19MAR2014
dibattiti

Colmare il divario tra scienza e politica

DIBATTITO | RADIO - 17:01. Durata: 47 min 23 sec

Player
Un confronto tra il Rettore Luciano D'Amico e Marco Cappato sul III Congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica.

Conduce in studio il direttore di Radio Radicale Alessio Falconio.

Registrazione video del dibattito dal titolo "Colmare il divario tra scienza e politica", registrato mercoledì 19 marzo 2014 alle ore 17:01.

Sono intervenuti: Luciano D'Amico (rettore dell'Università degli Studi di Teramo), Marco Cappato (tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica), Alessio Falconio (direttore di Radio Radicale), Valentina Stella (addetto stampa,
Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Animali, Associazioni, Bioetica, Cellule Staminali, Coscioni, Democrazia, Diritto, Embrione, Etica, Fecondazione Assistita, Giustizia, Internet, Istruzione, Magistratura, Malattia, Medicina, Mercato, Pannella, Politica, Procreazione, Ricerca, Scienza, Studenti, Universita', Vesuvio, Vivisezione.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 47 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

17:01

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Però
Radio radicale siamo con Marco Cappato scriveva si studia e siamo in collegamento con l'Università di Teramo dove
In ascolto collegato con noi adesso vedremo anche sotto le diverse le diverse forme di collegamento
Il Rettore diversità di Teramo Luciano D'Amico che salutiamo salviamo Cappato salutiamo Rettore D'Amico buona sera
Come leggiamo pomeriggio sono diverse le modalità di collegamento per questa trasmissione che dalla tradizionale
Radio Radio Radicale spazia fino alla un web tv di Radio Radicale che da indiretta questa trasmissione così come radio frequenza punto it che è la radio dell'università di Teramo che salutiamo
E che diciamo useremo cercheremo di usare insieme no stavo tv in dirette a come sponda per
Andare su Twitter con nell'asta che senza filtri intervenire in questa trasmissione questa trasmissione che dedicata alla
Congresso al terzo Congresso per la libertà di ricerca scientifica è un appuntamento che ormai e imminente si terrà il quattro cinque sei aprile prossimi a Roma presso
La Camera dei deputati
E non solo però perché poi si sposterà appuntamento itinerante presso il Campidoglio di Roma
La sala della Protomoteca quindi
Toccherà il nuovissimo istituzionalmente tra i più prestigiosi della nostra capitale di di Roma e che ha un titolo davvero molto
Molto ambizioso Marco permetti cioè colmare il divario tra scienza e politica è un congresso che attraverso i luoghi della politica né voglio innanzitutto di dire perché siamo collegati con l'Università di Teramo e con
Perché o nel il Rettore Luciano D'Amico perché l'Università di Teramo Rettore ne parleremo nel corso di questa mezz'ora o poco più di trasmissione
è un polo universitario che a particole dimostrato particolare sensibilità oltre che capacità e accademiche
Proprio sul campo della ricerca scientifica discutevamo poco prima dell'inizio di questa diretto di come in qualche modo i due poli
Rappresentati a Teramo universitari quello scientifico e quello
Più legato all'attività della di diritto la giurisprudenza rappresenterà in qualche modo rappresentino in qualche modo proprio
Una bella sintesi accademica di quel che l'attività del rogo Coscioni
A al di quel che la perché fa la l'associazione Coscioni proprio sul campo della ricerca scientifica allora
Darei per prima la parola a Marco Cappato e poiché il rettore ci spiega innanzitutto il link è il caso di dirlo non solo tecnologico ma anche in questo caso
Politico nel senso più più bello della parola di questa giornata prego ma
Grazie direttore grazie al
Magnifico Rettore a Luciano
Per l'attenzione che rivolge all'appuntamento della terzo incontro dal Congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica io ripercorro brevemente come ci siamo arrivati ci siamo arrivati
A alla primo incontro alla sessione costitutiva nel
Nel caldo della campagna referendaria sulla legge quaranta I tempi
E quando
La minaccia
Del fondali mentali Remo contro la libertà di ricerca scientifica in particolare sulle cellule staminali embrionali
Aveva fatto rievocare
A Marco Pannella
La il Congresso per la libertà della cultura cioè quella soggetto quell'aggregazione che nel dopoguerra aveva visto tra l'altro Ignazio Silone ma insomma altri intellettuali di massimo livello
Internazionale mobilitati contro i totalitarismi totalitarismi che erano stati appena abbattuti
Né conflitto come nazifascismo ma anche i totalitarismi montanti in particolare nel blocco comunista
E il parallelo con quel Congresso per la libertà della cultura è stato proprio
