11MAR2014
rubriche

Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione

RUBRICA | di Riccardo Arena RADIO - 21:00. Durata: 1 ora 7 min

Player
Gli ultimi tre suicidi che si sono registrati nel giro di poche ore sia tra i detenuti che tra la polizia penitenziaria.

Il no della Camera dei deputati all'amnistia e all'indulto prospettati nel messaggio inviato dal Presidente Napolitano.

L'incontro tra il vice ministro della giustizia, Enrico Costa, con una delegazione di Radicali composta da Rita Bernardini e da Laura Arconti.

Il richiamo fatto all'Italia dal Consiglio d'Europa che si dice preoccupato per le riforme approvate in tema di detenzione.

Puntata di "Radio Carcere: informazione su giustizia penale e detenzione" di martedì 11 marzo
2014 , condotta da Riccardo Arena che in questa puntata ha ospitato Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito), Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Agenti Di Custodia, Amnistia, Biella, Camera, Carcere, Consiglio D'europa, Costa, Costituzione, Diritti Umani, Diritto, Giustizia, Indulto, Italia, Lecce, Legge, Messaggio, Ministeri, Napolitano, Orlando, Penale, Presidenza Della Repubblica, Procedura, Siena, Suicidio.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 1 ora e 7 minuti.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.

leggi tutto

riduci

21:00

Scheda a cura di

Riccardo Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Arriverei c'è una comunità delle democrazie nel mondo
Bene grazie a Massimo Renzi grazie a voi
Una volta con l'italiano intercomunale
Cinque Codice di procedura penale Italia d'appello di Palermo seconda sezione
Data cinque aprile mille novecento
Buonasera buonasera e ben trovati all'ascolto di Radio Carcere da parte di Riccardo Arena la scorsa settimana ci siamo lasciati con l'inutile l'inutile scadente dibattito che si è svolto alla Camera in merito al messaggio inviato dal Capo dello Stato messaggio del Presidente Giorgio Napolitano che fotografando il collasso presente nel sedime le carceri ha suggerito sia di forme ordinarie che giustamente che i rimedi straordinari come amnistia e indulto ebbene oggi
Ce lo dobbiamo ce lo dobbiamo proprio dire chiaramente ce lo dobbiamo proprio dire fuori dai denti quell'inutile scadente dibattito parlamentare della scorsa settimana
Ha risposto in modo in maniera chiara al Capo dello Stato quel dibattito ha detto che la maggioranza dei parlamentari non vuole nel fare l'amnistia nel fare l'indulto
Da qui radio radicale da radio carcere non vogliamo creare troppe ingiuste aspettative soprattutto a chi sta in carcere soprattutto ai parenti detenuti quindi lo ribadiamo quel medico il dibattito tra scorsa settimana alla Camera sul messaggio al Capo dello Stato
Ha certificato il mondo
Della maggioranza politica la Camera alla Messia e all'indulto ovviamente ovviamente
I radicali continueranno a fare la loro lotta per la giustizia ovviamente radio carcere Radio Radicale continuerà ad informarvi ma soprattutto appunto e lo voglio ripetere nei confronti di chi sta in carcere
Dobbiamo e vogliamo essere chiari per ora questo Parlamento non farà né amnistia né indulto si tratta di una scelta politica ben precisa
Si tratta di un
Non volere prendere atto di un problema si tratta di non voler affrontare un'emergenza umanitaria che si consuma nelle carceri una scelta
Politica netta che però rende corresponsabile questa politica con i maltrattamenti e con le morti che si consumano nelle carceri
Sui cd che in particolare si registrano ancora tra i detenuti e tra gli agenti della Polizia penitenziaria esattamente ciò che è avvenuto pochi giorni fa quando nel giro di che ore ci sono sul fidati due detenuti uno Lecce un altro a Biella mentre un agente della Polizia penitenziaria si è impiccato a Siena ma vediamo cosa è successo
Lecce venerdì sette marzo Paolo consolidi quarantadue anni
Si uccide nella sua cella del carcere Borgo San Nicola di Lecce da quanto sia preso pare che l'uomo si sia ucciso legandosi attorno al collo la cintura dei pantaloni
E poi si si è impiccato alle sbarre della cella Paolo Consoli aveva dei gravi problemi psichiatrici
Ma ciò nonostante non era ristretto in una struttura idonea alle sue condizioni mentali ma era ristretto nell'infermeria del carcere
Biella sabato otto marzo Luca molli via di trentanove anni si impicca all'una di notte nel carcere di Biella l'uomo per uccidersi ha usato i lacci delle scarpe
Appesi altro rubinetto
Della cella
Siena sabato otto marzo Daniele Piro odi di quarantasei anni e assistente capo della polizia penitenziaria si uccide impiccandosi ad una gru
Vicino alla sua abitazione Daniele piloti che faceva servizio della casa circondariale di Siena lascia una moglie
E una figlia di diciassette anni
Morale morale salgono a ventisette i detenuti morti dall'inizio del due mila e quattordici tra cui bene undici sono stati i suicidi mentre mentre sono già due gli agenti della Polizia penitenziaria che si sono suicidati nei primi mesi di quest'anno
Allora avete capito da un lato la maggioranza dei parlamentari presenti alla Camera dicono dice no alla messi all'indulto proposti suggeriti dal Capo dello Stato dall'altra parte ignorando il problema dell'ne ha già insomma l'Italia presenta delle carceri si continua a morire continuano a morire sia custodi che custoditi sia carcerati che agenti della Polizia penitenziaria c'è forse uno scenario peggiore
Non credo come avrete capito il momento e assai grave dunque dunque per aiutarci a fare il punto della situazione è qui con noi Rita Bernardini che sono subito ciao Rita Sound salutato

Forse più termici raggiungere Marco pur se più tardi ci raggiunge Marco Marco Pannella che tra l'altro e da cuoco capito è in partenza per questo cioè rissa questa incertezza allora Rita Bernardini partiamo dalla
Dal primo dato che ci sembra evidente quell'inutile e scadente dibattito che si è svolto scusa settimana alla Camera anche secondo te ha disposto no all'amnistia e indulto come invece aveva chiesto Napolitano
Ma questo è chiaro ed è chiaro anche ed era chiaro anche dal fatto che quel dibattito non lo volevano fare
Rinviato ne guadagna volte al mese rinviato più volte
E non a caso Novi abbiamo iniziato ormai siamo novecentocinquantasette un Satyagraha quando mancavano novanta giorni dalla scadenza imposta
Dalla Corte europea dei diritti dell'oggi le macro settantasette settantasette noi siamo in quattro stiamo facendo lo sciopero della fame a oltranza siamo oggi alla fine del dodicesimo giorno io Iren in testa
