18MAR2014
stampa

Presentazione della Seconda Conferenza Internazionale "Lotta all'amianto: il diritto incontra la scienza"

CONFERENZA STAMPA | Roma - 15:30. Durata: 1 ora 55 min

Player
La Conferenza, organizzata dall'Osservatorio Nazionale Amianto, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, si svolgerà il 20 ed il 21 marzo 2014.

Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Presentazione della Seconda Conferenza Internazionale "Lotta all'amianto: il diritto incontra la scienza"" che si è tenuta a Roma martedì 18 marzo 2014 alle 15:30.

Con Ezio Bonanni (avvocato, Presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto), Michele Rucco (segretario generale dell'Osservatorio Nazionale Amianto), Alberto Zolezzi (deputato, MoVimento 5
Stelle), Franco Cucinieri (perito Chimico Industriale dell'ENEA e Coordinatore Esposti Amianto), Pierluigi Chiocca (maresciallo del Nucleo Navale dei Carabinieri di Sorrento).

La conferenza stampa è stata organizzata da MoVimento 5 Stelle e Osservatorio Nazionale Amianto.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Ambiente, Amianto, Armi, Asl, Assistenza, Associazioni, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Cure Palliative, Decessi, Discariche, Edilizia, Europa, Famiglia, Finanziamenti, Fisco, Governo, Industria, Inquinamento, Investimenti, Italia, Lavoro, Lobby, Malattia, Medicina, Monti, Movimento 5 Stelle, Ospedali, Pensioni, Politica, Previdenza, Qualita' Della Vita, Regioni, Renzi, Ricerca, Rifiuti, Salute, Sanita', Scienza, Scuola, Sicurezza, Spesa Pubblica, Stato, Studenti, Svizzera, Territorio, Ue.

La registrazione video della conferenza stampa dura 1 ora e 55 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

15:30

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Tu tutti iniziamo quindi questa conferenza stampa e prima di tutto necessario ringraziare l'onorevole su lezzi
L'onorevole tinca il Movimento cinque Stelle per aver dato l'opportunità alle vittime dell'amianto i lavoratori esposti i loro familiari
Così pesantemente colpiti nell'atto di un'epidemia ancora in corso di poter riavere la voce nelle istituzioni e la capacità di poter presentare un piano alternativo
A quello che è stato approvato dal Governo Monti
L'otto aprile del due mila tredici quando era stasera dimissionario è sfiduciato dal Parlamento peraltro nuovamente letto
E che il Governo e che il Governo Renzi vorrebbe applicare ma che le Regioni hanno già poggiato
Fatto questo quindi questo doveroso ringraziamento al Movimento cinque Stelle
Passerei brevissimamente rende passerei brevemente la parola al Segretario Generale dottor Rucco che due ore allo stesso modo ringraziare perché possa tracciare sinteticamente
Quelle che sono le attività dell'Osservatorio Nazionale Amianto
Signori buonasera come diceva l'avvocato Ezio Bonanni osservatorio
Assiste e tutela le vittime dell'amianto oggi si batte principalmente per la prevenzione primaria
La bonifica degli ambienti di tutti i tetti lavoro non siamo nati come
Osservatorio quindi come enti di ricerca di una università e ci siamo però trovati subito di fronte a
Problematiche gravi a gente che era stata lasciata sola che non sapeva
Nei quali erano i suoi diritti né che cosa gli era successo
Apriamo nel corso di questi anni cominciato a capire a canalizzare questa questa rabbia questo dolore
Fino a arte arrivare oggi ad essere una una delle organizzazioni più rappresentative delle vittime dell'amianto
Ed i loro familiari
Ci siamo ristrutturati sul territorio e abbiamo costituito una serie di comitati
Rappresentativi appunto delle delle famiglie delle vittime di lavoratori che ancora tutt'oggi sono esposti all'amianto
Intanto in tutte le regioni italiane
Questi comitati sono in grado
Di operare a livello locale su varie tematiche officine più aderenti a quelle che sono le situazioni
Le situazioni territoriali che noi intorno a livello centrale non riusciamo
Sicuramente a seguire
Il lavoro che facciamo quindi in primis è quello di assistere turche tutelare materialmente e moralmente i lavoratori e le famiglie dei lavoratori iscritti gli esposti e delle vittime
Siccome liberiamo cerchiamo
Legiferi
Riferire insieme a loro sì esiste la possibilità di
Di a aprire delle delle situazioni vere per i benefici previdenziali o piuttosto titolati iniziate le cause per i risarcimenti di quantità dei danni subiti
Una cosa molto bella che
Che ho potuto verificare in questi anni perché spesso
Soprattutto nei figli delle vittime c'è una tendenza
Ha una inclinazione un po'di un po'depressiva e il fatto che comunque si ritrovino nella nostra organizzazione
A impegnarsi a fare qualcosa va anche un significato e ed è in condizioni di
Di rimettere in movimento positivo queste queste persone questi ragazzi questi questi queste persone questi lavoratori
L'altro quello che facciamo e affianca le istituzioni locali le istituzioni locali i Comuni le Province le Regioni a diversi livelli dove cerchiamo per quanto è possibile di dare il nostro contributo in termini legislativi
Quindi partecipiamo allegra abbiamo fatto qui nella Regione Lazio nella passata legislatura da partecipate i lavori della Commissione che cercavano di mettere insieme
Tre proposta di legge sulla sull'amianto completamente divergenti poi la legislatura si è sciolta non se riuscite a fare nulla ma altri lavori leggendo e l'abbiamo fatti anche in altre regioni ci stiamo facendo
In Calabria addirittura i nostri i nostri
I nostri soci fanno parte della Commissione regionale fanno parte della Commissione regionale amianto tengono i corsi di formazione degli atti chi aggredito e di smaltimento e e operano sistematicamente
Di concerto con la Regione stesso discorso si sta portando avanti in Piemonte nella provincia di Asti dove addirittura lì si lavora insieme con l'università
Con università della del Piemonte orientale
C'è un grosso progetto che sta partendo
Che coinvolgerà tutti i ragazzi delle scuole medie superiori
Per dare un un impulso è un contributo sia in termini di
Non solo non solo in termini di conoscenza perché i ragazzi verranno coinvolti ognuno con le specifiche competenze nella
Nella mappatura del del dell'amianto verranno coinvolti nelle rilevazioni verranno coinvolti nelle elaborazioni
Chi successivamente erano fatte da questo punto di vista e anche
E anche da un punto di vista medico verranno i informati e lavoreranno su quelle che sono le patologie asbesto correlate
Altro grande lavoro che facciamo è quello di supporto alla magistratura in che termini supportiamo alla magistratura noi attraverso i nostri Scholes soci veniamo a conoscenza di alcune
Situazioni
Non proprio cristalline non e non di tutta evidenza e quindi operiamo presentando degli esposti delle denunce
Per mettere il magistrato in fondi quindi fornendo informazione al magistrato che diversamente non potrebbe avere accesso a quelle informazioni
Perché magari sono
Ne richiede la Società nella diede degli stabilimenti mille
Quindi
Presentiamo delle domande al magistrato chiedendovi fornendogli i documenti
Relativi alle situazioni che troviamo e continuiamo la nostra attività di investigazioni difensive una volta che venga incardinato il procedimento quindi aggiungendo al nostro cono aule nostra volontà
E il nostro lavoro a questo che già viene fatto dalla magistratura
Infine
Un'altra grande cosa che facciamo cerchiamo di sostenere ove possibile le strutture di eccellenza della della sanità pubblica e ce ne sono che spesso e volentieri in questo periodo di spending review sono
Ma
Penalizzate ovviamente anche perché come giustamente è stato detto
La sembra
Che dice a Roma si vuol far credere che gialla patologie asbesto correlate siano riguardino una passione illimitato dalla popolazione ma i nostri dati non non dico no non dicono questi
In registro che mesoteliomi registra circa mille decessi l'anno per quest'anno per questa patologia
Noi come patologie asbesto correlate riteniamo che ce ne siano almeno cinque mila
L'anno quindici i volumi reti mensile universo di riferimento sono significativamente
Significativamente diverso
Noi crediamo che
La la battaglia del dell'amianto sia una battaglia
Che oltre che andare a sanare i
Questa situazione cerca di intervenire
Per per la bonifica integrale dell'ambienti di vita di lavoro sia anche una battaglia che guarda avanti nel senso che dobbiamo evitare di ripercorrere gli stessi errori con altri tossici e con altri patogeni
Già che ci sono normalmente nella nella vita di limiti questi di questa o di questo periodo la nostra società grazie in caso intervengo successivamente
Ringrazio infine lento il dottor Rucco per questo suo puntuale e preciso intervento prima di passare la parola all'onorevole zolle Rizzi vorrei sinteticamente
Tracciare quello che era e che è il
Il quadro sul quale si si innesta era poi il l'approfondimento che per attraccare
Dalle relazioni con le relazioni
Della conferenza che inizierà giovedì a partire dalle ore nove presso l'auletta dei gruppi parlamentari della
Della Camera dei deputati
E mette in evidenza errori da ambiguità del Piano Nazionale Amianto del Governo Monti perché il Governo Renzi porrete applicare
Ambiguità che nascono innanzitutto da alcune inesattezze di imprecisioni genericità di questo piano nazionale si fa riferimento per esempio alla flore Dini che o ad altre fibre aste si formi
Come se non fosse chiaro che
Vanno a tutti gli effetti considerate come amianto
E
Sorvolano sul fatto che c'è un errore la normativa comunitaria e quindi anche nella normativa italiana perché gli amianti il PD mi i minerali di amianto non sono soltanto quelli normativi
Considerati tali dal legislatore comunitario primari nazionale dopo ma i minerali di amianto sono circa trecento e che gli uni e gli altri anche di quelli che fanno parte della stessa categoria sono diversi l'uno dall'altro
Un conto è la mossi te del Sudafrica distratta dal Sudafrica e un conto è essere la stessa mo'site estratte in una in miniera del Montana negli Stati Uniti
E quindi dal punto di vista mineralogico questi minerali non si sovrappongono un possono essere sovrapposti e che e quindi determinano anche delle differenze di danni all'interno dell'organismo umano
E questo sarà è stato oggetto di approfondimento presso il monte salari Dino Yorker dove direttore il professor D'Ortona che è stato qui presente anche nel due mila dodici e che sarà
Di nuovo presente alla Conferenza di giovedì
Mentre invece il piano nazionale amianto sul punto a questi ambiguità che poi emergono anche nel fatto che si fa riferimento a presunte finché fibre non normate e si ci si riferisce alle fibre cosiddette ultrafini ultrasottili e anche qui
Non possiamo essere d'accordo nel senso che vanno considerate come l'amianto anche lì al di là delle della della grandezza delle fibre tutti quanti tutte queste tutte le le purghe le fibre stesse
Che hanno capacità di suddividersi lo lungi doti dal mentis in fibre sempre più sottili
E che quelle ultrafini quella ultrasottili spesso vengono diventano tali all'interno dell'organo delle del del polmoni e che quindi per frantumazione poi arrivano anche alla pleura
Errori che di ambiguità legate anche al numero dei decessi perché a pagina
Otto di questo piano si fa riferimento a mille ottocento mila decessi l'anno per mesotelioma perché pleurico però si sono può quindi il dato è giusto ma si sorvola che non c'è soltanto il mesotelioma pleurico
Che certe mesotelioma peritoneale cioè il merito di questo tema della tunica vaginale del testicolo e così via e quindi si arriva a circa mille cinquecento decessi allora
Presentare un dato corrente che è corretto ma non aggiungere che ci sono gli altri tipi di mesotelioma costituisce già una grave
Ambiguità e fa in questo Piano Nazionale Amianto si sorvola
Quando si fa riferimento all'IPT mia in atto sui tumori polmonari su tutte le altre patologie neoplastiche causate o concausale dall'amianto
E allora questo questo modus operandi
Inaccettabile da parte di chi
