20MAR2014
dibattiti

Lotta all'amianto: il diritto incontra la scienza (1ª giornata)

CONVEGNO | Roma - 09:26. Durata: 1 ora 58 min

Player
Seconda Conferenza Internazionale in programma dal 20 al 21 marzo 2014.

Convegno "Lotta all'amianto: il diritto incontra la scienza (1ª giornata)", registrato a Roma giovedì 20 marzo 2014 alle 09:26.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Nazionale delle Ricerche e Osservatorio Nazionale Amianto e Regione Lazio.

Sono intervenuti: Valentina Renzopaoli (giornalista), Ezio Bonanni (avvocato, Presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto), Luigi Di Maio (vicepresidente della Camera dei Deputati, MoVimento 5 Stelle), Ezio Bonanni (presidente e legale delle vittime Associazione ONA di
Avellino), Giuseppe Francesco Maria Marinello (deputato, Nuovo Centrodestra), Federico D'Incà (deputato, MoVimento 5 Stelle), Alberto Zolezzi (deputato, MoVimento 5 Stelle), Edmondo Cirielli (deputato, Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale), Paolo Varesi (segretario confederale, Unione Generale del Lavoro).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Acqua, Alimentazione, Ambiente, Amianto, Assistenza, Associazioni, Cnr, Comuni, Corte Di Giustizia Europea, Criminalita', Cure Palliative, Decessi, Discariche, Edilizia, Emergenza, Enti Locali, Eternit, Europa, Giustizia, Governo, Guerra, Informazione, Inquinamento, Istituzioni, Italia, Lavoro, Legge, Lobby, Malattia, Medici, Medicina, Monti, Movimento 5 Stelle, Parlamento, Pensioni, Prevenzione, Previdenza, Qualita' Della Vita, Regioni, Renzi, Ricerca, Rifiuti, Salute, Sanita', Scienza, Scuola, Sindacato, Societa', Stato, Storia, Territorio, Ue, Ugl, Universita'.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 1 ora e 58 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

09:26

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

No bene Palagianello fa altre verifiche sistematiche ora una Conferenza italiana no allora le alleanze politiche devono lasciare a casa mia una mano ed energie a distanza dalla l'ultimo appuntamento
Ci ritroviamo Marana
Hanno avuto una lunga carriera quei soldi con cui si denigra neanche si sono Fini programmare era risiede nella da voi avocato istituzione ci sarà quindi ma
Molte sana Camogli personali esiti occorrono questo tema saranno qui Saragat analisi mi diressi afferenti della sessione quindi abbiamo con una variante di garanzia tentativi istituzionali legislative che il programma voi aggravando il deficit corrente un'altra una parte dedicata ai magistrati
Il vigile in particolare a Degli Esposti quindi vi vittime dell'amianto e poi Ilaria false necessiti cambiata
Allora sarebbe più medio scientifici sui Migone deducibili ricerche nella materia di Raia di cura
E anche i vini ad indicazione della lealtà allora ovviamente la carovana era residente credo che sia dall'amianto locale nazionale una criticità l'andamento
Innanzitutto voglio ringraziare tutti coloro che sono già presenti e che arriveranno avrei Galgario ed erano prevede
Naturalmente il Movimento cinque Stelle Rivera carità la loro data l'opportunità alcun all'associazione in ogni caso li vive della NATO di poter riportare la dolorosa delle istituzioni
Tutti coloro che vorranno intervenire interverranno tra i quali alleanze dal Governo ed ero Presidente della Commissione ambiente del Senato della Repubblica Ferrera ma subito dopo l'onorevole Di Maio
Io passerei subito la parola all'onorevole Maiolo Cesi sede della Camera dei deputati
Buongiorno a tutti
Prima il marito che lo fosse stato della Camera dei deputati
Un piacere ospitare navi e in questa Laval fu voluta dare al Presidente Sandro Pertini fu costruita per sua volontà e oggi affrontiamo un tema ma in un locale nella mia madre particolare nella provincia di Napoli dove
Cronici sembrerebbe un po'd'amianto in ogni posto dove discariche o qualcosa
Abusivamente c'era sempre qualcosa trovo sempre un po'
Il tema
In oggetto tra quegli ami alimentare è uno dei problemi più gravi
Leggendo il nostro territorio ieri questa introduzione della mattina
Vorrei semplicemente ripercorrere voi assaggi normativi e di quello che non si è mai attuato per effetto di avviamento in ambiti e tuttora lasciare una tua importanti leggi di questo Stato
Per poi dare
Sempre per lasciare la parola al sono molto più qualificare Alimed intervenire sul tema elettricità ricorrere all'Islam lame siamo sempre stati ritardo l'amiamo faceva stradali fra le operaie nei primi anni del Novecento
Nel mille novecentottantatré come ci racconta il documento dello ENEA gli operai con le loro uruguaiani ottenuto l'anima lo dice
Numero quattrocentoquarantacinque del mille novecentoquarantatré riconosceva la malattia causata dalla NATO come una patologia di origine professionale quindi indennizzabile
Arrivando in anni precedenti alla mia Savalla del minerale con la legge centocinquantasette
Del novantadue
Questa legge ha finalmente riconosciuto la rigorosità dell'amianto ed attuale specifiche direttive comunitarie ha rifiutato norme per la cessazione cessazione dal suo impiego e per il suo smaltimento controllato
Sono poi sarà emanato una serie di dispositivi legislativi che hanno definito le modalità di azione gli anni a Regioni all'erario regionale amianto
Di valutazione dei si cambiano di gestione dei manufatti contenenti l'amianto gli obblighi proprietarie responsabile delle attività degli edifici con presenza italiana varati nonché
La calcolosi le tipologie di intervento
Per la bonifica dell'amianto successo successivamente sono state emanate nove nove lo smaltimento del minerale nonché per la mappatura
E per gli interventi di bonifica urgente installatore si introdotto solo l'obbligo per le imprese di bonifica danaro dell'iscrizione all'albo nazionale degli editori dei rifiuti
Ed è stata promulgata il regolamento della con la mia determinazione discipline delle attività dei propri prodotti ed i beni di diamante contenenti amianto ma tutto ciò non è ancora sufficiente
Perché l'Iran ammalare lasciato
All'Aula
All'azione delle Regioni virtuose secondo i dati forniti dalle ceneri rivali qualitativi materiali contenenti amianto ancora presenti sul territorio italiano sapete meglio di me
Si aggirano intorno ai due milioni di tonnellate non totale agli otto milioni di metri cubi il numero di morti continua ad essere drammatico chiaro inviti
Che la nave era presente in tutti i contesti un rilevante problema di evitarle con il canale di Radio del sanitario del genere non le notevoli problematiche
Notevoli problema ma che si associarsi economiche in considerazione i costi conseguenti interventi di bonifica
E di smaltimento
I recenti interventi normativi di ieri nella finanziaria due mila otto di aziende che avevano previsto l'istituzione presso il Ministero dell'economia e delle finanze con una dotazione romano
I cinque milioni di euro di un uomo nazionale l'esame degli edifici pubblici demandare al decreto interministeriale all'approvazione di un programma triennale per il risanamento di edifici pubblici
Ma questa non ho mai parlato all'azione come tante nella nostra legislazione poi quelle risorse sono state depositate
Peraltro il problema è misurare abbiamo azionato trovava dal Consiglio dei Ministri il ventuno marzo due mila tredici riguardante la tutela della salute tutela unanimità sicurezza sul lavoro tutelabile iniziale devono ancora essere alleggerito della manodopera
Parlamentare ma la cosa sia religiosa oggi presentata questa sera e soprattutto per adeguarci come sempre in ritardo alle risoluzioni del Parlamento europeo
Per quanto riguarda le minacce alla salute sul luogo di lavoro negare alla NATO e prospettive l'eliminazione di tutto la mano al sistema
Restando sempre fedele alla Costituzione regioni d'Italia a tutelare la salute degli individui a preservare i territori patrimonio artistico io oltre ad augurare un lavoro questa a questi questa giornata queste giornate in cui
Si affronta questo tema vorrei semplicemente sottolineare a due passaggi uno
Sorvegliare sembrerò parere legislazione ottenete l'approvazione di una l'approvazione della proposta di legge
Non significa che questo Paese ai fini che la legge operativa basti pensare che della produzione normativa gli ultimi tre anni mancano ancora qualcosa come trecento Quarara regolamenti a motivi
Che in sostanza vengono né che ne è un'analisi all'anno tutte le anche le leggi buoni provvedimenti che sono state approvate al prossimo Parlamento negli ultimi tre anni poi rilevato che proprio le leggi l'ex legge Finanziaria rigidità praticata
Solo per l'ultima legislatori dobbiamo fare ancora rosa come centosessantotto regolamenti attuativi che quindi come al solito neutro alloggiavano anche i limoni provvedimenti che ci sono nella legge di stabilità secondo una riflessione che viene
Anche abbastanza naturale Chirico oggi solo sentimento di rabbia e che in questo Paese come sempre ci sono BCC Ragaglini che prima di altri documentando si informandosi
Medico riguardo all'opinione pubblica è una società dall'avere rivolo che alcune
Tecnologie se così si possono chiamare dal pericolo di alcuni
Prodotti eccome se è vero che l'opinione pubblica che
Siccome non è neanche votare a cercare informazioni o fuori evenienza convenzionali finisce per votare quei pochi comitati a quell'epoca associazioni semplicemente
Anche in Italia si darà da Filippo
All'analisi e poi dopo dieci anni dopo quindici anni eventualmente Ronchi evitata o arrivano
Ancora peggio darà sanitarie testimoniano e quindi all'analisi che avevano ragione stanare a delle voci su tante cose l'accademico anche io credo per i genitori accadendo su tanti altri prodotti
Dell'anno si dedica tecnologia che non è assolutamente data
Come dirigente venire ma cioè rivolgervi ecologia che magari a dieci anni ci troverà ad un convegno del genere in cui ci saranno persone diranno avevamo ragione
Io credo che il vero salto
Di quella società la nostra società
Se avete avuto difficoltà a reperire
I problemi a prevenire e soprattutto disastri come quello legato all'aumento di oggi e per farlo io credo che dobbiamo anche
Instaurare alla vigilia di una nuova cultura della comunicazione dell'informazione
Perché anche il tema del territorio mio padre aveva una piccola impresa avicole risalire
è ammontato amianto nelle case finché non applica la legge e mi ricordo che da da articolo richiami all'indice la stare a decine degli ingrandimenti tre emendamenti lontana
Quello che che L.R. limitate
O derivati
Perché in realtà sapevano benissimo tutti quanto poteva essere nocivo io non me lo chiede come nutrito se io dovevo stare lontano dalla raro perché voi non davamo
Nelle gallerie votavano le mura legale o come ristoranti
Bari
Ed era in quella Lauria e anche un po'ridere venerare avrà sempre il menzionato l'unica via d'informazione andarmelo installatori opinione pubblica la quale mosse esaltando qualsiasi instaurata
Esose dei colori erano legittimi verso di quello che c'erano e questo timori erano quelle di voli di CPT
Quindi io credo che al di là di tutto farà dopo poco perché tutti vi chiederei di questo Paese istituti problema in questo Paese anche per questo i meccanismi di comunicazione e la sensibilità nei singoli Stati e di generare cercare informazioni all'analisi dei veleni
Possiamo salvare ai disastri
Come quello accordi di Wye discutiamo oggi ai anche un po'troppo tardi dal punto di vista delle linee che sono coinvolte
Delle morti causate io vi ringrazio mi scuso se erano già sul punto andarono via via alle dieci risaltava la complessità dell'Aula
Vi auguro un lavoro diporto timori usato di nuovo studi della Camera dei deputati
Ieri per una qualsiasi i tuoi esigenza qui c'è una struttura abbastanza efficiente temi potete rivolgervi grazie
Grassetto rinviare all'onorevole Luigi mai allora se si
E avvocatura allora vorrei che qualcuno allora si sono scritte
Un brevissimo comuni dove il bene in evidenza come in realtà
Dietro questo problema dell'Allianz ossia una storia nobili eliminati chiede fino alle ore limita la lista delle loro idee lo avevano sostanzialmente gli è dovuto Polimeri già nel nostro Paese
Tant'è vero che ci sia uno sciopero gli operai già l'Unione per il a Torino nel mille novecentosei
E un procedimento giudiziario dei volumi no l'assunzione dei giornalisti e alle loro lo inseriamo schienali in suo favore
Dei medesimi mettendo in evidenza il rischio legato alla mediante questa sentenza viene confermata dalla Corte di Appello di Torino e l'Osservatorio nazionale avviando che ho l'onore di presiedere ha messo a praticamente rinvenuto negli nell'archivio di Stato questi importanti
