18MAR2014
intervista

Intervista a Massimo Parisi sulla mancata estradizione di un cittadino somalo dalla Gran Bretagna e sulla grazia a Silvio Berlusconi

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo ROMA - 00:00. Durata: 8 min 8 sec

Player
"Intervista a Massimo Parisi sulla mancata estradizione di un cittadino somalo dalla Gran Bretagna e sulla grazia a Silvio Berlusconi" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Massimo Parisi (deputato, Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente).

L'intervista è stata registrata martedì 18 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amnistia, Berlusconi, Carcere, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Criminalita', Diritti Umani, Estradizione, Forza Italia, Giustizia, Governo, Grazia, Indulto, Italia, Magistratura, Pannella,
Politica, Presidenza Della Repubblica, Renzi, Sanzioni, Sicurezza.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale con Massimo Parisi deputato di Forza Italia membro della Commissione giustizia per a parlare di una
Polemica che investe la credibilità della nostra giustizia e del
Nostro sistema penitenziario
Il l'alla Corte la Corte di Westminster ma ha bloccato l'estradizione di un cittadino somalo in Italia che era stata chiesta dal dalla dalla procura di di diffidenze un problema che essi che ritorna diciamo nel nostro
Sistema giudiziario italiano a seguito delle violazioni da parte del nostro paese delle
Delle norme che riguardano la la vivibilità delle nostre nelle carceri le è rimasto sorpreso e quali sono i rischi di una di un pronunciamento di questo genere
Ma quanti intanto diciamo io sono fra coloro che che pensano che la civiltà di un Paese si giudica anche
Da questo tipo di cose dallo Stato delle carceri il problema esistente
Da tempo sul tappeto
Personalmente ho condiviso tutte le battaglie radicali su questo tema
E personalmente sono anche favorevole a provvedimenti che siano realmente risulti da questo punto di vista l'unico provvedimento risolutivo e l'amnistia non c'è dubbio
Quello che abbiamo fatto fra passata in questa legislatura rischia ancora di essere un un palliativo rispetto all'enormità del problema
Detto questo però sulla vicenda specifica
Anche per i rischi e questo
Potrebbe generare rispetto alla tutela della sicurezza del Paese al fatto che comunque
I responsabili di crimini e di crimini efferati debbano comunque pagare
La loro pena pagarla in Italia
Non me la sento di sottoscrivere questo tipo di atteggiamenti ecco io credo l'Italia debba risolvere questo problema lo debba fare senza i provvisorie in senza falsità
Debba assumere un'iniziativa da questo punto di vista ce l'ha sollecitato il Presidente Napolitano
Mi pare che Matteo Renzi su questo ha più avuto posizioni altalenanti cioè quando non era candidato né alla segreteria del Pd né alla premiership
Era a favore di provvedimenti di amnistia e indulto sottoscriva gli appelli di Marco Pannella ricordo un caso
Di uno dei tanti scioperi Marco Pannella dove insieme al Presidente Rossi altri esponenti politici toscani si dichiarava la folla mise in lutto salvo poi dire quando si tratta di prendere invece
Di consensi che questo non era il momento ecco allora da da questo punto di vista occorre coerenza e onestà intellettuale
Sul caso specifico sul caso e potrebbero esserci oltre a questo signore personaggi magari che si sono macchiati di reati gravissimi come la mafia l'associazione di stampo mafioso camorristi e quant'altro
Credo che poi comunque ogni paese debba rispettare le le le situazioni interne anche perché noi siamo sottoposti ad una sentenza che comunque Cicci fa pagare un pegno per questo per questa grave situazione
Non dobbiamo pagare due volte ce lo dobbiamo pagare sia la sentenza pilota la cosiddetta sentenza pilota
Che ci costringerà a anche a
Seri esborsi economici e poi pagare anche nel senso che chi è autore del reato si sottrae alla giustizia italiana con questa fra virgolette
Motivazione o con questa scusa con questo alibi
Il problema è vero esiste lo dobbiamo risolvere in Italia ma chi commetteva i reati deve comunque pagare pagare il nostro Paese
Detto questo se arriverà un momento in cui
