14MAR2014
manifestazioni

Ancora insieme per difendere la libertà - Manifestazione per festeggiare il ventennale della nascita di Forza Italia

MANIFESTAZIONE | Montecatini Terme - 18:30. Durata: 1 ora 47 min

Player
Evento regionale per la celebrazione dei venti anni della discesa in politica di Silvio Berlusconi e della grande intuizione che è stata Forza Italia.

Registrazione audio della manifestazione "Ancora insieme per difendere la libertà - Manifestazione per festeggiare il ventennale della nascita di Forza Italia", registrato a Montecatini Terme venerdì 14 marzo 2014 alle 18:30.

L'evento è stato organizzato da Forza Italia.

Sono intervenuti: Alberto La Penna (coordinatore del comune di Montecatini, Forza Italia), Massimo Parisi (coordinatore regionale della Toscana, Forza Italia), Simone
Baldelli (vicepresidente della Camera, Forza Italia), Mariastella Gelmini (deputata, Forza Italia), Altero Matteoli (senatore, Forza Italia), Giovanni Santini (presidente del gruppo nel consiglio regionale, Forza Italia), Denis Verdini (senatore, Forza Italia), Silvio Berlusconi (presidente di Forza Italia).

Tra gli argomenti discussi: Berlusconi, Corte Costituzionale, Elezioni, Europee 2014, Forza Italia, Legge Elettorale, Partiti, Politica, Renzi, Toscana.

La registrazione audio di questa manifestazione dura 1 ora e 47 minuti.