Dei nuovi totalitarismi dei nuovi fondamentalismi in particolare fondamentalismi di matrice religiosa io e anche ideologico politica
Che erano mobilitati a livello mondiale contro la libertà di ricerca scientifica perché non dimentichiamoci che
Non solo in Italia ma anche all'ONU con l'iniziativa della Costa Rica e al Parlamento europeo era in corso questa specie di iniziativa mondiale
Per proibire mettere al bando la ricerca sulle staminali
Milionari e abbiamo anche ottenuto dei risultati con questi incontri che ci sono stati a Roma poi dopo al Parlamento europeo nel impedire o o quanto meno disinnescare fortemente quei tentativi oggi
Si tiene il terzo incontro del Congresso mondiale in una condizione situazione molto diverso da forse perché va vado in modo magari troppo schematico allora dicevamo la politica
Cerca di andare in soccorso della scienza per difenderne la libertà
Oggi nella crisi economica sociale che stiamo vivendo che forse anche crisi anzi sicuramente anche crisi politica e della democrazia proviamo anche
A fare il ragionamento opposto cioè non solo
La politica che cerca di andare in soccorso della libertà di ricerca ma anche come la scienza e la libertà di ricerca scientifica possono a loro volta
Per aiutare la democrazia una buona politica la politica democratica a partire da un elemento fondamentale su quale poiché restituisco subito la parola cioè
Tutti diciamo che oggi il problema uno dei problemi della democrazia è anche quello dei nemici interni dei populismi di demagogie che riescono a prescindere dai fatti
Il caso sta ammina parlando di scienza è uno di di di questi esempi che a me ho avuto recentemente ecco il metodo scientifico
è un metodo che impone di basarsi sui fatti
Di empiricamente valutare i rischi e le conseguenze concrete di ogni decisione e di ogni scelta politica allora
Una ed è un po'la lettura la chiave di interpretazione che ci ha portato questo titolo e a questo incontro una delle strade da percorrere uno degli strumenti da attivare
Per difendere la democrazia dalla crisi che è sotto gli occhi di tutti è proprio quello di
Mettere il di valorizzare al massimo il metodo scientifico della prova e dell'errore come elemento costitutivo della democrazia non è un caso
Gilberto Corbellini ha lavorato molto e ha scritto molto su questo tema che
La rivoluzione scientifica e la rivoluzione democratica parlamentare
Essi hanno diciamo siano nati in simbiosi abbiano più di un punto in Comune proprio storicamente pensiamo a come sono nati
Gli Stati Uniti a il valore della scienza nelle stesse carte fondamentali di molti Stati i come appunto scienza e democrazia non non devono essere considerate come cose completamente
Indipendenti che non comunicano perché si rischia di mettere in pericolo sia la scienza che la democrazia allora rettore nell'intervento di Marco Cappato c'è davvero già di che
Per per cominciare intanto a
Ad interpellarci Valentina Stella presente qui in studio ci racconterà di come sul solo sul l'asta che senza filtri in Twitter
Verrà utilizzata questa questa possibilità per interloquire con noi intanto
Rettore Ettore Luciano D'Amico dicevamo Università di Teramo si presenta
Come un Polo accademico che ha davvero tante ambizioni dal punto di vista della libertà di ricerca scientifica in ogni parte di questa
Questo motto diciamo così
A volte reazioni riguarda soprattutto
Ritenendo sede principale il Parco accentrato benissimo il punto ricerca scientifica in qualche modo libertà democratica glielo suggerirei
Rivoluzione richiamata citato anche la rivoluzione industriale
Ricerca scientifica si citava democratica in qualche modo anche l'economia mercato
Però credo che si possa responsabile come prospettive diverse unica fenomeno stampata inaudita la comunità accademica
Unità civile un mercato inteso nel senso che
Cosa hanno in comune
Queste audizioni hanno in comune l'accettazione delle regole che la comunità sinta
La situazione della regola basse
C'è in qualche modo consentito la rivoluzione industriale consentito la rivoluzione il cinema insieme in Tangentopoli la rivoluzione scientifica così come
Così come ci si configura
E c'è una regola base bisogna condividere vorrei proporre di ricerca lì dove le regole del vivere civile
E questa è una visione di queste regole non consente solamente a disposizione tutto ciò che viene proposto nella comunità e si fa tardi questa comunità solo se si è in grado di argomentare legato alle situazioni scientifica nell'ordine dibattito civile
è improprio ma vorrei che avessimo proprio per lo sviluppo dell'economia di mercato
Per questo l'Università di Teramo un'audizione
Che da per certi versi anche poco bene l'eliminazione i vincoli che soffocano alcune linee di ricerca
