistrato
E invitare anche e soprattutto la magistratura fatti carico di questi di questi problemi cosa che non avviene o purtroppo avviene in maniera assolutamente assolutamente inadeguato
O con lentezza esasperante ecco è stata dichiarata l'incostituzionalità della Fini-Giovanardi dai intanto tutte quelle penne legittime che sono inseriti in esecuzione intanto sostenuto leggere
Prima che ci sia un orientamento chiaro nella parte e scarcerati prima che ci diano si è dovuto aspettare il deposito tendenza adesso
La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale adesso possiamo andare finalmente nelle varie cancellerie depositare i ricorsi e vedremo poi con quali tempi con quali modalità verranno poi
Verranno poi esaminati
Ma io dico quando si parla di carceri il primo il primo garante per la costituzione e per la legge l'allegra godendo
E la la legge l'ordinario veneziani eh il magistrato di sorveglianza il quale dovrebbe essere in Abruzzo in particolare ludico lo rinviamo detto tante volte anche le conferenze stampa più presente
Magari è più apparente che altro perché poi l'Abruzzo detiene quello che è un record alimenti assoluto a livello nazionale delle morti
Per pena cioè delle morti in cella quindi io accetto ben volentieri invito possiamo consentirci più tardi tanto poi ci scambiamo i numeri di telefono dei dialoghi pari a venti queste comuni battaglie
Festos
Grazie Allianz intanto a Vincenzo Di nanna che col quale abbiamo aperto questo break rispetto le telefonate dei nostri ascoltatori torneremo a sentirlo anche sulla sentiti anche su questa vicenda ci dicevi di queste di quest'
I ricorsi che saranno inquietanti magari possiamo avere una salute ancora non è stata pubblicata una trama intanto fissate le udienze
Niente intanto revocata le misure cautelari o sostituite regola con la con la rete con gli arresti domiciliari
Anche perché la pena è enormemente meno
Meno severa con ritornò in vigore della vecchia della dell'originario
Testo unico in materia di istruzione o assai
Si è affine nomi e numeri grazie senza POGAS grazie a te ricredermi grazie grazie allora
Marco Cappato maliziosa governiamo e nostra ascoltatori zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno abbiamo circa in quarto d'ora venti minuti non di più per portare a compimento questo spazio di approfondimento su questa importante come lo scorso vende è una figura di Marco sicura della vediamo se riusciamo a raccogliere qualche qualche telefonata un attimo giusto il tempo per per regia che ringraziamo per
Materialmente il tempo di raccogliere tre fai ricordo che stiamo parlando della legge regionale abruzzese che ha istituito
Che ha regolamentato l'uso terapeutico dei cannabinoidi in Abruzzo della decisione del Governo di non impugnare
Questa questa legge Marco in attesa delle prima telefonata e visto che tra un po'te ne vai abbiam detto più volte di delle ricadute possibili voi a livello nazionale di questo di questa legge no e del fatto che
Né bisogna far qualcosa perché il caso Abruzzo non sia un caso isolato ma che poi questo tipo di regola regolamentazione venga estesa
In tutta Italia attraverso quali passaggi secondo te possibile arrivare a questo ricorsi al TAR piuttosto che iniziative politiche
Fa purtroppo ero benché sarebbe un'iniziativa che il il Governo potrebbe assumere
Molto velocemente proponendo al Parlamento e poi il Parlamento descrivere però sappiamo che nella realtà il Parlamento è incolpato dalla conversione dei decreti legge e
Quello che si preannuncia cioè
La famosa riforma almeno rischia di essere
Poi un un insieme di
Decreti misure che arrivano e rispetto alle quali il Parlamento ha costretto a rispondere poi in Parlamento non ci siamo quindi
Titolo due risposte quello che sarebbe necessario sarebbe necessaria una proposta del il Governo che il Parlamento possa in tempi rapidi
Discutere e decidere vita anche la trasversalità dei consensi possibili quello che possiamo fare noi rende aggiudicatrici
Politici ed radicali è armi
Sicuramente valutare la possibilità
Ricorsi che possono riguardare
La
Discriminazione
Per i cittadini sul territorio nazionale per il mancato ascesso opere un accesso a condizioni
Improponibili inizia e questi
Questi trattamenti di questi farmaci ripeto anche qui uno strumento è quello
I andare a scaricarsi le informazioni che pubblichiamo sul sito dall'Associazione Luca Coscioni proprio per
Agevolare la
Malattie anche i medici nella prescrizione del farmaco ma cogliendo la FIBE diamo se sei d'accordo tutti ringraziamo presso Salomone sino ad ora
Grazie voi grazie all'orecchio
Un saluto coppe perché per
