18MAR2014
intervista

Il bilancio dello Stato, le politiche di difesa, le spese militari, gli euromissili, il disarmo, il pacifismo, la nonviolenza, la fame, i radicali

SERVIZIO | di Aurelio Aversa RADIO - 11:48. Durata: 2 ore 6 min

Player
Pannella, Cicciomessere 8 dic 82 Ingrao, Pannella 15 e 16 nov 83 Camera.

Puntata di "Il bilancio dello Stato, le politiche di difesa, le spese militari, gli euromissili, il disarmo, il pacifismo, la nonviolenza, la fame, i radicali" di martedì 18 marzo 2014 , condotta da Aurelio Aversa .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Bilancio, Difesa, Disarmo, Europa, Fame Nel Mondo, Finanza Pubblica, Missili, Nonviolenza, Pacifismo, Partito Radicale, Politica, Spesa Pubblica, Stato, Storia.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 2 ore e 6 minuti.
11:48

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ancora un ulteriore momento di informazione di riflessione realizzato con documenti d'archivio e con il quale questa volta parleremo di spese militari di politiche per la difesa e di politica estera e lo faremo riproponendo i due momenti dell'iniziativa radicale
Contro la follia delle ingenti somme di denaro da sempre stanziate
In questo settore
Riproporremo innanzitutto interventi di Marco Pannella e dell'ex parlamentare segretario radicale Roberto Cicciomessere pronunciati l'otto dicembre ottantadue nel corso di una conferenza stampa convocata
Alla vigilia del dibattito della legge finanziaria e con i quali
Veniva ribadito l'impegno antimilitarista dal Partito radicale contro un'ulteriore aumento delle spese destinate adesso cito e all'industria delle armi annunciato dalla ministro socialista né Goria per la riconversione di queste spesse in opere
Sociali e in politiche
Di pace e per lo sviluppo in grado di arginare le morti per fame nel mondo ascolterete Marco Pannella tra l'altro ribadire la necessità di un dialogo con impliciti Berlinguer
La proposta di un Governo ombra anche nella politica di difesa Pannella e ci sono essere facevo inoltre riferimento anche alle dichiarazioni di un esponente dei vertici militari generale Santini
Che in un'intervista ad un quotidiano ribadiva nonostante tutto e sulle lamentele per la scarsità delle somme destinate alla difesa al termine
Lo riproporremo invece un momento di vita parlamentare
Data novembre ottantatré quando sui temi citati si discusse alla Camera anche in occasione dal dibattito sui cosiddetti euromissili e ascolterete quanto dissero in quella sede Pietro Ingrao comunista storico e Marco Pannella che ribadì
Replica anche all'affermazione di Ingrao e di altri esponenti del PC i limiti di un certo pacifismo
E confermo il non voto radicale in base alla codici di comportamento del Gruppo Radicale in quella legislatura
Annunciato durante la campagna elettorale per le politiche dell'ottantatré quando i radicali
Avevano invitato innanzitutto allo sciopero del voto alla scheda bianca o nulla per denunciare otto ero in mente la nonna democrazia italiana
Otto dicembre mille novecentottantadue
Quando cioè nel Parlamento nel Paese una forza politica avvisato che la impostazione
Della difesa della politica di difesa e degli investimenti di risorse sempre più massiccia
E sostanzialmente irreperibili
In regime democratico delle condizioni sociali
Attuali italiana
Per appunto la politica di difesa in quel momento
Dagli stati maggiori sono stati molto lieti di incassare il bottino senza invece sottolineare le situazioni contraddittori e dobbiamo dire questo dimostra anche
In qualche misura il carattere assolutamente di regime assolutamente corporativi sta dei nostri ceti militari diciamo che il nuovo pensiero militare
Per pro tergo a volte che esso sia ma è pensiero militare sembra non illuminare minimamente la intelligenza le capacità professionali di militari come Santini mentre altri forse è venuto ad altri fanno
Probabilmente è meglio usare lo strumento del nuovo pensiero militare
E della riflessione che dal
Notazione militare
Vengono illuminano in fondo le politiche possibili
Lo scorso anno voi ricorderete che allo scontro già tradizionale già dal mille novecentosettantotto nel Parlamento fra gruppo parlamentare radicale e tutto il Parlamento dall'altra parte
Nella sua liturgie di maggioranza una parte del Parlamento la sua liturgia di preteso posizione l'altra quella comunista
E per l'ennesima volta ma con particolare evidenza il il Gruppo radicale presentò emendamenti e sostenne politicamente l'impossibilità la contraddizione anche
Della politiche a delle Ministro Lagorio del mese del Ministero della difesa della politica del governo della politica e la maggioranza devo pur dire quindi della politica del Parlamento del Governo nel nostro Paese
Che cosa si dice sin da quel momento che a
E ne sapeva da non dimenticare che la situazione sociale ed economica oltre che istituzionale italiana pensare trasferimenti così massicci di risorse
Sulle sul militare e in particolare
E congiuntamente
Su
Io acquisti di nuovi sistema darmi da una parte e dall'altra sul gonfiato volgersi sull'omertà delle spese
Istituzionali necessaria per agli apparati per gli apparati burocratici
Bureau militari per gli apparati
Del Ministero della difesa sopprimere andavano aumentando in modo tale che era intollerabile per la situazione politica italiana e nello stesso tempo erano
Ma qui c'è Roberto il suo mestiere che ricorderà anche che è meglio con puntualità questo erano assolutamente in modo evidente visto che lo dicemmo fu sottolineato era assolutamente inimmaginabile puntare nello stesso tempo
Sulla ristrutturazione sull'ammodernamento sui nuovi sistemi d'armi e via dicendo e d'altra parte pugilistica mentre invece
Sottolinea continuare a gonfiare gli effettivi
A gonfiare la spesi da quindi obbligatoria istituzionale sin dall'inizio che è la caratteristica appunto demagogica pugilistica e e forse anche molto altro
Del Ministero della difesa da quando è tenuto appunto dalle ministro socio
A questo punto cosa accada è evidente che nel momento in cui si muove i bilanci vengono di volta in volta maturazione
Diventa matematicamente e materialmente impossibile
Ritenere dietro agli impegni o alle previsioni di spesa
E ai modelli di potenziamento di ristrutturazione di ammodernamento che sono stati prescelti a questo punto dal Parlamento
Al Parlamento e da quei partiti che o l'hanno esplicitamente voluttà o Lanna Ippocrate tipo criticamente non volutamente usato pienamente tollerato
Ricorderò perché mi riguarda semplicemente Ida questi dati noi abbiamo ma intanto dall'ottanta in tre Bilanci del centocinque per cento
Il bilancio della Difesa
Centocinque effettata Matteo Lombardo non lo voglio dire fare questo è
Sì dall'ottanta i tre bilanci successivi
Sì centocinque centocinque è più che raddoppiato del
Il bilancio è già un risultato e
Mentre noi abbiamo dato con come sapete cercando in ogni modo di avere smentite che ci lega fisse
Che legarsi a un dibattito con dichiarazioni nelle due conferenze stampa del Partito Radicale quelle ufficiali lo scorso anno televisive quelle vere
In tutte le nostre manifestazioni in tutte le nostre tribune flash con campagne quotidiani notturne e via dicendo per mesi interi né da un lato una stima di settantasei mila miliardi una stima
Di impegni di spesa di fatto di ecco ipotecati risorse da oggi all'ottantasei milioni ottantasei settantasei mila miliardi pensioni acquisti e di nuovi sistemi d'arma
Tanta acqua settantaquattro mila miliardi per acquisti su questo forse abbiamo anche se abbia avuto il torto marginale anche visto che stanno in sede di stima
Di non sottolineare come poi l'acquisto di un nuovo sistema darmi ognuno sistema d'armi
L'abbiamo sempre detto ma non l'abbiamo quantificato nemmeno come stima comporta ovviamente delle altre spese d'esercizio che accompagnano ma questo nuovo acquisto fatto
è sempre stato detto non hanno pagato una stima ma a questo punto diventa veramente anche importante fare uno sforzo
Per quantificare anche
Da questa stima adesso si passa ad una previsione formale
Che
Viene denunciato la legge è stata fatta in televisione dicendo da oggi al mille cioè sette bilanci dal bilancio ottantatré al bilancio del mille novecentonovanta di centoventi mila miliardi ventimila metri
Ho scusa ottantatré allo evenienze in sei bilance Bilancio ottantaquattro fino al Bilancio ottantanove novanta
Cento venti mila miliardi per acquisti di nuovi sistemi d'arma interamente a quanto quelle mie
Innovative novanta
E di conseguire questa è l'articolo tre allo stesso nostro ambiente dei grandi tecnici del partito eccetera ritenevano che questa somma appunto e così grosso che non significa sarà colpa ricorso la somma complessiva vero Rutelli
Dal mille novecento settantasei a invece dal prossimo bilancio
è evidente quindi
Perché la impossibilità
Di portare avanti un una politica che di confinamento della spesa anche istituzionale normale di ristrutturazione di nuovi acquisti gli anni di di stimoli sistemi d'arma riscaricare o se l'esclusiva nella quale
Dall'atteggiamento corporativi sta dei nostri militari o dei nostri militari militari visti
Ovviamente rischia di consentire il gioco che le democrazie europee ma dopo quelle dell'America latina e via dicendo conoscono bene del lancio costante da parte dei militari militariste di accuse alla classe politica di essere traditrice
Della patria di sabotare la difesa con tutto quello che comporta in società nelle quali
L'investimento
In destabilizzazione per un nuovo ordine autoritario internazionale e nazionale sempre più chiaramente presente attraverso una vicenda o l'altra gente se aggiungiamo a questo
Che la politica appunto il nostro Ministero Difesa ha portato a soli edificare sempre più saldamente
La nostra posizione
Quarta posizione nel mondo come esportatori di anni per il commercio di armi e via dicendo
E che stiamo provocando derogando alla sempre di più
Questo dato anomalo dell'espansione della occupazione della formazione tra virgolette di aristocrazia operaia sempre più numerose legate quindi al carro
Bene o male Harrier mista
E comunque dell'esportazione di guerra e di motivi di guerra e di crude
Lì teniamo presente che anche in termini di semiologica di immagine con il Libano e sottolineavo il colpo mortale che si rischia che si è dato per almeno perché riguarda il Medioriente quasi di speranza e l'utilizzazione dell'ONU
E di altre cose indirettamente
L'avere assicurato questo tipo di presenza significato anche se volete ideologicamente
Colpire far fuori il punto di riferimento dell'ONU per affermare invece la supremazia
La funzione di ordine funzione positiva
Dei degli eserciti nazionali portatori appunto i garanti unici non l'onore ma di pace né più né meno secondo la logica degli anni Trenta rispetta sulla delle azioni
Se aggiungiamo poi il salto di qualità anche qui termini semiologica ma in termini di realtà
Per cui passiamo dalla situazione libanese a quella somala con il ministro
Della difesa italiana che va ecco senza la spada dell'Islam e senza cavallo bianco ma da coricava all'equivalente di cavalli bianchi ed è con gli ultimi portati tecnologici milioni militari eccetera per
Metterli in mostra nel mercato quale mercato è quello del Corno d'Africa nel mercato somalo
Di uno Stato cioè corrotto corruttori autorizzarlo che punta sulla guerra e che
Siamo noi a pagare nelle sue spese militari sempre di più ecco se noi teniamo presente tutto questo ci rendiamo conto quanto l'irresponsabilità
Socialista quella che ha chiaramente caratterizzato questa classe dirigente socialista sul fronte
Del modem dei malaffare e del sul fronte della criminalità comune sul fronte degli assassini dell'aria e via dicendo come dimostrano le vicende caldi e connesse questa stessa classe dirigente
Per irresponsabilità pochezza intellettuale e morale e politica
E piena irresponsabilità stanno appunto creando
Su questo fronte e su questo fronte esterno e interno internazionale e nazionale
Avvelenando avendo creato per la prima volta in modo massiccio l'avvelenamento potenziale già in atto dei rapporti
Fra alto cento militare e classe
Politica naturalmente avendo fatto una politica che crede Nevano molto intelligente molto cinica e via dicendo è stata quella della ricreazione ri lancio delle immagini dei parenti Ademaro dei loro capi e via dicendo ora
Naturalmente non sappiamo
E questo viene emerge
Evidenzia le contraddizioni la via
Ecco
Che sta per essere il percorso che si vorrebbe percorrere via obbligata è quella in realtà deve cercare di salvare questi piani
Che comporta probabilmente il momento in cui sono stati assunti anche non degli impegni giuridici ma comunque degli impegni di altra natura di tipo internazionale la via è quella di tentare adesso disperatamente di ridurre
Ma probabilmente in modo surrettizio no solamente con espedienti
