19MAR2014
istituzioni

Consiglio Superiore della Magistratura (Plenum)

ASSEMBLEA | Roma - 10:46. Durata: 8 ore 12 min

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Consiglio Superiore della Magistratura (Plenum)", svoltasi a Roma mercoledì 19 marzo 2014 alle ore 10:46.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Superiore della Magistratura.

Sono intervenuti: Filiberto Palumbo, Roberto Rossi, Mariano Sciacca, Vittorio Borraccetti, Michele Vietti (vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Alberto Liguori, Tommaso Virga, Angelantonio Racanelli, Roberto Rossi, Giovanna Di Rosa, Paolo Auriemma, Riccardo Fuzio, Paolo Corder, Nicolò Zanon,
Aniello Nappi, Tommaso Virga, Giovanna Di Rosa, Adalberto Albertoni, Annibale Marini, Annibale Marini, Bartolomeo Romano, Giuseppina Casella, Alessandro Pepe, Angelantonio Racanelli, Vittorio Borraccetti, Giuseppina Casella, Glauco Giostra, Francesco Vigorito, Paolo Enrico Carfì, Guido Calvi, Bartolomeo Romano, Francesco Vigorito, Guido Calvi (vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Partito Democratico), Alberto Liguori, Paolo Auriemma, Aniello Nappi, Gianfranco Ciani (procuratore generale della Corte Suprema di Cassazione), Filiberto Palumbo.

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 4 ore e 55 minuti.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Csm, Giustizia, Magistratura.

leggi tutto

riduci

10:46

Argomenti

CSM, GIUSTIZIA, MAGISTRATURA

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Seduta aperta consigliere Palumbo prego sull'ordine dei lavori sì Presidente devo dare il mio malgrado una brutta notizia
è morto questa mattina forse questa notte Antonio Lovecchio
Presidente dell'ufficio G.I.P. di Bari
Un magistrato di altissimo valore
Di grossa preparazione giuridica di grande equilibrio
Lo piangono gli avvocati in terra di Bari oltre i suoi familiari e i magistrati tutto il distretto questo volevo dirvi
Associandomi al dolore della famiglia
Grazie consigliere Sciacca
Non solo per raggiungermi a quanto appena detto il Consigliere Palumbo io non conoscevo bene il con il
Collega Toniolo vecchio però negli anni immediatamente precedenti elezioni ha avuto modo di conoscerlo e voglio solo ricordare la stima incondizionata dette
Diciamo totale e totalizzante che chiudeva negli uffici Baresi e quindi da questo punto di vista ripeto mi voglio aggiungere a quanto appena detto Filiberto Palumbo
Grazie la Presidenza si associa consigliere Rossi
Ovviamente mia mi associo anch'io
Ho fatto tantissimi processi colui quindi insomma
Il dispiacere particolare
Grazie
Allora veniamo alla ordine del giorno Proposta ex articolo quarantacinque Comitato di Presidenza fine dei lavori il Consigliere Borraccetti
No ho visto che la le due proposte di Quarta che abbiamo rinviato due volte
Sì sono collocati alla fine dell'ordine del giorno
Allora
Per evitare che domani ci troviamo se in plenum andrà domani in una situazione analoga a quella precedente possiamo posso formulare una richiesta
Di anticiparne la trattazione se non altro almeno al annunziando alla fine della mattinata ma sono due pratiche importanti che hanno bisogno di
Dico non dico subito adesso in primis
Le prime cure e delle
Ma che almeno in mattinata cominciamo insomma
Va be'no vediamo di farla verso fine mattinata
Che
Politica a all'incentivo poiché la paga la pausa pranzo per concludere rapidamente va bene propose l'articolo quarantacinque del Comitato
Giovanni Giacobbo si tratta di invitare l'Avvocatura dello Stato a costituirsi in giudizio per resistere alla domanda di annullamento con cui è stata deliberata la nomina del vice segretario generale
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Terza Commissione propose l'articolo quarantacinque copertura di un posto sezione lavoro Santa Maria Capua Vetere consigliere Romano
Vi riporto
Ci sono interventi
No chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata l'unità dei votanti dottoressa De Bellis richiamo in ruolo consigliere Romano mi riporto torna al posto di provenienza
Ci sono interventi no chieda al bel posto apposta intorno alla prova la Repubblica presso il Tribunale dei minorenni e Roma posto vacante non pubblicato
Va bene chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Vediamo
Cioè loro
Se scusate sesta Commissione calendario per il tirocinio magistrati ordinari consigliere Romano
Si è romano
Se Romano
Non si faccia distrarre
Proposta di quarantacinque di Sesta calendario per il tirocinio i magistrati sì si tratta di approvare il calendario e quindi mi riporto
è un
Esatto sì anch'io comincio a pensare va bene chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata all'unanimità dei votanti
Ordine del giorno speciale a
Ci sono richieste di richiamo
No chi è
Va beh troncone lei prende la quarta valutazione quindi complimenti casi allontanate no cosina lo speriamo ovviamente chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Ma questa era solo per far vedere che vicepresidente legge anche lo speciale
Ordine del giorno Speciale B ci sono richieste di richiamo
No chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata all'unanimità dei votanti atti
Ordine del giorno ordinare io
C'è una pratica del Comitato di Presidenza integrato dall'articolo ventisei del Regolamento di amministrazione e contabilità
I facendo propria la proposta
Della Commissione Bilancio si propone di correggere il testo dell'articolo ventisei del Regolamento di amministrazione e contabilità
Perché in occasione
Consigliere casella
Allora
Diamo anzitutto cerchiamo di dare il buon esempio ove che ci sono degli osservatori stranieri che ha reso noto tra poco salute a Rocco
Quindi vediamo di comportarci bene
è ovviamente insomma anche per
Evitare
Un ulteriori processioni crea nome di tutto il Consiglio formulo gli auguri di buoni onomastico alla consigliera il re Pina casella
Credo appunto
Di poter operare ancora ferito le novità e di mi permette di fare anche a lei è un buon inizio che lei si chiama Michele Giuseppe va bene grazie ed è
Dovrà
Esalto molto carino da parte sua cara
Esatti io faccio duello vasi c'è un compleanno ahimè
Va bene allora il Consigliere Fuzio io ho detto in sua assenza no perché poi dopo non vorrei che venissero
Forme di dipendenza come dire di di compresi di persecuzione
Che e piaga eccependo la richiesta della Commissione per il Bilancio il Comitato di Presidenza propone la correzione la modifica del testo dell'articolo ventisei del Regolamento di amministrazione
E e contabilità IR integrando la previgente previsione che prevedeva il rimborso in alternativa all'indennità Consiliare probabilmente come dire
Ce lo si era perso per strada e e quindi bene ha fatto la commissione per i di bilancio a
Richiamarci in modo da ripristinare il testo Conca questa previsione alternativa
Ne ha
Cos'è la forza
E la la la la la collaborazione istituzionale
Grazie chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata all'unanimità dei
Su questo Consiglio riguarda no dei votanti seri vuole su con l'ordine dei lavori Presidente
Dunque Presidente io informo il plenum che come la mia previsione di qualche seduta scorsa legittimamente iniziata la corsa dei capi degli uffici
Verso
La prossima Scelta delle sedi da assegnare ai molto
Cosa che avverrà nel mese di aprile quindi a da qui a breve si assisterà a questa scelta
Ho preso atto quindi do questo spaccato di quello che accade del nostro con un sistema giudiziario che i dirigenti giudiziari italiani si possono
Sinteticamente divide in due categorie abbiamo dirigenti giudiziari che
Affidano alle note scritte
Le legittime richieste di assegnazioni di notte nel prossimo mese documentando ovviamente le criticità organizzative che io ritengo definire strutturali no penso a realtà come Brescia
Penso all'alta come vicenza potrei fare tanti altri esempi che hanno crisi strutturali
E che chiedono rigida da terza Commissione di valutare con attenzione con come costume della terza del suo Presidente
Queste criticità perché l'unica risorsa insieme a quelle eventuali sedi disagiate che rimango a disposizione degli uffici non gettonati o non graditi quanto a disponibilità al trasferimento
Poi il registro come dicevo la scorsa volta un secondo gruppo di dirigenti giudiziari che o optano per richieste di audizione del tipo
Parlo della mia amata Calabria
Mi giunge notizia che il titolo di questo mese gli uffici giudiziari di Reggio Calabria saranno
Ospitati in terza e la settima sia giunta quindi avremo una seduta congiunta
Per
Affrontare le criticità degli uffici di Reggio Calabria ovviamente capisco bene che l'occasione è ghiotta
Perché la qui a breve anche Reggio battersi verrà assegnata una quota legittima di molto
Poi abbiamo un'altra variante Presidente che ovviamente è quella di qualche né del mese scorso uffici milanesi che ovviamente hanno avuto la visibilità del coro di Presidenza comunicati stampa e quindi come dire
Expo due mila quindici che è un è una crisi e che io non definisco strutturale ma occasionale perché Expo avrà un grande un contenzioso anzi suggerisco ne approfitto
Perché lavoro in settima Commissione forse Milano potrebbe pensare di
Ricattare la sezione distaccata dirò
Che sia seria tenuta a Milano per creare un polo soccorso a Rho e per assicurare le come degli arresti indiretta a Rho
Come dire per gli scippatori che saranno copiosi dire cose di Expo due mila quindici
Però dicevo
Questo questo distinguo mi coglie di sorpresa perché vuole approfitta del plenum ed invitare una volta dopo quattro anni non ho mai fatto
Questioni di campanile la mia città di Catanzaro che ovviamente chiedo al suo precede appunto alla Repubblica di essere audito in terza insetti ma lo chiedo
Un rinnovo a Brescia Vicenza sarà la terza in seduta permanente
Sì da quando noi sceglieremo le sedi solo per darvi un accenno Presidente Vietti colleghi del plenum
Vi dico che per per informazione allo Stato la scopertura distrettuale perché poi di questo in terza si discuterà
Di Catanzaro del venti per cento Milano del dodici maggio del diciotto per cento
Il timore di Catanzaro ha una scopertura del trentaquattro per cento Regioni ventisei Milano dell'otto per cento poter andare avanti con questi numeriche dicono qualcosa in più io sono sicuro
Mi faccio carico degli uffici che non ho chiesto né visibilità al Comitato nei visibilità in Commissione con audizioni e sono sicuro perché ci sono colleghi molto responsabile per bene che i tre criteri de
Indice di gradimento carichi di lavoro scoperto l'impianto organiche assegneranno agli uffici la maggior parte silenziosi che
Rassegno le proprie conclusioni con note per iscritto alla terza Commissione documentale che avranno in molti in precedenza guardando questi tre criteri
Va bene