Invece deve deve porsi
In modo obiettivo di frode i dati quindi si sottovaluta il dato IP di mio logico e quindi l'epidemia in atto
Portandola riducendola a mille decessi o meglio si dà un dato giusto ma se sul volante su tutto il resto anche sulle stesse asbestosi sugli arresti cardiocircolatori che li ha smesso si determina e così via
E poi questo Piano Nazionale Amianto ripeto voluto dal dal Governo Monti e sostenuto
Anche dal Governo Renzi ricordo il tredici l'iniziativa del Partito Democratico del tredici al Senato del tredici di questo mese quindi
E anche Presidente del Consiglio
E onorevole Lenzi si pone sotto questa
Questa prospettiva porta un finanziamento per risolvere il problema amianto
Pagina ventidue del Piano riferita al due mila dodici i tredici milioni e quattrocento quarantaquattro mila euro che è una somma irrisoria rispetto alla drammaticità di questo problema
Nello stesso Piano Nazionale Amianto sta emergono delle inesattezze che dobbiamo subito rettificare ripeto ma non perché
Per superbia o per altro perché sono dei dati fondamentali
Che poiché poi portano a pigliare rispetto al dato oggettivo e alle conclusioni stese che selezioni debbono trarre
Si parla genericamente di molti milioni di materiale impianto friabile quindi un Piano Nazionale Amianto che non quantifica che non quantificabili in vita
E del proprio
Ma quindi Sui numero dei decessi
Da
Come Osservatorio Nazionale Amianto noi ne quantifichiamo circa cinque mila in difetto
I mille cinquecento casi di mesotelioma gli almeno tremila casi di tumore polmonare perché si dice che sono il doppio dei mesoteliomi i tumori del polmone causati dall'amianto
Quindi ci siamo già quattro C quattro mila cinquecento morti già un questi due patologie
Il piano nazionale amianto ripeto parla solo di mesotelioma pleurico e si ferma al mille si dimentica tutti gli altri
Sulla quando si parla di alcuni milioni di tonnellate genericamente di realtà dati dell'Osservatorio Nazionale Amianto ma dati anche di altre associazioni CDC parlo di trentadue milioni o trentatré milioni di
Tonnellate di materiali con contenenti amianto
Nello stesso piano nazionale
Delle Governo monti ma che ripeto ora è sostenuto a gran voce dalla
Dal nuovo dal nuovo Governo Renzi attraverso la anche l'iniziativa che c'è stata al Senato il tredici
Di di marzo fa riferimento anche alcune tonnellate di amianto friabile ma non solo alcune tonnellate sono alcuni milioni di tonnellate di amianto friabile
E poi c'è un ulteriore profilo le discariche in
Mi innanzitutto sono quasi in esaurimento ma non sono adeguate e non sono
Attrezzate per quanto riguarda l'amianto friabile che non può essere dismesso nella ordinaria discarica
E ciò non risulta
Dal piano nazionale amianto quindi c'è da un lato la sottovalutazione della epidemia in atto
Dall'altro l'ulteriore cronica indizi generica assoluta mancanza di indicazione dell'entità del problema
E c'è un ulteriore profilo contraddittorio laddove all'inizio si fa riferimento a alla all'amianto presente Missoni siti dismessi
Mentre invece successivamente nel corpo del successive già pagina ventiquattro fa riferimento anche alle scuole
Edifici ubicati in aree urbane nei quali siano presenti materiali o prodotti contenenti amianto libero eccetera eccetera scuole caserme gli ospedali mentre all'inizio non se ne fa riferimento
Ed allora serve se il piano nazionale la mia si il Governo è consapevole che ci sono come si sono
In realtà duemila e quattrocento scuole in amianto che diversi centinaia di ospedali con presenza di amianto
Appare di tutta evidenza la inadeguatezza di questo Piano Nazionale Amianto
Proprio perché non prevede l'inizio delle bonifiche
Tant'è vero che le Regioni lo hanno sonoramente bocciato e che contempla unicamente solamente
La
La la Lalla la volontà lamento di
Ultimare la mappatura
Che è in corso da ventuno anni
Tant'è vero che nel piano stesso si fa riferimento al fatto che la Calabria e la Sicilia non hanno inoltrato limitati al Ministero
Della salute ma allora Di Grazia
Un Governo di super tecnici
Qual è il Governo Monti
Con in simili rappresentanti del mondo della scienza della cultura dell'università e l'attuale Governo Renzi che si propone di superare
In capaci a il Governo Monti appare Di Grazia assai singolare che atti prenda atto che ci siano cioè sia carenza di dati completa carenza di dati due regioni d'Italia in una sede e non si assume alcun provvedimento nonostante
Lo Stato centrale atti a disposizione tutti i mezzi per acquisire i dati volendo anche forze di polizia a vario titolo
E quindi balza subito agli occhi la acque la minaccia la
Quella che per noi è la la inaccettabilità
Di questi di questi tipi di dei presupposti stessi da qui da cui muove il piano quindi il Piano poiché il sì proietta sul problema e fa emergere che in realtà
Si propone di terminare questa mappatura
Si propone di sensibilizzare sul problema di informare
E nel futuro di iniziare
Aprire i cantieri nel futuro e poi
C'è un ci sono ulteriori dati inaccettabili ma questo per per insomma sintesi perché ce ne sarebbe ce ne sarebbe da dire
Quando si parla delle azioni messe in campo e verrebbe veramente Daria da da non so se ridere o piangere
Le azioni messe in campo poi fa pagina ventotto si fa riferimento ad alcuni siti
Esisterebbe che l'amianto fosse presente nel sito di fibre di Broni Fibronit o Priolo e te per mettere in Sicilia Casale Monferrato è per niente di Balangero Bagnoli e si elencano sette otto siti
Ma io ricordo a me stesso che in Italia ci sono migliaia distinti contaminati di amianto fermo restando che in questi siti la situazione drammatica non siamo presenti alla situazione è veramente drammatica
E allora è inaccettabile
Non solo che il problema voglia sempre sempre sembrerebbe essere ricondotto soltanto dal alcune poche emergenze e principalmente circoscritto
Alla quest'alla a a Casale Monferrato con tutto il rispetto del Casale Monferrato che è una città martire dell'amianto
In realtà
Quella stessa
ITT mia in atto a Casale Monferrato eh tale per tutto il territorio nazionale
Ricordo
Che per esempio nel sito di Broni Fibronit l'amianto è presente a cielo aperto ancora tutt'oggi l'inglese qualche bonifica iniziata recentemente anche perché è partito procedimento penale
Quindi come Osservatorio Nazionale Amianto non possiamo accettare che il problema amianto si voglia
Si racchiudere in questi pochissimi tra l'altro il buon ministro Balduzzi che elaborò in gran parte questo piano
Cade subito in contraddizione
A pagina ventinove
Quarto capoverso sono stati una pari ad oggi trentaquattro mila siti interessati della fretta la presenza in amianto in diciannove Regioni mentre scalabile Sicilia non hanno bontà loro trasmesso alcun dato ecco questo
Cioè era evidente contraddizione
Illogicità manifesta e contratto editori età palese e quindi
Il in inammissibilità di un piano nazionale che
Si contraddice
Alesini apertamente in modo inammissibile
E quando è in atto un'epidemia con migliaia in migliaia di morti ed è inammissibile inaccettabile che debbano morire più di cinque mila persone l'anno
E non si ponga mano alle bonifiche e che invece si dedichi al problema amianto solo dodici mila doti dodici tutto tredici milioni di euro
Che di fronte a un dramma così gigantesco che coinvolge
In modo inaccettabile anche le scuole
Duemila e quattrocento scuole con amianto censite dal nostro osservatorio nazionale riscontro che sussiste
Anche se parzialmente annacquato nel riferimento alle scuole che è contemplato nel piano amianto
Ma che trova poi conferma nei
Nel provvedimento legislativo di abuso dell'anno scorso che sta del del dei crediti del decreto il Governo letta che stanziò
Centocinquanta milioni di euro per le scuole
E
Gli esigui la mobilitazione dell'associazione perché aveva un termine di un mese circa entro il quale
Dover presentare i progetti
Che esecutivi ma anche i cioè quei centocinquanta milioni un un un finanziamento per il tutto insufficiente
E riteniamo inaccettabile
Senza voler entrare nelle valutazioni di carattere politico essendo la l'associazione apartitica politica inaccettabile
Che
In Italia si preveda uno prevedano stessi del novanta miliardi di euro in armamenti nuovi armamenti nei prossimi anni quattro miliardi di nuovi armamenti nel Duemila
Quattordici dati questi ufficiali
Ed è inaccettabili che i nostri bambini debbano andare a scuola con amianto mentre il il nostro Stato acquisti
Cacciabombardieri F trentacinque dal costo di cento milioni l'uno e mi dici dagli acquistare novanta quando invece non si destinano fondi pere la bonifica quantomeno delle scuole
E dei ospedale
E vediamo che anche l'attuale Governo anche se con qualche tentennamento
Sembra volere sembri volere soltanto ridurre
Queste enormi spese militari ma allo stesso tempo non destinare alcuna risorsa per la bonifica delle scuole rispetto alla presenza di amianto perché si parla di ristrutturazione delle scuole
Almeno così ha fatto riferimento al nuovo Presidente del Consiglio ma nessun accenno è stato fatto anche dal nuovo Governo sulla necessità di decontaminazione
Della della e quindi ritengo che l'Associazione si debba mobilitare facendo una formale richiesta al Presidente del Consiglio
Di
Centrare un attimo con più attenzione visto che
Visita molte scuole magari gli segnaleremo un po'di scuole con presenza di amianto in modo che possa dedicarsi anche a questo problema non soltanto alla ristrutturazione delle scuole che naturalmente necessario ma anche alla decontaminazione vinti ci permetteremo di segnalare al Presidente del Consiglio
Diciamo non tantissimo in duecento siti con presenza già Roma post potremmo arrivare una cinquantina con presenza di amianto perché magari ci dica cosa invenzione di
Di fare
Detto questo
Le potrete
Potrei proseguire
Potrei proseguire sul problema dell'inertizzazione
Anche qui la stessa potrebbe essere quella di un di un dire di un trenta milioni di Euro per costituire un primo impianto anche lo Stato potrebbe verificare e come la Lallo questa per queste tecnologie
E quindi il costo sarebbe un terzo di quello di un solo aereo caccia bombardiere ma ricordo anche i tre miliardi di euro spesi dal Governo Monti per che nel frattempo tagliava sulle pensioni
E allungava la la vita lavorativa quasi settanta anni
E che invece non dedicava alcuna attenzione a questo tipo di di problematiche
Ripeto quindi di inertizzazione Chiello la la la la la tecnologia che deve essere perseguite deve ed utilizzati in grado di cambiare la struttura micro cristallina
Dell'amianto trasformandolo in un in un'entità i innocua
E quindi risolvendo definitivamente il problema
Al in sintesi quelle che sono le direttrici del nostro invece il piano nazionale amianto alternativo
Innanzitutto perseguire
Diciamo abbandonare
Queste discussioni sterili antiche antiquate di una certa casta politica che sull'amianto ha praticamente costruito anche delle
Delle dell'umidità affermazioni ideologiche poi Combs con
Binate rispetto al dato concreto
E partire invece da una concezione che debba presuppone necessariamente la prevenzione primaria quindi partire con le bonifiche delle scuole degli ospedali e dei siti di maggiore contaminazione
E anche delle infrastrutture delle infrastrutture e degli del e dei luoghi di produzione industriale
Attraverso un sistema nuovo che in parte il Governo Renzi sembra vere recepito
E o diciamo ho capito quasi compreso che uno l'utilizzo della dei fondi strutturali europei e delle dei fondi della Cassa depositi e prestiti
E in parte anche con la leva fiscale
E tecniche però
Meritano un approfondimento
Allora come Osservatorio Nazionale Amianto riteniamo che il problema amianto non possa essere slegato dalla necessità di un rinnovamento delle infrastrutture e del sistema industriale italiano
Io personalmente ho girato molti girato il lungo e largo l'Italia e
E altri Paesi e ho notato
Che dato oggettivo che praticamente gli impianti Aliani sono molto vetusti