Fra i fondamentali documenti non possiamo solo altresì sorvolare sul fatto che già con il regio decreto quattrocentoquarantadue del mille novecentonove l'amianto era considerato era inserito tra le lavorazioni morbidi gene
E che come ricordava il l'onorevole Di Maio aderente al pene del quarantatré la legge che tabella la stesso così come malattia professionali indennizzabile
Ma il dato sconcertante è che le lobby dell'amianto poi riconducibili in giù in intatta tre gruppi finanzia tre gruppi internazionali ma in modo particolare alla famiglia SMI daini e alla famiglia dei cartiere
In Europa e nel mondo hanno costituito questa lobby attraverso la quale sono riusciti a prendere sulle al Governo italiano perché non fossero introdotti dei limiti di soglia
Questo lo dimostra il fatto e lo dimostra il documento da me rinvenuto presso l'Archivio di Stato di Torino e depositato anche nel corso del processo Eternit è oggetto di di diverse pubblicazioni
Da dove emerge come erano state fatte delle pressioni del da parte della socialmente o delle pressioni sul Governo italiano
Affinché fossero introdotti questi limiti tant'è vero che l'Italia venne condannata dalla dall'unione dalla Corte di giustizia dell'Unione Europea con decisione del dicendo il tredici dicembre
Mille novecentonovanta a fronte di una procedura di infrazione avviata d'ufficio nelle mille novecentonove
L'ulteriore dato sconcertante che fu così costituita addirittura
Fu costituito un sistema di contro informazione con dei medici al assoldati
Dalla famiglia similari e che in particolare Stefano eseguita anche per questo peraltro è stato condannato in primo in secondo grado in secondo grado a diciotto anni di reclusione
Aveva realizzato addirittura un vademecum
Tra le tra agli elenchi tra i documenti di questo vademecum era vi era quello di disporre la di boicottare il professor selling offre che
Nel mille novecentosessantaquattro aveva dimostrato in modo incontrovertibile il nesso causale tra esposizione
Ad amianto e mesotelioma
Quindi la quella dell'amianto una storia criminale
E purtroppo che il prosegue a tutt'oggi come abbiamo già lì come metteremo in evidenza come già abbiamo illustrato nella conferenza stampa delle del giorno diciotto
Proprio perché anche il piano nazionale amianto approvato dal Governo mondi quando era già dimissionario e sfiduciato
Che poi le Regioni hanno bocciato è completamente errato e fuorviante e non affronta problema della del il vero problema e rende necessario un piano alternativo del della nostra della dell'onda che
Verrà presentato nel prosieguo di questi lavori a questo punto di passerella la parola alla dottoressa Renzo paure
Grazie avvocato ovviamente parleremo di questo Piano Nazionale amianto perché sarà un po'il cuore di questa
Conferenza e anche dei dubbi che l'associazione ha sulle piano che invece e era stato redatto dal Governo Monti allora prego a questo punto lei Presidente la Commissione ambiente del Senato Giuseppe e Marinella di accomodarsi qui accanto a me per il prossimo intervento
Buongiorno ringrazio l'avvocato Buonanno io organizzatori per l'invito
Li ringrazio perché mi portano stamattina qui tra esser presente e andare quindi un segno tangibile dell'interesse della Commissione che presiedo
Su uno degli argomenti
Che oserei dire emblematici
Per un semplicissimo motivo perché questo è un
Argomento di grande portata di grandissima importanza ma è assolutamente emblematico potrebbe essere speso a esempio
Su come questo sia un Paese molto strano
E spiego subito perché
Perché sulla materia dell'amianto noi sappiamo tutto e sappiamo tutto norme da oggi da ieri io dall'altro ieri ma sappiamo tutto va decenni
Sappiamo tutto dal punto di vista medico e lo dico ragion di causa perché al di là del ruolo momentaneo noi operatore politico io sono l'operatore sanitario e quindi sono medico
Lo sappiamo tutto perché
Tra l'altro l'Italia viene considerata un Paese leader nello studio belle patologie
Derivanti dall'amianto iniziando da lavori meravigliose che vendono fatti addirittura tra le due guerre tra due grandi guerre tra la prima la seconda guerra mondiale
Da importantissimi istituti di nato mi è stato istologia patologica e di Patologia Generale delle varie università italiane
Tra quelle meridionali
Devo citare quell'Università la Facoltà di Medicina di Palermo ma sono anche dei lavori meravigliosi fatti dalla Facoltà di Medicina e Torino su questo argomento
Dal punto di vista della consapevolezza sociale il nostro Paese ha legiferato
Nel sino a partire dagli anni Sessanta tutta una serie di normative e di garanzie a tutela dei lavoratori
Che di fatto dovrebbero oggi far ritenere questo come un problema non più non più e non più attuale
Di fronte a tutto questo cioè un livello di conoscenza elevatissimo un livello di conoscenza che oggi ha preso a modello a livello internazionale
Un livello di conoscenza che di fatto non ci dà più alcun motivo Bird aspettare
Noi invece ci troviamo di fronte una vera e propria emergenza nazionale
Perché qui non voglio assolutamente citare i dati che voi elaborate tutti i giorni e che conoscete benissimo ma il nostro Paese oggi è caratterizzato da un quantitativo di presenza
Di amianto e di derivati
E così elevato e così diffuso sul territorio nazionale
Perché evidentemente non parlarne e soprattutto non operare nella giusta direzione veramente un atteggiamento assolutamente quantomeno folle da dissociati
E questo sempre ripeto lo dico con un nella duplice richiesta nelle mie competenze professionali da medico e nella mia veste di soggetto alla politica in quanto Presidente della Commissione ambiente
Noi in questa legislatura abbiamo sin da subito pensionato questa problematica e condividiamo esattamente quanto espresso dall'avvocato Buonanno che il piano nazionale dell'amianto
Che tra l'altro prevede un piccolo finanziamento perché settanta milioni di euro rappresentano un piccolissimo finanziamento sulla tematica di questo genere
Non assolutamente applicabile è tra l'altro
E in mancanza di una concertazione in sede di Conferenza Stato-Regioni e viene ancora oggi io me ne legata al proprio perché parecchi sono i dubbi della Regione sulla materia
Non si riesce a capire come andare a superare questo momento di impasse momento di impasse che a mio avviso la politica deve affrontare quanto prima
Ma io voglio fare subito degli esempi concreti e delle proposte
La politica e infine agisce non soltanto attraverso finanziamenti voi sapete quanto i momenti di grande difficoltà economica quali l'Europa e conseguentemente al nostro Paese stanno attraversando
In questi momenti sapete meglio di me quanto sia difficile intervenire con finanziamenti diretti
Però la politica un grande strumento allo strumento di mettere in essere delle politiche di indirizzo delle politiche di incentivazione
E delle politiche di disincentivazione e talvolta queste politiche non necessitano nemmeno di finanziamenti aggiuntivi
Voglio fare un esempio assolutamente banale
Stava per essere varato la nuova agenda due mila quattordici due mila venti che sarà operativa sin Valle primo gennaio due mila e quindici producendo
In tutta una serie di Regioni ma soprattutto delle Regioni Obiettivo uno una serie di effetti positivi attraverso lo stanziamento di ingentissime risorse
Io mi sono sempre battuto
Ma lo farò con maggiore forza maggiore determinazione nei confronti delle Regioni che poi alla fine sono il dominus della loro programmazione perché una parte significativa di queste risorse
Capitolo per capitolo possono essere destinate realizzando gli effetti concreti
E questo in tutti i settori di intervento faccio un esempio assolutamente semplice è banale Marche di immediata comprensione
Ad esempio nelle passate programmazioni europee sono state estese ingente risorse nel settore agricolo
Per la ristrutturazione di immobili in agricoltura o per va costruzione di nuovi immobili ad uso del comparto agroalimentare
Ma se noi pensiamo l'effetto che potrebbe produrre l'utilizzo di questi sono di queste somme dando una regna premialità superiore sensibile
Per la riconversione i quelle aziende
Che operano o iniziano un percorso virtuoso di dismissione delle strutture contenenti amianto che puro oggi io me ne sono presenti in un comparto assolutamente delicato perché a quell'ora l'agroalimentare
Che in qualche maniera poi entra nelle case di tutti gli italiani
Questo potrebbe essere una linea di indirizzo una linea di politica economica semplice da attuare con risorse che saranno al metodo immediatamente disponibile a partire dal due mila e quindici
E dando quindi semplicemente un indirizzo ben preciso alle politiche regionali a sua volta dalle politiche regionali all'immediata fruizione da parte degli interessati
è
Per continuare siano tutti affascinanti dall'idea che peraltro assolutamente condivisibile della necessità
Egli operare una serie di rammendo per usare il termine elaborato dall'architetto Renzo Piano e poi ripreso dal Capo del Governo in materia di edilizia scolastica
E sappiamo pure l'ipotesi della proposta del Governo in proposito circa tre miliardi e mezzo di stanziamenti distaccamenti
Almeno questo è l'ipotesi e alla proviamo a immaginare
Se questi stanziamenti possono essere indirizzarli come io penso prevalentemente non solo per l'efficientamento energetico ma anche per andare rimuovere
Le strutture contenenti amianto che oggi insistono nelle scuole italiane
Care che in circa duemila ma forse anche più istituti esistono ancora strutture di questo genere
E allora questi due esempi che ho voluto prendere e ho voluto dare
Quello relativo a una posta in bilancio verrà governativa in materia di edilizia scolastica e l'altro quello di un indirizzo del politiche economiche
Dell'Agenda due mila quattordici due mila venti possono francamente rappresentare
Cosa può fare la politica e cosa può fare un'associazione come la vostra bene che pone con forza e con evidenza il problema per determinare delle corretta politica di indirizzo
Io ho già posso dare anche un annuncio a breve noi elaboreremo nella Commissione che presiedo probabilmente unitamente alla Commissione sanità del Senato
Un'indagine conoscitiva sulla tematica alla fine non soltanto
Dico apprendere già le cose che sappiamo ma soprattutto per dare voce e riscontro a tutti coloro come voi
Che si stanno occupando del problema
Anche perché
è veramente paradossale che non soltanto a poco si sia fatto e poco si riesca a fare ma anche quel poco che si riesce a fare tanto molto spesso non produce effetti concreti
Voglio dare un ulteriore esempio mesi addietro Senato alla Camera dei deputati
Hanno lanciato un progetto pilota in un'aria molto circoscritta ma devastata dalla presenza dell'amianto che è l'area interessata nel sessantotto dal terremoto del Belice
Con un finanziamento non grosso Magni numerica limitata un finanziamento al poteva produrre effetti concreti con una posta di Bilancio quindi già operativa di ben dieci milioni di euro
Voglio ricordare soprattutto per i più giovani che lì l'amianto deriva
Dalla fenomeno dello sbracamento
Cioè per intenderci in quell'aria circa ventitré Paesi centocinquanta duecento mila abitanti vennero costruite delle norme baraccopoli
Baraccopoli che poi nel tempo sono state distrutte perché si è riuscito bene comunque a completare in gran parte credo che le misure del novanta novantacinque per cento alla ricostruzione
Quelle baraccopoli
Costruite all'emergenza dallo Stato costruite con le tecniche bene dell'epoca
Viene quindi di amianto tiene anche bene di altre sostanze fortemente tossiche inquinanti oggi giacciono al suolo
In assoluto sulla cielo sono in gran parte è stata demolite ovviamente degli enti locali non hanno le risorse per operare un intervento di rimozione
E tutto resta lì a produrre disastro ambientale non soltanto perché ci vive a chi ci opera ma anche era bene attraverso nella diffusione dei prodotti
Oggi anche attraverso vere il canale dell'agroalimentare si può benissimo immaginare come questi prodotti non ve ne possono operare un effetto prevedeva stante anche a distanza
Orbene si è riusciti ad inserire una posta in bilancio
è soltanto la difficoltà
Di produrre quei decreti attuativi della norma di cui parlava il Presidente Di Maio a distanza di mesi gli enti locali
Non ho ancora nell'impossibilità di poter procedere e al danno le beffe
Sono sin ancor bene responsabili e quindi soccombenti in giudizi e talvolta vengono mezzi in essere da parte dei cittadini o da parte della magistratura che comunque ritengono sempre responsabile l'ente locale