leggi tutto

riduci

18:30

Organizzatori

Forza Italia

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con grande orgoglio
Stasera
Apro i lavori
Di questa importante e significativa manifestazioni festeggiamo celebriamo e dobbiamo anche festeggiare
I vent'anni della discesa in campo del nostro Presidente Silvio Berlusconi
Nella sua grande intuizione
Della nascita di Forza Italia
Non è un ritorno al passato da un ritorno al futuro perché i valori del novantaquattro sono sempre attuali e ancora da realizzare
Ancora da realizzare certamente non per responsabilità del Presidente Berlusconi
Ma dei vari ondivaghi
Traditori gente transfughi che non ci hanno consentito e dotare le riforme che il Presidente Berlusconi ha sempre voluto
Sono orgoglioso di questa iniziativa e devo ringraziare tutti coloro
Che ci hanno permesso di e della sua la sua buona riuscita
Noi affronteremo anche in Provincia di Pistoia alla scadenza elettorale delle elezioni amministrative
A volte la dice già gliela una grande partita
Abbiamo il nostro candidato e avvocato Riccardo Sensi dell'annuncio ufficialmente
A Pescia avremo la riconferma di Roberta marchi
Che abbia evitato la riconferma perché ha ereditato comune
Deficitario ed è riuscita a sanare
Un bilancio fallimentare quindi grazie Roberta e in bocca al lupo a Roberta che
A Bolzano abbiamo come candidato l'avvocato Michele Buscemi
A cui va il nostro in bocca al lupo e a che si non sapesse abbiamo il candidato uscente
Che secondo già nostro giudizio rivincere alle elezioni svolto con molta più consenso e l'ultimo gli ultimi risultati elettorali Barco porzioni acqua a cui va il nostro ricordo il suo riconoscimento
Io a questo punto passerei
La parola nostro coordinatore regionale Massimo Parisi che farà un po'e anche da oltre agli interventi politici farà un po'anche da conduttore della serata grazie
Grazie e buonasera a tutti
Buonasera a tutti pervenuti fatemi dire prima di tutto il fatto di fare prima di tutto un caloroso ringraziamento oltre a tutti voi che siete qui ad adesso la Biennale già organizzato questa magnifica
Giornata so che con molti di voi resteremo
Resteremo a cena stasera vedo anche l'onorevole Monica Faenzi seduta lì perché se la sterlina vi risultava degli anca scusa pieghe rivali
E saluto naturalmente anche tutti gli altri esponenti del partito presenti in sala questa sera i nostri consiglieri regionali
I nostri consiglieri provinciali e comunali questa è una giornata di festa una giornata per
Ricordare i venti anni della nostra discesa in campo e
All'incirca fra quaranta minuti
Ci ricorderà le ragioni della nostra discesa in campo un signore che forse conoscete anche voi che si chiama Silvio Berlusconi
E noi siamo
Particolarmente come dire lieti e orgogliosi di tutto di tutto questo perché siamo fra coloro che sono convinti
Che
In
Questo Paese c'è ancora bisogno di noi in questo paese c'è ancora bisogno di Silvio Berlusconi
E lo dico guardate
A maggior ragione in una regione come questa e lo voglio dire ai nostri ospiti che gentilmente ci hanno raggiunto da fuori stasera che sono
Amici cui ci legano straordinario affetto non vorrei che fosse invalsa la convinzione magari anche fuori da qui
Che questo
Giovine signore di Firenze per la verità della provincia di Firenze che adesso si trova a fare il Presidente del Consiglio abbia realizzato in Toscana qualcosa che non c'è cioè
Tanto per essere chiari Stella Simone eccetera non è che Renzi in Toscana mandato a casa i comunisti Renzi Toscana fa gli accordi comunista con i comunisti e si partisse il sistema di potere toscano e
Perché questo accade in questa Regione no e allora vedete
Per queste per queste ragioni per molte altre oggi fra l'altro non so se qualcuno ha visto su qualche giornale è apparsa la singolare notizia che il Presidente della nostra Regione ed Enrico Rossi potrebbe essere il candidato nella circoscrizione
Che ci riguarda la Circoscrizione Centro per le elezioni europee a nome e per conto del suo partito messo lì immagino dal Segretario nazionale del Partito Democratico Matteo Renzi dal Segretario regionale del Partito Democratico Dario Parolini
Guardate che strana idea di rottamazione si afferma in Toscana cioè uno ne ha fatto per dieci anni il Sindaco di Pontedera per dieci anni l'Assessore alla sanità regionale per cinque anni Presidente di Giunta regionale senza mai aver lavorato a giorno loro Tavano facendogli fare per cinque anni parlamentare europeo questa l'idea strana singolare di rottamazione si sta affermando in Toscana ma fuor di battuta significa una cosa significa
Che
In Toscana c'è un sistema di potere pervasivo invasivo
Che ha costretto asfissiato la società e l'economia Toscana
E che in questo sistema di potere qualcuno ha voluto metterci le mani e questo sistema di potere se lo stanno semplicemente sbattendo ma non a titolo e al nome nostro per conto dei toscani
Ma a titolo e per conto sempre dello stesso degli stessi come dire manovratori di questa Regione allora a maggior ragione
La presenza di Forza Italia
Lo voglio dire
Come dire senza spirito polemico nei confronti di amici che hanno fatto scelte diverse io non so se c'è bisogno in Toscana di un qualche nuovo centro destra io so che l'alternativa in Toscana o passa da Forza Italia o non esiste
E senza di noi
Non si costruisce un'alternativa a questo sistema di potere senza di noi non si costituisce una sventura vera svolta liberale in questa Regione
Ma ora siccome devo fare il bravo presentatore di questa serata vorrei invitare qui un non più giovane ma un tempo era anche lui giovanissimo dirigente del nostro partito Stato diventa del movimento giovanile a livello nazionale
E adesso guardate
Non c'è solo Matteo Renzi a promuovere i giovani adesso fa il vicepresidente della Camera dei deputati il mio amico onorevole Simone Baldelli
Ringraziato massimo per il non più giovane in realtà mi costa un po'la tinta per i capelli ma un suo effetto diciamo
A che Denis mille sorridere in questo senso e quindi
Ma io intanto un ringraziamento veramente non retorico affettuoso con un affetto antico davvero al Coordinamento regionale
Della Toscana al coordinamento locale che ha organizzato questo incontro con cui oggi si celebrano venti anni
Della nostra storia
Vedete venti anni sono un periodo davvero importante
La riflessione che facevo è che
Una ragazza incinta nel momento in cui Berlusconi faceva la discesa in campo
Parto Riva una bambina un bambino che oggi è un elettore oggi a vent'anni oggi vota per la casa
Tanto al Senato
Come dire
No non lo posso dire perché sono vicepresidente alla Camera voi parte generali per l'una per l'uno dei due rami del Parlamento però ecco
Un periodo storico come questo è un periodo importante un periodo che
Mette a bilancio
Storie personali momenti la nostra vita in fondo di elettori di militanti di dirigenti politici
Io sono arrivato un po'prima
Insieme a Maria Stella Gelmini
Questa sala prima che cominciasse questo incontro
è venuto da me è un ragazzo che si chiama Fabio che qui seduto nella nostra platea
Che è l'unica cosa qui
Fabio mi ha ricordato una cosa molto bella
Che al congresso nazionale dei giovani Forza Italia nel dicembre
No del mille novecentonovantanove è salito sul palco ha parlato per cinque minuti e questa qua è stata l'occasione per conosce il Presidente Berlusconi fare una foto con lui addirittura riuscirci a parlare
Quella storia quel percorso
Politico ma anche umana la storia di
Persone che fanno un cammino insieme
è una storia che oggi ha vent'anni di distanza con tante contraddizioni difficoltà
Però una storia che
Diventa orgoglio per tutti noi
Il sei ha un senso tirare un bilancio di quella storia
Ecco io credo che il bilancio della storia di quella persona che chiamerà tra breve
Che parlerà con questa platea
è un bilancio che noi non possiamo non vogliamo far tirare né alla magistratura né i nostri avversari
Berlusconi ha cambiato profondamente la politica italiana negli ultimi vent'anni
La resa più moderna la costretta concreti a confrontarsi con la sfida non del politichese ma con la sfida dei fatti
E vedete la storia insegna anche diciamo così dei paradossi
Perché
Le accuse
Con le quali assegnista criticava Berlusconi quando scese in campo quella di essere un venditore quella di essere diciamo un bravo un uomo di marketing di comunicazione ma poi in fondo non
Per riuscire a concretizzare
Con magari
Una presunzione che la politica fosse soltanto la spesa pubblica lo statalismo l'assistenzialismo e quindi veniva meno
Nell'ottica liberali Berlusconi quello che era secondo loro il dovere della politica quelle stesse critiche oggi la sinistra
Si trova paradossalmente a farle a quello che ha preso la guida del principale partito del centrosinistra in un percorso che dura vent'anni dove
Come
Qualcuno dice si sono accumulati probabilmente grandi ritardi questo è vero ma solo gli ignoranti e gli ipocriti possono dire che questi sono stati vent'anni terzi
In questi vent'anni questo Paese
Ha maturato una coscienza politica si sono formate
Due grandi famiglie quella socialista europea da un lato e quella popolare ed europea dall'altro
Non è vero che si è perso tempo certo ci sono stati dei ritardi non forse neanche per colpa nostra io pensavo ma se si fosse fatta la riforma delle pensioni
Che Berlusconi propose nell'ottobre del mille novecentonovantaquattro noi quante tasse ci saremmo risparmiati quante finanziarie di lacrime e sangue avremmo evitato se quella riforma fosse stata accettata
Dai sindacati di allora
Se quella riforma fosse stata accettata dalla Sinistra di allora
Oggi il tema delle riforme e attuale all'ordine del giorno io anche qui voglio fare un ringraziamento davvero non retorico ma sincero profondo per l'intelligenza
E la competenza con cui
A questa prima fase delle riforme in particolare sulla legge elettorale ha saputo lavorare Denis Verdini e anche Massimo Parisi in Aula la casa è un lavoro importante serio fu un plesso
Faticoso ma necessario
Oggi si parla di riduzione del numero dei parlamentari oggi si parla di superamento del bicameralismo perfetto oggi si parla di aree più poteri a chi governa per potere effettivamente guidare la macchina amministrativa all'esecutivo dello Stato
Ma quanti anni abbiamo perso se quella riforma che il centrodestra aveva fatto nel due mila cinque e che stabiliva proprio questi esatti principi
Non fosse stata osteggiata dalla Sinistra di allora che si oppose arredo a quella riforma portando la gente a votare contro il facendo la bocciare
In un referendum pubblico nazionale
Avremmo risparmiato dieci anni
Avremmo risparmiato dieci anni
Oggi ci occuperemo di altro oggi se avessimo approvato quella riforma delle pensioni avremmo i conti molto più in ordine oggi se avessimo fatto quella riforma non dovremmo parlare da riformare l'architettura dello Stato
Allora abbiamo tante contraddizioni tante riforme da portare avanti in un Paese ancora strano
Dove
Il potere dei partiti
Continua a venir meno
Dove
La magistratura sembra essere un potere destinato non solo a far rispettare il servizio della giustizia che arriva troppo tardi e troppo male per tanti cittadini italiani
Ma sembra addirittura essere loro organo delegato a decidere chi può o non può candidarsi nelle istituzioni rappresentative democratiche guarda
Date che in un Paese dove quasi tutti i leader sono fuori dal Parlamento non ci si guadagna attenere fuori i leader dal Parlamento
Chi crede che magari a sinistra o nel Movimento cinque Stelle di aver fatto un favore alla democrazia facendo uscire Silvio Berlusconi dal Senato della Repubblica non ha capito niente
Siamo in un Paese in cui Vendola fuori dal Parlamento Grillo è fuori dal Parlamento Marchello
è un leader che da fuori dal Parlamento può permettersi di dire lì dentro non sono capaci a far niente lì dentro c'è il regime lì dentro c'è la partitocrazia ma io l'avrei voluto vedere Maria ste
E il Massimo Beppe Grillo in Aula farsi togliere la parola dalla Boldrini perché magari insultava qualche collega e a prendersi anche lui come il voi colleghi fanno qualche giorno di sospensione quando vi allorquando vi a loro violando il Regolamento e allora a quel punto il mito cardine
Alla concretezza alla prova dei fatti
Quando viene inserito nelle istituzioni per questo io credo che le istituzioni democratiche rappresentative debba includere non escludere in particolar modo le leadership
Abbiamo una battaglia di verità
Nei nostri confronti nei confronti della storia che rappresentiamo nei confronti dell'uomo in cui abbiamo creduto e continuiamo a credere
è una storia di libertà
Abbiamo portato per primi la politica liberale in questo Paese
Liberare era una parola di nicchia quasi un insulto che quelli di sinistra gli statalisti
Gli ex comunisti o i comunisti che ancora c'erano e ci sono utilizzano nei confronti degli avversari è diventato un pregio essere libera questo grazie a Silvio Berlusconi a questa storia questo simbolo noi in questo simbolo
E di questa storia andiamo orgoglio
Noi di questo simbolo e di questa storia siamo testimoni noi per questo simbolo e per questa storia continuiamo a batterci continue abbiamo a batterci nel Parlamento nazionale nelle amministrazioni locali dove magari attraverso le le
Consultazioni primarie selezioniamo come nel caso di questo territorio candidati capaci alla carica di Sindaco e speriamo anche di riprenderci ero questo Comune perché io in questo Comune ci sono venuto qual che anno fa a fare la convention degli eletti negli enti locali ed era uno dei fiori all'occhiello di Forza Italia e speriamo che torni ad essere uno dei fiori all'occhiello delle nostre amministrazioni Amministrazioni serie capaci che dimostrano di essere vicini al territorio che dimostrano che il territorio quando non lo sia
Opprime contasse quando lo si fa a sviluppare funzione
Allora
Abbiamo dei doveri nei confronti di noi stessi
E della nostra storia
E non possiamo