I servizi di leva e di ridurre ogni anno di molto la stesa militare applicata a servizio del
Saranno sessanta mila in meno cinquanta mila settanta mila meno sicché
Questi intelligenti socialisti consapevoli democratici l'esercito democratico un esercito di popolo l'esercito di leva le sette
E altre cose l'unica cosa realmente si accingono a proporre è quella della ulteriore
A lei e questa di un ulteriore professionalizzazione del seggio perché noi diciamo da dieci quindici anni che tra l'altro questo esercito sotto la copertura
Dell'esercito di leva in realtà è un esercito dove l'indottrinamento la formazione di corpi speciali ormai i criteri così riguardando molte molte molte molte migliaia di unità
In realtà noi abbiamo ugualmente tutti gli inconvenienti di un esercito anche di mestiere
Con la copertura ecco diciamo di un esercito di leva sicché
Tutti gli anticorpi che nelle una democrazia repubblicana può immaginare al momento in cui consapevolmente a un esercito di mestiere
E gli anticorpi istituzionali politici culturali ed eleggendo invece non sono nemmeno messi in atto nemmeno reperiti ecco questo era un po'la tavolozza per dire concludere che cosa
Per concludere come partito ecco verso le do la parola Roberto il suo mestiere come partito questo e che alla vigilia quindi della nascita
Formale da un Parlamento alla presentazione del Governo Fanfani
Della legge finanziaria e del bilancio la priorità assoluta in termini di lotta reale non di parate pseudo pacifiste in Parlamento nel Paese
Da parte del Partito Radicale avverrà sempre di nuovo in questa Regione è ulteriormente accentuata
Proprio perché l'episodio Santini e questi piccoli tutte le cose tutto subbuglio che c'è dietro nel mi pare la ulteriore dimostrazione che noi non possiamo per il bene del Paese
A vere e nemmeno tolleranze o false umiltà i fatti stanno
Diciamo purtroppo dandoci totalmente ragione anche su questo fronte di conseguenza dobbiamo non tanto e non solo a noi stessi ma dobbiamo a questo punto al Paese dobbiamo all'ordine democratico del nostro Paese
Di trovare rinnovi la forza innanzitutto una forza quella che dovrebbe derivare dalla conoscenza della verità da parte dell'opinione pubblica dai mass media su questo
Abbiamo già visto quanto difficile che gli è stata presa vogliono trarrebbe un giornale come Repubblica riportato e altre polemiche ma
Accuratamente fino a ieri non dicendo le tre cose diciamo di centoventi mila miliardi fino al novanta la di complicazione degli impegni nostri della NATO con gli altri Paesi NATO degli impegni che l'ATO ci deve con
Fra e
L'aumento del centocinque per cento netto e cosa si
All'insulto tra virgolette a Santini quello che senza il suffragio di
Dati può sembrare quasi una volontà di insorto meni gollismo il tono ricattatorio eccetera e questo ci trasmette non si trasmette la sua concretezza i dati e devo dire
Anche la stessa notazione ho dovuto fare per un altro giornale La Stampa di Torino al quale viene registrato in un articolo ma queste due cosettine molto pericolose che riguardano le cifre cioè la dimostrazione potete tali cifre anche questo non è pazza
Quindi in sostanza diciamo è il preannuncio e anche la spiegazione alla stampa e nei media del perché la posizione del Partito Radicale se la linea di governo non porterà chiarimenti
Su questo fronte sarà assolutamente di opposizione massima e ricordo semplicemente che ho ritenuto superfluo parlare e dello sterminio per fame nel mondo perché lo evocato di già quando dico andiamo in Somalia per vendere
Armi
E né all'altra nemmeno l'altra struttura portante di tutta la struttura battuta altezze via politica
Noi chiediamo che queste somme destinate a meditare queste risorse che vengono di la pirateria vengono distolte
Dal fondamento dalla ricostruzione nel nostro Paese siano
Destinate in primo luogo invece per le spese sociali e di investimento del nostro Paese in modo particolare il ricordo del nostro trittico occupazione e con la conversione in
Occupazione pensioni e casa
Roba promesse
Io intendo fare alcune riflessioni su due punti uno di carattere formale l'altro di carattere sostanziale per quanto riguarda il problema
Formale
Esiste una legge che noi non abbiamo votato che non abbiamo approvato la legge sui dei principi pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale numero duecentotre
E mi ha messo in atto settantotto che all'articolo nove stabilisce che i militari possono liberamente pubblicare i loro scritti tenere pubbliche conferenze comunque manifestare pubblicamente il proprio per il pensiero
Salvo che in questi casi quando si tratta di argomenti a caratteri riservato
Di argomenti di interesse militare o di intervento o di argomenti riguardano il servizio in questi casi deve essere ottenuta l'autorizzazione questa è l'articolo nove della legge che noi non abbiamo
Votato che non abbiamo approvato e quindi Santini nel momento in cui è intervenuto su queste questioni che sono evidentemente di interesse imitare che riguardano
Il per servizio
Doveva preventivamente chiedere informare il Ministro della difesa e otteneva autorizzazioni quindi si tratta di chiedersi e lo chiederemo evidentemente alla godimento in cui verrà a rispondere nostre interpellanze
In Assemblea alla Camera se Santini ha chiesto preventivamente l'autorizzazione sul sulle sul testo quanto ha detto Accademia di Livorno e successivamente e quindi che tipo di reazione sia avuta da parte del Ministro Gelmini solo autorizzato in caso contrario e perché non preventivamente chiesto l'autorizzazione quindi prima e questioni di carattere formale seconda questione invece di carattere e sostanziale
Noi abbiamo più volte detto
Marco Pannella ricordava inascoltati
Che
I programmi di riarmo del nostro Paese al di là dei problemi di merito
Ma dal punto di vista è squisitamente finanziario erano incompatibili con le risorse cioè erano dentro i programmi folli che non potevano essere realizzati se non con dei sacrifici e folli
E vediamo le che cifre e vediamo i dati perché
E qui detenute contesto le lamentazioni sulla scarsità delle spesi per la difesa che vengono da tutte le parti dal ministro che vengono Passantini da Capuzzo eccetera eccetera ricordava Marco Pannella facciamo riferimento soltanto alla gestione Lagorio Lagorio diventa ministro il quattro aprile mille novecentottanta e quindi la leggiamo il bilancio della difesa dal mille novecentottanta al mille novecentottantatré
Noi abbiamo appunto avuto dal mille novecentottanta al mille novecentottantatré un aumento del centocinque virgola sette per cento evidentemente in moneta è corrente
Dai cinque mila settecentottanta miliardi il disegno di legge di previsione del mille novecentottanta siamo passati
Nel mille novecentottantotto
Cinque mila settecentottanta del mille novecentottanta siamo passati nel mille novecentottantuno a sette mila cinquecento dieci miliardi
Un primo quindi incremento del ventinove virgola sette per cento
Nell'ottantadue siamo passati a dieci mila centoquarantanove miliardi con una un po'incremento
Del trentacinque virgola tre per cento nel mille novecento ottantatré il Bilancio di previsione di undici mila ottocentottantanove e miliardi con
Undici mila ottocentottantanove miliardi con un incremento del diciassette virgola uno per cento che è
Scusa mille novecentocinquanta quindi
No
Un segreto
Santini cosa dice noi abbiamo chiesto alla al ministro di spendere dodici mila è tot miliardi dodici mila e cinque duplice mila e sei
Ciano autorizzato nel senso che il Bilancio di previsione che prevede invece solo undici mila ottocentottantanove anzi Santini dice undicimila seicento miliardi
Perché Santini dice undici mila si deve mettere nel Bilancio di previsione gestito undici mila ottocentottantanove miliardi perché è previsto un il solito giochino diciamo delle tre carte cioè in con legge e finanziaria si prevede di ridurre lo stanziamento iscritto per il concorso delle Forze armate per la protezione e civile si tratta di e centinaia di miliardi in totale un programma di seicento
E cinquanta miliardi soldi che però nel corso dell'esercizio saranno recuperati di fatto
Con l'aumento dell'indennità operative per il personale militare lilla quello dell'indennità incentivante per il personale civile
E quindi noi ritorneremo alla fine delle esercizio alla cifra di undici mila ottocentottantanove miliardi e non alla cifra di undici mila seicento miliardi come dice
Per la mia e del il generale Santini Cusano per rifare poi forse la costruzione del fare che tutte le previsioni tra l'altro di Bilancio degli altri anni
Alla fine dell'anno sono sempre risultati invece in termini se in questo quadro le
I dati formali ma i tagli sostanziali sono altri perché a fronte
I cinque mila settecento ottanta miliardi del mille novecento ottanta abbiamo a rendiconto cioè quindi effettivamente spesi nel mille novecentottanta
Sette mila centocinquantanove miliardi
Quindi non sono cinque le cinque mila settecentottanta qui c'è un incremento del ventitré virgola otto per cento rispetto allo stanziamento di bilancio
Nemmeno duecentottantuno sempre al rendiconto invece di avere sette mila cinquecentodieci miliardi abbiamo otto mila seicentosettantotto miliardi
Se confrontiamo poi queste cifre con le cifre della NATO calici fornite dalla NATO perché esiste una definizione di spesa
E militari e la definizione di spesa militare determinata dalla Spesal a rendiconto effettiva
Della bilancio della Difesa più la spesa per le pensioni del per del personale militare che evidentemente fa parte del costo
Dell'apparato militare
Mentre noi non abbiamo
Nelle nel diciamo la tecnica di bilancio che ci viene che viene utilizzata non abbiamo
La estrapolazione delle spese per le pensioni del personale militari quindi a cifre nato invece
In questi tre anni che sono gli unici disponibile ottanta ottantuno ottantadue noi abbiamo otto mila duecentotre miliardi invece dei cinque mila settecento ottanta miliardi
Nove mila ottocentosessantotto miliardi invece dei sette mila cinquecentodieci dell'ottantuno
Dodici mila zero sessantasei miliardi invece dei dieci mila centoquarantanove cioè noi già
Praticamente nel mille novecentottantadue siamo già quasi alla cifra preventivata in previsione di spesa per il mille novecentottantatré
Evidentemente quindi con questo incremento il mille novecento ottantatré la spesa effettiva non sarà di undici mila di dodici mila miliardi ma si aggira evidentemente in
Intorno I quanto dodici mila miliardi la spesa effettiva cioè a rendiconto definitivo e a compresi il il costo delle
Delle delle delle pensioni
Ce ne facciamo un altro tipo di serie storicamente sono all'altro tipo di analisi cioè facciamo un'analisi
A prezzi costanti a moneta costante a moneta mille novecento ottantenni partiamo dalle cinque mila cinque mila settecentottanta miliardi del mille novecento ottanta Emilia ogni anno del Club
Saniamo secondo l'inflazione dell'anno quindi per l'ottantuno il diciotto virgola sette per cento per l'ottantadue il sedici virgola cinque per cento per l'ottantatré la previsione del tredici per cento viene fatta dal
Governo e quindi abbiamo quest'altra diciamo serie storica
Di spesi se deflazionato in inganno moneta mille novecentottanta cioè mille novecentottantacinque mila settecentottanta miliardi
Mille novecentottantuno sei mila trecento ventisei miliardi mille novecentottantadue sette mila trecentotrentanove
Mille novecentottantatré sette mila seicento otto ha comunque la qui il dato centrale che noi abbiamo quindi in termini reali
Una incremento dal mille novecentottanta al mille novecento ottantatré del trentuno virgola sei per cento ecco ricordati di che
La direttiva nato prevedeva un incremento annuo del tre per cento in termini reali cioè deflazionato penso tolto scrive la percentuale di inflazione l'incremento del tre per cento minuti
Quindi prima parte della riflessione noi abbiamo avuto un assalto nella spesa militare Colle Ministero la gara Lagorio forsennato ma adesso vediamo qual è il punto che noi il problema che noi abbiamo
Affermato
Nel nel nello scorso discussione di e Bilancio che quest'anno ha trovato con ferma e ne abbiamo fatto un'analisi della Spesal solo per l'acquisizione di nuovi sistemi e d'arma
A lire mille novecentottantuno noi fotografare cioè sulla base di dati precisi tanto a base di esprime
Noi abbiamo detto che ne a lire mille novecentottantuno il programma cioè i mezzi che dovevano essere acquistati costava dal mille novecentottantasei mille novecentotrentuno
Ventuno mila seicento miliari cioè
Lire mille novecentottantuno nel mille novecentottantuno il programma
Costava il programma di richiamo ventuno mila seicento miliardi questi
Sedici mila seicento dovevano essere ancora spesi cinque mila erano stati spesi nel pericolo settantasei ottantuno ecco perché io un tiro fuori sempre questa