Non cominciamo adesso però la gara dei campanili per favore no io credo su
Presidente se lei avrà modo di sbobinare la metti gli interventi non troverà un mio in
Sento che riguarda il distretto ma io pagherò rete in via preventiva io l'ho detto in via preventiva e avere quindi non ma non è questo era soltanto per dire che dibattito riscrivere il Consigliere Liguori
Per questo suo intervento nel quale a distinto chiaramente comportamenti
E sicuro ma a nome dell'intera Commissione noi abbiamo già iniziato le procedure per la individuazione delle sedi che seguiremo esattamente quel criterio al quale ha già fatto riferimento il Consigliere Liguori
E che si cercherà di considerare le esigenze di tutto quanto il territorio nazionale sulla base di quegli elementi oggettivi di cui il consiglio fortunatamente si è fornito
Già nella scorsa assegnazione de dei posti e quindi guarderemo rigorosamente a quegli elementi
Aggiungo soltanto una cosa Presidente che il
La rincorsa dei capi degli uffici
Diciamo per ovviamente per avere maggiori dotazioni dei MOT oggi però purtroppo si
Coniuga con un'altra rincorsa sull'occupazione dei posti di capi degli uffici perché ho letto con un certo
Una certa meraviglia una nota sulla rassegna stampa dove sita d'immagine di un Consiglio superiore che cerca di accorpare o cercherebbe di accorpare
Decisioni supposti direttivi per come dire procedere ad una equa distribuzione all'interno
Ora io credo che questo sia non corrispondono assolutamente a quello che il Consiglio intende intende fare lo escludo nella maniera più categorica però sarebbe opportuno che si adottassero degli strumenti
Che impediscono queste letture
Che non corrispondono a ciò che ciascuno di noi vuole perché il
Tutti noi voglio
Amo procedere alle nomine
Non solo dei direttivi ma presso altri uffici
Seguendo solo ed esclusivamente il curriculum le esperienze professionali le capacità e vedo netta di ciascun di ciascun quel dirigente quindi sarebbe opportuno che
Si seguissero
Chiaramente anche le norme di circolare che prevedono la decisione sulla base del vacanze
Perché se adottassimo puntualmente questo questo criterio probabilmente noi non avremmo quelli articoli o quelle o quelle insinuazioni che
O sospetti che
Se devo essere sincero feriscono
Una una un'istituzione quale il consiglio superiore della magistratura quindi siccome alcuni di questi posti sono già pronti da tempo
Che si pervenga alla decisione
Si chiariscono se ci sono non ci sono delle revoche perché
Io di revoca e ne ho sentito parlare su quotidiani ma anche di smentite su quotidiani ma sul Consiglio ma qua all'interno del Consiglio di revoche
Credo che non non ce ne siano quindi si prenda una decisione decidano suscita razzie
Grazie a lei Consigliere Virga non ho difficoltà a come dire cogliere nel suo intervento un riferimento ad una mia dichiarazione
Fatta lunedì a Torino dichiarazione che a mio parere conteneva un'assoluta ovvietà
Cioè sollecitato a ad una risposta sulla copertura del direttivo di quella
Città ho risposto
Che il Consiglio sta valutando la copertura di una serie di uffici di procure di grandi
Città e come credo sia sempre capitato lo fa anche
In qualche modo
Per per tranche come sempre avvenuto anche perché e a questi uffici concorrono parecchi magistrati che hanno fatto domanda per più di un ufficio il che evidentemente
Comporta inevitabilmente la necessità di tener conto
Anche di chi va dove per evitare come dire sovrapposizioni o
Duplicazioni
Che di questo si faccia scandalo francamente mi sembra un po'ipocrita e soprattutto mi sembra molto ipocrita che questo avvenga da parte di chi
Come dire fa ostica rappresenta una associazione fatta di gruppi
E quindi una stagione fatta di gruppi che si scandalizzi del fatto che nel fare le nomine ci sarebbe o anche e riferimenti ai Gruppi peggio mi sembra un po'una contraddizione in termini cioè posso dirlo io ma mi pare difficile lo dica un'associazione di gruppi
Comunque io la ringrazio per la precisazione
Perché ovviamente l'orientamento del Consiglio è fuori discussione nella linea che lei ha ricordato
Consigliere Rossi
Solo per rassicurare e ovviamente anche alla presenza della stampa questo è utile
Quanto qualche articolo emerge nel quale si dice che IVA Ari
Diciamo
La
La messa all'ordine del giorno effettivo diciamo in Commissione delle
Dei vari posti sia stata in qualche modo non rispettosa delle regole è assolutamente contraria al vero perché stiamo affrontando le singole
Vacanze secondo le regole previste dal nostro
Dal nostro Regolamento interno da una parte e dall'altra ovviamente sono state portate in Commissione quando erano effettivamente pronte
E vi sono state un paio di problemi tecnici sui due grossi sedi che hanno frammentato obiettivamente
Il
La l'analisi in Commissione delle singole pratiche e solo quando ovviamente questi ostacoli sono stati eliminati è stato possibile
Da affrontarle banche fatta la verifica che la parte Presidente la Commissione per tutte e due queste grosse sedi sono stati fatti i solleciti
Per tutte e due le sedi a tutte e due i Consigli giudiziari
Diciamo relativi perché Ileana documentazione fosse predisposta nel momento in cui la bio come d'azione è stata predisposta siamo andati in Commissione ovviamente questo lo dico
Per gli articoli e sono emersi ma non certamente per quello che è stato detto oggi qui in plenum
Io direi che comunque dato che poi bisogna sempre cogliere agli aspetti positivi da quello che accade io direi prendiamo l'impegno da queste sollecitazioni anche esterne
Perché a questo punto questi uffici vengano coperti eleggono capetti rapidamente io mi sono permesso
Di dire in pubblico ciò che il Presidente della Commissione
Mi aveva detto in privato ma nonché segretario idolo e cioè che la prima settimana di aprile sarebbe stato
Diciamo il il tempo maturo perché
La discussione venisse messa all'ordine del giorno e le decisioni venissero prese
Abbiamo anticipato nel senso che abbiamo già iniziato la discussione ieri oggi continuerà nella straordinaria ovviamente la Commissione avrà bisogno di tutto il tempo necessario ma sono certo che i tempi saranno Brindisi
Bene grazie saluto e do il il benvenuto
Al Consiglio della magistratura del Kosovo
Che è in visita al Consiglio superiore della magistratura italiano con una ampia delegazione guidata dal suo Presidente vero Pecci e da quasi tutti i componenti
Compresi i componenti
Diciamo internazionali che pure fanno parte di quell'organismo il Consiglio superiore del Kosovo ha avuto già ieri una serie di incontri
Con i nostri
Rappresentanti questa mattina ho portato loro il saluto dell'intero Consiglio e e sono certo che questa sarà un'ulteriore occasione di proficuo scambio anche nella prospettiva
Della procedura che il Kosovo ha in corso per l'ingresso nella unione europea
Quinta Commissione
Confermo è dottor Litta Modignani Consigliere Di Rosa
Ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi sia schiene è approvata all'unanimità dei votanti
Contenzioso dottor Verusio consigliere Pepe prevenzione
Dottoressa Totero Consigliere Di Rosa
Dottor Arcadi consigliere Calvi
Possiamo votare uno due tre
Consigliere Racanelli pagina
Trentatré
In alto
E c'è un errore materiale perché si parla del dottor Luigi D'Alessandro invece
Magistrato in questo Luigi D'Alessio
A
Va bene grazie
Va bene
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene dalla uno alla tre sono approvate all'unanimità dei votanti modifica della risoluzioni in materia di trasparenza consigliere Rossi
Questa è una modifica voluta
Dalla diciamola tutta la Commissione infatti siamo relatori non certo commenta sono relatori
Sia calmi di rose che Pepe ed è sostanzialmente la stessa modifica
Diciamo in materia di trasparenza che è stata fatta
Diciamo nell'ambito della della terza Commissione quindi non approfondisco tutti i vari profili sostanzialmente però la possibilità di pubblicare di rendere pubbliche all'interno di ovviamente del del sito del Consiglio Superiore le autorelazioni e i vari pareri eccetera purché vi sia il consenso da parte
Del
Diciamo del magistrato che ha fatto domanda per il resto mi riporto alla relazione
Che revirement non so se gli altri vogliono aggiungere
Che dovremo usare è solo un'auto scusi allora Consiglio di luogo di aver corrotto sì davvero ma è proprio niente c'è qualche refuso do sia la pagina trentotto in alto cala pagina trentanove in alto mi scuso anche con il presidente Rossi me ne sono accorta proprio in questo momento perché il testo era
In Commissione era
Praticamente alla lettera e alla lettera c della pagina trentotto c'è un punto interrogativo che ovviamente va eliminato così come la pagina trentanove in alto al punto il cinque punto tre la domanda di partecipazione al concorso e poi le domande è chiaro che la domanda va espunta così come va eliminata il punto di domanda al termine del cinque punto tre it i puntini di interpunzione
Tra la parola efficaci una parola contestualmente
E basta mi pare ma sono solo delle dei dati formali chiedo scusa prego
Per e Virga
Sì grazie Presidente io chiedevo soltanto un chiarimento se io ho ben compreso la pubblicazione a terra ma mano che gli atti pervengono al Consiglio e poi c'è un termine finale Est cioè rimarranno pubblicati sino al trenta giorni dopo la definizione dalla procedura se ho compreso bene questo
E poi un ulteriore chiarimento
Per i semidirettivi perché pubblichiamo l'eventuale progetto organizzativo
Perché se io ricordo bene la circolare prevede l'obbligatorietà del progetto organizzativo per i direttivi perizie dei direttivi non è previsto il rischio potrebbe essere quello di ingenerare
Diciamo fra i magistrati il dubbio che e un progetto organizzativo sia comunque obbligatorio con conti quanto meno possa essere valutabile
Quindi sui semidirettivi il la pubblicazione del progetto organizzativo mi sembra equivoco più che un un un dato un dato diciamo di di di di
Di trasparenza ecco
Consigliere Auriemma
Mi asterrò su questa delibera sono molto perplesso sull'adozione alla stessa non credo che la trasparenza sia mettere appunto tutto a disposizione di chiunque con possibilità di di fatto un Assemblée arrivismo nelle decisioni
E una e delle polemiche
Derivanti da uso strumentale di espressioni estrapolate dal contesto ritengo che questa azione viaggi sbagliata già intrapresa in epoca precedente dal Consiglio e che ha tuttora siamo che tuttora stiamo seguendo ci vogliamo prendere le nostre responsabilità
E far capire le nostre decisioni attraverso le motivazioni vogliamo dare a chi mi ha interesse così come previsto
Naturalmente in sede di giustizia amministrativa gli atti che mi richiede oppure vogliamo dare tutto a tutti è tuttologo e tutti lo possono usare indi
In parte o nella parte che interessa per creare confusioni sulle decisioni del Consiglio ritengo che questa sia veramente una pessima strada intrapresa dal Consiglio
Fuzio piena di retorica aggiungere Fuzio
Io non so quale ora non ricordo l'opposizione del collega Auriemma nella precedente delibera riguardante la terza Commissione io anche in questa sede per la quinta mi richiamo alle UVAL
Cure delle
E
Contenuti dell'intervento del collega Auriemma riprendo l'intervento che io ho fatto la volta precedente a me pare che
Il decreto legislativo trentatré del due mila tredici richiamato
Sia in questa che nella precedente delibera
Così come tra l'altro indicate dal nostro Ufficio studi non si applica al Consiglio Superiore della Magistratura le ragioni
Di trasparenza per una nostra attività sono pienamente condivise da me e da tanti colleghi non solo crede di questo Consiglio ma anche della magistratura
Però
Credo che sia altrettanto doveroso sottolineare che il Consiglio Superiore che appunto
Svolge i suoi lavori in seduta pubblica e che quindi le proposte delle Commissioni prima ancora delle delibere del Consiglio Superiore sono sottoposte
Con tutti gli atti relativi alla attenzione di chi intenda eventualmente
Svolgere quel ruolo diciamo di
Di controllo esterno
Consentito eventualmente a chi a per motivi di studio o per motivi di interessi giuridici all'interno dalla procedura può chiedere copia degli atti
Questo tipo di delibera non tiene conto a mio modo di vedere della gravosità
Del incombenze di tipo amministrativo che andranno a gravare sullo Consiglio superiore del magistratura
Quindi credo che
Si rischi
Di ad operare una delibera che ha solo l'effetto come dire a me non piace parlare di demagogia ma un affetto puramente così mediatico di dire ecco noi facciamo le cose in maniera più trasparente
E rischiamo e questo lo dico soprattutto a chi sta in terza quinta Commissione rischiamo come abbiamo visto di a vere poi continue
Osservazioni che sia i candidati sia altri colleghi possono
Proporre e quindi gravando la Commissione in un momento della sua deliberazione che bisognerà poi dare sfogo a queste affermazioni che eventualmente vengono sottoposte all'attenzione
Un ultimo dato io credo che sia invece
Positivamente detraibile da questo tipo di liberazione e mi sarei aspettato che il Consiglio allora in un'ottica di piena trasparenza nei rapporti tutti i magistrati
D Italia che chiedono di partecipare a concorsi per posti direttivi o di trasferimento che quello che le autorelazioni
Siano a questo punto delle effettive autorelazioni basate su elementi oggettivi
Mi spiace perché il ecco Ciani è rientrato
Numeri nove anni ormai medaglia mostra
No no un mesetto fa abbiamo un mesetto fa abbiamo ricordato un collega che non è più
Presente tra noi perché è deceduto è in quell'incontro in Cassazione è stato dato conto
Di un'autorelazione presentata da quel collega
Sette anni fa otto anni fa prima dell'ordinamento giudiziario per ricoprire il posto di Procuratore della Repubblica di Roma quell'altra relazione il collo il Procuratore Ciani potrà confermarlo era fatto di due paginette
Tre paginette e erano indicati puramente degli elementi oggettivi allora se questa delibera può avere un senso nel senso dalla responsabilità
Di tutti i colleghi che credo ne devono credere perché sono il primo passaggio del governo autonomo ciascun magistrato bene le autorelazioni deve essere fatte non per auto elogiare il proprio
Lavoro ma per
O fornire elementi oggettivi alla Commissione in questa maniera si rende l'attività del Consiglio più trasparente e più responsabile
Quindi io dichiaro di astenermi da prestazioni Sciacca
Se io mi collego all'in quest'ultimo passaggio del l'intervento del Consigliere Fuzio in quanto
Una volta che questo Consiglio ha deciso di intraprendere questa strada
Secondo me come dire le successive delibere esecutive attuative devono svilupparsi in modo consequenziale e coerente se abbiamo ritenuto
Che unire la trasparenza si persegue anche attraverso la pubblicizzazione
Io sono convinto che come dire certamente non è risolutiva di tutti i problemi che affliggono l'esercizio del dei poteri discrezionali del Consiglio Superiore però è sicuramente un elemento che
Può aiutare e allora una delibera attuativa come questa è secondo me deve
Essere consequenziale e deve quindi prevedere anche l'eventualità che per i posti semidirettivi dei quali si discuta venga allegato il progetto organizzativo dico anche questo perché tra gli effetti possibili positivi di una
Di un indirizzo politico tendente la trasparenza dell'attività amministrativa che queste delibere voglio attuare viene un effetto imitazione
Positivo che è proprio si parte perché per la trasparenza consente di realizzare per questo dicevo prima mi collego a quello che abbia appena detto Riccardo Fuzio perché
Così come sulle autorelazioni non c'è dubbio che i colleghi sapendo che le allora autorelazioni saranno oggetto come dire a sua volta di valutazione da parte di tutti gli altri colleghi saranno oggetto di una riflessione collettiva allargata diffusa
Probabilmente saranno maggiormente richiamati a una continenza sostanziale e formale nelle indicazioni contenute in queste autorelazione parimenti per quanto riguarda i progetti organizzativi anche qua
Si può immaginare un progressivo affetto come dire di
Imitazione ripeto in senso positivo non nel senso del copia e incolla o del menare del del mero ricopiare un progetto organizzativo ma
Anche laddove il progetto organizzativo eventuale come nel caso in specie comunque
Chi vorrà concorrerà a una Rao una posto semidirettivo sarà comunque portato a riflettere sull'organizzazione di quell'ufficio a cimentarsi
Con immaginare quale miglior organizzazione proporre di quell'ufficio stesso per cui indipendentemente dal fatto che il progetto organizzativo sia eventuale obbligatorio comunque secondo me è un dato positivo che si dà la possibilità a tutti i colleghi di leggersi questi progetti cioè Corder
Grazie Presidente di solito quando si
Desidera contrastare cambiamenti positivi di situazioni stratificate da decenni si usano due argomenti è sempre così
Che si tratta di cambiamenti demagogici e che provocano delle conseguenze negative sotto il profilo pratico
Anche oggi abbiamo sentito esattamente le stesse argomentazioni
Qui si tratti una delibera che è stata perché viene presa dalla quinta lodevolmente sulla scia di quello della terza Commissione
Che a ben vedere non ha nessun effetto negativo ce la pubblica amministrazione il Consiglio con questa delibera non a nessun MINUSTAH non perde nulla non perde nulla
Non anni nulla da nascondere
E dato che non ha nulla da nascondere è possibile mettere sul sito ii gli elementi di fatto in base i quali il Consiglio Superiore la magistratura sceglie
I vari candidati dei vari concorsi non si comprende la ragione per la quale in questo non sia possibile nel momento in cui vi è il consenso dell'interessato
Il consenso interessato in questo caso è assolutamente essenziale
Veramente non si comprende qual è
Il vulnus alla pubblica amministrazione al Consiglio per il fatto di mettere in rete
Il tutti i documenti e tutti gli elementi di fatto in base ai quali la pubblica amministrazione sceglie le persone
è veramente paradossale che anche un passo piccolo passo in avanti verso una sorta di modernità in senso positivo del termine sia ancora una volta contrastata
Io volevo precisare a verbale che in quinta lo ricordo perfettamente che sono seduto in linea con quanto fatto in plenum sulla proposta di terza Commissione non ripeto i contenuti gli argomenti utilizzati la scorsa volta però io credo che il Consiglio
Accende approvi
Eccolo eccolo è sia c'è si eccetera c'hanno provato presenze
Grazie
La somma arruolare il Kosovo
Ci vorrebbe l'altra ragione presa dalla sinistra era lobby milanese
Affatto
Sabotaggio su dicevo ha proprio ragione il Consigliere Fuzio a me pare questa volta come quella la scorsa volta che anche
L'adozione e la tempistica della delibera viene in tempi un po'perdonerete
Dall'a fondo in tempi un po'sospetti badate perché
Tutto viene congedato dal mese di febbraio-marzo che quello che è il preludio all'esito elettorale che ci sarà ci sarà in settimana quindi non non si dispiaccia qualcuno
Di questo
Questa coincidenza casuale forse tra
Quella di terza è quella di quinto che oggi arriva per questo mi sono astenuto alla Consigliere Corder le diceva poco fa
Trasparenza di tutto il panorama probatorio che il Consiglio a disposizione e alla faccio l'emendamento inserisca il rapporto inserisca vederle quelle osservazioni circa le controdeduzioni
Allora questa è la trasparenza altrimenti mi sembra che io ci causa e mi parrebbe uno schema uno sprone a chi
Inizio questa procedura firmando un documento in tutti Italia con cinquanta cento
Duecento firme quello che so fossero perché sul circuito massmediatico si farà una quinta
Che si sovrapporre a quella consigliare così come accollato la terza e faranno le proposte comparate avendo i documenti sulle mailing list vi voglio ricordare
E avete buona memoria si chi sia chi ha ideato questo proposi chi la voterà
Che già in occasione dei posti alla popolazione antimafia io ricordo benissimo un atto che arrivo in plenum ad orologeria dove un collega alla comparato deposizione va steso una graduatoria
Che secondo cui quella proposta alternativa a votare
Ecco io mi astengo per queste ragioni e per ragioni diciamo climatiche Presidente perché sono non periodi
Silenzio dovrebbe riacceso in questa fase è forse il Consigliere Fuzio mai come questa volta dice sempre la verità e un po'di propaganda traspare in questo periodo storico
Consigliere Zanon
E abbiamo attivato un sistema di microfoni intelligenti eccetera dobbiamo fare
Siamo
No
Bisogna stare attenti adesso quale si chiede la parola è perché
C'è un filtro automatico
Cara è propria e li sistema che la rifiuta rosea dal qualche tempo fa
Proviamo aspetti un secondo consigliera Pizzo suo funziona
No neanche il suo e allora vediamo un po'se
Ma non credo
Nel mio
Su qualcuno si occupa di vedere questo impianto ecco
Segretario generale il Vice dove sono
Adesso
Adesso concedano proceda non provi proventi
Adesso si adesso si accede alla luce rossa onorevole
No io volevo al di là delle questioni climatiche poste dal dal Consigliere Liguori che probabilmente sono
Anche un rilievo corretto io volevo però dire questo in fin dei conti si tratta di una pubblicazione nel sito intranet
Quindi non è una cosa che mi
Pare così rivoluzionaria volevo portare l'esempio dell'Università di Milano
Che ha fatto una cosa possibilmente ancora più più avanzata e rivoluzionaria da un certo punto di vista
Perché nei concorsi delle valutazioni comparative per posti di ricercatore di recente il Rettore ha deciso ha deliberato insieme consiglio d'amministrazione di pubblicare i curricula dei candidati sul sito internet
E questo devo dire ha avuto degli effetti positivi perché attualmente l'opinione pubblica interessata e capace di valutare e questi curricula è stata posta di fronte a situazioni che erano
Molto evidenti sul piano della del valore scientifico delle e anche con comparato delle candidature
E questo probabilmente ha evitato alcune alcuni esiti concorsuali che sarebbero stati
Onestamente scandalosi ma che non sarebbe ma che sarebbe stato difficile valutare ex ante come tali in assenza di una Della proferita di consultare da parte di chiunque questi curricula quindi voglio dire
Qui si tratta di una pubblicazione sul sito intranet riservata quindi a chi ha l'accesso a una a una un come dire a uno
A un palcoscenico di di di di interessati molto qualificato quindi onestamente non mi sembra questa grande rivoluzione
Così grave quindi io l'Aula voterò tranquillamente anche sulla scorta di questi esempi accademici che tutto sommato per una volta non sono così recessive negativi considererà Pinto
Vorrei ricordare che la legge
Sulla privacy prevede che le notizie concernenti lo svolgimento delle prestazioni di chiunque sia addetto a una funzione pubblica e la relativa valutazione debbano essere rese accessibili dall'amministrazione di appartenenza
Prego a tutti
Quindi questa delibera è è viziata per difetto primo perché primo perché
Dirla pubblicità e limitata I magistrati
Mentre invece come dice il Professore Zanon sarebbe né
Sarebbe obbligatorio per legge per legge rendono accessibile a tutti perché il controllo dei cittadini sulla sull'esercizio delle funzioni pubbliche la il la segretezza del potere la il contrario della democrazia
è chiaro che
Uno dei cardini della democrazia è la visibilità dell'esercizio del potere secondo perché si condiziona la pubblicità di questi documenti al consenso degli interessati
Mentre questo consenso non sarebbe necessario
Salvi come dice la legge salvi i casi di dati
Sensibili che sono però quelli che attengono alla razza la religione alle
Allo stato di salute eccetera
Quindi
Io credo che
Questa delibera sia
Solo il primo passo di qualcosa che noi dovremmo avremmo dovuto già
Da tempo a attuare ma in modo molto più ampio ed esteso in modo da rendere da dal
La retorica e di chi parla della trasparenza ma non vuole la visibilità
è chiaro Consigliere Auriemma mentre questo questa no questa delibera comincia ad attuare timidamente la legge
Le repliche
Consigliere Auriemma
Io mostravo sempre la Procura di Roma ma non sempre quando da quando sono meno quello qua condivido
Le cose che dice in atti soprattutto quando si tratta di delibere bandiera
Come in questa occasione alla ricordiamo la storia Presidente la prego mi dia i tre minuti che mi spettano che una volta costosa approfondiscono i suoi vogliono Pallua stavolta però me li paga per avere il tempo ai
Il dei consumi le scuole ma io ricordiamo la storia di questo Consiglio di questo Consiglio
C'è stato una polemica su eventuali feeling notizie filtrate all'esterno su procedimenti disciplinari
Perché quei procedimenti disciplinari devono rimanere riservati così come per i procedimenti disciplinari tant'è che lei propone di che furono gravissime
E allora perché non aprire questa trasparenza anche i procedimenti disciplinari perché non mettiamo i nomi dei magistrati anche sul sito internet e perché allora quella polemica
Nei confronti di chi fu perché si
Pesce sì dedusse che taluni fecero filtrare determinate notizie o ci siamo abbiamo detto una cosa in quel caso o stiamo dicendo il contrario in questo caso
Ma qual è il problema reale non è come dice Alberto Liguori solo ed unicamente una quinta parallela sulle mailing list dei magistrati dice una mia amica giornalista quando una cosa la sanità e persone non sanno in tutti
Qua la sanno i novemila magistrati la Sat la sanno tutti il problema mio caro Nello Nappi è un altro qua stiamo creando le condizioni per un'attività di dossi raggio vero perché nel momento in cui si vuole
Mi si permetta il termine impallinare un magistrato si traggono le relazioni del capo ufficio contro cui si espresse contro con cui INAM magari in epoca remotissima si è scontrato salva parlo uscire quando quel magistrato anni anni dopo avrà un interesse sensibile su un determinato processo
E quindi noi permettiamo
Che da relazioni del caso unica attive chiunque tragga gli spunti per poterli utilizzare
Palazzo parcellizzando lei contro quelle del magistrato devi legittimando quel magistrato io ricordo determinati magistrati che
Dicevano che le loro sanzioni disciplinari li consideravano medaglie al valore perché erano frutto della loro rivendicazioni di libertà di coscienza
E adesso quelle medaglie se vogliamo aumentare
Tirando fuori persino le valutazioni di vie di negative di professionalità
Nel momento in cui quei magistrati non si siano adeguati HP uffici che li volevano condizionare e questo vogliamo creare queste condizioni cioè il rischio qua
E la possibilità di dossier nei confronti di magistrati
E vengono tirati fuori a distanza di anni perché non siamo
Un mesi non facciamo un mestiere qualunque facciamo mestieri con delle peculiarità e non è un caso che il legislatore non ha messo il Consiglio superiore tra gli organi di cui diceva Riccardo Fuzio quindi ritengo che
Mi sono convinto leche questa discussione che il mio voto sarà contrario
Consigliere Fuzio
Per te rivolgo innanzitutto il Consigliere Corder perché essa
Quanto ho cercato di cambiare in questo Consiglio ora essere additato tra coloro che invece non vogliono cambiare la macchina amministrativa francamente mi sembra un po'ingeneroso
Consigliere Zanon giustamente abbiamo attenerci alla tecnica qui dobbiamo capire se
Bisogna renderle pubbliche quindi su internet
E fare in modo che i cani da guardia della democrazia siano tutti e non solo i giornalisti e allora dobbiamo andare su internet non su intranet
La realtà è che questa legge come ha detto l'altra volta e un decreto attuativo della legge anticorruzione in base alla quale ci sta decreto Severino Berlusconi decadenze o altro quindi esso tutt'altro piano
Io mi chiedo e Nappi Tel faccia uno un ragionamento tra sordi qui ci sono altre normative principali
Sulle quali c'è sempre il Consiglio ha detto che non si applicano automaticamente al Consiglio ma i principi generali si devono applicare anche al Consiglio
La legge sul procedimento amministrativo e io spero anticipato al presidente Marini di riuscire a modificare la nostra circolare di ventidue anni fa per applicare adesso la legge sul procedimento amministrativo la legge sulla privacy
Che è tanto amata dal Consigliere Nappi che più la getta sempre dentro e lo è ha richiamato la bravissima ci stiamo discutendo l'articolo trentatré del numero trentatré del due mila tredici abbiamo discusso sull'articolo diciotto del nostro regolamento interno poi c'è
La legge sulla trasparenza che io ribadisco
Se si applica un anzi Aprica il trentatré del due mila tredici ce l'ha detto il nostro con l'Ufficio studi e se lo dobbiamo applicare nonché ma l'ottica di quella e andare su internet e non su intranet
Quindi io mi limito a dire come ho detto è un problema di demagogia e non demagogico se deve essere un discorso di autoresponsabilizzazione facciamo capire che noi vogliamo essere tutti degli autoresponsabilizzazione
MD tutti i magistrati di Italia devono partecipare a fare in modo che il Consiglio svolga bene il proprio lavoro io credo che avere tutte queste autorelazioni
Ripeto Salvatore quanto meno è superfluo uno due si grava la pubblica amministrazione tre e chiudo
Il problema probabilmente di tipo elettorale che si dice è un problema che coinvolge le lo stesso Consiglio e che io so che il Presidente credo che farà quella quella seduta ex articolo ventotto beh io vorrei che tutti noi qui
In quest'Aula Tocci leggessimo i verbali dei primi nostri due mesi tutti i Gruppi perlomeno quelli togati avevano parlato di trasparenza e di semplificazione
Oggi la semplificazione non l'abbiamo realizzata probabilmente ci vorremo accontentare della trasparenza perché obiettivamente non fa carico al Consiglio ma i magistrati che dovranno dire
Io ho presentato domande mandarle notifiche erano I nove mila indirizzi di posta elettronica di tutti i Governi anche di quell'otto novembre
Consigliere Virga
Presidente velocemente su tre punti lo sull'applicazione al decreto legislativo
Centosettantatré centotrentatré trentatré del due mila tredici che io conosco il parere del sul resto dal
L'Ufficio studi al Comitato di Presidenza
Dico con tutto il rispetto per quanto riguarda il parere l'interpretazione della legge ma anche a ritenere che il Consiglio non sia pubblica amministrazione quindi non si è mediato destinatario ciò non impedisce che il Consiglio possa
Adottare e possa applicare quelle disposizioni così come peraltro la legge prevede per le Autority
Secondo punto il concetto delle veliche liste io pregherei il i colleghi di fare un salto indietro e vedere quantomeno la pratica di Terza Commissione è stata aperta prima
Delle delle che qualcuno intervenisse sulle mailing list poi quella praticano e l'abbiamo esitata
La settimana scorsa ho due settimane fa solo perché come tutti noi sappiamo era stata bloccata dal Quirinale per un problema se si trattava di legge sulla trasmesso una trasparenza o di applicazione della della del diritto di accesso
Ora ritorno però sul punto che avevo sottolineato prima perché a me sembra logicamente vincola incoerente con la natura stessa del semidirettivo
Il la questione del progetto organizzativo torno a ripetere la nostra circolare non prevede il progetto organizzativo per il semidirettivo
Peraltro non capisco quale
Quale dovrebbe essere il progetto organizzativo di un semidirettivo peraltro progetti organizzativi che non ho visto nei due anni in cui ho fatto parte della quinta Commissione
Anche perché a differenza delle direttivo che è chiamato a dirigere un ufficio e quindi
Tutte quante le sue articolazioni il semidirettivo si occupa di una Sezione
E non è detto che sia la Sezione del settore per il quale è stato assegnato il posto di semidirettivo
E quindi torno a ripetere diamo una immagine distorta
Di un Consiglio che non conosce neppure le sue circolari e lanciamo le al al dovrebbe verso la collettività che ci ascolta che ci dovrebbe reggere
L'idea che noi nella circolare dice una cosa però poi chiediamo
Eventualmente eventualmente chiediamo eventualmente nelle Gobbo o pensiamo una pubblicazione di un qualcosa che la circolare non impone torno a ripetere assolutamente incoerente per quanto riguarda il se vi è chi ha fatto il semidirettivo se ne dovrebbe rendere conto
Per cui propongo Presidente le un emendamento soppressivo a pagina trentanove
In basso l'ultimo rigo l'eliminazione cioè si chiude il la lettera d al statistica col punto
E ho capito però nella misura in cui prevediamo che possa essere allegato il progetto organizzativo se e consenso ci deve essere bisogna che lo si dia anche su quello
Ciò riguarda la pubblicazione in generale sì o capretto ma dichiarato di assenso alla pubblicazione dell'autorelazione del pagati da delle statistiche
E del progetto organizzativo mai lo vuol togliere è del del project dell'eventuale progetto organizzativo perché non è previsto dalla circolare un progetto organizzativo per i posti semidirettivi non sto parlando degli archivi Presidente
Nel a pagina trentotto in basso la va bene la va bene a pagina trentanove non va bene però che non esista un progetto organizzativo azioni diverse
Ecco però chiedo scusa consigliere Virga mi mi mi dicono gli uffici che il problema è che molto o taluno lo allega allora il problema è
Per chi lo allega da dove non lo si può buttare Presidente chiedo scusa allora se un magistrato allega la sua fotografia
Aver ricavato fotografa lei comunque perverso volete togliere enuncio poi sentiremo relatore che cosa dice e
Va beh
Ho capito ma non è che ci disturba cioè l'idea che uno si cimenti a fare un progetto organizzativo non meno di un ufficio non mi sembra una una cosa negativa comunque va beh va beh va be Consigliere Corder su
Al consigliere Fuzio io non ho non intendevo dire che Luigi e poco incline i cambiamenti ho solo detto che in questa pratica in questa trattazione sono stati anche Daloui utilizzati argomenti che sono
I soliti argomenti che vengono utilizzati
Per non cambiare nulla
All'amico Consigliere Auriemma non me ne voglia le io le sue dietrologia e sospetti l'origine di questa pratica sono d'a mio avviso del tutto infondate e
Appunto non me ne voglia ma sanno un po'd'ansia il regime da cose da cose vecchie
Saluto con grande favore le osservazioni del consigliere Zanon perché ritenevo che fosse così
Prudenzialmente contrario a una a una
Delibere come questa invece appunto
Arrivo avvocato esempi anche in altri settori come quello universitario ma non ma ce ne sono anche in altre anche nelle nell'ambiente ad esempio del degli enti locali
Si usano quei ormai questi tipi di di di provvedimenti
Ecco e poi chiudo dicendo che
Se Consigliere Auriemma il Consigliere Fuzio cioè coloro che sono contrari che continuano a dire che se fosse stato di più
Allora mi chiedo ma se fosse stato di più cioè se ci fosse stata non in trenta ma interna l'avrebbero votata questa delibera evidente di no se Auriemma nasce e invece proprio teste allora parole caro che a loro è quello che ha detto il consigliere Nappi questa è una delibera addirittura viziata per difetto molto di più si sarebbe potuto fare
Ma è questo è quanto è possibile nella situazione data il Consiglio in questi temi deve essere esempio per le altre istituzioni e non precisissimo
Consigliere Nappi
Vediamo un po'di chiudere su di esso
Per quanto riguarda il disciplinare c'è la legge che prevede
In quali in quale misura sia posso oggetto di pubblica di ripubblicazione gli l'atto di sceglierla procedimento disciplinare lì e lo fa richiamando la disciplina del processo penale
Il quando il procedimento disciplinare si è chiuso a mio avviso non c'è nessuna nessuna crisi esigenza di segretezza come più volte ha ripetuto il Consigliere Borraccetti che il mio punto di riferimento ideologico esatto quindi
Io mi richiamo al
A quanto ha più volte alterandone più volte detto due cose il Consigliere Borraccetti ma su
Su sullo specifico penso lo spessore quanto quanto hai da
Quanto i dossi i dossier
Nascono proprio sui sui fatti che sono coperti da segreto
Se c'è la pubblicità se tutto è conosciuto non c'è bisogno di dossier questo forse lei
Per le sue provenienze questa cosa le sfugge ma è così
Cioè Roma è un ambiente un po'particolare quindi ma quando se tutto si conosce
Quando dice che quando tutto cinque Russo esce faccio
Lancia quasi tutto si riconosce
In Cassazione tutto si conosce e capisce non
Allora
Consigliere Rossi quasi quasi
Del
No Consigliere Di Rosa lei voleva replicare dopo alla consigliera Rossi
Però due parole Leo non non condivido l'interpretazione della norma chieda il Consigliere Nappi sul problema dell'accesso perché secondo me c'è distinzione tra accesso e pubblicità
Come secondo me in ogni caso il punto di riferimento fondamentale da diciamo della trasparenza e di un organo amministrativo eh nella motivazione della diciamo nel provvedimento
Tutto ciò premesso io non credo che ne dobbiamo avere timore di dover andare volontariamente qui non per obbligo di legge volontariamente in una
Direzione di trasparenza
Forte rispetto alle nostre la nostra attività certe ore Menis sono luoghi dove ho visto gente discutere del concorso parlando cioè a cui partecipa dicendo io sono il migliore perché ho quel
I titoli l'ho visto proprio l'altro giorno devo dire con tutto l'affetto per
Una una collega però insomma diventa molto pericoloso che ognuno dice ha pubblicamente io sono migliore dall'altro credo che la terzietà
Sia la la la vera diciamo
Fondamento di ogni decisione ma questo non ci spaventa perché è chiaro che già con la motivazione noi rendiamo pubbliche le ragioni per cui un eventuale parere precedente negativo può non avere quel valore perché ci sono e gli elementi positivi
Tutto ciò premesso io penso che questa sia
Una equilibrata
Forse timida ma comunque un grande passo avanti rispetto al precedente che può darsi nuovo Consiglio potrà diciamo migliorare con ulteriori passi un punto di parla ibrido per verificare come si fa in ordine alla
Diciamo all'emendamento siccome vedo che non c'è accordo con tutti i preferirei che fosse votato va bene Consigliere Di Rosa
Chiudiamo con gara
Quello di togliere l'eventuale progetti
Volevo soltanto dire a completamento di quello che è stato detto anche dal Consigliere Rossi da ultimo che
A fronte di queste contestazioni sul rischio di assemblearismo sulla strada piena direttori che tutte le affermazioni un po'
Diciamo che a me paiono ecco francamente di natura demagogica
Che non si possono fare le comunicazioni intermittenza che la particolarità della della situazione che viviamo al Consiglio superiore e che ci facciamo noi consiglieri
Dati noi consiglieri togati il contratto canto dell'attività consiliare e siamo noi che sulle mailing list ovviamente nell'ambito di quella che l'attività di informazione probabilmente sopperendo
A quello che dovrebbe essere fatto ci facciamo assunzione di responsabilità e ci facciamo carico di spiegare le vicende ciascuno a proprio modo
Allora le comunicazioni non si possono fare intermittenza perché la linearità del ragionamento vuole che dove si facciano comunicazioni riepilogative riassuntive non si tema che la comunicazione sia espunta dal dati soggettivi e in completata fondati oggettivi quali quelli che si ricavano da un'autorelazione Hope pure da tutti gli altri elementi che sono indicati a sostegno della delibera come modalità per realizzare la trasparenza
E la nostra istituzione che ha bisogno di tutto questo e ne ha bisogno per ottenere per mantenere uso questo verbo con qualche punto di domanda
La la posizione di prestigio istituzionale che deve assicurare rispetto agli amministrati dall'organo di governo autonomo che sono i magistrati coloro che accederanno a queste a queste informazioni non mi piace la tecnica argomentativa di chi dice la delibera dovrebbe fare di più allora siccome non contiene di più non voto nemmeno il il il meno non so come dire e poi vorrei dire che proprio sulla Repubblica di oggi come ricordava bene il presidente Vietti prima oltre alle al resto e vi sono delle delle indicazioni interessanti perché la stampa illazione al sul fatto che
Lessi delle pratiche di Quinta Commissione non rispettino il calendario naturale delle loro scadenze ma riguardino la prevalenza della logica delle correnti allora siccome tutto questo ce l'abbiamo sulla assegna stampate sul nostro tavolo e siccome io ci tengo tanto al prestigio di questa istituzione e per questo è solo per questo in primis schemi accingo a votare questa delibera e vorrei che fosse tutto ha reso così forse lasceremo una una testimonianza buona dell'esperienza che abbiamo fatto
La la la prossimità delle delle elezioni non altera il mio modo di lavorare va bene è questo che vorrei lasciare gradiamo l'
Emendamento Virga che la soppressione della dichiarazione di assenso la pubblicazione dell'eventuale progetto organizzativo
Relatore sinistri per i semidirettivi ovviamente relatore si rimette
Dichiaro aperta la votazione
Di chi ha
Io eventuali fatti dove lasciar comunque dichiaro chiusa la votazione
Comunico i risultati favore volli
Tredici contrari quattro astenuti sette approvato votiamo la delibera
Su cosa
Dove su cosa scusi stiamo votando

Ma no ma e mi pare che sia ovvio però

Se loro me è talmente evidente che non è che si può chiedere l'assenso obbligatorio a nessuno però
Oggi prese devono essere prodotti però a un'intonazione piuttosto vincolante e non
Levasse prodotti è deve essere prodotta dirette dichiarazioni di assenza
Se è obbligatorio ad assentire
Va be'eventuale dichiarazione di assensi somma bene considerò sì va bene
Eventuale dichiarazione di asse è ovvio in tutte e due
Sia la di del direttivi si era di dei semidirettivi eventuale dichiarazione di assenso di
Ma io lo so allocabili io ma di quel che le dicevo che secondo me tutto questo giocato sulla dichiarazione di assenso anche il progetto non è chiarissimo però va beh ormai non è che la possiamo rimane Giare su dichiara aperta la votazione
Con eventuale
Va beh sono richiamati all'ordine su
Sì eventuale
Perché non è che può costringere ovvio che non è che può costringere a dare l'assenso
No
No chi non vota non si pubblica e questo è ovvio
Come non si chiede
Ha così errori e ma su
Lei che anzi è il regime è capibile faticano trova
Proprio le procedure tecnologico però scusi equivoco l'eventuale assenso l'eventuale ha senso forse io devo chiedo scoperto perdoni Presidente prassi gioca la validità della delibera eventuale assenso fa pensare che a seconda di come ci si determini la quella quella senso non ha senso avrà
Un suo una sua apprezzabile
Uno non è non è italiano scusate come rovesciare il senso è rischioso scrivere questo lascia aperta la strada una doppia interpretazione Consigliere consigliere Rossi e va bene l'eventuale rosse insomma
Bisogna
Perché è quello che vogliamo dire cioè è ovvio che vuol dire che se ce lo dà pubblichiamo se non ce lo darò lo pubblichiamo però io credo che qua sia
Tecnicamente dichiarazione e come la privacy c'è la dichiarazione di assenso è una cosa che viene richiesta quando non lo troviamo è stato formulato così
Perché quando noi troviamo qualsiasi modulo c'è scritto dichiarazione di assenso sì no esatto e è chiaro che quindi tu voi Dario o non puoi darla
E quindi l'eventuale serve al fatto che qua non ci sono le crocette sul sì e no
Presidente posso
Che scusate però abbiate pazienza se non riapriamo la discussione
E ci sono i lavori preparatori in questo però lei ha a cuore l'attrice quindi se non è d'accordo dobbiamo allora volete votarlo
Cioè io chiedo io chiedo che la che l'assenso e non si eventuale così si ritrova avevo può imporlo in qualunque dichiarazione di assenso sulla privacy c'è scritto dove ha senso nego rosse solo
Vorrei
Pubblicheremo sembra si ma
Va be'ma scusi è chiaro che se io scrivo eventuale dichiarazione di assenso voglio intendere che se lo do lodo se nodo lo nego su
Cerchiamo di
Se abbiamo dei dubbi interpretativi addirittura su ciò che diciamo noi stessi siamo presidente posso o no servirà a niente con la delibera a bene no no nel senso no
è una questione tecnica di valutazione esce
Lara lato insieme latino
Lei lei approfitta subito fare per
Le approfitta subito badge magari di portare a casa di più
Su consigliere Virga su cosa esso risulta sulla sai chi prego su votiamo già siamo in un ritardo pazzesco però e presenterò nel la la la questione
Dobbiamo votare consapevolmente e cercare di evitare problemi futuri si a chi verrà
Ora per la pratica di Terza Commissione
Noi abbiamo detto che era eventuale e i fatti nello nello schema informatico che compare
C'è un tasso dove si dice resta il consenso o l'assenso allora se il magistrato ritiene di farlo sì Lo Presti
In questo modo invece quando si dice devono essere prodotti dichiarazione di assenso
Può andar bene anzi per sé però nel profilo informatico ne mettiamo due tasti si è nostro così quindi non dovete fare la stessa cosa che ha fatto la terza Commissione deve essere fatto un
Una una schermata informatica diversa dove c'è la come avviene nei moduli delle assicurazioni delle polizze dove si può parlare si o il no ma se
Diciamo viene ricopiato dalla struttura informatica quello che ha fatto la terza Commissione allora con lo permetterà l'eventuale perché se no divento un obbligo la dichiarazione di assenza
Va beh su votiamolo così su cosa consigliere Alberto
Ma
Io faccio presente che noi abbiamo buttato già
Il testo del ho presentato dal Consigliere Virga
E quindi questo è una Giunta e del tutto ultroneo no se abbiamo già in una recente era un emendamento che riguardava tutt'altro scusi consigliera Bettoni queste un altro problema questo è il problema se vogliamo specificare
Che lo senso non è obbligatorio ma è facoltativo cosa su cui mi pare
Tutti siamo d'accordo
Se l'edizione eventuale Lollo ce lo fa capire a me sembra che ce lo faccia capire votiamo questa proposta dell'eventuale nessuno
Senza anziché dichiarazione di eventuale sinora eventuale dichiarazione di assenso eventuale dichiarazione di assenso dichiaro aperta la votazione su
Sua eventuale
E dobbiamo votarlo che dobbiamo fare
Su eventuale dichiarazione di assenso su
Tale
Eventuale dichiarazione di assenso va bene
Cioè tranne l'Ancien Régime chiudiamo chiudiamo dichiaro chiusa la votazione favorevoli ventuno contrari uno astenuti tre approvato votiamo la delibera dichiaro
L'azienda
Dichiaro aperta
Eh ho capito niente reca
Chiara aperti da

