21MAR2014
dibattiti

La vita e il pensiero di Federico Caffè. Nel centenario della nascita

CONVEGNO | Roma - 17:00. Durata: 1 ora 34 min

Player
La discussione a partire dai volumi: "Economia senza profeti.

Contributi di bibliografia economica" ( STUDIUM, Roma 2013) - "L’economia contemporanea.

I protagonisti e altri saggi" (STUDIUM, Roma 2013) - "Contro gli incappucciati della finanza.

Tutti gli scritti: Il Messaggero 1974-1986, L’Ora 1983-1987" (Castelvecchi, Roma 2013) - "La dignità del lavoro" (Castelvecchi, Roma 2013).

Convegno "La vita e il pensiero di Federico Caffè. Nel centenario della nascita", registrato a Roma venerdì 21 marzo 2014 alle 17:00.

L'evento è stato organizzato da Fondazione Lelio e Lisli Basso - Issoco.

Sono
intervenuti: Laura Pennacchi (direttore de La Scuola per la Buona Politica presso la Fondazione Lelio e Lisli Basso), Nicola Acocella (ordinario di Politica Economica presso l'Università "La Sapienza" di Roma), Roberto Schiattarella (professore di Politica economica all'Università degli Studi di Camerino), Ignazio Visco (governatore della Banca d'Italia), Giuseppe Amari (collaboratore della Fondazione Giuseppe Di Vittorio, Confederazione Generale Italiana del Lavoro), Riccardo Bellofiore (docente di Economia monetaria e storia del pensiero economico presso l'Università di Bergamo).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Caffe', Crisi, Economia, Euro, Finanza, Istituzioni, Lavoro, Libro, Moneta, Politica, Storia, Ue.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 1 ora e 34 minuti.

leggi tutto

riduci

17:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica


Grazie di essere venuti
E non abbiamo funzionante l'amplificatore purtroppo
E quindi
Dobbiamo sforzarci di
Alzare noi la voce e voi
Di
Abbozzare agli orecchi dell'ingegno il mio compito non è di dire alcunché di introduttivo perché abbiamo bene tre introduzioni che verranno fatte a questo o pomeriggio che è un pomeriggio
Di riflessione
Nessuno con la vita il pensiero di Federico Caffè nelle nell'anno in cui ricorre il centenario della sua nascita
E prendendo spunto
Dato quattro libri che sono usciti in questi mesi uno in particolare è uscito proprio a gennaio
Del due mila e quattordici proprio per le celebrare il centenario i libri sono la dignità del lavoro a cura di Giuseppe Amati
Contro gli incappucciati della finanza a cura sempre di Giuseppe Marje con postazioni di Paolo Leon
L'economia contemporanei protagonisti altri saggi a cura
E con prefazione di Stefano Zamagni economia senza profeti contributi di bibliografia economica a cura e complesso postfazione di Riccardo Dello fiori abbiamo qui a introdurre la nostra riflessione
Nicola coi cella Roberto Schiapparelli e Ignazio Visco governatore della Banca d'Italia
E parleranno nell'ordine alfabetico che violano appena indicato sono presenti anche alcuni dei
Posso fattori pescatori curatori dei di questi volumi
E sono i presenti sono
Riccardo quello Fiori Giuseppe Maria avrebbe dovuto esserci anche Paolo Leon ma che a qualche problema di salute quindi
Non è potuto venire
Io nel ringraziarvi ancora una volta e nelle dire tutto il nostro la nostra gioia di poter ridurre
Dedicare un pomeriggio di lavoro a ripercorrere
Il percorso di questa grandissima figura che è stato Federico Caffè
Il cui insegnamento continuate ad essere operante anzi in un certo senso rispetto agli avvenimenti
Di un mondo molto con plesso e tormentato eccetera ancora una maggiore attualità
E quindi
Cervellotico no no questo serve per la registrazione non serve terreni sì
Quindi do subito la parola anni con la cui cella
Io mi alzo cerco di
Tra l'altro sono
Sono abituato Rossi Edoardo
Basta reimpiego dicono per perdi invito perché l'occasione per ritornare in questo posto che ho frequentato negli anni settanta
Per poiché ovviamente
Ringraziamento anche per il fatto che
Si parla di Federico Caffè che è stato il mio maestro
Per la possibilità di incontrare detti colleghi
Allievi di Federico Caffé e
Anche persone del nuovo che non avevo non conosco oppure nel conoscere Roma in altre occasioni
Sì ogni tanto un po'di pericoloso dalla voce
Dunque Lanzillotto ottima selezione dei libri
Sotto un paio sono stati selezionati da fare non poteva se perché non potevano essere che rappresentativi di caffè però è stato opportuno senz'altro la loro vi edizione
E poi gli altri due sono stati curati dall'infaticabile Pino avari che ha già fatto altre cose veramente ancora più monumentali rispetto a questo
Perché e l'ottima selezione perché
Per due ragioni per l'attualità per la fedeltà alle opere di di classe sulla fedeltà ho già detto qualcosa sul
Sulla sull'attualità forse qualcosa
I titoli e dei due delle due raccolte curato l'AP non arrivi sono dei titoli che selezionano trae lega dei tanti argomenti che sono stati che vengono trattate
Che caffè affrontato nell'arco di un decennio anche più
Su quei giornali che che sono stati indicati in realtà in un caso almeno più di un
Il più di un decennio
Il titoli dicevo che sono sui quali io vorrei un attimo soffermarmi
Sono due che sono quelli di
Indica poi cioè della finanza riteneva finanza il tema della dignità del lavoro che in realtà
Un certo punto deciso poi di fare una selezione di mantenere solo il primo perché poi vorrei fare una valutazione un po'più generale del
Del
Dell'opera di caffè così come appare da tutti e quattro questi libri che noi stiamo discutendo
Dunque anzitutto quindi mi occuperò di finanza trascuro purtroppo il
La parte del lavoro spero che Roberto scherza averla possa riempirlo in cui è un tradizionale
Cultore di questi
La finanza la finanza è ritornata di attualità in
Nel dopoguerra
Dopo che a un certo punto del dopoguerra lo come per un certo periodo di tempo di realtà di finanza non si parlava se non per mettere in evidenza alcune
Speculazione piccole piccoli
Diciamo lavori di borsaioli
Per me è capitato uno che versavano spesso sullo sbarco sussurrava Zullo
Sull'autobus favolette doveva
Varie tasca ma allora si metteva le mani nelle tasche degli italiani con
Sapete con in vari modi alcuni di questi erano particolarmente sofisticati i casi Sindona riconosciamo tutti eccetera
Da un certo punto in poi però è andata oltre questo i casi delle delle dei borsaioli di borsa
Perché perché ha investito un po'tutta l'attività economica l'alta alla finanza
E io volevo dire che e questo è avvenuto ovviamente a livello internazionale e caffè non in questi
Articoli ma altrove in altre articolo e mette in evidenza qualcosa e poi dopo è stata ripresa anche da Stiglitz che non conosceva il lavoro di caffè su questo
Sulle sul
Sugli emendamenti sono tutto lì che ci sono stati mandata in espressi alla lo Statuto iniziare il Fondo monetario internazionale per dare libertà ai movimenti internazionali capitale che
Hanno costituito poi l'ossatura della finanza
Della della finanza e i vari passi paesi il collegamento fra
Le finanza le strutture finanziarie dei dei Paesi stessi
E poi dopo in realtà con insieme e di altri su venti quali modifiche proprio formali allo allo Statuto dal fondo è un insieme di altri provvedimenti ancora
Anche in sede europea
Proprio in questi giorni si è discusso di qualcosa
è stato messo in evidenza che
Il ruolo forse eccessivo della finanza è stato dovuto allo ad una non
O a una critica accettazione
In vari momenti del tempo
Dei vincoli che ci poneva da questo punto di vista laddove ci poneva la partecipazione allo smercio Nizzi al mente
E la partecipazione all'Unione monetaria successivamente proprio forzati in particolare dalla mobilità dei capitali dal da un insieme di liberalizzazione
Che sono state accolte abbastanza acriticamente
Come tante altre cose sono state accolte dal nostro Paese in tema di vincoli posti dalla Unione monetaria europea nonostante è stato messo in evidenza
Che
Cardine a suo tempo avesse negoziato delle eccezioni ai vincoli dei temperamenti a questi vincoli
Questi per
Ragioni più o meno nobili e voi questi temperamenti sono stati
Dimenticate ragioni nobili si era la fase in cui
La Germania si unificava si considerava un fattore politicamente rilevante di stabilità
Nell'Europa quello di favorire questa unificazione monetaria
Per altri fattori mentre per altre ragioni meno nobili sono state acriticamente accetta ora false a suo tempo non ha potuto fare altro che mette in evidenza ore di sonno
Almeno
Così a lungo
Che mette in evidenza come alcune accenno accettazione di alcune
Vincoli quelli che ci derivava nord allo sberleffo se è stata un pochino troppo avventata un pochino troppo
Altri di etica
Le successive
Attività azione invece ovviamente non ha potuto assistere
Quel successive
Successive rivisitazione
Allora voi
E il welfare perché era scettico nei confronti dell'attività finanziaria di un'attività finanziaria deregolamentata perché lei ricordava l'insediamento di intensa
E dicevo guardate anche la borsa a borse in genere i mercati finanziari sono dei mercati in cui si scommette non sul risultato migliore ma seduta così
Si scommette
Sul risultato che uscire fuori dal pensiero degli altri sul pensiero di degli altri ancora eccetera eccelso MO giochi ma
