06MAR2014
intervista

TgR Veneto: #Sbanchiamoli. Fuori i partiti dalle banche

SERVIZIO | Rai - 12:22. Durata: 2 sec

Player
Presentazione della campagna di Radicali Italiani al Consiglio regionale Veneto.

Registrazione video di "TgR Veneto: #Sbanchiamoli. Fuori i partiti dalle banche", registrato a Rai giovedì 6 marzo 2014 alle 12:22.

Sono intervenuti: Diego Bottaccin (consigliere regionale del Veneto di Verso Nord), Valerio Federico (tesoriere, Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Banche, Credito, Economia, Enti Locali, Etica, Finanziamenti, Fondazioni, Partiti, Partitocrazia, Radicali Italiani, Regioni, Territorio, Veneto.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
12:22

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Fuori i partiti dalle banche nella sede della Consiglio regionale i radicali hanno presentato la loro iniziativa di riforma che separa l'attività delle banche da quella delle fondazioni bancari corsi o Pettenò
Bisogna porre fine al connubio banche partiti credito solo a chi lo merita così dicono i radicali che non solo denunciano la situazione
Ma una proposta di riforma per separare l'attività delle banche da quello delle fondazioni bancarie dove c'è la maggiore ingerenza dei partiti noi chiediamo che le fondazioni bancarie
Escano dalle banche per aiutare meglio il territorio per evitare che i partiti influenzino la governance delle banche il governo delle banche e la destinazione del CREL
Vito l'iniziativa dei radicali è stata presentata a Palazzo Ferro-Fini presenti alcuni consiglieri regionali del Gruppo Misto promotore dell'incontro Diego Bottacin
Verso nord quattro le fondazioni bancarie in Veneto sollevate perplessità su alcune loro attività i casi clamorosi a livello non si
Ho Nale ma anche le dinastie di controllo delle fondazioni che abbiamo nel Veneto sono la dimostrazione di un sistema
Medievale l'arretrato Cariparo e Cariverona sono in difficoltà è da anni che danno sempre meno erogazioni al territorio perché perché v'vogliono assolutamente mantenere la loro quota azionaria nelle banche perché i partiti vogliono mantenere l'influenza che hanno
Nella destinazione del credito