12MAR2014
istituzioni

Assemblea Regionale Siciliana (139ª seduta)

CONSIGLIO REGIONALE | Palermo - 16:30. Durata: 2 ore 14 min

Player
Discussione del disegno di legge: "Ineleggibilità ed incompatibilità degli amministratori dei liberi consorzi comunali e delle Città metropolitane".

Registrazione video di "Assemblea Regionale Siciliana (139ª seduta)", registrato a Palermo mercoledì 12 marzo 2014 alle 16:30.

L'evento è stato organizzato da Assemblea Regionale Siciliana.

Sono intervenuti: Antonio Venturino (vice presidente vicario dell'Assemblea Regionale Siciliana, Misto), Annunziata Lantieri (deputato segretario, Grande Sud), Giovanni Di Giacinto, Vincenzo Vinciullo, Patrizia Valenti (assessore alle Autonomie Locali e
alla Funzione Pubblica della Regione Sicilia), Marco Falcone, Giorgio Ciaccio, Luca Bianchi (assessore all'Economia della Regione Sicilia), Santi Formica, Calogero Firetto, Vincenzo Figuccia, Antonello Cracolici, Salvatore Cordaro, Giuseppe Milazzo, Giovanni Carlo Cancelleri, Giovanni Di Mauro, Pietro Alongi, Francesco Cappello, Girolamo Turano.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ars, Comuni, Consorzi, Enti Locali, Ineleggibilita', Regioni, Sicilia.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 14 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

16:30

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

L'assessore per i beni culturali di indennità siciliana numero cinquecentonove ottocentodiciassette
Mille trecentoquattro mila quattrocentosessantatré mila quattrocentosessantasei mila quattrocentosettantacinque mila quattrocentottantotto
Avverto che le stesse saranno pubblicate in allegato al resoconto stenografico della seduta odierna comuni perché sono state presentate le seguenti interrogazioni con richiesta di risposta orale il seicentodiciotto mila seicentodiciannove mila seicentoventi mila seicentoventitré
Avverte che le interrogazioni testé annunziate saranno iscritte all'ordine del giorno per essere svolte al
Al loro turno comunica che è stata presentata la seguente interrogazione con richiesta di risposta in Commissione ile seicentodiciassette
Avverte che l'interrogazione testé annunciata sarà inviata al Governo la competente Commissione comunica che sono state presentate le seguenti interrogazioni con richiesta di risposta scritta
Quindi a seicentoventuno mila seicentoventidue mila seicentoventiquattro mila seicentoventicinque mila seicentoventisette avverte che le interrogazioni testé annunziate saranno inviate al Governo
Comunica che sono state presentate le seguenti interpellanza centosessantadue centosessantatré
Avverte che trascorsi tre giorni dall'odierno annunzio senza che il Governo abbia fatto alcune dichiarazioni di interpellanza si intendono accettate saranno iscritte all'ordine del giorno
Per essere svolte al loro turno comunica che sono state presentate le seguenti mozioni duecentosettantacinque duecentosettantasei avverte che le le mozioni testé annunciata
Saranno demandate a norma dell'articolo centocinquantatré del Regolamento interno la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari
Per la determinazione della relativa data di discussione comunica che come da verbale dell'Assemblea del sei marzo due mila quattordici dell'intergruppo associazione parlamentare per il diavolo
Interculturale con i Paesi arabi
Pervenuta questa Presidente sei marzo due mila quattordici è protocollato altre mille cinquantotto undici marzo successivo numero Webber e Giuseppe Lupo
Ha rassegnato le dimissioni da Presidente del suddetto intergruppo
E che al posto di queste statistiche eletti alla carica l'onorevole manica ciclone
L'Assemblea ne prende atto
Si passa al secondo punto all'ordine del giorno discussione dei disegni di legge si procede al seguito della discussione il disegno di legge istituzioni di liberi Consorzi comunali delle città metropolitane
Perché cento quarantadue seicentosessantadue il Presidente Poma che sono stati presentati dal Governo ai sensi dell'articolo centodiciassette del Regolamento interno i seguenti emendamenti centodiciassette uno due tre
Quattro cinque sei sette otto nove
Dodici e l'emendamento aggiuntivo a venti relativo alle condizioni per il distacco di Libero consorzio della Città metropolitana su quest'ultimo punto Laura si pronuncerà
Invita quindi gli assistenti parlamentari ha distribuito il fascicolo con gli emendamenti del Governo e per consentire deputati di seminale sospende la seduta avvertendo che riprenderà alle ore diciassette e quindici
Sugli emendamenti presentati ai sensi dell'articolo centodiciassette del regolamento e vedendo prende la parola l'onorevole Giovanni Greco recepire che non si può modificare nel merito quando la
Ha già votato
Il Presidente ribadisce che l'emendamento appunto venti ha natura politica nel gusto e contenuto
Interviene poi l'onorevole Cordaro per preannunciare il voto favorevole del Gruppo parlamentare grandi su tutto il PD cantiere popolare verso Forza Italia gli emendamenti ai sensi dell'articolo centodiciassette
Voto contrario sulla legge Presidente coglie l'occasione per ribadire l'apprezzamento né con il mondo degli uffici che hanno lavorato per il coordinamento dei testi in questi giorni
Delinei quindi l'onorevole fiducia presidente Dieter l'onorevole fiducia a votare gli emendamenti di quell'articolo centodiciassette che riguardano anche la questione del personale delle partecipate
Prende la parola all'onorevole assente il Presidente precisa che è quello dell'articolo sette l'Unione emendamenti di merito ma serve a rendere omogeneo il vecchio articolo sette con quella provato successivamente caffè conti dell'unicità metropolitane con le vecchie aree metropolitane
Rivolge quindi migliori auguri all'onorevole Barbagallo che per qualche mese rappresenterà la Sicilia per la mente europeo intervengono glielo medico informatica e Falcone presidente fornisce ulteriori precisazioni su quanto deliberato in
In maniera inequivocabile sulle città metropolitane interviene l'onorevole Milazzo che indifese dell'istituzione parlamento siciliano dei deputati di sui dipendenti
Presidente fornisce ulteriori precisazioni all'onorevole Milazzo
Prendo la parola gli onorevoli Grasso e Crecco il Presidente ribadisce gli emendamenti e senti dell'articolo centodiciassette del regolamento interno si votano per alzata e seduta l'unico emendamento che ha implicazioni politiche a quello appunto venti aggiuntivo
Intervengono gli onorevoli Biopolo e D'Agostino emendamento centodiciassette punto uno punto nove col parere favore della come sponsor so posti separatamente in votazione per alzata e seduta ed approvati
Si passa l'emendamento aggiuntivo al punto venti sulla quale interviene l'onorevole Ciancio presiedere motivate motivando col suo gruppo parlamentare chiederà la votazione per parti separate indi l'onorevole Turano
Presidente chiarisce il significato dell'emendamento intervengono assetti altresì il Presidente la Commissione relatore onorevole Cracolici più Cuccia e Laccoto
Presenti e comunica che è stato presentato dagli onorevoli fiducia Falcone
Il subemendamento appunto venti punto uno con la precisazione Ghezzi centottanta mila deve intendersi centosettanta mila comunica altresì che sono stati presentati i seguenti subemendamenti e dell'onorevole cappello e dei
Deputati del Movimento cinque Stelle
Il subemendamento appunto venti punto due e l'onorevole grassa punto venti punto tre prende la parola il Presidente la nel
Della Regione Onorevole Crocetta
Presidente sospende la seduta per raccordarsi con gli uffici Presidente comunica che i subemendamenti
Appunto venti punto due punto tre sono stati ritirati l'Assemblea ne prende atto
Prende la parola l'onorevole Formica il Presidente pone in votazione col parere favorevole della Commissione l'emendamento appunto venti che è approvato si dall'articolo alle lettura dell'articolo dodici che senza discussione e posto in votazione ed approvato
Il Presidente comunica che sono stati presentati i seguenti ordini del giorno duecentoquarantatré duecentoquarantaquattro centoquarantacinque e centoquarantasei duecentotrentasette duecentoquarantotto
Duecentoquarantanove
Si passa all'ordine del giorno numero duecentoquarantatré al quale dicano di apporre la propria firma gli onorevoli Picciolo Forces Lo Giudice Rinaldi l'assessore Valentini chiara di accettarlo come raccomandazione
Si passa all'ordine del giorno numero duecentoquarantasei del quale apporre la firma l'onorevole greco
Assessore Valenti dichiara di accettarlo come raccomandazione si passa all'ordine del giorno duecentoquarantasette
Su quale interviene l'assessore Valentini anche per il dichiarare di accoglierlo come raccomandazione
Gli ordini del giorno di centoquarantotto e duecentoquarantanove sono accettati dal Governo come raccomandazione presente POR ma che vi è un ordine del giorno a firma dell'onorevole bullone che provvederà a trasmetterla Governi
Per dichiarazioni di voto prendo la parola agli onorevoli Cordaro per pronunciare il voto contrario tassello per provinciali voto contrario assenza Musumeci Greco
Ma i giovani Giovanni Lo Giudice Anzelmo Siracusa Di Pasquale Di Mauro Falcone Formica Antelme Formica
Durante l'intervento dell'onorevole Giovanni Greco assume la Presidenza il vice Presidente Venturino sull'ordine dei lavori interviene l'onorevole Francesco Cascio per chiedere alla Presidenza che vengono chiuse le iscrizioni
Ah per lei che si è fatto rispettate il termine per l'aumento aree previste per gli interventi ancora per dichiarazione di voto prendo la parola gli onorevoli Alongi Fontana Ragusa di Giacinto anche per esprimere solidarietà nei confronti del Presidente la Regione
Vittima di un mio episodi intimidatori il Presidente esprime il sentimento di solidarietà di tutto il Parlamento Regionale Presidente procedette dichiara che se lo sa
Esso sono intollerabili simili episodi e assume la Presidenza il Presidente Ardizzone per dichiarare
Dichiarazioni di voto intervengono gli onorevoli
Filetto Gucciardi Cracolici si passa alla votazione finale del disegno di legge
L'onorevole Formica che lega la votazione avvenga per scrutinio palese nominale il Presidente indice la votazione per scrutinio pre palese nominale proclama l'esito
Presenti settantotto votanti settantotto maggioranza quaranta favorevoli sessantadue contrari quattordici astenuti dodici l'assemblea approva
Presidente esprime soddisfazione per il lavoro svolto e sottolinea la necessità di
Di fare leggi che siano chiare leggibili ed immediata applicazione di un grazie agli uffici per la disponibilità manifestata
Presidente della Regione e ringrazio il Parlamento per il voto testé espresso significativo con una maggioranza ampia
Che passa alla storia della Sicilia aggiunge che nessuno potentissime meriti singole ringrazia il Presidente
Che componenti della Prima Commissione mio temporalmente tutti i deputati l'onorevole Grasso dichiara che avrebbe votato contro il disegno di legge
Ma che non è riuscita a partecipare alla votazione e sensi dell'articolo ottantatré comma due del regolamento interno prende la parola l'onorevole Turano
Per sollevare la questione del crollo del prezzo di acquisto del mosto dovuto a suo dire da un cartello di vantaggi alle grandi cantine siciliana vicende comunica che a seguito della votazione finale del disegno di legge numero seicentoquarantadue di attesa
Istituzioni di libri consorzi Comuni delle Città metropolitane disegno di legge numero seicentoquarantadue straccio puntuali norme transitorie in materia di proroga delle gestioni commissione provinciale idea
L'insediarsi superato a seguito delle porte dell'approvazione dell'articolo dodici pertanto verrà
Espunta all'ordine del giorno dell'Assemblea non sorgendo osservazioni così rimane stabilito il Presidente rinvia la seduta a domani
Per quelle di dodici marzo due mila e quattordici alle sedici
Dopo la lettura dell'ordine del giorno la seduta è tolta alle ventuno e cinquantuno
Non sorgendo osservazioni il presente verbale si intende approvato
Ai sensi del comma nove dell'articolo centoventisette Regolamento interno do il preavviso di trenta minuti al fine delle eventuali votazioni mediante procedimento elettronico che dovessero aver luogo nel corso della presente seduta
Invito pertanto i deputati a munirsi per tempo da Tessera personale di voto ricordo che anche la richiesta di verifica del numero legale ovvero la domanda di scrutinio nominale di scrutinio segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Comunico che hanno chiesto congedo gli onorevoli Anselmo bullo per l'assegno di oggi l'Assemblea ne prende atto
Invito il deputato segretario a dare lettura delle risposte scritte ad interrogazioni pervenute
Settecentonovantacinque mila quattrocentonovantatré
Risposte scritte ad Annunziata saranno pubblicate in allegato al resoconto della seduta odierna
Invito il deputato segretario a dare lettura dei disegni di legge presentate
Numero settecentonove settecentodieci settecentoundici e settecentododici settecentotredici settecentoquattordici e settecentoquindici
Invito il deputato segretario a dare lettura dei disegni di legge inviati alle competenti Commissioni
Settecentodue settecentoquattro
Comunico che l'onorevole Antonio Venturino con nota protocollo numero due mila
Cinquecento
Due mila cinquecentoquattro del si deve perdere quattordici ha chiesto di apporre la propria firma disegni di legge numero cinquecentosessantaquattro sistema bivio bibliotecario e regionale integrato
Abbiamo finito le comunicazioni bensì passiamo
Al secondo punto all'ordine del giorno discussione disegni di legge iniziamo con