Che vengono chiamati in gergo di concorsi di bellezza che sono abbastanza strane e che poi appunto portano
Possono portare la finanza non a svolgere un ruolo di efficienza ma un
Un ruolo sicuramente speculativo dannoso per l'economia
Sulla sulla
La ventata di deregolamentazione che c'è stata in materia
L'allentamento di della vigilanza in alcuni casi
E chi
Sappiamo qui ci sono persone che rappresentano questa istituzione vecchi cercava di
Far valere diciamo le ragioni della buona vigilanza è stato oggetto di di non di non piccole
Di non
Di non piccole
Offese
Però
Anche va rilevato che oltre a queste cose sono diciamo ai limiti del
Lei cito anzi sono sensazione illecito altre cose potrebbero
Essere un attimo riviste adesso qualcuno si sta rivedendo ma dopo vent'anni di
Diciamo di
Già il Regolamento azione spinta che ha portato
Per esempio ad un aperto ad una disseminazione degli sportelli bancari dissennata che va contro le ragioni che avrebbero potuto
Essere fatte valere per
Quelle di Sava di proposta gestione della della della della della banca
E che in qualche modo ancora una volta a trovare la radice anche nel modo in cui la vigilanza è stata concepita una regolamentazione e vigilanza lo state concepite a livello europeo adesso si stanno si sta ponendo
Riparo a queste cose però anche da questo punto di vista bisogna andare a vedere un po'esattamente che cosa succede oltre
Ho
Recenti
I recenti fatti diciamo recenti
Rivalutazione del
Nei centri di valutazione del del capitale delle per capitale della banca Italia a
Credo che sia derivata da qualche considerazione di carattere politico che tenda a anche all'altro
Tende anche a salvaguardare di fronte all'assetto futuro la vigilanza a livello europeo la posizione delle banche io questo lo capisco l'unica cosa che forse
Ma vorrei richiesto no ovviamente questo l'ha fatta ma sede politica e non in sede di entrata da parte di chi subisce contiene quel
Le cose avrei chiesto qualche genere di assicurazione di contropartita come altre avrebbero
Come in altri casi sarebbe potuto eccetera
Finisco con la finanza forse ho detto pure troppo
Un ultimo la visione del mondo di tasse risorse benissimo
Caffè se voi vedete già dal
Dalle
Dei suoi articoli sulle cronache sociali quindi che risalgono col tempo della ricostruzione è una persona ero ottimista
Certamente questo ottimismo è scemato un attimo nel tempo
Perché la constatazione di come vanno le cose rispetto a come si desiderava che andassero
Rispetto agli entusiasmi dovete dirlo della Resistenza della della ricostruzione
Indubbiamente può attenuare questo questo ottimismo
Però lì arriva a rimane ottimista anche nelle ultime negli ultimi i contributi che sono compresi in questi questi
Saggi
Su quello che è ogni esulta diciamo all'entusiasmo misurato
Certo sulla base dell'esperienza ma anche impegnato cioè non entusiasmo gratuito maltese alcuno di chi poi si dà da fare è certa con ogni situazione di
Perseguire quegli obiettivi che nei quali egli crede
Su che cosa era basato questo sulla fiducia relazionalità dell'uomo di rendersi conto degli errori
E di porvi rimedio
Sulla fiducia che possa trionfare una forma di capitalismo intelligente sul capitalismo straccione
Sul capitalismo nella quale appunto nel quale
Operino quei borsaioli di cui abbiamo parlato prima o dei sistemi che pur non essendo
Del team coordinator borsaioli poi alla in definitiva si traducono in un borseggio un borseggio delle persone meno
Meno avvertita
Il
Forse anche alla luce di questo aspetto di attualità del quale parlavo prima
Forse converrebbe
Porcela la questione sarebbe ancora ottimista oggi
Io credo di sì sarebbe sempre ottimista
Perché era questo il suo temperamento era questo il suo temperamento
E c'è ben poco dal dare dati da fare quando
Il carattere di una persona e di questo tipo
Sarei un pochino più critico
Considerando almeno un paio di elementi
Forse di più realtà primo parlando
Mentre ai tempi suoi viene una varietà di vite di scuole adesso non è che non sussistano queste scuole questa parità di scuole ma è chiaro un paradigma dominante
Mentre una volta si poteva parlare per esempio delle due tempi Jaoui era anche relativamente scettico nei confronti di una di queste
In queste Cambridge però si porrà parlai e che invece adesso esiste una sola
Esiste una sola tempi oggi esiste un solo paradigma chiaro paradigma dominante e questo paradigma dell'ordinante ha travolto attardato degli arricchimenti dubbie
Assolutamente anche io sesso in alcune cose e me ne sono
In qualche modo servito mi sono sentito di di alcuni degli degli strumenti
Diciamo metodologici apportati dall'altra questo paradigma dominante ma
Al tempo stesso ha distrutto varie cose ha distrutto questa pluralità
Ha distrutto la sua stessa ma per
Ha distrutto la materia che lui sul filone svedese aveva costruito in Italia
Avverto sui temi di sabbia e alla quale
Tutte praticamente
Diciamo libagioni libri di testo di quel dette periodo degli anni settantanove e ottanta si sono anche nei primi anni Novanta si sono
Diciamo uniformate
Una materia che partiva dalla constatazione dei fallimenti del mercato
Arrivava organi hanno individuato e un tipo hub però di organizzare di programmare diremmo ma lui è sempre stato relativamente scettico nei confronti di certi tipi di programmazione
Arrivava a programmare l'azione dello Stato affinché fosse
Coerente
Che poi anche successivamente si è arricchita dell'aspetto positivo di aspetti che relative al fallimento del mercato da un voto dato scusate del non Bertato dello Stato
Che si aggiungono i fallimenti del del mercato che vanno considerati simultaneamente per indicare vessati migliori
è poni dava delle indicazioni questa materia della politica economica una indicazione per l'azione a questa materia eh non esiste più adesso che cosa si fa si parte
Da un modello da un modellino e si arriva alla conclusione di politica economica ultima
Gli esiti e gli ho venti righe
O poco più qualche pagina senza nessuna mediazione istituzionale o storica
Del genere di quello che leggo che avevano caratterizzato la scuola italiana nel bene e nel male
Ma per alcuni aspetti per molti aspetti deludente
Qualche
Lo
Questo questa
Esistita questa impostazione registi erano stante che noi in particolare negli anni scusate impostazione alla caffè diciamo così della politica economica
Qualcosa che venuta meno a partire dalla fine degli anni fece sessanta con
Philips scusate con Freedom vanno prima con Luca asso soprattutto CRIAS editato il cuore diciamo di questa teoria della
Della della programmazione ma
Successivamente è stato un fossato che molte di queste affermazione non
Erano non teneva non arrivano logicamente coerenti nonostante questo la teoria quel
Diciamo questo paradigma dominante rimane
Rimane e anche
Tutte le istituzioni che si erano modellate su questo paradigma guarda Unione monetaria europea granularità europea se era andato a guardare bene costruita sullo more capisco
Sul moto analizza visivo come diceva tasselli prima e seconda maniera cioè Rocco
Considerando non voglio entrare nei particolari anche
Diciamo le aspettative razionali e altre cose ancora è stata modellata su quello nonostante che quelle dice lo
Affermazioni erano riti che fossero state siano stati successivamente dimostrate come non corrette o non sempre corretta
Continua a mantenersi su registrata su quel livello su quello è un modello
Senza grossi cambiamenti ovviamente non ci sono solo fattori
Analitico ideologici sottostanti
Questa inerzia delle istituzioni europee ci sono anche dei fattori di altro genere sono degli interessi delle proprie costituiti troppo
Posizione di forza di alcuni Paesi eccetera ma tutto sommato e resistente sono resistenti questa distinzione rispetto ha accumulato almeno parziale diciamo di sproloqui conduttrice
Del delle dei fondamenti teorici che allora potevano giustificare un al momento della costruzione dei primi anni Novanta potevano giustificarle fece
Nel nostro Paese fuori dell'economia
Anche fuori dall'economia su un altro motivo di
Finito
Un altro motivo di
Pessimismo
E il fatto che
Certa disgregazione dell'associazione al di fuori del Pollino
Negli ultimi venti trent'anni abbiamo assistito ad un progressivo una progressiva visti disgregazione dei rapporti sociali
Dei rapporti sociali
Ciò che rende molto più difficile
Lo una ricostruzione
Dico Antonio La fosse ai tempi di
Diciamo della vera e propria ricostruzione nel momento in cui ancora in cui parlava e scriveva Federico Caffè
Poi purtroppo
Allora devo dire esperienza abbia personale
Non ho molta fiducia
Nel Friuli molta l'assoluta
Non ho molta fiducia dei giovani
Che arrivano
Diciamo al cinquanta per cento l'università non preparati e non avendo nessuna voglia ti prepararsi
L'altro ancora
Un po'preparato abbastanza preparata un po'non preparata però avevo voglia no senza
Preparazione
Si fa ben poco avanti dispiaccio
Grazie
Sellam che ci ha offerto un quadro generale entro cui fare degli approfondimenti e muovere
Degli avanzamenti la fa non adesso anzi lo stesso Roberta schietta Rella
Assolvere espiantare
