09MAR2014

La crisi in Ucraina: approfondimento con Laura Harth e Antonio Stango

FILODIRETTO | di Andrea De Angelis RADIO - 10:56. Durata: 1 ora 41 min

Player
Interviene Nikolaj Khramov in collegamento telefonico.

Registrazione audio di "La crisi in Ucraina: approfondimento con Laura Harth e Antonio Stango", registrato domenica 9 marzo 2014 alle 10:56.

Sono intervenuti: Antonio Stango (membro del Consiglio generale del Partito radicale nonviolento, transnazionale e transpartito), Laura Harth (membro dell'Associazione Non c'è Pace Senza Giustizia, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Nikolaj Khramov (leader dei Radicali Russi, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Antonio Stango (membro del Consiglio
generale del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito).

Tra gli argomenti discussi: Accordi Internazionali, Arabi, Bonino, Calcio, Cina, Clinton, Crimea, Cultura, Decessi, Democrazia, Diritti Civili, Diritti Umani, Diritto, Diritto Internazionale, Disabili, Discriminazione, Economia, Esercito, Esteri, Europa, Giustizia, Governo, Hitler, Integralismo, Internet, Ministeri, Minoranze, Mondiali, Nucleare, Olimpiadi, Osservatori Internazionali, Partiti, Partito Radicale Nonviolento, Putin, Referendum, Rivoluzione, Russia, Sanzioni, Sicurezza, Siria, Sport, Storia, Tecnologia, Terrorismo Internazionale, Totalitarismo, Tymoshenko, Ucraina, Ue, Usa, Violenza, Yanukovic.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 41 minuti.

leggi tutto

riduci

10:56

Scheda a cura di

Fabio Arena Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ora invece come preannunciato vi
Vogliamo parlare di Ucraina con un lo spazio di approfondimento che ci accompagnerà sino alle dodici e trenta per farlo abbiamo in studio con noi lavorata del Partito Radicale ciao Laura
Non c'è una grazie per essere qui e in collegamento telefonico
Abbiamo Antonio stanco membro del consiglio generale del Partito Radicale buongiorno Antonio proforma allora
Tra non molto sentiremo anche che cosa vorranno chiedervi i nostri ascoltatori più avanti apriremo le linee per cercare appunto di trovare un un dialogo neutra
Voi gli ascoltatori di radio radicale ma prima però cerchiamo di
Fare un po'il punto su quelle che sono le ultime notizie che ci arrivano dall'Ucraina e dalla
E dalla Crimea dove la situazione sembra essere sempre sempre più tesa la notizia del giorno e la minaccia da parte di Putin
Alle
Dagli osservatori internazionali perché
Putin ha sostanzialmente chiede di
E interrompere grande almeno provarci a fare ispezioni sull'Arsenale nucleare Russo partiamo da questa notizia Laura Antonio Laura
Sa infatti quello che hai detto a Putin in un tentativo di
Andare contro le minacce le le sanzioni che hanno
Emessi gli Stati Uniti e l'Unione europea e la sua risposta è state attenti perché
Appunto il primo passo e questa minaccia di di non rispettare i trattati internazionali
E di non a
A mettere più ispezioni su sullo arsenale nucleare
Vediamo come
Va a finire la propria solo una minaccia però a abbiamo visto da Putin che
Ultimamente quando dice qualcosa o quello qualcosa poi la fa
Per gli Stati Uniti l'Unione europea finora hanno risposto soprattutto con con sanzioni restrizione su sui visti per i russi
Non sembra che però a Putin e molto intimi dato
A
Faccio anche una piccola notizia non so quanto è uscito qua in Italia che venerdì scorso due cent senatori repubblicani al Senato
Hanno proposto
Di a lasciare la Russia fuori dal dai mondiali di calcio in Brasile
E di chiedere che l'organizzazione che ha previsto per la Russia nel due mila diciotto
E e cancellato cent'che non non va più in Russia
Per pletora
Prosciugato periodici non solo il punto di vista economico ma anche di punto di vista di pubblicità accertati dopo soci comunque
Ecco sarebbe un danno magari parliamo bene di soci perché insomma anche oltre alle Olimpiadi invernali che ci sono appena state ci sono le Paralimpiadi cui non si parla
Che stanno avendo stanno vivendo un boicottaggio da parte
Del
La parte internazionale Antonio due invece come voi commentare questa notizia di Putin
Sei intendo dire che un PM come fa molto spesso stare citando un grande bluff
Che l'Unione europea da un lato di Stati Uniti dall'alto purtroppo sembrano pronti ad accettare le norme andare a vedere
Ingresso un grande bluff tutto quello che sta accadendo in Ucraina in Crimea mostra una volontà di potenza di egemonia da parte russa
Che però si può scontrare con delle debolezze strutturali della Russia è chiaro che tutti mettemmo o no le gigantesche dimensioni della Russia come è stato del suo apparato militare
Tuttavia la Russia per le forti Rigoletto economica per la la potenza di Putin
Al di là dell'autoritarismo del controllo stretto e contro le opposizioni politiche e sociali è data soprattutto darle enormi entrate monetarie dovute all'aumento dei prezzi
Delle risorse energetiche negli ultimi anni
E tra queste risorse energetiche le deve esportare e le esporta in gran parte verso l'Unione europea con un sistema dica su Totti
Ecco europea a delle leve economiche tuttora anche se sono molto meno forti di quelli che aveva l'Occidente per così dire negli anni della guerra fredda potrebbe utilizzabile
Per quanto riguarda specificamente la questione della controllo degli armamenti il nucleare
E qui si fa un passo indietro da parte discuterne rispetto ai principi della queste CE della organizzazione per la sicurezza la cooperazione in Europa
Che corrono stabiliti quando esisteva la CSCE la Conferenza per la sicurezza la cooperazione in Europa Giarda all'atto finale di Helsinki nel mille novecentosettantacinque
Quell'atto legata sicurezza disarmo fiducia reciproca tra gli Stati partecipanti che allora erano trentacinque non ci sono
Cinquantasei controllo degli armamenti a rispetto dei diritti umani
C'erano dei meccanismi di monitoraggio reciproco degli armamenti che poi si sono evoluti con trattati accordi successivi
Nel momento in cui si bloccarlo lì conservatori
Militari internazionali a una parte delle questioni militari
E si minaccia di non rispettare i confini cosa che di fatto seppure con il mascheramento del mandare delle truppe sempre mostrine
In Crimea è già avvenuta in realtà sfizio smontava buona parte del sistema dello le specie e questa è una cosa è piuttosto grave nelle relazioni internazionali e noi insieme
Assolutamente sentire stava parlando Laura ci diceva delle
Del delle possibili ritorsioni nei confronti dello sia per quel che riguarda i mondiali di calcio o no e ovviamente il link
Ai giochi olimpici di soci
è facile viene viene facile
Ne abbiamo già raccontato di come
La diplomazia internazionale abbia disertato la cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi invernali fatta fa fatte alcune eccezioni come quella dell'Italia
In realtà si parla poco di di come attualmente la diplomazia internazionale si stia comportando per quelli che sono gli
Giacché Palin PC che seguono normalmente i giochi olimpici sempre San tra soci
Tantissimi Paesi stanno ritirando le le delegazioni
Deterrente per questi da questi giochi è un danno d'immagine reale oppure
Per l'appunto sta
La cosa età citate quindi poco importa secondo voi
Ma io non so per i Giochi Barelli impliciti credo che in Generali questi sono
Generale questi soffrono di un una mancanza di attenzione sull'usura
Appunto non non è mai stato seguito dai miliardari
In generale allora credo che anche difficile accertare quanto questo ha un impatto attuale su
L'immagine di Putin
Non c'è un'altra cosa di di boicottaggio molto più vicino che i mondiali anche che il G otto
Che si dovrebbe tenere fra qualche mese non mi ci e dove appunto
I sette oltre alla Russia hanno annunciato di non
Essere presenti di non voler partecipare a una in alle preparazioni che però è stato annunciato tutta l'inizio cioè una settimana fa
E
Però nelle ultime comunicato e non è più stato aggiornato allora non so in quanto se Antonio di questo sa di più
Guarda io direi che intanto dobbiamo sempre tenere presente che cosa credono gli spettatori Colussi
Lei ora Federazione Russa ma di questo poi scusami Antonio di questo poi lo lo preannuncio ne parleremo tra una decina di minuti con Nicola grammo
è stata fetta accoglie o anticipo semplicemente
Che come come molti fanno ma è bene tenerlo presente elettive russi che scrivono
Con la Russia
A meno che non si colleghino a canali internazionali vedono solo quello che Putin nel suo entourage vogliono tibetano per cui
Anche le immagini dei giochi pare riempirci così come dei giochi olimpici
Di sono ci sono filtrati attraverso un sistema di censura disinformazione che mostra
Cose trionfalistica in un certo modo così come tutta la la propaganda dell'apparato diventato Russo
Rispetto alla crisi Ucraina e tale per cui l'opinione pubblica russa non ha elementi su cui formarsi un'opinione libera
Almeno che appunto non
Guardi canali internazionali
Che faranno comunque sempre una piccola parte delle informazioni che arrivano
Quindi questo è a mio parere un elemento fondamentale punto m oltre alle leve economiche interne cui facevo riferimento prima e all'autoritarismo generalizzato qui esponenti un controllo serio che non è pubblica
Per il fatto che centinaia di milioni di chi cittadini sono costretti avversi con il giorno una certa propaganda
