20MAR2014

Collegamento in diretta durante il notiziario del mattino con Rita Bernardini sul Satyagraha per l'emergenza carceri e la riforma della giustizia

COLLEGAMENTO | di Aurelio Aversa RADIO - 00:00. Durata: 5 min 44 sec

Player
Registrazione audio di "Collegamento in diretta durante il notiziario del mattino con Rita Bernardini sul Satyagraha per l'emergenza carceri e la riforma della giustizia", registrato giovedì 20 marzo 2014 alle 00:00.

Sono intervenuti: Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Amnistia, Carcere, Consiglio D'europa, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Democrazia, Digiuno, Diritti Umani, Diritto, Estradizione, Giustizia, Gran Bretagna, Italia, Nonviolenza, Politica, Prescrizione, Radicali Italiani, Riforme, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 5
minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno allora prosegue questa iniziativa che
Ci vede oggi almeno sessantanove giorni stalla
Scadenza fissata dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per le rientrare nella legalità per quel che riguarda la situazione carceraria
E più ventuno giorni di sciopero della fame da parte mia e da parte di Irene testa
Più oltre mille cittadini che stanno partecipando con nelle forme della non violenza chi fa lo sciopero della fame per alcuni giorni
Chi e organizzare manifestazioni che va a visitare per quanto ci è possibile
Le carceri dobbiamo sempre ottenere un permesso straordinario del da per
è accaduto per esempio per Ray nostri compagni di Gorizia che sono andati a visitare il carcere
Si organizza manifestazioni proprio davanti agli istituti penitenziari chi scrive
Come la nostra Presidente Laura sconti hai responsabili a chi potrebbe effettivamente intervenire in questa che è una vera e propria debba
Della giustizia in Italia
Sorprende come questo problema che poi
Civili dei imputati anche per violazione dell'articolo sei della Convenzione
Non
Tal fiscali minimamente
Il grande movimenti il model Presidente del consiglio che ieri si è accennato alla giustizia civile ma dovrebbe ricordare
Che
Abbiamo alle spalle che il Paese alle spalle trent'anni di condanna
Da parte della convenzioni per della Corte europea di Strasburgo per violazione dell'articolo sei l'irragionevole durata dei processi e cioè la giustizia
Che tocca all'infinito la giustizia lumaca la
Giustizia che non procede
E e che a causa di questo vede procure inventarci l'amnistia ancora più massiccia di quella che già c'è
Delle e prescrizioni con circolari
Che vengono mandate come accaduto per la Procura di Roma
Per
Insomma mettere da parte i processi e che sono
Prossimi entro quindici mesi alla scadenza quindi destinarli all'amnistia delle
Prescrittori intanto
Fra i Paesi europei abbiamo saputo che la Gran Bretagna si è rifiutata vite inviare
Di estradare un detenuto ARCI due detenuti
Uno è italiano accusato di associazione mafiosa è un altro somalo
Pietro darle in Italia proprio per le condizioni disumane e degradanti delle nostre carceri
Così come il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa pochi giorni fa ha detto quello che ha fatto e sta facendo l'Italia eh
Assolutamente insufficiente tu muovere le cause strutturali strutturali che generano questi trattamenti e allora noi andiamo avanti
Andiamo avanti con questo sciopero della fame con questa mobilitazione
Che ripeto vede impegnati oltre mille cittadini democratici che credo
Nello Stato di diritto che
Ormai
Esultato
Completamente abbandonato e non solo sul tema della giustizia ma
Se pensiamo all'ambiente ma se pensiamo anche all'economia
Ecco tutto questo purtroppo la
Antidemocrazia e la
Democrazia italiana a trattino democrazia italiana contiene assolutamente Presa in considerazione
E ce ne rendiamo contorta tantissimi per fatti che riguardano la vita delle persone quotidianamente
E allora io ricordo che per partecipare a questa iniziativa non violenta si può andare sui siti radicali punto it perciò ai titoli interprete di radicali italiani oppure
Su
Www radical parchi punto org perché il titolo del Partito Radicale non violento transnazionale tra spartito ricordo infine che una forma
E sostegno a questa iniziativa è proprio quella dell'iscrizione o a radicali italiani o al partito radicale questa
E la forma che cita anche
Veramente una forte fra per continuare
Andrà ad andare avanti mentre sono tanti coloro che
Poco voltano la testa dall'altra parte noi non vogliamo farlo bene grazie Rita Bernardini segretaria di radicale italiane risentirci