E le sorelle Terragni che stamattina poi sono venute anche a Roma contro paritaria
E beh una cosa che ci dobbiamo dire e che dovrebbero sapere i parlamentari ma fanno finta di non saperlo e che noi abbiamo
Di fronte uno Stato criminale
Cioè vecchie norme vuole insegnare la rieducazione vuole fare la rieducazione detenuti
Ma è il primo a violare la Costituzione la Convenzione europea dei diritti dell'uomo più tutto l'ordinamento penitenziario tutte le leggi
Che e apparato nel corso degli antagonista è la realtà questa è la realtà e però ecco per assurdo è talmente illegale la l'atteggiamento che vogliono portare avanti la maggioranza dei padri dei deputati
Che sembra quasi coerente cioè loro la pensano così mi seduto non vanno fatti chi se ne frega Desio dell'emergenza umanitaria presente nelle carceri chi se ne frega che cui un cittadino
Non posso che il giudizio non suo Paese noi andiamo avanti questo della però va be noi da anni affermiamo che l'Italia non è un Paese democratica cioè
Però insomma il Presidente del Consiglio dei ministri hanno giurato sulla Costituzione
Almeno
Il abbiamo un Presidente della Repubblica
Che certo dopo lo stalking che faccio un parco Pannella
A preparato veramente un messaggio straordinario al Parlamento
Il primo nella storia ti riguardi soltanto le carceri sì e questi
Non l'hanno nemmeno letto perché poi de quando incontri qualcuno di loro
Ti dice terra il Presidente aveva indicato anche tutta una serie di misure eccetera non si sono letti la parte finale del messaggio
Quando il Presidente ha detto attenzione che queste norme questi queste riforme quelle piccole fatte e quelle da fare e valgono per il futuro
Che la scadenza è inderogabile quella del ventotto di maggio e quindici dei molti non hanno letto molti deputati non hanno letto il il messaggio ICCA o dello Stato e a mio avviso molti non hanno neanche capito perché il messaggio del Capo dello Stato è chiarissima è chiarissimo e si articola su due piani quello del sistema quello dell'emergenza
E lo dice per il sistema dovete fare queste vi suggerisco di fare queste riforme
Per l'emergenza però intanto prima che queste riforme vengano producono effetti dobbiamo fare qualcosa amnistia e indulto certo non solo ma il Presidente della Repubblica anche voluto sottolineare quell'altro aspetto che sembra ignorato dai più
E cioè quello della mole dei procedimenti penali pendenti
E per la quale per questa mole vale solamente l'amnistia decisa dalle Procure
Recentemente la decisione della Procura di Roma
Che ha detto va be'i procedimenti che sono vicini alla prescrizione a quindici mesi dalla prescrizione mettetevi dalla parte li facciamo non fanno il rinvio a giudizio per
Rinvio a giudizio soltanto ma potrebbe anche avere un senso e sia un altro problema è manca la copertura legislativa per far manca la copertura legislativa e c'è anche una
Principi euro dall'obbligatorietà dell'azione penale verso una pubblica purché ci sia una copertura legislativa quesiti più istituzionale da una copertura legislativa che appunto riguardi Brescia
Questa amnistia fatta dai magistrati che noi definiamo con parole durissime schifosa
E non non riesce a coprire nemmeno i procedimenti penali sopravvenuti per cui ci si è registrato tra
Il due mila e dodici del due mila tredici l'aumento dell'uno virgola otto per cento dei procedimenti penali sull'aumento hanno trecento allora nel frattempo ci ha raggiunto Marco Pannella negli sono eccolo qua elettriche
Era era era previsto un lieve ritardo ideali e se puntuale rispetto al ritardo diciamo così preciso
A allora tanto aspettiamo che Marco Pannella si accomoda ma insomma se è corretto
E Amato
Mi accorgo bene se continuate voi a parlare
Allora calma e per favore Maugham portano un CAF
Così come il disegno appiccico
Toscana la grappa un parco grazie scusate il disturbo allora conversava realizzando appunto questo no
Palese della Camera deputati la scorsa settimana al hanno
Diciamo che onestamente i giornali hanno titolato
Che la Camera dei deputati ha respinto il messaggio di
Napolitano non è proprio Antonietta cosa giusta e si è giusta Renato offre la verità avete la verità
Poi c'è un piccolo particolare perché questo accadeva martedì poi due giorni dopo cioè giovedì sei marzo il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa ha espresso invece preoccupazione per come il nostro Paese sta affrontando la questione in vista della scadenza fissata
Per il volto il ventotto maggio prossimo le misure prese dall'Italia dice appunto il Comitato di missili Consiglio d'Europa
Le misure prese dall'Italia per rimediare deliberazioni i inerente solo centottanta erario
Accertate una sentenza Torregiani sono per ora insufficienti sembra quasi che così Europa abbia ascoltato quel dibattito inutile scadente no
Certa ma lì mi pare che le reazioni per esempio da parte del Ministro della Giustizia Andrea Orlando
Sono state va be stiamo lavorando sembra quasi per raggiungere l'obiettivo irraggiungibile con le misure varate con quelle che sono in cantiere sta stasera fra l'altro
C'è è l'ennesima dichiarazione della Presidente della Commissione giustizia che elenca
Tutti i provvedimenti in discussione e che a suo avviso
Influiranno decisiva mente sulla emergenza del sovraffollamento carcerario poi dobbiamo suor sulla replica del ministro Orlando menta del Comitato dei Ministri
E del Consiglio d'Europa ha non solo Suma espresso preoccupazione ma anche motivato questo sull'occupazione ha detto c'è preoccupazione perché il rimedio
I rimedi presi che quelli di SIS qui sta prendendo e l'Italia per il sovraffollamento delle carceri e sono rimedi compensatori e utilizzabili soltanto in casi limitati
Decreto carceri la probe action e avessero la devono ancora approvando come fattispecie Europa parla di rimedio adottati e quelle adottate Orlando il minimo so Orlando dice che il decreto già avuto degli i suoi difetti son calati i detenuti parla ancora di una capienza regolamentare di quarantasette mila ottocentocinquantotto
Altro quarantasette mila ottocentocinquantasette posti ma dove stanno caso mai trentotto mila
è una delle richieste che abbiamo fatto una mattina venose desegretare vede ciò che vuole il ministro Orlando lo ricorda giusto entrino a Rita Bernardini e lo dobbiamo far presente deve
Per per giusta cronaca dice il Consiglio d'Europa non non non non non ce l'aveva con gli ultimi due interventi normativi che abbiamo che abbiamo preso ma e l'osservazione così d'Europa
