27FEB2014

Intervento di Marco Cappato al Consiglio Comunale di Milano sul tema indirizzi in materia di autopubbliche e politiche del trasporto pubblico

STRALCIO | Milano - 17:47. Durata: 4 min 54 sec

Player
Registrazione video di "Intervento di Marco Cappato al Consiglio Comunale di Milano sul tema indirizzi in materia di autopubbliche e politiche del trasporto pubblico", registrato a Milano giovedì 27 febbraio 2014 alle 17:47.

Sono intervenuti: Marco Cappato (consigliere del Comune di Milano, Lista Bonino - Pannella).

Tra gli argomenti discussi: Comuni, Enti Locali, Milano, Politica, Servizi Pubblici, Trasporti.

La registrazione video ha una durata di 4 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
17:47

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Mi rivolgo c'è l'assessore Marangon inverecondo al Sindaco se è possibile costruire Tatarella
Ecco grazie anche al suo approfitto di queste occasioni interlocuzione a mio parere
è indiscutibile
Il piano
Dei controlli e del rispetto della legge dei regolamenti è indiscutibile penso anche però che il Comune possa fare qualcosa in più in termini di
Promozione di sistemi di innovazione
Per
Le cose le auto pubbliche dico nel loro complesso in particolare in vista di Expo
Allora io ho presentato un ordine del giorno che menziona tre aspetti la questione delle prenotazioni su sistemi mobili ovviamente intendono alle telefonate ma
Anche attraverso le applicazioni internet
La questione della carta di credito e la questione della disabilità dell'accessibilità delle auto pubbliche alle persone disabili allora su questi punti credo che
Ci si possa prendere un impegno loro illustro ora in modo da non dover lo farlo dopo
Che
Si possa potenziare
E garantire entro l'inizio di Expo la possibilità di effettuare prenotazioni sull'intero parco delle auto pubbliche sia taxi auto con conducente attraverso dispositivi mobili
E collegamento internet e la possibilità di pagare con carta di credito e le altre modalità elettroniche
E poi a potenziare l'accessibilità alle persone disabili dell'intero parco delle auto pubbliche esigendo l'accessibilità alle persone disabili di tutti i nuovi veicoli laddove compatibile con le dimissioni della vettura
Su quest'ultimo obiettivo in particolare
Si invita la Giunta la Giunta a presentare al Consiglio proposte di modifica del Regolamento Trax
E sul noleggio con conducente al fine di severe norme più stringenti per quanto riguarda le condizioni di servizio per il trasporto dei soggetti portatori di handicap e
Obiettivi programmatici perché sia garantito il numero del tipo di veicoli già esistenti da attrezzare anche al trasporto di soggetti portatori di handicap
Di particolari gravità
In attuazione della legge nazionale e poi infine integrare l'obbligo per le auto pubbliche di caricare serie enoteca Rutelli agire pieghevoli degli ambulatori e altri dispositivi per la mobilità compatibilmente con le dimensioni del veicolo
Che cosa significa questo ordine del giorno significa
Che
Il Comune potrebbe
Giocare un ruolo
Determinante credo per fare sì che da qui all'inizio di Expo la questione della prenotazione via
La questione del pagamento di una carta di credito e la questione dell'accessibilità ai disabili possa diventare la norma per le auto pubbliche
A
Milano infine
Non l'ho inserito nell'ordine del giorno
Penso che rispetto alla
Al contrasto al conflitto che
Obiettivamente si è creato sia diverso se noi diciamo
Nel due mila quindici nel due mila e sedici nel due mila diciassette lo spazio per le auto pubbliche per i taxi sarà tradotto
O invece sarà tolta
Più
X per cento cioè
Se ci sarà un grosso incremento nell'utilizzo di taxi e di auto pubbliche e qui abbiamo un altro a un punto che ho già
Posto più volte
In quest'Aula la questione di arrivarci e della estensione di reagisci credo
Che
Se si avesse il coraggio di scegliere
Un percorso che porti
All'estensione delle aree AC saremo nelle condizioni come Amministrazione come Comune di poter dire
La domanda di auto pubbliche nei prossimi anni crescerà in modo esponenziale e quindi sarebbe più facile
Trovare punti di mediazione e di incontro di soluzioni in crescita rispetto all'utilizzo di questo servizio di quanto non si sia costretti a fare oggi
Mi unisco naturalmente
Al accordo