Abbiamo un corso dal magistrato delle biotecnologie della riproduzione ovviamente risente
Direttore disposizioni normative molto ristretti l'abbiamo un'offerta formativa in cui vengono trattati degli argomenti trattati dei treni che pure convoca la libertà la ricerca scientifica
Toccata per certi versi a livelli ancor più elevati Walter prego potrebbero essere sin dall'inizio va bene questi risultati immediati le importantissime il risultato forse un po'immediato
Quel valore educativo che intendiamo offrire i nostri studenti che in qualche modo si risolve
Vorrei condividere
Beh propormi e soprattutto libere le regole della comunità nel voler università ci possono consentire
Non solo rafforzare e potenziare la ricerca scientifica in senso stretto
Possono consentire anche una che
Cittadini
Dire se posso
Estendere questo concetto discipline autonomistico dalla storia diversità
Ricerca scientifica
Mi ha comportato una riflessione molto molto profonda ad esempio sulla proposizione debbono presidenzialiste
Fazzino nostro collega dibattito signor Monastero ecco anche in questo caso la ricerca scientifica ma anche dalla libertà nella ricerca scientifica interpretata può creare la stessa confusione
Creato nel
Della ricerca scientifica ovviamente
Questa la nostra opposizione invece fidarsi ma ne è stata la vostra nel nostro assoluzione abbiamo voluto offrire aperto il dibattito anche nei nostri studenti far parte di una comunità da dire significa condividere
Le regole della comunità scientifica significa argomentare lega avvenire sulla base degli risultati di ricerca ottenuti attraverso l'applicazione rigorosa dei protocolli per la comunità scientifica e seria
Lo stesso rigore sarebbe auspicabile in concreto Pontecorvo
Poter rafforzare anche della società civile
Da qui la libertà i normali del patto di indigenza insomma la tutte delitti lamentela dei singoli che fanno parte della comunità in realtà sono semplicemente una manifestazione diversa apparentemente diversa
Il venticinque
Serie che significa accettare di far parte
Non l'ha convinta che si dalle
E quindi da questa tranquillità tutta una serie di conseguenze
Che poi alla fine significa che in qualche modo essere inevitabili Monselice
Intanto ricordiamo si può attui tale con l'asta che senza filtri le domande appariranno sulla radio radicale punto tv e sulla
Radiofrequenza punto ITIS racconto di questi Twitter
Voi una cosa che non abbiamo ancora detto che però è importante sottolineare avete deciso di partecipare come Università al congresso
Per la libertà di ricerca scientifica al terzo Congresso e con anche una bella rappresentanza di studenti questo è un dato molto indicativo
Non sarà una una un incontro tra accademici soltanto ma ci sarà anche il popolo della catena
No non ci sarà ci sarà la per certi versi pensa
Quegli studenti che vogliono semplicemente come professionale professionisti informazione interessa che ci sia un dibattito in grado di farlo
E credo nessun argomento più
Posso più lunga
La discussione riguarda ci sarà assumo accostamento tra ricerca scientifica e politica sulla libertà ben
Se questo è l'età del sette significa passare sempre di più stimolante per uno studente
Non solo perché
Da assumere insomma non si trovano quindi la prima linea nell'affrontare determinati determina Novelli si trova in prima linea nel percorso formativo ed
Naturalmente del nazismo ma anche perché trovarsi ad affrontare questi argomenti regolabile un bisogno di un qualche
Nelle relative
Ritengo il senatore
Conferire un criterio di orientamento
Poiché barche confrontati
Estremamente complesse
In una Marco faceva riferimento
Faceva riferimento ad esempio novembre restrittive
In tema di ricerca scientifica su alcuni argomenti dalla procreazione assistita tutto ciò che comporta una lingua franca sul posto e altri argomenti oggetto riserve
Centodieci del futuro proporre i nostri studenti ecco poter affrontando gli stipendi
Con una presenza di detenzione con la motivazione principale della partecipazione dei nostri studenti erano
Dalla valorizzano il convegno
Marco Cappato allora proviamo a entrare nel nel vivo di questi lavori quattro cinque sei aprile con tre giornate piene anche con un programma particolarmente intenso e particolarmente articolato delle vere se
Nel nelle parole del Rettore Luciano D'Amico
Il riferimento alla condivisione delle regole i protocolli di ricerca credo che sia il punto di partenza fondamentale giustamente esteso alle regole del mercato cioè
Noi da liberali dire quindi
Da radicali crediamo nell'importanza delle regole della vita del diritto per il diritto alla vita quindi per evitare la le le sopraffazioni