Propaganda che viene riversata non solo sui cittadini russi ma anche né sui cittadini ucraini di origine russa no una del del degli slogan di Putin di queste settimane di questi giorni è proprio quello della difesa dei diritti dei cittadini russi
Nei paesi
Nei paesi vicini nel caso specifico in Crimea ed Ucraina Hillary Clinton la scorsa settimana commentando commentando questo a paragonato Putin all'Hitler degli anni trenta
Questo è un po'più forte naturalmente
Alcune affinità ci sono raccontare interessante che dobbiamo ricordare penso che Laura con me ne sia stata testimone
Non abbiamo visto chi ha come abbiamo avuto molte informazioni da tante altre città dell'Ucraina in tutto il periodo di questi eventi rivoluzionari quindi già da novembre
Non risulta che sia mai stato torto un capello a uno cretino di e crea russa da alcuna parte
Quindi assolutamente propagandistico il dire che ci sono minacce o addirittura atti contro persone di etnia russe russa in Ucraina
Un altro valore esempio di disinformazione scientifica
Allora coloro che credono
Che da parte di coloro che gestiscono gli eventi rivoluzionari l'Ucraina ci siano gestirle violenze contro persone di etnia russa sono in doppia credo guardate elementi falsi
Altra cosa la serie di errori anche di immagine che sono stati fatti e dal Governo provvisorio dallo stesso Parlamento ucraino nelle ultime settimane
Un un passo falso che non abbiamo rinunciato immediatamente
è stato quello
Di abrogare la legge che prevedeva la possibilità di avere come lingua ufficiale quella russa in alcune regioni
Per fortuna pochi giorni fa il Presidente provvisorio ha rifiutato di firmare questa legge di abrogazione che quindi non entrate in vigore
Ma certamente è costituito una forte arma propagandistica per Putin e per il suo apparato
La ecco Antonio ci diceva ha evocato il vostro viaggio di cui poi parleremo più approfonditamente tra un po'perché
Il rischio di parlare tanto di Crimea
E di quello che sta succedendo con la Russia e poi quello di non parlare di quello che sta succedendo in Ucraina
Ma ecco nel vostro viaggio voi immagino avrete incontrarlo anche cittadini di etnia russa
C'era effettivamente la la percezione almeno da questi
Che
Su quanto accaduto nelle scorse settimane in termini di
Movimento interno e di
Stravolgimenti interni dell'Ucraina potesse poi portare a quello che sta accadendo in termini di rapporti con
I vicini russi
In Ucraina si aveva la percezione che poi dopo
Dopo le rivoluzioni interne si sarebbe arrivati a questo tipo di tensione con la Russia
Devo dire che con l'interlocutore con cui ci siamo incontrati
Se c'erano proprio russi ucraini non lo so perché non ho avuto la sensazione che lì in piazza questo fosse una
Il problema
E un elemento di distinzione è ovvio che chi era in piazza
Almeno il novantanove ci novantanove cinque no novantanove per cento
E a favore della propria rivoluzione e però per esempio eravamo lì con i con la chiamo offre la sua compagna Oksana che parlavano Rousseau non abbiamo mai avuto un problema con
Nessuno ci tutti erano disposti ad approvare Russo venti allora non mi sembrava una distinzione
Popoli con cui abbia con chi abbiamo parlato anche della Crimea cioè lì più più avanti negli ultimi giorni del del nostro soggiorno chiara
Venticinque ventisei allora siamo a
Quasi a all'invasione così dell'invenzione
Ce l'ha chiaramente la consapevolezza che l'attenzione ci sarebbe stato che la situazione in Crimea
Per alcune settimane e mesi sarebbe stata difficile
O non ho avuto l'impressione di nessuno che
Pensavano possibile quello che è successo puoi
Tant'è vero che il deputato Tartano con cui abbiamo parlato che era il ventiquattro venticinque al Parlamento un'intervista che disponibile su Radio Radicale
E
Gli abbiamo fatto una domanda lui appunto ci ha detto sarà difficile però non vedeva rischia di sta eccezione
Però allo stesso tempo vigile per la notizia che erano arrivate le prime truppe navi russe cioè aggiuntivi a quelli già
A presenti a Sebastopoli una notizia che però non è ancora confermato allo
Lui mi sembrava abbastanza che comunque una persona punto Tartano di Crimea uno dei popoli
Maggiormente interessati alla questione anche
Vittime a storici del delle regine sovietico
Lì profilo ucraini ma maggior parte almeno
Non
Cioè io non ho avuto l'impressione stando lì che fosse possibile che la Russia facesse quello che ha poi fatto
Non so se Antonio avuto altri impressioni però
Antonio avuto altre impressione disporre
Che guardare la mia impressione ma è un po'quello che accennavo all'inizio cioè il Russia può fare quello che sta facendo semplicemente spingendo avere anche il più possibile il proprio bluff cioè ebbero tutto irrazionale
Una invasione dell'Ucraina in particolare
Che qualcuno temeva nelle regioni come quella di Carchidi dove c'è una una maggioranza una forte minoranza di cassare Trilussa
Ma è irrazionale anche un'invasione della Crimea ed è per questo del resto che ufficialmente
Purché indica di non averle invasa ma che ci siano queste fantomatiche truppe di autodifesa senza bustine cui facevo cenno
Vedere sempre con un'attenzione particolare cioè non si tratta formalmente di un'invasione
E da questo punto di vista aveva ragione chi pensava che l'inversione non si sarebbe stata ma si tratta pieni una una pressione enorme esercitata senza scrupoli
Andando comunque truppe che impedendo ai militari ucraini di gestire le proprie dati normalmente provvedendo anche a questo stadio di giornalisti come abbiamo visto
In Crimea perché un altro degli elementi chiari e impedire un'informazione corretta addirittura sono stati respinti
Degli inviati delle Nazioni Unite e della legge che ci è stato loro impedito di portare avanti la propria osservazione questo con tali pretesti
Facendo finta che si tratta per i cittadini della chimica che non volevano queste inclusione
Oltre a questo ci sono altri mezzi più subdoli con cui dal Cremlino s'intende a ad attrarre la Crimea strettamente assai considera con quali forme para giuridiche e per esempio è stata emendata una delegazione di alto livello
Dalla Repubblica autonoma dettata spande della Federazione Russa
è una Repubblica dove i governanti del sistema delle autonomie sono Tartari contattati come quelli di Crimea e quindi sono stati mandati
Assi infragruppo alle Sebastopoli affare propaganda per l'annessione alla Russia sostanzialmente telefono deve dei metodi che attorno che non sono quelli di un'invasione in senso stretto ma sono di una penetrazione molto forte
Più o meno mascherate è costretto ad o parlare di appunto di queste milizie di autodifesa no notizia delle ultime ore che un gruppo di queste fantomatiche milizie avrebbe occupato
Un edificio che fa capo al Ministero della difesa Ucraina a SIMFER o poli è è questo il vero voi il vero rischio che si corre in questo momento accaduta
Caduta la linea quindi la domanda la rivolgo la rivolgo all'Aula a questo punto
Diciamo una notizia delle ultime ore è questa occupazione
Del di questo edificio assenterò poli del Ministero della difesa da parte delle milizie di adulti difesa della Crimea
Il rischio in questo momento realmente questo cioè che i cittadini di etnia russa in Ucraina insorgano in qualche modo producano loro una secessione
Prima di tutto il Parlamento ovviamente della Regione a votato già a favore
Arrivasse eccezione ci sarebbe una referendum il sedici
Marzo perché di questo si parla poco velocizzazione pagherà poco la comunità internazionale oltre a alla Russia ovviamente e la Cina per per
Questo perché non mancano
E che in questi casi non
E
Allora la comunità internazionale non accetta chi a chi non accetta
Mi sembra probabile che il referendum si fa mi sembra anche prevedibile quale estrarrà SIP allestito
Ho poi se questo avrà un peso
Relatore più leale a alla situazione non cioè non non credo
E il rischio c'è il rischio è quello
Uno chi sono questi forse dell'autodifesa passa in Crimea
Perché è vero che i militari russi
Ufficialmente non ci sono
Non portano l'insigne come diceva anche Antonio
è stato riportato perché hanno anche presso altri edifici base militare ed ente di ucraini eccetera
Questi che sono stati evacuati messi fuori delle case dicono che questi non sono ucraini russi auto difese eccetera ma sono può più militari russi che parlano con accento di Mosca eccetera
E
Non lo so e anche è stato riportato in questi giorni che il Governo
Centrale a Kiev
A l'ufficio della sicurezza nazionale eccetera hanno subito a sarebbero età ex
Degli attacchi di cibernetici ci permettesse contro contro i loro sistemi ovviamente
E impedendo lì anche di prepararsi a un'eventuale inversione tutto quello che sta succedendo
Non so
Certo volevo anche aggiungere a quello che si diceva prima
Nessun pericolo contro la popolazione filorussa russa cioè
Cioè il fatto per esempio che
Mentre sta succedendo in Crimea quello che
Che accade che c'è la notizia che ci sono pullman i filobus sì che vanno a chi è
A manifestare pacificamente
Per i loro diritti c'erano più ci sono solo cicatrici Rupert l'agricoltura non lo trovo proprio al progresso si se se seguire ci sono i siti le pagine Facebook del nel popolo diciamo via ero mai Dante
E ci danno delle notizie può più in tempo reale
Già il fatto che queste persone vanno lì a Kiev si sentono sicuri di andarci di manifestare credo che fa anche vedere che appunto non sono gli ucraini in questo momento a
Mettere a pericolo i diritti di nessuno ovviamente laddove ha fatto una dichiarazione che e lealtà