Il primo l'ordine del giorno ineleggibilità ed incompatibilità degli amministratori dei liberi Consorzi comunali delle città metropolitane
La potestà invito per tale componente alla prima Commissione a prendere posto
Prego
Onorevole
Fiducia prima Commissione credo
Vicepresidente è il vice Presidente noi fiducia
Allora
Allora ricordo che avevo i colleghi che si era già conclusa la discussione generale quindi passiamo alla votazione degli articoli della presente il G venti
Diamo il passaggio all'esame degli articoli dunque questo soltanto
Allora chi è favorevole si seduto chi è contrario si alzi l'assemblea approva
Giorgio
Centro di prassi allora
Con i colleghi essenza del ai sensi dell'articolo centoventuno del regolamento interno trattandosi per legge consultando Sodano con un articolo quando la proposta di legge sia contenuto in un solo articolo computando la forma di pubblicazione non sia suscettibili di visione oppure essendosi CTP la divisione
Medesima non sia stata chiesta e non siano stati presentati emendamenti si procede soltanto la votazione finale secondo le norme dell'articolo precedente allora
Vediamo nel corso di questa seduta se
Ci sono le condizioni per poter votare questo che si sia in regioni potremmo altrimenti lo
Lo rimandiamo alla prossima seduta perché per votarlo ci vuole la maggioranza assoluta quindi vediamo
Nel corso della seduta se
Ci saranno le condizioni per poter procedere altrimenti rimanderemo alla prossima seduta va bene
Passiamo al successivo parte passiamo a seconda sul successivo disposizioni per la riqualificazione dei beni immobili confiscati alla criminalità organizzata missione quarta Commissione
Non c'è nessuno
Se
C'è il non c'è manca però il relatore onorevole Trissino manca anche l'assessore
Che facciamo
Passiamo allora al sul manca manca il relatore non c'è nemmeno la la l'assessore
Passiamo al successivo disposizioni marea di pagamenti della pubblica amministrazione di situazione finanziaria
Della società riscossione Sicilia
Commissione Commissione Bilancio
Ecco
Allora Commissione Bilancio composta da vinciullo Vincenzo del presidente Dino Antonino vicepresidente vinciullo Vincenzo
Di Giacinto Giovanni
Giorgio Ciaccio Clemente Roberto Cracolici Antonello Currenti Carmelo D'Agostino Nicola di Mauro Giovanni Falcone Marco Gucciardi Baldassare la Rocca Claudia
Leanza Nicola Lupo Giuseppe Savona Riccardo
Invitiamo gli onorevoli che appena
Chiamato a prendere posto
Presidente
Sempre a scusa l'ARPA
Parli al microfono regole ma la prima non riesco a sentirla prego dicevo per quanto riguarda i beni confiscati alla criminalità organizzata
Prego onorevole
Va beh
Dicevo solito sostituire prove con il prezzo di no
Quindi se vogliamo mettere
In discussione
Il disegno di legge va benissimo
è arrivato anche Lorenzo
Allora o no onorevole Nola pari a circa ci torniamo tra
Un momento
Abbate siamo aspettano timorosi su al bilancio pena torna la dell'assessore ritorniamo su questo punto quindi per il momento onorevole ma la prima la ringrazio
Ma continuiamo e passiamo
Alla
Al terzo punto del che
Mi sta seguendo regole ma la fa
Va bene

Stiamo aspettando note Navile dando
Passiamo
Può fare la relazione poi rinviamo per gli emendamenti a dopo quando ci sarà anche
All'assessore come dice cinque
Va bene così allora iniziamo con la relazione prego
Ugo uova assorbirlo prego
Ha ora onorevoli colleghi con il decreto-legge otto aprile due mila tredici numero trentacinque e successive modifiche e integrazioni convertito dalla legge sei giugno due mila tredici numero sessantaquattro
Il Governo nazionale ha predisposto un'articolata sequenza procedurale volto al pagamento dei debiti pregressi della pubbliche a me delle pubblica amministrazione
Al fine di arginare la situazione di sofferenza delle imprese creditrici a tale scopo è previsto che le Regioni possono accedere all'anticipazione di liquidità presso il Ministero dell'economia con rimborsi a lungo termine trent'anni
E a tasso fisso sono previste due diverse tipologie di anticipazione per due differenti finalità
Pagamento dei debiti certi liquidi ed esigibili della Regione definiti dall'articolo due del decreto legge trentacinque due mila tredici contratti precedentemente alla data del trentuno dicembre due mila e dodici
Pagamenti di debiti certi liquidi ed esigibili dal settore sanitario definiti dall'articolo tre del medesimo decreto contratti prima del trentuno dicembre due mila dodici
Il comma uno dell'articolo uno del disegno di legge che si sottopone all'esame dell'Aula autorizza la Regione ad accedere alle suddette anticipazioni
Lei quali implichi implicano l'esigenza di predisporre un piano di ammortamento che a decorrere dall'anno due mila e quattordici garantisca nell'arco di trent'anni l'inverso il rimborso del prestito comprensivo dell'onere per interessi
Sulla scorta dei piani di ammortamenti che prevedono prudenzialmente il tasso fisso del quattro virgola tre per cento annuo la Regione dovrà iscrivere nel proprio Bilancio a partire dal due mila e quattordici oneri per il servizio del debito così determinati
Trentacinque Milich mila trecentoquarantatré migliaia di euro per l'anno due mila e quattordici sessantadue mila duecentonovantasei migliaia di euro per l'anno due mila e quindici
Per far fronte a tale oneri la normativa statale richiede che sia predisposta una copertura finanziaria specifica certa e stabile nel tempo
Cui è subordinata alla verifica delle condizioni dico libro strutturale dei conti della Regione
Condizione questa per poterlo avere accesso all'anticipazione di liquidità
Si tratta di una certificazione che non limita i suoi effetti sulla solo alla disposizione in esame ma costituisce il presupposto d'ora in avanti affinché la Regione possa avere accesso al mercato dei capitali
Per quanto ho letto il comma quattro dell'articolo uno parallele che di oneri adesso
Da esso recanti si faccia fronte con quota parte del gettito derivante dalla maggiorazione dell'aliquota dell'imposta regionale sulle attività produttiva
E dall'addizionale regionale all'IRPEF già disposte per la copertura dei disavanzi del settore sanitario
Tale gettito risulta ormai superiore rispetto alla summenzionata esigenze di copertura
Per affetto dall'applicazione delle misure di contenimento dalla spesa sanitaria
Indicate nel piano di rientro due mila sette due mila nove nel programma operativo due mila dieci due mila e dodici era il nuovo programma operativo di consolidamento due mila tredici due mila e quindici
In corso di approvazione da parte dei competenti ministeri l'articolo acidula il comma cinque del decreto quindici ottobre due mila tredici numero centoventi
Che modifica l'articolo due comma otto della legge ventitré dicembre due mila nove numero centonovantuno
Consente infatti a decorrere dal due mila tredici alla Regione che presentano in ciascuno degli anni dall'ultimo treno del piano di rientro un disavanzo sanitario di competenza del singolo esercizio
E prima delle coperture inferiore al gettito derivante dalla massimizzazione delle aliquote dell'addizionale regionale dell'IRPEF dell'IRAP la riduzione della precedente
Maggiorazione
Ovvero la destinazione del relativo gettito e finalità assieme età extra sanitaria in misura tale da garantire al finanziamento del servizio sanitario nel regionale
Un gettito pari a un valore massimo hanno del disavanzo sanitario vergine ma registrato nel medesimo triennio
Il paradigma sopra descritto si adatta alla Regione Siciliana che deve garantire al servizio sanitario regionale un gettito derivante dalle maggiorazioni in parola
Pali a circa centocinque viva migliaia di euro destinata alla copertura degli eventuali disavanzi
L'intero gettito in questione è invece pari a trecentoventisei mila ottocentodieci migliaia di euro per l'anno due mila quattordici
Ed a trecentotrenta mila cinquecentoquindici migliaia di euro per l'anno due mila e quindici
Conseguentemente le risorse che si possono destinare a finalità essere statale solo sufficiente a garantire la copertura degli oneri derivanti dall'articolo uno del disegno di legge
Le somme erogate ai sensi dell'articolo due del decreto legge numero trentacinque e due mila e tredici saranno utilizzate come richiesto periodo interamente fino alla misura dei due terzi
Per il pagamento dei debiti di tetto servite solo Elia nei confronti degli enti locali
E per la parte restante per il pagamento dei debiti commerciali a carico della Regione
La somma erogata ai sensi dall'articolo tre del verme del medesimo decreto sarà utilizzata dall'azienda sanitaria per il pagamento dei debiti commerciali
L'articolo due del disegno di legge arreca alcuna disposizione riguardante
La Società riscossione Sicilia che gestisce il servizio pubblico di riscossione della Regione
Occorre a tal proposito evidenziare che nel corso degli ultimi anni io nel sistema di remunerazione dell'attività di riscossione è stato profondamente modificato prevedendo anche perché è in via temporanea un criterio di rimborso
Basato su quanto effettivamente riscosso dalle singole società secondo l'ha già determinato dalla legge
La richiamata normativa prevedeva un periodo transitorio di circa quattro anni entro i quali le società di riscossione avrebbero dovuto avviare un percorso di efficientamento volta a ridurre i costi fissi della riscossione
Il due mila e tre dice avrebbe dovuto essere vanno dei mali della verifica di tale percorso
Diversamente da quanto previsto tuttavia le analisi svolta dal dipartimento delle politiche fiscali sui bilanci di evitare di riscossione Sicilia
Hanno mostrato il persistere di un gatto negativo tra costi
Dai costi fissi e gli incassi raggio stando a questa situazione in il Ministero dell'economia e delle finanze
Percepita la volontà politica di non assecondare alcun aumento dello agio ha preferito non emanare il cosiddetto decreto legge costi fissi
Onde evitare ulteriori peggioramenti della condizione economica finanziaria delle summenzionate Società
Rinviando la trattazione dell'argomento che il disegno di legge di riorganizzazione complessiva della normativa sulla riscossione che vedrà la luce a partire dal due mila e quattordici
Con l'articolo due del disegno di legge in esame si vuole garantire riscossione Sicilia accumula cui attività è regolata dalla suddetta normativa uno lezione di Larry liquidità coerente con il credito vantato nei confronti della Regione Siciliana
Pari a circa centoventidue milioni di euro al trentuno dicembre due mila dodici
Nel dettaglio l'articolo prevede l'abrogazione di quaranta migliaia di euro sotto quarantamila migliaia di euro sottoforma di anticipazione finanziaria da parte della Regione
Il comma due definisce una mole tarda e modalità con cui la società dovrà restituire all'anticipazione finanziaria
Fino a quando la stessa potrà essere compensata con un effetto con l'effettivo riconoscimento da parte della Regione del debito fuori bilancio ad oggi
Maturato
Il comma tre si impone la destinazione del settantacinque per cento delle somme anticipate al soddisfacimento dei fornitori in modo da ridurre nemmeno per del breve periodo il rischio di insolvenza delle società
Il comma quattro si prevede
Che la restituzione del prestito possa essere interrotta dal riconoscimento del debito e che è la parte residua del debito questa essere portata a compensazione della somma ancora dovuta dalla Regione
La copertura finanziaria degli oneri recanti davo indici fazione garantita la disponibilità del fondo previsto all'articolo di cinque della legge regionale nove gennaio due mila tredici numero uno a fronte delle quali
Alla date
Delle quali alla data
Di entrata in vigore della presente legge non risulterà obbligazioni giuridicamente perfezionate in favore dei soggetti beneficiari
Ho finito presidente grazie onorevoli Giudici non mi scusi però distratto un attimo
Allora siamo
Aveva chiesto ha chiesto la parola all'onorevole vinciullo prego onorevole
Diciamo assessore
Comunque come il giudice
Signor presidente onorevoli colleghi
Assessore
Giunge in aula così come
A Stato stabilito dalla Conferenza dei Capogruppo questo disegno di legge che riguarda le disposizioni in materia di pagamenti della pubblica amministrazione
Ma non giunge l'allegato che sembra abbiamo chiesto in Commissione
Di queste somme che sono destinate al pagamento di
Aspetta enti locali e a quanto pare una quota anche bella
Di debiti della Regione
Io quando ho sostituito il Presidente Dina e quindi io
Operato in maniera tale che il disegno di legge potesse essere approvato dalla Commissione l'abbiamo
Chiedo ai colleghi presenti in Commissione subordinato al fatto che il Governo avrebbe dovuto presentare una dettagliata
Un dettagliato elenco degli non sono degli enti che avrebbero usufruito del
De e dei benefici di questa legge cose del Governo ha fatto solo ed esclusivamente per quanto riguarda
Le ASP
Ma
Avevamo anche chiesto proprio per mettere a tacere una campagna stampa che su alcuni giornali continua onorevole vinciullo mi scusi se la interrompo in ordine abbiamo detto
Siccome sta per avvisare si
E pertanto allo altrimenti dobbiamo poi ripetere per l'assessore dobbiamo subalterna da tempo nel frattempo
Siccome stiamo parlando di enti locali
E di enti che avrebbero dovuto usufruire di questi contributi quindi senza uscire dall'ordine dei lavori volevo sottoporre all'assessore
Agli enti locali che è qui presente il quesito due-tre riguardante il Commissario della Provincia Regionale di Siracusa
Risulterebbe che avreste già fatto la nomina
Che la nomina sarebbe stata già inviata al