Cedere di un millimetro rispetto
Al nostro orgoglio e alla nostra dignità è il momento di essere tutti
Compatti insieme vicini al nostro Presidente più che mai
Vicini al nostro simbolo al nostro partito ci si chiede in questa fase un grande momento di maturità
Quello di saper fare squadra e di andare avanti dritti di fronte a degli obiettivi che sono ancora importanti abbiamo le elezioni amministrative e l'EUR le elezioni europee che saranno un testo
Con il quale noi misuriamo il nostro Stato di salute
E la nostra forza politica nel Paese
E abbiamo poi un altro obiettivo perché l'obiettivo anche della legge elettorale finalmente è e resta quello di permettere di vincere le elezioni a quelli che prendono più voti ma dobbiamo anche ricordare ritornare
A stabilire un principio sacrosanto che forse ci siamo dimenticati che in questo Paese chi governa deve essere quello che ha vinto le elezioni e quando uno vince le elezioni
Ha il dovere e il diritto di governare
Senza giochi di palazzo senza manovre manovrine sotto traccia che poi li tolgono il Governo per mandare al Governo qualche tecnico di turno o permettere che si possa ci si possa alternare al Governo senza essere passati per l'unica Prada che legittima chi vince e chi governa che sono le elezioni che ha il consenso dei cittadini allora una legge che permetta dal giorno dopo le elezioni di sapere chi ha vinto ma soprattutto un meccanismo che garantisca che chi vince elezioni possa governare senza trucchi e senza giochi di palazzo come spesso è accaduto e come spesso è accaduto proprio a Silvio Berlusconi dobbiamo ritornare a rivendica la sovranità di cittadini che votano e che vogliono scegliere sì li governa perché non possono essere gli altri a decidere per noi né in Europa e né altrove
Questa è la nostra battaglia di libertà con questa battaglia vicini al nostro partito vicini al nostro Presidente andiamo avanti a testa alta e non per partecipare per vincere
Allora vorrei adesso presentarvi una altra cara amica del nostro partito ricordandoci che anche il nostro Presidente Berlusconi
Come dire ebbe il coraggio nel due mila otto di fare un Governo
Straordinariamente giovani per quelle che erano come dire gli usi del della primaria di della Repubblica di da prima ruga di parte della seconda Repubblica in quel Governo giovane c'erano quattro Ministri under quaranta
E una di queste si rivelò una straordinaria amministra Mastella Gelmini
Buonasera buonasera a tutti e grazie
Di cuore per questa bellissima occasione che Denis Verdini Altero Matteoli Massimo Parisi il coordinatore la penna e tutti voi ci avete dato per festeggiare i vent'anni di Forza Italia
I vent'anni dalla Fondazione di una grande forza di rinnovamento capace di innovare di
Procedere sulla strada del cambiamento nella politica nell'economia e nella società
Con la barra dritta indifesa della libertà
Non sono stati anni facili sono stati anni con plessi ma dov'è la passione politica e soprattutto la leadership la capaci tac carismatica di guidare le persone gli elettori di Silvio Berlusconi ci hanno consentito di essere
Dalla parte giusta della Storia
Di essere coloro che
Oggi nei talk-show qualcuno vuole definire come quelli che hanno governato vent'anni
E ai quali imputare molte responsabilità io voglio ricordare sommessamente alcuni punti invece di cui dobbiamo andare Ugo orgogliosi perché come ha detto prima Massimo Parisi l'alternativa passa da noi ed è passata da noi anche in questi anni in cui siamo stati
Gli unici per esempio il Governo Berlusconi è stato l'unico ad aumentare le pensioni ai pensionati lo vogliamo ricordare
Perché qui sembra che siamo tutti uguali ma qualcuno ha aumentato le pensioni minime
Degli enti delle persone che hanno lavorato e che si trovavano con
Come dire una specie di mancia alla fine del mese siamo stati gli unici
Ha da ad essere in grado di ridurre
La pressione fiscale dall'abolizione dell'ICI all'abolizione della tassa sulle successioni all'abolizione della tassa sulle donazioni solo per citarne alcune certe non abbiamo non siamo riusciti ad abbassare le tasse come avremmo voluto ma gli unici segnali nella direzione di una riduzione della pressione fiscale anche di un taglio alla spesa pubblica sono venuti dai Governi guidati dal presidente Silvio Berlusconi
Siamo stati anche gli unici a fare ciò che oggi Renzi
Promette di fare per il futuro ovvero una riforma della pubblica amministrazione quante volte il nostro amico Renato Brunetta è stato criticato vilipeso
Per dolermi introdurre invece il merito la responsabilità all'interno della pubblica amministrazione
Per fare in modo che vengano premiati i migliori ma vengano anche sanzionati coloro che sono assenteisti coloro che fanno la spesa durante l'orario di lavoro è tutto questo erano già una proposta di legge del centrodestra l'introduzione della valutazione dalla pubblica amministrazione all'istruzione all'università
Certo
Queste riforme molte volte la sinistra ha avuto la capacità di smontarle di rappresentarle in maniera distorta ma non era enti a scoprire per esempio il tema dell'edilizia scolastica
Vi assicuro che l'impegno nostro è stato straordinario abbiamo per esempio fatto l'anagrafe sull'edilizia scolastica abbiamo inventariato tutti i rischi legati I reali elementi sto Turati e nonna degli edifici scolastici italiani e quando il Governo Berlusconi è caduto quell'anagrafe informatizzata sia bloccata nessuno è andato avanti a fare l'inventario delle priorità
E anche noi abbiamo in molte occasioni recuperato risorse per re mettere a posto gli edifici scolastici ricordo le le liti con Tremonti nel Comitato
Nel CIPE
Per recuperare risorse per l'edilizia scolastica quindi noi siamo orgogliosi di questi anni in cui come ricordava anche prima
Simone Baldelli abbiamo avevamo già fatto la riduzione del numero dei parlamentari avevamo capito che il bicameralismo perfetto era uno spreco di denaro e non aveva senso allungava all'infinito l'approvazione delle leggi
E allora nel due mila sei approvammo quelle riforme Berlusconi riuscì a farle approvare in Parlamento poi ci fu un referendum strumentalizzato dalla sinistra che travolse quelle riforme
E oggi siamo punto accapo
E ancora una volta il contributo di Forza Italia è stato determinante io devo dire che se conoscevo
La capacità di Denis Verdini nella negoziare nel trattare nel difendere le nostre ragioni devo dire che ho apprezzato invece l'impegno di massimo Parisi per il quale chiedo un grandissimo applauso
Perché vi posso dire
Tiene il Comitato dei nove in Commissione
Ha fatto un lavoro straordinario con una grande determinazione lavorando giorno e notte cercando di vitale tutte le insidie tutti trabocchetti che la sinistra il PD riservavamo a Renzi a questa legge Alitalia
Perché noi siamo stati quelli che hanno determinato il successo alla Camera
Di questa legge che
Devo dire bastava vedere le facce all'interno del Partito Democratico e gli interventi di tanti uomini Das su un po'a Cuperlo ad Epifani tutti i tifosi delle quote rosa cioè improvvisamente il tema non era l'approvazione della legge elettorale
Ma le quote rosa non perché
Purtroppo qualche collega c'è cascata in questo trabocchetto non perché si volessero vere più donne in Parlamento ma perché attraverso quest'l'emendamento si voleva far saltare la legge fa saltare Matteo Renzi questo era il problema del Partito Democratico e noi abbiamo avuto con grande senso di responsabilità
L'onere e anche l'onore di portare a termine alla Camera certo adesso la la legge dovrà essere approvata anche dal Senato ma alla Camera il contributo di forti statali è stato decisivo
Abbiamo evitato il ritorno per esempio alle preferenze che qualcuno racconta come la panacea di tutti i mali ma che come la panacea davvero di tutti i problemi della politica come se ci fosse la rappresentanza territoriale dietro le preferenze in realtà molto spesso c'è l'aumento della spesa pubblica
Le clientele e dopo aver approvato il traffico di influenze devo dire che introdurrà le preferenze era davvero un qualcosa di estremamente contraddittorio
Noi abbiamo voluto le liste Corte abbiamo voluto la riconoscibilità del candidato ma anche la governabilità Petipa esiste questa è una legge che garantisce all'Italia di sapere alla sera delle lezioni chi ha vinto e chi ha perso
è una legge che va nella direzione di dare forza ai partiti che hanno consenso e cerca di evitare il ricatto dei piccoli partiti è insomma un grande successo ed è a anche l'unico risultato che oggi la sinistra può
Vantare perché credo che sia difficile dare un giudizio invece dell'operato in materia economica del nuovo Governo
Perché l'ultimo Consiglio dei Ministri si è tradotto in una elencò di annunci di promesse
Promesse anche roboanti impegnative e noi che non siamo comunisti e quindi non facciamo la demonizzazione a priori del dell'avversario attendiamo sospendiamo il giudizio perché in questo momento vogliamo vedere sereni anzi sarà di parole riuscirà a convincere il suo di partito che ha il maggior avversarie nemico dei tagli alla spesa pubblica se riuscirà a convincere i suoi a tagliare e in questo modo evitare di mettere sempre le mani nelle tasche degli italiani e far lavorare le imprese le famiglie fino a luglio come oggi accade per pagare le tasse noi lo aspettiamo alla prova dei fatti senza pregiudizi positivi o negativi e nel frattempo cosa fa Forza Italia si organizza perché esse per io credo per poco
Renzi si è preso l'Italia non passando dal voto noi Dennis vogliamo riprenderci la Toscana passando invece dalle elezioni
Eppure
Partiamo da qui
Ci vedrete spesso in Toscana a Firenze a Montecatini per sostenere
Il nostro candidato Riccardo sensi al quale va un grandissimo in bocca al lupo perché noi in questa città
Questa città ce la vogliamo riprendere vogliamo portare il buon governo di centrodestra
Perché i nostri sindaci sono quelli che evitano di far pagare l'IMU evitando di far pagare la tassa di soggiorno non aumentano l'addizionale IRPEF
Vedete invece Marino a Roma
Piuttosto che
Pisapia a Milano cosa fanno la
La finanza creativa cioè la creatività applicata l'aumento delle tasse alla riduzione dei servizi noi abbiamo una ricetta diversa da vent'anni
Siamo orgogliosi della nostra posizione politica del nostro credo dei nostri valori della nostra ricetta economica liberale
E vogliamo mettere le persone giuste nei posti giusti per fare in modo che lo Stato come i Comuni vengano percepiti in maniera diversa dai cittadini oggi le impresa delle piccole e medie imprese che noi vogliamo rappresentare
Si sentono molte volte in un contesto ostile
Il Governo letta l'ultimo provvedimento del Governo letta era destinazione Italia
Un titolo un poco tragicomico perché in realtà oggi la destinazione dell'impresa e destinazione Estero la Svizzera e la Carinzia e l'Austria perché qua lo Stato è visto come ostile a chi fa impresa
Perché non si creano le condizioni per avere una burocrazia snella per non avere i tempi certi della giustizia
Si fa fatica ad accedere al credito si hanno tassi smisurate noi abbiamo un pensiero diverso
E lo diciamo con orgoglio dopo che nel due mila e undici cade il Governo Berlusconi Alitalia si fece credere che bastava mandare a casa per scoli per risolvere i problemi che bastava chiamare i tecnici Mario Monti per risolvere i problemi e dare all'Italia una prospettiva di benessere
Abbiamo visto com'è andata
Abbiamo visto qual è stata la ricetta di Monti poi di lenta e oggi vediamo Renzi cosa sarà in grado di far
Noi nel frattempo festeggiamo i primi vent'anni ma guardiamo al futuro guardiamo al futuro con con la forza
Di quello che abbiamo costruito in questi anni perché non è stato facile creare una classe dirigente fatta di amministratori di consiglieri comunali di sindaci di consiglieri regionali che in regioni difficili come la Toscana hanno resistito hanno combattuto e continuano a combattere
E a credere che anche qui si può evitare l'accordo a sinistra con le cooperative con il sindacato ci può essere più libertà
E più una ricetta fatta di
Una centralità data alle partite IVA alle piccole e media impresa agli artigiani e commercianti
Alle famiglie
Questo è il nostro pubblico
Noi
Non abbiamo poteri forti alle spalle non abbiamo sicuramente quel collateralismo che in regioni come la Toscana l'Emilia la sinistra da sempre a e sulla quale può contare noi abbiamo la forza della leadership di Silvio Berlusconi
Abbiamo la forza delle nostre idee e soprattutto abbiamo un popolo abbiamo tanta gente che crede né i nostri valori che crede nella leadership di Silvio Berlusconi che crede in una certa un concetto di Europa
E qui guardate come siamo stati i primi a staccare la spina lette a comprendere che quell'esperienza era finita il solo dopo il Partito Democratico se ne è reso conto peccato che alcuni nostri amici proprio non l'hanno capito ma insomma
Pazienza siamo stati i primi e vogliamo rivendicare anche il fatto che per quanto riguarda l'Europa Berlusconi è stato il primo tra i sorrisini della Merck eredi sarà così a scagliarsi contro la politica dell'austerity
Contro la politica del rigore che ha messo in ginocchio agli Stati
Nell'Unione europea
Contro una politica economica attrazione tedesca oggi ci fa piacere che ancora una volta il Partito Democratico abbia cambiato idea che oggi si accodi alla linea di Berlusconi e dica
L'Europa deve cambiare meglio tardi che mai amici meglio tardi che mai
Ma certo
Questa battaglia per le elezioni europee per noi sarà un banco di prova al quale ci faremo trovare pronti io confido e mi auguro come tutti voi che la spinta che il Presidente Berlusconi riceve dal basso riceve dai tanti elettori dai tanti simpatizzanti dai tanti iscritti ai dirigenti di Forza Italia perché ci sia la candidatura di Silvio Berlusconi possa essere una realtà
Perché
è vero prima qualche giornalista Merlo chiedeva ma c'è il tema dell'incandidabilità