Quindi mi ha preceduto le indicazioni che mi ha preceduto avete è stato per noi tutti
Sarà ancora tre fa programmi polemiche la Banca d'Italia che chiede un'altra volta
è una delle due anime del listino di caffè che l'hanno convissuto felicemente ma sul serio era un dialogo molto divertente fra le due anime ritrovarci qui
Mi dà l'idea di una cosa vissuta no quarant'anni fa ha trattenuto Uir Dionisio entrati più o meno lo stesso momento ogni in istituto diciamo così ai giovani siccome Nicola è stato il nostro Occhiuto ROI prestatori
Tutor di tante persone il mio in particolare quindi io mi alzo per farlo libero per
Continuità con la sua esposizione ma siccome non mi sono occupato di lavoro per l'ennesima volta dicono una di spunti fece perché non parlerò del lavoro e quindi
Forse
Forse
Fuori no parlerò alla fine del lavoro ma io volevo parlare di un'altra cosa che a mio giudizio
Forse più centrale
Nell'analisi di caffè allora il primo punto che a mio giudizio non possiamo più tacere e che il mondo che pensava caffè l'idea di economia che pensare a fare e l'idea di Colonia che c'è adesso
è un'altra cosa cioè è un abisso siamo lontani kilowatt e dobbiamo in qualche modo prendere atto
Fra di noi anche fra noi allievi se non vogliamo far diventare queste circostanze in cui si
No se vuole posso provarci
Posso provarci ma non so se riuscirò a tenerla sempre così alta per ci proverò ci provo
Allora
Proverò ad alzare la voce ma
Labile
Va beh non esageriamo non esageriamo sembra
Maselli
Vanno
Allora
Allora dicevo
La distanza
Tra ma il pensiero di caffè e il pensiero prevalente oggi e a enorme enorme dobbiamo prenderne atto e dobbiamo prendere atto anche del fatto che noi stessi
Ci siamo avviati lungo un'idea di economia
In qualche modo con la quale abbiamo dovuto fare i conti noi al dividi caffè e credo quindi che un minimo di riflessione critica non solo sugli altri ma anche su noi stessi vada fatta e ma è una riflessione critica fra
Fra amici fra persone che hanno condiviso fortunatamente quasi tutto
E quindi io credo che si possa fare serenamente allora io vorrei prendere il punto proprio di partenza di caffè e cioè la sua dimensione etica caffè quando lo si conosceva affascinava per due motivi
Il primo era la sua tensione etica che
Paiono i ragazzi pareva
Che il mondo dei sogni poteva diventare possibile se vogliamo no c'è questa voglia lui e fiducia come diceva l'ottimismo di cui parlava Nicola
E per noi era come una speranza qualcosa di più noi volevamo cambiare trova una persona che sembrava dieci si può cambiare ci sono gli strumenti quindi questo era un dal primo elemento
E la seconda cosa che per me era
Caratterizzante la figura di casse di questo grande senso dello Stato della cosa pubblica
Quest'idea che lo Stato non andava mai confusa con la burocrazia ma lo Stato
Era
Eramo noi alla Costituzione era era la partecipazione civile di ciascuno di noi al nostro Paese e quei
Sì due aspetti ne facevo una figura di un fascino straordinario ovviamente
Ma l'aspetto che col tempo ciascuno di noi scocca scoperto e che questo non era un fatto superficiale era una scelta scientifica era qualcosa di molto più profondo
E che quindi questo progetto
Se volete di
Un'economia che aveva una capacità di essere etica
E
Di dare allo Stato un ruolo etico era qualcosa che era contemperamento anche un progetto scientifico questa era la scoperta di tutti noi col tempo ed è questo di cui vorrei parlare perché
In qualche modo suo
Come dire siamo stati sottoposti noi allievi ma non solo tutti noi siamo sottoposti a un uragano di informazioni che avete già
Arriva qualcuno qualche giorno fa che ci dice sapete come si esce dalla crisi ottantacinque mila disoccupati ottantacinque mila
No che senza lascia queste l'uscita dalla crisi ma questa è la crisi questa non è una soluzione è questa è un problema vuol dire che non siamo più capaci di ragionare
Non sappiamo più cosa ecco una società civile non siamo più in grado di riflettere su quello che diciamo
La soluzione di un problema e ottantacinque
Ma no non è questo siamo fra di noi siamo fra di noi vi prego cerchiamo di allora cerchiamo di capire cosa diceva caffè sull'etica perché questo è un percorso fondamentale
Perché lui era da questo punto di vista radicale non era un
Un personaggio diciamo aveva un'ASP struttura culturale piuttosto radicale radicale non significa
Come dire radicali in senso politico radicale nel senso che è una sua visione e questa visione ovviamente che non era una visione solo sua ma questa visione era molto forte e si legge già dalle prime pagine del suo manuale
Per farlo però io voglio fare come faceva lui parlare dell'economia perché lui aveva questa caratteristica non faceva mai non diceva mai le cose che pensava
Da solo li faceva dire ad qualche economista perché c'era quest'idea che gli economisti il dibattito accademico forniva materiali pronti per essere utilizzati anche per visioni alternative e quindi questo elemento
Era un elemento caratterizzante io provo per gioco come allievo ripeto ripercorrerlo facendo fa riferimento a un autore che John Stuart Mill
Un attore fondamentale perché affetto lo citava spesso ma sorprendentemente lo citano spesso anche gli altri
Cioè quelli che credono nel mercato perché John Stuart Mill è un autore che dice una cosa che di prima acchitto ci piace e piaceva sia ammiro sia casse sia se volete anche agli altri lo diceva
Nessuna decisione economica può essere Presa solo sulla base di considerazioni di tipo economico
Ora questa affermazione da un lato
Ci dice che i valori contano e quindi ritorniamo al discorso della centralità dei valori e dell'etica
Dall'altro però dice un'altra cosa che peraltro è il il progetto scientifico di Giò storni ci dice che c'è una scienza economica e ci sono valori che come servizio Progetto costruire una scienza economica separata dei valori dopodiché cosa faceva aggio forni
I CEA si sono separate ma siccome l'uomo è contemporaneamente
Dimensione economica e
Etica nell'uomo Minds dovrà essere separata la dimensione economica la dimensione etica ora questa lettura e la lettura di Giorgio Almirante ha un suo fascino ed è stata ripresa
Da molti economisti in questa stagione
A mio giudizio facendo un'operazione che non è quella di caffè che più profondo e più solida
Quale quest'operazione
Si accetta l'idea della definizione di Robben se si parte la definizione di Robbins di economica la si fa propria dopodiché si dice beh certo
La scienza economica ci è una scienza dell'efficienza ma poi ci sono i valori e siccome ci sono i valori le conclusioni che raggiungiamo a livello di scienza economica vanno corrette
Con le valutazioni di tipo etico o di altra natura e quindi e quindi
Come dire il risultato il risultato sarà un compromesso fra la dimensione dell'efficienza e le dimensioni dell'equità
Ovviamente la con l'implicazione di questo approccio e
è vero che ci stanno due livelli ma è chiaro che c'è uno dell'efficienza uno dell'equità questo vuol dire che limita
E può spingere verso l'inefficienza e quindi mi l'equità e costosa socialmente perché se si sceglie l'equità si fa si ci si allontana dall'efficienza e quindi esiste un trade-off fra equità ed efficienza specie nel breve periodo perché qualcuno poi
Ragiona nel lungo periodo e dicevi forse no
Ora caffè non abbia quest'idea del rapporto tre equità efficienza non c'era per niente caffè c'è un'idea molto semplice e lo dice nelle prime due pagine del manuale
F dice
Guardate i valori sono fondativi sono fondativi della scienza economia perché ci perché non c'è un'idea molto semplice l'idea che peraltro era coerente con la filosofia del tempo degli anni Cinquanta e poi è salva
Si è sviluppata grafico dagli amici Pat eccetera le scienze sociali sono scienza normativa
E siccome sono scienza e normative che significa che chi
Fa un progetto non lo fa sul in funzione astratta
Di una scienza economica la FAS perché può rispondere ad alcune grandi domande io siccome ho risponde a ha un suo progetto di interpretazione della realtà e siccome
La scienza sono scelse normative ovviamente c'è bisogno di valori che spiegano quale domanda ci si fa e quindi la domanda è l'inizio del percorso scientifico
E quindi valori sono all'inizio del percorso Cittiglio questo casello dice nel suo solito modo parlando degli dei vari autori ma lo dice lei prime due pagine del manuale quando parla della scienza positiva la scienza normativa prima fa finta che ci credete approcci ma non è vero
Allora se si parte da questo approccio che è quello di cassa allora è tutto chiaro perché allora la politica economica al centro non è l'economia politica e la politica economica al centro dell'analisi economica perché quella che parte dai valori che dei problemi
Quindi valori problemi politica economica l'economia politica è uno strumento che si usa in maniera spregiudicata come faceva lui
Perché perché risponde ai problemi che noi dobbiamo analizzare nella politica economica quindi vedete i valori non sono qualcosa di fuori sono un pezzo l'inizio della storia anzi non è molto esplicito in questo perché lui dice
L'opera di uno studioso deve essere giudicato sulla base della rilevanza degli obiettivi perseguiti