In Provincia ma dopo tre giorni di questa nomina ancora il commissario incaricato non si è presentato apprendere
Possesso dell'incarico
E poi che ricordo era uno di quelli che era stato sostituito senza aver mai presentato le dimissioni
Sarebbe arrivare ad un profondo Porto uno sapere e capire se
O no il commissario ha accettato due se il commissario si è dimesso
Tre nei casi in cui il commissario ha accettato
Se intende esercitare fino alla fine queste funzioni sarebbe importante assessore che lei stasera desse una risposta anche perché da parte inserzione sindacali e da parte
Di tutta la provincia di Siracusa c'è
Oggettivamente una richiesta di avere certezze su chi sarà il futuro Commissario della Provincia Regionale di Siracusa perché è un ente così importante
L'ente più importante dal punto di vista
Pubblico della provincia di Siracusa e non può continuare a rimanere senza avere la figura apicale e rappresentante legale grazie
Grazie onorevole vinciullo le fa davanti arrivato l'assessore Bianchi
Il dato si prego assessore Valentini sì
Grazie Presidente si onorevole vinciullo io nel frattempo ha verificato il decreto è stato regolarmente notificati arrivata pure l'accettazione quindi stiamo tentando di contattare il commissario
In maniera tale da capire che cosa sta succedendo perché non è forse un motivo personale per cui non si è ancora
Ripresentato in Provincia però la nomina dal punto di vista me amministrative perfezionata
Volevo cogliere l'occasione perché ieri mi è stato posto un quesito
Circa il Comune capofila del consorzio dei comuni nel caso in cui nei nuovi Consorzi è specificato nella legge che sarà il comune con il maggior numero di abitanti
Chiaramente questo è un principio che resta anche terre i consorzi che arrestano per esempio nelle aree dove si crea la città metropolitana il consorti Consorzio tessili crea o in consorzi che si dovessero creare
Vale sempre il principio del comune con il maggior numero di abitanti come Comune capofila va bene
Grazie assessore ha chiesto
Di parlare l'onorevole poi come
Onorevole Falcone prego ne ha facoltà
Ha chiesto di parlare l'onorevole
Non lo sento onorevole
No ancora un bel parla l'assessore ci sono senza denuncia parlare
Faccio parlare l'onorevole Ciaccio questo iscritto a parlare se dell'assessora parla sembra alla fine di tutti gli interventi con quale in replica ha già un punto gli interventi
A agli interventi degli onorevoli per quanto riguarda la relazione sa benissimo che è stato appena letto dal groviglio ci illumini non cerchiamo di caviale procedura onorevole Falcone prego
Presidente io la ringrazio però voglio dire io intervengo perché
Richiamo stasera di dover discute di altro argomento devo dir la verità
L'altro argomento che discutevamo che avevamo discusso era quello relativamente alla
Alla
Ineleggibilità incompatibilità già secondo stralcio del seicentoquarantadue
No ma ci stiamo arrivando e non è per bloccarlo onorevole poco nelle conservato un attimo ridavano abbiamo iniziato e stiamo seguendo esattamente quello che è all'ordine del giorno per cui probabilmente lei è arrivato in ritardo noi abbiamo
Iniziato con il primo punto all'ordine giorno l'eleggibilità di compatibilità
Dal momento che
Quando abbiamo iniziato in Aula non c'era un numero diciamo sufficiente per poter proseguire abbiamo momentaneamente sospeso come questo punto ci ritorneremo tra un attimo per cui ma ce ne fosse stato presenterò tempo avrebbero calano esordiente grazie
Presidente allora le voglio dire questo io credo che stasera
Discutere il il dl il DDL cinquecento diventa rischia di diventare come dire
Un atto intempestivo a causa della mancata trasmissione
Cosa ecco così come ha detto l'onorevole Bindi lordo delle leggo dei crediti
Che
Di cui la Regione dovrebbe farsi carico cioè
Tutte le aziende l'elenco delle aziende creditrici nei cui confronti e la Regione dovrebbe effettuare questi pagamenti non è ancora arrivato in questo io lo voglio dire al Governo l'assessore Bianchi che più volte ci ha garantito
Che
Pale e leggo sarebbe è stato assegnato prima in Commissione e poi
Alla Parlamento invece ciò non è avvenuto
Ma se vogliamo entrare un attimo nel merito è chiaro che
Come dire ci sono vari elementi
Di
Su cui dovremmo su cui dovremmo focalizzare la nostra attenzione vale venti perché
Innanzitutto
Il
Qualche tempo fa
Un
Autorevolissimo giornale voti diano siciliano era entrato e aveva bacchettato anzi un autorevolissimo
Giornale nazionale aveva bacchettato la Sicilia circa la sua inadempienza nelle utilizzare
Questi fondi circa un miliardo nei confronti
Nei confronti delle aziende
Private
Che sono creditrici come ho detto nei confronti della Regione dell'aziende sanitarie Dei comune
Vorrei ricordare stasera che noi non a caso chiediamo e prima di poter continuare
Chiediamo che il Governo trasmette qua lo dico a lei Presidente facente funzione
Ma lo dico all'assessore Bianchi che magari è interessato
A fare il sottosegretario onorevoli colleghi per favore a noi pensare ad altro porta ultimamente però sta tralasciando di attenzionare bene interezza Divella Sicilia
D'altronde voi non è siciliano quindi
Magari questo può essere anche
Ammissibile però è che è una cosa
Siccome questo è un decreto è un'epoca inibendo che
Rischia di insistere sulla pelle dei siciliani vorrei dire chiaramente
Questo ingrandendo costerà per i prossimi trent'anni
Oltre un miliardo di euro di interessi a carico dei siciliani
Per cui prima di discutere un atto di codesto il Governo deve avere il coraggio di portare leggo chiaro dettagliare o noi vogliamo sapere
A chi dobbiamo pagare questi debiti se pagarli alle vicende siciliane
O se pagarle
Alle multinazionali per un accordo politico che è andato male
Tra il Partito Democratico il signor Assessore Luca Bianchi è lei che se dice il ministro Stefano passiva vale vogliamo sapere fece
Un accordo politico tra questo Governo regionale era un Governo nazionale e
Quello che una volta era il partito delle Botteghe Oscure che oggi si è trasferito a Nazareno
Dovete venirci a dire le cose Presidente Dina lei anche
Più volte ha richiamato il Governo a questo adempimento necessario
Dopodiché vorremmo sapere perché la Sicilia deve pagare un tasso di interesse del quattro e sessanta atteso che altre Regioni hanno pagato un tasso di interesse Feltre e settanta
Allora Presidente
Prima di incardinare questo testo noi dobbiamo discutere zone questa cosa vada a studiare che ai politici pari quando studi vieni qua dirci qualcosa non sei più il par a onorevole onorevole grava orario la prego non c'è alcun ogni cento parla meglio Cracolici non dire non di componendo cosa voi dite parlarne ecco
Allora Presidente
Quindi quindi voglio dire Presidente io la prego che lei oggi congeli
Paralizzati l'iter di questo disegno di legge perché fin quando non ci portano a queste questa documentazione io le dico che non si può andare avanti
E poi le dirò tutti i motivi perché non si può andare avanti
E adesso è un adempimento che è previsto dalla normale per cui Presidente io la invito affermare tutto quando può poi
L'Assessore verrà
A con in maniera preparata e non c'è e non lascia la Sicilia in braghe di tela
Perché ancora è una vergogna che non portano la manovra finanziaria a distanza di un mese e mezzo dalla impugnativa del Commissario lo Stato
E siccome non la possono la portano o perché non la sanno portare non l'aria sfumati
A
A formulare
O perché non la possono portare allora è chiaro equa prima di discutere dobbiamo capire qual è l'impatto finanziario nelle nostre case
Per i nostri Comuni per i cittadini per i nostri figli nei prossimi trent'anni
Grazie onorevole Falcone allora alla ringrazio quel suo
Come sembra accalorato intervento però sa benissimo di che io in qualità
Di presente non posso congelare nulla quello che invece lei può fare presentare una richiesta di Edison qui si va è mi rimetto chiaramente a quello che
Il parere dell'Aula in base al Regolamento interno all'articolo centouno potrà verificare quanto le ho appena detto
Proseguiamo aveva chiesto di parlare l'onorevole Ciaccio prego onorevole ne ha facoltà
Poi ce ne sono
Grazie Presidente Assessori colleghi
Proprio collegandomi alla richiesta
Sollecitato dalla collega Falcone che in qualità di Capogruppo può
Rappresentare ma in questo caso essendo lui
Un membro della Commissione bilancio a io insieme diciamo al collega vinciullo
In maniera corretta e formale vorremmo che l'intera Commissione bilancio
Chiedesse la sospensiva sarebbe anche più corretto
Dico ma al di là di tutto eventualmente il mio Capogruppo la presenterà in maniera formale questo al contrario di come inizialmente è stato detto
Oltre a lei e problematiche che ci sono non vorremmo Air fare ostruzionismo la richiesta di in Commissione per evitare nuovamente figure è come l'ultima finanziaria
Perché è questo disegno di legge che è stato ad oggi diciamo incardinato era la bozza iniziale Inga finanziaria era stato modificato poi stralciato
Ad oggi la Commissione bilancio ha esitato un altro disegno di legge che la parte di riscossione Sicilia che si dovrebbe ricollegare acque sto
Ma un disegno di legge non può diventare un emendamento o letti lei che pose vanno chiamate con il loro nome ora per fare un lavoro in maniera organica non solo sapere le aziende ma soprattutto la copertura un moto di un miliardo che dovremmo restituire tutti i siciliani in trent'anni non è possibile non è giusto bloccare l'addizionale IRPEF e IRAP per trent'anni
Allora ragioniamo in Commissione lei eventuali e possibili coperture anche perché sicuramente come sa benissimo l'assessore
La legge e di cui noi eventualmente ci aggrappiamo e facciamo l'anticipazione non prevede
Una norma legislativa tranne che il l'assessore ad oggi dichiara che questo Governo non ha credibilità e hanno necessità di fare un intervento legislativo perché la norma non prevede
L'aspetto legislativo
Prevede tranquillamente un atto amministrativo per chiedere l'anticipazione ora noi in maniera responsabile siamo d'accordo ad a dare supporto
Perché siamo dell'idea che il lavoro va pagato ma non è possibile dare questo tipo di copertura non solo in una regione dove gli occhi di tutti
Siamo diciamo a livello di sprechi una delle regioni più alti d'Italia allora inseriamo eventualmente una copertura finanziaria debba in direzione
Della riduzione degli sprechi questo potrà dare credibilità
Al futuro disegno di legge e capiamo eventualmente come accedere all'attività alla disegno di legge e ci permette di fare questa anticipazione quindi cortesemente Presidente
Della Commissione Bilancio ed eventualmente a tutta la Presidenza io chiedo la sospensiva di rimandare in Commissione questo disegno di legge grazie
Grazie onorevole CIACE allora ricordo che per quanto riguarda la richiesta di sospensiva la stessa deve essere proposta da almeno
Otto deputati d'governo dalla Commissione B quindi se non arriva la sospensiva io ovviamente cosa che io
Intanto io do la parola all'onorevole Formica prego onorevole Formica ne ha facoltà
Assessore
For onorevole Formica alla prego un attimo di attendere perché l'Assessore volevo un attimo onorevole Formica
Onorevole formica mi scusi un attimo lo lo l'Assessore vuole un attimo replicare i primi due interventi poi le ridò la parola visto che
Si era soffermato un attimo a parlare di prego assessore
E perché penso che l'intervento sia dello stesso
Per ora del onorevole Falconi prego assessore onorevoli volevo
No sono costretto a intervenire anche
Anticipa talmente alquanto ho previsto
Vista devo dire anche la qualità dell'intervento dell'onorevole Falcone
Che oltre che
Onorevole Falcone oltre che a essere va be ovviamente i siamo in disaccordo sull'interpretazione della norma
Credo che lei abbia travalicato anche metodi devo dire quello stile che ci ha permesso di lavorare in questi mesi in maniera costruttiva anche insieme
Credo che il suo riferimento a eventuali accordi non ho capito se faceva riferimento a interessi finanziari da parte mia personale o di qualcun altro cioè mi sembravano di un tono e di un livello
Assolutamente inaccettabile in quest'Aula dato che le erano le ho riconosciuto le riconosco e in tutti questi mesi un comportamento sempre di opposizione
Direi quasi esemplare tra virgolette sia per la qualità dei suoi interventi sia per
La franchezza con cui ha manifestato anche eventuali dissapori
Credo che veramente questa sia stata una scivolata da parte sua che intendevo in qualche misura stigmatizzare
Peraltro per quanto riguarda il merito della questione credo che sia
Ormai un dibattito che si trascina da diversi mesi in cui c'è una ripetitività degli interventi
Che ritengo appunto a me fatico ad ascoltarli per quante volte giallo ascoltati
Si basano sempre sulle solite cose due punti che intendo chiarire e poi concludo rapidamente perché la mia proposta è di andare avanti andare a volte in fretta
Primo elemento l'elenco delle imprese
L'elenco delle imprese è stato depositato in Commissione Bilancio quindi onorevole Ciaccio anche io non capisco
Quale sia o le richieste o aggiuntive noi abbiamo depositato in Commissione Bilancio l'elenco delle imprese che vantavano crediti certi ed esigibili al trentuno dicembre
Due mila dodici
Che era la documentazione che ci è stata richiesta al Ministero dell'economia per
Poter accedere al finanziamento vi aggiungo peraltro che è quell'elenco nominativo serviva a certificare il ritardo dei pagamenti
Non è detto che le imprese che verranno pagate saranno necessariamente quelle nel senso che ci saranno probabilmente una lista di impresa che nel periodo intercorrente tra il trentuno dicembre due mila dodici e oggi sono state saldate