Contro i più deboli e questo è un punto certamente assolutamente politico ma anche il mercato è fatto di regole i protocolli scientifici sono fatti di regole e il commercio si tiene
Interverrà anche Marco Pannella ma
In
Nel mezzo di una situazione di di grande iniziativa
Radicale proprio per quanto riguarda
Il rispetto delle regole e dello stato di diritto
Qui voglio citare alcuni
Alcune delle questioni
Nel merito delle quali entrerà il dibattito perché per esempio
Di regole fatta anche la scienza informatica
I protocolli sono anche i codici i codici del software ecco ci sarà Richards seulement perché il fondatore della
Del del free software e ed è una persona che
Da tantissimo tempo si batte affinché la Rete resti uno spazio di libertà abbiamo visto gli scandali visino Holden eccetera
National security agenzie cioè di come
Le tecnologie non siano
Naturalmente di per loro buone o cattive il problema e l'utilizzo che se ne fa e quindi di importanza che nel bel mezzo di rivoluzioni tecnologiche ci sia il diritto la regola ad essere rispettata anche
Promuovendo l'attraverso la attraverso la non violenza ci sarà Ramin Gian ben clou che uno dei massimi teorici della non violenza a livello mondiale e il rapporto tra
La persona il diritto sta cambiando anche in ragione dell'evoluzione scientifica pensiamo alle neuroscienze
Le neuroscienze ci stanno dicendo sempre più cose su come funziona il nostro cervello quindi anche lo stesso concetto di giustizia di colpa di reato
Di possibilità di recuperare la persona che ha commesso un reato
Ce ne parlerà Dennis Patterson di scienza del diritto ma è una questione di enorme attualità politica
Per non parlare di quei termini e sui quali colmare il divario tra scienza e politica significa salvare la possibilità della politica di prendere delle decisioni sui temi globali per esempio il
Riscaldamento globale del riscaldamento del pianeta Attoma Stoker del pannelli intergovernativo internazionale sul sul cambiamento climatico parlerà proprio di questo tema è uscito rapporto nei giorni scorsi con dei dati molto preoccupanti sulle conseguenze del cambiamento climatico un tema sul quale
Con Pannella e non solo abbiamo
Già interpellato le corti internazionali quello del rischio Vesuvio cioè della certezza Vesuvio di come la politica finora non è stata in grado di dare alcuna risposta al
Al a quello che gli scienziati dicono sul rischio Vesuvio Giuseppe Mastro Lorenzo parlerà
Di questo
Tutte le sessioni già ricordate dalla Magnifico Rettore quelle delle della rivoluzione Biomedica che significa anche un diverso rapporto
Tra il paziente
E la medicina e la cura pensiamo alla disponibilità ormai per poche centinaia o addirittura decine di dollari dei testi genetici e di come negli Stati Uniti questo sia già un dibattito enorme della
Possibilità
Del paziente di autonomamente gestire una parte importante delle informazioni che riguardano alla propria salute sono tutti temi adesso
Poi ne vediamo anche altri sui quali il
Congresso cercando di mettere assieme
Politici scienziati ricercatori studenti naturalmente anche per andare a vedere alle idee del future che si stanno che si stanno formando anche malati perché la possibilità delle persone malate di interagire con il processo abbiamo visto il caso Stambena di ricerca di nuovi farmaci sono questioni
Che hanno una rilevanza economica anche e sociale enorme
Non so se vogliamo intanto già a sentire quello che i nostri ascoltatori grazie all'asta che senza filtri hanno da chiedervi se Valentina stella che ha un primo quesito così possiamo intanto
Dar voce anche a chi ci segue sì anch'essa non è sento novantadue scrivesse uno studente che l'Università di tema no il dialetto la sperimentazione animale vincoli INAF sperimentazioni future con in può intervenire la politica
Allora ci sarà su questo un
Intervento importante giungemmo vorrei
Proprio per dare un quadro internazionale del problema della sperimentazione animale un problema che
Ha una dimensione innanzitutto europea perché le regole italiane derivano dalle regole europee le regole italiane sono state recepite in modo
Ulteriormente restrittivo rispetto alle regole europee e quindi si ci sarà un impatto la risposta è che sicuramente ci sarà un impatto al congresso vedremo anche quale naturalmente ecco questo è un classico tema rimbalzo poi la palla alla campo del nel campo del Rettore è un classico tema dove bene distinguere il problema della conoscenza al problema delle scelte morali ed etiche cioè
Se la sperimentazione scientifica debba essere fatta o no
Non è una questione sulla quale
Dopo possiamo confondere i dati della scienza dalle preferenze individuali
Io
Possono liberissimo sul piano etico morale di essere contrario naturalmente alla sperimentazione animale