Della fedeltà alle alcuni suoi punti fermi quindi non dice che uno su dieci è bravo tecnicamente ma da punti di partenza che giudica lo dice esplicitamente e in questi son pezzi tratti tutti che si possono trovare dei quesiti
Quindi
C'è qualcosa di molto di più in classe
C'è qualcosa
Che in qualche modo
Ma
Totalmente diversa perché i valori non sono solo il punto qualificante
Bene e da questo unto da venire i valori fino adesso di tipo allori qual è il valore ce n'è uno solo che se ne vede uno solo non perché sia uno solo ma perché lo considero il più importante l'occupazione
è l'occupazione quindi tutto il progetto è il valore e l'occupazione e da quello discende tutta l'apparato scientifico
Tutto il suo lavoro se voi guardate questi articoli sono pieni sempre della stessa richiamo alla stupidità di chi antepone altri interessi a quello dell'occupazione
E l'occupazione non è vista solo come reddito non gliene può può fregare di meno come dignità sì ma soprattutto come partecipazione civica
Come partecipazione di ogni ogni occupato alla vita civile del proprio Paese in questo è veramente un economista della Costituzione
Perché non è l'occupazione Comité a pagare l'occupazione come
Sangue di una società quello che diceva Nicola prima la società si sta sfondando ma certo perché non è più quella l'idea di che ci abbia anche ottantacinque mila disoccupati e chi se ne frega abbiamo risolto un sacco di problemi
Quindi vedete un'idea di lavoro molto diversa vedete le distanze abissali vedete come caffè è un altro mondo rispetto sa queste cose e questo per riassumere le di concludere
Cosa c'è in caffè della deflazione di senatrice di cui parla tante volte
In qui che un'espressione che lo fa impazzire perché ovviamente vuol dire invertire la logica delle cose
Vuol dire partire da una ricetta astratta di economia e applicarla alla società
è stata esame risulta cioè questa delega non è che associano infatti io riprendo provvidenze le cronache sociali su questo
Cioè inverte la sua logica solo oggi che non ci abbia un problema che costituente chiamo così l'occupazione
Tutto l'apparato scientifico dev'essere graduata intorno a questo problema così due
E
E
E invece la la cultura di oggi ci dice ci parla della deflazione di senatrice e ovviamente qui non fa a meno di sottolineare il fatto che la detrazione di Sara tredicenne vi sarà dice per qualcuno
Non ricercatrice per tutti
E lo dice tre-quattro volte in maniera estremamente lucida
Ancora lo stesso ancora di più siamo lontani dall'idea della disoccupazione come fattore di regolazione economica e sociale
Siamo proprio su un altro pianeta e dobbiamo dircelo
E quali sono le altre cose che derivano da questo processo qui non posso siccome il tempo è breve ma voglio solo accennarle per dire i problemi aperti che gli a mio giudizio sono problemi che abbiamo noi come ex allievi di caffè oltre che
Con gli altri
Sui quali noi stessi dobbiamo ragionare perché non c'è una frontiera chiusa dell'sapere c'è una frontiera aperta
Cioè caffè non è più
Qua dobbiamo fare inventarci Lonoce
E dobbiamo prende i punti di partenza di caffè che va in questo sono molto simili a quelli che in sé quindi non è che siano
E quali sono gli altri elementi che caratterizzano
Il la la scelta della politica economica al centro B la prima la macro economico
La dimensione dell'analisi canone e macro economica
Non bisogna mai dimenticare
Che
C'è il velo dell'ignoranza e nessun comportamento mica economico può essere assimilabili aggregabile per raggiungere conclusioni macroeconomica e che c'è nell'ignoranza che significa che le i schifo variazioni non è in grado di capire gli effetti di quelle azioni
Oggi qualunque do cosa va bene in cui sono diciotto va bene per tutti ma non è vera una sciocchezza
è una sciocchezza
Perché non si sanno quali sono gli effetti di una miglioramento di un'azienda sul sistema economico complessivo perché c'è il velo dell'ignoranza perché
E lo Stato è l'unico che può caso rompere stracciare questo ve lo se voi vedete la teoria economica
Moderna chiamiamolo così soltanto sempre dall'ipotesi che Bologna avanza non ci sia
Grazie Carlo se tu risolve il problema è come dire facile al problema è che c'è e quindi questo è uno dei punti fondanti
Che restano testi perché la macro economia di domani non sappiamo cosa sia
Sappiamo quella che era ieri ma non sotto quella di domani e poi l'altra cosa che io ritengo fondante
E questo che la storia chiunque caffè usa moltissimo la storia né sui manuali moltissimo e io son convinto che non lo fa per caso la storia non è un modo per legge non è una tecnica
Spero e la storia ed economia è un elemento costituente l'economia l'economia non si capisce al di fuori della storia e quindi
E molto di più in caffè
E non è un caso che se voi vedete in manuale la parte storica il settanta per cento del Libano hanno il sessanta per cento il manuale perché perché per noi è quella della economia e la storia delle istituzioni
Non è non esiste una storia economica al di là del del della sua concretezza della politica economica nella sua concretezza di
Politica delle istituzioni ecco io credo che tutto questo siano punti di di riflessione che noi dobbiamo recuperare non solo nei confronti di una cultura altra
Ma anche e soprattutto forse nei confronti
Di noi stessi nel nostro gruppo che è sempre stato personalmente in genere culturalmente molto vicino grazie
Grazie
Ignazio
Dobbiamo potenziare in modo particolare va beh tempo acquistarli flessione ma
E governatore della Banca d'Italia
Possiamo presumere facilmente che abbia impegni molto onerosi e molto gravosi anche molto intensi e quindi che abbia scelto di dedicare comunque
Alcune ore verso il tempo a
Dialogo con non riteniamo un segno un segnale della
Qualità dello stile della persona che apprezziamo moltissimo quindi ringraziando ancora una volta abbiamo grazie e ce lo siamo
Quindi è una cosa sereno Sanja parlo sottovoce poi neanche neanche riesco a
Coloro che parla molti amici
Pensavo
Tutti un po'anziani diciamo
Attenzione anche perché
Dunque tre tre termine sono stati utilizzatori finora e lo ringrazio per
Per l'invito vado subito né
In media res la il primo all'ottimismo di caffè
L'ottimismo nelle persone fondamentalmente non non i fatti il secondo è il lavoro e il terzo la storia credo che essi hanno nei termini che io condivido sono tre momenti
Che coincidenti però nel pensiero di difendere UTF ciò detto non credo che tutto ciò che il caffè ha scritto e che veramente molto ben rappresentato in questi quattro volumi
Ho passato qualche ora in aereo a rileggere i due piccoli o
Letto velocemente rivisto alcuni alcuni degli articoli che dà pubblicato
Su messaggi sul loro stamani
Le introduzioni gli amari
La ricordi di Paolo Leon mi spiace che non ci sia questa postazione che però viene anche chiamata introduzione però lapsus immagino abbiano Fiore
E devo dire che tutto questo fa rivivere caffè molto ma non per questo
Ci consente di prendere quello ETF indirizzava in quel particolare momento a come è come sua analisi di politica economica non non di
Semplice analisi diciamo di come va il mondo voti iscrizione
E trasferirlo oggi perché oggi abbiamo un mondo che effettivamente come come ha detto Roberto lei è un altro
Un'altra cosa le vorrei dire qualcosa alla fine vorrei cominciare
Ricordando un primo punto fondamentale è stato detto da scartare la che caffè parlava per il
Come dice Pierluigi Ciocca il tramite degli altri degli economisti esserlo voi
Demente ha un pensiero molto
Molto nitido e anche e anche molto levigato direi però
Usata abusava
L'analisi economica sviluppata da
Da economisti anche molto diversi
In secondo luogo
L'ha usata perché era una persona molto corta molto di più di tanto
Perché Luigi Pierluigi questo lo ricorda usava anche perché era un cultore del pensiero economico
Conosceva veramente bene il pensiero economico che è un pensiero
Tra alla filosofia etica morale
E la scienza
Dell'uomo
Che negli ultimi tempi ha usato un linguaggio usa un linguaggio particolare
Formale
Che è nella tradizione classica dell'analisi economica perché
Se partite dei classici si studiava napoleonico uno ministri Ricardo Marx leggete il primo
Paragrafo immagino
Libero
Quale di più del capitale libero però insomma come seconda lista ma attiva Marx era un economista matematico Marx dice applicherò il principio dell'astrazione sostanza sostanzialmente è il principio fondamentale
Cioè per poter andare a fondo le cose poi dopo ci mettiamo tutto il resto
Quindi andare direttamente
Al al punto fondamentale questo era diciamo dalla coalizione alla quale si richiamava e questo è quello che è scritto lo svolgimento che leggete tutti questi
Brevi articoli e sono
Articoli scritti da una persona che sapeva parlare peer bonus vicende peritus diciamo ma che contemporaneamente andavano ognuno alla
Non solo dalla questione possiamo a condividere non condividere
Vedere
Ma era proprio la situazione cioè quando lui parla contro a favore sicuramente
Di momenti protezionistici o di prezzi amministrati non è che ignora il fatto che
Ci sono tante circostanze