Rivenditori quest'iniziativa che abbiamo insieme contribuito a far nascere vediamo ora
Non succede niente gli stessi non siamo ancora a Pato grazie parco perché nettezza il tuo aiuto non ci saremmo riusciti e che voglio ricordare che tutto partito
Dell'incontro intorno alla proposta della
Ai
Caduta la linea con ecco allora io ritengo che io pazzia marcano nel tempo il tempo per Piero di
Recuperare il il non il numero di telefono richiamare Acerbo per tenerlo questi ultimi minuti anche perché l'allergia con poiché ascolti
Io qualche tocco a chi ascolta dall'inattesa però volevo magari aspettare chiedere qualche istante di pazienza e la sua ascoltatori perché così immagino vorranno fare delle domanda da Cerbo fare in modo da poter le farà ascoltare
Opzioni che tu ne prendi due veloci metodo una risposta e saluto e poi Cavazzoni ne prendo ne prendo una velocemente corrisponde alla Roma pronto
Che volevo fare i complimenti al tempo
Questa è una cosa che mi fa molto piacere che perché è una cosa che ci risulta
Poi perché io sono anche abruzzesi definiva romano fine per recente per a Pescara con la famiglia poi volevo chiedere il referto ma forse anche Cappato che può rispondere tecnicamente come ha funzionato l'illustrazione della Magliana Coppa funzionali
Perché finché non attraverso il fumo io sono fuori perché tecnicamente non offrono ancora capace di fumare respirare diventerebbe esistano altri modi per curare e poi so che per esempio fare né per l'apprezzamento curare per tante cose ecco confusione
Marco allora ci sono molti vuoti e anche meno dannosi per la salute rispetto alla combustione al futuro possono nascere cucinata per esempio
Nella preparazione di biscotti un metodo classico con gli stessi vaporizzatori che quindi
Consentono di narrare la stanca attenta la combustione la combustione
Ho
Si peraltro Marco questa notizia che pochi sanno i vaporizzatori di essenze di tabacco che tanto vanno di moda negli ultimi anni
Nascono proprio da un brevetto vendesi e di vaporizzazione di cannabis e quindi
Io perché in realtà quello è un al metodo che viene utilizzato da parecchio tempo
Ma come ti salutiamo perché abbiamo nuovamente
Maurizio Acerbo un collegamento io prima è caduta la linea mentre ringraziamo Parco per la collaborazione
Chiesta ed è indispensabile toga per portare avanti questa battaglia ma quello serbo probabilmente è stato un segno del destino perché troppi ringraziamenti antropologia Marco Cappato non faremo bene
Grazie però aveva con i Radicali abbiamo una replica collaborazione ricordo che
In quel caso collaborando con Bruno Mellano che venne anche qui in Abruzzo a fare un'iniziativa gomme
L'Abruzzo è stata la prima Regione adottare la proposta dell'anagrafe degli eletti si
Che come proposta di legge che proponemmo in Consiglio regionale anche se devo dire che poi
Nell'applicazione
Pratica
E invece continuiamo a vivere un forte boicottaggio
Di di quella proposta ma comunque e li abbiamo una lunga storia di collaborazione vorrei dire benissimo alla grazia Marco Cappato riprendiamo con le telefonate abbiamo era atteso da un po'a cui chiediamo scusa Ferrara pronto
Pronto
Ma penetrante l'ascoltatore di Ferrara no non è stato così paziente quanto quanto speravamo quanto spera siano allora
Le dodici e diciotto né o di zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta a Radio Radicale servo inattesa della prossima telefonata visto che parlava della
Lunga collaborazione tra lei radicali c'è una radicale abruzzese di cui abbiamo parlato poco quest'oggi che Marco Pannella io mi chiedo anche qualcosa sul di Marco se vuole
Guardate io Marco Pannella non lo conosco personalmente do ripescare avervi Teramo ci siamo incrociati però ovviamente come tutti gli abruzzesi
Par del dichiarato e quindi sono cresciuto andando verso i comici a Piazza Salotto a Pescara io per
Qualche decennio sono stati un appuntamento molto importante per tutta la sinistra non solo
La sinistra
E sicuramente Pannella uno degli esponenti politici anzi forse esponente politico di maggiore rilievo è soppresso
Dall'Abruzzo
Diciamo che ha segnato la storia di questa Regione non fosse altro che
E per cifre entrato perché una famosa canzone le regole diciamolo e comparazione Pannella ci piove nessuno alzasse che
Ovviamente a Pescara diciamo c'è stata una presenza radicale
è una collaborazione per insomma sempre molto forte anche per il gruppo storico adesso
Vedo verso un po'diradato ma comunque
Che è stata una presenza molto Menis importante nel
Nel nostro territorio ci sono tanti amici o uno compagni insomma non cui sono fatte iniziative battaglie c'è anche qui ora Parmiani è un carissimo amico che