Risale a qualche a qualche tempo fa quindi adesso forniremo nuovi dati al Consiglio d'Europa però insomma rimane questa ne escono truccati gravata spero
Hanno loro non sono proprio sprovveduti
Beh anche perché Strasburgo il Comitato delle dei ministri così Europa che a due giorni la dal dibattito alla cava sul Capo dello Stato di dice siamo preoccupati
Se assomiglia molto di più piano a cui incidenza ma
Largo è uscita in questi giorni una elaborazione fatta dalla direzione generale di statistica del Ministero della giustizia sia
Che è molto interessante perché incrocia i dati della Banca mondiale
E quelli delle Comitato per l'efficienza giudiziaria
In Europa e PD Comitato europeo
Benché celava bella
L'Italia e al trentacinquesimo posto su quanti paesi su quarantadue Paesi monitorati mondo io pensavo peggio Sbai dietro di noi c'è l'Armenia
La Georgia la Bulgaria
La Turchia
La Moldova la Polonia
E
Per me un po'a sorpresa la Spagna e l'ultimo peggio di noi tutti peggio di noi invece chi è mi il primo milioni di vecchie
Irlanda poi Malta Bosnia Erzegovina Grecia Serbia Romania
Olanda Albania Montenegro Macedonia Slovacchia Austria Slovenia Belgio Ucraina non so se adesso sarà ancora questi parametri con la situazione veramente drammatica
Lo Putin
Hiroshi provvedono loro ci fa ben sperare anche questa cosa ma fare erano già fare i feriti in modo anomalo coloro che poi possono tornare agli ultimi posti ma insomma questo
Un'elaborazione ecco su questi dati
Non riflette nessuno sa che sono i dati di illegalità
E i dati che e bloccano il nostro Paese dal punto di vista economico
Ci ha trasmesso Mariagrazia Lucchiari proprio ieri la notizia è che tre imprenditori russi
Hanno rinunciato a duecento mila Euro
Perché dice tanto questa causa durerà all'infinito
Abbassare lasciamo perdere giornate se ne sono andati dice che ha colpito c'è cioè questa è la situazione quindi poi
Fanno che fa il mago ministro il cane
Il presidente del Consiglio gioiosamente
Fa il mago perché la situazione è questa nessuna economia può finisco può funzionare in un paese così
B Marco Pannella per iniziato questa ponte radio carcere prendendo atto delle conclusioni delle della risposta che la Camera deputati ha dato la scorsa settimana al Presidente Napolitano da qui presenta Milano richiedeva
Tra le altre misure anche mi sia indotto insomma la Camera ha detto no né a mi sia né indulto il momento di grave e
Credo non so se sia d'accordo merita una riflessione attenta
Sì ma
Semplicemente questo Parlamento
Essendo il Parlamento in un Paese ormai notoriamente strutturalmente antidemocratico
E in una condizione tecnica di flagranza me peggiori reati di carattere nazionale e internazionale
Non potevamo pensare che ci fosse
Un Parlamento
Capace di
Sottolineare
La propria approvazione livrea prese di posizione del garante del diritto che il Presidente della Repubblica in quanto tale loro sono garanti semplicemente di questo regime
Semplicemente con le sue vergogna e la sua destinazione
Che purtroppo
Non credo che sia cambiata adesso quando è arrivato a questo giovane Malta Moro che è la prima cosa che ha fatto
Giornali l'hanno detto no perché lo devono proteggere anche quelli che lo critica la prima cosa che ha fatto anzi due affatto
La prima
A
Impedito a
Voluto che il Presidente della Repubblica
Prendesse atto che lui non accettava l'incarico se Emma Bonino erano forse è stata eliminata
E il Presidente della Repubblica ha ritenuto di dovere
Accettare il ricatto di questo giovane nata Moro il quale poi però subito dopo dopo un'ora tenuto questo a come ricordo nominato
La diciamo un Ministro della Giustizia del PD sui responsabili Gius lacuale immediatamente reprimere le cose che ha detto
Ormai
Viene dalla pancia 'sta roba da loro
No no amnistia no e indulto va brontola detta dicendo quindi no al Presidente aree può obbligare niente eccetera perché
Perché il loro
Dove stanno di casa adesso
I ceti operai
I ceti ma soprattutto più umili del Paese
In più sfruttate il tuo privati accolte gravissimi di libertà diritti eccetera non lì de dico non se ne occupano se non spero sfruttarli meglio
E quindi
Prendiamo come biglietto a chi ci chiede ma allora lo sto Renzi dico ma guardate io non è che lo conoscevo molto bene il Sindaco a Firenze
Voleva rottamare poi eccetera
Bisogna vedere più o meno card conoscerlo un po'meglio
E lui come biglietto da visita dato tutta l'Italia ma che
L'Italia al nulla visto che non se n'è accorta con questo regime pensano circa cioè sul serio l'Italia come sappiamo
E il primo
Via bisogna es sono Renzi sono quello che ha estromesso dal Governo italiano Emma Bonino corto
Due sono quello
Che ho nominato come
Mineo rappresentante la segreteria del Partito Democratico questa qui che le ha detto subito due cose
Ma manco Fratelli d'Italia e l'Italia s'è desta la Samp larghezza del magnate dadaista o cose di questo genere manco loro su questo piano cercherò ora e credente no
Niente indotto lamenta al Presidente della Repubblica l'ha detto al Parlamento l'addetto al PD anzi l'avvento al nome del PD del leader del PD
E con una
Un atteggiamento che retta io già non ero più alla Camera ma conosceva conosciuto meglio di me
La Ferrante
In Paesi parlamentari del PD e viaggi sono quelli e ce ne sono sono perfino nostri compagni nei confronti dei quali siamo grati e onorati doppia terzo era
PD e il Partito radicale
Difendiamo presente non bisogna dimenticare anche perché
Sono loro soffrire perché continuano
A credere evidentemente nel loro partito
Oltre che nel nostro
E di conseguenza diciamo pure il bigliettino ricevuta prevede che non la
Quella rientra a tutta quanta insieme sì
Dite di dei e grazie se ve la sentite luglio la prima cosa che ha fatto ha eliminato il Ministro degli esteri italiano Emma Bonino quel fra affatato
L'altra appunto nomina ai vertici del Partito Democratico nove delle persone che hanno atteggiamenti che
Devo dire
Sarebbero meglio fra fratelli d'Italia Italia ferma Ortona cosa del genere dicendo che il PD ma non è da verso
Perché c'è una parte della tradizione e il comunista anche italiana che è una tradizione antipopolare antidemocratica anti Stato di diritto e che oggi in effetti
Accettano di essere in una di tenere l'Italia a tutti gli italiani
In una condizione criminale
Nemmeno come perché allora quella dopo cinque anni sei anni