Acciaierie di Aosta che sono dell'inizio del Novecento azioni di Bolzano densa del Novecento la stessa Ilva di Taranto
Degli anni cinquanta sessanta la raffineria di Gela degli anni cinquanta sessanta
Quindi sono
Strutture realizzate in gran parte in amianto
Che necessitano di una completa in completo rinnovamento
Che renderebbe quegli impianti più produttivi più competitivi meno dannosi per l'aspetto ambiente e per la salute umana coniugando quindi così tutela della salute e produttività e quindi crescita
Quindi a trarre quindi si si
Se il Piano Nazionale Amianto dovrebbe prevedere un un un grande in realtà
Secondo anche un'impostazione che prevede la nuova legge
Speriamo che passi regionali siciliana
I progetti portati avanti in Sicilia danno dalla dall'onorevole Pippo Gianni che fa parte del nostro del compito mirato tecnico scientifico nazionale quindi che sta cercando di tradurre questo almeno in Sicilia
E quindi un un un un grosso piano di rilancio de della innovazione delle infrastrutture e del sistema industriale italiano
Utilizzando altri quindi da una parte i fondi strutturali europei dall'altro la Cassa depositi e prestiti dall'altro la leva fiscale
Che è il punto nodale fondamentale anche del disegno di legge prima firma onorevole tinca
Quindi una leva fiscale che però va estesa ed è questo sempre il peggio della della proposta del Movimento cinque Stelle anche al sistema industriale
In modo che
Sia sia sia si possa avere la possibilità di un rilancio degli investimenti
Nella tutela della salute e dell'ambiente e della dignità della persona Mana coniugare dunque salute il lavoro
Ribaltando quindi quel falso dilemma dell'uno o dell'altro e facendo svanire dissi integrando quel ricatto
Quella concezione ricattatoria del lavoro secondo la quale
Il di lavoratore viene messo davanti al video o morire
Il fame o continuare a lavorare e quindi morire di amianto
Questo è il dato fondamentale come Osservatorio Nazionale Amianto
E su questo ci sono degli di dei notevoli elementi di
Affinità anche Collinella il programma del movimento cinque stelle
Affermiamo
La necessità
Di un di regole
Dell'economia di una costituzione dell'economia
Quindi come c'è una Costituzione lo Stato dettagli riconosce i diritti fondamentali del cittadino nelle sue anche dimensioni sociali ma al tempo stesso deve dettare le regole dell'economia
Ebbene intervenire secondo i principi anche dell'economia sociale di mercato affinché
In caso di vista
E bloccare eventuali distorsioni
Quindi lo Stato imprenditore che fa in deficit e che fa debito pubblico
E lo Stato imprenditore che non può e non più le cui concezioni non possono essere condivise e guarda caso in materia di amianto e quasi sempre lo Stato imprenditore che ha utilizzato questo materiale morbide così dannoso per la salute umana
Faccio riferimento alla hai tutti petrolchimici alle Ferrovie dello Stato con le carrozze ferroviarie
Gli stipendi recentemente aziende di Stato che che che odi provveda distinti dello Stato che costruiscono i co.co.co. hanno costruito elicotteri o che hanno fatto forniture alle Forze armate con materiali in amianto
E quindi lo Stato e quindi ci vogliono regole precise e serie
E lo Stato non può essere lo Stato imprenditore lo Stato può essere uno schema poi va intende le cui imprese vanno intesi si crea debito pubblico il debito pubblico a carico dei cittadini si deve essere al nostro modesto avviso
Una Costituzione vuol delle regole quindi un governo dell'economia da parte dello Stato
E un intervento dello Stato in caso di distorsioni dell'economia e mi riferisco anche al sistema bancario tutti quanti gli annessi e connessi queste fondamentale
Anche per permettere al alle imprese sane perché in questo modo si deroga anche il mercato anche il il la produzione industriale perché abbiamo dello lo Stato imprenditore che fa deficit
Che spesso non rispetta le regole vedi problema amianto Ferrovie dello Stato e quant'altro quindi lo Stato fatte lo stato impedito e fa deficit e scarica il deficit usi cittadini alza le tasse
E e non da servizi e e quindi non risolve anche il problema dell'amianto
Quindi
Problema dell'amianto va visto in un quadro
Po'più generale perché noi non possiamo
Pensare visto che è presente al di là di quello che si dice nel piano nazionale amianto l'amianto è presente in tutti i siti lavorativi ancora attivi non solo in quelli dismessi
Ma è chiaro che l'Osservatorio nazionale amianto non può dire noi dobbiamo che ne so tutto radere al suolo
Interi stabilimenti e mandare disoccupati tutti i lavoratori e poi non sappiamo mando dove metterlo tutto sta amianto perché non c'abbiamo le dispiace allora dobbiamo elaborato il piano Nazionale Amianto va incastonato
In un programma generale
Quindi non ambito generale e non lo può essere diciamo inseguì non può essere più perché il problema così grave così esteso e così vasto e così rilevante che non può essere oggetto
Di una dichiarazione di intenti ma ma fa acqua vana
E vuota di cui al razionale che noi abbiamo contestato
Tra l'altro il principio dell'economia sociale di mercato è contemplato anche nella nella mediche dei trattati europei
E quindi ecco perché in ambito comunitario non è più ammissibile l'aiuto di Stato proprio perché aiuto di Stato un contributo dello Stato trovi il mercato in quindi
Un libero mercato si però col controllo ferreo delle regole dell'economia che debbono valere per tutti e lo Stato può essere un arbitro
Nel caso dell'amianto lo Stato non è un arbitro è un attore
A vario titolo più volte colpevole
Perché sta la
Non rampe nove rischia amianto finalista del Novecento
La le in ambito comunitario deve dettato una la la la delle regole precise e di tutela dei lavoratori lo Stato non recepisce la direttiva quattro sette sette dell'ottantatré viene condannato dalla Corte di giustizia
Approva la due cinque sette del novantadue che contempla anche benefici contributivi e quant'altro benefici contributivi in realtà non vengono dati a quei lavoratori questi benefici sarebbero dei risarcimenti contributivi
Perché lo Stato è colpevole di confronto depuratori per questo
Per coloro che sono esposti all'amianto ci sarebbe un prepensionamento
Che fa lo Stato attraverso
Suoi clienti declina e le imprese applica ma diciamo a macchia di leopardo
O in modo diciamo non sempre preciso queste norme erto contenzioso giudiziario
Di alternare diciamo dice vicente quindi lo Stato non può
è il perno di tutta questa ed erano stati inadempiente grandemente inadempiente
Quindi noi
Nostro sommesso avviso il problema amianto un po'più complesso di come si si si vorrebbe rappresentare in questo piano
Mi astengo dal porre in evidenza il tutto il problema delle lobby e tutto tutt'al più problematiche giudiziaria perché altri medici nel
Occorrerebbero venti ore però diciamo questo sarà affrontato nella Conferenza quindi
La seconda direttrice e e del problema poi amianto si lega anche alla la necessità di nettizzare come abbiamo detto ibridi nettizzare DTT comunque di riutilizzare questi materiali una volta che è cambiata la loro struttura microcristallino
Punto b il settore la la la ricerca scientifica la diagnosi precoce utilissimo utilissimo ai fini della presente della cosiddetta prevenzione secondaria perché quella primaria evitare l'esposizione
Quindi le terapie le cure per le patologie asbesto correlate assistiamo
In Italia quindi a un e poi una epidemia di circa cinque mila decessi ogni anno
E non abbiamo una cabina di regia che assicuri ricerca scientifiche colleghi ricerca scientifica e
Per i e applicazione clinica
Scarse il colpo di fonti le unità di medicina del lavoro che riso di essere diciamo chiuse dalle Regioni
E quindi questo è un dato oggettivo che è in controtendenza rispetto a quello che risulta dal piano nazionale
E poi arriviamo alla
Prevenire ricordo conservare nazionale amianto che noi abbiamo istituito dei dei Dipartimenti tra i quali quelli della ricerca e cura sul mesotelioma guidata dal dottor Gnutti
E che assicuriamo anche un servizio di assistenza gratuita anche a coloro che non sono iscritti all'associazione
Abbiamo un ambulatorio di Oncologia
Collanine ad c'è tutta una serie di situazioni e
Tra l'altro assistiamo anche ad esempio nel campo del mesotelioma ad applicazioni a macchia di leopardo situazioni nelle quali il mesotelioma non si va proprio altre dove invece viene curato in un certo modo altre dove viene operato dove è possibile
Apple ulteriore profilo è quello della prevenzione terziaria che riguardanti il settore giudiziario
E qui brevissimamente dobbiamo dire che
Oltre al problema dei benefici contributivi che meglio sarebbe chiamare i risarcimenti legati anche al fatto alla famosa decadenza del quindici giugno due mila
Cinque questi sono profili e credo poi tratteranno onorevole Enzo lezzi perché sono specificamente contemplati
Nella proposta di legge a a firma di Sedico Dinca i a firma sua e di altri circa cento deputati del Movimento cinque Stelle
Questi benefici contributivi per i quali è stato inserito un termine di decadenza quindici giugno due mila cinque io mi chiedo
Che poi i termini di decadenza che non si applica a tutti perché in alcuni casi perché ha maturato il diritto a pensione con i benefici a anche con i benefici amianto
Oggi il maturato il diritto tout-court e ma su questo cioè disparità di interpretazione normativa
O per chi ha contratto patologie asbesto correlate a questo termine non non si applica
Però è chiaro che faccio un esempio per gli elicotteristi delle forze armate che per i tempi tecnici che il fine riempi più recenti hanno manipolato
Componenti meccaniche guarnizioni ed altro con presenza di amianto è emerso dalla da un'indagine condotta dal dottor Guariniello di cui la stampa ha dato notizia che
No i comandi non erano a conoscenza dell'aprile non sarebbero stati a conoscenza e la presenza di amianto nel e quindi neanche diciamo gli operatori
Quindi erano e la mente materiale impossibilità di poter presentare entro il due mila e il quindici giugno due mila cinque sa domanda all'INAIL
Però allo sito si considerano decaduti allora io dico se se tu mi consideri decaduto siccome in realtà quel beneficio contributivo dice la Corte costituzionale
Tu me lo hai attribuito perché mi devi risarcire di un pregiudizio che io ho sofferto è evidente che se io mi consideri decaduto i comunque ho diritto al risarcimento integrale del danno
è il danno è quello dovuto al fatto che la la direttiva comunitaria è stata tardivamente recepita il danno è dovuta al fatto che comunque le fibre di amianto sono cancerogene allorché anche laddove
La patologia non si sia ancora manifestato in ogni caso arrecano del principe pregiudizi alla la salute
Se non altro per la preoccupazione che il soggetto esposto a di poter incontrare questa patologia anche a distanza di quarant'anni e di aver risposto spesso inconsapevoli sicuramente in modo consapevoli famigliari
Allora questo è un danno questa è una lesione grave
Del diritto alla salute inteso ricco
Come lo fa la Costituzione all'articolo trentadue come non solo come diritto soggettivo ma come interesse della collettività e dove per salute
Va superato il concetto organico
Per afferma soltanto organico per affermare invece il concetto di salute come benessere psicofisico Massimo benessere
Psicofisico
E che sicuramente leso dall'esposizione all'amianto e Tanzi le spore la il soggetto all'amianto costituisce una lesione proprio della norma di quell'articolo trentadue al di là poiché l'effetto della conseguenza per in termini giuridici
Va distinto
Le le il fatto tu Current dal fatto in senso giuridico del termine
Quindi sento mia esponiamo un cancerogeno tubini oli la norma dell'articolo trentadue della Costituzione che fa il contrario quindi tu in pugni la la la la la la cogenza della norma
E quindi dice il dicono le Sezioni unite già delle delle ventisei novecentosettantadue
Delle due mila otto ciò determina un diritto al risarcimento del danno anche in caso che non sia insorta ancora una patologia perché qui un attimo lei Ciro c'è