Che sui temi della carta e o dell'ecologia eccetera insomma è
Persona attivissima con cui ci sentiamo
Molto spesso sì prendiamone prossima telefonate se è d'accordo andiamo a Roma pronto Rancan prego è
Vendicativa anche i minorenni mamma inutilmente il centrosinistra
Neanche nato ebbene in quella sede provenienti da Obama che Luna Rossa venga in mente
Che almeno piano aderenti io non riescono a quel problema ben annoiano ordinatamente in un'edicola di farmi interprete delle carni
Prima
Spray ecco percorrere la giustizia fai fare attualmente interferito clienti no quando è un'altra presente anche fare tutto quello che può anche
Grazie interrotta c'entra poco con il tema di cui stiamo affrontando e che stiamo parlando oggi con inviolabile ovvero sindaci assolutamente tanto vediamo la prossima Milano pronto
Pronto contro ti prego
Quanto alla famiglia previsto anche un po'volevo semplicemente
Complimentarmi del sud con la Regione Abruzzo il pubblico visto che comunque la
Da parte del PD Di Marco Pannella
Nicola nel primo a
Speriamo che quell'ordine
Diciamo tutte in ordine convenzioni tutto qua grazie Fabio grazie allora Acerbo diceva che voleva dire qualcosa a proposito della telefonata da Roma che io condivido quello che diceva la
La signora da Roma nel senso che credo che in Italia noi dobbiamo superare un atteggiamento che c'è e che non è proprio degli altri Paesi
Distinguendo il livello poi politico del livello penale ci sono dei comportamenti e delle situazioni per cui in tutti i Paesi europei
Chi ricopre cariche pubbliche fa un passo indietro invece questo in Italia sembra una cosa stranissima e da questo punto di vista la composizione del governo Renzi
Non fa eccezione ma anche qui in Abruzzo noi
Abbiamo il Partito Democratico che si sta candidando alla Presidenza della Regione un esponente politico che ha
Comunque parecchi conti ancora aperti e vicende
Relative alla giustizia con alcune molto gravi perché dico questo perché
Siamo abituati a discutere in termini di giustizialisti o garantisti però quello riguarda questo riguarda diciamo il processo penale
I diritti della persona difesa evitare di essere travolti da quella che vengono definite le macchina del fango eccetera
Altra cosa però avere consumi più sobri e delle cure
E e e porsi delle barriere orali nel senso che negli altri Paesi europei Verbania Norvegia Inghilterra in Francia vicende che non hanno una rilevanza a volte neanche hanno una rilevanza penale però siccome riguardano persone che arrivano con il resto
Ruoli politici molto importanti me portalo a fare un passo indietro io su questo io essendo di sinistra non mi definisco più
Di centrosinistra perché penso che il centro Siro peggiorare in termini
Di centrosinistra e centrodestra abbia portato trovarsi si sposta tutto compare centro ideali che abbiamo non abbiamo bene una seria destra liberale liberista ed è abbiamo più una sinistra che si rifaccia valori del socialismo del laburismo
O o alla tradizione comunista ceneri italiano abbiamo un minestrone io credo che e io spero che sempre più
Tanti elettori di sinistra riscopre erano la fedeltà alle proprie idee questo riguarda anche ovviamente il fatto che le tradizioni politiche più importanti del nostro Paese tra cui c'è sicuramente
Quella radicale la storia incarnata da Marco Pannella
Che debbano essere
Marginalizzate per perché nel sistema politico sia blindato intorno al due
I grandi contenitori
Che tentano basti pensare l'attuale la legge elettorale in discussione che è assolutamente liberticida
E che dovrà a che fare neanche con l'uninominale maggioritario sostenuto a suo tempo dei radicali che io non condivido ma che comunque
Era un'altra cosa perché comunque non portava la blindatura
Che viene costruita da questa legge che unisce il massimo della partitocrazia senza darci neanche la possibilità di scegliersi che leggiamo e una pluralità di partiti tra cui scegliere quindi
E importante io credo
Ri e spero che lo facciano anche i radicali unirsi in una battaglia anche su questo
Tema qui prendiamo le ultime due telefonate cominciando da Roma pronto sei buongiorno Antonini pre io vorrei capire una cosa la sinistra che ultimamente da
Segnale di concretezza
Fattuale meno o di astrazione ideologica
Perché non prende in considerazione per creare nuovi posti di lavoro questa storia
E la cannabis terapeutica e anche certi secondo me anche della cannabis perduto tout cour legalizzato e che
In Colorado strapparci non lavorare decine di migliaia di persone porta un incontro di tre quattro miliardi di dollari l'anno che per uno Stato come colorato enorme
Io penso che non possiamo permetterci