E il rappresentante pro tempore quindi il Sindaco delle responsabilità
Concludo dicendo che questo è un altro tema
Oggi la politica deve trovare non soltanto su questa materia ma
Tutte le altre materie delle strade molto più forti e molto più veloci
Per poter dare la possibilità affinché non soltanto la parola le idee ma molto spesso anche immensi anche le poste in bilancio si trovano in fatti concreti
Poi radio non è compito della politica andare a stabilire come debba essere smaltito l'amianto questo è un problema della ricerca scientifica è un problema
Di chi conosce meglio queste cose io personalmente
Da medico voglio dare due esempi concreti di chiara evidenza
Non vorrei assolutamente in intatta armi o cimentarmi in materie che non mi competono la politica ha fatto delle figuracce agli otto anni addietro quando dibattere
Mesi interno i
Pro o contro la famosa terapia Di Bella
In questo ultimo anno uno delle tematiche più importanti
è stata quella avverrà nel dibattito ben sul metodo spam Mina coi alla fine le evidenze scientifiche in un caso e nell'altro stanno dimostrando come evidentemente quelle questioni rompe le questioni che era meglio lasciar perdere
Quindi la politica probabilmente
Non è nelle condizioni di dire se ne do minore sia l'inertizzazione ossia qualche altro questo stacco è un compito della ricerca ma che nel si faccia subito che si faccia presto
Poi la politica ha il dovere di recepire grazie ancora io credo che la vostra giornata sarà una giornata utile non soltanto a voi ma tutto il Paese grazie
Grazie al Presidente in maniera non soltanto una domanda brevissima annunciato appunto questo lavoro è in Commissione anche una tempistica da darci

Sì noi abbiamo
Concluso nelle nostre Commissioni nella mia una serie di dossi R. perché inutile ritireremo una commissione parlamentare di dieci l'osservante prevalente perché poi alla fine non si riesce a produrre
Stiamo concludendo le un lavoro uno tra l'altro
Lo completeremo a breve un'indagine conoscitiva un affare assegnato sul famoso Musso che si trova bene in Sicilia tra l'altro proprio oggi andremo lì a Caltanissetta Niscemi per verificare bene questa situazione
Credo che noi e affronteremo il tema e sarà un tema bene prioritario per quanto riguarda la Commissione ambiente
Sin dalla prima metà del mese di aprile esatta di nascite Miazzi romana ma
Avvocato
Avvocato boss
La ringrazio
Avrei piacere però magari se ne potesse attendere un paio di minuti perché volevo fare alcune precisazioni fondamentali
Allora lei ha fatto riferimento al Piano Nazionale Amianto che però è quello approvato a suo tempo dal Governo Monti
E che ora il Governo Prodi
Vorrebbe attuare questo Piano Nazionale Amianto ASP assolutamente Renzi scusi scusate per la sostituto
Questo Piano Nazionale Amianto innanzitutto è stato bocciato dalle Regioni
Ed è un piano nazionale amianto errato fuorviante
Del tutto
Inadeguato ad affrontare la gravità del problema si propone sostanzialmente ed unicamente di finire la mappatura che iniziata ventuno anni fa
E questo ci dà la situazione la la fotografia della inefficace Dini inefficienza di questo sistema
E prevede una serie di ulteriori iniziative apertura sportelli amianto eccetera
Questo quindi Piano Nazionale Amianto che il Governo Renzi quinti ora vorrebbe applicare a cui pure pure lei ha fatto riferimento non risolve il problema
Tenendo conto che è in atto un'epidemia di circa cinque mila morti l'anno riteniamo che non sia condivisibile questa ulteriore perdita di tempo
Come Osservatorio nazionale amianto abbiamo quindi elaborato un piano nazionale amianto alternativo
Che ci pone si pone su tre direttrici lo sintetizzo che poi lo magari avremo modo di parlarne durante tutto il corso
Dei lavori che proseguiranno anche domani il primo punto è quello della prevenzione primaria quindi della bonifica dei siti di trentaquattro s'mila siti ad oggi censiti e difetto
Trentadue milioni di tonnellate di cemento amianto di materiali in amianto
Quindi compatto alcuni milioni di tonnellate di amianto friabile
Disabili che non esistono e il lecco il o che sono limitatissime in via di esaurimento che non possono ospitare l'amianto friabile
Programma Monti che prevedeva l'utilizzo di Discardi discariche cave e quant'altro quando c'è il rischio di contaminazione delle falde acquifere
Se statistiche del due mila nove ci dicono che è stato quindi ormai vecchie ci dicono del CNR pare ci dicono che è stato bonificato in Italia circa l'un per cento o meno dell'un per cento all'epoca
Forse ora all'una e mezzo per cento del materiale in amianto
Quindi questi uniche cinque mila morti ogni anno ci danno la fotografia di una in e di un fallimento della politica
E quindi di un fallimento annunciato anche di questo piano voluto dall'allora Governo Monti e che ora e sostenuto dalle il Governo Renzi
L'ora cosa invece sottolinea
Sottolinea la necessità anzitutto eccolo vorrei anche precisare non si può continuare a fare a utilizzare soltanto la leva della spesa pubblica
Quindi continuare nell'andazzo voi di scaricare i debiti sulle future generazioni
Anche le affermazioni abbastanza superficiali dell'attuale Presidente del Consiglio meritano qualche riflessione
Perché non si può dire voglio ristrutturare le scuole se non si avvia prima una mappatura delle scuole con amianto perché ristrutturare la scuola con amianto significa liberare maggiormente le fibre di amianto
Non c'è nel Piano Nazionale Amianto una mappatura delle scuole come Osservatorio Nazionale Amianto noi abbiamo censito duemila e quattrocento scuole con amianto
Ed allora converrà con me che
Anch'io il Governo ad oggi non conosce ancora il problema quindi il Piano Nazionale Amianto del Governo Renzi si può si si porrebbe l'obiettivo di studiare il ancora di studiare il problema
Quando l'amianto è stato messo al bando Giarda ventidue anni
Quindi molti molti anni fa e migliaia e migliaia di morti fa quindi questo è inconcepibile è inammissibile
Noi cosa pro proponiamo in somma sintesi elaborare un po'un piano pluriennale nazionali di modernizzazione info infrastrutturale di rilancio industriale faccio un esempio petrolchimico di Gela
Un
Abbiamo delle strutture vetuste improduttive e piene di tonnellate e tonnellate di amianto ad oggi
Come di Simoni provvedimenti di sequestro dell'autorità giudiziaria
Allora noi dobbiamo system rimodernare questi infrastrutture piene di amianto quindi rilancia punire coniugare la bonifica con rilancio della dell'economia
Attraverso la leva fiscale
Attraverso l'utilizzo dei fondi strutturali europei attraverso lo
Alcuni finanziamenti della Cassa depositi e prestiti a cui però industriali privati si sono privati dovranno restituirli
Un Governo una un pubblico che non non deve essere imprenditore faccio faccio l'esempio Ferrovie dello Stato con le vagoni ferroviari in amianto quindi è qui allo Stato che
Imprenditore imprenditori in fallimento perché poi tutte le imprese dello Stato per la maggior parte sono fallimentare quindi lo Stato dovrebbe essere a nostro modo di vedere un arbitro dell'economia
Perché se l'economia viene sempre assistita dallo Stato non si sviluppa come tale
è come quei quelle quegli animali da da cacciagione che vengono allevati in gabbia poi lasciati liberi cacciatore la mazza il giorno dopo
Quindi senza
Di una sana concorrenza di di e quindi dico e quindi
La dimmi un tarlo molto più grave che alla base di tutto impedisce di risolvere il problema dell'amianto che è molto molto grave e che non può essere risolto con gli spot di natura elettorale
Cosa che ci sembra sia facendo ad oggi il Governo Renzi che noi naturalmente attenderemo al varco pronti anche a una mobilitazione nel nazionali che partirà
Dalle mamme ai bambini ed ai lavoratori in tutto il territorio nazionale
Quindi
A noi piacerebbe uno Stato che fosse uno Stato arbitro
E che dettasse quindi regole precise che valgano per tutti in modo oggettivo che non faccia debito pubblico da poi riversare sulle future generazioni
E che i intervenga nell'economia soltanto INPS in in caso di distorsione o nel caso
Per fini sociali
Anche su questo si annuncia un programma governativo di taglio sul lei intende le indennità di accompagnamento o di altre prestazioni sociali
Che coinvolgono le vittime dell'amianto che spesso sono malati terminali quindi un Governo Renzi che preannuncia questo tipo di iniziative
Peraltro a sfottere senza
Elementi circostanziati del circostanziato non può essere da noi e poi mi permetta senatore valorizzare anche le autonomie locali e il principio di sussidiarietà
Noi come Osservatorio Nazionale Amianto teniamo lì ben chiaro limpido Lilli l'insegnamento di don Sturzo che credo originario della sua terra o dei terreni
Alle vicine e credo che sia il vicino anche nel da nel suo pensiero quindi noi non possiamo non valorizzare
Senza però creare sovrapposizioni di competenze perché le attuali sovrapposizioni imbavaglia no
Qualsiasi e quindi ecco riteniamo dunque
Che qualche questo Piano Nazionale Amianto che per il mille novecento per il due mila dodici prevede tredici ha previsto tredici milioni di di di euro di spesa a fronte di un problema drammatico non possa essere quindi come associazione noi siamo Bellelli e possa
Possiamo essere ben lieti di di di collabora però è chiaro che la politica deve risolvere
Questi questo problema drammatico
Anche perché il ritengo che non possa essere risolto soltanto che i processi penali io questo l'ho detto anche al
Ad una con del corso di dirgli di vari incontri uno dei quali ha anche a Gela che vicino alla tutte terre che lei ben conosce
E diciamo abbiamo un petrolchimico dove la la Procura della Repubblica sequestrato sequestrato l'amianto fino a un anno fa
Tonnellate di amianto a cielo aperto allora io dissi a Gela ma dobbiamo continuare a far causa vita cioè dobbiamo continuare con i procedimenti penali a vita io dico di no e spero di no
Però è chiaro che la politica non può non deve rimanere assente e non può demandare tutto solo e soltanto alla la magistratura penale con questo
Non voglio essere scappato scortese con lei perché i la ringraziare il fatto che anche su sollecitazione della
Della dei dei comitati dell'Osservatorio amianto siciliani di Gela delle delle sue terre lei intervenuto so che è vicino a a queste vittime dell'amianto nel territorio celeste nei in Sicilia
Dove c'è una vera e propria carneficina un triangolo della morte
Gela Siracusa Ragusa
Palermo e tutto il territorio nazionale però io ecco quello che lo stesso livello quindi senza voler essere scortese con lei
Però ritengo che non è non possa essere accettato questo piano Nazionale Amianto così come ingente impostato dal Governo e su questo vorrei un parere
Su quali
Poi io già avevo detto nel mio intervento forse non sono stato abbastanza esplicito che questo Piano ben ancorché non attuato compiano inadeguato il fatto se sono abbia avuto la concertazione delle regioni costa completamente a dimostrare
Però guardi io sono dell'idea che questi settanta milioni intanto bisogna utilizzarli poi vedremo di utilizzarli al meglio
Perché probabilmente andarle utilizzare soltanto per l'attività di monitoraggio bene non serve io personalmente sono dell'idea
Così come affatto non a caso l'esempio del Belice
Cioè e se tu anche le risorse limitate quanto meno affronti va bene una zona dove esiste un'emergenza che ha un'origine bene notai ben conosciuta
E quanto meno bene fa il un intervento definitivo risolutivo conto venne risolto un problema
Così come evidentemente io ho fatto degli esempi precisi uno sull'agenda due mila quattordici due mila venti perché basta se vivere bandire una determinata maniera che tu non ti devi inventare alla ricerca di nuove risorse aumentare il debito pubblico perché utilizzi le risorse che attuare
Cioè se nella ristrutturazione di un'azienda industriale quadro industriale o di un'azienda agricola
Turri conosceva bene un incentivo maggiore quindi una premialità e quindi consentirai a queste aziende che vogliono efficientare e che vogliono migliorare lo stato ambientale
Della dei luoghi di lavoro una riconoscendo una premialità e quindi dai un un indirizzo ben preciso bene nella nella stesura del bando
E di tutta evidenza che fu cominci a togliere in maniera sensibile operativa
Questo genere di di sovrastrutture l'amianto queste strutture amianto e via via quello che toglie oggi ovvero evidentemente note ritrovi romani
Così come tre miliardi e mezzo per l'edilizia scolastica sono una goccia d'emblée nel deserto ce ne rendiamo conto e proprio per questo secondo me
