14MAR2014
dibattiti

Il valore dell'Europa. Crescita, occupazione e diritti: l'Unione europea alla prova - Conferenza Internazionale (2ª ed ultima giornata)

CONVEGNO | Roma - 10:07. Durata: 2 ore 17 min

Player
La Conferenza Internazionale è stata promossa della Camera dei deputati di concerto con il Parlamento ellenico e si svolge durante il Semestre di Presidenza del Consiglio dell’UE detenuto dalla Grecia.

L'iniziativa è scaturita dalla comune volontà della Presidente della Camera, Laura Boldrini, e del Presidente del Parlamento greco, Evangelos Meimarakis, rappresentanti dei due stati che si passeranno il testimone alla guida del Consiglio dell'UE a luglio, di contrastare il crescente clima di anti-europeismo e di promuovere un maggiore coinvolgimento dei Parlamenti nazionali e del
Parlamento europeo nel processo di integrazione europea, oggi troppo segnato dagli accordi intergovernativi (in programma dal 13 al 14 marzo 2014).

leggi tutto

riduci

10:07

Organizzatori

Camera dei Deputati

Scheda a cura di

Delfina Steri Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ripeto buongiorno io suggerirei di di cominciare i nostri lavori di questa seconda sessione della della nostra della nostra Conferenza seconda sessione come sapete
Dedicata ai diritti fondamentali a garantire l'effettività dei diritti fondamentali dell'Unione e ne discutiamo con dei chi non speaker che sono dei dei protagonisti di di questo di questo di questo tema
Qui abbiamo al tavolo l'onore di accogliere Neil significa venire semmu insigni ex
Che è stato eletto commissario per i diritti umani
Dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa il ventunenne nel gennaio due mila dodici e a va preso da aprile due mila dodici le funzioni che svolge appunto di
Di di commissario ma soprattutto è qualcuno che da almeno venti anni
Lavora sul tema che trattiamo stamattina lavora sul tema fondamentale dei dei diritti umani oltre a vedere svolto vari incarichi in istituti di ricerca in campo in campo in campo sociale
Abbiamo con noi anche mortem Kjaerum che il direttore dell'Agenzia dell'Unione europea
Degli periti fondamentali danese ha lavorato in Danimarca per lungo tempo se lo Stato tema ed anche creato nel suo Paese di istituto
Danese per i diritti umani che appunto il l'istituto di riferimento in Danimarca provo per il tema
Dei dei diritti fondamentali oltre a vedere anche avuto delle esperienze importanti nelle nelle Nazioni Unite
E abbiamo il professore Armini Ford von fondanti
Che è direttore del noto Istituto Max Planck di routine di diritto pubblico comparato internazionale docente di diritto pubblico alla dieci università elette di di Francoforte e Presidente del Tribunale dell'OCSE
Per l'Energia per l'energia nucleare e a una
Lunga esperienza in materia anche i diritti fondamentali tra l'altro membro del Comitato scientifico dell'Agenzia dell'Unione europea sapere per i diritti per i diritti fondamentali ed è il tema appunto il tema dei diritti fondamentali il tema che dobbiamo affrontare
E questa mattina permettetemi di
Dirvi anche in riferimento alla nuova funzione che ho assunto da da qualche giorno che questo tema sarà uno dei temi
Centrali nel semestre di presidenza italiana dell'Unione europea
Noi inizieremo il semestre auspicabilmente se la Corte di Lussemburgo rispetta il
Il calendario che si è dato dovremo aprire il semestre con un parere della Corte
Dei cortese sfida l'Unione europea sul tema dell'adesione dell'Unione europea come tale alla Convenzione europea dei diritti fondamentali voi sapete e questo è un obbligo del Trattato di Lisbona ma è un processo
Tanto importante quanto complesso per vari aspetti noi auspichiamo che questo
Parere venga dato perché riteniamo che
Questo il il rilancio la ripresa
Del negoziato del processo di adesione dell'Unione europea hai alla Convenzione europea i diritti fondamentali sia un tema fondamentale che potrebbe caratterizzare il nostro semestre così come così introduco anche l'altro tema su cui
I nostri relatori sicuramente ci diranno le loro opinioni così come a diamo molta importanza la comunicazione
Della Commissione europea pubblicata da qualche giorno sul tema del principio di legalità nell'Unione europea e su come organizzare
Attorno e oltre
Attorno all'interno e oltre direi l'articolo sette redatta dell'Unione europea
Un nuovo sistema
Dire di tutela dei diritti di verifiche tutela dei diritti fondamentali all'interno dell'Unione dell'Unione europea
Prima concludere e lancio un altro tema quello che
Ci occupa e direi anche comincia prego occuparci
è è la questione del rischio di doppio standard che si sta sta emergendo in materia di diritti fondamentali nell'Unione europea capiamo che stiamo giustamente
Molto precisi e molto attivi nella valutazione del rispetto del principio di legalità e i diritti fondamentali nel momento in cui uno Stato decide di aderire all'Unione europea
Penso punto a i famosi criteri di Copenaghen e come non li valutiamo
Nel processo di allargamento non lo siamo fosse altrettanto quando uno Stato membro diventa appunto uno Stato diventa membro dell'Unione europea e vediamo che all'interno abbiamo ancora
Un sistema operativo ed efficace di valutazione del rispetti riti fondamentali l'articolo sette indica chiaramente che o non facciamo poco o nulla oppure dovremmo ricorrere alla cosiddetta
Arma nucleare come la chiamano Bruxelles cioè la sospensione dei diritti di uno Stato membro ecco due riteniamo invece e ed è e su questa direzione che vanno i lavori sia della Commissione europea
Che anche del Parlamento europeo che adottati nella risoluzione che tra tra il il poco o nulla che si è oggi e l'Artico lo l'opzione nucleare occorra costruire un meccanismo credibile ed efficace di valutazione e monitoraggio di tutela
Dei diritti fondamentali all'interno dell'Unione europea facendolo senza dell'ultimo spunto
Che vorrei dare ai nostri relatori prima
Di dare della la parola e comincerà il commissario in nuce l'ex senta reinventare la ruota
Sapendo che c'è già anche una grande esperienza
Dello spazio europeo di monitoraggio ITI fondamentali sia una grande competenza un grande accumulo di competente lo spazio europeo che sta nel Consiglio d'Europa
Che stanno i lavori della Commissione di Venezia che stanno i lavori del commissario dell'Assemblea parlamentare e che quindi appunto nel momento in cui l'Unione Europea decide come non sprechiamo di sviluppare questo sistema occorrerà anche sviluppare nuove sinergie nuove concertate o il nuovo sistema di coordinamento perché veramente
Tra Unione Europea Consiglio d'Europa riusciamo a fare il nostro continente grande spazio effettivo
Di diritti fondamentali non solo enunciati ma praticati e rispettate Trio
Invito anche a ascrivervi a parlare
Presentando la vostra richiesta di intervento
Presso il Segretariato auspicherei visto il tema visto che diciamo siamo
Tutti quindi istituzioni nel
Della istituzione democratica per eccellenza il Parlamento avere un dibattito sul tema su cui sono nati i Parlamenti sui diritti fondamentali il più perdo detti interattivo possibile proprio per favorire questo
Direi che qui questa mattina potremmo raccogliere dei gruppi domande due o tre domande può interagire con
I relatori e poi passare a un secondo gruppo di domande su un tema che
è così fondamentale per la nostra per la nostra attività ecco di vi ringrazio passerei subito la parola Anil Mussi ex commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa
Perché c'era
Se in fase adesso la ringrazio Presidente illustri Presidenti
Parlamentare signore e signori è veramente un grande onore
Essere qui stamane desse anche il primo della sezione di un gruppo così illustre veramente questo
Mette sulle mie spalle una grossa responsabilità tenervi svegli per i prossimi
Oratori
E altri interpreti dovranno rimanere svegli perché non perché parlerò a braccio
Io ufficio fa parte del Consiglio d'Europa
Mi dovrà spiegare che una delle differenze fondamentali tra così Europa e l'Unione europeo ci sono diverse ci sono delle differenze quarantasette
Paesi membri noi siamo a Strasburgo da un'unica sede noi viaggiamo tra diversi Paesi come avviene all'esecuzione dell'uno del due non siamo ricchi come l'unione
Europea siamo un'organizzazione
A medio reddito non povera ma a medio reddito e chiesto speciale iniziamo a interrogarci a diritti umani è stato di diritto
Possiamo affermare che l'Unione europea
è specializzata in questa materia non ancora non ancora magari sta su quella strada nel Consiglio Europa ha molta esperienza invece in questi ambiti come ha detto l'onorevole godesse
La Convenzione europea
Dei diritti umani è stata aperta alla firma sessantaquattro anni fa a Roma entri e la Corte europea dei diritti umani che veramente il coronamento del sistema dei diritti umani in Europa è poi così d'Europa
A tutta una serie di altre norme larghe Scarpa sociale europea riscoperta adesso
Nel contesto della della crisi economica Convenzione contro la tortura contro la tratta di esseri umani i diritti delle minoranze
E queste convenzioni sono corredate da meccanismi di monitoraggio
Sulla diciamo risultati realizzati dagli Stati gli uffici è stato costituito nel novantanove quindi una recente
Procede complemento istituzionale considero però io ho mandato flessibile ampio mi occupo di tutta la gamma dei diritti umani in tutti i quarantasette gli Stati membri del Consiglio d'Europa
Gli Stati membri sono hanno l'obbligo di agevolare il mio lavoro di darmi acceso in ai più alti funzionari a tutte le strutture
All'inizio di febbraio ho deciso che doveva andare in Ucraina tre giorni dopo sono stato in Ucraina e ha avuto accesso ai
Più alti funzionari luoghi detriti detenzione gli ospedali ovunque e volesse andare chiunque volesse incontrare il mio ufficio indipendente
La mia indipendenza
Discende dal fatto che un mandato non rinnovabile per sei anni quindi non debbo fare lobby per essere rieletto e quindi non ricevo istruzione da
A chicchessia io stesso quindi decido
Bisogna priorità a quei Paesi voglio visitare sono imparziale
E quindi tratto di membri su una base di parità quindi un giorno magari sono a in Russia il giorno dopo a Monaco o da la Norvegia l'Azerbaigian entrato tutti gli Stati membri su un piede
Di parità gli ho mandato non ha carattere giudiziario non mi occupo delle singole
Denuncia non posso obbligare i Governi a fare
Alcunché però debbo per riposo persuadere sensibilizzare cercando anche una rete di alleanze negli Stati membri
La cooperazione tra il Consiglio d'Europa e l'uno che è stata forte complessa articolata ieri le norme dei costi Europa rientrano oramai nel chi comuni degli atti dell'Unione e abbiamo lavorato insieme
Soprattutto in Paesi non membri dell'UE e membri del Consiglio d'Europa con i Paesi membri dell'UE e c'è una certa cooperazione ma non molto articolata
L'Unione europea non è nata con questo mandato specifico tesi e di diritti umani poi ha messo a punto delle
Politiche per i diritti umani introdurre quote Paesi candidati ma
Tredici anni fa con l'adozione da carta europea dei diritti fondamentali è nata una scintilla di speranza per i diritti umani sarebbero diventati prioritari per l'opera
E in qualche maniera libero ispirato tutte le politiche dell'Unione
Poi nel due mila sette è stata costituita l'agenzia europea dei diritti umani il direttore qui presente poi a firma dei del Trattato di Lisbona comma l'obbligo di adesione alla convenzione europea dei diritti umani a questa speranza è stata così pienamente realizzata non ancora
L'm valutazione si basa su due anni di esercizio del mio mandato due anni di lavoro farò
Ho visitato sedi in paesi nove Paesi membri dell'UE presentando poi rapporti Paese Portogallo Austria Finlandia Alitalia Repubblica Ceca Spagna in Grecia Estonia e Danimarca
Poi mi sono occupato anche in altri Stati membri dell'Unione europea
Con diversi canali ho partecipato audizioni parlamentari conferenze e altre altri canale
Secondo me ci sono seri problemi di vite umane e in tutti i Paesi membri dell'opera fino adesso mi sono concentrato sui seguenti temi
Le ripercussioni della crisi finanziaria finanziare sui gruppi vulnerabili i bambini i disabili gli anziani che magari hanno la pensione molto modesta
L'altro grande tema molto attuale la migrazione e l'asilo e i diritti umani
Al razzismo ex e xenofobi che iniziano fobia contro emigranti l'esclusione dei rom
Atteggiamenti contrari agli zingari quasi tutti gli Stati membri abusi da parte della polizia un uso eccessivo della la forza i diritti del gruppo LGBT
Attuale in alcune
Paesi membri e problemi nel settore giudiziario come ad esempio la eccessiva lunghezza dei processi
Quindi un europea a
Delle competenze non stante il l'eccellente lavoro del dell'Agenzia europea per i diritti fondamentali realtà complessivamente risultati raggiungere europea non sono soddisfacenti ad esempio
Le condizioni di condizionalità e assistenza hanno avuto ottimi effetti nei paesi vicini