La votazione dichiaro tutti ha votato dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli ventidue contrari chiuso astenuti due
Si insieme oggi cioè a primavera si sente approvata stessi prima Commissione prego
Allora
Unione camere penali dal dottor Giorgio e la Camera bravi malcelata consigliere Marini
Facciamo accorta
In breve anche brevissimo tanta ecco questa
Istruttiva discussioni
Sull'assenza del dissenso dunque qui il problema è abbastanza ristretto
A però una sua
è un
Presidente ci ascolta
Ha una sua rilevanza perché
C'è un aspetto di questo problema che riguardi l'apporto
Tra magistrati e avvocati tra magistrature avvocato
Di cosa si tratta in buona sostanza
La
L'Unione delle Camere penali a trasmesso una nota nella quale si
Evidenziava
Una denuncia dalla Camera per alti Macerata
Sulla
Un'asserita violazione del diritto di difesa può aggiungeva costituzionalmente garantito Rizzo riprese sempre costituzionalmente garantito questa era già
Una
Prescindo dava esame del caso di specie
Questo riguardano il sequestro di un documento
Servire riprova
Per
Un certo fare
Il punto e quindi
A questo punto di vista stato denunciato alla Camera padri Macerata
Può essere considerata esercizio
Di
Diritto
Vicenda giurisdizionale che non il mare dove invece
Lascia un po'propense
La risposta così garbata che da invece
Il procuratore della Repubblica
Così Macerata
Il quale con una facciamo un acquazzone dichiarazione che poteva essere forse più garbata
Conclude mi dispiace molto che il rapporto istituzionale tra me
Come della Camera Penale menzionate siano
Irrimediabilmente deteriorarsi
Essi potranno riprendere solo sembri saranno presentate
Della formali scuse per quanto è accaduto
Con le stesse modalità con cui sono stato gratuitamente offesi possiamo mezzo
Allora non mi pare che questo
Sia proprio un modello da seguire nei rapporti questo dimentica Rent si rivolge anzi volgeva
All'Unione
Della delle Camere banale quindi noi abbiamo archiviato la pratica in questo senso e la proposta e
Inviato gli atti alla
Per una fonte CCISS azione disciplinare ma
Della condotta va bene
Ci sono interventi così chiedano
Sì io sono d'accordo non non ho obiezioni notavo solo una quella che a me pare una piccola incongruenza nel testo c'è a pagina quarantasei in alto
Tra in basso si dice all'inizio del primo paragrafo
La prima doglianza che riguarda la illegittima il prospettate illegittimità dell'acquisizione del memoriale difensivo è questione
Che involge il merito del progetto penale quindi qui la si di cioè esclude perché è una censura l'attività giurisdizionale non può aver rilievo poi però nel secondo paragrafo
E secondo me contraddicendo si rispetto alla logica della
Del primo giudice peraltro è lo stesso Tribunale di Macerata sezione riesame che con ampia motivazione sul punto pur qualificando proprio da ritiene che la stessa non possa trovare accoglimento cioè la prospettata
La prima doglianza allora onestamente io lo toglierei questo secondo paragono perché entrata che da una
E da una descrizione di merito che è stata appena negata il cui rilievo è stato però negato nella prima frase non so se mi spiego no in realtà dovrebbe essere una conferma un rafforzativo
Non solo non allora forse non è l'ONU
Una prima del
Sì sì è segatura esclude la probità probabilmente sì
Ho capito ma se noi allora adesso dobbiamo darne un giudizio allora sì si entra nel campo delle valutazioni appunto sul merito che facciamo nostre
Ho capito che era una leva Bema
Chiaramente
Consigliere Marini accenda scusi così canarini accenda il microfono dalla comportava condotto dal tribunale del riesame in quale dice quello che dice
Va beh non vedo presumiamo eliminare darei un vale sì chi è favorevole chi è contro consideravo ma sino io penso che l'osservazione del Consigliere Zanon sia assolutamente opportuna e logica e quindi propongo come emendamento soppressivo di eliminare questo periodo perché sa bene trattiamo parere contrario del relatore dichiaro aperta la votazione su parere contrario dai
Su
Ora eliminare
Su il il secondo paragrafo di pagina quarantasei
Da peraltro accoglimento su
Consigliere di cosa voti
Chi c'è la
Virga non c'è
Procuratore generale vuol votare
Dichiaro chiusa la votazione
Fa avevo re che i Comuni di risultati
Favorevoli
Tre contrari diciotto astenuti tre e respinta votiamo la delibera chi è favorevole chi è contrario chi si astiene Zanon Comano Albertoni è approvata
Ciani
No sembrava EMAPI c'è un elemento di di di confusione qui accanto a me
Incompatibilità dottor Galli consigliere Sciacca vediamo un po'di e procedere rapidamente
Con dottoressa Mercurio consigliere Carfì
Porto dottoressa Martorana ricordo
Do otto Caramico D'Auria votavo Rialto
Se è Carfì va bene sì sì va bene dottor.sa De Maio anche questa mi ricorderà and SIS è uguale Di Salvo lo stesso c'è Vigorito dottor Visco
Vi riporto possiamo votare dalla uno alla otto chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unità dei votanti incarichi dottor Piacente conoscere Sciacca
Dottor De Robertis Dal Moro
Nascimbeni
Dottor Trovato Consigliere Vigorito
Ricordo interrompiamo la seduta pubblica Consigliere giostra
Sono approvata all'unanimità dei votanti chi è
Ah sì Consigliere Vigorito la Scuola di specializzazione recita di Teramo rivolto chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvata unità dei votanti settima Commissione
Modifica delle tabelle Douai Milano Consigliere Casella proposta
Sì Presidente si tratta di un decreto della Presidente del Tribunale di Milano del ventuno giugno due mila tredici con il quale è stato ridotto l'organico delle sezioni penali seconda Quinta Settima Ottava identici ma
Ridotto di un'unità quindi sezioni non più composte da sei giudice da un Presidente di Sezione ma da cinque giudici e da un Presidente
La rideterminazione delle piante organiche andata per così dire a favore dell'ufficio oggi pronto GIP del Tribunale di Milano che ad avviso della Presidente
Appunto a questa necessità di aumento di organico tenuto conto degli aumenti dei tempi medi di definizione degli affari aumentati per l'appunto presso
L'ufficio giù pronto
Il provvedimento è stato assunto sulla base di questa considerazione con caratteri di urgenza e sulla base anche della considerazione che il Tribunale di Milano era stato complessivamente attinto da una rideterminazione delle piante organiche operata
A seguito della nuova geografia giudiziaria che vedeva alcune
Extra sezioni distaccate
In particolare ricordo euro attribuite alla competenza di un diverso tribunale quali quello di Busto
Il Consiglio giudiziario su questo decreto del Presidente del Tribunale di Milano a Espresso a maggioranza apparire negativo ritenendo intanto che non ci fosse un carattere d'urgenza anche perché
Si tratta di un importante modifica ridurre
Le sezioni penali di un'unità a favore di altro ufficio è sicuramente in sé ontologicamente una rilevante modifiche questo avrebbe richiesto
Una attenzione nella fase della redazione del PIL nuovo progetto tabellare che come tutti sanno e prossimo
Perché in questi mesi già alcuni uffici hanno depositato il loro progetto tabellare e quindi e prossimo per tutti gli uffici
Il parere a maggioranza negativo è stato anche legato ad un'altra considerazione la precarietà
Della modifica della geografia giudiziaria di Milano perché
Dice il Consiglio giudiziario
L'accorpamento della sezione distaccata di Rho e al Tribunale di Busto a carattere precario alla luce di un progetto di correzioni allora era un progetto adesso quel progetto e dire notoriamente telefono che suona affatto
Consigliere Casella il suo
Era silenzioso avanzati unico augurio via abbiamo
Perché o e quindi era un progetto all'epoca del parere del Consiglio giudiziario adesso quel progetto come tutti sanno in realtà quindi
Apparirvi e più fondata quell'osservazione del Consiglio giudiziario di Milano
Altra considerazione del Consiglio giudiziario e che questa modifica come ho detto ontologicamente rilevante è stata fatta senza un'adeguata valutazione
Del degli affari e del flusso degli affari all'interno del tribunale
Addirittura è stata fatta senza una preventiva consultazione della Commissione flussi e senza un'analisi dei dati riferiti ti alle sezioni destinati alla soppressione ma soltanto analizzando ripeto senza preventiva consultazione della Commissione flussi
I flussi del settore dibattimentale e dell'Egitto
E francamente e tasso ad una parte della Commissione alla Consigliere Racanelli al Consigliere Liguori alla sottoscritta che
Questo parere negativo del Consiglio giudiziario meriti condivisione debba essere
Condiviso per le ragioni che in qualche modo già ho elencato perché effettivamente te c'è stato un decreto correttivo che a riportato vorrò e anche Cassano d'Adda al Tribunale di Milano e quindi quella ragione giustificativa viene meno
Perché la comparazione dei flussi
è stata effettuata senza esclusivamente tre settori dettati mentali il G.I.P. e non attraverso una considerazione di carattere generale di tutti i flussi della Tribunale di Milano io poi personalmente trovo
Non condivisibile la omessa consultazione della Commissione flussi che mi pare che in un caso del genere di di organizzazione fosse inveisce doverosa e e poi diciamo troviamo anche non condivisibile il rilievo fatto dal Consiglio giudiziario per quanto riguarda il carattere di urgenza assegnato a cui il provvedimento
Meglio sarebbe stato invece cioè di individuare le necessità dell'ufficio uscì G.I.P.
Se ci sono come ci sono anche questo oggettivamente nell'ambito di una progettazione più ampia dell'intera architettura organizzativa del Tribunale di Milano cosa farsi ovviamente con il progetto tabellare
Per questi motivi si propone la non approvazione del decreto di ore quattro e sei
Che cosa ha fatto il Presidente del da Presidente del Tribunale di Milano ha riequilibrato i carichi di lavoro tra la sezione G.I.P. G.U.P. e le sezioni dibattimentali
L'ha fatto in via d'urgenza perché in quel momento si manifestava la necessità perché i tempi del nuovo progetto tabellare sono lunghi sono lungi da concludersi
A usato dati oggettivi la commissione flussi non può diventare una specie di organo
Che si deve obbligatoriamente consultare pena sanzioni la Commissione fosse una struttura serpente dell'organizzazione giudiziaria
E è giusto e doveroso concordo è doveroso consultarla ma se in relazione ad un provvedimento che si deve adottare come ha fatto il Presidente del Tribunale si fa comunque riferimento a dati oggettivi e non contestati
Non c'è nessun vulnus alla Commissione flussi anche perché ripeto i tempi per fare la progetto e la il progetto tabellare sono lunghi infatti e di là da venire il progetto tabellare sala funzionerà quando sarà stato
Avrà finito il suo iter che tuttora in corso allora è intervenuta in relazione ad una situazione reale esistente eccetto ha posto a fondamento
Una circostanza quella della modifica del territorio di competenza legata alla sede dirò che poi non era fondata perché
In quel momento era fondata successivamente si è dimostrata non fondata però questo non è rilevante ai fini dell'adozione di quel provvedimento
In sostanza che cosa ha fatto ha riequilibrato i carichi di lavoro sulla base di non contestati dati oggettivi e questo ha consentito un più
Efficiente utilizzo delle risorse dell'ufficio e quindi da questo punto di vista mi riesce difficile
Poter accedere alla tesi che questo provvedimento non deve essere approvato è un provvedimento di buongoverno dell'ufficio io credo che debba essere approvato c'eri fuori
Ma veramente colleghi del plenum se non in questo caso quando si assiste ad una riduzione delle unità dette ad una Sezione
Non si confusa la commissione flussi aboliamola
Cioè la commissione flussi e l'organo grazie a Dio previsto allo normativo che ha una visione complessiva dei flussi
Cioè del contenzioso della
Del movimento del contenzioso ma in questo caso se dovesse passare la proposta relatore Borraccetti la dovremmo dire che io e a discrezione dei capi degli uffici compulsare o meno la commissione flussi
Io veramente direi se non in questo caso quando
Quando un Consiglio giudiziario a larga maggioranza
Vi dice che le criticità che ripeto ancora una volta non strutturali ma ondivaga e perché Cassa Lombarda Euro miope a Padova non Lodi
In un secondo momento ritorno a Milano
Ecco muoviamo queste variazioni tabellari ma io penso che le distaccati hanno porto anche il civile
Riporto il civili a Milano darò non soltanto il penale ragion per cui una riduzione complessiva ha ragione il Consiglio giudiziario è un coinvolgimento consultivo derogano tecnico
Che ha i dati e che collegialmente dà un parere ma veramente è una proposta importante e o timore che in qualche parte del nostro sistema giudiziario
Si voglia in qualche modo bypassare i segmenti procedimentali previsti ex lege quindi la cui certo sei Milano
Dai suoi pareri come vadano a Catanzaro a Roma Firenze Milano
E ripeto secolo va in questo caso che risulto utili delle sezioni dicendo tolgo due giudici dalla Sezione di Paglieta la mando l'ufficio G.I.P. era il conforto già il parere previsto ex lege sono adesso quando
Consigliere Nappi
Sì grazie Presidente le la circolare sulle tabelle prevede che la consultazione della Commissione Sussi sia
Obbligatorio solo in sede di redazione della tabella per i provvedimenti d'urgenza la il parere della Commissione flussi non è previsto come ho obbligatorio
In questo caso
Mi mi Ignis duplice che
Prego
Forse
Non si faccia dirsi pace intavolare voglio tale conto io suonava
Sono
Dai su adesso per
Per ora non sono ancora Presidente della Cassazione poi quando
Quando non sarà
Al
La
Mi mi stupisce che il Consiglio giudiziario di Milano
Dopodiché c'è la Commissione
Nella variazione tabellare del Presidente della consigliera e la prego successo
Adesso dice che che si si si facciano dei rilievi
Che procedimentali che non ha che non
Dicono una parola sul merito di questo provvedimento
Perché ne nessuna censura sette fatta all'effettiva utilità
E e dei inadeguatezza di questo provvedimento e nessuno ha contestato che la riduzione del numero dei componenti della Sezione fosse effettivamente utile e necessario in quel contesto
Si fanno dei rilievi sul che
Francamente
Non non vedo no almeno un riferimento io vorrei sapere dal Consigliere Casella chele che cosa le se lei ritiene che questo provvedimento non sia non fosse adeguato alle esigenze del Tribunale di Milano
E trovo e ribadisco trovo singolare con Consiglio giudiziario si appigli a questioni come quelle che venga la precarietà delle degli accorpamenti la mancata consultazione la commissione flussi e non dico una parola se i flussi
Fossero effettivamente tali da giustificare una riduzione della della composizione delle Sezioni e se quel provvedimento fosse necessario lo trovo davvero singolare va bene Consigliere Casella su poi votiamo
No
Sì non c'era più nessuno comunque consigliere Pepe
Io condivido integralmente la proposta per due ordini di ragioni
Ne cito ha di fronte a una a un
Intervento rilevante
Si spostano molti magistrati
Al di là del fatto procedurale che è importante perché la procedura credo sia fondamentale dell'azione tabellare le norme che ce lo impongono al di là del del gioventù il fatto procedurale i problemi sono due
Dice il Consiglio giudiziario dice la proposta non abbiamo esaminati i dati delle distaccate
Dice il Consiglio giudiziario noi abbiamo fatto cioè il Presidente del Tribunale ha fatto un intervento
Di particolare rilevanza che sposta molto i magistrati dal penale all'ufficio G.I.P. non considerando influssi anche nel settore civile trattandosi d'intervento così rilevante era necessario
Valutare anche flussi al settore civile perché a ben possibile che le ridotte esigenze del penale dovessero andare verso il civile
Proprio tenendo conto del fatto che i dati anche aderire staccate sono rilevanti anche il settore civile trattandosi di un provvedimento urgente
Così del levante come possibile con provvedimento di urgente abbia inciso in modo così rilevante sull'assetto organizzativo grande ufficio giudiziario non considerando i dati delle distaccati del settore civile
Consigliere Caterina
Va beh intanto ringrazio il Consigliere Pepe ma e devo dire che io sono relatrice in settima Commissione quanto competente sul distretto di Milano o ereditato dall'ex Presidente Vigorito
Anche di un'altra pratica che riguarda del Tribunale di Milano e dove il Consiglio giudiziario di Milano all'unanimità ha espresso apparire negativo sul provvedimento del Presidente del Tribunale di Milano
Perché c'è stata tutta un'assegnazioni diciamo di magistrati un concorso un bando e il Consiglio giudiziario di Milano ritiene che non sia stata effettuata la necessaria interlocuzione con i Presidenti di Sezione o quindi l'impressione che nel distretto di Milano
Il Consiglio giudiziario stia tentando come dire di invitare fra il Presidente del Tribunale di Milano
A favorire una gestione partecipata dell'ufficio e ad aprire queste interlocuzioni con i Presidenti di Sezione con le commissioni flussi con in generale i magistrati credo che
Il al fondo ecco di questa decreto ci sia atto oltre
A quello che tecnicamente ha detto il consigliere Pepe ci sia anche questa esigenza le scelte degli uffici
Debbono essere partecipate non possono cadere dall'alto ci ritroveremo a discutere anche di quel decreto io credo che questo decreto che smuove magistrati
A favore di un ufficio senza che ci sia stato una valutazione dei flussi che abbia riguardato l'intera
L'intero assetto del tribunale e che sia stata fatto con tale carattere di urgenza non possa essere francamente approvato
Sì aveva Carelli
Associarmi alle considerazioni del Consigliere Casella perché appunto l'esperienza che sto avendo anche in Settima quest'anno dimostra pienamente quello che oggi è che se l'ha detto che ci siamo di fronte
Anche per quanto riguarda puramente il regime tabellare che compete al Presidente in una di Milano evidentemente in seguito ambrosiano
Consigliere Borraccetti escluse
Ma toccare variazione urgente limitata
Il Consiglio giudiziario nelle sue osservazioni non parla mai delle sezioni CDD
è è un argomento introdotto in modo nonché pertinente perché non è questo il tema della discussione che c'è stata fatta all'interno del Consiglio giudiziario e
Quindi ICI dire ferramente un argomento fuori posto introdotto a sostegno della tesi che si sostiene legittimamente ovviamente però del tutto inconferente rispetto al tema posto dalla e osservazioni critica dei Consigli giudiziari
Grande traccia grande tra un movimento di giudici guardate vengono recuperati quattro giudici che dal dibattimento passano alla sezione G.I.P. G.U.P. e sta scritto in tutte e due le delibere
Che ciò avviene perché
L'intero settore penale ha fatto registrare un netto miglioramento della capacità di smaltimento del sezioni dibattimentali
A fronte tuttavia di un è vedente aumento dei tempi medi di definizione di affari presso le attrici oggi è perfetto del notevole incremento dei flussi in entrata
E spiega questa limitata variazione sposta quattro giudici disposta dal dibattimento penale al G.I.P. G.U.P. non c'entra e civile
è una cosa limitata è una cosa di buonsenso è una cosa che non è autoritaria è una cosa che è partecipata perché il Consiglio giudiziario c'è Espresso
Insomma francamente ci sono cause di bene di maggiore
Passione che non l'approvazione o con una popolazione di questo provvediamo aperta la votazione
Ho chiesto di fare dichiarazioni di voto
Posso fare una dichiarazione di voto sono la prego brevissimo a favore della proposta Bindi bene perché solo per dire questo insomma il diritto tabellare dovrebbe essere mosso leggo nella dottrina più recente da
Dalle infatti dà segno di una cultura gestionale volta all'efficienza se invece viene utilizzato
Correttamente o meno perché poi le interpretazioni possono essere tante
Per si trascorre mozioni di sfiducia nei confronti di modi di gestire i tribunali questa è un'altra questione che non non vorrei venisse usata qui ho l'impressione che ci sia un po'come dire un pregiudizio
Che il che sta dietro diciamo la la valutazione di questi anche che appartiene a ciascuno perché a me pare che sia condivisibile la prospettazione così elaborazione aperta la votazione
Casella proposta verde Borraccetti rosso
Riferimento ideologico di Napoli pagato
Dichiaro
Chiusa la votazione
Comunica i risultati ha ottenuto voti la proposta a nove la proposta di
Undici astenuti quattro approvata la proposta B
Differimento del termine bere Polito la proposta di tabella Consigliere Casella
Ferire il termine di riposo Ettore la proposta di tabella del Tribunale di Busto Arsizio perché io sto Arsizio che non aveva
Che aveva perso che cioè che aveva acquistato Roy Cassano d'Adda barra verso queste sezioni distaccate quindi dobbiamo consentire al Presidente del Tribunale D'Alema e rivedere il tutto non ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti
Circolare sull'applicazione del supplenze proposta consigliere Borraccetti
Sì questa proposta di delibera come del resto quella poi seguirà perché fatta dal NARS Presidente relatore casella
Vengono alla fine di una
Attività di
Chiamiamola di ricognizione sulla
Modalità
Di
Applicazione delle norme in materia di applicazioni
Negli uffici giudiziari
E
In realtà
Le proposte sono due perché divergono su un punto
Di qualche importanza però su un solo punto perché diciamo per i quattro quinti al di là dello stile di scrittura le delibere coincidono
Abbiamo preso in esame dicevo le modalità con cui
Si attua una previsione dell'applicazione
E
Il punto critico che è emerso sul quale abbiamo registrato una divergenza di valutazione
Riguarda
Essenzialmente la durata dell'applicazione allora cerco di essere
Molto rapido
L'applicazione è disciplinata dall'articolo centodieci dell'ordine dell'ordinamento giudiziario
E poiché
Come normativa secondaria
è disciplinata da i capi quinto e sesto della circolare sulle applicazioni e supplenze che come è noto è una circolare distinta e autonoma rispetto a quella sulle tabelle
Mentre in precedenza nella precedente consiliatura per esempio
La circolare era unica
Stato di importante apporto della Presidenza nati quello di scindere giudizi interna tra oggi proprio una corrispondenza di amorosi sensi
No non è vero una disciplina specifica vige invece in materia di applicazioni del pubblico ministero
In materia di delitti di mafia ed è prevista dagli articoli centocinque dagli articoli centosei e di quello che oggi si chiama
Codice antimafia in realtà l'articolo centocinque del Codice antimafia era il vecchio centodieci bis dell'ordinamento giudiziario
L'ora l'articolo centodieci dell'ordinamento giudiziario che è la norma base
La su cui
Si deve ragionare perché la norma primaria ed è una norma molto semplice e chiara
Dice
Che
L'applicazione che consiste nella distretti della destinazione un per un periodo limitato di tempo di un magistrato ad un ufficio diverso da quello a cui appartiene
Dice così l'applicazione non può superare la durata di un anno naturalmente cito la parte della norma che di interessi
Nei casi di necessità dell'ufficio al quale il magistrato è applicato può essere il novanta per un periodo non superiore ad un anno
In casi di eccezionale rilevanza
Da valutarsi da parte del Consiglio Superiore l'applicazione può essere disposta per l'ulteriore periodo di un anno ma attenzione solo per i procedimenti di cui all'ultima parte del comma sette che sono i procedimenti per delitti di mafia
Previsti nell'articolo cinquantuno comma tre bis del Codice di procedura penale quindi la regola è l'applicazione dura un anno può durare due anni può andare a tre solo per i delitti di mafia
Inoltre c'è un'ultima norma che chiude e dice alla scadenza del termine di applicazione sia di uno di due o di tre anni
Si può essere prorogati nell'esercizio delle funzioni in relazione a dibattimenti in corso per
Procedimenti che abbiano ad oggetto delitti di mafia
Quindi è molto semplice la scansione
L'applicazione dura un anno può andare da due per i delitti di mafia può andare a tre
Alla scadenza di questo termine l'applicazione deve cessare a meno che
Non sia in corso un dibattimento che abbia ad oggetto delitti di mafia è chiaro che
Se quella è l'eccezione la regolare che è scaduto il termine di uno due tre anni non si può più continuare nell'applicazione
Fini quindi tutti gli altri casi non è consentita dalla norma di legge la proroga oltre il termine massimo questa previsione dell'ultimo comma dell'articolo centodieci
Ha consentito al Consiglio di definire questa applicazione
Applicazione ad processum cioè applicazione limitata
Nel suo oggetto ad un procedimento a più procedimenti ma l'applicazione ad processum non è un genus diverso dall'applicazione
Non ha una fonte normativa diversa
è
Mie semplicemente un'applicazione che ha un oggetto limitato l'oggetto limitate alla trattazioni di uno o più procedimenti
E il Consiglio la disciplinata in relazione ad un'ipotesi particolare che è quella prevista dai paragrafi trenta e quaranta della circolare trenta per le applicazioni all'interno del distretto
Quaranta per le applicazioni extra distrettuali qual è questa ipotesi particolare l'ipotesi particolare è quella dell'applicazione
In esito a trasferimento ad altra sede in caso di questo il magistrato sta facendo un procedimento chiede di essere trasferito viene trasferito ma
Al fine di completare il processo nella sede originaria
Può essere applicato alla sede di provenienza può essere può esserne non è che debba essere
E naturalmente
Viene applicato limitatamente alla trattazione di quel procedimento quindi i paragrafi trenta e quaranta della circolare disciplinando il caso
Dell'applicazione che ha come oggetto la trattazione di un procedimento iniziato dal magistrato che
Nella sede di provenienza l'espressione usata nei paragrafi trenta e quaranta è incardinato a proposto del processo
Vale a dire questa applicazione possibile se quel processo era incardinato se era già Stato cominciato allora se sono
Se le cose stanno così
La specificità di questa applicazione
Ha delle conseguenze nella disciplina dettata dalla normativa secondaria che riguardano
La deroga rispetto ad alcune regole proprie del procedimento di applicazioni non è previsto che si faccia l'interpello non è previsto che
O per il divieto dell'applicazione dei direttivi e semidirettivi non è previsto che o per il limite
Dei
Di non più di due magistrati applicati nel collegio non è previsto che operi il il divieto
Per cui prima di fare nuovo luogo ad una nuova applicazione bisogna che siano passati due anni dalla scadenza della Presidente applicazione queste cose sono scritte chiaramente a proposito dell'applicazione cosiddetta ad processum ma
Questi articoli venti e trenta credo scura trenta e quaranta
Esplicitamente mene derogare a queste previsioni che riguardano le applicazioni in generale non derogano a tutte le altre applicazioni
A tutte le altre previsioni sulle applicazioni quindi la DC l'applicazione ad processum nella disciplina secondaria si colloca all'interno di una disciplina
Che prevede per esempio in partenza la comparazione tra le esigenze degli uffici
Ed eroga solo
A quei punti che ho prima richiamato per esempio è molto razionale deroga all'interpello perché se uno vuol far presto chiudere il processo al magistrato che l'aveva cominciato l'interpello sarebbe un non senso però non deroga
Alle altre norme fissate dalla stessa normativa secondaria e non deroga neppure alle norme della disciplina secondaria che fissano i termini di durata dell'applicazione
Io credo che
La sostanza del dissenso sia qui la tesi che verrà esposta dalla consigliera casella invece ritiene di poter arrivare ad una diversa conclusione
Caso mai all'esito del dibattito riprenderò sul punto qualche osservazione per quanto riguarda le applicazioni
Dei magistrati requirenti io mi rimetto al testo perché non essendoci sul punto una sostanziale diversità penso che non sia in caso di
La approfondire ulteriormente il Consigliere CASELLA
Sarò veramente breve al Presidente perché
Diciamo la genesi di questa delibera e l'esigenza di risolvere alcune questioni interpretative
Legati alla cosiddetta applicazione ad processum mi abbiamo poi approfittato per
Delineare bene l'istituto dell'applicazione alla di Diana della designazione ma insomma questo
Fa parte della delibera credo che ognuno di voi l'abbia letta non ci sono divergenze
Tra l'interpretazione del Consigliere Borraccetti e l'interpretazione che ne ho dato io quindi mi soffermerò su quelle che l'aspetto divergente dice Ivo noi abbiamo il primo anno di questo Consiglio elaborato o una
Abbiamo sganciato dalla materia tabellare la materia in particolare delle applicazioni delle supplenze delle tabelle infradistrettuali e dei magistrati distrettuali mi abbiamo fatto una delibera ad hoc
Perché riguarda tutti questi istituti sia per la funzione giudicante sia per la funzione requirente
Come dicevo nell'interpretazione pratica sono sorte diciamo delle perplessità legate alla cosiddetta applicazione ad processum
Che cos'è questa applicazione ad processum allora l'applicazione ad processum è disciplinata
A mio avviso da due istituti educativi non da uno ma da due istituti normativi
Che confessa intorno di delineare un principio generale nel nostro ordinamento che quello della proroga nelle funzioni
E in particolare mi riferisco alle applicazione ad processum che riguardano
Percome estensivamente interpretato l'istituto
Le applicazioni di colleghi che precedentemente lavoranti in una determinata sede sono stati poi destinati ad altra sede per trasferimento e vengono appunto applicati ad un processo che hanno lasciato
Io
Aperto per così dire nella sede
Originaria
Lì applicazione ad processum sono disciplinate dall'articolo centodieci dell'ordinamento giudiziario
Richiamato dal Consigliere Borraccetti in particolare dal comma cinque
Che ci dice che l'applicazione non può superare la durata di un anno che in caso di necessità dell'ufficio può essere rinnovata per un altro anno e che in un altro determinato caso processi di mafia
Può essere prorogato alla scadenza del periodo di applicazione il magistrato può essere prorogato nell'esercizio delle funzioni svolte limitatamente appunto i procedimenti di mafia
Ecco quindi che si incomincia a parlare di prorogabili funzioni
All'articolo centodieci dell'ordinamento giudiziario
Sita a diciamo si accompagna un'altra norma espressamente prevista dal legislatore
Che è l'articolo sei comma terzo della legge quarantotto del due mila uno che riguarda i magistrati distrettuali
E che una norma alla quale il senatore Calvi all'epoca senatore Calvi
Sia il richiamato quando è stato appunto relatore della modifica
Della norma sull'articolo centodieci quindi non possiamo fare a meno di guardare a quella norma sul magistrato distrettuale e che cosa dice
Quella articolo sei della legge istitutiva dei magistrati distrettuali
Il magistrato distrettuale sostituisce un magistrato che non c'è ad esempio in maternità e quella norma dice che il magistrato distrettuale che allorquando viene meno la sostituzione
Abbia in corso la celebrazione di uno o più dibattimenti o di uno o più udienze preliminari e prorogato nell'esercizio delle funzioni limitatamente a quei procedimenti
Non parla del tipo di procedimenti non parla della durata diciamo della permanenza del magistrato distrettuale
Quindi
Questo articolo sei ci consente di e più di dire che esiste nel nostro sistema un principio di carattere generale che possiamo individuare come quello della proroga delle funzioni
Che serve a invitare che i processi che sono stati trattati da un magistrato allorché il magistrato va via subiscano una sorte per così dire caducato Oria
E mi piace ricordare ancora questo
Articolo sei sui magistrati distrettuali perché
Non non solo non prevede nessun limite temporale non solo un ente non prevede nessun limite oggettivo
Con riguardo al processo masse condomini mette in evidenza quella che è proprio la ratio dell'applicazione ad processum
Perché se noi chiamassimo soltanto
La norma invocata dal Consigliere Borraccetti che l'articolo centodieci sulle applicazioni
Avremo una sorta di assurdo a mio avviso cioè che un magistrato trasferito può continua può essere applicato per i processi di mafia
Fino ad un limite temporale quando per i processi di mafia esiste un articolo che il centonovantuno bis
Che potrebbe anche non consentire tra dice l'applicazione mentre diciamo non sarebbe consentita questa proroga delle funzioni per altri processi
Egualmente dedicati che possono riguardare la pubblica amministrazione che possono riguardare qualunque tipo di reato che non è di mafia
E che diciamo appunto applicando il centodieci non consentirebbero questa applicazione ad processum
L'AV
Quindi
Diciamo la riconduzione dell'applicazione ad processum che un istituto di circolare
Codificato dal paragrafo trenta ed al paragrafo quaranta della circolare sull'IRAP applicazioni la riconduzione dell'applicazione do processum al genus della proroga delle funzioni disciplinata dal quinto comma dell'articolo centodieci
E dall'articolo sei della legge del due mila uno la numero quarantotto quindi consente proprio dei al magistrato trasferito di continuare quel processo nella sede
Dalla quale proveniva
E consente al magistrato trasferito di fare questo senza limiti di
O oggettivi legati al processo che tipo di processo lo consente senza che occorra il consenso del magistrato
E lo consente senza limiti temporali
Mi pare d'altronde che risponda ad un'esigenza logica
Consentire questa applicazione ad processum senza fissare un termine finale che altro non può essere che quello della fine del processo perché altrimenti se applicassimo un termine che quello ad esempio dei due anni
Noi ci troveremmo poi di fronte ad un processo che è iniziato da un magistrato che è stato trasferito e che è stato riportato per nella sede per due anni dovrebbe continuare non comprendo in quale modo
Dopo due anni senza quella magistrato
La riconducibilità quindi dell'istituto a questo principio generale della proroga delle funzioni che come ho cercato di dire deriva da varie disposizioni normative e non soltanto
L'articolo centodieci mi ed enti e quindi agevole
Affermare che condivido pienamente anche l'emendamento del Consigliere Nappi che sia pure con riferimento ad una fattispecie specifica però sa richiamo a quel principio di carattere generale
Per il momento mi fermo qui eventualmente consigliere Nappi
Brevemente Presidente LIS la applicazione ad processum è stata prevista
Per lo ovviare a un inconveniente molto curare cioè per evitare che il trasferimento di un magistrato questo vale soprattutto se non esclusivamente per il penale
Il trasferimento di un magistrato comporti la necessità di ricominciare daccapo l'istruttoria dibattimentale
Alla quale ha partecipato cioè
Questo
Poiché le norme del nostro Codice garantiscono il contraddittorio del Codice procedura penale
Se un magistrato se cambio uno dei componenti del Collegio istruttoria già fatta
Vale solo relativamente occorre ricominciare daccapo tenere evitare questo danno alla
All'efficienza del processo si è prevista la l'applicazione ad processum
Ora fare prevedete che questa applicazione ad processum che a questo scopo debba essere condizionata come richiede la
La proposta del Consigliere Borraccetti
Ha una
A un certo grado di scoperture negli uffici da degli editori di provenienza alcuni uffici di destinazione
Come e questa proposta lo fa perché richiama IPAB gli articoli ventidue e trenta tre della della circolare sulle applicazioni oppure
Condiziona determinare in questo condizionare l'applicazione del processum ai carichi di lavoro dirlo degli uffici di provenienza di destinazione ai flussi mi sembra che
Sia contro la ratio la logica di questo di questo istituto la stessa previsione di un termine
è
Logicamente inconciliabile perché l'il termine
Che può essere determini predette prefissato dal Consiglio sei mesi do invece non necessariamente un anno potrebbe essere
Una volta che si andasse a predeterminare la durata dell'applicazione ad processum eccessivo rispetta l'esigenza dico di comma di completare il problema il dibattimento in corso come sarebbe assurdo fissare un termine
Per l'applicazione ad un processo ad processum poi scaduto quel termine se dibattimento non si è concluso se vanificata l'esigenza di applicazione cioè
Io lo applico per farli conclude il processo se facesse non si conclude entro i sei mesi entro l'anno stabilito col in sede di applicazione
è come se non avessimo fatto perché comunque bisognerà ricominciare daccapo la la l'istruzione dibattimentale
Mi sembra che siano queste condizioni
E di produrre queste condizioni cui fa riferimento a pagina undici in basso è a pagina ottantadue in alto la proposta del Consigliere Borraccetti
Significa sostanzialmente abrogare allora blocchiamo lo questa questa applicazione ad processum altri ma ma introdurre delle condizioni che sono
Logicamente incompatibili con la finalità dell'istituto mi pare sostanzialmente abrogato
Oggi ho previsto una il mio emendamento si richiama a una delibera del Consiglio di qualche settimana fa e che poi ha ha un riscontro nell'aggiunto di oggi
La giurisprudenza e pacifica nel senso che
Il magistrato che ha partecipato la deliberazione di una decisione civile parliamo di questo alla deliberazione del settore civile sia tenuto a redigere le motivazioni anche se è stato trasferito
Poiché
Per le decisioni monocratiche non c'è
Un procedimento e non c'è un verbale che registri il momento in cui
Si è deciso nel momento in cui si è deciso
Il la giurisprudenza dice che il momento della decisione va riferito alla scadenza dei termini al momento in cui si può decidere o il noi
Fa nel recentemente facendo riferimento a un caso in cui
C'era la malattia cioè il magistrato il magistrato era stato impossibilitato a redigere motivazioni per malattia
Abbiamo affermato un principio che mette in discussione la giurisprudenza e mette in discussione metterebbe in discussione perché
Quello che si è affermato e che non si può costringere il magistrato trasferire trasferito ad indicare come data della deliberazione una data antecedente al trasferimento ma questo non vale solo
Quello che è stato detto allora è applicabile anche al magistrato che non sia ammalato perché se il magistrato di che è stato trasferito di dieci giorni prima del trasferimento
Ha deliberato Accio sono scaduti i termini per la delizia per le memorie dirne una causa civile dieci giorni prima
Dopo che è stato trasferito
Non può essere costretto come è giusto non può essere costretta ad indicare come data la deliberazione una data antecedente a suo trasferimento significa che nessun magistrato più
Scriverà le motivazioni delle sentenze anche se stava bene nei dieci giorni precedenti e suo trasferimento non esclude Nappi quelle motivazioni perché dirà io non posso essere costretto ad indicare come data dalla deliberazione una data successiva mio trasferimento
Quindi quella delibera che pure aveva le sue ragioni con riferimento alla situazione di salute del magistrato Ferdinand che oggi applicherebbe dovremmo applicare
Quella delibera rimette in discussione tutto un sistema sul quale si è fondato anche la giurisprudenza consigliari che ha detto che non c'era bisogno dell'applicazione
Perché per la stesura delle motivazioni perché valeva la data della deliberazione allora io propongo di di inserire ed anche il mio emendamento è riferito sia la proposta casella sia la proposta Borraccetti
Può essere inserita in entrambe
Che
Quando
Quando si tratti di decisione monocratica
Il cui i termini per impedire quella per la quale la quale poteva essere assunta già prima del trasferimento del magistrato si intende prorogato quel magistrato e quindi possa scrivere motivazioni
E quindi si inventa prorogato delle funzioni precedenti il suo trasferimento
Indipendentemente da qualsiasi provvedimento consiliare
Questo che cosa ci consente di salvaguardare d'ispirazione della delibera sul sul caso Ferdinand richieste che voleva tutelare la le esigenze di salute del dottor Ferdinando però CIA è vita di par di fare in modo che quel caso singolo quel caso singolo è singolare per cui la saluti delle condizioni di salute devono impedito di di redigere motivazioni prima del trasferimento
Porti a uno scombussolamento di tutto il sistema perché ribadisco sì ma non diciamo che magistrato che poteva decidere prima del trasferimento non è obbligato a stendere le motivazioni
Noi
Che cosa avalliamo che chi è stato trasferito scarichi tutte le sue pendenze su chi lo sostituirà nell'ufficio di provenienza e si affrancherà da tutti gli oneri di lavoro nel momento in cui viene trasferito
Mentre invece noi dobbiamo dire che
Se nel momento in cui scadono gli obblighi le minime i termini per le memorie si radica
La la la competenza del mare la legittimazione del Magistrate questa legittimazione eh
De iure prorogata per la stesura delle motivazioni anche dopo il trasferimento così non non contraddiciamo quel che sappia è stato detto né nella delibera del di qualche settimana fa salvaguardiamo le esigenze di salute i magistrati ma salvaguardiamo anche le esigenze di efficienza degli uffici
Sì alla carrelli
Mente io preannuncio già e quindi comunico al come l'attore Borraccetti che sono contrario a questo emendamento del
Consigliere Nappi
Per quanto riguarda invece la scelta delle proposte amente essendo correlato insieme un secolo accetti io condivido pienamente il terza proposta presentata evidenziando che sicuramente più aderente al testo di normativa primaria attualmente vigente che poi questo testo
I nomadi a primaria possa offrire le lacune
Delle diciamo si decide di vuoti nato discostavano e adesso dobbiamo assolutamente fare una disciplina siamo sì secondaria che sia aderente a questo teste normativa primaria
E devo dire che questo testo mette ordine soprattutto due questioni anzitutto sulla durata delle applicazioni perché appunto il testo Nadia primaria è molto chiaro ci sono dei termini previsti massimi per le applicazioni
Dove c'è una deroga solo per determinati tipi di reati open day time a dibattimenti in costo che hanno ad oggetto determinati tipi di reato è una scelta del legislatore che ha fatto su cui si può essere accolto non d'accordo ma lo dobbiamo fare applicare eseguire questa scelta che ha fatto il legislatore
Poi soprattutto mette ordine in queste comune anche la proposta casella sul problema grosso delle applicazioni diciamo così non tanto ad processum ma ad un procedimento uno diciamo così
Sì e magistrati Pubblico Ministero in fase indagini preliminari perché questo Consiglio ha avuto diciamo così ondeggia menti su questa linea anche se ultimamente si è assestato sul fatto che la
L'applicazione siamo sì chiamiamola dopo cioè su una in senso atecnico non può essere fatta per procedimenti infarti indagini preliminari di cui bisogna essere chiari io ho sempre detto etniche e sostengo che sia importante
Siamo così la personalizzazione dell'indagine sotto l'aspetto tecnico nel senso che è giusto che il Pubblico Ministero che faccia l'indagine porti avanti anche il processo però non è possibile ritenere che ci siano delle indagini che siano diciamo sì ipocrita del pubblico ministero se un pubblico ministero fa una sua scelta legittimo le questi ci delude solamente di andarsene a un ufficio non può pensare di andarci a quell'ufficio di voler continuare le indagini e l'Ufficio precedente assenso che possa continuare un processo già in corso perché in quel processo dei poteri suo bagaglio di esperienze ma se si tratta di continuare delle indagini ben possono fare quei se indagini anche atti pubblici ministeri che stanno o al posto suo che stavano già insieme in quell'ufficio in quell'ufficio quindi diciamo così questo serve anche ad evitare una concezione diciamo così domi tale delle indagini da parte dei pubblici ministeri da questo punto di vista devo dire entrambe le proposte su questo sono abbastanza consono concordi poi devo dire praticamente che
E non non mi convince l'argomento invece molto molto suggestivo ma se come tecnicamente inesatto del riferimento al magistrato distrettuale perché si tratta di discipline completamente diverse
Perché quando si parla di applicazione si parla di applicazione di un magistrato che non è più nell'ufficio che ha giurisdizione su quei procedimenti immagina distrettuale invece essendo ma di stato che appartiene alla Corte d'appello per definizione è un magistrato competente nel momento in cui viene assegnato e vari uffici del Distretto quindi il discorso a parte il discorso
Il discorso più briscola saputo punito secondo me appunto molto suggestivo questo riferimento qui se la meno quell'articolo si concentra solamente nulla con questo tipo di impostazioni che viene data infatti correttamente proposta di cui sono come la due conti e Borraccetti appunto ci differenziamo in questo aspetto dalla consigliere che ha casella quindi cause confermo il mio voto a favore la proposta boccettine Auriemma
Sono talmente subito di condividere le le parolina e che se certe volevo
Indicare la Costituzione la durata del processo eccetera addirittura volevo dire la parola interpretazione costituzionalmente orientata ma so che Nappi mi ritroverebbe quindi Sozzi
Bene consigliere Giostra