Non è stata la Russia e la comunità internazionale
Come
Comunque lo intende anche l'Unione europea
Che ha
Quella notte del venti al ventuno febbraio aiutato a siglato un accordo tra gli hanno colpiti e l'opposizione che è stata la comunità internazionale abbandonare questa corto che allora la Russia difendere
L'accordo che sì
Non li ho avuti ma come difensore degli accordi internazionali e dei partiti sensazione da qui
Poi poi magari di Putin nel ne parliamo ne parliamo bene anche perché una delle contraddizioni delle ultime ore
Va beh insomma se ne è parlato anche di questo dato non della candidatura di Putin
Per il Nobel in questo momento insomma fu un po'fa un po'curiosità le abbiamo in in collegamento adesso anche
Nicola grammo bricolage buongiorno
Poi però loro con te se sei d'accordo vorremo può parlare lo diciamo anche poco fa con Antonio
Con Laura di di come i cittadini russi sono informati di quello che sta a avvenendo in Crimea e dei rapporti tra Ucraina
E Russia i cittadini russi sono informati di quello che sta accadendo
Io direi che è una situazione abbastanza altrove nel senso che o il mass media russi
Perché eravamo questo momento più o meno come Paola
Come medie di Mozzo didietro mozione che conosciamo
Condor l'unico di un controllo pochissimi pochissimi erano eccezioni come un paio io o di radio stazione è un po'aiutino i siti
Dando l'informazione o ad alta iscriversi fonti gran
Le informazioni o dai giornali lucro AN mass media occidentali ma tutto il resto e tutta la chimica cv o
No producono in questi giorni in queste settimane in questi mesi producono proprio una del infatti l'informazione è propaganda ottavo il Bierdel proprio accollo con dell'informazione iniqua sciistiche hanno fatto un cubetto attacchi nel suo di nazisti che stanno per invadere Acri neri per massacrare i russi
è tutto coperto da un riscontrato vellutato secondo me semplicemente orribile
Ottobre alla per lo perché fa
A
Almeno come possiamo giudicare noi in appello Bettino medie in assenza di previste
O dell'opinione pubblica che il conto anche che
Alcuni portiamo fidarti ma quindi con lo tocchiamo giudicare allora la
Allora ci proprio nell'opinione pubblica e proprio chi lo approva secondo me è proprio o
L'aspetto che porzione che all'epoca come sappiamo il tema che riterremo ANIA o durante la crisi
Detti nel novecento
Per nel mille novecento
Alla
Alla fine degli anni trenta
Essi assolutamente esenti Nicolai prima con ma sempre con con Laureto Antonio cercava un po'di capire nel vostro viaggio se aveste avuto la la percezione
Da parte dei cittadini di etnia russa che ci fossero problemi che sono poi quelli denuncia Putignano a di
Discriminazione nei confronti dei cittadini russi in Ucraina tu che sei per l'appunto Russo che quindi sicuramente anche per una questione linguistica
Hai più facilità o no
Hai avuto questa sensazione
Matta totalmente il nuoto tecnico tutti questi racconti
Al computer perché l'innovazione chirurgie assolutamente uno come un momento esistente io portatori tuttora che io per prepararmi nell'Iraq morta
A a quel tempo io o
Proprio a
Molte altre città dell'Ucraina centrale
Era
Praticamente uno citavo soffrono ma questo non significa che è una città russa stava e è adesso
Dopo venti anni
La tipologia Opel nel nel nel piano linguistico come ho visto durante
Tre o quattro e l'irrigazione io sto per pronunzio uomo
Ho visto che la situazione non è cambiato molto ad esempio quando prendo il taxi dopodiché a farsi sentire allora come Idir specchio a porlo no onda logistico tutti parlo quello russo
No non soltanto a volte a farlo nucleo o il ristorante quando entri nelle Taranto tutto hutu puoi credere che tutto alla gente che lavora il ristorante ad esempio loro parlo non Rousseau tra di loro Monti con noi ma tra di loro
Allora quindi la la questione della lingua in questo senso proprio non esiste perché
Perché gli ucraini tragico gli ucraini nel senso civico dell'occhio che non ucraini nel senso o etnico mali ucraini
Un ogni ucraino fondi che vivono oggi in ruolo somma bilingui l'obolo poco possono parlare
Ucraino o gruppo uno quando occupava Ivo
L'altro risponde inoltre entrambe cattivi dopo franca Kakà che sono perfettamente quindi questa situazione proprio non esiste
Assolutamente grazie intanto pesare stima calza importante quella che quella che ci fai non so se Antonio lavoro vogliono fare delle domande a Nicolai altrimenti lo lo liberiamo
Passo al pubblico Laura vorrei fosse solo chiedere se oltre la poca propaganda russa c'è anche quelle qualche manifestazione a favore dall'Ucraina tempo la Russia e prego
Ecco proprio ripeto vorrei però parlare un po'perché era già Doha dall'inizio di questa crisi al forno
Già hanno iniziato manifestazioni o da parte di quei cittadini russi chiare non solo ad accordi con
Politica aggressiva Emma fascista io utili verso un problema
Io ad esempio
C'è lo c'erano già se non sbaglio otto o dieci manifestazioni a San Pietroburgo anch'io cosa
Con partecipazione di
Farò alcune centinaia di persone che servo contro l'aggressione putiniana ovvero sul problema
Allora centinaia di persone scorso molto alti arrestati o o il processo al giro devono pagare adesso o
Qualche
Qualche multa va bene oppure allo sono stati condannati anche alla
Nove dieci quindici giorni in galera aperto manifestazione elettorale
Allora ma allora devo dire anche che il quindici marzo alle ore dure nel nel centro dimostrata indicherà a Cuba manifestazione domande
Allora
Tendono preparata vano legale nel senso che
Allora gli organizzatori al nuovo al nuovo o concordato il tempo e il l'orario e il posto della manifestazione comma o condotta ritocchi molte e quindi
Il quindici marzo spero che possiamo che per a molta e molta gente
Brutta o molte politiche o
Perché prima allo logiche esprimevano il loro il nostro corpo
Il lotto coperto contro
Contro la guerra fondo globale contro la guerra commerci tende contro o contro questo aggressione che contro quel tutto e che
Statuti consentendo ripetizioni
A in Russia non sono contro un problema ma anche contro i propri il proprio popolo
Quindi il quindici marzo alle ore due e del tempo molta vediamo quanti siamo almeno quantifichiamo il partecipare
Ha votato questo importante anche perché appunto dirvi di queste cose purtroppo non quale raramente arrivano notizie in tempo in tempo utile il il quindici marzo alle ore quattordici orario di Mosca
Questa manifestazione che so già che sia autorizzata
Comunque è una notizia importante
Vedremo poi magari Nicola e su questo ci risentiremo nei prossimi giorni così ci potrei raccontare come sarà andata
Assolutamente esenti un'ultima cosa che voglio chiedere e poi ti lasciamo così non ti disturbiamo troppo
Prima parlavamo delle del PD come stavo operando la diplomazia internazionale si parla di un la possibile esclusione della Russia dei mondiali di calcio di questa estate ci sono già numerosi azioni per quel che riguarda i giochi Paralimpico sui
Di soci
I cittadini russi hanno la percezione di queste cose oppure ancora non non se ne parla dell'immagine di Putin in qualche modo viene scalfita da queste da queste azioni oppure ancora nulla
Per l'iscrizione io posso parlare caratterizzante io avverto la gente ai fini amici o Emily
O per le persone centinaia di persone migliaia di persone
Su Facebook che non sono cerchie che non sono sostenitore di guerra che sono
La lotta all'Ucraina e in questo questo paradosso e quindi attratti e loro opposto gira tra di noi vada l'accentuazione più comune vecchie
Noi vediamo che c'è alcuno forte pericolo di un nuovo comunque più un nuovo mondo a quo
A c'è ma
Non non vogliamo progetto oggi capiscono che l'unico percorso avverto che può
Per mare utili
Allora che uniformare all'aggressione putiniana solo ma reazione dalla comunità internazionale del
La la reazione
Da parte dell'Unione europea da parte degli Stati Uniti
Marco perché noi che che a noi abbiamo bisogno
Proprio Vespa for questa reazione forte
Che ancorché antiche è l'unica cosa che uniformare utili e in questo contesto avevano
Certo che dobbiamo sospendere tutte le proposte interposizione come
O come non andare a allora campionato
Falso o noi per per
Io sanzioni contro quelli
Che sono responsabili questa guerra o
Anche Elton John economicità e tutto questo che
Non
A non
è stato applicato a durante non una crisi
Pongono le Germania nazista negli anni trenta che è tutto coperto che è stato applicato con
Molto molto ritardo nel porto di Milosevic
E tutti capiscono anche che
Alla storia di chiuderlo prima davvero alla seconda guerra mondiale Martorelli né lo stress delle ali novanta
è proprio quello che noi abbiamo
Vediamo nel vago del nostro per il nostro Paese
Grazie Nicolais
Grazie per per essa l'avevano
Grazie grazie buongiorno intanto c'è un Adnkronos uscita in questo istante che invece ve la leggo
Ora un gruppo di uomini armati di fatto militari russi così scrive l'Adnkronos ha fatto irruzione nel posto di frontiera di
Sono mosche
Però si pronunci così sulla costa occidentale della Crimea intorno alle sei di questa mattina lo ha denunciato il portavoce delle guardie di frontiera ucraine citato dall'emittente Canale cinque
Precisando che all'interno della base si trovano ancora attualmente una trentina di funzionari ucraini
A questo punto sono undici in totale le postazioni di frontiera controllate dai russi in Crimea