Però
Una volta che si diventa membri del club del Circolo le cose cambiano ad esempio ero nel Governo lettone quando siamo entrati nella Unione europea e poiché il tenore del collo dei dei colloqui è cambiato e
Dal giorno alla notte il giorno prima magari
Consolidarsi andantino
Mione dici
E impartivano lezioni su un
Appunto diritti umani o altre materie e il giorno dopo eravamo membri del club quindi né tra o potenziali potenziali alleati per diverse tematiche politiche quindi il bando venivano collochi ispettori per i diritti
Umane in o magari potremo dire ma non sono mai siamo entrati nella
Nell'Unione lasciateci in pace
A Bruxelles che frequento molto commessa la Commissione Parlamento sono molto più interessati a parlare di diritti umani al di fuori dell'Unione europea
Più riluttanti a farlo per i Paesi membri dell'Unione per ma perché questa sorta di autocompiacimento
C'è chi dice che la mandiamo meccanismo sulla legalità lo stato di diritto che è stato recentemente adottato in quindi anche europea
Sta per cambiare spero di sì però ci vorrà un po'di tempo perché c'è proprio una cultura
Molto radicata del cultura istituzionale di non criticare i propri colleghi quando sei all'INPS membro di un dello stesso club tutto deve andar bene
Ad esempio per quanto riguarda appunto la protezione dei diritti umani e la
Fiducia reciproca queste questi problemi
Trovano appunto un impatto in altri settori ad esempio la libera circolazione delle dei beni
Un bene prodotto in una il Paese deve poter essere venduto in altri Paesi il mandato di arresto europeo l'essere valido in quindici è questo ipotesi questo assunto di equivalenza ma quando questo
Questa ipotesi non è confermata dalla realtà e quando l'Unione europea mancano della
Dei consiglieri della della fiducia o della forza della volontà di applicare protestando ad allora l'Unione europea perde di credibilità un esempio per quanto riguarda i rifugiati che cercano asilo il fatto che possono essere
Fatti tornare in base al sistema di Dublino il primo Paese di ingresso nell'europea
C'è stata o ci sono chiusi ci sono voluti diversi anni si è avuto un giudizio della della
Corte europea prima di porre fine a questo tema dei cosiddetti ritorni in base al sistema di Dublino
Però c'è stato appunto anche proprio un blocco demoliti i meccanismi inerziali che sono durati
Per alcuni anni
Ovviamente non possiamo
Raccontare le storie quando un Paese membro dello dello Stato dell'Unione europea ha problemi per i diritti umani deve esserci la pressione da parte dei pareri e deve esserci assistenza quei considero appare molto
Per esempio il mio ufficio le sentenze la Corte europea i nostri programmi di monitoraggio realtà sono tutte campanelli d'allarme che possono incidere in una fase abbastanza precoce
E possiamo quindi anche agire in maniera molto più sistematica di quando di quanto non sia avvenuto fino adesso
La Commissione europea secondo me è stata molto debole nell'affrontare i problemi dei diritti umani degli Stati membri
è vero che nell'Unione ed è una competenza limitata nell'ambito dei diritti umani e ci sono quattro o cinque settori antidiscriminazione
Per motivi razziali etnici di genere l'emendamento sessuale
I diritti dei disabili
Perché
L'unione europea a
Ratificato la convenzione
Dell'ONU poi la protezione dei dati eccezion fatta per la la sicurezza nazionale del cuneese aspetti della migrazione nella migrazione e assiro in altri settori la competenza
Dell'uno per debole
Ma anche quando si ha la competenza alla Commissione Auteuil piuttosto debole
Nel far rispettare le norme
Gli Stati membri hanno un organismo indipendente che per esempio che garantisca la parità l'uguaglianza la ma l'assenza di e di discriminazione no gli Stati membri non non ce l'hanno non tutti gli Stati membri
Tutti gli Stati membri hanno una forte Commissione per la protezione dei dati che possa
Falso allarme per le violazioni della riservatezza
Se ci fosse stata
Se fosse stato questo Organismo indipendente ci sarebbe stato molto rumore quando l'avvenuto le rivelazioni di snodo Enna
Quindi questi questo tipo di istituzione di non esistono vedo dove esistono non lavorano in maniera efficiente ma perché la Commissione non obbliga gli Stati membri
A applicare le regole che hanno approvato non lo so
Uno dei temi di maggiore attualità e ovviamente lamiere tutte la migrazione che a volte vediamo inazione e complicità da parte dell'Unione europea
Viene criminalizzata
L'immigrazione irregolari e poi periodi di detenzione molto lunghi i respingimenti o procedure di asilo insoddisfacenti e Frontex
E la cui trasparenza appunto messa in dubbio anche nella sua diciamo a chi risponde Frontex
E poi ritorna in base al sistema di Dublino che creano problemi alla Grecia all'Italia Malta i Paesi
Diciamo più esposte ma nessuna carta vuole parlare della riforma o della e i diciamo eliminazione del sistema il dubbio che secondo me pone troppa pressione sugli Stati membri più esposti quindi io sono
Veramente dalla parte della Grecia e dell'Italia questo sistema è insostenibile di a Stato contestato e impugnato in alcune per cui i tribunali nazionali ma anche nella presso la Corte europea quindi solo è contraddittoria questa politica europea dei diritti umani l'atteggiamento ad esempio nei confronti dei dei rifugiati siriani l'Unione europea
E i singoli Stati hanno detto in maniera
Insistente alla al
Al Libano Turchia mantenere aperte le vostre frontiere fate entravi profughi si rianima contemporaneamente diversi Stati membri nonna
A promuoverlo frontiere Sky rifugiati sono siriani non gli concedono lo status di rifugiato o addirittura respingono coloro che cercano asilo
Io mi spingono verso la la Turchia oppure
La Siria
E questo riguarda anche i cittadini europei non soltanto uno in un cittadini ad esempio tutto il problema del risanamento dei bilanci
Ha fornito molti esempi di inadeguato rispetto dei diritti umani l'abbiamo preparato umano rapporto
Sono tutte finite le copie sul rispetto di domani i nei periodi di crisi lo troverete sul nostro sito quindi quale è stata
Quali sono state le ripercussioni dopo la crisi economica abbiamo consultato molti e molti esperte
Ovviamente la destro mantenute le procedure di partecipazione tra
Trasparenza responsabilità tutte queste procedure sono state ignorate bisognerà rafforzare l'accesso alla giustizia cioè tutte cose che
E servono di più il momento di momenti di crisi
In realtà chi era più vulnerabile ha sofferto di più ho già parlato dei
Dei minori il giovane la povertà infantile è aumentata tantissimo aumentano gli abbandoni scolastici ci sono problemi sanitari denutrizione ed è ricomparso il lavoro minorile
è una delle patologie più diffuse nella crisi come è stato detto ieri e l'elevatissima disoccupazione giovanile quindi i giovani le giovani generazioni e i più anziani con le pensioni modeste
Sono state le principali vittime della crisi e questo avrà un impatto di lungo periodo sulle nostre
Società sui nostri popoli
Ci voleva una una risposta più trasparente con meccanismi
Di protezione sociale consultazione capillare della popolazione applicazione della Carta sociale europea se su queste cose fossero state fatte avremmo avuto un quadro ben diverso
Poi le persone disabili
Cont disabilità
E l'unico Trattato sui diritti umani su cui cui ha aderito l'Unione europea fino adesso e quindi per vincolante per le istituzioni europee ma anche qui ci sono dei problemi perché sono a disposizione fondamentale della convenzione che che recita
Che gli Stati membri
Debbono promuovere il diritto a vivere in maniera indipendente essere inclusi nella comunità quindi
E questo esclude le istituzioni psichiatriche esistono ancora ancora ancora in alcuni paesi che non sono conformi a questa convenzione
E spesso i fondi strutturali
Ed allora invece vengo utilizzati per ammodernare o costruire grandi istituti psichiatrici addirittura quindi proprio l'opera viene meno agli obblighi sottoscritti e poi anche diciamola tutta la cornice
Contro la discriminazione estremamente il disomogenea nello Stato membro magari mi dicono noi abbiamo recepito in maniera scrupolo cosa la direttiva antidiscriminatorie direttive antidiscriminazione che comunque sono problematiche perché prevedono livelli di protesi diversa a seconda del motivo
Di discrimine discriminazione ad esempio le idee strategie di inclusione dei rom ogni Paese
Dell'Unione europea deve avere una strategia di inclusione Deroma molto spesso queste strategie sono dei meri
Pezzi di di carta senza provvedimenti incisivi per quanto riguarda appunto la lotta alla discriminazione o addirittura la violenza contro i rom quindi c'è ancora molta strada da fare prima credo europea possa
Rivendicare diciamo il vessillo dei diritti umani nella costruzione europea già prevede un grosso divario tra la retorica l'oratoria la debolezza dell'azione
Che secondo me anche rafforzato questa idea questa sensazione di un indebolimento dell'integrazione europea quindi un europea una serie di opzione in primo luogo
E questo è qualcosa che ho sottolineato più volte presso le istituzioni locali ivi incluso il Parlamento europeo
L'Unione o per dovrebbe agire meglio nei campi in cui ha una forte competenza disabilità dato locazione dei
Dei dati discriminazione e alcune parti della migrazione ed asilo dovrebbe quindi eccellere perseguire l'eccellenza in questi settori e la Commissione d'essere estremamente vigorosa
Su questo fronte un'altra opzione sarebbe espandere ampliare la competenza libero ed europea la libertà di espressione dritto a un giusto processo
Eccetera eccetera ma qui nutro un certo scetticismo potremmo perdere ben presto uno Stato membro
Dopo a seguito di un referendum
Però
Perché no oppure dovremmo ricorrere a meccanismi esterni già esistenti come le
L'ONU eight e il Consiglio d'Europa mi conforta il fatto
Che il Parlamento europeo sta riecheggiando nelle sue soluzioni alcune di queste idee
Saluto un meccanismo diciamo di legalità e dissi garanzia dello Stato di diritto molto incisivo con appunto c'è un gruppo di esperto che sta collaborando Commissione di Venezia
E
Spero che mi generali la diciamo la vigilanza sui diritti umani dell'OPEC migliorare ulteriormente la cooperazione dal Consiglio d'Europa e Unione europea grazie cappio
Grati commissario unisex che ha dato molti spunti di intervento
Invece al dottor Kjaerum perché credo che
Una valutazione di qualche luce molti ombre sulle performances interni dell'Unione Europea tutte le reti fondamentali richieda da lei certamente una prima relazione e magari anche un un un'ulteriore spiegazione
Il programma c'era faceva
Camere grazie Presidente
Illustre Presidente
I parlamentari signore e signori
Molto bello essere qui grazie dell'invito a rivolgermi a questa illustre consesso su questioni
Di grandissimo interesse per tutti noi
Non solo per noi che siamo qui riuniti in questa sala maggiormente di grandissimo interesse
Per i cittadini europei
Nel due mila dodici il Parlamento europeo ha commissionato un sondaggio tra cittadino e chiedendo
Loro quali fossero i valori più importanti o le tematiche più importanti di cui si sedere si sarebbe dovuto occupare il Parlamento europeo il primo al primo posto c'erano i diritti umani i diritti umani
Erano il tema
Citato
Dai cittadini europei
Al primo posto come
Punti appunto di interesse per il Parlamento europeo poi secondo punto la solidarietà tra gli Stati membri e poi parità di genere e libertà di parola
Quindi l'Unione europea all'ambizione di essere la comunità di valori condivisi
I diritti umani e dello Stato di diritto questo è veramente la base di partenza per l'Unione
Ci chiediamo come ha evidenziato il commissario Moulinex se l'Unione europea e all'altezza di questo compito sia all'altezza delle aspettative
Se garantisce questa funzione iniziamo dagli elementi positivi
Tecnicamente campo degli dei diritti umani ci sono sempre molte ombre però partendo dai punti positivi abbiamo realizzato molto nell'Unione europea
Sul fronte dei diritti umani i nostri cittadini godono fruiscono di una grado di giustizia libertà e sicurezza che
Oggetto di invidia dal
In molte parti del mondo quindi guardiamoci un attimo intorno e vediamo dove dove si colloca l'Europa
Effettivamente abbiamo fatto moltissima strada mi limito a citare un po'così casualmente la Carta dei diritti fondamentali che è diventata appunto
Vincolante nel due mila nove
E quindi l'unica convenzione di questo tipo punto siamo l'unica area in cui c'è esiste una carta delitti fondamentali giuridicamente vincolante parliamo
Molto diritto derivato con norme pionieristica molto avanzate nel campo della discriminazione
Diritto fondamentale della libera circolazione
Nell'Unione europea per
Tutti i cittadini abbiamo norme che proteggono i minori dallo sfruttamento sessuale e abbiamo norme
