12MAR2014
dibattiti

Consiglio Superiore della Magistratura - Plenum

ASSEMBLEA | Roma - 10:46. Durata: 9 ore 17 min

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Consiglio Superiore della Magistratura - Plenum", svoltasi a Roma mercoledì 12 marzo 2014 alle ore 10:46.

Sono intervenuti: Mariano Sciacca, Nicolò Zanon, Michele Vietti (vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Bartolomeo Romano, Glauco Giostra, Paolo Auriemma, Vittorio Borraccetti, Alessandro Pepe, Francesco Vigorito, Aniello Nappi, Guido Calvi, Tommaso Virga, Paolo Enrico Carfì, Roberto Rossi, Riccardo Fuzio, Alberto Liguori, Angelantonio Racanelli, Giuseppina Casella,
Filiberto Palumbo, Giovanna Di Rosa, Paolo Corder, Francesco Cassano.

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 5 ore e 24 minuti.

Tra gli argomenti discussi: Csm, Giustizia, Magistratura.

leggi tutto

riduci

10:46

Argomenti

CSM, GIUSTIZIA, MAGISTRATURA

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Seduta è aperta
Consigliere Sciacca dove prego su cosa
Se è acciaccato
Su cosa
Presidente io essa chic intervengo
In modo molto sintetico ma su tre diversi argomenti
Addirittura addirittura va beh e cioè un primo primo che è quello sicuramente più serie più grave se solamente una manifestazione pubblica di solidarietà al Presidente dall'acqua del
Tribunale di Caltanissetta che come abbiamo letto sui giornali come è stato anche riportato da un comunicato della giunta esecutiva centrale è stato oggetto di una
Di un di una intimidazione che si commenta da sé in quanto nella sua casa di campagna è stata fatta trovare una testa di maiale mozzata
Probabilmente
Dà fastidio un un ufficio che sta funzionando che funzione in modo
Molto positivo e quindi solamente vuol intervengo per esprimere solidarietà alla tutti i colleghi di Caltanissetta fra il Presidente del Tribunale in modo particolare
Seconda o secondo oggetto del mio intervento una inutile manifestazione di disappunto per l'ennesima fuga di notizie che riguarda la prima Commissione perché ieri abbiamo
Parlato del caso Nencini eh oggi leggiamo sui giornali che già tutta la Commissione in modo unanime sia diventata per l'archiviazione quando ieri c'è stato un abbozzo di discussione
Inattesa inattesa in attesa di
Sapere di avere come dire il testo delle audizioni stesse c'è questo cattivo costume deontologicamente secondo me
Riprovevole di dare anticipazioni alla stampa che fa il suo mestiere però mai facciamo un altro mestiere e proprio in quanto trattasi di vicende dal molto delicata sarebbe opportuno che tutti i consiglieri
Ripeto predica inutile tenessero alle bocche un poco più chiuse
Terzo e ultimo punto è una manifestazione questo perdonatemi la battuta

Di solidarietà a tutti i magistrati italiani
Che diversamente dai cugini amministrativi continuano a spalare carte senza che si per vedono assegna aggiuntivi per fare più sentenze io voglio intervenire veramente per congratularmi ivi per questo in questo Paese così strano
Dove si parla di riforma della giustizia e si fanno come dire interventi a doppia velocità
è come dire meccanismi di deflazione del carico giudiziario civile amministrativo il venderli diversificati vuol dire che probabilmente
I giudici amministrativi i nostri cugini sono molto più efficaci è molto più come dire diretti dei magistrati ordinari italiani
Va bene coscienza non su cosa su una sola delle tre questioni che il consigliere Sciacca anche perché io non ho cugini quindi non nomi forse occupare magistrati amministrativi
Però no sulla vicenda Nencini esprimo sottoscrivo anch'io la perorazione del consigliere Sciacca aggiungendo un elemento
Qui si legge appunto la rassegna stampa il CSM assolverà il giudice e si va verso l'archiviazione verso l'archiviazione già tutto finito
Si tratta di anticipazioni asta disse di come dire di notizie che secondo me sono stravolte perché danno un'immagine stupida del Consiglio
Io ricordo qualche settimana fa quando fu aperta la pratica alcuni organi di stampa di solito ostili nei confronti del Consiglio scrissero esattamente questo
Ma tanto questa pratica verrà sicuramente archiviata
Dando già in prevenzione l'idea di un Consiglio Superiore buonista perdoni vista superficiale che non fa gli interessi della
Della magistratura dei cittadini adesso con queste notizie anticipate
Alla stampa Caputo fa il suo mestiere si cade esattamente nella trappola che quei giornali
Tendevano al CSM dando questa immagine stupida perdoni sta superficiale per nulla tenta all'immagine di professionalità dei magistrati quindi davvero oltre alla fuga di notizie che è un capitolo che ormai
Così affrontiamo così per dovere di cronaca ma senza
Nessuna convenzione c'è proprio anche questa
Questo atteggiamento miope del Consiglio che che nuoce e che
Proprio all'immagine stessa del Consiglio e al modo in cui il Consiglio lavora
E in visita al Consiglio un gruppo di studenti dell'associazione è il assai euro Pirlo osti utenza so session di Roma gli studenti che seguono nel in dalla sala conferenze i lavori consiliari in collegamento audiovideo
Sono stati ricevuti dal Traversa Casola dell'ufficio studi che ha illustrato lo vuole le competenze del Consiglio la vidi trattata richiesta dalla dottoressa Gai Jappelli vice Presidente per attività accademiche dell'associazione
Che accompagna il gruppo articolo quaranta
Che c'è ancora
No su cosa sulla Roma-Napoli volevo semplicemente manifestare la solidarietà nei confronti del Presidente Claudio dall'acqua che è stato oggetto di gravissime intimidazioni
Naturalmente manifestare come sempre abbiamo fatto tutti i magistrati che operano
In territori particolarmente complessivi la solidarietà del Consiglio va beh ma aveva già fatto la voce che a Sciacca
E ovviamente come dire la Presidenza si associa a nome di tutti articolo quarantacinque prima Commissione dottor Ferrara incarichi Consigliere Vigorito
Non c'è
Dove
Consigliere Marini non c'è
Chi c'è e che può riferire della prima Consigliere Carosi
Va bene
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti quarta Commissione questa lasciamo un attimo perché da secretata vediamo evita di fare
Sgombrare a tutti
Dottor Poma consigliere Palumbo
Può riportava se se non ci sono interventi la votiamo senza fare sgombrare va beh allora chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Ordine del giorno speciale a richieste di richiamo
Consigliere Zanon essi io avevo una richiesta non so se la voleva da fare il Consigliere Nappi di sulla quarta commissione però purtroppo non ho fatto in tempo
Dobbiamo trovare
Allora nel frattempo per favore
Diamo atto di una serie di correzione di errori materiali e di il refusi che se come dire vi fidate
Consegniamo
Alla al funzionario ha detto
Allora così vedano mi spiace che il tempo è scaduto anche a una no no no no no e no perché se no a questa era come nome che si aggiudicano mai nulla
No uno trovo più accelerati lei lo sa no
Ladroni
Da Arrigo pagina
Va beh dottor D'Arrigo la pratica di portualità di D'Arrigo va bene tornare ordinario poi
Ordine del nel big siete sicuri che non stia nel BNL nella non c'è è il binomio è la
E
No nel vino cioè
Presidente la quarta si è dato
Va beh
Molto allora votiamo allora chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sulla approvata all'unanimità sulla vinicoli intesa del richiamo della pratica D'Arrigo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
è
Approvato
Andiamo alla ottava
Dottor Rampelli consigliere Giostra mi riporto a lei Presidente
Sì Francisco che qui il G.I.P. parchi gli ATO per la verità io dalla motivazione non capisco nemico qual era l'imputazione dei motivi dell'archiviazione
Tali Presidente hanno le stesse perplessità però è una competenza che non spetta a noi impropriamente il Consiglio giudiziario
Proponeva all'archiviazione in realtà doveva archiviare settembre va alla luce e ne prendiamo atto di questa proposta unanime l'archiviazione per diverse archiviato perché il processo penale
Venuto meno però non abbiamo altri elementi
BO
Adriana questa ci manca la competente sulla revoca e siamo noi complicarla certificazione se volesse Rollo largheggiare non possiamo controllare così mi
Bava
Dottor Lorenzi
Il dottor Lorenzetti il il porto si rimandano dal Consiglio giudiziario integrato la valutazione di eventuali sopravvenute cause di incompatibilità perché l'incarico
Ex giudiziario di cui impropriamente chiede l'autorizzazione a noi secondo
La nostra valutazione qualcuna problema di indipendenza di quest'anno l'orlo suscita valutiamola uno e la due chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità dei votanti Consigliere Auriemma nomina degli aspetti quali sorveglianza Catanzaro
Si riaprirà quattro onorari minorili Corte d'Appello Catanzaro
è stato onorari di tribunale minorenni Catanzaro
Sono evidenti e poi vediamo tre e quattro e cinque chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Sono approvate L'Unità dei votanti così teorie ma dottor con la Russa la presa d'atto il dottor Nicola Russo non fa più parte dell'ordine giudiziario è purtroppo la vicenda
Lare la vicenda di Ostia che conosciamo tutti
Era giudice a Ostia con il procedimento che conosciamo
Penale
Mi richiamo
Procedimento votiamola sei chi è favorevole chi è contrario chi si astiene micidiale è approvata all'unanimità dei votanti codici avere volevo ricordare radici dopodiché lascerei per scontato da Romano una cosa la vicenda e gli arresti domiciliari dello store dopo la Russo su richiesta della Procura della Repubblica di Perugia e
E quindi si è dimesso dall'ordine giudiziario
Tale non e tanti saluti davo per scontato
Va be'
Il consigliere Albertoni vice procuratori onorari del Tribunale ordinario di Pavia sono cinque milioni portoni
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata l'unità dei votanti Consigliere Borraccetti e spetti durare sorveglianza Salerno questo mi ricordo
Poi dottoressa Iodice c'è una nota dei presiedevo d'appello di Napoli la dottoressa Iodice andato tre o sette è stato contestato con una nota del nove maggio due mila tredici del Presidente la Corte d'Appello di Napoli
Di aver depositato con un
In ritardo molto più vicino al microfono Consigliere Borraccetti grado oltre i centoventi giorni di tolleranza centottantasei Si.S.E. su duecentotrentaquattro complessive
E per questo il Consiglio giudiziario propone dopo aver sentito le
Difese della dottoressa Iodice
L'ammonimento la difesa della Iodice si basa sul carico di lavoro sostanzialmente la ottava Commissione ha ritenuto di chiedere ai dirigenti d'ufficio
Le statistiche comparate
Del lavoro cioè della Iodice degli altri
Giudici di pace dall'esame comparate le statistiche questo dato di questa particolare produttività di questo
Carico di lavoro eccessivo della Iodice viene smentito non solo ma
La Iodice è stata già destinatari di due provvedimenti del Consiglio che gli ha inflitto due volte l'ammonimento per ritardi
Di conseguenza la Commissione propone non ammonimento ma la censura
Se
Però anche revocarla perché
Come dire continua a far ritardi apro due condanne due mila nove due mila tredici
Va be comunque come dire accontentiamoci
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Approvata novità dei votanti dottor Casa di Dio Consigliere Borraccetti mi rimetto che non fa più parte dell'ordine
Giudiziario perché si è dimesso e quindi dischi anche perché era per venti mila euro in archiviazione senza scrivere le sentenze certo potrebbe
Come dire creando ormai nota il giudice penale zeppa per
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti Consigliere Corder non c'è
Colcera Auriemma
Fa lei cosa esperti durare sorveglianza dell'Aquila le tre Prandelli inutile Corte d'Appello L'Aquila e anche onorari di tribunale minorenni L'Aquila uno della votiamo undici dodici e tredici
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Sono approvate all'unanimità dei votanti Consiglio sempre Consigliere Auriemma dottor Catalano
Ritardi
Vi riporto la proposta dell'epidemia
Fuggito
Allegra secondo
Mi era sfuggita questa senza ricordare cosa fa
Archiviazione drammatica noi fanno parte dell'ordine giudiziario si va bene però
è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata l'unità dei votanti consigliere Pepe dottor Ferrera
Riporterei Presidente è un risposta un quesito in cui si afferma la potenziale incompatibilità tra lo svolgimento del giudice onorario Miriam minorile direttore generale di un consorzio che gestisce
Il centro di accoglienza va bene qui voi al capo d'ufficio compare in concreto
Va be chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti
Dottor prima Commissione dottoressa Merlino Consigliere Vigorito
Io qui mi riporto
Cioè siamo tranquilli cioè Teo procuratore aggiunto il procedere autonomamente compatibile abbiamo esaminato a lungo in Commissione nel senso che
Abbiamo guardato esaminato le circolari vigenti anche normativa primaria
E non emerge una incompatibilità formale cioè richiesta dalla dalla legge tra
Il Presidente del Tribunale Procuratore Aggiunto dello stesso
Nello stesso tempo tribune
E quindi occorre andare a vedere in concreto se ci sono elementi mentre ovviamente questa incompatibilità espressamente prevista
Ad esempio tra i capi degli uffici spetta al Procuratore della Repubblica e il Presidente del tempo tunnel
E allora siamo andati a valutare perché la la altro che la sera la vera varie normativa questo cinici
Impone se in concreto ci sono elementi di potenziale incompatibilità
Ponendoci anche il problema della funzione
Diciamo di coordinamento e di organizzazione che spetta al procuratore aggiunto in caso di
Assenza del dirigente
Abbiamo acquisito una serie di elementi da cui si evince che
Del il Procuratore aggiunto non svolge alcuna attività nello stesso settore di cui si occupa
Diciamo come attività giurisdizionale il Presidente del
Del tributo sì io volevo parlare tutto teoricamente ma va no no per quanto riguarda quella la suddivisione interna
La dal collega Merlino
Non ha non ha competenze non è il il vicario quindi nel caso in cui mancanza del procuratore della Repubblica non sarà lei a coordinare l'ufficio
E quindi e si occupa di materie
Del tutto diversa questo è il e il il dato normativo preciso che la pratica la settimana scorsa era stata inserita nel
Nello speciale l'abbiamo richiamata oggi proprio per consentire al plenum di
Insomma
Prendere atto di questa
Di questa situazione che nasce da però un dato di normazione
Primaria e di un da dati di normazione secondaria che non mi pare vadano in altro senso cioè l'unica possibilità e andare a valutare in concreto
Queste se c'è un'incompatibilità tra
Queste due funzioni
In relazione all'attività attribuibile hai i magistrati in questione e valutarle nel merito
Ovviamente per fare una cosa diversa bisogna intervenire sulla normazione secondaria che introdurre un ulteriore
Incompatibilità
Diciamo a livello
Questo punto
Neanche interpretativo diciamo di ampliamento della norma
Nella norma primaria a quel punto si poteva ritenere quindi in situazione di questo genere magistrati non possono coesistere ripeto la questione è stata ampiamente dibattuti in prima Commissione è stata oggetto di una sia di un dibattito ampio dell'approfondimento istruttorio
Però non c'è
Siamo arrivati
Come dire a a mettere un punto nel momento in cui siamo resi conto che non c'è andato normativa
Impedisce procedono
Ma di fronte al fatto che come dice il Consigliere Vigorito la prima Commissione ha tanto discusso è evidente che poi qui in plenum non si possono fare
Affermazioni troppo superficiali che non hanno alle spalle uno studio approfondito però l'unica cosa è che io ricordo
Vagamente che quando c'è di mezzo il Presidente del Tribunale che qui e soggetto diciamo passivo però comunque c'è
Si diceva si è sempre detto ma proprio perché lui ha potenzialmente un ruolo pervasivo
Bisogna essere molto più severi nella considerazione di questo tipo di problemi
Ed è molto difficile dire che lui
E fuori diciamo sempre funzionalmente escluso dai rapporti con Scalzo del bene eh lo so però inseguire ricompresi mi mi sembra un dato meramente formale il fatto che lui sia soggetto passivo e non non mille
Quello che ha l'input per quello che denuncia l'incompatibilità non so se ho capito bene cos'è questo il PTCP culture scusi scusi così a Dio fate dialoghi consigliere Nappi
Grazie Presidente sia
L'articolo diciannove comma quinto dall'ordinamento giudiziario sia l'articolo trentasette tra circolare prevedere dei magistrati proposti la direzione di uffici giudicanti e requirenti sono sempre in situazione di incompatibilità sabbia valutazioni caso per caso
Interne ove vi sia rapporto di coniugio di parentela ora da quel che adesso il relatore Vigorito
Sembrerebbe che perché sussista la incompatibilità debbano essere
Il avere funzione di lì direttiva debba essere preposti all'ufficio entrambi i magistrati
E che siano il rapporto di parentela a me pare che sia sufficiente che uno sia e preposto all'ufficio cioè se il Presidente del Tribunale rapporti di parentela con un magistrato della Procura secondo me c'è l'incompatibilità
Questo certo questa ma sempre valutato in concreto perché le norme dicono ACXA ma sempre va ma valutato concreta ma qui la valutazione in concreto mi sembra abbastanza scontata considerato che non è
Un sostituto qualsiasi della Procura
Del
Il dirimpettaio del Presidente ma il Procuratore aggiunto
Quindi io direi che
Questa
Situazione vada valutata come di incompatibilità ed preannuncio il mio voto contrario a questa bene
Costa