Si parla di quando si dice di fatto militari russi probabilmente si riferisce a quello che dicevate voi prima cioè di militari senza senza mostrine senza segni di riconoscimento
Una domanda che
Però forse pochi si pongono qualche
Invece è fondamentale ma queste fantomatiche milizie di autodifesa in qualche modo
Sono armate sono foraggiato da qualcuno
Si hanno notizie in questo senso
Ma si parla delle altre difese autodifesa devo autodifesa però i militari russi mascherati da interi dallo stesso
Formalmente si tratta sempre più bisogno formalmente vuole lei militari russi non li ho visti però immagino anche delle immagini che abbiamo
Loro sono armati per certo
Le fornirò è questo il gruppo sembrano essere un premio
E le Forze di autodifesa è vero è che noi abbiamo visto a Kiev
E che se ci sono Forze di autodifesa in Crimea che ci saranno sicuramente su entrambe le parti
Erano formati armati tipo con bastoni cioè
L'Europa che si trovava a casa
Io non ho visto persone con pistole o poi
Che ce n'erano sicuramente però
Ma per quello anche che mi mi mi pare molto
Impossibile che queste base per esempio ecco comunali con alcun fine
Dove ci sono militare che difendono sono stati presi di fosse autodifesa che non hanno quelle capacità di fare una cosa socchiuso conclusi è un posto di frontiera con i bastoni mi sembra un po'complicato ma poi si vedono i movimenti si vedono i limiti veicoli militari che arrivano
Ci sono tutti i filmati che girano soli
Possono intervenire su questo dal punto come diceva Laura
E i camion militari che sono entrate in Crimea con queste fantomatiche Forze di autodifesa hanno tutte un numero che corrisponde come è stato adottato a reparti ufficiali militari russi
E anche se hanno tolto le insegne della Federazione Russa ma quel numero sintomatico per quanto riguarda gli armamenti giustamente si tratta di armi automatiche in votazione ai reparti russi ed è molto improbabile
Che gruppi di cittadini della Crimea ci siano mandati ad acquistare
E lo stesso tipo di armamenti di uniforme in in chissà quale bancarella sa questo evidente la notizia che c'è stata data poco fa
E cioè di un nuovo posto di frontiera occupato sostanzialmente da forze russe altrettanto significativa
C'è una delle cose che sono state fatte e conquistare uno dopo l'altro i valichi di frontiera dove peraltro si poteva passare tranquillamente da una parte all'altra fino a pochi giorni fa
Per impedire che eventualmente le approvazione ucraine
Ufficiali bloccassero ingresso in Crimea di russi questo potrebbe invece accadere come già sta accadendo segnavano alcuni
Per rafforzare la presenza di persone russe non necessariamente i militari e in Crimea come in altre regioni dell'Ucraina
Per manifestare contro il Governo provvisorio creino il favore e della sono mia o dirittura dell'annessione della Crimea alla Russia eccetera quindi ed in questo modo la Russia si assicura
Che il i posti di frontiera siano controllati da da fare e non dal Governo provvisorio ucraino
Prima di sentire cosa vogliono dirci cosa voglio chiedervi i nostri ascoltatori mio però con voi tornerei al
Al vostro viaggio in Ucraina
E
Lascerei un attimo da parte la crisi con la Russia per parlare della crisi interna Ucraina perché prima di questa trasmissione parlavamo con Laura di come
Uno dei rischi concreti da un punto di vista mediatico di quanto sta accadendo in lacrime proprio che non si parli più
Del del della rivoluzione interna ucraina che ha portato ad un cambio di regime o meglio che rapportato alla distruzione di del regime precedente all'instaurazione di un
Di una democrazia orale con democrazia nuova però che come tutte le democrazie nuove deve superare delle difficoltà iniziali dei rischi iniziali non da poco ci raccontate il
Il vostro viaggio ci raccontate
Che Ucraina avete trovato perché che che situazione avete trovato
Beh
Ovviamente nei nei cinque sei giorni che siamo stati lì la situazione cambia ma
Cambiato enormemente noi siamo arrivati il la la mattina potenti un'ora di pranzo del ventuno febbraio
Che era il giorno dopo
In due giorni durissimi scontri in cui ci sono stati tanti morti tanti feriti
Ancora
I numeri non sono
Cioè esatti non sono
Solo cinque giorni
Ci sono numero ufficiale però vengono aggiornati con allora risarcito
E
Allora il ventuno quando siamo arrivati era stata appena firmato l'accordo
Tra gli hanno codici rappresentanti dell'opposizione a un'opposizione quando è andata in piazza
Ama i danni
A parlare dell'iniziativa cioè dell'accordo non sono stati autorizzati a parlare
C'è il popolo non non ha voluto voluto a
Hanno c'è un manifestante praticamente andato sul palco ha detto se entro le dieci di domani cioè il ventidue che hanno comincino a me
Andato a noi prenderemo il Palazzo presidenziale
Il che è anche accaduto
Perché il ventuno sera Yanukovich è andato e la mattina alle sei ufficiale che le forze dell'autodifesa intimidiva i danni avevano e mano almeno il perimetro
Del Palazzo presidenziale perché avevano fatto l'accordo
Con le guardie statali ufficiali dentro il palazzo
E
Allora diciamo che questi sono stati magari le le ultime
Ventiquattro ore
Della pena rivoluzione a chi era cioè il
Il momento in cui il regime se ne è dovuto andare
E in questi
Cioè il primo giorno quando siamo arrivati ovviamente avendo visto le notizie del giorno
Prima
C'è il il
L'atmosfera molto tesa
Cioè mi ricordo che
Mi facevano
Abbastanza impressione tutti questi uomini mascherati con bastoni poi i conti
E si sentiva l'attenzione e con la
A
Poi Mammano il giorno dopo preso il palazzo presidenziale
C'è la mozione cominciava a cambiare
A ci sono poi stati due giorni di di funerali di commemorazione di
Di di forte emozione a
Ed
Dopo
Il Parlamento cominciata funzionare a fare delle riforme il tutto bellissimo tra l'altro ha seguito un po'più in piazza un servizio pubblico
Strepitoso
Le persone ha cominciato a a pulire la piazza ma pochi con un modo a me ha fatto tanto impressione le persone che andavano a prendere con le mani la sabbia per pulire il fango
Della piazza di una
C'è un rispetto
Un una sensibilità per il perché la la cosa pubblica la cosa comune che credo che
Non non si vede molto spesso
E
Quando siamo partiti appunto c'è questo sempre una una grande tristezza per Perna
La per gli atti tante vite tardi terzi circa
E però anche un un ottimismo a
Un ottimismo e una grande caste consapevolezza che
è realtà la vera rivoluzione doveva ancora cominciare in questo momento le riforme dovevano cominciare
E la la vigilanza del popolo doveva rimanere
Per cui anche in piazza la gente anche se meno presente c'era sempre davanti al Parlamento abbiamo visto che le manifestazioni aumentavano
A che metteva anche abbastanza pressione sui parlamentari che magari è un'altra cosa che appunto come dicevi ora tutti parlano delle Crimea
E nessuno ci è difficile oggi oggi soprattutto con con i media internazionale simile quello che sta succedendo a Kiev
Quale riforme sono stato programmati sappiamo che amicizia atto iniziato la campagna presidenziale
Ma mi esce poco non non ci sono grandi notizie che ieri c'era la notizia che
Anche Dimitri noia rosso il leader del partito nazionalista a
Settori di destra
Sì ufficialmente presentato
Però oltre a questo ci sono poche notizie e credo che soprattutto anche come Partito Radicale
Dobbiamo assolutamente seguire
Le riforme che fanno e non solo di riforme ma il modo in cui lo fanno
Perché è facile dire siamo in una fase rivoluzionaria facciamo
Perché già lì c'è di nuovo il rischio di commettere l'errore di non seguire le regole che ci voglio nello Stato di diritto do un esempio
La piazza chiede oltre alle elezioni presidenziali chiede anche le elezioni parlamentari per il venticinque maggio
Il Parlamento finora non non accolta questa proposta
Anche perché ci vuole una riforma della legge elettorale allora saper sappiamo bene cosa che di solito c'è una raccomandazione
Ci vuole un anno dopo una riforma elettorale prima di andare al voto
Beh io
Credo che non sarebbe auspicabile che fanno una riforma veloce veloce per poi andare subito alle elezioni anche perché tante delle forze nuove persone nuove che magari sono emersi della piazza che sono stati lì che hanno fatto anche gran parte la rivoluzione non c'ero che sarebbero in grado di
Mettersi insieme magari fare un altro partito trovare
La persona adatta a rappresentarli prima del venticinque maggio per cui rischia di nuovo
Ti diventare un la mandiamo delle vecchie forze
Già presenti
è chiaro che questo sicuramente con i nostri contatti che abbiamo fatto e con gli attivisti per i diritti diritti civili
Sono sono che le cose su cui dobbiamo e possiamo continuare a lavorare sulla
Se guardarla una situazione che noi abbiamo giocato in Ucraina è effettivamente quella che ha descritto Laura
La in questione in quanto sia regolare il Governo provvisorio quanto siano
Un dato e le speranze che si arrivi a esecuzioni effettivamente democratiche giusta il venticinque maggio
Richiede ulteriori approfondimenti ci è chiaro che si tratta di una situazione Daria dove la legittimazione
Di quanto accade può essere considerata portata ma tuttavia a mio parere cioè
Perché il il Parlamento attuale che ha visto la fuga di alcuni esponenti del Partito delle Regioni e e il il passaggio di oltre cinquanta deputati del partito regioni ad altre forze poco le a un a un gruppo ti non
Appartenenti ai partiti questo Parlamento comunque ha una sua legittimità