Quello di violare delibera individuare l'articolo trentadue della costituzione
E su questo ci sarebbe molto altro da dire perché ci sono anche i danni morali e quant'altro danni d'immagine morali dalle all'onore al decoro alla reputazione
E qua c'è una sentenza molto interessato il due mila dodici della Corte di Cassazione la quarantanove duecentoquindici resa in sede penale che fa riferimento espresso al fatto che anche prima del novantadue era da considerarsi illecita all'esposizione all'amianto
E dice sempre la Cassazione laddove non è possibile evitare che non è la possibilità dell'esposizione bisognava non fare quella lavorazione tant'è vero che poi l'amianto è stato messo al bando
è stato messo al bando nella impossibilità di evitare il rischio questo è un punto molto importante
Poi c'è un ulteriore profilo che è quello legato
Alla le tabelle INAIL quindi Lina e considera come asbesto correlate i vari mesoteliomi bisogna ma pleurico pericardio peritoneale della tunica vaginale del testicolo
Le placche pleuriche il il tumore al polmone la spesso si e poi di inserisce nella nella lista due il tumore alla laringe nella lista dei tumori gastrite però anche qui
C'è un problema perché
In realtà questi questi tumori che la che l'INAIL le mette nel limbo
Si sa che sono causati dall'amianto anche se alcuni scienziati
Al soldo di alcune lobby internazionali dell'amianto contestato il nesso causale per quanto riguarda per esempio il tumore casse tecnico però è evidente che
In sede internazionali gli studiosi sono spaccati a metà sul punto
Però per esempio per quanto riguarda altri tumori già vagliate nel due mila e undici riconosceva gli riconosceva come piacermi tumori dell'apparato riproduttivo femminile venivo riconosciuta ma gli atti come
Causate dall'amianto anche il professor Gordon l'anno scorso presentò dei lavori che dimostravano
Il nesso causale e anche il professor serico offre per quanto riguarda i tumori caste in tinte rici riconosce a Sesto correlato recentemente ci sono state molteplici sentenze che riconoscono anche quelli del rene ed era la professoressa bel Poggi direttore
Del centro Ramazzini di di
Bologna la quale sostiene apertamente che dai degli studi eseguiti presso questo centro di eccellenza e risulta incontrovertibilmente dimostrato che anche il tumore al al rene causato dal
Alla Riscica arrivi e quant'altro ci sono state causato dall'amianto e su questo ci sono state anche sente recenti sentenze in questi termini quindi la Bellina intenderebbero riviste
Tra l'altro è contemplato dall'articolo lo dice anche il piano nazionale amianto che andrebbe studiato andrebbe studiato e andrebbero tante gare delle tabelle
Però sarebbe il caso che si desse corso a questa integrazione quindi con l'Osservatorio Nazionale Amianto chiediamo che vengono integrate le tabelle su questo diciamo
Potrà anche essere più preciso l'onorevole Enzo lezzi che anche un medico quindi diciamo che asfittica sicuramente più cognizione di
Parla
Detto questo a questo punto darei la parola all'onorevole Zuretti
Grazie
Innanzitutto la ringrazio
L'Osservatorio nazionale amianto
L'avvocato Bonanni
In particolare perché questo lavoro che stiamo facendo sulla gestione dell'amianto lavora un po'a trecentosessanta gradi su tutti gli aspetti
Agli aspetti appunto nelle ciclo rifiuti negli aspetti purtroppo sanitarie gli aspetti
Lavorative previdenziali
è un lavoro complesso
Che riguarda un settore
Relativamente povero per cui
Poco è stato investito in termini sia di ricerca che di
Che di gestione sanitaria
Khedir ricerca sia in ambito sanitario che dice il capo in ambito di gestione della dalla firma dell'amianto di eventuale inertizzazione per cui
è necessario occuparsene
Credo che possiamo troppo pochi a cercare di occuparcene
Però
Pochi ma buoni insomma speriamo di riuscire a fare qualcosa di notevole
è necessario cercare di andare oltre la sua proposta di in Calabria ho depositato il quindici di luglio scorso purtroppo non è stata ancora discusso né tanto meno approvata ma è necessario e quello che cercano di fare il venti di marzo
Convegni all'Aula dei gruppi di capire colo che si può fare in questo momento per migliorare tutta la gestione
Dell'amianto io parto visto che molte cose già dette l'avvocato Bonanni e poi molte cose cercheremo di dirle giovedì insomma adesso tanto solo dal concetto di illecito
Illecito è una delle cose che abbiamo cercato di affrontare anche la proposta di legge sui reati ambientali che ventisei febbraio scorso è passata alla Camera non è una proposta che risolverà totalmente i reati ambientali
Però e un inizio per cercare di disincentivare a
Inquinare disincentivare a una gestione criminale appunto dell'ambiente come purtroppo è avvenuto anche per quanto riguarda l'amianto
Io ho lottato per inserire
Un emendamento relativo per esempio
Alla frode in ambito ambientale la frode ambientale anche per l'amianto pare che avvenga molto spesso
La mappatura deve sicuramente migliorare però alcuni sistemi di mappatura dei controllati prima e dopo le interventi di eventuale rimozione di amianto in alcuni comuni hanno dimostrato che
Il
Comune x
Dopo tre anni che sono iniziati questi smaltimenti in alcuni casi incentivata sembrava che avesse rimosso tre volte più dell'amianto che era stato mappato in precedenza può in qual è il caso si è dimostrato che nelle discariche
L'amianto era stato miscelato ad altri componenti quindi c'era stato un passaggio di denaro
Importante perché poi l'amianto viene smaltito molti casi a appeso per cui questi illecito sottrae risorse finanziarie a quella che deve essere la gestione
E oculata di di tutta la filiera per cui le città in campo ambientale sono dietro l'angolo NCT abbia sentito parlare ritrovate quantità importanti di amianto ad Avellino dispiace Civitavecchia
Adesso c'è una partirà penso un'inchiesta per l'amianto ritrovato anche a a Sestri levante anche qui sulla spiaggia
E mi per cui di illecito deve essere sanzionato dalla Marina più opportuno anche anche perché spesso ci ritroviamo
A con ditte che hanno trattato l'amianto non l'ho preso l'hanno rimosso da un lungo un sito all'altro facendosi pagare profumatamente perché la la la media
è intorno ai trecento euro a tonnellata è chiaro che se io lo sposto da un sito lo porta in un altro
Poi magari se anche quest'altro sito non è sicuro i trecento euro a tonnellata diventano
E appetibili se sono circa trenta trentadue milioni di tonnellate questi nove miliardi di euro se li faccio girare due o tre volte diventano
Ventisette diventano chissà quante sono per cui in Italia purtroppo dobbiamo ancora cercare di fare molta chiarezza su questi punti avere un reato di frode ambientale sarebbe fondamentale varate quello che è successo sugli esami
Campionamenti nella terra dei fuochi se ci fosse reato di frode ambientale forse
Ci sarebbe qualche certezza in più in un senso o nell'altro però per adesso finché non è inserito nel Codice penale il reato di contraffazione dei dati di frode cavità ambientale
è possibile che qualcuno seme approfitti
Tenendo anche conto che poi c'è invece del Codice penale il reato per esempio di rivelazione di di atti di ufficio di atti secretati vinse io nella mia azienda c'è qualcuno che fa qualcosa di
Illecito se io Rizzello che vederlo qualche dato secretato sono io che vado
In prigione ma qualcosa sta cambiando sommato del Movimento cinque Stelle siamo contenti che ci sia questa rette che sta aumentando le siamo contato conservato nazionale amianto con la Siria disperati che ci danno una mano a scrivere
E a scrivere gli atti perché anche con il confronto con chi lavora sui campi sul caso i vari campi tecnici che si riesce a scrivere qualcosa di decente se no non ci si riesce non si può essere tuttologi
Per cui questa legge sta aumentando abbiamo un sacco di persone che ci mandano contributi sia euro al voto che speriamo a loro
Nei documenti chiediamo un commento non si tratta di di di vergognarsi ripeto che lei si deve vergognare chi non chiede mai aiuto insomma
Tutto sommato sta
Fatelo fuori un ottimo lavoro addirittura stiamo rivedendo tutto al Codice ambientale
Per il perché se non si riveda tutto al codice ambientale facendo cinque ATO due del due mila sei non si riuscirà ad avere una gestione
Omogenea della normativa ambientale
Addirittura in questi questi ultimi mesi è successo che anche il mondo militare abbia portato dei dati e questo è importante perché vuol dire che aumenta la Rete
Rete un qualcosa che funziona in maniera multidimensionale io ti porto una cosa Tomei porti ma si cerca di condividere con la ma con me la il più possibile di trasparenza
E questo sta succedendo
Farà perché qualcuno critica alla politica
E ed è giusto criticarla ma la politica deve esistere devesi strade al meglio ed è successo dal due nel due mila dodici gli accessi al sito web della Camera sono stati circa due milioni e trecento mila
Nel due mila dodici siamo arrivati quindici marzo due mila tredici qui dei dati di accesso del due mila tredici sono perlomeno triplicati
è un dato importantissimo nel senso che c'è una maggiore attenzione alla politica che è quella che deve avvenire indiretta alle sedute parlamentari noi abbiamo chiesto che venga anche dentro le Commissioni però c'è un'attenzione maggiore
Che quello che mi fa deve sperare perché è lì che la politica deve spostarsi non è segrete stanze come ha fatto ma l'ho fatto
I due pregiudicati insomma prescrivere una legge elettorale incostituzionale
E comunque appunto anche dal mondo militare sulla elevati di dati perché voglio dire credo che sia di tutti il diritto alla
Sicurezza sui luoghi di lavoro insomma avete visto le inchieste che hanno portato articoli di stampa e a blocco di determinate attività perché purtroppo da lui mi novecentonovantadue all'esercito cinquantasette
Ad oggi di tempo ne è passato si tutti a meditare sul fatto che alla manipolazione dell'amianto deve avvenire eventualmente in massima sicurezza per cui davvero puramente una parte del fondo
Per la difesa dovrebbe a mio parere essere proprio speso per garantire la massima sicurezza per chi dovesse trovarsi ancora manipolare dall'amianto
E deve avvenire la sostituzione delle parti ancora in amianto di questi presidi che dovranno essere continuamente manipolati trattative
Dentro di alcuni neo con apparecchiature alcuni Ricotti devono essere con una certa cadenza sostituite in quella frangenti avviene profondi una dispersione importante di fibre se
Si lascia l'amianto vorrà dire che le persone si troveranno a manipolare ancora questa questo rischio per cui il fatto che ci sia stato un passaggio in qualche modo di informazione ha consentito di capire un po'meglio quello che sta succedendo
Noi dal nostro punto di vista cerchiamo di fare più informazioni non si tratta di fare nessun tipo di terrorismo di dire come stanno le cose per cercare di arrivare
All'assoluzione per cui dalla proposta di legge appunto i punti essenziali che ha già detti l'avvocato Buonanno insomma la rimozione
Ma anche una tempistica dei mozione infatti in primis ai conti pubblici una defiscalizzazione per le mosse motivati
Valutare che tutte le Regioni in qualche modo poi debbano avere questo cercheremo di inserire una risoluzione perché sappiamo che a breve dovrebbe essere discussa in Commissione ambiente una risoluzione su questo tema
Ve ne darò notizia che ho già chiesto e chiederò ancora spunti e l'avvocato Bonavina chi
Ci sta aiutando per cui le Regioni che non hanno ancora un sito di smaltimento devono assolutamente al vero pochi siti ma
Più possibile
Certificati siti a norma di legge perché l'amianto o meno fa chilometri per strada meglio anche durante i trasporti ci sono
Ci sono loro notevoli notevoli rischi insomma
E e deve essere tracciata tutta tutta l'operazione di movimentazione perché se non se non c'è una tracciatura precisa poi non so dov'è finito non so quanto ne sia andato