Ovviamente
Accogliendo in modo coerente la possibilità delle conseguenze
E che la limitazione della sperimentazione animale o la proibizione
Implicherebbe quello che non si può fare allo Stato della conoscenza scientifica è sostenere una supposta inutilità assoluta di questo tipo di sperimentazione perché
A tutta la ricerca che si sta facendo anche per cercare di
Sostituire gradualmente almeno in parte rincorso la sperimentazione animale
Deve essere
Consentita sulla base dei dati di fatto le preferenze morali su quanto accettabile o inaccettabile possa essere un determinato livello di per missioni di autorizzazione la sperimentazione di cava animale non devono tracimare nel campo della considerazione dei dati oggettivi
Rettore si rischia in questa in questo campo proprio prendiamo spunto dalla domanda domanda del del suo studenti uno dei suoi studenti dell'Università di Teramo
Una una una caccia alle streghe rispetto alla alla scienza perché Marco giustamente ricordava i termini esatti di
Quali porre un dibattito di questo tipo però più spesso
Si scivola invece in contrapposizioni ben più giusto più forti e meno razionale diciamo così
Certo questo
Il rischio previsionale risolverli conseguita
Io credo che sulla sperimentazione animale
In generale è solo una sperimentazione sui progressi che si sta anche nei nostri laboratori
Quasi quotidianamente vengono doloroso generalizzati si rifiutò nel possibili immaginare una titoli sperimentazione che in qualche modo subentri se no naturalmente se noi come istituzione delle lauree
Il problema della sperimentazione animale o il problema nel rispetto di alcuni vincoli durante i parlamentari sono assolutamente in linea con quello che diceva prima accorpato ricerca scientifica significa anzitutto la sua accoglienza all'oratorio qualsiasi considerazione CNIPA morale
Entrando nello
Devono la
Valentino forte più efficace per evitare
L'esito della caccia alle streghe nei confronti di alcuni filoni di ricerca probabilmente riguardare le potenzialità e alla riduzione dell'impatto sulla sperimentazione rimasi di sasso fotocopiare
Percorrenza di tanti nostri offre la ricerca
Gli americani tecnologica e che si allarga sempre di più la sperimentazione
No più fatta sugli animali ma spostata sulla sperimentazione ripassi cellulare
Vi sono attualmente in atto della sempre una
Pensiamo alle potenzialità che rilegge le ricerche attenzione sulle cellule staminali sull'impiego delle cellule staminali possono offrire nella
Tante tante situazioni di disagio
Venendo al progresso del professor può assicurare sempre sentita parliamo conto
Dico sia assolutamente
Importante questa netta separazione tra convincimenti morale
Convincimenti personali generale necessità di proseguire in questa procedere senza indugio
Siti
Io
Intervengo prospettive di osservazione non
Nominiamo Sissoko le restrizioni che possono arrivare
Da allora rispetto alcune
Norme come Stato
Confondersi veramente consultati garantire che questa sperimentazione dell'ordine minor impatto negativo possibile
Programma immaginare i progressi della ricerca possono solo sperare
Questi gli effetti negativi possano riunirsi Masson sono ancora di più assicura la sperimentazione come di ricerca riportato da venti buonajuto stratificazioni economicamente limitati strumenti anche di produzione piuttosto che altre applicazioni così fatta di questa ricerca scientifica
Per immaginare tutelare uno scenario potenziare inversione potenziali utilizzi ed è vero sono assolve l'ente
Rilevanti dove violente
Rintuzzare preliminarmente età si possa creare commistione tra undici reti locali
E applicazione
Dice
è un po'un passaggio
Che comparsa all'epoca se esiste
Eccetera
Non apriamo più russo
Vincono non propongo
Determinate sperimentazione
Potrebbe benissimo abbiamo da potenziare la ricerca per far sì che queste le imprese del nostro essere clandestinamente istituimmo per i posti
In questo modo contro gli uomini nuovi stimoli eccetera
E un po'se vogliamo tornare ricerca scientifica e società civile campo la previsione di ciò che salvo straordinariamente
Dai ASS nostra Costituzione
Quando dalla previsione
Direi quasi asettica
Detta della libertà noi l'abbiamo sentita nei mesi passati ha necessità di far sì che questa è mancanza di mezzi sostanziale Provincia non ha sospeso l'articolo tre della Costituzione del passaggio
Dal primo al secondo
Bene come dobbiamo fare la stessa rivoluzione nel settore della ricerca
Provate ad affiancare ad una serie indicazione
Ci venivano non da convincimenti non ha
Vale la necessità di assicurare che sicuramente in Oriente effetti negativi per certe sperimentazioni
O no