Credo sempre fuori dal dato la data settantasei
Perché con dell'unità nazionale del mille novecentosettantasei vengono approvate le tre leggi di riarmo che adesso hanno questo effetto
Noi allora dicemmo e
Rispetto facemmo una stima e dicemmo che questi ventuno mila seicento miliardi sarebbero divenuti nel mille novecentottantasette sia per il fattore inflazione sia per l'incremento normale dei sistemi d'armi relaziona l'aumento era sofisticazione questi del due mila seicento miliardi sarebbero diventati settantaquattro mila miliardi
E che quindi titolano di fronte a una follia dal punto di vista proprio finanzia un'incompatibilità un'impossibilità di realizzare questo obiettivo se non incrementando ogni anno il bilancio del trentacinque quaranta di Bilancio e ripresa dal trentacinque al quaranta
Cento
Noi oggi con il bilancio del mille novecentottantatré abbiamo una conferma di questa nostra previsione
Nel senso che a lire mille novecentottantatré questa torta che prima era di ventuno mila seicento miliardi oggi è di trentacinque mila miliardi o il costo a Bilancio negli allegati il Bilancio dei Carmenati dei cannoni deleteri delle navi eccetera eccetera e di trentacinque mila miliardi
Di questi undici mila cinquecento sono stati spesi nel periodo settantasei ottantatré ne rimangono da spendere ventitré mila cinquecento
Quindi stabilito che questa queste criteri di stima sono esatti e sono precisi perché trovano confermo che ne abbiamo un incremento in due anni dal vento a ventuno mila seicentotrentacinque mila
E noi facciamo adesso un'altra stima noi diciamo che quello che resta da spendere cioè i il ventitré mila cinquecento miliardi che restano da spendere
Ottantatré escluso a novanta mille novecentonovanta che sarebbe la data finale di realizzazione del programma che viene stabilita dal Ministero della difesa questi ventitré mila cinquecento miliardi a lire mille novecento novanta rappresentano
Costano cento venti mila miliardi ecco quindi per
Dimostrare cosa diceva Marco
Santini alle sue ragioni fughe che cerca regionali sui raggiunti nel senso che
Il programma così come è stato impostato comporterebbe ogni anno aumenta del trentacinque del quaranta per cento
Quando quest'anno
Il bilancio della Difesa
Viene aumentato tra virgolette solo del diciassette per cento ma tenete conto che tutti gli altri ministeri aumentano del tredici per cento le loro spesi in relazione
Al tetto programmato di infezione quindi il ministero dall'idea cioè il privilegio di poter aumentare invece del diciassette per cento quando si arriva appunto a questa
Riduzione dell'incremento rispetto agli anni scorsi e Santini che si accorge che i nostri conti sono esatti si accorge che per me realizzare questo programma di riarmo che ci vogliono invece delle somme immense delle delle somme
E folli
Il ministro dalla difesa di fatto ha confermato indirettamente queste nostre previsioni e perché il ministro alla Difesa in Commissione Difesa ha detto che necessario provvedere ristrutturare le le Forze armate prevedere dei tagli dove effettuare italiani
Tagli sugli armamenti non intende effettuarli perché sono fonte di interessi di corruzioni tangenti di esportazioni eccetera eccetera sono intoccabili
I fondi per il personale in servizio permanente
Non si possono toccare la casta militare come si fa toccare l'unica spetta
Diciamo di spesa sulla quale può intervenire evidentemente senza tra virgolette grosse opposizione e quello del personale di leva e quindi annunciato una riduzione del personale di leva
E sono indiscrezioni che sono uscite fuori dal Ministero Difesa una riduzione di circa sessanta mila unità del personale di leva dalla nuova legge sostenete conto
Che noi abbiamo un personale militare soprattutto agli alti gradi che esuberante rispetto all'organico cioè il numero dei generali il numero dei colonnelli e esuberante rispetto all'organico stabilito per per legge
E quindi qual è poi quali sono poi diciamo le conclusioni
Del diciamo di questa di questa riflessi e che Lagorio a impostato una politica andrei di grande urne una pronti politica di di di di di megalomane e che non trova poi corrispondenza concreta con le possibilità di bilancio
La gloriosa ci sta puntando tutto sull'esercito di mestiere perché Lagorio oggi
Si muove
Nella direzione che poi è stata in qualche modo ratificata nell'ultimo
Il Consiglio della NATO del del due scorso e cioè una un ruolo di sostanziale supporto alla forza di pronto intervento nel terzo mondo degli Stati e uniti
Le iniziative prima nel Sinai Libano uno Libano due Somaglia e adesso si parla della Namibia sono inserite sono inseribili all'interno di questo
Tipo di strategia militare del nostro Ministro della difesa che prevede un intervento militare una presenza militare con tutti i connessi di ordine commerciale sia commerciali militare sia commerciale
E civile nei Paesi del terzo e quarto mondo
A supporto della politica di intervento degli Stati Uniti d'America in e questi in questi Paesi
Di su cui evidentemente con la vanificazione evidentemente dell'ONU come sede di definizione di questi problemi e di supporto anche in relazione poi a situazione alla quale gli Stati Uniti non in non ritengono
Di dover intervenire direttamente il caso emblematico e quello della Somalia nella quale gli Stati Uniti non si fidano del conto del Governo di dissi al bar e che quindi mandano mando avanti
Il nostro il nostro Paese a sia
Sia diciamo a
Rappresentare a promettere della diciamo una una
Copertura militare il nostro
Del nostro Paese sia poi a vendere sostanzialmente armi carri armati cioè di sistemi d'arma di culto hanno hanno bisogno
Ecco quindi questa e il quadro della situazione di fronte a questo quadro di della situazione noi abbiamo l'assoluta irresponsabilità di tutte le forze e politiche perché ripeto al di là dei discorsi politici vi è un discorso economico-finanziario o si interviene subito su questo settore
Cioè si interviene subito per tagliare i programmi il problema non è di tagliare c'è anche il problema di tagliare le spese annuali ma è questo il e assolutamente irrilevanti prova Italia di programmi
Perché nel momento in cui
Sia autorizzato si continuano a utilizzare questi programmi noi ci troveremo nei prossimi anni la situazione catastrofica con non soltanto i ricatti
Del dei vari generali ma con i ricatti occupazionali cioè i ricatti di novanta mila più o meno dipendenti dell'industria bellica cava ha iniziato una serie di programmi di costruzioni di sistemi d'arma e mancheranno i i fondi poi per portarli a termine o si taglia subito si dice no a tutta una serie
Di e programmi e militari oppure evidentemente ci troveremo in un situazione insostenibile comporterà o orientamento delle decisioni traumatiche in quel momento e in più
Costose dal punto di vista economico dal punto di vista o capo occupazionale oppure evidentemente
Il ministro a rivedere i pieni di poter imporre delle soprattasse nei prossimi anni per tener fede a questo programma di riarmo ecco questi sono
Diciamo le cifre e gli elementi di informazioni essenziali
Rispetto alla alla problematica per capire poi
Che cosa concretamente vuole Santini tenete conto che si attivi poi vuole sia la la la la botte piena che la moglie ubriaca
Perché Santini e quello che mi ha in Commissione scongiurato il nome di Dio di farli passare l'indennità operativa sperimentali una situazione di crisi di questo genere si tra la di buttare cinquecento miliardi all'anno per aumentare di centinaia di migliaia di lire non adesso giustamente o ingiustamente
Critichiamo la la questione dei e bancari di militari vorrebbero portarsi a casa
Alcune centinaia di migliaia di lire in più al al mese così in relazione a questa nuova ventata la Doriana
Di di di di supporto delle delle Forze armate l'incremento e il prestigio evidentemente quando ha dato
Via la corda a questi generali evidentemente poi difficile per frenare lì nel momento in cui si è vantato
Diversamente agli altri gestioni di aver dato soldi di prestigio onore I militari ecco il punto in cui incominciano
I conti le cambiali che Lagorio a sottoscritto incomincio a venire a scadenza e non vi è possibilità di onorare queste queste cambiali incominciano
I casini incomincia di Casino soltanto diciamo sul piano della della spesa ma anche proprio rispetto ai militari che si sentono tra virgolette traditi
Ancora una volta l'alternativa e tutto questo un'alternativa politica come alternativa di valori al tema di ricezione esiste sicché
Per il TAR demente
Propongo ufficialmente al Partito Comunista
Di opporre
Al Governo Fanfani ove come tutto lascia pensare immagina
Ove confermasse
Nella sostanza l'impostazione del Governo Spadolini Lagorio
Di opporre un ministro ombra per i problemi delle difesa o quanto meno in sede parlamentare un coordinamento all'opposizione di sinistra in termini di Bilancio e di legge finanziaria
Mi pare che direi no a questa richiesta
Significa dire esplicitamente in meno
A un'alternativa metodologicamente disarmo mista
E insisto metodologicamente diesel miste invece che metodologicamente via al ministro al quale quella che ideologicamente è stata imposta diciamo e forse anche non solo impostata ma imposta dal nuovo pensiero militare socialista insomma ecco diciamo socialista militare ed
Seconda solo sottolineatura nel momento in cui scoppia questo casino d'Italia
In Francia sta scoppiando l'analogo casino sono state pubblicate tre lettere tre capi di stato maggiore riservate
Del nel mese fa alla Lagorio francese le armi perché le scelte sono state praticamente identiche a partire proprio quadro oggi appunto tutta oggi oggi a Parigi tutti quanti i giornali
Annunciano che
Al Senato alla Camera francese eccetera cioè l'accusa
Al governo socialista appunto di avere tradito le promesse le attese quindi ancora volta che anche i socialdemocratici socialisti e via dicendo possono pensare a difesa della patria solo in termini di alta di tradimento di riserva
Contemporanee
In una situazione nella quale
Non dimentichiamo soli proprio il generale Santini non solo ideologicamente ma come cronaca uomo nato
E e lo è anche generale avremo il nuovo Atatürk così che comincia a circolare e che non a caso
GM in questo in queste settimane con il consenso della socialdemocrazia tedesca profondamente aiutato di nuovo adesso dalla Germania e
Dalla NATO detto al peraltro come sapete non è mai interrotto nel suo aiuto alla giunta militare grazie al referendum a quel referendum bidone
Che quando fu tentato in Uruguay venne denunciato perfino del PPE delle forze cattoliche antenata né ho capito che stiamo e che invece adesso rappresenta del Mediterraneo la consacrazione della democraticità progressista
Di un generale bene come sicuramente un generale bene Santini come generale benissimo erano generale scialle ed altri negli anni sessanta in Francia esso staremo a vedere cosa
Succede annoso del nuovo pensiero socialista militare anche in Spagna dalle dichiarazioni di contare su però dovremmo ancora ricavare
Che per lo meno in linea di principio
Si blocca l'oltranzismo Atlantico e via rimesta in Spagna e staremo a vedere prossime due settimane fa quindi il
Quadro è un quadro estremamente preoccupante politico lungimirante
Non è un'avventura provinciali italiana se non dalla qualità culturale e politica di coloro che la gestiscono in tanti
Domande
Prego
La proposta al Partito Comunista nel quadro della proposta avanzata legali e ribadita però dopo il comitato centrale
Che ha riproposto il Partito Comunista oltre al Paese ma non è serale una politica di alternativa democratica cioè quella che abbiamo sempre sostenuto dal mille novecentocinquantanove come gruppo di persone natura Santa tre come partito
Abbiamo proponiamo all'osso o ecco il metodo insistiamo no il metodo e la realtà e lo strumento del Governo ombra cioè di azioni coordinate e anche di progettualità contrapposta
Fra l'opposizione democratica di sinistra e la maggioranza Fanfani Anna ecco così Fanfani Craxi dannoso come degli amarla insomma eccetera
Abbiamo poi in subordine anche detto che è un metro buono per realizzare forse il Governo ombra poteva essere quello di cominciare ad insediare alcuni ministri ombra
A partire da quei settori dove è più grave eh e l'ipotesi di sfascio reale della Società delle istituzioni delle situazioni economiche financial evidente ecco a partire per esempio
Dalla politica militare dalla politica degli armamenti e dalla politica di conversione della spesa militare in spese sociali ripeto il trittico preso su questo ossessivo visto che ossessivamente questo viene emendato
Il trittico
Occupazione pensioni casa che si aggiunge all'altra richiesta permanente eccetera sterminio no investimenti contro lo sterminio per fame nel mondo cioè fra politica di vita di pace strutturale e non solo tappe
A questo punto avevamo individuato già alla P due