Che adesso vengono sono in fase di aggiornamento e di rafforzamento ma le condizioni del ventunesimo secolo per la protezione dei dati personali la riservatezza
Magari è facile approvare una norma ma non ci limitiamo a questo abbiamo anche uno strumentario
La Commissione la Corte di giustizia che non esitano ad affrontare questi temi e due ed utilizzare questi strumenti magari vorremmo tutti che lo facessero più spesso
In alcuni casi ad esempio specifici che ci interessano particolarmente ovviamente la Commissione potrebbe sempre
Ampliare la propria il proprio raggio di azione tuttavia
L'esperienza dei nostri cittadini ci conferma che il diciamo non siamo ancora arrivati al
Al traguardo
L'Agenzia dei diritti fondamentali istituito nel due mila e otto fu costituita fu creata
Per verificare la realtà
Le norme
Lei legislazione la diciamo le norme la regolamentazione ha poi prodotto i risultati
Attesi
E quindi noi come Agenzia dobbiamo fuori dare consulenza alle istituzioni dell'Unione europea gli Stati membri sulla base dei dati di fatto
Grazie i nostri cittadini ricevono il grado di protezione che è promesso garantito dalla normativa e quindi questo ci consente di accogliere
Prego un ampio corpus informatico
Non c'è un'altra regione del mondo per il lo ribadisco che abbia questo meccanismo che consente di interpellare cittadini direttamente per
Verificare come il loro richiedono una realtà nei loro nella loro vita quotidiana
Una breve istantanea o alcune istantanee del situazione
Nel novembre della dell'anno scorso abbiamo presentato una relazione sull'antisemitismo in Europa il sessantasei per
Sessantasei percento degli interpellanti ebrei
Noi chiediamo sempre alle minoranze quale sia la situazione quale sia la loro esperienza lo andiamo a chiedere
Da lì ai rappresentanti di altre
Delle maggioranze che deriva dalle minoranze
Gay lesbiche eccetera
E il sessantasei per cento degli interpellati
Ci ha detto che l'antisemitismo
Era un problema nel loro Paese nella loro vita quotidiana il sessantasei per cento
Veramente un dato che mi ha Sava intanto che
Un
Interpellato su tre quindi più del trenta per cento ci ha detto che era veramente preso in seria considerazione l'ipotesi di l'idea di lasciare il loro Paese
Preso in cui vivevano a causa di problemi di sicurezza il trenta per cento
Mentre il Paese
Siamo arrivati quasi al cinquanta per cento in tre Paesi le comunità ebraiche il cinquanta per cento interoperabilità ha detto che abbia considerato l'idea di lasciare in quel Paese
In un altro sondaggio novantadue mila interpellati nell'appunto comunità
Lesbiche gay e transessuali più del trenta per cento più del venti per cento un quinto quindi degli interpellati ha detto che era stata vittima di attacchi fisici a causa del loro orientamento sessuale
Negli ultimi dodici mesi più del venti per cento un
Un quinto degli interpellanti
La settimana scorsa io ho presentato al Consiglio il nostro ultimo sondaggio sulla violenza contro le donne quarantadue mila donne sono state in tre diciamo intervistate
Parlando ci vedono esperienza dalle infanzia poi dopo a casa sul posto di lavoro lo sto okay Chequers okay
Abbiamo quindi ho tenuto conto dei dei dati
Quindi più di un terzo delle interpellanze e ci ha detto che erano state oggetto di violenza sessuale o fisica dopo l'età di quindici anni
Quindi per
Il cinque per cento su percentuali non mi sembra molto ma cinque per cento delle donne significa
Sei milioni di donne in Europa si cinque per cento ed era stato violentato
Più della popolazione austriaca quindi c'è molto moltissimo da fare
Un elemento conduttore e che quindi
Se uno è stato attaccato aggredito a causa dell'orientamento sessuale del appartenenza etnica eccetera vediamo che nessuno si rivolge alla polizia
Il settanta ottanta per cento gli interpellati ha detto che non ha fiducia alla polizia
Non penso che la polizia non pensano che la polizia gli avrebbe aiutati e questo è gravissimo
Quando dei cittadini penso appunto di non poter usufruire di questa
Di questa sicurezza
Ci sono variazioni da Paese a Paese mente questo anche di
Elemento interessante in alcuni Paesi le cose vanno meglio e a quel punto possiamo iniziare a condividere l'esperienza dei migliori pratiche
Non ci sorprende quindi che ci sono più che ci siano persone agli Stati membri che ritengono che europea non è all'altezza delle proprie dichiarazioni la propria retorica appunto
Di garanzia dei diritti umani
Quindi quindi determinati sul su oggetti in parte dalle minoranze non si sentono tutelati in maniera adeguata
Ci troviamo in un periodo di transizione come è stato sottolineato ieri
La transizione nell'Unione europea e negli Stati europei in cui si passa da un periodo di fiducia politica ci ha dato l'esempio la
Polizia la fiducia nell'istituzione
La
Stiamo passando dalla fiducia politica lo scetticismo poi nella politica della politica
Scetticismo che ha molte fonti molte cause ad esempio la crisi economica una perdita di fiducia nei sistemi democratici una sensazione di crescente disuguaglianza e ingiustizia
Le esperienze negative di molte minoranze nell'unione di Stati membri
Non possiamo
Far finta di niente di nulla dobbiamo essere
Più chiari più decisi dobbiamo dire cose più chiare
Sull'Europa e i valori che vogliamo cosa qual è il valore dell'Europa dobbiamo farlo in questo momento
L'Unione sta attualmente discutendo delle priorità strategiche nel per qualche ora dal diciamo la giustizia di affari interni per i prossimi cinque anni
Lor signori come parlamentari nazionali come Governi nazionali istituzioni europee la mia stessa agenzia
Grazie altri amministrazione settore giustizia e degli affari interni la società civile tutti noi partecipiamo insieme a questo dibattito sul futuro sul futuro della giustizia e dei diritti umani in Europa
è una retta riflessione necessaria
Nel mese di giugno il Consiglio adotterà nuove linee guida strategiche per la prossima legislatura europea utilizziamo questa possibilità questa opportunità di un nuovo patto un rinnovato patto per i diritti fondamentali
In Europa un'agenda fondata sui diritti che
Rabichi profondamente i diritti umani ed i fondamentali in tutte le politiche dell'Unione
L'avevo parlato ieri dell'economia perché nell'economia abbiamo trascurato la dimensione dei diritti umani perché nella volontà troika non è stato radicata la dimensione dei diritti umani
Avremo forse visto politiche migliori o strategie migliori
Emerge dal lavoro della della troika servizi fosse stato diciamo inquadrato nella dimensione dei diritti umani e poi
Le la diciamo l'attività dei dentisti i fondi strutturali fino ovviamente allo spazio appunto di giustizia e era
Affari interni questo non vuol dire più Europa ma vuole vuol dire sicuramente un'Europa più efficace
Come ha sottolineato il presidente di questa sessione dobbiamo vedere in che modo queste istituzioni nazionali
A livello europeo a livello regionale riusciranno a collaborare a cooperare meglio questo vale
Tutti i livelli abbiamo avuto l'avere una recente riunione odierna dobbiamo
Invitato i vari Ombudsman a livello dei vari organismi per la parità degli Stati membri e ai vari livelli
Anche regionali eccetera
E molte delle istituzioni dello stesso Paese operanti a diversi livelli si sono salutati per la prima volta non siamo mai viste visti prima son dovuti arrivare a Vienna per conoscenze quindi come possiamo utilizzare
Come possiamo venire incontro alle istanze dei cittadini
Quindi
Questo è uno dei punti fondamentali per ripristinare la fiducia nell'istituzione di una democrazia a livello europeo che a livello nazionale
Si tratta di vorrei
Connettere ricollegare milione ai suoi cittadini
Tre esempi per vedere quali sono secondo me le sfide principali ricollegandomi anche a quanto ha detto testé il commissario
Sono queste mestamente lei se anche a quanto abbiamo detto ieri cioè attrezzare medio d'Europa alla ripresa economica alla globalizzazione e al mondo digitale iniziamo dalla migrazione
E dalla mobilità all'interno dell'Unione
La libera circolazione è uno dei pilastri dell'Unione
Una la possibilità
I cui cittadini fruiscono nella loro vita quotidiana
Tutti i dati economici anche durante la crisi Cinieri confermano che la mobilità all'interno dell'Unione è la soluzione rispettarla soluzione sia pur parziale
Alle sperequazioni economiche non è non è la causa non è il problema
La libera circolazione aiutato molti giovani a
Entrare nel mercato del lavoro ad avere possibilità di di formazione di studio e a costruire la loro vita
Abbiamo quindici milioni di cittadini europei che vivono in uno Stato membro diverso da quello di origine
Ed è importante quindi che questo diritto fondamentale alla libertà di circolazione venga tutelato garantito per poter sviluppare l'Unione ancor di più
Questo diritto consente alle
Alle aziende di di L.P. dei migliori talenti in tutta l'Unione di far fronte a delle carenze di competenze e di specializzazione e poi consente giovane di partire bene
Per la loro vita
C'è tutto questo consentirà di rafforzare l'Unione come compito competitor a livello globale
Ieri ho incontrato anche delle delle organizzazioni della società civile che mi hanno detto che il degli studi economici in tutto severi hanno dimostrato che le piccole e medie aziende gestite minoranze etniche hanno dato un grande contributo
Alla economia italiana ma ne parlo mai media
Se ne parla mai nel dibattito
No
Ma vedo che i Presidenti riscuotono la testa non se ne parla dei media non si sanno queste cose invece il dibattito non soltanto in Italia ma
In tutta l'Europa è dominato dalle voci gay mettono in dubbio il vantaggio della migrazione della libera circolazione con accenti forti accenti xenofobi e
Razzisti
Alla fine dello scorso abbiamo sentito che dire che i rumeni bulgari uno pronti a invade dell'Unione l'Europa occidentale per approfittare delle prestazioni sociali pochi hanno sentito la voce della Commissione europea e di altri soggetti che hanno dimostrato con dati seri
Quelli che sarebbero stati i vantaggi economici e della mobilità intra europea
Da ultimo per quanto riguarda la migrazione
Ne parlerò veramente d'amministrazione problemi diciamo da da paesi terzi e i problemi di asilo ci sono sfide che richiedono una soluzione europea
In tempi brevi dobbiamo far crescere la solidarietà tra gli Stati membri garantendo
Che
Le persone che hanno bisogno di protezione possano accedere in maniera
A me efficacia le procedure di asilo por fine allo sfruttamento dei migranti irregolare e agevolare la migrazione
Regolare per
Ve li leggiamo per risolvere anche problemi
Di domanda del lavoro
Quindi
Tutti noi tutti voi parlamentari responsabili politici
Dobbiamo mondo dobbiamo evitare che le prossime alla prossima campagna elettorale per le europee non diventi in qualche modo il il teatro il proscenio per chi vuole alimentare razzismo e stereotipi prevede un guadagna elettore
Alle in di breve periodo più breve
Termine sappiamo quanto è difficile difficile
Riparare i danni dopo una dopo una campagna di questo di questo tipo
Chi di nuovi accesso a un microfono deve essere molto attento a
Come lo utilizza per evitare di creare di stimolare
Nei primissimi che già ci sono in Europa
Poi
La questione è una questione che ha a che fare con la fiducia dei cittadini la protezione dei dati
Ad avuto queste rivelazioni sui programmi sorveglianza elettronica di massa che hanno come ha detto il contrario
Commissario hanno veramente minato la fiducia dei cittadini rispetto alla appropriazione di questo utilizzo fondamentale se visto veramente
Una corto circuito della responsabilità trasparenza e controllo democratici Parlamento europeo
Vuole ripristinare questa punto trasparenza e controllo democratici con una indagine è una relazione però sull'attività dell'MSA
è sarà veramente quindi
Uno dei punti prioritari per il prossimo Parlamento europeo che dovrà lavorare stalinista lento raccordo con i Parlamenti nazionali in questo settore come recuperare la fiducia ai cittadini
Dovremmo costituire istituire dei meccanismi
Trasparente credibile indipendenti che tutelino i diritti dei cittadini che diano l'accesso a delle possibilità di ricorso
Gli attuali meccanismi l'Autorità di protezione dei dati che esistono devono essere rafforzate sia per quanto riguarda l'ambito di attività
Sia per quanto riguarda la loro con le modalità di interazione con gli utente
L'Unione ha bisogno di un forte una forte cornice una fonte diciamo quadro normativo di protezione dei dati per garantire il diritto alla riservatezza
Poi
Dobbiamo occuparci anche nel settore privato perché dobbiamo trovare il modo di sensibilizzare ritiro tenere l'impegno del settore per il nato l'impegno a rispettare i diritti fondamentali nel
La protezione dei fondamentali quando
Sia sì si elaborano i dati personali quindi è necessario un impegno del settore della sicurezza e delle aziende che hanno enorme quantità di dati è fondamentale un un forte impegno di questi soggetti questo andrà