Presidente del
Il Presidente del Tribunale di Chiavari che data la complessità degli oneri che la presidenza non posso e comunque non intendo esercitare personalmente la giurisdizione penale
Ma
Parte la contraddittorietà tra non posso e non intendo
Non si capisce bene se può o non può o comunque se può non intende esercitare la giurisdizione penale
Siamo di fronte al Presidente del Tribunale non può dire una cosa di questo genere
Evidentemente una dichiarazione elusiva dell'articolo diciannove per quanto
Come dire
Interpretati in modo molto benevolo perché la norma e beni vola e facilita questo tipo di solito il rigetto di incompatibilità ma in questo senso
Ha ragione il consigliere neutra siamo di fronte
A due dirigenti il Presidente del Tribunale è un po'dovuto alla Giunta del fare mi sembra che l'articolo diciannove
Interpretate in modo
Non dico letterarie ma senza
Senza eccessi possa essere tranquillamente applicato quindi io francamente credo che l'articolo diciannove consente dichiara
C'è Ciacca
Intervengo semplicemente per ribadire alcune delle considerazioni che già il relatore a fatto va chiaramente ricordato al plenum che è questa situazione è stata già vagliata
Ne è sede di nomina del dottore Todaro in quinta Commissione
Quando è stato nominato da questo plenum Presidente del Tribunale di Messina non era situazione sconosciuta ci fu anzi una discussione propri in quinta Commissione pronto su questo profilo
Detto ciò si proprio perché come ha detto il Consigliere Vigorito la valutazione va fatta in concreto abbiamo sulla base di un uso e su avere anche nel Consiglio giudiziario di Messina che unanime favorevole
Tutta una serie di elementi per i quali invece non c'è alcuna possibilità di interferenza
Perché come ha già ricordato il Consigliere Vigorito oltre il Procuratore della Repubblica a Messina tre
Aggiunti
La dottoressa Marino non è il vicario e non è comunque quella più anziana non è investita di compiti organizzativi che vadano a impattare con i compiti organizzativi ovvero giurisdizionali del Presidente del Tribunale di Messina consigliere Virga
Presidente io anch'io o qualche
Qualche perplessità l'altro ricordo un'altra pratica di cuore forse il primo anno riguardava proprio Messina
Dove c'era un magistrato che aveva una serie di rapporti di parentela l'intero ufficio giudicanti ora e
Il fatto che sia stata discussi in quinta Commissione quando è stato nominato il Presidente Totaro a fra poco rilievo perché tutti noi sappiamo che quelle per la fase della della come della conferimento dell'incarico con una competenza della prima Federico crediamo se
C'è o meno se sussiste o meno l'incompatibilità
Ora una interpretazione strumentalmente BT d'acqua ha detto consigliere Calvi col quale sono sempre accordo così come
Assolutamente nulla considerati
E mi lascia fortemente perplesso perché
Anche se il la dottoressa Marino non è il capo della Procura insomma al ruolo di procuratore
E aggiunto alla Procura e quindi a un ruolo che e diverso da un ruolo di normale esercizio di attività giurisdizionale o giudiziario dato
Il posto ricoperto e quindi anche sotto il profilo dell'immagine esterna o
O grandi e forti perplessità nessuna situazione ed ENI del genere
E quindi
Vorrei sentire qualche altro intervento perché
O ho forti dubbi no gli interventi sono finiti dichiaro aperta la votazione ecco c'era il rito su nove un attimo a replicare le cose sono state dette perché insomma come al solito dire che se guardiamo
Le diamo noi ma si legge
E io non riesco a interpretare la norma come sostiene il consigliere Razzini perché la gola la nostra circolare ma la legge voi
Sussiste sempre situazione di incompatibilità tra i magistrati in rapporto di parentela o affinità sino al terzo carte grado coniugio convivenza preposti
Tra i magistrati preposti alla dirigenza gli uffici giudicanti e requirenti
Latte la tesi del Consigliere Nappi e che
C'è altra un magistrato preposto alla licenza e tutti gli altri magistrati dell'ufficio mancherà arrivare la legge si possano anche la Giunta preposto su no non è parente chiaramente è una votazione su
No
Appoggiamo la pratica sentiamola praticamente
Tutti hanno votato consigliere Palumbo
Siamo a rinunce
Dichiaro ricorda che non c'è e dichiaro chiusa la
Votazione favorevoli tredici contrari nove astenuti due approvata Consiglio incompatibilità dottor Fiore consigliere Sciacca
Sì qui
Qui siamo arrivati a alla alla sofisticati istituzione tra il civile contrattuale e civile non contrattuale
Ora io per carità imparo sempre qualche cosa di nuovo però adesso francamente
E insomma cioè risolvere il distinguo cioè così che le categorie del civile non so come le possiamo ancora sezionare perché oltre a questo aveva mentre non so dove la vogliamo arrivare posso allora se mi consente di tornare indietro sui miei passi rispetto al fatto di essermi semplicemente riportato una precisazione
Dico posso sbagliarmi eventualmente anche i colleghi della prima Commissione possono correggermi
Però noi
Ne abbiamo fatte passare veramente tante e tante cornice trovando sono accorse mira in quanto non è sempre così vorrei capire qual è il giorno in cui interromperemo perché volevo chiaramente addurre l'ipotetico errore non permette di superare l'inno va benissimo però io faccio presente una cosa
Non è
Che si crea artatamente una suddivisione delle materie civili per salvare il magistrato la suddivisione delle delle materie che viene Freeport data al plenum è come dire
La specificazione dell'articolazione organizzativa interna all'ufficio cioè stanno in sezioni diverse non c'è alcuna possibilità di intersezione
Franco S due persone quindi non è un'artificiosa divisione di materie civili
Quell'ufficio ha organizzato quelle materia in articolazioni organizzative che sono le sezioni diverse per cui non c'è letteralmente alcuna possibilità di intersezione cosa che abbiamo dico
Da tre anni a questa parte affermato ripetute no va beh io mi facevo riferimento cricca l'alto poi insidiato come uno che legge la delibera vorrei capire come che
Come fa a comprendere perché il dottor Fiore è stato assegnato al settore delle controversie dell'area non contrattuale ma bensì l'avvocato Fiore esercita l'attività professionale nel settore FIPER
Ma nel settore quale
Cioè quale
Ma nel settore cosa vuol dire nel settore
E ma ecco forse bisogna scrivere qualche cosa perché nel settore
Cioè interviene il Consei di disturbo contrattuale un sub non contrattuale non lo so no consigliere Nardelli
La la Corte d'Appello dell'Aquila è una
è una piccola è una piccola Corte con con pochi magistrati il
Il sia l'avvocato
Sia il collega Fiore svolgono attività nel settore civile
Adesso qui si si
Si dice che
Piero il il del dottor Giampiero Fiore
Si occupa solo di materia non contrattuale
Questo lascia intendere che il fratello faccia solo materia contrattuale ma dico io noi noi che possibilità abbiamo di controllare
Quali sono le cause e quali sono le materie nelle quali
Il la l'avvocato Fiore eserciterà la sua professione
Cioè come facciamo a sapere in anticipo che l'avvocato Fiore non si occuperà di materia che non sia contrattuale non farà mai una causa
In materia di risarcimento danni ma cioè è una cosa ma infatti non lo si risolve sono sono motivazioni apparenti a mio avviso
Questa è la
Quindi volevo però
No solo per dire che io voterò contro perché questa delibera è veramente oltre va oltre le le mie capacità di comprensione non la capisco e quindi voto contro
Consigliere Calvi sì anch'io voterò contro ma
Con tutti gli argomenti sono stati già detti affrontati condivido però scusatemi se noi procediamo in questo modo frazionando gli ambiti di intervento del Codice
Civile ma penso al Codice penale che cosa che cosa accadrebbe se noi dicessimo che per alcuni reati si per altri reati no per
Mi sembra veramente un
Una forma deleteria per eludere quello che il dettato normativo non solo ma lasciatemi dire un'altra cosa ma c'è anche un problema di tutela
Come dire degli equilibri professionali tra gli avvocati ora è indubbio che essendo questo fratello il fratello che fa l'avvocato civile
E a
E da
Questo rapporto di parentela con innanzi alla Corte d'appello che fa civile B mi sembra veramente che c'è un
Una forma non tollerabile quali elusione della libertà
Di scelta da parte dei cittadini del ma dell'avvocato a cui io
Qui rivolgersi in questo caso è chiaro che
Si privilegerà sempre
E questa questa questo soggetto accetterei c'è il pericolo sia questo caso poi i le l'elusione della norma viene fatto sulla base della del di una distinzione tra tra ambito contrattuale non contrattuale chi non è previsto dalla legge perché la legge prevede civile
Prevede il lavoro civile il lavoro non tra all'interno del civile tra ambito contrattuale non contrattuale mi sembra una forzatura intoppi inaccettabile che io non posso accettare poi propongo serricoli ITO
Ma questa materia e io ricordo che forse nella prima seduta di di plenum avere questa consiliatura non abbiamo affrontato per la prima volta questo tema evidentemente il dato nel di normazione primaria un dato che
Ci piace poco però bene o male dobbiamo farci i conti ma ci piace poco probabilmente anche il dato di normazione secondaria
Perché LEP proposte di legge non e nonostante questo le proposte di modifica non state formulate ad esempio considerati ma hanno trovato unanime
Un quasi unanime rigetto da parte del
Plenum e quindi
Se questa è la situazione di riferimento dati erano normazione prima primarie normazione
Secondaria io credo che l'
Quello che il Consiglio dovrebbe cercare di fare mantenere un minimo di coerenza nei propri comportamenti
Coerenza nell'ora di comportamenti essa ad esempio nella questione della ripartizione per settori o meglio per materia all'interno dello stesso settore io credo che non questo Consiglio ma negli ultimi dieci anni
Il Consiglio Superiore della Magistratura sistematicamente spiegato che laddove c'è una ripartizione
All'interno dello stesso settore
Rigida mente che chiara tra le materie non ricorre l'incompatibilità
Il Tribunale di Roma ad esempio dal tribunale molto più ampio a c'è decine e decine di casi quindi magistrati che esercire non in un però su una Marin una materia specifica trattata da una sezione
E ti avvocati che fa
Esercito nella stessa nello stesso settore materie diverse e questo tipo di situazione sono state
Normalmente nel normalmente approvate dal Consiglio
Questa delibera io son d'accordo che è una delibera carente dal punto di vista MOT motivazionale quindi sotto questo punto di vista
Si può ragionare ma solo a questo fine o di un'integrazione della motivazione o di un ritorno in Commissione quello che io credo che non si possa fare in ogni seduta del Consiglio e rimette in discussione dei principi che non abbia affermato
Sistematicamente in questi anni e che anche i precedenti Consigli
Avevano affermato sistematicamente
In in questi anni
Laddove c'è una ripartizione netta all'interno del settore in in tv fra varie materie e il coniuge o il parente esserci svolge l'attività
In un'altra materia
Il Consiglio da sempre ha ritenuto che non sussiste l'incompatibilità alti sopra un certo livello di dimensionale che è però il livello dimensionale definito dalla stessa a disposizione di legge della
Degli uffici mono sezionali quindi
Ribadisco che il Consigliere Carfì
Sì io leggo al plenum la norma
Che il punto sette della nostra circolare integrati articolo diciannove
Che dice criteri di accertamento delle situazioni di incompatibilità per l'accertamento in concreto della incompatibilità di sede sia riguardo questo travaglio professionista il magistrato ci punto c
Alla materia trattata sia dal magistrato che dal professionista avendo rilievo la distinzione dei settori del diritto civile penale e del lavoro e previdenza e ancora all'interno dei predetti e specie del settore del diritto civile
Dei settori di ulteriore specializzazione come risulta per il magistrato dalla organizzazione tabellare
Certo dalla organizza
Beh era Bema noi questa dobbiamo valutare sia da cambiare e quando la cambieremo dalla speciale soprattutto dall'organizzazione tabellare ora nel caso concreto effettivamente per carità può piacere o non piacere
Però crisi l'organizzazione tabellare ha stabilito questa ripartizione che questa sub e specializzazione
Il professionista sembrerebbe svolge un'attività limitatissima tra l'altro pressoché tutta definita nel settore di competenza del magistrato
Concordo con il Consigliere Vigorito possiamo motivarla meglio però voglio dire alla da normative questa da B consigliere Nappi replica
Tutto vorrei ricordare al Consigliere Vigorito che la mia proposta di modifica della di della circolare sulla sulle incompatibilità fu respinta con tredici voti a contro dieci quindi non
Quasi all'unanimità
Una delle ragioni che indusse la Commissione a non a non accettare la mia prosciuga hashish
La mia proposta consecutiva nel rendere palesi o dall'imporre che tutti e tre i criteri indicati dalla legge
E quello delle dimensioni dell'ufficio quello della natura dell'impegno e quello della distinzioni in settori fossero sempre valutati cumulativamente
E non isolatamente corde lei arriva in ritardo crea ora gran confusione
Scatena i colleghi consigliere su s'
Su
Scisso su considerate quindi dicevo la
La mia proposta era nel senso di rendere sempre obbligatorio la considerazioni dei tre criteri legali della va per la valutazione talmente della incompatibilità
Ora in questo caso una delle ragioni per cui fu respinta la mia proposta è che fu questa
Che
Già
Oggi sì i tre criteri vengono applicati cumulativamente che quindi era un problema di motivazione non era un problema di circolare allora io
Invito a considerare in questo caso
Quali se non ricorrono tutte e tre ammesso che sia possibile distinguere tra la la materia contrattuale dalla materia non contrattuale e che sia possibile verificare che l'avvocato perché la distinzione
Quel riguardi il magistrato più o meno e controllabile ma quella che riguarda il professionista come fai a controllare che un professionista non svolge attività in materia non contrattuale ma come si fa
Come si fa H controllarlo secondo le dimensioni dell'ufficio la Corte d'appello della volevo delle più piccole corti d'appello è uno degli uffici più piccoli terzo di impegno l'impegno io della della della del professionista e da dove risulta che questo professionista è un professionistica uno scarso impegno presso la Corte d'Appello dell'Aquila dove nessuno quindi all'azione di voto
Quindi questa uscite ma questi Madonna da dove
Insomma miei questa è una Corte d'Appello l'altro si occupa di tutti e tre
Identificavo se del del
Della della Regione quindi io credo
Che
Questa problema delle incompatibilità vada affrontato con un po'di maggiore impegno e non non scaricando tutto sulla sulla legge e aspettando che si modificano le norme perché molto dipende dal nostro dalla nostra
Dal vostro senso di responsabilità le cose cosche possiamo fare noi non aspettiamo che le facciano gli altri cioè Sciacca
Allora innanzitutto
Dove si dice il perché l'avvocato Fiore esercita l'attività professionale nel settore ma inserito civile perché è un refuso che è saltato e quindi va integrato
In secondo luogo aldilà voglio dire delle
Esce al di là
Al di là delle aspirazioni individuali di ciascuno di noi come così già al parola al da altro Consigliere prima di me ha ricordato abbiamo una normativa primaria è una secondaria può piacere può non piacere
Allo stato dell'arte in applicazione di quella normativa abbiamo una situazione che in concreto ci permette di escludere l'incompatibilità perché ci risulta che in quel settore
Il fratello ha una sola causa
Chiaramente noi disponiamo ad oggi della situazione
Il Consigliere Nappi richiamava l'esigenza di avere certezza del futuro diciamo il Consiglio si potrà apprezzare anche per individuare cosa succede in futuro e la vita dei magistrati ma ciò allo stato non ha del di ma non v'è certezza essa dichiaro aperta la votazione
Ah scusi consigliere Rossi Governo poi di fare la ricerca
Solo un minuto di tempo per compra il meccanismo della legge sia consigliere Palumbo la prego me sul discorso del controllo successivo il meccanismo è chiaro se è
Il
Il l'avvocato compie ulteriori
Cause spetta al magistrato constatare questo e fare voi
La dichiarazione seria dichiarazione non è facce la sanzione disciplinare è questo il meccanismo della legge
Può piacere non piacere però tra l'altro bisogna anche ricordare che qui sono gli occhiali ulteriori problemi insieme ulteriori ci piace odierni sono quelli di carattere familiare ma neanche tutela va be'dichiaro aperta la votazione
Dichiaro chiusa
La votazione
Favorevoli dodici contrari otto astenuti quattro approvata dottoressa dito consigliere Giostra
Tre mi riporterei
Cioè
Una insussistenza delle incompatibilità perché in questo caso va bene oppure giù sezione larga favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti dottor genovese Consigliere Vigorito
Qui c'è un giudice del Tribunale di Messina assegnato alla sezione G.I.P. G.U.P. e il coniuge che se c'era il settore civile
Anche di colleghi di studio del Rusconi dice non esercita nel settore G.I.P. CUB CUP varrà
Che nelle settimane favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti dottor Galiano Consigliere Vigorito anche qui qui c'era una un'astratta possibilità di
Di incompatibilità ma il l'avvocato cornice avvocato Federica Spina ha rinunciato a tutte le cause nel settore civile erano credo sette otto e quindi al momento non ci sono non non svolge attività in quel settore
Consigliere Nappi
Praticamente spendo non ripeterci non è l'avvocato Spina rinunciata si è impegnata a rinunciare Heiman fra i pochi mandati via ricevuti e hanno esche e si è impegnata a non trattare affari di natura civile
Si è impegnata a questi impegni valgono zero dal punto di vista dell'incompatibilità
I rischi entrambi i coniugi si occupano di civile Brindisi è una città di novanta mila abitanti questo
E il è la situazione secondo me qui lì l'incompatibilità c'è
Voto contro se posso qui c'è un allo sforamento facendo ritenzione né una motivazione perché né in questo caso la dottor l'avvocato Spina rinunciato agli affari allora si va a cambiare la gara cambia
Quanto quanto all'altra questione giovane voglio ribadire che le nostre valutazioni sono allo stato degli atti se la situazione dovesse cambiare come giustamente ha rilevato il
Il consigliere Rossi c'è un obbligo sanzionato disciplinarmente di segnalarlo e questa è la valvola di di
Di di chiusura del sistema altrimenti non saremo mai in grado i rigidi di valutare qualsiasi avvocato domani coprendo una causa in qualsiasi settore
Consigliere Fuzio
Mi riallaccio alle considerazioni fatte anche il riferimento alle altre pratiche
E io quando sono stato in seconda Commissione credo che penda addirittura una pratica
Avevo chiesto che venisse come dire attivato un monitoraggio automatico proprio con riferimento a tutte queste pratiche che si concludono con un'archiviazione il richiamo
Al punto quarantaquattro della nostra colate che quello che dice che nel momento in cui dovessero cambiare
I dati di fatto a base di alla proposta del Consiglio il magistrato come diceva il consigliere Rossi e onerato lui di dichiarare che la situazione cambia
Quindi
E purtroppo tutte queste pratiche si ritrovano io credo che
Potrebbe giustamente il Consiglio
Attuarlo questo discorso qui si parla di informatizzazione
Io mi auguro che quando
Aveva fatto l'analisi in prima Commissione si è fatta prevista questa possibilità non ci vuole niente niente anni due anni perché come
La cifra nel due mila sette rifece un monitoraggio generale
Automaticamente il Consiglio ogni due anni chiede la certamente dalla situazione di farla bene dichiara aperta la votazione
Dichiaro
Chiusa la votazione
Comunico i risultati favorevoli tredici contrari sette astenuti quattro è approvato dottor Restuccia consigliere Carfì
Sì non capisco tanto perché della motivazione si parla di di parentela affinità e in cui si son conviventi mi pare di capire
Sì coniugi conviventi
Sì appunto ma parentela o affinità qui non c'entra niente
Perché IPA i fili coniugi perlomeno fino a che sapevo io ne che son parenti non son parenti coniuge
Va beh
Sì sì chiamerò appunto che in quella morte o di parentela affinità sino al secondo grado di sono d'accordo voterò convivenza va beh io dico solo che non so il
Dovrei fare salvo il principio che i piccoli o Johnson parenti ecco es
Che ha delle qui giuridico son parenti comunque va beh dobbiamo per e Presidente scusi allora non comprendo dove
Quindi adesso aspetti chiedevo trova euro cena Gianaria o correggiamo rapidamente vorrei
Da far rilevare proprio in applicazione dell'articolo trentaquattro della circolare graduatorie coniugio con il Restuccia
Sì coniugio non di parentela su questo non siamo d'accordo stiamo dicendo la stessa cosa c'era
Vorrei far rilevare proprio con riferimento all'articolo trentaquattro oltre che alle altre norme quelli che sono citate nella nella proposta che
Pisa a un'unica Sezione penale
Si relativa alla trentaquattro legati dal vincolo parentale l'articolo trentaquattro dice che l'incompatibilità c'è
Sei incide funzionalmente si rapporti incide dormitori negativamente sulla funzionalità degli uffici
Ora
Innanzitutto qui si viene viene fatto riferimento al Progetto organizzativo del Procuratore da la Repubblica il quale
Ha organizzato l'ufficio
Con regole rigide che impediscono ancora per esempio così secondo la la previsione che di far
Il intervenire il sostituto Pantaleo IP Ristuccia nelle stesse
Nelle stesse cause in cui è impegnato il coniuge
Vorrei far rilevare che
Questa queste l'impossibilità la l'esigenza di evitare queste sovrapposizioni presente inciderà sul modo sugli sui tempi di rinvio delle cause perché bisognerà fare in modo che i due coniugi non si trovino ad essere contemporaneamente ad
Ma pubblici ministeri nelle stesse pubbliche udienze
Ma proprio proprio quelle proprio quelle norme dello il Progetto organizzativo
De adottato dal procuratore della Repubblica di Pisa dimostrano che si è detto si è dovuto per evitare queste interferenze si è dovuto ricorrere auto-organizzazione così rigida che non può non ritorcersi in una vizio di di funzionalità dell'ufficio questa è la cioè e e la stessa è lo stesso progetto organizzativo che rivela lei si gela la la incidenza negativa sulla funzionalità dell'ufficio perché
Si obbliga alla personalizzazione della dell'azione penale cosa che non avviene quasi nessun ufficio ci sono dei casi
è un criterio è un quello della personalizzazione è un criterio è un criterio di assegnazione ma non
Vincolante in tutti gli uffici c'è c'è un un'esigenza di e di sostituzione non ci si può fra poi far fronte e comunque tutto l'Ufficio organizzati in modo rigido in funzione di evitare
La de limita la sovrapposizione dei compiti dove i coniugi questo va contro la funzionalità degli uffici e quindi
Ragion per cui io voterò contro il Consigliere Liguori
Ma
Io devo dire che
Quello che mi ha colpito di questa proposta eccome diceva il Consigliere Carfì l'ultima parte della proposta dove si afferma
Anche in neretto che
Non ci sarebbero non ruggire perché ne abbiamo discusso la scorsa volta altra la situazione registrata all'epoca alla procura di Crotone che porto alla soluzione accorciano il collega si è trasferita a Campobasso e quindi la pratica si archiviata
E dice questa situazione se non è sovrapponibile a quella di Pisa di cui discutiamo
No io mi sono preoccupato di acquisire gli atti quindi ho letto il fascicolo le carte io ho trovato un assoluto sulla punibilità
Perché dice il relatore a pagina sessantasette in alto che sulla procura di Crotone la specificità era dettata da
Leggo inidoneità del programma organizzativo predisposto dirigente ad eliminare il concreto rischio di interferenze tra rispettivi attività di ciascun sostituto
Quindi sono si diceva
Quel tipo di Progetto così come modulato il pudore di Crotone in concreto non impediva quelle interferenza in di quelle disfunzioni
Allora io o sovrapposto il carteggio istruttorio tra
La procura di Crotone qua di Pisa e ha trovato la Sala situazione mi spiego
La contestazione è stata formulata a Crotone
Mentre appeal straccione avvenuto perché non è avvenuto perché vedete che il progetto organizzativo della Procura di Pisa come c'è il Consigliere Nappi fosse inidoneo
A
Risolvere
Io a sterilizzare questo problema di disfunzioni lo dice in maniera chiara la prima Commissione perché che cosa fa
Letto diciamo il progetto di Pisa se tale progetto fosse stato idoneo a sterilizzare queste interferenze
Non l'avrebbe fatto accesso distrutto dal punto di Pisa di Pisa tant'è vero che c'è una richiesta formalizzata al procuratore di Pisa di Pisa in data diciannove novembre due mila tredici dove si invita il procuratore capo di Pisa ad una soluzione acconcia
Tant'è vero che il promotore di Pisa pure di Pisa fa una riunione il cinque dicembre due mila tredici è modifica al progetto organizzativo
Quindi aggrava come dire a mio modesto parere la sigla situazione della Procura di Pisa aggrava nel senso che
Rende
Rende la soluzione organizzativa come dire vestita sui due sostituti alla Procura di Pisa soluzione che invece stranamente non sia votata per Crotone
Perché su Crotone si dice il progetto due mila dodici non consente
Una
Soluzione acconcia la si richiede questa soluzione acconcia anche a Crotone ma a un certo punto come dire mentre su Pisa non c'è stata per Tura con contestazione
E quindi si è interagito con la procura di Pisa e sia arrivata a modificare il progetto organizzativo su Crotone invece si è fatta la contestazione
E quindi sono dichiarate le intenzioni della prima Commissione e ovviamente il collega dalla procura di Crotone a preferito per evitare quelle interferenze tra spesa Campobasso
Però lesto ce ne sono perfettamente sovrapponibili perché entrambi i progetti originari Crotone pesa si presentavano inidonea a paralizzare queste criticità tanto è vero
Che la la Procura di Pisa viene interrogata e il procuratore fa una riunione ad hoc e modifica il progetto organizzativo
Quindi sono situazioni è perfettamente sovrapponibili Crotone e pesa non dica cosa si è realizzata una evidente disparità di trattamento tra
Vicenda Crotone
Che ha obbligato il collega queste là se ne accorgerà attrasse ESA a seicento chilometri a Crotone e velocità
La sito cioè di Pisa che oggi vi accingerete ritengo a votarli toscani vanno più di moda dei calabresi come lei sa in questo momento quindi consigliere Carfì
Mario
Ah scusi così Racanelli
Allora per precisare alcune
Considerazioni allo innanzitutto non è un mondo sezionale l'ufficio depurare di Pisa come afferma il Consigliere Nappi poi probabilmente il Consigliere Nappi veramente da molto tempo assente dagli uffici di primo grado per cui non sa sia non c'è nessun problema
Nella funzionalità degli uffici di primo grado quando più PM sì altera in udienza quanto stiamo sia esperienza comune di chi frequenta gli uffici primo grado
Che nella stessa udienza ci possa essere più PM che partecipa l'udienza cui non c'è nessun problema di rinvio delle dei processi perché se supponiamo c'è un processo che ha un coniuge
Una volta capito il processo può benissimo intervenire l'alto con riceve processi suoi
Questo se poi insomma loro succede normalmente Presidente il padre ma tutto sommato succede normalmente negli uffici edili giudiziari perché spesso e volentieri
Gli emessi alterne l'udienza perché hanno praticamente più processi ogni PM in udienza e ma nell'udienza del trenta per un processo che non c'è nessun ritardo dal punto di vista
Delibere del carico di lavoro dell'ufficio per quanto riguarda invece le affermazioni del consigliere di cui io ricordo abbiamo già discusso l'altra settimana abbiamo già detto
Le situazioni non sono del tutto sulla politico apre semplice motivo che appunto ha previsto è stato modificato il progetto organizzativo è molto chiaro c'è stato un problema alla per quanto riguarda la la richiesta di Crotone il rigore è o il relatore a pratiche ricordo che il sedile audizione visto che il Consigliere Liguori sanare no no no quest'anno di un guardato io velatura pratica
In sede di audizione visto e consigliere di cui vi è sempre molto attento ad allentare la trascrizione di quell'audizione durante l'audizione io feci una domanda specifica proprio sul problema che vi in tale progetto organizzativo l'interferenza che ci poteva essere tra il PM di turno esterno e poi il pm assegnatario del fascicolo in qualità di appartenenti al gruppo specializzato
E lì emessi appunto che non c'era questa possibilità di evitare l'interferenza quindi boy
Siamo silicosi sono precipitati per il semplice motivo che l'interessata ha fatto ma di trasferimento e quindi non si era davanti ma se no anche in quel caso sarebbe chiesto di modifica il progetto organizzativo poiché a medio non possiamo obbligare i capi degli uffici a modifica il progetto organizzativo la responsabilità del capo dell'ufficio se il capo dell'ufficio non modifico gli otto tentativo la Commissione prende atto e la situazione che c'è
Consigliere Nappi
A dire che io ho detto che ha un'unica Sezione penale il tribunale di Pisa
E questo non c'è bisogno di frequentare Itri gli uffici di primo grado bassa basta basta guardare basta guardare il sito del Consiglio per sapere per sapere per sapere quanti sono suoi lì il fatto stesso che cioè la il Progetto organizzativo
Proprio ha tradotto addotto curato da Repubblica di Pisa è un progetto che è estremamente rigido
Irrigidisce notevolmente i criteri di designazione dei sostituti e lo fa per evitare che i due collegi si trovino in in intimità inizio situazioni interferenza
Io credo che questa situazione di rigidità sia contro la funzionalità dell'ufficio
E quindi a in applicazione dell'articolo trentaquattro della della circolare secondo me qui c'è l'incompatibilità non cerca finta
Tanto Presidente sia individuato il punto è
Era una sintesi che eccessiva della norma quindi io aggiungerei alla mi pare secondo si va a valere allora i magistrati legati a vincolo parentale di container gola
Coniugio o di convivenza di coniugio o di convivenza va bene sulla tesi del consigliere Nappi io per carità me ne rendo conto ma di questo passo all'ora
In ogni situazione in cui bisogna intervenire per modificare un situazione tabellare un programma organizzativo di un ufficio
I non particolari
Elevate dimensioni arriveremmo a dire che comunque in astratto in astratto ci potrà sempre essere una interferenza sulla funzionalità dell'ufficio mi pare eccessivo in concreto questa incidenza negativa sulla funzionalità dell'ufficio a me nel caso concreto pare esclusa perché l'organizzazione
Messa in atto dal
Procuratore di Pisa mi pare
Assolutamente confacente
Al consigliere Liguori ha già risposto abbondantemente il Consigliere RACANELLI ma io non capisco perché bisogna sempre in determinate situazioni individuare contraddittorietà contro
Stanti i contrasti tra varie decisioni del Consiglio eccetera eccetera
Qui non c'è nessuna contraddizione semplicemente l'esito
Di una procedura che in un caso ha comportato Larino avviso ecco in un secondo caso no ma non cambia
Perché a seguito dell'avviso procuratore di Crotone poteva adeguatamente modificare il progetto organizzativo e se lo avesse fatto l'io non c'ero ma la Commissione lavori ovviamente avrebbe valutato la modifica
Il procuratore di Pisa l'ha fatto mi ha un po'stupito il Consigliere Liguori quando ha detto siccome consiglia il procuratore di Pisa ha proceduto alla modifica del programma organizzativo ha peggiorato la situazione in che senso ha peggiorato la situazione
L'ha risolta in realtà ha evitato ovviamente l'ente
Quindi francamente mi sembrano due situazioni uguali in un punto di vista normativo ma ben differenti negli enti chiaro aperta la votazione
Tutti oggi
Tutti hanno votato
Chiaro più usa la votazione
Comunico i risultati favorevoli undici contrari nove astenuti tre
è approvata
Co incarichi dottor genovese consigliere Marini non c'è Consigliere chi la fa consigliere Carfì genovese la fa lei
Menichetti
Consigliere Carfì
Dovito dirò
Consigliere Carta Ferrara
Argante
De dato
Costa
Balduini libri
Consigliere Sciacca bua chiede un museo
Qui sì che insomma siamo
Siamo
Andato perché non voleva misurarsi sulla pronuncia consigliere Carfì si riporta dottor Turco consigliere Sciacca
Ah no si era do via perché cede dottor Mariano Sciacca componente del Consiglio Superiore qui c'era la pratica sua
Va a insegnare a Scandicci
E
No
E
è vero
Lasci stare che
Questo ha detto lei infatti non manifesti delle curiosità pericolose Consigliere Borraccetti
E
Va be'
Dai votiamo dalla uno alla dodici
Grave
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti la dodici con l'astensione del Consigliere Fuzio
Rinnovo del consiglio direttivo scuole il peggio dell'azione della Sapienza rivolgere Vigorito e della scuola degli studi Università del Mediterraneo e Reggio Calabria Consigliere Racanelli
Presidente votiamo la une la due chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti
Settima Commissione modifica le tabelle della Corte di Cassazione Consigliere Casella
C'è una Presidente è stata depositata piazzare una proposte a iosa tutti va all'esito
Del rinvio che
Ho chiesto la il il precedente plenum
E la proposta sostitutiva adatto che è stata superata la situazione determinata dall'assegnazione provvisoria lascia afferma la non approvazione di quell'assegnazione provvisoria perché
Obiettivamente non rispondenti ai criteri tabellari previsti non si può fare diversamente dal punto di vista tecnico però mi pare
Che di dare atto che quella situazione non proprio corrispondente criteri tabellari sia stata superata
Sia diciamo
Importanti opportuno ai fini dell'approvazione della delibera
Ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata dalla versione sostitutiva all'unanimità dei votanti modifica avete vedo una rimonta Consigliere Casella
Questa è una pratica che viene da un rinvii io ho richiesto da tutta la Commissione ma su
Istanza specifica del consigliere Zanon tenendo conto delle sue osservazioni
La precedente proposta che era stata sottoposta all'esame del plenum è stata integrata perché
Diciamo
è stata integrata con riferimento all'invito alla Presidente del Tribunale di Monza a riformulare la comparazione
Tenendo conto di una posizione specifica che riguarda la dottoressa laub
Diciamo che il provvedimento approva o una parte delle determinazioni del Presidente del Tribunale di Monza
Ma non approva invece la destinazione
Di taluni magistrati alla prima sezione civile c'erano appunto due posti
Per mancanza per per ma omesso rispetto della procedura tabellare che prevede nella fase della comparazione di indicazioni di criteri attraverso punteggi a queste
Diciamo critica
Aggiungiamo un invito che ci è sembrato doveroso
E e che riguarda che ci è sembrato doveroso dopo
Una sentenza di condanna sia pure credo non definitiva disciplinare per ritardi della dottoressa laub e c'è sembrato doveroso invitare il Presidente del Tribunale e mail
Rivedere la comparazione non solo appunto ad adottare i punteggi cosa che non aveva in precedenza ha fatto ma anche arte nell'incontro di questa specifica circostanza sopravvenuta
Ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unità dei votanti notare avvocato Manente Consigliere Casella si
è una delibera con la quale CIO CIO occupiamo del tema della violenza di genere
E ceneri occupiamo all'esito di un monitoraggio che era stato disposto
Dalla precedente settima Commissione che era stato sollecitato appunto dalla dottoressa Manente che referente nazionale della rete degli avvocati dei centri antiviolenza
è una delibera che nasce non solo dalla costatazione dell'attualità del tema ma su questo non mi devo soffermare basta richiamare
L'iniziativa dell'otto marzo presso il Quirinale io sono stata l'otto marzo
Al Quirinale c'è stata la festa delle donne è stata dedicata al tema della violenza di genere
Come si è letto su tutti i giornali quindi l'attualità assolutamente e superflua richiamarla ma va richiamato invece il trend normativo paranormativo di questo Consiglio
Che sin dal due mila nove raccogliendo risultati di uno studio effettuato dall'Associazione donne in Rete contro la violenza Onlus
Aveva messo in luce alcuni profili critici
Negli uffici di primo grado sia giudicanti che requirenti uffici che per avevano come dire sottovalutato per così dire dal punto di vista organizzativo
Il tema della violenza di genere e tutti quindi i processi collegati alla violenza di genere
Perché ad esempio anni fa soltanto alcuni uffici di Procura avevano previsto un gruppo di PM destinata alla trattazione specialistiche esclusiva di questo tipo di affari penali e ad esempio
Anni fa nel settore giudicante solo a Milano che a Bari esistevano sezioni specializzate di tribunale per la trattazione di reati di maltrattamenti e violenza
Sessuali così come mancavano protocolli di lavoro tra uffici giudicanti procure così come l'accusa normalmente veniva sostenuta dai DP otto senza forse neanche adeguata formazione
Quindi ci sono state alcune delibere che sono richiamati in questa risoluzione
Assunte dal consiglio
E c'è stata poi di recente una nota dell'avvocato dell'avvocatessa Manente nella qualità anzidetta di referente nazionale della rete degli avvocati dei centri antiviolenza
Che giustamente ha sollecitato una verifica sull'attuazione di quelle che erano state le direttive consiliari quindi su impulso della procede in la settima Commissione è stato operato un monitoraggio presso gli uffici di primo grado sia giudicanti che requirenti teso appunto
A verificare l'adozione di soluzioni organizzative mirate a fronteggiare il fenomeno
E l'iniziativa ha restituito la fotografia di un panorama organizzativo ancora estremamente disomogeneo dell'allegato e specificamente indicato l'esito
Degli al monitoraggio ovviamente la prima differenza si registra ma questo
E probabilmente normale tra gli uffici requirenti e gli uffici giudicanti ma l'omessa adozione da parte degli uffici giudicanti di moduli organizzativi volti alla tratta astratta azione
Specializzata e tempestiva dei procedimenti penali in materia di Fiorenza familiare
Dipende anche diciamo dalla ovviamente dal carico dei ruoli
E dipende anche dal numero dei procedimenti in rapporto a quello poi dei magistrati occorrenti per l'istituzione e funzionamento di sezioni adotta
Risulta che in alcuni uffici giudicanti vengono impiegati per la trattazione di questi affari
I Got tra negli uffici requirenti il quadro è decisamente migliorato da quando per la prima volta il Consiglio si è occupato di questi temi si in dal due mila nove perché risultano istituiti in larga parte dipartimenti e gruppi di lavoro specializzati i cosiddetti
Unica relativi alle fasce deboli risultano contemporaneamente adottati protocolli specifici anche investigativi
Risulta accurata in forma sempre più convinta la formazione delle forze di polizia giudiziaria esistono forme di collaborazione con i servizi sociali comunali
L'accusa in dibattimento forse questo è un punto debole risulta ancora oggi
Sostenuta con un impiego massiccio da parte dei vi Pio rispetto ai quali si impone ovviamente una specifica formazione sul tema
La delibera si conclude allegando appunto l'esito del monitoraggio e sollecita il ribadendo le sollecitazioni di indirizzo già contenute nelle delibere del due mila nove del due mila dieci
Cui ho fatto cenno
Quando poi replicherà le chiederei solo di dispiegare quello che si dice a pagina centoundici a metà circa dove si fa riferimento alla
Ad una previsione ritrattazioni prioritario di questi di questi affari
Inquirente cioè la fase delle indagini sia all'esercizio dell'azione penale un riferimento un po'generico potrebbe capire bene simili dunque
Più come monitoraggio come invito presente scusa ma non è come un invito monitoraggio prevede presentato come un Bassirou mi ripeta il punto che così lo pagina centoundici silvo pagina dodici bravissima menta
In lettera d dell'allegato questa formulazione prioritaria risulta quindi disposta dal da circolari delle singole procure data
Dove viene
Stavo guardando l'allegato quindi se mi dà un secondo guardo la novità poi magari dopo che replica intanto scusi perfetto perfetto consigliere Vacca meglio
Giustifichiamo il mio voto di astensione che ribadivo anche in questa sede fermo restando che io stesso condivido l'allarme lanciato dalla Consigliere Casella su cui i problemi che pongono questo tipo di
Né di reati anche seduta
Anche attualmente nel nostro Paese c'è un grosso allarme sociale da questo punto di vista però io ho già mi sono astenuto già in precedenza su delibere che
Nomade rispetto a questa pensabile perplessità avanti
Dove sta o perplessità a ritenere che il Consiglio possa individuale ed è questo tipo di priorità anzi queste priorità sono affidate al legislatore allo stato attuale nostra Costituzione e legislatori che deve fare che si priorità poi
è giusto e opportuno che il Consiglio in passato abbia anche chiesto e ottenuto il fatto che nei grandi uffici procura ci siano dei pool specializzati perché questa risponde a un'esigenza di specializzazione e anche di efficacia efficienza dell'azione investigativa
Però qui andiamo sempre sulla base degli allarmi di giorno per giorno perché oggi ne chiediamo di vitto e tribunali di volere istituire delle sezioni specializzate in materia di violenza di genere
Qualcuno potrebbe dire facciamo anche settori specializzati in materia infortuni sul lavoro cioè da questo punto di vista secondo me dobbiamo non possiamo sostituirci a legislature questo tipo di scelte poi vengono fatte in questa diciamo sì risoluzione anche delle affermazioni che francamente contrastano anche con quella che l'esperienza secondo a me non mi sento professionale
Non è assolutamente detto che i tipi o che in udienza finora spesso e volentieri hanno sostenuto l'accusa per ipotesi maltrattamenti perché questa è solo l'ipotesi che va al giudice monocratico
Praticamente non sono stati in grado di sosteneva l'accusa certe giusto potenziare anche la formazione professionale di questi
Vice procuratori onorari ma insomma hanno fatto i risultati alla anche presso la Procura di Roma in passato molte volte i di più a sud ha sostenuto con successo la ragione nella l'Annarita così
Rappresentanza del pubblico ministero negli uffici da questo punto di vista ribadisco le mie perplessità e quindi mi avvocato un voto di astensione
Il Consigliere Auriemma le perplessità sono sostanzialmente analoghe pur passando la delibera nell'ultima epoche nelle nella sua struttura ma io particolarmente segnalo le ultime poche righe che riportano a un Krupp principio che ritengo fondamentale generale quella della necessità del la partecipazione del magistrato titolare delle indagini alla fase delle del del dibattimento e questo è un principio secondo me di ordine generale
Rimango diciamo così astenuto perché
Ritengo che tra le righe si possa leggere una sfiducia nei confronti
Dellai dei vice procuratori onorari che invece sembra che in questo caso abbiamo sapevo buoni frutti ve lo dico obiter ebbe a dire anche in qualità di Presidente dell'Ottava Commissione peraltro infatti del genere in processi di questo tipo quando si ipotizzino rea di questo tipo è presente anche la parte civile quindi si si dovesse dubitare
Per la capacità del di Pio certamente questi
Cosa di cui io personalmente non dubito ed è questa la ragione della sanzione
Il al si deve aggiungere anche il fatto che questi sono punti supportati da un'accusa privata che ovviamente
è presente in udienza ecco perché ritengo che poi creare le condizioni per una disfunzione che porti un'organizzazione diversa della struttura dei processi con
Magistrati togati che devono sopportare soltanto una parte l'udienza creano distruzione udienze stessa
Si era è una domanda relativa alla relatrice
Presente io invece sono
Condivido in pieno la la delibera peraltro ho partecipato lo scorso poco alla fase iniziale in settima Commissione dopo che era arrivato a questa
Richiesta dell'avvocato Manente
E la condivido
Per
Due ordini di ragioni oltre quelle che sono state dette e già dal dal Consigliere Casella
In primo luogo non è una una delibera contro il dal mio punto di vista contribuisce pretori i vice procuratori onorari perché
Si sottolinea l'importanza che eventualmente i vice procuratori onorari siano particolarmente addestrati e siano si sia aumenti la professionalità o si assicura una professionalità massima per coloro che devono sostenere l'accusa in processi estremamente delicati
Peraltro devo dire che la delicatezza di questi procedimenti credo che sia abbastanza nota a tutti perché spesso alcuni maltrattamenti sono sono è l'anticipo di episodi e di violenze
Assolutamente e intollerabili rispetto alle quali tutti tutti quanti
In un Paese civile dovremmo dovremmo dovremmo ribellarci e proprio la professionalità delle persone che si occupano di questi procedimenti contro non riguarda soltanto le donne riguardano anche anche i minori
Potrebbero con una maggiore professionalità e con una professionalità sempre accurata
Fare da da da filtro ed evitare che certi fenomeni
Delittuosi non particolarmente epurati nella prima fase sfoci no in episodi
Episodi anche omicidiari come purtroppo le cronache ormai devo dire pressoché quotidiane
Ci inducono ci dovrebbero indurre a riflessioni per questo voterò a favore della delibera chiara penta
Per chiarire un punto sulle sulla questione delle priorità perché
L'articolo centotrentadue bis delle disposizioni di attuazione del Codice procedura penale
Prevede
Che nella formazione dei ruoli di udienza nella trattazione dei processi sia assicurata la priorità assoluta a
Alcuni
A procedimenti per alcuni reati tra questi c'è sono indicati sono molti chi i reati per i quali questo è previsto ma
Tra gli atti sono previsti
E perché i reati per i quali si ha stabilito la pena la reclusione non inferiore nel massimo a quattro anni
Poiché i reati di violenza sessuale
Possono in alcuni casi
Prevedeva una pena della reclusione non inferiore nel massimo a quattro anni ce ne sono reati che rientrano nei criteri di prima di priorità previsti dalla legge
Gli casella cinque settanta
Adesso il Consigliere Nappi per il chiarimento ringrazio il Consigliere Virga che
Ha chiarito direi l'importanza di questa delibera e
Ho l'impressione a volte ascoltando gli interventi con interventi che si viva in un altro mondo e che non ci si renda conto di quello che oggi il fenomeno del femminicidio io non credo che
La festa delle donne al Quirinale sia stata
Ma
Ancorata tematica mente al tema della violenza del genere se il tema del della violenza del genere non fosse una degli attualità di questo Paese io non voglio ripercorrere
Diciamo i numeri dei filmini Fini ha detto bene il Consigliere Virga
Questi reati che possono apparire di scarso momento penale sono prodromici tante volte e poi a fenomeni ben più seri ben più gravi e che sfociano non il femminicidio
Grande rispetto per la magistratura onoraria ma la magistratura onoraria va formata come va formata alla magistratura ordinaria e questo è il senso che punto specializzati come vanno formate le forze di polizia giudiziaria
Quindi questa delibera credo che debba essere approvata serenamente e si traduce sulla scia di quella che la tradizione culturale del Consiglio che è un Consiglio attende Torno alla realtà che ci circonda si traduce in un invito e un una sollecitazione a prestare attenzione a questi reati che sono sempre più di allarme quotidiano
No volevo soltanto esprimere la mia soddisfazione per questa delibera che viene al termine di oltre un anno di
Lavori insomma l'interesse della settima Commissione su questo tema che nasce dalla collaborazione con un gruppo di
Avvocatesse
Impegnate su questi temi è che come giustamente segnalava la dottoressa Casella la consigliera casella
Costituisce come dire continua un filo rosso che il consiglio a inteso stendere in questi anni su questi temi che sono temi di estrema attualità e che credo siano
Debbano essere alta all'attenzione di tutti quindi credo che siamo una delibera importante ed è importante che il Consiglio la tutti
Votiamo
Possiamo votare per alzata di mano chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Racanelli Albertoni Auriemma
è approvata
Modifica della circolare sulle tabelle uffici giudiziari con gli unici ausiliari Consigliere Casella
Brevemente Presidente tutti conosciamo la nuova figura del giudice ausiliario
Che ha compiti di accelerazione e smaltimento dei procedimenti civili e il di lavoro arretrati in appello
E con questa delibera vogliamo prima di predisporre un'eventuale modifica della circolare sulle tabelle per quanto riguarda i compiti dei giudici ausiliari
Avere un'interlocuzione con i Presidenti di Corte d'appello per recepire suggerimenti
Sappiamo che esistono oggi sulla carta quattrocento giudice ausiliari che questi quattrocento giudice ausiliari delle Corti d'Appello dovranno essere suddivisi secondo
Lo schema del ministero che noi abbiamo approvato con una precedente delibera tra i vari uffici tra o meglio le varie corti d'appello
E sappiamo che i giudici ausiliari avranno determinati compiti e determinati diciamo obiettivi invito
O meglio avranno determinati obiettivi in particolare che quello appunto dello smaltimento dell'arretrato
Della definizione di almeno novanta procedimenti annui da parte di ciascun giù cioè ausiliario rispetto a questi obiettivi vogliamo quindi sollecitare i Presidenti delle Corti d'appello
A indicarci quali possono essere gli strumenti organizzativi migliori
Appunto in relazione al raggiungimento di questi qua direttivi si possono pensare i a vari moduli organizzativi
A una diversa distribuzione delle cause tra le sezioni un omento una diminuzione del numero di sezioni
Per creare dei collegi appunto misti anche grazie all'istituto della coassegnazione dei giudici togati ecco è un invito ai Presidenti di Corte d'appello
A individuare in moduli organizzativi confacenti alla realizzazione dell'obiettivo ed è un'interlocuzione che riteniamo opportuno aderire prima di assumere determinazioni
Tabellari e di circolare
Ci sono interventi Consigliere Fuzio
Mentre
Sono convintamente
Cioè che non c'ho espresso convinta adesione con il voto sulla precedente delibera che rappresenta da un lato la grande attenzione per l'interesse a
Quei determinati reati e anche soprattutto le modalità con cui il Consiglio superiore della magistratura può interagire con gli uffici giudiziari
Sono invece miste ecco e sono invece del tutto lo di avviso contrario rispetto a questa delibera Consigliere Casella io chiederei che
Come tutti i consiglieri
Cerchiamo di avere un rapporto con gli uffici giudiziari che
Sia pragmatico
Allora io ho chiesto adesso al consigliere Auriemma di sapere che fine hanno fatto questi giudici e così via
Allora noi oggi andiamo a chiedere a imprese ricorda appello come intendete usarli quando abbiamo da quello che mi ha appena detto Auriemma un ritardo di oltre un mese e mezzo
In relazione alla emissione del bando che di competenza del ministro e che non viene ancora emanato
Con il rischio che non solo noi non potremo
Proprio provvedere ad una modifica delle tabelle degli uffici giudiziari del Corti d'appello sui moduli organizzativi ma probabilmente noi rischiamo di non poterli nominare questi giudici ausiliari
Allora e come il discorso sul processo civile telematico l'invito che faccio a tutti i componenti a me per primo di cercare di fare delle delibere che si scontrino e si confrontino con quella che è la realtà concreta degli uffici giudiziari
Quindi io su questa delibera
Voterò contrario segnalo tre tutte persone il primo considerato non si capisce e che perché considerato che il perito rimane appeso e poi viene allegato
La nostra delibera che non è richiamata nel contesto del provvedimenti mi sembra qualsiasi Auriemma
Per conto di quello che sta succedendo irrazionale giudice ausiliari
So che il so sia la
Dalla vicesegretario Marco dall'olio che
Spero norma abbia scherzato in questa occasione
Che la struttura ha già approntato tutti i sistemi per esperire il bando per i giudici ausiliari il bando lo ricordo lo deve fare il Ministero ma lo dobbiamo di fatto esperire noi lo ricordo che questo Consiglio ha
Patto una delibera con la quale indicava di criteri che sono fortemente automatici nella selezione dei giudici ausiliari questi al fine di al fine di fare un
Articolato snello e e pertanto arrivare all'esito delle procedure molto molto rapido però ricordo anche che la legge Aprea previsto che il Lando dovesse essere mandato al Ministero per l'osservazione i Consigli dell'ordine
Degli avvocati al Consiglio nazionale forense per quel che mi risulta in modo informale c'è stato qualche problema di ricezione e queste sull'unica ragione del rinvio
Ripeto non da addebitare ma di cui prendiamo atto dopo che la delibera era stata fatta da debellare naturalmente a nessuno i tempi saranno rapidi lo ripeto la struttura del Consiglio Superiore pronta i criteri sono automatici quindi
Mi sento di dire che l'ottava Commissione pronta ad arrivare alla risultato in tempi abbastanza rapidi speriamo che non ci siano altri piccoli problemi
Consigliere Virga
Presidente ma data questa situazione che io non conoscevo
E proprio per evitare io sarò sono d'accordo col consigliere Fuzio anche per evitare che gli uffici e dirigenti si ritrovino del dovere rispondere a quesiti a formulari
Probabilmente ancora non attuali
E ma perché non diciamo non la mettiamo in stand-by questa questa questa delibera e la facciamo partire nel momento in cui ci sarà il bando
Anche perché sebbene non dovessimo riuscire a fare il il il bando per le ragioni che non dipendono sicuramente dal Consiglio
Essendo investiti più organi istituzionali e probabilmente a settembre ottobre l'esigenza potrebbero essere diverse di
Spetta a quelle che possiamo registrare ora quindi forse sarebbe opportuno diciamo allentare un poco le pressioni sugli uffici ai quali chiediamo sempre cose ma poi noi non non rispondiamo in maniera in maniera immediata sia casella
Brevemente rimango un po'meravigliata ma insomma sarà un mio problema stamattina e allora la pianta organica di giudice ausiliari nel già l'abbiamo
Allora sappiamo ad esempio che alla Corte d'Appello di Milano andranno se non erro trentuno giudice ausiliaria la Corte d'Appello di romani andranno quaranta la Corte d'Appello di Napoli mi andranno quaranta allora come al solito il Consiglio deve arrivare in ritardo
Cioè
Devono primario divari giudice ausiliari e poi noi dobbiamo dire Presidenti di Corte d'appello come li devono utilizzati ma cerchiamo di anticipare diciamo queste determinazioni
No io avremmo potuto fare una modifica della circolare abbiamo pensato in settima Commissione che è un metodo partecipato della gestione degli uffici sia più condivisibile e quindi diciamo i Presidenti di Corte come pensate di utilizzare questi giù ciò sigari già sapete quanti mi aprite già conoscete l'arretrato dei vostri uffici già sapete che il giudice ausiliari devono produrre tra virgolette novanta sentenze annue all'ora diteci quali sono i moduli organizzativi così da consentirci di
Deliberare una modifica di circolare consapevole e partecipata va beh questo e il fine
Va bene dichiaro aperta la votazione
Consigliera per terra prego
Se per la prima volta che del resto pretese
Ma
Ma proprio in questa prospettiva come dichiarazione cui intervenne la prospettiva di venire incontro anche alle contrapposte esigenze visto che si fissa un termine stringente dell'undici aprile
è giusto che si faccia preventivamente questo monitoraggio che funzionale agli obiettivi di modifica della circolare da parte del Consiglio Superiore potremmo prevenire i differire questo termine perché non è stringente l'intervento allora può che
Ultimamente vi sono stati vari temi che sono decorsi per tutti gli eletti adempimenti dei capi gli uffici eventualmente un differimento del termine undici aprile potrebbe anche venire incontro alle esigenze dei colleghi che sono intervenuti per
Rappresentare la non urgenza della pratica Consigliere Casella
Percepisco il suggerimento del consigliere Pepe spetta invece possiamo andare al trenta aprile ben essa aprile va bene bene grazie dichiaro aperta la votazione
Bravo consigliere Pepe
Era un intervento
Equilibrata equilibrato
Voti però
Tutti hanno votato dichiaro chiusa la votazione comunico i risultati favorevoli venti Titta ed è astenuto uno è approvato situazioni quali vicenza Consigliere Casella