Sono
Tranquillizzato questo intervento del Consigliere Auriemma perché il
Mi mi conferma della giustezza dell'impostazione che cerco di dare al mio intervento io credo che si
Confronti nuove esigenze che si muove su piani diversi cioè un'ottica quella della consigliere casella appoggiata i trattamenti dal Consigliere Nappi anche adesso D'Auria Emma di carattere razionale efficienti stico funzionale che è da condividere in pieno
Ci sono delle conseguenze ad impostare come imposte con Borraccetti la questione come la legge che secondo me impone di fare che sono
Contraddittorie e diseconomica dire che una persona
è prorogata nelle funzioni per determinato processo e che questa proroga termine è una sorta di non senza ciò detto tuttavia io credo che
Abbiamo delle norme che non ci un sistema normativo che non ci consenta di
Come dire sottoscrivere questa impostazione sostanzialistica di razionalizzazione a livello interpretativo del sistema
Non ce lo consente perché non è che facendo la somma di tante norme eccezionale possiamo ricavare la regola esattamente il contrario esattamente il contrario
Cioè non lo possiamo dire c'è un principio di proroga delle funzioni quando poi c'è una norma come quella del quinto comma dell'articolo centodieci che ci dice solo per i reati di mafia solo se siamo in dibattimento se prorogato ad libitum non ci sarebbe bisogno
Se avessimo un sistema improntato a un principio di continuità fino alla conclusa che è un principio condivisibili stimo e quindi lo so che non ha senso lo so che politicamente
Una suggerimento sterile ma sarebbe da suggerire al legislatore di prevedere una rivisitazione del sistema ma allo stato attuale rebus sic stantibus la regola ecco eh
Le le funzioni si esercitano presso l'ufficio in cui loro incardinato
Tutte le altre sono eccezioni e non sono suscettibili di applicazione analogica o estensiva certe
E
L'ultimo intervento del Consigliere Giostra mi né si vede debba intervenire io credo che
Nono
Quanto riuniti in un minuto lire
No
L'idea della proroga delle funzioni nasce dalla lettura del centodieci il comma cinque ma il centodieci comma cinque la norma che riguarda
Di applicazioni ordinarie
In cui si dice per le applicazioni ordinarie che possono ora una
In casi eccezionali si può arrivare a due
Per queste applicazioni che prevedono
Che un magistrato da un ufficio vada il nostro ufficio a tempo anche integra o parziale ma comunque non riguarda singoli procedimenti in quel caso alla fine del biennio
Se sia nel campo dei procedimenti di cui all'articolo cinquantuno tre cose Codice procedura penale abbiamo a vostro possa avere una proroga dell'invito
Ma siamo sempre nel campo delle applicazioni ordinario nobili applicazione del processo in quel campo in quel settore e nei limiti del cinquantuno tre codici etici e penali possiamo avete il proroga delle funzioni addebiti
Mentre per l'applicazione del processo
Non ci troviamo
In questo
CP ma ci troviamo ad ipotesi in cui il magistrato viene applicato già dall'inizio per definire un procedimento
Poiché
Siamo di fronte a un istituto nettamente diverso
Che try fondamento dall'esigenza di funzionalità degli uffici giudiziari e per risolvere il problema annoso su cui forse dovremo
Ragionare del problema della rinnovazione degli atti per questo il vero problema imitare problema che il piano per qualunque modifica del collegio giudicante
C'è una serie di attività istruttoria che è stata fatta in dibattimento che deve essere rinnovato a me che oggi giunge non ci sia il consenso del del delle parti
Su questo forse il Consiglio dovrebbe ragionare se questa è una norma che può aprire ancora ragione desse un sistema che sta crollando sacro Orlando
Che sta crollando mi sembra che essa crollate
Allora se scusate sta crollando prima non c'era non c'era questo problema e i processi andavano avanti e non c'è nessun problema di contro Ettore diritto di difesa invece oggi il sistema sta crollando per questa norma
Comunque al di là di questo il centodieci purtroppo purtroppo non c'entra perché centodieci è una norma che ci che riguarda l'istituto dell'applicazione ordinaria dopo due anni di applicazione d'Italia le possibilità della proroga
Se siamo invece nel campo dell'applicazione do processum che trae fondamento dalla centodieci ma è una applicazione diversa
Necessariamente noi dobbiamo trovare un fondamento temporale un limite temporale l'applicazione
Chi al Trentino eroga potremo affermare il principio
Secondo cui le applicazione del processo posso dura tutta la carriera del magistrato
Che ben possibile che siano processi che durò nove dieci anni qui dobbiamo trovare un limite temporale contro il quale la regola della trasferimento o diciamo eccezionale non non vale
E poi sull'emendamento del Consigliere Nappi
Sul come nei quali
Io vedo che in questo Consiglio in questi anni sembra di vivere
Una partita
Costante in cui c'è il primo tempo secondo tempo poi sono i tempi supplementari
Fino a che qualcuno riesce a vincere questa da questa partita allora non abbiamo chiaramente abbiamo chiaramente dei i rigori ovviamente
Fino e dico che i rigori rigori fino a dieci fino a chi qualcuno vi interessa partite allora
Noi abbiamo abbiamo una delibera chiara
Che la quindici giorni fa ha detto cosa succede
Facendo un discorso che non riguarda
La tematica processuale matematica ordinamentale e l'esigenza di funzionalità degli uffici giudiziari
Abbiamo chiaramente fatto capire
E si capisce oggi dalla delibera che sta all'aggiunto che non c'è un problema di funzionalità degli uffici giudiziari perché ciò che non doveva essere fatto secondo quel meccanismo forzato viene fatto con un meccanismo
Previsto dalla norma con l'applicazione ad processum il magistrato trasferito con l'applicazione del processum
è chiamato a presente fare le sentenze i cui termini erano scaduti antecedentemente
Con l'emendamento a una Pini
Non solo si ritorna sulla questione di carattere processuale già risolta la volta precedente
Problema non è un problema di
Stabilire se il giudice debba farla non debba fare la sentenza perché ci sono una serie di risposte acquisite nel Consiglio che ha detto che il giudice deve farlo
Ma con questo emendamento nato non si fa altro che prevedibile un meccanismo di applicazione ad processum preventivo in tutti i casi al di fuori dell'intervento consigliare
Cioè si prevede che il magistrato sia
Sostanzialmente applicato do processum ex ante senza che il Consiglio intervenga senza che il Consiglio possa fare le valutazioni prevista nostra normativa secondaria perché si prevede appunto di luglio debba fare al di là della scadenza
Allora nomi
Abbiamo detto che i tenuto a fare nel caso in cui nel non le faccia non le faccio
E dovrebbe emettere una sentenza nulla in base alla normativa processuali
Il
Consiglio e i capi degli uffici hanno il potere di chiedere l'applicazione del processo che viene disposta secondo il meccanismo previsto dalla norma di nostra normativa secondaria e il problema è risolto
Evitiamo di fare interventi forzati
Per cui si prevede appunto un'applicazione ex ante per tutti al di fuori di un intervento del Consiglio perché credo che questo
Sia non consentito la nostra disciplina
Consigliere Fuzio Lo prego
Davvero trenta secondi condivido la parte del Comune
Che in maniera chiara e secondo me andrebbe meglio esplicitato in questa circolare in questa delibera una sorta di dispositivo
Si dice che il Consiglio non approverà più applicazioni alle in fase delle indagini preliminari del pubblico ministero questo è un dato importante che
Entra nella valutazione dell'attività del pubblico ministero i famosi criteri di priorità e il quattrocentoventicinque sulla come dire
Capacità del processo di poi raggiungere una sulla definitività in sede dibattimentale sul tema invece della differenza
Beh io credo che anche qui probabilmente il peso politico del Consiglio quando si utilizza lei insiste nell'articolo dieci numero due delle proposte dovrebbe far capire che il problema c'è
Allora il problema come si risolve la proposta casella dice raccomandiamo i dirigenti di uffici di affiancare subito quando si sa che poi non è
L'altra e quello che diceva appunto giostra Genzano hanno
Se e l'unico dato normativo che a me credo debba essere quello che ci deve guidare il centodieci Bettoni dica
E interveniamo su centodieci e modifichiamo in quei casi consigliera Pizzo
Presidente innanzitutto io condivido la la vedi che entrambe le delibere dell'ANVUR l'abolizione dell'applicazione in sede di indagine volevo fare essere secondo me si potrebbe abolire anche per la presenza del pubblico ministero in dibattimento che non è non c'era nessun non determina la sostituzione non determinerebbe alcun danno
Formale del processo
Però voglio dire con riferimento alla proposta del Consigliere Borraccetti ci vogliamo sentire vincolati dal dal limite temporale ma almeno aboliamo il difetto gli diamo il riferimento agli articoli ventidue e trentatré perché sto
A della della circolare stessa l'esigenza l'esigenza di evitare che un processo di cominci daccapo
Essa è palesemente sostitutiva dico delle condizioni di scopertura di reddito e dei flussi perché se noi diciamo effetto e logicamente con almeno questo
Se voi ritenete che il termine temporale sia obbligato spicciolo ce lo imponga anche contro ragione la legge
La il i le condizioni materiali cioè la scopertura ed i flussi Lele le le lei ieri carichi di lavoro sono palesemente incoerenti incompatibili l'esigenza
Di evitare con processo salti
Ed è di per sé rende obbligatorio necessaria la l'applicazione almeno questo differimento ai parassiti ventidue trentatré ha varato il ventidue trentatré che c'è
Né a pagina ottantadue almeno quello togliamo a quanto
Almeno quella togliamolo così ci togliamo la non c'è più l'alibi del rispetto della legge
Poiché poi il consigliere Pepe voglia abolire il contraddittorio per evitare l'applicazione matematicamente dei magistrati questa è una sua aspirazione che probabilmente prego prescinde dall'applicazione non lo so
Vogliamo a voi
Va
La la questione dell'applicazione per le moto e se noi lasciamo le condizioni della scoperture delle sì dei carichi di lavoro anche anche per le applicazioni ai figli distendere le motivazioni io voglio vedere oggi se noi approviamo questa delibera nei termini in cui la propone Vittorio Borraccetti oggi come facciamo ad applicare Ferdinando I
Di dobbiamo andare a guardare scoperture dobbiamo guardare i carichi di lavoro è una cosa totalmente irrazionale
Totalmente irrazionale almeno togliamo quello ossia Auriemma lei
Aveva rinunciato all'intervento del suo fa la replica
Qua siamo anche Alagna varietà la terra con la mia è una mina io che ci possa ad altra data
Quel mi illumina e quindi io veramente in ancoraggio vediamo di in sé come aiuto soltanto da questo in relazione perché il consigliere Gigli professore Giostra parlato dopo di me e a sottoposto un problema all'articolo duecento
L'arteria
Articolo che prevede la la mutazione del magistrato e i in udienza e quindi la nuovo luogo dibattimento con l'assunzione di nuove prove la rinnovazione del dibattimento e la è una norma del Codice di procedura di penale
Del mille novecentottantanove la norma di cui stiamo parlando applicazioni
Per le relativa alle leggi trecentoquarantuno del due mila così come modificato dall'articolo novantaquattro e dalla legge novantaquattro del due mila e due ora che cosa vorrei sottolineare il nuovo ordinamento giudiziario prevede cosa avrei l'originario Codice non prevedeva
La possibilità la necessità
Di essere trasferiti ogni dieci anni per i magistrati o no ogni otto anni
Per i dirigenti questo questo muta radicalmente le prospettive culturali perché la nostra filosofia di fondo la nostra interpretazione
Ripeto una parola e dispiace Nappi ma ci deve essere costituzionalmente o orientata deve essere il frutto delle della vorrebbe la filosofia che legislatori ci ha dato attraverso due norme diverse e qual è la norma che
La diciamo Labruto norme che noi dobbiamo tutelare è la norma che prevede la funzionalità degli uffici finalizzato al processo ma qua che ci siamo appare a non fare funzionare i processi e a non fare funzionare gli uffici
E qua è un problema cioè debole
Che la l'interpretazione che propongo è un'interpretazione che può permette che ha preso alla quale si vuole
Tutelare il bene costituzionalmente Oriente il bene che legislatori si pone come assolutamente prioritario cioè la durata del processo
Consigliere Vacca mi in replica
Però si
Già c'è invece il Consigliere Nappi che invece vuole garantire il contraddittorio vuole invece eliminato il pm dalla fase dibattimentale c'è il piano che ha fatto l'indagine non serve nel processo dettato una concezione tipica veramente da da da cassazionista che al consigliere Nappi ma lasciamo perdere questo aspetto devo dire che la preoccupazione invece il Consigliere Nappi ha fatto quella e anche Consiglio ieri ma può essere risolta diversamente perché se ne dà o dei processi di lunga durata dove ci sono delle sospensioni tipo viene sollevata una questione di recintato giornale è possibile sospendere applicazioni quindi praticamente i due anni Massimino sono soltanto due anni perché se durante il processo al quale è applicato il giudice viene sollevato una questione e quindi sospeso il processo si può sospendere applicazione quindi questo non va a danno quindi chiamo viva Dio in due anni dei processi si possono benissimo tutto ha preso una oculato localizzazioni comunque ribadisco invece la contrarietà
All'ammenda Mentana prima anche al nuovo emendamento che torna con Siena P vuole suggerire perché li problema è chiaro che il Consiglio deve valutare queste questi atti aspetti delle di fama deficit citata consiglieri Nappi ma supponiamo ad esempio che c'è un PM che ha fatto delle indagini deve fare il processo a dibattimento stage è in corso il dibattimento nel vecchio posto va in un altro ufficio dove l'unico sostituto ma potremo voi me applicare dei fatti mio corpo cioè su un magistrato che l'unico sostituto in una Procura e chiaro che nel bilanciamento deve fare è un processo che potrebbe eventualmente essere innovato è una procura che rimane senza sostituti si scarica rimane il magistrato dove fa il sostituto e non la manda una processo quindi che a uccidere su un minuto di comparazione Consiglio deve fare
Consigliere causa in replica
Sì no ringrazio il consigliere opporsi
Allo stesso protratta poi comunque c'è d'ordine proposta sarebbe primo la la la prima sarebbe Borraccetti però d'ordine di prenotazione e la prima Consigliere Casella come
Forza dal Consigliere Casella ormai alla parola Fondo
Dai forza su che ringrazio la consigliere Nappi per aver fatto comprendere con chiarezza che cos'è l'istituto dell'applicazione ad processum all'orario oggi sono un po'meravigliata perché diciamo questa delibera
Secondo me ripropone forse il tema della potestà di normazione secondaria del Consiglio ma adesso è replica non voglio diciamo ampliare il dibattito
Però io credo che il Consiglio possa fare quando ha degli agganci normativi delle cose che sono positive per l'amministrazione della giustizia
A me pare che noi abbiamo assistito in questi anni ha tanti applicazione ad processum ricordo ad esempio
Il pm San Germano che è stata applicata un processo noto pure si è trasferito ricordo il Presidente D'Avossa che è stato applicato se non erro un processo altrettanto rilevante
Benché trasferito ricordo la dottoressa Fasolato insomma allora o qui noi abbiamo fatto Follie fino ad ora oppure diciamo abbiamo cercato sotto un profilo
Diciamo applicando quelli che sono le nostre potestà le nostre facoltà forse addirittura i nostri doveri di far funzionare al meglio diciamo i processi
Ora questa delibera è una delibera socio sotto un certo profilo
Nella parte comune Casella Borraccetti una delibera diciamolo anche abbastanza coraggiosa
Perché noi diciamo che se il Pubblico Ministero viene trasferito ad un'altra sede non può continuare a seguire le indagini della sede di provenienza
E questo diciamo eh da questo punto di vista questa delibera coraggiosa perché ci sono indagini
Che richiedono anni di fatica sforzi mezzi di lavoro
Composte da molte fra da molti faldoni e quindi mi pare che abbiamo messo un punto fermo che impone pena altro ai procuratori di far seguire appena pubblici ministeri anche con un meccanismo dell'affiancamento indagini complicate
Dico però non esageriamo nell'essere coraggiosi
Perché abbiamo citato l'articolo centodieci ma perché lei continua a ma sottovalutare l'articolo sei relativo i magistrati distrettuali io francamente non l'OCCAR
Vito non l'ho capito neanche dalle parole del Consigliere Racanelli il magistrato distrettuale e un magistrato che ha sede se requirente presso la Procura generale se il giudicante presso la Corte d'appello ma non è che copre negli uffici o a sede esercita le funzioni in tutti gli uffici se il magistrato requirente della Corte d'Appello di Napoli giudicante e assegnati al nulla e a non la si sta celebrando un processo di pubblica amministrazione è rilevante anche se il ritorno la collega dalla maternità che il magistrato distrettuale aveva sostituito quel magistrato distrettuale continua a fare quel processo non di mafia ma del tempio di pubblica amministrazione senza spese sine die allora c'è un prete non è che è un'eccezione non non la vedo come eccezioni dov'è l'eccezione
Allora io credo che la funzionalità
Del nostro sistema sci imponga di codificare l'applicazione ad processum nella nostra circolare e se vogliamo essere dazionalizzazione ideata quel processo dev'essere applicato con tutti i meccanismi diciamo amo di garanzia che abbiamo indicato bisogna come dire affiancare il PM l'abbiamo detto bisogni ente ordine al dirigente di di trovare strumenti organizzativi che consente una quel dibattimento di durare il meno possibile
Ma se noi strutturiamo la durata dell'applicazione ad un processo didattico ha ragione il Consigliere Nappi aboliamo loc l'istituto dell'applicazione del processo
Va bene Consigliere Borraccetti allora
Io o faccio breve osservazione questa discussione sembra ignorare la disciplina vigente è come se stessimo qui a costruire delle nuove norme
Allora io posso anche capire che l'ASI si china vigente abbia dei vuoti si voglia superare si voglia modificare ma Santo Iddio finché c'è la disciplina vigente è questo il nostro terreno di confronto allora e consigliere Nappi prima
Dice che io voglio introdurre dei limiti e fa riferimento a quanto sta scritto a pagina ottantadue dove
C'è scritto non si deve prescindere dalla verifica dell'esistenza dei presupposti dell'applicazione
Ma questa non è la mia tesi non è la mia proposta se prendete la circolare al Capo sesto almeno che noi non leggiamo le cose in modo diverso ma allora è finita non non non serve neanche più discutere
Al Capo sesto c'è applicazioni extradistrettuali disciplina specifica
Trentuno magistrati che possono essere destinati in applicazione trentadue presupposti dell'applicazione
Trentatré procedimento trentaquattro criteri di scelta del magistrato trentacinque parere del Consiglio giudiziario trentasei proroga
Trentasette durata
Stone sul piano della normativa secondaria che appena richiamato la Consigliere Casella andate a leggere i trentasette dice quello che dice centodieci
Poi trentotto compiti dell'applicato trentanove applicazioni extradistrettuali d'ufficio quaranta
Applicazione al processo cioè applicazioni in merito a trasferimento ad altro ufficio e cosa c'è scritto
è possibile anche in deroga ai criteri indicati nel paragrafo trentaquattro cioè in deroga ai criteri di scelta non in deroga a tutti gli altri ma come fate a negare questo
Come si fa a dire che
Il il il paragrafo quaranta
Consente la deroga a tutti gli altri criteri non è un'invenzione mia non sarà
Auspicabile vogliamo superarlo vogliamo modificarlo modifichiamo uno per né si può modificare
Ha ragione forse il Consigliere Nappi quando dice
Che il riferimento a forse non lo so perché sarebbe tutto da discutere perché l'esempio fatto dalla carne di
è significativo se io trasferisco un giudice che sta facendo un processo in una sede a organico pieno e lo mando in una sede dove l'organico è carente voglio vedere che dobbiamo farlo ritornare necessariamente però
Questo è tutto da discutere perché non sono io ad avere scritto quelle norme è il Consigliere Nappi come Presidente della settima Commissione l'autore di questa
Circolare non sono io perché non stavo insetti ma scrivere queste cose allora
Io posso anche toglierle da pagina ottantadue ma non ha senso perché non sono io anche se le tolgo rimangono comunque stanno scritte
Quindi questa prima osservazione
Scusate poi un'altra cosa il magistrato non ha una potestà cibi Candy per il fatto che il magistrato ma perché è inserito in un ufficio
Quindi se uno ha i giudici a Milano lo è fino che fa parte del Tribunale di Milano se lo trasferisco a Roma non è più Giudice di Milano non è più il giudice previsto dalla legge
Che deve giudicare i procedimenti pendenti a Milano non si può pensare che si porti dietro una potestà serio di cambi tutti i processi che è radicato a Milano
La norma sull'applicazione cara consigliera casella solo l'articolo centodieci non c'entra niente l'articolo sei
Poi
Non si può da un'eccezione ma chi l'ha già detto bene giostra e non ripeto io da un'eccezione ricavare il principio perché se fosse vero che c'è un principio della proroga di funzioni quell'articolo sei non era necessario scriverlo
E poi vi faccio osservare un'altra cosa alla fine se si sostiene una tesi diversa si abroga l'articolo dieci perché l'articolo centodieci per via interpretativa
Siamo
Non c'è più quella norma perché l'applicazione per qualsiasi processo per qualsiasi processo che abbia oggetto qualsiasi delitto può durare indefinitamente quindi francamente
A a
A
A disciplina vigente mi pare francamente che non si possa che
Fare così dopodiché apriamo pure una pratica come è stato suggerito per modificare la circolare sul punto vediamo
Di fare una proposta al legislatore sulla articolo centodieci però dopo discuteremo del merito ma oggi la disciplina vigente la nostra indicazione se passa la l'altra delibera la prima conseguenza sarà che bisogna di corsa modificare il paragrafo sesto della circolare perché la città eh
Potestà normativa secondaria del Consiglio Superiore che fissa i limiti di durata fissa i limiti durata bisogna cambiarla
Già cambiata d'urgenza no scusate allora adesso sta sono contrario all'emendamento corpi per le Regioni che ha spiegato che quindi il contrario che ce lo accettino cioè che se la cosa aveva detto a favore i codici sfavorevole
Quindi però dobbiamo votare a questo punto da soli
Allora io ancora dichiarazione di voto consigliere Corder poi passiamo alle votazioni perché siamo stati i cui tempi e con il numero legale quindi per favore brevità bere brevissimo Presidente cioè
Pur nella
Opinabilità delle due posizioni vere indiscutibilmente sono posizioni opinabili
Qui sono in gioco il principio il principio che vieta la personalizzazione dell'indagine dei processi e dall'altro l'efficienza di un
Risposta di giustizia in tempi ragionevoli
Mi chiedo perché io
Da tutto il le dibattito ho ricavato che forse spazzi comunque interpretativi per dire per accogliere la tesi del portata avanti dalla delibera né della Consigliere Casella vi siano nonostante
Tutto però mi chiedo e su due livelli secondo me di resistenza dal punto di vista normativo allora mi chiedo se non sia possibile eventualmente trovare una sintesi
Che
Individui in termine che forse
è l'elemento normativo più forte su cui è più difficile
Trovare soluzioni interpretativi capitati vedrà possono superare
E invece eliminare tutte le altre condizioni che pone la delibera Borraccetti ovverossia quella degli
Dei carichi di lavoro dei flussi del delle scoperture che in realtà nel momento in cui il Consiglio accoglie un'istanza di o dispone un applicazione del processum
Fa
è una sorta di pre-valutazione sulla valenza o meno sul rilievo o meno dei dei beni in questione
E allora mi chiedo se non sia possibile trovare e a quel punto contestualmente a rivedere la circolare e trovare invece come limite il limite temporale
Il quale bensì un limite temporale eventualmente un limite temporale che preveda in casi del tutto eccezionali una deroga
Una deroga esimere i casi del tutto eccezionale trovare una sintesi ma è possibile trovare una sintesi che elimini lascio in tela scendono a condizione ma solo quella temporale
Allora scusate adesso però state tranquilli dobbiamo votare l'emendamento una Pili solo con riferimento alla proposta Borraccetti perché per quanto riguarda questa casella e fatto proprio quindi
Quando poi si sceglie vota cosa Casella si intende ricompreso che ricomprenda l'emendamento a una invece
Che questo non è accaduto per la proposta se faccio fare posso
Addosso manutenuti ospite non potete fare nulla adesso sì o quanto all'aver soltanto più sull'ordine dei lavori
Così e per sé se no veramente per un con contributo credo al relatore della pratica
Il riferimento al paragrafo trentatré
Di cui a pagina ottantadue in atto io credo fosse debba essere rivisto perché noi sappiamo che
E lo dico proprio per esigenze di chiarezza
Si fa riferimento a una procede con procedimento che noi per l'applicazione al processo non facciamo mai
Non lo credo che
Il riferimento all'articolo trentatré è un riferimento per il ci sono delle regole ci sono delle regole
Come luogo in cui come contributo come contributo concreto imbuto è ben accetto sempre ben ho citato per formulare Renzo e attraverso un interveto nella fase precisano leggendo trentatré forse uno è un valore che voi non c'entra né con l'applicazione no presi da
Che stiamo votando stiamo votando signori per cui chiara siccome stiamo votando così era Bertone la portata della l'intervento di qua dentro
è di una sostanziale israeliana
No ritorni così cervellone dopo due ore realizzata oppure no non l'ha formalizzato nuovo formalizzi lei abbiamo qua abbiamo discusso due ore volevo tornare in Commissione no non è stato un è stato formalizzato un sì
Uno basta saperlo subito dopo
Io ero io non sento la formalizzazione quindi non non non risulta pervenuta alla Presidenza
Emendamento Nappi direi votiamo quello che ha distribuito quello che ha distribuito perché quello che ha enunciato oralmente non mi risulta quello relativo alle scoperture alle valutazioni non dovrebbero l'atto comunque in conformità una consolle certo allora quindi votiamo con riferimento alla proposta Borraccetti di inserimento o meno dell'emendamento Nappi dichiaro aperta la votazione
Certo e ve l'ho detto quattro volte
State votando
Emendamento da applico ripeto a vostra Borraccetti quindi in realtà è un po'e va chiarito interessa chi vota la proposta Borraccetti di fatto poi questo non non impedisce agli altri di votarlo ma
Dichiaro chiusa la votazione
Allora favorevoli sette contrari nove astenuti cinque non è approvato non adesso poni attraverso ancora in tempo per mantenere
Ma perché dovete porre questo scusate è un problema dopo nel senso che onestamente si deve frutta è un c'è un errore materiale può essere
Allora però la questione di coordinamento formale del testo che riguardava l'azione senza
Razzisti e pagava nella settima allora dichiarò allora mettiamo in votazione le delibere la delibera
Borraccetti verde la delibera casella russa dichiaro aperta la votazione
Sì dichiaro chiusa la votazione
Allora
La delibera ha ottenuto quattordici voti la di sette nessun astensione approvata la delibera proposta a
La seduta è tolta e rinviata
Scusate quella l'ultima se niente fosse un clima di Settima Consigliere Liguori si riporta
Allora votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene l'ultima il decreto del Procuratore generale facente funzione Corte d'Appello di Caltanissetta
Anzi
Predisporre un'applicazione la procura generale chi è favorevole chi votare chi si astiene approvata l'unità dei votanti la seduta è tolta e rinviata alle ore sedici e trenta sì
Seduta è aperta
L'articolo quarantacinque prima Commissione conosce filiere Marini non c'è chi è vice Presidente della prima
Consigliere Sciacca
Siamo denuncio il dottor Riccardo Fuzio
Presidente considerando che il Consigliere Fuzio sul mio incarico alla scuola per una lezione sul processo cedere medico si è astenuto io voterò contro questa delibera della quale sono improvvidamente
Relatori di votiamo col sistema elettronico se
Chiedo la votazione col sistema elettorale alla presenza
A chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Chi si astiene
Il coro
Mai
Si è astenuto il dallo Stato ma è relatore non poteva
è approvata all'unanimità dei votanti dai quinta Commissione
Consigliere Rossi non c'è che è vicepresidente di quinta