Ed è quello che ha approvato villa il Governo provvisorio
Nel Governo provvisorio ci sono rappresentanti di forze politiche diverse
E alcuni anche del partito sulla quota che è un partito diretta come ci sono partiti di destra anche estrema in diversi Paesi dell'Unione europea
E ci sono rappresentanti del partito di Julia Tymoshenko
Partito patria il quale partito ha avuto però nel in dieci anni una serie di spostamenti che ma ma che ma attici perché si è esteso assorbito altri si escissione assorbiti di nuovo altre cambiato nome lo ha ricambiato
Per cui è una è una situazione molto fluida
C'è il il raggruppamento del movimento
Di vita di fisco voglio nel famoso pugile più volte campione del mondo che è uno dei punti di riferimento del dell'Ucraina che s'dato molto amato dalla piazza ma non al punto che la piazza accettasse tutte le sue proposte come come abbiamo detto
E c'è il partito di di di Porsche ancorché e codirettore del cioccolato perché
Un oligarca che ha costruito le sue fortune economica partendo da un quasi monopolio della produzione di cioccolato Ucraina poi a esteso ad altri settori economici le sue attività
E conosce in coro e quello che è in testa nei sondaggi per le elezioni presidenziali del venticinque maggio almeno provvisoriamente
Mi sembra chiaro che si arriverà a realtà un ballottaggio fra fra due candidati quindi è una è una situazione molto dinamica con turpi
Su un esattezza costituzionale cosa che inevitabile in qualsiasi quadro rivoluzionario peraltro qualcuno diceva soprattutto sono le fonti della famosa propaganda russa che lo sostengono
Che Yanukovich sarebbe tuttora un presidente legittimo
De in realtà Yanukovich sfuggito dall'Ucraina
Senza lasciare traccia per alcuni giorni quindi abbandonato lui stesso
I suoi doveri di Presidente e con ciò a mio parere che automaticamente messo fuori dal gioco costituzionale e nel momento in cui è stato dichiarato non più che evidente
Il Parlamento cretino a sancito la situazione fatto Viano codici era in fuga era sparito si era sottratto qualsiasi obbligo dopo aver autorizzato la repressione sanguinosa
E quindi era inevitabile dichiararono più Presidente
Assolutamente beh parliamo anche un po'di di questo Paese dell'Ucraina perché è un Paese che ha conquista proclamato la propria indipendenza dalla Russia se non sbaglio all'inizio degli anni Novanta novanta novantuno qualcosa del genere
E e da allora è stato spesso al centro delle cronache internazionali ricordo rigoglioso a un po'tutti voi da qui qui da Radio Radicale lo seguimmo particolarmente
Il periodo della rivoluzione arancione che sembrava
Aprire a nuovi scenari annuale prospettive riformiste questo paese dell'ex Unione Sovietica che invece poi la soluzione cioè se non sbaglio del due mila quattro
Nel giro di dieci anni siamo
Tornati a questa situazione di nuova multa ad una nuova rivoluzione e alla necessità nuovamente dimensione azione popolare che Paese l'Ucraina da questo punto di vista l'ora
Beh io devo dire per me personalmente e e l'ho detto anche lì con lei interlocutorie che hanno ammesso che questo è il sentimento che
Che sentono molto spesso data da stranieri
Che l'Ucraina appunto a me come identità se pensiamo all'Ucraina non essendo grammi conoscente ben della Regione
Il
Non era più parte della Russia però sempre nella
Se nella galassia si sta diciamo per lo SPRAR non aveva una una
Dopo il
Cioè essendoci stata e soprattutto con questi rivoluzione si capisce che c'è una forte volontà di una identità poco via unanime identità europea
E non bussa il che il che è molto importante di cui
Forse possiamo parlare anche
Tra un po'poi sulle rivoluzioni a me ha fatto molta impressione
Davanti al palazzo presidenziale è quello che mi raccontava il portavoce delle Forze di autodifesa davanti
Alla
Al Palazzo
E
Il palazzo per loro era il simbolo prima del Facci fascismo
Poiché il comunismo
Poi di questa questo regime
Il che vuol dire noi parliamo magari della rivoluzione anch'arancione semplicemente il CIPE
Di questa rivoluzione tutto questo è un popolo che ha vissuto tante repulsione tanti regime è sempre e per quello che prima dicevo
L'importanza di commessi arriva a fare delle riforme perché si vede che non basta fare una rivoluzione
è importante ora costruire
Una nuova democrazia una democrazia che però sin dall'inizio sia democratica
E sia uno stato di diritto senno temo
Chi è sicuramente anche con con magari la spinta della Russia
Anche in Crimea
Si rischia di andare a una nuova situazione
Subito a lungo termine una cosa che anche gli attivisti dei diritti civili ci hanno appunto
Detto chiaramente che c'è da stare molto attenti a quello che succede ora
Antonio
Io vorrei capire intanto che oggi è
Il duecentesimo anniversario della nascita di Taranto Shevchenko grande poeta e scrittore e pittore ucraino che è un po'un simbolo della cultura in Krajina della sua lingua della letteratura della sua arte
E e che fu
Sotto lo zar Nicola prima o arrestato e incarcerato esiliato in Siberia nei territori dell'odierno casa a spanne più o meno negli stessi anni in cui lo fu sottocasco Yevski
Per l'Ucraina per l'Ucraina moderna per i manifestanti Dima Iran TARAS Shevchenko un simbolo importante terra identità della cultura ma anche dello del desiderio di e libertà
Questa è una prima considerazione con l'augurio a tutti gli organismi che eventualmente se nell'ascolto perché dicono oltre duecento mila ucraini in Italia
Per questa loro festa per una del duecentesimo anniversario ripara stracciarci ecco
L'altra cosa e che l'Ucraina naturalmente una propria storia che è storia
E questo dobbiamo sempre ricordarlo di interdipendenza come per qualsiasi
Paese per qualsiasi nazione del mondo ma anche e anche storia di riflessione
L'Ucraina ha avuto milioni e milioni di morti per lo sterminio per fame all'epoca cristallina
Questo stato uno dei maggiori genocidi della storia contemporanea
L'Ucraina è un Paese che ha sofferto moltissimo le politiche se dell'Unione Sovietica
E questo a giustificato storicamente anche il fatto che se la Regione accidentali ci sono stati e dei movimenti anche armati per tutti gli anni Quaranta contro lo stalinismo
Nell'Ucraina è lo Stato e qui ritorno un po'la nostra storia che anche documentata pene nell'archivio di Radio Radicale
è allo stato da cui e quando era sotto l'Unione Sovietica nacque un matematico un dissidente Leonid plus
Che fu arrestato deportato chiuse l'ospedale psichiatrico con la diagnosi di maniera riformista
Coglioni nasce nel mille novecentottantasei si scrisse al partito radicale
Dopo che avevamo lottato per anni per contenere la sua liberazione
E vissuto voi Nanterre presso Parigi
E ed ha partecipato diversi congressi del Partito Radicale e convegni che organizza il ramo durante tutti gli anni ottanta per discutere i criteri
Di superamento dell'anno
Mica di Yalta ecco ancora una volta la Crimea della divisione dell'Europa e per sperare in un'Europa della democrazia del diritto resta come opera
Se siete d'accordo io a questo punto sentire anche cosa vogliono chiedervi
Mio se ascoltatori visto che abbiamo poco più di mezz'ora a nostra disposizione quindi sono in produzione abbiamo cercato di di darla quanto più completa possibile zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno e il numero di telefono per intervenire in diretta a Radio Radicale
Sono le undici e cinquantasei minuti quaranta secondi a testa per porre
Una domanda i nostri ospiti che vi ricordo sono Antonio stanco Laura ha fatto del Partito Radicale
Zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto ancora una volta il numero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno una sola telefonata testa ne prenderemo come facciamo
Di solito un paio per volta intanto ringrazio anche Piero Scaldaferri in una regia che oltre a mandarci Nonda raccoglie le vostre telefonate
E permette siano anche voi
Di portare avanti questa trasmissione alla prima telefonata di oggi arriva da Roma prodotto
Protocollo giorno Lanfranchi io pago parlo per verruche Reina che ci deve dare tetti interroga la linea per me allora mille trecentosettantaquattro partirà regione russa
Perché nel mille novecentocinquantaquattro oppure che noi diamo agli italiani top
Autonome ucraina che non sempre russa adesso dovrebbe ritornare tenta spargimenti di sangue alla Russia
E
Il dato è medie stanno giocando dettate che egli ha qualche decennio fa e grandissimi meriti che hanno fatto giapponesi
Il Pacifico italiani non firmo
Non riesce non riesco a capire perché una Regione unicità
E
Darla allocherei Grazia fra cosa che manca una siamo ritorniamo ad entrambe Termini Imerese pronto
Sono Salvatore tanto io deve al telefono con un popolo un ragno dal buco e manca l'accordo contrattuale del contatore trasmetta volevo aprire
Emma Bonino erano nel nuovo ministro degli esteri
Con una
Con la quale il primo tema
Beh questo è quanto volevo diciamo ma l'ho detto ostativo nel
Alla precedente nota anche del Governo mezz'ora
Chiedo allora perché non la votiamo permane credo del Canada qual è la politica estera
Franchetto questa mozione non venga in Aula
Bernard meglio
Del Governo hanno il diritto alla pensione condotta domandavo mi sembra che questo è il dramma di provenienza e poi anche o di utilizzo Tondo
Tutto quanto
Grazie a proposito di questo c'è oggi un'intervista su Repubblica alla no Ministro degli esteri Federica Mogherini che