A vantaggio dei titolari di diritti ma anche a vantaggio di queste aziende perché ripristinerà la fiducia del pubblico nei loro confronti
Quindi questo è il più interdipendenza tra i servizi i PIT digitali e la partecipazione dei cittadini alla società
è fondamentale proprio
Che questa interdipendenza sia poi supportata da una fiducia della gente
La fiducia nel diciamo nei confronti dei Governi e delle aziende che negli ultimi quindici
Venti anni che avevo parlato molto di
Responsabilità aziende le aziende sponsor Dassù SIP sociale delle aziende adesso però
Dobbiamo
Vedere qualche risultato concludo con un breve commento sulla fiducia reciproca e sullo stato di diritto perché le recenti sviluppi in un paio di Stati membri
Hanno veramente posto l'interrogativo del cosa fare quando
C'è una violazione dei principi fondamentali dei valori fondamentali non europea in uno Stato membro
Quindi si parla i criteri di Copenaghen cosa dobbiamo chiedere agli Stati membri
E quindi
Dopo appunto l'adesione
C'è una comunicazione attualissima dalla Commissione sulla lo stato di diritto proprio questa settimana una comunicazione che sono me rappresenta un passo importante un passo in avanti nella
Cercare di risolvere alcuni dei diciamo dei problemi sistemici negli Stati membri non solo delle singole violazioni nata a valle sfide di sistema
Queste sfide di sistema questi difficoltà sistemi che sono strettamente legate alla crisi attuale per quanto riguarda appunto
Il funzionamento del dello stato di diritto abbiamo bisogno di Stati membri stabiliti
E democratici l'Europa stabile e democratica per garantire
Un livello di fiducia
Sufficiente fiducia
Che serve sia per l'economia ma anche del re Chiti i cittadini
Spero
Che in questa nuova comunicazione alla Commissione possa avanzare da ultimo
L'Unione dovrebbe secondo me
Mettere a punto una strategia interno abbiamo una
Solida strategia esterna per di mondo al di fuori dell'Unione europea questa strategia esterno deve trovare un
Diciamo
Rispettivamente a livello interno lavorando strettamente insieme ai Parlamenti nazionali i Parlamenti nazionali potrebbero creare una rete
Del loro Commissione
Competente in materia di diritti umani affinché vuol dire anche a livello di Parlamenti nazionali ci sia un forte dialogo sulla nel campo dei diritti fondamentali i diritti fondamentali lo ricordo a tutti noi non valgono soltanto nei momenti buoni
Vengono messi veramente alla prova nei momenti di crisi
Come oggi grazie
Grazie
Ringrazio
Il il Direttore si è un trovo semplicemente agghiacciante che nell'Europa che è nata sul ai campi di concentramento di Auschwitz oggi ci sia ancora il sessantasei per cento degli ebrei europei che considera l'antisemitismo un problema
Come considero dobbiamo assolutamente organizzare il primo l'eccesso dell'Unione europea
Che qui di quel ventitré ventuno ventinovesimo Stato membro composto da otto milioni di donne che hanno subito violenza quindi
Credo che certamente occorre lavorare ancora lavorare
E lo voglio ricordare anche a partire dal linguaggio perché il linguaggio esteso la premessa alla violenza
E su questo la Presidente Polverini ha dimostrato una grandissima sensibilità ha lanciato proprio alla Camera una campagna XP c'era del Consiglio d'Europa su cui stiamo lavorando in Italia credo che sia
Uno dei dei GOT delle migliori cattive che Consiglio europeo ha preso
Negli ultimi anni professore fondo Bogdan di lei ha la parola la pregherei di
Rimanere trascritto dentisti minuzie mi sa divento Ispica autentico
Buongiorno tutti quanti ore ringraziare di darmi la parola vorrei ringraziare dal presidente vere invita il teste bellissima sana
Ringrazio a voi tutti quanti per ascoltarmi quello che io però segue molto su quello che è stato detto dal Nives Musolesi morto in Cagliero
E lo fate o lo voglio un po'e lavorare
Cioè io parlerò
Del
Diritto accadere diritti questo è quello che c'è
Anche l'indirizzo che il diritto ad avere i diritti
Che cosa vuol dire vuol dire parlare sulla importanza
Ma anche i problemi alla
Dell'azione comune contro i deficit sistemici cioè il concetto chiave di quello che c'è dietro questa
Settimana la Commissione
E inizio
E vorrei dire che queste idee che presenterò sonagli delle idee che ho sviluppate con un collega Greco sarà importante nel corso dell'intervento di una collaborazione tedesca greca in questo né qualcosa
Che vorrei segnalare allora
Primo punto il diritto accadere diritti e perché e minacciato
Ritenete mente la studiosa alla Margherita Russo
Ha creato una idea importante cioè il diritto europeo accadere diritti europei e non solo sulla carta
Ma a capirli davvero
Questo concetto si specchia felicemente cinquant'anni l'integrazione europea
L'Unione europea e una comunità fondata sul diritto l'abbiamo sentito
Un diritto al servizio del cittadino
Ma una tale comunità esista il solito serio il suo diretto efficace se governa realmente
E quindi il criterio che io rimane privo di applicazione
Quando le amministrazioni o i tribunali
Di uno Stato membro non vogliono o non riescono
A osservare il principio Istat di diritto
A causa di corruzione
Di Tivoli capacità oli insufficienti risorse
Di conseguenza le norme europee o risultano di fatto poco rilevanti nel tratto in questione
Il principio di stati di diritto come espresso nell'articolo due e minacciato
L'Unione comunità di diritto vacillante
E ai cittadini europei
Viene negato un diritto europeo ovvero l'ambiente è fondamentale cioè il diritto a capire diritti europee
Questo diritto europeo avevi ritriti Siria mente compromesso
Quando lo Stato membro inefficiente nell'osservanza del principio dello stato di diritto
Una tale inosservanza purtroppo e riscontrabile nella realtà
Numerosi rapporti mettono in luce le serie carenze dell'apparato amministrativo e giudiziario in vari Paesi europei
Queste carenze hanno acquisito è questo il nuovo
Unità dimensione eminente politica europea questo l'abbiamo sentito nei discorsi dello Stato e l'Unione del due mila dodici del due mila tredici del Presidente della Commissione
Infatti un argomento ricorrente è che ne le normali procedure di infrazione
Nel meccanismo di cui all'articolo sette sembrano antiquati
Per affrontare tali fenomeni
Questa evidente carenza di strumenti adeguati è sintomo di una crisi profonda e i diritti in Europa
Tre punti presso ogni politica tratterò disse che non sono quindici ma diciotto minuti più in fretta con il primo punto
Affronterò il concetto di deficit sistemico fondamentale per capire la crisi però attenzioni qua non sono d'accordo con morte
Il concetto di deficit sistemico implica più Europa che implica un'Europa più forte e quindi
Perché porterà all'azione dell'Unione contro i deficit e questo sarà molto sensibile per molti Paesi quindi è un concetto che bisognerebbe stare attenti a un concetto
Giuridico ma anche politico di grandissima importanza a quello che la Commissione adesso spinge
Con il secondo punto presenterò l'azione comune contro tali greci in Grecia
Perché la Grecia il caso paradigmatico
Se è la modernizzazione reca riesce
Siamo alla conoscenza di all'in strumenti per salvaguardare il territorio per i diritti e per quindi per superare la crisi in altri Paesi questo il secondo punto
Tale superamento e qualcosa assolutamente possibile e questo lo dico molto felicemente anche in Germania
Parlando da tedesco
Tale superamento di qualcosa assolutamente possibile Massolo se l'azione comune viene riformata
Questo è quello che affronti nel mio il terzo punto ci sono nell'azione attuale alcuni gravi problemi che chiamano all'Europa più democratica
Allora
Capire meglio la crisi del concetto di deficit sistemico che cos'è un deficit di sistemi Cocche il concetto chiave della nuova azione della della comunità
Un deficit sistemico ti scrivo il tipo particolari di violazione
Infatti il diritto europeo accadere i diritti europei e non è messo in questioni di ogni violazione del diritto
In frazioni isolate sono a carico caratteristica normale di ogni ordinamento
E non minano i valori sono qui si fonda l'ordinamento giuridico europeo e quindi il diritto a capire i diritti
Uniti infissi sistemico richiede un altro tipo di violazione
Cioè carenze che interessano il sistema nel suo complesso
Certo questo è una definizione ancora vaga
Possiamo già parlare di un deficit sistemico quando il singolo ufficiali corrotto
Quando le amministrazioni di una sola città inizi Casini di seguire la legge
O quando al solo tribunale non emettere decisioni in tempi ragionevoli
Oppure ci vogliono situazioni estreme come pure esemplificati di Stati falliti come la Somalia il Congo il Sudan
Che cos'è un deficit sistemico lo chiarisce una fugace riflessione sulla funzione del diritto
Tale funzione e di offrire ai membri una società e le basi affidabili soli quali organizzare la loro attività
E pianificare la loro condotta
La condotta sociale richiede la riduzione dell'incertezza
Le istituzioni sociali realizzano il loro compito di riduzione delle incertezza generando e dando supporto a aspettative normative
Aspettative normativa spezziamo come gli altri si vanno a comportare
Che indicano quali condotte saranno più accettabili di Arese
E così facilitano l'agire in un ambiente
Incerto
A differenza di delle società tradizionali indifferenziate o autoritarie
Le società più complessi libere cioè le nostre società
Si affidano e diritto in quanto generatore di aspettative normative
Il diritto permette alle persone di poter prevedere come gli altri si comporteranno con tutta probabilità
E quali decisioni possono provocare una disapprovazione sociale
I singoli possono così procedere nella produzione previsione che alcuni sviluppi futuri siano più probabili di altri
Però usare un'espressione diversa che una parola che i due relatori hanno usato la funzione essenziale del diritto
è di generare fiducia
Il diritto tuttavia può realizzare questa funzione solo quando è generalmente osservato
Taglio osservanza non risulta minacciata da violazioni isolate
Piuttosto dei sistemi collaudati ben collaudati violazioni di questo tipo innescano risposte
Che sono essenziali per mantenere le aspettative normative servono quindi la funzione del diritto
Tuttavia
Se
Le violazioni diventa non regolari
E rimangono spesso prive di una qualcosa da qualche risposta sanzionatoria
Questo meccanismo smette di funzionare e si innesca invece o ne dinamica opposto
Nei sistemi inquilini produzioni sono regolarmente considerate incapaci
Di affrontare l'infrazione della legge a causa di corruzione mancanza di volontà oggi volersene istituzionale
Le aspettative normative si indeboliscono
Per dirla in modo più concreto
Lo stato di diritto e quindi il diritto europeo ad avere i diritti sono minacciati quando un significativo numero di attori in settori importanti
Si mette di affidarsi alle istituzioni pubbliche non è spettando sì che per esempio
Un contratto possa essere eseguito entro un lasso di tempo ragionevole
Che le imprese concorrenti rispettino le norme sulla tassazione o sull'impiego
O che un rifugiato sia trattato rispettando i suoi diritti fondamentali
Raggiunto questo limite
Il sistema giuridico fallisce nell'esercitare la sua funzione principale
Ovvero mantenere lì aspettativa affidabili
Questo
E ordine fissi
Sistemico nello Stato di diritto esplicato viene negato il diritto europeo a capire i diritti europei
Tali deficienze distali deficit sistemica e quindi distinto da semplici violazioni
Mentre in quest'ultimo caso quando un'asta c'è una
Violazione semplice
Li aspettativa anche se disattese nel caso specifico rimangono valide e continuano a essere rilevanti
Nel caso di no non osservanza sistemi carsici perde la fiducia nel diritto e le aspettative normative non vengono mantenute
Visto di conseguenza le persone che si confrontano con questo deficit sistemico modificano i loro aspettative invece di insistere
Nelle stesse sebbene di Lusenti e probabilmente offese
Il cittadino non si aspetta più quell'osservanza della legge sia una caratteristica importanti settori la società
L'insostenibilità delle rispettive si traduce con ciò
E una perdita di fiducia nelle istituzioni pubblico e diritto a terrieri diritti viene negato
Andiamo all'identificazione di tali deficienze
La funzione basilare come ho spiegato e quindi
La funzione basilari del diritto ci spiega che cos'è un deficit
Certo rimane ancora molto vago i concetti Cusato sono molto sono vaghi
Ma a questo riguardo ci aiuta il lavoro in modo che organizzazioni internazionali che studiano da vicino
La situazione nei vari Paesi i rapporti e la Commissione del Consiglio d'Europa per la Banca mondiale di Transparency International solo per citarne alcune
Naturalmente i rapporti
Che criticano di carenza dello Stato insisto nel caso di tutti gli Stati europei
Tuttavia
Tutti i rapporti identificano un gruppo di Stati nei quali critici seri istituzioni si concentra non solo su campi specifici