Non c'è neanche il Consigliere Palumbo e viva va bene lo accantoniamo do atto do atto di una proposta di risoluzione ex articolo quarantacinque comma tre del Regolamento presentata dai consiglieri
Presentata dai consiglieri Racanelli Liguori
Stante però il è contenuto il rilievo di questa risoluzione siamo d'accordo che relatori che sarà trattata al vicepresidente mi sembra giusto faccia così
No no penali a ricevere che dovrebbe poi più tardi arrivare era stata chiesta l'anticipazione della della pratica di Quarta Commissione dal Consigliere Borraccetti che peraltro poi non c'è ma e la sua richiesta permane nonostante la sua assenza quindi se siete d'accordo anticipiamo la trattazione
Delle pratiche in realtà rinviate dalla Seduta Consiliare del dodici marzo
E quindi la prima pratica da trattare e ci sono i due relatori di sì
I tre relatori Vigorito Nappi Sciacca
Cominciamo con l'informazione titolari degli uffici direttivi interessati da relazioni funzionali
Con quello di riferimento
Quindi la proposta di maggioranza Consigliere Vigorito e Nappi chiede l'azione
Consigliere Vigorito
Questa pratica
Fa parte di quel gruppo di
Proposta di delibera
Di cui abbiamo cominciato a discutere due settimane fa ricorderete che si è discusso della procedimentalizzazione
Della
Del del delle valutazioni di professionalità relative
Ai magistrati
In rapporto alla
Segnalazione i Consigli giudiziari
O meglio ai Consiglieri uno dell'ordine nel momento in cui le
I magistrati entravano nella fase nel procedimento di valutazione
Le due successive delibere con
Insomma contenuti diversi di cui tratteremo oggi riguardano altre due fasi di questo procedimento
La prima e quella che
Fa una duplice operazione un po'diversa da quella che era prevista nella delibera che abbiamo già votato la precedente delibera operava soltanto una procedimentalizzazione di una
Possibilità che è prevista
Già dalla legge primaria che quella delle di acquisire quello di tener conto delle
Segnalazioni pervenute dal Consiglio dell'ordine
Ricorderete che si vuole si prevedeva la possibilità di
Segnalare al Consiglio dell'ordine che il magistrato era in valutazione questa delibera opera
Invece sotto due profili in primo luogo individua la possibilità di
Cioè sostanzialmente individua tra i soggetti tra i terzi che per legge secondo la legge primaria possono
Trasmettere segnalazioni al Consiglio giudiziario individua tra questi terzi tipizza in qualche modo solo fra questi terzi la figura dei dirigenti degli uffici che noi per comodità
Definiamo dirimpettai sostanzialmente degli uffici che si trovano un film giudiziari che si trovano ad avere rapporti diretti con il magistrato in valutazione pur non essendo ovviamente gli uffici in cui il magistrato lavoro
Ipotesi TBE quello quella del pubblico ministero dall'adozione del pubblico ministero
Rispetto alla quale si segna alla
La d'inizio del procedimento di valutazione alla cavo al
Presidente del Tribunale presso cui persi presso cui quel pubblico ministero svolge
La sua attività di accusa e viceversa
Quindi in qualche modo c'è un primo in questa delibera c'è un primo passaggio che quello della tipizzazione della individuazione
A nell'ambito generale dei terzi che possono effettuare segnalazioni nei procedimenti di valutazione di professionalità cioè l'individuazione di
Una tipologia di soggetti che sono i dirigenti degli uffici a cui secondo i proponenti e secondo quindi
Nella la nostra prospettazione vada va segnalata l'esistenza del procedimento per metterli in condizioni di effettuare
Questo tipo di segnalazioni
Il secondo passaggio è un passaggio del tutto analogo a quello
Previsto
Nella proposta poi bocciata via libera
Per dei Consigli giudiziari ed è alla pozzi la segnalazione in momenti individuazione del momento in cui
Effettuare questa segnalazione ai capi degli uffici mila delibera si muove in quest'ambito
E se io non voglio ripetere i discorsi che sono stati già fatti
L'altra volta sulla necessità di ampliare le forti le fonti di conoscenza eccetera voglio solo dire che tutti i discorsi invece che si sono fatti l'altra volta sul rischio di inquinare in qualche modo
La
Valutazione con interventi essermi di soggetti esterni
Diciamo all'ordine giudiziario
Valutazione che non mi trova da concorde ma che ha approvato
Ampia senso in questo plenum non credo che si possano effettuare per questo tipo di proposta che invece una proposta che richiede ad altri magistrati quindi ad altri dirigenti degli uffici di uffici giudiziari
Dico segnalare i soliti fatti che abbiano nei una rilevanza ai fini della valutazione di professionalità
Ai fini dei parametri previsti dalla legge quindi anche in questo caso
Si tratta di una
Proposta che tende a
Da un lato tipizzare i soggetti ai quali
Si segnala la pendenza del procedimento e dall'altra individuare il momento in cui
Questa pendenza del procedimento viene segnalata
Quindi io mi fermerei qui perché credo che la questione sia ampiamente conosciuta e anche ampiamente dibattuta mi riservo poi un'eventuale replica
Consigliere Nappi
Per ora non interviene allora consigliere Sciacca la proposta all'altro
Un'altra proposta
Che io sono
Molto molto molto breve riservandomi alla replica eventualmente
Un po'di tempo
Anche qui come per la precedente pratica sulla partecipazione del consiglio dell'ordine degli avvocati e alla valutazione essere magistrati
Sono relatore di una pratica che chiede sostanzialmente il mantenimento dello status quo cioè sostanzialmente ritiene che hanno al normativa primaria e secondaria vigente
Non sia né opportuno ovvero non sia possibile procedere ad una integrazione della circolare che introduca queste cosiddette valutazioni incrociate
Mi limito esclusivamente
Ha richiamato richiamare l'attenzione del plenum sulla circostanza che già sebbene a maggioranza il Consiglio con una delibera in cui siamo stati correlatori sia io che il Consiglio era Canelli
E vi spostarlo da un quesito al Consiglio egiziani hanno già abbiamo nel due mila tredici dato un'indicazione negativa su siffatta possibilità
Qui si tratta a questo punto di ribadire esclusivamente una pluralità di
Gli elementi che hanno e che a mio modo di vedere ostano a questa a questo presunto arricchimento delle fonti di conoscenza
In primo luogo mi devo richiamare l'esigenza di
Una
Forte responsabilizzazione del dirigente che è chiamato ad effettuare le valutazioni di professionalità
Che invece laddove fosse diciamo laddove si prevedesse questa possibilità di valutazioni incrociate verrebbe in qualche modo a subire la presenza di un parere un apporto da parte di altro dirigente cioè quello legato dalle relazioni funzionale con l'ufficio di riferimento
è in tal modo si rileverebbe ad introdurre una uno Ascoli Tura diciamo una decorazione della responsabilità dirigenziale di chi parere deve realizzare ma soprattutto un elemento normativo primario che a mio modo di vedere milita
In modo evidente per l'impossibilità dell'introduzione di valutazioni incrociate dato dalla
Comma quattro lettera f dell'articolo undici della decreto legislativo centosessanta del due mila sei
Laddove per l'appunto prevede invia come dire
Tipizza in via esclusiva come possibilità conoscitive che hanno i capi degli uffici
I capi degli uffici devono tenere conto delle situazioni specifiche rappresentate da terzi nonché delle segnalazioni pervenute dal Consiglio dell'ordine degli avvocati sempre che si riferiscono a fatti specifici incidenti sulla professionalità
In tal senso bisogna ribadire che
Estremamente complicato difficile se non a il costo di
Forzare non voglio dire violentare ma di forzare la normativa primaria quello di fare
Ricondurre la il il parere del capo dell'ufficio dirimpettaio in una segnalazione proveniente da terzi legislatore primario per quanto voglio dire si possa di esso parlare male
Lo si possa accusare di omissioni sviste legislative non credo che sarebbe stato così opzione avvertito nel descrivere nel nel descrivere la posizione del capo dell'ufficio dirimpettaio in termini di segnalazione proveniente dal terzo tanto più che
Anche in questo caso non ci troveremmo più davanti a delle segnalazioni da parte di terzi ma si tratterebbe come dicevo prima di un vero e proprio pre-parere di un vero e proprio per rapporto che avrà assumerebbe caratteri di
Sistematicità all'interno del procedimento della valutazione del magistrato
Che cozza ripeto col dato chiaro univoco letterale bella lettera f del comma quattro dell'articolo undici e questo è sicuramente un altro elemento che milita nel senso della impossibilità di apportare questa integrazione
Alla nostra circolare bisogna infine due argomenti e concludo mantenendo quindi la promessa dell'estrema sinteticità che secondo me vanno considerati
Terzo argomento è dato dal fatto che per quanto concerne la posizione
Dei giudici penali e dei pubblici ministeri
Si andrebbero ad innescare nella dinamica processuale una serie di elementi di come sono stati definiti nella delibera di disturbo e di interferenza all'interno della dinamica processuale
Che probabilmente sarebbero esiziali per un equilibrato sereno svolgimento del poi dei procedimenti penali perché sostanzialmente
Si porrebbero giudice e pubblico ministero nella crescita la consapevolezza che ciascuno di essi e valuta e valutatore valutato al contempo
E soprattutto questo secondo me
è un dato che dovrebbe essere ente preoccupare la classe forense
In un processo di parti nel quale sostanzialmente l'equilibrio tra le parti costituisce uno dei perni fondamentali sulla base dei quali sulla base del quale Stato Cos costruito la stata costruita la nuova
Normativa sul giusto processo quarto e ultimo quarta e ultima considerazione e quella relativa al fatto che andiamo anche in questo caso è una vecchia questione che
Io ho richiamato quando abbiamo parlato degli stand avere il rendimento a introdurre un ulteriore elemento
Di disparità di trattamento perché una una una disciplina del genere sostanzialmente verrebbe applicata solo i giudici penali rispetto ai pubblici ministeri dirimpettaio o riesame con i pubblici ministeri ma non riguarderebbe certamente
Altri uffici Ca'del penso a tutto quanto il settore civile al settore della Corte d'appello ripeto vi sono quindi una pluralità
Di elementi che attengono alla normativa primaria alla normativa secondaria considerazioni di carattere sistematico considerazioni relative alla disparità di trattamento tutte queste convergono nel senso della impossibilità
Ovvero perdonatemi della illegittimità di un inserto sul della non sulla normativa secondaria di questo tipo
Consigliere Borraccetti
A me sembra ancora una volta e anche in questo caso
Che
Gli argomenti usati non siano pertinenti al testo la proposta
Di cui leggiamo
La modifica della disciplina normativa secondaria parla
Di circostanze di fatto comunque incidenti sul giudizio di professionalità
Come si possa definire un'informazione che ha per oggetto delle circostanze di fatto e attenzione apro una parentesi
Le informazione non deve mai provenire da dirigenti che siano titolari di affari trattati dal magistrato valutando
Parentesi ma come si possono definire delle informazioni su circostanze di fatto
Come si possono definire
Addirittura un parere rapporto sul magistrato da parte
Del dirigente dell'ufficio diciamo così complementare ma come si può uno può dire non ebbe sbagliato non mi piace ma non si può forzare il dato di fatto è una cosa molto più modesta
Ma il rapporto del dirigente dell'ufficio come lo conosciamo onori e noi lo conosciamo tutti molto bene non perché
Fa parte dell'attività quotidiana del Consiglio la lettura di questi rapporti è un rapporto articolatissimo
Che ha una serie di
Elementi su cui devono essere espresse non solo elementi conoscitivi ma valutazioni come si fa a parlare di un prete apporto addirittura questo scolo rivede
Il rapporto del dirigente cioè
Semplici riferire alcune circostanze attinenti al modo di comportamento del magistrato circostanze incidenti sulla professionalità
Potrà
Non piacere
Ma non si può definire un preda porto che addirittura
FAS colorire il rapporto del capo dell'ufficio disturbo della dinamica processuale che è una prova girare consigliere Sciacca la prova girare
Forse il fatto che i due magistrati sappiano che possono reciprocamente
Dire qualcosa sul modo con cui
Ciascuno dei due svolge il proprio lavoro ebbe potrebbe aiutare nomi disturbare la corretta dinamica processuale ma anche qui
Insomma
Riferire circostanze di fatto perché di questo si tratta
E devo campare la il disturbo e addirittura captatio benevolentiae verso gli avvocati che stanno anche qui dentro il Consiglio dire agli avvocati preoccupate vi perché se per caso
Un pubblico ministero dice qualcosa del giudice o viceversa è a rischio la difesa insomma
Sono argomenti come si capisce sproporzionati non è così insomma sono cose
Molto diverse
Noi abbiamo sempre tenuto il punto contro la separazione delle carriere
Non almeno per quanto mi riguarda per ragioni
Dogmatiche ma perché la separazione delle carriere nell'ordinamento italiano nel contesto della storia d'Italia non è una cosa augurabile
E abbiamo insistito spesso
Sulla valenza della comune cultura della giurisdizione ora
è singolare perché la tesi di chi rifiuta questa reciproca valutazione no questo reciproco rapporto informativo più correttamente
Ero capo proprio
Come dire
Una separatezza tra i due ruoli perché se crediamo davvero che la comune cultura della giurisdizione sia
Un auspicio di realtà da raggiungere da perseguire sempre
Se riteniamo davvero che requirenti e giudicanti devono stare all'interno dello stesso ordine giudiziario
Bene allora non dobbiamo avere assolutamente timore delle valutazioni che vengono dall'uno verso l'altro dall'altro verso l'uno a me pare cioè che dire no non va bene questo rischiose pericolosissimo significa separare
Le due categorie proprio dal punto di vista delle prospettive culturali e dare una mano a chi legittimamente per carità persegue la via della
La separazione delle carriere
Così voi Emma
No perché la comune cultura della giurisdizione e giurisdizione quella fari uscire un'idea comune viene trattato atti viene poi coniugata all'interno dei Consigli giudiziari
Non attraverso questi uffici che non so perché Mariano Sciacca definisce dirimpettai perché io che sono amiamo onda mundis un ingenuo quando ho letto la prima volta la delibera ho pensato che l'Ufficio funzionalmente collegato al giudice di primo grado era la Corte d'appello
Ed è ovvio
Oppure la Procura generale era per aria della Corte d'appello era funzionalmente collegato alla alla alla giudice primo grado o in caso di atti abnormi o ricorrono vedi netti ricorribili ed in Cassazione direttamente la Procura Generale della Cassazione la Cassazione stessa
Quindi per me
Ho qui si chiarisce quali sono gli uffici funzionalmente collegati oppure il discorso di Mariano Sciacca mi smarrisce perché mi parla di uffici dirimpettai mentre io qua leggo uffici
Funzionalmente collegati e allora se gli uffici funzionalmente collegati e non credo che si possa dire che funzionalmente collegato non è la Corte d'Appello rispetto a un giù dice ove la procura generale rispetto a un giudice di primo grado ove la Cassazione rispetto a un giudice di primo grado sinceramente quei bisogna diramare le richieste
A
Al mondo ma mi verrebbe da dire per il giudice il Pubblico Ministero delle esecuzioni e parlo dal pubblico ministero l'esecuzione
E che non si va a chiedere al Presidente del Tribunale di sorveglianza e perché il Presidente del Tribunale di sorveglianza no
E i fuori ruolo che magari utilizza per fanno circolari si sicurissimo applicate tutti su quelli su cui ricade attenzione c'è tracce storico rido
Qua spieghiamo bene cosa significa ufficio funzionalmente collegato perché qua funzionalmente collegata un vorrei che qualcuno pensasse io no
Che
E la tribunale per la Procura la Procura del Tribunale quali ho letto ufficio funzionalmente collegato poi ho sentito Mariano Sciacca che diceva dirimpettaio io c'ho dirimpetto del tribunale come Pubblico Ministero a Roma è molto lontano la Procura generale
Però sono loro che poi vista non le sentenze dei giudici e quindi attenzione ci andiamoci piano
Tutti il Presidente del Tribunale di sorveglianza perché io sono un pubblico ministero dell'esecuzione voglio essere giudicato dal Presidente del Tribunale di sorveglianza per cui la metà del ruolo che svolgevo quando ero il pubblico ministero dell'esecuzione
Quindi
Ciò andiamoci piano con la diciamo riduzione delle formule delle fonti di conoscenza applichiamo le fonti di conoscenza mandiamo le per attutire facciamoci rispondere da tutti e in tutto questo contemporaneamente velocizziamo la la la la la velocizziamo
La alla il sistema di valutazione di professionalità quindi io l'emendamento otto che propongo eh se volete lo scrivo ma è di chiarissimo di chiarissima lettura dopo la parola
L'emendamento di solito che che scrivo è naturalmente crisi la richiesta che faccio di merito perché lo sviluppo indicare tutti gli uffici funzionalmente collegati addirittura gli uffici a cui si sono trasmessi gli atti per competenza
Perché se c'è un conflitto di competenza come può non intervenire la Procura generale all'interno di un conflitto di competenza tra due pubblici ministeri di diverso distretto
E cioè
E come può il Procuratore della Repubblica la di altro ufficio non riflettere su quello che gli ha mandato un sostituto procuratore di ufficio originario e così al contrario allora apriamo queste forme di conoscenza in questo sistema così diciamo così dettagliato a cui vogliamo arrivare altre sarebbero ancora le riflessioni da fare credo che
L'intelligenza di tutti capisca
Quali siano i limiti di questa
Di questa deliberati maggioranza
Giostra
Dunque
La delibera che oggi ci accingiamo a varare coro qualunque essa sia ad intervenire sulla stessa tematica di cui ci siamo occupati a proposito del pronunciamento del Consiglio degli ordini degli avvocati cioè dalla procedimentalizzazione di questo procedimento di queste
Valutazione la segnalazione del Consiglio dell'ordine di cui ci siamo occupati precedentemente
Si tratta della solita tematica dell'estensione lo ricordava Vigorito delle fonti di conoscenza ora quando abbiamo parlato poiché è passata la la proposta
Che personalmente non condividevo di escludere questa procedimentalizzazione delle dell'interlocuzione del Consiglio dell'ordine si è detto non è è in gioco l'indipendenza della magistratura ora
Stando mi molto a cuore questo valore mi spiace vederlo evocato impropriamente perché
L'indipendenza e magistratura credo non c'entri nulla perché in questo caso
La diffidenza allora non è nei confronti degli avvocati ma dei propri colleghi
Perché quelle segnalazioni vanno giudicate da magistrati del Consiglio giudiziario allora l'indipendenza sarebbe vulnerata anche qui dove in prima Commissione inalterato importanti decisioni siamo collettori terminali di esposti
Gli imputati di avvocati di ci mancherebbe altro che la fonte di provenienza di una notizia pregiudicasse vulnera asse il
L'indipendenza dei magistrati cui quella notizia si riferisce quando a giudicare questo è un punto non non negoziabile è un organo almeno a prevalenza togata
E allora la sensazione questa volta che neppure lontanamente si può parlare di indipendenza perché si ha a che fare con segnalazioni che provengono dai colleghi perché per dirla con De Filippo o presepio non mi piace comunque spostiamo
I pupi del presepe c'è sempre una ragione per farraginoso e inopportuno la dialettica processuale dice
Diceva il Consigliere Sciacca abbiamo già risposto a Milano
Però quella era una risposta un quesito simile è una risposta a normativa vigente qui si tratta anche di apportare al livello di normativa secondaria la modifica che e il
La proposta a si propone di in
Inserire
Dice però questa valutazione degli altri colleghi dirimpettaio no ma parliamo di colleganza funzionare consigliera ore ma poi dopo a nessuno ha impedito di fare segnalazioni e qui si tratta di vedere che cosa procedimentalizzare
è un prete apporto su questo ha già detto Consigliere Borraccetti si parla di segnalazione di fatti specifici se poi Cirque si scrive così e qualcuno legge diversamente
Il problema non riguarda l'estensore della proposta
Nella proposta del consigliere Sciacca per respingere questa iniziativa si dice pagina duecentosei
Cioè dal punto di vista sente sistematico da mezzo pagine in giù e senza dubbio esiziale forse Siziano e qui non c'entra l'obiezione relativa
Alla rilevanza cioè c'era cioè
Fa notare il relatore
Non è che perché nel decreto legislativo del due mila sei non non è stato recepito un principio di tassatività
Che automaticamente leggo che questo implica automaticamente l'ammissibilità di qualsiasi fonte che abbia una provenienza certa e dunque anche di quella proveniente dagli uffici che si pongono i rapporti dialettica processuale con l'ufficio di appartenenza del magistrato
Che appare senza dubbio azzardato e non corretto dal punto di vista ermeneutico
Ora l'ammissibilità di queste fonti io credo che su questo mi concederà il relatore Sciacca l'ammissibilità di questa fonte è nella legge
Cioè semplicemente episodica ed eventuale quella dell'ENEL della segnalazione dei
Dei capi degli uffici e qui si vuole invece procedimentalizzato la non è che è qualcosa che
No perché sembrerebbe che non possa entrare nell'universo cognitivo perché siccome non c'è un principio di tassatività non è detto che possa entrare tutto
Non direi che è così perché questo può comunque entrare quello che si vuole evitare era sollecitazione in occasione credo no della valutazione di segnalazioni che riguardino quel magistrato
Si dice
E qui debbo dire io sono d'accordo con l'impostazione che dal Consigliere Sciacca dice mi pare un po'mortificante e anche un po'forzato far rientrare i deve capi degli uffici che possono fare questa segnalazione nei cosiddetti terzi
Allora io inviterei perlomeno a prendere in considerazione quest'altra chiave di lettura dice la normativa primaria
Il rapporto e le segnalazioni provenienti dai capi degli uffici questo è un elemento di valutazione i quali devono tener conto delle situazioni specifiche rappresentate da terzi
Nonché le segnalazioni pervenute dal Consiglio dell'ordine degli avvocati
Ora
La normativa secondaria dice invece eventuali segni segnalazioni di situazioni specifiche rappresentate da tenersi ovvero dal Consiglio dell'ordine
Ora
Nella normativa primaria
I terzi sono diversi dai capi degli uffici
Sono per tabulas diversi ha ragione in questo secondo me il Consigliere Sciacca
Ma quando si parla di rapporto i e le segnalazioni provenienti dai capi degli uffici le segnalazioni sono quelle che sollecitiamo
Non so che è letto finora è stato letto i rapporti dei capi degli uffici ma non si vede alcuna ragione per far rientrare segnalazioni dei rapporti e per notte prevederle distintamente perché bisogna di avrebbe dovuto dire legislatore
La fonte primaria rapporti e segnalazione dei capi degli uffici il rapporto già comprende tutte le segnalazioni che ritiene opportuno il rapporto cioè del titolare dell'ufficio
A mio modo di vedere quanto meno si può leggere anche e le segnalazioni provenienti aliunde dai capi degli uffici questo restituirebbe una dignità almeno paritetica le segnalazioni
Dei capi del Consiglio dell'ordine perché è un po'forzato a mio modo di vedere far rientrare nei persi i capi degli uffici perse e quisque de populo quando il il legislatore ha ritenuto
Necessario fa riferimento alla figura istituzionale ENAV menzionata espressamente Consiglio dell'ordine degli avvocati quindi secondo me in questo caso il legislatore
Ordine la la fonte primaria fa riferimento a le segnalazioni proveniente dai capi degli uffici intendendo qualcosa di
Verso dal rapporto nulla osta a questo tipo
Di lettura a mio modo di vedere e se almeno questa è una delle letture possibile e mi sembra che lo sia io Crespi voterò convintamente la la proposta Vigorito Nappi mi limiterei a
A proporre
A suggerire a pagina centonovantasette come proposta di emendamento
Alla
Centonovantasette in alto la Rex nove
Di a dieci riga dalla fine tali dirigenti invero
Pur essendo estranei dunque tenersi rispetta toglierei pur essendo estranei dunque persi cioè almeno non implica Rea questo dato letterale
Perché ripeto mi sembra un po'fare entrare forzatamente dalla finestra ciò che dignitosi sicuramente può entrare per la fonte primaria dalla porta principale e questa modifica per come la leggo io si limita a dire
Capi degli uffici che siete in un osservatorio privilegiato e quelle segnalazioni che potreste fare comunque
Le fate
In questa circostanza perché stiamo giudicando questo magistrato se avete fatti specifici da segnalare dopodiché la valutazione di quei fatti specifici spetta per come lo leggo io ma i proponenti potrebbero smentirmi spetta al titolare del rapporto
è tutto qui nessuno fa valutazioni diverse nessuno diverso dal titolare del dell'ufficio fa valutazioni sul magistrato che appartiene quell'ufficio
Ma molti saranno sollecitati a fare le segnalazione utile per una major migliore valutazione credo veste tutto qui
Allora mi ero iscritto anch'io premetto che non cerco
Nei ringraziamenti De Biasi mi sulle mailing list toccate
Questo lo dico
Lo dico in prevenzione perché valuto secondo secondo coscienza secondo quello che mi suggerisce il mio come dire mio orientamento culturale
Umano ogni ente
Devo dire la numero non solo a con comunque a lei consigliere Giostra
Blindando all'amata che non ce l'avevo con lei
La ma non erano nella tra gli attribuiscono insomma per chi legge le mailing list credo che sia abbastanza chiaro nelle norme indicato invece così la giostra a lei mi rivolgo dicendo che questa ricostruzione dei rapporti tra fonti primarie fonti secondarie
La trovo leggermente acrobatica cioè la
La rispetto anche perché lei evidentemente ha compreso che il punto veramente debole di tutta questa costruzione delle valutazioni degli uffici di rimborso Marco
Funzionalmente collegati o dirimpettai non è un problema da poco quello segnalato dal Consigliere Auriemma etico se una certa ambiguità della nozione ma comunque uno dei punti deboli o co
Troverà negli occhi
Il punto debole il principale proprio
La concezione che il Consiglio Superiore rivela delle fonti secondarie cioè quindi e cioè i terzi
Che eventualmente segnalano
Si trasforma i terzi né capi degli uffici funzionalmente collegati che stabilmente vengono investiti attraverso una procedimentalizzazione
A segnalare fatti che siano rilevanti e che rientrino naturalmente nella nozione che lo stesso articolo undici
Presidente lei ha detto che l'acrobatica la mia interpretazione con contesti la mia perché io dico che non sono tra loro segnalazioni o se lo si chiamava lignei voglio dire è un gioco di parole quello che lei sta facendo in realtà con i
Dava voglio dire qui c'è
Questa interpretazione letterale è francamente poco convincente anche perché insomma la scelta politica di fondo di far rientrare nella nella scelta del legislatore primario
Una come dire conseguenza così di principio e così di fondo come questo rapporto bilaterale il giudice e pubblico ministero Pubblico Ministero giudice francamente una cosa
Che avrebbe meritato un ampio dibattito parlamentare ha i suoi tempi non è pensabile che il Consiglio se la cava con una fonte secondaria
Facendo una scelta
Di di cui di questo significato culturale prima prescinde dal fatto che sia giusta o sbagliata io ritengo personalmente che ha a che è una scelta che presenta dei problemi ma a prescindere da questa valutazione che di merito proprio sul piano delle fonti onestamente e
Trovo veramente norme pensare che il Consiglio possa fare da solo
Mi perdoni presenti presiederò io le posso dare non era una nota è la regola di interlocuzione non giocherà in illudermi replicano Renault le volevo dire
Ma ne
No lei ha commentato
Si sta evolvendo il Presidente era
No scusi allora nella sua ricostruzione abbia pazienza
Tutti possono fare segnalazioni i terzi Consiglio dell'ordine
Sono segnalazioni eventuali è la stabilizzazione procedimentale il Consigliere Giostra che notiamo giocare coincisi positivo in quanto consideriamo lì l'alimentazione ma lei già nazionale va bene allora andiamo avanti adattatore
Dov'è il vice Presidente non c'è più
è scappato via visto lo sto ribatte consigliere Carfì
Ebbene dopo le parole sono ma io non voglio adesso entrare sul
Discorso che or ora impegnato
Il Consigliere Zanon è il Consigliere Giostra io parto dal presupposto che secondo me non c'è nessun ostacolo all'introduzione
E ha il miglioramento delle fonti di conoscenza sia nell'attuale appunto normativa secondaria per come è strutturata in riferimento ovviamente anche alla normativa primaria
Io credo che tra i terzi possono tranquillamente rientrare gli altri magistrati dell'ufficio gli altri dirigenti