Una un indirizzo che noi
Parlamento dobbiamo dare al Governo perché io qui non rappresento il Governo rappresento il Parlamento che evidentemente ha compiti diversi
Perché il Parlamento a fare leggi il Parlamento fa attività di indirizzo fattività spot e
Attiva il governo rappresenta l'Esecutivo
E quindi nella dualità e nella quindi e nel confronto tra i diversi poteri il Parlamento può dare delle atti può esplicitare questa attività di indirizzo
Dicevo che tre miliardi e mezzo per l'edilizia scolastica di per sé rappresenta una goccia nel deserto se noi andiamo a vedere quanti istituti scolastici necessitano
E di restyling o per usare un termine a breve proprio lo scopo cancel Renzo Piano il rammendo noi vedremo bene che faremo tutta una serie di micro interventi sparsi sul territorio relazionale cenno invece indirizziamo questi soldi
Nei due mila due mila cinque e tre mila istituti dove esiste bene questo problema avremmo utilizzato ugualmente queste risorse ma avremmo risolto un problema
Ho definitivamente un problema e allora il dossier perché noi stiamo per aprire in Commissione e ho dato anche tempi serve esattamente a questo
Perché serve non a fare l'ennesima indagine conoscitiva bene su un tema che peraltro è ben noto
Ma serve perché e diventa uno strumento rapido veloce da iniziare e completare nel giro di pochissime settimane al fine di di poter dare una indirizzo alle politiche del Governo
E quindi poter esplicitare una risoluzione all'ordine del giorno che impegna il Governo a delle delle del a questa tematica e quindi a dei comportamenti consequenziali
E tra l'altro non c'è dubbio che quando faremo ove svolgeremo l'attività di questo genere
In sede di audizione noi evidentemente ci confronteremo con chi rappresenta nel territorio non soltanto nelle singole cucina municipalità ma soprattutto a livello nazionale
Chi ha rappresentato e che rappresenta bene questo genere di tematiche quindi ovviamente associazioni come la vostra
Avranno un ruolo da protagonista e poi l'addio ve ne vedremmo bene di trovare assieme le soluzioni ma abbiamo assolutamente compie contezza
Io ho voglio essere però anche indulgente nei confronti di chi oggi presiede il Governo qualche settimana
Viva Dio probabilmente
Canale migliaia di problematiche più o meno gravi che affollano l'agenda di un capo del Governo
Sicuramente la questione che voi oggi rappresentate è una questione importante importantissima però ricordiamoci sempre che all'interno di altre mille problematiche va bene no di natura nazionale di natura internazionale che affrontano tutto lo scibile umano
Dal dagli scenari di guerra avverrà che purtroppo oggi diventano breve non più remoti però diventano prossime tra l'altro qui in Europa
Alla crisi economica almeno a tutta una serie delle altre emergenze e allora non escludo
Che oggi il del Capo del Governo su questa tematica non sia bene assolutamente al corrente e allora il compito del Parlamento è quello di evidenziare
La problematica e mettere al corrente del Governo e conseguentemente del Capo del Governo per dare bene appunto quelle informazioni e determinare quegli indirizzi che spettano al potere legislativo
E quindi caro Presidente io o prendo assolutamente positivamente la le tue rotazione che in un certo qual modo bene coincidono
Almeno per certi aspetti con quanto io ho già detto sto dicendo in questo momento quindi per quanto mi riguarda non è assolutamente
Nessun
Il vostro non è un atteggiamento bene scortese anzi atteggiamento per quanto mi riguarda assolutamente consono e pertinente
Io sono convinto
Che il dovere nostro collaborare enorme nei conti rappresenta la tematica
Il dovere di chi rappresenta la tematica bene e capire bene che la politica non è una controparte ma assolutamente bene deve essere lo strumento attraverso il quale poi si creano bene quelle politiche virtuose che possono determinare se concreti
Grazie Presidente grazie
Avvocata Diamon apra la lente finita in campo
Sì grazie
Intanto un buongiorno a tutti
Siamo però siamo particolarmente felici come Movimento cinque Stelle di poter la vera del potere avverrà aiutato
L'organizzazione di questo di quel dico questo convegno una conferenza che si commenta un valore importante perché la seconda conferenza internazionale sulla lotta l'amianto con il diritto incontra la scienza
In questo in questo frangente posso dirvi che da mesi che stavamo parlando con con azione della sua idea visto che è una fonte inesauribile
Di iniziative una con una ferrea volontà di poter portare avanti iniziative riguardato delle problematiche dell'amianto
Luogo con questo tema di quindi che questo incontro mi poteva essere luogo migliore che l'ha letta gruppi del Parlamento ed essere qui insieme per poter discutere oggi più di queste problematiche
Da un lato tutto il nostro aiuto perché la volontà era appunto quello di far uscire al meglio questa questa importantissima iniziativa
Io ho conosciuto Ezio Bonanni o non non sono forse un politico come attuazione del Senato della Commissione ambiente per cui avrò modo di dialogare molto più semplice
E ho potuto conoscere se Bonanni durante la creazione di una proposta di legge e la nostra proposta di legge che vedete
Forse alle mie spalle che l'atto Camera mille trecentosessantasei dello conosciuto attraverso un consigliere comunale è un giovane consigliere comunale di mira si chiama Mediaset otto il quale ha un papà tappa a chi è colpito da una delle problematiche relative all'amianto e insieme tramite la sua forte volontà di poter
Cercare di poter aiutare le le persone che sono malate che hanno problematiche
Dal punto di vista sanitario insieme e con l'aiuto del dato solleciti che qui al mio fianco medico per omologo abbiamo messo in in opera le nostre conoscenze nostri funzionari per uscire e con l'aiuto punto di Alessio
Questo che io ritengo una proposta di legge fondamentale chi voglio presentare adesso
Noi
Io non ho avuto un'esperienza personale io non conoscevo le tematiche dell'amianto se non dal punto di vista
Della conoscenza quella classica quella della televisione è quella di alcuni atti normativi che possono passare in mente le di giornale mi sono addentrato in questa tematica
Aprendone profondamente quale sviluppo a sulle nostre comunità locali su alcune comunità in particolare che
Sicuramente vanno da nord a sud Italia
Per questo motivo abbiamo cercato di poter portare avanti una proposta di legge cerchiamo di incardinarla codici dice all'interno delle Commissioni e nel e all'interno del lavoro parlamentare che se non è facile ve lo dico subito
Come vedete non la sua firma è la mia prima ma è firmata da tutti i deputati della Camera cinque stelle
Con una fortissima volontà di di condivisione su questa importantissima iniziativa io
Midolo alcune tematiche contenute al suo interno e quindi dandovi
Alcuni alcune situazioni la nostra è appunto un atto Camera con il recepimento della direttiva del due mila nove numero centoquarantotto
Del Parlamento europeo del Consiglio sulla protezione dei lavoratori contro i rischi connessi con un'esposizione all'amianto durante il lavoro per la bonifica dell'amianto di materiale contenente amianto e locali pubblici aperti al pubblico e per la progressiva sostituzione del materiale in amianto
Con altri e sull'eguaglianza cosa sia una parte fondamentale la proposta di legge nell'accesso a benefici previdenziali per lavoratori esposti all'amianto
Spero che si possa andare avanti perfetto l'articolo uno
Sono stati gli articoli prevedono un'attività veloce nota
Il primo articolo sia del riguarda i locali pubblici in cui si cerca di poter far l'obbligo all'amministrazione competente per l'operato della proprietà privati di provvedere alla bonifica entro il primo gennaio due mila venti
Tale anche nell'articolo due per luoghi di lavoro dove i lavoratori sono o possono essere esposti al polveri di amianto e dove si richiede al datore di lavoro
Di provvedere alla bonifica e tale materiale sempre entro il primo gennaio del due mila venti
All'articolo tre
Ci siamo fatti mi ha fatto un po'un pensiero una forte nota per quanto riguarda l'operazione di bonifica che costano fin troppi decessi dovuti ad esempio la caduta dei tetti durante
Durante le operazioni relative appunto a queste coperture in amianto quindi una profonda verifica la manutenzione nel e nella riparazione tutte quante le condizioni di sicurezza per i lavoratori in genere
All'articolo quattro
Abbiamo fatto quello che c'è quello che è normale anche per tutti quanti il casi non previsti dall'articolo uno e due
Una diminuzione progressiva del rischio dell'esposizione all'amianto attraverso alla seduta del materiali sempre con prodotti equivalenti dal punto di vista funzionale ma chiaramente non contenenti amianto
All'articolo cinque abbiamo previsto che entro il primo gennaio due mila quindici
Vi sia data evidenzia
Di dove l'amianto e presenze quindi possa essere etichettato etichettato perché è una cosa che deve essere fatta e visti anche la profonda
Una profonda ricerca di una mappatura nella quale le possiamo capire in quelle zone d'Italia e in quali difficili e dove dice presenza dell'amianto
Articolo sei del punto ISA previdenziale forse quello che io ritengo più importante
Ed è quello per cui noi secondo vi è un punto la
La capacità e la volontà di vedere oltre a questo momento storico e per i lavoratori sport l'arte dette sposti verso esposti all'amianto che intendono tenere riconoscimento dei benefici di cui all'articolo al comma uno dell'articolo quarantasette del decreto del trenta
Settembre del due mila tre numero duecentosessantanove
Noi vogliamo dare la possibilità di tentare domanda agli enti previdenziali per i quali queste persone sono iscritte
Entro un anno alla data di data in vigore della presente legge inoltre per gli addetti alle bonifiche non vogliamo fissare nessun termine per la presentazione della richiesta di Biticci previdenziali
Nella nell'apposita domanda cosa per dare veramente la possibilità
Alle persone che sono state esposte di poter accedere più diritti previdenziali che in molti invece non possono avere
Abbiamo inoltre anche e nel nell'articolo sette la volontà la collocazione in pensione dei lavoratori affetti da quel da patologie di asbesto correlate
Ho conosciuto personalmente persone che stanno ancora lavorando colpite da Sesto
E e chi rischia veramente di morire sul posto di lavoro e non hanno nessuna possibilità di poter avere quella copertura pensionistica che sarebbe giusta e corretta in questo momento
All'articolo nove e dieci siamo portati verso il personale militare molte volte in questi in questi mesi abbiamo avuto
Notizia dagli elicotteri da altre situazioni io personalmente ho conosciuto un maresciallo io spero che sia ancora in vita in questo momento
Che era gravemente colpito dalle patologie derivanti da amianto e per cui
Nei confronti delle Forze armate le fortezze di forze di polizia compresa l'Arma dei Carabinieri e comprovata di finanza se esposte l'amante all'amianto per dieci anni una maggiore con maggiori indici di di contribuzione del coefficiente pari all'una e mail per cento
Appunto per le patologie professionali
Per
L'articolo undici chiediamo che venga finalmente istituito un registro nazionale dei lavoratori esposti all'amianto
Ed è casi accertati di pace di patologie gas vesto correlate il dato fondamentale se non abbiamo un dato una conoscenza una valutazione diventa difficile poter monitorare con attenzione quello che succede in questo Paese
L'articolo dodici
Prima appunto sito a parlare di di di dico che può essere il miglioramento dal punto di vista edifici privati al siamo a posto questa problematica
Con un valore una definirne una defiscalizzazione del settantadue per cento per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio privato
Articolo tredici abbiamo pensato appunto le persone sanitarie per l'orto disposti ed ex esposti all'amianto devono essere devasta sottoposti
Importanti contro sanitarie ai fini delle delle diagnosi precoce
E questo possa essere fatto in maniera gratuita e quindi non una particolare
Attenzione
All'articolo quattordici ed è quello dove fosse abbiamo cercato di poter portare anche un valore monetario
A questa nostra volontà e quelli poter investire cento milioni di euro all'anno per il risanamento di locali pubblici aperti al pubblico questo è quello che mi ha colpito profondamente quando ha parlato con con altri colleghi
Gli altri partiti quali mi han detto ma il solito definiamo prenderle