E quindi la moralizzazione come per esempio
O necessità e occasione e possibilità di creare un ministro un sottosegretario ombra se voi volete immediatamente per coordinare l'azione su questo fronte
Adesso lo proponiamo un ministro ombra un coordinatore ombre
Occorrere ufficiale per quel che riguarda la politica di difesa nel nostro Paese e con tutto quello che include per esempio
In giù e dice erto in questo le evitare le baggianate le menzogne le irresponsabili
Illusioni mobilitazioni illusorie di responsabilità a partire da chi da Comiso dei missili dicendo con campagne d'anni Cinquanta e populiste
E devo dire proprio abbastanza cieche stupide narcisistica perché che riguarda gli intellettuali che le vede che le propongono da buona coscienza a buon mercato come cui tipica manifestazioni sotto sviluppo democratico di processo di sottosviluppo dell'INPS
Nel civile del ceto intellettuale nel nostro Paese ma anche appunto è in primo luogo quello di cui parliamo questa mattina cioè
In sede di strutture
Di pace o di strutture produttive e di strutture di difesa del Paese e quindi anche su questo proponiamo formalmente del PC competente abbiamo già fatto anche al produttore
ADP a quanti dove sono nel Paese risultare coinvolti e di associazioni anche
Che vogliono essere cattolico Giovanni Paoline
Solo a chiacchiere per fare riguarda il determinismo solo e invece effettivamente per quanto riguarda Marcinkus ecco come esercito dello io facciamo l'esempio di Comunione e Liberazione come voi sapete
Su quel loro giornale a metà della Sipra e a metà loro che il sabato
Fanno interviste Marcinkus si tratterà certe operazioni mentre per quel che riguarda poi concretamente una politica quantomeno metodologicamente Vier ministri abbiamo qui alla Camera gli esponenti del movimento popolare due o tre
Interpreti quantomeno iniziali dell'articolato cristiano neo cattolico rigorose per il del di CL sono punto degli anonimi sostenitori del real misuro
Votanti tranquilli
La Società consumistico industriale militare e via dicendo eccetera edonista dico mortale c'è
Era l'otto dicembre mille novecentottantadue Marco Pannella l'ex parlamentare segretario radicale Roberto Cicciomessere nel corso di una conferenza stampa convocata alla vigilia del dibattito sulla legge finanziaria
La prossima registrazione invece dal novembre ottantatré si tratta di un momento di vita parlamentare quando sui temi citati si discusse alla Camera anche in occasione
Dal dibattito sui cosiddetti euro missili riascoltiamo quanto dissero in quella sede Pietro Ingrao comunista storico è Marco Pannella signor Presidente onorevoli colleghi
Dell'assenza della maggioranza
In verità noi siamo gente a cui non piacciono i lamenti
Non è abituata idealmente non si tratta di questo onorevole Fadda
Noi registriamo lo dico con grande franchezza
E indichiamo anche al Paese
L'angustia
La pochezza
Con cui la maggioranza avverte ed esercitata il suo ruolo e lo sottolineo anche
I responsabili del Governo
Oppure vede ed esercita anche il ruolo dell'Italia dico angustie pochezza
Se di fronte a scelte di tale portata
Che hanno tattico di ascoltare noi
Ma di persuadere ICI
Se volete di egemonizzare
Questa Camera questo Parlamento questo opinione pubblica
E vedo inizio una mai Schininà grave sottovalutazione
Dei termini veri
Che noi stiamo qui affrontando
Signori del Governo
Dico il termine i nodi veri perché anch'io credo che la controversia non sia questo lo possiamo dire con molta
Schiettezza un'astratta volontà una volontà di base
Ci mancherebbe altro che qualcuno cui puntasse deliberatamente con un obiettivo di guerra
No il dibattito è un altro ve essa cammina
Anzi che cosa e oggi una politica di pace
Al punto attuale al punto a cui è giunta quello che viene chiamata
Lei era nucleare
Ed io proprio su questo proprio sul senso di questa nostra discussione vorrei dire innanzitutto qualche parola
Già ieri
E poi ancora stamane
Il dibattito è entrato nel merito ve lo ricordate voi colleghi che l'avete seguito
Nel merito di valutazioni e di analisi
Non ci sono poi non solo politiche ma
Strettamente militare
Stamattina abbiamo ascoltato per esempio le cifre che sulle che ha svolto la collega Castellina
E la valutazione l'opposto
Ma di io dico la verità me colloca colpito
Credo che mi sembra il dato
Poi decisivo era il quadro che risultava
Da tutte e due i contributi pur nella loro diversità
Sia come numeri
Impressionanti
Dati che nell'insieme nel agivano
Sia come vorrei dire oggettiva di iscrizione che se ne ricavava
Di un processo allucinante
L'espansione quantitativa qualitativa territoriale degli arsenali nucleari
E di crescita della sofisticazione e della capacità distruttiva dell'altra precisiamo le responsabilità
Io non sottovaluto affatto l'importanza di questa faccia della controversa
Non cancello le differenze
Non voglio nascondere che l'attribuzione all'uno all'altra parte di determinate forze un suo significato onorevole Spadoni Spadolini ciò che mi colpisce e soprattutto il dato nuovo dominante
Il dato di fondo che più che mai una persona come lei dovrebbe essere chiara
E l'accumulazione inaudita
A cui siamo arrivati di materiali che hanno quel potenziale distruttivo
Con quelle in ampi implicazioni
Io vorrei davvero qui dico interroghiamoci ognuno di noi dentro dici e domandiamoci sia ancora dieci o vent'anni fa qua come è potuto avvenire
Come si è svolto come non è stato controllato
E soprattutto adesso ecco la domanda prima che noi rivolgiamo al Governo
Di fronte a questo dato a questa realtà inaudita spaventosa quali sono le conseguenze che ne traiamo perciò che riguarda tutto l'indirizzo
Io dirò non solo dello Stato ma proprio della vita dell'avvenire del disegno per la collocazione del nostro Paese
Anche perché se noi non affrontiamo
Questo punto della questione
Noi rimaniamo secondo me scollegati paurosamente
Dai pensieri e veri della gente
Da qui il movimento della pace da quell'esplosione del movimento della PAC adesso non mi interessa coscienza da questo senso comune che si va creando resta davvero incomprensibile
E badate onorevoli colleghi signori del Governo si possono esprimere giudici diversi sui movimenti
Pacifista io ma quello che non si può contestare l'imponenza del fatto il più grande fatto europeo
Anche qui era inimmaginabile che si potesse in rapido in un giro così rapido in tempo avere una contemporaneità di un movimento gara abbracciato i più grandi Paesi europei e che avrà mai una dimensione mondiale
Rappresentanze in tante le parti tante parti del mondo
Io
Collego strettamente a questo evento probabilmente il più grande che noi ci troviamo di fronte nell'ultimo decennio per chiamata novità antropologica rappresentato dallo sviluppo dell'armamento nucleare
E allora quindi alla domanda
Quindi una questione lo le squadre che se non ci intendiamo su questo cento allora voi da voto tutto il resto del discorso cambia natura è vero Monno
Questo è il punto che si è toccato una soglia
E crea inserendoci toccata questa soglia
Che è la ragione quello che diceva il collega Occhetto quello che dicono poi altri uscito nero bisogna pensare
E vivere diversamente
è un no questo è il quesito io francamente mi aspettavo che
Il Presidente del Consiglio cioè quello che che in questa vicenda e in questo passaggio rappresenta l'intero Paese posta non tanto a noi
Ma la gente all'opinione pubblica alla parte su guasti x
Perché
E su questo nuovo inaudito che si misurano oggi le scelte di politica estera di cui discutiamo
Ed è proprio perché non li abbiamo dinanzi noi parte comunista ma non solo noi questa mutazione che è avvenuta che noi diciamo e sosteniamo oggi potersi anche con un accento più forte di quello del settantanove
E sono passati in una caso questi quattro anni che sono da ad una cosa sconvolgente terribile oggi lo misuriamo
Sosteniamo oggi che dalla installazione di Pershing ed incluse ma anche perché noi oggi passi verso un precipizio
E che possono portare a un aggravamento qualitativo ad una situazione che già
Che già insostenibile e quindi è qui
è di fronte a questo fatto che bisogna scegliere
Noi diciamo altre strade
E qui io non ripeto le cose che ha detto con molta chiarezza ieri compagno Rubini niente non non abbiamo proposto solo la sospensione dell'installazione riducendo il video
E tanto meno abbiamo proposto l'inerzia
Ma è anzi abbiamo proposto la sospensione e in un massimo di iniziativa politica e non ci siamo soffermati soltanto su proposte nostre abbiamo presentato
Un quadro una raggiera su questo terreno quindi
Abbiamo detto che c'è una serie di strade che sono spolverare lo scoglio
Della valutazione dell'armamento franco inglese a quello per esempio ma lo cito per dire l'arco grande di di questi diritti l'ipotesi di stanno sul tappeto a quello per esempio ha mangiato dalle spetterà la socialdemocrazia tedesca
Che rifiuta
L'installazione ma chiede anche all'Unione Sovietica che contiene gesti unilaterali distruzione degli eccessivi
Oppure la proposta di andare a controllare in loco la male lo smantellamento la distruzione oppure la proposta brand
Di cui parlava la collega Castellina sino anche all'avvio al sondaggio all'ipotesi impossibili Regione del nucleare detenuti denuclearizzata su questo terreno i ciechi non le strade nuove
Con cui concretamente operare data quella valutazione di parte
Lei è falso che noi chiediamo solo all'Occidente dichiaro di non fare no noi chiediamo anche all'Unione Sovietica su questo terreno su questo terreno qui e l'abbiamo anche detto
Noi quello che riteniamo
Sia essa da una parte o dall'altra che solleviamo la questione che riguarda il nostro Paese perché stiamo nel nostro Paese ma non solo quella
Quella che riteniamo errate intollerabile è la strada che spinge in avanti l'armamento nucleare
Qualsiasi strada che porti
Oggi
A una crescita
Perciò altri sviluppi delle armi nucleari
Sta bene
Che noi
L'uso non avrebbe trattato vedete che tratterà adesso anche dopo l'istallazione
Perché ha trattato allora anche dopo l'annuncio
A me a dire la verità mi sembra che questa affermazione l'onorevole Battaglia sia proprio una logica molto meccanica superficiale
Ma io dico che l'onorevole Battaglia cammei mi sembra in qualche modo secondario anche questa questione
Perché in ogni caso io gli rispondo sarà avvenuto con l'installazione di élite prescinde dei flussi un evento che è un balzo in avanti di qualità che sposta l'orizzonte
Perché tutti sappiamo è che non può ignorare ma lo sa benissimo prima di tutto allora io spero onorevole onorevole Spadolini quali questioni e nella gara tonica in generale
E quindi appunto la questione noi riteniamo
Che la gara autonomica sia arrivato a un punto intollerabile
Di tale portata per cui ogni risposta a questa questione
Deve essere avviata spingendo all'indietro e non accettando in nessun modo un humus
Una crescita stamattina onorevole Malfatti su questo terreno che come mi è parso lucidissimo che lui diceva con molta chiarezza
Poi mi dava responsabilità i sovietici ma questo ora voglio sottovalutare ma riuscendo all'incremento della Garato mica
Come lo strumento per garantire la sicurezza questa era la linea re meno missili questa la tesi che è venuto fuori stamattina
Su su questo terreno
E io francamente
Sono spaventato della tranquillità con cui
L'esponente della Democrazia Cristiana e aveva a fianco in dei capogruppo onorevole Rognoni disponeva questa logica che a me mi spaventano compreso mi fa paura onorevole Rognoni
E che ha avuto applausi sui vostri banchi per quanto ridotto
Domando ma siamo solo noi a essere spaventati a rifiutare questa logica
O sono
Queste
Perché
E l'altra
Faccia del tutto inedita lo ricordavano appunto Occhetto ma anche
Ieri la collega Potì Lignani su cui sta misurandosi ma non solo in Parlamento non delle politiche soltanto
Ma delle scelte di valore fondamentali piccolo che ne so io onorevole Rognoni ma dovesse essere informati più voi di numeri è aperta una vera e propria questione teologico morale mai esistita così
Nelle chiese cristiani sulla veridicità della guerra nucleare e tutto quello che può portare alla guerra nucleare
E quindi sull'impegno etico e morale di tempi se capisco bene a rifiutare un cammino di questo genere qui quando mai la Chiesa discusso a lungo
Sulla guerra giusta o ingiusta anche questo è stato ricordato oggi vengono certe risposte si con
è vero o no che aperta questa questo
è vero o no che avverto utile o no determinati esiti può contribuire
è stato detto così a una rovina anche senza saperlo
Ed era uno che poi dentro a queste cose c'è una discussione io la voglio chiamare filosofica su tutto il senso per esempio della razionalità moderna come è stata vissuta una revoca nostra
Se ci sia una fine della ragione moderna come viene detto o un possibile recupero eccome
In sostanza addirittura sulla controllabilità dell'agire umano
Cioè ci sono dibattiti