Egli è Citti e le speculazioni possono aumentare deve andare in luoghi definiti stiamo studiando anche con altri esperti quali sono i luoghi più adatti per smaltire l'amianto
Sono le discariche per il momento vediamo importante che siano certificata norma di legge le gallerie stradali possono andare bene nelle gallerie dismesse ferroviaria non fondo
Di solito fatto abbastanza resistente non percolano le fibre però valutiamolo insieme in maniera trasparente reato si vedrà per tamponare la situazione nell'atteso appunto che
Eventuale ricerche sulle nettizzazione portino a qualcosa di concreto di sicurezza anche per i lavoratori che devono lavorare
In questi in questi impianti e per il risultato finale quindi per evitare che ci siano comunque delle fibre che che circa un enorme nei dintorni di questi impianti o quant'altro ci sono alcuni impianti che stanno facendo questa operazione
E costosa sicuramente consuma tanto emerge sicuramente in Italia problema dell'energia nel periodo mentre lo si può non ne produciamo con molta più del doppio di quella che abbiamo di cui al
Abbiamo bisogno sono quindi chiaro che per faccende così delicate come l'amianto se il problema sarà solo quota del costo energetico Serra capire un attimo se non sia il caso di investire un po'di energia un po'di soldi per questo però
Spingiamo sulla ricerca esso diverse università italiane che hanno detto dei pro e dei procedimenti in corso perché al perché pro-capite i loro brevetti
Registi mesoteliomi da registi mesoteliomi ci arrivano dei gridi di allarme non hanno più strumenti per andare a fare dei questionari puntuali perché se non si capisce bene la storia sarà anche difficile
Correlare le malattie allo determinate esposizione devono è
Rinforzati e non depotenziati
Trattamenti particolari in alcuni casi si riesce a fare interventi di diverso tipo sulle sulle persone affette da queste gravissime drammatiche malattie
Ma ci sono strutture dove
Che non redigono neppure rapporto su quello che avviene su con sulla sul lato destro e sui risultati degli interventi
Questo ci deve essere le strutture purtroppo spenderei Repubblica sono sempre più
Operate di di burocrazia inutile però la burocrazia clinica di revisione clinica spesso viene lasciata secondo piani devo sapere come sono dati certi interventi come la qualità di vita
A distanza dall'eventuale intervento quel si parla di di di di poco più di cento interventi
All'anno che non è possibile che non ci siamo dati sul collaudati omogenei su scala nazionale per capire come vanno determinate determinati interventi per capire appunto se
E come migliorare l'assistenza a queste persone le risorse per persone che sono state a questo punto doppiamente
E lesionate dallo Stato de prima gli ha fatto respirare delle sfide che dal mille novecento
Sessanta sono notte essere Cancerologia adesso non garantisce neanche il massimo dell'assistenza anche a livello di di palliazione
E addirittura sappiamo è è è quasi vergognoso avvertito la legge in cui scriviamo che se una persona una grave malattia d'amianto
Abbia diritto alla per alla pensione io come lui come molti purtroppo abbiamo visto persone che hanno lavorato fino all'ultimo giorno di vita
Per non perdere il diritto di maturare la pensione si tratta spesso di padri di famiglia che sanno che se
Interromperanno l'attività per un certo tempo rischiamo poi ripetere beneficio pensionistico a vantaggio
Della famiglia ci sono state situazioni appunto doppiamente vergognose che lo Stato ha consentito ed è ed è triste dover essere ancora oggi a scrivere degli atti di questo genere perché non lo si arriva
A
Alla gestione ottimale va bene adesso se c'è lascia innovato l'avvocato Bonanni grazie volevo intanto di nuovo ringraziare l'onorevole Enzo lezzi e il Movimento cinque Stelle
Di gli spunti sono veramente interessante anche quelli legati alla
Questi ultimi sia sul fatto di registro mesoteliomi IVA indici si sono stati fortemente depotenziati stanno praticamente vi vivono in modo eroico spesso anche con né
Il volontariato e quindi questo dimostra che il cosiddetto Piano Nazionale Amianto dice
Dice è una cosa e poi ed è stato fatto diciamo che è il contrario di quello che è stato fatto e anche sulla qualità della vita successiva gli interventi sulle sulla sopravvivenza questi sono dati fondamentali
Alcuni esperti mi dicono che se anche lo stesso mesotelioma è colto al primo stadio in ogni caso ci le prospettive le prospettive di sopravvivenza sono
Ben maggiori certo dipende dal tipo di mesotelioma
Dipende dall'età e dalle condizioni generali di salute del paziente
Anche su questo il piano nazionale amianto e fortemente fortemente carente
Per quanto ci riguarda magari volevo soltanto far riferimento al fatto che recentemente
Abbiamo ottenuto l'ovunque l'abbiamo stipulato un protocollo d'intesa con nell'UGL e ci auguriamo quindi che anche
Attraverso le le forze sindacali disponibili questo problema amianto possa
Essere più più alti presenti sui luoghi di lavoro volevo ridare la parola al dottor Rucco per delle considerazioni pure se c'è qualcuno che vuole intervenire tra i presenti
La prego se come si può intervenire qualcuno tra i presenti
L'altro abbiamo alla in appello perché
Di

Assolutamente
No queste sono state già spesi nel due mila e queste erano aspetti tredici stesse nel due mila dodici
Due mila dodici per il resto voi non risultano delle
Per R. lama per la mano per la mappatura per la mappatura soltanto
E che quindi tredici mila tredici milioni e poi ci sono delle delle stesse circa due milioni di
Due milioni e trecento mila euro per uno spot pubblicitario
Sulla pericolosità dell'amianto in realtà non si è fatto nulla
Diciamo che non è stato attivato nulla di concreto per la bonifica del dei siti contaminati eccezione dei centocinquanta milioni inseriti
Dalle Governo letta nel decreto delle dell'agosto
Due mila tredici e convertito poi pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'il ventitré agosto due mila tredici centocinquanta milioni
Che venivano distribuiti alle alle Regioni italiane per quindi un con un contributo a fondo perduto per la con decontaminazione delle scuole
E quindi di fatto non c'è stato nessun concreto intervento tant'è che le stesse Regioni hanno bocciato il piano ritenendolo comunque inapplicabile per carenza di finanziamenti
Quindi di fatto non c'è niente cioè praticante
No non sono stati proprio deve destino e non ci sono stati proprio
A questo queste non non ho noi non abbiamo fatto una una stima perché è sincera e sinceramente impossibile
Kepel poiché variabili sono molto diverse a seconda del tipo di decontaminazione di e del tipo di
Provvedimento intervento da adottare
Quindi curriculum
Questo dato dovrà essere oggetto anche perché manca ancorato al dal settore pubblico una mappatura completa dei siti si dice trentaquattro mila ma si dice in realtà in difetto
Quindi manca ancora la ma una mappatura completa dei siti quindici a distanza di ventidue anni dall'entrata in vigore della legge due luglio due cinque sette del novantadue
Ancora tutt'oggi in Italia non abbiamo una mappatura dell'amianto tant'è vero che ciò risulta espressamente
Dal Piano Nazionale Amianto del Governo Monti che che noi abbiamo censurato proprio per questi motivi
E quindi è ovvio anche la stessa quantità di amianto da noi viene stimata in trentadue milioni di tonnellate i materiali con presenza di amianto compatto e alcuni milioni di amianto friabile
Nel piano nazionale amianto non c'è alcun riferimento concreto ai dati di presenza di
Si parla seme del Piano Nazionale Amianto di presenze di meno nelle scuole senza essere più precisi noi come Osservatorio Nazionale Amianto abbiamo censito circa duemila e quattrocento scuole in Italia compresenza di amianto
Attualmente
Anche lei quindi nei programmi di governo non si è fatto alcun riferirsi è fatto riferimento alla ristrutturazione scolastica
Ma non si è fatto riferimento alla decontaminazione dell'amianto quindi presupponiamo che quindi il Governo Renzi voglia proseguire sulla scia del Governo Monti cioè dire che magari ristrutturiamo le scuole
I
In generale ma non ci curiamo del problema dell'amianto anche perché magari loro non hanno una mappatura
Questo da noi fortemente contestato
In quanto noi riteniamo che invece il Governo e quindi anche l'attuale Governo Renzi debba innanzitutto ma appare le scuole con presenza di amianto se necessario come nel principio in base al principio di sussidiarietà noi possiamo farvi l'elenco delle nostre delle scuole
In seconda in seconda battuta riteniamo che comunque anche se si voglia ristrutturare si deve tener conto della presenza di amianto anche perché
Se non siamo dei piani di lavoro lo smaltimento amianto non è possibile neanche iniziare la ristrutturazione
In realtà il problema che noi abbiamo riscontrato che i nostri tecnici hanno riscontrato è che il Presidente del Consiglio ha fatto riferimento a questi interventi delle scuole ma non ai progetti esecutivi
Quindi non avendo i progetti esecutivi quindi non essendo l'attuale nuovo Governo a conoscenza della reale situazione delle scuole italiane abbia
In modo un po'superficiale fattori generico riferimento alla necessità di avviare questa politica di ristrutturazione
Sorvolando per o non tenendo conto del problema amianto che
Decisivo perché perché l'amianto un cancerogeno quindi
Danneggia i nostri figli e quindi al di là delle ristrutturazioni la brama amianto sarebbe quello più
Ma noi ci allarma il fatto che il Governo abbia anche quando ha fatto riferimento ai fondi europei non avendo quelle progettazioni
I PRIN quei progetti qui dati oggettivi non non possa accedervi
Noi potremmo suggerire al Governo di istituire un commissario quindi il Governo potrebbe ovviare alla carenza
Della progettazione istituendo un commissario il quindi un commissario che possa a questo punto agire per cercare di recuperare i anche i fondi europei
Quindi sul punto Lonate insiste fortemente a affinché il Presidente del Consiglio dei Ministri
Possa istituire un commissario sul punto e poter beneficiare di fondi ore
Da destinare alla decontaminazione e ristrutturazione delle scuole perché ci sono fondi europei per la ristrutturazione però al nona RIS ultrà che l'attuale Governo Renzi non abbia ancora i progetti per queste se non hai project quindi linee buona e su
Su questo punto è da noi condivisa
Però mandano i a a per quanto ci riguarda siamo a conoscenza che mancherebbero i progetti suggerite ci permettiamo di suggerire
In modo tempo più tecnico rispetto a agli spot elettorali o gli spot del proprio politici sì ci permette di suggerire invece il la costituzione di un commissario che possa pro e dirvi anche perché sono decine i bambini purtroppo ammalati di patologie asbesto correlati e questo è in ambiti Ina inconcepibile e inammissibile
Esattamente
Per lo smaltimento prego che faccia anche un commento sulla discorso delle coperture cioè teniamo conto che il sessanta settanta per cento dell'amianto che viene rimosso in Italia che schei comunque inferiore
Al mezzo milione di tonnellate all'anno sessanta settanta per cento vale Estero cioè
Questo realtà aumenta i costi perché è impossibile che all'estero tra viaggio tutta la filiera il costo sia inferiore a quello che potrà venire in Italia per stimare le coperture bisogna iniziare a
Lavorare seriamente in Italia che purtroppo il problema c'è è inutile cercare di esperire adesso tanto che la Germania per fare un esempio
A breve chiuderà l'accesso ai camion pieni di amianto veneti dall'Italia anche se per loro è stato un business in qualche modo perché voi
Vengono pagati per la gestione
Per cui cercare di migliorare la filiera stabilire un piano preciso di smaltimento all'interno del territorio nazionale
Est di smaltimento nettizzazione fondamentale a quel punto si vedrà quanto costa impiantare alcune discariche
I insicurezza e e si avrà della Sierra dei dati precisi come dicevo prima se no in famose nove miliardi per in totale preventivati tenderanno a essere sempre più la copertura