Io sul sito dell'ANAS è un bellissimo articolo sempre di azione nella dell'alpeggio
Nella quale si fa riferimento molto semplice questi cento milioni di euro un cacciabombardiere trentacinque costa all'incirca cento milioni di euro l'abbiamo voluti o ne vogliamo comprare novanta ecco questo già un primo passo dove ne possono andare a prendere i soldi
Io credo che
Come noi come io ma parlo di Alberto vicino a me le altre persone che gli altri cittadini deputati del Monte Cinque Stelle hanno una fortissima volontà
Di ritirare questo di comunità che in questo momento
Sì è stato tolto
Si è tolto da una visione politica con la completamente diverso da volontari e questo forse mi riporto verso l'Europa
A quello che in questo momento una visione di Unione europea e non di Comunità europea una comunità che la scendete più deboli
E questo lo vediamo se dal punto vista politico nella sua parte più alta lo vediamo nella Grecia con un Paese che ha due per cento del PIL e si è lasciato indietro soffocare strangolato dai debiti e senza nessuna volontà di aiuto
Questo si ripercuote secoli dall'alto non sia una solidarietà verso i più debole così fino al basso non avremo forse perché avete già l'attuale politica
Degli altri partiti io qui sottolineo la volontà di media di aiutare il più debole noi ci poniamo in un in una visione completamente diversa e
Qualche volta
Sempre con particolare riferimento i soldi che io ritengo essere sì una una problematica importante ma
Vi sono importanti voci all'interno delle nostre così bilancio dove possono andare a prenderle voglio dare anche questo in qualche nota in più perché nei prossimi mesi forse
Potrebbe essere utilizzata nel poter dire dove possiamo prendere i soldi per fare le cose importanti questo Paese
Qui sta il compagno investiamo all'incirca cinquanta miliardi di euro il nostro Paese per entrare da un debito della quale non conosciamo effettivamente
Motivazioni da una da una sorta di trattato fatto ci costa cinquanta miliardi di euro Angelini possiamo andare a rinegoziare e a trovare quelle risorse che sono per l'amianto ma che sono per la scuola che sono per tutte quelle situazioni difficili in questo Paese che mi ha una particolare attenzione
Quando ne parliamo certe volte noi veniamo accusati di populismo non è populismo quando parliamo di creare degli eurobond vederlo ponti permetterebbero l'abbattimento dei tassi di interesse io di questo Paese da ottanta miliardi fosse un valore più congrue qua
E anche su questo abbiamo la possibilità di poter
Prenderci quei soldi che ci servirebbero per fare le mille cose di cui abbiamo bisogno
Non voglio
Tediarvi forse con tutte queste considerazioni
Io credo che questo Paese ha bisogno di in questo momento di un profondo cambiamento
Di una volontà di fare qualcosa di diverso che passa per per l'impegno
Di cittadini che sono all'interno delle aule parlamentari e non siamo qui apposta per questo motivo
E l'impegno vostro di riuscire a portare avanti una visione completamente diversa
Io ringrazio ancora SO
Perché in questi mesi forse ci siamo sentiti poco essere vero
Perché io voti ha fatto il Capogruppo in questo momento Capogruppo la Camera delle Cinque Stelle in questa nostra valutazione continua
Io l'impegno che ha votato nei confronti di porta avanti iniziative per questa situazione quando parlo con meriti e ritorno al mio amico all'ente
Quando parlo con lui so ogni volta del gap di aver preso un impegno nei confronti di tantissime persone che hanno delle problematiche legate
A questo terribile minerale
Nuovi come oggi come in futuro e con la presenza di crisi di Alberto di tutte le persone che hanno voluto firmare con noi questo non so cosa è legge cercheremo di fare del nostro meglio per risolvere le problematiche
Vi posso dire che vi aiuteremo
Ma dire di più che si sì aiutiamo riusciremo sicuramente a cambiare questo Paese medio grazie
Grazie onorevole vinca in seno al Senato insomma anche abbastanza dettagliatamente i punti più importanti di questa proposta di legge prima nicotina ENEL con all'onorevole Zanetti rievocata umani vuole pane
Intervento anzi brevi brevissimamente vorrei ringraziare l'onorevole se ricordi Inca per la sua sincera vicinanza
Alla all'ai problemi drammatici
Delle vittime dell'amianto
E per aprire permesso
Di a vere una voce sincera all'interno delle istituzioni a fronte
Di
Un panorama politico che si caratterizza spesso per interventi demagogici finalizzati unicamente solamente
Alla alla ARleF recepimento alla o
All'innalzamento del consenso elettorale fine a se stesso
La va il la battaglia che Federico e tutto il Movimento cinque Stelle hanno voi tutti i parlamentari del Movimento cinque Stelle all'perché hanno voluto condividere
Sottoscrivendo le le istanze dell'Osservatorio Nazionale Amianto e
Una battaglia molto molto difficile perché destinata a scontrarsi con lobby che hanno il loro radicamento in sede internazionale e sono sostenute vita personaggi
Potentissimi
A anche e soprattutto dal punto di vista economico
Secondo l'Organizzazione addirittura di gruppi di scienziati che
Fanno disinformazione che determinano cercano di
In qualche modo offuscare il lavoro
Delle dei medici o comunque di licenziati che invece sono indipendenti quindi è una dura battaglia
Spero che
Si possa risolvere se non altro perché costa cinque mila morti ogni anno soltanto nel nostro Paese ed è il costo umano
Delle vittime e dei loro familiari quello più
Grave
E quello più rilevanti che non può essere risolto certamente con ripeto
Il programma sfottere di annunci
Che per non presuppongono un esame attento del problema quindi ho preferito ti ringrazio a nome di tutti quanti delle vittime editi della nostra associazione
La parola all'onorevole dottore al marito silenzi sempre deputato il Movimento cinque Stelle
Grazie e buongiorno a tutti gli
E ringrazio davvero di essere qui
Siete in tanti ed è un po'questo il modo per cercare di lottare contro l'amianto ed è anche un po'un senso
Del mio intervento ruolo del legislatore sono nove
Il legislatore non è una monade non è un ente
Staccato dalla realtà
Il legislatore riesce a scrivere gli atti eventualmente utili ed efficaci se si confronta se si confronta con
In primis con gli altri Gruppi ringrazio davvero i i rappresentanti degli altri
Gruppi politici che sono stati che sono ancora presenti più perché e da questo poiché nasce
Una un'utilità
Degli atti non
Nessuno ha la scienza infusa tanto più per temi complessi annosi come
Tutto quello che riguarda l'amianto perché nessuno nessuno e non né io né gli altri relatori riusciremo a oggi
A risolvere il problema però è necessario partire in maniera rapida come si è già detto su un cammino che possa in qualche modo
Trovare anche delle soluzioni importanti
Perché davvero avere ancora questo numero di decessi per un per un materiale che comunque scientificamente dal punto di vista epidemiologico è stato dichiarato cancerogeno del mille novecentosessanta credo che non sia più accettabile
Io sono
In Commissione ambiente alla Camera
A breve uno degli atti che cercheremo di fare sarà rinnovare un po'la
Gli spunti al Governo tramite una risoluzione che può essere che riusciremo a concordare che imponeva dei Gruppi la storia della normativa regionale stata un po'fatta
Ricordiamoci che scheletri di un secolo che anche la normativa si rivolgeva al problema dell'amianto in maniera decisamente puntuale quindi è un problema già ben noto e probabilmente gli arresti
Nella fase di normative alla fase pratica di
Per affrontare questo problema sono stati davvero dovuti anche a una
Tendenza produttiva che non era correlata alla tutela
Mentre la salute ma neanche gli aspetti economici relatore adesso vedete che abbiamo bisogno di coperture per cercare di risolvere il problema coperture che un tempo non sono state valutate in un'ottica di lungo termine
Per cui le prime sentenze mi novecentosei il decreto del mi novecentonove in cui si parlava appunto di evitare l'esposizione dei bimbi all'amianto e ancora oggi ci troviamo ad avere le scuole non mappato e con precisione
Si parla del due mila quattrocento forse tre mila scuole dove si è ancora presenza di amianto
è inutile dirvi perché purtroppo ci sono qui in modo persone formate sul problema che la latenza dalla patologia è un dato dato di fatto ad usare esporre dei bimbi delle persone molto giovani
All'amianto è ulteriormente grave perché comunque sono quelle che rischieranno di netta
Ad un tardi di comprare delle patologie
Si arriva finalmente la legge duecentocinquantasette del mille novecentonovantadue che vieta appunto là la produzione la lavorazione
E la commercializzazione dell'amianto e insieme ad esserci i primi provvedimenti previdenziali
Sono passati ventidue anni però i problemi e i problemi ci sono ancora nonostante
Che la scienza si era già espressa addirittura prima del mille novecentotto Hichri congressi avvenivano già allora gli atti sono un po'difficile da reperire però già nel mille novecentotto Tribunale di Torino
Con una sentenza dichiarò appunto che c'erano
Che che la società inglese che gestiva l'amianto non poteva rifiutare dei risarcimenti per i danni che aveva provocato
E dopo ventidue anni
E che si è riusciti in qualche modo a
Andare oltre le procedure di infrazione europee che
In Italia sappiamo che non è nuova a questo procedimento e ci si ritrova appunto a questa legge
Duecentocinquanta sette era stata comunque o un punto di partenza ma proprio per la compare anche per la complessità del problema anche per gli interessi che ci sono in campo e necessario fare qualcosa di più anche dal punto di vista normativo per cui
Federico vincano su Capo Gruppo prima vi ha illustrato i contenuti della nostra proposta di legge
Bisogna cercare di aggiornarci di migliorare ulteriormente per cui come legislatori adesso siamo riusciti a a svolge alcuni atti importanti di sindacato ispettivo che sono le
Interpellanze ed interrogazioni
Adesso appunto cercheremo di
Di redigere una risoluzione per il Governo
Per potranno essere i punti da inserire o su cui perlomeno a ragionare insieme agli altri gruppi parlamentari ma insieme
Agli Sperti alle associazioni di degli esposti e purtroppo anche delle vittime perché è questo che
Dalla forza al nostro lavoro
Ci sono per esempio sul versante sanitario che un po'l'ultimo trattamenti piuttosto disomogenei sul territorio nazionale
è chiaro che andiamo a parare su un tema molto più complesso che è quello dell'assistenza sanitaria e sappiamo come sappiamo tutti purtroppo l'assistenza sanitaria italiana
Che era una delle perle italiana a livello locale tanta e tale tagliava a livello mondiale purtroppo sta decadendo un sistema sanitario regionale ha manifestato
Dei grossi limiti c'è il rischio che si vada nella direzione privatistica di assistenza per cui se pensate a quanto costa anche solo la terapia palliativa
Per le patologie tumorali tutte le patologie fibrosa ampi c'è un grosso rischio che persone che sono state già
In qualche modo dimenticate dallo Stato e le ha lasciate esporsi a queste sostanze tossiche avere su cui non abbiano neanche la dignità di essere assistite in maniera in maniera adeguata
Per cui non abbiamo neanche dei registri sulle non ci vuole siccome sono registro dei delle malattie suo laico registro del dei risultati capire
Qual è la qualità la quantità di vita in base ai diversi trattamenti
Che Sky sono proposti tre chiaro che
Mediamente nei casi oncologici e la la terapia proposta è quella palliativa però visto che avvengono comunque anche altri trattamenti
In alcuni casi molto molto selezionati avvengono anche degli interventi chirurgici
Ad intento radicale andrebbero compilati lei aveva il porto su questi casi per cui si parla di circa ottanta interventi all'anno di questo tipo in tutto il territorio nazionale però
Capendo come cosa succede dopo questi interventi per tutti i casi secondo me si riuscirebbe ad avere un'idea più precisa per capire in che direzione
In che direzione andare perché se se no poi si ricade in un discorso di costo dell'intervento di di di assistenza successiva dove noi non mancano le risorse
Mamma mancano anche perché non non non sappiamo con precisione cosa succede e quali sono i risultati avendo un'idea più precisa probabilmente si riuscirebbe a spingere su determinati trattamenti
Di sicuro indirizzare alcuni test Investimenti in assistenza e ricerca
Potrebbe essere un modo per riuscire a tamponare sull'ultima parte che appunto con la terziaria di trattamento della della patologia
Piano sanitario dovrebbe essere
