11MAR2014
intervista

Caso ILVA: intervista a Vittorio Ricapito

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti Radio - 00:00. Durata: 12 min 59 sec

Player
La Procura della Repubblica di Taranto ha chiesto all'ufficio GUP il rinvio a giudizio di 50 persone e 3 società nell’ambito dell’inchiesta sull'inquinamento prodotto dalle acciaierie ILVA.

Tra coloro che rischiano il processo anche il governatore Nichi Vendola accusato di concussione aggravata.

Per 11 imputati la Procura ha formulato l'accusa di associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale e all'inquinamento di sostanze alimentari e acque.

"Caso ILVA: intervista a Vittorio Ricapito" realizzata da Maurizio Bolognetti con Vittorio Ricapito (giornalista di Taranto
Oggi).

L'intervista è stata registrata martedì 11 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Agricoltura, Allevamento, Ambiente, Arpa, Concussione, Giustizia, Ilva, Industria, Inquinamento, Intercettazioni, Magistratura, Malattia, Prescrizione, Puglia, Regioni, Salute, Taranto, Vendola.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo in collegamento telefonico con Vittorio il capito voce nota agli ascoltatori di Radio Radicale economista della testata tarantina Taranto oggi Vittorio buongiorno
Oricchio contorno godono tutti gli ascoltatori
La Procura della Repubblica di Taranto ha chiesto all'ufficio G.I.P. il rinvio a giudizio di cinquanta persone e tre di società nell'l'ambito dell'inchiesta sul disastro ambientale causato dalle Acciaierie Ilva di Taranto tra coloro che rischia il processo
Anche il Governatore della Regione Puglia Nichi Vendola e tu questa è una vicenda che seguirà all'inizio che conosci benissimo e allora io intanto vi chiedo chi sono
Le persone coinvolte
Quali sono le accuse mossi da Vendola e agli altri imputati indagati aggiungendo che mi sembra però noto che per alcuni c'è stato anche contestato il reato di associazione a delinquere
Poiché quando così in realtà dove ci sono
Grandi novità nel senso che spiego meglio che la Procura al termine diciamo il suo lavoro aveva già codificato avvio dovrebbe gli avvisi di conclusione delle indagini preliminari e al nulla sono serviti interrogatori degli indagati che si sono sottoposti
A interrogatorio non cercato di chiarire il Governo oltre di accuse loro fosse
Però
Quando ho presentato una memoria difensiva
Dal evidentemente annulla il debito questo non sono riusciti a convincere i vari barricato come abbiamo fatto una un lavoro un'indagine intima la qualificata adeguata circa tre anni
E quindi da una hanno
Sono andati sulla loro strada proseguono proseguono subemendare sulla priorità abusatori andrebbe finora allo seguito quindi hanno l'intervento per gruppo milioni chi sono chi sono gli indagati che ormai
Tipologie sono imputati perché la Procura che aveva esercitato dal generale quindi ma questo furgone ha determinato il suo compito per quanto riguarda la parte di indagini preliminari chiedendo il processo breve del pool di quanti quindi la pensione è una risposta i cinquanta dai deputati cinquanta persone dalle società
Davanti al giudice dell'udienza preliminare
Perderebbe solo i livelli di cui abbiamo parlato spesso e che sono nuovi alle alle cronache giudiziarie legate a questa vicenda quindi c'è tutto diciamo le stabilendo della dell'Ilva e del gruppo IVA a partire dalla dalla dal daccapo abbandonate dall'ideologia italiana Emilio Riva ma anche i suoi colleghi anche il legga
Uomo delle delle pubbliche relazioni dei rapporti istituzionali del dibattito abita
Il vecchio direttore Luigi Capogrosso l'avvocato del gruppo siderurgico del Gruppo Riva Francesco belli tutta aggiornato io a dire dividendi sia cubitali relativa al riguardo sia ufficiosi Corrinaldi insondabili Minerbe inverso definitiva
I dirigenti ombra perché faceva parte di una ristretta cerchia Giorgi di in identiche pur non facendo parte dell'organigramma ufficiale della gli ebrei li paghiamo venivano inviati da Milano e rispondeva direttamente l'IVA
E l'igiene ambientale all'interno quindi praticamente ero come critica riguarda Armando il cui compito era secondo gli investigatori secondo la magistratura darebbe a volere il bene della vicenda il più possibile parla lavorare al massimo a regime Garelli Massimo Guadagno ovviamente in spregio scrivono sempre i giudici dell'ambiente e della sicurezza dei lavoratori e dell'inquinamento cioè il secondo filone di inchiesta quindici primo per quello degli qui lamento e riguarda appunto dodici persone di Riva i dirigenti la l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al Piccardo ambientale
Alle all'avvelenamento di sostanze alimentari direzione diciamo dell'inquinamento
Voi c'è il secondo filone che quello invece che avrebbe impiegato denominato ambiente svenduto riguarda invece di accordi Belmonte dagli altri
Del gruppo IVA
Con una serie di amministratori e politici a vari livelli perché ha coinvolto praticamente un po'tutto il centrosinistra regionale perché indagato il sindaco di Taranto giuste parlo per abuso d'ufficio cioè per non aver preso le necessarie misure di sicurezza per tutelare i tarantini pur conoscendo la grave situazione ambientale
Bravo perché lui stesso aveva presentato una denuncia in Procura due miliardi nel due mila dieci e indagato guardato come ricorderanno dia imputato indica come ricordano i nostri ascoltatori ed ex Presidente della Provincia di Taranto David florido sindacalista storico conosce molto bene il mondo modo siderurgica battuto per anni alla gente che poi è stato Presidente da la Provincia guardato a maggio dell'anno due mila tre
Dai cinque responsabili bella concussione tentata concussione secondo l'accusa
Insieme al suo assessore all'ambiente conserva è
Sempre con il concorso delle immancabili Girolamo aggira avrebbe fatto pressioni su due suoi dirigenti provinciali vero diciamo facilitare ecco per velocizzare le pratiche relative
Alla concessione all'autorizzazione per costruire una discarica per rifiuti all'interno del Libano e poi c'era la un'ulteriore Edouard dunque ancora quello regionale per vedere come come mi dicevi tu con i creditori da coinvolto il numero uno dalla Regione Puglia Nichi Vendola e c'è anche un anello
Che riguarda le concessioni ministeriali perché sono indagati per abuso d'ufficio rivelazione di segreto ma anche di due componenti di una Commissione trovata ministeriale del rilascio Lalia l'autorizzazione integrata ambientale l'autorità lo diciamo con necessaria il bollino necessario perché la fabbrica pulsioni
Vivendola qual è l'accusa sulla Presidente della Regione Puglia anche lui è e accusato di concussione conclusione aggravata in questo caso le pressioni sarebbero state fatte sul direttore generale dell'ARPA Puglia Giorgio assennato
Nel due mila dieci in un periodo in cui il bambino è nato da marciamo verso la conclusione del suo mandato ovviamente diciamo dialoghi Cavadini vedere rinnovato è secondo l'accusa Vendola insieme con il solito arginabili con la Papio Arturo Riva dell'ex vicepresidente del gruppo IVA
E Luigi Capogrosso è lo stesso avvocato era lì avete fatto pressioni sua Senato per diciamo così ammorbidire da posizione dell'unbundling sulla sull'Ilva
Proprio perché in quel periodo c'era da una relazione riguardava sostanze lanciare oggi nonostante
Letali pubblicata dall'Ilva Scutari dall'ARPA e se Fondo ecco la Busa il secondo gli investigatori Vendola avrebbe fatto pressioni su sguardo è nato perché il comico qualche modo l'Agenzia regionale alleggerite un pochettino la sua versione sul siderurgico ammorbidisce quel dato citazione sulle emissioni nocive dell'IPAB a questo il Brasile deve regolare rischia il rinvio a giudizio dall'alto insieme con lui a cascata giù gol cricche radicalmente in questo caso per favoreggiamento personale un'ardita il gruppo di persone cioè lo sterzo alternato al direttore scientifico dell'ARPA passivo Blonda
Il Consigliere regionale Donato Pentassuglia che all'epoca era Presidente della Commissione ambiente la Regione