Non sarà assolutamente stima
Ma ma è stato piuttosto variabile nel corso degli ultimi anni però sessanta settanta per cento corrisponde pressappoco a duecento cinquanta mila tonnellate per non è uguale purtroppo non ho i dati e anche questo e questo è importante perché i dati di la tracciabilità di tutta questa filiera anche i costi di smaltimento non sono assolutamente chiare
Ci sono fonti che non sono concorrente pressappoco facevo cinque mila tonnellate di amianto vengono spedite
All'estero a prezzi molto variabili che non anche per lo meno non è stato facile resta poi magari giovedì se qualcuno da qualche dato ampio li eroga fermo con all'Osservatorio Nazionale Amianto risultano questi dati cioè risultano smaltiti circa trecento mila
Tonnellate
Di materiale in amianto quindi siamo intorno all'un per cento
E questi dati risultavano anche alla diciamo al mini al ai ministeri competenti
Di cui il settanta ottanta per cento portato in in Germania quindi intorno ai duecento cinquanta mi quaranta trenta da duecentotrenta mila duecentocinquanta mila tonnellate
Smaltite in Germania dove peraltro viene
Spesso attraverso l'inertizzazione
Ha sfornato e quindi riutilizzato e quindi da hanno un doppio la Germania un doppio beneficio praticamente in cassa Lella dalle il prezzo dello dello smaltimento e poi di utilizzarle materiale stesso
Ecco poi sul fatto delle scuole occorre puntualizzare che i bambini sono molto più se le che le fibre di amianto determino maggiore prigione danno alla salute dei bambini rispetto
Agli adulti sia perché il sistema immunitario non è totalmente sviluppare perché l'amianto comunque deprime il sistema immunitario
E sia perché quelle fibre a questo punto rimangono più tempo all'interno della anche se quelle di chi sottile crisotilo in parte possono essere rimosse e smaltite
Quelle in realtà le fibre di amianto rimangono più tempo nell'organismo che al di là di quello che c'è scritto nel piano amianto che o
Assolutamente errato il decorrere del tempo aumenta le rischio di insorgenza del Med del mesotelioma delle altre patologie tant'è vero che nel tempo passato
Ho
Parlo del regio decreto quattrocentoquarantadue delle mille novecentonove altre leggi successive Inter dicevano l'esposizione all'amianto dei bambini e delle donne dei bambini proprio perché anzi raccomandavano di esporre i lavoratori superiori ai quaranta anni
Dieta perché si con la patologia spesso correlata a un una una latenza che per il tumore al polmone va dai venti dai quindici venti ma più venti e quindici fino a trenta il mesotelioma
In media intorno ai trenta delle anche se non è che è molto variabile di nei singoli casi ma in media intorno ai trentatré anni
Allora facevano espone questi lavoratori più anziani in modo tale che poi venivano a morire per altro tipo di patologia quindi questo dimostra che alla base esiste
Dell'Aventino un aspetto do cinico
Che magari il giovedì metteremo in luce sul problema delle lobby che sono emersi in alcuni
Il in alcuni processi penali molto rilevanti quindi noi come Osservatorio Nazionale Amianto riteniamo inaccettabile
Che ancora nel due mila quattordici si siano bambini esposti all'amianto che vengono portati a scuola in base anche a un ha un obbligo scolastico e lo Stato li esponga fibre di amianto
è evidente anche perché come dicevo per loro è più dannoso quindi queste fibre di amianto nei bambini rimangono più tempo quindi addirittura contraddicono a delle norme che in Italia
Risulta risalgono al Regio decreto quattrocento quarantadue del mille novecentonove la riva sentenza che dichiara l'amianto pericoloso e del Tribunale di Torino del mille novecentosei
Quindi in Italia c'è un c'è stato un buco nero
Che ha anche successivo alla legge del quarantatré che tabella ma l'asbestosi come malattia professionale quindi lo strillando sta all'allo Stato magistratura
Le ho viste amianto è conosciuto dal mille novecentosei PD nome di Vittorio Emanuele terzo veniva dichiarato l'amianto dannoso per la salute umana
La spesso si veniva dichiaro veniva tabellata come malattia professionale con la legge quattro cinque cinque del quarantatré
Dagli anni Sessanta non è più messo in dieci anni sessanta e non è più messo in dubbio il nesso causale tra esposizione ad amianto il tumore polmonare mesotelioma è universalmente accettato lo Stato italiano
Anche in seguito alle pressioni nell'ovvia continuato utilizzare l'amianto fa utilizzare l'amianto fino al mille novecentonovantadue
Egli ha costruito oppure le scuole e questo a ha portato a costi costruire costruire enormi ricchezze vere alcune per tre famiglie
In tutto il mondo ma in modo particolare per la famiglia Smith danni e per la famiglia di Cartier
In modo particolare Stefano insigni daini che è uno degli uomini più ricchi del mondo che ha prodotto in Italia
E il resto del mondo recentemente anche la Corte europea dei diritti dell'uomo ha dovuto condannare la Svizzera
Perché lo Stato svizzero praticamente dichiarava la prescrizione dei reati a partire dall'esposizione siccome l'Esposito la patologia Riva trent'anni dopo non c'era più reato penale perché l'auto prescritto
Quindi abbiamo un delle forti lobby internazionali per l'utilizzo dell'amianto e lo Stato italiano ma questo risulta anche dagli atti parlamentari
Da un intervento dell'onorevole Muzio nelle nel corso delle dell'interland della della dei lavori della di approvazione della legge dodici in cui è sette nel novantadue
E mi risulta anche negli atti parlamentari lo Stato italiano è stato spesso accondiscendente gruppi dell'amianto e quindi è arrivato tardivamente a metterlo al bando
E i benefici contributivi del prepensionamento erano previsti come come una sorta di
Risarcimento che quei lavoratori esposti quindi c'è uno stato Coco italiano colpevole condannato
Anche in sede comunitari
Insisto nel dire che il problema la questione proprio dei bambini e la città è inammissibile trenta mila bambini esposti all'amianto e stressanti scuole materne
Scuole materne triste questioni che noi abbiamo segnalato a diverse procure per le quali sono in piedi naturalmente doverose
Indagini su questo come aste come gruppo come asse come gruppo di professionisti di persone
Comuni di e certamente noi non arretreremo insisteremo perché lo ritengo riteniamo veramente inammissibili inaccettabile e su questo faremo anche una petizione
Alla Presidente del Consiglio Renzi affinché
Che recepisca quello che noi in che
Attesi il tiro un po'su questo tipo di che nell'Est nelle varie slide
I conti faccia riferimento pura dei piani concreti piuttosto che ad annunci perché questo
è inaccettabile posso capire la necessità di raccattare voti
Però non è possibile sorvolare su questo problema dei bambini esposti all'amianto
C'era anche un altro problema
Un altro profilo rispetto a questa situazione
Le le scuole
Sono soggette come tutte le altre aziende alla disciplina dell'ottantuno del due mila otto quindi a quella sulla sicurezza
Sul mondo del lavoro teoricamente ogni scuola dovrebbe essere dotata di un documento di valutazione dei rischi
Tra
I rischi da valutare c'è anche la presenza di amianto
Quindi
Dal mio punto di vista
Si apre un altro profilo è stato valutato questo rischio folate scuola oggi i presidi conoscono la presenza di questa situazione stanza
E l'hanno trasmessa al Provveditorato cioè non è che
Che è così poi difficile con la con questa normativa venga a sapere dove e come stanno non c'è bisogno che ci vanno le che vengano Lehman metano voi cui dei siti d'amianto che trovano in tasca i ragazzini come è successo dica scuole qui a Roma Ovo o o a Rosignano salvare
Cioè
Basta averli la volontà politica di utilizzare le informazioni che ci sono veramente sono vent'io ho parlato Corcolle l'assessore all'ambiente di Casale Monferrato stanno al dodicesimo censimento dell'amianto sul territorio
C'era ci prendiamo in giro
Questo è il ragionamento che faccio ci sono gli strumenti per sapere dove sta l'amianto credo che anche
Nel documento del del gentilmente le caserme ci dovrebbe essere scritto quanto ce ne potrà essere sottostimato
Però c'è scritto
E noi ancora andiamo avanti a fare il ragionamento sulla mappatura c'abbiamo funzionali che stanno lì
Altro particolare in provincia di Asti la mappatura dinanzi nelle Regioni Piemonte la mappa che non si fa
Perché
è stata
Fatta utilizzando le mappe di Google qualcuno se messo sulle mappe rigurgito questo sembra
Amianto l'assegnato e quella è la mappatura che è stata fatta degli atti interventi efficaci magari col sorvolo con la tecnologia mi disse non si fanno
Tecnologia mi disse quella che fa attraverso un sorvolo fanno esami spettrografica Zanda alla presenza e
E la consistenza
Della del della struttura a livello di deterioramento denominato tecnologia italiana
Tecnologie Doriana sviluppata CNR
E lo ribadiamo non si sa bene di
Per non per non saprei pelose tecnologia che c'era qualche anno non è che è nata oggi
So se mi sono cioè gli strumenti ce l'abbiamo non vogliamo è un problema di volontà politica e da questo punto di vista la responsabilità dello Stato non è che è terminata qualche tempo fa quando continua tutt'oggi
Questo è quello che il significato vero e profondo di questa cosa
Prego scusi io sono alla giornalista e vengo sono per prevenzione tumori si allora voleva sapere
Voi avete parlato di tumori non sapevamo tutti che c'era per il tumore del polmone si quello che ci stupisce un po'di più e credo che sia difficile
Capire il rapporto con gli altri tipi di tumori in altre glielo spiego subito guardi nel senso no descrivo questa sera nel senso che magari gli altri tipi di tumori è uno può pensare che
Vengono con altre
Da altri fattori e non non all'amianto e quindi voglio dire come vengono
Ecco allora glielo spiego subito purtroppo mi sono dovuto fare un'esperienza perché mi occupo di da circa quindici anni di questo problema dell'amianto
Faccio da circa vent'anni o di
Più del di più diventano avvocato da circa quindici mi occupo di amianto
Allora innanzitutto essendo essendo dei un cancerose un cancerogeno è comunque da con entra nel il processo concausale di qualsiasi tipo di
Di patologia tumorale
In quanto l'amianto porta alla alla alla l'esposizione all'amianto determinano delle lezioni
Micro lesioni del DNA cellulare
Quindi sia lesioni meccaniche altre reazioni precancerosa che determina la necessità di intervento degli enzimi riparatori
Che
Che si esauriscono ad un certo punto in alcuni casi anche l'intervento del sistema immunitario
Può essere il tutto paragonato come
Alla fune
Nel senso che l'organismo tende a difendersi i vari cancerogeni che spesso agiscono in Coquetel punti potenziando l'effetto
Vinti lei fa riferimento i vari agenti patogeni cancerogeni quindi ad per esempio il tumore al polmone autogol multifattoriale dove l'esposizione all'amianto moltiplica il rischio da dieci a dodici
L'esposizione al fumo da dodici a quattordici messi insieme c'abbiamo un rischio che può arrivare a sessanta volte superiore perché quindi si moltiplica c'abbiamo un effetto moltiplicatore i vari agenti di divario dei vari cancerogene
Nessuno
Ma coinvolti Bilica Dorio
Questo è il primo punto quindi quello che vale per il polmone vale pure per tutti gli altri organi più c'è quel meccanismo che le spiegavo per di più spiegarmi semplici in modo tale da d'essere comprensibile
Per di più le fibre di amianto a uno hanno un sistema un po'particolare sono praticamente
Con invisibili all'occhio nudo solo di miliardi simili millimetro
Quindi all'interno del Polo morale arrivano quindi al polmone al polmone in parte si frammenti formula rapaci danni di frantumare queste fibre in fibre più piccoli quindi per continui unità arrivano alla pleura
Mentre altre rimangono nel polmone
Quelle ancora più sottili attraverso il circolo sanguigno arrivano in tutte Antochi gli organi del corpo
E in in parte anche il sistema linfatico quindi sostanzialmente