Era l'Italia fascista e la Germania nazista con la Società delle nazioni allora che a zero vorrebbero cinque sei sette anni
Diciamo di flagranza di reato diritti per oggi invece sono almeno trent'anni che noi siamo formalmente e ufficialmente il Presidente della Repubblica ha detto quindi
L'ha detto tre volte l'ha scritto scivoli lì ma un giovane e brillante così capace come Renzi che volete riguarda il verbale però la
Presidente a Repubblica ha detto che abbiamo l'obbligo l'obbligo l'obbligo a scritto tre volte quando si uno in flagranza di reato cioè all'obbligo tardi interromperlo
E invece per quel che riguarda lui dice
No io ho l'obbligo che però
E di Faber affaracci media secondo la mia tradizione quindi quella parte
Della partitocrazia che ho scelto di rappresentare quasi in modo provocatorio
Cavalli che voleva rottamare
Chi voleva rottamare voleva rottamare quella parte della partitocrazia
Che ancora risponde un po'risponderò vorrebbe rispondere fa una Costituzione liberaldemocratica a un Paese civile non criminale
Questa analisi di Marco Pannella del momento ma insomma oggi però c'è stato un altro elemento un altro dato importanti infatti
E una delegazione dei radicali
E composta da Rita Bernardini dal Presidente di radicali italiani e Insiel recata è stata ricevuta dal vice primo ministro della giustizia e ne dico costata innanzitutto Rita quali sono stati Curtis
Tagliente dell'incontro con il viceministro la giustizia ma innanzitutto noi abbiamo voluto rappresentare ad Enrico Costa che fra l'altro è stato mio collega il capogruppo del PdL in Commissione giustizia
Nella scorsa legislatura
Rappresentare qual è
Il punto della nostra lotta
La nostra lotta che va avanti questo Satyagraha
E eh indifesa del messaggio che ha fatto il Presidente della Repubblica fra l'altro
Guarda è il caso di ricordare perché prima dicevamo i parlamentari non cioè il Parlamento ha risposto restituendo agli attente ma il messaggio
Del presidente Napolitano sono significative le conclusioni perché detto tutto ha detto io mi rivolgo adesso direttamente ai parlamentari che cosa gli ha detto
Gli ha detto
Dopo essere stato chiarissimo sui provvedimenti di amnistia ed indulto
Ha detto
Va be'tutti gli interventi incideranno può essere pro futuro e poi
Scusatemi estrae cercando la parte ed edifici inserirei entrambe puntata e poi non riesce a leggere le regioni vicine vero qui
Tutti questi provvedimenti
Diciamo ordinario di sistema lì chi avevano privi si sono quel vi siete vanno facendosi
Verosimilmente pro futuro e non consentirebbero di raggiungere nei tempi dovuti
Il traguardo tassativamente prescritto dalla Corte europea e poi alla figlia rivolgendosi concludendo il suo intervento ha parlato appunto Pannella ricordato dell'obbligo
Di affrontare gli imperativi pronunciamenti europei sulla questione della giustizia e delle carceri non ha detto solo carcere
Obblighi che l'Italia non può lasciar compromettere
Da ingiustificabili distorsioni e omissioni
Della politiche invece qui siamo a un messaggio era e di fronte a queste a queste frasi che insomma pesano come pietre la Camera a ha detto per calabresi l'ente Belluzzo messaggio ma noi non vogliamo fare gli anni si è di imminente ultimo al massimo faremo qualche riformi number dare il contentino alle loro spostare SME
Una piccola
Dunque non è detto caro Presidente come dici tu non lo so io non l'abbiamo avranno anche il primo riflesso
Lei camere
I loro presidenti e né camere intere
Hanno intanto compiuto in termini del tutto costituzionali eccetera è un comportamento cafone per
Come Rita al spesso già detto ricordato questi messaggi del Presidente della Repubblica al Parlamento sono prescritti
Diciamo come il modo di manifestarsi a intervenire nella situazione politica ed istituzionale da parte del Presidente della Repubblica previsti dalla Costituzione Impresit
Fino al punto è imperativo loro devono intervenire va eccetera bene quanti sono stati preconizzare bulgare e da allora
Tra immessa giusto alle undici nordico appunto quindi meno dei Presidenti della sicurezza voi insieme a sessanta anni
Via dicendo sono stati undici quindi ricevono questo fatto straordinario storico e per quattro mesi cedendolo discutono ma ancor prima dicendo proprio
Capone Giappone il Presidente
Perché hanno
Senza
Manifestare nulla
Diramare dico discorso e via dicendo hanno fatto corpo con questo comportamento si che lo ha fatto
E però dopo dopo mesi e mesi soltanto una delle due Camere
E mette insieme
Battito esse Puska reti sull'usura posizionato l'ultima ignorati tutt'oggi è niente da fare ma appunto cafone del Presidente del Senato cafone istituzionalmente
Che è un phone e in realtà anche
Diciamo si potrebbe così lo voglio dire a tutti coloro che non hanno notato i vari costituzionalisti rileggendo eccetera non hanno notato questo comportamento
Che è stato di carattere quasi provocatorio direi proprio che Antonio
Si è questi di potersi riconoscere
La capacità del dolo no novecento rileggendolo semmai questi ciò qualche problemino se sono tutti quanti liberi
Il che nella loro incapacità di intendere di volere
Io gran parte per colpa mia i manicomi sono chiusi
E quindi mi sembrerebbe voler nota sono in libertà pericolosa se agli altri appunto grazie quest'altro fatto che noi come radicali possiamo rivendicare
Di avere compiuto perché ruoli nei quali in realtà si ammazzavano coloro che frequentano gli ordini
Con una media asimmetria quella che ha perso noi abbiamo fatto chiudere i manicomi allora e allora si arrangiano per fare morire
La percentuale che non Maurice non vuole più nel manicomio farle morire non solo per le carceri in tutta Italia e non parliamo di quello che incombe sul ritardo
Quel punto il FAS allora Rita dicevamo oggi comunque avete incontrato insieme all'allora racconti le viceministro giustizia Enrico Costa perché è una cosa appunto abbiamo detto Satyagraha però
E lui quali sono le nuove City Luigi a poi sorride anche da dopo che è uscito il nostro comunicato stampa che ha relazionato sull'incontro lui ha detto che ci sono punti di divergenza ma d'altra parte
Era l'UI alla Camera il giorno del dibattito non c'era il Ministro della Giustizia era a Bruxelles cere ricomposta e e la sua contrarietà alla ministri all'indulto la manifestato essi platealmente allora
Detto questo e chiarito questo nel ricordo che della delegazione oltre a lavorare conti faceva parte anche Irene testa Giuseppe Rossodivita e le sorelle Terragni che sono arrivate apposta dalla Genova abbiamo prego cercato di vedere qualcosa nel dettaglio intanto gli abbiamo detto vorremmo sapere i dati esatti delle capienze degli istituti penitenziari sottolineando un primo dato