Certo c'è il tema dell'incandidabilità ma ci sono anche ricorsi pendenti in Europa e ci sono giuristi che non possono essere accusati di simpatia verso Berlusconi e il centrodestra
Che hanno dichiarato con grande chiarezza
E hanno sollevato vizi di incostituzionalità della legge Severino di violazione della Convenzione europea oltre che dei principi della nostra Costituzione e allora io chiedo che
Privare della possibilità di una rappresentanza in Europa non solo Silvio Berlusconi ma il suo popolo la sua gente tutti noi
Sarebbe un vulnus per la democrazia nel nostro Paese in Europa quindi come tutti voi confido che la candidatura del Presidente Berlusconi possa essere una realtà
E che ci sia rispetto per quei milioni di elettori
Che da sempre si riconoscono nella sua leadership
Si riconoscono nella persona di Silvio Berlusconi un uomo che si è profondamente sacrificato per il nostro Paese ma che
Ancora oggi un esempio ed una guida per tutti noi
Abbiamo
Bisogno del suo coraggio della sua forza
Ma il Presidente Berlusconi ha bisogno anche della nostra compattezza della nostra passione politica ed è la nostra militanza io qui oggi a Montecatini ho incontrato tante persone impegnate sul territorio mi pare che comuni anche in comuni difficili che però sono pronti a dedicare parte del loro tempo a sacrificarsi per portare avanti questi ideali di libertà ecco se noi manterremo questa voglia di fare questa passione politica questa convinzione per una battaglia di libertà
Che non è ancora conclusa e che ha bisogno delle nostre forze delle nostre energie io sono convinta che anche in Toscana si può cambiare verso si può passare da un Governo di sinistra ad un Governo di centrodestra così come a Montecatini bene in molti Paesi italiani né in molti Comuni in cui si va al voto dipende da noi dipende dalla nostra determinazione dipende
Dalla nostra capacità qualche volta di lasciare perdere i personalismi le piccole conflittualità
E concentrarci nel dialogo con i cittadini
Dipende soprattutto da quanto crediamo in questa straordinaria sfida che è Forza Italia una Forza Italia che
Comunque mantiene consente sì importanti e che ha la forza mentre festeggia i suoi vent'anni di guardare al futuro e di farlo con ottimismo e con la voglia di vincere grazie a tutti voi
è in bocca al lupo a tutti i candidati
Grazie Mariastella bravissima quella che ci ha consegnato i fiori e che ora scappa non è una una valletta e la nostra responsabile dei giovani la Provincia di Pistoia e facciamole un applauso
Allora
Tra qualche minuto tra qualche minuto abbiamo quasi ritardo sulla tabella di marcia ascolteremo il Presidente Berlusconi io voglio ritornare a quel mille novecentonovantaquattro della discesa in campo quando
A sorpresa oltre ogni previsione Silvio Berlusconi arrivo a Palazzo chimici alla guida del Governo il Governo del primo Governo Berlusconi in quel Governo c'era allora già a un pezzo di Toscana perché c'era un signore che è un grandissimo amico del nostro partito o un Comune che è stato un grande Ministro che ha un grande dirigente di partito che era
E che deve Altero Matteoli al terzo
Grazie mentre
Venivo qui da Roma avendo visto anche
Il manifesto che ha
Organizzato
Che annunciato questa manifestazione mi sono chiesto
Ma io li ci sono da laico perché tutti coloro che mi hanno preceduto ma che fanno parte
Di questo manifesto sono coloro che hanno dato vita a Forza Italia
Io
Ho una storia diversa da questa
Allora mi sono chiesto forse
Ringrazio però agli amici
Di Forza Italia di allora oggi sono onorato di far parte di Forza Italia ma certamente non è merito mio se venti anni fa SIOPE debba nacque Forza Italia poi sono arrivato qui
E ho visto tanti amici che hanno la stessa storia politica mia tanti tanti
Direi quasi che la sala
Conosco tutti sia aderenti a Forza Italia che da Alleanza Nazionale mi pare che
Ci sia un equilibrio e quindi ho detto allora sono a casa e questi amici chiesto
Se
Professionale sono
Poi
Poiché mi sono ricordato un'altra cosa che a lei al liceo avrà contato tante volte ma la voglio raccontare ancora una volta vi chiedo scusa che me l'ha sentito dire
Vent'anni fa vent'anni fa e qualche mese era non ho mai non sono mai riuscito a ricordare se era lotto nove di gennaio del mille novecentonovantaquattro in un albergo romano all'hotel Majestic
Ci fu la prima riunione per vedere se era possibile
Forza Italia stava nascendo se era possibile fare un accordo e presentarsi alle elezioni insieme
A quell'incontro all'hotel Majestic ha inizio alle sedici del pomeriggio
Io conobbi per la prima volta sapevo ovviamente chi era Silvio Berlusconi e quale era accompagnato da Marcello Dell'Utri da Gianni Letta e da
Un personaggio che oggi
No non vedo più nella politica ma che è stato anche sottosegretario è stato mi riferisco all'onorevole Lo Jucco
E poi c'era la destra e c'erano i cattolici dell'UDC rappresentati da Casini e Mastella che allora erano insieme
La testa era rappresentata dal segretario del partito non dico un nome perché ho promesso a me stesso Dino
Credo
Diremmo mai più
Però
Però purtroppo c'era
E insieme c'era
Un personaggio della politica molto bravo che è scomparso Pinuccio Tatarella
E c'ero io
La riunione inizio alle sedici nel pomeriggio e Fini alle cinque del mattino e decidemmo
Di dar vita
A questo accordo che allora fu a macchia di leopardo perché
Nel nel nord fu fatto l'accordo con la lega nel centro andammo per conto nostro nel sud facemmo l'accordo
Tutti e tre i partiti escluso ovviamente la lega
Ripeto era il nove di gennaio il ventotto e ventinove di marzo vincemmo le lezioni
E io ero già parlamentare da undici anni parlamentare dell'opposizione ma grazie a Silvio Berlusconi feci quei cinque metri
Dov'ero seduto sui banchi dell'opposizione F cinque cinque metri che mi portarono su banchi del Governo grazie sicuramente a Silvio Berlusconi
Ecco io non ho mai pensato
Non ho mai pensato in questi anni ci sono stati momenti difficili momenti molto belli ma non ho mai dimenticato
Questo fatti e non ho mai dimenticato che quei cinque metri così come le feci io ne fece euro anche altri che avevano la mia storia politica
Io sono orgoglioso e sono orgoglioso della mia storia politica anche fino al ventisette ventotto marzo ma certamente senza Silvio Berlusconi al Governo del Paese non ci sarà
Mai andato
E in questi venti anni
Abbiamo vinto abbiamo perso ci sono coloro c'è stata la diaspora coloro che sono andati via coloro che sono tornati coloro
Io non ho mai
Non ho mai mai pensato una volta non ho mai pensato una volta che gli amici di Forza Italia fossero qualcosa di diverso da noi
Io ho sempre pensato che questa coalizione dopo che grazie a Berlusconi era nato il bipolarismo ci può dovesse portare a piano piano alla nascita anche del bipartitismo
E qui vengo a quello che sta accadendo in questi giorni quello che ha fatto Denis Verdini negli accordi quella legge elettorale
Anch'io l'ho fatto prima lo faccio ora tutti hanno parlato dell'intervento di Massimo Parisi in Parlamento è stato l'intervento magistrale
Ca conoscitore della materia profondamente ma anche con aspetti politici molto importanti
Ma anche questo accordo grazie a Berlusconi e Renzi è un accordo che mira per fortuna a cancellare tutti quei partiti che hanno ricattato tutti i Governi in questo dopoguerra
Centrale nel merito
Nemmeno la democrazia cristiana che era un partito egemone che pigliava tanti voti ha potuto governare tranquillamente perché magari il Partito Repubblicano col suo tre per cento condizionata al Governo
Finalmente questa questo che stiamo facendo in Parlamento oggi è qualcosa di importante e ancora una volta tornati
Ad essere protagonista quel personaggio che vent'anni fa ha deciso di dar vita a Forza Italia
Io credo che questo sia un vanto per tutti noi
E qui è stato sono state ci sono tante che io la ringrazio tutti ci ho visto molti che sono candidati
Nei Comuni noi abbiamo oltre duecento comuni
In questa Regione che vanno all'elezione comuni tra i Comuni capoluoghi comuni importanti i piccoli Comuni cioè
è una votazione e per la Toscana
è corposa mente rappresentata in questa
Campagna elettorale per le amministrative c'è insomma sono tanti Comuni ebbe e ho visto
Morte candidate che ringrazio perché spesso sono candidati in comunico dove è difficile vincere
E e poi qui stato ricordato in questa città abbiamo già vinto in questa città l'altra volta
Abbiamo perso se quella malattia delle divisioni che spesso
Riguarda la coalizione di centrodestra abbiamo perso a Montecatini l amico Alberto non è il Sindaco di questa città
Perché
Un partito un piccolo partito uno di quei piccoli partiti non consenti all'UE di poter vincere B io
Assenza di un largo
Magurno in bocca al lupo
Per questa campagna elettorale spero che questa volta non ci sia
La divisione e che tutti uniti si possa tornare perché molte catene è una città di centrodestra Montecatini è una città dove il comunismo non può attecchire dove la sinistra non può attecchire è anomalo il fatto
Che la sinistra estrema no
Prosa votare in questa città perché è contro natura per al modo in cui vive per il modo per la sua storia per ciò che ha rappresentato Montecatini sotto il profilo turistico sotto il profilo
Delle Terme ha avuto anni dei cloni oggi
Un certo è che il nuovo Sindaco verde anche impegnarsi a bilanciare Montecatini riportando ad allora agli atti agli allori DTT tanti anni fa ci sono tutti i presupposti che negli ultimi anni sono venuto meno ma ci sono i presupposti per poterlo fare
Ed allora io ringrazio coloro che hanno organizzato
Questo nostro incontro
Credo di poter dire
Tralascio le cose che magistrati mente addetto sia reste la Gelmini che va bene soprattutto per quanto riguarda le elezioni europee noi dobbiamo fare in modo che possiamo essere rappresentati avendo il candidato
Presidente Berlusconi tutte le circoscrizioni come
Voglio ricordarvi che in una consultazione per le europee di qualche anno fa Silvio Berlusconi prese tre milioni di voti cioè ci furono
Tre milioni di italiani che entravano nella cabina telefonica della cabina del
Elettorale e scrissero Berlusconi tre milioni se noi
Riusciamo a ma anche se questo non accadesse sarà sempre Berlusconi comunque sarà a tracciare la linea per poterci vincere
è inutile per poterci farci dice è inutile che la sinistra si agiti è inutile che la ciclista sia perché la sinistra si rivolga alla magistratura per tentare di Cancian l'anno è personaggi come Silvio Berlusconi non si cancellano né con una sentenza né tanto meno