A proposito di Chiarato in Ucraina la Russia di Putin e si deve fermare
Non possiamo rischiare una guerra in Europa credo nessuno la voglia tutti sperano che non ci sarà per questo Mosca si deve fermare poi bisognerà Rete riavviare un processo che abbia come obiettivo di tenere unità l'Ucraina questi alcuni passaggi dell'intervista
Realizzata pubblicata quest'oggi da Repubblica con il Ministro degli esteri Fedriga Federica Mogherini che la scorsa settimana è stata audita dalla Commissione dalle Commissioni esteri di Camera e Senato
Riunite
Proprio per quel che riguarda la vicenda Ucraina a voi per la risposta non so chi vuole cominciare Antonio l'Aula una Antoniozzi
Cosa Coreco facciamo consentiamo prima Laura Salsi poi facciamo i cavalieri ho indicato da Laeken previo niente
No se voi sulla dichiarazione del nuovo ministro degli esteri
Io volevo soprattutto dire ma manca un po'e manca in generale la con iniziata la crisi in Crimea la la continuazione
Del dialogo sulla via
All'Unione europea dell'Ucraina
Anche nella sua dichiarazione questo non lo sento il che
All'interno dell'Ucraina cioè non dimentichiamoci che all'inizio Euro mai dando
Iniziata proprio per quello i giovani che chiedono
La
Più più Europa un'ucraina dentro l'Unione europea la lungo termine
E che era di queste una strada che
E molto importanti da percorrere che sicuramente Emma Bonino avrebbe sostenuto e mi auguro che che lo faccia anche il nuovo ministro
Degli esteri e sulla prima domanda e lei della Crimea Quentin cinquantaquattro fu food data
In dono all'Ucraina ma
Se non sbaglio quando c'era la divisione dell'ex Unione Sovietica e Eltsin non è che ha
Cioè
In questo momento rivendica non ha rivendicato la Crimea allora era a tutti c'è in tutti i sensi e può più o parte integrante dell'Ucraina
Antonio
Guarda è naturale che le persone niente abbiano il diritto di scegliere quale stato essere
Questo è un discorso che riguarda i diritti umani però non c'è una concezione patrimoniale delle regioni che per o no appartenere a uno Stato l'ascoltatore Lanfranco citava del fatto che dal mille sette entro settantaquattro la criminale appartenuta alla Russia certo si trattava della Russia imperiale zarista a il popolo che c'era prima più all'ora in Crimea erano Tartari contattare i che costituiscono ancora una minoranza pari a circa sedici per cento della popolazione della Crimea ma quello era il poco originale
Colleghi di russi sono stati posti come coloni era all'epoca di Di Caterina seconda sua possiamo andare indietro nel tempo e studiare e la situazione rimane il fatto che i principi del diritto internazionale
Devono salvaguardare da un lato di individui nell'esercizio dei loro diritti fondamentali
Tant'altro con risultati con il principio della intangibilità dei confini a meno che non ci siano dei trattati internazionali
Ora il referendum in Crimea
Perché la popolazione possa decidere se appartenere come Regione alla Ucraina o alla Russia
In termini di diritto internazionale è legittimo soltanto se concordato con il Governo richiede
Altrimenti non ha validità in termini di diritto internazionale questo vorrei che fosse abbastanza chiaro in termini poi di normale svolgimento
Di elezioni
Sia per Parlamenti le amministrazioni che referendarie
Non è ammissibile che un voto si svolga in presenza di truppe di occupazione straniere in presenza
Di forzature i militari di qualsiasi genere
E questo è quello che accadrà se si terrà il referendum il sedici marzo in Crimea infine non esistono nemmeno liste elettorali chiare
Ai rappresentanti dell'amministrazione pubblica in Crimea per cui sarà comunque un voto non legittimato per il diritto internazionale
Non corretto per il proprio svolgimento e senza nemmeno la frase di liste elettorali chiare
Dopo le prossime telefonate zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno Milano pronto
Cantù
Allora
BO dei Narcos Colombia uomo non più ricco del mondo grazie gruppi di lavoro rilievo coloro che abbiamo ridicoli infine
Sarebbe
L'impegno
Cocciu Libasci orario
Claudio
Precedente Borga nato continua Iannotta da un'alta la cui odierno organo antica
A Parma gambe e infine apriremo Crawford all'arrivare
Cardiologo Euromed romanista Morgan il padrone della JP Morgan razza Franco buongiorno anche quest'oggi Roma pronto
Pronto
Pronto a Roma
L'ascoltatore erroneamente l'ente non ci sente o a
Fa qualche cosa sentivamo però tanto non ci sente più allora zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta a Radio radicale lei ne sono liberi di Stato
Che le ultime due concernono ci sentiva l'altro Franco Levi dunque abbiamo salutato
Zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno un istante di pazienza il tanto di permettere appieno dall'altra parte del vetro di raccogliere le vostre telefonata andiamo a Reggio Emilia pronto
La popolazione Ucraina asset della criminalità adesso molto rappresentativa elemento Russo
Ma bisognerebbe ricordare che è stata invocata astratta a deportato in Siberia la popolazione detta per cui probabilmente se ci fosse la vecchia composizione tecnica sarebbe retate della maggioranza tra
Grazie su questo un altro leggevo qualche tempo fa che c'era anche poi riportata anche quella
Fuori una piccola comunità italiana in Crimea Roma pronto
Sì i pronto ciao Andrea sono Andrea Merlo saggia saluto tutti gli amici e compagni dei canili lo studio un ascolto feriti Miliotto qualcosina di ucraini adesso perché la conosco a decine di ucraini gara
Una decina d'anni per vari motivi parlo con loro anche nella loro lingua chiariamoci scattate offre rimuovo grosso
Quindi non
Da questa posizione mi permetto solo
Igor dare subissati da Crimea la la vergognosa non sogna perché architettata da tre o quattro anni almeno
Dal regime di Putin tramite sulla legge lasciato passare ad una chiaramente senza voti contrari per concedere una cittadinanza farlo ca
è totalmente illegale alla ai circa il Paese I russofone che diventerebbero così i cittadini russi creando così un pretesto per l'invasione cosa che è stata fatta audizione se
Grazie a voi lavora
In parte su quest'ultima magari effettivamente vero che ne
La maggioranza dei cittadini in Crimea russa per artifici
Dovuti ai regimi precedenti

Cioè in realtà non
Ti ho poco da commentare su questo io
Cioè nel senso per me personalmente
La concessione della
Dell'attività dinanzi al
Perché una persona che lo richiede
E che poi però non
Ovviamente non possa
Non può essere la scusa per poi
E prendo un territorio uno
Sinceramente non esso abbastanza per come intangibile
Qualcosa e ancora una volta io rimando all'eccellente archivio di Radio radicale perché
Porto che nel lontano mille novecentottantanove in ottobre poche settimane prima che crollasse il Moro
Tenemmo a Roma un convegno intitolato i popoli dell'orso di fronte alla crisi politica pelle nazionalità
Dove oltre c'era allora il Presidente della Provincia di Roma
Che già Roberto Lovari c'era Giamprasco aveva il grande politologo francese con Palombi ha riscontrato Paolo Ungari
E eccetera una rappresentante molto importante proprio del movimento dei Tartari di Crimea I scelse curato va e proprio nel mille novecentottantanove mentre l'Area perché
Come io spesso facevo osservare da vicino a quanto accadeva in Unione Sovietica l'area era quella di una dissoluzione prossima nemmeno centottantanove militari iniziavano ad avere i permessi
Per tornare nella terra dalla quale erano stati riportati da stalle nel mille novecentoquarantaquattro esistono tuttora delle minoranze trattare età allora
Per esempio in Kazakistan dove vi sono vissuto per quasi tre anni e in altre Repubbliche dell'Asia centrale
Ora se non è riascoltiamo quel convegno vediamo che la questione sollevata dall'ascoltatore del fatto che i precari erano stati deportati e che solo in parte sono potuti tornare incriminato dopo decenni una questione molto rilevante
Cioè la Crimea punto per motivi strategico militari geopolitici per i rapporti adiri Tura settecenteschi che pure sono stati richiamati con l'allora Impero ottomano eccetera una serie di spostamenti di popolazione
Molto dolorosi spesso che l'hanno resa una situazione estremamente particolare
Il rischio a mio parere non è tanto in una annessione tout cour della Crimea la Federazione russa che pure potrebbe avvenire
Ma piuttosto in uno statu quo
Di protettorato da parte della Federazione Russa in modo almeno parzialmente simile a quanto accade con l'acca ossia con la Transnistria con all'Ossezia del sud
E quindi ci sono e anche con il Nagorno Karabakh dove non è
La Russia in quel caso ma l'Armenia col beneplacito della Russia a occupare dei territori delle province relazione pregiate
Quindi ci sono situazioni che si protraggono per decenni e la Crimea potrebbe essere la prossima
Il buongiorno buongiorno anzitutto uno appunto CUP è stata fatta una trasmissione perché io ho sempre nutrito in cucina solo da una parte e dove Trento le Regioni dall'altra parte qui
Documento frutto tutela giuridica che non mi piace molto
Ricordo che dovevo dei criteri
Iscritti ci si rivolge concorde
Con quale logica ci si rivolge al Monducci tuttavia chiusa d'Europa eccetera eterno Superbowl consolidato
Reputo il preteso la restituzione del Kosovo
Ai danni della segreteria
Sia degli studenti chilometro direttamente ricostruttiva idrica
Grazie vediamola prossima da Pavia pronto
Pongo buongiorno
Tale io vorrei chiedere un parere a voi riguardo alla assonanza tra la
