18MAR2014
intervista

Intervista ad Emanuele Cozzolino sulla commissione d'inchiesta per l'omicidio di Aldo Moro

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo ROMA - 00:00. Durata: 5 min 4 sec

Player
"Intervista ad Emanuele Cozzolino sulla commissione d'inchiesta per l'omicidio di Aldo Moro" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Emanuele Cozzolino (deputato, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)).

L'intervista è stata registrata martedì 18 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amministrazione, Camera, Finanziamenti, Forza Italia, Indennita', Moro, Partiti, Partito Democratico, Partitocrazia, Polemiche, Politica, Spesa Pubblica, Storia, Terrorismo.

La registrazione audio ha una durata di 5 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale con il deputato Emanuele Cozzolino del Movimento cinque Stelle per parlare del della Commissione d'inchiesta su Moro
Lei ieri in discussione generale ha fatto un intervento manifestando la sua contrarietà a questa dai commissione d'inchiesta per quale ragione
Per nostra opposizione principalmente a questa nuova Commissione ennesima Commissione d'inchiesta sulla stragi Aldo Moro
Ci è sembrata quanto meno intatto fuori tempo sono trentasei anni e le tutti perché le precedenti Commissioni non hanno portato
Praticamente a un nulla di fatto non si sono aggiunti i nuovi elementi che
Giustificherebbe l'apertura nuovamente in una Commissione d'inchiesta quindi
Come molte commissioni d'inchiesta quella Camera ci sembrano più che altro dei poltronifici per sistemare i membri della della Commissione ecco voi avete visto le spese che sono state previste per questa Commissione mi sembra
Trentacinque mila euro per il due mila e quattordici e venticinque mila euro
Per il due mila quindici sono spese sopportabile giustifica
Bene in Commissione ed abbiamo tenuto la riduzione oltre che il numero dei nella prima spesa quant'era erano sulle cinque C cinque mila euro in più all'anno trentasei poca roba comunque quella riduzione comunque significativa
E già noi in lento prevale Commissione rinunciamo comunque ai gettoni io per esempio sono Segretario prima Commissione rinuncio al mio diciamo cinquecento euro in più al mese come anche Presidente della Camera Di Maio rinuncia alla sua indennità dovuta per come Presidente
E chips secondo me se deve essere fatte se fatta a titolo gratuito tale componente e in secondo lei ci sarebbe la possibilità di
Di fare una cosa del nell'utilizzando le spese che già ci sono
Pesche sì c'era e si sicuramente perché anche perché la Camera ha comunque degli organi interni che potrebbero supportare la Commissione
In più i deputati hanno già uno stipendio che comunque
Più che sufficiente non ci non ci sembra era un modo insegna per dare un segno tangibile comunque
Di taglio effettivo delle
Delle indennità e comunque ribadisco Palmi perché c'era e si assiste a moltiplicarsi di queste Commissioni d'inchiesta che
Il più delle volte portando relazioni ma neanche
Esaustive oppure neanche l'idea relazioni non c'è neanche l'obbligo di relazionare alla al Parlamento quello dei c'è in questi ultimi mesi sono uscite delle notizie che riguardano il caso Moro
Lei come le ha viste che tipo di valutazioni affatto le ha trovate i degli
Degli scoop infondati oppure
Ci sono delle ragioni per B la nostra posizione nasce appunto anche da questo il fatto che questi scoop che sono usciti non sono in realtà cioè se lo scoop giornalistici negli ultimi anni si è assistito molte volte a notizie infondate che sono uscite sui giornali e palmare
Incardinare una Commissione d'inchiesta su dei fatti che
Escono sul giornale ci sembra un po'esagerato anche perché è un caso così delicato e importante la persona dimore con cui ha rappresentato una storia d'Italia
Non ci sembra il modo corretta di partirà un articolo i giornali piuttosto se ci fossero state qualche ma desegretazione o adatti più Monza veritieri sarebbe stata migliore anche perché poi
E i il Presidente del Consiglio posizione degli interni sono più quindi se le persone che era nettamente coinvolta sarebbe potuto comunque asse audite perché direttamente coinvolte
Non ha molto senso partire da un articolo di giornale
Voi avete capito chi è che potrebbe diventare il Presidente di questa Commissione perché se si sono dette tante cose addirittura si voleva fare una Commissione monocamerale che avrebbe avuto i poteri di una Commissione
Di inchieste quindi della magistratura senza avere
Il potere della della legge dell'istituzione di una Commissione perché se fosse stata votata e non solo ramo per iniziativa partita da Partito Democratico non si capisce perché comunque che non abbiamo segnalato
Era partito non monocamerale alla Camera la Bicamerale al Senato abbiamo segnalato questa cosa qui abbiamo ottenuto che fosse almeno quanto meno bicamerale con unica c'è un unico provvedimento è l'unica Commissione
Sa se l'ha avute due mono camerali perché
Senato si era allineata la camicia ma facendo una monocamerale e quindi in quel caso lì avremo avuto due organi come altre poltrone come dicevo prima
E sensi assistano spartita spartizione dissenso che alla fine non è
Esso capiamo anche perché i primi mesi della legislatura rassicura partire con le Commissioni perché si dovevano spartire le presidenze delle Commissioni senta chiede a capo di questa spartizione chiede vorrebbe farsi
Di più pubblicità su questa cosa avete capito chi è il deus ex machina di questa iniziativa
Bene sinceramente dal no non ho approfondito questa cosa qui non saprei dirle potrebbe esser colpo all'interno del PD come se ne parli di maggioranza quindi gestisse essa gestisce tranquillamente
Ma non è non si può escludere che sia anche Forza Italia quindi non è non è escluso da cosa
Bene la ringrazio e ringrazio l'onorevole il deputato Emanuele Cozzolino del Movimento cinque Stelle