10MAR2014
stampa

La riunione dell'Eurogruppo e la politica economica del Governo Renzi: conferenza stampa di Pietro Carlo Padoan da Bruxelles

CONFERENZA STAMPA | di David Carretta BRUXELLES - 00:00. Durata: 16 min 57 sec

Player
Il ministro dell'Economia e delle Finanze assicura i colleghi degli altri Paesi membri che il taglio del cuneo fiscale sarà coperto in modo permanente da riduzioni di spesa ed annuncia che le riforme economiche avranno caratteristiche strutturali ed una prospettiva di medio termine.

Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "La riunione dell'Eurogruppo e la politica economica del Governo Renzi: conferenza stampa di Pietro Carlo Padoan da Bruxelles" che si è tenuta a Bruxelles lunedì 10 marzo 2014 alle ore 00:00.

Con Pietro Carlo Padoan (ministro dell'Economia e delle Finanze),
Lorenzo Totaro (giornalista), Giovanna Pancheri (giornalista), Ivo Caizzi (giornalista), Marco Zatterin (giornalista).

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Amministrazione, Bilancio, Commissione Ue, Consiglio Europeo, Credito, Debito Pubblico, Disoccupazione, Economia, Emergenza, Euro, Europa, Evasione Fiscale, Finanza, Finanza Pubblica, Fisco, Governo, Istituzioni, Italia, Lavoro, Letta, Mercato, Occupazione, Padoan, Parlamento Europeo, Politica, Renzi, Riforme, Spesa Pubblica, Sviluppo, Ue, Van Rompuy.