Che riguardano concezioni della vita
Onorevoli colleghi interpretazioni antropologiche grandi orientamenti dietetici
E su cui ma come non lo sentite anche curiosi singolari perché sono
Abbiamo visto in quel grande fiume di corteo romano un gruppo di fra gli Stati fragili francescani adottare
Quelli slogan quella forma espressiva e sentire il bisogno di
Muoversi così
Se dentro non c'era qualcosa che toccava la loro collocazione di temi ed è un grande dubbio un grande interrogativo su cui
E aperto tutto tutto tutto controverse
Che addirittura qualcuno che ha parlato di una possibile nuova formazione storica l'ha chiamato lo STER mi riservo il tempo dello sterminio ISMU e non è un folle un estremista
è un grande storico lo storico inglese Thompson così il Comune nei
Un folle un impazzito Bocchi della scienza
Sui diritti o non diritti degli scienziati o lasciatemelo dire onorevole Rognoni Papa Wojtyla
Che ha lanciato l'appello che diceva addirittura
Diserta i laboratori di morte
Che cosa significa allora queste domande
Queste discussioni
Allora in Giunta se non che si è superato una soglia
E che superata questa soglia ma anche il rischio soltanto il rischio di un passo ulteriore in avanti può essere gravido di conseguenze il Presidente del Consiglio adoperato la parola sicurezze anche l'onorevole Spadolini spesso da d'opera che onorevole Battaglia
Ha detto una cosa che sapeva un po'di economia i missili proteggono l'Europa
Che per la protezione non
Spirano morendo condizioni primordiali di servizi insicurezza e non solo per singoli o per parti per alcuni Stati
Ma per la condizione stessa del genere umano perché questa è la discussione
Che è aperta
Onorevoli colleghi persino l'idea di guerra sta cambiando
Potremmo citare qui garante della scienza politica europea
Da obesi in poi hanno sostenuto che la guerra
Tutta una cultura o coi anche Schmitt
Niente veniva presentata come una garanzia di conservazione
Come di protezione pur nel conflitto
Bene questo significato di ordine che in qualche modo è stato dato alla guerra di regolazione per quando cosa è la guerra nucleare perché ecco la novità della condizione antropologica
Non lo sappiamo e non possiamo nemmeno dire non lo sappiamo ma si vedrà perché non è sicuro che lo vedrà e come lo vedrà e quali saranno le condizioni in cui tutto questo
Saranno cioè i concetti basilari della scienza politica e delle relazioni umane sono colpite stravolga
Porto possibile che tutto questo non ponga degli interrogativi alla maggioranza al Governo
Possibile che in un Consiglio di allora una ricerca in tutto una direzione e una prudenza
Il Presidente del Consiglio adoperato
Alla fine del suo discorso la parola indipendenza dell'Italia
Ma quale indipendenza crea dei Comuni se anche sulla situazione politica del nostro Paese
Ma se procederà fosse pure in modo bilanciato voglio sottolineare la corsa folle alla gara tonica
Come saremo garantiti
Sono colpito anche me ne dispiace il non avere sentito nulla dico nulla di questi problemi nel discorso del Presidente del Consiglio
E io confesso il mio stupore
Mi dispiace che siano presenti o non presenti o presenti così pochi colleghi socialisti
Perché
Questo è un tema
Che la tradizione
E i tempi di guerre già trovo ci ma che forse non erano così apocalittiche questo è stato
Colleghi socia di movimento operaio si spacco e non per caso ritrovo una sua unità è un po'comunque ore proprio di fronte al rifiuto
Per l'atroce guerre analysis
Dico la verità onorevole Rognoni
Sono stupito anche dell'assenza della Democrazia Cristiana
Di un partito che se capisco bene ma mi posso sbagliare
Ancora adesso dichiararsi la sua laicità e ne apprezziamo questo fa
Ma mi sembra che lei ancora Ina in un intervento recente proprio non l'ha sottolineato ci tiene a marcare il suo collegamento storico-politico con idealità e valori della cultura cristiana
E qui a me non mi interessa una religiosità retorica o unire il minimo di superficie o di maniera
O passive no io mi chiedo e me lo chiedo d'appello che non capisco confesso che non capisco
Mi chiedo
Se i discorsi sui valori
Sui valori cristiani
Chi stanno scuotendo le chiese d'America di Germania d'Olanda
Italiana
Ma sinodo e comunità religiose
Che toccano tutta l'area del mondo ecco io chiedo che significano per un partito come la Democrazia Cristiana
Io voglio mantenere l'autonomia di tutto questo
Ma esistono messi collegamenti canali
Sì o no con scelte sostanziali
Di possibili progetti e strategie politiche oppure no e poi lasciamo stare pure da parte i valori di cui si discute in una comunità religiosa
Io mi ricordo era stato detto onorevole Rognoni dal Segretario del suo partito la parola
Molto
Modernità
Era stata messa sugli altari questa parola
Anzi presentata come nuova discriminante moderni hanno moderni domando io ma quale modernità
Dove sta la modernità se non ci misura comunque se non ci si misura con questo dato pauroso del nostro tempo che era condizionato mica e che diventa fuori da questa discussione se non chiacchiera la parola modernità
Formale la modernità allora
Che la Democrazia cristiana nella sua testa ma io le dico di più onorevole Spadolini che cosa è un governo del Paese e che cos'è anche uno schieramento pentapartito questo cimitero
Cos'è un blocco di forza e una cultura se oggi non si misura con queste domande
E
E Turrini questo anche cosa ci stiamo a fare noi come Parlamento
Io non posso dimenticare che questo Parlamento e questa Repubblica
Sono nati sulla Marissa invece neri di una catastrofe di guerra
E di finanziare le ceneri di quella disfatta
Dinanzi ad esse non ce lo possiamo scordare fu stretto l'impatto che in qualche modo trattando i dissensi ma ha regolato la vita di questo Paese
Che allora nessuno si deve sorprendere non dovete sorprendermi colleghi della maggioranza se si presenta la domanda io la voglio dire anche se anzi sulla crisi inclinati una corsa atomica su questo terreno
Si può pensare che la cosa sarebbe indifferente o senza conseguenze
E l'Italia a questo Paese alla stretta della crisi in cui sta
Può permettersi il lusso
Dico allora anche solo il rischio di di una spaccatura di questo genere di una crisi ideale di questo genere siamo sente la maggioranza di prendere questa strada alcuna domanda su cui attendiamo risposta
Sono state con calcolata e le conseguenze prevede misurate bene onorevole Rognoni
Ma io le voglio dire l'abbiamo calcolato insieme sia nonno o crediamo che sia uno scherzo si avviano una rottura su questi punti
Come non sentire dicono danno voi ed altri che altrove
Ma vede i poteri per andare su questa strada
Identità pongo la domanda andiamo i poteri per andare su questa strada
Che ormai questa domanda non lo possiamo ignorare
è scritta nei libri
è materia del dibattito giuridico se ne discute in termini concezione di vita attuale questa dentro la lotta di quei milioni di uomini e di donne
Che abbiamo visto
Scendere in in campo così imponente
Sta
Lì la domanda che ti dice
E dobbiamo guardarla in faccia insieme
Onorevoli colleghi
La maggioranza può decidere tutto
E fin dove può decidere
Per esempio su questioni che riguardano un possibile esteri del genere umano
Questa domanda
è in atto
Leggendo il patto che sia stata posta che stia camminando questa domande un po'a Torino
Esterno anche qui che non se ne trovi un segno nelle parole di chi governa il Paese chi è in discussione il potere onorevoli colleghi
La legittimità la legittimazione a queste
E chiunque assale nella testa sale implicazioni a cui può portare questa domanda
Fosse solo pure solo da parte dei minoranza che cosa è una maggioranza quella che oggi non c'è su quei banchi
Quali pubblicità
Rappresenta
Se non so a vedere in tempo onorevole Rognoni le fratture storiche che su quel nome chiari resistito così angusta Amenta tenere questo dibattito
Per rinviarlo per ridurlo rispecchiare
Ma io mi domando è proprio una follia non lo so migliaia di altri
Pensare invece onorevole Spadolini che su questi temi oggi siete
Campioni
Vede dello Stato liberaldemocratico su questi temi davvero costituente
Ma il Governo invece di tirarsi indietro dovesse adesso cercare di conoscere
E di chiedere e di tener conto sui tener conto del parere dell'opposizione
C'è una grande opposizione e che rappresenta oggi a parlarlo e non solo del trenta per cento del Paese ma di quel milione di persone che sfida da Roma di cui l'opinione pubblica di quell'area
Ma con i numeri e della legittimità o della legittimazione scelte così gravi
La questione non finisce all'Occidente
E riguarda anche molto la voglio dire le società dall'est anche quali poteri e quella legittimità
E io non esito a dire che noi
Auspichiamo auguriamo sollecitiamo che si sviluppi un forte libero movimento di pace anche nella società dell'est e parli ai poteri costi incredibili ci sta
Che Parrino musiche un dibattito si apra e un confronto si sviluppi
Ma io vi dico anche onorevole
Spadolini che nel momento in cui io scendo questo bisogno sento che c'è questa questione
Io vi dico che la scelta dell'installazione dei terzi contro la corsa complica e Chiappa
Quali certi hanno saputo compiere i Governi italiani invece per favorire all'est una spinta in un'altra direzione
Una crescita delle voci di pace
Uno slancio al negoziato neanche un movimento di opinione e che facciamo oggi tutti quanti e questo è quello che stiamo discutendo anche per parlare anche per influire sull'Est perché io voglia assumere su di noi anche questo problema
Si dice bisogna installare i pesci in tecnologie poi si vedrà
è un po'questo il ragionamento dell'onorevole Malfatti domanda onorevole Malfatti macchine comanderà costituisce
Chi avrà le leve del dopo del comando
Badate io non affronto qui la questione Rubino ha fatto ieri il tema della politica di questa politica estera americana i fatti trovare
Onorevole Spadolini
Se è vero che non vanno informato nemmeno della vile aggressione aggravante avvelenato no io sto al fatto oggettivo
Prescindo da quella valutazione
E tutti sappiamo che ci sono oggi
Pesi molto autorevoli competenze molto autorevoli
Le quali sostengono che intende l'impiego
Ogni missile ad alta sofisticazioni
Quali scuole sono quelli già installati o di cui si parla
Sono ormai tali per cui in queste condizioni
Sono automaticità della risposta e la garanzia del potere
L'uomo scompare onorevoli colleghi questa tematica
Tutto una scienza un modo con cui abbiamo pensato le cose l'uso della politica anche voi cattolici oppure il pensiero laico la ragione
Tutto questo se ne va via
Resta Lamacchi
Sembrano impallidire i romanzi di fantascienza che abbiamo letto
Dinanzi a queste macchine di sterminio che si autoalimenta
Non è vero
Sono frottole queste cose sono in un comune che ci vengono la notte
Ma allora diteci onorevole Spadolini chi avrà il comando dei bottoni
Chi potrà misurare la risposta
E chi batto valuterà
Anzi io le dico
Lo dico a lei chi saprà
Sono le battaglie mi pare stamattina ha fatto una riserva l'abbattimento del jumbo sudcoreani siamo stati molto fermi su questo per
Anch'io dico di legge con allarme però contemporaneamente che ancora oggi noi non sappiamo nulla io non lo so temo nemmeno lei onorevole Spadolini
Pressoché nulla
Di quello che è avvenuto in quello no
So ho letto che tutti competenti interrogati
Non hanno saputo spiegare con molta
Può essere avvenuto l'errore del percorso del diciamo
Tutti hanno detto anziché l'errore impossibile
E noi non sappiamo allora come in quel caso ci è stato possibile
E si sia stato un errore
Se non è stato un errore si sia voluto
Quel
O il campo Occidente né verso
L'Oriente non sappiamo che il sette
Chi informa OSCE ci fu un'informazione
Su questo terreno e nemmeno all'ONU la sede più alto dove c'è stata la discussione sulla vicenda
E i giudizi e voti nemmeno lì si è discusso di questo ed è stato istruito un minimo di ricostruzione
Di ciò che era avvenuto in quella notte fatale e qualora la cosa che mi spaventa onorevole Spadolini
Un evento che turba il mondo in quel modo che ci comunque tutto
Che poteva avere conseguenze incalcolabili
Su cui si esca scatenata né immediata un'onda di accuse un'attenzione mai vista fino ad ora con accuse reciproche gravissime tra le duecento in meno chissà
Anche questo c'è il mio lei non è in grado di Picciolo qui in questa Camera questo libero Parlamento
Quello che è avvenuto
Quella no
Ma non sentiamo allora qui c'è un evocati problemi di fondo
Sostanziali
Io mi ricordo che nella nostra Costituzione
Il patto di cui parlavo prima è scritta la parola democrazia
Sono previste regole
Poteri
Anche noi
Ma io mi domando e perché non dobbiamo domandarci al dentro l'animo mio c'è in ogni modo quale democrazia
E quella in cui simili decisioni
Sono lontane mille miglia persino dalla conoscenza possibile non dico dell'uomo della strada e come potremo spiegarlo questa i giovani se ci domandano dite che cosa intendete per parola democrazia