I dati aggiornati carcere perché arciere sul sito del Ministero della giustizia risalgono alla trentuno dicembre
Mentre i dati de della presenza e detenute delle capienze regolamentari sono aggiornati alla fine di febbraio voi avete chiesto quella capienza effettiva sì no ma io gli ho chiesto scusate ma perché non ce li date anche per febbraio un carcere per carpire se avete fatto il totale ce l'avete carcere portarci perché non ce li fate vedere
Subito contestualmente
E va beh questa è la prima domanda la seconda hanno ci risulta che ci sono un sacco di sezioni chiuse qui la capienza effettiva capienza effettiva e vogliamo un dato di verità cioè sapere
E che sessantuno mila detenuti sembra che siamo arrivati a questa cifra
Sessantuno mila detenuti sono ristretti in quarantotto mila posti come dice Orlando quarantasette mila ottocento
Quarantasette mila ottocento come dice Orlando oppure e il sito oppure trentotto mila come diciamo noi alle come dice no come diceva la cancelleria diceva la Cancellieri che stava lì per caso e la Sai sulla giustizia è fatti
I mafiosi scusa ma così ti interrompo ma questa cosa la capienza regolamentare delle carceri è veramente una pazzia fatture sbagliata climatico
Perché parte da un presupposto del tutto folle ovvero come vi domandate di come è stata stabilita questa capienza regolamentare
Non è che in ogni caso cere
Hanno detto in questa stanza ci fossero state persone perché è di dodici metri quadri no
La capienza regolamentare è meramente presuntiva e si basa su un decreto legislativo del mille novecentosettantasei emanato dal dell'allora Ministro della salute
Che ha detto che la la cella per una persona deve essere grande come una camera matrimoniale di una civile abitazione
Figurati te
Dopo non so se mi sono spiegato è una pazzia perché
Sì ma
La Cancellieri
Perché serva fatta fuori ma ho detto questo
è
Il primo biglietto da visita del potente Renzi
Foto morire la giudice ma la maggioranza assoluta degli italiani invece la stiva la mente
In al in cima gradimento di tutti i Ministeri compreso il Presidente del Consiglio per non parlare dei dipendenti della Farnesina ecco una parlarsi sulla domanda chi volesse vorreste riconfermare dicevano la forlivese
Allora questo però siccome luce un pugno di ferro
Fare cose che dice
Però questa non l'ha detta dice tutto no vuol far legge elettorale Eurojob coso all'affare Zummo vedremo che farà
Ma questa non l'amica rivendicata
Un po'troveremo un cielo ti devo dire Renzo insomma
Forestale alla Bonino grana Cancellieri sino intanto informo che la la Camera deputati appena approvato scrutinio segreto l'articolo uno della riforma elettorale il famoso Eataly punte poiché la disposizione del problema
Ma dico anche la gente sceglie che l'hanno fatta fuori
Perché la Cancellieri prima del presidente dell'ADEPP
E con un Governo che non aveva preso né questa non è un'altra posizione ufficialmente aveva anticipato
Con motivazioni diverse
Esattamente le conclusioni del messaggio del Presidente della Repubblica per la quale quello che è la minestra dichiarava di volere quindi dalla sua parte perseguire
Rocco rispondevano ad obblighi del nostro Stato
E quindi a questo punto che si son detti Ligresti mi norma sul Mont malaffare loro eccetera no Anna Maria Cancellieri l'hanno fatta fuori per questo e d'altra parte perché era dalla parte
De il diritto da parte della uscita dalla flagranza criminale del nostro Stato
E quindi ed è stata eliminata e quindi volevo dirle per dirle grazie
Alla ministra alle finestre Cancellieri grazie perché hai dato una testimonianza che
Qualcuno che sarebbe il pregiato
Per la sua storia
Di servitore dello Stato uno solo lei è sempre stata prefetto che noi la vertenza eccetera per questo quindi lei ha continuato a volerlo servire come direbbe
Adesso il SID DIPE
Briglia eccetera noi siamo fieri DSM servitori dello Stato
Dice esserlo ma nel modo più assoluto non intendiamo essere i successori di Ariel comanda collettive di questo genere di quelli
Che avevano instaurato non le carceri nel sistema altre cose naziste
E dicevano bene
Il Governo ce lo diceva l'abbiamo fatto abbiamo obbedito e si ripete briglia
La quale dovrei elargire regali ai cancellieri emergendo hanno detto non ricevo vie ma non vorremmo però con l'amore eventualmente far sì che
Noi
Dobbiamo eseguire le scelte
Che vanno contro la legge
Sul problema nostro cioè la legge non sembra un evento eccezionale ormai sarebbe la normalità bellezza vivere civile insomma
Allora ridà dicevamo a oggi rincontrato dello viceministro quindi avete chiesto giustamente questi dati sulla capienza eccetera poi poiché abbiamo affrontato il problema della diffida che è stato è stata presentata da Marco Pannella
E da Giuseppe rosso di ormai diversi mesi fa ormai diversi mesi fa con
Molti destinatarie cioè
Sicuramente tutti coloro che sono stati individuati fra coloro che nell'esercizio delle loro funzioni giurisdizionali ed amministrative
Anno in Italia la responsabilità
Di emettere ed eseguire gli ordini di carcerazione di esecuzione della pena oppure custodiali calare le procure intese infranto settantacinque destinatari più ritiene
Estero della giustizia da me o il dipartimento dell'amministrazione penitenziaria eccetera allora dibattito ha detto che vorrebbe vedere l'atto che ha interessato
Lì per lì quando gliel'ha spiegato in sintesi Giuseppe Rossodivita e dice ma come fanno a non eseguire la pena non è possibile no
E Giuseppe ha cercato di spiegare e che
Loro decidono di
Spedire in quel carcere
Una persona sapendo con certezza che sarà una piena illegale
Ora poiché
Tu sai che ci sono stati pronunciamenti l'ordine illegittimo non si si esatto sì sì sicura né si è fatto il militare
Io ho fatto il militare dell'Aeronautica soldato semplice per carità una cosa devi imparare l'ordine illegittimo non si esegue
E vale anche nel Codice penale questo il dire il PM può non sapere a limite perché uno che sta sempre in ufficio è un secchione ma il direttore del carcere lo sa
E quindi di fronte a un ordine ricevuto da quel pm dice meteorica Dorina in carcere il direttore all'obbligo di dire non posso eseguire perché se no commetterei pur reato serata straordinaria ma chiedo scusa
Aggirare Genova
Poi divenuto sindaco rigenerano questo quadro è oggi
Che
Appunto aveva dichiarato che non avrebbe più richiesto