Rate insolute e
Di negli anni Trenta che forse con e il suo primato qui guerra proprio mettendo i su dei capitoli dei suddetti vero di lingua
Tedesca con la situazione in qualche modo attuale l'atto
Leggiamo nel corpo nei riguardi dell'attiene lei anche dall'Ucraina la manovra mi sembra molto simile speriamo che arrivi la risposta dei politici europee
Grazie
Mi è chiaro che le le due domande sono un po'legate su sul Kosovo è chiaro che
C'è un processo politico da lungo tempo che si sta percorrendo la situazione ancora non è risolto è vero che l'Unione europea lì ha una posizione poco contrapposta quella russa
O possiamo dire che anche il governo USA in questo momento sulla Crimea
Sì potremo fare domande perché se la Crimea con un semplice referendum
Indetta qualche c'è due settimane prima del referendum
Senza come diceva Antonio prima un chiaro può cesso politico
Si sensibili perché servizi perché la Cecenia no
Sulla secondaria domanda a
Il parallelo con Hitler
Ma proprio indugio suonino come un abbandono come un proprio l'azione
Il raggio intorno che si fosse c'è anche Nick Clegg però che ha fatto delle dichiarazioni chiede
Credo che ieri
Di appunto aprire di più alla Russia di parlare di più di una soli soluzione che possa in qualche modo accomodare anche la Russia nella sua posizione non so
Se l'ho letta bene se l'ho capito bene
Sintesi Antonio tu vuoi dire qualcosa in più sacrifica oltre al Prefetto l'ascoltatore secondo il quale con
Io seppure ne vuole intervenire
Donne siamo disponibilissimi per carità è un altro
No io vorrei assicurare ascoltatore che da parte mia io sono assolutamente neutrale rispetto alle varie posizioni in campo in Ucraina specificamente in Crimea cerco però appunto di osservare la situazione
Come esperto di diritto internazionale e con gli occhi di una persona che ha studiato quanto accade e ci si no dei dati di fatto che qualsiasi propaganda non posso fare IRE come dicevo all'inizio della trasmissione di oggi
Non è stato torto un capello ha un solo cittadino cresce in ordine crea russa in oltre tre metri di eventi rivoluzionari
Questo è totalmente diverso da quanto accade in corso dove c'era un asse in Kosovo dove c'erano in corso atti di genocidio da parte del regime di Milosevic da parte
Di bande armati varie cambi la situazione del Kosovo è completamente diversa
No ma ci sono paragoni possibili e oltretutto il Kosovo non ha da un giorno all'altro come si pretende di fare con il referendum del sedici marzo
Deciso magari per forza o con la forza delle armi della NATO
Di diventare uno Stato indipendente come diceva l'altro si tratta di un processo che e durato molti molti anni
Comunque io escludo paragoni Perosini sostanziali fra quanto accaduto in Kosovo che quanto accade in Crimea
C'è una tuttora grande potenza anche se non più tecnicamente una superpotenza che quella russa
Che intende esercitare un'egemonia assoluta sull'Ucraina e anche fisica
Sulla chimica questo è un è un dato di fatto e a mio parere il diritto internazionale non può sancirlo
C'è anche quell'indebolimento strutturale in gran parte voluto proprio dalla Federazione russa ma AN
Con la complicità politica pelli stati occidentali della dovesse c'è l'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa e i suoi meccanismi
Questo è un altro problema c'è un sistema delle relazioni internazionali in cui si Efeso
L'Unione europea ha parlato di Stati Uniti gli altri stati accertati dall'altro spesso sono complici picchi alzati più la voce o di chi manda forze armate come nel caso della Russia
Ecco queste sono a mio parere delle situazioni di fatto su cui occorre per tutto analizzare esattamente quanto accade e poi intervenire con la forza della politica vorrei aggiungere
Che come giustamente è stato osservato da alcuni
Lo diceva anche e ma Bonino in una riunione qualche settimana fa
è e indispensabile per il futuro di una Regione e delle relazioni internazionali
Che la Russia sia parta un errore
Pieno una gestione di quanto accade nella Regione non è possibile aiutare l'Ucraina da parte europea occidentale contro la Russia lo si può fare insieme con la Russia ma devono essere chiari alcuni parametri
Tutti
Buongiorno buongiorno e ma io quello che ho saputo
Ma qui correttamente non è stato detto e che quello che è accaduto tra i quattrocento anni fa vittime
Che gli è non cornici personaggio sicuramente autoritario e corrotto ma che non è andato al potere attraverso un coltello
Attraverso un voto libero e democratico su cui nessuno osservatori internazionalmente nulla da ridire
Intanto possibile buttano giù con una rivolta armata organica finanziata e armata lo sapete benissimo che all'esterno e che chiedesse al potere non è un partito di destra come dice sono in ente lo fanno ma è una formazione tipicamente ideologicamente e alimenti coloro che nell'ultimo conflitto mondiale accanto a Vieri praticarlo in termini affinché
Grazie Reggio Calabria pronto
Pronto Pronto buongiorno
Buongiorno Pino da Reggio Calabria solo avvertire
Non si capisce qual è la posizione dell'Europa rispetto acque temi
E ed è un grande sconfitta della politica a prescindere da chi la fa
Sicuramente la Bonino aveva una visione più complessiva che era in linea rispetto a quella che ci sono i parametri che un'Europa unita per davvero
Fosse in grado di portare avanti questo tipo di
Che iniziative l'altra cosa e vergognoso che si fa un referendum io al di là delle motivazioni
Grazie magari cominciamo da Antonio questa volta visto che è stato chiamato direttamente in causa
Della ascoltatrice evidentemente deve aver ascoltato molto male perché non ho mai sostenuto che sia al potere in Ucraina
Un partito di destra ho detto che c'è un partito di destra anche destra inquietante
In modo peraltro simile a certi partiti di destra al Governo e nonché rien altri Stati e Unione europea che il partito sulla coda
Ma che c'è una coalizione di forze politiche che comprendono viversi partiti raggruppamenti
Rappresentati al Parlamento di chi era
E che poi ci sono diverse forze e extra parlamentari che vanno da Piccoli agguerriti senz'altro potenzialmente inquietanti anch'essi gruppi di estrema destra come il CRA rispetto a movimenti libertari non più le enti
Liberaldemocratici socialdemocratici quindi e a una situazione molto complessa tanto che ho usato in una mia corrispondenza al termine di Pasqua
Quindi e questa la situazione dell'Ucraina annuncia assolutamente un partito di estrema destra al potere ci sono alcuni ministri resta gli acuti anche l'Italia e in anni molto recenti
E ministri che provenivano da esperienze
Di destra estrema quindi e eviterei queste semplificazioni che sono in realtà delle falsificazione
Poi per quanto riguarda la storia ripeto non dimentichiamo che il primo alleato dietro era
In quella parte del mondo costali ma lo è stato per due anni il patto Molotov ripercorso del ventitré agosto del trentanove e quello che ha determinato la missione dell'Unione se i capi Estonia Lettonia Lituania e e di altri territori è stata una sorpresa per tali ma
L'Operazione Barbarossa che nell'estate del quarantuno
Vite Iridina tristi imparare il territorio Unione Sovietica
Si sono assolutamente d'accordo e almeno quello che abbiamo visto noi a Kiev
Queste voci su un'estrema destra
A che prende che a tutto il potere che la popolazione sia
C'è tutta
Non finta di di di di questa posizione assolutamente non c'era
Abbiamo incontrato
Persone
Che
Hanno perso degli amici
L'ho persa dei familiari
Sono stati in piazza per mesi
A rischiare la vita
Pretendo lavoro rischiando tutto
Per uno Stato democratico a europeo
Allora dicendo che queste persone come ha detto Antonio ci sono le forze di destra
Ci saranno anche dopo le elezioni e sono abbastanza sicura che sono la maggioranza e che sono in questo momento ingrato
Di fare
Delle stragi come come pare teme ascoltatrice
Non Cicero assolutamente quello che
Credo retro come ha fatto anche
Un secondo
Ascoltatore
E l'importanza dell'Europa di risposte che non riguardano solo la situazione finanziaria e solo la Crimea ma che sono risposte politiche
Immediate
Di dialogo di apertura e
Di una
Via che fa verso l'inclusione dell'Ucraina nell'Unione europea senno
Immagino con la situazione quella che
Che probabile col passare del tempo il nazionalismo prende il sopravvento e ma che magari le forze di destra possono guardi guadagnare
Più potere come tra l'altro succede anche dentro l'Europa degli Stati nazionali che non è un'Europa federale
Devo la prossima due telefonate Roma pronto
è un giorno San Paolo prego ma questa situazione è abbattuta problematiche otto pagine in cui siamo immersi basta dirlo risponde il primo sicuramente Yanukovich che prima di
Come dire decidere di non firmare l'accordo di associazione avrebbe potuto convocare un referendum per fasce di Radio RAI la collocazione geopolitica e il secondo il mancato rispetto da parte dell'opposizione raccolto del
Febbraio
A tenere conto del Papa ma un'aliquota di violentare ben diverso un po'per lo spirito delle Voltaire nella di dieci anni fa cade posto un Presidente comunque democraticamente eletto
Grazie Milano pronto
Rettore criticate valore sia perché i mezzi di comunicazione sono in mano del potere come c'è negli Stati Uniti e l'Italia fosse scettica situazione diverso sano qui in Italia ad un tempo tecnico Naro aiuta chiodi come come cariche la comunicazione chiamare i faziosi come Giachino o aorta Parenzo e parlo loro ed è qui forte quale problematica importata inferiore e non riuscite a fare niente per modificare la sapete in Italia saturata di poteri cogliere dati ai territori