Giovani che si domandano già in modo inquietante puntano il dito su guasti sugli inganni sul limite che si interrogano su questo
Luglio
Noi che siamo appena usciti e nemmeno compiutamente da un attacco avvertivo sanguinoso e che abbiamo ancora in casa nostra oggi
Poteri nemmeno più culti sia a livello della macchina politica
Si sia
Attraverso la penetrazione nella società e nelle istituzioni della che niente ha un cane iniziata e noi signori del Governo ci possiamo permettere il lusso di favorire
Questo grande enorme a maggioranza dei numeri
Per rispondere di no a questi problemi che noi solleviamo
Queste domande
Sostanziali che toccano l'avvenire del Paese
Io la proposta nostra definisce cerchiamo insieme una via d'uscita
Certo è un voto simile pone anche a noi un compito difficile
E prepara giorni brutti
Tensione molto serio onorevoli Spadolini ne abbiamo visto qualche segno anche ieri
Ma è davvero fatuo
Pensare che questioni così vitali così sostanziali ormai
Che toccano le grandi regole
I grandi punti costitutivi per l'uomo del nostro tempo così cariche implicazioni persino di principio voglio dire di coscienza perché ha con un colpo di maggioranza
Così con la maggioranza che se ne sta a casa onorevole Rognoni
Che non ascolta
E comparto
Chi viene qui soltanto avvocato
Del resto io credo che la posta in gioco c'era molto grande anche per ciò che riguarda strumenti essenziali
E concludo dell'agire politico della capacità regolativa della politica
Noi ragioniamo molto in questo momento in Italia voi lo sapete sulla crisi dei partiti
Ma possiamo pensare potete pensare seriamente
Che i partiti politici
Possono
Invocare ligure
Sì bottoni che determinano la condizione umana
Possono
Io dico solo possono portare
A esiti di quel genere o anche solo alla distruzione di una parte della civiltà umana se questi bottoni restano affidati
A macchine terribili incontrollate incontrollabili
Noi non crediamo
Noi non crediamo che
Ci possa essere avvenire anche per i partiti
Per le forze politiche per l'agire politico per il senso della politica
Nella vita del nostro Paese se non ci misuriamo con questi temi
Siamo convinti anzi per la cultura in generale nostra patrimonio l'intelletto collettivo per l'ispirazione ideale di un Paese come l'Italia e di una parte del mondo come l'Europa
Un punto vitale sta oggi
Nel dare una risposta positiva
Alle domande nuovo e di cui ho parlato
Sulla sorte sui contenuti della pace sulla cultura della pace come statuti
Significativi e sull'uso della scienza sulle regole nuove che devono presiedere a rapporti tra Stati
Tra continenti fra il venire tra civiltà
Questa è la sfida che nove lanciamo non solo a voi
Colleghi della maggioranza ma hanno gli stessi alla tradizione spesso a rivedere la violenza e il senso della violenza sapere inventare di questo si tratta nuovi strumenti di trasformazione
Per la vita del Paese
Sarà difficile
Ma noi cc emendiamo con questi problemi
Con questa grande agenda iscritta al centro della vita del nostro tempo
Oggi vediamo silenzi
Sui vostri banchi
Questo sapete dire silenti non è una prova di corso onorevole Rognoni
Io spero che questi silenzi siano rotto
Ma sono sicuro che in ogni caso
In quella sfida di cui ho parlato non resteremo soli e cinquanta prelevano non solo con masse di giovani
Ma con forza laica e socialista
Allora
Eh va beh Salento SS
Era il quindici novembre mille novecentottantatré Pietro Ingrao
Durante il dibattito che si svolse a Montecitorio sui cosiddetti euro Misiti anche a questo intervento il giorno dopo replico Marco Pannella signora presidente e signor Presidente del Consiglio signori Ministri
Noi stiamo colleghi e da qualche tempo che noi
Abbiamo cercato di ottenere
Dalla vostra attenzione del Governo e il Parlamento
Un grande dibattito autonomo sulla politica estera la politica militare del nostro Paese nel contesto di questi anni dibattito che il nostro Parlamento non compie da moltissimo tempo
Lo abbiamo ritirata questa richiesta
Nelle scorso delle settimane
Anche
Nelle quali sempre più incalzante veniva da parte della sinistra o della maggioranza della sinistra parlamentare
La richiesta quasi quotidiane i supplementi di dibattito sul Libano sui missili
Su il Verri momenti certo importanti della congiunture della tecnica dello scontro politico internazionale degli eventi ad essi connessi
Non siamo riusciti ad averlo ieri ascoltando attraverso Radio Radicale l'intervento molto bello è molto importante
Del Presidente in grado
Ascoltandolo e ascoltando finalmente un applauso in quest'Aula che dimostrava integrità non solo della ragione ma anche di al cuore da parte di coloro che applaudivano
Esprimo evoca me
Il rammarico
Che un intervento di questo genere non fosse sostenuto dalla struttura di un grande dibattito quello che noi chiediamo
Sulla politica estera il militare le sue caratteristiche del nostro per prese ma
Dovesse comunque inserirsi
In un momento drammatico ho drammatizzato
Quasi incidentalmente a partire del problema pratico che
è oggetto di questa nostra riunione
Le mozioni nelle opposizioni o di una parte delle opposizioni di sinistra che chiedono al nostro Governo di rinviare di sei o di un anno
Di sei mesi o di un anno
Un
O sicuramente importante ma del quale appunto si chiede il invidio il rinvio di sei mesi o di una
Ma io tendenzialmente riterrei colleghi
Che grandi dibattiti in politica estera accentrati a partire da un suggerimento tattico al proprio Governo siano un errore
Io credo che nella concezione anglosassone la quale credo che sempre di più anche i compagni comunisti in molte cose cercano in fondo quella parlamentare di ispirarsi
Dovrebbe essere profondamente ancorato il principio che la gestione della politica e la tattica politica
è
E deve essere responsabilità positiva o negativa
Del Governo
Discutere qui
Se l'analisi del Governo l'analisi della NATO sulla quantità dello squilibrio delle forze nell'ambito della strategia
Che dobbiamo pur continuare a chiamare del Terraglio del terrore o dell'equilibrio militare
A me sembra improprio per il Parlamento
Abbiamo i nostri esperti citiamo come parlamentari questa o questa o quella valutazione
E portiamo il Governo a sostanzialmente
Scontrarsi
Su interpretazioni dei dati non è militare Presidente è in grado colleghi
Non è mi pare questo
Il momento migliore per assecondare quella riflessione politica e culturale avente moralità politica cioè Forza di decisione
E di decisione importante
Che appunto non può essere relativa
A la risposta ad una congiunture al momento tattico cioè se davvero se davvero
L'installazione sei mesi prima o sei mesi dopo rispetto al grado di drammaticità delle trattative a Ginevra
Sia dipenda in positivo o in negativo dalla creare il fatto compiuto a questo punto della installazione subito orda rinviarla
Non intendo non credo onestamente non ritengo di potermi pronunciare
Ciò è indubbio oggi tutti lo riconoscono che se vi sono quei passi sovietici dei quali
I colleghi della sinistra e non solo è che sia di questa
Aula sottolineano è indubbio che sono conseguenti alla risposta
Che è stata data
Alla installazione delle SS degli accessi e venti
Alla risposta che si è cercato di impedire l'anno scorso un anno e mezzo fa due anni fa nel settantanove
Ma sempre badate bene sotto la specie del rinvio anche nel settantanove ponevate il problema del rinvio
Oggi credo che dobbiamo riconoscere
Fidarsi di noi e
Che
La ri la tattica la risposta della NATO ad Andropov a aiutato ad Andropov
A fare quelle proposte fino a un mese fa sulla quale appoggiate in qualche misura tuttora
La vostra critica e la vostra diversa sollecitazione al Governo e a meno di non deve commettere il gravissimo errore di demonizzare
I missili di demonizzare i missili al compito dicono rizzare se sono fatti il quindici dicembre almeno di credere che davvero a Ginevra
E elemento essenziale
Essenziale e determinante che essi installino di già o che se stiano per installarsi almeno di commettere mi pare
Un errore che al tavolo delle trattative diplomatiche nessuno penso tratterà perché ciascuno a scenari di ricambio
Nella negoziato e nella polemica io credo che abbiamo scelto Presidente è in grado
Per parlare evocare
Giustamente problemi ormai di antropologia culturale di diversa natura cioè di diversa storia
Quindi di diversa moralità rispetto alla natura a partire da quale applichiamo
Nostra intelligenza politica dobbiamo evidentemente a questo punto non farlo incidentalmente nel momento in cui l'esecutivo ha il dovere a mio avviso
Di chiedere di assumere tutta intera la responsabilità della tattica per fare la politica nell'ambito delle alleanze che noi
Come Radicali abbiamo sempre contestato attraverso lo strumento militare NATO e che il resto della Cina o che
Il Partito Comunista oltre il Partito socialista ha ritenuto invece
Costituire al di là della demagogia ma comunque testimoni imprudenza forse
A sotto l'ombrello della NATO potevamo sperare di costruire una società alternativa perché di questo
Una nuova cultura una nuova anche senza attese il ritenute una nuova
Diciamolo pure umanità per la figlia di questo secolo a partire appunto dalla globalità dell'euro comunismo del socialismo sotto l'ombrello della NATO meglio è funi prudenza perché l'ombrello della NATO e uno solo è quello missilistico e non soltanto
Non so però se
Perché la questione alla quale dobbiamo anche rispondere entriamo quindi su un certo problema se è vero
Che il momento il nucleare si completa sempre di più come quello
Che comporta sterminio e se è vero che per
Per il nostro mondo europeo
Il mondo del nord lo sterminio nucleare ed è vero il rischio maggiore
Ma io credo che tutti quanti abbiamo una nozione che nel momento in cui la tecnologia grazie Chesini grazie che nel momento in cui la tecnologia la micro informatica stessa come ricordava stamattina Stefano Rodotà va avanti
Cerco letti mi pare che ieri anche adesso radicale ed ho sentito da Napoli mi pare appunto che individuava un dato molto chiaro e dobbiamo ben tener presente se non vogliamo essere
Coloro che si illudono di vincere di creare la pace attraverso la vecchia paura
Attraverso la forza della paura del terrore della demonizzazione di questa o di quella decisione
Ha vinto disarmo attraverso la modalità esclusiva l'imperativo categorico nello stesso tempo in astratto di rispondere alle necessità della sicurezza e dall'altra
Di disarmare militarmente come se la nuova cultura della quale Ingrao parlasse
Non ci porta tutti a comprendere che è il momento militare forse sempre più un momento se non marginale sicuramente non unico e forse non determinante
Per la sicurezza gli scontri fra i blocchi le colture le realtà strutturali strutturali produttive strutturale del mondo contemporaneo
Allora
Ma credo che appunto come mai fosse vogliamo non vorrei che c'è perché si offendesse
Ma lui ricordava
Che oggi la caratteristica per esempio della tecnologia nucleare e quella che consente in realtà di manovrare il mediatore
E di usarlo come arma tattica
Ma se andiamo avanti su questa
Giusta indicazione ricerco letti io credo che in realtà sempre di più quello che in piazza sul Piano specifico del nucleare
Non è la carte non era n non è chissà che cosa
Lo sterminio per noi
Io ieri sono stato un po'deluso perché ho sentito la parola sterminio ho sentito stermini ritmo
Li diamo in un mondo nel quale c'è esteri migliori trenta milioni di persone l'anno certo non eurocentrico non europeo per la guerra e grazie alla quale alimentare non esiste
E non esistono i venti milioni morti di guerra nel terzo e quarto mondo dal mille novecentoquarantacinque ad oggi da quando cioè mi sembra implicito anche delle parole
E nella cultura del Presidente in grado noi saremmo in pace
Venti milioni di morti ventisette milioni di rifugiati adesso
Con tasso di mortalità superiore al settanta per mille lì dove sono poste indipendentemente dalle cause di guerra
Allora
Il terzo e un altro e possibile che se vengono individuate in Francia
Le seicento trenta zone a sensibilità al nucleare ordini centri veri di difesa dei risposta francese ci sia l'invito di cinquecento seicento
Quattrocento ordini da un mediatore o dal due mila cinque e l'indomani o di un tratto la Francia si trova disarmata
Sempre di più la tecnologia nucleare porta al nucleare vuol dire pulito Megna autorizzato
Dove l'informazione dove canoni diversi dove il nostro impegno
Cioè dove invece il colpire nella sua gravità la potenzialità dell'avversario di a sua volta rispondere attraverso le tecnologie eccetera è questo
Allora è vero compagni comunisti
è giusto corrisponde la nuova antropologia aver buttato è seminato non speranze
Perché la speranza e ragionevole
La speranza e munite armata di intelligenza di calcolo anche di astuzia la speranza
E il progetto