Quindi in quel caso il procedura di pagamento dei debiti è regolato dal Codice civile e ISI procederà in ordine cronologico come previsto o secondo le colleghe
Diciamo le priorità stabilite nel codice civile né io né voi possiamo in alcun modo senza ledere la legge intervenire su quali imprese vengono pagate
La ratio del DL pagamenti dell'anticipazione finanziaria è quella di dare liquidità a Regioni tra tutte le regioni italiane tra cui anche l'avere anche la Sicilia
Che hanno accumulato nel tempo ritardo nei pagamenti ed ebbi alla pubblica fede dei crediti verso le imprese
Appunto degli addebiti da parte della pubblica amministrazione verso le imprese quindi non è tutto un discorso a sé
Totalmente che non c'entra minimamente con il tema di cui stiamo parlando quindi vi prego di anche onorevole cialtroni se è una è contrario al contrario ma sulla disponibilità della lista l'abbiamo messa a disposizione
Sulla quali imprese vengono pagate non è nella nostra discrezionalità ma esistono delle regole
Per le quali bisogna pagare l'impresa prescinda ad esempio quale sia la localizzazione geografica in base a dei criteri
Sostanzialmente
Di anzianità del credito a meno che non ci sono altre prerogative su pagamenti per peraltro era per stipendi ma non è questo caso rinnovato al codice civile quindi stiamo parlando di quanto ad una distruggendo associando a discussione assolutamente astratta terzo punto
No io non accendere il mutuo si accende per avere l'anticipazione di liquidità
Vediamo i debiti sono già ci sono ormai paghi paghiamo i debiti non li facciamo sia chiaro
No Isotta estinguiamo una parte del debito non è che creiamo nuovo debito l'unico elemento che dobbiamo restituire l'anticipazione finanziaria che ci viene data
Quarto ed ultimo punto
Sappiate che non ha la non approvazione del DL pagamento avrà dei costi rilevantissimi per la Regione cioè chiunque già assuma la responsabilità
Di ostacolare o di voto odierne impedire Diva e approvare questa anticipazione finanziaria farà sì che la Regione
Innanzitutto pagherà degli interessi molto più alti
Sui debiti che non riesce a distinguere secondo con medio alto come ho già illustrato in precedenza c'è peraltro probabilmente già in discussione oggi al Consiglio dei ministri una serie di sanzioni
Per le Regioni nonché un accendono idee il DL pagamenti ma per le ragioni che hanno strutturalmente un ritardo nei pagamenti dei debiti verso
Lane prese questa sanzione che essa racconterà comminata da parte dell'anno la Commissione europea allo Stato italiano
Per effetto di questi ritardi già c'è stato comunicato al Ministero dell'economia che essi rimarranno ovviamente sulle Regioni che hanno un ritardo nei pagamenti più elevato Legnago senza e non approviamo delle pagamenti
Pagheremo di più ammazzeremo il sistema delle imprese regionale e
Insomma daremo una dimostrazione di una Regione
Che non che non vuole saldare i debiti gli acconti stemma e le imprese tutto questo su motivazioni che appunto abbiamo già smentito diverse volte in corso di questi mesi ma che vengono
Reiterate continuamente grazie
Grazie
Assessore Bianchi allora onorevoli colleghi vi prego un attimo onorevole Formica la prego di ascoltare
Onorevole Formica la prego di ascoltare un attimo allora è pervenuta al richiesta di sospensiva a firma degli onorevoli fiducia Formica Falcone la Rocca Ciaccio Siracusa Ciancio un attimo onorevole Formica lei come sa e faccio quello suo lunghissima esperienza
Una volta che arriva appreso questa Presidenza una richiesta di sospensiva e non si può più proceda discussione per cui un attimo solo tornasole Dioguardi allora ca possono parlare a questo punto due a favore e due contrari a favore allora fiducia Formica a favore della sospensiva posso accettare altri due iscritti a contro la sospensiva Cracolici onorevole Cracolici che onorevole file
Prego onorevole Formica
Grazie grazie Presidente
Ma io sono ogni volta stupito
Nell'ascoltare l'assessore Bianchi
Che peraltro ritengo una persona
Preparata e garbata
E siccome non ritengo preparato e garbato e penso che non gli se non li faccia difetto neppure
Un minimo di intelligenza gliela riconosco mi meraviglio ogni volta perché
Per tentare di dare una giustificazione plausibile a questa operazione che si vuole mettere in campo
Ho dette ogni volta di dare le risposte che dovrebbe dare io voglio fare velocemente un riepilogo della situazione
Noi abbiamo accumulato
Al trentuno dicembre due mila e dodici
Novecento novanta quante che sono sessanta miliardi novanta miliardi
Un miliardo di milioni quindi un miliardo di euro dei debiti suddivisi tra seicento e rotti milioni per le aste è internal rimanente quota di trecento e rotti milioni
Per i Comuni
La prima cosa
Che
Esaltata subito agli occhi
A a tutti noi
In merito a questa vicenda è stata l'esosità
Di quanto costerà ai siciliani
Il pagamento di questi debiti
Perché noi per pagare i novecento Novari il miliardo di debiti finiti e dobbiamo fare accendendo il mutuo per i prossimi trent'anni
Pagheremo due miliardi cioè pagheremo un altro miliardo quindici costerà un miliardo da un miliardo andrà a due miliardi seconda cosa che ci ha colpito caro Presidente
è che
Per far fronte
A questo un miliardo in più
Che ci interessi che ci costerà da voi dovremo mantenere al massimo possibile
Per i prossimi trent'anni l'IRAP
Cioè mentre ora eravamo in grado
Grazie ai sacrifici imposti ai siciliani sulla sanità di abbassare il finalmente l'IRAP la dovremo lasciare al massimo per pagare questo miliardo in più
è quindi per i prossimi trent'anni l'IRAP in Sicilia sarà al massimo consentito dalla legge
Non è che debba richiamare Presidente
Che l'IRAP
E uno dei fattori una delle tasse più odiose che ci sono ed è proprio quella tassa
Che impedisce
Lo sviluppo dei territori della regione la tassa che tutti dai sindacati agli imprenditori hanno denunciato
Come il macigno più grande sulla strada dello sviluppo economico
Perché con lui l'APPA quei livelli ovviamente nessuno investirà più
E non deve sfuggire neppure che è il primo il primo il primo provvedimento che è annunciato Renzi il primo provvedimento
Vedo che l'idea che si veda ieri il primo provvedimento che ha annunciato Renzi però oggi però ora mentre discutiamo l'abolizione dell'IRAP
La diminuzione
Dell'IRAP cosa che ci arrivano l'abolizione dell'IRAP proprio per cercare di aiutare
Lo sviluppo della
L'economia italiana che quel macigno ritirato blocchi e non era
Tende a noi una delle regioni più martoriati
Una delle Regioni che conosce il maggior sottosviluppo da tempo dovrebbe invece accettare di avere
Per i prossimi trent'anni una eternità
Una eternità l'IRAP al massimo livello potrebbe chi investirà più qui e di quelli che già ci sono utili ma avrà più
Ma non è finita
Ma non è finita
Perché ci siamo presi la briga di controllare chi sono i creditori
Che a cui dovremmo dare questi soldi e imprenditori a cui dovremmo dare questi soldi io ho controllato soprattutto i seicento e più milioni delle aste
Per l'ottanta per cento
Ottanta per cento in tutte dove le Province siciliane in tutte le ASL siciliane Salerno
Aventis
Però
E le grandi multinazionali del farmaco voglio dire a lei e ai colleghi
Che ai siciliani
Che queste aziende hanno dei bilanci di gran lunga superiore in alcuni casi all'intero Bilancio dell'Italia
Ora che noi
Ci dobbiamo
Indebitare massaggiare per i prossimi trent'anni per andare a dare delle quisquilie
Alla a delle multinazionali
Che hanno bilanci superiori all'intero Bilancio d'Italia e per far questo ci dobbiamo indebitare per i prossimi vent'anni
E tagliare le gambe allo sviluppo mi pare che neppure un deterrente allo stato puro possa
Portare avanti possa portare avanti la prego di concludere un'ottima idea bislacca siccome devo rispondere anche e debbono essere edotti i colleghi
Perché non tutti sono presi la briga di controllare
Caso per caso debbono essere edotti
Neppure in più deve ente
Delle vede dei politici o delle persone o pensare di andare a sottoscrivere una follia di questo genere ma le dirò ancora di più Presidente
Il dottore Sammartano
Direttore della Sanità all'Assessorato Sanità in Commissione bilancio da me interpellato sulla natura
Di questo deficit di pagamenti se è stato un caso che è accaduto e che non si potrà rivedere legato a circostanze fortuite o meno
Oppure
Se dipende da altre bene il direttore Sammartano qui in Commissione bilancio ha candidamente ammesso
Che è
Non si tratta di un caso sporadico che non si potrà ripetere bar che si tratta di un deficit strutturale di cassa
Di cassa e quindi continuo
E si ripeterà Bessel dopo mese
Anno dopo anno il chiavica vuol dire Presidente e no queste cose bisogna saperla prima di votare
Il che vuol dire
Che siccome mancano strutturalmente due miliardi Cinzia di Chiasso
Ogni anno si dallo stesso buco Pellanda parsimonia facciamo un altro ha avuto o un altro punto
E portata persi con altro e allora fermiamoci
Ci dobbiamo fermare
Interrompiamo col Governo nazionale a proposito di Consiglio dei Ministri in aggiunta a quello
Che ha detto l'assessore Bianchi
La mente
In Consiglio dei Ministri oggi si sta discutendo non solo di eventuali sanzione che non ci saranno perché non ci possono essere
Ma si sta discutendo di quest'aspetto fondamentale
E cioè dell'assunzione di misure
Atte a impedire tessili Grey la stessa situazione e quindi
Tombe
Ci saranno dei trasferimenti aggiuntivi alle regioni
Per impedire che ciò accade allora
Ci dobbiamo fermare
Aspettiamo quello che accade a Roma andiamo al Governo a interloquire
Perché è bene non possiamo permetterci dall'IRAP
Al massimo né tanto meno di ritornare qua tra un anno fra qualche anno appare alto o voglia e non possiamo fare perdiamoci troviamo le coperture altrove
Grazie onorevole Formica aveva chiesto di parlare l'onorevole filetto e parla a CUP contro la richiesta di sospensiva prego onorevole Firetto
Impegnano certamente meno tempo dal collega Formica ma per dire una cosa semplicissima io l'idea che
I debiti che vengono contratti vanno onorati perché
Dietro un debito c'è un servizio svolto c'è una fornitura svolta c'è gente che ci ha lavorato ci sarà per carità di Dio anche il profitto per l'imprenditore ma
C'è tutto un valore aggiunto che è fatto di tanta maestranze che
Svolgono quella prestazione Ettore
Non si riesce a sentire
Prego onorevole file quando giungendo aumento dell'incasso quelle sofferenze riguardano l'intera sistema aziendale ma riguarda solo il l'imprenditore che fa il profitto allora a me pare non conosco confesso non conosco l'elenco
Non è onorevole Cordaro onorevole Formica
Onorevole Cordaro onorevole Cordaro la prego
Aggiungo
Di non
Onorevole Formica antica
Onorabilità la prego faccia completare l'onorevole De Torre ha parlato però che i minuti ascoltiamo cosa dell'onorevole prego consesso dice o di non conoscere l'elenco depositato presso la Commissione bilancio
Ma mi interessa poco conoscerlo perché penso che
Un debito vada onorato indipendentemente da quale che sia la sede legale del fornitore o della prestatore del servizio
L'idea che si può ingenerare di una insolvibilità della Regione siciliana
Non aiuta la prospettiva produttiva del nostro territorio
Perché
Se da un lato facciamo danno a queste imprese che hanno
Crediti vantano crediti nei confronti della Regione
L'idea che contrarre con la Regione Siciliana è contrarre con un soggetto che non allora i propri debiti è qualcosa che noi dobbiamo assolutamente evitare ecco perché
Il mio intervento è contro la richiesta di sospensiva
Grazie onorevole Fitto mi scusi per le diverse interruzioni ha chiesto di parlare l'onorevole fiducie
Già
E parlo ovviamente a favore essendo il primo firmatario della sospensiva prego onorevole PVC
Grazie Presidente
Io mi aspetto
Niente quando lei decide di dare la parola
Alla Prima Guerra le casomai nell'Aula di votare prego l'ordine in Aula
No Presidente così però non possiamo chiaramente
No invito gli onorevoli colleghi a prendere il proprio posto perché veramente non si può procedere in queste condizioni
Onorevole ma la farina onorevole filetto onorevole Leanza
Onorevole Gianni
Grazie se cortesemente prevede per noi non si riesce a proseguire al preciso diversi
Diverse assemblee all'interno di quest'Aula prego onorevole PVC
Grazie Presidente dicevamo chiave
Ci aspettavamo chi è venissero affrontati questioni strategiche
Problematiche
Cioè chiedono di essere affrontate da mesi
Pensavamo che si entrasse nel merito della finanziaria quanto più presto possibile non certo ci attendevamo dal Governo un'altra norma Truffaut
Dopo l'impugnativa del Commissario dello Stato
Il Governo debba l'obbligo morale di affrontare la questione
Nei termini adeguati è questo obbligo invece non è stato è
Rispettato è stato come sembra
Puntualmente ha disatteso Assessore fare lei può ascoltare l'intervento assessore la prego credo che sia una questione che
Riguarda
I siciliani c'è
Chiedono attenzione rispetto ad un questo tema venivano davanti a lei Presidente Gucciardi
O per favore onorevole Figo ci si si ride si rivolga alla Presidenza la prego continui credo che il rischio
Assessore che noi si mette un'ipoteca per i prossimi trent'anni è che questa
Ipoteche apparsi intanto attraverso quella che oggi possiamo definire
In termini di aumento di tasse per i siciliani perché qua è storia questa norma
D'altra parte assessore dopo il provvedimento nazionale sulla tassa sulla casa del
Governo Renzi dopo la norma truffa sull'IRAP cos'altro potevamo aspettarsi se non chiaro
Una truffa anche a danno dei siciliani un miliardo circa di debiti per risanare una serie di voci di spesa che ruotano attorno agli enti locali dei Comuni all'altro