Prendi un rinvio al pomeriggio per limare un pochino la motivazioni a questo punto poi che sono questioni connesse licenze Brescia chiederei il rinvio anche di Brescia e oggi pomeriggio ne parliamo
La parola
Quinta Commissione
Presidente sezione Tribunale Roma proposta in favore della dottoressa finiti Consigliere Di Rosa
Se io Di Rosa
Allora consigliere Pepe Proposta B in favore del dottor può Lella molto brevemente mi riporto alla motivazione rappresentando che la comparazione fra due bravi magistrati io propongo il dottor può Lella
Il quale a dieci anni di carriera in più rispetto alla col dottoressa finiti
Per la quale è stata applicata la circolare relativa allo spiccato rilievo frana che rappresento che il dottor Polli della Honda più variegate esperienze professionali
Rispetto al dottoressa finiti a un esercizio di fatto della Presidenza della prima sezione penale del Tribunale di Roma per circa un anno
Nel due mila otto due mila nove presiede ha presieduto il secondo il quarto collegio della nona sezione penale del Tribunale di Roma rispetto a queste esperienze organizzative del dottor polemica
La dottoressa finiti contrappone sostanzialmente esperienze di autorganizzazione del proprio lavoro e quindi anche alla luce di questa comparazione sull'esperienza culinari diciamo qua valutate sul campo
Anche tenuto conto che si tratta di un magistrato con più esperienze in tutti gli uffici giudiziari di Roma
E con dieci anni di anzianità in più
Propongo dottor poterla va bene o c'è Liguori proposta sì mi sono la collega
Dunque
Io mi limiterei a fare queste osservazioni il percorso professionale dottoressa infiniti rispetto a quella del collega può Lella e veramente completa perché un magistrato che ha operato della cognizione
Nell'esecuzione la sorveglianza perché il suo esordio di maggiore sorveglianza
Al tribunale di sorveglianza di Roma nel novantanove approdo al Tribunale di Roma e si occupa di monocratico di collegiale rifiuti approda ancora l'ufficio sezione G.I.P. G.U.P. o oggi si occupa di dibattimento penale
Ma cos'è che veramente distingue in senso positivo alla servizi rispetto al dottor polemica varate lasciando stare tutto ciò che riguarda l'ordinario presenta di collegi
Desse attività professionale io vorrei soltanto soffermarmi su un dato di produttività che sintomatico di elevatissima capacità organizzativa pensate che la dottoressa finiti nel periodo da me osservato
Dicembre due mila dodici giugno due mila tredici presso l'ufficio monocratico collegiale di Roma a premesso cinquecentoventitré sentenze
Pensate che questo magistrato allorquando e approvato l'ufficio penale di Roma
Nel gennaio due mila tredici trovava come pendenze duecentodiciassette fascicoli e in sei mesi in nel sei mesi via batteva accento sessanta ricordava il dottor il Consigliere
Pepe nella con la prosa contrapposta che c'è una maggiore anzianità di servizio però andrebbe anche specificato il dottor qual è la questa
Lunga estenda procede dove la esercitata
Fondamentalmente possiamo dire che il dottor po'Lella è un magistrato esperto il dito minorile
Perché si è occupato l'ottantasei di giudicante minorile e lo ha e ha continuato nel requirente minorile a Roma sino al due mila sette dimodoché di estesa penale diciamo adulti
Sono poco più di sei anni la dottoressa pesanti non ha mai finito di occuparsi di penale ripeto cognizione esecuzione e sorveglianza tutti gli uffici romani che quando osservatorio esperienza
E ufficio grande che quindi consentirà alla collega di
Occuparsi con le sedi sezioni d'ufficio che conosce da tantissimi anni per queste ragioni io ritengo che la dottoressa finiti debba prevalere sotto Repo Lella chiara aperta la votazione finiti verde può Lella rosso
Tutti hanno
Tutti hanno votato casella non c'è
Dichiaro chiusa la votazione
No
A favore allora ha tenuto voti la proposta diciotto la proposta B tre astenuti tre è approvata la proposta a avevo visto i risultati Consigliere Casella verso
Ritenevo che fosse decisivo allora presidente Sergio di volare Palermo proposta in favore dottor piccone Consigliere Pepe
Si Presidente anche in questo caso ci troviamo di fronte a due magistrati di valore che si contrappongono
La proposta
A maggio dal dottor Picone che ha riportato tra il voto in Commissione e sostenuta in questa sede alla luce di questi rilievi il dottor Picuno che rispetto alla dottoressa che al più la maggiore anzianità di servizio
Ha più anni di funzioni di giudice al Tribunale di Palermo ispettor professa prego Appiani di funzioni di secondo grado come Consigliere della Corte d'appello
A Palermo si tratta di un magistrato che nella sua esperienza professionale a vanta una grande competenze esperienza nel settore civile ma anche esperienze nel settore penale
è stato anche relatore incontro di studio organizzato dal Consiglio superiore ed affida affidatario di numerosi Vitore giudiziario sotto il profilo attitudinale dobbiamo ricordare che il dottor
Il Comune vanta varie esperienze di carattere organizzativo e direttivo in particolare come pretore di Castelvetrano l'inizio della carriera diretto un ufficio
Con particolari problematiche o un notevole carico di lavoro dando ottimi risultati
In secondo tempo nel quando ad volto le funzioni di giudice del Tribunale di Palermo ha presieduto per molti mesi in modo egregio risulto e Perilli il la Seconda Sezione Civile del Tribunale di Palermo
Ha presieduto anche so puramente il tribunale di Sciacca per circolano tra il mille novecentonovantuno al mille novecentonovantadue e nel suo ultimo periodo lungo in in Corte d'appello ha presieduto in applicazione alcune sezioni in Corte d'appello
Oggi a
Attualmente presiede collegi civili
Alla luce di queste esperienze in merito a una in particolare organizzative direttivo svolte in primo in secondo grado
Il Consiglio giudiziario di Palermo così si esprime magistrato che dotato di peculiari attitudini alle funzioni direttive
Rispetto a questa esperienza di merito ma
In particolare a tutti in generale di un magistrato anche più anziano ma questo è un profilo subordinato si contrappone esperienza della dottoressa Aiello
La quale può vantare soltanto occasionali e saltuari funzioni di Presidente di Collegio nel settore civile
Voglio rappresentare peraltro la diciamo
La contraddittorietà della motivazione contrapposta la proposta B perché come si legge a pagina centosettantanove
Si dice che
Alla Presidenza della Sezione dall'ufficio la proposta contrapposto si dice appare utile porre o magistrato munito di marcata esperienza specialistica nel settore civile
E di spiccate capacità organizzative direttive quindi si chiede nella premessa della delibera di
Vada valorizzare valutare al meglio un magistrato munito di particolari esperienze nel settore civile dopodiché dopodiché la proposta B propone un magistrato
Il quale non può vantare peculiari competenze nel settore civile specifiche dispetto alla dottor Picone perché la dottoressa Aiello viene caratterizzata con come un magistrato che ha fatto sia penale che oggi che civile
E si dice alla fine per far prevalere la dottoressa iella rispetto al dottor Picone
Pagina centottantatré
Quanto al dottor Picone e il relativo profilo professionale lascia trasparire la figura di un magistrato particolarmente esperto nel settore civile ma proprio per tale ragione munito di bagaglio professionale meno completo che dunque appare meno funzionale la copertura posizioni esame
Ma se la premessa
E che
Occorreva
Valorizzare
Un magistrato unito di particolare esperienza settore civile alla fine si conclude nel senso che prevarrà dottoressa ieri Aiello rispetta dottor Picone perché ha più competente settore penale ha quindi la conclusione e contrastante con la premessa
Faccio a ricordo comunque ancora una volta al plenum che il dottor Picone oltre ad esperienze attitudinali organizzativi a cui ho fatto cenno è un magistrato che non solo ha fatto civile in prevalenza va fatto anche e molto bene
Svolto le funzioni penali
E quindi questo otto questo profilo anche quella completezza che nelle conclusioni viene rappresentato come criterio di priorità
Ribadendo peraltro che si tratta di una Sezione una Presidente una presidenza di una Sezione Civile
Rispetto alla quale il particolare percorso professionale nel civile del del dottor Picone dev'essere tenuto prevale così era Rossi Proposta B in favore dottoressa Aiello
La lettura che viene data dalla diciamo della proposta mi pare francamente non corretta
Chiariamo bene questo perché l'ultimo argomento è molto suggestivo ma completamente al di fuori di quello che sono i dati che emergono
Allora la dottoressa Caterina Aiello a una completezza di esperienza nel civile
Oltre che esperienze
In materia e come quelle delle misure di prevenzione a tutte note in cui devi avere una cognizione e di dati che sono i civilisti penalisti
Di di diciamo legati anche al fallimentare eccetera infatti la dottoressa Aiello
A
Lavorato nelle misure di prevenzione personali e patrimoniale dimostrano ottima preparazione giuridica notevolissima capacità professionale se poi andate a vedere vengono messi in evidenza
Una serie di dati sia sotto il profilo quantitativo
Del lavoro ma sia sotto il profilo qualitativo
Diciamo in ordine ad alcuni provvedimenti che vengono poi messe la dottoressa Aiello porvi
Nella prima sezione civile affatto Tribunale Regionale delle Acque pubbliche sezione speciale usi civici materia elettorale
E in questo
A si è rilevato come dice il presidente il parere tra i più preziosi collabora
Tori nella gestione del tribunale per la vivacità della sua intelligenza una vasta e profonda preparazione
Inoltre ha fatto è stata assegnata alla Terza Sezione Civile sezione specializzata agraria sezione specializzata proprietà industriale intellettuale occupandosi così di tutte le materie
Risarcimento danni da fatto illecito materia contrattuale materia bancaria e societaria azioni responsabilità degli amministratori e vi lascio il resto perché tutto detto
E in tutto questo con dei doti di eccellenza eccetera quindi quello che viene qui messo in evidenza ovviamente rimando al resto della
è la complessità della conoscenza nel settore civile che diventa estremamente rilevante non nel settore penale dove non è detto da nessuna da nessuna parte
In ordine le attitudini vengono messi in evidenza e e in questo concludo ovviamente ha una prevalenza dispetto all'altro ottimo candidato ovviamente qui siamo su come al solito facendo delle
Diciamo dei confronti tra candidati ma senza eliminare le capacità di ciascuno
Qui in e viene messo in evidenza a cui per il parametro delle attitudini oltre al fatto di aver ovviamente presieduto il collegio una serie di cose di aver collaborato e con pareri estremamente positivi alla gestione degli uffici
Così come risulta in maniera più specifica
Dal dai pari ricche sono messi ri risulta come lo leggo tra i più preziosi collaboratori una collaborazione diretta della gestione della direzione dell'ufficio
Pertanto mi sembra che questi elementi la ritengono prevalente rispetto all'altro concorrente e ovviamente anzianità ha un valore lo sappiamo bene solamente residuale a parità delle
Diciamo dei dati che emergono
Consigliere Virga
Il Presidente io intervengo con estremo disagio in questa pratica perché come
è evidente
Si tratta di due colleghi che io conosco da
Venticinque anni forse anche di più
I due colleghi con le i quali ho lavorato nelle stesse Sezioni
E ed i due colleghi che mi onorano della loro amicizia almeno sino a oggi
Quindi non sarei e e quindi non non sarei è questo e questo è il mio disagio però
Io qua sono per svolgere un ruolo e questo ruolo essendo un magistrato lo devo svolgere a qualunque costo e quindi intendo svolgerlo a qualunque costo
E allora e
E l'unico modo per poterlo svolgere è quello di cercare di essere il più obiettivo possibile
E quindi di non rassegnare impressioni mie ma di riferirmi in modo dettagliato alla documentazione che abbiamo in atti
E non posso non partire innanzitutto dalla contenuto delle delibere perché
Certe molto abile il Consigliere Rossi quando da un'altra interpretazione a ciò che ha scritto
Però se si legge pagina duecentotredici la
Contraddittorietà e intrinseca in questa delibera diciamo ed è un quadro una contraddittorietà anche facilmente percepibile anche dal giudice amministrativo accessi dice
Che il dottore Picone è particolarmente esperto nel settore civile fa dice veramente bene il Consigliere Rossi perché e fra i più
Sottili e più
Preparati civilistiche io abbia avuto l'occasione della nella mia vita professionale di incontrare
Dice bene codici e che ha un bagaglio professionale meno completo
Però cosa cosa succede soccombe perché a un bagaglio di compiere la la polla collega Aiello un bagaglio di competenze esteso ad altri ambiti dell'intervento edilizio dell'intervento giudiziario
Esteso ad altri ambiti eh
Diciamo perché la collega Aiello a anche una attività nel settore penale ora
Premesso che
Già c'è una contraddittorietà con la delibera ora di roba perché abbiamo mandato un altro collega rispetta un altro dove come ha detto il Consigliere Liguori
L'altro collega a
Delle esperienza ma nel settore minorile quindi si privilegia chi ha maggiore esperienza nel settore a ricoprire quindi già mi sembra che questa per questa contraddittorietà che è palese basta ascoltare quello che si è detto esattamente dieci minuti fa
No non vedere proprio come sia possibile giustificarla ma anche superando questo e su questo aspetto
E il diciamo il consigliere Picone nell'arco dei suoi credo trentasei anni di attività credetemi a e ha avuto modo di occuparsi di tutti i libri del Codice civile delle leggi speciali e di quant'altro
Oltre che evidentemente del penale
Ma
Diciamo detto questo e premesso che si tratta di due colleghi di
Elevatissimo livello professionale
E intendendo
Riferirmi soltanto a quanto emerge dalla documentazione in atti
Il e ciò che differenzia le due posizioni
Sono date dal fatto non soltanto della della dell'attività diciamo professionale svolta quindi della capacità di ciascuno di loro
Ma
Anche dal pool sotto il profilo organizzativo
Il Consigliere Picone ha presieduto per non saltuariamente ma per lunghissimi periodi di tempo il tribunale alla Sezione una sezione civile del tribunale di Palermo
Il Consigliere Picone per un anno ha presieduto il tribunale di Sciacca
Presiede pressoché stabilmente un collegio dalla Corte d'appello guardo un po'è lo stesso collegio dove la Consip considera Aiello e a latere del Consigliere del consigliere Picco
Sulla non entro nel merito nel merito della come dire della
Delle capacità professionali perché si tratta di due posti di magistrato
Ma ciò che caratterizza
Il profilo professionale del Consigliere Picone ma non lo dico io lo leggo su un parere
Eh l'estrema puntualità dimostrata dal dottore Picone nel deposito delle sentenze di tutti gli altri proprio procede provvedimenti
Io credo che questa per dorati Mione l'esperienza diretta
Che il dottore Picone in trentasei trentasette anni di anzianità non ha mai depositato una sentenza oltre alla settimana oltre Civita oltre alla settimana di qualunque genere e uno di quei magistrati che ha la capacità di
Partecipare alle camere di consiglio con la bozza della sentenza già scritta
Bozza che pronto a discuterne in tutti i modi a ricambiare all'indomani all'i depositari la la stessa del le
Il testo deciso dal Collegio
è un collega che ha dimostrato ma lo dicono i pareri sono ripeto non lo dico io
Si parla di punto di riferimento per i colleghi di capacità di capacità di dialogo
Di di le del di di di rapporti con il personale e su tutto scritto nei pareri
Certo anche col Consigliere lo ha un ottimo carattere
Ma non capisco dove sia stato letto che ha partecipato all'organizzazione e l'ufficio quello che scrive il Presidente della sua Sezione
Quindi evidentemente come tutti buoni magistrati a collaborato col suo Presidente di Sezione ma non ha diretto con leggi non ATI in modo prolungato lungo sparliamo di anni
Non ha diretto tribunali e quindi dal punto di vista strettamente oggettivo io credo che non ci sia
Non ci sia non ci sia veramente in questo concorso
Non ci siano termini di paragone
Ora tutto ciò si aggiunge diciamo a a tutti questi elementi che questo Consiglio è già intervenuto in un'altra volta per con riferimento ad un altro posto di Presidente di Sezione
E nella delibera che all'epoca passata la collega Aiello si è detto me dispiace doverlo dire però
Diciamo siccome sono stato accusato la settimana scorsa di fare delle delibere omissive
Io leggo una né impiego e mi dispiace dire doverlo dire perdonatemi ma seicento volte si è costretti anche per la tutela diciamo della dignità propri e altrui e
Esattamente il dodici dicembre del due mila dodici in occasione di un identico posto la collega Aiello ottima collega ottima collega civilista ottima che però nel suo curriculum bene dice il consigliere Rossi affatto ha fatto anche il penale le misure di prevenzione NA ma dal mille novecentonovantacinque al due mila
Dopodiché sarà fatto sempre civile perché questi sono gli i dati che emergono dei pareri e dei profili professionali che abbiamo in atti
La collega Aiello purtroppo è in corsa in un indiciamo in una
Piccola disavventura professionale dalla quale
Cont come come è giusto è stata diciamo è stata superata perché è stata assolta in sé disciplinari insieme ad altri colleghi guarda caso proprio in quel procedimento disciplinare il collega Picone difendeva altri colleghi fra l'altro
E e in questo procedimento disciplinare dove è stata assolta eravamo col vecchio articolo diciotto sono indicati una serie di ritardi nel deposito di sentenze
Ora questa argomentazione che non è un'argomentazione che ho usato io ma è l'argomentazione che emerge dalla delibera del diciotto dicembre del due mila dodici
è stata è stata considerata subvalente rispetto alla collega Grimaldi proprio per questi disciplinari per questo disciplinare che aveva avuto perché si dice che pure essendo stata assolta erano ritardi notevolmente notevoli come il numero e come tempo
Ora a me dispiace di essere stato costretto a fare queste a fare quella fare questo intervento avrei credetti ripagato pur di non farlo
Però noi ogni tanto dovremmo pure pensare al agli uffici statistici dove ciascuno di noi va al lavoratore dovremmo ogni tanto fa riferimento alle professionalità e dovremmo ogni tanto pensare che se ne altri mettessimo infila tutti questi concetti ci sarebbe e
Per ciascun magistrato soldi basterebbe soltanto attende il proprio mandamento ma ci sarebbe il momento giusto per conseguire
Quelle giù quelle legittima aspettativa alle quali
Tutti quanti legittimamente sei per questo e si deve concludere furono diventò dilungato Presidente concludo
Un devo dire un po'amareggiato come spesso grazie
Consigliere Sciacca
Grazie Presidente
Me dispiace
Di avvertire di sentire tutto questo disagio del Consigliere Virga in questa pratica visto che sono colleghi che lo riconosce
Io
Non ho uguale disagio perché non non conosco nessuno dei due colleghi era quindi vi posso affidare serenamente alle carte
Sul merito già il consigliere Rossi ha chiarito come
Io non ravviso assolutamente alcuna contraddittorietà nella motivazione dell'altra delibera
Ma ha chiarito come siamo in presenza nel caso della dottoressa Aiello di una collega che ha letteralmente toccato è affrontato questioni in tutti i settori e sottosettori del diritto civile
E anche quando è stata al penale per un periodo
Si è occupata di grandissime misure di prevenzione di nelle quali come dice il parere del Consiglio giudiziario ha affrontato delicati problemi di diritto civile diritto societario poi dal due mila e tornato occuparsi nuovamente di civile dal due mila al due mila
Cioè ad oggi
A te affatto il diritto civile e abbiamo tutti i pareri solamente ed esclusivamente
Di lode e di segnalazione del livello di approfondimento che la dottoressa Aiello ha raggiunto
Ricchezza conditi di conoscenze di esperienza che non può vantare certamente in modo altrettanto diciamo approfondito il dottore Picone questo è un primo rilievo
Per il resto può e non voglio veramente tediare il plenum ma abbiamo pareri tutti assolutamente positivi
Che segnalano soprattutto lungo l'arco di tutta la carriera della dottoressa Aiello una produttività sempre superiore alla media sempre superiore alla media andiamo poi alle attitudini
Consigliere Virga salvo che io ho sentito male ha fatto riferimento dico ma può essere mi sbaglio il Presidente del tributo la Presidenza il tribunale di Sciacca se non sbaglio biblico qua si parla di Castelvetrano dove è stato il tutto il Consiglio il dottore
Qui non è stato pretore mandi Sciacca sinceramente può essere mi sono confuso io ma al di là di questo quanto alla Presidenza dei collegi faccio presente che il collega Picone la collega Aiello stanno entrambi alla Corte d'Appello di Palermo dove c'è un Presidente che presiede i collegi
E in entrambi i pareri del Consiglio giudiziario di piccole e di Aiello si dà atto che rispettivamente presiedono saltuariamente in base all'organizzazione della sezione i collegi
Quindi da questo punto di vista come dire abbiamo una Presidenza di collegi da entrambe le parti ma ciò che
Io non so come andrà a finire
La pratica chi sale se spunterà Picone Aiello e via dicendo pacifica abbozziamo i saggio del
Il disarmo sapremo fra poco il disagio del Consigliere Virga nel segnalare i profili disciplinari devo dire io l'avrei anche sollevato da questo disagio perché Graziano di disciplinare della dottoressa Aiello l'avrei tirato fuori io che la sostengo perché al di là di dire che un piccolo incidente di percorso questa sentenza disciplinare è una medaglia per la dottoressa Aiello che ha riportato anche gravi ritardi
Perché se si va a leggere la motivazione dell'assoluzione si dice in sequenza che aveva una
Camp
In relazione che è il nell'organizzazione del lavoro collegiale che dà luogo poi a questi ritardi per cui è stata pure sottoposte insieme ad altri otto colleghi a procedimento disciplinare
Si dice che nell'anno l'incolpata no la di l'eccessivo carico di lavoro non fu conseguenza di un'autonoma scelta organizzativa lei è riferibile ma fu conseguenza di una precisa scelta
Dei suoi dirigenti che in accordo con il foro locale
Preferivano fare introitare comunque tutte le cause fissate per la decisione
Piuttosto che disporre rinvii e poi ci sono le dichiarazioni del Presidente del Tribunale sei residente a del collegio Giumentaro Gargano ma è la dottoressa iella del Presidente del Consiglio dell'ordine che danno atto che in tutte le udienze collegiali giudici del collegio
Della dottoressa Aiello non avevano alcuna possibilità di interloquire su quante sentenze potevano non poteva scrivere il Presidente del Collegio diceva
Si andava all'udienza collegiale e celeri immediati cinquanta sentenze da prendere in decisione rinvii non se ne facevano per non scontentare gli avvocati eccetera eccetera eccetera
E quindi il primo punto che la sentenza disciplinare che correttamente assolve la dottoressa Aiello dice
La non ha avuto l'lei la gestione di quel ruolo a insieme a tutti gli altri giudici preso atto di una scelta organizzativa esse comportano una Honda o nero onero in modo onorevoli di conseguenza ma attenzione
Durante il periodo in cui si trova a gestire questa situazione la dottoressa Aiello va in aspettativa per maternità
E sia durante la fase dell'astensione obbligatoria che di quella facoltativa continua a scrivere a depositare sentenze Sempre mantenendo lo dice sempre la sentenza disciplinare una produttività largamente al di sopra della media dell'ufficio
Allora
Se questo e l'incidente di percorso questo è il principale titolo per il quale perdonatemi
La dottoressa Aiello a tutti i titoli per essere nominata Presidente di Sezione e concludo dicendo che questa è un giudice che non ha saputo tenere le carte a posto
Rischiamo spesso di premiare i giudici che sono molto bravi hanno a depositare nelle quarantotto ore dall'aiuto alla lamento evitato le sentenze
E quindi non hanno mai ritardi rispetta giudici che in astensione obbligatoria e facoltativa per per maternità hanno continuato a scrivere depositare sia Romano
Molto sinteticamente perché francamente i toni che essi vanno alzando mi sembra
Esatto esagerati rispetto all'oggetto e soprattutto
Superflui rispetto alla valutazione che dobbiamo andare a fare
Si tratta con certezza di due
Ottimi magistrati i quali hanno avuto un percorso professionale per entrambi meritevoli
Che hanno però un paio di caratteristiche che rilasciano differenziare l'uno dall'altro
Il dottore pitone in particolare a una straordinaria competenza di civilista e il posto che andiamo a coprire quello dell'ufficio semidirettivo di Presidente di Sezione del Tribunale di Palermo settore civile
E è unanimemente riconosciuto anche dal Foro palermitano come un magistrato molto corretto e molto capace molto bravo
Ma a
Ma anche se volessimo andare a parità di qualità professionale cosa che fra altre cose non ho nessuna difficoltà eventualmente ad ad accettare
Mi pare che almeno dal punto di vista della caratteristica differenziale occorra guardare al fatto che dottore Picone e più anziano di quattro anni come servizio
Ed è Consigliere presso la Corte d'Appello di Palermo
Da quattro anni prima della dottoressa Aiello quindi
Non non alzando i toni e mantenendoci alla l'oggetto della valutazione credo che
Con certezza per queste caratteristiche differenziali dottore Picone si lasci prevedere Virga può replicare a lei
Vorrei precaria per su due cose tre minuti e
Si pensò tre minuti primo il
Diciamo in tutte e tre i pareri allegati alcuni dati e quindi ne leggo soltanto uno
Dottore Picone dal diciannove settembre dopo novantuno al dodici settembre l'anno successivo quindi un anno applicata al Tribunale di Sciacca esercitando che le funzioni presidenziali consigliere Sciacca mi riferisco a lei perché ha fatto le domande
Applicando esercitando il funzioni presidenziali con grande maturità e competenze nella specie se essa alla direzione dei dibattimenti penali presto estinto dal parere del Consiglio giudiziario
Che basterebbe leggerli
Per quanto riguarda il disciplinare io sono d'accordo con lei ingiustamente alla dottoressa Aiello come altri colleghi che per fortuna sono stati assolti o fuori sottoposte progetto disciplinare
Ma il problema non è il disciplinare la sentenza il problema è il Consiglio si però dalla magistratura il quale
Nella delibera del dodici dicembre due mila il dodici così scrive
La dottoressa Grimaldi prevale sulla dottoressa Aiello che pur dotata di elevata esperienza civilistica
In alcune fasi della carriera manifestato minore cura nel rispetto dei termini per il deposito dei provvedimenti tanto da essere attinta dal procedimento disciplinare terminato con la soluzione
Ma che ha constatato quanto constatato la presenza di stili ritardi
Consigliere Sciacca Josca usciva non l'ho votata lei l'ha votata questa delibera quindi lei ha condiviso questo giudizio
Ma quale profilo rispetto ai ritardi
Va bene
Consigliere Pepe no così a Rossi no
Per rendere più chiara la motivazione
Allora
Se andiamo a vedere pagina centottantatré in alto
Al secondo rigo
Dopo ma eliminare la virgola e proprio per tale ragione era virgola vanno eliminati
Poi bisogna scendere
Tre quattro cinque al sesto prodigo
E dopo esteso
Eliminare ad altri ambiti dell'intervento giudiziario
E
Aggiungere invece
A tutti gli ambiti del settore civile
Va bene more ora da da chiarire l'avevo chiaro il pensiero della
No io in ordine arresto
Dico questo rispetto alla sentenza disciplinare la sentenza disciplinare e giustifica sotto molti profili
La condotta della esce
Della dottoressa Aiello
E
Indicando
In maniera forte credo che la rilettura un problema della diciamo delle attività
Compiuta per del fatto che in maternità ed erano maternità a rischio
E quindi questo secondo me non lo possiamo in alcun modo utili a un evento neutro perché se il Consiglio lo ritiene giustificato
Allora a me sembra che questo dato non possiamo che ritenemmo assolutamente neutro perché è vero che noi possiamo utilizzare le sentenze disciplinari per andare a fare delle verifiche ma è chiaro che queste vanno
Ma ce l'aveva con me acqua davanti e
Queste
Diciamo
E chiaro che nel momento in cui vi è una giustificazione noi non possiamo utilizzare quel ritardo in quale maniera poiché nell'ambito di centinaia di motivazioni
E e in generale a volte si utilizzano dei obiter che sono errati io non ho idea neanche come votai allora figuriamoci se ricorda eccetera
O degli elementi che erano sbagliati allora e può esserci venisse un errore a me sembra che ora
Ribaltare in questo l'argomento nell'ambito poi di una motivazione sarà più ampia non la ricordo quindi in par carità però per favore
Grazie a me sembra insomma che noi non è operazione consigliere Pepe giusta io
Praticato perché c'è stata grande discussione hanno partecipato coloro i quali
Conoscono in modo particolare anche l'ufficio che deve essere coperto però voglio dire
Due cose la prima
Qua non si tratta di utilizzare o meno degli argomenti
Ingenti
Eh beh mazzette fatto un emendamento mi cambi completamente la motivazione no scusi scusi no così e Pepe relatore può fare
No ho capito va beh
A lei su cosa cambia solamente no non formalizziamo civile allora se è stato utilizzato quell'argomento del disciplinare ritenere recessivo un profilo professionale
Non è che oggi possiamo ritenere che quello no quella diciamo quell'argomento non possa essere utilizzato perché sa autorizzato in quella in quell'occasione
Io sono contrario in genere utilizzarlo Masella LEA diciamo il meccanismo è quello di utilizzarlo non vedo perché oggi non possa essere utilizzato né un profilo comparativo quindi non riesco a capire perché
Non possa oggi essere utilizzato però io torno al dato
Fondamentale cioè stiamo
Valutando la Presidenza infrazioni un tribunale
Mi pare abbiamo un collega il dottor Picone il quale è un magistrato che ha una particolare competenza storici vile
Nel tempo quanti anche quantitativamente e per i settori
Prevalente rispetto a cui la dottoressa
L'acqua nella motivazione si afferma che a a
Svolto anche funzioni penali che l'ha svolto anche tutto il PD mai dottor Picone ha più per più tempo svolto le funzioni settore civile in primo e in secondo grado
Oggi si fa un emendamento col quale si afferma al conta rispetto quella sì detto nel motivazione in cui si faceva prevalere la dottoressa Aiello perché aveva una esperienza anche nel penale
Si dice la dottoressa Hierro sedici a pagina di adottare altri che avevo proprio personale più variegato quindi più completo oggi la si fa prevalere perché ha un profilo professionale più completo nel civile quando il dottor Picone
Perché in base alle risultanze documentali e in base anche alla motivazione della proposta risulto magistrato che ha maggiore competenza esperienza settore civile al di là di questo
Ma rilevato che qua stiamo valutando un'esperienza un un è un posto semidirettivo
E abbiamo in comparazione un magistrato che ha fatto presidente di fatto i Sezione Civile in primo grado in secondo grado
In un tribunale a Sciacca e come pretore mandamentale rispetto a una do a una con la Lega adesso la dottoressa Aiello la quale non può vantare questa esperienza bene questo sono gli argomenti per il pretende prevalente rido tutti voi mi manda Picone dichiaro aperta la votazione
Ovviamente piccone verde Aiello rosso
Dichiaro chiusa la votazione
Comuni che risultati ha ottenuto voti ti
La proposta a dodici la proposta di
Tredici astenuti uno approvata la proposta bis
Allora Presidente sezione Tribunale di Milano proposta in favore del dottor Roia conosce che Palumbo
Sicuramente grazie
Vi riporto sostanzialmente
Alla
Proposto alle motivazioni della proposta evidenziando che il dottor Roia ha riportato pari estremamente lusinghieri da parte del Consiglio giudiziario e nella
E nel rapporto del capo dell'ufficio pareri attitudinali e faccio riferimento del cinque febbraio del due mila tredici
E il consiglio il dottor Roia testato componente del Consiglio Superiore della Magistratura