Con con l'aggressione quotidiana perché
Sono
Quella specie di
Il fuoriclasse del calcio che qualsiasi cosa accada la parla dentro la buttano sempre e Berlusconi era presa tenta per la storia italiana sia come imprenditore sia come uomo politico lo sapete che quando a volte a De Berti cedere se viene
Presente quindi lo sa quando io sento dire da Berlusconi io sono un imprenditore prestato alla politica mi dà fastidio
Perché Berlusconi faceva politica anche quando faceva solo l'imprenditore perché come ha ha gestito le sue aziende come le ha portate ai massimi vertici vuol dire che aveva delle intuizioni di carattere politico era politica anche quella perché non si fa mica politica soltanto se siamo parlamentare o consigliere comunale consigliere regionale
La politica c'era anche prima che nascesse ripartiti pensate che parte vi sono nati alla fine dell'Ottocento ma perché tre secoli fa quattro secoli fa la politica c'era cioè c'era già perché la politica e nell'animo e degli uomini
Ed Rusconi quindi ha queste caratteristiche alla dopo vent'anni
Siamo qui io voglio dirlo con la mia storia diversa da quella
Degli amici che qui sono a questo tavolo voglio dire con forza grazie Silvio Berlusconi
Per quello che hai fatto
Che vogliamo protagonista anche
Nei prossimi anni
Bene allora ancora qualche minuto coi
Tanto da dare alla cena nota vedere dopo siamo tutti insieme in una bellissima c'era qui sotto bene vorrei chiamare a portare il saluto del gruppo consiliare regionale
In Regione Toscana di Forza Italia il presidente del gruppo Giovanni Santini Giovanni
Non era assolutamente previsto io tornassi hard annoiare
Questa platea il gruppo si era già
Presentato in una fase precedente a questa quindi era una sorta di
Aperitivo rispetto al pasto e poi alla cena vera che ci sarà dopo
Quindi sono ciò che si dice nello spettacolo un tappabuchi cercherò di
Ripetere per sommi capi quello che abbiamo detto un paio d'ore fa noi abbiamo dato vita quest'oggi alla pubblicazione di una
Di un giornalino che riporta
Se realmente anche se in sintesi estrema l'attività che il gruppo regionale di Forza Italia ha fatto
Dal ventidue novembre ad oggi perché il ventidue novembre perché il ventidue novembre coloro i quali erano state eletti
Nelle liste del Popolo della Libertà hanno compiuto scelte diverse la maggioranza del gruppo si è ritrovata nella trasformazione del PdL a Forza Italia antri hanno fatto scelte diverse
Perché l'hanno fatta in questione loro non non è qui compito mio indagarlo sicuramente hanno risolto un problema loro non so se di coscienza che da anni quanto meno da un paio d'anni teneva imbalsamato il gruppo
In una circostanza analoga questo ho detto che
Troppe volte l'hanno fatto e disfatto le valigie probabilmente con gli abiti sgualcita hanno deciso di andare altrove ci dispiace certo che ci dispiace
Ci dispiace ma auguriamo loro buona fortuna
E ci auguriamo di ritrovarli di ritrovarli magari da alleati Mine case diverso
Ebbene
Da quel ventidue novembre
Ci siamo rimboccati le maniche siamo dieci amici nove amiche nove amici ad un'amica
Ci sono le quote rosa per volontà dei nostri elettori ci auguriamo di averne di più sicuramente la volta prossima ma non perché ci sia un contingente stabilito dal legislatore perché ci sia una situazione di valutazione di merito
E abbiamo deciso di riprendere un percorso che aveva trovato
Alcune fasi di raffreddamento ebbene età quella ventidue novembre mi onoro di essere Presidente di un gruppo che davvero ha rappresentato non una opposizione in Consiglio regionale ma l'opposizione in Consiglio regionale
Abbiamo distribuito quell'opuscolo che vi pregherei di prendere Giurin sala d'ingresso nella hall d'ingresso in cui rappresentiamo una serie di argomenti che sono giunti all'attenzione dell'ordine del giorno
E quale abbiamo assunto posizione o di posizioni o di opposizione intransigente nei confronti di quei provvedimenti che non condividevamo odi proposta
O di modifica laddove c'era stato consentito abbiamo affrontato situazioni impegnative di importanti il primo banco di prova è stato quello della Finanziaria non è la finanziaria abbiamo fatto una contro finanziarie perché se l'opposizione ma candidarsi ad essere
Forza di proposte di governo significa saper proporre cose alternativa in un documento fondamentale come quello finanziario e quindi il Bilancio
Di questo ente Benà Fabiano fatto una controproposta finanziaria che andava contro ad un provvedimento del quale si è parlato poco in Toscana come poco sont poche sono le cose che traspaiono dall'attività della
Del Consiglio regionale una contro finanziaria che avrebbe impedito
E ci fosse nella nostra regione un inasprimento tributaria di duecento ventiquattro milioni di euro
è passato sotto silenzio il Governo Rossi la sinistra in Toscana inasprito non
Creato quelle tacco inasprito aggiunte a quelle che già esistevano tributi e tasse per duecentoventiquattro milioni di euro provate a dividere duecentoventiquattro milioni per tre milioni ottocento mila abitanti nascituri comprese
E capirete qual è l'inasprimento di questo abbiamo poi fatto battaglie importanti che andavano incontro a quelle categorie che vanno giustamente salvaguardate
E che sono le partite IVA come diceva Mariastella Gelmini poco fa che sono coloro i quali vivono momenti di grande difficoltà nella gestione delle loro aziende da ho fatto battaglie importanti per alcune categorie come quelle dei
Campeggiatori nella nostra regione esistono esista una legislazione che pone in conflitto articoli di legge con articoli di legge quindi ci troviamo nel caso per esempio degli operatori turistici
Aver confliggere una legge specifica in materia turistica con la legge uno due mila cinque che regola più compiutamente la materia urbanistica e bene
I nostri corregionali hanno anche questa situazione questa gincana tra una legislazione così incerta per cui di volta in volta si trovano costretti o a vedere applicate le leggi peggiori in questo caso la materia urbanistica oppure ad essere limiti
Da una legislazione specifica nel settore turistico come quella che facevo riferimento i campeggi
Sono diciotto incursioni che noi abbiamo fatto e che sono comprese in questi cento giorni e sono tante altre incursioni della Remo nel corso dei dodici mesi presentabile faremo soprattutto
Garantendo la il rispetto di una promessa che abbiamo fatto appena il gruppo regionale sia ricostituito quello di tornare tra la gente
Quello di uscire da questo palazzo ed ecco perché quella pubblicazione si dice si chiama giriamo la Toscana giriamo la Toscana non per diporto giriamo la Toscana per incontrare la nostra gente
I nostri rappresentanti nelle istituzioni
I nostri livelli di partito del territorio perché crediamo in un partito che sia capillarmente diffuso sul territorio senza temere competizioni in altri momenti
Di diffusione delle immagini nostra dei nostri vertici nazionali ma crediamo fortemente in un partito che si è radicato sul territorio nei confronti del quale
Vogliamo essere un elemento di una filiera complessivo una filiera che passa attraverso il partito una filiera che passa attraverso le istituzioni
Ebbene da oggi e nelle settimane che verranno con una piccola interruzione perché non c'è
Consentito fare questa attività di promozione durante il periodo elettorale nei dodici mesi che verranno visiteremo tutte le province della Toscana visiteremo più volte le stesse province della Toscana e chiediamo fin da ora
Di suggerire a noi quei temi che sono sensibili quelle parti del territorio che andremo
A visitare non vorremmo ripetere filastrocche della politica vorremmo davvero andare sui territori e parlare con voi di quelle che sono i temi importanti
I temi sui quali si alimentano i comparti dell'economia di un territorio in un momento di grande difficoltà per la quale la Toscana non è stata per niente risparmiata
Lo faremo ed avremo successo se troveremo grande disponibilità ma io devo dire che fin da stasera in regioni che hanno preceduto questo incontro questa sensibilità allo respirata tutta e fino in fondo
Oltre alle elezioni europee in Toscana votano duecentotre amministrazioni comunali compresi diversi capoluoghi di Province portati come Livorno e Prato e compreso il capoluogo di regione quindi abbiamo anche per altre ragioni
La opportunità di confrontarci con i nostri Comuni Dio abito in Provincia di Lucca sono ventitré i Comuni che vanno al voto in quella provincia come sono altrettanti Comuni che vanno al voto nelle altre province quindi è una grande occasione per tornare sul territorio
Anche nelle zone meno battute dalla politica di quel territorio
Ed è quello che mi capita di fare costantemente in questi giorni c'è bisogno davvero di farci sentire c'è bisogno di farsi vedere c'è bisogno di tornare tra la gente perché io credo che le risposte migliori e abbiamo se torniamo ad essere un partito di popolo tra il popolo e per la gente
Grazie di questa opportunità grazie a tutti quanti
Allora
Vorrei presentarvi un altro signore come dire ha una qualche notorietà in questa Regione perché Stato prima di me e più bravo e molto più competente molto più
Di successo coordinatore regionale di Forza Italia e è stato uno poiché i protagonisti del ritorno a Forza Italia di quella
Consiglio nazionale in cui tutti insieme
Non proprio tutti per la verità diciamo così tutto il meglio della storia di Forza Italia decise il ritorno a Forza Italia ha dei riflessi
Ho sentito una serie di interventi che ci sono stati alcune meraviglie
Nel senso che
La sinistra ci mette vent'anni ad arrivare doveri siamo arrivati noi
Lo diceva la ministra Gelmini dodici Mantero
Quasi come se fosse la meraviglia la storia
Del nostro Paese dell'Europa dal quarantacinque oggi è sempre stata caratterizzata da questo
Tutta la questione è che la sinistra ci mette vent'anni arrivare dove gli altri sono arrivate
è successo con la NATO è successo con l'Unione europea è sempre successo grandi battaglie della sinistra perché le cose una capissero adesso diceva Valzelli dentale
Dopo sulle pensioni vent'anni dopo sul con i sindacati
Ora però
Shawn elemento nuovo
Nella politica italiana che appunto
Renzi
Che guida il partito l'ex Partito comunista l'attuale sinistra sempre ritardatario
Est che anche lui non è compreso bene
Nelle punti bene
Sedute della Camera quest'aspetto
Che ci ha perseguitato noi per quaranta cinquant'anni
E specialmente negli ultimi vent'anni ci ha perseguitato cioè non