E qui in Italia vetusto crescono lotta portata la democrazia Cal Petacco la Costituzione dapprima ranking coro tramite maggioritario sax
Grazie scavo di quaranta secondi io vi faccio anche una domanda o meglio di vi do una notizia perché c'è una viene Kronos battuta in questi minuti nel tanto per dare un po'il
Il la l'atmosfera di come si andrà a questo referendum il sedici marzo perché oggi è intervenuto il presidente del Parlamento della regione autonoma di Crimea la leader Costantino fa che ha detto testualmente almeno stando a quanto riportato dall'agenzia dall'Agenzia i tartassati all'agenzia di stampa lo sa il processo di transizione alla struttura giuridica è complicato ma diamo per scontato che tutto sarà completato a marzo voglio rassicurare i dipendenti pubblici insegnanti medici militari e agenti di polizia
Che i loro stipendi saranno quadruplicati una volta completato il trasferimento dei poteri a Mosca
Laura
Ma infatti ho anche letto una notizia credo due tre giorni fa che appunto riguardava la minoranza dei Tartari Giancarlo
Ho Putin aveva promesso una bella una bella somma
Picche fosse parte di loro partito può essere convincente perché molte di loro vivono poca nella povertà all'interno della Crimea
Per il resto
Va beh quella notizia diciamo Zhou ritorno velocemente su su quello che diceva Paolo
E la violazione dell'accordo
Dell'opposizione B ricordiamoci che
Non era un accordo diciamo secondo le leggi internazionali nazionali era un accordo in cui alcuni rappresentanti
Pende la piazza in quanto può più scelto della piazza non non lo so sono andati a parlare coniato codici
Con a la presenza di di osservatori politici mediatori politici internazionali anche corsi
E hanno siglato questa corre come ho già detto prima la piazza a immediatamente
Respinto questo accordo
Che poi
Cioè allo stesso tempo ha respinto l'accordo ricordiamoci anche che in questi momenti già all'interno del del Parlamento stavano cambiando
Le maggioranze
Allora anche in un processo democratico semmai il Parlamento avrebbe dovuto riconoscere questa questo accordo credo che sarebbe già stato difficile di farlo
E che da lì sia iniziato una rivoluzione violento mi sembra difficile da dire si può dire che
Non è stato una rivoluzione completamente non violento ci sono state tanti scontri
Non solo da parte del regime ma a cui hanno anche risposto appunto queste forze dell'autodifesa si può discutere su questo come si scusa sicuramente si deve spingere che ci sia
Un in vista investigazione nazionale ma
Con osservatori anche nazionali
Su quanto accaduto il diciannove venti febbraio quando
Abbiamo tutti sentito alla alla chiamata della
Era il ministro degli esteri
Scopritore Sempronio a mercato che diceva che aveva sentito di di una dottoressa
Che erano state
Cioè che i cecchini avevano sparato nello stesso modo sulle forze ufficiale della polizia e sui manifestanti e che c'è c'era la voce la possibilità che a
I cecchini non erano mandati da Yanukovich ma da forze all'interno per l'opposizione
Ovviamente non si può confermare però
Stiamo attenti che un'investigazione
Attenta e ci sia
Antonio
Quindi è chiaro che ci sono molti momenti del percorso diventi rivoluzionari che sono accaduti in Ucraina in questi mesi
Che non sono stati chiariti però alcune cose sono chiarissime
Ed è chiarissimo dove di fatto cui pure accennavo all'inizio della nota trasmissione
Che Iannoccone ci si è esautorato da solo inconfutabilmente dal proprio ruolo di Presidente Yanukovich è sparito per alcuni giorni
E poiché senza lasciare alcuna traccia disse e poi riapparso al di fuori del territorio dello Stato che avrebbe dovuto presiedere quindi si è auto eliminato
E soltanto poi una volta arrivato in Russia ha cominciato a dire che lui era ancora il Presidente che dell'Ucraina e sono qualche giorno dopo il il Ministro degli esteri e il presidente della Federazione Russa hanno ho detto ma un po'fra le righe che per loro il Presidente era ancora Yanukovich ma che nello stesso tempo Yanukovich non aveva più potere di fatto insomma non assenso a mio parere dire che il cambio di Presidente e l'installazione di un Governo preso richiede
Sia avvenuta al di fuori del dettato costituzionale perché erano in una situazione in cui piano col eccessiva auto e superato scappando dall'Ucraina in quel modo era previsto che il Presidente del Parlamento assumesse le funzioni di Capo provvisorio dello Stato e così è avvenuto
è chiaro si tratta di avvenimenti ai margini del normale assetto costituzionale ma che nelle circostanze adatte vi rientrano
Vediamo le ultime due telefonate verrà questa mattina Roma pronto
Buongiorno avevo
Solamente dire intanto a dir la rubrica perde il pelo ma non il vizio quindi lo vediamo in moltissime occasioni
Poi un'altra cosa che questa Europa che ci dicono tanto anche voi non è un'Europa poi chiaramente di dell'Europa dei popoli va bene per l'Europa di pochi politici
Pertanto solamente ai loro forti interventi alle popolazioni non non parlo non raccontano perché
Possiamo vedere benissimo anche la situazione economica
La situazione politica siamo britannica Pompili da fondi politici che non hanno a cuore le sorti delle popolazioni europee
E questo è un altro dall'esclusivo grazie tante e continua ad essere
Grazie l'ultima da Udine pronto
Buongiorno me a me quello che mi preoccupa seriamente la comparsa dei gruppi paramilitari vedete paramilitare c'erano in piazza ormai da un parlamentare ci sono altre società erano o meno e in Provincia
Cioè gente che non ha una divisa non c'è un aveva rotto io quando penso al paramilitare mi viene sempre dentro internet ha ricordato un altro vizio Bettola oppure trarre
Ibrahimovic oppure per effetto dell'UCK la comparsa dei paramilitari segna una degenerazione del conflitto invariabilmente e la cosa mi preoccupa molto
Grazie a voi Laura
Il come ha detto prima quando
Siamo andati la prima volta ha mai danno anche a me le queste forze di autodifesa facevano abbastanza impressioni devo dire che
Come dicevo la situazione cambiava di giorno in giorno e quando noi siamo partiti erano già molto meno non è chiaro
Da quello che abbiamo visto noi
Che è una cosa è che iniziata dopo gli scontri del trenta novembre perché prima non c'erano
A
Che la popolazione ha sentito il bisogno
Di
Difendersi sì
Poi dico appunto non è stata una rivoluzione di tutto non violento
E
Però
Non posso dire che queste forze mi hanno fatto
Cioè non mi sembravano lì per rimanere e di di di di
Di avere la volontà di tenere il potere in mano diciamo così
L'altra cosa di cui qua non sempre grato al sonno i famosi Titus perché magari mi hanno ancora fatto più paura perché erano invisibile ma molto presenti nel senso che
Quando Fini fa vennero a evocati ce l'ha subito un po'di panico
Anche se avete visto quando Yulia Tymoshenko è apparsa in piazza mai danno a un certo momento
Hanno dovuto chiudere anche che siamo davanti a lei perché
C'era questa popolati truschino sono praticamente
Poveri disgraziati a cui regime di Yanukovich
E viene detto anche anche della Russia
A cui avevano promesso dei soldi per provocare i manifestanti e
A
Sì fare delle attività lenti credo che questi molto di più
Sono da temere anche anche magari in Crimea
Per la popolazione di retta
Antonio
Io vorrei concludere per parte mia dicendo che una cosa dovrebbe essere chiara
E la necessità come più volte ha giustamente ricordato Marco Pannella proposito di altri stati altri Governi
Anche del Regno Unito degli Stati Uniti di brevetti pus
Dei potere affermare la conoscenza il diritto alla conoscenza di quanto davvero accade
Ecco e in Ucraina porre nelle fervore nella confusione attratti dei momenti rivoluzionari ed è stato ed è possibile raccogliere informazioni diffonderle possibile operare per giornalisti
Per osservatori internazionali
A Federazione Russa questo non è sostanzialmente possibile
Nel momento in cui qualcuno ce lo ricordava Nicolai ramo fra
Manifesti contro l'ingerenza russa in Ucraina e l'occupazione della Crimea queste persone vengono arrestate e condannate a detenzione amministrativa fino a quindici giorni o aspiranti ammende
E giornalisti in Crimea sono stati spesso bastonati e messi in condizione di non lavorare
C'è una necessità e affermare quanto accade e c'è un diritto alla conoscenza che va difeso va difeso dai Toni Blair che peraltro sono dei consulenti ben pagati
Di dittatori connessi norme osservare in catastale e va definito per quanto riguarda il diritto di centinaia di milioni di cittadini russi a conoscere quanto accade nel loro Paese e nella zona
Dove la Federazione Russa sta esercitando queste ingerenze in modo così pesante quindi
Questo credo che sia uno dei punti chiave ed il secondo punto chiave con cui ho fatto riferimento nel corso di questa trasmissione e la necessità
Di rafforzare un sistema di relazioni internazionali
Di fiducia reciproca che è stato messo ulteriormente ancora una volta in grave crisi da quanto sta accadendo Crimea
Ora ci fermiamo qui per questo spazio di approfondimento sulla situazione in Ucraina grazie per lo Stato a fare il regia lontano stando in collegamento con noi grazie Antonio
Grazie a voi e grazie alla parte che è stata con noi ospite qui in studio grazie lavorano