Ma si riferiscono a carenze strutturali persistenti e quindi sistemica
E i vari sarò più corto sul secondo punto l'azione comune contro i deficit sistemici
Secondo gli indicatori internazionali alcuni Stati europei mostrano deficit sistemici all'intorno di suo e istituzioni
Se in seguito presente nel caso greco
Questo non implica che tutto in ordine agli altri Stati
Però una serie indicatori dice che le evidenziano che ci sono problemi particolari
E sempre di più in situazioni e l'Unione europea o zone del paniere con deficit sistemico non si possa tollerare in questione e qualcosa di nuovo
Ma che cosa fare
Come detto nelle normali procedure di infrazione nel meccanismo dell'articolo sette sembrano adatti affrontare tali fenomeni
Accertarti fronte di ciò
Una Siri richieste concrete per la modernizzazione dell'apparato statale sono state formulate
I nuovi strumenti sono stati sviluppati con la collegati con l'aiuto finanziario per la Grecia
E questo meccanismo a questi ha qui spesso ricorrono i prestatori internazionali per indurre i Paesi riceventi a rinforzare lo stato di diritto
Per dare alcuni esempi considerando il deficit testé Nico nell'apparato giudiziario della Grecia questo come fattore di termine anti della instabilità economica dello Stato
I prestatori hanno richiesto la produzione delle statistiche giudiziarie lo sviluppo di applicazioni di i già stessi
La riduzione dei casi contro imposte davanti ai tribunali o la revisione del codice di procedura civile
Questi obiettivi sono stati anche quantificati in modo da favorire o in stretto monitoraggio dei progressi su questo punto
Simili obiettivi sono stati posti per la riforma della pubblica
Amministrazione
Rafforzare lo stato di diritto utilizzandoli condizioni contenuti nei programmi di aggiustamento economico
Ha un impatto significativo
Nell'incoraggiare con cambiamenti senso positivo
Seguendo da vicino la situazione in Grecia con il mio istituto
Vi sono numerosi esempi che dimostrano
Che si possano modernizzare
Le istituzioni
Come il recente sforzo di modernizzazione l'amministrazione delle tasse in Grecia approva
In questo senso la Grecia
Rappresenta un enorme laboratorio di modernizzazione
Certamente pesante termoelettrico i suoi cittadini
Da qui però possiamo imparare tutti e arrivo all'ultimo punto la balorda valutazione normativa e le e politica
Ci sono il primo punto seri problemi costituzionali
Infatti la sfida complessiva e duplice
Da un lato l'Unione ha bisogno di strumenti adeguati per rispondere a situazioni
Inquietanti fondamentali dell'ordinamento sono in pericolo
La necessità di agire
Risulta dal suo ruolo di garante dell'ordine collettivo
Dalla responsabilità verso i cittadini idea su tutti gli individui che si trovano in Europa
Ma anche dalla stretta interdipendenza delle stesse politiche europee
Dall'altro lato
Non è possibile giustificare ogni tipo di reazione
In questo particolare e in particolare nessuna misura dovrebbe tradire in oggetto costituzionale
Da questo tipo di dure che innanzitutto le misure che incentivano la modernizzazione
Dovrebbero evitare di istituire un'unione contratti egemoni sì
Quanto piuttosto puntare allo sviluppo democratico dell'Unione
Inoltre il delitto comparati insegna che è fondamentale
Assicurare che le risposte alle crisi costituzionali diete quella che abbiamo in Europa
Rimangano soggette ai principi costituzionali
Per questo motivo vi è una profonda preoccupazione per il fatte con apparati delle risposte
Hai deficit sistemici rimanga fuori del quadro costituzionale dell'Unione europea nel meccanismo di stabilità
Le misure di aiuto che premono la Grecia per sviluppare dissipa deduzioni
Pongono anche importanti questioni dal punto di vista democratico
Tanti imbarcazione poco chiare delle responsabilità nel processo decisionale tra Commissione banca mondiali e Banca centrale del Fondo monetario
è molto in trasparenza
In più la ristretta possibilità del controllo parlamentare
Sia
Nazionale che europeo presenta un altro problema
In concreto il contorto ambiente regolamentare rende anche difficile individuare l'esatta e locazione del potere e potrei continuare però finisce con un ultimo pensiero
Il tesi sì sistemico Serra una idea che ci divide
Il diritto avere i diritti minacciati in alcuni Stati a causa del deficit sistemici molti attori che sono alla ricerca di come affrontare questo deficit
E quindi ci vogliono strumenti ma ci vogliono anche concetti per capire per sistematizzare per valutare
E in questo senso penso che il concetto di deficit sistemico e il concetto di e il diritto a capire i diritti europee aiutano agli identificare il fenomeno
Al sistematizzare strumenti a valutare le risposte
Nonostante rimane un dubbio forte
Affermare
Che le istituzioni in alcuni Stati membri sono sistematicamente carenti
E qui che vi sono in qualche molo Stati deboli dall'interno dell'Unione
E sicuramente problematico
E va considerata considerato consideri attenzione
E improponibile
Con tale concetto
All'interno di una Unione fin qui già regna la sfiducia reciproca
E rinascono i nazionalismi dipingere
Soprattutto da fuori alcuni situazioni nazionali in questa maniera può approfondire crete già esistenti
Al tempo stesso non è possibile ignorare i problemi
E una precondizione per affrontarli e innanzi tutto quella di definirli chiaramente
Solo così si capisce e con questo concludo
Che non si ha a che fare solo con la stabilizzazione dell'euro
Pensare in termini di temi fissi sistemico
Dissente innanzitutto il diritto fondamentale di tutti atta a dei riti ritiro ok i di partecipare così al processo europeo
E questo è l'Unione europea co dobbiamo sviluppare ringrazio per la sua attenzione
Azione
Nati politico solo Bogdan di che tra l'altro
Illustrando se approfondendo poco il tema trovato molto interessante del vedi sistemico ha fatto riferimento mi sembra alle terreno su cui la Commissione europea ha lavorato per elaborare la un senso della sua ultima comico com'comunicazione sui principi legali di legalità che fa appunto riferimento a dei rischi e delle assenza di strumenti a parte l'Unione europea di fronte rischi deficit sistemico di rispetto di tutti fondamentali credo che quindi questa sia uno spunto molto interessante per il nostro dibattito che adesso possiamo aprire sono alcuni
Interventi interventi programmati richiesti intervento Enrico ricordo
A tutti coloro che intervengono massimo tre minuti per il loro intervento ma
Sono sono tempi europei e cominciamo dal collega umiliante esce del Regno Unito
Sanremo scende grazie Presidente
Una
Delle questioni emerse in questa discussione sino
A quelli perché deve essere affrontata
Nella discussione che all'inizio adesso
Nella misura in cui
Nel
Conciliare diritti fondamentali da una parte delle decisioni politiche da prendere dall'altra alla fine la questione
Sfocia in un tribunale la Corte europea di giustizia la Corte europea dei diritti dell'uomo sono separate
Ma c'è un grado
Maggiore di assimilazione
Al momento
E sono molto interessato e anche la mia Commissione sta per emanare una relazione sulla Carta dei diritti fondamentali
Che dovrebbe essere pronta tra una settimana circa
Una delle questioni che stiamo esaminando tre ad esempio quello che è stato commentato
Dalla Corte suprema del Regno Unito sul modo in cui alcune delle decisiva alcune decisioni sono prese in sede di
Corte europea dei diritti umani è un tema tecnico ma d'altra parte
E di estrema importanza quando la conciliazione tra le politiche
Da una parte i diritti dall'altra
Si determina nell'ambito della Corte di giustizia europea
Quali sono i giudici Chimento di principi di interpretazione quali sono
Quali sono metodologie e le procedure utilizzate
Perché si prendono decisioni politiche che alla fine hanno un'enorme importanza politica una questione generale questa ma dovremmo
Affrontarla ci sono alcuni
Seri dubbi sul modo in cui alcuni membri la Corte di giustizia ovvero sono sono designati da chi
E pesi e peraltro anche quali siano le loro qualifiche
E questo è un tema centrale che dovremmo proprio discutere grazie grati collega anch'esso il Presidente garanzia esclude ero
Prego Presidente
C'era signor Presidente con
Grazie buongiorno
Signore e signori vorrei
Fornire qualche contributo agli interventi che abbiamo vinto
Ricordo che l'Unione europea non è meramente economica è un'associazione politica fondata su dei valori e dei
Incipit condivisi da tutti i Paesi
La dignità umana libertà l'uguaglianza e la solidarietà tra tutti gli europei sì
Iscrive cioè
Al centro la politica europea la persona in tutto di tutti i suoi atti e i diritti fondamentale il tema di stamani quindi va posto all'interno di questo nucleo di azione di tutti i Paesi
Io vorrei allargare il concetto di diritti fondamentali che abbiamo trattato oggi
Ci sono altri diritti importanti tra i fondamentali di
Riti sociale cioè i cittadini europei hanno anche diritto a esercitare a godere di questi diritti sociali
Spagna ci preoccupano molto gli effetti della crisi economica sulla disoccupazione in particolare giovanile
Certi settori colpiti i giovani le donne delle persone in situazione precaria o in situazione di dipendenza la crisi ci dimostra che nella stragrande maggioranza dei Paesi dell'UE stanno crescendo le disparità sociali
Quindi
Si stanno danneggiando l'esercizio reale di questi principi fondamentali non dimentichiamoci che al cuore dei nostri ballo vi comunico della nostra identità comune europea c'è il modello sociale del benessere del welfare che è sempre stato portato ad esempio
Della creazione dell'Unione europea che qualcosa in cui noi perché per la qualcosa per cui noi siamo identifica tutto il resto del mondo è qualcosa che dobbiamo tutelare che dobbiamo se mai far crescere
Proprio perché è un esempio che diamo al resto del mondo una delle grandi sfide quindi preservare il modello e garantire la sua accessibilità ha per tutti i cittadini oggi però Presidente
E cari colleghi vediamo con preoccupazione che in vari punti d'Europa stanno emergendo movimenti politici involutivo niente
Che fanno appello a temi populistiche nazionalistici in molti casi davvero primitivi
Noi invece crediamo che la strada dell'UE debba essere quella del mantenimento del modello sociale che noi e quindi ci siamo dotati quindi una strada opposta di fronte a queste minacce involutive
è una forza che dobbiamo trasmettere a tutti i cittadini dobbiamo dirlo perché non c'è miglior garanzia per i nostri diritti fondamentali per la loro sicurezza lavoro il loro benessere
Di quella che cita il nostro progetto politico europeo non abbiamo altra
A altra alternativa che andare avanti sulla strada e l'integrazione economica dell'integrazione fiscale ettari pur se la libertà piena di circolazione interna delle persone dei beni e dei servizi
Dobbiamo
Sbattere sul concetto di solidarietà in questione che fanno parte dei principi fondamentali dell'Unione sin dall'inizio dobbiamo
Far vedere che sollevare alzare barriere e il peggiore sbaglio che noi europei potremmo commettere Dongo uno sviluppo una traiettoria che sono durati tanti anni
Durante i quali abbiamo fatto l'esatto contrario e sappiamo che quella la strada giusta
Ecco i contributi che volevo fornire oggi a questa discussione e le considerazioni che intendo sottoporvi grazie gigantesco vero
Presidente risma
Tempi avere mai ci grazie Presidente e cari colleghi
Vorrei citare l'ha consentito il con della conferenza rafforzamento per il ruolo dell'europea come leader globale nel campo dei diritti umani
Si tratta di una domanda importantissima che deve trovare una risposta
Perché
L'altra questione che ha causato più cessione
In Europa nelle ultime settimane quindi lo la l'occupazione anche nell'aggressione delle forze armate
Russe contro all'Ucraina dimostra che probabilmente ci troveremo di fronte a minacce di sicurezza
Tornando un po'appunto la Ucraina non è
Paese membro dell'Unione europea
è il terzo Paese più grande d'Europa ed è un nostro partner il desiderio l'aspirazione del popolo crei i nodi
Sviluppare il diritto
Lo stato di diritto i diritti umani sono sono invece è un'ambizione naturale che deve essere sostenuta
E gli studenti le persone sono andate appunto a Maritan per chiedere una
E
Europei iniziazione del Paese con le istanze di democrazia dei diritti umani per
E l'unione europea combattendo contro una diffusa corruzione nella società
La
Società civile quindi chiesto
Lo stato di diritto il prelato dichiarazione de il principio di legalità lì sono stati totalmente ignorati dalle autorità sono stati anche percorsi e oggetto di violenza
Chi rivendica democrazia e diritti
In mani sono stati ridefiniti i nazisti
Criminali
Le dichiarazioni dei responsabili russi ad esempio
Che si tratti di una questione bilaterale fra Russia e Ucraina
Che nessuno deve interferire a dei ogni scheda se ci sono dichiarazioni totalmente fuori luogo