O si guardava ciò che si doveva fare e non si guardava se le cose non giuste o sbagliate si guardava soltanto il preconcetto all'ideologia e quindi chi l'ha detto Berlusconi non si fa non si fa non si fa non si fa
Questo atteggiamento oggi una parte consistente della sinistra lo riserva al segretario del PD oggi il Presidente del Consiglio l'abbiamo visto plasticamente in Aula
Se non fosse stato per il patto Renzi Berlusconi che sotto intendeva
A questo ragionamento che anche
Molto sbertucciare so invece che essere
Valutato perché il patto Renzi Berlusconi
è un patto che non riguarda soltanto la legge elettorale quindi la tendenza e partiti maggioritarie quindi la tendenza al bipartitismo
Ma riguarda anche e per la prima volta fra il centrodestra il centrosinistra riguarda la riforma condivisa
Di due aspetti non da poco cioè
Diventare da bicameralismo ammonterebbe realismo poi vediamo come e nello stesso momento Rui vedere la modifica del Titolo quinto
Che fu fatta nel due mila uno al termine della legislatura
Novantasei due mila uno con quattro voti di maggioranza da parte della dolosi liste l'allora sinistra
Che ha come dire portato l'Italia sull'orlo della ingovernabilità in una contenzioso enorme fra lo Stato e le Regioni
Molti di voi lo sanno Pacioni ingorgo alla Corte costituzionale che deve dirimere tutte queste questioni noi toscano lo sappiamo bene
Voi vi ricorderete che il Governo Berlusconi però
Una provvedimento che era il famoso condono edilizio con il quale si potevano sanare
Certi irregolarità fatte alla fine del percorso la regione Toscana sollevo per prima
Il
Giudizio di costituzionalità sull'argomento la Corte costituzionale neanche qui
Faccio
Una parentesi
Che la Corte costituzionale sia un organo prettamente politico così come formato
E lo dice Berlusconi da sempre lo urla
Tutti gli altri tacciono perché ovviamente gli fa comodo ma verrà un giorno in cui
Se questo meccanismo della Corte non cambia ed è molto semplice
I membri sono quindici cinque sono eletti dal test nominati dal Presidente della Repubblica se un giorno ci fosse un presidente la Repubblica di centrodestra cosa caduti sfortunatamente non c'è mai toccato
Sempre pur avendo la maggioranza del Paese pur avendo la maggioranza del Paese
E
Questo fatto diciamo e cinque più quelli eletti dal Parlamento fra maggioranza e minoranza sa più quelli provenienti si cambierebbe completamente orientamento
Voi
Avete notato quanto incide il giudizio della Corte costituzionale sulla vita di ognuno di noi perché sembra un organismo lontano ma è un organismo vicino che massacra
Una buona intuizione di qualche
Tempo fa del Governo quindi non Berlusconi
Ma del Governo Monti letta
Proprio punti lettere che stava a cavallo dei due Governi e
Detto avere ci sono delle pensioni abnormi ci sono delle situazioni abnormi che vanno tagliate
Il
Parlamento provvede e la Corte costituzionale dice no non è costituzionale per motivi
Deve essere estesa a tutti la verità una sola
Secondo me
Perché quel provvedimento toccava anche magistrati
E
Alla Corte costituzionale come quest'impianto di magistrati e di notabili ce ne sono molti
Ma
Chiudiamo questa parentesi arriverà un giorno volevo dire che anche sulla Corte Costituzionale per viabilità il merito e di Pannella che per primo lato contro la Corte costituzionale facendo anche manifestazioni dicendo che era un luogo oscuro quando gli tagliavano i referendum
Adesso tocca a noi ma un giorno otto lo farà anche la sinistra ha sempre con
Vent'anni di ritardo vasta che cambi gli equilibri la Corte Costituzionale verrà oggi elevata al rango
Di quasi santi inguaiati dice qualcosa sui giudici della Corte
Ma io opposto rispetto anzi voglio continuare invece o poco rispetto per i
L'ultimo Presidente della Corte costituzionale e per il penultimo e per i per tutto il suo ultimo sono al vorrei ricordarvi le gaffe che fanno
Uno pensa di parlare con la Margherita Hack che dice delle cazzate grandi uguaglianza
è vero che lei viveva fra le stelle latte non era nostra amica però era Toscana ed era simpaticissima nella portata dire delle cose scandalose e e quello faceva il Presidente la Corte costituzionale che quello che
Tutti santificato e che condiziona anche la nostra vita vada vorrei ricordare quell'intervista
Un fesso punto e come lui tanti altri
Però
Quindi questo rispetto per l'istituzione al quale siamo chiamati
Solo onori
Solo
Perché un'istituzione che il Presidente del Consiglio vorrei ricordare a tutti voi quanti offesa vedo presenti voi nome per conto di Berlusconi e quante direttamente
Che sono state rivolte allora Presidente Berlusconi ma nessuno ha mai detto niente non non va bene va bene va bene così presente la Corte Costituzionale no
Presidente Consiglio processi si può tirare statuette si può o di quello che ci fa
Ma tornando all'argomento
Principale se in questo patto Renzi Berlusconi è fondamentale nella ricostruzione del paese è l'inizio e tanta roba se la se si porta in fondo
Ma per tornare proprio all'inizio
Il giovane Matteo Renzi che non va sottovalutato perché furbo perché parla un linguaggio
Comprensibile a noi
E oscuro per i suoi uomini della sinistra
Parla un linguaggio
Del qua dal quale dobbiamo fare attenzione dobbiamo non dobbiamo fare averi giustamente dei pregiudizi positivi e negativi ma attenzione
è vent'anni avanti dispetto la sua parte politica ma i conti li deve fare con la sua parte politica quindi le sue promesse anche se lusinghiere alle nostre orecchie perché noi non possiamo negare che se tagliare imposte
Lo vuole lo faremo anche noi non possiamo negare che se mette
Qualche soldo in busta paga abbassando il cuneo fiscale o abbassando libertà e dei gli stipendi più bassi e lo faremo anche noi quindi sotto questo aspetto
è furbo ed è pericolosissimo per quanto riguarda la nostra parte
La simpatia una cosa la politica è un'altra
I patti istituzionali sono fondamentali e li dobbiamo difendere con la grinta come abbiamo fatto come abbiamo fatto alla Camera dei deputati in questi giorni ricordavamo tutti il lavoro svolto da Massimo ricorrono fare anche al Senato
Per difenderli ma
Sul piano politico invece la riflessione deve essere
Come dire profonda
Matteo Renzi è vent'anni avanti ai suoi uomini e al suo partito
Ed essendo Mentana avanti ve lo ricordo chi ha i capelli bianchi che a qualche anno in più le battaglie fatte dal Partito Comunista da loro contro l'ingresso della NATO
Per vent'anni dopo dire Berlinguer siamo sotto l'ombrello della NATO si sta meglio vent'anni dopo ancora il muro di Berlino e tutte le prove che conosciamo
Ma sulle grandi questioni sono vent'anni indietro sono restati vent'anni indietro sull'Unione europea
Sono stati sempre vent'anni indietro
E chi li guidava
Era il capo di quelli che stavano vent'anni dietro questa volta abbiamo una
Fenomeno nuovo che non ci deve ingannare perché io sento molti elettori di centrodestra
Strizzare di simpatia
Per Renzo
Ebbene
Intanto alla qualità del segreto Scano quindici a questo modo di parlare più Franco eccetera ma
La simpatia nasce dal fatto che lui dice le cose che non abbiamo sempre detto
Allora su questo dobbiamo innestare una riflessione perché siccome si va a Berlusconi lo ricordava prima qualcuno prima di me
è il primo avrei detto che ella Europa dell'euro posso possono
Essere stati un imbroglio
E Lando sputa chiaro Nando sbeffeggiato
Poi arrivo tutti no
Compresa adesso Renzi che dice in Europa a me non mi fanno i dubitando i compiti sono io quello che devo fare tornerò Pattero le mani sul tavolo dico che questo Europa deriva
L'Europa dei sacrifici e del rigore la contrastata per ma Berlusconi non Renzi però questo Renzi trae
Dalla
Molti dicono che
Una specie di figlioccio di un
Un continuatore di Berlusconi in effetti è uno che sa come fare come presentarsi con le sue slide dei suoi simboli i suoi slogan
Ma
Attenzione ruba una parte delle nostre questioni e dobbiamo vedere se dietro questo rubare le idee non c'è altro perché ha una grave zavorra
E l'abbiamo visto in questi giorni dove lo ripeto sulla legge elettorale abbiamo visto sul come si sono comportati
Adro devo dire siccome oggi il dibattito pur essendo al Senato l'ho seguito tutto per i motivi di attenzione tutto tutti gli interventi assentiti
Alla gli interventi fatti sulla legge elettorale in un Paese civile come l'Inghilterra la Germania la Francia non avrebbero cittadinanza
Perché hanno detto tante di quelle stupidaggini per sostenere le loro tesi stupidaggini perché si discute con chi conosce la materia ma non si può discutere con chi non la conosce si inventa le cose
Un'abitudine che lo riconosciamo nella Sinistra si inventa o le cose le parole fanno crescere e dopodiché diventa lo vedo
L'edicola soltanto
Hanno fatto pensare che questa legge sia discriminatoria nei confronti delle domande
è una cosa che alza
La l'onorevole Monica Faenzi
Ha fatto l'intervento del Parlamento
Elencando la situazione femminile in tutti i tipi Parisi europee
E non è vero che già adesso noi siamo discriminatori non è affatto vero
E non è affatto vero non esiste una legge come quella che stavano proponendo in tutta euro
C'è l'obbligatorietà
Cioè Silvio
E allora
Non c'è problema
Presidente
In allora un attimo grazie
Abbiamo
Tecniche
Ovvero
Massimo Vari si sia un Paese che accanto a me sono Marzio pericolose
Va bene
Si sente bene
Averlo
No
Tutto
Presidente buonasera
Buonasera buonasera a tutti
Sei complimenti anche
Teste di tutti anche per il titolo della vostra manifestazione è molto bello
Ancora insieme riprendere la libertà bene credo
Che sia tutto da utilizzare a livello nazionale
Grazie Presidente allora qui c'è un sacco di gente cento popolo questo insperato abbia sentito l'applauso di Forza Italia Toscana
Grazie grazie al massimo
Accanto a me ci sono Denis Verdini Altero Matteoli il nostra lo del deputato Paolo Bartolozzi il coordinatore provinciale Alberto la penna il nostro Capogruppo Giovanni Santini ma soprattutto c'è in platea la tua gente
Grazie grazie
Io purtroppo
Ho difficoltà a capire quello che tu mi hai detto Masci
No perciò
Credo che sia difficile potere rimediare a Quetta
Difficoltà sentirò intanto saluto tutti a braccio tutti quanti so che siete in tanti saluto Monica
Parenti naturalmente
E tutti gli altri Riccardo Maurizio all'estero so che c'è anche Raffaele Fitto quindi
Credo
Immagino che ci sia ma vedo che veniva
Anche Simone Baldelli e non so se arrivando zingari ladri sono arrivate infatti il primo candidato alla Presidenza della Regione Toscana da parte nostra difesi bene io credo