Dell'ufficio e mi sembrerebbe strano che tutti e come si è appena detto possono fare segnalazioni possono chiedere di essere auditi dal Consiglio giudiziario per rendere eventuali dichiarazioni in merito a determinate situazioni specifiche
Però scusate io addestramento alla mia sinistra mi pare un anno io
Non so che c'è entusiasmo però
E
Al contrario quelli che sono diciamo le fonti
Impropriamente detta in questo momento perché ancora non sono tali vedremo all'esito le fonti interno invece sono mute e non possono assolutamente dir nulla a me pare questo veramente un po'forzato
Soprattutto in un sistema dove l'atto non vige il principio di tassatività delle fonti
Questo qui pacifico credo è riconosciuto da tutti
Ora il tema è quello solito a le valutazioni di professionalità non sono attendibili il più delle volte perché sono stereotipate sono generiche
Non riusciamo ad avere le ATER notizie che dovremmo avere questo ce lo sentiamo dire ce lo ripetiamo
Anche dentro a questo Consiglio da più di tre anni da tre anni e mezzo poi ogni volta che arriviamo a cercare in qualche modo di incrementare queste famose fonte di conoscenza
Non riusciamo mai ad ottenere un qualche risultato dopodiché non lamentiamoci in plenum del fatto che le valutazioni non positive
Sono a percentuali ridicole perché se il sistema rimane così io credo che difficilmente potremmo tenere qualche cosa di più aderente appunto alla realtà
Ora
Se potevo
Capire anche se non le ho condivise le perplessità sollevate da diversi Consiglieri in ordine alla proposta arrivata in plenum la scorsa settimana ricercata come dire di dare una maggiore collaborazione da parte dell'avvocatura
Che sempre ufficialmente silente ma poi l'ufficio
Ufficiosamente spesso molto critica ma queste voci ovviamente non emergono mai al contrario oggi mi riesce difficile capire
Cosa appunto sia di ostacolo sotto tutta una serie di profili all'ampliamento delle fonti interne
Che potremo appunto definire interno e naturalmente con tutte le garanzie del caso sono già state dette e le ripeto ma
Si possono leggere nella proposte sono chiarissime esclusivamente fatti specifici
Non valutazioni fatti specifici nel senso considerato
Il filtro che è rappresentato dal dirigente dell'Ufficio funzionalmente collegato nessuna possibilità
Che tali eventuali segnalazioni possono riguardare interpretazione delle norme di diritto valutazione del fatto e delle proprie naturalmente
Ma ancora di più non c'è nessuna delega sostanziale della competenza stilare il rapporto che naturalmente rimane in capo all'unico organo competente che è il capo appunto dell'ufficio la proposta
Prevede infatti espressamente che le eventuali segnalazioni
Non possano essere accompagnate da un qualsiasi diretto apprezzamento sulla idoneità del magistrato da valutare valutazione che compete sempre ed esclusivamente al dirigente che è il titolare appunto del rapporto
Per cui alla fine
E concludo rapidamente
In questo quadro mi riesce difficile capire il perché di questa opposizione all'introduzione di queste modifiche a meno che
Non ci si limiti a questo passaggio della proposta dei collega Sciacca a pagina quattro quattrocentosettanta è quella la vecchia numerazione in cui si dice
Non è da sottovalutare la circostanza che introdurre un non previsto sistemati valutazioni incrociate tra ufficio del pm ufficio del giudice e viceversa potrebbe rischiare di innescare nella dinamica processuale è un elemento di disturbo interferenza
Non sviluppi non facilmente prevedibili a me questa sembra francamente un'affermazione piuttosto operati
Perché nasconde una evidente sfiducia nella magistratura hai perso noi stessi certamente come dire non ci fidiamo
Sostanzialmente questo sembra francamente abbastanza grave
Si diceva anche un vulnus all'indipendenza e al prestigio della magistratura ma francamente io credo che l'indipendenza del prestigio risieda anche in una valutazione seria
Sotto il profilo anche una maggiore assunzione di responsabilità da parte del Consiglio che potrebbe ovviamente valutare anche sulla base di
Elementi molto più pregnanti di quelli appunto di cui
Attualmente
Disponiamo e questo ce lo diciamo continuamente ma poi quando il momento di cercare di
Migliorare il sistema regolarmente
Torniamo ad essere del tutto autoreferenziali consigliere Racanelli
Ma su questo dibattito abbiamo già abbondantemente discusso seria l'anno scorso sia oggi devo dire poi dopo l'intervento dei Consiglieri ovvie Mezzano né credo che sia ricchezza tutto può deporre la relazione dettagliata e così deve Sciacca assetti sia ben poca altro da dire
Ma io direi che in ogni caso l'aver proposto in maggioranza come giustamente rilevato il Consigliere Auriemma pecca anche siamo sì nella sua determinazione perché cosa vuol dire appunto uffici direttivi interessati delegazioni funzionali con quello di riferimento domani non si capisce quali sono questi uffici direttivi lo stesso Consiglio chiama giustamente ha detto rispetto a un pubblico ministero
Ecco insomma e Tribunale penale nei tribunali civile perché pur come dicevo potrebbe anche svolge funzioni civili e il tribunale di sorveglianza sa obiettivamente a questo punto di vista non si capisce anche questo diciamo sì diventa
Apre un equivoco interpretativo non notevole
Ma poi si dice anche che comunque queste vi informazioni rilevanti non devono provenire da dirigenti che siano titolari di affari trattati al magistrato
Anche questo e molto equivoco perché supponiamo praticamente che ci sia un Presidente di Sezione che deve fornire informazioni al tuo Preside tribunale in relazione a un PM in astratto ma è chiaro che i pesi e dei sezione fai poi cessi nei Alice Pubblico Ministero e d'altronde lunedì potete fornire informazioni e solo è solo praticamente questa distinzione che alla Potì un po'il Pubblico Ministero perché non è che tutte le segnalazioni possa venire da soggetti che non hanno rapporti quindi anche questo per e amente caotica
Secondo me questo tipo di modifiche circolare secondo me non offeso mente complicato mettere cose ma discosta fondamentale quello che lei ha fatto sulla dopo le fonti anche il consigliere Zanon e devo dire che proprio quella le la lettura che ha fatto poco fa invece il Consigliere Carfì di quella frase è una fase importante
Perché questa fase ricordo che era stata già un finto adotta già nella risposte quesiti è così perché quando praticamente introdurre un non previsto sistema di valutazioni incrociate tra ufficio del pubblico ministero ufficio del giudice
Rischia di innescare una dinamica processuale elemento gli esuberi interferenza con sviluppi non facilmente prevedibile è questa la realtà degli uffici giudiziari
Ne assistiamo e di questi giorni la notizia dei conflitti che ci sono all'interno di un ufficio giudiziario figuriamoci da un ufficio all'altro noi rischiamo di aprire un contenzioso una serie di situazioni di e conflittualità veramente folti che potrebbe o diciamo sì stiamo grazie ai grave diciamo così disagio alla funzionalità degli uffici giudiziari l'attuale sistema consente l'ingresso nella sede di valutazione di eventuali fatti che sono rilevanti perché quando succede un fatto rilevante il magistrato che assista questo fatto rilevante ha redatto un obbligo deontologico di segnalarlo e quindi eventualmente Stato lo segnalerà e quindi il fatto sarà valutato come tanti altri momenti in cui il core ripeto il capo dell'ufficio prima poiché il Consiglio giudiziario e poi c'è seme dovranno valutare il magistrato che si è reso protagonista di quel fatto
Non è assolutamente vero che in questo modo noi apriamo le fonti informative le fonti informative ci sono il problema e la volontà di applicare queste fonti formativa quali sponda ognuno la propria coscienza e momenti in cui vi chiedo di fare una segnalazione quindi a questo punto di vista ritengo che la pregevole e proposta del consigliere Sciacca che appunto ritiene di non modificare assolutamente perché non è assolutamente vero che con questa modifica che
La maggioranza propone anzi ampio che se posso fonti informative la situazione è quella che andare nella direzione proposta dopo se avete avanza Uta secondo me anche proprio conto una precisa scelta legislativa che non c'è stata
Lasciamo legislatore decide se eventualmente la sesta Commissione poca fa una proposta laddove ci sia la maggioranza che non sono d'accordo a fare questa proposta di modifica normativa si valuta la NATO ha sede ma stava in Parlamento dove valutare intervenire su questo settore
Grazie Presidente io non credo che ci siano problemi giuridici di legittimità perché se la legge prevede
Che possono essere recepite le segnalazioni provenienti da terzi
Penso che a maggior ragione possano essere recepite le segnalazioni proverei provenienti dal capo di uno degli uffici che interloquisce con quello del magistrato da valutare
Questo è un problema Mascia e come
Evidente dall'intervento del professor Zanon nasce dalla sistematicità dell'acquisizione di quel
Di queste in informazioni e allora qui
Appare evidente come sia in discussione un problema culturale di grande rilievo
Perché
Noi noi magistrati dimentichiamo uno Stato di autonomia e e di indipendenza di tipo
Professionale
Però poi quando si tratta di valutazioni
Sì ci aggrappiamo a un modello burocratico
A un modello burocratico che consente ammette valutazioni solo da parte del superiore e non da parte dell'INPS dell'interlocutore professionale non da parte dell'utente
Del giudice questo è il problema queste lascio allora io capisco
Che Professore Zanon da possa preferire una magistratura burocratica e gerarchica ma che la vogliono perché questa scelta la facciano i magistrati questo lo capisco un po'meno lo capisco un po'meno perché
è chiaro questo Paese
Declina per la mancanza di una classe dirigente sì una scena la scelta la selezione della classe dirigente
Può essere fatta in modo adeguato e oggi avviene in tutti i Paesi
Del
E più avanzati avviene appunto in base a parametri di valutazione professionale non gerarchici o burocratici
Chi è più in grado di compiere una valutazione sull'attività professionale del magistrato se non
Il suo appaghi abituare interlocutore se non il suo utente
L'utente delle tribù delle requisitorie del pubblico ministero è il giudice io incassa se dovessi valutare in Cassazione saprei valutare molto più molti più sostituti procuratori generali che consiglieri della Corte di Cassazione perché sonico sono i sostituti che io vedo all'opera quando sono
Quando sono qua come diventiamo quindici binario quando come vediamo all'opera quindici penale e così credo che altrettanto avvenga a parti invertite
Quindi
La scelta qui e tra due modelli culturali
Noi non possiamo non possiamo tenere il piede in due staffe
Da una parte rivendicare autonomia indipendenza come fossimo dei professionisti è dall'altra via aggrapparci a garanzia di piccoli burocrati o facciamo di impiegati postali o facciamo i giudici
Consigliere Rossi
Onestamente non mi piacciono
I toni in cui si dividono i buoni e cattivi qui non ci sono né buoni né cattivi stiamo ragionando su una interpretazione di una disciplina
Io credo che
Parto da due obiezioni sono state poste la prima è questa
Questa introduzione alla relazione avviamenti maggioranza della possibilità di indicare fatti da parte dei dirigenti degli uffici di fronte
è contro la legge o comunque non è legittima
Su questo punto francamente invece rivendico uno spazio del Consiglio Superiore di poter operare mediante una disciplina secondaria come abbiamo fatto in moltissime volte quando il legislatore ce lo permette
E francamente la procedimentalizzazione non è mai contro una
Una norma che non la procedimentalizza anzi la necessità della disciplina secondaria è proprio quella di procedimentalizzare
Fattispecie nelle quali vengono indicati solo dei principi di carattere generale quindi la procedimentalizzazione anzi il naturale seguito di una norma di carattere generale
Né mi pare che sia vietata la norma né mi pare che sia contro l'intento della norma
Il piccolo e
Altra parte non indicare i terzi come anche i dirigenti degli uffici mi sembra anche questo francamente eccessivo
Ritenere che l'aver la norma abbia vietato di indicare tra i terzi i dirigenti degli uffici mi sembra francamente
Eccessivo
La ragione della procedimentalizzazione e quella di permettere di fare arrivare i fatti
Non le opinioni infatti
Al la valutazione dei Consigli giudiziari del Consiglio Superiore su questo punto francamente che questi fatti
Che delineare in maniera chiara la professionalità di un magistrato non si favorisca o che vengano acquisiti all'interno del procedimento amministrativo questo mi sembra un grave errore non diciamo una parte
Diciamo dei di quelli che sostengono la tesi avversa ovviamente qui anche qui senza drammatizzare perché non mi sembra che ci sia niente su cui drammatizzare
Pertanto io ritengo che invece va favorito questo tipo di attività va procedimentalizzato va stimolato per permettere di avere valutazioni professionali sempre più aderenti alla realtà e è inutile dire ci sono alcune cose alcuni fatti che possono emergere sommamente attraverso
La verifica diciamo di altri credo possano segnalare e questi altri ebbene che sappiano
Che vi è una procedimentalizzazione vi è una necessità che questi fatti siano conosciuti
Allora io ancora una volta dopo un anno ritorniamo a discutere sullo stesso argomento
E ancora volta diciamo le stesse cose in pochi secondi
Ma se le leggi
Se il legislatore agli avesse voluto un intervento del genere
Se legislatura le suddette non avrebbe detto chiaramente tutti i lavori parlamentari depongono nel senso di un confronto aperto su quelli che erano le fonti di informazione e i titolari
Del potere di dare informazioni
C'è stata una discussione ampia sulla possibilità di ampia ampliarne al Consiglio l'ordine degli avvocati
La scelta in sala di quella di prevedere un meccanismo procedimentalizzato per cui
L'unico titolare del potere di redigere un rapporto segnalazioni procedimentalizzato
Era il capo dell'ufficio di appartenenza
Sì esclusa anche la possibilità che ci fosse l'intervento procedimentalizzato del Consiglio e l'ordine di avvocati sul punto noi abbiamo già fatto la nostra valutazione
Davvero riteniamo
Che il la diciamo l'espressione terzi possa essere un'espressione attraverso la quale noi introduciamo con una normativa secondaria
Un procedimento di controllo e di valutazione da parte dirigente il gli uffici dirimpettai davvero riteniamo che il legislatore se avesse voluto fare questa scelta non avrebbe non avrebbe detto chiaramente
Quindi io credo che Hill assetto di normazione primaria non ci consente assolutamente di prevedere un meccanismo procedimentalizzato per cui al rapporto del dirigente di appartenenza sì
Affianca questa segnalazione trattino rapporto del dirigente dell'ufficio dirimpettaio
Così come è stato detto da chi mi ha preceduto qua non si tratta di ampliare le fonti di conoscenza di formazione
Dama di prevedere un meccanismo procedimentalizzato non previsto dalla legge non voluto dal legislatore perché ho già oggi ed è impossibile è ben possibile che queste informazioni provengano ma non è previsto che succeda modo
Automatico alla fine del quadriennio non è previsto e non è voluto
E questo è quello su cui dobbiamo ragionare non è previsto non è voluto e noi non siamo autorizzato ad introdurlo in via di normazione secondaria
Peraltro
Ma ci rendiamo conto oggi noi abbiamo i Consigli giudiziari e anche il Consiglio superiore chiesta diciamo sotto le carte delle valutazioni di professionalità
Ogni valutazione professionalità e composta da un numero impressionante di carte noi stiamo introducendo un meccanismo che non semplice
Dica che era vero la vera battaglia che noi avremmo dovuto condurre come organo di autogoverno Ravera battaglia da condurre la semplificare i procedimenti
Semplificare l'attività dei Consigli giudiziari semplificare l'attività dirigenti semplificare l'attività dei magistrati rendere le valutazioni davvero più funzionari ed evitare invece questa burocratizzazione invece noi cosa prevediamo un meccanismo che complica
Perché la delibera di cioè la delibera Vigorito prevede soltanto l'affermazione di principio che il dirigente leale ciò
H
MB diciamo che la mia generale
La delibera del Consiglio e Vigorito propone un meccanismo per cui vi è soltanto il dirigente l'ufficio di inventario che faccia la segnalazione ma questo dirigente come ne ottiene le fonti informazioni desidera militare
Pianificare le proprie fonti di conoscenza e informazione
Verso tutti i magistrati del per l'ufficio per cui
Si realizza un meccanismo mostruoso un un un Grande Fratello che controlla tutto e tutti è davvero e davvero ci troviamo di fronte a un reticolato burocratico che senza precedenti
Allora di fronte alla diciamo all'affermazione del Consigliere Nappi
Noi vogliamo modello burocratico io dico ma non è questo il modello burocratico che volete voi io credo che modello burocratico la proposta è nettamente amplificato
Noi dobbiamo combattere contro abrogato l'abrogazione invece noi stiamo prevedendo una disciplina che ampli la burocratizzazione
Perché una volta che noi
Prevediamo questo reticolo reticolo di fonti di informazione noi che richiede chiederemo I di genti di apporre delle crocette a dei moduli standards quindi siamo ampliando soltanto le carte
Senza alcun risultato concreto
Volevo soltanto poi al di là del Tibet
Del problema della sanità della serenità del del magistrato che è un problema effettivo perché se creiamo questo noi evidentemente imponiamo altre ciascun ma di strato la preoccupa prevediamo la preoccupazione perché in ogni causa ci potrebbe essere il controllore colui il quale fare la valutazione negativa sulla
Sulla tua attività
Ma
Un'affermazione che ho udito dal consigliere Carfì si dice ma voi sarete contrastando contrastate questa proposta perché non vi fidate
Dei queste fonti di informazione ma io giro giro non è così io credo che proprio la proposta vostra si ispira al fatto che voi otto ammende non vi fidate dell'attuale procedimento di valutazione ritenete che non sia un procedimento che e produca effettivamente un risultato effettivo ma non è questo il modo per cercare di trovare un un riscontro e cercare di risolvere il problema noi dobbiamo soltanto cercare di risolvere il problema
Cercando di semplificare l'attuale disciplina e cercando di evitare di intervenire sempre sulle solite problematiche che riguardano proprio lei mi strutturali oggettivi gli uffici quindi l'effetto ritardi e cercare di intervenire sui veri problemi di professionalità della magistratura che sono ben altri
Ma questo lo possono fare con la disciplina attuale vigente senza complicare senza rendere tutto più burocratico e più addirittura più rischioso per il buon funzionamento delle del di organo di autogoverno locale e centrale
Presente
Sarò molto breve perché credo che
E è indubbio che
L'aumento delle fonti di informazione può essere molto più utile però così come stamattina sembrava che io fossi uno oscurantista non volessi tra trasparenza Ragosta
Ora io chiedo a questo Consiglio di essere un po'più coerente
E qui mi rifaccio alle ultime affermazioni di Peppe noi abbiamo chiesto
Abbiamo modificato noi questo Consiglio a luglio del due mila dodici la circolare per renderla più celere
Per rendere il procedimento di valutazione più efficace ma meno rigido abbiamo detto che i rapporti che mancano devono avvenire quanto prima
Oggi sappiamo che per esempio in quinta Commissione si attende
Un parere di un candidato ha un posto direttivo e che questo parere non arriva per esempio per citare un esempio allora
Io credo che andare a inserire un ulteriore procedimento che è così già oggi abbiamo visto
Eccessivamente gravoso
Per ottenere poi e qui come dice Vietti un risultato che
Diciamo per fortuna la stragrande maggioranza dei magistrati a una valutazione di professionalità buona
Noi andiamo a.
In un'ottica di probabilmente non
Fiducia
Sia nell'autorelazione sia nel rapporto del capo dell'ufficio andiamo a chiedere che si allarghi
E gli elementi di conoscenza del dirigente dell'ufficio ora mi chiedo ecco invece sono d'accordo con la lettura che dà giostra
è mai possibile che per arrivare a ritenere una cosa di questo genere noi dobbiamo ritenere
Che laddove la legge parla di dirigenti degli uffici
Non si riferisca comunque ai dirigenti degli uffici anche del magistrato non valutando
Io credo che ogni Magistrate noi in questo senso dovremmo incidere di più sull'auto responsabilità di tutti
ANIE dirigente dell'ufficio a ogni pubblico ministero ogni giudice se dovesse rilevare un qualche cosa che è la legge dice
Fatti specifici incidente sulla professionalità con particolare riguardo a concreti oggettive esercizio non indipendente della funzione
A comportamenti che denota una mancanza di equilibrio di preparazione giuridica io devo aspettare che quel magistrato in valuta vada in valutazione per ottenere la richiesta di segnalare questi fatti ogni quattro anni
Ma io ho il dovere
Di segnalarlo subito ho il dovere di segnalarlo subito e allora e vedo che questa finisce
Resterà ancora una volta diciamocelo qui parliamo di cultura
Se ancora una o l'abbiamo fatta stamattina demagogia con la trasparenza oggi facciamo demagogia ancora una volta andando a chiedere ai capi degli uffici guardate Fuzio casta a far la procura generale deve andare a chiedere al
A Santa Croce
Se per caso
Qualcuno qualche Presidente come diceva Nappi in collegio ha visto che fosse andato impreparato oppure assai librato né fare liberamente avrete ma un fiducia nel governo autonomo che è parte dai singoli magistrati
Ancora una volta giungiamo a questa cosa
Che cosa otteniamo altro che semplificazione perché chi sarà nominato oggi capo dell'ufficio dovrà capire che prima doveva chiedere conseguente all'ordine può e deve chiedere al procuratore della Repubblica
Ma signori cerchiamo di essere poco più realisti qua vogliamo essere tutti Renzi anni va davvero rotta armiamoci tutti non è un modo questo corretto di fare amministrazione perché ho perso faccia amministrazione della giurisdizione
Consigliere di Rosarno
Perché il Consigliere Fuzio anticipato quello che intendevo dire
Questa non è una contrapposizione ideologica tra progressisti e conservatori o perlomeno non la vivo come tale e non è come tale che non voto per la Pro posta di maggioranza come ho già detto l'altra volta e ci tengo a dirlo perché non mi oppongo all'acquisizione alla migliore valorizzazione
Di fonti di conoscenza sempre più precise questo non è un confronto tra due modelli di magistrati me un confronto tra due proposte
La prima delle quali cioè quella di maggioranza
Procedimentalizzare le segnalazioni che e dice che dovranno essere assolutamente e tempestive
Per non ritardare l'iter di formazione di rapporti e pareri dovranno essere fornite nei dieci giorni successivi al ricevimento della richiesta decorsi i quali si intenderanno rese
Nel senso dell'insussistenza di elemento significativo
Peccato che questa tempestività e procedimentalizzazione venga regolamentata ogni quattro anni e tutto diverso il discorso di una procedimentalizzazione che segni l'immediatezza dell'accaduto e cui vista l'unica ragione e lo ripeto perché detesto questa logica di contrapposizione tra modelli di magistrati che non mi appartiene e rispetto al a quale non mi riconosco non voglio essere ammucchiata e messa nelle nell'elenco di
Presunti conservatori perché tale non è una posizione
Allora la procedimentalizzazione corretta e dei qua non è quella che ogni quattro anni i vari chiedere al collega scusa ma quattro anni fa o tre anni fa o due anni fa
è successo un fatto per cui il magistrato da valutare oggi e
Era impreparato al fatto di ritardo e dare non non ha dato un contributo eccetera eccetera
Non è questo il modello sul quale io voto
La proposta di minoranza sottolinea molto bene che la legge primaria già consente fisiologicamente che i titolari degli uffici direttivi interessati da relazioni funzionali trasmettano le segnalazioni
Quindi bisogna smetterla con questi
Il dio i con questa ideologia che secondo me ci fanno soltanto male va bene crociere Vigorito in replica la prego rapido
Ma vi dissi veramente ci siamo detti di tutto in questi termini in questi giorni volevo soltanto
Fare qualche piccola annotazione si è detto che è un sistema che
Esclude alcune categorie di giudici per esempio i giudici civili
Perché i pubblici ministeri non posso non è vero sappiamo tutto tutti che
Nei processi civili in tanti processi civili il pubblico ministero e parte quindi l'ufficio del Pubblico Ministero in grado di dare giudizi
Valutazioni segnalazioni sul lavoro dei giudici civili così come i giudici civili hanno la stessa possibilità rispetto
A magistrati del pubblico ministero
Si parla
Consigliere mi ha fatto riferimento al uffici funzionalmente collegati pensando all'ipotesi del
Dell'ufficio
Superiore ecco questo mi preoccuperebbe molto mi preoccuperebbe molto che la valutazione del lavoro di un magistrato sia in qualche modo effettuata dai magistrati superiori qui tante volte
Per reagire alle posizioni del Consigliere Nappi
Si parla della Cassazione come una specie ecco io non sarei molto preoccupato la situazione in cui la valutazione dei giudici di primo grado Prodi o di grado d'appello e mi ha fatto
A dalla Cassazione sulla base della a Capaci dell'accoglimento o meno delle tesi giuridica che vengono
Che vengo com'ero com'era com'era tanti anni fa come negli anni Cinquanta se voi ricordate
Retorica negativa società se voi ricordate negli anni Cinquanta la Cassazione svolgeva le funzioni di Consiglio Superiore
Bull incompatibili
La i dirigenti di riferimento e dirigenti degli uffici è un
Nel riferimento voluto proprio per
Evitare il più possibile come dire l'interferenza diretta tra il magistrato che segnala e il magistrato che comunque interessato alle vicende
Processuali
Che riguardo l'ente indiciamo il magistrato in valutazione poi dall'inizio che esigono continua a fare questa confusione
Voluta e chiede chiaramente voluta tra informazioni al pari di qui non stiamo parlando di pareri siamo all'anno di segnalazione di questa strana situazione per cui chiunque può fare le segnalazioni e lo sappiamo che vengono fatte da da tutti
La segnalazione fatta dal procuratore dalla
Il capo dell'ufficio funzionalmente
Collegato invece viene vista da quello che si è sentito dire
Come un vulnus a questo punto non si sa più bene a cosa visto che
Sicuramente non è all'indipendenza della magistratura però vorrei dire guardate che anche diciamo nella logica
La di venire incontro alle esigenze dei magistrati con molti colleghi anche diciamo ben lontani da posizioni
Diciamo di apertura segnalano l'opportunità Deep ah disattese di avere notizie sul funzionamento degli uffici
Dagli altri magistrati questa è una
Esigenza che viene che nasce proprio dalla magistratura da molti colleghi che lei non mi sembra francamente quindi questa chiusura anche sotto questo punto di vista
è assolutamente incomprensibile salvo poi può dover rischiare
Di fare
Ad esempio co il funzionamento di un'udienza civile bene si istituzionalmente qual è il momento in cui il capo dell'ufficio conosce del funzionamento di un'udienza civile o penale
Si rischia di fare come quel vecchio Presidente di un tribunale che più o meno almeno nel periodo in cui non era particolarmente conosciuto girava per le sanzioni ma ci sarebbe come si tenevano le udienze ma questo non credo che sia
Esattamente il modello che noi
Che ne vogliamo
Diciamo sostenere
Poi c'è sempre il solito discorso
Io sono contro ogni ammucchiare va bene i problemi sono ben altri male sono ben altre io segnalo una cosa
Sono qua quasi quattro anni che siamo in Consiglio tutti noi diciamo che bisogna ampliare le fonti di informazione acquisire nuove fonti di informazione poi la comunica
Il la comunicazione del procedimento agli avvocati no la comunicazione agli altri capi degli uffici no l'ampliamento delle
L'inserimento nei fascicoli personali delle del modo con cui i dirigenti fanno devoluzioni no
Insomma io sto aspettando da tre anni e mezzo di qualcuno venga a dire questo benedetto acquisizione di fonti di informazione ulteriori che cosa consiste concretamente
Per la giacca
Estrema sintesi
Nessuno ha saputo rispondere a una domanda banalissima
Cioè quella di dove sta il dibattito parlamentare dove sta scritto nei lavori preparatori dell'articolo undici una qualche minima traccia
Di una riflessione
Politiche poi legislativa che verbale andasse nella direzione che oggi si vorrebbe in modo surrettizio fare diciamo spuntare per via secondaria nessuno ha dato una risposta di nessun tipo perché oggetti ante fetente non può essere data
Perché se il Parlamento in sede i libri e i parlamentari in sé dei lavori preparatori si sono accapigliati a colpi di emendamenti di subemendamenti di sub subemendamenti
Sulla questione della partecipazione degli avvocati e via dicendo
è