Appunto mirato dovrà farsi carico dall'assistenza ai malati rimanendo si su alcune in prese italiane e straniere coinvolte in questa stragi di Stato dovrebbe essere fatto
La sorveglianza epidemiologica sappiamo che i registri registro mesoteliomi nazionale che essi mi fa sui
Sui centri regionali a ha dato dei ha fornito dei dati decisamente importanti tra cosa sta succedendo sta succedendo sicuramente il silenzio che questi registri regionali vengano depotenziati per cui quello che era un'analisi che era al quella compilazioni un questionario puntuale relativo alla storia
Della persona non non viene più confidato molte realtà in maniera adeguata qui
Sì questionare oltretutto erano utile anche a capire dove avessero
Vissuto dove adesso lavorato le persone
Tramite questi registi si è riusciti anche a individuare
Delle fonti di esposizione cosa che non era in alcuni casi portando a scoprire dei luoghi dove l'amianto era presente
Ma occulto
Con alcuni epidemiologici sito Gennaro Valerio parliamo spesso di referto epidemiologico è stato epidemiologico è un dato che non lo si vede non riguarda solamente l'amianto ma riguarda un po'tutti i dati di salute
In pratica è sufficiente
E mettendo insieme i dati
Di una popolazione di dati di mortalità di patologia dati che vengono comunque acquisiti ormai
Dai medici di famiglia e dalle strutture ospedaliere sufficiente mettere in relazione per avere un'idea della salute di una determinata popolazione per capire
Se con la popolazione a determinati
Fattori di rischio
è una sorta di rete informatica dei dati come la rete è un po'quella che che avviene fra fra le persone fra di noi deve essere appunto questo scambio che porta a a capire meglio indi a capire meglio tutti i vari problemi
Quel
Questa rette
Sta migliorando siccome il dato politico più importante di questa non era suo circa un anno che siamo è passato un anno perché la quindici marzo che siamo qui uno dei dati politici più importante che io rilevo
è questo aumento di partecipazione del due mila dodici gli accessi al sito web della Camera dove dovrebbe essere di
Dentro le aule parlamentari dovrebbe avvenire la vita politica ed aveva dei parlamentari
Gli accessi nel due mila dodici sono stati due milioni e duecento mila mi accessi nel due mila tredici non non non sono ancora precisati ma sono stati almeno tre volte tanto quindi vuol dire che le persone
Comunque si stava avvicinando a questa politica chiaramente
Negli ultimi anni non must dato sempre le risposte date proprio questa vicinanza questo volere
Partecipare non si tratta solo di controllare ma essere una parte e quello che secondo me potrà migliorare potrà evitare che vengano commessi errori leggerezze in alcuni casi illeciti in tutto questo settore
Dico questo perché appunto questo controllo poi quello che porta
A capire meglio i fenomeni
Per esempio i centri operativi regionali adesso faccio l'esempio Corio del suo risiedo amaranto però ho presente la situazione ligure drammatica anche perché come voi insomma prevalenza di queste malattie più elevata rispetto al resto della nazione
E il registro documento
Fino al due mila otto mila seicento casi di mesotelioma pleurico che è una malattia decisamente avallato una regione piccola come la Liguria sono tantissimi
E documento ed estrarne questo devo dire io per sapere quanti sono stati casi i lavoratori della cantieristica navale ho dovuto fare una richiesta esplicita vie di accesso agli atti che a livello regionale cioè
Praticamente registro è una abbia una funzione pubblica non non dovrebbe essere
Così difficile avere i dati ma non è colpa del regista è colpa del sistema burocratico che ci sa dire dovunque si cento casi in Liguria in quel periodici da quindici anni sono stati lavorato della cantieristica navale
E quindi andiamo un po'a vedere discorso il Ministero della difesa della buona parte della cantieristica navale ligure a
Si è espressa in ambito militare insomma e questa rete che sta migliorando questa volontà di partecipazione si è espressa
Anche proprio per il fatto che Sissa qualcosa anche di attività militari tant'è che la la la trasparenza partecipazione sono essenziali temere
Dei LEA il tenero l'oscurantismo su alcune realtà sia a livello nazionale che internazionale
A mio parere decisamente controproducente Rachel Stato che si inizi un po'a capire qualcosa anche su questo modo anche perché
è chiaro che il militare come un po'tutti servitore dello Stato sono servitori dello Stato ma
Questo non vuol dire che non ci vuole ergo ci debba essere il buonsenso nelle loro nelle attività che svolgono insomma se si sa che l'amianto fa male se viene gestito dall'amianto determinate attività
è giusto che venga gestito limite con tutte le cautele che pagare una parte di questi fondi destinati appunto a rinnovare
Si parlava prima delle sue trentacinque ti comunque
Sono ben contento che il Presidente del Consiglio abbia accennato al fatto che si può ridurre una cosa e come dicevano temo che si può ridurre eventualmente numero degli avete acquistare sulla parte questi fondi vanno anche a dare sicurezza
Ad alcune manutenzioni nella in ambito militare credo che sia il minimo una nostra un atto appunto cosa fa al legislatore guadagnato un atto di sindacato ispettivo depositato venti di dicembre
è collegata appunto la presenza di amianto sugli elicotteri molti avranno sentito Dini questa faccenda in cui e il problema era che apparentemente versus mentali sono in corso è che di operatori gli operai somma che sedi seguivano questa manutenzione sono indagini in corso
E insomma erano esposti ad amianto senza avere neppure dispositivi di protezione individuale perché non lo sapeva perché non c'erano formazione allegre
Informazione ormai sta migliorando dobbiamo andarci a cercare
Io a Mantova nonno la televisione quindi mi domando come dire dove andare a cercare informazione perché vedere dalle sei del mattino alle due di notte programmi politici a mio parere
Privi di sostanza conviene per capire le cose andare in altra sede a cercare le informazioni
Informazione ha dato una mano evade che gli articoli usciti su questo su questa nel momento in cui la citata anche la nostra abrogazione citati i dati dell'Osservatorio Nazionale Amianto hanno portato all'attenzione del pubblico questi fenomeni
Molto molto grande perché ripeto si tratta più che richiedere di servire lo Stato questo caso si tratta di strizzare chi chi lo sta servendo perché ci sono metodi di
Di gestione dell'amianto
Molto più adeguate al limite e le inchieste adesso sono a Torino e mi risulta anche a Padova
E cerchiamo di dare sicurezza ai lavoratori che potrebbero rischiare di continuare a lavorare in questi ambiti di riconoscere loro diritti previdenziali
E l'amianto è una una storia davvero tragica perché mille novecentosessanta fa temere certifico allora cancerogenicità
Questo è un dato che
Anche se non c'è la rete informatica dopo un mese tutti medici di fabbrica sappiano perfettamente che è l'amianto era cancerogeno almeno sessanta quindi com'era un dato ipotetico i dati ipotetici l'arco di dieci anni prima
Ed è tragico pensare che in Italia al periodo in cui si è prodotto più amianto fosse tra Milano e ce lo settantasei mio novecentottanta perché perché si sapeva che avrebbe lo si sarebbe più potuto produrre se me importava
Anche parecchio costo contenuto ampia disponibilità rispedita nazionali su militanza nazionale il famoso amianto del Sudafrica quello che sembra ancora più pericoloso in effetti che visto che la alcune
In grande impresa di cantieristica prendevano questa amianto sudafricane proprio lì che ci sono stati ancora un numero di morti ancora maggiore cioè un danno nel dannoso ma questi dati comunque
Acclarati sarebbe da chiedersi a quante fibre fossero sottoposti gli operatori verso parlato dell'ambito militare ma realtà anche nell'ambito civile
La prima cosa da fare è questa una risoluzione cercheremo di inserirlo
Chiede cd la mappatura messo la mappatura dell'amianto che non viene manipolato ma prima di tutto capire dove l'amianto può essere ancora manipolato pensiamo alla alle reti idriche e quant'altro dove spesso bisogna fare l'indole delle reti elettriche
Capire con precisione dove troviamo ancora amianto
è necessario andare verso la riduzione del rischio
Quindi è un punto non oggi non vedremo questi aspetti grazie dei tecnici capire un attimo
Come fare un piano di inizialmente di di stoccaggio in discariche a norma di legge ci sono dati stranieri che vanno studiati con precisione
Le gallerie dismesse possono essere una soluzione e vediamo di studiare a questi punti c'è un fondo c'è un battuto di solito
Abbastanza consolidato potrebbe essere una una delle strade evitare stoccati insicure dove non c'è
Dove c'è la possibilità di dispersione nelle falde acquifere che come anche di questo poi
Se ne parlerà oggi però principio di precauzione impone che se riescono a smaltire
Meglio
è la soluzione migliore abbiamo Regioni prive di discariche la filiera corta riguarda anche la gestione dei rifiuti è inutile trasportare
In Germania al sessanta settanta per cento dell'amianto che rimuoviamo ci costa di più ci sono dei rischi sia un camion si rovescia privo di amianto non non so come fare
A gestirlo ci sono dei camion che parta dovrebbero arrivare in Germania non ci arrivano poi magari trovi all'amianto ad Avellino spiata Civitavecchia spiega Sestri levante insomma sono dati che sono ci vuole anche solo un po'di buonsenso
Ci sono dei rischi di speculazione rischio famoso della Riboni Sica sapere cosa volesse trecento euro a tonnellata per bonificare sullo sport ho posto io mi sono posto inizio
Posto che ci siano se poi viene fuori che non va bene lo sposto al posto dei personaggi trecento euro
Al Giro nei nove miliardi preventivati per smaltire le trenta milioni di tonnellate se faccio il giro due o tre volte magari sodio diventano di più
Necessaria la partecipazione della popolazione
Nel senso spiegare che esistono delle discariche che diminuiscono rischio se l'amianto inizierà
Asserito lassità i tetti e dove è chiaro che rischio sarà maggiore facendo un lavoro serio coinvolgendo le popolazioni e ogni giorno a mio parere deve individuare dei siti precisi di di stoccaggio e smaltimento
Dobbiamo purtroppo non essere sempre quelli che che dicono che al arriviamo a rischio zero spiegare che cosa vuol dire diminuzione del rischio
Per le scuole nel due mila dodici solo le sei Regioni avevano comunicato i dati di presenza di amianto
L'osservatorio stima appunto due mila quattrocento sappiamo che la mappatura può essere fatto essere completata anche con sistemi già esistenti a poco prezzo
E poi c'è il discorso dei reati ambientali
La frode ambientale a mio parere è favorevole Movimento cinque Stelle avrebbe inserito nel Codice penale nella recente discussione della legge sui reati ambientali che adesso è
In corso il passaggio al Senato
Un ordine del giorno è stata approvata appunto su questo sedimento
Abbiamo già riscontrato diversi siti diversi siti di stoccaggio dove in pratica questi famosi trecento euro a tonnellata
In cui poi l'amianto nelle sacche non c'era se io spreco le risorse questi soldi per smaltire l'amianto per qualcuno fa un reato così
Vuol dire che tolgo la finanziamento visto che si parla sempre di coperture per smaltire l'altro amianto per cui con questo secondo me è un reato che dovrebbe
Essere penalizzato
L'inertizzazione oggi se ne parlerà ci sono ottimi relatore su questo sicuramente la ricerca va incentivata perché soprattutto per l'amianto file abile potrebbe essere un modo per tamponare sulle realtà più
Complesse
E su questo ritorno all'ambito militare se ci sono degli studi che sono più avanti rispetto a quelli civili dovrà se a mio parere dovrebbero essere
Pubblicati perché se è stata trovata qualche soluzione
E andrebbe in qualche modo condivisa ci sono i dati francesi dovrebbe essere pubblicati in tutto e per tutto sullo stabilimento che hanno capire la sicurezza dei lavoratori degli ambienti limitrofi di modo poi da capire se determinati impianti possono essere proposte anche sul nostro territorio
Almeno appunto per l'amianto
Per l'amianto sciabile grazie
Grazie onorevole chiamo accanto a me è l'onorevole Edmondo Cirielli Fratelli d'Italia pene
Una
Ma l'intervento
Allora buongiorno innanzitutto ringrazio moltissimo l'Osservatorio nazionale sulle amianto per a
Questa l'occasione di confronto su un tema delicatissimo già l'avvocato Bonanni
La scorsa legislatura ebbe modo di dare un contributo
Però esperto di diritto ma anche da persona estremamente sensibile su un tema estremamente delicato