Obsolete la dichiarazione del Cremlino quelle truppe russe non sono state portate in Crimea è una menzogna una menzogna che non possiamo accettare
La Russia nuovamente attraversato oltrepassato la linea rossa uno Stato che pensa di poter modificare le frontiere come meglio gli pare
Ma noi sappiamo quello che è successo in Europa l'ultima volta che qualcuno ha avuto questo tipo di comportamenti il referendum che si terrà
Dopodomani in Crimea sotto la supervisione delle truppe russe senza una base giuridica e l'incorporazione della Crimea nella Federazione Russa a seguito del referendum
Sarà veramente il colpo più forte più più violento a tutto il processo di processi di pace
Che si sono diciamo così dispiegati dopo la alla seconda guerra mondiale quindi a cui l'integrità delle frontiere lo dobbiamo
Esprime il nostro sostegno all'attacco narrata il Parlamento legale dell'Ucraina
E sostenere l'aspirazione di aspirazioni del popolo ucraino condannare l'atto l'annessione con le forme con la forza della
Crimea
E
Opporsi a questa violenza che accusato di violenza che viola e il diritto internazionale grazie
Carmelo al bello del Parlamento maltese
Collega Velo non c'è allora
Allora la collega Tiziana c.p.c. ve la caverete pura italiano prego grazie
Dal due mila nove luglio europea ha una carta giuridicamente vincolante e la Carta dei diritti fondamentali i valori fondativi dell'Unione sono la dignità umana la libertà l'uguaglianza e la solidarietà l'Unione pone la persona al centro della sua azione
In una comunicazione della Commissione dell'ottobre due mila dieci si afferma che l'azione dell'Unione in materia di diritti fondamentali si estende al di là delle politiche interne
Ma qualcosa è andato storto oggi l'Europa ha le sue ragioni che la ragione ignora presso i cittadini la promessa di un futuro migliore è una speranza che la sbagliando ci prepariamo a vivere sotto il segno meno
Meno risorse meno consumi meno diritti lo stile di vita europeo è una svendita
In soli tre anni dal due mila otto al due mila dieci il debito pubblico aggregato dei Paesi UE aumentato di circa venti punti passando dal sessanta all'ottanta per cento del PIL
L'Europa era una grande illusione un'avanguardia un Progetto di incivili mento di progresso sociale senza precedenti al mondo ma qualcosa è andato storto
I Paesi membri divisi su tutto sono arrivati la fusione un comune e tragica che il modo migliore per risanare i bilanci sia insistere nella riduzione della spesa sociale il cuore dell'impianto sul quale si innesta il modello sociale europeo
Ciò che ne chiediamo all'Europa da cittadini sono nuove forme di governance economica e politica per far ciò sono necessarie profonde modifiche dei trattati ma non sarebbero sufficienti non basterebbe che pure il rafforzamento della funzione di controllo del Parlamento sugli altri poteri
All'orizzonte europeo serve cemento forza unificante quella che risiede solo nel terreno comune dei diritti e della cittadinanza
Nel secolo scorso ha trionfato un modello sociale europeo lo schema era elementare la società intera si assumeva la responsabilità di produrre sicurezza economica e sociale per ciascun individuo quale che fosse la sua posizione della piramide sociale
Era un naturale sistema di protezione sociale al netto dei cigni neri
Per esempio quando i negoziatori di Maastricht discettato hanno sugli effetti miracolosi che la moneta comune avrebbe proprio nell'economia
Della zona questi bontà loro ignoravano l'agguato del cigno nero la crisi dei debiti sovrani nella stessa zona
Negli ultimi quarant'anni il modello sociale europeo come il suo stesso sistema di diritti in primis il diritto al lavoro ma anche attenzioni pubbliche non lontane dall'ultima retribuzione
Sostegno al reddito di un sistema sanitario più che accettabile diritto allo studio e altre cose ancora scrive via un welfare forte
Ha fatto pensare a milioni di persone che il destino dei figli sarebbe stato migliore di quello dei padri
Forte Apache contro la crisi dei debiti sovrani ha contenuto i costi umani e sociali provocati dalla stessa
Nelle parole di Nicolas bar economista della London scuri o o per cui noi ex è un sistema efficace fallimenti del mercato
L'unicità del modello che ha reso i cittadini europei immunità bulimia alimentari mensili erogati negli Stati Uniti a sostegno delle fasce indigenti viene oggi messa in dubbio dalle esigenze contabili di vecchi e nuovi ragionieri di Bruxelles
Questionati del pareggio di bilancio e della sterilità come linea guida
Molto critica verso l'eccessiva generosità dello stato sociale
Ad ammorbare LEA non voglio fare il ragioniere io ma lei ha tre minuti come gli altri grazie appalto quasi terminato
A tamburo battente la logica dei numeri ha sostituito gli elementi di sulle varietà di equità e di uguaglianza che erano stati i fattori
Di integrazioni finalizzati alla produzione di sicurezza socio economica hanno potenti usate da Governi europei per accrescere il consenso popolare nei loro confronti
Non vogliamo difendere le ragioni robuste di quelle intuizioni restino in vogliamo difendere le ragioni robusti quell'intuizione il sistema pubblico di protezione sociale
Il venir meno della sicurezza sociale ed economica produce malcontento frustrazione conflitto le grandi famiglie europee hanno perso il lavoro credo a rischio del futuro
Nel mondo globalizzato il modello sociale europeo ormai un miraggio condannato ciò che a noi vogliamo e mantenere in piedi quel miraggio attraverso la globalizzazione dei diritti
I Parlamenti hanno approvato il patto fiscale in poche ore supplemento di fatto il potere di decidere sulle entrate sicché sulle spese dello Stato
Pertanto noi riteniamo che
Senza diritti non può esserci democrazia sono una solida democrazia dei diritti di collega riconnette d'Europa ai suoi cittadini ed è questa la sfida del sistema grazie
Grazie hanno diversa al il Parlamento romeno
Cambiamenti accennare grazie mi complimentò di nuovo per questa
Splendida conferenza ho qualche osservazione da fare sulla libertà di movimento perché come stabilite al primo gennaio due mila quattordici lettera iscrizioni per i lavoratori bulgari e romeni sono state abolite
Secondo nella libertà di movimento un diritto fondamentale dei cittadini europei
Non deve essere soggetta
Interpretazione poco trattativa
In questa discussione che è in corso
Disgraziatamente sulla bolla visione
Degli ostacoli per i lavoratori bulgari e rumeni per alcuni politici dei media nell'UE è un'occasione per
Dario Rivolta negativo della mobilità e per
Far circolare all'immagine card molto brutta dei lavoratori
Romeni
Vi ricorderete che in certi Paesi
è stata lanciata una campagna
Secondo la quale noi faremmo invaso quel determinato Paese dal primo gennaio in tv
Si diceva che addirittura di aeroporti sarebbe successo e poi si è visto un unico rumeno presentarsi per in base in quel Paese oltretutto aveva un permesso di lavoro legale quindi se a voi in disaccordo in Romania con la promozione che si faccia che Paesi
Presa visione dei
Diritti di circolazione nove i benefici sociali
Questo è stato anche detto dal collega che ha citato si statistiche dalla Commissione europea io penso che mantenere questo tema nell'agenda europea
Darà incide un incentivo alla retorica xenofoba e mettere a repentaglio l'integrità del Progetto europeo filiera diffondersi
Anche in altri Paesi con un alto tasso di euroscetticismo specie in vista delle elezioni europee
Al mio
A
Avviso
Ciò non dovrebbe andare al danno degli effetti positivi la moglie in mobilità le prossime elezioni
Rappresenta una scelta tra chi crede nell'UE venti s'intende lui come la causa dei problemi attuali in Europa Tarditi populiste xenofobi d'Europa si stanno rallegra andò
Dell'esito del referendum svizzero che limita l'immigrazione dall'Europa e in molti Stati membri si sta discutendo su come restringere l'accesso degli altri cittadini dell'UE ai
I benefici sociali noi respingiamo questi restrizioni così ricco
Che dipinto queste persone come turisti sociali
Dobbiamo preservare i valori fondanti della nostra Unione e la libertà in movimento come la libertà di lavoro
è
Sono anche in ambiti fondamentali grazie
Il Presidente
Paolo vota Pinto
Portogallo specchio a volte fa ascolto grazie anzitutto simili congratulo CONI Parlamenti greco italiche italiano per l'organizzazione di questa Conferenza mi soffermerò su due punti
Anzitutto nel parlare di questi temi non dovremmo dimenticare che l'Unione europea
è vista probabilmente come il
Lo spazio più compiuto di dei diritti umani nel mondo questo vale per i diritti fondamentali come libertà la democrazia che sono su cui è costruita l'Europa fa parte del nostro patrimonio di civiltà
Per questo
Incide anche sugli aspetti economici
Non abbiamo visto come paesi vicini a niente sono i Paesi vicini a noi erano pronti a morire per il questi valori in secondo l'Cornel discutere sulla tutela dei diritti fondamentali in Europa non dovremmo dimenticare che abbiamo modalità diverse istituzioni diverse negli Stati membri a tutela
Dei diritti fondamentali in certi paesi ci sono tribunali costituzionale in altri Paesi non Ciani non ci sono
In altri paesi ci sono Ombudsman o altro
Non dovremmo cercare di armonizzare queste situazioni ma fare in modo che nella pratica ci sia un livello minimo di tutela che sia efficace e sul quale
I figli cittadini vari Paesi possano fare assegnamento in terzo luogo vorrei dire
C'è stato un grave fallimento dei programmi di austerità e di aggiustamento il fatto che
I diritti fondamentali siano non siano stati considerati non siano stati incorporati in quei programmi
Il fatto che non solo i diritti sociali ed economici ma altri diritti abbiamo un costo non è stato tenuto presente allora
E il Portogallo forse è stato un caso particolare in diverse revisioni
Abbiamo
Robusto
Programmi con la nostra Corte Costituzionale chiara bocciato leggi che rientravano nel programma di aggiustamento la tutela delle pensioni dei salari non discriminazione no
Tutti i temi centrali in quelle misure
Il Governo ripetutamente adulto
Correggere parecchi di questi provvedimenti
Quindi dobbiamo stabilirlo un bilanciamento tra le misure di austerità dei diritti alberghi alla tutela se
Dobbiamo avere un terreno equo per tutti dell'INPS per i diritti fondamentali e non solo per l'economia dovremo includere i diritti nella nostra programmazione economica
Dovremmo
Grazia
Sono
Membro del Parlamento in attesa
Vorrei riprendere quel che ha detto il collega portoghese
E in come ha detto il
Professore stamattina parlando dei deficit sistemici in vari Stati membri considerato
Dalla introduzione della Carta dei diritti fondamentali fondamentale nel due mila nove che è diventata giuridicamente vincolante per tutti gli Stati membri quella domandare
In che misura venga considerata dalle istituzioni europee
I in Irlanda
Al momento
Si parla
Del
Le azioni della relazione citata anche da Mario Draghi ci chiediamo in che misura Mario Draghi sagomato dell'impatto delle sue politiche
Soli diritti fondamentali come il diritto all'istruzione indirizzo ha un lavoro dignitoso
Ci chiediamo
Senta siano stati considerati questi diritti in al modo corretto e
Vengono considerate tutte queste misure tutti questi tengono conto dei diritti quotidianamente
Si tiene conto del diritto
Del
Popolo irlandese o devono portoghese o del popolo greco ad avere un'occupazione di acquisire un'istruzione che sono fondamentali per il futuro dei nostri Paesi in che misura ad esempio
Questi diritti
Vengono
Esaminati in modo significativo è possibile sviluppare dei meccanismi
Questa può essere una sfida per il semestre italiano e per le successive presidenze sviluppare unità meccanismo che consenta di inserire nelle politiche degli e delle istituzioni europee in tutti questi diritti
è fondamentale anche della di attuazione della normativa europea a livello regionale locale ma Evin importante che tutte le istituzioni europee si occupino concretamente
Di questi i diritti
So che c'è la l'abbiamo sentito all'Agenzia per i diritti fondamentali
Ma
è fondamentale che in tutte le istituzioni europee si occupino di questi diritti un altro punto che vorrei sollevare
è quella delle condizionalità quando Louis stabilisce condizionalità per Stati terzi in materia di diritti umani per esempio chi è che lei definisce chiedere stabilisce
A chi si chiede un eventuale consulenza un un eventuale parere
E a chi si chiede una responsabilità democratica in relazione l'attuazione di queste politiche e all'attuazione delle condizionalità che sono state imposte grazie
Una manovra che ha sollevato un tema tra l'altro fondamentale quello di come
Cercare di riequilibrare per le politiche
La dico così del di competenza dell'Ecofin politica dovrebbe essere competenza del Consiglio occupazione e affari sociali forse collega era revisione della strategia venti venti può essere l'occasione per i Parlamenti nazionali di indicare