Se speranza politica e non mitica tesa che il male venga sconfitto dall'oggi al domani da non so quale magico gesta dalla politica o quale deliberazione della Camera dei deputati
Dire al nostro Governo che il problema centrale che anzi al quale si pone e adesso se metterli sette settimane prima o sette settimane dopo e rendere un servizio un servizio culturalmente
Pericoloso costringere il Governo a rispondere su un piano sul quale ha il diritto a dovere invece di a questo punto essere esecutivo
Dobbiamo semmai aiutarlo incalzarlo con degli interrogativi di fondo
E vedere se la strategia della NATO oggi vigente non sia essa discutibile proprio in termini di idoneità alla difesa e magari all'attacco che presume l'Alleanza atlantica
La demonizzazione dell'anti nucleare già all'antinucleari ritmo ha portato alla sconfitta del pacifismo del dopoguerra
Io
Ideologie all'interno Presidente Ingrao e colleghi
Di questo movimento pacifista non violento
Io ricordo a pervengano ricordo a Oxford Cambridge
Ricordo le riunioni all'interno dei compagni e degli amici del CNT britannico dopo le grandi marce gli alberi Martone e prima e dopo ricordo il dibattito fra il canonico Colli
Bertrand Russel
Proprio su questo interrogativo l'antinuclearisti MO eh l'elemento regnanti o non piuttosto una visione strutturale
Dell'esercito che per esempio portava poi negli anni sessantatré sessantaquattro il nuovo pensiero militare francese
Dice al
Di Gallo ha e degli altri che non a caso finiscono e lo avesse ma si formano negli ambienti antifascisti ex Booker dal come il vero Tammaro della NATO di Bruxelles
E i quali invece sostengo che il nuovo pensiero militare deve tendere
Allora
Militarizzazione della società e alla disarmo cioè e allo scioglimento in qualche misura dall'esercito uno strano modo di riproporre
In realtà quel testo del mille novecentotre quattro diciamo sono venti che parlava della mediocre dell'Armata della nazione con Crocetti giacobini tutto centrato appunto nel cittadino
Armato ma
Munito del
Delle armi anche strategiche che sono dovreste aver accumulato in quei due tre anni e anche mentre era stato fatto fuori forse anche per questo era deputato di Teramo e aveva tempo quindi a dedicarsi al pensiero militare dell'epoca
Allora è vero
Abbiamo fatto scendere in piazza
Per un obiettivo possibile quando noi siamo un anno fa Comiso si difende a Roma Presidente grado
Quando noi diciamo che la nuova cultura e quella che non separa che non si pone il problema come avete fatto per trent'anni fra cultura e politica
Ma di ricordarsi che la cultura o è politica scienza alto e la politica o è cultura o altrimenti mancano la loro moralità l'una e l'altra e allora era irrilevante
Dire stati attenti portiamo le speranze della maggioranza del Paese a un anno
Portiamo le speranze di che cosa quelle che batteva Russell individuarla le speranze di una generazione ma il fatto che sceglieremo allora con cene di britannico le grandi manifestazioni antinucleari portò alla sconfitta
Alla droga veramente dell'entusiasmo delle marce e via dicendo dimenticando che l'ottanta per cento delle popolazioni viva Dio la terza età
Non solo è società patriarcale dovrebbe essere intesa anche come patrimonio di saggezza e di forza non di debolezza
Risultato dei grandi anni ruggenti del nostro pacifismo ahinoi antinucleare antinuclearista la Gran Bretagna fu il primo Paese europeo dopo tre anni a fare il salto di qualità nell'armamento nucleare non è questo il problema
Io dico ed è per questo che non abbiamo una nostra mozione Presidente gli altri compagni Comuni
Che la responsabilità a questo punto
Di metterle Lino metterli mi auguro che la Presidente che il Governo se ne assume tutte abbiamo il dovere di commentare tutto bene
Ma se l'assume e ne risponde ma non possiamo stare a discutere se al tavolo della diplomazia di Ginevra serve di più ai negoziatori
Che siano installati in dieci in più in questa Italia
Nella quale durante gli anni dell'Unità nazionale
Il Presidente Andreotti lo ricorderà lo ricorderebbe Cossiga lo ricordano tutti quanti noi indicavamo che c'era la nucleare infrazione in corso e quando sul programma del settantasette qui votato
Noi ci siamo opposti da solo dicendo che noi andavamo in una direzione che non avremmo potuto sostenere vecchia culturalmente
L'accusa e gli attacchi peggiore ci son venuti e l'anno scorso ancora
Il bilancio militare il bilancio della Difesa il Presidente D'Amico
Lei suppliche era Presidente della Camera
Di per
Di ottenere che ci fosse in fondo quella riunione
Delle Commissioni abbinate sul commercio di armi che
è uno sconcio danni si trascina e la disciplina e non è il divieto
Non si convocavano poi alla fine legislatura furono convocati niente queste la cultura Presidente Ingrao della quale ho paura
Ritenere che si portano a Comiso
E poi la popolazione di comitati reagisce a un certo modo per lasciare sguarnita a Roma sguarnita a Roma dove si decide
Qualora dicevo l'antinucleare dirlo non ancora il Co e la guerra alimentare che produce sterminio certo sono i negri
Certo son da terzo mondo
Prego Franco
Perché l'anno scorso invece di fare
La marcia Milano commesso
Andava fatto la marcia compromesso Roma quando la Commissione Bilancio col Presidente D'Amico continuamente D'Amico mi pare
Angelini chiedo scusa continuamente citato all'ordine del giorno del merito della del nostro esercito al Ministro Lagorio imprimere da un certo ritmo
Alla votazione sempre maggiore di spese militari le spese militari di supplemento di spese militari e noi siamo che qui bisogna restare
Che l'anno scorso possibilità di e invece no e questo è il balzo costantemente allora primo errore di valutazione
Popolarità il pacifismo e responsabile
Della primo anno di vittorie naziste e questo a secco
Il pacifismo
Non era disarma era neutro non era neutrale non si faceva carico della carica di guerre di minaccia che veniva nel mondo attraverso la struttura nazisti
E noi oggi ci riflettiamo come ci siamo sempre rifiutati noi radicali impegnati caro Occhetto da sempre nell'obiezione di coscienza
E da sempre nell'azione non violenta
Da sempre fino ancora due mesi fa il nostro libretto sull'Italia militare ebbe il compagno pollice prima diceva il Comune x Oricchio cinque
Noi abbiamo dimostrato che il Comune di Rimini
Ha delle installazioni di tipo nucleare il Comune di libri era uno che la grande sbandierato sei mesi prima la sua adesione al mai il nucleare nel nostro territorio quando abbiamo portato che già c'era ancora ne aspetto notizia
No assolutamente nulla ma dunque è il problema di priorità della politica estera che è grave di valutazione il nucleare di per sé
Cessa di divenire ma infatti parliamo di missili non più della bomba portato agli allegati e culturalmente questo è il vecchio ed è sbagliato e mobilitare contro questo
Tutti quanti
Le nuove generazioni significa fra un anno fra sei mesi li avete portati allo sbando stamattina incontravo alcuni della pelle che arrivavano stancamente non c'è più nemmeno il thrilling si sapeva come andare a finire questa storia lo dicevamo l'anno scorso
Le lotte devono essere reali importanti questi ragazzi fra sei mesi in parte saranno tentati dal riflusso
Certo
Perché dobbiamo muoverci ma c'è un errore più intimo ancora
Che questo della demonizzazione del nucleare culturalmente vecchia culturalmente intollerabile inaccettabile
Perché è un errore e perché punta ancora una volta ad aggregare nella paura e non nella speranza nel no non nel sì non nella richiesta positiva
Ed è il limite del disarmo ISMU di qualsiasi tipo
Se il problema del disarmo viene posto come le armi sono pericolose non si possono usare se ci sono quindi dobbiamo spendere meno in armi non esiste al mondo la possibilità
Di una battaglia alternative
Perché in realtà il Paese assente
Il bisogno della sicurezza
E giustamente sente la necessaria sicurezza
Il problema per noi da vent'anni i compagni comunisti forse oggi ci ascoltate un tantino di più e forse anche il Governo ci ascolta ci regno di qualche attenzione
Che poi sarà consumato in questa lotta politica che non tollera sembra l'apporto della ragionevolezza e magari anche
Il coraggio di servire disegni che non sono il proprio nel provvisorio pur di salvare anche negli altri contraddizioni in città a assolutamente essenziale
Noi possiamo giustificare il disarmo
Ad una condizione che indichiamo per ogni misura di disarmo che compiamo
In un processo di conversione non di disarmo militare
Di conversione dell'arma militare in altra migliore per la sicurezza e quindi per la pace possiamo allora sperare di fare lotta agli incendi
Cioè manifestazioni politiche la cui moralità sia l'approvazione di una legge era costrizione del Parlamento a mutare eventualmente le posizioni pregresse delle maggioranze votatelo alcune eccezioni
O noi diamo questa convenzione
Stiamo cercando danni danni ad indicare questo
Certo lo sappiamo non vorrebbero troppo appoggiarlo perché poi ci sono i sociologismi misticismo ed è in questo campo più riteniamo lontani e meglio è certo lo sappiamo l'Iran e fu un esempio
Se non ben se non giustizia badate ma sentimento di giustizia del popolo
è evidente si può avere come l'Iran aveva ormai il quarto il quinto esercito al mondo si preparava ad avere in termini di investimenti e crollare in trenta giorni ma nemmeno in quarantotto ore
Perché quel regime che pure era il più riformista realizzato nel Medioriente in aree del terzo mondo con riforme di struttura di tipo agrario e via dicendo
è che risolveva le proprie contraddizioni ma anche rispetto a certi reazionari con le torture rispetto a migliaia di persone quel regime che ha dovuto forse per eccessiva UDACE riforme spiega
Perché come i fatti hanno dimostrato in realtà c'era la plebe la plebe Point
Cavalcata da convegni
Contro probabilmente appunto le ristrutturazioni nel mondo agrario del contadino che pur si tentava no
A rendere debole lo Stato
Allora Presidente tenendo presente che non enfatizza questo ma è indubbio lo sappiamo
Un Paese nel quale il sentimento della giustizia o l'intollerabilità della qualità della vita sia tale è un Paese in termini di sicurezza debole perché esposto per esempio allarma della guerra psicologica
All'intossicazione alla destabilizzazione si può dall'esterno promuovere terrorismo che trova poi a posteriori il suo insediamento sociale proprio
Nel sentimento della gente che è la patria non è la propria patria siano la patria dei propri valori della propria disperazione
Allora
Allora dinanzi a delle necessità dei sicurezza di questo genere far sentire patria come patria e non come patria di disperazione di violenze di oppressione può giustificarsi
Se opportunamente integrato
Una campagna di disarmo buoni nucleare come dicono i compagni di tipi di disarmo nucleare unilaterale
Vi disarmo unilaterale nell'ambito di un processo ventennale che comporta piccoli tasso l'anno di conversione di strutture e che da una parte debbono consentire questo io al Governo
Malgrado la situazione di caos
Qui ormai insopportabilità di nuove misure fiscali
Di concedere a dei pensionati a una parte dei pensionati una misura in cambio della rinuncia ad un particolare
Elemento del sistema d'arma e veritieri di difensivo opportunamente sottolineato e preannunciato a condizione però
Che questa misura questo processo di conversione le strutture militari in struttura dei difese alternativa al militare comprenda per esempio all'interno
Anche
L'arma anzi di non violenza era un questa in questo modo marcia ramo dal sessantasei sessantasette nel Friuli Venezia Giulia France tutti non solo
Di parte tra virgolette fascista ma purtroppo anche gli altri
E allora
La notifica stessa di un processo di ritardo
Nell'ambito delle politiche ricordi riscontro dettato di sconto fra lo Stato totalitario
Un sistema totalitario e il sistema occidentale
Inondare al limite con un'arma di informazione
Anche a nome di Helsinki
E degli Accordi di Helsinki l'Ungheria la seconda da chi ha poi fate questo qua ebbene noi a questo punto in applicazione di Helsinki in tutti i modi useremo la voce di Londra la voce di Roma
Ecco come richiamato anche attraverso una voce di bilancio sono cose alle quali si può probabilmente pensare
Perché
E perché certo quello che accade
Quello del quale non citati e che su questo il signor Ministro degli esteri sa
Che non siamo assolutamente preoccupati dalla politica estera di questo Governo che mi appare altra da quella annunciata a luglio
è una politica che ancora l'utopia
Della possibilità di prescindere dalla qualità e dei sistemi politici dei vari Stati
Utopia sbagliata
Utopia irrealizzabile utopia che porta a sempre degli errori fatto l'esempio l'unico interlocutore Presidente del Consiglio che il suo Governo mai cita mai Israele eppure Israele fondamentale
Sì Redon tutti arriva un tutti a Roma e il nostro Ministro degli esteri Pellegrino