Questa conferenza stampa ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Una sera
Grazie di essere venuti
Vi volevo
Raccontare brevemente questa mia prima giornata che non è ancora finita anzi mi dicono che durerà tutta la notte che domani quindi
Quarantotto ore più o meno
Stamattina ho incontrato il Presidente vale un po'voi
Un incontro molto cordiale
Io ho descritto brevemente lei i tratti del programma di governo
E abbiamo anche parlato della prospettiva della presidenza italiana del secondo semestre di quest'anno che come sa che sapete cade in un momento delicato della vita della Commissione che
Nappi subito dopo l'elezione del Parlamento europeo alla Commissione che andrà rinnovata e quindi
Una delle funzioni della Presidenza sarà quella
Di fornire
Un
Sostegno istituzionale in un momento in cui le istituzioni sono in transizione e ho assicurato che il Governo tutto il suo contributo in questo senso
Successivamente sono state anche riunioni di tipo più tecnico ma su questo non mi soffermo
Ho avuto l'occasione di
Partecipare per la prima volta l'Eurogruppo dove tra l'altro nelle mie diverse incarnazioni ho incontrato ho incontrato molti colleghi che
Ho rivisto molto volentieri
Sono stato incoraggiato da tutti i miei colleghi gli ho detto che ho grande bisogno di incoraggiamento di auguri
Ho poi
Approfittato dell'IVA usanza che sia con un nuovo membro per esporre a grandi linee
Il programma del Governo
Basato su uno sforzo di aggiustamento strutturale importante che ha un orizzonte di medio termine cioè l'orizzonte che si pone il Governo
Che
Passa per una serie di riforme
Strutturali
Passa per la una
Riduzione del
Del cuneo fiscale che sia coperto in modo permanente da tagli di spesa questa è una condizione molto importante
Che era ritenuto essenziale
Non solo dai colleghi dell'Eurogruppo ma in generale per garantire la sostenibilità di Bilancio di operazioni di natura strutturale
Ho accennato che ci sono altri terreni di natura strutturale su cui il Governo in cui il Governo intende operare naturalmente
Sul lato del mercato del lavoro il
Il mio collega ministro sta lavorando a identificare
Misure sul lato della delega fiscale che
Qualcosa che il Governo è dedicato al Governo precedente questo
Sicuramente un un regalo molto gradito che permetterà di a migliorare l'efficienza della
Amministrazione tributaria tali in termini di trasparenza di lotta all'evasione
Di rapporto con
I contribuenti
E poi anche altre misure che sono al vaglio del Governo e che saranno presentate al Consiglio dei ministri di mercoledì
Quindi un in sostanza un messaggio che tende a enfatizzare
Che si ha bisogno di un orizzonte di medio termine perché nell'orizzonte di medio termine i risultati delle operazioni strutturali sono visibili tangibili e quindi permettono di effettuare
Una di equilibrio sostenibile
Verso la crescita
Pur rispettando naturalmente gli obblighi di sostenibilità di finanza pubblica
Ecco fatto un riassunto bassa Sabba vere
I
Il ministro immagini impreparato
Per cui tout-court ci sono delle domande
Lorenzo poco ad illustrare poste dal ministro
Quota purché non guardo il professor Valenza mentre
Sul fondo
Stiamo facendo progressi ancora non
Passiamo a soluzione definitiva ci sono vari aspetti
C'è una salutare urgenza nell'Eurogruppo non ci sono ancora divergenze di opinioni io ritengo che sia assolutamente
Indispensabile raggiungere una soluzione accettabile che tenga anche conto
Dei
Delle idee del Parlamento europeo in questo senso
Del resto ottimista
Pertinenza
Ci sono diversità c'erano state diversità di opinione sui tempi ritenuti necessari per la messa in fase
Del fondo di risoluzione
Le modalità di uso di questo fondo di risoluzione sono cose che
Voi che state qui sapete bene ci sono progressi in quella direzione ancora non c'è una soluzione definitiva quindi non vuol non non sarei in grado di dirvi di più sosta
Allora poiché il rischio di incidenti quattro
Mi sembra di domande
Infatti riusciamo adesso con la fibbia gettasse
Diciamo le più ci preoccupa espletate nelle
Poi invece pertanto riguarda insomma di misure che hanno spinto il Governo fra le altre cose il Presidente del Consiglio dei
Annunciato entro quindici giorni Pagani
Diamo allora sapere
Ebbene se ci può anticipare se queste misure ci
Renault e qua non andando sulle tra le coperture che sappiamo che sarà svelato soltanto insomma naturalmente reti quando parlerete ad
Ma voleva sapere da lei se come
Anche in modo che state lavorando per evitare che queste misure che sta
Sul piano
Fatta sul deficit e l'ultima frase passa si iscriva approfitta insomma grazie anche a da qui a Bruxelles
C'era pensare
Vedendo dell'ente che non ci sono stati fatti da parte del Governo a un certo punto presente finalmente settimane
Questi riuscite a trovare comunque una quantità di risorse importante adesso testé dieci miliardi si parla poi vedremo anche cosa ci sta o meno per effetto della chiamata già pensare che il Governo precedente
Ha lavorato in qualche modo mai perché manca spiega in due settimane fornitori insomma questi soldi che
Non c'era
A proposito di spazi bilancio credo che lei abbia esaurito tutto lo spazio che è rimasto per questa conferenza stampa
E l'altro problema è che non mi ricordo più le prime domande perché nella
Rassicuranti
Dunque però nel contesto del gli squilibri eccessivi
C'è stata una to the tableau sugli squilibri eccessivi di tutti i Paesi nel mio intervento ho naturalmente sottolineato che quello che ho detto non era una risposta
Agli squilibri eccessivi che sarà formalizzata nelle settimane e mesi che vengono
Come ho già detto alcuni di questi squilibri indicati dalla Commissione sono cose ben note a tutti che sono degli esempi di impedimenti strutturali la crescita quindi da questo punto di vista c'è
Uno per la tra quello che il Governo intende fare quello che ci segnala la Commissione però non sono entrato di più nel merito appunto perché
Essendo appena arrivato naturalmente il Governo aveva a suo tempo una risposta adeguata
La pregherei di ricordarmi le altre domande pubblica sui debiti la pubblica amministrazione il Governo sta lavorando a ad un uno strumento legislativo che
Colleghi la il completamento del processo di pagamento dei debiti
A un riassetto permanente del sistema