E tanti fatti negativi connessi con va a vedere in quel partito al momento utilizzati usare una particolare categoria
Contemporaneamente era un ottimista
è ottimista anche per quel che riguarda l'analisi economica
Il suo i maestri il suo maestro per eccellenza della costa avuto il vecchio
E Gustavo Del Vecchio guardava alla a pensiero economico come un processo evolutivo continuo
Cumulativo anche se
In certi momenti andava
Lui stesso diffidati di questo
Ed era perplesso
Però sostanzialmente arriva l'ottimismo noi diremmo
Forse nella puntati di andare avanti caffè se tiene molto questori infatti
Guardati utilizza economisti di scuole molto diverse a un'apologia di Friedman continua
Io sognavo studiare compagna cioè la parte opposta però
Luini iscrisse Friedman perché minacce passano strali Chicago avesse accettato in sé Chicago qua
Ci pensa in pochi fare prima edizione faceva freddo cicatrizzata Alisei andai a studiare a Firenze però
E
Quello che mette in luce di Friedman ovviamente
Monetari ISMU uno stupido altre cose in realtà questa
Origine molto povera di firmarlo e questa sua fiducia un nel
Nell'economia nel sistema nel sistema sociale liberista estremo che consente a tutti di emergere se c'è la volontà e così via è una storia della sua vita lo ricordo questo e la storia del solito tredici
Tu puoi criticare il fritto su spot criticare quello che vuoi ma non puoi dimenticare il fatto soccorso uno ha dato dei contributi di metodo
Di come andare a confrontarsi con
I dati di non teorizzare basta rimangono che hanno influenzato gli alti e cercava di ciascuno di fondi di andarci
L'altra cosa sicuramente abbiamo parlato messo prima
Nicola chic citava ladri generazione finale dell'economia diciamo neoclassica ma strumenti marginali visti molti
Fornisce alcuni non ci sono più veemente critiche hanno criticato fortemente marginalissimo Cassano
Che offende diceva era era l'economista del welfare State debbano essere
Come si studia il benessere in economia non è che ci sia che abbiamo imparato metodi molto diversi
Da quelli di Vilfredo Pareto voi e compagni e lui cercava di utilizzarli usava l'uso del pc efficacemente aveva su questa grande qualità che interamente una qualità di riuscire a cogliere
La loro visione del mondo e utilizzarla per dire quindi siccome ognuno di questi enti vigente uno di questi vede qualcosa di
Indichi di utile
Come mettere insieme per cercare di esprimere il suo il suo punto di vista era un demolitore di saggezza e tre convenzionali che fare cioè se non andava al di
Il reddito è uguale al consumo più sparando c'è un ma
Ragioniamo su questo risparmio di chi e così via poi soprattutto però era intollerante
Intollerante di scuole diverso tempo
Sull'aspettativa e razionali che io criticavo moltissime Mario Draghi facevano altissimo
E
Da Mario Draghi c'era in fondo c'è qualcosa di utile perché c'è l'uso dell'informazione l'informazione va utilizzata al meglio
E sì però poi come la mette insieme si
Uno c'è un pezzo no c'è un altro come poi
Costruisci con l'idea che il mondo può essere rappresentato un singolo individuo che sa tutto onnisciente cioè non serve più nell'economia nella politica economica in quel mondo
Ecco questo devo dire non era molto tollerante difendeva su tutto i giovani che tentavano di nuove credo che li proteggesse dalle mode
La moda s'ha da fiatare con tutto il bene mi dice non andare a Cambridge norme impara l'italiano sembra e che invece
Già
è molto difficile Squitieri uscirai a a ad imparare le almeno la CNA non c'è più
Esame ed era
Credo
Sostanzialmente è una persona che incoraggiava dice l'autonomia di giudizio giudizio
Che fosse però fondata sulla lettura dei fatti e guidata da
Quello che diceva di diceva Roberto una visione etica del mondo che bisogna essere alzare attenti però
Perché ognuno di noi hanno visione etica diverso
E io non credo che Federico Caffé avvenisse
Il desiderio di imporre la sua visione del mondo sicuramente diceva non si possono secolare i valori
I giudizi di valore dei giudizi di fatto
Già qualcun altro profilo
Pensato questo ma
Sostanzialmente non imponeva i propri giudizi formulati andava direttamente sui fisso su quello che era ciò che mi pareva in quel particolare momento una cosa gravissima gli anni Cinquanta quale noi siamo cresciuti
Fine anni quaranta cinquanta
Insomma sicuro ricordate erano anni di miseria straordinaria uno anni in cui i bambini giravano per le strade senza scarpe
Cioè io io sono nato a Napoli dissonante ricordo distintamente qui li raccoglie unici che per tempo non è non è una cosa che non esisteva ecco io credo che questa fosse la dimensione storica che spingeva guidava
E e sulla quale caffè che veramente si confrontava è un altro mondo questo
Il mio ricordo di caffè però è anche un ricordo di caffè è legato a a questioni che sono discusse qui l'ordine monetario internazionale
Errori
Era uno da una grande conoscitore della sistema monetario internazionale è una somma che aveva
Lavorato e per conosciuto in Banca d'Italia che è servita a parole che la Banca d'Italia
In auto di
Studio dei piccoli problemi monetari tassi di cambio e così via e questioni sociali critica Sociale Dossetti tutte le altre cose che che abbiamo liste visto così bene in questi su turni nei due volumi curati da matti
Ma contemporaneamente in questa in questa visione lo era anche una persona che
Faceva il suo lavoro solo ora credo di capire l'economia e di
Lavorando ovvero
La Banca d'Italia dato il suo contributo direi di conoscenze
Era
In questo molto legato alcuni persone che
Pure la pensavano in modo diverso in Banca d'Italia Einaudi era
Sempre considerato che l'unico massimi commissionali certo molto distante aiuto occasioni di ricordare un po'di di interessanti
Discussioni tra Einaudi baffi
Caffè persone molto diverse ciascuno molto rispettoso dall'alto ma chiaramente uno attento fallimenti del mercato l'altro
Ai fallimenti del non vergato di suo amico e
Sordo punti di
Partenza diversi sono più dal punto di partenza che non è detto che conducono se sotto lo stesso risultato era
Molto vicino a casa
Tu stima moltissimo Carli io feci l'esame di politica economica nell'estate destinato al trentuno maggio del mille centosettantuno l'ultimo ad ottimizzare
E lui fece una cosa irregolari sì o no cioè siccome io un grosso
Lezione sulla tesi insomma era non lo chiedo che cosa dice ma
Faccia il pre appello
Che vuol dire ma invece di andare a venire a giugno
Del trentuno maggio così ambedue le quattro punto quattro quello che l'istituto è chiuso
Io feci renderli alle due
C'era nessuno cioè l'UDC siamo seduti da una parte il regolarissimo esso si può dire
E
Eccetto che regalare relazione solo lui
E solo un rapporto quasi giunse a porte chiuse e così via
E dice cosa che oggi al trentun maggio sempre piacere che succede specie nelle considerazioni finali del governatore Bach
Saggio che ha parlato attenuato e stiamo all'attenzione della fine della fine degli accordi di cambio di rispetto lì ancora per molto tempo se il nostro convinto che
L'accordo di cambio libretto non solo è stato
Cancellato prima entro il trentuno maggio raggiunto il quindici agosto
Quindi sostanzialmente le considerazioni finali erano cose finali che parlavano di fatti di allora che
E lui perorare ha fatto una lezione di economia internazionale non discusso tempi fissi possibili code sharing stando ruspante vergogna cedola modifiche data bene e via per dire la persona io sono andato tempo fa
A rivedere quelle considerazioni finali effettivamente c'è un prezzo che sono segnali molto interessanti Carlo ha scritto lui però il punto interessante quella parte lì
Una piccola parte
Dico inserzioni finale che per la maggior parte sono solo quando sostegni sulla difficoltà dell'economia italiana sulla disoccupazione cioè sul sulle sue cose
E non era felice
Usato il suo esame su quelle sue cose fece l'esame su questioni sulle quali
L'attenzione in quanto doveva essere attenti quindi veramente una persona di
Di vivacissima vederli perché che né nei confronti dei giovani proteggeva che li spinge non erano intellettuale organico nei un intellettuale scomodo sulla canoa scomodo era uno diceva come stavano le cose ma non voleva non lo faceva per
Dare fastidio lo faceva metteva
E poteri Buson è perché effettivamente mi sarei quello fosse il suo ruolo nel ruolo giusto giusto qualcuno dice che si sono perse queste persone soccorse per lo più
Non si studia più tanto non ci sono più questo tipo di non non so chi lo dice però da qualche parte ho letto in queste imprese effettivamente era una persona particolare copre il come per come è andata
è andata
Andata sviluppandosi aveva
Dei dei delle
Fondamentali e certezze che per andare avanti ci voleva su sicuramente un'eguaglianza di opportunità
Che ci voleva un impegno di conoscenza di studio tutti
E ci voleva chiaramente un sistema
Sociale attento alla ingiustizia
Alla fine la distribuzione del reddito era qualcosa che
Che chi stava al centro del suo pensiero credo nessuno questioni assolutamente rilevanti oggi
Non
Per destinarle nel modo e nei tempi
In cui Caffé ha operato ma perché sono sono sono questioni fondamentali alla luce della situazione di questo Paese questi