E anche in quella occasione a esternato grosse capacità
In prima Commissione in sesta Commissione dove egli ha svolto attività
Unitamente alla terza Commissione e anche all'anno una Commissione la permanenza il Consiglio superiore sicuramente degna di ogni rilievo
Elevato profilo attitudinale ricandidato apposto evidenziato nel confrontarsi con la gestione delle problematiche organizzative
Connesse all'attività degli uffici mostrando non comuni capacità organizzativo
Sotto questo profilo mi pare che il dottor
Roglia prevalga su altri concorrenti al malissimo a posto e la proposta alla quale mi riporto lo vede come
Proposta B in favore della dottoressa Jerri consigliere Pepe
Presidente la proposta si cerca di valorizzare alcuni profili
In particolare
Che la dottoressa Jerri vanta nel Tribunale di Milano un'esperienza variegata in tutti i settori come si vede nella proposta dottoressa Gelli sostanzialmente
A lavorato in tutte le sezioni in tutti gli ambiti del tribunale di Milano
Da tantissimi anni circa quindici ad
Oggi
Rispetto a in questa esperienza come giudice ha svolto anche funzioni di Presidente di collegio e svolto anche funzioni di Presidente di Sezione di fatto ossia nel settore civile sia il settore penale Sezione Civile famiglie tribunale del riesame
L'ultimo aspetto che è stato evidenziato e che potete leggere a pagina duecentoquattro della delibera in basso e che la dottoressa Jerri svolge funzioni giudicanti dal mille novecentottantasei
Ivi interrotto a mente ed è al Tribunale di Milano dal novantanove mente il dottor Roia ha ridotto una ridottissima esperienza nelle funzioni giudicanti
Perché sostanzialmente il dottor Royal sempre fatto il Pubblico Ministero tranne i primi due anni di esperienza giudiziaria
Ha mutato le funzioni cinque mesi prima delle elezioni raccolte dal Consiglio superiore del due mila sei due mila e dieci
Ed è tornato al tribunale di Milano il venticinque novembre due mila dieci dunque al momento della vacanza del posto poteva vantare su bici circa ventisei anni di servizio soltanto
Tre agli ultimi tre anni per i primi due anni iniziali di esercizio di funzioni giudicanti quindi anche alla luce di questo però particolare profilo c'è l'assoluta prevalenza di esperienza nel settore giudicante dei dal dove della dottoressa germe
Ha aggiunto alla particolare competenza e conoscenza del Tribunale di Milano
è stata fatta la proposta nel a favore dottoressa germe cioè di rose
Presidente
Rapidamente perché bene ha detto il Consigliere Palumbo voterò convintamente convintamente la proposta anche favore del dottor Fabio Roia
Credo che
La giusta valorizzazione della dottoressa Gerli nella proposta contrapposta sia cosa corretta rispetto alla alla al all'ottima modalità di svolgimento delle funzioni giurisdizionali
Credo però che qui la questione sia la comparazione tra l'esperienza professionale della dottoressa Gerli rispetto a quella del dottor Fabio Roia
E credo quindi che in ragione di ciò che è valorizzato nella proposta a che specificarla visione completa delle problematiche ordinamentali e organizzative connesse alla giurisdizione con attitudini organizzative specificamente dimostrate
Sì a qualche cosa che
Risulta recessivo nel curriculum della dottoressa Gerli la quale ha sicuramente svolto benissimo le sue alla sua attività giurisdizionale ma certamente non ha avuto modo
Né di praticare né di acquisire conoscenze ordinamentali proprio in ragione dell'esperienza professionale che ha svolto
Il fatto che e lei nella proposta di contenga poi un riferimento
Ad un'esperienza più lunga nel settore nella giurisdizione ecco mi lascia un po'perplessa atteso che l'unico momento in cui il dottor ROI è stato fuori ruolo nella sua carriera riguarda l'esperienza consiliare che credo che abbia
Per sé è una valenza e un significato che naturalmente proprio in relazione ad una Foppa ad una funzione ad un ufficio
In cui si espletano attività organizzative debba essere sicuramente valorizzata e debba avere la giusta contezza
Dichiaro aperta la votazione
Roia verde Gelli rosso
Tutti hanno votato
Virga non c'è
Chiaro chiusa la votazione ha ottenuto voti la Proposta A ventidue la proposta B due astenuti uno
è approvata la proposta a
Procuratore aggiunto Tribunale Napoli proposta adotta un fronte consigliere Palumbo
Integrarsi della proposta praticamente all'unanimità dei presenti
Mancava qualcuno mancava un consigliere il quale non ha potuto votare
Si tratta del la nomina procuratore aggiunto presso il Tribunale di Napoli la proposta e in favore del dottor Luigi flussi io
Vi riporto anche qui alla proposta evidenziando che il dottor Frosio
Unisce al protratto esercizio delle funzioni requirenti ha fatto il Pubblico ministero per tutta la sua vita professionale
E ha svolto queste funzioni presso la Procura presso il Tribunale di Napoli ma questa sua esperienza protratto nel tempo unisce una rilevante esperienza organizzativa maturando al fuori ruolo presso il Ministero della giustizia
E segnando che gli
A svolge il ruolo di
Direttore generale della giustizia penale del Dipartimento per gli affari di giustizia e dirigi quindi una struttura estremamente articolata
In tre uffici che si gestisce in tre uffici di un cui fanno parte i centoventicinque unità tra magistrati e personale amministrativo
Quindi particolari dollari organizzativi alle quali non posso non fare riferimento consigliere Pepe
Se la proposta all'unanimità non solo sua come si colloca però insomma sono extra parli di questa proposta il valore Andronio
Poche cala dall'alto e arrivo al plenum
Avevo proposto il dottor Luca Antonio per le ragioni che risultano dalla delibera bisogna premettere che il parterre dei candidati dei concorrenti a questo posso era un parterre particolarmente elevato
Perché concorrevano ex dirigenti degli uffici giudiziari perdenti posto molti aggiunti
Molti colleghi molti aggiunti gli altri uffici del Distretto
E molti magistrati con grandi competenze che ho grandi esperienze anche presso la procura di Napoli altre Procure quindi avevamo diciamo una mesi diciamo una comparazione particolarmente difficile da e che risulta chiaramente la motivazione che particolarmente articolata in relazione a tutti i profili comparativi
Che sono stati evidenziati
Ci si muove nell'ambito di scelte già effettuate dal plenum con le precedenti nomine di procuratore aggiunto che ha sono state deliberate alcuni mesi fa
Scelte chiare legate all'esigenza di una rinnovo dei vertici della Procura della Repubblica di Napoli in questa prospettiva sono state formulate anche l'odierne proposte
Il dottor Front io un collega che io conosco personalmente che stimo particolarmente peraltro è stato ogni primi giorni anche della mia attività in Procura quando ero direttore anche mio affidatario quindi c'è un rapporto o per alcuni giorni anche un rapporto personale
Credo che il dottor Luca Antonio vada preferita in questa comparazione per tutti gli elementi diciamo che sono evidenziati nella motivazione ci troviamo di fronte a un magistrato dottor lo quanto nel quale
Rispetto dottor Frulio può vantare più esperienza giudiziaria relazione a lungo periodo fuori ruolo ancora attuale il dottor Fumu funzione
Nel più esperienza giudiziaria alla procura di Napoli e poi alla procura generale
Quindi funzioni di secondo grado che sono elemento previsto anche la nostra enorme per dare particolare prevalenza attitudinale a una magistrato della in nel profilo comparativo
Rispetto al dottor funzione dottor Luca Antonio può vantare una più articolata esperienza in tutti i settori la procura di Napoli
Avendo fatto parte di vari Pullara della procura di Napoli culla della gremita comune culla dei reati contro la pubblica amministrazione
Sciascia è stato per sedici anni balla
Per dieci anni alla DDA un perito più lungo rispetto al periodo del Nunzio
è stato per ben tre ma mandati componente del Consiglio giudiziario
E si vede e si vede dalla motivazione le varie esperienze organizzative che a diciamo svolto il dottor Luca Antonini che oltre a essere stato per sette anni componente del Consiglio giudiziario di Napoli
E quindi con una vastissima esperienza ordinamentale
Gli ultimi gli ultimi sette anni peraltro
Nel perito successivo alla riforma dell'ordinamento giudiziario quindi dal due mila cinque due mila e dodici
A gestito ha gestito vari settori organizzativi della Procura della Repubblica di Napoli per circa venti anni è stato responsabili del se del servizio delle intercettazioni telefoniche telefoniche
Quando è andato nella all'in Procura generale è stato l'organizzatore del coordinatore del settore demolizioni presso la Procura Generale di Napoli che è un settore particolarmente delicato in nel nostro territorio
E che ha realizzato la procura generale in questo perito realizzato risultati molto positivo nella lotta alla abusivismo edilizio con risultati che sono documentati e consacrati anche nella relazione della Procuratore generale
A nella Procura generale svolto anche funzioni di coordinamento in ordine alle misure di prevenzione
A svolto ulteriori incarichi come responsabile servizio dove Tura della Procura Repubblica di Napoli cioè a una serie di Como e parlare diciamo di esperienze organizzative
Le le quali fanno documento rotti con chiarezza lato la capacità organizzativa del lo dottor Luca Antonini che quindi oltre alla più articolata il lunga esperienza giudiziaria
In primo il secondo grado PUC vantare queste esperienze organizzative in concreto sia in primo grado secondo grado che a mio avviso provando l'Italia è prevalente anche rispetto a un ottimo candidato Consigliere nave dentro funzioni
Solo una dichiarazione di voto via della di astensione perché il partner cui alludeva il consigliere Pepe credo che avrebbe consentito di proporre qualcosa di meglio
Dichiaro aperta
La votazione Punzio verde Luca Antonio rosso
Dichiaro chiusa
La votazione comunico il risultato è ottenuto voti la Proposta A diciassette la proposta B due astenuti cinque è approvata la proposta a Presidente se trovo attuale Salerno proposta in favore donde Marco Consigliere Liguori
Se il dottor De Marco all'esordio del giudice a Venezia
Poi a materia prima potenza poi a Salerno attualmente e pensieri sezione al Tribunale di Salerno settore civile confermato nel quadriennio
Il magistrato che dotato di elevata professionalità di adeguata capacità organizzativa e merito a questo posto semidirettivo
Ha sviluppato esperienza la materia lavoro già nella funzioni svolte a materia potenza nonché a Salerno
Il parere attitudinale dà contezza di questa mia affermazione
Ha conseguito i risotti a breve apprezzabili e ha gestito anche della sua spesa professionale al distaccata di Amalfi e di Cava dei Tirreni che dimostra ovviamente come bacino di utenza
Una capacità organizzativa elevata perché si tratta di distaccate che corrispondono più giudiziario
Autonomo
La contrappone il dottor Luigi Bonino e che ha dalla sua avrebbe dalla sua soltanto
Che il secondo grado a svolto funzioni che svolge funzioni il lavoro alla Corte d'appello di Salerno ma è magistrato che a nove anni in meno disservizio rispetto al dottor Giammarco ma questo non basta perché il dottor De Marco ampi
Cinque ASI quarant'anni di esperienza giudicante di cui nove sviluppata con funzioni semidirettive
A questa esperienza significativa che non appartiene allo Stato al dottor Luigi Boni che potrebbe vantare soltanto le spese Enza di coordinatore di una distaccata di Eboli di tre magistrati che l'esperienza
Non sovrapponibile rispetto a quella del dottor De Marco
Non ha esperienza di primo grado paragonabile per queste ragioni dovrebbe essere per il secondo la mia proposta il dottor De Marco
Proposta B in favore del dottor G. buoni consigliere Calvi
Per quanto riguarda il parere del merito mi riporto a quanto il
Trascritto ricordando soltanto che il parere attitudinale specifico del Consiglio giudiziario di Salerno nella ma l'anno scorso hanno espresso
Per il posto in esame e all'unanimità positivo per il dottor gipponi
Per quanto riguarda il parametro delle attitudini vorrei ricordare che
Egli ha presieduto come supplente la Seconda Sezione della Corte d'Assise di Salerno presiede quali consigliere anziano in occasione dell'assenza del Presidente titolare in udienze della Sezione lavoro della Corte d'appello
E dal due mila e quattro tratta la materia del lavoro come il consigliere della sezione di lavoro della corte di appello di Salerno
Mi riporto a quanto più specificatamente scritto nella relazione vorrei sottolineare che nessuno degli altri aspiranti può vantare lo stesso bagaglio di esperienze professionali
Ne è una superiore specificità delle competenze attitudinali
Per quanto riguarda la comparazione con il dottor De Marco sicuramente magistrato di indubbio valore tuttavia non è privo di significato il fatto che il
La il dottor De Marco ha svolto le funzioni di giudice del lavoro
Soltanto fino al mille novecento novantuno mentre il dottor gipponi che esercitano medesime funzioni attualmente con continuità
Da ben oltre i dieci anni e vanta esperienze specifiche non solo in primo grado ma anche in appello
Non è il caso di dimenticare certamente tutti lo ricordiamo che la circolare del tre agosto due mila dieci Testo Unico sulla Dirigenza giudiziaria
Precisa che le scelte del dirigente PRIT Odino per attitudini di merito beh operata d'
Riferimento alle esigenze concrete dello specifico ufficio direttivo il semidirettivo
Che significa ciò che ne consegue che alla Presidente di Sezione dell'ufficio ora di cui discutiamo appare utile a porre un magistrato dotato di elevata esperienza specialistica nel settore civile del lavoro e di capacità caratteriali oli
Orizzonti culturali competenze
Razionali suscettibile di favorirne l'autorevole convinzione non vi è dubbio e concludo che il dottor G. Bondi
Per le sue qualità professionali ma soprattutto insisto
Perché esercita attualmente con continuità da oltre dieci anni esperienze non solo in primo grado in appello nel settore di lavoro mentre nessun altro dei candidati può aspirare
A questa a questa
A questa a
Al posto bandito per vantare esperienze superiori a quelle del dottor oggi Boni e quindi insisto perché
La nostra scelta nel
Possa accogliere la proposta di cui destinatario il dottor gippone
Allora la votiamo proposta De Marco verde proposta BG buoni rosso dichiaro aperta la votazione
Non state votando
Avete votato tutti no
Dichiaro chiusa la votazione
Allora hanno ottenuto i voti la Proposta A dieci la proposta B nove un'astensione approvata la proposta a
Conferimento uffici semidirettivo Procuratore aggiunto presso il Tribunale di Napoli proposta in favore dottor Piscitelli Consigliere Di Rosa
Il dottor Piscitelli risulta essere stato tre anni giudice a Ravenna
Cinque anni Sostituto procuratore presso la Pretura Napoli e ben e diciannove anni sostituto alla procura di Napoli il le ragioni della proposta che ovviamente si articola in maniera più complessa
Riguardano una ottima
Brillante carriera nella nell'ambito della e funzioni requirenti la trattazione di una serie di procedimenti notevolmente importanti per la complessità delle stesse indagini e si ricordano
Procedimenti in tema di bancarotta della società calcistica Calcio Napoli associazione a delinquere bancarotta e responsabilità esponenti bancari e fallimento nel della società i tanti rami altri procedimenti per associazione a delinquere e del procedimento relativa Sat Agostino un procedimento relativo a Finmeccanica prima che fosse trasferito alla competenza di Busto il procedimento a carico di là di do la De Gregorio e una serie di reati contro punto ore la pubblica amministrazione ed è importante la sua esperienza nell'ambito della coopera io ne internazionale e ha ottenuto nella Vienna levata la Bora esita tanto più importante in ragione della complessità delle indagini che ha svolto
La l'attitudine organizzativa evidenziata sulla base delle grandi capacità di coordinamento che ha in relazione alla specifica attività di procura
Per quanto riguarda il lavoro di segreteria e polizia giudiziaria ed è componente del Comitato consultivo della Procura ca specificamente attività organizzative
Quanto alla comparazione con gli altri candidati e proprio l'esperienza maturata presso la procura di Napoli e in relazione alle
La i procedimenti di particolare complessità nonché l'ampiezza della capacità organizzative che ne giustifica ficca no la prevalenza rispetto agli altri aspiranti che peraltro
Devo dire appaiono le ci Stevie e in particolare sottolineo e chiudo con questa considerazione il e e il dottor Piscitello dello stesso concorso mai il dottor Luca Antonio vanta una esperienza ridotta lì se l'eccessiva rispetto alla minore complessità dei procedimenti e alla minore attività collaborativa organizzativa dispiegata negli uffici nei quali ha svolto le sue funzioni
Proposta di
Dottor Luca Antonio consigliere Pepe
Presidente grazie io mi riporto la motivazione precedente
Faccio rilevare che in questo caso vi sono stati diciamo il voto non è il singolo perché anche il Consigliere Palumbo che ha votato in favore del dottor Luca di tutto Luca Antonio
In questa occasioni in questo confronto ci troviamo di fronte a un dotto Luca Antonio il quale ripetiamo primo o secondo grado tutti costanza mente tutti i pool dei lavori della procura pubblica di Napoli che si contrappone a un bravissimo collega
Dottor riuscire stimatissimo collega dalla procura di Napoli
Il quale però però Nona
Esperienze organizzative
Ha sempre soltanto fatto il sostituto e di fatto
Toh di fatto il dottor Piscitelli bravissimo magistrato ha sempre svolto le funzioni di sostituto tranne il primo perito presso la procura circondariale in cui era nella settore della edito edilizio
Ambientale
A far sempre fatto il sostituto in materia di criminalità economica e la sua esperienza e non c'ho non ha soluzione di continuità da circa venti anni
In questo settore l'unica interruzione e il momento in cui ha interrotto questa esperienza di Procura di divi sostituto del settore ATI con la lente lacrime da economica
Facendo il pm affari civili e anche come pm affari civili sotto interessandosi impartivano tanto dei lo diciamo dei reati del diciamo della bancarotta sotto il profilo appunto del settore civile
Questo è il profilo professionale dottor Piscitelli bravissimo
Ma che ha una limitata esperienza professionale nel settore che della criminalità e non ha alcuna esperienza organizzativa rispetto al dottor Luca Antonio il quale lui primo secondo grato tutti i settori della Procura Repubblica di Napoli
E a esperienze organizzative sopra evidenziate precedentemente evidenziate e Hutter e Consigli giudiziari di cui gli ultimi sette anni consecutivi
Se questa non è una comparazione che deve far vita diciamo a ritenere prevalente sotto profilo atti turbina alle il dottor Luca Antonio credo che non non non vedo altre possibilità
Fermo restando che citava di fronte anche in questo caso con un bravissimo sostituto che ha fatto indagini delicatissime ma soltanto i lunghi singolo settore dell'attività requirente
E quindi anche questo io questa comparazione deve essere considerata rispetto a chi ha fatto reati contro Pubblica amministrazione reati contro più intimità comunica comune DDA
Esperienze direttive organizzative e Consiglio giudiziario
Non ci sono richieste interamente le votiamo quindi Piscitelli verde Luca Antonio rosso dichiaro aperta la votazione
Dichiaro chiusa la votazione
Proposta diciotto la proposta vitree un'astensione approvata la proposta facciamo ancora le conferme nelle funzioni semidirettive consigliere Rossi per il dottor Londei
Consigliere Rossi
La confermano i semidirettivi del dottor onde si riporta chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata
Quasi unanimità dei votanti e ancora Consigliere Liguori nella dottoressa freni
Si riporta chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti la seduta è tolta aggiornata alle ore sedici e trenta
Dove sono
Questo
Dove siamo
La seduta è aperta Consigliere Casella abbiamo le proposte sostitutive del tribunale di Vicenza e di Brescia
Quindi
Se l'avessi
Ve be'le tratterei congiuntamente
Chiedo un rinvio perché io dopo bisogna eleggere proposto suppletiva
Ma
Cioè la sostituzione in realtà e una integrazione Monno no e la sostituzione per quanto riguarda Brescia prati pressoché nulla cesso e c'era solo qualche errore materiale su Brescia
Quindi proprio abbiamo corretto qualche errore materiale per quanto riguarda di scienza abbiamo semplicemente eliminato il riferimento a due tribunali dai quali secondo noi
Poteva attingere il Presidente della Corte per le applicazioni endodistrettuali abbiamo eliminato i riferimenti nominativi a quei tribunali
Lasciando più ampia discrezionalità al Presidente della Corte quindi
Diciamo non c'è nulla di diverso c'era un accordo consigliere o l'inerzia le proposte giornate successive
Dovevano riguardare in neretto alle parti sostituite lei fomento Antonella di tutto questo io ho bisogno di leggere la proposta originale quello sostitutiva
Per potermi fidare delle
Avevamo sempre detto che quando si faceva forse residente non sono perfetta come tutti sanno comunque adesso cercherò di diventarlo vattene una riunione per favore una versione in neretto n sette che
Che non conterrà annullati diverso da quello che sto dicendo va bene grazie prendiamo accantoniamole un attimo allora terza Commissione
Un posto di Corte d'appello Roma Consigliere Casella
Presidente mi riporto questi una pratica che viene da alcuni rinvii
Va beh
Ci sono mica Roberto adesso non si è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti un posto magistrato sorveglianza Bologna Consigliere Virga
Molto
Ci sono interventi
No
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti un posto Tribunale minorenni Milano Consigliere Corder sì qui
Due parole se possibile nel senso che
La pratica apparentemente una pratica di normale trasferimento in questo caso al
Posto di giudice del tribunale dei minorenni di Milano due di questi posti sono già sei stati assegnati in precedenza
L'ultimo posto ha richiesto l'approfondimento su alcune tematiche assai delicate e le tematiche sono essenzialmente tre la prima
Anzi le prime due coinvolgono l'interpretazione dell'articolo tredici della legge
Quindi riforma due mila sei che
Riguarda come tutti sanno la il il cambio di funzioni tra giudicanti e requirenti e viceversa e in particolare nel nostro caso il limite quinquennale che imposto dall'appunto dall'articolo tredici
Nell'ipotesi in cui un magistrato voglia trasferirsi
In altro posto come nel cambio di funzioni da requirente da giudicante e viceversa ovverossia l'articolo tredici stabilisce prevede
Che questo cambio di funzioni non possa avvenire dopo cinque anni di di
Di permanenza nella posto precedente requirente o giudicante rispettivamente seconda dei casi
La dottoressa Grillo che era è una candidata questo Cuper per la copertura di questo posto una concorrente proviene
Dal come sostituto procuratore Repubblica di Lagonegro e i appunto ha chiesto di
Tra essere trasferita al posto di tribunale per i minorenni giudici tribunali per i minorenni di Milano quindi siamo di fronte a una
Cambio di funzioni da requirente a giudicante e un cambio di distretto
Come alcuni ricorderanno il plenum recentemente in un delibera che potremmo chiamare sinteticamente delibera Perroni
A innovato rispetto alla diciamo così giurisprudenza amministrativa precedente per i Grest sa con riguardo al ipotesi che riguardava quel caso concreto di
Cambio di distretto prima della scadenza del termine quinquennale che ho indicato in precedenza e che è previsto come dicevo dall'articolo tredici
Cambio di distretto ma senza cambio di funzioni
Prima di queste delibere innovativa Perroni
Il Consiglio aveva interpretato l'articolo tredici introducendo un limite il limite quinquennale anche per il cambio di distretto ma senza cambio di funzioni
Questa interpretazione manifestamente era un'interpretazione addirittura tre ter legge me c'era stato introdotto un limite è una un
Un ostacolo al trasferimento che non c'era nell'articolo tredici
Credo che il Consiglio abbia giustamente posto mano a questa distorsione e abbia correttamente interpretato l'articolo tredici oggi
In teoria
Se noi dovessimo trasferire la dottoressa Grillo a Milano faremo un ulteriore passo in più in avanti rispetto alla delibera terroni cioè introdurremo una ulteriore deroga all'articolo tredici
Stabilendo che è possibile appunto derogare l'articolo tredici e quindi trasferirsi
Prima del termine quinquennale
Anche non solo se vi è un cambio di distretto ma anche se c'è un cambio di funzioni come nel nostro caso della dottoressa Grillo
Questo ulteriore passo in avanti credo che non sia minimamente
Consentito dall'articolo tredici questa volta sì è l'articolo tredici che non può essere derogato
Perché la norma e chiare nello stabilire che
I di è il divieto di cambio di funzione la norma è stata costruita per vietare entro i cinque anni un'ulteriore cambio di funzione
La riprova che questa sia l'interpretazione corretta è data dal fatto
Che la norma sempre l'articolo tredici stabilisce che il cambio di funzioni da requirente a giudicante viceversa possa venire non più di quattro volte in tutta la carriera dei magistrati
Quindi evidentemente se noi deroga Hassini in questi casi l'alla norma del del quinquennio troveremo come conseguenza una butteri o le violazioni di questa norma sui quattro anni
La seconda questione la seconda questione che pone la domanda della dottoressa Grillo e se
L'articolo tredici possa essere derogato India
Qualora il il concorrente il l'istante ricorrente
Beh provenga da sede disagiata anche in questo caso la delibera spiega in modo molto chiaro spero
E molto esaustiva ed esaustivo il fatto che la provenienza da sede disagiata lungi da essere un motivo per derogare l'articolo tredici ha invece un elemento
Normativo che conferma come l'articolo tredici sia una norma di stretta interpretazione tant'è che laddove
Il legislatore ha voluto derogare l'articolo tredici materie di sedi disagiate lo ha fatto espressamente nella norma del novantotto che fra l'altro precede la la riforma del due mila sei
Lo ha fatto espressamente dicendo affermando che il colui che viene trasferito in sé disagiata potrà chiedere di torna aree anche prima del quinquennio nelle sedi di provenienza ed è quindi evidente che potrebbe essere una serie di provenienza che provoca
Cambio di funzione e cambio e cambio di distretto
Quindi se lo ha detto in quel caso evidentemente lo esclusi tutti gli altri casi
Terza questione è quella che involge cosiddetto legittimo affidamento e qui la dottoressa Grillo ha
Proposto anche da ultimo delle osservazioni con cui a questo riguardo
Perché la dottoressa Grillo ha osservato come il Consiglio in due occasioni cioè nelle delibere Carotenuto nelle delibere che riguarda un altro collega di cui non ricordo in questo momento il nome ma indicato espressamente nella proposta di delibera
A
Acconsentito ha trasferito anche con una situazione simile cioè cambi di funzione cambi di distretto con una apparente deroga l'articolo tredici loro due osservazioni la prima
Anzitutto sono due precedenti che non sono tali se si vanno a leggere le motivazioni in quanto nel nel primo che riguarda è qui il dottor Marotta
Vi è un passaggio assolutamente apodittico e quindi privo di motivazioni
La seconda il secondo caso Carotenuto e in realtà
Lo dice espressamente il Consiglio in quella delibera cessi accoglie il trasferimento della della dottoressa Carotenuto in ossequio
A un giudicato amministrativo ma rare rimanendo e restando impregiudicata ogni questione che attiene la deroga all'articolo tredici
Ultima osservazione legittimo affidamento c'è la dottoressa in bocca legittimo affidamento sulla base di queste due delibere in realtà è legittimo affidamento ha come presupposto intanto che vi siano un provvedimento legittimo della pubblica amministrazione
In secondo luogo che si sia creato una prassi consolidata tale da creare un legittima fare affidamento in questo caso siamo di fronte
A sole due delibere che fra l'altro non affrontano funditus il problema e quindi non non è possibile al di là del fatto che ed essendo
Eventualmente dei provvedimenti illegittimi all'esito di quello che ho testé detto non si può creare un legittimo affidamento su un provvedimento illegittimo
Ma
Forse anche così
Non si è creato una prassi consolidata tale da creare un legittimo affidamento altrimenti potrebbe paradossalmente se noi accogliessimo questa tesi questa sera
Il prossimo collega potrebbe a cascata e avanti così fino all'infinito potrebbe dire che in base alla terza delibera che è stata oggi sarebbe oggi messa se non fosse approvata questa
Che sto proponendo si creerebbe a cascata un legittimo affidamento ma muovendo dalle prime due delibere che hanno le caratteristiche che ho appena indicato
Consigliere Cassano o quattro iscritti a parlare siamo alla prima pratica nel pomeriggio consigliere Cassano vale per dar conto del mio voto contrario
Unico credo in Commissione
Peraltro accompagnato da un'astensione del Consigliere Casella
Premetto che la delibera è fatta assai bene affrontare in modo approfondito tutte quante le questioni essenziali di questa vicenda la vicenda è chiara credo
Si tratta sostanzialmente di stabilire se perché i provenga da sede disagiata
Si applichi il limite temporale dei cinque anni per poter passare ad altra funzione questo è il tema sostanzialmente
Qual è la singolarità di questa vicenda la singolarità a mio avviso e che
Per tanto tempo il Consiglio adotta un certo orientamento
E
Afferma pacificamente che
I limiti temporali dell'articolo tredici si applicano anche in caso di provenienza da sede disagiata
Poi all'improvviso
Nel marzo del due mila e tredici
Il Consiglio prende atto che il TAR da un'interpretazione diversa di questa normativa
E dice cioè che i limiti temporali dell'articolo tredici non si applichino non si applicano al a chi provenga da sedi disagiate perché
Sulla base essenziale mente di molte considerazioni ma soprattutto su una contro considerazione dice il TAR
La legge consente di ritornare addirittura nel posto di provenienza
E siccome questo lo può fare chi provenga da sede disagiata anche maturando una legittimazione di tre anni
è evidente che tu se poiché addirittura cambiare tornando a fare le tue originarie funzioni puoi cambiare mutare le funzioni
Al limite addirittura
Entro i tre anni
Ergo
Non si applica l'apparato dell'articolo tredici alla provenienza dalla sede disagiata e tutto questo ha un fondamento nel fatto che il legislatore intende incentivare
Il la copertura di questi posti quindi si tratta di scelta discrezionale delle giuste l'attore che deroga alla regola generale prevista dall'articolo tredici questo l'impianto
Del TAR perché si può condividere può piacere o no ma sta di fatto che sulla base di questa sentenza
Il Consiglio Superiore che cosa fa
Non impugna avrebbe potuto impugnare ma decide di non impugnare nonostante il parere dell'Ufficio studi
è da ottemperanza a questa delibera trasporre endo la dottoressa Carotenuto che proveniva da sede disagiata
E la trasferisce
Ad ufficio
Del giudiziario di cognizione di un tribunale pro
Niente da da da Paola
Dalla Procura presso il Tribunale di Paola
Attenzione qualche mese prima
A febbraio
Con il contenzioso in corso la sesta Commissione del Consiglio Superiore esprime un parere
Su questi tuo della dottoressa Carotenuto e dice ma per caso si applicano le regole dell'articolo tredici a chi proviene da sede disagiata e laico la sesta Commissione a febbraio
Dice
Non si applicano allora attenzione a febbraio c'è una risoluzione una risposta acquisito della sesta Commissione che dice la Carotenuto non si applicano
C'è una sentenza del giudice amministrativo che dice quello che abbiamo visto
C'è una decisione consigliare di non impugnare quella decisione del TAR ma di dare esecuzione
E quindi
Si cambia giurisprudenza si cambia interpretazione
è vero nella delibera si dice una cosa singolare si dice impregiudicate le questioni generali affrontate nel corso del contenzioso questa clausola di salvaguardia avrebbe avuto un senso sei