Se dobbiamo fare in modo che il sistema della ricerca scientifica
Affrontando questi temi questi argomenti e in tutte le avversità funzionano sono stati attivati
Dargliele stipendio verificabile il potere disciplinare stilizzazione
Ecco passare a questa Regione più propositivo un atteggiamento voi non si viene in più un certo tipo di sperimentazione si cerchi di sostituirlo con una approcci consentono di ridurre l'impatto torna ad esempio alla sperimentazione animale una sperimentazione debba essere fatta ormai a livello cellulare
Prestazione grande sfida sollecito una risposta
Superare il problema
Miglioravano oggi facendo sì semplicisticamente invitare il convincimento
Ma superare il problema posta anche quando ricerca
Reimpostando idropotabile metodi di ricerca e arrivare annuale Zimebi quei risultati estremamente importanti periferici
Gli altri casi a regolarizzare straordinarie
Serpeggiante restano possiamo fare solo due cose non farci vincolare accorgimenti imparare per avere qualche imbarazzo nel
Per intraprendere
Imitazione
Asta che senza filtri scriveteci su Twitter le vostre domande Marco una
Gruppo all'altro
L'altro corno del problema da un lato il rischio di di caccia alle streghe dall'altro invece il il rischio di di fenomeni
Quasi
Potevo dire insomma
Presentati almeno come fenomeno come Baracco da baraccone perché
La vicenda stanno Ina a ha dimostrato che cosa quello che ci
Ricordava poco fa la nostra Valentina Stella che controlla
Attenta Twitter
La la scarsa cultura scientifica della della nostra del nostro Paese quindi si riflette anche nel nell'osservazione giornalistica da un lato e politica dall'altro che la vicenda del caso staminale stata quanto meno
Schizofrenica la gestione del caso Stanica dal punto di vista mediatico con la l'impatto della rete della famosa TV del dolore che si è sentito e come
In questo caso l'impatto dicevamo e anche la inadeguatezza almeno iniziale del mondo politico
Questo è un un tema centrale per il congresso ossia
Diciamo la la soluzione c'è come aiutare la politica
A decidere basandosi sui fatti e non sulle pressioni
Emotivo mediatiche che ovviamente hanno una loro importanza giacché non debbono avere un effetto manipolatori o sulla presa di decisione e qui ci sono esperienze internazionali anche molto concrete di
Obbligo per esempio dei Parlamenti o dei Governi di effettuare delle analisi cosiddette di valutazione del rischio
Preventivo prima di affrontare un determinato processo decisionale è in gioco anche la riforma istituzionale la riforma del Senato perché
Nella riforma del Senato in molti pongono ci sarà Massarenti del Sole ventiquattro Ore l'esigenza
Di rafforzare la capacità del Senato di considerare il mondo della cultura e della scienza le stesse scelte ultime del Presidente La Repubblica sui senatori a vita sono la spia dell'esigenza di
Accogliere nel processo parlamentare decisionale anche una componente di sapere scientifico quindi di questo si discuterà
Molto il sabato cinque aprile ma
Sulla questione in particolare di di di staminali dei testi per le nuove malattie si crea una pressione oggettiva che è dovuta anche
Dalle nuove possibilità
Scientificamente la parola magica staminali è una parola torna qua alla quale
Si stanno concentrando delle speranze spesso magari anche esagerato e degli investimenti enorme
A livello mondiale allora
Il calo stabile è stato il prodotto di questo tipo di manipolazione ma non ignoriamo il fatto che
Le vecchie regole
Per esempio per la validazione i test clinici e la messa sul mercato dei farmaci
Non sempre si adattano bene alle nuove possibilità della medicina rigenerativa ecco perché in una sessione
Ci saranno ad esempio i regolatori vice direttori dell'Agenzia europea del farmaco e dell'Agenzia Italiana del farmaco per capire meglio
Come le nuove regole europee che tipo di impatto possono avere poi a livello nazionale anche sulla sulla ricerca dei farmaci insieme ai pazienti ci sarà Bernar Siegel direttore del Genetics poi si in situ che
è un po'una su una sorta di coalizione americana delle associazioni dei pazienti
Meri voulez il Presidente di research America
Che cercheranno proprio di darci una prospettiva globale e di come i
Profondi cambiamenti in corso il mondo della scienza della medicina abbiano bisogno di buone regole che siano rispettate anche nel tema sul tema dei test clinici
Valentina stellata Twitter
Senza filtri si scrivendo media Ballatore negli impegni e sperimentazioni in campo Genna ricorda queste io do in quella impedito scottante c'era con i telescopi
Ecco questo è un altro tema che non l'ho ricordato lo faccio volentieri ora ci sarà Klaus Armando uno
Massimi esperti mondiali