Questo Parlamento affronterà con coraggio questo tema io soffro sarò sicuramente fra coloro
Che sono favorevole a una soluzione del tipo di quella propugnata da tempo le radicali
Non so quando saranno maturi questi tempi anche perché ti rispetto a questo atteggiamento c'è un comportamento ondivago da parte per esempio del centrosinistra o da alcune forze anche della
Del centrodestra
Esistono sono necessarie maggioranze particolari insomma non è non è un problema semplice da risolvere
Ma temo che sia l'unico modo per risolverlo non solo parzialmente non tanto di questo e qui non c'entra vicenda Berlusconi insomma questa è una questione riguarda la civiltà di questo Paese piccolo lei pensa che nessuno si esporrà ARAP prima delle elezioni europee su questo tema
A questo amici questo sicuramente questo sicuramente
Io spero che se nella legislatura avrà un seguito se si faranno le riforme si devono fare quelle istituzionali che abbiamo in qualche modo concordato insieme al
Partito Democratico le altre che ha in calendario il
Presidente del Consiglio ci sarà un punto in cui si è si affronterà anche la situazione la giustizia perché è assolutamente necessario al pari delle altre riforme e quello potrebbe essere uno dei momenti in cui
Anche perché è un po'di tempo di qui ad allora passerà si potrà affrontare e spero con serenità questo argomento
L'ultima questione per la grazia Berlusconi noi abbiamo visto che ci sono stati iniziative ma anche polemiche all'interno di
Di Forza Italia però diciamo
Il passo diciamo
Che
Qualcuno chiedeva cioè quello di effettivamente presentare una grazia invece di raccogliere le firme
Presentare la grave la domanda di grazia al Presidente Napolitano quello non è stato fatto secondo lei perché perché c'è una scarsa organizzazione indenne il dibattito interno su su questo ci sono troppi protagonisti all'interno del partito
Allora guardi io su questo ho un'opinione abbastanza precisa l'ho detto e l'ho scritta in altri tempi quando stava per realizzarsi l'espulsione dal Senato del Presidente Berlusconi c'è una parte di questo Paese
Larghissima a prescindere dal come i furti
Che secondo tutti i sondaggi non si fida della magistratura è un tempo era un organo poteva del rispetto dei cittadini c'è una parte dal difensore se non si fida della magistratura dopodiché all'interno di questo c'è un ragionamento che riguarda larga parte dell'elettorato che ha votato negli anni Presidente Berlusconi che ritiene che Berlusconi e io sono certamente fra questi sia vittima di una persecuzione giudiziaria di una sentenza sbagliata
Per il fatto che il più grande contribuente lo Stato italiano sia stato condannato per una presunta valore fiscale è una roba che non convince nemmeno nella riga parte degli italiani di fronte a questo era necessaria secondo me una soluzione mi passi il termine fra virgolette politica
Che questo Parlamento una fattispecie il Senato della Repubblica non fu in grado di
Assicurare c'erano molti molti
Se questo non è stato
Non restano molte altre strade a parte quelle dei ricorsi che Berlusconi
A intrapreso
A livello nazionale e internazionale
Ma
Altre strade su presuppongono
Cominciare la domanda di grazia come dire l'accettazione di una sentenza e una scelta anche personale di fare una richiesta di questo tipo
Allora
C'è una pressione ripeto di una parte della DDR rilevantissima del del dell'elettorato nostro anche di tanti dirigenti politici e come me ritengono ingiusta questa sentenza è giustificata la sua espulsione dal Parlamento perché si trovi una soluzione
Ma la questione della grazia deve essere affrontata e non può che essere affrontata d'intesa con il Presidente Berlusconi che per il momento sta tentando la strada
Dei ricorsi per via diciamo giudiziaria interna e internazionale quindi io credo che
è comprensibile qualsiasi iniziativa spontanea indotta quella del giornale quella di più tutte le cose che
Abbiamo messo in campo che possiamo mettere in campo
Ma su una questione specifica qual è quella della grazia e il non possiamo non tener conto
Della volontà del Presidente Berlusconi della Sea del quadro generale della situazione e del possibile esito dei ricorsi e sono stati comunque abbia
Ringrazio e ringrazio l'onorevole Massimo Paris di Forza Italia