Il Consiglio avesse ottemperato alla sentenza di primo grado provvisoriamente esecutiva facendo impugnazione
Ma diventa assolutamente priva di senso e di significato se il Consiglio decide invece di ottemperare volontariamente alla sentenza omettendo di impugnare quindi è una scelta voluta consapevole che fa il il consiglio superiore
Si dice e un errore se ha fatto un errore lo possiamo perpetrare
Accade però che
Dopo la delibera Carotenuto c'è un'altra delibera in cui il Consiglio trasferisce il collega Marotta questa volta alla Corte d'Appello di Napoli proveniente da altra sede disagiata requirente
Violando tra virgolette ancora una volta i limiti dell'articolo tredici
E allora il quadro e lo fa consapevolmente perché attenzione è scritto che non s'è espressamente che nessun limite al trasferimento richiesto in questa sede discende dall'articolo tredici
Commi terzo e quarto del decreto legislativo numero centosessanta come modificato dalla legge eccetera eccetera più chiaro di così mi sembra evidente che cosa accade accade che i colleghi ci guardano
Le nostre delibere non passano inosservate i colleghi confidano
Sulle scelte che noi facciamo
è
Serie studiano
E così fa la dottoressa Grillo la quale dinanzi a sé a questo punto c'era un quadro di questo genere a febbraio c'è una risoluzione una risposta acquisito c'è una sentenza c'è una delibera che riguarda la Carotenuto ad aprile
C'è a luglio un'altra delibera conforme la dottoressa Grillo crede nelle pronunzia del Consiglio Superiore e fa domanda per Milano
Ed è nella stessa identica situazione del collega Marotta e del collega della collega Carotenuto e credo quindi nell'applicazione conforme uniforme del diritto in tutti i casi
L'obiezione evidente io me ne rendo conto
Può una fattispecie di questo genere ingenerare quell'affidamento che il giudice comunitario prima e il giudice amministrativo dopo dicono rilevante sub specie di
Eccesso di potere
Sinto più esattamente figura sintomatica di un eccesso di potere per disparità di trattamento
è ovvio che
Noi siamo liberi di cambiare
Interpretazione
è ovvio che su un'interpretazione erronea non si può confidare e che occorre magari rimediare un'interpretazione erronea
Qui però l'interpretazione erronea se reiterata più volte non solo ma c'è un altro tema
è legittimo ed è questo il vero tema che io sottopongo all'attenzione del Consiglio e legittimo nell'arco di pochi mesi
Mutare due volte
Orientamento giurisprudenziale passando da abbi e poi tornando Adda senza alcuna motivazione nuova a suffragio di questo orientamenti del ritorno all'originario orientamento
Voglio dire più esattamente
Motivando è sempre possibile cambiare orientamento interpretativo il giudice
Mille volte nel corso della sua propria carriera della carriera sua propria muta orientamento cambia opinione ma motiva i argomenta e dice perché
Fa questa operazione la esplicita un dovere di esplicitazione qui non ci sono motivazioni nuove
Il Consiglio cambia giurisprudenza due volte nel giro di un anno perché cambia la composizione della terza Commissione essenzialmente
Sul ritornando a vecchie posizioni smentite dal TAR sulla base di argomentazioni vecchie
Questo a mio avviso non è consentito perché questo sì viola il principio di affidamento e genera un possibile eccesso di potere io credo che noi dobbiamo dire l'umiltà
Di rispondere al alle legittime aspettative che noi abbiamo generato nei collegi
Nel frattempo gli iscritti a parlare sono diventati ancora sei che vuol dire che se ciascuno usa il tempo a disposizione e questa pratica si conclude alle sei e mezzo
Lo dico perché è così ciascuno si renda conto consigliere Pepe
Anch'io voterò contro la delibera benché sia stata motivata è scritta
Egregiamente
Sul punto credo sull'articolo tredici ci stiamo impegnando da quattro anni
Proprio sull'applicazione dell'articolo tredici c'è il risultato è trasferito a sede disagiata così come ha ricordato il Consigliere
E mi ha preceduto Cassano
Nel febbraio due mila undici noi dicemmo che l'articolo tredici non si applica e trasferiti a sede disagiata nel febbraio due mila undici in base ad un quesito dicemmo
All'unanimità che non si applicava trasferite a sede disagiata perché l'articolo tredici era una norma che riguardava i trasferimenti a domanda
Effettivamente l'articolo tredici comma terzo che è quello che ci interessa se noi lo leggiamo
Si parla il passaggio di cui al presente comma può essere richiesto dall'interessato per non più di quattro volte nell'arco dell'intera carriera
Dopo questa delibera la questione è stata riproposta
Ed è stata riproposta perché nel frattempo era intervenuta la norma che interpretava invio autentica centonovantaquattro ordinamento giudiziario
Questa norma secondo lei diciamo l'interpretazione che ha e abbiamo accolto come Consiglio era una norma che affermava che l'assoluta equivalenza tra trasferimenti a domanda e trasferimenti d'ufficio in relazione al problema legittimazione triennale
Da questo intervento noi avevamo tratto la convinzione
Che per il legislatore non vi fosse distinzione tratta asservimento domande trasferendo l'ufficio in ordine alla disciplina e dunque da questo intervento noi abbiamo
Interpretato
L'articolo tredici come l'articolo tredici applicabile anche trasferimento d'ufficio
Quali erano i trasferimenti assegni saggia
Su questo è mutata appunto il nostro orientamento nel corso del quadriennio e su questo abbiamo fatto le delibere in cui si affermava che l'articolo tredici inapplicabile anche trasferite a sedi disagiate
Se non che
Sono intervenute in primo luogo due sentenze del TAR
La prima riguardante
Sull'articolo tredici la dottoressa Carotenuto che quello a cui ha fatto riferimento
Il consigliere Cassano una sentenza che noi non abbiamo impugnato a cui abbiamo prestato attuazione affermando che l'articolo tredici non si applica trasferita sedi disagiate caso del tutto identico perché la collega da procura torna in tribunale
In un tribunale con l'ulteriore aggravante che torna e distretto di provenienza quindi con ulteriore limite in questo caso non ci sarebbe
Poi abbiamo l'altra sentenza TAR del tutto identica che richiama testualmente la prima sentenza che riguarda il caso del dottor Rossi
Che il caso precedentemente
Oggetto di delibera su cui forse gli stessi diciamo argomenti dovevano essere usati anche in quel caso si afferma che l'articolo tredici non è applicabile è trasferite a sede disagiata
Sul punto ancora c'è dubbio ma c'è un altro filone giurisprudenziale riguarda i trasferiti di ufficio e centonovantaquattro
Quello è il filone su cui si attendono ci sono decisioni contrastanti al giudice amministrativo se attenti dell'intervento della Corte costituzionale e la Corte costituzionale fa un provvedimento di carattere interpretativo
In cui dice chiaramente guarda
Che quella norma di interpretazione autentica riguardante il centonovantaquattro è una norma che non ci dice che hai trasferiti gli uffici si applica centonovantaquattro
Adesso in ufficio applica e dunque la divaricazione tra trasferimento addome a domanda e trasferimento d'ufficio vie alla luce della sentenza della Corte costituzionale infatti che il giudice amministrativo
Quando applicano la sentenza della Corte caso di Tommasi che voi avete in terza Commissione ci dicono guarda
Al dottor Di Tommaso non si pone il problema della legittimazione triennale o biennale perché trasferito d'ufficio se così ieri se così è
Tutta l'impostazione che il Consiglio ha adottato per dire che ai trasferiti a sede disagiata si applica l'articolo tredici cade
Perché era fondata proprio sull'argomento del diciamo dell'assoluta equiparazione fondata sulla norma interpretazione indica centonovantaquattro
Il Consiglio si rende conto di questo
Atto alla sentenza
Carotenuto
Non atto alla sentenza Rossi ma magari su questo ci sarà un'altra questione in terza Commissione per altri motivi
Ma ora ci troviamo di fronte ha una colica che fa questa domanda confidando in questo mutamento di
Diciamo di intervento da parte del Consiglio
Che e interviene sul caso Carotenuto ma interviene anche nella delibera del dottor Marotta se così è
Ci troveremo oggi di fronte al quarto intervento in quattro anni in cui il Consiglio cambia nuovamente opinione
Questo forse è una cosa su cui dobbiamo ragionare allora credo che se davvero se davvero oggi è venuto meno il presupposto fondante per l'assoluto equiparazione tra trasferiti d'ufficio e trasferiti a domanda
Quello della centonovantaquattro che eravamo interpretazione autentica
E se l'articolo tredici è una norma che chiaramente fa capire
Che ci vuole la domanda può essere richiesto dall'interessato
Io credo che sia difficile oggi alla luce del tredici comma tre che ci parla diversamente a domanda dire che si applica anche trasferimento d'ufficio
Anche perché io faccio un discorso più generale
Se
Tutta la disciplina delle sedi disagiate deve essere fondata sulla motivazione dei colleghi a fare i trasferimenti a sede disagiata l'idea che si applica l'articolo tredici è un'idea che
Demotiva le domande
Allora se l'impostazione
Del legislatore
E quello secondo cui bisogna cercare di fare in modo che i colleghi fa i magistrati
Facciano domanda per le sedi disagiate io credo che dovremo immaginare un'interpretazione per la quale il legislatore vuole che per in trasferiti asse disagiata d'ufficio non vi sono i vinti i vincoli e limiti di cui l'articolo tredici
Che è una norma ripeto che produce vincoli e limiti nel caso in dei la diciamo della mobilità ordinaria che fondata sulla domanda del magistrato
Lei mi si dica
Che la disponibilità per i trasferimenti a sedi disagiate equivale a domanda perché questo argomento che a me aveva originariamente convinto
è stato sconfessato dal giudice amministrativo che ha detto che i trasferimenti anche la disponibilità sono sempre d'ufficio e se sono uffici non partecipano della disciplina del trasferimento
Attorno questa è la diciamo e la secondo me la situazione io credo che Indeco plenum deve in modo
No sommesso però tecnicamente ragionando valutare se è opportuno oggi per la quarta volta cambiare opinione
Così era Rossi
Per testimoniare
Diciamo quello che era successo da alla terza Commissione
L'anno scorso e per dire che
Che quella di non di seguire diciamo la linea che poi è stata quella dei appunto da Carotenuto e degli altri è stata una scelta deliberata verrà della Commissione
Quindi
Io condivido pienamente l'intervento non aggiungo quanto è stato detto prima dal consigliere Cassano
E ritengo che al di là del merito della questione che in qualche modo li ritrovava diciamo d'accordo con quanto è stato detto dal Consigliere Corder però qui c'è un problema di un Consiglio che non può andare
Diciamo avanti indietro soprattutto quando in qualche modo ha deciso di aderire a una posizione della giurisprudenza amministrativa
E quindi ritengo che un cambiamento ulteriore a me sembra qualcosa che vada contro un'aspettativa che abbia dei dati tecnici di un'aspettativa
Fondata tecnicamente nel senso di di vera e propria aspettative giuridica però credo che
Il rispetto di una linea comune del del Consiglio che non vada a modificarsi continuamente tre
Siamo un problema di efficienza amministrativa
Consigliere Zanon
Io
Credo che questa vicenda lo sviluppo tecnico-giuridico di delle oscillazioni e gli interventi la giurisprudenza siano
Uno degli esempi forse più anche per compressi perché insomma bisogna ricostruire questa vicenda tenendo conto di tanti elementi di come
Ormai
Il legislatore può cercare di fare delle scelte ma inesorabilmente l'opera
Elusiva corrosiva derogatoria della giurisprudenza e dell'interpretazione giudiziale
Riesce in qualche modo o quasi sempre
A eludere le scelte fondamentali che il legislatore ha fatto
Io debbo dire la la delibera del quindici gennaio due mila quattordici è questa quella che in qualche modo assegnato
Un passaggio fondamentale cioè qui noi abbiamo può anzi voi perché io se ricordo bene anzi sono quasi sicuro votato contro limite dei cinque anni si applica solo quando il magistrato trasferendo si vuole anche mutare le funzioni
Non invece quando chiede il trasferimento senza contestuale cambio delle funzioni perché qui allora la legittimazione matura dopo tre anni regola generale del centonovantaquattro
E così prevale sulla base di strani ragionamenti del tutto discutibili reversibili sulla sulla scelta fondamentale articolo tredici
è una lettura che ingenerare su quei qui il caso è ancora diverso perché ci sono di mezzo
è diverso va be metri però insomma il problema che è stato evocato è questo insomma è esattamente questo
è una lettura che consente di aggirare i limiti al passaggio di una Fontana funzione all'altra previste articolo tredici sono perché io alla fine torno
Dopo posso tornare mie così tornare prima dei cinque anni in una funzione trasformata con un passaggio intermedio al quale poi si applica la regola della legittimazione triennale
Eh no io credo che questo non non possa essere consentito
La scelta dell'articolo tredici non è semplicemente una scelta di carattere generale che può essere derogata da norma eccezionale è una scelta che deriva da un principio costituzionale che è la apparenza fondamentale di imparzialità
E di terzietà e quindi è una scelta che in qualunque interpretazione deve prevalere alla luce del criterio dell'interpretazione costituzionalmente orientata scusate
E no perché altrimenti come al solito il legislatore ci prova farà anche delle scelte spesso
Scritte in modo compresso arzigogolato che si prestano ovviamente però io su questo almeno faccio appello ai miei colleghi laici manteniamo una posizione salda almeno noi
Perché poi almeno si può si potrà dire che abbiamo cercato di
Mantenere fermo questo principio
Poi ripeto tutte le altre cose Tetra altro sale consentitemi così neanche la la linea
Il rilievo polemico sulla giurisprudenza del TAR che tante volte non piace ma tutte le volte che piace viene utilizzata con la bandiera per sfondare anche qui i limiti interpretativi che una volta si sarebbero considerati non non non perfora vi quindi io
Voterò convintamente questa delibera ma alla luce di questa considerazione di fondo che vorrei fosse mantenuta chiara restasse restasse a verbale
Sì Presidente non finirò mai di sorprendermi a quanto pare sto imparando tante cose in questo Consiglio
Veramente ve ne sono grato perché sono innanzitutto imparando un concetto di affidamento che credo
Sia sconosciuto al ciò nel mondo giuridico attuale
Però il vero mi mi rendo conto che c'è un concetto di affidamento nuovo diciamo di natura consiliare e vi pregherei di dire che qua non c'è giurisprudenza
Qua c'è amministrazione giurisprudenza è quella che facciamo e spero meglio quando facciamo il nostro lavoro di magistrati qua di giurisprudenza non c'è nulla
Perché sono cancelliamo il concetto di giurisprudenza quindi io spero io spero che nei prossimi quattro o cinque mesi spero mano possibili non si sente più parlare giurisprudenza in questa in questa Aula
Ora
Io non voglio dire nulla
Di fronte e di fronte diva questioni estremamente tecniche di fronte alla delibera diciamo che
Il consigliere Pepe e il Consigliere Cassano e dico Cassano dicono che è molto ben scritta che è molto ben articolata
Che e e iscritto giuridicamente sarebbe opportuno anche per maggiore conoscenza di tutti
Fare una proposta contrapposta e rappresentare colleghi anche le argomentazioni giuridiche per iscritto perché diciamo e le quelle verbali in circostanti in situazioni così tecniche sono e difficili
è e sono anche suggestiva
Ma io non mi mi va bene tutto mio bene tutto consigliere Cassano e veri colleghi ci guardano e ci sei intorno soprattutto
Ma io vorrei capire com'è che lei e il Consigliere Pepe avete votato due minuti fa la delibera precedente dove c'era esattamente lo stesso caso dove il collega Rossi
Che vede ed a sede disagiata vuole cambiare gli abbiamo detto che non può cambiare ora in questa delibera forse la collega non so come si chiama
Non mi ricordo come si chiama avrà delle
Come dire delle delle delle capacità di convinzione maggiore rispetto a qualcosa a qualcuno dei relatori che oggi o del del dell'interventori che oggi ho sentito
E
E
Può avere convinto a sostenere che quello che si è detto esattamente dieci minuti fa era sbagliato e ora stiamo dicendo esattamente l'opposto
All'argento e legittimo mutare opinione
E diceva il Consigliere Cassano per due volte qualcuno ne ha parlato di quattro cinque volte ero mi ricordo che forse il consigliere Pepe
è legittimo senza alcuna motivazione legittimo dirlo perché la delibera che è stata sottoposta al plenum è motivata ma l'avete detto voi che è ben motivata
Non trova altrettanta motivazione in una tesi opposta
E allora e non riesco a capire non riesca a trovare la motivazione cos'è cambiato da dieci minuti oppure dieci minuti fa voi stessi avete votato quella delibera
Ora né votate Ulla o comunque sostenendo la tesi completamente diversa certo che i colleghi ci guardano i colleghi ci sentono
Diciamo ognuno si assuma le sue responsabilità
Presidente c'ha un tono disincentivante Massaro Brembo disincentivante con scarsi affetti Magi Parolo spesso confesso che Oppo liberazione di trovarmi a
Ad assistere a una commedia di Pirandello perché
Il i
Le immagini si c'è il gioco delle parti Veredice chi sostiene che forse
Questa delibera è giusta però
Bisogna tener conto della della
Dell'affidamento
Ora a me pare ciò che si io sono
Uomo semplice e vado a alle cose dirette immediata
Faccia il modesto sopra cioè a me la legge come si dice se a domanda se è una domanda l'articolo tredici dice che il passaggio da funzioni giudicanti a funzioni requirenti e viceversa non è consentito
All'interno ora
Una cosa il trasferimento di sede rispetto al quale ci possono essere le deroghe per per delle sedi disagiate e altra cosa è il mutamento di funzioni che
E sa che è fatto non nell'interesse del singolo ma è fatto come scelta ordinamentale
Che adesso lo dico io può piacere o non piacevano a
Ma ma c'è
E quindi e è inutile che adesso paghiamo se il Consiglio ha sbagliato io capisco che un'esigenza di affidamento ci sia quando si tratti
Di valutazioni discrezionali nell'ambito della della della legge ma se
Qua
Problema pare ammette pare
Che non ci sia un problema di opzioni discrezionali in sede attuativa ladini rispettare o meno una norma che dice che il passaggio di funzioni
Giudicata giudicante allena requirente e viceversa non è consentito all'intera Assise senza quella mi pare
Quindi che
Questo problema non non si ponga il problema dell'affinamento si pone un problema di legittimità non di affidamenti consigliere Cassano in replica tre minuti
Ne occuperò molto ma io non ho Presidente qui il punto
Mi dispiace molto Consigliere Presidente Virga
Non ricorda
Perché solo questo può spiegare il suo intervento non ricorda che a proposito della delibera precedente Bologna io ho votato in modo
Coerente
In senso diciamo diverso assumendo che
Anche lì
Per me
C'era un problema che non era di legittimazione per come invece ho Pinato la maggioranza
Ma era una questione di merito per cui io aderivo alla soluzione negativa entrando nel merito della vicenda
La delibera non ha dato atto della complessità del dibattito di Commissione io ho sorvolato mi dispiace che questo argomento e questa fatti questa circostanza
Mi venga ritorta contro quasi a dimostrare una sorta di contraddizione che invece
Mi dispiace Presidente ma non c'è
Sa s'interroga ormai sulla questione giuridica e sulla questione giuridica io ritengo che il dottor Rossi al pari della della dottoressa Grillo siano legittimati
Solo che in quel caso secondo me e ci fanno fede i verbali di Commissione c'è un problema di merito
E quindi non è una questione di legittimazione
Nell'un caso o nell'altro quindi io sono coerente
Due
E quindi qui veramente mi fermo
Che quella interpretazione sia sostenibile non è che ce lo stiamo inventando noi l'ha detto il TAR l'ha detto più volte
Mi dispiace ma
E esattamente l'obbligo contrario il TAR qualche volta piace e qualche altra volta hanno
E in questo caso non piace per un'opzione che il Consigliere Zanon rivendica come un'opzione ideologica
Non un arco non c'è un'argomentazione tecnica perché il TAR ha provato a dare una lettura sistematica del del sistema punto ha detto che quelle norme non sono tra loro confliggenti
Ma coesistono perfettamente nel senso che l'una eccezionale deroga all'altra potrà non piacere ma è una lettura degna che mi pare rispettabile non si può
Contrastare un argomentare e giuridico rivendicando un'opzione ideologica abbiamo quanto meno il dovere di scendere sul piano tecnico qui mi arresto e dico che l'affidamento possiamo discutere e questione che è penetrato nella giurisprudenza amministrativa su possiamo discutere se in questo caso esiste o non si non esiste probabilmente sul piano strettamente tecnico lei pregevoli
Argomentazioni della delibera sono
Accogli bisogno corrette io ho posto un problema diverso delle al ritorno
In due tre in un arco temporale brevissimo tre volte con le stesse motivazioni già superate questo non è poi i bile a mio sommesso avviso che la che la affidamento sia insorto deriva dal fatto che la dottoressa Grillo che confida
Nel Consiglio ci crede al Consiglio
E questo ha fatto male aveva addirittura trasferito già la propria residenza in quel di Milano essendo primo in graduatoria
Ne ha usati quattro alcun sarà Cassano dei minuti riceverò i prossimi Presidente
Consigliere Virga a
Si è però
Ancora
Va beh così si è perso ha perfettamente ragione c'è
La situazione precedente era del tutto identica
La mancanza di un intervento sulla situazione precedente legata al fatto che mi costa che il dottor Rossi c'è una situazione particolare dottor Rossi già un
Un ulteriore richiesta legata all'esigenza di dare attuazione
Al
Diciamo alla rivalutazione della sua posizione dispetto non a questa domanda
Ma la domanda la Procura generale per la quale il dottor Rossi
Si trova nella medesima situazione relativa diciamo le della do della dottoressa Ferroni per il quale il Consiglio ha cambiato interpretazione
Per cui ritengo che la posizione del dottor Rossi potrà essere valutata in quella sede rispetto a un posto precedente rispetto a quello di o oggetto della pratica precedente
Poiché
Il Consiglio ha mutato orientamento in relazione al caso terroni credo che per
Per la domanda o precedente rispetto a quello al Tribunale sorveglianza mi pare per la Procura Gianni di Bologna
Si rivaluti la posizione del dottor Rossi per questo non c'è stato un voto sul punto anche perché nonostante nonostante mica assoluta identità del situazioni per cui io a verbale vorrei che risultasse che passo spesso Asia
Vorrei che risultasse a verbale la mia assoluta identità di posizione anche in relazione al caso dottor Rossi non sono intervenuto soltanto in relazione al fatto che vi è un trasferimento precedente oggetto di valutazione da parte del sa Commissione perché parla sia già formalizzata la domanda al dottor Russo
Questo volevo che venisse la presenta va bene Consigliere Virga
Due cose delle differenze
Citato umanamente una
L'una provvedimento del TAR
Con la piccola
La particolarità
Nell'ordinanza successiva del Consiglio di Stato perché stiamo discutendo sempre di questioni in materia di sospensiva nei
Abbiamo giudicati
Noi il Consiglio di Stato e il Consiglio di Stato Tronto ingegneri
Dice chiaramente almeno in quest'ordinanza poi nel merito vedremo stante il rapporto di specialità tra le due discipline appare bene applicabile a norma dell'articolo tredici comma tre
Anche dei casi come quelli fissati in cui il Presidente trasferimento se è stato effettuato verso una delle sedi disagiate individuate in base alla legge centotrentatré c'è Consiglio di Stato cicatrice
Funzione sono due cose diverso lo dice con l'ordinanza quindi non è che abbiamo tutte queste diciamo certezze di carattere giuridico
La questione che io ho sollevato
Che ha provocato diciamo la reazione piccata del consigliere Rossi è una questione ben diversa io so perfettamente Consigliere Cassano scusate scusate
Consigliere Cassano so perfettamente lo e ricordo perfettamente e cose si discusse in sede di Commissione
Però
La delibera precedente
Affronto una questione giuridica
La questione giuridica e della delibera precedente la seguente il dottor Rossi
Che attualmente e in sede disagiata come procuratore del come sostituto procuratore la reputo
Può andare in se altra sede Bologna
C'è una sede giudicante dopo averne cioè senza che che siano trascorsi cinque anni
E noi come Consiglio mezzora fa ormai dopo quaranta minuti fa abbia detto no non ci può andare
Perché c'è l'articolo tredici le Regioni noi ieri no la delibera non parlerà di meritocrazia Consiglio ossessionate che ero così la chiama euro ossia i casi vorrei farvi notare bisogna avere commissiva piuttosto ad una delibera odioso generica concluda averlo minima però di Libera che votati in questi termini
Mette nel qualcuno è intervenuto questo plenum ma che ha detto nulla di del genere
Sta di fatto che la delibera che abbiamo votato quaranta minuti fa dice che chi cambia le funzioni anche se però viene a sede disagiata devo aspettare i cinque anni
No io ora qua diciamo che o qualcuno vorrebbe dire che non è così perché non siccome via senza sono aspetti cinque anni e questo lo dice pure il consigliere Pepe questa otto o utilizza questo argomento e allora
Mi va pure bene ma allora se la la cosa più seria per questo Consiglio e revocare il concetto della libera in alto D'Atena quindi se dovesse passare questa il Consiglio assediamento dovrebbe avere dovrebbe revocati dal consigliere Zanon
Se si no adesso bisogna io denaro necessariamente replicare all'accusa di aver fatto discorso ideologico e non tecnico giuridico tra l'altro
Rivendichiamo col Consigliere Virga il merito di aver fatto accalorare il Consigliere Cassano il che non succede
Quasi mai e quindi evidentemente abbiamo toccato un tema forse però consigliere Cassano la sua reazione così veemente
Indica che l'aspetto ideologico l'abbiamo sollevato noi in lei non siamo stati noia utilizzando no io ribadisco il mio ragionamento
Giuridico per quanto riesco sommessamente al
Articolarlo anche senza avere studiato particolarmente il tema è che l'articolo tredici
Norma di principio di carattere ordinamentale direttamente derivante da alcuni principi di carattere costituzionale
E come tale prevale su tutte le scelte puntuali che il legislatore fa in altri argomenti che riguardano i trasferimenti la sede disagiata o o altre cose
Dopodiché il fatto che i a una sentenza di Taro qualche sentenza di TAR che ricostruisce il sistema in modo diverso per andare
Accanto per andar dietro ai desideri di mobilità di alcuni magistrati francamente non mi pare un argomento sufficiente perché il Consiglio come istituzione cambi
Definitivamente suo il suo atteggiamento questa è la
Posizione che io personalmente manterrò in tutte le delibere in cui questo tema per raschiare Corder
Tenterò di uscire dal fuoco incrociato Auchan nel senso che da sinistra
Arrivata al fuoco sulla questione della sedi disagiate da destra un alla questione del
Soprattutto è sicuro di aver collocato bene verso le elezioni ho bisogno di un amministratore di sostegno
La questione del legittimo affidamento non ti stima
Dopo di aver dato atto al consigliere Cassano che in effetti sulla precedente delibera lui assolutamente
Mostrato coerenza nel senso che in Commissione gli aveva espresso
Ragioni diverse come si dice quando si una motivazioni diverse per i base dei quali aveva comunque con concluso per rigetto la domanda del del collega del magistrato russi
Resta il fatto che
Questa delibera quanto meno al di là delle coerenze personali che sono assolutamente indiscutibili è comunque oggi costituisce un precedente su cui fare legittimo affidamento
Anche sulle questioni che stiamo trattando e vengo brevemente allora la prima sedi disagiate io dico la verità lo dico onestamente i tempo fa di fronte alle questioni che erano sorte in sede di giudizio amministrativo avevo quasi lo ribalto la conclusione che in effetti le sedi disagiate avessero da questo punto di vista uno Statuto
Cioè coloro i magistrati che sono i servizi ha già tutti provengono da queste sedi avessimo Statuto
Speciale sotto questo profilo in realtà poi mi sono reso conto approfondendo la questione in questi mesi su varie in epoche in occasione di trasferimenti
Che in effetti il vero argomento che usa il TAR alla fine quella asciugando tutto è quello della questione domando d'ufficio domanda ha ampi adombra trasferimento d'ufficio trasferimento a domanda in realtà i dati testuali e complessivi sistematici ermeneutici sono
Ben più forti nel senso contrario uno ve lo ha indicato il Consigliere Nappi cioè l'idea del passaggi non del trasferimento e poi l'altro che ho cercato di indicare
Nel primo intervento ovverossia che quando il legislatore ha voluto derogare in materie di sedi disagiate all'articolo tredici o l'ha fatto espressamente cioè
Con riguardo al rito e lo si capisce non si comprende al ritorno alla sede di provenienza
Se avessi voluto derogare in toto all'articolo tredici lo avrebbe detto è una è un canone ermeneutico che tutti conoscete
La la questione
Del del legittimo affidamento dico solo una facciano sull'osservazione
Inc dei due delibere che costituirebbero il presupposto del legittimo affidamento sono delibere non motivate sostanzialmente prive di motivazione quindi è in è
Impossibile creare un legittimo affidamento su delibere non motivate
Quando invece il nulla prima delibera completamente motivata e è quella di cui stiamo discutendo
Dichiaro aperta la votazione
Consigliere Borraccetti
Tutti hanno votato consigliere Sciacca
Dichiaro chiusa la votazione comunico i risultati
Favorevoli quattordici contrari quattro astenuti sei e approvata un posto sezione lavoro Tribunale e Santa Maria Capua Vetere consigliere Romano
Riporto ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato dottoressa Simonetta Matone collocamento in aspettativa Consigliere Virga do sull'ordine dei lavori sì
Volevo chiedere il rinvio sia Auriemma grazie Presidente quello chiede il rinvio di questa pratica sostanzialmente riportandomi alla normativa generale della legge
Della della legge seicentosessantadue del decreto legislativo centosessantacinque del due mila e uno
Che prevede che gli incarichi di diretta collaborazione de Calieri carichi decadano entro novanta giorni dal momento della modifica del ministro siamo parlando di questo tipo di incarichi
Perché decadono anche l'altro di quindi della gli altri incarichi incarichi epocali e quindi immagino che in tempi brevissimi datata Commissione si
A praticare
Apicale qualità epocale che poi
Porta allora sono anche epocali ma apicali all'OCSE nomine
Trattati come agenti in casa di cura o che la terza Commissione in tempi brevissimi si dovrà fare altre e più complesse domande su altri posti relativa posti apicali
Però il discorso è sostanzialmente questo non mi sembra corretto dal punto di vista istituzionale nei confronti del ministro non dare la possibilità di decidere se una determinato Moggi strato possa continuare almeno teoricamente a lavorare con lui o meno
Perché naturalmente questa è una scelta che dobbiamo lasciare alla libertà del ministro conseguentemente noi limiteremmo in questa fase in cui abbiamo un nuovo ministro una sua libertà di scelta salvo poi la possibilità del plenum o meno
Di accettare la tesi dalla dottoressa Matone chiederà
La messa Lardi sms rispettiva ma ripeto ove soltanto ove il ministro entro novanta giorni la riconferma se mediante peraltro decreto del Presidente Repubblica
Consigliere Virga
Vuole che motivi Presidente Rossi cioè il porto no lei è d'accordo
Sono contrario
Sono contrario Recco serio che è male insiste vuole che si voti sulla richiesta di rinvio
Particolare consenso prendeva cioè voglio dire è chiaro che
Va be'inutile mi sono sacrificato altre volte su cosa cui credevo questa credo e credo che siamo faremo scorrettezza istituzionale ma se sono solo sono solo
Allora
Che ci sono interventi