Hanno
Ampiamente come dire riflettuto sulla modifica di questo tipo è veramente ben strano ed anomalo che su un'altrettanta significativa modifica quale quella di cui oggi discutiamo
Non c'è stato alcun dibattito
Quello che io vorrei poi ribadire
Anche devo dire in esito alle letture di una serie di mail che ho letto sulle mailing list dei magistrati da parte dei colleghi viaria che hanno contestato il fatto che per quanto concerneva la partecipazione degli avvocati
E le segnalazioni consigli agli ordini è stato scritto che
Era come dire sbagliato veicolare presso i colleghi la
Notizia che si voleva introdurre un parere del Consiglio dell'ordine degli avvocati
Hanno addirittura urlato allo scandalo come se si volesse gridare dare una a sollecitare la pancia il ventre molle della magistratura italiana ora qua succede la stessa identica cosa perché qui il tentativo è quello per via secondaria
Di
Cambiare la natura della segnalazione in parere perché se l'è se il come dire il dato letterale avessi cale semantico ha un senso e
La il linguaggio strutturale relazioni umane dà un senso alle relazioni umane la segnalazione di perse a una caratterizzazione strutturalmente episodica legata per l'appunto a o qualcosa che succede e che va per l'appunto segnalato
Ed è questo infatti il senso che il legislatore ha sicuramente intenso come dire valorizzare quando invece la segnalazione viene strutturate diventa sistematica
Accade quello che alcuni dei colleghi anche del mio Gruppo mi hanno accusato di essere stata estremo quando definito tutto c'è una truffa delle etichette ma io lo ribadisco una truffa delle etichette per un motivo banale quella non è più una segnalazione
Quella per il diritto a me quella per il diritto amministrativo è un parere perché viene sistematizzato previsto con una certa carenza regolamentato proceduralizzato non è più una segnalazione
E sopra chiaramente il come dire la modifica de ontologica di quello che si va a introdurre nel procedimento valutativo da segnalazione al parere
Poi cambia completamente il senso di tutto perché anche in questo caso ribadisco ad siamo in presenza di una quella io l'ho chiamata bomba ad orologeria
Una cosa è che il dirigente dirimpettaio faccia una segnalazione quando accade questo certo fatto negativo da stigmatizzare comunque da segnalare e lo fa nella immediatezza del fatto
Cosa completamente diversa e se io a quello stesso dirigente ha dato la possibilità a due tre o quattro anni di distanza di tirare fuori dal cassetto quella cosa che non ha eventualmente neanche segnalato nella tempestività del fatto
è tirarla fuori ad hoc a secondo se ha più o meno simpatia nei confronti del magistrato in valutazione
Chiudo ricordando il Consigliere Vigorito che
Esistono due figure nell'anno all'organizzazione giudiziaria che rispondono ai nomi di procuratore aggiunto di e presidenti di sezione di tribunale o di Corte d'appello queste due figure mitologiche o che noi come dire
Quotidianamente in quinta Commissione individuiamo selezioniamo e poi nominiamo
Hanno proprio quella stranissima funzione di raccordo tra i singoli giudici singoli pubblici ministeri
è il dirigente i Presidenti di Corte d'Appello procuratori della Repubblica brutale genere Presidenti di Corte loro sono quella cinghia di trasmissione Consigliere Vigorito
Che deve deve evitare al Presidente Bresciano che certamente non può circolare a controllarsi tutti i suoi trecento quattrocento cinquecento magistrati Caliolo segnalare i presidenti dei grandi tribunali
Chi sono quali sono quei giudici che non lavorano bene quali sono quei pubblici ministeri che non lavora bene quindi è inutile che con fare suggestivo ricorda infatti facciamo riferimento a un periodo da dare agli anni quaranta cinquanta sessanta e via dicendo esistono
I quadri intermedi semidirettivi che devono assolvere alla funzione di una vigilanza su come i magistrati dell'ufficio lavorano Consigliere Corder dichiarazione di voto
Sì grazie Presidente io dico la verità sinceramente
Questa la questione delle valutazioni incrociate con tra
Pubblici ministeri ministeri e giudici
Mi desta qualche maggiore perplessità c'è difficoltà di scelta rispetto
A quella che abbiamo affrontato precedentemente perché alcune delle questioni che li abbiamo
Sviscerato qui credo non si pongono
Ciò nonostante quindi dopo anche se
Dopo aver sentito il dibattito io credo mi orienterò per la la proposta Sciacca e per queste ragioni
Allora innanzitutto io credo che sia fuorviante inserire in questo in questo contesto la questione della contrarietà o meno alla separazione delle carriere
Credo che qui non c'entri nulla se non altro perché già oggi è possibile per un pubblico ministero esprimere una valutazione su un fatto specifico nei confronti di un giudice e viceversa quindi
E il diciamo l'elemento fondante c'è già e quindi non non sposta da questo punto di vista non incide se non a livello
Resti suggestione sulla questione della separazione delle carriere
Poi
A ben vedere come nell'altro caso qui la questione il cuore della questione la sistematicità cioè la novità che volesse introdotta e la sistematicità
La sistematica che non è
Ciò che Stalin al di sotto della sistematicità cioè il fatto della valutazione che c'è già
è introdurre il criterio della organizzazione e della sistematicità e credo che sia un passaggio come ha detto il consigliere Zanon che non sia consentito a livello di normazione secondaria
Ma quello che più mi preme dire aggiungere qualche considerazione su ciò che ha sostenuta il consigliere Nappi che è la cosa che più mi ha
Creato perplessità nella scelto ovverossia che questa sia una scelta
Un po'di retroguardia ovverossia che dietro ci siano dizione delle opzioni culturali ricade sulle di modernità o meno dietro scelte di questo tipo
E quindi scelte in un caso corporative autoreferenziali e quant'altro e questa è una cosa a cui bisogna prestare molta attenzione
Allora
Però io mi sento di dire questo è vero in molti settori esterni alla magistratura vi sono valutazioni che non sono più di stampo squisitamente gerarchico pensiamo all'università dove oggi gli studenti giudicano i professori
Ma in molti settori si stanno ampliando ecco al di là al di là dell'esito consigliere Zanon io sto dicendo come fatti storici
Ed è altrettanto vero che ci sono e questo è il richiamo che ha fatto mi pare di aver capito il consigliere Nappi ci sono
Sistemi giuridici stranieri nati Stati stranieri in cui sono previste fonti di valutazione non più squisitamente gerarchi non solo girati che come nel nostro caso
Allora su questo che volevo dire poi fare una considerazione molto breve ma per me è importante allora anzitutto nella maggior parte dei Paesi europei quanto io vedono le nostre il nostro sistema di valutazione come un modello
Perché vi sono criteri sistemi di valutazione che sono pressoché azzerati o privi di
Di organizzazione
è vero vi sono dei sistemi di valutazione che appaiono nell'ottica del Consigliere Nappi più avanzati cioè che non che riprendono fonti di conoscenza che non sono quelle squisitamente gerarchiche ma sono anche fonti presa all'esterno
Ma io credo che so che sono
Il numericamente sono limitati ma sono sistemi giuridici profondamente diversi dei nostri
Ovverossia sono sistemi giuridici in cui
Il sistema giustizia e l'organizzazione del servizio giustizia è dotato di tutti i mezzi necessari
Risorse umane risorse materiali e non
Un sistema di servizio giustizia come il nostro che è assolutamente carente lo diciamo da decenni dal punto di vista delle risorse umane e delle risorse materiali e chiara un una domanda di giustizia che non ha eguali ISP metto ed è numericamente molto molto più elevata rispetto a questi Paesi che si possono permettere eludere una valutazione di questo tipo
E io credo che esportare modelli di valutazione
In sistemi come nostro profondamente diverso si potrebbe creare soltanto distorsioni
Faccio un piccolo esempio etero dosso rispetto a questo caso ma pensate
Piccolo caso ma all'introduzione del concordato preventivo in bianco in un sistema e giuridico economico come nostro profondamente diverso da quello degli Stati Uniti distorsioni visti stemma
Consigliere Calvi dichiarazione di voto
Presidente io in Commissione
Avvocato una scelta molto nette molto precisa votando la proposta di maggioranza Vigorito Enna
Dopo aver avuto un colloquio con il collega Palumbo insieme abbiamo deciso invece di astenerci
E questo perché vogliamo manifestare in questa occasione il disagio ma direi di più il dissenso rispetto alla decisione
La scorsa settimana con la quale
In relazione al sistema di valutazione di professionalità i Consigli dell'ordine sono stati di fatto estromessi ed escluso
Quindi
Questa è l'occasione per manifestare dico soltanto questo
Presa atto prendiamo atto Prendushi no no no no no uscisse prendiamo sia in atti e io credo che i voti vanno rispettati ecco appunto è in e né si interrompe mentre si sto
Prego
Voglio dire che
E l'occasione per manifestare questo nostro disagi e questo nostro dissenso
Prendiamo atto perché questo e il sistema democratico di quella della votazione che è stata fatta
Sia pure molto esigua poi nella sua maggioranza tuttavia non possiamo non manifestare e questa è la prima occasione che abbiamo forse l'unica e voglio sottolinearlo con forza
Che non condividiamo quella decisione quindi a questo punto sul sistema delle valutazioni del di professionalità il collega Palumbo ed io ci asterremo per sottolineare come in realtà via il processo in cui
Si va verso una chiusura e un qualche modo un una forma di
Selezione non aperta e non generalizzata e quindi a questo punto a lungo il Consigliere Palumbo ed io ci asterremo dal
Sia romano dichiarazione di voto
Sì non mi iscriverò qui al dibattito farà conservatorie
Progressisti
Ne farà diciamo
Coloro i quali guardano alla situazione italiana dal buco della serratura e coloro i quali
Fanno comparazione
Perché se mi dovessi scrivere in queste categorie generali diverrebbe molto facile dire che non c'è Paese quasi al di fuori del nostro
Nel quale
La carriera dei magistrati non sia monolitica mente disciplinata come in Italia
Ma siccome la comparazione si fa quando conviene e non si fa tutte le volte che non conviene
Evito di farla perché
Comprendo che diciamo essendo qui in minoranza toccherei un nervo scoperto
Tuttavia
Mi sembra veramente bizzarro che la settimana passata abbiamo avete negato un ruolo a gli avvocati
I quali
Tutto sommato sono altro rispetto a questo monolite che rappresentato dalla magistratura
E oggi viceversa
Ci sia una
Significativa corrente di pensiero
Che operi nel senso della possibilità di questi riscontri incrociati sirene bene
Probabilmente più che era la separazione qui vale la corporazione
Francamente
Questo suona per me sgradevole
Io penso che essa sia bene percorrere
Una via che al di là diciamo del moderno comparatistico amente valido modello della separazione delle carriere che non è all'ordine del giorno in questo momento
Noi dobbiamo riscontrare la presenza di una separazione delle funzioni che è abbastanza accentuata nella nostra legislazione
E che induce a pensare che pagelle date da chi ha scelto di fare percorsi diversi da altri
Siano negativamente valutabili per tale ragione la mia il mio voto andrà alla proposta Sciacca
Dichiaro aperta la votazione proposta Vigorito verde proposta Sciacca rossa consigliere rapide emendamento lei l'ha fatto suo sì va bene
Eh beh certa dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno vota Toli non c'è Marini
Dichiaro chiusa la votazione
Comunico risultati ho proposto ha ottenuto voti la Proposta A dieci la proposta B tredici astenuti
Due approvata la proposta di
Consigliere
Chi è qui proposta Consigliere Vigorito della pratica sulla il termine per il deposito della memoria un pochino a farla si
Leggo facciamola breve anche perché in sostanza è una proposta di modifica sempre la circolare sulle valutazioni di professionalità che prevede
Nel caso in cui la Commissione Consiliare del Consiglio Superiore
Sì accinga ad una valutazione non positiva o negativa di un magistrato che sia in contrasto con
La valutazione effettuata dal Consiglio giudiziario
Di comunicare la circostanza
Alla al magistrato attraverso il deposito degli atti relativi con avviso all'interessato della Facoltà di prenderne visione ottenerne copia presentare controdeduzione del tutto evidente che la previsione normativa la finalità di evitare quello che è accaduto anche talvolta cioè che si sia in qualche misura una delibera consiliare a sorpresa nel senso che
Il magistrato
Come dire rassicurato dai vari positivi
La parete valore positivo del Consiglio giudiziario magari sulla base di un rapporto positivo dal capo dell'ufficio
Non si rende conto che invece il percorso del procedimento all'interno della
Dalla Commissione Consiliare essa seguendo come di un percorso diverso
L'anno LAM modifica nasce anche dall'esigenza da quell'esigenza che
Insomma è un'esigenza generale dell'ordinamento giudiziario giuridico
Di consentire il contraddittorio in tutte le ipotesi in cui sia in qualche modo una modifica diciamo di orientamenti rispetto a quello che si danno si sta andando
A realizzare io mi fermerei qui
Correlare il correlatore Consigliere Sciacca che
Non so intende intervenire
Consigliere Nappi che c'è
Va bene considerato il proposta bene
Sì grazie Presidente era la mia proposta alternativa prevede che l'informazione al destinatario del precedente procedimento di valutazione
Venga data soltanto se il Consiglio Superiore acquisisca
Documentazione o comunque elementi ulteriori dispetto alle due alla documentazione che è stata
A già oggetto di valutazione da parte del Consiglio giudiziario
Io credo che la proposta
Bella la proposta del Consigliere Sciacca del Consigliere Vigorito
Sia contraria alla legge sia
Illegittima perché
Nella giurisprudenza amministrativa è pacifico che l'avviso di rigetto
Del della
Perché istanza arco dalla quale nasca un procedimento amministrativo
E
L'avviso di avvio del procedimento amministrativo sono due tecniche alternative due garanzie alternative
L'avviso di rigetto è previsto per i propri per i procedimenti che arriva che si avviano su iniziativa di parte
La di l'avviso di inizio del procedimento e previsto per i procedimenti che si iniziano su iniziativa d'ufficio
La giurisprudenza dice che queste due tecniche du queste due garanzie alternative uno del procedimento d'ufficio l'altra per il procedimento a iniziative di parte
Non sono tecniche che possono sono garanzie che possono essere non applicate
Quando non ne deriverebbe un danno quando non è deriverebbe una lesione agli interessi che le garanzie tendono a tutelare
Tanto sicché sei questa adesione non c'è anche l'omessa avviso
Di inizio della procedimento o l'ho messo avviso di rigetto dell'istanza del privato non determino non determina la nullità se non c'è una lezione effettiva che va valutata in concreto questo che cosa significa
Che senso che riconoscere queste garanzie
In un caso in cui la legge non lo impone ecco illegittimo perché contro il principio di buona amministrazione se
Le la la giurisprudenza dice che anche nei casi in cui
Era europee ombra e imposta la garanzia anche in casi in cui è riconosciuta la sua mancata applicazione non determina invalidità
Se non c'è una lesione effettiva
Significa che ricordo che imporre la garanzia al di fuori dei casi in cui è imposta
Significa
Adottare una misura che contro i principi della buona amministrazione quindi io credo che sia illegittima la previsione di questa di questa garanzia aggiuntiva
D'altra parte in nessun procedimento amministrativo si prevede l'avviso di rigetto quando si tratti
Di il procedimento avviato do con il per iniziativa d'ufficio
Questa nostra pretesa
Di ottenere Kenneth solo nei procedimenti riguardanti la valutazione dei magistrati ci debba essere
Un avviso di rigetto anche dei procedimenti avviati su penso iniziativa d'ufficio
è come la pretesa di avere un privilegio aggiuntivo
Un privilegio che nessun'altra categoria avrebbe perché la legge non glielo riconosce e noi pretendiamo di avere un privilegio aggiuntivo l'avviso di rigetto che non
Perché la legge non non prevede io credo invece che per la tutela
Del del diritto al contraddittorio per la tutela degli interessi del magistrato valutando sia necessaria e sufficiente prevedeva che
Solo nei casi in cui il Consiglio abbia acquisito documentazione ulteriore rispetto a quella già valutata dal Consiglio giudiziario solo in questi casi sia necessario
Consentire al magistrato vuol valutando di intervenire il procedimento di prendere conoscenza di questi nuovi atti e eventualmente di controdedurre quest'sto eh il modello di procedimento che è disegnato dalla dalla legge sul procedimento amministrativo e non credo che noi
Possiamo
Bando che vantare l'esigenza il il riconoscimento di un privilegio aggiuntivo rispetto a quello che sia riconosciuto in tutti gli altri procedimenti amministrativi va bene
Consigliere Sciacca e vuol parlare così Racanelli
Sì PAC
Io invece prete che non sono solamente l'accordo con quanto appena detto il Consigliere Nappi non ritengo assolutamente che si è legittima questa proposta anzi ritengo che possa servire anche ad economizzare molte volte come voi del Consiglio perché attraverso la possibilità di consentire magistrato che dopo aver esservi si visto un giudizio positivo del Consiglio giudiziario ossa che rischia un giudizio non positivo o negativo da parte del Consiglio poi deve fare presente le sue considerazioni e a quel punto si potrebbe anche evitare un contenzioso amministrativo perché nel momento in cui praticamente gli elementi di difesa che il magistrato offre
A appunto a suo favore possono essere ben valutati dal Consiglio quindi molte volte pubblici a capitale del Consiglio appunto vada o confermi la decisione Consiglio giudiziario vado di contrario avviso ma a quel punto si evita anche uno inutile contenzioso giurisdizionale
Si è Ciacca
Va bene rep votiamo dichiaro aperta la votazione proposta verde proposta di rossa
Proposta Vigorito verde proposta cosa Vigorito cioè proposta di
Non lo sarà più grosse
Chi c'eri giostra non c'è
Chi c'è la
A Di Rosa votato
Di chi ha siamo Tato
Albertoni scomparso di desaparecido col comuni dichiaro chiusa la votazione
Comunico i risultati favorevoli quattordici Valtur voti la Proposta A quattordici la proposta B sette approvata la pronto che valutazioni in cui
Non serve solo le sue valutazioni con la tre autofinanziato del resto è in gara anche a parte un po'la teorico previsioni Tazio negativi o le facciamo mai quindi insomma come dire evidente
Ahimè ahimè drammaticamente voleva teorico va beh andiamo avanti
Settima Commissione modifica tabelle di Napoli Consigliere Liguori non è che qui essendo Napoli apriamo dei contenziosi
Porto Salvo rammento di napoletana metto dei napoletani perché sempre a rischio va bene
Nessuno parla chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti applicazione extradistrettuale del dottor Silvestri corsia Racanelli
Proposta secondo me
Contra legem perché
Stamattina
Nella risoluzione sulle applicazioni della risoluzione approvata c'è un pezzo che dice non si possono applicare i magistrati di legittimità ma non è questo importante l'articolo centodieci della
Ordinamento giudiziario prevede che possono essere applicati i magistrati degli uffici di merito esclude dall'applicazione di magistrati che stanno in Cassazione
Sogno e massimario è un'articolazione del
Massima di un'articolazione della Corte di Cassazione io credo che venga come gruppo
è e ne abbiamo parlato abbiamo approvato giorni fa no non ho capito siccome è utile
Scusate però non fa i tempi e in Commissione chiederei che le chiedo che ritorni in Commissione questa pratica per esaminare questa questione perché l'articolo centodieci non consente di applicare i magistrati che stanno in Cassazione tutto qua Cocea Carelli
La Commissione insomma se c'è questa richiesta da parte un po'quella Commissione io non mi oppongo io ritengo veramente che così come anche Ai fini dell'elezione del CSM di massima nessuno privati di merito io credevo di ammende però dopo ho saputo ne paga le Commissioni anche problema mi apparve allora ci sono obiezioni
No ritorna in Commissione applicazione extradistrettuale Luton Ferdinando I così e Racanelli
Questo Cecilia ciò di cui abbiamo parlato anche stamattina questa è anch'essa sette Staro portare
Questa pratiche anche la dimostrazione che un assolutamente infondate le critiche che
Nelle scorse settimane lo state rivolte da chi aveva portato aveva proposto una certa risposta un quesito elettrodotto Ferdinando in particolare le critiche veniva dal Consigliere Nappi che evidentemente sospetta sempre della mala fede dei magistrati questa è la dimostrazione invece che c'è perfetta buona fede
Va beh va be su
No molti romantica così così è il punto perché vedo che ho visto tutti perfettamente informati abbiamo Ural siamo andati avanti rispetto a dove eravamo quindi essendo ripresa quando siamo nati avanti abbiamo fatto la la settima
Allora ci sono interventi su beni di grandi
No
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti
Sesta Commissione pagina nove in alto dell'aggiunto Consigliere Fuzio
Magistrati tirocinio riserve dell'Aquila Piano ittico il cigno consigliere Romano si si propone di approvare quindi mi riporterei
Va bene ci sono interventi
No
Magistrati in tirocinio discreto di Roma consigliere Giostra non c'è consigliere Romano la farei conto io va beh ci sono interventi su questo
Va bene la uno chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata l'unità dei votanti la due chi è favorevole chi è contrario chi si astiene Racanelli e approvata
Terza Commissione collocamento fuori ruolo della dottoressa Sabella Consigliere Virga mi riporto sono tutte le condizioni e mai fuori ruolo per il resto c'è tutto in delibera
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti
Revoca della delega segreto dottoressa Busato Consigliere Casella
Nessun intervento chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti dottoressa Gatti copiati Consigliere Casella
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti copertura di uno dei cinque posti di giudice Tribunale Verona Consigliere Casella
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti interrompiamo la Seduta pubblica non ho le pratiche Consigliere
Pubblica quinta Commissione presente sezione cosa però Firenze proposto all'unanimità in favore tutto Mascagni consigliere Pepe per mi riporto fornita
Ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata unità dei votanti Presidente settore vada però Firenze proposta in favore del dottor Barbarisi Consigliere Di Rosa
Sì Presidente ENI mi riporterei Presidente
Cuore del dottor della dottoressa Romagnoli consigliere Calvi
Bravi vere che qualche volta gli esempi virtuosi sono utili
Dichiaro aperta la votazione Barbarisi verde Romagnoli rosso
Il Consigliere Borraccetti
Istruzioni sul voto gliele ha date va bene
è però poi si vota in difformità non vale
Dichiaro chiusa la votazione comunico il risultato è ottenuto voti la Proposta A quindici la proposta B cinque astenuti quattro
è approvata la proposta a conferme dottor già russo procedurale Trento consigliere Calvi
Sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti dottor Briantea Presidente sezione cosa però Sassari consigliere Palumbo vi riporto Presidente
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti
Dottor Pisano presente senza devono è Firenze Consigliere Di Rosa
Seriosa signor Consigliere Di Rosa
Presidente
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti Procuratore Aggiunto Bolzano consigliere Pepe dottor mai era
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti contenzioso tutto merletti consigliere Palumbo
Vi riporto dottor Cisterna così e Rossi
Dottor Costa Consigliere Liguori
Dottor Licci Consigliere Di Rosa
Dottor Galli consigliere Calvi impone possiamo votare tutte insieme o no
Stiamo tutte insieme dalla uno alla cinque chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità dei votanti
Comitato di presidenza servizi di monitoraggio del progetto di reingegnerizzazione
La procedura di gara per il guidatore fornitore cui affidare l'esecuzione del progetto di sviluppo il nuovo sistema informativo e in via di definizione come è noto e considerato che il Progetto riveste una considerevole valenza strategica
è opportuno procedere al monitoraggio previsto dall'articolo tredici comma due decreto legislativo trentanove del novantatré
Si sottopone perciò la provato all'Assemblea di Rive d'indizione della gara per l'individuazione
Del
Cosiddetto pulitore
Da espletare Chico le modalità di cui all'articolo diciassette dello stesso decreti del decreto legislativo centosessantatré due mila sei
L'importo a base d'asta per esecuzione l'appalto e di Euro cinquecentonovantaquattro mila duecento esclusa Iva il criterio di aggiudicazione e quello devo fare economicamente più vantaggiosa
Non ci sono intere Consigliere Fuzio
La collega equiparare quelli vanno lasciati così ieri che lì con Pulse Aranno quotidianamente in modo da e impresa che essa informati e documentati sul punto anche in caso di interrogatorio
Da parte del Presidente chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Proposta che l'articolo quarantacinque quindi alla quinta pubblicazione Uffici direttivi vacanti a vario titolo e semidirettivi consigliere Rossi
Ci sono interventi chi è favorevole chi è contra Consigliere Casella che c'è
E mento al relatore se sono stati pubblicati tutti i posti vacanti questo volevo sapere se questa proposta riguarda
I posti completo diciamo allo Stato vacanti produttivi o meno sia Rossi ci sono alcuni posti per il quale i i vari presidenti di tribunale odi di vari uffici hanno chiesto
Di non pubblicare per diverse ragioni
Va beh va bene così una casella
Vuol dire
Che vuol dire per
Non è convinta no va beh volevo comprendere appunto mi risultava che c'erano altri posti vacanti quindi volevo capire se sono stati pubblicati tutti omino poi
Eventualmente può essere otto possiamo fare vede Presidente chiedo chiedo scusa possiamo viene coperto un accertamento per capire il
Per quali ragioni
Ma
Posso Presidente cari perché non rinviamo a domani non arriviamo là ora
No no alla risposta alle così mettiamola in modo esposto da generosi in coda a stasera vediamo se lei è in grado di fornire alla informazione
Ma lei ebrea rapido
A è appunto
Va beh e Cuper recate va beh insomma vediamo adesso andiamo avanti vediamo se riusciamo
C'è una proposta di risoluzione ex articolo quarantacinque comma III del Regolamento a firma Racanelli Liguori
Consigliere Calvi
Se ne Calvi
Sì lei ha chiesto
No ma non ho capito se consigliere Camilli Elena sull'invio dei quarantacinque sul merito no sul rinvio non ne ha subito dire che le prima lei appunto difficile certo io non ho nessuna obiezione di merito lo dico fin d'ora perché anzi mi sembra
No cioè rinvio si chiede di via base Undiano Toniolo va beh nell'impianto volevo motivare privava parlava
è rinviata
Ottava Commissione dottor Frattini così chiaramente scusi acqua un bene al prossimo plenum
Ovviamente
Che si è domani e domani se la settimana prossima settimana prossima ma i quarantacinque vanno così cioè dopo quattro anni se prestiamo con qui accorti discutere di come va di quarantacinque giorni vanno secondo
La loro regola
Col dottor fra cinico del Consigliere Auriemma
Presidente mi fa fare odiava a pagina cento uno in alto consigliere Giostra e chiaro che se lei alla dottor Saltarelli per intervallate diventa difficile proponiamo al plenum un'erogazione Della San sulla la sanzione dalla censura il dottor
Pacini giudice di pace nella sede di Paola in quanto applicato come reggente
A
A a ad Amantea a a apportato diversi ritardi da centoventitré a centoquarantatré giorni perbene mille duecentonovantacinque
Motivazioni sempre di sentenza ma tutta la vicenda Masched Alto Adige da altra quella regione sia Oria risposi
Pensava sarà interessante ad esempio sarebbe in giro
Sì il reggente occasionale può anticipare circa mille cinquecento procedimenti fissati davanti a
Futuro reggente la risposta è stata ripeto censura per il dottor Procida va bene
Siamo qua e quasi riuscito ad appassionarci Consigliere Liguori no io avrei mai come questa volta ascoltato volentieri il Consigliere Auriemma perché
Io spero non vi sia sfuggito visto da tanta la gravità
E quindi chiedevo alcun
Ritorno in Commissione per valutare una sanzione più adeguata perché mi è parso di capire ma la lettura è stata veloce che questo i Giudici di Pace e coordinatore di una distaccata di Paola
Abbia anticipato la divisione di mille rotte cause volevo chiarimenti questa con comporterà conseguenze da questa economico organizzativo
Nella discussione del degli affari qualche chiarimento perché delicata una censura a me parrebbe
Come dire social San giorno adeguata
Sì Consigliere Auriemma su
Allora la parere che devo dare alla ritorno i commissione negativo per la semplice ragione che al di là della
Poi del fatto che se relatori questo la la la commisurazione della sanzione è stato fatto
Lunghissimamente dibattuto all'interno della Commissione e quindi diciamo così dalla Commissione poi ha fatto una scelta ha fatto una scelta
Congiunta e poi chiaramente
I anche senza nascondere o nella divaricazioni di alcuni punti di vista per cui poi si è arrivati però alla fine alla coniugazione di verde delle e diciamo così le delle scelte e a una valutazione di questo tipo e
E quindi direi fuori dai lei sono dovuto coprire degenera commi io vorrei chiedere una relazione computer e generale perché lei il CREL con me ovviamente sfonda una porta aperta allora
Aggiungo a cioè a ciò che lei ha detto che è sacrosanto cioè siamo a un deposito in ritardo di mille duecento sente mille duecento sì
E come no
No Consigliere Borraccetti in ritardo mille duecento ed è anticipate duemila
Di natura seriale senza comunicarlo alle parti è scritto facendolo con lo stampo col con lo stampone
A
Insaputa delle parti
No quindi solo Consigliere Borraccetti due dati cioè mille duecento il ritardo di due mila anticipate colo tampone senza avvisare alle parti il Presidente della Corte ha chiesto la revoca ovviamente no
Sì no è così essere sincero però facce e dobbiamo far notare che il ritardo più grave di centoquarantatré giorni ha ben
Ma
Io faccio l'allenatore
Io insisto per il giorno in Commissione esiga votiamo ritorno in Commissione su perché è veramente un caso di quelli
Beh adesso però votiamo il rito
Sui toni comincia io sono contrario al ritorno in Commissione perché la Commissione discuta approfonditamente questo tema dei ritardi è una novità perché non era questa la contestazione che si era mossa al giudice ma piuttosto l'anticipazione
E solo questo è stato contezza adesso francamente
Sentirmi parare dei ritardi mi pare fuori posto e allora se non è un dovere che la Commissione lo a Prodi non ci sono ritardi contestati perché nella la contestazione fatta dal Presidente la Corte d'Appello riguarda l'anticipazione
E la modalità con cui è stata fatta questa anticipazione quindi su questo deve decidere il plenum non su altre cose contrario al ritorno in coppia
Comunque nel testo c'è scritto ne parla il teste Pala delibera dei ritardi
Scusi
Adesso io lo trovo
Allora scusi
La trattazione di e di non avere pagina centocinque secondo capoverso e di non avere depositato nei tempi previsti mille duecentonovantacinque motivazioni di sentenze
Scusi e e di questo stiamo parlando non perché non l'ha preceduta Corte chiede la revoca
E dopodiché per carità come dire qui tanto
Passa tutto in cavalleria però
Votiamo ritorno i commissione dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno votato sì e Racanelli
Chi c'è la consigliere per favore tatto dichiaro chiusa cos'era lei non ha votato
Dichiaro chiusa
La
Impotenza atti chiusa la votazione favorevoli di ciò otto astenuti quattro ritorna in Commissione monitoraggio della situazione gli incarichi di consulenza Consigliere Auriemma
Presidente il vi prego cioè plenum vi prego che questa è una pratica importante perché noi vogliamo dare una precisa indicazione abbiamo constatato in tante tante occasioni
Delle stanziate delle il degli illeciti disciplinari da parte dei giudici di pace per concentrazione degli incarichi
Allora questo sta avvenendo da quattro anni la Commissione si ha riflettuto sulla necessità di esaminare la questione non tanto sotto il profilo disciplinare alpini ad andare individuare sacche di
Lo diciamo così problematicità in relazione a questa vicenda ma per creare un sistema di maggior rotazione degli incarichi noi riteniamo
No all'interno della Commissione che questa è una pratica particolarmente importante perché questo da è
Ci dagli esiti di quattro anni di esperienza di natura e di qua di Ottava Commissione relativamente ai giudici di pace
Si era infatti pensarlo allargarlo oltre questo limite siano andate in stato addirittura di andare a controllare sia di andare a controllare come venissero liquidati e quanto venissero liquidati gli incarichi
La Commissione ha deciso diversamente
Ha usato un sistema meno estensivo di controllo però
Permettetemi di dire riteniamo questa pratica importantissima come vedete diretta i Presidenti del Tribunale che dovranno investire della pronta risposta i coordinatori e noi avremo la possibilità di fare uno screening su una situazione
Particolarmente nevralgica e probabilmente qui ci potremo fare all'esito anche altre domande una su tutti mi si permetta di dire anche a costo di creare diciamo un tipo di all'interno dalla che attinge della categoria dei giudici di pace
Ma ci vogliamo chiedere in sé il coordinatore del giudice di pace che viene continuamente nominato sms nella individuando la persona più anziana
Di nomina
All'interno dell'ufficio sia persona capace di organizzare un ufficio importante come il giudice di pace così diffuso sul territorio o dobbiamo chiedere questo lo chiedo al Presidente la sesta Commissione alla sesta Commissione stessa dobbiamo chiederci se il legislatore deve deve ripensare l'intera disciplina organizzativa dei giudici di pace
Pensando a un giudice togato magari un Presidente di sezione
Che assuma su di sé
Tutte le
Diciamo così le responsabilità organizzative della Sezione
Perché se il giudice coordinatore da una parte da una parte il PAI il giudice e deve produrre cause vere
Decidere procedimenti dall'altra parte un soggetto organizzatore senza un'esperienza specifica
Ecco che poi probabilmente l'istituzioni particolarmente nevralgiche che oggi vengono al pettine sono esaminate dall'ottava Commissione
Ecco che queste situazioni sono situazioni che possono crearsi quindi ritengo che anche dal punto di di vista della
Immagine del Consiglio della responsabilità del Consiglio il Consiglio che dice guardate signori
Che
La
Gestione degli uffici giudiziari abbia inteso lasciato a parlare il Consigliere Auriemma lui nel controllo Consigliere Fuzio consigliere Zanon potete non farlo proprio lì accanto quel campagna quel capannello
Grazie io capisco mi rendo conto che l'enfasi di con cui parlo di questa questione può apparire a taluni eccessivo
Però se c'è
Una attività che deve dare il il Consiglio
è un'attività
Di controllo anche gestionale e attraverso una buona gestione c'è la credibilità del sistema
Giudici siamo tutti ordinari e onorari se qualcosa
Allora io sono Pubblico ministero me n'ero dimenticato quindi ritengo che questa pratica sia una pratica e ora segnalo particolarmente importante
Va bene
Ci sono interventi
Possiamo votarla chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti avvocato quarta corsia Auriemma
La revoca del sud dell'aspirante su
Con mi mi riporto vi riporto alla grossa la revoca ci sono interventi
No chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti Consigliere Borraccetti Tribunale minore onorari di tribunale minorenni Napoli potrei riportarmi per quattro cinque sei perché sono nomina e conferma dei giudici onorari bene
Ci sono interventi votiamo quattro cinque sei chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti Consigliere Auriemma avocato a catino
Mi riporto
Dottoressa Marsala ugualmente
Consiglio votiamo la sette la otto chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti Consigliere Corder
Giudici onorari di tribunale Forlì mi riporto dottor Biavati
Quesito sì un quesito sul le norme per le nomine di coordinatori che non cambiano anche a seguito dell'accorpamento
Va bene nota dell'Assessore per le minoranze linguistiche e del dente per inviarci abbiamo spiegato di il tutti
Trasferimenti che avvengono i successivi bandi eccetera mi riporto
Va bene votiamo
Ho la nove dieci e undici chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate l'unità dei votanti Consigliere Auriemma Giudici onorari di tribunale di patti
Vorrei
Dato che tutti i magistrati hanno questa esigenza in Italia
Nominate rapidamente giudice Marra io vorrei fare presente questo che lo stiamo facendo a tutta velocità ma abbiamo confermato per il prossimo triennio quindi
Cosa che capita da quest'anno ma che era stata fatta tre anni fa e sarà fatta di Notre per tra tre anni
Tutti come avete visto che spetti minorile di sorveglianza il mio lavoro enorme per la struttura amministrativa
Stiamo facendo e adesso che le abbiamo completati oggi o la settimana prossima se non sbaglio rimane tra virgolette indietro soltanto la situazione di Reggio Calabria adesso la sarà la struttura lavorerà sulla nomina dedotte dei cotte diritti io farle e a tutti i magistrati dico i Presidenti Tribunale che
Sollecitano queste risoluzioni saranno ricorrete accontentato istituzionalmente
Va bene votiamo fatti su chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata l'unità dei votanti
Senza
Sesta Commissione
Consigliere Nappi la questione diciamo della proposta di riforma dell'Avvocatura in Cassazione
Presidente perché sono abbastanza isolata tolto cassare in questa
In quella mamma a difesa di questa proposta perché credo che l'orario non sia favorevole
Alla alle all'esercizio delle della dell'aria fatica
Messa chiederei il rinvio alla domattina se
Ma se non ci sono
Va beh se non ci sono obiezioni no va bene ma domani nota sulla estensione del termine Lepore dovere sentenza Consigliere Di Rosa la prego
Sì questa forse andrebbe rinviata
Mensile di per un po'di pudore su questo un po'di pudore veramente si questa facciamo dopo le elezioni non agricoli sia esso di adeguare sanno non ha avuto il
Esprimo la mia sola
Perché dobbiamo sì ha ragione l'agevolazione mandiamoli avanti queste due praticamente due fra quindici giorni perché che ci dobbiamo
Bloccare la giornata di domani per questa
No ho capito ma
Consigliere Di Rosa è una
Questa come dire dato che e di di facile comprensione facciamola ce la dica la rimanenza ci può essere il procuratore generale
Degli altri
Cossiga dette o vai tutte le settimane già un impegno non è io domani preannuncio che è un impegno e quindi non possono esserci quindi
Io
Io mi asterrei
Come
Non posso fingere no ma non posso fingere
Credo che i
Su ma voglio dire
Mentre la questione degli avvocati gas è una questione complicata questa come dire e di tutta evidenza giovedì ci vogliono portare il termine a sessanta giorni cioè non c'è neanche bisogno e la relazione