Tant'è vero che anche per le leucemie e per i linfomi altre patologie di questo genere
Abbiamo avuto degli incontri di approfondimenti anche in base a degli studi uscì degli studi dei testi sul punto e anche lo stesso professor Mandelli in una pubblica dichiarazione recepita anche dalla pubblicato anche in un'intervista
Intervista professor Mandelli in relazione alla aggiungo a quanto da me riportato in una pubblicazione di Minerva Medica patologia ambientali lavorative scritta da me
E dal professor Giancarlo Ugazio di di Torino ordinario di Patologia Generale dell'Università di Torino per circa
Trent'anni
Professor Mandelli ha dichiarato di condividere le conclusioni che era alta più che con che più che mi ero le conclusioni del professor Ugazio di Torino un libro scritto a quattro mani perché io ho redatto la parte giuridica
Quindi ci sono pubblicazione ci sono studi che dimostrano come
L'amianto sia in grado di declinare anche questo tipo non dette o concausare questo tipo di
Patologie
Poi per esempio l'apparato urinario perché si determina
La la il nesso causale quindi con questo tipo di tumori intanto ci sono degli studi molto precisi San vitale in Italia pubblicazioni scientifiche bensì quella del professor forni il quale anch'
Analizzava praticamente l'urina dei lavoratori esposti all'amianto ritrovava delle residui di crisotilo
Quindi mentre la musica e la croce idoli che non posso in assommato essere smaltite della quindi
Dall'organismo umano
Per il crisotilo in parte viene diciamo
Espulso attraverso la
La i reni
Quindi ciò determina quindi o comunque un una una un pregiudizio che queste strutture tant'è vero che le ultime sentenze abbiamo sentenze che lo riconoscono apertamente
Causio come causato dall'amianto quindi questo cancerogeni queste fibre così piccole sono in grado di in materie tutto tutto l'organismo questo
Viva soprattutto il fatto che di solito si parla quando
Sempre seguito amianto uguale molto del tumore del polmone e non uguale a altri tipi di tumore cioè
Probabilmente
La rete i ricercatori Losanna però non viene conteggi che sono sono solo ricerche allora perché si fa sempre riferimento alle tabellina il
Però anche le tabelle INAIL come prima ho precisato mettono come possibili questo tipo di patologie
Quindi molto importante sarà la storia
L'anamnesi cui faceva riferimento l'onorevole Enzo lezzi cioè
E molto importante l'AST l'anamnesi lavorativa della persona
Quindi sono maggiormente associata forti esposizioni di questo cancerogena
E magari esposizioni presero per la leucemia esposizioni anche a benzene bensì Dina quindi un effetto di sinergia
Dei cancerogeni per esempio nel procedimento Marina militare Bisset che partirà il venticinque
Il venticinque di marzo
Presso il Tribunale di Padova c'è la richiesta di rinvio a giudizio anche per un caso di riuscì mia dell'esposizione ad amianto del settore
Della nel settore della Marina militare come Osservatorio Nazionale Amianto noi abbiamo una enorme percentuale di lavoratori esposti ad amianto che hanno le uscì mia
Quindi il professor Mandelli nell'incontro di studio di presso San Felice Circeo quando io feci riferimento all'a queste pubblicazioni degli Stati Uniti
E del professor Ugazio in Italia e anche di scienza ed i testi sul quindi i danni che l'amianto crea e quindi alla alla perché al sangue e quant'altro professor Mandelli
Che tra l'altro si era ben documentato facendo riferimento anche allo studio che lo studio italotedesco recente che
Ha messo in evidenza sempre un incremento di queste patologie tre lavoratori esposti
Ad amianto ma non è così significativo come quello di statunitense a cui ho fatto
Riferimento il professor Mandelli testualmente
Ha dichiarato di dover dar ragione
Alle tesi che io sostegni in quell'incontro in quanto essendo un cancerogeno è sicuramente concausale per quanto riguarda la leucemia tant'è vero che
Egli stesso ad una più attento esame riteneva che le il fossero più frequenti i casi di luce mia dalle persone esposto all'amianto e
E quindi
Tant'è vero che si è creata anche una collaborazione una sorta di collaborazione tra Lonate e la sua associazione quindi
Effettivamente ha riconosciuto che le tesi sostenuta Lonardo ma sulla base di studi eseguiti presso la Scuola di medicina dell'Università di Torino del professor Ugazio che fa parte del nostro Comitato tecnico scientifico nazionale
Studi eseguiti negli Stati Uniti anche dal professor Gordon ma che sarà presente giovedì alla alla Conferenza hanno messo in evidenza che le fibre di amianto quelle più sottili quelle più piccole
A
Avere viaggiano attraverso la il sangue e quindi determino delle determinano sicuramente in base a meccanismi che comunque vanno approfonditi i terreni con causano anche questo tipo di
Di patologia e non a caso i lavoratori esposti all'amianto hanno sette anni di vita media sette anni di vita in meno rispetto a tutti gli altri lavoratori
Quindi questo è il dato
Io volevo solo dire di sicuro pienamente acclarato concerto di
Di mese Ottelli vedi sierosa l'amianto altro Pio ci attenda da mangiare a localizzarsi maggiormente su tutti i tessuti si Rosi
Quindi non è tanto il polmone ma soprattutto la pleura veramente verso il polmone del pericardio per il resto è il cuore il peritoneo
In qualche modo ci aveva visto che al polmone ci può arrivare anche per via respiratoria dal pericardio il peritoneo probabilmente il discorso circolatorio
è abbastanza rinforzato linfatico
Così come poi è l'atto tonaca vaginale del testicolo o alle varie e addirittura al tessuto di conduzione cardiaco che anche quello sottozero scheda purtroppo spesso il decesso quando viene filtrato quando viene arrestato date
Fibre di amianto sia che ci sia un tumore sia in alcuni casi anche quando
Però questi dati sul discorso delle sia rose sono dati di letteratura
Ormai più che consolidata su altre cose giovedì docenti Ceci civici daranno ulteriori ragguagli ritengo che il il in
Giustiziali dell'amianto hanno una lobby fu fu costituita una lobby dice di scienziati legati alla partirà la famiglia SMI daini
Tant'è vero che questo risulta anche dalla sentenza eterni tende ed è stato da noi come Osservatorio Nazil come
Da me con anche come difensore di parte civile nel processo Eternit dimostrato che era stata costituita una lobby dell'amianto di che iniziati che dovevano fare una contro l'informazione e quindi tendevano a ridurre il a limitare
E quindi a contrastare tutti gli studi che dimostravano nesso causale
Mentre quadrata Seddik offre non fu possibile contrastarlo perché le tesi era ormai acclarate team era dimostrato e allora la lobby dell'amianto
Impose questo fu da me presentato questo questo documento alla Conferenza di Berlin tornelli Stati Uniti del due mila e undici c'è un documento che poi io ho depositato anche presto nel dura nel corso del processo Eternit
Dove testualmente si dice che bisogna boicottare il professor Celly Croff ignorarlo e se fosse stato nominato di contrastarlo questo è un documento manoscritto
Che fu poi nel
Successivamente al fallimento della società eternit fu rinvenuto tra le carte della società esterne The Home e che io di cui ho chiesto copia al Consiglio di Stato dirà all'Archivio di Stato
Di Torino che me lo ha rilasciato e quindi in questo documento risulta che fu costituito un gruppo di scienziati tra i più autorevoli che doveva contrastare
Gli studi del professor selling offre di tutti gli altri studi esista anche un altro documento
Sembra gli atti anche del processo Eternit di pressioni degli industriali dell'amianto sul Governo italiano per non far approvare i limiti di soglia ma questi documenti o comunque li ripresenterò
Giovedì mattina nella relazione a
Amianto poli le lobby dell'amianto nascondere la la verità per continuare ad uccidere
Quindi quel contesto io presenterò a tutti i documenti che dimostrano come anche l'informazione scientifica è stata
Manipolata ad arte al fine di
Far risultare l'amianto non così dannoso per l'organismo umano quindi c'è alla base
Abbiamo dei documenti e inoppugnabili su questo e la alla nostra associazione aderiscono i mali i maggiori scienziati italiani internazionali e tutti sono confluite su queste tesi
I sono stato limitato e ottenuto insieme col professor Ugazio siamo stati invitati verso la Colombia universi di New York mi sembra che nell'ottobre delle in un convegno internazionale sulle patologie asbesto correlate che si è tenuta la Facoltà di Medicina
Il venticinque ottobre del due mila undici queste tesi sono state Previti presentate in uno step consesso internazionale
Io ho trattato sempre soltanto l'aspetto giuridico né del professor Ugazio l'aspetto diciamo clinico sanitario di ricerca biomedica
E e quindi c'era c'è stato un condivisione da parte dei maggiori scienziati diventi internazionali indipendenti
Evidentemente in Italia se si continua a tener conto solo di quello che dice l'INAIL evidentemente uno si limita soltanto alle
Alle classiche patologie del mesotelioma o di tumore polmonare
Dottor come può essere per altri Cancerologia quindi
Realmente cancerogeno del fatto che si si condizione minima di esposizione
Qual è la fibra che va
A determinare la un seguito di patologie per quanto riguarda gli alunni invece se parlava delle scuole che hanno di fatto già stiamo assistendo ad alunni che vengono messi sotto sorveglianza sanitaria
Ci sono alcune ASL territoriali che effettivamente già Pellizzo chimica che aveva Avellino se non mi sbaglio hanno sottoposto a gruppi gli alunni sorveglianza a vita in questa è una situazione gravissima
Oltre a questo esondato ultimo parte una relazione del luglio due mila e tredici di Ispra
Faceva riferimento proprio a un dato
Che in pratica per quanto riguarda queste due mila nove per dimostrare l'omertà dello Stato e quindi del sistema delle forze politiche precedenti io non voglio valutare signor Taverna anzi ci rifacciamo a voi appunto perché fosse l'avversario di spunti
Che magari vengono smaltiti due mila e nove quindi sono gli ultimi dati recenti perché questa relazione del due mila tredici trecentottanta mila tonnellate che sono state mandate in Germania sono sessanta mila abitanti
Passiamo a palate quaranta milioni di tonnellate dispersi quelle cento quelle relativamente censite bisogna vedere quante altre ce ne stanno
Poi la sottostima come diceva anche l'avvocato Bonavina
Delle categorie degli edifici in pratica regatare ospedali case di cura collegi case di riposo scuole di ogni ordine e grado istituti di ricerca uffici della pubblica amministrazione impianti sportivi e biblioteche anche se è una stima
Ridicola lo Stato continua a mantenere omertà nell'informazione conti non agire
E questa è la non azione noi dobbiamo determinare forse il conto che gli resta era più facile fare
Determinare quante quante
Quanti decessi ci saranno quante persone andranno ancora subire questo danno per l'incapacità di un'azione dello Stato ad agire a intervenire su un problema così grave
O pagine da ricordare che l'Organizzazione mondiale salita proprio un mese fa ha determinato l'inquinamento da smog come in pratica terzo rispetto all'amianto e al benzene
Che già sono condizioni relative rispetta l'amianto oggi siamo tutti comunque emersa Rania guarda che l'informazione che faccio io attualmente che fanno i voti per me non è drammatica reale quella concrete bisogna mettere il punto a questa situazione
C'è un'altra cosa scusa onorevole permetta
Lo stata disattesa ha disatteso anche quelli che erano le intenzioni vere dalla ricerca non a livello medico scientifico a livello tecnico perché realmente
Gli enti di ricerca si sono proposti ma non avendo finanziamenti non avendo disponibilità del lavoro come se può oggi l'ultimo progetto che attualmente brevetto che viene
Messo in uso e quello che fa diventare l'amianto da
Dato condizione diciamo di svantaggio economico a vantaggio economico e quello del trattamento corsi erogarla