Cioè mette un'ipoteca accerta sulla testa e non sono difficili anni oggi ma dei nostri figli perché
Evidentemente
Non trova ascolto al risparmio Leo a tante istanze che erano state poste ma invece di toglierle all'entrai fare questi soldi perché non li andate a cercare
Nei meandri della burocrazia perché non li andate a cercare
Tra
Le assicurazioni multimiliardario è di qua e l'età per far marciare un ticket di quelle multinazionali certa
Un anno corner banchiere
I siciliani sui poveri siciliani i siciliani onesti che approvano a portare avanti
Le loro attività le attività delle piccole e media impresa attività che ogni giorno più duro perché
Gli imprenditori caro Governo
Ogni giorno ogni immagina sostengono delle spese certe ogni volta che alterano quella saracinesca
Si trovano di fronte a delle al teste è quel contatore gira ma non lo vogliamo guardare non le vogliamo guardare perché abbiamo da tutelare
L'intera etti i capitali disinvestimenti di quegli apparati e tutela dei poteri forti che nulla hanno a che fare con la piccola e media impresa siciliana
Che essi hanno imitano negli altrettanti poteri forti chiaro no ma sovrastano gli interessi delle piccole imprese di quegli imprenditori che
Si pongono la vita
è chiaro purtroppo rimango vero al buio rispetto
A quelle indicazioni che da questo Governo potrebbero partire è che invece rimangono inascoltate
Ne stiamo abusando con questa norma Assessora il futuro dei nostri figli stiamo ipotecando per i prossimi trent'anni è l'articolo i numeri
Per il due mila quattordici all'articolo tre seicentosei milioni di Euro di anticipazioni con interessi di diciotto milioni di euro all'articolo tre all'articolo due
Centoquaranta milioni di Euro per un totale di ventidue milioni di Euro per non parlare poi per il due mila quattordici di trentatré milioni di Euro diventò otto miliardi di euro circa
Per il due mila quarantaquattro quando si arriverà a undici milioni noi chiediamo
Su questa norma una sospensiva lo facciamo perché siamo certi
Che non può esserci malafede da parte di questo Governo nessun Governo potrebbe avere malafede su qualcuno su un provvedimento che ha dato a chi a discapito delle imprese di siciliani
Pensiamo che più che è la malafede ci sia stata la disattenzione
Evidentemente la disattenzione viti probabilmente
Deve mettere le carte a posto
Di chi probabilmente
Su questa finanziaria non trova la quadra
è quindi in maniera un po'avventata
Propone questo testo rispetto al quale non c'è la soluzione è rispetto al quale chiediamo
Di intende pare con documentazione allegata che faccia quantomeno comprendere quali siano le vostre scelte
Rispetto alla delegificazione e le imprese grazie
Grazie onorevole fiducia alti esso di parlare l'onorevole Cracolici
L'onorevole Cracolici parla contro la richiesta di sospensiva
Onorevole Presidente assessore e colleghi
Guardi se la sospensiva avesse come obiettivo
Un reale approfondimento
Per consentire a tutti i colleghi di farsi un'opinione sulla base
Dei dati di conoscenza
Sarebbe anche una cosa ragionevole
Ma vorrei ricordare che questo provvedimento
Diciamo di fatto è sospeso da diversi mesi
Quindi io non so cosa potrebbe produrre un ulteriore sospensiva se non
Tutto quello che già sappiamo
E cosa sappiamo
Vorrei ricordare ai colleghi che probabilmente alcuni dei quali
Pensano che ci sono dei debiti
Che sono frutto di una
Cattiva gestione perché ci sarebbe stato qualcuno che ha fatto debiti senza prevedere diciamo come pagarli
Che stiamo parlando
Stiamo parlando di debiti che sono prodotti da un problema di cassa
Non di competenza
Quindi c'è una prima distinzione per evitare che si gridi al lupo pensando di buttare la polverina le
Degli occhi dicendo che chissà per quale ragione ci sono questi debiti i terreni scusami però io do ascoltato
Ci sono i tempi perché la Regione
Nel tempo e ogni anno è sempre peggio
A un grave problema di cassa aggravato
Tra l'altro dalla iniziativa che negli ultimi anni
Vorrei ricordarlo alto ai colleghi inaugurato dal Governo abilità
Del Ministero dell'economia
Tre
Monti ha operato con degli accantonamenti alla fonte sulle tasse che pagano i siciliani
Perché se lo Stato non avesse prodotto ad esempio l'accantona il prelievo forzoso che fa nel Bilancio della Regione
Che di oltre un miliardo noi non avremmo bisogno di ricorrere a un mutuo per ripianare la cassa per pagare i debiti del passato
Allora i debiti sono un problema che noi abbiamo la competenza ma non abbiamo i soldi con cui pagare
Ora si può giudicare l'impresa tiene sette attivasse buona ma qualunque impresa
Ha svolto un servizio per nome e per conto di qualunque amministrazione pubblica
Serva
Dal giudice
Fa un un atto di
Come dire un decreto ingiuntivo oltre a dover pagare il debito devi pagare anche tutto quello che ne consegue al detti
L'Assessore ha spiegato gli effetti eventuali
Drammatici per la Regione
Che ci sarebbero qualora noi decidessimo di fare un'altra scelta a questo aggiungo c'è è stato il Governo Monti a varare un provvedimento e poi il nuovo Governo Aletta un problema di vento per sbloccare il salva debiti in tutto il territorio nazionale perché è il problema della Regione siciliana c'era no anche le altre Regioni per la verità ce l'ha anche adottato che e diciamo combinato peggio della Regione visto che non riesce a pagare i suoi debiti
Detto questo il provvedimento era stato
Presentato mi consentirà
Qualche minuto lo dico ai colleghi
Scusate motiva i colleghi di assieme a me sono stati in Commissione bilancio
Questo provvedimento in ossequi alla visita alla legislazione nazionale
Era stato presentato dal Governo Crocetta dall'assessore Bianchi con una manovra che sostanzialmente prevedeva i il pagamento delle rate del mutuo però per aprire questo mutuo con Cassa depositi e prestiti attraverso un'addizionale
Alle addizionali che in atto noi
Abbiamo vigenti nella nostra Regione
Quel provvedimento è stato bloccato in Commissione mi consentite di dire prima che arrivassero i colleghi
Scusate
Se vuole onorevoli colleghi per l'onorevole Formica onorevole Milazzo la prego di accomodarsi accanto a lavorare a considerare
Onorevole Falcone che si la prego di accomodarsi
Onorevole Falcone la prego non abbiamo ancora
Onorevole Falcone la prego di prendere il pro
Bianconera l'abbiamo così
Onorevole Falcone la prego abbiamo interrotto l'ho visto il tempo avendo interrotto più volte Graziani e il suo contributo di da abbiamo ancora un po'di tempo lodevole pago l'ICI la prego di prendere posto grazie
Prego onorevole Cracolici
Seppur sapesse di cosa parla l'onorevole Falcone almeno
Sarebbe una cosa inutile al questo Parlamento
Allora il provvedimento che era stato predisposto Governo qualche mese fa prevedeva un'ulteriore tassa addizionale all'addizionale IRPEF
Prima che arrivasse l'onorevole Falcone
In Commissione altri deputati a partire da quelli del PD hanno stoppato questo provvedimento
Perché non una tassa in più è consentita per pagare qualunque problema alla Sicilia noi abbiamo le tasse più alte d'Italia e questo grazie a chi prima ha determinato il disastro della sanità
Di cui l'onorevole Formica ne faceva parte di quei governi e ancora adesso gira e ci verrà a fare le elezioni
La prego di non arrendersi alla conclusione grazie viene a fare le elezioni terre
Onorevole Formica la pregherei di prendere ogni sabato e la Sicilia Barbapapà CT
Stata
Verdonk onorevole
Caro onorevole Claudio
Onorevole tra
Cupane
Onorevole Formica la pregherei di lasciar completare l'orario
Onorevole Cracolici indizi si rivolga alla Presidenza regole allora il Governo e la prego di ancora
Su una base di un'iniziativa
Fatta dal
Dal PD
E di questo ne sono l'orgoglioso il Governo regionale e nazionale avendo cambiato al provvedimento consente prendo che era la copertura del mutuo che sarà necessario accendere
Con Cassa depositi e prestiti
Venga pagato dalla quota parte delle tasse
Chi è in atto oggi già pagano i siciliani quindi nessuna nuova tassa nessuna maggiorazione di tasse vada letta
Bassetti è in atto vengono pagate per
Dai siciliani purtroppo dico io una quota parte sarà destinata alla copertura di questo
Quindi nessuna polverina negli occhi nessuna campagna demagogica donazione del resto ho concluso chiedere la sospensione e sono contenta vivo di creare un suo una fibrillazione nel sistema economico e aggiungo tra l'altro determinando una minore entrata alla Regione perché paradossalmente
Pagando i debiti siccome si pagheranno i debiti li va che è le società che avranno pagati i debiti dovranno pagare zar risposta dalla Regione è una parte di quella IVA
Sarà utile
Per fare la manovra che fra qualche giorno il Parlamento sarà chiamata a fare dal pagare gli stipendi
Ai dipendenti che aspettano gli stipendi in questa Regione ecco perché
La demagogia
Sia
Non può diventare azzeri il Vangelo in questo Parlamento grazie onorevole Cracolici allora onorevoli colleghi
Abbiamo concluso l'intervento due a favore due contrari in via del tutto eccezionale sull'ordine dei lavori se non lo so con osservazioni do la parola all'onorevole
Accordare o e il quale non parla né a favore né contro ma è giusto per fare un attimo la secondo un attimo chiarezza sull'argomento così importante che ha visto interventi anche piuttosto animati quindi prego onorevole Cordaro
Grazie Presidente io intervengo
Perché chiedo come io chiederò alla fine del mio intervento alcuni
Dati di chiarezza all'assessore all'economia
Devo dire con grande sofferenza
Che non tifo né per l'una né per l'altra parte
Non credo e mi dispiace
Che autorevoli colleghi
Come coloro che mi hanno preceduto non avverrà ancora compreso qual è il momento che stiamo attraversando in Sicilia
Mi dispiace che l'onorevole Cracolici cada nella trappola della provocazione
Perché se anche lei perde lucidità diciamo che
La situazione diventa più complicata di quello che e già complicata lo è assai
Mi dispiace che ci siano colleghi anche della mia parte politica che continuino a parlare di discutere DVD di politica che specula con le banche sui poveri siciliani
Perché non credo che questo faccio un favore a nessuno perché quando usciremo d'acqua
E la gente ci verrà incontro vi posso garantire che non farà distinzione tra chi è stato al Governo e chi è stato all'opposizione
L'unica distinzione che farà entra chi potrà sfamare i suoi figli
E chi no
Allora senza demagogia ma con grande sofferenza
Io credo che sia arrivato il momento di darci una regolata di sobrietà
Perché annulla vale continuare a dire che stiamo attraversando un momento delicato il disagio sociale dopodiché
Saliamo su questo scranno e ci trasformiamo da dottor Jekyll e mister Hyde senza capire più
Che chi fuori ci ascolta non equo più delle nostre chiacchiere ma ha bisogno di fatti assessore Bianchi e vado al merito
L'onorevole Formica che collega prestigioso che io ascolto con attenzione
Ci ha spiegato mi aiuto con qualche appunto perché non è materia mia quella economica ma
D'altro canto è tutta materia mia vista che è una legge
Che dovrò votare
Ci ha spiegato che
Il mutuo di un miliardo determinerà
Un innalzamento dell'IRAP al massimo per i prossimi trent'anni
Io chiedo a me a lei e all'Aula
Se noi non attiviamo questo mutuo
Come pagheremo le imprese
Che hanno crediti nei confronti
Della Regione Siciliana
Se noi non attiviamo questo mutuo
Le imprese che oggi vantano dei crediti attiveranno ovviamente delle procedure esecutive presenteranno dei decreti ingiuntivi
Molte di loro forse tutte rischieranno di fallire
Quindi la Sicilia continuerà ad avere un debito che crescerà come gli interessi crescono in caso di procedure esecutive negli anni
è però
Il debito ci sarà ma le imprese falliranno e la Sicilia continuerà a morire
Seconda domanda
Nell'elenco dei creditori
Che
L'assessore Bianchi dice a differenza di quello che ho sentito
Lo valuteremo lo accerteremo che è stato presentato in Commissione sanità dice sempre il collega Formica
Che binario
Non richiamo nei lavori la prego di Gabi sarebbe un elenco di importanti case farmaceutiche
Mi chiedo chiedo a lei e all'Aula
Queste case farmaceutiche erogano servizi alla Sicilia
Queste case farmaceutiche che hanno fornito farmaci alla Sicilia queste case farmaceutiche hanno assunto personale siciliano o
La vostra un'azione
Della casa a Parma c'è uno onorevole Falcone la prego onorevole corda la prego di avviarsi alla quindi io
Perché
Il mio timore
E faccio un esempio delle credito che vanta credo la Società Traco nei confronti di riscossione Sicilia
è la società che da tre o quattro anni non viene pagata dalla Regione Siciliana
Chi ha un credito credo di qualche decina di migliaia di miliardi milioni di euro chi continua a pagare credo e questo me lo deve confermare lei i dipendenti siciliani che distribuiscono le cartelle
Quindi ragazzi facciamo siccome l'altra qualora multinazionale olandese non la pagano più dimenticando
Che questa traccia pagano onorevole abrogare la prego di continuo chiarirei ma i siti che all'opposto perché dal chiarimento dei suoi quesiti dipende la mia volontà di evitare in un modo e un altro mi dispiace se ci sono colleghi nervosi che non ascoltano gli interventi ho sentito un cicaleccio mi rischiando
No perché quando parleranno loro sarò molto più educati grazie grazie onorevole Cordaro allora intanto dopo la comunicazione rinvio ad altra richiesta di congedo da ritenersi in congedo per l'Aula di oggi l'onorevole Giovanni Panepinto all'onorevole Cordaro rispondo che poco fa
In qualche modo aveva già risposto alle sue domande l'assessore Bianchi nel suo primo intervento