Questi quindi sono impropri sulle cose voci da citare più o meno e noi ma credo che che che assenso però ha senso parlare di due
Punti il primo come siamo arrivati dove siamo oggi
Secondo e che prospettive abbiamo davanti
Sul
Sul primo somma a sto punto colpito dalla
Dal piccola
Ricordo di Paolo Leon in non mi ricordo sempre forse qui esso secondo letto questa lunga
Costruzione di tinti Dellafiore la la
La parte di
Di di Paolo leone già l'abbiamo discussa in altre in altri momenti
Centrato appaltante cose interessanti ma centrata sul problema di oggi il debito pubblico o no Presidente accolto al debito pubblico e di Andreatta sostanzialmente questa è la tesi
Viviamo anno ha fatto il divorzio tra
Tra banche ritardo
Andrea accordarle non andremo oggi
è uno dice si sceglie sempre quelli più ampio
Pari al divorzio tra alla Banca d'Italia il Tesoro apportato un momento di tassi di interesse anche di passione un po'piuttosto sostiene
Questi tassi di interesse che hanno fatto hanno mantenuto il disavanzo autonomo un circolo vizioso e hanno
Fatto arrivare il debito dal
Sessanta per cento che
Negli anni settanta al
Cento per cento avanti
Io non credo questo non non credo che sia sia
Un errore la mia impressione è che
Il debito pubblico è il
Risultato del non è messo a posto le cose all'ora e a dire le sessisti problemi che abbiamo oggi sostanzialmente
Una difficoltà
Del sistema economico italiano di
Rinnovarsi di
Crescere di organizzarsi il nel
Il novantadue scrissi una piccolo insomma
Insomma si chiama articolo con Fabrizio Barca nel quale nel quale sostanzialmente parlavamo di terziario protetta
E terziario protetto nel terziario quali sono rendite le rendite sostanzialmente portano aprire
Poi una reazione redditi superiori a quanto
Questo settore riesce a
Contribuire all'economia
Salaria venti che sono sostanzialmente mutuati ideale di quelli che dalla crescita che succede nel settore industriale che però c'è una continuità alta questo a sua volta interferisce con perché sono costi
Input nella produzione di
Chi produce degli industriali alla fine c'è un circuito di supporto all'inflazione questa inflazione
Per tutti gli anni Settanta stampa utilizzata
Per
Tenere basso disavanzo
Siamo a passo d'attuazione
I tassi di interesse o adesso la chiamo repressione finanziaria ma insomma la stessa cosa i tassi di interesse erano alla tre quattro cinque per cento tasso infrazioni al venti venticinque tassi interesse regali negativi questa differenza
Sostanzialmente è una tassa che lo Stato mi pone sotto che non la mette a bilancio ma di fatto nel rapporto debito debito-PIL cioè tutta qua cosa divorzio che succederebbe
Non c'è più questa questa possibilità di reprimere finanziariamente l'economia l'inflazione festa
Per quei motivi inefficienza del sistema nel suo complesso i tassi di interesse si adeguano alla tasso di inflazione vorrei capire quando io sono andato a chiedere ad esempio
Ferme ha detto sì sì datori salito Sopranos per benino rinato preso due pezzi di carta che ha detto lei scrissi viva
Verifica della tensione dell'incorporamento dell'aumento dei prezzi nei tassi di interesse e questa è stata la mia tesi ci ho messo tre mesi prima per legge provvedessero ad altre capire di che cosa voleva parlare
Buona parte del mio lavoro tra virgolette professionale è stato su questo questa roba le aspettative di inflazione e così via ma quello che era molto difficile da capire negli anni settanta e che come fa un'economia a mantenere tassi di interesse negativi del dieci per cento del PIL
E se non
Repressa finanziariamente no perché si viene liberata inclusa il divorzio questo questo porta impedisce alla Banca d'Italia di comprare residualmente tutto sempre
Quello che viene messo dallo Stato cosa doveva succedere quello che sarebbero succedere che poco
Altre imposte è brutto sostituire quelle imposte
Che venivano meno cioè imposto canzone o delle spese seduta se tagliate
Per esempio una minore dinamica nella crescita pensionistico insomma Pezzotti dopo pensare diversamente però uno o alta altre spese non fu fatto si è
Accumulato sostanzialmente Unione
Disavanzo
E questo porta un debito pubblico non è stato risolto il problema di fondo le fai fondo era un problema di una mia che stentava a
Rinnovarsi e a ridurre le rendite nel settore
Norme terziario che costavano centesimo proprio poi c'è stata il novantadue tutta questa
Difficoltà forse legato in parte anche i vincoli insomma in altre cose
E andiamo all'Unione monetaria ora
Non parliamo di tutte le motivazioni e né delle conseguenze
Ma io credo
Mentre condivido altamente invito a leggere questa
Analisi
Che fa Riccardo dello Fiore su
L'importanza delle
Delle
Della finanza ma soprattutto della
Degli
Gli squilibri finanziari nel sistema capitalistico l'unica critica pacchetti criticità sul suo maestro ma non città
Di Carelli che credo invece come
Economista italiano legato al caffè cioè è una delle persone che
Diciamo che ho contribuito su questa
Sono perplesso sull'uscita perché era uscita è sostanzialmente una uscita non capisce al non alla Cassa
Lo riconosce ce l'ha che fare insomma non avrebbe
Preso tanto questa crisi che abbiamo detto dovuta
Allora il fatto che stiamo nello snack e ci sono quattro in quattro strutture neanche ricordo bene
E e che quindi in realtà già critico rovesciare il tavolo sostanzialmente caffè non l'avete rovesciato il tavolo c'è un un
Suggerimento di farlo io credo che il problema non sia quello
Io credo e credo che la crisi che abbiamo adesso Sedo non è non è una crisi veda
L'Imam vada verso
Conseguenze mi creda
La Banca centrale europea che non compra
Tutto ciò che c'è sul mercato
Potrebbe farlo se fosse proprio necessario possa sì basta che non
Rispettando il Trattato di Maastricht non lo faccio di missione e lo faccia per
Motivi monetari non per Monti utili fiscali
Ma non è quello quello che è successo credo che per questo e chiudo con questo ritmo giorni con qualche altra volta
E che con
Il mille novecentonovanta il mondo è cambiato
è finita la guerra fredda
E credo che lì la cesura che se non c'era più per questo dico quello che lui
Dicevo allora non si può
Utilizzare per capire per la per capire forse si può utilizzare la sua saggezza il suo metodo ma non le sue frasi
La fine della seduta del reato
Io credo due o tre cose fondamentali
La prima
Un mondo diverso un mondo in cui improvvisamente da un giorno all'altro ci sono tre miliardi di persone in più che dialogano con tutti gli altri Conversano comprano vendono con loro
Nel bene e nel male conflitto il tutto in tutto il mondo in modo
Tremendamente c'è una sorta di Ginosa questo tenuto ma su ma è un in qualcosa epocale
Improvvisamente seconda cosa diventa
Utilizzabile affini civili dalla società nella sua interezza un'accumulazione di innovazione tecnologica
Che non è solo
Interne col cellulare
In mare nuovi materiali nuovi nuovi in nuove innovazioni in campi
Biologici medici e così via che prima erano confinati nell'industria della difesa e della spazi
Sostanzialmente confinati in campo militare sono disponibili a dodici mesi niente improvvisamente un balzo produttività
Teoricamente straordinario al quale si lega ovviamente l'indebitamento delle famiglie la spesa più alto che certamente il consumatore di ultima istanza americano cioè
E tutta la crisi successiva legata a questo ma che determina questo in una popolazione contemporaneamente in grande cambiamento demograficamente e anche per i movimenti di massa
Determina
Tutto questo
Improvvisamente
E in pochissimo tempo
La perdita di lavoro o di opportunità di lavoro errati
Massi di lavoratori cioè tutti quei lavori che sono standardizzabile
Che sono che posso solo di routine che possono essere fatti senza
Tutti quei prodotti possa essere prodotti senza rapporto umano improvvisamente lì pronti per essere
Attuati in questo modo luogo vedete
Popolazione un po'anziana e qui non non non avente
Ma lo dice la luce all'ai fornelli qualcun altro saltato da qualche parte
Da è un altro mondo sulle Pardo c'è il giornale fra poco il gran giorno laici cioè giornata cioè la rivista c'è tutto quanto la spesa la spesa io ho un nipotino di tre anni e con la mamma si diverte spingere
Su uno di quei consigli e perché dire qualcosa a farsi mandare a casa da supermercato federale supermercati la cassiera non ci sarà più
Il cinema non ci si fa più la il mondo è cambiato non stimola nessuno compra più il biglietto di o di treno andando alla stazione lo e cosa fanno tutti coloro che offrivano questi prodotti oppure tutti coloro che Farioli grafia ingresso si possono fare in altro modo volle le ma dobbiamo certe dimensioni con le quali si producono oggetti per i quali prima
Quando bisogna fare una capsula bisogna andare dal dal tecnico che poi
Trasformava un'impronta in onda adesso si fa concreti
è talmente veloce è talmente forte questo spiazzamento di lavoro che questo costituisce un problema enorme oggi di domanda
Non è un problema soltanto di offerta e diventa un'altra domanda perché il cane qui si morde la coda