Che riguarda la nostra società era assunto dei nostri cittadini ma anche le prospettive future del nostro ambiente e nella scorsa legislatura ebbi modo di presentare
Una proposta di legge sostanzialmente suggerita Daloui che ho ripresentato in questa legislatura la proposta di legge numero cinquantadue del quindici marzo quindi una
Delle prime
Personalmente io mi sono sempre occupato ditemi diversi più di giustizia più di sicurezza di forze armate
E di politica estera ma purtroppo come
Abbiamo potuto modo di sentire già in questi interventi
L'invasività
Non soltanto delle intrinseca del dell'amianto di tutti i suoi derivati ma purtroppo l'invasività
Delle attività umane che hanno caratterizzato lo sviluppo industriale e in genere anche le realizzazioni edili
E purtroppo abbiamo visto anche specificamente nel settore industriale quelle militare fanno sì che
Amianto trovo una cosa che
Da tutti i punti di
Ci circonda e bisogna dire che la nostra legislazione fu inizialmente una delle primissime Java fare allora nella scorsa legislatura ebbi modo di ricordare che
Nella all'inizio dell'estate del mille novecentoquarantatré
La loro Governo fascista fu uno dei primi al mondo che ebbe modo di intervenire sulla legislazione a tutela dei lavoratori
Perché già allora sì comprese con forza che il problema della malattia in sé era un problema sociale ed economico
Purtroppo per tanti decenni in Italia non si è fatto nulla
E
Peraltro quello che è accaduto insomma negli anni settanta segnatamente anni ottanta rappresenta assolutamente il fatto più grave e oggi veniamo gestire
La legge del due mila cinque a sette novantadue cessazione dell'impiego dell'amianto è stata un po'o la pietra miliare di questa nuova
A fioritura di iniziative legislative
Nel tema e sono ad affrontare veramente tutti gli aspetti
Sia quelli sanitari come supporto non soltanto i malati sulla ricerca ma anche la prevenzione la coscienza sociale della pericolosità dell'amianto sia quelli ambientali quindi una serie di interventi che riguardavano
Molto delegate alla Regione purtroppo dico io
Legate alla mappatura del
Della situazione provocata insomma dalla dall'avrei novantadue indubbiamente la moratoria se così possiamo chiamarla vera novantadue ha invertito una sentendo una una tendenza e tuttavia la gravità di quello che era stato messo in campo e ancora una certa superficialità a volte una malafede
Soprattutto dei produttori degli importatori che evidentemente hanno goduto Vilardi appoggi nella la nostra società infatti io credo che
Al di là dell'intervento
Giusto dei tribunali sia quelli civili e del lavoro a tutela delle vittime sia quelli penali per individuare le responsabilità sia necessario anche approfondire responsabilità politiche
Perché ovviamente è giusto prendersela con i datori di lavoro quando sono stati
Colpevoli nel gestire la sicurezza dei luoghi di lavoro è giusto punire sicuramente
Anche imprenditori che hanno usato e abusato ma è altrettanto giusto atteso che fino al novantadue sostanzialmente si è continuato su questa linea accertare le responsabilità di chi acconsentito che negli anni settanta e gli anni settanta gli anni novanta in Italia ci fosse di fatto un'invasione dell'amianto con tutti i suoi derivati allo stato attuale
C'è ancora molto da fare sul piano ambientale sappiamo che sono pochi siti essenzialmente discariche attrezzate per lo smaltimento della quantità enorme
Oltre trentaquattro mila tonnellate mi sembra ma insomma sicuramente o trentaquattro mila siti con milioni milioni tonnellate ma che comunque meritano certamente ulteriori
Approfondimenti anzi la proposta di legge che ho presentato io grazie l'avvocato Buonanno scorse legislature che ho ripresentato mira anche proprio a puntualizzare una mappatura chiara e ulteriore
Ma c'è la necessità anche di investire
Sul nuovi sistemi dello smaltimento dei rifiuti attualmente esiste un problema enorme dello smaltimento dei rifiuti in tantissimi
E comuni i luoghi pubblici sono conservate quantità ancora immense di rifiuti o di prodotti derivati dall'amianto soprattutto dell'edilizia e
Rimangono lì accatastati semplicemente perché non solo non ci sono risorse
Adeguate perché ci vorrebbe un piano straordinario del finanziamento
Nel settore ma anche perché non ci sono i siti e aggiungo per quello che mi riguarda io sono convinto perché mi sono occupato
Un po'come amministratore del problema del ciclo dei rifiuti esistono mai una serie di tecnologie avanzate in grado sicuramente di far decadere i rischi del dell'amianto e non semplicemente diciamo
Tra mandarvi alle future generazioni sebbene con le discariche sull'attrezzate super organizzate
Allo all'uopo è chiaro che
Il problema
Da affrontato a breve termine anche quindi con siti nuovi dove poter per stoccare senza rischio o con rischio diciamo
Controllato rispetto a quello ecco io ho fatto per esempio un'interrogazione perché
Nel mio con un Comune della mia provincia Tangeri si è scoperto una ex scuola piena non solo fatta essenzialmente con derivati dell'amianto col sul piano edilizio mattina di rifiuti tolti da altre scuole e depositati lì ovviamente è una zona
Molto abitata il Comune dice che non ha risorse da destinare allo smaltimento in parte è anche vero in parte probabilmente
Credo che ci vorrebbe anche ogni ente pubblico dovrebbe fare un piano di messa in sicurezza ambientale per ogni cosa
E accantonare una quota annuale poi è chiaro che
Ci sono delle emergenze ordinarie rispetto al quale ogni ente pubblico deve adempiere ma se non ci sta un minimo di accantonamento una dimostrazione
Do una serietà questo non può venire
Detto ciò c'è anche il
La necessità di una razionalizzazione della normativa di settore molte molti interventi in materia ambientale hanno affrontato il tema appunto specifico del
Dello smaltimento della bonifica dei siti ci sono normative la normativa ma la base novantadue ci sono molte normative in sede previdenziale probabilmente sarebbe anche necessario
Produrre un testo unico in materia di questioni attinenti alla vicenda amianto per dare loro anche una certezza perché dico questo perché un altro dei problemi
è la disparità di trattamenti dei tribunali c'è
Le l'eccessiva produzione normativa dettata sicuramente da situazioni giuste
Su cui intervenire spesso provocano situazioni abnormi mi è capitato da pochissimo non ad esempio la mia provincia Battipaglia una multinazionale
Francese che lavorava amianto alcuni ricorrenti che hanno fatto ricorso qualche anno fa hanno avuto riconosciuto il coefficiente di rivalutazione di uno e cinquanta per
I contributi previdenziali
Gli stipendi della stessa azienda che hanno fatto ricorso qualche anno successivo sempre con un'astensione ultradecennale hanno avuto riconosciuto il dato e il il coefficiente di uno e venticinque con le conseguenze previdenziali
Che sapete e per cui rappresenta davvero una stranezza questa questa confusione normativa e giurisprudenziale accompagnata spesso anche da una difficoltà di fare sì quelle sentenze purtroppo l'INAIL
Anziché cercare di andare incontro alle i cittadini rispetto
Alle esigenze di spending review malamente concepite cioè non concepite per risparmiare gli sprechi evitare gli sprechi ma concepite semplicemente per non pagare quello che si deve
Porta spesso l'INAIL a perdere tempo nella ottemperanza delle sentenze anche da questo punto di vista c'è molto da fare
Concludo mio ragionamento
Semplicemente dicendo che
Esiste un altro problema grave che va io sono ancora una volta intervenuto come deputato di opposizione per un proroga ce n'è una che pone un problema locale che mi riguardava essendo un deputato di territorio
Insomma sostanzialmente e però un problema di carattere nazionale il sistema idrico nazionale in tante parti d'Italia e fatto con tubi che sono un mix di cemento di amianto e teologo attuale non sappiamo
Fino a che punto e c'è ancora una compattezza delle fibre probabilmente
E potrebbe essere semplicemente un allarme ma credo che su questo si dovrebbe intervenire e invece anche qui perché certamente costerà non c'è dubbio si finge di non vedere così come è accaduto
Dagli anni cinquanta fino agli anni novanta ma questo significa non soltanto un crimine
Contro le persone ma anche un modo per imbrogliare lo Stato il fisco perché poi alla fine sappiamo come tutte queste normative dimostrano
Che tutto quello che oggi disponiamo facendo i furbetti lo dovremo ripagare con gli interessi perché chiaramente
Ci saranno dei danni sociali economici enormi non solo per bonifica ma ovviamente per l'assistenza ai malati ai superstiti quelle gli aspetti previdenziali per cui
Veramente
Credo che l'occasione sia semplicemente per ricordare insomma che
Probabilmente una società tutte le sue espressioni in cui
La rappresentatività nazionale la politica non è altro che un'espressione complessivamente tra dovrebbe smetterla di pensare solo all'oggi
E rimandare tutti i problemi al domani non soltanto e immorale ma è anche economicamente svantaggioso
Grazie
Grazie a lei onorevole Cirielli allora l'avvocato Bonani panini sentiranno nessun altro aspetto del discorso da quello nello specifico al legislativo andiamo a ruolo del sindacato quindi tra poco il dottor Paolo Danesin se l'onorevole Cirielli potesse aspetti diciamo
Decida di altri sessanta secondi lei ha posto l'accento diciamo su aspetti che
Sono il cardine la nostra attività
Associativa
Non mi riferisco solo al caso di del diluvio di quella in fabbrica di Salerno dove c'è stata questa
Sentenza abbastanza singolare
E per la quale io sono intervenuto nella fase di appello
Ma al di là di questo anche quello dell'acqua che è drammatico anche nella città di Roma dove in alcune zone c'è acqua con l'arsenico radon e probabilmente con l'amianto
Quindi le segnalo in questa situazione della città di Roma che veramente molto molto allarmante
Per il resto noi condividiamo in pieno queste le le questa dissequestra disamina molto più sua disamina molto puntuale
Le volevo segnalare che c'è il problema che il problema delle scuole non risulta non essere affrontato adeguatamente dall'attuale Governo
Nel senso che il presidente questo l'ho detto prima non so se lei era già arrivato ma comunque
Le Governo Renzi si propone di bonifica di ristrutturare un certo numero di scuole
Questo senza una mappa durante l'amianto nelle scuole
E tutti ci insegnano che esse l'amianto lo va a toccare si scrive si sfibra i diritti e quant'altro quindi c'è un gravissimo problema di scuole contaminate in Italia di bambini esposti
E
Il programma governativo rischia di aggravare ulteriormente il problema ecco qui volevo segnalare solo questo per
Eventuali sue future iniziative io la ringrazio del di aver accettato
Il nostro riunito e la ringrazio per il fatto che lei
Ha sposato anche la causa di questi lavoratori causa in senso di giusta rivendicazione di questi lavoratori del suo territorio alcuni di cui c'è una rappresentanza
In questa sala che mi prega di ringraziarla pubblicamente per il suo intervento
Allora la parola al dottor Paolo Varese e vice segretario confederale nazionale dell'UGL anche perché parla dirà ovviamente ieri lei per tre mesi ci sono anche delle novità che riguardano proprio
Lo GL amianto è una sì sì grazie grazie innanzitutto complimenti
Io mi ero preparato una scaletta di argomenti ma poi voi avete avuto la capacità di stravolgere tutto
Intanto complimenti per la freschezza delle cose ho sentito ho assistito cose interessanti per la prima volta ho sentito parlare al presente non ha futuro
Ci sono stati alcuni ravvedimento e operosi nel senso di persone che probabilmente avevano promesso anni fa di impegnarsi di più su questo tema che invece sono stati presi da altri impegni vanno un po'trascurato
Però non è mai troppo tardi come si dice io faccio il sindacalista
La mia presunzione quello di interpretare i bisogni delle persone
Soprattutto dei lavoratori
E stiamo cercando di farlo in modo diverso cioè di uscire dalla logica che vuole il sindacato occuparsi soltanto del conflitto lavorativo ma è più così
La gente ci chiede cose nuove la gente ci dice che prima di essere lavoratori sono anche i cittadini che quello che che fanno loro la ricaduta sui propri figli sulle famiglie
Ne sanno qualche cosa proprio le famiglie le mogli dei degli operai che si sono trovate malate pullulano essendo mai venute direttamente in contatto con un luogo di lavoro
Dove era presente la fibra ma soltanto per aver accudito il proprio contro l'aver fatto quello quel fognolo brava moglie
La famiglia pulire anche le cose della cura dei dei propri mariti