Carcere azioni
E allora era il mio medico Martinazzoli ministro raggiungere raccontarli Torre contato Maggi rendiconto ed tirrenico che echeggia in questo qualche indice poi cattolico
Grande collaboratore famiglia Cristiana e via dicendo chiamava il giudice
Va beh esimermi
Se non risolviamo e l'abbiamo evocato dal tre volte incerto ma appunto e lui diceva io nel modo più assoluto sapendo
In
Quali condizioni la pena prevista dalla nostra Costituzione viene e non
Rispettata
Ma viene negata per farne invece
Le strutture non disse questo tema oggi è ufficiale delle strutture tortura ambiti tortura anche dal direttore dei volontari all'Amministrazione i detenuti e alle loro famiglie
Per questo è Ticino
Di conseguenza abbiamo già avuto torno a dire uno che come magistrato dice io non posso più condannare
E dopo poco credo che
Non fu più mantenuto nell'ordine
Fede
E a lei ha voluto il testo capo del testo diffida che appunto diffidava i pubblici ministeri di quel sorveglianza i direttori delle carceri a non accogliere un defunto in più rispetto alla capienza regolamentare
Questo faccia certo gusto di vita perse sappiamo che alcuni Paesi hanno messo il numero chiuso insomma oggi posti sono quelli e quindi una cosa gravissima certo
E insomma
Poi ci sono le reazioni dopo questo nostro comunicato credo che tutelare sott'occhio deterministico Giorello Casemi dunque ha detto il vice ministro e o qualche cosa di grado dopo il dopo l'incontro in una sede in conto solo in conto interesse al tema io avrò tra le mie l'unità quegli affrontare
Il anche il l'emergenza carceraria dice mi concentrerò sul lavoro carcerario e UDC e mi impegno a far sì che i problemi per la giustizia partirà dal sovraffollamento carcerario siano affrontati in maniera strutturale e non emergenziale
Perfetto
Perfetto economico due sì no non solo al nord diciamo che in qualche misura embrioni porre appunto nel senso che il suo papà cioè
Fa c'è stato un grande ministro liberale
A te deve
Perché del conosciamo sono amicissimo soffro del suo star male
Non ci in questo momento è limando tutta la mia solidarietà e la conferma del mio affetto cosa che faccio
Anche con Enrico ma perché perché quando lui aveva undici dodici anni alla biglietto della Camera
Vedete sa che siamo medici con Papardo assai apprezzabile ecco qua
è Chavez al socio Marco
è evidente a Venezia ovarico è incerto nel suo zio Marcora il Papa per l'Abruzzo confermi un po'
Felice e che ci ha insegnato a fare edilizia un affare circolare scivolare transatlantici sul pavimento insieme i vari grazie a questo punto rende
Abilità abbastanza vicino a me qui a Roma adesso bene quindi
Diciamo sono
Contento che istituì si trovi dinanzi ad una prova molto importante certi e una opportunità che ha
Ridurli
La devi acché e al Papa oggetto diciamo teniamolo presente io vorrei
Potere dire
Quello che è di ho detto dalla cancellieri
Vorrei dire
Quello
Che ho detto in quel caso dico il colore del combattono delle battaglie giuste in difesa dello Stato e del diritto
Vorrei avere un nipote da abbracciare quando lo incontro sul direi riguardo il signor Marco il fiero
Vieste dentro ci disperiamo superiamo che accada ma però Rita
E in tutto questo oggi va bene sì essere ricevuti dal Vice Ministro della Giustizia ma appena nominato sbaglio il ministro Orlando non tardiva e contattato vere per incontrati chiesta
è ed è quell'incontro il più affannato ora non c'è stata mi pare che ne abbia fatti molti mappa perché è molto impegnato il ministro Orlando
Quell'immagine o di sì
Però l'anno perché oggi ho avuto un lungo colloquio un lungo colloquio con don Luigi Ciotti
Ministro Orlando molto impegnato per carità oggi avuto un lungo e cordiale colloquio
Con don Luigi Ciotti il tempo per incontrare per carità don Luigi Ciotti è un amico il tempo per incontrare don Ciotti c'è il tempo per incontrare Rita Bernardini l'aveva
Conti i gli altri canali evidentemente non c'è fra l'altro è un dato di fatto è una cosa sembrava che l'incontro perché lui me l'ha fatta propria appena nominato
Dovesse tenersi dopo pochi disporre insomma invece
La nostra Presidente ha dovuto pure scrivere di una lettera alla quale e poi lavorare una risposta contro una che si muove poco fa ci mentre da quello che ho capito e su Bellei con ora se il modello è un attimino compiute a livello Von file miracoli
Fino bisogna anche avere un minimo di considerazione mi dispiace per Orlando
Che non abbia più la possibilità
Di ricevere anche don Andrea Gallo
Green Hill ricchi di ricevere per altri motivi nemmeno monsignor superbo
Hanno per fortuna per altri motivi lui è vivo velocizzare eccetera ma mi sembra don Gallo lo mandava a dire no assolutamente ma non solo lui ben devo ricordare
Che quando noi
Avendo l'obiettivo condiviso dal ministro della giustizia Mastella perché di questo precedente si fuoco un altro
Celeberrimo
Sacerdote Antonio Mazzi
Milanese appunto che
Ci stette molto accanto fu grazie a lui a mio avviso che anche Mastella Ministro della Giustizia
Del Governo
In cui noi facevamo parodie
Del governo Prodi
Si era per l'amnistia oltre che per l'indulto ma io mi ricordo Marco Mattei ricordi quella sera una si era cioè salva punte radio carcere con te
Don Antonio Mazzi a ho finito tardi insomma perché erano giornate di di di concitate quelle stavo quasi per raggiungere l'obiettivo
Al e io stavo tornando a casa in motorino marimba telefona il Capo Gabinetto di Mastella e dice io ho bisogno devo assolutamente parlare con Marco e con e conto ma si ricordi che sono state sa fare mezzanotte
Assolutamente ma devo dire appunto
Che in quel caso l'impegno di don Ciotti è stato determinando innalzano di don Mazzi non una cosa accade una cosa
Di cui si è occupato molto
Un personaggio che è oggi comprensibilmente
è divenuto molto importante istituzionalmente perché il Presidente dei parlamentari del PD
Giarda
Serranda si occupò molto in quel momento di un'altra operazione
Che nessuna nomina
Giovanni correnti dicono che stanno processando Berlusconi perché appagato un già avrebbe pagato un certo numero di parlamentari per togliere far cadere il Governo
Diciamo quel processo teatrino ebrei reiterata si fa così vero si prescrive a ottobre e quindi mentre la verità ed è un'altra cioè
Che ieri ho avuto al Senato noi avevamo la maggioranza
E invece Zandarin con una altri dell'ambiente
Riuscì
Invece a far perdere
A far non far programmare letti gli otto parlamentari eletti sì fra i quali anche lui non era ma poi