Così era Carelli
Se si è riportato
Hanno
A lei ha detto vuole che mi riportino ovvia penta detto sì
Nava beh e allora se non si riporta a
Sì bene
Scusi no io l'ho dato per ho inteso che fosse sulla pratica in generale così e Racanelli
Prove del rigetto anche in coerenza con il voto è stato dato una precedente occasione per incarichi di Capo ufficio legislativo e capo di gabinetto del Ministero della giustizia
E io sono curioso di vedere da qui a qualche minuto quale sarà il voto di questo plenum perché devo dire che
Il sospetto che spesso viene all'interno di questo Consiglio e lo dico con molta consapevolezza e responsabilità di quello che sto per dire e spesso
Le regole si interpretata da alcuni e si applicano solo per altri
Nel senso che
E devo dire perché la mia esperienza di questi anni di Consiglio mi porta a dire e lo dico senza diciamo stimolo e di quello che sto per dire che ci sono dei magistrati che appartengono a certe aree culturali della magistratura
Che godono di percorsi privilegiati sotto il profilo della interpretazione delle norme
Da questo punto di vista punto sono curioso di vedere cosa faranno i consiglieri che esattamente qualche mese fa hanno votato a favore dell'aspettativa di altri due magistrati notoriamente appartenenti a una certa nella magistratura
è oggi di fronte a un magistrato che appartiene notoriamente ad altra aria puntuale quale sarà l'atteggiamento io per coerenza potevo per il rigetto Cosimo fatto in passato senza distinguere le aree culturali di appartenenza dei magistrati in questione
Consigliere Auriemma
Allora vorrei sottoporre a una Commissione che vedo però già abbastanza motivata monco al plenum una serie di riflessioni a mio giudizio occorre come dire riflettere sul fatto
Se vi sia o meno una differenza tra gli incarichi apicali cioè quello di capo di di dell'ufficio legislativo e quello tra gli incarichi detta collaborazione cioè quello dell'ufficio legislativo
E quello di Capo di Gabinetto e gli incarichi apicali che sono i quattro capi del Dipartimento
Del della ministero entrambi gli incarichi sono di tipo di di diretta collaborazione con il ministro nel senso sostanziale del termine cioè questi soggetti sono persone poste al vertice del proprio settore
Attraverso il quale il ministro esprimerà la propria alla propria attività
Politica da una parte e dall'altra parte fa da la nell'attività del Capo Dipartimento
E cinghia di trasmissione tra le scelte del ministro e l'attività che si svolge come negli uffici di negli uffici di nell'amministrazione della giustizia
Ho proprio per questo poi il legislatore detta una normativa simile infatti da una parte e si dice che cessano Improta trenta giorni dall'altra parte si dice che c'è sono entro novanta giorni ma certamente cessano al venir meno del ministro e anche con figlio superiore anche il Consiglio Superiore assimila le due figure perché da una parte dice che c'è possibilità di andare fuori ruolo quando anche più ma dei cinque anni che sono previsti dalla normativa generale nel momento in cui si vanno assumere incarichi o di diretta collaborazione o apicali quindi una distinzione è sostanzialmente una distinzione
Mi verrebbe da dire artata ora dice Antonello Racanelli abbiamo sbagliato in precedenza e quindi io ho votato contro in precedenza e votare in un determinato modo ma assimilando queste due figure
Di attività quei rari assimilando queste due attività proprio per questo contatto diretto
In qualità di vertice l'unico soggetto a Pigalle l'altro soggetto che sta alla diretta collaborazione con il ministro proprio per questo le due figure devono essere sostanzialmente assimilate
E quindi io ritengo che dovendo sia similare noi dovremmo accogliere così come abbiamo fatto in precedenza
La la alla alla la richiesta dottoressa Matone che ha fatto delle osservazioni io personalmente condivido
C'è soltanto de dire ad esempio che i soggetti apicali sono nominare chi soggettive nominati in posizione diretta collaborazione sono nominati con decreto ministeriale dentro e qui siamo in una posizione di maggiore
Forza rispetto a quei soggetti segno che il legislatore li ha guardati con particolare attenzione infatti è previsto la nomina traverso un decreto del Presidente della
Repubblica quindi non c'è
Nella motivazione che sono a cui sostanzialmente si rifà alla Commissione una reale differenziazione una sostanziale differenziazione tra questi due tipi di figure
Ciò di tra questi
Le attività che permetta che le delibere prese abbiano una diverso esito opinabili amo presso una linea in nel verso del permettere la
La la la la l'aspettativa
A colleghi che sono andati a lavorare direttamente con il ministro nel senso sostanziale del termine così ugualmente dobbiamo permettere aspettativa in un caso come questo nel momento in cui la dottoressa Matone ha un lavoro di dire diretto con il ministro intendo per diretto senza mediazione vertice di un sistema
E allora non andiamo a guardare le singole parole andiamo a guardare la sostanza del problema
Questa mancanza di migrazione questo rapporto diretto questa collaborazione continuativa questo necessità all'de di una cinghia di trasmissione tra le varie fasi e quello che come dicevo prima impone a mio giudizio la la la coerenza mi verrebbe da dire la ragionevolezza del nostro comportamento
Ove questo non seguissimo chiaramente arriveremmo a situazioni che si differenziano
A questo punto non saprei dire perché soltanto perché
Soltanto nominalmente due ruoli
Assolutamente sovrapponibili anzi direi da una parte quattro ruoli perché sono quattro i capi dipartimento
All'interno del ministero giustizia eritrei sono i soggetti che lavorano in diretta collaborazione con un ministro ma sostanzialmente mi ripeto figure totalmente assimilabili a questo rapporto diretto e senza mediazioni con il ministro bene questi quattro soggetti questi sette soggetti trattarli in modo diverso a secondo che soltanto nominalmente legislatori abbia voluto definirle
In un modo o in un altro in altre parole bisogna andare alla sostanza del problema non soltanto alla forma
E a mio giudizio la delibera pecca di questo di guardare alla forma
Anzi addirittura al nome M. del della funzione svolta e non alla sostanza della funzione cinque svolta
Ripeto poi io intendo io intendevo dire questo se è vero che la dottoressa Matone decadrà entro novanta giorni così come decade anche
Tra poco so che ci sarà ci sarà la delibera per il capo di gabinetto quindi Capo di Gabinetto
è decaduto ma ci sarà anche altre delibere perché servirà decadranno entro novanta giorni anche altri soggetti il capo dell'ufficio legislativo sono sicuro che l'asse terza Commissione si è già posta il problema
Che anche il capo dell'ufficio legislativo che è in aspettativa
Ma proprio per la regola generale che tutte le che l'aspettativa risente delle stesse regole assimilabile alle regole del fuori ruolo anche in quel caso si dovrà del caso ove il ministro decida di mantenere quella quel il collega
Età come capo dell'ufficio legislativo ugualmente il plenum ma anche se quel soggiacere quel collega autorevolmente a capo dell'ufficio legislativo dovrà nuovamente deliberare per un nuovo
Per un nuovo per nuovo incarico da aspettativa che altrimenti non ci sarebbe la regola generale che le il che lei la Lalla la l le regole e che Governo l'intero sistema sono quelle che fanno le il mento alla a alla al fuori ruolo e che si applicano in quanto compatibili anche all'aspettativa quindi non ci aspettiamo che in tempi brevissimi la terza Commissione ci proponga questo nuovo problema che dovremo affrontare
Ma perché allora in quel caso non le stiamo aspettando i trenta giorni e in questo caso i novanta giorni previsti dalla legge normativa analoga e che vuole tutelare lo stesso interesse non non li si concedono alla dottoressa Matone ma non ha la dottoressa Matone come magistrato
Ma al ministro per fare le proprie scelte ma al ministro per fare proprie scelte
Corretti
Sotto un profilo e meno eleganti non mai scorretti meno eleganti sotto altri ecco perché io ritengo che il fuori ruolo e che l'in questo caso si dovesse pare un un rinvio e quindi dare al PRA al ministro la piena
Disponibilità successivamente a questo rinvio immediatamente dopo prendere le decisioni del Consiglio stesso
Consigliere Rossi
Solo e diciamo in risposta affettuosa alla polemica precedente che c'è già stata va be'polemica insomma
C'era era già stata fatta per un altro posto solo che dopo il TAR
A Terim mi pare nell'ambito del Ministero dell'ambiente il TAR voi ha invece considerato che in nessuna differenza è stata fatta delle due posizioni
Salvo considerare anche il TAR inserito in quest'area di cui dicevamo prima
Consigliere Pepe
Poi io sono
Davvero mi trovo una situazione di difficoltà
A me aggirare l'esito della votazione oggi davvero strano voglio voglio ente verificare quali saranno le maggioranze come sente come passerà questa delibera io voterò convintamente contro in coerenza con quanto fatto in relazione alla
Contro la l'aspettativa quindi favorevole libera in coerenza con quanto fatto
In relazione ai diciamo a quegli incarichi a cui ha fatto riferimento il Consigliere RACANELLI
Però
Però bisogna ricordare un attimo
Quali sono state dimetti motivazioni che noi abbiamo adottato noi dicemmo in quella ipotesi che era un diciamo un'aspettativa che andava riconosciuta nonostante la legge nonostante la circolare appena approvata perché ce lo chiedeva il Ministro della Giustizia
Che era l'unico Ministro che era previsto nella nostra Carta fondate
Dare l'abbiamo detto l'abbiamo spiegato abbiamo scritto una motivazione dopodiché sono richieste sono arrivate altre richieste aspettative proveniente altri ministeri
Con incarichi uguali rispetto a quelli oggetto di quella delibera e si è detto no in questo caso l'aspettativa non deve essere conosci dovrà perché non si tratta della richiesta proveniente dal Guardasigilli ma un altro ministro visto un'ampia che anche i ministri importanti
Le comporta a volte
L'ex
L'ex reca se Richard nuovi esodi utilizzare Xhimi esso ambiente che avessero il capo d'ufficio legislativo oggi oggi si fa una diversificazione all'interno del Ministero della giustizia
Noi abbiamo incarichi tutti apicale tutti sottoposti la disciplina dello spoil system l'ha detto benissimo il Consigliere Oricchio per cui e invece vengono diversificati
è in mano il Consiglio le ha diversificato di questi incarichi no perché ai fini della nostra circolare per la decantazione
Capo Dipartimento è capo del legislativo sono la stessa cosa e invece oggi con un altro raffinatezza giuridica si fa questa diversificazione e questa volta si rigetta
Ciò che invece era stato accolto operare in carica apicali io vero un attimo un momento di trovare un un termine a questo diluvio interpretativo a queste differenziazioni bizantine
Ha quindi ove veramente chiedo un minimo un minimo di rispetto di quelle motivazioni che noi abbiamo lottato alcuni mesi fa
C'era una richiesta del ministro ed è stata accettata
Noi abbiamo ritenuto che in quel caso che un po'di essersi accettato per argomenti giuridico giuridici
Propedeutici che io non ce lo consentivano ma non è possibile diversificare oggi da parte vostra
In base a dei ad elementi e valutazioni che non riescono non riesco a trovare ripeto la disciplina dello spoil system e analoga e la nostra circolare equipara integralmente questi incarichi
Come si facciano già differenziare davvero non lo so
Romano