E quindi stiamo cercando proprio di dare l'interpretazione a questi nuovi bisogni delle persone lo facciamo anche su un tema così importante così delicato
Un tema fortemente sottovalutato non solo dalla ricerca scientifica che invece ha fatto passi da gigante e non soltanto dalla comunità scientifica che devo dire fa fatica a farsi sentire le proprie ragioni
è richiamare l'attenzione soprattutto dalla politica perché voi utilizziamo la politica non come
Il luogo dove in qualche modo esorcizzare tutte le cose non riusciamo a fare
Ma come luogo dove voi i conflitti
Diventano proposte diventano leggi diventa una capacità appunto di risolvere i problemi veri delle persone e questo è un problema serio grandissimo di cui proprio la comunità scientifica dice che forse non conosciamo ancora gli effetti
I primi dati dicono che il numero massimo di esposti di malati lui fosse lo sapremo fra tanti anni vista latenza della fibra questo rende le cose ancora più difficile e rende ancora più importante lavoro che sta facendo Ezio Bonanni zona
Io devo dire il suo ambasciatore presso l'UGL che sta scendendo e mio Pietrangeli un lavoro importante perché mette in difficoltà tutti mette in difficoltà anche e soprattutto le organizzazioni sindacali che invece si muovono sempre con
Norme lentezza
Per questo io ho accettato l'invito anche un po'la sfidante Luini apposto quello di fare in modo che la mia organizzazione si dotasse di un apposito osservatorio che ci fosse un legame forte tra di noi
E che facessimo in modo che quei casi giudiziari non fossero soltanto delle sentenze
Ma fosse il momento il luogo per riflettere su quello che sta accadendo e che fosse anche il luogo il modo per onorare le vittime di questa strage di cui non parla nessuno
Perché chi non è stato colpito direttamente non ne sa niente ecco allora il vero pericolo non è la sottigliezza della finita la latenza della fibra
La crudeltà di queste malattie nell'indifferenza la caratteristica di questo Paese di non portare mai a termine un progetto di presentare un disegno di legge di lasciarlo lì e poi riparlarne quando
La circostanza economica e politica sarà più favorevole questo non va bene
Non va bene perché significa che non faremo come sta succedendo non faremo mai un passo in avanti
Io però ho sentito con le cose positive questa mattina l'ho sentito da
Da parlamentari da gruppi politici che stanno cercando di dare un taglio diverso anche al modo dell'impegno politico non li conoscevo li ho conosciuti qui li ho ascoltati con attenzione hanno attratto la mia attenzione
Significa che poi in questa comunità di persone distratte voi c'è qualcuno che invece è disposto a prendere le cose e a portarle fino alla fine questo è un segnale positivo
Segnale positivo non tanto per l'Ulivo mai abbia mica per i capelli bianchi ma per quelli che vengono dopo
E che spesso
Dicono che la politica i sindacati non sono più in grado di interpretare i bisogni della gente e in parte vero ci occupiamo di altro abbiamo di chiacchiere
Ci occupiamo sempre di crisi economica che è diventata anche un po'lo strumento dietro il quale ci ripariamo Mariano non ci sono i solchi
Non ci sono i soldi soldi non ci saranno mai forse non ci sono mai stati però c'è una volontà chiara precisa dell'organizzazione e la mia in primis dell'Olona
Di fare in modo che questo tema non scada nel tempo non venga banalizzato come vengono banalizzati tutti i temi importanti e che quelle persone che sono morte che quelle persone che sono rimaste contaminate possono capire che c'è una speranza a farlo
Ecco perché hanno dato vita a questo Osservatorio che coinvolge in modo serio la mia organizzazione sindacale ho preteso voluto e ottenuto che fosse proprio mezzo indicarmi la persona che lo tenesse ritenesse più
Più forte e più interessata e anche più partecipata verrà aiutarmi
A non banalizzare questo tema per fare modo che la mia organizzazione vada sui luoghi di lavoro ad informare le persone perché guardate che questo con la calma l'informazione e anche la capacità dei singoli
Di di mettersi un po'arrivato io mi rivolgo sia i lavoratori che spesso vi do anche sottovalutare pericoli più evidenti no lavorare ancora con una superficialità
Da non si pensa che l'esperienza da queste diverse possa bastare no ma io sono trent'anni faccio questo mestiere ho sempre fatto così io questi pericoli
Non riconosco invece poi si rendono conto che il pericolo è molto più grave evidente di quello che loro pensano
I lavoratori quindi le loro famiglie i ragazzi i ragazzi già un ruolo importante
Delle scuole si è parlato solo in termini strutturali un problema vero
Io ho un ragazzo che fa la terza media scuola di mio figlio non si parla di queste cose poi conosce tutti i tipi di aggettivi di complimenti che caratterizza la lingua italiana tutti visto imparando anch'io che non non come ricordo ancora delle SOA
Però poi manca quel momento di fare in modo che una volta al mese diamo atto di un mese la scuola diventa anche un luogo sociale dove incominciare a far ragionare i ragazzi sui problemi deve
Di questo Paese della Società di quello che vi ho fatto i cittadini quindi non si tratta soltanto di ristrutturare l'edificio di metterlo a norma si tratta poi di inserire in quell'edificio tipi di riflessione e di esperienze che invece restano solo in capo alle vittime
Che si sentono sempre più sola perché sentono di dibattito o quant'altro
Allora io sono doppi a manifestarvi un impegno vedo mio personale faccio il vicesegretario generale ma soprattutto della mia Confederazione che ha la presunzione di voler cambiare prima degli atti anche l'atteggiamento nei confronti della gente
Quindi un impegno serio verso questo
Verso questo tema noi già abbiamo lanciato lo scorso anno con EXE ancora non ci conosciamo così bene una campagna
Che abbiamo denominato asbesto Sui ci siamo fatti un po'
Catturare dalla dalla moda di di dare nomi un po'anglosassone iniziativa una campagna molto semplice siamo andati nelle piazze abbiamo coinvolto la gente siamo fuori le chiese davamo questi biglietti lustro direbbe devo dire che c'è stata una grossa attenzione a partecipazione
Pensavamo di essere delegati lì
Invece siamo resi conto che la gente ha voglia bisogno di sapere e che tutte le persone che magari neanche ci aspettiamo sono a conoscenza purtroppo per motivi familiari degli effetti di queste malattie così devastanti
Questa è stata la prima campagna con esso ne stiamo programmando altre su tutto il territorio perché questo credo che sia un ruolo importante del sindacato
Non soltanto cercare di rappresentare i lavoratori nel conflitto lavorativo ma cercare di dare ad una prospettiva diversa sociale importante
Che ci aiuti a cambiare questo Paese grazie per la pazienza
Grazie al dottor Paolo Varesi quindi Cagno Pietrangeli a la già
Avuto ma già madre di presentarlo che è il vostro delegato quindi osservati ambasciatore Conservatorio amianto per essere UGL complimenti Pietrangelo
Allora avvocato la parola lei poi facciamo un Brecht esser fatto
Ecco la presenza del dottor Varesi
Che richiederei sembra un altro paio di minuti imporre importa è importante è importante
Allora dobbiamo trasformare però questo protocollo di intesa Onna UGL in un soggetti diciamo farlo cominciarla far camminare perché se non perché se non comincia a camminare
Ecco quindi potrebbe essere utile per una mobilitazione generale
Perché ove in sede governativa quelle che sono le istanze dell'Osservatorio Nazionale Amianto non dovessero trovare riscontro come porto ahimè purtroppo ho già avuto il sentore
Direi che oltre alla al fondamentale sostegno del del del movimento imprescindibile il sostegno del Movimento cinque Stelle che
Fondamentale
Direi che occorrerebbe una mobilitazione su tutto il territorio nazionale
Di a partire dalle scuole e ospedali fabbriche luoghi di lavoro egli
Come organizzazione io ho sempre in qualche modo bloccato
Forme di manifesta di di di di dissenso esplicito
Perché prediligo il dialogo e quindi un diciamo di tentativo di un ragionamento su questi problemi però è evidente che se la situazione dovesse
Proseguire su questa scia e in particolare se il Governo Venzi dovesse
Perseguire quell'idea del piano nazionale amianto che fu del Governo Monti e se effettivamente come sembra
Si vadano profilando dei tagli per e le le pensioni le lapidi l'indennità di accompagnamento per le prestazioni assistenziali
è evidente occorrerà una Ford diciamo che non possiede non non potrò ulteriormente diciamo
Indirizzare la l'associazione in modo da non manifestare espressamente il dissenso ancorché sempre in modo pacifico quindi pensiamo a
Quindi a delle manifestazioni di
Di in diciamo sotto le sedi istituzionali ed altro
Eccolo a questo punto sarà fondamentale capire
Da che parte sta al il modo concreto dalle parti e diciamo in modo sincero da che parte stare l'UGL
Perché questo poi fondamentale le cose medio dircele
In modo che le agiamo in chiaro
Perché noi come organismo come organizzazione stiamo realizzare alzeremo a Brindisi Remo una nostra mappatura quindi faremo stiamo elaborando un sito attraverso il quale tutti i cittadini potranno segnalare
Quindi tutti i siti quindi si farà una mappatura alternativa il nostro Piano Nazionale Amianto alternativo
Che presenteremo anche in Europa perché praticamente a stiamo lavorando anche per delle sedi in Germania in altri Paesi europei
Che faccia tesoro anche delle esperienze e tedesche e quindi a questo punto inizieremmo quindi inizieremo una mobilitazione pacifica naturalmente non violenta
Che però diciamo dovrà da essere articolato in deteriore nazionali quindi
A questo punto l'UGL ponte dovrebbe ecco quello che io chiedo ufficialmente apertamente
Che l'organizzazione verifichi questa diciamo eventuale disponibilità ad una congiunta
Mobilitazione nel caso ci fosse un intervento al a gamba tesa del del Governo per di lesione dei diritti
De e o comunque non recepimento della necessità di bonifica delle scuole cioè per nostro modo di vedere le due mila e quattro circa il due mila e quattrocento scuole si dovrebbe iniziare in il più presto possibile questa bonifica quindi
Io vorrei un tuo pensiero su questo
Assolutamente sì confermo impegno io credo che noi dovremmo fare qualcosa anche un po'prima perché poi le manifestazioni ex post rischiano di essere importanti ma di non produrre effetti
Io vorrei cogliere l'occasione proprio per prendere spunto da questa giornata
Piena di interessanti gli interventi di riflessioni
Proprio per fare in modo di impedire che il danno si verifichi perché una volta questa accedere verifica assolutamente il taglio perché si parla di pensioni di guerra in realtà
Sono le le le prestazioni dei militari che sono stati mandati magari in giro in Kosovo o in giro
E che hanno preso anche patologie asbesto correlate quindi questo intervento si palesa a gamba tesa su sulla carne viva non sa parla di pensioni di guerra riferite agli animali avanzammo secondo conflitto mondiale assolutamente no
E lo dimostra il fatto che con Ennio come abbiamo dato notizia di questa iniziativa siamo stati
Assaliti da richieste di informazioni di partecipazione proprio per confermare come dici tu che stiamo parlando di carne viva di persone spesso sono giovanissime di trentenni
Che vengono tirati fuori dalla propria amministrazione perché non c'è una previsione occlude la normativa
Quindi confermo quello che ho detto prima la disponibilità a organizzare sin da subito
Un'azione di pressione perché intanto questo Piano Nazionale Amianto
Venga modificato nelle parti che non ci piacciono l'impianto dura ben delineato un impianto forse che guarda dietro non guarda avanti
Che rischia di diventare soltanto una cornice senza Bruto degli affetti ma sono cose che dobbiamo fare subito accompagnandolo in tutte le manifestazioni che sarà necessario
Grazie banche anche le azioni giudiziarie perché le azioni giudiziarie le abbiamo tutti in corso purtroppo soltanto in sede penale
Penale civile amministrativo ricorsi al TAR e quant'altro però è chiaro che non possiamo continuare all'infinito sul solo sulla spirale giudiziaria s'quindi se diciamo abbiamo proposto alla politica di farsi carico in modo serio del problema ove la politica non dovesse non dovesse riscontrare ma mi riferisco essenzialmente alle forze governative non dovessero riscontrare
Questo tipo di
Situazione è chiaro che andrà fatta a mio modesto avviso una mobilitazione su tutto il territorio nazionale perché non si può accettare passivamente questo questa situazione
Grazie a questo punto facciamo una pausa dieci minuti potete quindi accomodante il coffee break