14MAR2014

Collegamento in diretta durante il notiziario del mattino con Mariano Giustino sulle manifestazioni ad Istanbul contro il governo Erdogan

COLLEGAMENTO | di Sonia Martina RADIO - 08:48. Durata: 12 min 39 sec

Player
Registrazione audio di "Collegamento in diretta durante il notiziario del mattino con Mariano Giustino sulle manifestazioni ad Istanbul contro il governo Erdogan", registrato venerdì 14 marzo 2014 alle 08:48.

Sono intervenuti: Mariano Giustino (direttore di Diritto e Libertà, Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Controlli, Erdogan, Esteri, Facebook, Internet, Islam, Istanbul, Politica, Religione, Societa', Turchia, Twitter, Violenza, Youtube.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.
08:48

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Poniamo ad aggiornarvi su quanto avviene in Turchia perché continuano le manifestazioni contro il governo del premier Erdogan con le piazze scatenate dopo la notizia della morte di Berti Nerva il quindicenne che era in coma da nove mesi dopo essere stato ferito
Alla testata un candelotto lacrimogeno durante le manifestazione dice si parte e anche questa mattina in collega entro con noi proprio dalla Turchia abbiamo Mariano Giustino il direttore della rivista diritto di libertà Mariano buongiorno
Buongiorno buongiorno che vogliono gli ascoltatori aggiornarci racconta CN innanzitutto dove sei
In quel punto a Istanbul sono da diversi giorni quindi
Comunque dopo due giorni i intenti giorni di manifestazioni che si sono così vuote in tutte le province della Turchia ieri Istanbul ha trascorso una giornata tranquilla una giornata
Diciamo di tregua oggi è il terzo giorno di lutto per i cittadini turchi è nei loro molti per le per la strada
Traspare ancora il dolore per quanto è accaduto da quando martedì undici marzo alle ore sette e la famiglia del ragazzo quindicenne becchi nel bando
Aveva tu dato la notizia della sua morte dopo aver trascorso duecentosessantanove giorni in coma per essere stato colpito alla testa da una bomboletta di gaffe di ottocentocinquanta grammi durante una repressione brutale che la polizia
Nel corso delle violenti manifestazioni del dieci Park
L'incidente si era verificato nella quartiere europeo di Istanbul o come il danno nel quartiere al è vita era il sedici giugno dello scorso anno
E il ragazzo era uscito di casa per andare a comprare il pane e non per manifestare ecco mercoledì nel giorno dei funerali
Tante tantissime persone con in mano il pane e Garofani Rossi tutti a urlare il cui nettisti fa Governo dimettiti e soprattutto perdo ampia cacche il Erdogan assassino
Ma c'erano anche slogan
Pacifici e anche non violenti quel tragico soggiorno di nove mesi fa Lamarque la mamma del piccolo che è il banner ad IVA un leggero dolore alle alla alle gambe e allora aveva diritto al figlio allora aveva detto il figlio Mamma vado io a comprare il pane io corro medio allora il bando
Ed è in piena salute e pesava quarantacinque chili e il banco non aveva potuto portare il pane e la sua famiglia
Lei pane
è è nella tradizione e di tutte le religioni è un qualcosa di sacro
E che rappresenta la vita
Rappresenta la libertà rappresenta le presentano la perché andava fratellanza
E la pace ecco aveva quattordici anni quando è stato sparato la famiglia di becchime e in confessionale vita come dicevo e
Legali di chi sono un gruppo culturale religioso presente in Turchia e conta circa dieci milioni di membri
Tutti predetta ed è è stata ed è un gruppo di l'Islam sempre avversato dalla maggioranza musulmana sunnita che la Turchia la madre del ragazzo ha detto ai giornalisti che non è stato Dio
A portare via mio figlio è stato il ministro Erdogan centinaia di migliaia di persone
è una vera e propria marea umana e si è radunata in maniera del tutto spontanea ci hanno raccontato che i professori delle università
Lungo diceva ai loro studenti
Se volete se volete partecipare se volete andare non non c'è l'elezioni oggi andate andate al corteo andati apportare il vostro il fiore a Bettin
Al l'adolescente becchi nel bando l'ultimo saluto
Ha detto nel bando ecco e questo è accaduto i sindacati hanno
Proclamato il giorno di sciopero per consentire ai lavoratori anche
Gli partecipare I funerali una folla immensa che per l'arteria principali io come D'Alema
Che dalle quartiere scissi porta piazzata che finché era completamente gremita di gente di tutte le etnie edilizia tanti
Colori e gruppi religiosi ed un persone del tutto pacifiche inermi non avevano barriere non avevano striscioni aveva non solo una mano al cuore e gridavano allo slogan
Poteri Lucchini e dicevano chi lo slogan o più
Ripetute era quello
Che Belkin nel bando ed vivo e vivo tra noi resterà vivo tra noi è diventato il simbolo della rivolta il simbolo del movimento di dieci perché
La piattaforma più per chi medaglia da nessun affronterà presente
Tutti i movimenti di ingenti perché che sono sparsi un po'in tutta la Turchia
Il l'ondata di proteste anche questa volta lo sottolineiamo è stata scatenata dai Twitter da ed alla Rete seduti si sono riversati
Quattordici ed milioni di Twitter e della lasci stabile
Gli asta che sono stati settanta milioni
Quali quanto l'intera popolazione della Turchia Mariano
Scusami a proposito di Twitter o no e il premier Erdogan aveva definito sociale è tutto una piaga per la Società no minacciando il mese scorso di chiudere Youtube e Facebook dopo le elezioni amministrative del trenta marzo cosa dobbiamo aspettarci secondo te