Però a lui
Repetita iuvant no proprio le le concedo qualche minuto e poi passiamo al voto onorevole Formica la prego
Prego prego asse
Assessore
La allora e allora
Subito che ci sono osservazioni i miei mi attengo al Regolamento passiamo al voto chiedo chiedo la presenza qui di un Segretario di un deputato segretario per favore perché visto l'andazzo dell'ultima votazione non vorrei ripetere lo stesso
Balletto cortesemente tutti seduti
Ci sono osservazioni
No ci sono delle osservazioni quindi mi rifaccio Regolamento onorevole Gucciardi
Ci sono delle molte osservazioni quindi mi rifaccio al Regolamento e si va al voto vi pregherei di prendere tutti quanti posto
Il termine grazie onorevole Ragusa
Allora ricordo che per regola chiedo intanto tutti gli onori di prendere posto perché ricordo che la votazione svolgerà per alzata è seduto allora
Allora pongo in votazione
Pongo
Onorevole Falcone senza il vecchio regolamento alla mano allora
Onorevole Di Mauro la prego di accomodarvi onorevole Di Mauro
Onorevole Lanza per favore Si.S.E. onorevole Formica
No visto quello che è successo la volta scorsa allora
Pongo in votazione la richiesta di sospensiva
Chi è a favore della sospensiva si alzi chi è contrario resti seduto
Termica nessuno si muova
Non è approvata come approvata
Diamo la parola all'onorevole Milazzo
Ha chiesto di parlare l'onorevole Milazzo prego onorevole
Presidente
Come è ovvio io non ho aderito
Va bene alla proposta di sospensiva
Formica veramente adesso gradirei continuare
I lavori altri onorevole Formica la prego di di
Di
Ironica
Grazie onorevole Milazzo riprenda la prole vada avanti dicevo Presidente io non ho aderito alla proposta di sospensiva
Perché ritengo
Che
Ci si debba confrontare sul punto è pregherei l'assessore Bianchi
Visto che io non sono
Presidente io vorrei capire una cosa
Ma vivaddio poco fare devo interventi sentiti chiedere il destino dei nostri figli chiesi condannava l'AGCI siamo sul punto Pecchia dobbiamo proseguire sul punto
è
Ed è prendo atto che era solo un gioco politico da ad ambedue le parti
A chi dava di più è che faceva più audience perché abbiamo capito dalla del pudore grattacapi niente a nessuno
Invece di
Esortare l'assessore
E lo dico di no io sono molto attento a quello che è il quadro venga a prendere costretti a lavorare anche con l'assessore
Onorevole Foti cortesemente se si può allontanare grazie grazie
Grazie onorevole Milazzo la prego di continuare onorevole Falcone lei stasera particolarmente ripeto la prego di BT ma di controllare il suo temperamento grazie
Onorevole Milazzo
Onorevole va bene allora rinunciato onorevole mi da sola non andiamo avanti non ci sono
Va allora onorevole mila sulla prossima per la pregherei di non lasciare
Dico di non di continuare con il suo intervento senza interruzioni grazie prego ride la proroga del Lazio
Sì Presidente io alla le comunicò che aderisco al Gruppo Misto perché da quando faccio politica sono stato eletto quei mi voti era un accento ricatto diktat da parte di qualche deputati Kyoto che mi vuole condizionare in base alle cose che non capisco è che non so perché non sono componente alla Commissione Bilancio e non accetto lezioni da chi vi catapulte in Aula un punto senza capire di che cosa stiamo parlando saranno fra di loro ma io a questo punto non sapevo nemmeno che sarebbe stata trattata in aula so perché Enna ma voi Matusalem quaranta l'allora onorevoli colleghi la avrei potuto fare un altro tipo di onorevole mila senta la sospensione di provare a taluni dal Capogruppo ma era andato al muro contro muro o non le abbiamo anche altri ad esempio Graziana importanza già sono libero Presidente da un record
Chiederei la cortesia all'assessore sia usava la gentilezza al sottoscritto e ai colleghi che non sono bravi pone allora volevo le Falcone seppur in modo elementare assolutamente elementare per me
E per coloro che ci stanno seguendo
Dispiegare in modo semplice perché noi oggi come Assemblea regionale siamo chiamati a votare questo atto perché io in verità assessore io non ho votato la sospensiva e lei lo sa come la penso
Lab se però con tutte le mie forze quando le tenterà di fare qualche cosa contro i siciliani però avvocato dev'essere cosciente che lei lo sta facendo quindi vorrei sapere
è in modo elementare
Beh cosa c'è scritto in queste carte che le sottopone alla
Un attimo solo
Prima
Onorevole Milazzo una la bla bla onorevole Milazzo
Onorevole Milazzo onorevole Milazzo a la prego un attimo di tornare lì perché devo fare la domanda lei ha fatto una dichiarazione per questa presenza molto importante sopra tutto per gli uffici amministrativi lei ha dichiarato lei conferma di passare al Gruppo Misto quindi l'assemblea prende atto che l'onorevole Milazzo dichiara di vuole passare al Gruppo Misto
Ha chiesto che i medesimi a
Onorevole
Qualcuno
Prego onorevole poco
Presidente soltanto per prendere atto per ringraziare di questo benevolenza valevole mirato augurandosi che fa bene al Gruppo Misto grazie ancora
Grazie onorevole con allora
A
Assessore la discussione non ha l'onorevole Cancellieri scusi Assessore prego onorevole cancelletto
Onorevoli colleghi però io non posso andare a caccia di chi deve parlare perché si di nuove idee tutti non riesco a vedere chi vuole intervenire di pregherei di
Tornare all'ordine prego onorevole cancelleria
Grazie Presidente dando ringrazio personalmente colleghi coinvolgendo che sta per questa
Casa Vianello che ci hanno regalato proprio negli ultimi trenta secondi
Chiaramente devo fare un appunto
All'assessore a questo disegno di legge a loro qui stiamo davanti ad un disegno di legge che è stato chiamato in maniera
Molto intelligente
è furbo sottolineerei salvo in barese come a dire che ce n'è bisogno e fondava
Tale per dare i soldi alle imprese siciliane non che devono in qualche modo a seguito di servizi forniti agli enti locali siciliani ricevere il giusto compenso
E non ci piove questo giusto e non ci piove i soldi a queste aziende è ovvio che l'amministrazione pubblica se ha dei debiti ridere saldare li deve pagare
Assessore non siamo d'accordo sulle coperture di questo disegno di legge
Perché lei viene da Roma io non so se l'hanno mandata asse Sella a me non interessa però lei rappresenta un assessorato di un Governo regionale siciliano state ammazzando lo sviluppo economico di questa terra
Perché mettete al massimo le addizionali IRAP e IRPEF e togliete la possibilità alle aziende di investire
è questa la verità
Alla neve abbiamo fatto una proposta con grave non è che abbiamo fatto una proposta con Greg onorevoli colleghi hanno fatto una proposta concreta
Di copertura di questo disegno di legge prendere Ritalin soldi dalle pensioni dolore dagli stipendi ora dell'amministrazione pubblica regionale nei conti alla mano prendiamo quarantacinque milioni di euro ogni anno sono quelle lì i soldi che dovete prendere Enna stiamo certamente approvando nessuno però non ci risponda come ci ha risposto in Commissione dicendoci che alla Regione Siciliana è poco credibile per fare questa operazione
Perché dopo quell'operazione che invece volete fare voi per i prossimi trent'anni non solo non saremo più credibili ma saremo anche dei morti di fame
Grazie onorevole cancelleria allora non ci sono altri iscritti a parlare do la parola
Ecco
Onorevole mi mancava
No butto giù
Onorevole Formica
Se
Sì sì no prego prego notifiche stiamo stravolgendo no assolutamente essere dove c'è l'uomo Del Monte le ho dato la parola avranno onorevole poi grazie grazie Presidente ora
Non c'è peggior sordo Nicoletti di chi non vuole sentire né ascoltare e neppure di capire ora io capisco
Che
Una maggioranza fatta da saltimbanco diceva ieri l'onorevole Falcone ed io sono d'accordo con lui
Patria fatta di salta fossi di gente che praticamente magari si lamenta nei corridoi del disastro di questo Governo e poi di fatto
Aspettando Godot Godot aspettando qualche prebenda poi costretta
A
Votare
In contrasto con ciò che pensa e con ciò di cui è interamente convinta e anche in contrasto con ciò che si aspetta l'elettorato che rappresento
Però
Sensi viene venire qui appare demagogia come ha fatto l'onorevole Cracolici
Dicendo che
Si sono opposti all'aumento di tasse pone ed ha aumentato le tasse
Perché l'IRAP
Già dall'anno scorso sarebbe stata diminuita come la Regione del nord Italia non la possiamo diminuire per i prossimi trent'anni
Perché
Appunto dobbiamo pagare questi debiti nessuno ha detto che i debiti non si debbono pagare chi l'ha detto
Il dato che ci sono due provvedimenti e delle dei debiti uno dei Comuni è uno per le ASL
E io ho parlato l'intervento che è un patto è stato un intervento che riguardava le aste
Che sono seicento milioni sul Novecento
Per le ASP
Quel provvedimento con l'elenco che non hanno voluto distribuire
Ma che io mi sono preso la briga
Di andare a controllare uno per uno i pozzi in tutte e nove leale Spano anche per conto
Ventinove inc di tutte dove le ASL il nove aziende ospedaliere ben le ho scoperto caro Presidente cari colleghi che è quello
L'ottanta per cento di quei seicento milioni vanno appunto alle multinazionali del farmaco
Ora che qualcuno abbia avanzato in quest'Aula che rischiamo di far fallire
La voce piuttosto che la Rentis
Dovremmo chiedere a Guariniello
A quel giudice Valente della Procura di Torino che sta indagando peraltro sulla Rentis a proposito
Lei miliardi in più che ha fatto pagare agli italiani cori Parma ICI lucenti disse e un altro concorrente costava molto di meno
E che già
L'Autority l'Authority subita sulla concorrenza ha condannato a pagare centottanta milioni
Già se il Parma decide oculisti lucenti selvagge né un altro e costa molto di meno agli spese Petti e hanno costituito un cartello
Aderenti is più l'OSCE per fare in modo
Che quello che costa il dieci per cento alle aste italiani e quindi agli italiani ai siciliani
Non venisse
Commercializzato per poter vendere l'altro che costa ottocento euro a confezione queste latente signor Rossi Guariniello ha detto l'inchiesta pochi giorni fa
Dopo io so avente lo stesso Rossi quindi dovremmo chiedere Alloi a Guariniello
O aspettare quanto meglio o qua o meglio aspettare quanto prima le risultanze dell'inchiesta della Procura di Torino quindi c'è
Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire non voi
Perché interessa sì che non hanno nulla a che vedere con le imprese siciliane bensì a poter pagare subito le imprese siciliane sopito
Andiamo in Commissione bilancio critica terminiamo prima lo diamo
Il pacchetto di questa misura vediamo quali sono le cifre che dobbiamo pagare immediatamente per le imprese siciliane
Intendo regaliamo lei impresse attiviamo un quadro
E continua a rubare unitaria
Facendo pagare il pronta Pantaleo
A Pantalone cioè agli italiani questo casa i siciliani è una vergogna
E io
Non parteciperò a questa vergogna Presidente
Perché la schiena
C'ero avuta
Cioè non è
Tecce lavora Serra dritta se è una cosa bene mi convince la pace
Anche in contrasto con più come
Anche con il mio gruppo con chiunque
Se è una cosa non mi convince
Non la faccio e siccome su questa cosa ho studiato io
Visto qual è la situazione e non c'entra o le imprese siciliane prego la maggioranza dei colleghi
Di andare in Commissione qualche giorno di riverificare la vicenda di vedere quali sono gli strumenti adatti anche a copertura
Di questi delle spese veramente obbligatorie per impedire di aumentare le tasse e ammazzare
Per sembra in questa Regione
Quindi è ancora una volta lancia un appello di ritornare lo faccio da Capogruppo
Di ritornare in Commissione Presidente grazie onorevole Formica tra la ringrazio per il suo intervento ha chiesto di parlare l'onorevole Di Mauro prego onorevole ne ha facoltà
Presidente io vorrei però che l'assessore Bianchi a potesse ascoltare assessore Bianchi
Sì onorevole Dima votare la prego a assessore Bianchi la prego
Prima che lei un attimo solo onorevole Dima o pregherei gli onorevoli colleghi di allontanarsi perché ci sono diverse domande che vengono poste direttamente l'Assessore se continuiamo a organizzare
Piccoli come dire gruppetti non riusciamo ad andare avanti mi scusi onorevole Di Mauro prego assessore come lei ben comprenderà
Qui c'è una preoccupazione da parte
Dei parlamentari e la preoccupazione consiste nell'avere compreso che il debito perché questo disegno di legge andrebbe a coprire e in parte legato alla sanità circa seicento milioni trecentosessanta credo
Il sistema degli enti locali e i quaranta milioni dovrebbero essere anticipazioni per quanto riguarda il sistema della riscossione
Ora che indebiti debbano pagarsi da parte della pubblica amministrazione fuor di dubbio è anche vero però che questo impegno di spesa
Andrebbe ad essere coperto con aumenti al massimo dell'Iran tre della della
Ed dell'Ipres e quindi c'è una forte preoccupazione di questo impegno di spesa straordinario che andrebbe assunto da dal sistema Sicilia per i prossimi trent'anni
Allora io le volevo fare due domande assessore ma prima la seguente
Se e è vero che da parte del Governo nazionale si stia mettendo mano a una iniziativa legislativa per pagare gli ulteriori debiti che lo Stato ha nei confronti delle dei propri i fornitori dite ed altre cose e per cui si sta attentando di accedere a un sistema di finanziamento
Che consentirebbe una riduzione del tasso di interessi
E la seconda domande di chiarire al Parlamento qual è il sistema dei pagamenti perché come ben ha detto l'onorevole Formica
In Commissione Bilancio è indicato una
Un elenco di fornitori a prescindere da coloro i quali siano residenti o non residenti allora Formica onorevole Formica