Era parte in causa diciamo si è interrotto quindi e quell'accordo è caduto non per i soldi del Berlusca
Ti norme fatte no al punto numero due assoluto ma perché ufficialmente le cose è stata accertata mai nessuno si è
Querelato per questa cosa
E appunto quel Governo cadde perché
Zanda si occupò efficacemente perché devo dire molto efficacemente mentre Romano Prodi non efficacemente resistette qualcosa che poi
Fece cascare dopo poco il suo Governo tra l'altro non questa
Alla Marco pronti massaggi consegnarli un'ultima Agenzia sul dibattito alla Camera a proposito della legge elettorale la Ca'
Aver approvato lo stralcio della riforma elettorale delle norme riguardanti il Senato e contenute nell'articolo due della legge
Di conseguenza insomma queste norme approvate la legge trovato approvate oggi alla Camera Black dovremmo non c'è sorridendo il non varrebbero per il Senato ma perché voglio popolo del Sanasi ma voglio dire
Sensi errato così come non ha voluto la la Bonino ha messo la condizione io non faccio il Presidente
Se c'è questa al ministro
Meno male del Ministro degli esteri gli serviva una casella da riempire dunque non ma quello che da questo punto di vista
Mi pare sottolineato
Che nessuno
Dinanzi al fatto di Berlusca nel comprare questi quelli dell'altra legge
Che pure ricorda l'episodio ricorda che non è accaduto per cui sono in questo prende mai che non dovrà altra cosa perché il regime e diciamo la componente del PD in modo particolare
Riuscì a fare una grande truffa Adda
Dal processo di Norimberga diciamo anche mano perché appunto riuscì ed impedire che otto eletti fossero proclamati eletti nel Parlamento e al posto loro sono venuti
Lenti della posizione opposto va be'queste quantunque siano diciamo licenza punte Radio Carcere potrei ricordare gli ultimi trent'
Morti due titoli sono implicati uno legge l'altra Biella è un agente la polizia evidenziare il secondo il due mila quattordici se impiccato a Siena
Lascio la moglie una ragazzina diciassette anni comunque
Mancano ringraziamo la Camera ovviamente il Senato che ancora non discute il messaggio il Capo dello Stato usi son morti sulle coscienze loro dando perché non fanno le cose strutturali ecco no ma è così
Perché il Presidente nel suo messaggio
A davvero
Lo rileggo ho fatto un piccolo saggio
Sì davvero da leggere come grande sintesi appunto su questo e Noè appunto dobbiamo attenere presente
Che
Fanno finta di non accorgersene
Se noi rinunciamo il cinque milioni con l'amnistia prevista dalla Costituzione cioè prevista Sennori passiamo da cinque milioni due milioni e mezzo
Di processi
Immediatamente l'origine di tutto questo che secondo la giustizia europea e non solo il tutti glielo riconoscono
La noi la responsabilità la non ragionevole durata dei processi accadrebbe l'indomani
Semplicemente essi no e quindi queste aree come il Presidente della Repubblica dopo la ministra cancelliere altri a sottolineato si tratta di un fatto strutturale istituzionale strutturale quindi obbligato
Perché nessuno contesta che quello che ci viene imposto dalla giurisdizione italiana e
Europea sarebbe sicuramente in un bensì di due mesi
Praticamente risolta allora come diceva prima Marco Pannella mancava lo ricordo settantasette giorni al ventotto maggio ovvero la scadenza che ci ha dato le l'Europa per rimediare al collasso intanto presenti nelle carceri c'è chi parla di sanzione
Mi per quattrocento milioni di euro ma c'è anche chi lo STER non nasconde che le sanzioni potrebbero essa Di Tora più elevate e incidere sul su il PIL sul prodotto interno lordo insomma queste sanzioni che scatteranno ormai quasi inevitabilmente il ventotto dal ventotto maggio in poi voi alla fine
Le pagheranno i cittadini siamo sempre di solito un voi sembra populista ma questi fanno tanto i duri e puri Nomis siano indulto ma poi i soldi li tireranno fuori i singoli contribuenti o sbaglio
Ma
Voglio dirlo potrebbe essere quella previsione sbagliata la mia no no ma no non è sbagliata questo sicuramente quello che accadrà ma il problema è un altro è il che va in fallimento lo Stato italiano
Perché tecnicamente
Dinanzi alle cifre ma perché c'è un'altra roba
Noi siamo come l'Italia condannati
Diciamo non solamente per questo aspetto
Perché c'è sulla sanità sul Vesuvio o su su su una serie di fatti che appunto vedono una si condizione appunto di
Una condotta criminale contro i massimi reati previsti anche dalla
Diritto positivo adesso internazionale e appunto questo è quello che abbiamo dinanzi questo è quanto
Io non sovrapporci e proventi tre minuti Rita
Vuole aggiungere qualcosa non volevo semplicemente ricordare che un'altra delle cose che abbiamo chiesto accostamenti dare un'occhiatina sui sistemi di rilevazione del Ministero della Giustizia a proposito degli
Ma perché desueto non possiamo trovare di tutto ma insomma noi non siamo riusciti ad a vere dati certi
Su che cosa significa veri un'amnistia tre anni a quattro anni e cinque anni cioè quanti procedimenti penali cadono
Perché i dati non si incrociano fra le procure
E non si incrociano con il Ministero della giustizia ora io non ci stupisce vissuto Conte su una e riforma da questo punto di vista la vogliamo fare o no perché
Sì gli interventi si fanno anche quando si ha consapevolezza siano dei dati importante Angeleri e non se ne immagino che lei ci ha danno otto
E quindi di abbiamo un altro suggerimento io credo che sia un aiuto anche già si trova in quel posto di
Guardare questi angoli bui del Ministero il quale ci sono persone validissime giacché sono prima la ricerca di cui abbiamo parlato di una ricerca del Ministero
Della giustizia in termini di elaborazione dati non l'attività statistiche Fabio Bartolomeo dal dottor Fabio Bartolomeo Siem bravissima però si gli arrivano i dati
E che non sono omogenei dice non riesce ancora a rifare a fare le statistiche ecco lo chiediamo con questo capitolo con il Ministro io vivo post voi siete rimasti concorso quando vi dividete quando vi farà avere o non lo sappiamo però presto o anche per discutere noi e naturalmente portiamo avanti il Satyagraha
Fra l'altro ci attendiamo anche risposte da parte delle carceri se ci stanno seguendo noi comunque siamo determinati
Andiamo avanti sono oggi qui devo l'ultimo aggiornamento novecentosessantadue quelli chiamati a dibatterne anzi ne approfittiamo che chiunque qualsiasi
Il primo libro che volesse aderire a questo Satyagraha quindi è questa iniziativa non violenta che implica poiché aderire in qualsiasi forma di lotta non vi