Dobbiamo aspettarci in realtà quello che ci che ci aspettiamo già sta accadendo
Perché credere nella Rete ha già è stata Veligia ci sono grosse limitazioni all'uso di di social network all'uso della Rete è stato creato un organismo apposta che controllerà tutti questi Twitter tutti questi Assitalia relativi alle manifestazioni
Che sul si sono svolte sia l'anno scorso che quelle questo anche controllato istituite perché
Qualora il
Le autorità dovessero riscontrare delle di lei illeciti significhi verranno verranno Scurati verranno chiusi
E il premier duale che ventenne diciamo così a a la paura maggiore gli arriva proprio da questa ondata di proteste che non riesce a controllare
Perché è del tutto spontanea non è una non è organizzata danni non ci sono organizzazioni partitiche grosse alle spalle
Di di questi giovani mai completamente del tutto spontanea quindi è questo e per la prima volta e per la prima è la prima volta che è accaduto questo in Turchia
Per cui
Tenuto la paura principale da Erdogan viene proprio viene proprio da da dai social network e per questo che probabilmente dopo le elezioni del in trenta marzo due però le elezioni amministrative
Tutti sicuramente poi proseguiranno queste manifestazioni perché il movimento esiste i nuovi il il movimento è presente costantemente attenzione che i media non seguono molto quei questo aspetto particolare e cioè che le manifestazioni dal giugno scorso ad oggi non non solo non sta non sono mai terminate
Si sono interrotte mani fine settimana in particolare sono sedici sono sempre verificate verificate organizzate queste manifestazioni perché questo perché gli studenti con quali abbiamo parlato
Ci dicono che viene violata la loro libertà di manifestare
Qui infatti per esempio nel centro di stampa ad Istanbul e impossibile manifestare un possibile organizzare anche una
Semplice ma cinque manifestazione non violenta che feeling facilmente attaccati
Dalle forze dell'ordine
Che in assetto antisommossa e con armi micidiali chiese a nostro avviso contravvengono quelli che sono i più elementari delle più elementari quello ammessi di diritto internazionale
E e c'è un sano invero Puccini potenti per lanciare vedere i lacrimogeni
Con lo spray urticante altamente urticanti e nella qui diciamo molto grossi
Che ci sono assorbiti grossi camion
Con sopra delle corretti con di cannoni ad acqua che sparano acqua a un'intensità molto forte abbiamo visto persone alzarsi in volo con questo oggetto d'acqua e poi cadere a terra
Tant'è che qui sono stati e di questo non abbiamo ancora parlato ma questo è importante perché il bilancio delle manifestazioni di questi due giorni
Non è ancora stato a fare
Torna quello che sappiamo che è è l'ultimo atto alto il bilancio delle illegittime per il momento sappiamo che ci sono due morti poi nel magari veniamo aeree ambedue due
Morti dice di una giornata di ieri
Di ieri notte
E ma ci sono centinaia e centinaia di feriti inerzie centinaia di feriti in tutta la Turchia
E le persone fermate arrestate nudi questo non possiamo darvi un dato preciso ma anche e per il per quanto riguarda questo aspetto ci sono molte persone centinaia e centinaia di persone che sono state arrestate
La manifestazione era imponente dicevo ed era la ed è stata a detta dei giornalisti e gli analisti
Uno la più imponente manifestazione di fu di questo genere
Dalla dalla dalla morte di Ataturk in poi e una a un qualcosa di imponente ci parlavo di oltre un milione di persone siamo degli scontri delle due vittime
Una vittima era Introna cultura OSCE vicino accorpava propaganda
Punto e tra i residenti e manifestanti però questa vittima non è da attribuire agli scontri con la polizia perché
Il tende ad attribuire invece al scontri tra due gruppi
Estremisti cioè tra il gruppo di Khartoum fascia mille quattrocentocinquantatré
Che è un gruppo nazionalista mille quattrocento cinquanta per e la conquista di chi è la data della conquista di Costantinopoli e un gruppo nazionalista
Che si è scontrato con gruppo al è vita e e marxista leninista considerato terrorista dagli Stati Uniti e degli Stati Uniti dall'Unione europea
Del de che PEGI che praticamente il Partito rivoluzionario di liberazione nazionale
Sul fronte dei Partito rivoluzionario di pressione nazionale e sono spuntate delle armi ed è morto un un uomo di
Cuttone quarant'anni pura Calcara Manolo
Invece l'altra la vittima questa sfida dovuta alle manifestazioni
E quella di un agente di polizia ammette congiunta
Di trent'anni che è morto nella citati Tung ieri ancora tuteli in turco del film in curdo infatti è una zona nella il nel sud-est anatolico curdo
E i medici dell'ospedale farà università i figli
A cercato di rianimare la vittima per due ore due e due introito di due ore
è per caso abbia subito un attacco di cuore sedici nel referto hanno detto che si trattava di tecniche di d'uso eccessivo di gas lacrimogeni durante le proteste in città ovviamente questo è stato smentito dalle forze dell'ordine corrono Mariano
Scusami a carico grazie no perché il abbiamo pochissimo tempo per terminare il notevole analoga in modo magari per riaggiornarci
Questo fine settimana ci saranno altre manifestazioni esatto torneremo poi Yari collegarci con Mariano Giustino per farci raccontare appunto quello che sta succedendo in Turchia