Cosa loro desidero avvenga nei prossimi cinque anni previsione dovrà essere decisa a marzo del prossimo del prossimo anno
Credo che sia rientrato il collega Carmelo averlo di Malta
Ecco prego tre minuti grazie nel perché per la pace
Grazie
Trovo
Che
Questa sessione sia un campanello d'allarme per atti mettere in pratica i valori come hanno detto altri oratori
Mi vorrei soffermare su due punti primo punto le persone vulnerabili quindi gli aspetti della povertà dei gruppi vulnerabili come i bambini gli anziani
La crisi ha peggiorato le cose
Come ha reagito l'Unione europea
è un bene avere la disciplina fiscale e monetaria o di bilancio ma
Questo far gravare le difficoltà sui sulle persone vulnerabili
Ritengo
Però
Un altro obiettivo dell'UE sia quello di ridurre la povertà su questo siamo tutti d'accordo e dovremmo fare di più
Quel che succede che Tilli benefici sociali che sono importante componente
Per
Ridurre la povertà sono i primi
Ad essere presi di mira dall'UE dagli organismi internazionali
Quindi si tagliano
IRI i sussidi a questi gruppi finanziari per raggiungere gli obiettivi finanziari di bilancio gli Stati membri quindi devono parlare con chiarezza il dire che cosa alla precedenza
E quindi come ci si regola per il futuro il secondo tema
Riguarda le migrazioni dei richiedenti asilo il mio Paese Malta e alla frontiera meridionale dell'Unione e assieme all'Italia la Grecia penso che siamo i tre Paesi
Che hanno
L'onere più pesante rispetto a tutti gli altri Paesi messa assieme
Quindi vorrei ribadire che il mio Paese Malta si sta tenendo i suoi obblighi internazionali ma abbiamo anche obblighi nei confronti dei nostri cittadini
è stato detto dal Procuratore perché il sistema non è sostenibile per la Grecia elitaria consentitemi di dire che per il mio Paese per Malta e anche peggio
Perché siamo lo Stato membro più piccolo
E
Bidello fornire qualche statistica in proposto siamo un Paese di trecentosessanta chilometri quadrati il Paese con la più alta densità di popolazione in Europa mille quattrocento abitanti a chilometro riceviamo
Circa del due mila migranti o richiedenti asilo
O
All'anno seccata regolate
Le nostre intenzioni con la Francia questo gol di significherebbe
Un milione e quattrocento mila richiedenti asilo
Senza anche le proporzioni sono stesse rispetto all'Italia questo per
Mentre in prospettiva il fenomeno
Ordine del giorno la dimensione del Paese fino ammessi fra qualche mese fa l'emigrazione non erano nell'agenda dell'UE tanto non si può dire che
Questo sia l'anno Mediterraneo perché la Grecia e l'Italia ricoprono la presidenza dell'UE
E
Malta e tra gli Stati membri che hanno spinto perché l'UE trattasse questo argomento qui a dicembre l'UE ha deciso su una serie di iniziative che adesso
Voglio vedere quale forma concreto assumeranno per concludere
Vorrei dire che gli attuali meccanismi europei sono
Minimo che si possa dire un flop Frontex merita di essere ripensato dubito due va cambiato la ripartizione degli oneri
Così più uno scaricabarile attualmente
Ci dovrebbe ci dovrebbe essere una responsabilità collettiva europea nell'UE
è così che si salvaguardano i diritti umani attraverso le frontiere
A Roma
Speaker
Signor presidente
Onorevoli colleghi
Commi
Vorrei esprimere il pieno sostegno alla posizione del delegato esistono in merito al problema ucraino
Vorrei ricordare a tutti
Che
Ii disordini sono iniziati con il rifiuto Yanukovich distillare l'accordo di associazione tra l'Ucraina
E l'Unione europea
Questo
è stato il motivo Cina determinato i disordini
Nelle piazze richiesti il popolo ucraino
Vuole avvicinarsi all'Unione europea
Perché crede nei nostri valori
Nei nostri diritti fondamentali
Forse
Ancor più
Di molti altri cittadini europei
Noi
Sosteniamo
Perché
I cittadini uccisi a Kiev durante questi disordini sono i privati che hanno dato la vita per i valori europei
Credo che questo sia un punto molto importante
Si sono
Definiti
Sardinia del Valentino
Il tragico destino di questi eroi di piazza maritale dovrebbe spingerci
A rafforzare
A
Stabilizzare
Con
E ad agire con grande coraggio
Tutte le sfide
Che si pongono dinanzi a noi dovrebbe spingerci a difendere i nostri valori europei
Signore e signori
A Roma a Bruxelles
Sentiamo
Il
La presenza il partito dei nostri porti europee e dei cittadini ucraini
Dovremmo davvero esprimere ufficialmente il nostro sostegno la nostra solidarietà
Nei loro confronti
Ritengo a nome del Parlamento
Polacco
Che questa sia una questione davvero importante grazie
Sono finiti gli interventi io chiederei ai relatori di replicare chiedo anche a loro dello sforzo di farlo in tre minuti quindi magari concentrandosi sui sul tema specifico che era rivolto a loro anche alla luce non solo del loro intervento ma anche le loro funzioni
E rispetterei e nello stesso ordine di interventi quindi nei multiplex
Perché le voci grazie
Sul punto di chi giudice chi nomina i giudici e con quali procedure sono i parlamentari che li elenco no
I parlamentari che sono membri del Consiglio d'Europa
I Parlamenti membri del Consiglio d'Europa
E giudicano i titoli i titoli la qualità dei titoli dipende dai Governi ma sono i parlamentari degli Stati membri c'è un
Una Commissione all'interno dell'Assemblea parlamentare che si occupa della loro elezione c'è un pannello ad alto livello che giudica i titoli
E quindi
Rispetto a tanti giudici che a livello nazionale non sono eletti questi vengono eletti secondo quali procedure
A proposito della Corte europea dei diritti umani se c'è un consenso a livello europeo se non c'è consenso
Allora lasciamo che la decisione venga
Giudicare a livello nazionali se c'è un consenso
La giurisprudenza si evolve nel tempo es
Alcune cose sono state definite accettate cinquanta che adesso non valgono più per quanto riguarda i diritti sociali la crisi ha dimostrato l'interdipendenza dei diritti civili e politici con quelli sociali culturali e politici è chiaro
Che il diritto alla privacy e con esso ad altri diritti fondamentali
Ed è chiaro che non bisogna negare la giustizia alle
I gruppi più vulnerabili per quanto riguarda
Gli obblighi giuridici
Degli Stati membri
Ci sono tribunali nei vari
Nei vari Stati membri che
Servono per annullare alcune scelte
Politica
C'è uno studio che dimostra che le disuguaglianze impediscono la lo sviluppo la crescita per cui
Senesi colpiscono alcuni gruppi in maniera sproporzionata si può pregiudicare la crescita economica
Ieri abbiamo sentito il rappresentante dell'OCSE per quanto riguarda l'Ucraina il Consiglio d'Europa
Non
Proprio responsabile in materia di sicurezza e l'Ucraina e non abbiamo unito non abbiamo osservatori non abbiamo unità militari che si occupano dei visti i tempi marocchine sosteniamo fortemente la sovranità e l'integrità territoriale dell'Ucraina
Cosa può fare il Consiglio d'Europa
Le mie visite mi hanno fatto capire che c'è molto da fare nella campo delle riforme dell'ordinamento giudiziario delle forze di polizia la Corte
Europea dei diritti umani che si occupa della controversia tra Russia e Ucraina c'è ER il gruppo di Minsk che ovviamente si occuperà della questione e che si occuperà delle posizioni che la Federazione russa
E ci sono poi i poli gli organi politici l'Assemblea paritaria di cui ci vediamo qui alcuni rappresentanti
Teneva conto delle posizioni di alcune delegazioni ovviamente della Rusti quella russa incontrandolo ad aprile per quanto riguarda
La
La forza di attrazione esercitata dall'UE
Io
Se
Se qualcuno
Dubita del fascino
Del Progetto europeo cordate ai Balcani all'Ucraina alla Georgia la Moldova e capirete che ai cittadini piace vivere nell'Unione europea con il livello di benessere e prosperità che c'è con lo Stato di diritto
Tutto questo ci ricorda che anche se c'è la situazione in alcune in alcuni casi la situazione non è positiva ci sono tanti che amano vivere a proporre all'interno dell'UE
A proposito delle condizionalità cioè il servizio di azione esterna che ha il proprio staff
E che fornirà tutte le informazioni di analisi in merito a
Proposito dell'immigrazione se non ho accettato
Malta insieme all'Italia e la Grecia è un mio errore perché anche un'altra risposta ai flussi di migrazione ci deve essere una responsabilità collettiva
E considerare il mare Mediterraneo un mare europeo
Direttore Kjaerum
Abbiamo cioè grazie
Ranghi interessanti interventi
In questi due giorni quello che ho notato varie volte
Il
Quello che ho notato
Mi sono ricordato un
Penso
Della firma molti paritarie
In cui si parla e in cui si vedono alcuni palestinesi contro che parlano contro io rom
E che l'economia e che cosa hanno fatto a noi a Roma eppure ci hanno dato istruzioni e tutto il resto e credo è la situazione ricordi un po'il dibattito a proposito dei due cioè che cos'è che l'Europa alla fine ci ha dato
Dovremmo ricordare sempre sin dall'inizio qual era la situazione da cui è partito il dibattito
Non stiamo pensare sempre a tutto quello che non funziona effettivamente tante cose funzionano in Europa ha potuto fare passi avanti ci sono dei casi città
Come l'attuale crisi ha dimostrato e ci chiediamo allora abbiamo le istituzioni Joseph cerchiamo quindi di mobilitare le nostre forze deve andare avanti questo e fare solo un preambolo del mio intervento
Mi è stato già risposto ad alcune delle domande
Innanzi questa costruzione
A cui stiamo lavorando in Europa per affrontare alcune delle sfide globali
Legate
Alla globalizzazione credo che abbiamo bisogno davvero di questa struttura così complessa che ci piaccia o no nella Corte europea di giustizia a Strasburgo abbiamo capito che bisogna
Creare un allineamento tra
La nomina dei giudici e altri aspetti
Anche a proposito dell'ufficio del procuratore europeo si sta lavorando
Questo meccanismo che viene creato deve integrarsi con azioni vello nazionale come possiamo fare per continuare
Sul lungo questa direttrice ed è importante essere sempre pronti al dialogo invece di perdere di vista
I nostri obiettivi quando si tratta di
Favorire un'integrazione all'interno dei sistemi a proposito dei diritti economici e sociali
Ritorniamo alla strategia venti venti
Oggi
Chiesta davvero uno strumento fondamentale etniche è stato quasi perso di vista mente sottolinea l'importanza della crescita sostenibile che puntava ad un'inclusione sociale
Riportiamo in auge l'inclusione sociale e l'inclusività
E
è chiaro che bisogna diffondere la comprensione dei diritti economici e sociali
Su
Occorrono meccanismi più forti a livello di volevo per garantire
Ad esempio l'accesso all'istruzione l'accesso ai servizi sanitari anche per i gruppi più vulnerabili della società
E sono queste piccole cose come ho detto nella mia introduzione quando funziona Latronico anche al al di fuori del contesto dei diritti umani
Vuol dire
Che
In
Alcuni settori non si sta lavorando a sufficienza
Ricordiamo
Che anche a livello
Locale
Possono esserci sui problemi con l'avvio l'introduzione di nuove norme di nuove disposizioni legislative ma se c'è una attività di adeguamento si possono risultare si possono
Superare i problemi
E riportare in auge anche la considerazione della dimensione umana
A proposito dell'altro Erika ed elettroniche
Come qualunque altra istituzione europea come qualunque altro Stato membro sono tenuti ad attuare ad usare la carta
Quando si occupano di normative europea
Nella nostra agenzia noi ci stiamo adoperando e credo che la carta
è
Vincolante giuridicamente solo da tre anni ed è stata lentamente inserita
In tutte le principali antipolitica
è importante che le banche e le istituzioni finanziarie che sono le più lente probabilmente a capire effettivamente il senso
Direi di diritti fondamentali nella sfera economica e finanziaria
Da ultimo
In relazione a Malta
In relazione all'asilo all'immigrazione spesso
Per spiegare dove siamo arrivati e dove dobbiamo ancora andare lambito la solidarietà europea ricordo che la solidarietà europea
Non è una questione soltanto al
Europea di singoli Stati come ha sottolineato anche la i commi Salmaso
Qual è il Paese alle insediato la maggior parte dei rifugiati che venivano da Malta gli Stati Uniti d'America
Gli Stati Uniti annoterei insediato e hanno dato sistemazione alla maggior parte dei rifugiati dell'intera UE credo che questo sia un punto fondamentale che deve indurci a spingere e a cambiare anche il senso della
Solidarietà europea in relazione all'immigrazione
Abbiamo numerose istituzioni come Frontex nonostante le critiche che sono state mosse ma dobbiamo affrontare queste sfide
Vorrei concludere in relazione a Frontex dicendo
Che
Il settore in cui
Dal
Due mila uno
Dall'undici settembre l'UE
Si è mossa molto
Adesso
Abbiamo legato insieme sicurezza e i diritti fondamentali e diritti umani carte comprendendo che si tratta di
Delle due facce della stessa moneta di Frontex
Ne l'esempio emblematico è l'unica istituzione di polizia che ha un dialogo strutturato con
La società civile i gruppi di attivisti per i diritti umani e questo elemento deve essere presa in cosa in considerazione da altre agenzie polizia anche a livello nazionale sia a livello nazionale che regionale