Su questo punto e anche lì un po'come sulla sperimentazione animale io posso anche sostenere in termini positivi giudizio morale che
E i geni non vadano mai toccati umani dei vegetali insomma che il
Il vivente il materiale vivente appunto non non possa essere in nessun modo
Diciamo così alterato tra l'altro ci sarà Oliver basta perché è un professore di Neurobiologia che è stato al centro di un ricorso europeo importantissimo sulla questione della brevettabilità del vivente
Però un conto è prendere delle
Disposizioni appunto sul piano morale etico eccetera è un conto e andare a sostenere che per il fatto stesso che è un organismo e geneticamente modificato allora necessariamente
Provoca danni alla salute danni attualmente del tutto indimostrata e quindi questo
è uno dei punti
Certamente all'ordine del giorno e ce n'è un altro che la prima volta che mettiamo all'ordine del giorno di un nostro congresso come
Associazione Luca Coscioni cioè la questione del rapporto tra
Ricerca scientifica e proibizionismo sulle droghe anche qui si può ovviamente legittimamente avere una posizione proibizionista
Sulle droghe come sapete come radicali proponiamo una politica alternativa ma la cosa importante qual è qui che depennata che è stato accapo della
Dell'antidroga
Britannico
è stato cacciato dal Governo britannico proprio perché aveva denunciato l'irrazionalità sul piano scientifico della classificazione delle sostanze stupefacenti rispetto alla loro pericolosità
E come tra l'altro dei filoni di ricerca importantissimi su le malattie psichiche e le possibilità di cura attraverso farmaci psicotrope lì
E quindi gli studi tra
Del rapporto tra sostanze psicotrope cervello siano stati di fatto impediti per decenni da un'impostazione ideologica
Sul sul tema delle droghe del proibizionismo sulle droghe anche di questo parleremo alla terzo incontro del Congresso mondiale
Standard senza vittimismo prego prego Rettore proteggono
Le ceneri contare la settimana scorsa
Notizia
Governo centrale
Carlo
Ritenuto vergognare
Cervarese nella regione Abruzzo sul lusso sostanze psicotrope
Alla logistica e questo spirito che possano transitare un buon punto di riflessione
Poteva essere introdotto Marco Cappato
Più in generale preferisce anche sottolineare il ritorno ancora
Ma l'argomento posto promosso responsabile
Spero
Europei che negli argomenti dice vengono decisi in modo direi quasi capriccioso ventitré si fa ricerca
La ricerca sugli OGM forse sulle staminali piuttosto che su altri argomenti se oggi sono generica
Sono il tentativo di
Offrire soluzioni migliori rispetto a quelle che sono già disponibili fra tre milioni ci sono
La sperimentazione sugli OGM anche in questo caso non è un capriccio il segreto nel tentativo di verità di ridurre l'impatto sull'ambiente
Che ad iniziare dagli anticrittogamici piuttosto dei fertilizzanti costo anche gli strumenti tradizionali
Utilizzati durante le Commissioni
Dispone che per quantità e qualità siamo adeguati alle esigenze del mercato ecco che allora ridurre gli impatti negativi sull'ambiente è nata la sperimentazione sugli OGM
Ora però una considerazione pace delle potenzialità un certo tipo di ricerca porti in qualche modo liberale potrebbe forse consentirci persino disordine
Dipende
Interferenze tipo Volare che possono possono spesso rappresentare
Degli ostacoli verrà
Nei processi di ricerca
Matura
Si dice dovremmo sempre considerare anche impensabile merita devono trovare queste considerazioni popolare i motivi per cui la ricerca scientifica affronta
Quello sulle staminali probabilmente ancora più moderne come è evidente
Urge la ricerca
Un mondo
Proposta promossa da solo continentale
Proprietaria raggiungere dei risultati scientificamente tra
Che vale naturalmente l'origine di qualsiasi attività di ricerca
Ma anche perché immaginando che applicazioni di questi risultati
Può essere fatta si si risponde davvero
Un intero mondo potenzialità possibilità di risoluzione dei problemi che non è
Considerazioni comunale
Credono ancora proporre visto anche in quanto c'è un articolo prima necessario ad evitare qualsiasi interferenza sia
Punto un punto fermo
Va qualora volessimo anche discutere in una prospettiva tradizioni ma forse dovremmo considerare
Che questo
Risalente stessa fosse già però un tipo di ricerca che viene viene promosso per offrire soluzioni migliori e più efficace accordo invece purtroppo ci sono
Ci rimangono quattro minuti possiamo dire il tempo per un arrivederci a presto due terzo
Congresso per la libertà di ricerca scientifica colmare il divario tra scienza e politica possiamo cominciare dal Rettore poiché gli avessimo Marco
Come arrivare presenze qualificate delle grosse lesioni durante il parto dall'esigenza lo diceva in apertura all'estero ad esempio un filo conduttore chiarimenti Bergamo Consiglio ce l'avete discusso in sesta questo