Di richieste di pietà per i soldati che
Follemente abbiamo mandato lì e quindi a trattative bene presidenti vicepresidenti fa venire egiziani delega la FIAT Magarelli e la Libia e via dicendo eccetera ma il nostro Governo
Il problema cardine
Della pressione dell'interlocutore della sollecitazione della democrazia politica israeliana no non esiste come se la guerra del Vietnam non fosse stata vinta negli Stati Uniti
Prima è sicuramente meglio di quanto non è stata vinta sul piano militare in Vietnam provocando il suo movimento dell'opinione pubblica americana grazie ad un sistema di democrazia politica
Contro quell'impresa la chiave della pace in Israele
E lì debellare le disperazioni e le paure di Israele signor Ministro degli esteri
Non quelle di Assad che son congenite al sistema di una dittatura che è guerra civile che necessita di risolvere con la forte problemi interni si figuri quell'internazionale
Questa politica estera priva matricole lanciatori Bissolati Presidente del Consiglio non quello di ciò ha reso o di Turati privo dell'afflato di qualsiasi afflato di questo tipo umanistico dei valori
è pericolosa noi Presidente Ingrao c'era un gravissimo
Limite
Del quale si rendeva conto malati ma la sua onestà intellettuale chiediamo in fretta
I darci risposte più complete
Quando lei è un certo punto nel suo bellissimo intervento ieri dice certo noi siamo consapevoli che anche
Nell'arresto del nord anche dall'altra parte deve nascere affermarsi un profondo mo in movimento pacifista
Presidente Ingrao eccome
Senza mutare la struttura
Senza mutare la dittatura
Senza mutare l'ideologia senza votare lo Stato
Senti a destabilizzare quel sistema come nasce il movimento della pace il giorno in cui probabilmente anthropos lo convinciamo a convocare cinque milioni per la pace la guerra è questa
Devo dire che in questo modo schiera un emblema per cui se vogliamo che moscoviti siamo liberi di amare De Pace quella Mosca dall'indagine est la destabilizzazione che non a caso Reagan non vuole
Che non a caso l'Occidente non vuole la destabilizzazione necessaria con le armi della verità con la voce di Londra non con la Maginot con la voce di Londra la voce di Roma quelle cose come possiamo pensare
Come possiamo pensare davvero che basti Presidente Ingrao muoverci qui ottenerne mutazioni sostanziale nella strategia e nella struttura del nostro Stato
Oltre nel nostro bilancio
E auspicare che diceva al di là veramente di qualsiasi legittima
Legittimo suffragio storico possibile di questo auspicio bisogna che lei se ne assuma la responsabilità Presidente io
Dieci come si fa
Perché se non siamo come negli anni trenta
In cui
Si applaude Chamberlain e si fischia del bollo colonnello sconosciuto ma non a quelli che si occupavano di strategia militare
Ci si trova ad ascoltare le parole tremende di monito e non di disarmo dipende esploso c'è allora ventinovenne nella camera francese ed abbiamo poi
Appunto Monaco abbiamo le altre cose i pacifisti hanno appoggiato in realtà la vittoria di quelli che strutturalmente non credo che il
Iter necessariamente fosse cattivo volesse sterminati
Di quello che è strutturato no appunto
Quando voi avrete ha preso quello che ho detto molte volte per difendere il sessantotto che non esistono dei perversi ma dei diversi avrebbe fatto un passo in avanti culturalmente che quello aveva importa
Non crediamo I mostri e quindi da antifascisti non chiediamo innanzitutto al fascismo il nazismo al fascista e nazista come mostro tanto è vero
E nel momento in cui mostri sono caduti sia liberata la cultura dei mostri caduti quei regimi
Per esempio in termini di disordine internazionale la coltura nazista regge il mondo se è vero come è vero che gran parte del terzo nel quarto mondo sono delle gigantesche Buchenwald ma con una differenza
Che al popolo
Che noi siamo ogni anno ci arriva la ricevuta con raccomandata di ritorno dicendo che in quei campi di sterminio lo sterminio sarà fatto ma volevo nei tempi
Che ormai mi pare si apprestano a terminare fare quindi un altro
Tentativo di approccio così un po'per scandaglio sulle urgenze che non ci caratteristica
Dicevo il momento militare è un'illusione non è
Necessariamente da privilegiare e il più importante in termini di difesa
E dicevo che otterremo che le nostre masse diventino non masse manifestanti ma opinione pubblica democratica armata dinanzi alla democrazia quando l'avremo o quando la riconquista Remo ad una condizione
E che si mobiliti per qualcosa
Ed ecco il nostro lavoro testardo Presidente tra
Ecco il nostro lavoro testardo Presidente del Consiglio di spiegare
Che nell'ambito di una spesa che noi abbiamo stimato senza contraddizioni adesso anzi i capi di stato maggiore usciti Santini e gli altri ci dicono che avevamo ragione cinque mila miliardi
Sul fronte della vita di tre milioni di persone richiesta fatta nel metodo in un anno questo
Perché non sviluppo cessa di essere come negli anni Trenta in Russia l'altare sul quale si sacrificano gli uomini in nome di una nuova un mini umanità che lo sviluppo futuro deve garantire
Dovremmo certo una forza signor Presidente di pace avendo compiuto queste scelte ancora glielo chiediamo in termini di pace con la possibilità di indicare i rinnovi in via di inviare il nostro esercito magari al cinquanta per cento
In zone intere del terzo mondo
Che sarebbero infinitamente maggiori di quelle che adesso lo vede se ne rende conto
Ci stiamo guadagnando con la spedizione Libano imprudente evoluta innanzitutto
E in particolare con imprudenza dai compagni comunisti come sappiamo allora
Noi siamo qui per ricordare
è giusto forse
Demonizzare semmai il tanto che trenta milioni di morti
Ci aspetta non ci sono già dieci milioni di agonizzanti per la nostra politica lo facciamo
Demonizzare i ministeri
E dare un obiettivo di paura
è una dimensione di una cultura
Al movimento della pace che è perdente che deve poi a enfatizzare i momenti delle decisioni che non conta nulla che il Presidente Grazie che questo Governo linee stalli fra un mese o fra tre
Questi missili in aggiunta di quelli che avete tollerato voluto è protetta o all'in mille quarantacinque e testate che già c'erano non significa quasi nulla se non si è all'interno
Nel processo naturalmente di guerra e di guerra psicologica che conduce uno Stato ma quando sono stati decisi gli SS eventi e compagni comunisti ma anche signor ministro
Degli esteri signor Presidente del Consiglio negli anni settanta settantuno e settantadue
Eravamo in piena politica della distensione e in piena programmazione dell'avvenire ha poi estensione non eravamo contro
Sotto l'ombrello della distensione non violenti e radicalmente pacifisti vicino ponevamo qui eravamo presi per servi della CIA
Ebbene qual è stata allora la logica di quegli anni nel momento in cui c'è la distensione i presidenti americani non possono più chiedere nuove tasse per aumentare gli armamenti o per prudenzialmente proteggere la distensione mettendo allo studio gli SS venti
In quel momento nelle democrazia politica
Quando si crede si lascia l'illusione che la Germania nazista o l'Italia fascista possono davvero volere Monaco che la Russia può avere al di fuori del mutamento radicale nelle sue strutture nella sua ideologia
E produttiva del suo assetto interno altro che la necessità di una visione idee implica dei rapporti internazionali al di là della bontà dell'elezione disastro di ognuno dei suoi dirigenti
Quando abbiamo questo qualcosa abbiamo tenuto
E mentre
è vero in Occidente Cindy voleva la possibilità
Di avere più forti incrementi della spesa militare statunitense della pronunciando pace
Senza il controllore meno di non so che cosa il Soviet e altro hanno messo
E portato in stadio avanzato
La creazione
Di questo cioè l'uso e la logica di uno Stato totalitario è uno Stato totalitario dove non c'è controllo democratico del cittadino controllo operaio della Blu
è quello che è nella storia il nazismo e perché la stessa cosa a livello della struttura
E allora non possiamo prescindere da questo
E la logica infatti del complesso militare industriale che domina come hai Venaus aveva individuato la libera democrazia degli Stati Uniti la democrazia politica americana la donnina la corrompe la di stralcio
Seconda questi processi tecnologici invece che altri
Ci fa morire Faenza piazza seri di trenta milioni
Di persone quando l'equivalente per la loro sussistenza per un anno secondo la Commissione americana equivale al costo
Di un sottomarino Traider della seconda generazione di una e mezzo di quello
Per la prima generazione in questo dato di follia evidentemente del potere dei Governi in cui la gente non deve sapere in cui appunto c'è la demonizzazione
Di cose marginali enormi il problema del dibattito vero di armare di ragionevolezza di calcolo di astuzia il Progetto di legge è quello dei tremila sindaci italiani
Sei milioni di persone
Posto stati chiamati
A chiedere una riduzione
Nelle nostre investimenti militari o magari anche un mutamento
Di una certa decisione il nome di un progetto di legge firmato la terribile asina simile erano cristiani ottocento socialista mesi comunisti Progetto concreto se il Ministro degli esteri valore della Presidente
La Commissione esteri l'anno scorso ebbe a che fare cono riflesso negativo del suo predecessore temo che lei oggi succede al suo predecessore e non faccia crescere
Su questo e ministro degli esteri apposta a partire su posizioni di Presidente la Commissione l'anno scorso questo è il dato urgente c'era ed è questo il nostro metodo
Marciare manifestare per qualcosa
Come allora che siamo per il divorzio rompere il nuovo assetto della famiglia nell'ambito della crescita della cultura cattolica comunisti o dice allora lei voti contro allo studio io
Qui dentro
Siamo proprio a livello nel quale mi sono posto banale non è casa
Anatema nei Castelli naturalmente allenando interrompa
Noi affidiamo
Noi affidiamo
No perché poi qui naturalmente abbiamo i professori del divorzio che era un Pirelli che per anni miglia rappresentati a spiegare per conto
Qualcuno
Assunta forma del ruolo della piccola proprietà che tutti occupati invece deleganti rivolta proletaria c'è preso in giro
Per degli anni quando poi l'abbiamo fatto
Luciana Castellina io rispondo su tutto il che vuol dire che è del tutto superfluo rispondere a te
Onorevole Pannella
Quindi per cortesia il tempo a spasso una volta per tutte
Ma scusate che niente credete davvero che stesse cercando
Il contrario di riflettere di raccogliere con invece voi sapete che a torto o ragione noi non vogliamo questa Camera del nostro voto pari perché non la riteniamo frutto
Di libere elezioni
Capisco
Programmato per il folle amore che li portavate
Di non avere votato per i quattro mesi di sospensiva sul merito adesso si rimprovera in rete di non avere votato i quattro mesi sospensiva sui missili che è incorreggibile questi radicale votate Delhi
Perché vi sto spiegando allora
L'onorevole Pannella record ore ha tre minuti allineati Presidente quando mi arriva il contributo alla nostra intellettuale Mario poiché il Regolamento interno poiché non voto ha chiesto sostenere il Governo
Devo dire che dovrà pur sempre del Partito comunista
Se le parole sono quelle o solo queste
Garavini
Andare a gara Cocchetti Rabbani sono negative in Europa stando all'ordine del giorno reca concrete
Dall'MSI al pc anche i metri quadri in questo Parlamento le presidenze agli uffici di presidenza delle altre
Araba diceva Ernesto Rossi che è il modo per giudicare i geni carismi non ad inseguire le sue
Puniti chiarire fumisterie ideologica ma di vedere la roba e sulla roba voi partitocratiche
Siete ancorati non sulle idee sulle quali dovremmo fare delle unità alternativa signora Presidente il tempo
è scaduto la ringrazio
Chiedo comunque di avere accennato quali sono
I motivi di riflessione per i quali riteniamo
Che sia un'imprudenza
Anche da parte di un Governo che deve governare idee
Deve governare e democrazia
Deve governare conoscenza libertà di informazione avere voluto e per sua parte con le dichiarazioni del Presidente del Consiglio e con l'uso dei mass media
Aver voluto di nuovo far credere al Paese
Perché vi sono
Due posizioni
Da anni cinquanta quelli della colomba di Picasso e dall'altra quello del Governo di Saragat non è così io credo
Che la nostra posizione
Esiste non è una terza via è semplicemente la posizione del pacifismo radicale nonviolento politico e di Governo grazie Presidente
Ringrazia
Era una registrazione del sedici novembre ottantatré con questo intervento di Marco Pannella pronunciato alla Camera quando in quella sede si discusse se consolazione
Nel nostro Paese dei cosiddetti euromissili in precedenza avete riascoltato anche la sintesi dell'intervento pronunciato dalla comunista Pietro Ingrao si conclude qui l'odierno programma realizzato con documenti d'archivio