Che
Abbiamo
La consapevolezza a tutti del momento che viviamo
Siamo un Paese che in questo momento non ha la fortuna di essere una democrazia
Ci sono stati cinque quattro più un mezzo colpo di Stato negli ultimi vent'anni
In questo momento c'è un Governo che è il terzo Governo non eletto dagli elettori e
Quindi
Credo che e questo si aggiunge a quella che è l'architettura
Giudiziaria di cui
Tutti siamo vittime
Questo ci deve dare la consapevolezza chi è una situazione che richiede
Che ciascuno di noi ciascuno delle persone che Abano la libertà scende in campo e si dia da fare perché non possiamo accettare questa situazione
E libertino che corretta situazione
Ci può preparare
E allora ecco che cioè
Abbiamo deciso di riprenderci il nome del novantaquattro Forza Italia
Abbiamo deciso di dare chissà a questa follia quella di coprire tutto il territorio nazionale con due nuovi stop
Che abbiamo chiamato forse assieme non per volontà mia
Ma perché in molti appassionati che fisso atti
Da fare per questa costruzione hanno voluto manifestare la vicinanza veri nostri
Free a me considerato come una Ritmo perseguitato dalla giustizia
Io ringrazio
E quando
Tutti noi apriamo pensato a come raggiungere il cinquanta per cento degli elettori italiani che dichiarano di non aveva intenzione di votare
E d'altronde abbiamo la conferma elettronici accademie pochini settimane fa dovevano votare soltanto il cinquantadue per cento e aventi diritto
E di fronte
A questo cinquanta per cento di elettori
Sono disgustati dalla politica degli usi indecisi che hanno magari in pensione di votare
Depositando nell'urna una chieda bianca
Di fronte a tutte queste persone abbiamo immaginato che
Dobbiamo arrivare a cambiare il nostro sistema
Di
Comunicazione con
I cittadini questi cinquanta per cento di elettori che sono
Circa ventiquattro venticinque milioni addirittura
Non sono raggiungibili attraverso la televisione perché essendo disgustati dalla politica non guardano gli spettacoli di cosiddetto approfondimento politico nordica guardano nemmeno la parte politica dei telegiornali
Non possiamo raggiungerli
Attraverso i giornali appalti regionali sono in gran parte contro di noi ma chi legge i giornali non fa parte di questo cinquanta per cento normalmente elegge perché si occupano di politiche fa Peschici votare
Ben
Dentro questo cinquanta per cento c'è anche una parte importante di giovani che proprio non hanno nessun interesse per la politica
E che questo
Possono essere non guardano la televisione non leggono i giornali possano essere presunti soltanto attraverso la Rete on line
E qui mi richiamo rapportando l'orda presente sulla Rete in modo determinato molto efficace
E
E gli altri elettori
Che possono essere quindi ragioni soltanto un contatto personale
Direttore e allora da qui è venuto fuori il ragionamento e lo sviluppo del nostro ragionamento ci sono in Italia
Pertanto a due mila sezioni elettorali
Ogni sezione elettorale è in media settecento cinquantadue elettori
E allora arrivare a contattare questi lettori
Che le sezioni sono come abbiamo detto sessantadue mila e se lo ricorda può ragionevolmente preoccupati
Di cinque sezioni che sono tre mila e settecentocinquanta lettori
è approvato convenuto che occorre arrivare a dodici mila cosa debba tutto il territorio nazionale è una follia forse sì
Ma
Di devo dire che siamo già quasi diecimila persone che
Ci sono iscritti da noi e che si sono impegnati a realizzare un Colombo
Stiamo censendo quanti di questi club sono già operativi
E quindi
Siamo tutti tesi a
Costruire qualche organizzazione
Che questi collabora hanno come missione quello di individuare dei cittadini che ci siano consapevoli che la nostra libertà e il nostro futuro sono in pericolo
E che vogliono fare qualcosa per essere anche loro in campo con nuovi e contribuire
Al nostro comune
Destino
Ecco ora noi
Guardando
A questi cinquanta per cento
Gli elettori abbiamo pensato che a questi elettori si possono aggiungere anche
Circa la metà degli elettori di cinque stelle
E chi sono dichiarati e non la
Diciamo affezionati al singolo
E molti di loro delusi qualcuno anche disgustato dalle
Persone che non
Andato in Parlamento
E da come queste persone si comportano quindi pensiamo che questo tipo tentare un convincimento attraverso un contatto personale anche per circa lamenta degli elettori pittrice inique
E allora
Come convincere questa grande massa di elettori
Che ho detto è arrivata la bella cifra di ventiquattro venticinque milioni proprietari che felicissima convincerle uno su dieci sarebbero due milioni e quattrocento mila
E poi con una presenza attiva nelle sezioni elettorali i nostri
Persone delle nostre li abbiamo chiamati così sentinelle del voto
Che dovranno sorvegliare le opere di voto e di scrutinio che attraverso questo riuscissimo a non farci sottrarre il problema dei cento mila voti che ci hanno sottratto l'ultima volta
Totale quattro milioni di voti in più che ci consentirebbero vincere
Alla grande e che noi vincessimo la grande magari anche con Forza Italia da sola senza alleati
Avremmo una chiara maggioranza in Parlamento integrato informare sostenere un Governo totalmente composto da nostri ministri cioè
Riusciremo finalmente a fare quello che
Non è stato possibile realizzare in vent'anni fare quelle riforme che i nostri alleati appunto non ce l'hanno mai consentito di approvare
Quelle riforme che sono indispensabili
Per
Modernizzare il nostro Paese e per garantire a tutti i cittadini leader in un Paese
Che garantisca a tutti loro la libertà
La prima cosa da fare sarebbe quella
Di riformare gli architetti istituzionali oggi il nostro primo ministro non può decidere nulla ha come potere oltre alla rappresentanza certamente del Paese verso l'estero
Quello
Vini prendere allorché
Del giorno del prossimo Consiglio dei Ministri il Consiglio dei Ministri non può
Fare decreti legge perché questi devono essere firmati e
Devono avere l'accordo completo dei
Presidenti della Repubblica
Ne
Quando il Consiglio dei Ministri Pallone d'accordo che può fare un disegno di legge va in Parlamento e per uscire completamente cambiato impiega quattrocento seicentoventitré Olmi
Poi viene che non piace la Fininvest tanto da un PM
Di Magistratura democratica che lo porta davanti alla Corte costituzionale inderogabilmente lo abroga come mai
Perché F come sapete
La Corte costituzionale oggi non è più l'istituzione di garanzia
Sopra le parti che vuole la Costituzione ma è diventato un organismo politico della sinistra perché inizierei consecutivi presso
Venti della Repubblica di Fini perché abbiamo avuto hanno approfittato delle loro prerogative per nominare cinque dolomitici
Come membri su cinque su quindici del
Dell'attuale corte costituzionale ora è chiaro che non si
Può fare nulla
In questo modo con uno Stato e con delle
Istituzione che sono fatte più per vietare che per consentire di decidere
Dobbiamo arrivare
Ad avere questa grande maggioranza per poter cambiare la Costituzione e far sì che
Il Presidente del Consiglio abbia i poteri che hanno gli altri suoi colleghi vere democrazie occidentali
Che il Consiglio dei ministri
Possa operare da soli decreti legge che il disegno di legge vada in un Parlamento formato di una sola Camera e possibilmente dimezzato nel numero dei membri
Un Parlamento che abbia al massimo centoventi giorni per arrivare all'approvazione della legge e avere una Corte costituzionale
Che IVA formata soltanto da membri eletti dal Parlamento
Anche e finalmente un Capo dello Stato un Presidente della Repubblica
Eletto direttamente dai cittadini e non come succede finora dai segretari dei vari partiti politici alla riforma nelle
Istituzioni occorre aggiungere subito la riforma della burocrazia
Noi abbiamo una macchina dello Stato una macchina burocratica che costa
E il trenta per cento di più di quelle che costano le altre macchine degli scarti ai cittadini europei degli altri Paesi dobbiamo fare per forza una riforma fiscale
E dobbiamo fare anche la riforma delle riforme quella della giustizia e solo così
Infinito arriveremmo ad essere una vera democrazia e ad avere garantita la nostra libertà
Ecco vedete che
Il compito che ci aspetta sei e nove fa io
Io davvero ci credo e quella che
Ho definito primarie una follia di lì fino ad arrivare
Ha potere convincere il ventiquattro venticinque milioni di cittadini italiani che oggi non voterò neppure
è qualche cosa che io credo possibile elezioni immaginiamo che ci saranno fra un anno un anno e mezzo al più tardi questo e ciò crea
Che molti
Quindi osservano sia probabile
E quindi abbiamo
Davanti a noi tempo giusto per potere arrivare a un'organizzazione di Flaubert che
Possa garantirci il contatto e il convincimento di queste persone che si mantengono per ora nell'indecisione
Sapete che abbiamo dato un aspetto in Colombia frutto delle nostre esperienze del novantaquattro con un presidente tre vicepresidenti vicari
Nove altri settori operativi con tanti i vicepresidenti
Qualcuno mi ha detto ma
Non esagerate carte
Tutti questi vicepresidenti io ho risposto che ho fatto tante esperienze la mia vita
Perché quando costruivo città
Avevo constatato che non potevo affidare l'amministrazione dei condomini che avevo costruito a degli amministratori eterni
Perché si facciano portatori di richieste infinite da parte dei condomini apponevo per continuare ad essere conferma
Come amministratori ricevono sempre di sì
Morale
La mia vita per i quali venti altri dal lunedì al venerdì è stata dedicata dalle nove di sera in poi a presiedere l'idea anche questi condominio
E gli ho visto tante cose mi ricordo
La situazione in cui due condoni
Quindi sì contrastavano e annuncia come dice all'altro marittime per poter fare questo affermazioni l'altro si alza
Si fa rosso il vizio e risponde alzando la voce chi sono io io sono OCCAR Rossini oneri caposcala della carrabili numero otto va bene
B cattivo o poi ho fatto indagini questo signore era uno messo sotto incarnata la moglie la suocera che in un isoletta Fucci esatto questo sufficienti aveva raggiunto finalmente Mortati cioè
Con cui si poteva presentare e poteva esibire agli altri e coloro che questo fosse stato per un fattore di grande importanza ecco io sono sic uno che anche i nostri uffici vice presidente dei club porteranno sul petto il nostro distintivo e finiranno vedrete sicché ho ragione per presentati così
E io sono il vicepresidente di Forza Italia e quindi in questo
Se un incentivo da non