Di torcere nato di fronte a questo capitolo distilleria degli alcolici ci possono essere benissimo
Le piantagioni di marijuana tanta gente palestra fare va avanti grazie Dimitri l'ultima da Potenza pronto spiegando che dopo Tempra Contrada ed Howard il sovraffollamento delle carceri non si risolve con il budget già precaria le colpe di corretta dei condannato deve supplire la piena fino all'ultimo giorno perché detenuti dell'inguaribile un vanno salvaguardati è definito
Guido Pannella non farla banali parenti polvere da Pannella su questo punto antiche registrare uso corretto e decorate grazie
Grazie Acerbo allora la le considerazione che faceva Dimitri da Roma
Allora io sono un trait d'accordo con Dimitri però purtroppo il pentito né di sinistra ora queste cose non le ha volute fare
Le avremmo potute fare quando c'era una maggioranza di Governo di centrosinistra e c'è chi le ha proposte sia i radicali che l'allora Rifondazione
Che era eravamo al
Entrambi i partiti presenti all'interno del Governo Prodi Etas che peraltro si è insediato questo va ricordato nel due mila sei pochissimi mesi dopo l'approvazione a fini giovane
è stato quindi lo sarebbe stata cosa buona e giusta tra l'altro allora ministro ferro propose va la nostra maggioranza a cui
Diciamo di qui Galasso una grande azionista di maggioranza al punto quello del Presidente del PD non ci ascolto
Nella legge Abruzzese noi facciamo riferimento alla produzione perché come segnalava anche Marco Cappato nel suo intervento nella legge ci abbiamo messo anche il fatto che è assurdo che
E l'Italia debba importare dall'estero i farmaci a base di cannabinoidi quando la produzione di esce dica
Potrebbe essere un'attività tra l'altro assai remunerativa tra l'altro bisogna anche ricordare come l'Italia sino a
Immediato primo dopoguerra
Fu fosse una delle più grandi bis di coltivatori di canapa al mondo esatto proprio stamattina un compagno del mio partito mi ha chiamato strapiena mi diceva che il nord o alla notizia gli raccontava quando a poca distanza la vincita Pescara
Coltivava canapa quindi voglio dire una tradizione che può essere di precaria per l'uso industriale che per l'uso terapeutico io spero anche per quello ludico
Ma comunque creando occasioni vere di lavoro e creando anche tutta una filiera produttiva anche appunto legata all'industria
Appunto farmaceutica ripeto è una cosa fattibile esse si rimuovono dei pregiudizi di tipo
Medievale che ci sono stati finora intorno
Alla cannabis e voglio aggiungere che nella legge appunto le abbiamo previsto che la Regione attivi convenzioni
Per per la produzione di
Di farmaci a base di cannabinoidi su questo io credo che avremmo io temevo che su questo ci fosse un'impugnativa da parte
Del Governo non c'è stato adesso vediamo se la Regione effettivamente poi
La la Giunta regionale e questa è la prossima lavoreranno in questo campo se si troveranno ostacoli o meno noti
Ovviamente continueremo a proporlo
Per quanto riguarda la questione del carcere che citava il signore che telefonava qui non si tratta di fare alcuna indulgenza plenaria ha proprio la questione della cannabis di cui abbiamo parlato questa mattina dimostra che in carcere
C'è troppa gente che delinquente non è che in carcere non ci dovrebbe stare
Come non ci sta il signore che ha telefonato il sottoscritto
Per aver per conto
Per il consumo di vino che quotidiano nelle nelle nostre case quindi si tratta di di abolire le norme che non hanno alcuna utilità sociale rispetto alla sicurezza dei cittadini ma che hanno prodotto invece un sacco di guai
A innocenti che si sono ritrovati all'interno di un meccanismo giudiziario adesso la Corte costituzionale
Ha sancito che la Bossi-Fini che la Fini-Giovanardi
E costituzionale quindi io credo che il Governo dovrebbe fare un provvedimento rapidissimo per liberare
è un sacco di detenuti a causa di quella legge sanno indizi nel giustamente in detenzione assolutamente Carbone la ringraziamo per essere stato con noi questa mattina sia dedicato due ore circa della sua giornata e per questo la la ringraziamo veramente sono io che ringrazio voi e buona giornata grazie buona giornata Maurizio Acerbo consigliere regionale del di Rifondazione Comunista
In Regione Abruzzo promotore il primo firmatario della legge che regolamenta l'uso terapeutico di cannabinoidi in regione Abruzzo per l'appunto
Legge che notizia di ieri il Governo ha deciso di non impugnare noi chiudiamo questo spazio di approfondimento su questo tema proseguiamo con alla programmazione di radio di Ale come vi abbiamo preannunciato ora rilasciamo non lunga intervista realizzata da Giovanna Reanda con la Presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini