11MAR2014
rubriche

Neureka: Ue, le indicazioni della Commissione, i primi passi del Governo Renzi

RUBRICA | di Valeria Manieri RADIO - 11:38. Durata: 32 min 30 sec

Player
In studio Valeria Manieri.

In collegamento Tonia Mastrobuoni, giornalista de La Stampa inviata a Berlino.

Ospite della prima puntata del 2014: Paolo Guerrieri, economista, Senatore del Partito Democratico.

Temi: Ue, le politiche della BCE, il taciuto rischio di deflazione, le indicazioni della Commissione, sorvegliati speciali e non, i primi passi del Governo Renzi.

www.radioradicale.it.

Puntata di "Neureka: Ue, le indicazioni della Commissione, i primi passi del Governo Renzi" di martedì 11 marzo 2014 , condotta da Valeria Manieri con gli interventi di Tonia Mastrobuoni (giornalista economica
de "La Stampa"), Paolo Guerrieri (senatore, Partito Democratico).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Banca Centrale Europea, Commissione Ue, Debito Pubblico, Deflazione, Draghi, Economia, Euro, Finanza Pubblica, Fisco, Germania, Governo, Italia, Mercato, Renzi, Tasse, Ue.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 32 minuti.

leggi tutto

riduci

11:38

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale e chi vi parla Valeria Manieri siamo a una nuova puntata la prima del due mila quattordici di neo reca riprende su Radio radicale la rubrica dedicata dialoghi sull'Europa la politica ed economia come Sempre al mio fianco in collegamento abbiamo Tonia Mastro buoni giornalista della stampa inviata a Berlino ben trovata Tonio
Grazie buongiorno e come ospite per questa prima puntata ritroviamo davvero compiacere Paolo guerrieri economista professore alla Sapienza e senatore il Partito Democratico ben trovato
Rollo morirono
Allora dobbiamo riprendere un po'il filo perché è un po'di tempo che non non ci sentiamo poni radio ascoltatori Ellera di ascoltatrice insomma
Ci ritroviamo stretti tra un'attualità che caratterizza la questa rubrica attualità ovviamente europea incalzante fatta di indicazione e la Commissione europea che tra l'altro appunto ci vede vede il nostro Paese tra i sorvegliati speciali sommano molto è cambiato e quest'ultimo hanno appunto politiche sui tassi della BCE stress-test per le banche europee risanamento dei conti molti Paesi dell'Unione europea con alcuni appunto su vedasi speciali alto e altri insomma se la stanno cavando un po'meglio le prossime elezioni europee con qualche innovazione importante di cui parleremo magari nelle prossime puntate e diciamo focus di questa
Di questa puntata di questa prima puntata un'attenzione particolare al nostro Paese alle I primi passi del Governo Renzi che promette già risultati crescenti nel tempo e significativi nel giro di due tre anni tra l'altro abbiamo avuto proprio in queste ore il debutto
Toh come Ministero poneva dell'economia all'Eurogruppo di
Padovan che tenta di tranquillizzare le autorità europee attraverso la promessa di una riduzione del cuneo fiscale
Perché dovrebbe essere coperta con tagli di spesa permanenti vedremo anche questi aspetti ma insomma in generale abbiamo
Imporre un'Europa che arranca e il nostro Paese in particolare con una crescita che non non riprende anche un rischio vero e proprio di deflazione do subito la parola diciamo dopo questo breve
Dopo questa breve introduzione Atonia Mastro buoni per riprendere un po'
Il filo
Ma lì appunto il secondo me oggi bisogna stazione poi
Straziante affinché rimanga immutata autorevolmente polveri però nelle questioni minoritaria de imperava parlo più
Urgenti invece inadempiente quelli antichi celebrazioni mai tra
Ma Tanasa corto però diventare
C'è una carta ripetitori da molti Paesi l'attenta vicini ammetto veniva internalizzazione entrano da vittima
Da qui risolvere centotredici ricominciata lire quanto rimettibile il verbalizzante molto lontano tornare
Normalità
Travisati di prospettiva non capisco come vota anche rapportati in anidride insomma come interrompendo dei programmi ed è molto importante che cosa governiamo perché
Perché io ero impegnato trattata di c'è stato un intervento di un comitato importanti in Germania richiama e pace
Che che regolamentare chiara tra consiglieri e che ha lavorato eletto dai Governi procedendo all'istituzione cioè che è uno dei più importanti istituti io alcun ieri il Ministro dell'economia Gabriele
Vogliamo fare un intervento dare incredibile che non si discosti appunto raccontano i giornali UNI largamente dicendo che racchiude in sé energie ricominciare a fare qua invernali frana contrada Santa agli antipodi ambiti
Quella è un'idea una rinuncia
Finisco però neanche in Europa comincia equiparati in questa col Partito dell'Italia
L'Italia è otto punti di libertà produzione ripeto risale al due mila otto
Dipendenti il sistema parlato in Olanda rifare gli altri Paesi organizzazioni danesi
Ricordiamo anche eccetera
A fronte di questo grande problema far qualcosa il riparo vicini
Però
Secondo me non troppi istruttorie di raccordo tra spettatore si parla troppo poco posti in Italia elementi con successo contezza perché il Paese mettiamola così dove io vivo adesso c'è la Germania
Ebbene anche che attualmente i cordoni mi farebbe molto dimettere questo articoli faccia veramente il cerchio
Però ecco approvi questo portale molto importante anche cosa farà il Governo italiano isolati
Che io sono d'accordo perché condivido queste preoccupazioni per quanto riguarda le le tendenze in atto in particolare
Per quanto riguarda quello che viene definito il rischio deflazione mentre io andrei in cui Clai direi che non c'è un rischio deflazione c'è una deflazione in atto penso
Che quell'ora era qui stiamo assistendo se in qualche modo non ci fermiamo a quella che è la definizione classica come si dice la deflazione
E quando diminuiscono prezzi e salari per un periodo continuato questo naturalmente è una definizione a tutto tondo ma in realtà la deflazione e anche quando
Un tasso di crescita dei prezzi piede nel Cadore unione europea dell'area dell'euro e stabilmente al di sotto dell'uno per cento ormai diciamo da divertimenti infinita consolidando quindi con un tasso intorno ovvero sei derogato
Che da quello che si capisce può essere un tasso che addirittura fitti si proietta molto al di là dell'anno in corso perché questo si può definire in realtà già una tendenza deflazione mistica
Perché ciò che c'è di estremamente pericoloso per la depurazione sono due poi differenti
Da un lato quello di
In qualche modo rendere
Più difficile se non addirittura impossibile quello che si chiama la svalutazione interna dei Paesi che si devono aggiustare cioè
Io devo mantenere la mia infrazione al di sotto dell'inflazione media dell'euro per guadagnare competitività
Ma se l'inflazione dei alla euro in media è intorno allo zero virgola sei io che cosa posso fare io Italia io Spagna
Devo addirittura allora diminuire i miei tre i cosa che in un'economia di mercato avanzata moderna
E qualcosa quello sì di inconcepibile quindi primo effettuo rende l'aggiustamento praticamente così costoso se non addirittura impossibile per i Paesi che devono compierlo secondo dato
Rende estremamente costoso e anche qui al limite e
Impossibile la possibilità di abbattere il debito lo stock di debito
Perché aumentar sia il tasso di interesse è reale perché i prezzi
Sono in qualche modo addirittura stagnanti perché in media e lo zero virgola sei ma in molti Paesi e guardiamo nel caso della Spagna siamo esattamente alludendo a qualche cosa sotto quindi l'interesse reale diventa cresce e lo stock di reddito pesa di più per cui che noi facciamo la proiezione scopriamo che a questi prende
Paesi come delle per il Portogallo la Spagna ma anche l'Italia non saranno in grado in qualche modo di onorare nel tempo
Allora questa è una di fronte a questa tendenza le rassicurazioni della
Della BCE i del suo Presidente Mario Draghi sono incomprensibili cioè non non rassicura non fisso uno perché in realtà è evidente che la Banca centrale europea dovrebbe intervenire sarebbe dovuta intervenire già da tempo
Anche perché i medici per farlo ci sono appunto si può fare quello che un quantitativi vincere una politica monetaria etero d'ossa espansiva all'europea non breve
Facendo cose che non possiamo fare come era come fa la banca
La fedele dell'americano la banche giapponesi ma si possono fare l'acquisto di titoli è permesso
Sia per quanto riguarda il settore privato sia per quanto riguarda il settore Pubblica certe condizionalità è permessa la possibilità in qualche modo
Di non in un compensare quelle che sono poi operazioni di mercato aperto cioè
Le cosa che la Banca d'Italia cioè ci sono gli strumenti
E allora
E sinceramente
Aspettare così tanto come poi si andrà a questo essere la strategia della DC perché si dice e chi sta qui ai due anni
L'inflazione risalirà avverso il fatidico intorno al due per cento ed è questo realmente
E difficilmente comprensibile dato che alla a questa posizione della Banca centrale europea i mercati hanno risposto immediatamente rafforzando le euro perché a questo punto addirittura
Contribuendo acché la detrazione possa prendere piede quindi che in cella mettete deve diventa difficile adesso capire una strategia e non c'è un altro strumento a breve se non è lo strumento della politica monetaria da usare in una situazione di questo genere perché naturalmente
Come sappiamo la politica fiscale per la per l'area euro per l'Unione europea e uno strumento a dir poco di utilizzo difficilissima
E ridò la parola subito a Tania Mastro buoni Paolo Guerrieri diciamo ha introdotto un po'il tema Banca centrale europea Draghi tra l'altro in un giorni in cui appunto di banca centrale si parla a proposito dei tassi di interesse alcune
Affermazioni proprio di Mario Draghi forse troppo ottimistiche secondo quanto dice appunto Paolo guerre
Quindi in quartiere
Cosa
Economie il problema degli ultimi di
è proprio questo centri grandezze bancarie rimedi nel Consiglio direttivo Montanelli campione evidentemente
E quel permettano anche accolta
Esponenti
Che Ecology umili ogni volta propone inventario direzioni no
Che quartieri perché anche per terribili in conferenza stampa perché dice possiamo fare viaggiare contatto unica
Sui ricordi
Ecco che a mio parere in qualche modo programmatica program legali verso in dogana sia perché non cercare di nuovi di limitare gli interventi ancora negli enti accorpato la Banca d'Inghilterra e dare potere tante ultimati e poi Stevie rimaniamo in linea ripetute volte occhioni sono sul tavolo che arrivi evitando gli incontri diretti
Scooter senza mai prendere una decisione perché è ovvio che poi meeting quello che mi chiedo molto dirette quindi i tempi dicono facciamo quello Rinaldi occultato spagnoli
Allora procedure come dire
Morto di leadership da parte del Presidente dalla città europee
Perché dico certo punto va bene però lo dico
Alcuni sono facciano
Il
E imbevuti eventualmente e anche
Tramite facendo il quinto
Perciò apparentabile attendeva ormai
Danielli da migliaia però una mossa che è un'attività
Da quando è arrivata la richiesta di carta il dottor prego perché appunto
Parte ricoveri Akishino perché in quel capitolo però
Ed è il momento migliore ripeterli circolano
E Provincia amministratore ridotta del Gottardo giustamente il dottor Guerrieri cioè
Otto quando vedete minima quantità di dati su una decisione
I mercati Morelli torna ventiquattro il Parlamento
Un invito in qualche modo apportando anche dannati agitazione che già
Io ho ben capito in quello che è il problema non vedo questa Marchione dovuta a una
Neanche incentivare architettura ventidue tranquilli chi
In quei giorni di cominciare a dibattere ma apertamente dirittura vi o chi per eliminare il Canada
Ecco perché allora
Addirittura in un percorso un po'più di coraggio tra l'altro coloniali questo che c'è un po'in Germania
E che riguarda in particolare le diconomia rapporto
All'indagine ai conti pubblici eccetera che viene dal Ministero come quello del quindi rientra perché per l'economia latitante Cancellieri bancarie
L'avete portata
Libera e loro sicuramente impongono anche lui Chiampo concordano è però lo voglio
Sicuramente in qualche modo portare anche il Governo un po'più attivi incidono Bignami modificando dentro un po'troppo piccoli però capita accoglie sono
C'è per esempio anche larga
C'è una discussione appunto su un su sul sui conti pubblici Suso sul piccolo sulle finanze pubbliche
Europee alcuni Irene i Paesi nei quali IRAP
Marmellata assunzione in clamorosa tecnica
Però
Vede delle colonie di Gabriele è arrivata è la prima volta l'ambizione attraverso
Dipende anticipato dell'articolo settantuno cioè un documento interno intermediarie chiaramente
Che le province imbottiture incentivi ghiacciai come tecnica
Sono Orizzonte le ricordo
Quello Guerrieri lentamente cinque esperti appunto tranquilli quindi si è ripresa degli altri commercianti credo perché alcune vengono Guerrieri
Sì ma io direi che sicuramente ricchi è un evento nel senso che a questo punto diciamo da dentro la Germania e quindi da da da dato autorevoli
Mi
Interlocutori tedeschi finalmente finalmente quello che ormai tutto il mondo da da da da vario tempo aveva
In qualche modo affermato Fondo Monetario OCSE osservatori economici internazionali cioè che il l'avanzo l'enorme surplus tedesco
Che non dimentichiamolo
Continua a battere record dopo record ormai nel due mila e tredici ha superato i due
Sette per cento in termini di PIL e il più elevato al mondo cioè non c'è altro parente che vanti un una differenza export sui imposte quindi quello che si chiama esportazioni nette così elevato bene
La missione come diceva adesso torniamo al proponi per la prima volta da dentro
Diciamo il il il la Germania e non da o su un osservatore ma addirittura
Diciamo da fonti così prestigiose come lo stesso Ministero Economia che afferma questo è una fonte di squilibri per l'area dell'Euro
Che in qualche modo è gravissima allora che questo è vero naturalmente
E addirittura incomprensibile ma lo è benissimo ma per altre ragioni cioè mere
Tributo meramente rapporti di forza il fatto che la Commissione europea qualche giorno fa abbia sanzionato l'Italia perché fonte di equilibrio né noi
Abbiamo molte colpe perché come sappiamo da tanto tempo non facciamo abbastanza il nostro stock di debito cresce
Ma non abbia in qualche modo se non trattato marginalmente invece questo
Che il problema dell'area dell'euro che è l'avanzo commerciale tedesco
La Commissione europea se ne è guardata bene dal sanzionare la Germania nazista solo segnalato come indicazione ma non ha nessun valore grazie non è stata prescritta nessuna misura
Tanto che il il Governo tedesco ha potuto immediatamente replicare ma come al solito ritornello ma quello è un segno di di salute di salute per la Germania ma di profondo squilibrio per l'area dell'Euro
Esamini da questo punto di vista e
L'ennesima dimostrazione che la Commissione non fa il suo mestiere immettere condizione dovrebbe essere guardare al sistema euro nel suo insieme e invece da molto tempo come dire
Chi guarda agli interessi dei singoli Paesi e in particolare all'interesse di un Paese
E questo spiega anche molte delle cose molti dei problemi
Ed hanno da da diverso tempo non non riusciamo ad affrontare io volevo solo aggiungere una cosa perché sono molto d'accordo con le cose che diceva prima il pane Mastrobuono e l'atteggiamento della Banca centrale europea e difficilmente accettabile
Perché in realtà io mi domando che in realtà l'inflazione fosse sopra il due per cento cioè fosse intorno al treno oltre e si prevede che addirittura che questo
Diciamo eccesso di inflazione
Si possa pro da protrarre in qualche modo procrastinare per oltre un anno la Banca centrale europea avrebbe lo stesso atteggiamento che ha oggi cioè una scheggia mento dilatorie un atteggiamento in qualche modo di prendere in considerazione ma vedremo o non ha sarebbe già intervenuto ha da tempo
Per come dire
Pesci miniere una allora io mi chiedo perché questa simmetria di comportamenti perché l'inflazione supera supera la soglia del due per cento allora immediatamente
E giustificato è legittimato l'intervento alla BCE e pronta a farlo
Dell'inflazione al di sotto attenzione non è meno pericolosa una una
Una una una una un'operazione così bassa perché produce in qualche modo danni
Che albi sono
Dal punto di vista del medio periodo altrettanto gravi dal punto di vista delle aspettative del allora questo è una domanda che ci dobbiamo fare non è accettabile
Che anche in questo caso è un po'diciamo quello che fa la Commissione con il surplus tedesco cioè si guarda solo da una parte
E e ogni volta che ci sono gli interessi dei Paesi di Four e in particolare la Germania la buona economia viene messa dentro al cassetto e questo secondo me non ci porterà molto lontano come area euro nel suo complesso
E usiamo diciamo questo questo assist sud Germania è diciamo una differente attenzione a parte la Commissione europea rispetto alle questioni che
Pesano evidentemente su l'area
Euro per avvicinarci un po'più a quella che invece l'attenzione particolare che la Commissione europea ancora una volta dedica alla nostro al nostro Paese parlavamo all'inizio io
Della puntata del debutto di Padua Anna all'Eurogruppo alla sua al suo tentativo di tranquillizzare le autorità europea e ma ci ritroviamo diciamo in questa puntata un po'forse anche a osservare quelli che sono i primi passi della un nuovo Governo Renzi che parte subito diciamo con delle grandi promesse di un'ulteriore riduzione importante del cuneo fiscale e di dieci miliardi cinque miliardi si dice che dovrebbero essere individuati dai risparmi e del lavoro dispendio il beauty Cottarelli arresto che dovrebbe provenire da entrate una tantum come incassi del rientri capitali detenuti
All'estero questi alcune diciamo
Delle questioni in piena di Tonia
Che io che integrare credo che con soprattutto ormai da anni il problema vende
Di dell'autorità del sangue no perché c'è chiesi c'è
è niente le coperture sono venute dal nove parte quello che è una cosa naturalmente totalmente
Quindi controproducente
Quindi in un arco temporale
Naturalmente in una tantum torni in cui si fa una riduzione importante
Vendendo il cardine del cuneo fiscale economica in onda
Tione invece eh come agire perché abbiamo incredibili
Tipo di norma efficiente che ogni volta che Cristaldi pagare dettate dal Patto per accontentare tutte le informazioni che anche adesso buttarli che accomuna partita dirà Attilio e continuità e di regole
E i consumatori io non ho contato dei sindacati non ho io credo che condotte enti della Corte esperire d'accordo ma tale oltre talora concentrare tutte ventuno perché come ricavare
Guardabile ed è una cosa per esempio non so chi parla molto della del del fatto che
Quelli inerenti dovrebbe avere una una preferenza per concentrare tredici miliardi dinamico sui redditi bassi quindi dalle vie io
Personalmente tento liquidatoria da quella dei miei colleghi e lei i poveri perché sappiamo anche che pianure dotato perché attendere tutto quello che è di più e ho visto i calcoli inquilini inquilino i giornali spendere ottanta euro Gustapane il più biglietti cogliere il vero a cui perché non ho sbagliato a quindici euro c'erano che organizza dal precedente Governo non era quindi quando centinaia di euro a niente
Un reddito patto che non sono pochi a scalare entrate non sono soprattutto
Milioni che verranno e i urbano di numeri
Ma io certamente sono considerazioni che si possono fare in questa direzione però che in querela cosa in quella che poi era alta almeno
In quello che fanno molto discusso poi intervento al Senato alla Camera però si era intravista come
Una strategia di politica economica e io l'avevo capita sulla carta è così cioè il problema dell'Italia ha da tempo
è un enorme fortissimo stock di debito e una bassa crescita questo significa
Che noi abbiamo questo famoso rapporto tra al numeratore lo stock di debito denominatore
Le pile che è molto elevato
L'affermazione non si può più agire direttamente sulla riduzione del debito attraverso più imposte Ovo
Bisogna in qualche modo prendere e avere come strategia fondamentale all'aumento del PIL e quindi la crescita
Come chi fa la crescita lo sappiamo non anche qui non si tratta di scoprire nulla
Bisogna però avere delle priorità bisogna intervenire sulla domanda sul mercato interno
Perché questo è in caduta libera adesso c'è una lieve ripresa ma comunque la domanda interna in Italia e in qualche maniera
Diciamo su traendo come non avvenivano da decenni quindi bisogna intervenire sulla domanda ma c'è anche un problema di competitività cioè di offerta il sistema produttivo che il tema dell'impresa e proprio perché c'è ad esempio un cuneo fiscale ICEF finivo un quindi c'è un un peso rispetta i nostri partner europei allora e la strategia era chiarissima
Bisogna mettere in campo insieme interventi che sulla domanda abbiano infetti a breve e avviare da subito interventi sull'offerta per cominciare a colmare questo gap di competitività
Allora se questo è vero bisogna bisogna leggere questi interventi
Nel loro insieme sulla domanda si era capito che la cosa più efficace erano due le cose da fare uno questa restituzione in totale cioè tutti e non è una parte dei debiti della pubblica amministrazione
Fondamentale si può fare si può fare in poco tempo tesi
Supera l'ostacolo burocratico del ministero dell'economia e della Ragioneria generale che hanno timori ancora diciamo che vanno al di là di quelle di Bruxelles e quindi questo è un intervento su una domanda poi il credito le garanzie pubbliche
Mettere in atto finalmente provvedimenti che anche qui sono ritardati se questo ci sono diciamo le lei veda usare sulla domanda e adesso Quirico i miliardi che si dice bisogna vedere poi e ci sono veramente
Si hanno a disposizione e bisogna metterli sull'offerta cioè sulla riduzione del cuneo fiscale altrimenti come dire
Questa strategia manca di una gamba
E che che non abbiamo una strategia coerente
Soprattutto con un orizzonte temporale perché qui si ricomincia a parlare che si voterà il prossimo anno allora perdo anche rende tutto perché tutto il sistema oppure se si pensa che questo sarà l'ultimo autobus ancora una volta che
Che si è fatta questa riduzione non ci saranno più soldi quindi io avevo capito questo che
Per la prima volta finalmente
Sì aveva una cognizione del fatto che non basta un intervento non basta ma ci vogliono questi interventi coordinati adesso questa discussione che si sta scatenando
Sui dieci miliardi non sono poi dieci sono sei sette perché tre c'erano ma comunque su questi ha riportato tutto a zero nel senso che si ricomincia come che questo fosse l'unico intervento intervento può e non se ne faranno più allora che si fa domanda offerta no tutto suo
Secondo me è profondamente sbagliato a dire in questo modo ricominciamo daccapo con una confusione una cacofonia DD io spero che domani
Soprattutto stessi se il ministro Padoa ma diciamo
Come dichiara dato spazio perché io sono convinto che lui abbia queste
Chiari sagome chi riesce vidi in tempi ecco se riuscirà a spiegare al Governo che bisogna andare avanti con questo
Metodo perché altrimenti rifaremo gli stessi errori che hanno fatto Monti e hanno fatto lei da quello di ogni volta
Diciamo concentrarci su una cosa dimenticando che si è poi il resto viene messo da parte quindi domani vedremo io mi auguro che venga ripresa questa ispirazione
E che che poi era stata una vera enunciazioni una proposta io l'avevo
Era intervenuto nel dibattito sulla fiducia e l'avevo ripresa infatti evitando che
Ero d'accordo perché era una strategia di insieme sul progetto ecco questa discussione di questi giorni ancora una volta
Fa avvennero accelera questo progetto domani
Spero di essere smentito di dissentire finalmente il fatto di vedere interveniamo
Qui per queste ragioni mettiamo in campo lo stesso tempo questo provvedimento perché o si fa così oppure qualunque provvedimento
Preso atto sì non non è sufficiente non è in grado di produrre gli effetti sperati
Abbiamo qualche secondo davvero prima della chiusura non so se torniamo alle aggiungere qualcosa anche rispetto ai prossimi importanti appuntamenti su cui lei peraltro a dei un osservatorio privilegiato come dire
I rapporti non scritti male quindi c'è l'incontro ministeriale ripeto da tempo enti verrà qui ma quindi
Incontrerà Angela Merkel
E correttamente invito proprio perché non solo quelli esistenti ci sono veramente stancati di comunità italiane penso che e mi chiedo perché una cosa pensa che la regola vengano in Germania in Giordania verifichi sopra sui criteri
L'Italia
Un argomento da tempo
E sui cambi di Governo argomenti vengono appunto
Vengono ormai fuori con partita
Ecco seguenti obiettivi
Se a Berlino di nuovo con questa prospettiva vituperato ordinando eccetera quanto perché è una cosa
Sicuramente emigrati trentini muniti di rischi
E non di pochi mesi che gli venivano Franciscis banali si improvvisamente i pochi denari Germania intende io
Il nostro Paese e quindi i Comuni ogni volta c'è un interlocutore incontro interministeriale pericoli prossimo garantendo con il collega Beltrandi ambientalmente architettato leggermente non attuale colombiani
Allora e quanto rinviamo dobbiamo in qualche modo perciò è il ruolo che le dica una parola comunque
Ma molto criticamente alla nostra legge elettorale
Che in realtà riforme economiche anche perché non ci credono moltissimo quinquennale come mi è un fattore denotano capire quello militare
Ingessare in un grande
Meglio starne completamente attenti
Vogliamo Laterza consente economica dell'Europa cioè lui non ci siamo comportati da veri acqua
Premiante quasi l'intera sull'ARDIS predisposto tutto il territorio continentali però e e io lo devo dire che a qualunque domanda economie devono delle economie nel momento più acuto di affidabilità delibere quindi la
Company in India
E accoglienza sonante ai Ministeri cioè il ministro tedesco perché e polacco degli enti
ENPAIA produrre un cenno
Aveva
Discutibili sempre anche nei criteri nell'angolo in primo piano i punti di crisi femministi interruzione europea il pane
Di nel momento in cui è pervenuta
Ora capisco che il programma di governo degli ancora però ecco perché non sono i proponenti i calda anche il Natale continuamente
è chiaro cadrà il Governo e il Consigliere Vetrella in questa in dubbio
Credo che abbiamo davvero terminato il nostro tempo a disposizione abbiamo parlato davvero di molti argomenti e non era facile riprendere il filo con le tante cose che H cadono per quanto riguarda l'attualità Europa abbiamo messo in luce il rischio deflazione la scarsa crescita dell'area euro e anche quella del nostro Paese anche i due pesi e due misure che la Commissione europea fa parlando diciamo di Paesi a rischio e poi invece non sottolineando abbastanza alcune problematiche riguardano la Germania come il surplus troppo alta della bilancia commerciale non solo e abbiamo concluso diciamo con i primi passi del Governo Renzi anche questa fatica che si fa all'estero specialmente porti con una lama Germania di guardare continuamente a repentini cambi di governo io davvero ringrazio la mia compagna di viaggio Tania Mastro buoni giornalista dei Stampa inviata a Berlino che ritroviamo
La prossima settimana ringrazio davvero Paolo Guerrieri economista professore La Sapienza esse nel il senatore del partito
Democratico con nei casi ritroveremo il prossimo martedì sera grazie