Come se ne esce se ne esce sicuramente il nudismo non ha mai pagato ci saranno altre cose la mia impressione che la transizione molto difficile
Quei milioni di disoccupati sono sofferente il grande
Problema dei prossimi anni sarà quello che
Angustia affido caffettiere sarà la distribuzione del reddito
Perché il potenziale di crescita allegato insinuazione altissimo ma chissà inappropriata saranno pochi
Come si fa dall'idea generale di benessere di tutti compreso di quelli che volge
Non direttamente è soltanto attraverso la ridistribuzione
Di domanda che
Un esercizio politico molto complesso del processo di politica e non di politica sulla ciò detto per concludere
Molto interessante questo
Libero curato da Masi
Riporti una frase di caffè che dice sono convinto che si è compito dell'intera delle quale quello di rimanere fedele al dubbio sistematico
Come appropriato antidoto alla riaffermazione intransigente di formule in cui spesso si finisce per essere prigionieri il dubbio sistematico
La mia proposta non è stato indetto definitiva che un caldo invito a riflettere su quanto poco giovi un rifiuto ostinato al ripensamento come metodo di convivenza
Consorzio per tutto il Governo si era affermato notando
E qui cita anche transitano
E dice all'uomo che se ne va assicuro nell'ombra sua non cura che la canicola stampa sopra uno scalcinato un muro non è la fine della
Mi sia giunta continentale non chiese la parola
E la io credo che l'Unione europea soltanto la palla parte iniziale Mancino tutto non ha voluto mentre la parte finale col quale concludo che dice non domandarci la formula che mondi possa aprirti
Sì qualche storta sillaba fissi ca come un ramo
Con testo solo oggi possiamo dirti
Che non siamo ciò che non vogliamo grazie
Con il territorio
Mi riferisco
Li ringraziamo moltissimo i nostri ospiti di questa filiera
Queste parole che
Ci ha detto il Governatore Ignazio Visco che ha
Appunto interagire e dialogare con Nicola conceria Roberta sprecare elenco di tutti noi in una forma davvero
Nominare
Un contenuta
Tanto meno
Puntuale
Si è misurato
Questioni che ripercorrere il pensiero di caffè nella vita il pensiero e la vita di caffè ci ripropone ancora oggi
E abbiamo un po'di tempo vogliamo chiedere canali due collaboratori e curatori ed ENI
Di volumi che dei quattro volumi che oggi presentiamo se vogliono dirci qualcosa
Sì soltanto alcune alcuni concetti Zacchia Marie si giganteschi poi lascio la parola ricca
Economista di vaglia quindi qualcosa azioni più di carattere analitico no io veri mi limito soltanto a ricordare due episodi
E la vita riferivo caffè che secondo me sono molto significative che attengono all'ultima parte proprio all'ultimo all'ultimo Federico Caffè
Che ho raccolto nell'aggredire nelle varie testimonianze che appunto ho registrato
Quelli dei volumi e una riguarda la testimonianza disagio serie
Io ricevetti diciamo all'ultimo negli ultimi tempi che si sia già stata era molto malato e parlando differiva fermi dista certo come lei sa mari che Federico Caffè mi telefono l'ultima settimana prima che scomparisse
E chiedendomi consiglio per considerazione circa le il legno indicazione
E da dare all'Accademia Nazionale dei Lincei circa la proposte da fare perché e nodo che era che lei c'è ogni socio ordinario segnala tre-quattro nomi che poi vengono raccolti dalla Segreteria dell'Accademia dei Lincei
E poi viene fatta a voto segreto vengono eletti i nuovi soci
E e si è consigliato va be'quindi abbiamo discusso e abbiamo convenuto su alcune segnalazioni ICI ha poi effettivamente la segnalazione alla Grecia e arrivata dopo qualche giorno di caffè
Era scomparso io quelli fidandomi naturalmente della memoria di chi serio sterile però per sicurezza ho scritto alla Segreteria della cadere incendi e mi confermò
Che una settimana dopo la scomparsa di Federico Caffè arrivo la segnalazione quattro schede dicasteri in cui segnalava è appunto le persone che lui riteneva meritassero di entrare nell'accademia
Ora
Ed è un episodio molto significato datati al punti di vista uno il senso del dovere di queste persone che pur avendo programmato come sicuramente programmo la sua uscita
E lui fino all'ultimo sentito appunto il dovere di tra di esse appunto di tesi seguire il proprio dovere sia come socio dell'Accademia e io penso sia anche per dare il riconoscimento a persone che lo ritenga degli tassello di entrare nell'accademia
E quindi secondo me questo è un né significativo proprio della persona e inoltre
Ci testimonia che
Il passo che ha fatto caffè è stato un passo un lucido cioè non è stato frutto di una come dire ossia sia di confusione mentale o di una scelta presa all'improvviso è una strada scelta programmata lucida
E capitalizzata e questo ci deve incoraggiare hanno con lei come dire sollecitare la curiosa
E curiosità come spesso ci ha nel senso di come poi è successo successivamente cioè lui ha scelto volutamente anche di lasciare nel riserbo
Il passo successivo alla sua scomparsa io penso che
è una questione anche di rispetto della sua volontà quella di lasciare nel velo di riservatezza questa sua come dire passi successivi a quello che la sua scomparse
E penso che gli amici riferiva fare dovrebbero appunto nei confronti degli altri di altre persone che spesso mai sono incuriosito invece appunto di non
Continuare agirà porsi il problema ma invece a leggere e a conoscere Federico Caffé
Direttamente l'altro episodio che voglio ricordare anche questo molto significativo
Ed è venuta una testimonianza di
Dal testimonianza se adesso mi sfugge il nome del
Nell'altro economista Tizio agli mi mandò una foto che i cartelli e chi li mando a sua volta caffè di con l'immagine di arma dello storico che ricordi Armando Sapori
Lunghi Giorgio Rondini
E mila da questa bella fotografia di di Armando Sapori o storico dell'economia coinvolto afferito piangente con un'annotazione a margine di Federico Caffè autografa che diceva Federico Caffè
Monumenti a Rizzato e riletto riletto tra virgolette nel senso che noi si rendeva conto anche negli ultimi anni c'era una sorta di monumentali zonazione
Quasi una sorta di Santino e che invece invece non venisse valorizzato quello che era appunto il suo contributo insomma
Conformista spesso non conformista eccetera ecco questo un altro messaggio che ci ha lasciato effettivo da fare agli ultimi negli ultimi anni proprio insomma questa questa legge questo messaggio dato a Giorgio Rondini Enrico appunto questo sollecito ancora di più
E nel conoscere Caffé
Concludo ricordando che lo stesso caffè presentando l'opera nota di Luigi Einaudi cronaca economiche e politiche di un trentennio di curriculum brogli ultimi due volumi
Lui disse non soli scorso c'è il modo migliore di commemorare una personalità insigne
E si riferisce a questo pure già Luigi Einaudi e quella di leggerlo farlo legge fanno conoscere giovane ecco io penso che almeno per quanto
Voglio dire l'impegno che ho assunto insomma è più quello di rimettere in circolazione direttamente gli articoli scritti e che io ho da fare perché e meno vivo anche
Molto come dire sarà scelta molto saggia e quindi anche dell'Unione anche coraggiosa anche quello dell'universale
Studio me di ripubblicare iscritti di caffè perché i caffè va veramente fatto conosce e soprattutto letto letto direttamente insomma
Concludo con Luigi Einaudi Caffé tanto per dire l'apertura mentale che fa è stato molto grida scritto degli articoli molto critici su cose che sociali nei confronti dei nautico qualcuno anche l'ho firmato perché professore dipendente dalla Banca d'Italia
E però e Luigi Einaudi lo sapeva però che la Puglia è scritto
Però vero che se la confessione che mi fece il suo medico personale una volta stando in ospedale purtroppo per assistere il fratello
Qui c'è una lunga conversazione che Ferrari riservatissimo insomma gli disse che lui ha rifiutato l'offerta di Einaudi lo voleva portare al Quirinale come capo economista insieme con lui guidava già scelto
L'insegnamento che quindi appunto rifiuto e declinò l'offerta o per dire appunto la stima
Reciproca anche di certe personalità pur nella diversità delle impostazioni grazie
Il capo della FIOM
Io devo dire sono molto onorato quando mi è stato chiesto lì di fare una introduzione a economia senza profeti
Perché io sono stato un attivo di cassa lo avevo letto lo avevo letto molto
Mi sono trovato come dirò fra un attimo un caffè
Diverso più sistematico da quello che io che io ritenessi Kimi dette il compito per le Edizioni Studium collega
E non è stata di Bergamo desidero Giuseppe Bertagna che non è comunista fare idee mi dette un compito da schiantare chiunque cioè tutte
Introdurre
Il libro il caffè io poi ho deciso di
Tenere conto di entrambi libri dello studio
Degli spogli darne alla fine una valutazione ma nel mezzo devi dire come è cambiata la teoria economica come è cambiata la realtà
A me piacciono le sfide io ci ho provato
è venuta una cosa lunghetta e
L'editore se paventato e mi ha detto spostiamo lavoro postazione
Io sono molto bravo a vedere i refusi
Quando sono stancati quindi me ne sono accorto dopo ce n'è un altro che tremendo c'è un momento fuori dell'equilibrio
Che volete fuori dalla crisi antistanti senza limiti cessati senza uniti quindi non ce ne sono