Professor fondanti prego professore
Perché tra le braccia passa a favore grazie
Molto interessante dello sconto per i vostri interventi
Però posizione nei confronti dei due osservazioni una del parlamentare irlandese
La questione se Mario Draghi abbia fatto una valutazione delle
Politiche sul piano dei diritti umani penso che proprio di no
Mettemmo
Che se l'avesse fatto sarebbe andato oltre il suo mandato avrebbe creato fare io problemi gravi il mandato della BCE innanzitutto dal diritto sostenere la stabilità
Dei trentini e di quello che si deve occupare se avesse mai dichiarato che inseguiva politiche monetarie conformità dei diritti fondamentali penso che nella
BCE aver verrebbe rapidamente conosciuto Grossi guai nei confronti del mondo
Parlamentare britannico
Innanzitutto lei ha detto che
La questione dei diritti fondamentali Europa fa capo alla Corte
Sì Berti tribunali sono importanti ma ci vogliono anche di amministrazione se le amministrazione non se avvengono quotidianamente di rilevare i tribunali possono fare ben poco
I tribunali li hanno a che fare con meno dell'un per cento dei casi
Quindi diritti fondamentali vanno attuati a tutti i livelli amministrativi incerto
I diritti
Nei tribunali locali sono importanti e lei ha giustamente sollevato io il tema della qualità e giudiziaria qui voi fare due due anzi tre osservazioni la prima
è giusto
Che ci sono problemi ma
Il Consiglio europeo in particolare
A molto tesi probabilmente dietro inglesi il problema è che le leggi sono aggirate a livello
Europeo onestamente se
La legge sulla nomina dei giudici fosse estremamente osservando la posizione sarebbe molto minore del Consiglio e poi quello che lei ha detto
La fornite va troppo lontano per io penso che voi come parlamentari nazionali ma anche quando sebbene l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa voi dovreste il proprio fare quella domanda la domanda che dovreste rivolgere è
Se
C.c. per voi per voi la Corte europea dei diritti umani è una Corte costituzionale con una
Tutela internazionale è una
Domanda che legittimo fare a quelle persone e dovete decidere il meglio sarebbe che la deroghe ai diritti non vi fosse una tutela internazionale invece di
Decidere sui diritti di voto dei detenuti in in Gran Bretagna per citare un caso pratico e questo mi porta il mio ultimo punto sono vent'anni che discutiamo di questi temi l'unico mondo per
Portare avanti l'Europa e attraverso il vostro lavoro il lavoro dei Parlamenti nazionali dove questi temi sono discussi decisi sta a Napoli se andrà bene sarà
Vostro merito vostra conquista altrimenti
I problemi saranno grossi tocca a voi sta a voi
Grato a tutti i relatori e agli interventi io
Concludo prima di dare la parola al alla Presidente Boldrini per il suo saluto conclusivo sottolineando proprio quello che ha detto il professore sto trovando due cose
Dipende da noi dipende Parlamenti dipende i Parlamenti nazionali il cambiamento di prendere i Parlamenti nazionali dato che in questi due giorni io non ho sentito uno un intervento delle delegazioni ed i relatori uno
Che sostenesse lo status quo credo che ci sia la possibilità
Di innescare finalmente un cambiamento che per essere democratico deve per forza partire come giustamente il professore diceva dai Parlamenti vi ringrazio e ora la parola per il saluto conclusivo alla Presidente Polverini
Grazie
Notevole grossi riterrà vere anche coordinato questo panel grazie relatori e tutti voi presenti
Signor presidente nel mare anch'essa signor Presidente le signore Presidente di Parlamento di Paesi europei
Onorevole deputati e senatori autorità signore e signori ecco
Per compiacere il misto ad un dispiacere che dichiaro conclusa questa conferenza
E il dibattito che si è sviluppato in questi giorni prende spunto da le osservazioni degli otto relatori a mio avviso osservazioni tutte tutte molto interessanti
E spero che anche per voi lo siano state perché sono state osservazioni e ricche di spunti per noi per noi che poi dobbiamo prendere decisioni
Ecco con alcuni di voi ci rivedremo presto ci rivedremo a Vilnius tra poche settimane in occasione della Conferenza dei presidenti dei Parlamenti terra
Dell'Unione europea dove approfondiremo grazie anche alla volontà della Presidente Loretta Cruz Aniene che ringrazio molti dei temi di cui abbiamo parlato proprio qui a Roma
Cari colleghi dai
Dei vostri interventi appare evidente
Che i Parlamenti europei chiedono con forza con forza come diceva anche l'onorevole Gozi una nuova direzione per l'Europa questo mi sento di dire è il dato comune nessuno qui
In questi due giorni ha detto che lo status quo quello che va bene tutti tutti in un modo in un altro hanno chiesto una nuova direzione
Nessuno di noi vuole tornare sia chiaro nessuno di noi vuole tornare una gestione poco attenta dei conti pubblici né né evitare di rafforzare
I meccanismi per garantire il rispetto dei diritti fondamentali dell'Unione europea
Però
Però occorre fare cosa
Occorre
Diciamo così un migliore equipaggiamento per la nostra nave comune questa nave che
Appunto ha davanti un mare pieno di insidie
In modo che questa
Nostra nave possa
Recuperare la fiducia dei cittadini la fiducia dei cittadini europei
E possa continuare ha anche ad essere un modello per il resto del mondo
E questo lo dico anche agli Euro realisti cosiddetti euro realisti
Che sono presenti anche qui tra di noi ribadendo che nessuno di noi può farcela da solo nessuno di noi può farcela da solo
E che
Seguirei populistiche reclamano meno Europa non ci porterà lontano la soluzione non è gridare
Inveire contro l'Europa questa non è una soluzione questo fa male ai nostri Paesi e fa male all'Europa
è facile
è facile gridare quando c'è malcontento ma questo non porta lontano queste molto irresponsabile
Quindi
Credo che questo compito
Di rilanciare appunto l'Europa spetti in via prioritaria come è stato detto ai Parlamenti ai Parlamenti nazionali
Se è vero infatti che le decisioni vengono prese in primo luogo dai Governi è altrettanto vero che i Parlamenti sono le istituzioni che rendono vitale la democrazia
E i Parlamenti rappresentano più di qualunque altre istituzioni cittadini
Ecco molti dei nostri Paesi hanno dovuto mettere in atto politiche di rito di rigore molto dure che hanno avuto come dicevo anche in apertura un impatto sociale devastante
Avete condiviso con noi un messaggio molto chiaro
E lo dico a tutti i rappresentanti delle che delle delegazioni presenti avete condiviso con noi
Un messaggio che dice che le misure di austerità sono socialmente sostenibili e possono essere
Accettate dai nostri cittadini solo a tre condizioni
Che siano
Attuate per Breno i periodi
Che essi non affiancate da misure di crescita
E che
Noi membri delle istituzioni
Diamo il buon esempio noi dimostrando di essere noi pronti anche noi a fare un sacrificio perché l'esempio è importante
Il relatore che si sono susseguiti
In questi due giorni ci hanno fatto alcuni o di sette
Per come uscire per per uscire tutti insieme dalla crisi
Quindi se è vero che lo sviluppo tecnologico come è stato detto ieri sta portando e rischia di portare a meno cupa azione è anche vero che l'Europa è sempre stata un leader mondiale in questo campo
Ed in quello cruciale anche della ricerca applicata
Ad una mano a vita diversa ma ma fine stanno tornando anche vero questo molti giovani che riscoprono i legami con la terra e vedono un futuro nell'agro alimentare di qualità
E l'importanza di importanza cruciale
è stato detto ieri più volte io lo condivido pienamente di importanza cruciale devono essere le politiche pubbliche
Per orientare gli investimenti informazione e innovazione perché sono questi i veri propulsori della crescita quindi le politiche pubbliche hanno un'enorme responsabilità in questo
Crescita e sviluppo sono possibili se ci sono decisioni politiche che vanno in quella direzione
Con ciò non si intende aumentare la spesa pubblica è chiaro non si intende aumentare la spesa pubblica ma fa sì che le nostre politiche economiche siano più coordinate a tutti i livelli
E che abbiano anche un disegno strategico e di lungo termine troppo spesso sembra che
Si prendono decisioni che poi non fanno parte di un sistema anche allargato
Ecco questo disegno
Che non sempre purtroppo a livello nazionale ed europeo c'è stato finora questo spot disegno strategico e a medio e lungo termine
Il ruolo delle istituzioni degli Stati membri dell'Unione Europea e cruciale anche come è stato ricordato nel garantire l'effettività dei diritti umani
Che non può e non deve essere delegato esclusivamente all'Unione Europea ci è stato ricordato questa mattina sì l'Unione europea ma non solo ci sono gli Stati membri che devono fare la loro parte anche nel monitor monitoraggio
Del rispetto di quei diritti fondamentali
Detto questo stanca l'Unione europea però saper intervenire con efficacia qualora è un Paese membro Dioli sistematicamente i diritti fondamentali
Violazione che come hanno sottolineato i relatori che hanno parlato oggi riguardano ambiti nuovi
La Rete ad esempio con la crescita esponenziale dei crimini di odio che speech del Sadr ha smentito del sarebbe bollente
Ma anche ambiti non tradizionali come la discriminazione
Di cui soffrono ancora le minoranze religiose nel nostro continente le persone del di che gay bisessuali e transgender i migranti e rifugiati
Volerla tutelare maggiormente i diritti non solo una questione di principio professore sono d'accordo non è solo una questione di principio
Ecco è stato detto dal professore con grande efficacia la principale funzione del diritto è quella di generare fiducia
Generale fiducia i diritti violati Con impunità minano proprio la fiducia dei nostri cittadini per questo ci deve essere certezza del diritto
Spero
E questo nostro incontro possa contribuire
Ad un dibattito che prosegue da tempo e che deve dare vita ad azioni concrete guardate colleghi noi dobbiamo passare ad azioni concrete sempre per lo stesso principio che bisogna essere in grado di fare un deliberi
Dobbiamo passare ad azioni concrete
Abbiamo bisogno di un'Europa più forte che risponda il populismo in che modo
In che modo possiamo rispondere populisti dicendo che non vanno bene no dimostrando ciò che sta a fare l'Europa deve dimostrare ciò che sta a fare perché
Conviene andare a votare all'elezione perché senza Europa non c'è un futuro
Nella sfera globale della competizione globale non dobbiamo poterlo dimostrare come dicevo in apertura quando io incontro i giovani nelle scuole nelle università
E mi chiedono le buone ragioni per cui loro dovrebbero andare a votare io noi tutti dovremmo essere in grado di fare una lunga lista
Ora c'è una lista ma non è tanto lunga
Quindi
Dobbiamo rilanciare la crescita e l'occupazione perché crescita e occupazione sono tuttora tuttora insufficienti in troppi Paesi dell'Unione europea
Abbiamo bisogno di un'Europa che tuteli i diritti fondamentali
Tutti i diritti fondamentali con efficacia e determinazione è stato detto
Se noi non tuteliamo i diritti dei migranti lavoratori che sono nei nostri Paesi noi non tuteliamo neanche i diritti dei nostri lavoratori ci sarà un gioco al ribasso che
Non salva nessuno
E allora bisogna essere vigili nella tutela di tutti
Ma nessun'altra e non nasce non s'perché altrimenti quella corsa al ribasso colpirà anche i nostri cittadini che saranno tagliati fuori dal gioco al ribasso del mercato del lavoro
E allora
In conclusione voglio dire che noi abbiamo bisogno di un'Europa che essa abbia state ispirare i nostri vicini
I paesi più lontani
Ma hanno anche un'Europa la quale i cittadini europei possano guardare gli stessi cittadini europei con fiducia e con speranza
Sono certa che nonostante i problemi nonostante il momento difficile che stiamo vivendo ciò accadrà ed è normale che ci siano periodi di difficoltà
Il percorso è molto ambizioso abbiamo fatto tanta strada in un percorso così lungo e ambizioso si può credere ma ci si rialza
Ecco no voi molti nostri Paesi hanno avuto momenti duri ci stiamo innalzando ci alzeremo tutti se tutti insieme saremo pronti a fare ognuno la propria parte io penso che
Che noi dovremmo
Essere più solidali come è stato detto gli uni con gli altri e
E dobbiamo essere pronti a capire che il progetto del Comune
Non c'è non è possibile pensare che se uno Stato membro a un problema è un problema solo suo
Questo non ce lo possiamo permettere quindi
Io
Ritengo che noi dobbiamo lavorare insieme per poter dare quelle risposte che oggi oggi i nostri concittadini si aspettano da noi non possiamo più deluderli vi ringrazio
Sì allora l'onorevole Gozi che anche il sottosegretario di Stato aveva un'importante riunione di governo quindi non può chiudere
A questo punto io dice dichiaro sciolta questa nostra
Alla conferenza e quindi vi invito
A scendere con noi per una breve colazione grazie