Vengo di fornitori senza tenere conto di un criterio che ci sembra molto
Molto opportuno da da da tenere da parte del Governo e c'è la possibilità che possono essere pagati
I fornitori secondo un criterio che è quello della anzianità del debito tralasciando se si tratta di imprese che siano così ci viale autorizzazione perché è anche vero
Anche vero onorevole Formica che se
Un fornitore che fornisce una macchina per la risonanza magnetica
è difficile che possa essere apporterei dall'osso del Rettore sarà certamente le imprese dal nazionale e posso e vendono andrebbero seri in Italia allora
L'idea nostra è quella di cercare di consentire a tutte le imprese che chiunque a qualunque modo partecipò nel sistema del servizio sanitario regionale o al sistema degli enti locali che fossero tutte le imprese accedere
A questa boccata d'ossigeno tenga conto assessore
Chiesta più imprese siciliane accedono
A questo tipo di
Di fondo più saranno il sistema delle entrate siciliane poterne
Quindi da parte nostra credo che ci sia un'esigenza
Dirà Tura mi permetto di dire a voce che collega anche politica di fare modo che i beneficiari di questo brutto che andrà a valere sulle tasche dei siriani e possa essere un del beneficiario il sistema delle brezze siciliane questo glielo chiedo Presidente Assessore perché se lei vorrà fornire chiarimenti volte espliciti al Parlamento credo che
Il Parlamento per intero potrebbe sembrare tutto la questione in in maniera diversa grazie
Grazie onorevole Di Mauro allora onorevoli colleghi prima di dare la parola all'onorevole Alongi al
Se scusate perché altri
Quindi ho visto che è un po'tutti gli interventi ruotano sempre lo stesso di cui domanderei confonde l'Assessore allora per evitare di iniziare una lunghissima conversazione sempre sugli stessi temi se non ci sono osservazioni dichiaro
Chiuso l'iscrizione a parlare si onorevole cappello lei già è stato iscritto Onorevole Turano che le è stato iscritto se non ci sono altre allora chiudiamo lei iscrizione do la parola alla l'onorevole Alongi prego onorevole ne ha facoltà
Grazie onorevoli colleghi
Grazie Presidente no io volevo porre con molto garbo e con molta tranquillità
Lo dico
Collega Cracolici
Cavoli circola Caroli lo dico nel senso lo dico con molta calma con molta tranquillità
Perché ritengo che sia opportuno anche fare opposizione
Non rimane nel bene e lo vedevo l'erede possono essere possono cambiare può pensare diversamente e concordo con alcuni due Sassari onorevole Marrazzo onorevole Ficuciello lavorerei onorevole dopo
Ora qual è oggi che colgono dava con alcuni passaggi dell'onorevole Rondini allo scopo di onorevoli non ce la prendiamo scusi un attimo onorevoli colleghi onorevole Milazzo
Onorevole fiduciosi non si può andare avanti veramente per cortesia non riesco a sentire quello che dice l'onorevole alloggi
Grazie
Mi scusi onorevole prego
Credo che
Il compito
Grazie Presidente
Credo
Onorevoli colleghi allora di fatto
No no non le onorevole Aprea
Allora onorevole Gucciardi
Onorevole Gucciardi no vi pregherei veramente perché stiamo sfiorando pubblico e di quello
Non posso interrompere non riusciamo a sentire
Quello che dice l'onorevole alloggi ed è grave allora
Onorevole Gucciardi avrà modo di conferire con i Grillini più tardi
La la prego
Prego onorevole alloggi
Grazie Presidente
No mi piace sottolineare una
Onorevole fiducia se guardate
No la prego di non urlare all'interno di quest'Aula
La prego la prego di avere un
La prego
Onorevole denuncia la pregherei di onorevole PVC
Prego onorevole longitudine
No mi permetto di fare una
Piccolo osservazione per il dibattito di oggi
E uso un tono basso
Pacato
Perché in questo momento metto nella
Nella testa di quei siciliani noto sono tanti o sono in pochi
Che attraverso il web dei attraverso la televisione stanno ascoltando il nostro dibattito
Assessore bianche noi stiamo parlando giustamente di un debito da
Accedere dovuto da accendere
Per potere pagare debiti ne compro della pubblica amministrazione venosa delicato e importante
Più di un miliardo quasi sono novecento sessantasette mi pare non vado errato o del genere
Quindi io faccio un pacco così approssimativo non lo dico per l'interesse dei siciliani nostre devi e di chi
Imprenditore vanta un credito nei confronti della Regione Sicilia e quindi chiaramente spera di essere pagato il prima possibile
è come se in questo modo una famiglia siciliana
Se si accendendo un mutuo per pagare debiti contratti con diversi piccoli precedere ste cose una famiglia dei cinque che duecento mila euro ci ha chiamato di questo dobbiamo capirlo lo dico nell'interesse
Di chi ci ascolta nostra perché chiaramente di patto di oggi chiaramente non fa
Capire probabilmente il senso drammatico di quello di cui stiamo parlando questa è la mia preoccupazione o di con grande schiettezza
Lo dico anche ai miei cinque colleghi alle mie spalle che chiaramente ce le ho qui dietro il collo col fiato che non riesco a comprendere loro parole le mie libica che vedo
Onorevole D'Asaro
L'onorevole non ci sia ben alla me lamentato il fatto che state parlando le sue spalle e non si riesce
Non riesce a concentrarsi
Allora
Onorevoli colleghi non vorrei creare un precedente in quest'Aula chiedendo qualcuno di accomodarsi fuori
Prego onorevole
A me non interessa
Assessore Bianchi
E Fazio onorevole faccio nono la prego sì si accomodi
Barack
Andare avanti in questo modo non si può
Prego
A me da deputato di questa Regione non interessa di chi ha fatto il debiti
Mi chiede a contratti m'interessa mettere a salvaguardia
Le imprese in questo modo vantano crediti importante rombo della Regione
A me interessa un tanto un aspetto e lo dico con molta schiettezza se possono dal dirigente del nord del centro del sud o anche fuori dall'Italia non mi interessa neanche
Perché qualunque azienda di queste che ha dato
Che ha venduto un servizio un prodotto e vanta un credito
Alle spalle ci sono lavoratori che hanno lavorato e che devono essere pagati presso ancora più schietti più chiaro ci sono banche che la mattina chiamano questi imprenditori che vogliono essere pagati ci sono interessi che vanno avanti tra questi
Enti o da queste imprese
C'è qualcuno è propriamente comincerà a fare una serie di vertenze
Gli atti giudiziari extragiudiziarie quindi c'è un intreccio di interessi more sulle Morena e chi più ne ha più ne metta quindi il danno può diventare ancora più grande più grosso soltanto una cosa che lo che l'assessore Bianchi a me interessa comprendere con questa cifra
Di quell'elenco lunghissimo che io non ho avuto modo di vedere ma
Domani però il modo di andarlo a verificare
Quanti aziende rimangono fuori e per quali importi
Perché è chiaro che se ne stiamo attinenze noi stiamo
Accedendo accendendo un mutuo per novecento sessantasette milioni di euro circa
Vuol dire quelle la cifra
Siamo sicuramente oltre quell'importo comprendo bene assessore Bianchi a me interessa comprendere
Quanto
Rimane fuori
E capite anche per chi resta fuori la soluzione
E la tempistica del pagamento
Perché non è che noi stiamo pensando a fusione tra chi stiamo parlando oggi perché ci lei mi dice giustamente sono crediti vantati dal due mila dal due mila e dodici circa se non vado errato a me interessa comprendere
Quando rimaniamo fuori ancora in cifre
Milioni di euro
è quante aziende prima sconosciuto queste colonne interessa perché poi chiaramente credo che questo sia una votazione che va al di là
Dei partiti
Delle scelte dava di strategia
Ma io in questo momento non posso che votare un atto del genere che nell'interesse
Di chi vanta un credito da parte della regione Sicilia grazie Assessore
Grazie onorevole alloggi allora ha chiesto di parlare l'onorevole cappello prego onorevole ne ha facoltà intanto arrivata un'altra richiesta di congedo lo scrittore o Giovanni Greco chiede con la presente di essere considerato il congedo per la seduta odierna e per quelle che avranno luogo nel prosieguo della settimana Hassen
Sì abbiamo l'ho già chiesto prima onorevole Grasso
Prego onorevole capelli Presidente assessore onorevoli colleghi presente preliminarmente vorrei ricordarle che io miei tredici colleghi siamo deputati del Movimento cinque Stelle non Grillini è una questione
Le grazie a lei chiedo scusa grazie per la
Per darvi un'idea assessore lei oggi aveva abbia modi per poter affrontare la questione visto che è un disegno di legge che dopo il Parlamento
Poteva scegliere perfettamente la linea della collaborazione perché è una legge ribadisco dobbiamo votare noi
E invece ha scelto la linea dello scontro cercando di attribuire a questo Parlamento le conseguenze di quel che succederebbe laddove non approvasse questo dl
Ma io le ricordo che lei siede su quella sedia per prendere delle decisioni e per assumersi delle responsabilità che non può e non deve assolutamente scaricare su questo Parlamento
Io quello che le dico in perfetta sintonia con gli interventi che mi hanno preceduto e che è necessario perché questo è emerso dal dibattito
Che questo dl ritorni in Commissione per i debiti approfondimenti che i deputati tutti che sono qui intervenuti hanno richiesto senza se
E senza ma dopodiché ciascuno di noi si assumerà la propria responsabilità
Infine volevo dire a tutti i colleghi che nessuno si sente escluso da responsabilità per come avete ridotto la Sicilia sino ad oggi siete tutti imputati e nessuno deve sentirsi assolto
Io non so nel giudice del Tribunale il popolo siciliano
Ma che è una parte onorevole Formica la fregola parte di quello che stiamo oggi grazie
Grazie onorevole cappello all'ultimo iscritto a parlare l'onorevole Turano prego onorevole ne ha facoltà
Presidente Governo colleghi la discussione di oggi sia infiammata su un argomento
Per certi versi molto delicato che traccia
Che obbliga
Futuro non tanto
Come dire non di breve termine un impegno economico significativo
Purtuttavia io sono dell'idea che i debiti vanno pagati senza se e senza ma diversamente qua e là credibilità che ancora si ripone nelle istituzioni non verrebbe più apprezzata
Pur tuttavia o la necessità di dire una cosa e la voglio dire parlando con l'assessore Bianchi
E sapendo che forse neanche lui il come dire mio diretto interlocutore lo faccio con lui perché se dunque quanti dal Governo
In questi mesi in questi anni in un nell'ultimo periodo abbiamo visto tutti le pagine dei giornali
A carattere con titoli a caratteri cubitali dall'avvio il tuo sitar della Regione Siciliana per il risparmio dalla spesa sanitaria
Mi chiedo assessore e lo vorrei dire ai colleghi sperando di poter essere ascoltato
Se questa virtuosità nel riallineamento dei conti della sanità
Ha riguardato tutti i segmenti dalla sanità stesse
Lo dico con amarezza perché mentre so bene
Che abbiamo chiesto ai siciliani e come dire
Grandi sacrifici grandi sacrifici in termini di servizi e in termini della qualità dei servizi che sono stati resi sulla spesa farmaceutica questo non è stato fatto
è
Secondo me
Grida vendetta assessore Bianchini
Grida vendetta che la Regione Siciliana spende il diciannove virgola cinque per cento
Delle risorse dalla spesa farmaceutica quando nel resto dell'Italia si spende il dodici per cento
Io vorrei che al Governo si impegna se su questo punto
Riallineare i conti
Riequilibrando di
Per la spesa
Sanitaria
è
Non intervengo tagliando la qualità dei servizi
E i servizi
In buona parte del territorio regionale
è come dire non impegnandosi a fondo per la spesa farmaceutica
Voi la dice lunga sul disservizio o che dovremmo causare con un mutuo trentennale
Io vorrei che su questo l'assessore come dire desse delle risposte chiare
Mi rendo conto che l'obiettivo non si raggiungerà un giorno
Ma sapere
Cioè sulla spesa farmaceutica setta e lì ci sono stati
Non sono stati
Sufficienti ad allineare la Regione con il resto vitali e sapere che per coprire queste spese bisogna fare un mutuo trentennale mi lascia onestamente molto perplesso
Grazie onorevole Turano allora la parola allora quella torre volevo di Giacinto e poi d'passiamo all'assessore Bianchi prego
Volevo
Semplicemente
Volevo semplicemente
Chiarire
Un paio di cose Presidente
Una fra tutte
Che ci sono dei dei parametri ben precisi stabiliti dal DL trentacinque
Il DL trentacinque fra l'altro
Non prevede soltanto
I debiti della pubblica amministrazione però attivamente
Alla regione alle Regioni ma prevede anche il pagamento dei debiti degli enti locali
Tra l'altro in in un momento in cui
Il Governo nazionale
Sta parlando di liberare ulteriori sessanta miliardi per continuare a pagare del debito della pubblica amministrazione
Quindi Sicilia c'è qualcuno che si vola poco opporre a pagare un miliardo di euro perché la copertura finanziaria a modo loro non è quella che dovrebbe essere
Io credo che la copertura finanziaria purtroppo debba essere per forza Cuesta
Perché non possiamo trovare un miliardo di euro a lungo termine e per dare certezza di restituzione perché queste è un prestito che noi restituiamo al Ministero del Tesoro non è
Un'altra cosa è semplicemente un prestito per cui dobbiamo per forza di cose
E dare questo tipo di copertura finanziaria per cui io ritengo che chi dai pulpiti racconta di fare il taglio dei funzionari del delle pensioni d'Oro e di quant'altro
Chiaramente lo sta facendo altro che dire di non dare copertura finanziaria e di non portare a casa questo provvedimento che liberando risorse per un miliardo di euro ma anche liberare risorse di parecchie pagamenti di ciò che è rimasto
Perché
I funzionari della Regione che cosa hanno fatto entro la data del trenta aprile due mila tredici