Dini di questo di questo tenore
Io sono rimasto
Molto colpito
Appunto perché i due libri della Studium
Che sono recensioni recinzioni brevi
Configurano un discorso assolutamente coerente in cui sono vere le cose sono state prima il primato la macroeconomia lei etica
L'occupazione
Ma in modo che sempre inusuali con questo atteggiamento che per me è tipico della migliore tradizione economica italiana che è quello di pensare che l'economia e la storia del pensiero economico siano in realtà la stessa cosa
Perché gli autori del passato è vero che gli si usa Masini si interroga partire dalle questioni di oggi si crede che abbiamo un'attualità non perché abbiamo una risposta da persone in grado di aiutarci a definire i problemi
Ringrazio il Governatore anche per la battuta che ha fatto
Sul
Non andare a Cambridge credo dicesse che offre perché sennò impari l'italiano
Ora
Io e come è successo sì io mi sono laureato in giurisprudenza per gioco dico come migliori economisti italiani
è vero forse qualcuno lo sa un po'di sinistra
Allora mi si disse nel settantasei settantasette ma a studiare un po'di economia a Cambridge il suo mandato un mese e mezzo mi sono malato dopo un mese ci sono quasi rimasto secco di polmonite non sono stato molto felice per punto e che andai prima
Dal mio Primo Ministro Claudio Napoleoni egli si sa mi dicono che devo andare
Lui mi guardò e ad aspetti di occhi azzurri e mi disse
Ma cosa crede
Che sappiano loro più di noi niente allora questo da un lato è stato devastante perché è sempre un po'più di economia sarei non saremo di quei tre economisti che non espliciti all'estero
Però e anche
Un elemento di grande libertà e sì che io credo che quel tipo di generazione sia difficile riprodurlo
Perché non si segnatura economia in questo modo si insegna
Anche se si molto intelligenti un
Un modello solo vorrebbero interagire con le
Con le due o tre considerazioni che ha fatto sulla postazione il Governatore
Perché su molte cose
Non dico che siamo d'accordo però sono molto più d'accordo di quanto potrebbe sembrare mentre c'è un punto che non ho capito che forse è significativo
Il primo essi anche io anche io penso che la svolta internazionale non solo
Andreatta poi ci sono tanti altri fattori che giocherebbe ero abbiano determinato una drammatizzazione del problema
Del debito pubblico io quello lo condivido però personalmente nella parte sul sul sulla crisi italiana credo che la cosa emerga
Io penso che i problemi italiani fossero strutturali e che nascono negli anni Sessanta addirittura non degli anni Settanta
Negli anni Settanta non si è saputo reagire a quei problemi se non
Nei modi che sono stati i diritti gli anni Ottanta me l'ha già
Tiro via con una battuta secondo me c'è anche il problema del che insistono
Criminale mi pare l'espressione sia di del circo
Il problema della rendita è un problema drammatico io non credo però che si possa risolvere il problema delle rendite in sé se non in una strategia di sviluppo gli anni Novanta sono sicuramente un cambiamento del mondo e
E su questo tornerò tornado telegraficamente
Quello che non ho capito e
Dice
Si legge da parte di produzione sulle finanze ma l'uscita il far saltare il tavolo nonne
Una soluzione
Ora tutto dipende da quello che si intende per uscita allora io
Ho avuto l'impressione che questo potrebbe essere potesse essere inteso come uscita dalla moneta unica no perché dopo però voglio dire perché
Quelle sì quella e quelli della mia parte no in genere oggi vanno su quella direzione lì
Io vorrei dichiarare fare uno dichiarazione di fede io sono stato critico
E lo sono ancora
Del Progetto della moneta unica mi pare che forse la tesi di di laurea con caffè di Draghi lui stesso lo ha ricordato
Forse un po'
Perché chiediamo
Ed ecco che
Ma ma non penso affatto che oggi il problema sia quello e non penso neanche che il problema
Sia poi in fondo la politica dalla banca centrale europea addirittura ho fatto un articolo di lotti
Draghi intitolato lezioni nel sistema la BCE nemici marxisti Melo meno rimprovero
Il problema dell'uscita quale e che io credo che sia veramente drammatico
Drammatica situazione posso tanta come governatore
La la rappresentata è un problema reale certo quell'ottica e un po'ottica da Paese
Atto perché i lavoratori manuali ci sono e si espandono figuriamoci su scala su scala globale quindi da questo punto di vista
Il problema vero e
Come nemici come rispondi al problema della disoccupazione della diseguaglianza e così via a parte la risposta facile che
Da un lato c'è la riduzione di lavoro dall'altro lato ci sono una serie di bisogni insoddisfatti e i quali si può rispondere con lavori a bassa produttività secondo i canoni tradizionali riaperto e non aperti alla concorrenza internazionale
Il mio ragionamento è estremamente semplice
Il capitalismo che abbiamo conosciuto che sono basati sostanzialmente su dei treni
Da domande dall'offerta
Imprenditori superiamo a un certo punto non è bastato più lo Stato che iniziano paiono mitizzo
Mi sembra che ci fosse un po'tanto spreco mi sembra che ci fosse tutto tanto
Meeting spesa militare mi sembra che fosse la piena occupazione di soli maschi poi un certo punto delle tre centrali
Poi c'è stata una invenzione che io reputo il geniale è quella del consumati indebitato no e la capacità di gestirlo
Quella
I sistemi secondo me sono andati in crisi
Quale sarà il nuovo pilastro io qui trovo convincente il discorso che da un lato e di misti ma dall'altro e sono rimasto stupito si trova indicato in caffè
In una socializzazione degli investimenti intesa in senso radicale e insistentemente caffè torna all'esperienza italiana del piano del lavoro della fine degli anni quaranta e cinquanta io purtroppo mi devo fermare qui
Chiedo che si dovrebbe cominciare
Perché leggendolo io capito due cose primo che Caffé era un economista attualissimo per gli stimoli ma secondo
Che effettivamente c'è una distanza incredibile nel bene e nel male quando lui se ne va via è vero che conosceva l'aspettativa e razionale ma la teoria economica così come si è costruita per tutti dopo le aspettative razionali
Non la non l'ha vissuta lui poteva vivere in un mondo in cui neoclassici che sul leggeva e studiava eran pieni di stimoli
Perché erano irriducibile una formula erano irriducibili a una coerenza chiusa no per cui se qualcuno ti veniva con quello che lui chiamava il posto insieme intimo combinatorio lui diceva malandati né studiare come diceva
Gustavo Del Vecchio come diceva l'altro che ci prefiggiamo ANAS Masci eccetera
Ma lo diceva anche grazie anche per fortuna ho studiato con con
Con persone le quali hanno sempre rispettato massimamente il pensiero il pensiero neoclassico
Quella
Come dire questi trent'anni sono stati trent'anni
Tantissimi e secondo me i teorici economici cosiddetti criticità alternativi non le capiscono
Credo che si sia in un mondo in cui è tornato il liberismo e io invece ho finito molta regolamentazione molta presenza dello Stato INAF in forme diverse credono che ci sia il mito del mercato che si autoregolamentate
No semmai io volendo essere un po'cattivo penso che si vogliono martellare nelle teste delle persone delle preferenze di mercato perché sono quelle giuste
Cioè Alesina e un altro di cui non ricordo il nome spesso perché su questo dopo il crollo del muro di Berlino un articolo per
Illiquidi paper
Delle Vissarion
Che partiva da un questionario sopra Giommaria delle se no era all'inizio degli anni due mila quindi dopo più di dieci anni dell'unificazione
Il questionario mostrava delle preferenze voto a favore della sanità pubblica dell'istruzione pubblica eccetera
Per commentarlo hanno valutato tutta una serie possibili ipotesi sono anziani sono stati educati male eccetera l'unica cosa che non compariva vera
Il rispetto delle preferenze manifestati cioè non si poteva neanche immaginare o dichiarare che effettivamente i soggetti sociali potessero i soggetti individuali più sociali potessero avere quel tipo di preferenze
La mia impressione è che la nuova teoria economica è una cosa che secondo me nel mondo di caffè grazie completamente inimmaginabile finisce con il creare delle situazioni in cui i soggetti vengono educati
Ad una nuova forma di società quindi non c'è una soluzione in cui secondo me gli estremi sono non lo Stato contro mercato interventismo contro all'ERSA Franco
Sono tipo di società e di piena occupazione che si vuole costruire perché il liberismo il così detto liberismo il neoliberismo ha costruito una piena occupazione
Quindi non basta neanche un'altra differenza nel mondo di caffè dire piena occupazione perché è una cosa la piena occupazione di lavoratori in qualche modo garantiti un'altra cosa
Là sotto occupazione dei lavoratori precari e allora
Come dire queste sono le cose come se ne discuteremo al di fuori di un rapporto ormai pubblico
Cioè
Ricordarlo grazie a tutti dobbiamo chiudere qui perché questo era il tempo che c'è che avevamo programmato perché il Governatore certificato è già abbastanza tempo dimettervi via
E vi ringraziamo tutti quanti
Speriamo di continuare
Queste riflessioni
In altro momento