Contrari molto importante tenersi nuovi l'emergenza
Appunto sciopero della fame può essere anche coprodotti rivelandosi e raccogliendo iscrive
Silone causa più importante ecco può andare sul sito de di radicali italiani oppure può andare sul sito radical parti punto Orb
Lì c'era poco UNI con apposta il libro di riscriverlo siamo meno ognuno alla rovescia e c'è anche il conto alla rovescia che molto efficace volevo dire se non è una cosa io ho ricevuto oggi un'e-mail tramite il sito dei radicali
Che credo sia emblematica delle
E dell'inefficacia delle misure che sono state adottate allora se presentiamo questo si questo sembra un minuto e allora volevo portare alla luce un'altra triste vergognosa vicenda della giustizia che mi sta capitando in questo periodo da sabato scorso sono agli arresti domiciliari per un residuo pena
Di otto Nesi
Pur essendo titolare di un'impresa edile con mia moglie e di una ditta individuale come libero professionista e pur avendo una bimba di tre anni una moglie incinta di cinque mesi con problemi per cui è andata anche all'ospedale
Mi trovo impossibilitato a fare qualsiasi lavoro
Si parla di un reato di otto anni fa il reato è di otto anni fa e considerate che le informative dei servizi sociali sono non ottime ma spettacolari rispetto al suo comportamento
Visto che non ho più avuto problemi anzi da quando sono uscito dal carcere nel due mila e nove ho fatto un percorso rude finisce impressionante
Se potete aiutarmi fatemi sapere purtroppo non possiamo
Aiutare ruolo concretamente laddove ci sono state ed
Come di nome come siamo qui signor si firma sì però non vorrei farlo al nome di Mattei Mauro ma Mauro chiamami domani mattina acquario radicale zero sei quattro otto otto sette otto uno e vediamo insieme di trovare il la quadratura del cerchio come si dice
Io ringrazio Rita Bernardini ringrazio Marco Pannella ricordo e leggendo un'agenzia dell'ANSA che il il voto finale e da parte della Camera sulla legge elettorale che slitterà a domani alle nove e trenta vi ricordo anche il coraggio carcere torneremo
Dopodomani giovedì tredici marzo alle ore diciannove e quarantacinque adesso è qui un minuto blocco blocca domani mattina mi devo alzare dice incolta perché hanno il sette
Palazzo con Matteo ancora deve lavorare
L'integrazione radicale all'ombra per vedere Lorusso moroso spero anche di creare le premesse per riavere subito
Anche il Dalai lama e dato il per porre il problema delle condizioni il criminali
Dello Stato italiano in relazione proprio a questi ed altri processi e quindi volevo dirvi
Aspetterò notizie
Dal mondo del carcere
Dalla realtà italiana saremo per alcuni giorni
Domani mattina anche sveglia e cinque le aveva perché la o parziale o cioè da Fiumicino eccetera
E via tanti saluti da Londra per un certo numero grazie Marco Pannella adesso i nostri recapiti e poi appunto vi ricordo torneremo con radio carcere dopodomani giovedì un tredici marzo Nevio alle ore diciannove e quarantacinque
Bene allora prima di salutarvi vi ricordo i nostri ricavabili ovvero come entrare in contatto con noi di radio carcere prima di tutto il numero di telefono di qui di Radio Radicale ovvero zero sei
Quattro otto otto sette otto uno ripeto zero sei
Quattro otto otto sette otto uno chiamate se siete da poco uscito dal carcere
E volete raccontare attraverso Radio carcere la vostra esperienza detentiva chiamate anche se vede subito un'ingiustizia dal processo un'ingiustizia subita
Sia nella veste di imputato che nella veste di vittima del reato
Vi ricordo anche il nostro sito internet ovvero radio carcere punto com dei ricordo che siamo presenti sia su Twitter che anche su Facebook Facebook dove
Potete trovarci o attraverso la pagina di radio carcere di Facebook oppure ci potete trovare cercando Riccardo Arena e vi spunterà fuori il simbolo e di radio carcere e poi chi soprattutto le persone detenute ricordo l'indirizzo dove inviare le vostre lettere dal carcere lettere che leggiamo ogni giovedì alle ore diciannove e quarantacinque
Questo è l'indirizzo per far sentire la vostra voce
Radio
Radicale
Rubrica radio carcere via
Principe Amedeo
Due zero zero uno
Otto cinque
Roma scrivete scrivete scrivete radio carcere non lasciate che tutte le ingiustizie che subite rimandano protette dal silenzio e da quelle quattro mura ma scrive e dice anche che per informarci se avete costituito i comitati per l'amnistia per la giustizia lo ricordo ancora una volta creare questi comitati molto semplice bassa raccogliere un gruppo di persone
Cinque dieci detenuti
Scriverà nel di radio carcere ecco lì che è costituito il Comitato l'obiettivo è creare questi comitati in tutte duecentosei calci tagliare
E così poterci mobilitare più facilmente
Sia fuori dal carcere che soprattutto dentro al carcere
Ed anzi ed anzi proprio per questi motivi ne approfitto per ricordare a tutti i nostri ascoltatori sia i cittadini liberi che i cittadini detenuti che i radicali hanno intrapreso una nuova iniziativa non violenta un'importante in sé io ma non violenta iniziate il ventotto febbraio e che terminerà il ventotto maggio data in cui è fissata la scadenza che ci ha dato la Corte europea perché l'Italia ponga rimedio all'illegalità sistematica prese in più delle carceri quindi se volete aderire a questa nuova iniziativa non violenta mobilità dei escrementi al nove di radio carcere i comitati si mettano in moto scriveteci edifici in quale carcere ben organizzato l'in iniziativa non violenta iniziativa non violenta che può andare dallo sciopero della fame allo show del carrello allo sciopero dell'ora d'aria insomma usate anche la fantasia oltre che alla volontà di cambiare le cose
Bene io ringrazio Lorenzo Bruschi per l'assistenza India regia ringrazio Fabio Ambrosi per l'assistenza in regia video e grazie grazie di cuore a tutti voi davvero a tutti voi che questa sera
Da una macchina da una casa
Da un camion e da una cella sovraffollate avete acceso una radio per ascoltare una piccola voce la voce
Di radio carcere l'informazione sul processo penale e la detenzione di ricordo che con radio carcere
Torneremo dopodomani giovedì tredici marzo alle ore diciannove e quarantacinque non mancate a tutti voi a tutti voi un caro saluto da Riccardo Arena
Una volta con l'italiano il tribunale
Cinque codice di procedura penale nuova del popolo italiano la Corte d'Appello di Palermo Seconda Sezione
Data cinque aprile del mille novecento