Hanno comunicato alla piattaforma del Ministero dell'economia e finanze i debiti che aveva una alla data del trentuno dicembre due mila e dodici debiti che erano
Certi liquidi ed esigibili
Se quei debiti ad oggi sono stati pagati vuol dire che la Sicilia si ritrovava era avere oggi liquidità in più per poter pagare altri debiti
Per poter pagare coloro i quali in questo momento non potrà non può pagare a cominciare dagli stipendi
E allora io credo che questo disegno di legge
A prescindere sentendo la Regione per trent'anni o i nostri figli per trent'anni purtroppo dobbiamo approvarlo
Per consentire alla Regione di pagare i propri beni debiti
Così come previsto fra l'altro da una
Direttiva della Comunità economica europea da qui a breve se noi non andiamo a pagare lo stabiliti entro i trenta giorni così come previsto
Paghiamo pagheremo anche ulteriori sanzioni quindi altro che era un fare altroché
Non pagare i debiti che dobbiamo pagare in questo momento pagheremo oltre a questi debiti perché prima o poi li pagheremo pagheremo anche tante altre esenzioni che ci imporrà la Comunità economica europea
Grazie onorevole di Giacinto allora dopo la parola
Sull'articolo tre dopo onorevole Gianni non la prego altrimenti si apre dei qualcos'altro lasciamo
Do la parola all'assessore Bianchi subito dopo conclusioni dopo passiamo Cordì voterete dopo anche a lei
Prego Assessore
La onorevoli deputati spero di credo che l'intervento
Dell'onorevole Di Giacinto abbia già chiarito molti aspetti ma ci tengo anche riguardo
Alle osservazioni dell'onorevole Cordaro loro Milazzo doveva alloggi ridare anche alcune indicazioni
Ulteriori
Allargare si è fatto e ha detto l'elenco de
L'elenco dei diciamo dei debiti
Sulle
Comunicato al Ministero dell'economia è stato depositato in Commissione Bilancio guidano questo punto di vista la trasparenza dei dati è stata già Massimo
Però come vi dicevo
E il vero tema che abbiamo rigoristi amore spostare su un tema che non è
Aiutatemi vediamo se riusciamo a capirci cioè l'obiettivo dell'iniezione di liquidità di un miliardo di euro per la Regione
Non è F diciamo è autorizzato sulla base dello stock di debito pregresso ma l'obiettivo non è pagare quelle imprese
Cioè l'obiettivo del
Pecchiamo di quelle ve ne saranno già state pagate dal trentuno dicembre oggi
No
Motivo di questo e io il provvedimento di carattere nazionale fortemente avuto la Commissione Roberto
è
Ridurre il tempo strutturale dei pagamenti dei fornitori della pubblica amministrazione
Gemma e facciamo un'operazione che non serve
Ai a coloro che hanno credi dico alle aste apra e due mila dodici
La facciamo un'operazione che ridurrà
Strutturalmente i tempi di pagamento e la pubblica amministrazione rispetta i fornitori per queste è un intervento fortemente legato
Alle politiche di sviluppo cioè fortemente che interessa fortemente il sistema
Questo perché ci la lo Stato italiano e la Commissione europea ci consente questo operazione fuori patto con un tasso di interesse ridotto
Perché la nuova normativa europea prevederà tempi di pagamenti molto più ristretti vuol dire che le amministrazioni dovranno pagare in sessanta giorni
Se noi progressivamente non ci allineiamo
Su questi tempi di pagamento della pubblica amministrazione in correrlo continuamente infrazioni e qui daranno i creditori il diritto a fare i decreti in giù ivi
Con interessa dimora che divento entre estratto che del tre ottobre nove in cui chiederemo lo voi ma dell'otto del nove per cento cioè questo è un intervento strutturale
Sulla liquidità della Regione quindi tutto il dibattito che stiamo facendo alimentato demagogicamente
Su chi deve prendere i soldi che non deve prendere i soldi non è il tema a chi deve prendere i soldi chi non deve prendere i soldi
è
Dipende da quando è stato fatto e cioè la decisione di pagarlo nel momento in cui due mesi fa gli fa una cosa non è che dopo che gli ai
Commissionato una un servizio una fornitura voi dire lo pago non lo pago scelgo un'impresa decidiamo impresa nazionale
Adesso quelle quelle imprese probabilmente larga parte saranno pagate
Noi dobbiamo rispettare i tempi di pagamento più ristretti questa straordinaria iniezione di liquidità ad un costo diciamo decisamente più basso di quello dei mercati è una grande occasione per le imprese
Straordinaria per le imprese ed è un risparmio per la pubblica amministrazione
è un forte risparmio strutturale della pubblica amministrazione avere questa iniezione di liquidità su questo vi prego non è fare una battaglia demagogica ragioniamo e l'interesse reale
Dei siciliani e delle imprese siciliane
Poi più specificatamente diceva l'onorevole Barbaro voleva un punto decisivo
Alla fine l'IRAP ce la teniamo al massimo per trent'anni non è così
Allora noi abbiamo fatto una lunga trattativa come ricordava l'onorevole Cracolici fuori mi ricorda con Roma per riuscire a non aumentare l'addizionale ma abbiamo l'addizionale più alta Italia adesso perché vedrà il Lazio
Dove io sono contribuente ha un'ambizione più alta di quella siciliana decano metodi un punto e mezzo
Di un punto e mezzo oltre quello che già aveva
Ora etico un due decimi superiore al nostro
Un punto e mezzo per fare il via alle pagamenti detto questo ad un anno
Il allora dove non è che ci terremmo purtroppo dobbiamo farlo questo mutuo e Costa costare che dobbiamo restituire all'anno e abbiamo fatto una soppresso l'addizionale IRAP e circa l'uno e l'ottantadue per cento
Noi fortunatamente per effetto del primo del processo di
Diciamo di risanamento della sanità regionale cominciava il precedente Governo e continuata al nuovo Governo
Siamo in condizione nel due mila sedici probabilmente direi quasi esclusivo anzi sicuramente di
Ridurre l'addizionale
Ieri l'addizionale IRAP per l'ex oggetto diciamo per la salita
Di questo Comune ottantadue per cento incidenza del pagamento dei debiti sarà circa il venti per cento ciò vuol dire che noi purtroppo ci dovremmo si impegnare ad avere ancora una piccola
Sala un piccola addizionale IRAP aggiuntiva che è stimata intorno a zero trentasei zero trentasette per cento qui siamo
Semmai conteniamo nel percorso virtuoso di risanamento della sanità avremo nel due mila sedici non più nulla ottantadue per cento a dire attorno allo zero virgola trentasei per cento di IVA
Diciamo capiamo poi dove sono le vere sfide per ridurre l'imposizione fiscale in questa Regione cioè noi da un lato miglioriamo al sistema dei pagamenti alle imprese
Vagamente a dove Pubblica amministrazione favoriamo al sistema delle imprese creiamo occupazione e dall'altro risparmiamo sulla pubblica amministrazione l'effetto netto due mila sedici non sarà un aumento dell'addizionale
Ma potrà essere una riduzione di un punto e mezzo circa dell'addizionale IRAP questo
è il percorso di politica economica che noi vi indichiamo e continuo a ribadire non accendere questa diciamo questa anticipazione finanziaria
Non è che dice va beh okay ci risparmiamo zero virgola quattro per cento di ritardo
Ne pagheremo il doppio perché pagheremo interesse di mora pagheremo i decreti ingiuntivi avremmo utile e per di più rischiamo di avere sanzioni dall'est dall'esterno cioè dal Governo nazionale
E quindi alla Commissione europea
Per quanto riguarda la forma di pagamento capisco la
A accolgo con le proposte del Movimento cinque Stelle
Non lo possiamo fare cioè noi dobbiamo fare cioè alle riduzioni sulle pensioni troppo alte sul
Lei sprechi la pubblica amministrazione
Le stiamo facendo
Guardatevi i dati dei bilanci guardate quanto abbiamo risparmiato come ricollego sulle spese correnti come come questo in cui questo Governo regionale quanto ricordato sulle spese correnti nel corso di due anni ma non c'entra niente con il pagamento di un dato
Quindi un mutuo trentennale che può essere coperto esclusivamente e molti deputati lo sanno molto meglio di me con nuove e maggiori entrate
Perché lo sono le un'unica forma di copertura certa su una su un altro una che hanno su un orizzonte temporale così ampio nell'omelia nuova maggiore entrata noi siamo così da avere non sarà
Una Giunta addizionale ma sarà semplicemente l'utilizzo di risorse che prima andavano comunque del bilancio regionale vengono tolte dal bilancio regionale ci si paga questo anticipazioni non c'è nessuna tassa in più e questo è l'unica soluzione possibile
Io vi invito se veramente noi siamo disponibili sia come il Governo sia come
Le strutture del Dipartimento ammette la ricognizione di tutte le informazioni necessarie
Sulla sul contratto come viene stipulato con il Ministero dell'economia sulle imprese come verranno erogate le risorse ma vi prego di riflettere su un provvedimento che rappresenta un punto molto importante nel processo di risanamento finanziario
Ultimo punto questo provvedimento
Che vera
Una un aumento del gettito IVA per la Regione esiste abbiamo già predisposto una relazione tecnica
Che coerente con la relazione tecnica a latere nazionale ovviamente una parte del nuovo gettito dovrà essere destinato al pagamento dei debiti pregressi ma una parte può essere liberato per il bilancio regionale
è una è tutto un meccanismo che porta vantaggio alle imprese vantaggio le casse regionali e avvantaggia la credibilità del sistema Sicilia
Grazie assessore Bianchi allora
Pongo in votazione l'esame di articoli chi è favorevole resti seduto chi è contrario
Si alzi
L'assemblea approva
Allora
Andiamo avanti
Allora il termine
Per gli emendamenti
I
Scusate
Seria accomodate
Serve accomodati se vi accomodate
Onorevole Falcone
La va bene
Proprio sul
Allora se vi accomodate cortesemente Sonate tutti serrate tutti non si
Dei
Qualora Presidente Musumeci finanziaria accomodate ogni volta la stessa storia se vi accomodate cortesemente
Iniqua
No a
O
No onorevole vinciullo non ci sono stupidaggini qui io ho semplicemente fatto un passaggio alla votazione
Va bene allora accomodatevi
Prego onorevole Ferranti la prego di accomodarsi
Non l'ho sentita quando ha chiesto la parola non l'ho sentita quando ha chiesto la parola con il
Tema se stavo parlando prima posso vedere se vi sedete uno riesce a vedere quello che fate siccome parlate durante lo si capisce quello che fate allo va be intanto la pregherei di nodi non UD non urlare
La parola prego
Lo stavo per comunicare vediamola allora alla gli emendamenti intanto
Prego si accomodate di allora
Una
Non
Allora
Allora
Va
Va bene lei l'ha sentito
Allora c'è chi l'ha sentito e cioè che non l'ha sentito lei l'ha sentito
Accomodate
Accomodate
Vi pregherei
Le do ascolti onorevole vinciullo se l'onorevole Formica esce a parlare con un volume di voce più alto di quello che l'amplificazione e non posso sentirla quindi se un attimo ci accomodiamo le do la parola
Sì stavo per comunicarvelo allora gli emendamenti sono lunedì alle ore dodici e i subemendamenti martedì alle ore dodici
Prego
Prego onorevole vinciullo come lei
Sa un attimo onorevole vinciullo allora onorevole Formica io allora la prego di una cosa
Questo succede perché più volte nel corso di questa seduta ho pregato gli onorevoli colleghi a prendere posto a fare attenzione qui purtroppo succede che ognuno di voi si metterà parte chi parla eccetera noi non possiamo seguire l'andamento di questi piccoli al gruppetti che vanno parlando poi l'onorevole vinciullo non alluvionata la prole si arrabbia poi io metto in votazione qualcuno non sente e quindi non si può andare avanti io ormai ho posto in votazione oggi ha dato anche lo il termine per gli emendamenti e subemendamenti adesso però led aveva qualcosa di dire come componente della Commissione le do la parola prego
Signor presidente
Le vorrei ricordare
Che
Il Presidente della Commissione sanità e della Commissione bilancio
Che in questo momento sostituisco a onorevole Falcone
Bonario Falcone se prende posto nei banchi dalla Commissione
Onorevole Falcone
Onorevole Falcone
Allora
Onorevole poco e la prego prego onorevole insultare d'ardesia venga
Le volevo ricordare
Che nell'approvazione di un disegno di legge il Governo
E la Commissione
Operano
Io in maniera paritetica
E non c'è assolutamente
E non c'è assolutamente la prevalenza del Governo sulla Commissione e viceversa
Pertanto
Avendo parlato fino ad ora solo il relatore alla finale dell'intervento dell'assessore io ho chiesto la parola
Per esprimere il convincimento della Commissione dal momento che i colleghi in questo momento sono tutti lontani dai banchi della Commissione
E all'interno della Commissione vi è
Una maggioranza assoluta
Affinché il provvedimento venga rinviato
DN
Venga rinviato
E in
Venga rinviato in Commissione
Per questo motivo
Qui le chiedo ancora prima di passare
Ancora prima di passare
Ancora prima
Ancora prima
Di passare
Apre ancora scusate conferito
Prima ad aderire
Ancora prima di passare
Alla votazione cosa che lei non può fare senza aver acquisito il parere
Della Commissione
Di concedere dieci minuti alla Commissione Bilancio che si riunirà subito dall'altra parte nella sala lettura
In maniera tale che la Commissione le possa dare
Il proprio parere no voi
Ne ha
Una
Allora
Allora
Allora onorevoli colleghi
Una onorevoli colleghi
Sospendo per due minuti
Allora
Per questi motivi
Allora onorevoli colleghi
Ovviamente
In seguito
Allora speravo che dopo
Dopo la lunga maratona sulla sui Consorzi un po'gli animi si calmassero
E si potesse cominciare a lavorare con più tranquillità allora do lettura dell'ordine del giorno la
Se do che si terrà martedì prossimo alle ore sedici con il seguente ordine del giorno Comunicazione discussione disegni di legge
Uno due tre questo l'abbiamo già
Ho fatto
A
Distintamente quelle che sono gli iscritti all'ordine del giorno di questa seduta la seduta è aggiornata a martedì prossimo alle ore sedici