Di trascrizione
Credo sia
Imponga
Sottolinearlo
Di quella
Caratteristica di fondo della nostra formazione culturale
Si diceva prima istaurare elenco che ho avuto stabilirà anche sulla stampa di cui è stata vissuta queste senz'anima
Niente tradizione siamo
Volte volto refrattari per cui siamo pronti da rimettere in discussione l'impianto
Che comunità scientifica e si sono andate
Invece
Impegna invece nel Commissione anche faticosa di scelte faticosissimo c'è un ordine la discussione sull'onda emotiva di una soluzione che sembra a volte
Non straordinariamente risolutiva accoglienze posta da tutti i suoi
Tutto
Ricordato che andrà ad avvicinare continuità scienza società civile comunità scientifica credo vada ricercato il prestanome sottolineare e ricordare come valore civile prima ancora scientifico
Non a recepire quello della esistente perché le ben presente che nei vertici seconda
Comunità scientifica come società civile
Non so non ricordo se del caso sono il frutto dell'evoluzione faticosissima estremamente lenta dobbiamo accantonare solo perché in alcuni momenti invasioni fatto più comodo più semplice per certi versi persino criteri consente
Immaginare soluzioni che stesse esigenze entrano Franco tanto apparentemente risolutive
Dei problemi che dobbiamo affrontare quanto pulizia mostrano assolutamente inefficaci
E cambia prospettiva ma in realtà il meccanismo sarebbe
Coerenza nella
Per l'attenzione passi deve rispettare le regole che ci fanno volume
Ben prima di dare la parola Marco Cappato diamo
La parola Valentina Stella per un'ultima domanda sigla intima tenenze ci scrive encomi dovremmo considerare non stona Voronin abbonata limiti
Zanini dica non testistica dopo le sentenze della Corte questo sarà uno dei temi trattati quindi non lo farò io sbrigativamente perché
Soprattutto un'intera sessione la venerdì quattro aprile nel pomeriggio tratterà
Sia l'aspetto giuridico che quello scientifico della procreazione medicalmente assistita e in generale dello statuto dell'embrione con Filomena Gallo poiché che segretario dell'Associazione Luca Coscioni ha condotto il vinto una serie di ricorsi
Europei e anche in di diritto interno su questo
Sarà meglio chiaro come l'alto la stessa legge quaranta sia stata ormai smontata in tantissimi degli aspetti delle proibizioni fondamentali quindi c'è oggi
Certamente una maggiore libertà di quando la legge era entrata in vigore
Con dei limiti ovviamente perché è una buona legge servirebbe per non dovere sempre andare a rivolgersi a un magistrato in caso di contestazione quindi questo sarà
Un tema centrale
Più
Ugo
Nella ricordare è anche un po'come invito agli stessi studenti che parteciperanno e a chi ci seguirà poiché per radio che
Il Congresso
Mondiale a questo nome non solo perché richiama il precedente del Congresso per la libertà nella cultura quindi di un soggetto permanente che si occupa di questo problema di un problema come quello
Della della libertà di ricerca
Ma
Anche perché congresso significa anche insieme lavorare prendere delle decisioni delle individuare delle piste di lavoro in particolare già nella sessione di apertura ci sarà
Un rapporto sullo stato della libertà di ricerca scientifica nel mondo e un nostro obiettivo proprio di ricerca è quello di individuare quale convergenze ci sia negli indicatori della libertà delle libertà politiche per esempio della libertà di stampa e di espressione della libertà democratica eccetera da una parte
Ed è la libertà di ricerca scientifica dall'altra i dati non sempre coincidono perché per esempio il modello cinese è un modello che sta investendo e spingendo molto su una pista chiamiamola tecnocratica
Di massima valorizzazione della scienza e della ricerca
Da una parte ma di minimo spazio il minimo indispensabile ma il minimo possibile
Delle libertà e di diritti civili e non è detto che il modello democratico abbiamo continuerà ad avere la forza
Di essere competitivo di una superiorità che poi diventa anche economica e non solo tecnologie questo un elemento è un punto
Centrale è un punto di analisi ma sul quale il congresso un'occasione per iniziare un lavoro no non è certo semplicemente così un convegno di approfondimento né
La pretesa di porre un punto finale
A qualcosa che
In corso di
Di modifica nel vivo della realtà democratica e della realtà scientifica a livello globale
Grazie allora i nostri ospiti a Luciano D'Amico Rettore dell'Università di Teramo grazie a Marco Cappato
Grazie a voi grazie a Valentina Stella ecco
Come dire l'arrivederci e al quattro cinque sei aprile al terzo Congresso per la libertà di ricerca scientifica a Roma
Grazie Rettore Ceraolo