Il deputato di stelle Nicola Fratoianni che all'epoca l'Assessore regionale alle politiche giovanili l'assessore all'ambiente Lorenzo ricatto che un è un pubblico ministero e la Procura di Bari dei dirigenti regionali come Antonicelli Pellegrino il capo della di capitale la Regione emana e tutti quanti avrebbero mentito poli averlo come soli particolari ascolta degli investigatori proprio per evitare qualche il Vendola guai perché meno c'è diciamo in sintesi le accuse che e hanno messo definitivamente nero su bianco per le quali di PM Tarantini chiedono ora di professor derivare imputati
Eppure insomma non è non c'è traccia di di queste pressioni nelle anche recenti dichiarazioni come è normale che sia del Governatore Nichi Vendola ampio
Oggi l'inquinamento che ha coinvolto il mare varia la terra e quindi anche tutta una serie di aziende agricole da quelle che si occupano delle cose e del mare del pesce a gli agricoltori aiutava libera
Agli allevatori scompare tali ritardi residenti del quartiere più vicino alla all'IVA il quartiere Tamburi di Taranto solo nell'avviso di conclusione indagini la procura identifico qualcosa come duecentosettanta Barbour bene ma io ritengo che a quelli che si possano ad un c'è anche
Ulteriori ING ulteriori associazioni che significa infatti è stato già ipotizzato che l'udienza si possa tenere nella palestra dell'ARPA tema rigido poco ritardo perché si poco le ovviamente può immaginare uno spazio gigantesco per contenere
Sono tutti avvocati che dovrà rappresentare levare i panni Benita un'udienza un'udienza preliminare complessa complicata perché diciamo della la il materiale raccolto nel corso delle indagini dagli investigatori bene enorme si parla di un centinaio di faldoni parliamo perché al dibattimento tarda ritarda europea Martini di di di carte di atti d'indagine donne velate vive intercettazioni documenti quindi
Doma la materia non adotta facile sicuramente io ritengo ci sarà anche un tentativo di non ce le grave il il processo a Taranto l'udienza preliminare vanto sono convinto che
Qualche avvocato chiedeva di spostarlo e questo ovviamente poi lo deciderà la Cassazione dopodiché
Ci vorrà qualche mese per conoscere l'esito il merito di questo procedimento è ovvio che come dire l'attenzione è puntata però la giustizia in questi casi e i suoi temi che sono attento abbastanza lunghi comprensibile
Senti ma c'è un rischio prescrizione
Beh Nobel i principali per i principali reatino considerabile insomma lei principali imputati rispondo di associazione per delinquere disastro ambientale
No
Sono sono reati con prescrizioni molto lunghe solo reati per i quali
Serviranno a braccetto con ritardi vanno davanti alla Corte d'Assise insomma che è in tribunale chi si occupa dei reati più gravi si occupa degli omicidi del intenderci
Insomma non non non è un processo
Abuso d'ufficio ventisette anni e mezzo si prescrive
Non è questo il ragionamento come dire più ampio da pare al di là la dai da cronaca giudiziaria quel gol che la magistratura a
Sia ed in qualche maniera
Affatto un ruolo da di supplenza di tutto quello che per anni la politica non ha guardato non ha controllato
Non ha in nessun modo divento di fine rapporto con la con la grande industria Bona che diciamo i nodi vengono al pettine ora che siamo peraltro celebrare un processo per capire effettivamente voi quali sono le colpe di sono
Effettivi sono
Continua a a esserci a mio avviso ma credo anche a avviso di tanti una totale assenza ecco della politica una totale assenza di una programmazione tutti i livelli non solo locale a me sembra che i cardini si sentano
Poco rappresentati ma anche a livello a livello nazionale a livello governativo seducono liriche quasi tutti i provvedimenti adottati dai diversi ultimi i Governi sono vari calpestati più bilancia diverso l'industria verso alla il mantenimento del livello occupazionale e lavorativo piuttosto che verso la tutela l'ambiente della salute
è una mia opinione però io la condivido pienamente aiuterà reca io la condivido la sottoscrivo anche credo che sia
Nei fatti a dire il vero sentito intanto ti ortive ringrazio Luigi ovviamente continueremo a seguire anche grazie a te gli sviluppi di questa vicenda Grazia Vittorio vi capito colorista della testata trentina
Taranto oggi