Io adesso il progetto il brevetto non lo conosco bene però è partita un'intenzione vera di collaborazione alle dalle interaziendale nell'Emilia Romagna Tom forse le opportunità per risolvere questo problema censo
E che purtroppo noi da parte nostra da parte corale e non abbiamo una politica che si appresta ad ascoltare e ad agire bene
Lo diceva l'avvocato se si conoscono i danni dall'amianto da quando sono stata
Da dal regio decreto signora che fino a oggi lo Stato non ha fatto niente quella
Il documento che si rifaceva faceva riferimento l'avvocato che è quello della
Biblioteca de Torino è un documento che risale all'ottantasette dove la sognante addirittura coinvolge lembi
Lenti lenti e il Ministero dà la salute per chiedere il ritardo dell'applicazione delle soglie minime che comunque poteva essere già qualche cosa
Perché avrebbe ridotto notevolmente pertanto
Per vent'anni venticinque anni la produzione di amianto
Dice Netanyahu
L'ultima considerazione mi scusi perché mi ritorna sempre qua in queste relazioni che fanno perché mentre fanno girare troppa carta qua gira la carta può concretamente può e non non non funziona niente
Qua c'è un
Un intervento del della Corte Europea un'altra volta che dice
Questa è recente da ultimo si segnala la risoluzione del Parlamento europeo del quattordici due mila quattordici marzo due mila e tredici
Sulle minacce per la salute sul luogo di lavoro ed esterno alle ai luoghi di lavoro legato all'amianto e le prospettive di eliminazione
Di tutto l'amianto esistente
In tale risoluzione del Parlamento europeo tra l'altro in vita Italia ad agire immediatamente
Ma quante volte noi dobbiamo dobbiamo essere richiamati come come Paese dal Governo europeo per mettere fine a questo a questo dramma viene
Viene chiamato in pratica genocidio silenzioso tant'è vero che la Treccani a suo tempo per queste situazioni ha dovuto modificare il
Il riferimento sulla sua ci progrediti
Passiamo
Passiamo proprio queste follia per me questa è follia se non si tiene in considerazione la risorsa più importante la salute delle persone in un Paese
Ma quale progetti può quale progetti vuole fare questo quando io dicevo voglio intervenire sulle scuole riverniciato tre oppure andare già a determinare quelle che sono le condizioni
Del rischio che realmente possono pregiudicare in anche se dopo riverniciarla scuola
Facciamo le cose serie
Trovare bonificare l'amianto lo disperde vorremmo chiudere ancora di più
Ecco io su questo mi volevo volevo accentrato realmente rispetto a queste risoluzioni presenta alla Corte europea a questi dati che sono assolutamente farsi sorridi buoni non esistono non ci sono perché non hanno mai fatto niente Alagna
Ma l'amianto così come degli altri rifiuti hanno fatto entrare l'ecomafia nella gestione perché io vorrei sapere anche come fare oggi come fanno a gestire questi trecentottanta mila come si chiama
Tonnellate di di amianto da qui alla Germania chi li fa viaggiare con quali mezzi quali sono queste società che tipo di tutti i laici anche nel trasporto le faceva bene prima era a fare riferimento al rischio movimentazione
Ma quale mi ha la movimentazione ce la fanno sarà stanno a fare lo stesso
Con quei posti voi aggiuntivi che determina
Io penso che veramente forse questa conferenza internazionale è un passaggio importante per dare una dritta come si deve e penso che troveremo non tanto la prima giornata perché
Dobbiamo dar merito alla presenza
Di meriti scienziati di grandissimo livello sia dal punto di vista
Medico che dal punto di vista tecnico prettamente tecnico scientifico di ascoltarlo ma il ventuno non penso che non ci sarà mormorio in quella conferenza stampa che dovranno prendere voce le associazioni
Il ventuno ognuno ogni associazioni sono davvero a prendere la parola onorevole mi scusi il fatto che stare qui e di avervi affianco in questo momento forse possiamo dire che in tanti anni momentanea inc veramente possiamo dire
Che avete acquisito cioè che avete portato una sensibilità una serietà una determinazione per poter gestire questo problema poterci dare
Chiaramente una soluzione come sede concreta
Ringrazio il si il signor cuscini eri e scusami spero che perché comporta che copre aveva quello decorsi solleverò che ben conosco allora volevo dare la parola un attimo alla maresciallo Piocca se vuole prende la parola
Posso dire pochissimo
Sono vincolata se però volevo fare è una domando ne siamo qui
Per ascoltare soprattutto perché
Diciamo siamo un po'le vittime prestanome di quello che accade
Che
Diciamo che ha fatto una si è dato una visione ad ampio raggio su tutti gli aspetti onorevole di questa questione
Non ultimo sento il signore alcune cose non le conoscevo e sono rimasto
Va bene uno pensa sempre che ha conosciuto il fondo ma
Sul fondo si avranno un altro fondo ma questo è relativo
Io sarò breve Colosimo voglio solo chiederle una cosa non
Sulla base delle informazioni che noi abbiamo acquisito attraverso anche il nostro avvocato
Allora la legge a un certo nell'andatura stabilito delle cose
Perché ha riconosciuto Motard io con un tardivo io non entro nel merito
Un riconoscimento o non si parla di una diciamo un qualcosa per le persone esposte io mi chiedo
Ora si scopre che tante persone
Malgrado esisteva una legge
Sono venuti al contatto con l'amianto quindi diciamo tra virgolette sono state contaminato
Ma
Lei io parlo non di lei c'è lei come non lo nego ora sta sposando questa causa
Perché
Cioè quel momento Cinquestelle io sono stato contattato perché sono stato consigliere comunale della città di una società quindi sono stato contattato da altre
Da sempre da andate forse diciamo degli edili fra io le faccio una domanda
Rispetto
A questa questione oltre che tutta la questione generale ci ha fatto di dire oggi c'è una nuova forse tra virgolette una nuova realtà
No di quelli che
Sono stati a contatto con l'amianto ma non lo sapevano cioè lei che proposta di legge farà
Insieme a tutte le proposte di legge sta perché questa è una cosa fondamentale
C'è capire
Capire in che contesto entreranno le persone
Ragazzi bimbi e adulti che per vent'anni dal novantadue ad oggi
Sono state contatti con questo materiale
è una legge come cioè c'è una legge che dice qualcosa anche per noi ma non lo dice
In modo interpretativo cioè for o per assimilazione lo dice basta riconoscendo
Che questa cosa questo amianto come
Mi diceva
Una tecnica di cui non voglio fare nome ma una un insigne persona diceva se l'amianto facesse i morti così come lo fa non le radiazioni cioè in breve tempo si capirebbe
Che problemi problema stiamo parlando non si capisce perché lo fa in vent'anni trenta ma dato che io sono già ventun anni
Che non manipolo per me il mio tempo è già scaduto grazie
Adesso l'incontro di giovedì servire anche per questo secondo me
Metodo doveva essere proprio diverso non è che io
Mi invento solo la scienza infusa che riesce a risolvere i problemi del mondo insieme vediamo di capire insieme ognuno porta la sua parte comprese anche la giornalista dell'ANSA esprimo diceva dove sono le coperture quando uno scrive una riga decima
Dove sta cioè
La copertura è proprio questa capire se il danno che fa anche solo volendo basarsi sulla parte economica si
Se il danno economico e sanitario
E che è sicuramente maggiore di tutto il resto
Devo seguirlo nella copertura devo fare una valutazione di lungo termine perché
La novità nostro perché noi facciamo i due mandati precisarmi a mancanza questo cosa cambia rispetto a chi è che a me che se no prima uno suddetti vera rimanere qui dentro rimanere in qualsiasi struttura amministrativa invece sono
E già contingentato
Cercherà di durante il proprio di fare delle cose magari per il lungo termine che appunto che
Che non si riusciranno a vedere risultati durante il mandato se io faccio la valutazione di lungo termine la la copertura non la vedo copertura annuale anche economica delle loro temi per cui
Pochino di cose le abbiamo dette cerchiamo adesso di evitare il contatto con l'amianto togliamolo prima nei luoghi pubblici queste già la proposta di legge che Cesare già depositata
E vediamo di arricchirla o all'interno dalla stessa proposta di legge o all'interno di una risoluzione in Commissione che è una cosa un pochino più morbida però è già un impegno per il governo abbastanza forte questo che scrivere una risoluzione adesso ma sulla base anche dell'incontro
Che faremo giovedì sarà qualcosa che vedremo di concordare colonna anche con altri esperti che ci
Che ci stanno aiutando su questo settore insomma però
E è chiaro che il primo punto cercare di limitare i rischi
Proprio perché la copertura proprio questa del buonsenso ha separato inquinamento dell'aria delle polveri sottili e che nel due mila tredici sono state dichiarate anche se cancerose nell'ambito dei superamenti delle polveri sottili
C'è la copertura sta lì situarsi che la gente si ammali che poi non è neanche solo l'effetto del vento morte venendo poi riduzione in qualità di vita sofferenze
E quant'altro che non la non ha la copertura e anche a livello sanitario difficilissimo poi porre un freno per cui se io limito quel fenomeno la gente sarà meglio
Mi sistema tenderà ad essere meno ha faticato per curare delle persone e addirittura scopro che le attività produttive meno inquinanti danno anche più occupazione perché poi il segreto in queste materie
La politica stesse fatta con la libertà economica sta è molto semplice sì io invece faccio la lobby che la la lode dell'amianto la lobby delle false energie rinnovabili
La labili di qualche categoria professionale allora etiche complicò le cose non è che fa politica chi c'è dentro più
Arrivano presidenziali secondo che è molto più semplice di quello che sembra mai segno posizione
Per adesso abbiamo fatto passare poche cose anche se qualcosa proprio sulla riqualificazione energetica degli edifici alcune cose le abbiamo proposte noi fate passare non è che sono metodi posti di lavoro ma soprattutto riduzione dell'inquinamento che comunque l'argomento correlato per cui vedrete che
Né proposte le faremo sarà un lavoro corale anche comunicativo tutti insieme per cercare di far passare le cose la possibilità c'è l'unica cosa che va fatta
In tempi relativamente brevi perché di tempo ne è già stato perso parecchio
L'unico l'unica cosa che volevo aggiungere che nella proposta di legge è prevista l'abolizione quel di quel termine di decadenza dalle quindi dovrebbe passare questa proposta di legge io direi che sì prego
è vero
Non
Non ho la risposta perché ripeto non uomo non ha neanche prima che ci sono dati che non non riescono ad arrivare in maniera precisa anche se li stiamo cercando stiamo lavorando con degli epidemiologi anche con
Ne manager sanitari proprio per avere risposte più precise prego
E magari
Va bene però una cosa importante è quello che stiamo facendo adesso ripeto con la Rete dei tecnici di epidemiologi proprio spiegare che cos'è per esempio il referto epidemiologico
Che è un un'analisi che dà l'idea della salute di un'intera popolazione è un'analisi informatizzata dei dati per adesso non esiste ancora ma a breve ci sarà quindi io vedo proprio come sta con la popolazione
Stavo colazione inizi a stare male dato andai gare quale fattore di rischio
Viceversa se so che lì c'è un fattore di rischio poi cerco magari di andare ad analizzare prioritariamente però una cosa che quei sistemi informatici che abbiamo oggi
E era attivamente session sono dati che ci sono già devono essere messi in Rete Uno quotato ci devono essere i tecnici esperti di epidemiologia di statistica perché pone
I dati di non essere precisi me cioè dato ecco il dato è il dato non è devo dire che è peggio che meglio sapere com'è questo che purtroppo terra dei fuochi collocano secondo me non sta avvenendo che i dati che arrivano
Non sono precisi sono contento su questa cosa poi ne avremo modo di parlare
E che se non ci sono altri interventi ringrazio tutti il rinnovo di nuovo ringraziamento a tutti voi per la partecipazione al dottor Rucco anche all'onorevole Enzo lezzi al Movimento cinque Stelle