Con l'obiettivo di evitare che in futuro situazioni di accumulo di debiti si ripresenti lo questa quindi legare la gestione dell'emergenza diciamo così ad una cambiamento strutturale del modo di operare
Mi ha detto la all'ultima domanda è un po'cattivella se non ho capito male cioè mi diceva come mai noi stiamo trovando tante risorse e il Governo precedente non le ha trovate
Questo implicherebbe entrare nel dettaglio posso dire solo questo che
Molte delle direzioni del Governo sono in linea con le direzioni con gli obiettivi del Governo precedente
Il Governo intende accelerare i meccanismi di riflettere di implementazione che portano
A ad altre risorse ribadisco la spending review essenziale che è uno sforzo molto importante ma fondamentale perché come ho detto varie volte lo ripeto non solo a uno strumento per ottenere risorse
Ma è uno strumento per cambiare i meccanismi di spesa quindi a questo punto di vista è sicuramente quella che chiama è una riforma strutturale
Dunque il signor Brunello settanta
Ministro lei ha detto ossia bisogna
Gentilmente
Intesa del boom cui e stop che l'Italia ha intenzione di chiedere maggiori flessibilità l'ambito di quelle che erano state tra l'azionista e si si in che termini relazioni
Decidi tu una
Complessivi
In ogni caso ritornando poi alla domanda se mi consente di
Ci sono state di raccomandazioni Galbusera che c'è stata una risposta del precedente Governo
Il
Premium Renzi ha fatto una valutazione precisa su questi liberazione
Vorrei conoscere la sua per arrivi se aspetto al momento
Ma su quest'ultima domanda francamente non vorrei commentare perché come ben sappiamo è stata oggetto più di se posso usare un termine di gossip che di valutazione
Su quante quel che riguarda per quel che riguarda
La risposta alla Commissione la faremo nel momento in cui risponderemo formalmente alla
Alla procedura alla all'Inter tassa e spendi cioè la valutazione in profondità che la conclusione ha fatto
Indubbie tiro di medio termine nasce se vuole è un lapsus che deriva dal mio recente lavoro quello di all'OCSE
Nel quale la mia principale preoccupazione di capire per ciascun Paese preso in esame quale fosse il legame tra misure strutturali e profilo macroeconomico compresa la finanza pubblica
Il problema delle riforme strutturali di base è sempre lo stesso
Sono misure di politica che producono risultati crescenti nel tempo e nel frattempo possono avere implicazioni di finanza pubblica nel senso che temporaneamente aggravano la finanza pubblica
Questo concetto
Semplice credo a capirsi ma soprattutto suffragato dal notevole evidenza empirica è un concetto condiviso totalmente dai Paesi membri e quindi io ho richiamato questo concetto per dire che
Naturalmente visto che il Governo si impegna a mettere in campo in cantiere misure di natura strutturale per valutare l'impatto completo più possibile completo di queste misure bisognerà attendere
Qualche anno non molti ma insomma qualche anno un anno solo e naturalmente ci potrebbero essere implicazioni per il profilo di finanza pubblica che però sarebbero dovrebbero essere chiaramente collegati alle mi le misure di natura strutturale
Quindi questo è il principio se questo poi debba condurre a
A un rispetto più o meno preciso di vincoli non lo sappiamo vedremo questo concetto però ripeto è condiviso non è un concetto nuovo è un concetto che fa parte del modo di
Funzionale della
Lei è uno dell'Eurogruppo e dei Governi che ne fanno proprio una possibilità di trattativa caso
Per coerenza o Comune ci ha detto adesso
Apre la possibilità immagino da parte
Sicuramente apre dal punto di vista del Governo il seguente punto
La prima cosa che l'Italia vuol fare ed dotarsi di un programma di medio termine in cui ci siano importanti
Punti di natura strutturale il rispetto dei vincoli presi che la valutazione eventuale eventuale di conseguenze
Che possono derivare da da questa interazione quindi io non è che ho detto che chiederemo io ho detto che faremo delle cose
E poi vedremo quali sono le implicazioni via via che i dati ci dicono se queste misure hanno successo qual è il profilo ma che economico
E così via
Ma con tutto il mondo sportivo foglio
Tutto il
Vendere
Un preventivo
Mi sono fatta all'idea che naturalmente le previsioni hanno valore statistico quindici a quell'aspetto lì
I numeri che per il momento abbiamo sott'occhio sono probabilmente più vicini a quelli della Commissione di quanto non fossero in passato
E quindi ed è mio atteggiamento più prima di tutto intellettuale poi politico quello di cercare di essere prudenti dalle previsioni sulle quali poi
Si costruiscono
Implicazioni di di politica di bilancio e alla politica economica
Quindi preferisco tenermi basso
C'è un'ultima domanda forzoso sponsor torno su cento
Auguro Antonio Polito
L'uomo
Lei ritiene che si possono certo punto esprimo
Politica
Presidente sul flessibilità nell'uso
Credo che il bilancio ad un certo
Ma io non credo che quello sia il modo con tutto il rispetto di impostare la questione la questione dovrebbe essere impostata chiusi
In Europa credo che ci sia oramai riconoscimento generale intendo dire da parte di tutti gli Stati membri
Che c'è stato un periodo di aggiustamento molto doloroso soprattutto in alcuni Paesi
Che lo stato delle finanze pubbliche è molto più vicino all'equilibrio di quanto non fosse qualche anno fa e che allo stesso tempo l'Europa si trova con decine di milioni di disoccupati con una crescita che già era bassa prima la crisi
Adesso è ancora più basse
Quindi se mettiamo assieme queste cose la priorità è naturalmente quella di
Mettere in atto politiche a favore della crescita a favore dell'occupazione non disperdendo
Le norme delle banche e le norme risultato di di finanze pubbliche che sono molto più sostenibile di quanto fossero tempo fa sarebbe
Diciamo una sciocchezza per fare un understatement pensare di venti quindi la messa in discussione dei diciamo nel porre la questione come mettere in discussione i i vincoli o le regole
Implicitamente per me segnalati potrebbe dire quello che abbiamo fatto fino adesso era sbagliato invece non è questo il punto il punto è
Continuiamo osservare le regole perché ci sono servite spostiamo l'enfasi questa sia una scelta politica spostiamo l'enfasi sugli obiettivi e la crescita l'occupazione
Bene lo ringrazio tutti e due misure entrata
Grazie un lavoro