Sottovalutare ma
Certamente l'incentivo principale che dobbiamo mettere al primo posto
è quello di far scendere in campo e dare un contributo al bene di tutti dicendo a chi contrattiamo
Difendere in campo con noi con Forza Italia perché se non ci andiamo in campo noi che amiamo la libertà che siamo persone di buonsenso e che siamo consapevoli della situazione di non democrazia
E ripeto architettura giudiziaria in cui ci troviamo
Non sappiamo quale sarà il futuro nostro e dei nostri figli bene io credo che questa iniziativa dei coloro che vi verrà il
Scusate che già conoscete ma che sta diventando pericolo che funzionano si sta rivelando molto efficace
Credo che sia veramente la gravità che ci renderà possibile finalmente dopo vent'anni di arrivare a portare i moderati che sono la maggioranza del Paese da sempre a percorrere anche la maggioranza
Carriero nelle istituzione quindi
I prego a tutti quanti di dedicare tutti e compassione alla nascita e al funzionamento di queste conta
E di
Arrivare a
E le iniziative che possono far radunare tutti
I insorti in queste comunità a scegliere le persone che dovranno fare sono due percezione le sentinelle del voto
Io ho già chimico le elezioni di preparazione per la loro formazione e le comunicheremo presto in venti lezione dipendono dall'uno dato che attraverso
Parecchio
E stiamo iniziando anche il corso di formazione sempre per via digitale
Che è molto più complesso per
In missionari gravità libertà
E poi abbiamo costo cento idee nella sede di Forza Italia a Roma che a disposizione sia per dare gli imputati per le iniziative
Che possono suscitare una durata un dibattito da parte dei soci del club sia per raccogliere nuove idee da parte dei singoli club che ce ne sono veramente originali possiamo trasformare
In una patrimonio comune
Vi tutti al bar
Ecco un'altra cosa lire che noti siamo in campo da vent'anni e ci siamo stati in corso i pasti siamo ritornati ad essere posti taglia
Dopo il periodo di Popolo della Libertà che abbiamo abbandonato o poco il nome non perché fosse un brutto nome Popolo rivalità sono dubbi vittime
Va beh che veniva usato l'acronimo PdL glieli addirittura da Roma in sulla PdL e e poi perché
Quelle forze politiche di destra che noi avevamo cercato i portali formazione politica di tutta la retta
A poco a poco ce ne sono andati via cominciato finire andarsene correre con i fratelli d'Italia poi al resto
Alfano gli altri insomma io credo che
Sia stato giusto tornare adesso degli azzurri e ad avere un partito un movimento che si chiama come all'inizio teorica Italia
Quindi
Io sono convinto
Che davvero dobbiamo impegnarci nel far nascere questi club
Formare il confrontare
Le persone che usciremo coinvolgere ed effettivo è come una parte del nostro movimento non sono altro dal movimento altro da Forza Italia sono ancora Forza Italia
Che va fra la gente che attraverso i club aiuta le persone che hanno bisogno quindi le persone che non arrivano e sono tante famiglie alla fine del mese le persone che sono state vittime della malagiustizia
Che
Insieme a noi giovani importanti ad interessarsi della politica anche montando delle iniziative dei giovani dell'universo dunque
Di ricordo tre mila settecentocinquanta elettori
Il no adesso a cui possiamo dare dare dare accanto cioè non siamo gli unici che possiamo vantarci di avere aumentato le pensioni dice in quei cento mila lire a un milione di lire al mese per tredici mensilità
A un minore cinquecentottantacinque mila
Pensionati
E agli anziani possono dare tante cose non voglio dirlo adesso nel modo che diventa accordo conosciuto da tutti ma i nostri amici che sono lì ve lo potranno dire possiamo fare per le persone anziane
Tante tantissimi cosa
E poi ci sono da mettere al lavoro le donne avete parlo sentito parlare delle quote rosa
Regolamentare un talento quello di arrivare alla soluzione dei problemi
Che naturale istinto vivono ci vogliono molti
Girotondi intorno all'idea prima di arrivare alla soluzione e valori hanno sempre avuto un grande rispetto e l'abbiamo sempre coinvolte nei nella nostra istituzione e abbiamo
Loro affidato tante responsabilità ecco e qui vorrei dire proprio perché una delle formule Centin d'eccellenza e anche quella di dare a ogni aderente al corpo un compito
Da svolgere e questo
Far sentire a ciascuno di avere delle responsabilità e dieci talché di una comunità di uscire
Dall'isolamento
Abbiamo visto attraverso alcune esperienze che quando il collaudo si rivolge ai sindaci ottiene e togliere dei sindaci dare l'elenco dei settecentocinquantadue lettori percezione
Credevamo fosse difficile Angius andare a individuare gli orientamenti politici di queste Sezioni
Due persone due ragazzi intelligenti in due giorni sono riusciti a individuare gli orientamenti politici di circa settecento elettori della singola sezione
Sia nei piccoli comuni che nelle città nei piccoli Comuni tutti sanno tutto di tutti quindi ci si rivolge arringa fosse nostro o i nostri Consiglieri comunali al parroco al farmacista al medico con
Sotto
Aree cari signori che si interessano dei fatti degli altri e i arriva in meno di quei giorni cadavere un'indicazione precisa degli orientamenti politici ripeto di settecento
Pericoli per
Sezione
E infine
Quando
Si affronti il tema del Comitato
è chiaro che
Dentro questi settecento e cinquantadue elettori è inutile contattare coloro che votano per il PD anche sono militanti
E convinti
Dobbiamo attenere soltanto in caldo gli elettori di Forza Italia a cui magari consegneremo il nostro programma su sugo stampato su un documento per convincerli sempre di più dove mostrare invece l'opera di convincimento su quelli che come ha detto hanno decido di non votare su quella parte che votare per le cinque stelle e anche magari su quelli che votano per i piccoli partiti facendo capire
Che il voto per questi partiti non è soltanto
Inutile ma è addirittura
Dannoso per ricordare che anche scappando tre cerchiamo la Repubblica del mille novecentoquarantotto ad oggi
Per fare una maggioranza e sono sempre le corse cinque partiti e che da sempre i piccoli partiti quando portarli insieme questo è una una cosa che
Mi pare giusto ripetere non agiscono mai guardando all'interesse comune la guardano sempre e soltanto a loro interesse
Particolare
Politica quasi sempre nell'interesse dei loro piccoli l'iter
Ecco allora abbiamo fatto i neri delle prove su singole sezioni
I settecentocinquanta due diventano quelli da contattare in circa quattrocento o trecentottanta e quindi
Su questi trecentottanta persone non ci sono estinto ottanta persone da sei mila euro per una
I contatti sono normalmente in media duecentoquaranta perché
Perché ineffabili che son fatte di marito e moglie in onore nonna magari e quindi i contatti
Solo per famiglia e dicano contatti non è sbagliato insomma le reazioni di convincimento perché poi si deve andare una volta due volte oltre quattro Volpe a spiegare tutto prevedendo per le persone anziane andare a suonare il campanello tecniche disponibili a una conversazione già un regalo e poi bisogna naturalmente andare comunisti
Portando la seconda volta ultimate o le caramelle oltre Forattini o quant'altro e
Raccontare tutte queste persone cosa potranno altre da un Governo che sia inoltro Governo ecco i giovani sono stufo dottor finendo di scrivere un documento sulla lavoro che devono fare i singoli
E credo che quanto ospiteremo a tutti sarà a tutti chiaro perché c'è veramente la possibilità
Qui fare molto e di convincere antica gente ecco questo del lavoro del colore puro l'inizio di un percorso
Ma
Che noi saremo in tanti se tutti insieme sapremo portare a compimento questa opera
Questo ci permetterà di vincere le prossime elicotteri che chi garantire a tutti noi e a tutti gli italiani la democrazia la libertà
Grazie Presidente spero che sia riuscito a sentire questo applauso
Grazie mille quelle cose litografie presumo fa anche i complimenti
Complimenti anche
Della tua opere in Parlamento
In occasione dei già l'approvazione della recente legge elettorale
Alla Camera e in
Vedo davvero
Che
La vostra Regione
Che so
E
Toni
è so come
Da sempre
E la sinistra
Imperversa sono no molto chiaro perché mi mi è stato spiegato da molti eccome
Davvero
Ci sono delle strozzature siete dentro un sistema di potere
Che ancora controllo e condizione tutti i gangli della società ed all'economia lavoro dalla scuola all'università
E quindi il controllo del territorio ancora esercitato esercitato dall'ex Partito comunista che ha una presenza pervasiva
E che trovo con una situazione economica ancora peggiore che nel resto nel Paese e quindi mi faccio veramente tanti tanti auguri e vi sono tutti al massimo impegno
E anche alla considerazione nell'immediato allora importanza delle prossime elezioni amministrative elette europee
Grazie
Presidente noi chi vorremmo anche capolista alle europee
Avvisato Yoyo guarda sono in campo per
Avere una sospensione delle pene che mi hanno giustamente
Inflitto e spero di avere una risposta dalla Corte europea
Che questo riuscì aveva
Io come tutte le altre volte dissero felicissimo di essere in campo in tutte le cinque circoscrizioni
Ricordando che tutte le circoscrizioni mi hanno sempre dato dei risultati straordinari tra i seicento mila i settecento mila voti per circoscrizione
Bene e quindi speriamo lo spero ma e spero di poter fare anche la Campari
Corale per
Le
Elezioni amministrative ed europee
Perché voi sapete che il dieci di aprile io attendo adattato signori una decisione che ministri riguarderà
Decideranno che fine devo fare se devo andare
In carcere ormai devono essere fittizio messo agli arresti
Cari no oppure e dovrà andare a fare qualche altra cosa chiamato il servizio sociale mi sembra addirittura quest'ultima
Soluzione
Ridicola veramente ridicolo che un Paese possa pensare per una persona della diretta con il mio passato da uomo d'impresa da uomo di sport dall'uomo impiccato
Da uomo che è stato più di qualsiasi altro cittadino italiano nella storia della Repubblica incaricato del Governo del Paese
Di riabilitare euro urto conversazione al mese con degli assistenti sociali cioè l'importo non solo per Mestre ma vi dico che l'Italia
Grazie Presidente a nome di tutti questa il saluto e l'applauso di Montecatini Terme di Forza Italia Toscana grazie grazie grazie e tanti auguri a voi
E
Il telecomando integrati più che mai
Forza Italia forza Toscana un saluto e un abbraccio affettuoso a tutti
Gli altri ci vediamo a cena a questo punto arrivare