10MAR2014

Collegamento in diretta con David Carretta da Bruxelles sul Consiglio dei ministri degli affari economici e finanziari

COLLEGAMENTO | di David Carretta RADIO - 00:00. Durata: 5 min 40 sec

Player
(collegamento avvenuto nello spazio del notiziario del pomeriggio).

Registrazione audio di "Collegamento in diretta con David Carretta da Bruxelles sul Consiglio dei ministri degli affari economici e finanziari", registrato lunedì 10 marzo 2014 alle 00:00.

Sono intervenuti: David Carretta (corrispondente di Radio Radicale dal Parlamento Europeo).

Tra gli argomenti discussi: Banche, Commissione Ue, Concorrenza, Crisi, Debito Pubblico, Economia, Finanza Pubblica, Finanziamenti, Fisco, Governo, Grecia, Lavoro, Ministeri, Occupazione, Padoan, Politica, Renzi, Riforme, Tasse.

La registrazione audio
ha una durata di 5 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Innanzitutto va detto che all'Eurogruppo di sapeva intorno alle quindici Padoan dovrebbe presentare le linee programmatiche nuovo Governo il punto da Matteo Renzi il clima generale non è dei più positivi visto che è appena una settimana fa la Commissione europea ma ammesso gli italiani nel gruppo i paesi con squilibri macroeconomici eccessivi ribadendo che allo stato attuale non ci sono margini di Bilancio credo a fare delle manovre espansive
Vedremo cosa dirà Padova nei suoi colleghi ministri soprattutto il suo uno cosa intende fare con
La con
Otto diritti ridurre il cuneo fiscale quello che chiede alla Commissione europea è allo stesso tempo anche l'euro Cuppone ti non toccare i saldi di bilancio cioè qualsiasi manovra deve essere
Ne è avuta dal punto di vista dei conti fiscali devono esserci dagli da qualche parte per finanziare
Il la riduzione del cuneo fiscale che pure auspicata da Bruxelles e molto più positivo invece il clima rispetto al merito norme più generali che vengono promesse dal Governo Renzi una fonte dell'Eurogruppo la scorsa settimana ha spiegato che se
Quelle riforme rilanciare la competitività tra cui anche il ciò Ciak verranno sapere attuate per verranno sostenute dalla Commissione dell'Eurogruppo dalla Banca centrale
Europea il problema esso verranno tolte o messe in pratica perché sospetto ormai confermato nel corso degli anni che ciascun Governo italiano promette molto ma alla fine
Realizza molto poco rispetto agli impegni che assume in termini
Di riforme il mito parlandone per tenere una conferenza stampa intorno alle diciotto noteremmo evidentemente
Conto durante l'Eurogruppo si discuterà ancora di
Grecia perché c'è un problema del sul finanziamento del programma di salvataggio della Grecia
La troika e del Governo catene non hanno ancora raggiunto un accordo sulle misure che devono essere adottate per
Quest'anno per sbloccare rapidamente
Una tranche che aiuti che serve al dalla Grecia per rimborsare una parte dei suoi debiti a maggio mal succo della discussione di questi due giorni
Solo l'Eurogruppo ma questa sera anche durante una Conferenza intergovernativa che deve decidere un trattato perché riguarda al meccanismo unico di risoluzione delle banche
E l'Ecofin domani riguarda proprio questo la la risoluzione bancaria cosa dovrebbe servire questo meccanismo unico di risoluzione delle banche
Fondamentalmente
A liquidare le banche in criteri nella zona euro a partire dal due mila e quindici
Dovrebbe essere un'autorità unica europea per i più grandi istituti di credito nella zona euro dovrebbe esserci al contempo un sfondo per
Finanziare queste liquidazioni bancario i salvataggi bancari
Stati membri a dicembre abbiamo trovato un accordo tra di loro su questo molto complicato perché non abbiamo il tempo tipi
Di approfondire il Parlamento europeo però non è soddisfatto di questo accordo e dovendo esserci una codecisione una parte di governo
Europarlamento cioè sostanzialmente uno stallo all'Ecofin i Governi devono tentare di trovare un accordo più vicino diciamo alla posizione del Parlamento per poi
Chiudere con una
Gli europarlamentari
Possibilmente già mercoledì prossimo
Perché i tempi stringono la legislatura del loro Parlamento si sta chiudendo ad aprile
C'è l'ultima sessione plenaria e dal punto di vista legale deve esserci l'approvazione definitiva in Aula a Strasburgo entro quella data
Quali sono gli elementi di divergenza ancora una volta i soldi chi mette i soldi per fare cosa il
Fondo
Di risoluzione delle banche che dovrebbe intervenire quando ci sono ristrutturazioni e fusioni di banche
Stress come dire partire molto lentamente a livello nazionale con vari compartimenti nazionali di cui
A e di qui a dieci anni arrivare una vera e propria Motorizzazione
Quelli che vengono definiti i rischi bancari
La Germania a ha ottenuto questo dicendo il Parlamento europeo corre per accelerare i tempi di costituzione di questo fondo e anche
La Motorizzazione dei rischi bancari va bene la Banca centrale europea
è sulla stessa linea nella discussione a livello di Governi
La Germania frena la Germania dice in sostanza non vogliamo finanziare i salvataggi bancari con i soldi dei contribuenti tedeschi almeno per i primi dieci anni vedremo come andrà anche
Il dibattito su questo meccanismo unico di risoluzione
Delle banche in crisi secondo quanto ci viene detto probabilmente si arriverà a una conclusione solo nella tarda notte di domani