Ma ho capito male iniziava dica dei giusti e degli ingiusti su
E allora si va
Come dire il titolo e esauriente
Sua avanti faccia la relazione delle battute Presidente fa c'è una differenza tra la tratta trattazione della pratica del Consigliere Nappi e queste cose io la pregherei su queste
No ho capito qual è l'inadeguata Rinaldo inattiva e non è che il plenum di domani invece e dilatato ad oltranza cioè poi abbiamo gli stessi problemi io non lo so
Comunque mandiamo anche questa domani quindi dobbiamo fare
Scusi scusi aspetti un secondo salvo ci siano obiezioni mi pare che il Procuratore generale a un'obiezione se no
Dai
Sia di votarla tecnologie c'è un po'difficile in questa confusione generoso omaggio dicevo io domani sono impegnato al Consiglio nazionale forense per carità non è che può fare una relazione
Così come da quello che mi risulta e me lo ha confermato poco fa anche il primo Presidente che attualmente vedo assenti
Insomma credo che sia in più trattandosi di una questione che concerne direttamente la Cassazione
Credo di interpretare anche pensiero del Primo Presidente che di essere presenti io vorrei essere presenti quindi a loro un rinvio più lungo perché mi rendo conto che è un argomento complesso
Che non può essere trattato in una mezzora insomma perché sono le sette meno dieci va be considerati lei possiamo rinviarlo
Al prossimo plenum
Va bene ma credo che la confermeranno era leggeranno anche con attenzione ma mostrando tutta propria padronanza delle lingue straniere
Va beh allora consiglieri cosa lei non la vuol fare è questa
Va beh capisco il suo pudore quindi lasciamo
Rinviamola ma anche quelle scale
Adesso ha reso rinviamola poi vediamo insomma nomina dei cattivi e viviamo la nomina dei formatori decentrati Sukhoi c'era Romano questa almeno la possiamo fare
Sto
Mi riporto
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata l'unità dei votanti
Preventive programma dei lavori dell'Assemblea dell'ENCI di Roma consigliere Carfì
Le ricordo
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti Quarta Commissione dottor D'Arrigo Consigliere Fuzio
Ci sono obiezioni no torna in Commissione
Dottoressa Ortolan consigliere Palumbo
Il Presidente qui mi riporto sostanzialmente evidenziando
Che un proposto di riconoscere scisso adesso Paolo Ortolan il positivo superamento della quinta valutazione di professionalità la proposta è stata adottata all'unanimità degenze
Sì così il linguaggio è
Verbo molto molto oscuro e
Non vorrei che nascondesse qualche
Qualche sorpresa io non riesco a capire se ci sono i ritardi oltre l'anno nuovo perché
Avrei l'impressione che ci siano ma vengono ben occultati lungo una
Una prosa
Molto molto molto nebulosa entro la ringrazio per i complimenti che mi sta faceva ci mancherebbe
No no credo che siano tutti quanti al di sotto dell'anno almeno credo nuovo no io ho l'impressione che siano sopra l'armeno cori
C'è un ritardo massimo di cinquecento quarantadue a che son due anni che son due anni ma io ho l'impressione che ci sia anche un altro Consigliere Palumbo se lei cerca pene
Ricordo in qua
Quarantuno
Sedi bisogna così insolito le domeniche significativo cioè
I ritardi i dati sull'aereo non certamente due a
Uno
Uno nel due mila nove e uno del due mila undici la Commissione ha ritenuto che non sono sul è però bisognerebbe dichiararle che che noi parliamo di trasparenza ma poi infra attiviamo le cose residente stava iscritto al capitolo ma mille scrive era iscritta
In modo che
Solo un lettore molto attento riesce a raccogliere coerenti del plenum sono tutti quanti motivo gentile sorpreso Presidente ma io sì però vede che era sfuggito ai più
Consigliere Fuzio
Però la segnalare al vicepresidente prime
Che la proposta che abbiamo accantonato di sesta Commissione per portare tutti a sessanta giorni e
Chi mira proprio a
Si voleva sentir abbandoni l'azione valido come se io vorrei fare regali a lunedì Adriana no più coerente dei dati perché faccio rilevare che come lei vedrà
Si parla di centoventi e centottanta giorni dovette
Co capire o conosce scusate no conoscere questi elementi questo centoventi giorni non è legata a nessun termine di deposito ma è collegata ad una circolare del ministro Flick di ventidue anni fa
Ed è il dato che gli ispettori vanno a rilevare ora mi dovete dire che senso ha cioè noi confondiamo le idee avere sott'occhio la serenità che supera l'abbiamo già rigore ed allora quei
Questa
Questo cento eventi e centottanta giorni sono già le indicazioni va bene
Va bene
Chi è fatto votiamo prego almeno per le opere votazione elettronica super
Chi è
Stiamo votando la progressione di Ortolani ma
Di cui ai due ritardi superiore all'anno di cui abbiamo parlato
Dichiaro aperta la votazione
Sempre
Il chi ha tutti hanno votato Consiglio Borraccetti
Consigliere Calvi
No verrà votato
E no
Dichiaro chiusa la votazione orari quattordici contrari due astenuti sette approvata dottoressa Manganaro consigliere Palumbo
Vi riporto Presidente sperando di avere ugualmente un successo che terra forse lascia libertà qua si tratta di una
Ritardi tarda traduzione di provvedimenti relativi a richieste di colloqui da parte dei detenuti e di un permesso premio per il resto tutto mi sembra
Perfettamente in linea con
La
Positivo valutazioni di professionalità che noi proponiamo con assenza i due consiglieri in Commissione non erano consiglieri Calvi entrambi
Va beh
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene allora spetta voti ha dichiarato perda la votazione che ho fatto io
Tutti hanno votato dichiaro chiusa
La votazione favorevoli diciassette contrari uno astenuti cinque e approvata astenuto
Dotto Malgieri
Certo Consigliere Palumbo difeso
Disciplina della revisione mi riporto così come ha suggerito il mio vicino di banco bravo
Ma anche lei paga cioè partecipare lezioni no ricandidato leggo anche portati all'estero candidato chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Procuratore generale Napapijri io Ozzano caro
Sì allora più votiamola votiamola chiara aperta la votazione
Dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli quattordici astenuti otto approvata dottor Pizzi consigliere Calvi mi riporto approvata la nullità sia dal Consiglio giudiziario che ovviamente
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti assenza dottoressa Arbia o Ardia Consigliere Vigorito
Quarto attorno appigliamo abbigliati riporta un permesso è un'aspettativa elettorale va
Va bene
Voi basta
Mi pare che
No
Ed abbiamo fatto
No la quinta quarantacinque la a Consigliere ossia qui tre quarantacinque non è che siamo in grado di da qualche qualcosa no
è chiaro quali sono
I i posti che devono essere
Sono diciamo scoperti eccetera preferiscono affrontiamo in Commissione
Ora non ho idea se vale la pena approvare questo
C'è questo elenco che abbiamo già e poi verificare per le altre sedi io approverei già il quarantacinque e poi verifichiamo se le altre sedi lamentele
A concorso
Quindi a procedere casella sia casella possiamo fare questa soluzione che mi sembrerebbe ragionevole facciamo partire questi posti poi se ci sono degli aggiustamenti da fare c'è plenum domani Presidente ho compreso bene rinviato
Sì ho capito ma il Consigliere Rossi ha detto che non è che da qui a domani è in grado di dare compiere onere volevo
Cioè ne vuol parlare in Commissione
Ho quindi siccome domani mattina cioè una quinta io pensavo che poi domani si potesse rinviare poi se non riesce si valuterà domani il da farsi
Per quanto mi va bene cioè anche nel giorno del suo onomastico lei è dei nostri ostica antico nel merito o particolarmente ostica
Va bene tanti allora il direi quelle altre pratiche le abbiamo rinviate la seduta
Ma Consigliere virgola ceti se lei convince accelera degli argomenti per convincere il Consigliere Di Rosa più forti dei miei il metta in atto e
Poi invochiamo la parità di genere è stata rinviata la pratica Nappi quindi è rinviata anche quella di nostra ma poi il Presidente gialla deciso ma allora non è questa la rinviamo al prossimo plenum a domani alla se l'acqua calda la settimana successiva
è
è
No odore i sessanta giorni il termine tradendo Bentsen attivando umani invochiamo la parità emergendo aderiamo la parità di trattamento Presidente si va a quell'altra l'abbiamo rinviata alla Settima al plenum successivo Roma domani
Gianni a domani Presidente per far
Eugenio va beh
Lei
Lei sa che rischia il Consigliere Di Rosa comunque va bene
Vale la pena di schierarsi elaborati ed esultano dell'Aula
Siccome tutto sommato ragionandoci quella proposto di spostare il termine ha una sua plausibilità
Mi sembrerebbe logico spostarla oltre perché si sottrae a facili accuse di
Propaganda che potevi spostare londinese qualcuno e poi io
Io no io me ne guardo bene non faccio se volete
Faccio io non centra difficoltà aeroportuale dire fece diverso
Davvero nessuna urgenza davvero nessuno
Appunto
Tranne Palumbo via dico cerchiamo di guadagnare parte corrente
Il vice Presidente
Disponibili va bene tecnico va bene la seduta è tolta e l'Assemblea è convocata domattina alle ore dieci e trenta