In questo caso verrebbero imboccare più che l'elogio della pazzia alloggio della coerenza
Io mi sono astenuto in questa pratica così come mi astenni quando si parlava di altre due figure apicali
Lo feci in realtà
Come
Risulterà non perché fossi dubbioso ma semplicemente perché ero rispettoso della richiesta che veniva da parte del Ministro della Giustizia
E per la qualità delle due persone che andavano a rivestire posti di particolare prestigio all'interno del ministero
Francamente non trovo nessuna argomentazione valida tecnicamente spendibile che possa differenziare le diverse posizioni
Tra Capo di Gabinetto del capo dell'ufficio legislativo e la posizione in atto ricoperta dalla dottoressa Matone
Quindi
Io mi astengo per una coerenza rispetto a ciò che ho fatto in precedenza ma
Francamente non trovo giustificabile un diverso orientamento del Consiglio e troverei che
Tale differenziazione finirebbe visto che
Oggettivamente non mi pare motivata
Mi direbbe per essere tacciata di essere soggettivamente orientata
Ove fosse così non c'è dubbio che questa differenziazione non potrebbe in alcun modo reggere di fronte a un'eventuale impugnazione
E
Francamente
Credo che
Bisognerebbe voltare coerentemente perché è vero che è bravo si è bravi a usare sofismi e a spaccare il capello in quattro però talvolta
Il capello proprio non c'è in questo caso mi pare che bisognerebbe ricorrere a un capello artificiale per poterlo spaccare in più diverse sfaccettature
Quindi mi aspetterei che il mio voto di astensione fosse ininfluente come lo fu quando avete dato pare parere
Al grande maggioranza favorevole al capo dell'ufficio legislativo e al capo
Del
All'altro Capo di Gabinetto
Fare altre cose diciamo ASP sarebbe interessante anche osservare quello che diceva il consigliere Auriemma
Come questo regime delle eccezioni si incroci con invece il regime delle conferme perché potremmo anche scoprire e in parte l'abbiamo già scoperto che quelle eccezioni soggettivamente
Individuate
Non sono state poi confermate dall'attuale ministro il che rende ancora più complicata la vicenda di cui stiamo parlando quindi mi aspetterei
Che una coerenza consentisse al ministro in atto di decidere come fatto già per il capo dell'ufficio Derrick per il Capo di Gabinetto se avvalersi o meno di un soggetto che ricorre a un regime particolare
Consigliere camosci
E io credo che sia la legge che distingue le posizioni perché chiamiamo le persone con nome
E cognome
Che distingue le posizioni finocchi Ghersi e Carcano da un lato
La posizione della dottoressa Matone dall'altro è l'articolo uno del DPR venticinque luglio due mila uno trecentoquindici che abbondantemente citato nella motivazione
Sono uffici di diretta collaborazione presso il Ministero della giustizia c'è un'elencazione l'incarico di Capo Dipartimento degli affari di giustizia non rientra in questo elenco e la delibera del maggio appunto del due mila tredici questa distinzione effettuata
E cioè in via eccezionale con riferimento non solamente
Alla la tua alla
Al principio di leale diretta collaborazione con il ministro ma anche con riferimento all'incarico specifico si parlava specificatamente di incarichi di diretta collaborazione con il ministro
Ora può piacere non può piacere quella delibera precedente può essere criticata è criticabile si può continuare appunto a criticarla
Però francamente non mi sembra questo come dire il terreno sul quale parlare di coerenza di leggi che
Si commessi interpreto non per gli amici e si applicano per i nemici perché anche io allora potrei
In questo caso richiamare forse altre i proverbi il bue l'asino cose appunto di questo genere quindi voglio dire siamo tutti
Nella stessa tra virgolette barca quindi evitiamo no no il bue l'asino
Possiamo anche decidere chi e che cosa
E potremmo fare molti casi concreti io credo
Che quando si tratta di questi argomenti si è inutile fare propaganda elettorale continua che sarà così per i prossimi quattro mesi si dicano le cose che si devono dire con il dovuto rispetto
è per questo che la mia risposta una risposta diciamo così nel merito criticabile quanto si vuole meno affettuosa dei quella del consigliere Rossi nel caso specifico per il resto Terrigno rispetto
A fronte del Consigliere Racanelli è noto rima
Costo
Consigliere Di Rosa
Niente io intervengo ma in realtà mi riporta gli argomenti che ha sviluppato il Consigliere Auriemma poco fa
Vorrei indicare
Che l'elencazione degli uffici di diretta collaborazione erroneamente indicata nella delibera che si sottopone all'attenzione del plenum perché
Il l'estensore probabilmente per una svista ha citato l'articolo uno
A fronte ed è la dizione dell'articolo stesso che non è questa è l'articolo tre del D.P.R. venticinque luglio due mila uno numero tre centoquindici elenca gli uffici di diretta collaborazione e chiedo quindi al consigliere dire da sé provvede a questa rettifica
Nominale perché proprio il numero dell'articolo che è differente ma fatto questo chiarimento vorrei andare un pochino oltre
Rispetto a quella che è soltanto la correzione che appare materiale perché ho fatto anch'io una verifica un piccolo studio e francamente
Non mi pare corretto che l'interpretazione che si dà
Nelle della del nomen come diceva il Consigliere Auriemma delle degli uffici di diretta collaborazione e che l'evidente omissione materiale di un ufficio che
Basta andare a vedere che cosa fa il Capo del Dipartimento degli Affari della Giustizia
Quale del Ministero della Giustizia qual è l'attività di cui si sta discutendo
Perché il Dipartimento per gli Affari della Giustizia esercita funzioni e compiti inerenti i servizi dell'attività giudiziaria che sono gestione amministrativa dell'attività giudiziaria in ambito civile e penale
Attività preliminare all'esercizio da parte del Ministro delle competenze in materia processuale casellario giudiziale
Cooperazione internazionale in materia civile e penale studio proposta di interventi normativi del settore di competenza
E la strutturazione di questo ufficio insieme alle sue competenze lo rendono totalmente assimilabile agli uffici elencati nell'articolo tre peraltro
In più mi prelevando da ciascuno una delle singole competenze che invece sono attribuite nominalmente a quegli uffici che sono stati citati come esaustivi degli incarichi di diretta collaborazione mi pare quindi che lo sforzo diciamo di questa delibera sia soltanto quello di nominalmente escludere a questa quest'incarico da quella che l'attività
Non non riportata in questa norma
Senza come dire compiere lo sforzo ulteriore che quello di comprendere come esattamente è stato detto prima quali sono le rata batteristi che di un rapporto che rende apicale una funzione
Che la rende di diretta collaborazione
Ragione che poi quella per la quale io stessa in primis votai a favore della famosa delibera di cui stiamo tutti discutendo ecco perché è in ragione della coerenza che mi sono imposta ma proprio
In ragione di una costruzione imposta che credo che non si possa coerentemente con la decisione assunta
Quasi un anno fa votare in maniera diversa soltanto perché la l'argomento testuale non trova questa soluzione questo riscontro d'altro canto il Consigliere Pepe ha fatto riferimento bene alta resto della circolare e forse varrebbe la pena di rileggerlo così come varrebbe la pena di rileggere le osservazioni che qui in questa delibera
Non sono prese e se per esame punto per punto cosa che mi sono sforzata di fare perché ho letto studiato il testo della delibera non essendo
Essendo ancora come dire
In sofferenza per il voto espresso quasi un anno fa e quindi avendo proprio l'll il desiderio personale e di approfondire questa questione ma non riesco a capire quali sono i punti oggetto delle osservazioni che sono stati pretermessi
Rispetto alle considerazioni nominalistiche che trovo riepilogate alla pagina quarantatré ecco allora che in forza di questi argomenti che la coerenza del mio ragionamento e del sistema
Che cerchiamo di costruire qui giorno per giorno che credo in convintamente di non poter votare a favore di questa delibera
Sì io mi limito a dire una cosa intervenendo brevissimamente lo chiedo soprattutto al relatore se sia possibile dire una cosa molto semplice
E cioè che
Il fuori ruolo cui si riferisce la legge Severino va interpretato appena di avere una legislazione assurda schizofrenica
Come un fuori ruolo che si riferisce anche al fuori ruolo
Che consegue al collocamento in aspettativa
Perché altrimenti il legislatore avrebbe fatto una scelta del tutto assurda non disciplinando il fuori linea i limiti temporali per esempio
Il il fuori ruolo che consegue al collocamento in aspettativa allora siccome
Per un vecchio criterio ermeneutico la legge va interpretata in modo che abbia un significato vanta ragionevole razionale e applicabile piuttosto che
Il contrario io proporrei che il il relatore dicesse chiaramente questo semplice principio divari sottile distinzione che può entro otto il Consiglio tra
Posizioni diversificate all'interno di un Ministero tra Ministeri che sono secondo me del tutto
Apprezzo per legge ma se non contra legem si potesse dire questa cosa molto semplice perché altrimenti legislatore ha disciplinato il fuori ruolo senza accorgersi che c'è un altro ruolo che gli sfugge completamente e che consente comunissima mente un'elusione io non voglio dire che sia stato fatto apposta quando è stata fatta la legge ma se si potesse dire questa cosa molto semplice e comprensibile a tutti
Sarebbe forse un un
Un piccolo progresso che consente poi un'applicazione ragionevole di una scelta fondamentale che ha alle spalle come tutti sappiamo una un una ragionevole ma insomma però
Ma bisognerebbe dirlo subito adesso finché siamo in tempo Consigliere Liguori
Ma io aspettavo da un anno questo momento perché
Ricordo bene che
In perfetta solitudine
Correva l'anno due mila tredici mesi di maggio
Io il Consigliere Nappi
Con un piccolo distinguo io mi sono astenuto perché come sono solito fare non mi appassiono le persone anche stamani ho votato
Ho fatto una questione sulle incompatibilità ma poi mi sono astenuto uno voto contro le persone perché questo è lo stile che qui ha sempre caratterizzato
E quindi anche in occasione della vicenda nomina a capo dell'ufficio legislativo
E del Capo di Gabinetto io mi sono astenuto ricordo male il Consigliere Nappi ha votato contro
E anche
Ed tra carrelli Corder ricorda considerati
Alla che cosa succede oggi vorrei fare un giochino un piccolo giochino
Perché non faccio parte della terza Commissione però
Se fossi stato in terza
Ma le ha fatto ho fatto non partecipare in questa seduta che avete trattato il caso mattone io per vi avrei potuto suggerire una motivazione perché
Allora
Leggo a pagina trecentocinquantatré una la elegante motivazioni utilizzata all'epoca per giustificare l'aspettativa
Di uffici morta ANDISM apicali come quello ci mancherebbe altro come spiega l'elenco normativo no Capo ufficio legislativo del Capo di Gabinetto sono uffici apicali verso la definizione di norma primaria
E quindi si è detto utilizzando questa raffinata motivazione B sapete cosa c'è
Qui possiamo fare lo dice anche il relatore pagina trecentocinquantatré
O un riconoscimento eccezionalmente con l'avverbio eccezionalmente fa capire che specifico particolare perché ci troviamo dinnanzi o magistrati a magistrati all'epoca
Ultradecennali ma si è detto è vero che la norma si deve di nuovo conio però in questo caso il fatto che
Il ministro sia per insediato guarda caso anche il ministro Orlando se appena insediato quindi ho cercato di fare un parallelo
Si è appena insediato e uffici di diretta incriminata collaborazione perché possa iniziare questa nuova esperienza in un rapporto di leale e reale collaborazione diamo l'aspettativa ultradecennale fatto una delle cose
Allora
Io ho pensato questo ma siamo al cospetto di un nuovo Ministro della Giustizia venti giorni quindici giorni non ho contezza non ricordo con precisione che
A differenza del vecchio messo la giustizia a un appuntamento forse più importante che nessuno di voi ha precisato voglio ricordare che siamo all'esordio del semestre europeo
No e come voi sapete bene il Ministro della Giustizia andrà in Europa siamo i Presidenti e i capi delegazione così mi ricordo qualche anno fa
Per il settori ci sta il settore economico finanziario quello giustizia normalmente ci si presenta in Europa così mi hanno spiegato il Ministro della Giustizia con il capo équipe e sapete che il capo équipe il capo del TAG
E sapete che oggi il capo del DAC la dottoressa Matone
Allora facendo un giochino e dicendo ovviamente sforzandoci sempre con motivazione elegante perché non si è pensato di finire come il Consigliere Auriemma che siamo al telefono ovviamente
Poco fa aveva suggerito che il ritorno in Commissione ci ma badate anche in questo caso in un rapporto di leale leale collaborazione il ministro Orlando e neoministro
Tra qualche mese pochissimo andrà in Europa senza il capo delegazione dottoressa Matone aveva sviluppato un percorso professionale è forse al mi sarebbe servito il capo di capire i capo del DAC no
Per andare in Europa e presentarsi in maniera precisa allora dico
Tra le altre cose questa fretta ve lo ha ricordato il Consigliere Auriemma che la terza ha avuto modo come dire con tempi o viene adeguati e non consentirete così alle ho messo la giusta di potersi determinare
Perché può darsi che il neo ministro potrà anche alla conferma
Del capo del TAC invece bruciando i tempi come succede questa possibilità al mio Ministro viene data e quindi noi senza una richiesta di
Messa a disposizione come accade in questi casi o al Ministro cosa fa i novanta giorni Torino a disposizione va in questo tempo non glielo abbiamo consentito presente mari no e succede che oggi la dottoressa Matone che poteva essere utile
Adesso
Ancor di più come ha fatto in questo periodo in Europa nel semestre europeo eccezione alla sessione dedicata alla giustizia il neoministro si presenterà senza il capo del dato
Forse quella motivazione della eccezionalità
E non con il bizantinismo l'elenco prevede se sia sia vietando sostanziali sulla ed ha fatto pure in occasione del capo del gabinetto il capo ufficio legislativo forse uno sforzo motivazionale avrebbe questo alla terza di
Trovare spazio anche a Prato essa mattone di questi sei mesi di proroga diciamo così per gestire settore giustizia allegro internazionale
è per queste questioni
Sempre giuridiche come è mio costume mi asterrò non potrò mai contro
Consigliere Nappi
Di scoprire che è anche professore Zanone un uomo semplice la
Il collocamento in aspettativa determina il collocamento fuori ruolo e quindi il termine di durata del fuori ruolo vale anche per i fuori ruolo
Conseguente all'aspettativa quindi per la semplicità è uno secondo Einstein è uno dei criteri della
Della suggerita scientifica quinta
L'ha finito per no
Va bene allora il consigliere consigliere Racanelli replica
Se arrivato alla conclusione a cui ammalati già noi anche unitamente al consigliere Nappi
E anche ad altri che se non appoggiato in quella tesi all'epoca del collocamento fuori ruolo ha seguito aspettativa dei dottori Catone Finotti Dessì perché lei questo ramo sostenuto poté appunto che si applicavano le regolati sulla base la scelta che ha fatto la Commissione
Interpello la pensa come sulla nuova circolare pure sbando dire che
Evidente come
Il discorso che ha fatto anche l'ARPA consiglieri OSA esatto nostra circolare in sede di decantazione mette sullo stesso piano IIT nidi incredibile per l'operazione quelli di capi dipartimento
E devo dirlo eticamente che anche nel momento in cui ha parlato il Consigliere Carfì acqua mia comunque mentre con l'affetto che ci proprio ha dimostrato seppure meno affettuoso di quello mi ha mostrato il consigliere Rossi
Ma voglio dire praticamente che così recarsi ha fatto un lapsus perché ha detto chiaramente così e che anzi ha detto eccezionalmente all'epoca quindi ha confermato che quella fu un'équipe una una una una decisione eccezionale una decisione presa al di fuori delle regole che ci sono sia di normativa primaria di normativa secondaria sono contento che dopo un anno hanno riconosciuto di aver fatto una decisione ad personam
Consigliere dire cose in replica
Peter riprendendo quello che diceva a proposito delle osservazioni non considerate
Lì vi sono lunedì argomenti rispetto al tenore dell'articolo ventitré bis che leggo riguarda la possibilità di essere dei magistrati e parte dei magistrati di essere collocati in aspettativa senza assegni per lo svolgimento di attività
Presso soggetti organismi pubblici e privati anche operanti in sede internazionale che provvedono a relativo trattamento previdenziale nessun'altra barriera la normativa primaria pone tutto il resto del ragionamento
Relativo all'incarico più o meno di più o meno diventa collaborazione è una costruzione è una costruzione di branco diverso che pertanto ha un significato diciamo ampi che a me appare
Incoerente nella costruzione del sistema che su cui sto cercando con tanto sforzo di ragionare mi pare allora apodittica l'affermazione che dice
Istanza di aspettativa ex articolo ventitré bis non è accoglibile perché a riguardo alla natura dell'incarico che non rientra tra quelli di diretta collaborazione
Chi l'ha detto che c'è questa equazione nella norma primaria non l'ha detto nessuno e allora
A fronte di tutti gli argomenti che configurano questa questo questionario del e l'incarico e la natura dell'incarico di cui si tratta mi pare che francamente dovremmo determinarci in maniera diversa
Allora Consigliere Virga in replica al relatore
Grazie Presidente
E
No consigliere
Auriemma no perché ha avuto
Obiettivamente delle dei presupposti concreti per il rinvio non ci sono ma credo che insomma nessuno ha iniziato un'attività c'è una una discussione sul rinvio
Il anzitutto per quanto riguarda il discorso semplificato dalla consigliera in atti ma io credo che ci sia già scritto nella delibera perché a pagina quarantadue in basso trecentocinquantadue in alto si dice nelle penultimo paragrafo che è la vecchia tesi e che
Consentire
Un superamento dalla decennalità alla
A chi va in aspettativa ex ventitré bis e quindi in fuori ruolo comporta un'elusione della disposizione quindi volendo se volete lo possiamo mettere ancora più chiaro però diciamo
Eh beh sì ebbe diciamo però diciamo credo
Credo che sia che sia che sia indicato ora consiglieri il
Auriemma e Liguori hanno sostanzialmente detto a perché questa fretta nei confronti del Consigliere della Consiglio della consigliera Matone ora io progresso stupito perché
Proprio il consigliere Liguori e anche il Consigliere Sciacca che non vedo
E per circa quattro quattro plenum ma hanno chiesto informazioni del perché
E il magistrati fuori ruolo tre decennali non perché non venissero non venissero
Rimessi in ruolo o comunque allo stato della procedura lo stato della procedura tant'è che io son dovuti intervenire tutte le volte in cui è stato sollevato dicendo che le pratiche erano in corso e tant'è che come avrete notato e diciamo a ogni plenum ormai abbiamo finito i decennali fuori ruolo ne rimangono due ma di qui a poco verranno
Il quindi insomma nessuna fretta ora per carità se il
Come dire il è assolutamente indispensabile io credo mi hanno insegnato che tutti sono utili nessuno indispensabile ma se c'è veramente qualcuno che sia indispensabile
E non le impedisce al ministro e di
Adotta i provvedimenti che rientro nelle sue competenze e consentire diciamo di far fronte a delle esigenze concreta e del da parte della delle delle esigenze superiori per il per il semestre certamente questa delibera non blocca queste esigenze però attribuisce la responsabilità ad altri dell'eventuale prolungamento del fuori ruolo ma non certamente
Al al al al Consiglio
E qui diciamo diciamo ed essere amici sono
Ma anche Consigliere Auriemma il rinvio del nuovo ministro i novanta giorni trenta giorni
Io non
Io non capisco io non capisco questa e questa questa argomentazione
Perché
Diciamo la delibera abbastanza chiara c'è una prima una piena teso a seconda tesi dove distingue chiaramente gli incarichi di diretta collaborazione degli incarichi di apicali amministrativi
E diciamo è preso e preso dalla legge se li distingue qualche cosa è di per diverso c'è perché la stessa normativa primaria che distingue
Se il nel del peraltro nella delibera
Si è specificato anche nella sostanza perché sono due degli incarichi diversi quindi non si chiamano soltanto formalmente in modo diverso ma anche sostanzialmente sono diversi e credo che sia che sia indicato se poi evidentemente di qui al a a qualche ora o qualche giorno qualche settimana il Ministro darà un incarico di diretta collaborazione al magistrato interessato
Invece con incarico di vertice
Penso che il magistrato interessato chiederà l'articolo ventitré bis e tutti voi voterete per la Lele il fuori ruolo ne sono sicuro di questa di questa situazione qua però allo stato attuale si tratta di situazioni completamente diverse quindi se le situazioni sono completamente diverse allora la regolamentazione giuridica non può essere non può essere identica
Avrete notato che io non ho fatto una relazione su questa pratica
Convinto fermamente che tutti la l'avrebbero letta con grande attenzione così come è stato dimostrato nella discussione e quindi non ho fatto alcune alcune
Va Bobo due duale tre piccoli emendamenti Consigliere Di Rosa perché
Non è soltanto l'articolo uno ma mi sarei riprova essa farlo però diciamo lo chiamiamo articolo uno che mamma articolo tre il contenuto è quello che c'era la delibera quindi il contenuto è quello e quelle quello che conta non nell'indicazione numerica
E allora Presidente a pagina trecentocinquanta
Nella nota c'è il riferimento ad una nota ventidue citata che è un refuso e va eliminato
è la stessa cosa alla fine del secondo capoverso che richiamano nota ventidue ma che poi nel non
Non c'è
Poi
Altro
Correzione di errore materiale a pagina trecentocinquantatré
Secondo uno due al terzo comma tre ter alta la terzo paragrafo invece che ai sensi dell'articolo uno ai sensi dell'articolo tre come esattamente indicato Consigliere il rosa
E poi han pagina trecentocinquantacinque
Secondo rigo non è degli organi di vertice amministrativo ma agli organi di vertice amministrativo quindi e correggere intendi con agli
Va bene
Grazie Presidente chiuso d'accordo allora Consigliere Fuzio dichiarazione di voto
Brevemente mi sembra che oggi non stiamo discutendo del ricollocamento in ruolo dalla mattone ma della richiesta di aspettativa conseguente a una richiesta del Ministro cancellieri quindi le cose sono diverse
Poi credo che noi abbiamo avuto proprio per i precedenti richiamati non una ma più interlocuzioni con il Ministro cancelliere appunto che
Siamo passati da una richiesta di collocamento fuori ruolo di una richiesta per aspettative
Allora sotto questo punto di vista mi sembrava che la richiesta del Consigliere Auriemma di un rinvio
Era un modo per avere una interlocuzione a sollecitare una interlocuzione col nuovo ministro rispetto ad una pratica che potrebbe come dire decadere
Ex se laddove il Ministro Orlando ritenesse di non confermare quel provvedimento che era stato sollecitate richiesto e adottato dal ministro cancellieri
Ciò detto non è più andare è che in realtà sono abbastanza stanco
Di dover rincorrere non molestare per così dire la tranquillità del titolare
Del devia a regola è il quinto titolare che noi abbiamo e credo che finora il il Consiglio altro che leale al reale collaborazione realtà
Direi che c'è stato una sorta di interlocuzione al contrario che
Ministra disposto maglia richiesto il Consiglio fa sempre disposto in conformità
Quindi
Chiedo io dichiaro di votare contro queste delle
Va bene allora la votiamo dichiaro
Aperta la votazione
Conosce contro RR
Tutti hanno votato no Sciascia h
Dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli diciassette contrari cinque astenuti due approvata
Sull'ordine dei lavori consigliere prego allora per ragioni di urgenza chiederei di anticipare la pratica a pagina ventisette dell'aggiunto
Le ragioni sono queste si tratta della nominate dal dottore Melillo a capo di gabinetto e siccome c'è urgenza anche
Già domani dove deve si svolgerà la sua attività
Se c'è il rischio che questa pratica vado domani mattina non potrebbe svolgere diciamo sino al pomeriggio le le funzioni quindi è stata sollecitata questa
Queste esigenze e la sottopongo al plenum
Ci sono ci sono opinioni contrarie questa anticipazione
Se non ve ne sono come credo non debbano estorsione possiamo dare chi è relatore lei così Consigliere Virga può fare Salvatore precario
è presente e mi riporto al alla alla alla pratica alla quale aggiungo soltanto
I miei auguri personali al dottore Melillo per l'importante incarico che dovrà svolgere che conoscendo la la serietà l'equilibrio e la preparazione sono convinto che riuscirà questo nello speech o riuscirà svolto da me con in modo
Serio
E come dire in modo serio
Spero ben meglio di tante altre cose che si fanno in questo Paese
Bene credo che l'intero Consiglio si associa questo ha avuto augurio sentito di buon lavoro al dottor Melillo ci sono altre richieste di intervento se non la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata
All'unanimità dei votanti allora torniamo invece
Alle pratiche dell'ordinario che stavamo trattando sono relatore io della pratica relativa al dottor Fausto Basile anche qui abbiamo a che fare con un magistrato
Ultrà
Ultradecennale che viene richiamato in un ruolo
Viene assegnato con funzioni di giudice al Tribunale di Roma
Ci sono richieste di intervento sano la votiamo
Consigliere Auriemma
Abbiamo appena detto che il il l'incarico di diretta collaborazione l'incarico dell'ufficio legislativo ora queste due pratiche immissioni in ruolo previo
Remissione indicazione all'immissione in ruolo
Previo per rigetto Enrique si aspettativa sono due pratico ovviamente riuniti ma non abbiamo detto un attimo fa un attimo fa proprio un attimo fa che il l'ufficio di diretta collaborazione
E mi sono pure andare io pur dico la stessa frase detta la settimana scorsa io mo'stava lago
Alla Procura di Roma quello Nappi mi ha insegnato a leggere le leggi usando da leggere la legge che cosa ho trovato che l'incarico di diretta collaborazione e l'Ufficio legislativo e non la persona fisica che presiede quell'ufficio ma l'incarico di diretta collaborazione
Ripeto ripeto io mossa o alla Procura di Roma tutte queste cose non è serio detto questo sinceramente fatte queste premesse io prendo atto che l'ufficio di diretta collaborazione di più su cui abbiamo operato in precedenza l'ufficio della Ministero della giustizia
Però sinceramente in questa confusione che mi si è creato in testa da buon Pubblico Ministero un po'l'esperto di diritto vivere l'idea di astenermi
Chiedo scusa io adesso al di là della delle osservazioni così ovvie ma ho solo sbagliato perché non tra le parti che sono due distinte sono collegate ovviamente in modo temporale e logico perché una
E la mancato ad autorizzazione alla conferma del collocamento fuori ruolo o
Alla richiesta di aspettativa senza assegni
E e conseguentemente alla alla palla prima che va votata però prima poi c'è il il ricollocamento in ruolo quindi
In realtà la prima pratica da votare questa qui di rigetto di non autorizzazione dalla coda della conferma del collocamento fuori ruolo o il collocamento dello stesso dottor Basile in aspettativa
Ci sono altre richieste di intervento
Consigliere Virga
Abbiamo stabilito un ordine noi quindi dei nostri mi ero prenotato ma non solo regole per postazione ma e qui appunto si farà no sarà soltanto per rispondere del giudice al
Consigliere Auriemma che fa riferimento
Al attenzione alla sua figura di PM e io sono d'accordo col consigliere Auriemma perché non non non la condivido quella però da giudice sono ossequiosa quelli che sono dei precedenti stavolta Judith giudiziari giurisprudenziali
Perché e qualcuno ci ed cioè venuto a dire che è una cosa sono gli incarichi di diretta collaborazione al ministro un'altra ed alla giustizia anzi cosa dicono gli incarichi di diretta collaborazione al Ministro all'ambiente abbiamo le pratiche
Quelle già citate e come stiamo finocchi Ghersi Carcano abbiamo la pratica degli ori se dove si è detto questo
E quindi e quindi è assurdo qua non ci sono incoerenze del Consiglio
E ci sono e c'è il rispetto di giudicati amministrativi questa l'unica differenza che abbiamo rispetto ad altri
Consigliere Racanelli
In maniera molto così come allegra diciamo così all'ingenuità del Consigliere Oyemna perché volevo dire tutto o di Ponente la sua indennità si dimostra il fatto di che a mente che dopo tre anni e mezzo non ha capito che qui siamo in un consesso dove
Adesso si fa questa distinzione tra incarichi diretta collaborazione incarichi apicali
Adesso si distingue tra ministri la giustizia Ministro dell'ambiente ma sappiate citiamo siamo tutti i ceti passiamo consapevoli che sia un domani ci fosse qualche magistrato particolare che volesse aspirare a qualche incarico questo Consiglio in grado di Giovanni l'appiglio giuridico
No ma giuridico la piglia interpretativo che comanda Lupo che sia vero e proprio per questo la proposta semplice di considerare il numero degli inglesi degli agrumi gli aumenti sui quali è difficile poi sbagliato che sia un magistrato che appartiene Cerchiari la magistratura
Va bene ed il Consigliere Auriemma in replica
Ne ha passando dal faceto ma spero che qualcuno possa pensare che diceat ridendo vale veri tassa
A alla al serio io veramente vi invito a vedere il ruolo che svolge il dottor Basile
Siamo ormai veramente e in una interpretazione che può essere naturalmente come dire che può arrivare a dei risultati importanti può diamo sempre avere un atteggiamento sempre molto restrittivo nelle possibilità e delle possibilità che possono delle possibilità che possono avere i magistrati così stiamo parlando del vice capo dell'ufficio legislativo
Del ministero della pubblica amministrazione la semplificazione c'è un ruolo veramente fondamentale in questo settore e chiaro che chi pensa che
Che ci stanno a fare i magistrati fuori ruolo o comunque fuori degli uffici
Opta anche per
Un sistema di interpretazione diverso da quello che che mi ma guardate non stiamo rimettendo un ruolo o
Magistrato
Che viene
Viene portato via da un settore che non verrà in futuro ricoperto magistrati la sensibilità dell'imparzialità dell'indipendenza
E di quant'altro noi la vogliamo vogliamo far sì che trasmigrano anche verso la pubblica amministrazione con tutti i limiti che ci devono essere con tutte le differenze che ci devono essere
Tra pubblica amministrazione e giurisdizione ripeto questo Consigliere Auriemma se lei non ci fosse bisognerebbe proprio inventarla io mia io le auguro lunga vita e lunghe argomentazioni questo tipo
La di dalla differenza così a votare possiamo lavorare pure lui
Lei è una è un problema a livello di confronti con me è già per me è uno ma è così aveva lei è uno straordinario non dica così lei è uno straordinario sostegni e confermare la bontà delle mie tesi comunque
Allora dobbiamo votare la mancata autorizzazione della conferma del collocamento fuori ruolo dottor Basile e anche il rigetto della del collocamento in aspettativa
Vogliamo votare col sistema elettronico
Nava votiamo le separatamente anche per ragioni la prima
Dichiaro aperta la votazione
Consigliere Sciacca lei sempre
Di corsa
Dichiaro chiusa la votazione ma è arrivato era già in Aula quando dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli sedici nessun contrario quattro astensioni è approvata deliberi votiamo il richiamo in ruolo del dottor Basile la sua destinazione al Tribunale di Roma con funzioni di giudice
Dichiaro aperta la votazione
Dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli diciannove nessun contrario nessun astenuto approvata
Consigliere Corder
Richiesta del di collocamento fuori dal dottor Bruno
E l'ora per uno che torna uno che va mi riporto grazie va bene la votiamo non ci sono richieste chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata unità dei votanti Consigliere cassa hanno
Nottola
Relativa alla dottoressa Benigni ce una
Proposta integralmente sostitutiva deposita dal consigliere Cassano
Prego
Sì Presidente è stato distribuito una proposta integralmente sostitutiva che tiene conto delle osservazioni che ha fatto pervenire alla dottoressa Benigni nelle more
Tra la decisione della Commissione il plenum
In sostanza
Nel riportarmi alla proposta faccio presente che la dottoressa benigne coniugata con un ufficiale dell'Arma dei Carabinieri e chiede quindi
L'avvicinamento al coniuge
In particolare
Chiede di poter andare
Nell'ufficio della Procura della Repubblica di Chieti
Che la sede più vicino al luogo di residenza del coniuge
Questa città questo non è possibile perché
Sia l'ufficio richiesto sia l'altro richiesto in via subordinata era presentato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara sono d'organico completo sì che la Commissione
Individua l'ufficio vicini viciniore in quello della Procura della Repubblica presso il Tribunale di lanciano
La dottoressa Benigni assume di aver diritto
Al ad accedere ad andare presso la Procura richiesta di chi di Chieti anche in soprannumero invocando una legge dell'ottantasette
Che invece
E da ritenersi compiti completamente abrogata
Sicché l'unica normativa che disciplina la fattispecie e quella del due mila cinque che non prevede
Un'evenienza di questo genere ma appunto consente soltanto l'attribuzione in un ufficio viciniore il più vicino a quello richiesto in nel caso in cui quello richiesto sia come non lo so nel caso
Ad organico completo
Va bene non ci sono richieste di intervento non non si pone il problema di incompatibilità ex articolo diciannove ultimo comma perché con gli ufficiali e agenti di polizia giudiziaria vero perché lei non va
Perché il capitolo
Sezione di PG l che in questo capita non non
Maschile avevano profondi davanti in Commissione allora la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata l'unità dei votanti
Quarta Commissione idoneità alla nomina a magistrato di Cassazione
Il dottor Consolandi
Il relatore qua non si capisce chi è
Sono tre voti a favore un contrari un astenuto
Io ditemi voi io la faccio io la relazione del violino e per il
Milioni assegnatole nell'indice né nella
Cioè io per adesso mi riporterei alla proposta evidenziando che la percentuale di provvedimenti depositati fuori termine estremamente bassa intorno al dieci per cento
Va beh ci sono richieste di intervento consigliere Pepe
Quindi dico voterò a favore della delibera
Però
Consigliere vero
La motivazione così dettagliata gelosamente e soprattutto con sarebbero giustamente il prospetto delle votazioni di plenum
Va bene ci sono altre le corsie Racanelli aveva chiesto intervenire
Perché io potevo a favore della delibera però questo ma voglio soltanto evidenziare che
Mi auguro anche
Questa
Attente analisi questa
E motivazione così dettagliata particolareggiata attenta nel recepire la situazione dell'ufficio i carichi di lavoro le eventuali attività extragiudiziarie eccetera che non ho mai non ho mai visto così
Dettagliatamente utilizzata nei tre anni e mezzo di consigliatura finora sia quanto meno negli ultimi tre mesi di consigliatura possa riguardare anche altri colleghi che non abbiano il nome del magistrato oggetto della pratica di oggi
Va bene Consigliere Carfì
Non parteciperò al voto perché sono il
Presidente facente funzioni che ha fatto all'epoca in rapporto al dottor Consolandi
Quindi non mi esprimo ovviamente su queste
Motivazione faccio solamente a rilevare come al di là del fatto che sia analitica io non so neanche chi fosse il relatore però io credo che bisogna guardare il contenuto contenuto mi pare abbastanza evidente
I giorni di ritardo giorni di ritardo tranne un paio di occasioni
Anche io conserverò questa votazione perché in passato uno molto recente abbiamo votato moltissime ormai delibere di Quarta con valutazione positiva con ritardi
Decisamente superiori a quelli che nel periodo si conta che sono appunto il dottor Consolandi lascio perdere poi le affermazioni nome del dottore eccetera eccetera sono ancora più sgradevoli di quelle precedenti
Io e Virga
Il Presidente io voglio assicurare a me stesso che non conservano nulla anzi cercano di dimenticare non questa de in genere i miei quattro anni al Consiglio
Superiore della magistratura quindi su questo su questo nelle sono sicuramente d'accordo però
E diciamo è né tanto meno come i Consiglieri Pepe Racanelli
Voterò in questo momento sì perché ho soltanto un dubbio per potersi Misasi sul sfuggito e di questo eventualmente se così ne chiedo scusa però in tutto questo
Forse è troppo analitica
Ma
La produttività chiedo al relatore del dottor Conte e con il senno indicate perché io non mi è sfuggito con tutti questi numeri centottantasei sentenze
Consigliere Carfì chi cioè se ci fosse un relatore sarebbe più semplice per
Teorico così ed io riterrei
Contestuale ma come mai questa pratica e senza nome non non nessuno
Allora contribuiamo no
Pratica collettiva
Col Comune
Ora se mi fate parlare del Consigliere vorrei prego serio fondere
Allora mi pare che a estremamente chiaro il numero delle il la produttività del del collega visto che per ogni anno sono indicati il numero delle sentenze quelle fuori termine per esempio nel due mila su cento ottantasei
Sentenze ce ne sono mobilità al due mila otto fuori termine e così via due mila e uno duecentodue undici fuori termine
Per duecento due mila e due centoquarantadue di cui quattordici fuori termine giusto e così via cioè come vedete basta leggerle per capire che
Il numero di sentenze fuori termine
E estremamente ridotto i tempi sono estremamente ridotti io credo che le Regioni e che sono state fatte su questa dalla delibera del
Forse derivano dal fatto che il collega è stato il reattive colui che ha redatto
Le sentenze imis il re Lodo Mondadori e poi è stato quello che ha lavorato
Sugli sa sui sugli standard di rendimento e soprattutto sul processo civile telematico che se interamente in funzione in quella piccola parte in cui entrerà in funzione sarà quasi esclusivamente
Per
Medico del dottor Consolandi
Consigliere Liguori
No ma ritornerà e all'Arengario relatore no punto che
Basta no fa la dichiarazione di voto consigliere Ivo Rossi faccia la dichiarazione di voto
Ma
Io solo per dire che non partecipo al voto perché sono stato l'estensore della sentenza in sede disciplinare qui ma
Mi assumo quella responsabilità sostenerlo consigliere Zanon dichiarazione di voto
è io a parte il riferimento ad alcune specifiche sentenze io non non sapevo nemmeno che fosse stato relatore
Trovo sgradevole spiacevole in qualche modo fastidioso ma allora siccome forse anch'io facevo parte del Collegio
Non lo so si può controllare se faccio parte del Collegio disciplinare questo nome Consolandi mi dice io infatti ricordavo una
E allora in nome della separatezza tra funzioni giurisdizionali funzioni amministrative preferirei non partecipare si facevo parte del College di rosa che l'azione di voto
Tenterei al TAR desideravo intervenire Amanda tempistica
Mi ha impedito di iscrivermi e allora vorrei dire questo che questa delibera è un modello motivazionale per quella che è il l'indicazione dell'entità dei ritardi nella loro specificità
Cosa della quale mi sono dovuta tantissime volte in da proprio
Intervenendo sotto questo profilo e quindi apprezzo molto questo stile motivazionale che deve essere il modello sul quale deliberiamo
Voterò questa delibera ma faccio osservare che non è perlomeno leggo qualche vi sono ritardi
Evidenziati per il periodo coperto dalla sentenza disciplinare
Del due mila e dodici i massimi di ottocento novantadue giorni e ventuno casi di ritardo superiori all'anno
E allora mi domando che cosa medi quelle riflessioni nelle quali ritardi erano intollerabili Simi quando erano superiori all'anno cose che in questo plenum hanno impedito ad alcuni consiglieri di voto dare in maniera preclusiva e assoluta entrando nel merito delle ragioni più o meno giustificative di quegli argomenti laddove era non superiori all'anno se ci sono sentenze di ritardo di ottocento novantadue giorni
In otto casi e ventuno di ritardo superiore all'anno ecco apprendo come dire un mutamento di orientamento che francamente
Mi colpisce che non turba la mia coerenza ma turba la coerenza teorie rinvenuto in altri casi dichiaro aperta la votazione
E dichiaro aperta ma
Cioè
Che come apriti sesamo
Tutti hanno votato
Chi c'è lì Marini non c'è
Dire abbia ha votato solo che non sta al posto
C'è l'Auriemma non c'è
Va bene dichiaro chiusa la votazione comunico i risultati favorevoli tredici contrari tre astenuti quattro eh approvata
Dottoressa Parisi consigliere Fuzio
Chi ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Procuratore generale
è approvata
Dottoressa Meredith
Attinga Consigliere Vigorito molto brevemente si tratta di una di una ipotesi ci sono oggi
Due pratiche sostanzialmente identiche in cui c'è una condanna disciplinare per un omesso controllo sulla scadenza del termine di durata e la misura cautelare in questo caso di ventisette giorni come ha in altre occasioni la valutazione complessiva è una valutazione positiva si è fondata suonava Noufou un esame complessivo della
Del quadriennio di attività e dell'intera carriera del magistrato laddove si è rilevato che i l'errore peraltro
Che nasce dal concorso
Di omissioni da parte della struttura amministrativa e dell'ufficio del pubblico ministero oltre che del
Del G.I.P. siete si tratta di un errore di carattere del tutto episodico in una magistrata
Il caratterizzata da un notevole capacità professionali di guida danno atto
I dirigenti degli uffici del Consiglio giudiziario i rapporti con riferimento anche diciamo a la specifici specifiche ca
Caratteristiche del collega Palese della collega volevo solo chiedere una rettifica a pagina quattrocento in a tre in auto al quinto rigo c'è un riferimento
Alla pm titolare dell'indagine preliminare che è errato
Perché penso all'intera l'intero inciso va va eliminato perché si tratta di un CIPE non del PM quindi a quinto rigo di pagina quattrocento tre
Dopo sulla dottoressa Martin va eliminato l'inciso quale pm titolare dell'indagine preliminare
Va bene
Ci sono interventi
No io ovviamente
Ovviamente
Non solo d'accordo che che il fatto di cui si parla non sia grave perché io continuo a pensare che scordare uno in galera sia una cosa grave però
E ho capito episodico ma
E grave e rilevante
E
è grave e rilevante perché non si può dimenticare la gente in galera poi per fortuna episodico perché ci mancherebbe ancora con fatto come questo fosse sistematico e che cioè vorrei capire e come quello che diceva ma la figlia bravo DG ci mancherebbe ancora fosse cattivo
Si era fra chiaro va beh
Dichiaro aperta la votazione
Scene di cosa voti pretese prescritto Consolandi lassù nel
No va be'
No emanati in
Chi Celli Cassano non c'è
Dichiaro chiusa
La votazione
Favorevoli dodici contrari cinque astenuti cinque approvata Cicognani consigliere Sciacca
Sì prego consigliere Borraccetti
Prima
Quattrocentosette innato ventitré in basso
Dopo aver menzionato il parere parziale espresso dal Consiglio di
Debbono anche si dice
L'attuale Presidente del Tribunale Marcon Cicognani e consigliere di Corte d'appello
Quindi il rapporto dell'attuale Presidente del Tribunale non capisco cioè
è l'attuale Presidente della Corte
Perché lei si era Ciacca
Abbiamo due pareri
Il primo parere è relativo al periodo in cui il magistrato rogne poi revisioni presso il Tribunale dirà lei comunale
Chiedo scusa presso il Tribunale di Ravenna e quindi questo primo Rapporto parere parziale quello che un servizio di Bologna poi abbiamo dopo invece il parere definitivo del Consiglio giudiziario di Venezia che
La parte che probabilmente alla quale fa riferimento il Consigliere Borraccetti
Consigliere quale Presidente del Tribunale di rapine Vigorito arredate Oasi Club allora va bene ha redatto il parere
Oggi
Per l'attività svolta dalla collega nel biennio scriviamolo salvo che non si capisce un po'di uscire
Il
Terza Regione
Chiedo scusa consigliere Borraccetti esprima di parlare dei pareri dei Consigli giudiziari c'è la carriera della dottoressa ci Cicognani c'è il capitoletto immediatamente precedente dove si precisa
Che è nato il nei periodi in valutazione viene in gioco sia il tribunale di Ravenna e poi successivamente la che la Corte d'appello quindi quando si parla il tribunale Tribunale si è parlato del Tribunale di Ravenna
Poi si può aggiungere tutto lì possiamo aggiungere nulla quale Presidente del sempre mi meraviglia che venga citato il rapporto del Presidente del Tribunale che non ci sia citato il rapporto del Presidente della Corte tutto qui
Per cui se c'è il parere dei Consigli giudiziari e un solo fare rete dopodiché non non c'è una niente da dire nel merito
Direttive assolutamente no per cui
Ritiro anche l'osservazione se superflua anche perché è una molto affezionata Venezia evidentemente non amava andare né a Roma né a Scandicci
Aveva una certa renitenza
A cioè non amava accennavamo a Roma
Avallava o magari sono stati
Va beh
Allora sto parere del
Non c'è vettore di riferimento vista allora il riferimento all'attuale Presidente del Tribunale significa che l'edilizia e l'attuale Presidente del Tribunale ha fatto il parere per il primo biennio
AI comma
Ma posso rispondere su allora l'attuale Presidente del Tribunale significa che il parere oggi l'ha fatto l'attuale Presidente del Tribunale citando le valutazioni del suo predecessore come c'è scritto perché ovviamente non
All'epoca
Allora nell'attuale disciplina sarebbe anche possibile fare dei pareri parziali
Diciamo che è una pratica una prassi in disuso per cui nella maggioranza dei casi sparire alla fine del quadriennio
Lo fa il capo dell'ufficio e si trova a gestire l'ufficio alla fine del quadriennio nel momento in cui viene fatto il pari e quindi quel per questo c'è un riferimento all'attuale
Presidente del Tribunale di Ravenna poi nella motivazione si pensi fa ampio riferimento al
Valutazioni
Sia del Presidente del della Corte d'Appello di Venezia a metà pagina quattrocentootto sia del Consiglio giudiziario di Venezia e quindi anche questo cioè
La valutazione di merito relativa alla
I toni della giustezza o meno della valutazione consiliare cioè della Commissione ed e alle giustificazioni questo insomma la motivazione spiega i motivi per cui non si è recato non si è potuto negare a Roma spiega quindi
Il motivo della proposta favorevole ovviamente è una motivazione opinabile e come tale stessi morì ricopriva mai chiamato
Infatti conclude dicendo non potendosi escludere la fondatezza delle giustificazioni che è già un'espressione che la dice lunga consigliere Giostra
Volevo dire qui abbiamo un Consiglio giudiziario che si esprime per la non positività
Le giustificazioni sembrano piuttosto
Claudicanti perché insomma l'assistenza alla madre ha impedito anche la partecipazione
Hai corsi decentrati e poi però si è potuto trasferire anche in anticipo rispetto al ricovero dalla mamma perché sapeva che si sarebbe ricoverata e avrebbe semmai
Ricoverate trasferimento
Se ci crediamo a quell'obbligo onere per il magistrato di aggiornamento forse non dobbiamo smentire un Consiglio giudiziario che se
Pronunciato prendendosi le sue responsabilità io
Per ricordare
è solo per precisare che forse non è stata poi inserita la la motivazione ma c'è lo la norma che
Impone l'aggiornamento professionale
Almeno nella diciamo nella giurisprudenza del Consiglio letta secondo me in modo in modo corretto corretto
Prevede un aggiornamento anche per equipollente cioè nel senso non è necessario assolutamente e inderogabilmente se non ci sono giustificazioni un certo tipo
Di che la non positività nasca esclusivamente automaticamente la mancata partecipazione
Ci possono essere dell'attività formativi attive o passive che in qualche modo in qualche modo possano sopperire nonché sostituire ma super dire in questo caso forse la motivazione è rimasta sulla penna ma la dottoressa ci tinge dire ha fatto ha svolto attività di affidatario di collaboratore
Il magistrato è anche onorari ha svolto attività di tirocinio per i magistrati onorari
Quindi tutta un'attività di formazione questa volta
Attiva che in qualche maniera può insieme all'abilitazione state date arrivare a nonché la RAI considerare non positiva però non dato quando tutto il resto è assolutamente inattaccabile
Va be'poi a Venezia si è trovata bene quindi siamo contenti dai dichiara aperta la votazione
Dichiaro chiusa
Scusa a votazione
Con il Rotari favorevoli sedici contrari uno astenuti sei approvata quinta valutazione
Vedo interrompiamo la seduta pubblica Consigliere
Posta favorevole
Circa il positivo superamento
Del dottor Michele PC da Padova ambiti del principe in CIPE
Del
Quinta valutazione di professionalità anche qui a fronte di
Parere del Consiglio giudiziario pienamente favorevole e del
Rapporto del capo dell'ufficio si evidenziano alcune criticità
Sempre con riferimento
A ritardi ritardi che però attengono a seguito questo abbiamo voluto accertare a seguito di attività istruttoria da parte della Commissione attengono solo ad alcuni semestri del quadriennio
E abbiamo ritardi
Sicuramente tollerabili due di centonove giorni il tre
Trentaquattro ventuno ventiquattro giorni con riferimento
Al primo semestre del due mila otto
Laddove la criticità aumenta
E
Il primo semestre del due mila dieci
Da dove si evidenziano dieci provvedimenti con ritardo da un minimo di duecento diciannove giorni a un massimo di quattrocentosettantasei giorni
Spiega il magistrato interessato che si tratta di cause introitate
Antichi in epoca in precedente all'anno duemila
Quindi di cause ormai
Antiche di cause che ora erano pronte per la decisione ma più volte immessi in ruolo sul ruolo da parte dei precedenti assegnatari di quel ruolo
Questa situazione a ingolfato un l'attività dell'otto
Vic Michele Principe Chelsom dicendogli di rispettare e che
I termini di deposito delle decisioni
Che un magistrato che si qualifica molto molto favorevolmente apprezzato notevolmente dal Forum barese e certamente degno a
Ad avviso di chi vi parla e di gran parte della Commissione
Della quinta Commissione della Quarta Commissione della valutazione favorevole della cons circa il conseguimento della quinta valutazione di professionalità
Ci sono interventi no e a Bari
No Savary indole stacco Stabat
Vogliamo il già
Tuttora
Va beh
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Anch'io
Allora scusate dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno votato
Consigliere Di Rosa non c'è
Dichiaro chiusa la votazione faceva Romano ha votato
Favorevoli quindici astenuti sei approvata
Dottoressa Pellegrino Consigliere Vigorito
L'azione del tutto analoga a quella precedente c'è di nuovo una
La scadenza dei termini
Di custodia cautelare pratico non ripeto le cose che ho già detto nella precedente io invece le ripeto messe perché cinque mesi di galera senza titolo varie siano
E che è vero che era un beduino indifeso ma insomma non e non mi sembra
Che siano una bella
Va beh
Dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno votato
Sì a Rossi
Dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli dieci contrari otto astenuti cinque
Approvata
Dottoressa che erano già consigliere
Che ha qui c'è una proposta di maggioranza consigliere Calvi

La dottoressa Eccher Gian il magistrato di seconda valutazione di professionalità
E
Con funzioni di sostituto procuratore presso il Tribunale di Trieste
Alla dottoressa che rigettiamo
è stata sottoposta ad un procedimento disciplinare
Perché ometteva di assumere le determinazioni necessarie ad evitare la scarcerazione per decorso dei termini di custodia cautelare
Presidente
Spero che questo questa soluzione sia di sua
Bis
Di assumere le determinazioni necessarie ad evitare la scarcerazione per decorso dei termini scorie cautelare a carica a carico di un soggetto indagato per una serie di gravi reati
Per il quale pure permanevano ragioni di cautela così il giudice per indagini preliminari con provvedimento successivo dichiarare estinte la misura cautelare
Debbo dire che
Non soltanto questo questa condotta il magistrato incolpato incorrevano la migrazione dei doveri di normale diligenza ma
Alla Commissione o almeno me è apparso ancor più grave il fatto
Che una volta tornata dalle ferie
Tornato dalle ferie d'autore si
Già
Tenuto a conoscenza della scarcerazione di uno degli indagati nel procedimento
Così si legge
Nel provvedimento dell'azione disciplinare a un mezzo di assumere qualsiasi determinazione idonea
Ad evitare la perenzione anche della misura cautelare adottata nei confronti degli indagati nell'erroneo convincimento che il relativo termine di fase sarebbe scaduto successivamente errando quindi
E questo ha determinato anche la scarcerazione di Perù pericolose persone indagate innumerevoli infatti che aveva destato grande apprensione
Credo che siamo tutti d'accordo almeno lo spero che
Quel tale condotta non può trovare non può trovare alcuna giustificazione nella dedotta la Borioli laboriosità che pure
Gli uffici competenti dice gli hanno dato atto il Consiglio giudiziario
A ha espresso una valutazione non positiva malgrado il
Un apprezzamento per la produttività e la situazione in merito alla capacità le capacità professionali
Il
La Commissione su
Si è su
Va valutato così come aveva fatto alla Sezione la Sezione disciplinare e poi il Consiglio giudiziario ad valutato che
Occorreva dare un giudizio non positivo per il periodo in esame quindi di non riconoscere la dottoressa Maddalena che era già magistrato di seconda valutazione professionalità confusione
Di sostituto procuratore presso il Tribunale di Trieste il positivo conseguimento della terza valutazione di professionalità
Questa è la ragione per cui noi abbiamo dato un parere
Non positivo grazie Consigliere Fuzio un proposta di minoranza
Molto brevemente solo per precisare che il fatto diciamo che ha condotto la maggioranza della Commissione ad una valutazione negativa
è legato a quel singolo episodio che è stato già oggetto del giudizio disciplinare con sanzione di censura il fatto è relativo alla
Manca alla
Mancato dentro adempimento comunque
Attività da parte della collega che ha determinato la scarcerazione per decorso dei termini di custodia cautelare nei confronti di un indagato
A seguito di queste e contestualmente non ha segnalato che c'erano anche altri due coi indagati e per questa ragione anche gli altri due quando Agati
Sicuramente
Gravati da indizi euro perché credo che siamo ancora nella fase indagini preliminari i per una serie di gravi furti presso le abitazioni gli si è addebitato appunto questa
Scarsa diligenza nella
Gestire questo tipo di fascicolo
Il parere non positivo del consiglio giudiziario però non riguarda questo episodio che ha costituito oggetto del giudizio civile arma solo la mancata partecipazione della
Collega a corsi di formazione infatti riguarda solo il parametro dell'impegno
E nel relazione a questa carenza la collega mi ha l'acolemia a durante l'audizione
Prospettato le ragioni per la quale per le quali non era stato in grado di
Seguire i corsi presso il Consiglio superiore
Partecipando dopo aver superato questo periodo levato la maternità e anche ad alcune accertamenti medici che aveva
Hanno riguardato la propria salute a svolto solo credo un incarico presso la formazione decentrata
In relazione a questo diciamo episodio unico rispetto al percorso professionale della collega nel periodo di riferimento io ho ritenuto che potevano esserci i presupposti per una dichiarazione
Di favorevole sia sotto il profilo della dirigenza sia sotto il profilo dell'INPS mancata adempimento dell'obbligo di andare a seguire i corsi presso il Consiglio
Trattandosi comunque come dice un'altra circolare di un fatto che può essere superato laddove
La collega abbia giustificato questa sua impossibile siedano
Sì l'ora tarda mi mi induce a limitare mia considerazioni brevissime
In premesso anche che voterò per la proposta di maggioranza di qui il caso mi sembra grave però
Visto che qualche volta si affronta il tema del rapporto anzi qualche volta di una volta si affronta il tema del rapporto tra valutazione di professionalità e disciplinare
Qui adesso non mi ricordo se c'è c'è una sanzione disciplinare c'è cioè ecco pronto
Però vedete premesso l'impeto che qui il caso a una certa gravità quindi orienta il peso verso una valutazione non positiva però trattandosi
Nel caso specifico di un pubblico ministero io direi che la
Emancipazione dalla valutazione di professionalità dal disciplinare per esempio per un pubblico ministero passerebbe a mio
Sommesso avviso
Attraverso una serie di dati specifici che riguardano
Per le attività dei pubblici ministeri che fanno indagini chiedono rinvio a giudizio vanno dibattimento per esempio una seria
Serie di dati sul successo o delle attività di inchiesta e e sull'attività anche sostenuta in dibattimento
Ora di fronte a una serie seria di dati positivi di quel genere
La caduta di professionalità episodica che può consistere in una dimenticanza ahimè che può anche essere poi con conseguenze così gravi come in questo caso
Naturalmente assume un significato del tutto recessivo nel senso che io ho però
Per fare la valutazione di professionalità una serie di dati molto concreti e molto seri sulla capacità professionale in quanto investigatore in quanto raccoglitore di prova in quanto costruttore diciamo di teorie che poi resistono a un serio vaglio dibattimentale da parte del giudice
Viceversa se questa cosa non c'è e il disciplinare da ancillare come dovrebbe essere diventa
è l'elemento principale tant'è vero che poi si discute se faccia giudicato no anche nell'ambito dal dalla valutazione professionalità
Per cui allo Stato siccome questi dati seri e concreti non li abbiamo le sue parlo dei PM ma poi per i giudici sarebbero gli indici di altra natura
Siamo costretti ad orientarsi così un po'a spanne con la gravità della singola fattispecie disciplinare
Però questo ripeto ancora una volta non non non deve acquietarsi perché non è l'approdo al quale dobbiamo limitarsi a mio parere va beh dichiaro aperto
Che c'è
Azioni del Consiglio si era Canelli Guidoni netto dissenso avere immaginavo quindi no ma no perché insomma
In tutto inquina che quella nostra circolare c'è già un accenno a questo problema qua quando assume dimensioni patologiche questo problema del rapporto tra
Un tipo di attività svolta e poiché i risultati di questa attività
Ma devo dire che non è possibile volle misurare l'attività ora passato ma che è stato un buonissimo sulla base di questi soli dati per il semplice motivo che abbia avuto l'esperienza anche in passato che molte volte ci sono delle regole
Che dici Pio le indagini preliminari che sono diverse dalle regole
Che disciplinati da probatoria dibattimento io penso per esempio alla modifica che ci fu il cinquecentodue cinquecentotré ricerche da un PM partirà non è l'indagine no
No però così era Gresko capisco che lei questo tutto questo con con questa vita e non c'entra niente l'affermazione di questo nome
è un auspicio onde ma siccome io sono qui rappresento anche i pubblici ministeri mi sembra doveroso da parte mia dire quello che penso su questa questione qua siccome appunto dicevo molte volte le regole di indagine sono diverse dalle tue dibattimentali ti posso nei se indagini fatte secondo le regole che portano e certi ipotesi accusatoria che poi possono reggere al dibattimento perché si modifica anche la normativa o anche altre situazioni non io non amo confonde queste quote le che sia questo bullone riteniamo che il Pubblico Ministero
E bravo solo quando potrà la condanna Mazzone non è questi Burdo Ministero che si vuole complessivo delle svolge i suoi certamente va a dibattimento poi giudice accettasse di pozzi accusatoria e vera Corvaglia ma non possiamo fare Tommasi risultati insomma va bene così elevati
Se siete innanzitutto vorrei contestare quanto affermato dal Consigliere Racanelli perché
E la il Codice di procedura penale dice che il Pubblico Ministero nel momento in cui deve decidere si archiviare oggi del giudizio dei valutare la probabilità
Che il giudice che ci sia una condanna
In dibattimento altrimenti altrimenti non
Comunque il problema è apposto che ha posto il il professore
Consigliere Zanon
Prescinde dal problema del disciplinare ed è
Riferibili anche alle alle
Al giudice
Perché anche per i giudici si potrebbe
Verificare se le sentenze sono state confermate o di formati
Ma comunque un problema che
Non ha nulla a che vedere con il rapporto con il disciplinare
Consigliere Pepe
Che sul fuoco
Sul punto io direi che la nostra legge era nostra circolare prevede già un prevedono già un meccanismo di verifica degli esiti dell'indagine quindi non credo che ci siano problemi sul punto però
Voglio ricondurre
Pur
Ormai conseguente ricondurre la discussione sul caso specifico e anche cercare di inquadrarlo nelle pratiche che abbiamo affrontato oggi
Noi abbiamo affrontato poche opere pochi secondi fa pratiche in cui abbiamo dato una valutazione positiva o magistrato il quale ricordava il presidente Vietti
Ha lasciato
In carcere una persona per servizi
Valutato questo episodio nell'ambito di un percorso professionale pulito abbiamo dato a voi lavorato azione positiva del caso della dottoressa che il giorno ce l'ho risolto ma che è stato mi pare di capire la cui valutazione riguarda dieci anni
Dal diciotto aprile due mila al diciotto aprile due mila e dieci in questi dieci anni abbiamo un solo episodio
Che non è un episodio
In cui vi è un errore che
Diciamo comporta la privazione illegittime la libertà personale come nel caso precedente di sei mesi addirittura ma l'ipotesi in cui tenevo errato calcolo del dies a quo del appena me dei termini massimi
Viene scarcerato un soggetto
Peraltro ho letto la sentenza disciplinare diciamo che il
La
Furto continuato dopo la mancata ciò la scarcerazione per questo errore viene espulso perché e diciamo
E albanese Diamon
Quindi in questo caso non ci trova di fronte a non ci siamo di fronte a una di un'azione che ha prodotto una scarcera una ska un'arma diciamo una carcerazione illegittima
Ma si va in onda le cose in cui mi è stato a schiera la scarcerazione
Vinto c'è sto che ci possa far affermare che questa misura cautelare dovesse proseguire nel tempo
L'altro
Questo credo che a pagina quattrocentotrentuno la motivazione proposta invece risulta che ci troviamo nel campo della premiazione la libertà personale qui non ci troviamo il campo della privazione libertà persona citava il campo di un errore che ha prodotto lei l'efficacia di una misura cautelare che non è stata confermata
Se
Da e poi ultra diciamo la la motivazione riguarda l'aspetto della non episodici episodicità cioè si dice no
Perché
è un po'non ha controllato
La prevenzione della diciamo della misura ma invece trattato chiaramente di un unico episodio perché
Il magistrato in questione non ha letto
Bene un fascicolo
Ai fascicoli succede che in dieci anni
Ho letto e in questo caso per un un'omissione
Non è riuscita a
Esattamente il calcolo di esso con ma c'è di più perché io leggo e c'è la sentenza disciplinare
Scarcerazione è venuto in Veneto in cui il magistrato in questione era
In congedo da votiamo e per i
Andare in congedo
Era risultato intendere civica che ho letto arriva
Richiesta di informazione alla cancelleria
Di quelle che erano le misure cautelari in scadenza
Mi pare che in questa prospettiva vie unanimità
Che possa in un unico o di soldi o in dieci anni produrre una voce non può non positiva alla luce di quello che abbiamo fatto cinque minuti fa cinque in cui c'era stata addirittura
Gatta scarcerazione per sei mesi un persona era stata detenuto illegittimamente voglio
Tanto ricordare sotto il profilo dell'impegno anche nella motivazione proposta si fa riferimento
Un obbligo di partecipazione almeno un corso centrale all'anno per legge quando invece non sappiamo che per legge è previsto l'obbligo partecipazione a un corso di quattro anni nostra circolare che prevede nobile trenta la domanda
Caso in esame lama diciamo le omissione sotto profilo l'impegno cioè la mancata partecipazione ai corsi di formazione
Pare sia stata giustificata da ragioni familiare avendo avuto un figlio del due mila e cinque e avendo svolto altre attività di formazione che sono documentate dal rapporto del capo dell'ufficio alla luce di questo e dei precedenti
Enti in ordine al alla all'impegno per cui abbiamo riconosciuto positiva valutazione anche in relazione a magistrati che non ha partecipato i corsi quando c'era l'equipollenza credo che in questo caso trattandosi di episodio unico in dieci anni la valutazione debba essere così
Proposta di Panza Fuzio rom
Do dichiaro
Voti la Proposta A dodici la proposta B
Opposta
Greco consigliere
Cioè
Io
La critica
Ottiene dottrine
In relazione
Però questa come dire
Signori non posi
Serio piuttosto che
I dati come gran
L'azione
Dell'Ariosto me ricordo praticamente questa pratica è passata anche l'anno scorso è stato oggetto di una serie di discussioni in Commissione in particolare è stata svolta anche per o due o tre volte credo la posizione complessivamente nell'arco della consigliatura di questo magistrato siccome ricordo delle situazioni personali anche di che tratta diciamo così molto gravi dal punto di vista sia personale magistrato che famiglie avete immagine del magistrato che non hospice non particolare circostanza andò ugualmente in una camera di consiglio destinata
Praticamente a durare parecchi giovani cui in presenza di una grossa problema ma insomma non voglio dire perché siamo in seduta pubblica che riguarda la praticamente uno insomma una persona
Suo un suo parente diciamo così per non andare nei dettagli mi astengo
Ah rio chi si astiene
Seconda valutazioni professionali
Siamo seduti sappia
Consigliere
Limite su quale
Parla di
Ci sono
Venti giorni una sola se
Bene sia questo boom
Cedo cose
Punto
Formazioni agli uffici diretta
Un po'di questo lavoro su
In tutto
Vera conforme me
Per gli
Siamo in
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti
Dottoressa Capasso consigliere Calvi
Dottor Silvestrini Consigliere Di Rosa
Anche per più umano
Dottor Cosentini Consigliere Liguori
Brizio Siino
Va bene
No cinque non è suo quindi non si riporta consigliere Palumbo sabbione va bene
E anche di Stefano
Possiamo votare dalla uno alla sete chi è favorevole chi è contrario
Consigliere Racanelli questa fretta chiami resa ricordasse qui abbiamo votato capire chiedere dal
Dal presidente Vigorito per quale motivo come mai queste valutazioni o se i dati sono quelli star intervengono in ordine a vengono aggiunte non vanno
Il Consigliere Vigorito è un motivo tecnico
Siccome sono sono delle pratiche che sono lavorate nel corso la settimana bianca vengono inserite nel
Nel nell'ordinario per evitare che debbono essere va inserita lo speciale dopo quindici giorni
Eh sì
A parte che qua siamo nella quintali
Consigliere Racanelli
No da allora
Primo ma
Come
No appunto perché questa era quella della quinta che dobbiamo ancora votare
No adegui lei ma fermato diceva è vero allora dalla uno alla sete della quinta chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti quella della Quarta
Invece che sono quale volano per le ragioni per cui il Consigliere Vigorito altri va detto che sono all'ordinario allora consigliere Sciacca cappelli Orrù
Consigliere Vigorito Mariani gli ordini ferrei va bene consigliere Palumbo torri Bonfanti Quartulli
Consigliere Vigorito Vascotto rivolto consigliere Nappi Giannelli Tommasini Troja ER
Sì ovviamente
Consigliere Fuzio Bonino fede e le Ruffino o russo
Consigliere Sciacca De Rosa fallo Costantini Arioldi Moro mille
Nessun problema nessun intervento possiamo votare da la
E uno dalla tre chiedo scusa altri abbiamo tante alla venti chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti
Assenze dalla lavoro
Qui non c'entra niente con l'assenza Senegal sembra niente sì lo so perché l'abbiamo intestato assenza dal lavoro cioè
E è un evento vedere è una dichiarazione di Sky esso out calcio apprezzamento per il lavoro del Sottosegretario seri viene considerato assente il che sarebbe ovviamente gravissimo inimmaginabile
Che non lo potessimo anche solo pensare assente non è per cui Elvira Vieri nominiamo questo capitolo
Vi è il Consigliere Vigorito vi ricordo
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata all'unanimità dei votanti terza Commissione motivi aggiunti del dottor piloni consigliere Zanon
Il porto sono motivi aggiunti destina collocamento fuori ruolo della dottoressa Ragaglini al consigliere col Berno
Il porto concorso esame delle domande ai candidati con profili problematici Consigliere Virga
Pratica commissario centodue in alto Presidente
La pratica che ha
Venti nove e la pratica cento e quattro in alto apertura
Presidente chiedo Ulivo visto che devo dove li metti in un rinvio per controllare un
Sì appaiono chiamato cauto sì
E a pagina centoquattro
Cosa
Ma Galia dove scusi magari abbiamo fatta
No
Va bene allora chiedo scusa la uno non ci sono problemi la due la rinviamo
Perché il Consigliere CASELLA vuol parlare la tre l'abbiamo fatta
La quattro corsie vietare la vuole rinviare dove ogni mattina presto controllare una cosa della documentazione del ministero ma soltanto va bene ma nella cinque la possiamo fare
Questa l'hanno guidata e secretate interrompiamo la seduta pubblica piani
Reja a chiedere se sul
Sul SID assiduità allora che potremmo
Approfittare dell'ora tarda per indicare la via
Senza poi senza penitenza è aggiuntive no
Certo
Va be'e invece la la modifica delle tabelle della Cassazione Consigliere Borraccetti la possiamo fare
Quella del provvedimento
Di cui si propone ma non approvazione consisteva nella
Cosiddetta applicazione
Di alcuni magistrati trasferiti dal massimario alla Cassazione
Io e dal Presidente applicarli fra virgolette al massimario con designazione di una di queste la dottoressa Marzi comune a coordinatore del settore civile
Il dottor Foti Tina rally ha fatto delle osservazioni il Consiglio Direttivo della Cassazione in qualche modo a aggiustato il tiro dicendo che non si trattava di applicazione ma di una con l'assegnazione
Alla stregua della disciplina vigente non è possibile parlare di applicazioni per quanto riguarda gli uffici di legittimità
Non è possibile più analitico assegnazioni perché massimario sezioni della Cassazione sono uffici diversi per cui si può parlare in un caso eccezionale si parla di qua assegnazione all'interno delle stesse tra le Sezioni ma non con riferimento al massimario
Quanto alla designazione della nazione come
Coordinatore la disciplina allora vigente che adesso è stata modificata ma allora vigente imponeva la scelta dei coordinatore tra i magistrati del massimario e siccome anzi con il numero era più non poteva essere nominato mi pare che a peraltro a completezza devo dire che successivamente provvedimento è stato superato con la assegnazione dei magistrati va be'conto le regole con la nomina di un nuovo coordinatore è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato unitari votanti scusate ancora un secondo
Sono state distribuite le versioni dal tribunale di Vicenza e di Brescia con le parti evidenziate le possiamo votare quella si realizzi va bene sì vanno bene per il Consigliere Virga che era l'unico che aveva fatto obiezioni su è viva Dio
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate su che vuol fare che eroga ma
Questi di Brescia e dice
Allora quindi non era un problema di vederle partivi densi ATE no appunto e l'unico che è intervenuto nel dibattito ha mosso la sollecitazione a dichiaro alle sedi varie va bene va bene va bene allora
Lasciamole a domani la seduta è tolta la e il Consiglio convocato domattina alle ore dieci e trenta