21MAR2014
dibattiti

Discariche sociali: carcere, ambiente e occupazione

CONVEGNO | Acerra - 18:23. Durata: 2 ore 42 min

Player
Convegno nell'ambito di un appuntamento socio culturale organizzato dal CAD (Centri di Ascolto del Disagio) Sociale della provincia di Napoli , dall'Associazione politica Radicale "Per la Grande Napoli" e dall'Associazione "Nessuno Tocchi Eva".

Convegno "Discariche sociali: carcere, ambiente e occupazione", registrato a Acerra venerdì 21 marzo 2014 alle 18:23.

L'evento è stato organizzato da Associazione "Nessuno tocchi Eva" e Associazione Radicale "Per La Grande Napoli" e Centri di Ascolto del Disagio Sociale.

Sono intervenuti: Fabrizio Ferrante (giornalista), Gerardo Rosa Salsano
(presidente nazionale CAD Sociale), Francesco Muzio (presidente CAD Sociale della Provincia di Napoli), Giosy Romano (sindaco di Brusciano), Samuele Ciambriello (giornalista), Luigi Mazzotta (membro della giunta nazionale di Radicali Italiani), Franco Esposito (cappellano della Casa Circondariale di Poggioreale), Sergio Carlino (avvocato), Vincenzo D'Anna (senatore, Popolo della Libertà), Raffaele Lettieri (sindaco di Acerra), Antonio Laudando (consigliere comunale di Acerra), Francesca Beneduce (presidente commissione pari opportunità della Regione Campania), Rosa Criscuolo (presidente CAD Sociale Donne della Provincia di Napoli).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Acerra, Ambiente, Campania, Carcere, Discariche, Giustizia, Incenerimento, Inquinamento, Lavoro, Napoli, Occupazione, Raccolta Differenziata, Territorio.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 2 ore e 42 minuti.

leggi tutto

riduci

18:23

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buonasera a tutti
Buonasera a tutti e benvenuti a questo convegno sono su incontro
Organizzato da varie associazioni innanzitutto ringrazio chi ci ospita ovvero comune di Acerra il Sindaco che
Tra poco ci raggiungerà per salutare
Chi è intervenuto oggi di intestare intervenire
E chi speriamo ci seguirà anche attraverso le emittenti che sono qui con lui c'era di radicale c'è TV una Napoli spero di non dimenticare qualcuno
Le associazioni che hanno organizzato questo incontro il CAD sociale
Che qui rappresentato dal presidente Gerardo Rosa Salza Salzano il CAD sociale della provincia di Napoli qui rappresentato da Francesco Muzio peraltro un collega
Stiamo aspettando il Sindaco Raffaele Pieri ma voglio anche citare l'associazione Nessuno tocchi Eva
Diretta da gestita dall'avvocato Rosa che scuro sulla se radicale per la grande Napoli
Che
Tra le altre cose nel suo nome racchiude il progetto della grande Napoli che racchiude quindi anche Acerra in quanto c'è la provincia di Napoli noi formalmente siamo entrati nell'era della Città metropolitana
Anche se per il momento soltanto sulla carta bisogna stazionaria della grande Napoli B a maggior ragione se pur rivolgere anche
A un pubblico non napoletano
Il mio compito di moderatore in questo caso si esaurisce con grande piacere cedendo la parola a chi
Saluterà l'uditorio per poi entrare nella presentazione degli ospiti che si alterneranno al microfono
In attesa dell'intervento di Caraffa gliele Lettieri che sta arrivando il sindaco di Acerra darei la parola al Presidente nazionale del caldo e sociale Gerardo Rosa Salsano per una saluto al pubblico
Grazie
I nostri
A tutti e due va bene affinché possa dicendo anche un dibattito va bene ringrazio i nostri
Le persone che hanno veramente condotto questo incontro perché
Per noi importante portare il mio grande messaggio sui territori né del Card qui ringrazio Francesco Muzio ringrazio Rosalba ringrazio Aniello che ci rappresenta qui ad Acerra
Riccardo non poteva non stare qui in cui questa sera io sono venuto da Roma proprio perché avevo altre cose da fare alcuna no altre altre cene però lasciato tutto perché son venuto perché Acerra deve avere un ruolo diverso
Acerra nonna e conosciuta diversamente in Italia è conosciuta per un inceneritore
E questo praticamente deleterio rispetto invece alla popolazione rispetto a quello che si può fare
In questa terra io mi sono soffermato in quel museo uso il Pulcinella che mi ha veramente colpito
O
Ho o a appurato una Napoli diverso aveva assaporato un modo diverso di concepire proprio la vita questo Pulcinella che ecco io non sapevo praticamente che c'era questo chiuse
Vedete
Si parla di discariche sociali no in effetti la discarica ne siamo abituati a vederla in modo diverso non la discarica va bene immondizia
Ma questo messaggio discarica sociale in effetti un messaggio forte per tutti noi noi siamo una discarica sociale
Quindi noi da questo da questo perché noi abbiamo nel CAD abbiamo anche una filosofia forse ti stai stancando mi spiace
Io purtroppo non sono abituato alle sede quindi sono in piedi no perché se non sono abituato
E
La discarica che cos'è cioè sociale poi il messaggio è forte il disagio
Quindi siamo tutti quanti noi ormai abbandonati dalle istituzioni Alibante abbandonati da questo sistema che ormai non toni più un sistema
E sono tutti contro tutti quindi c'era bisogno di creare un Progetto sociale
Ecco perché noi come cadde vogliamo ricostruire il nostro Paese partendo da cosa partendo dai territori partendo dalle risorse partendo dall'eccellenza del luogo
Partendo dalle professionalità che ci sono sul territorio
Partendo dalle donne
Partendo dagli anziani
Cioè partendo da tutte quelle risorse che sono state messe da parte da quel suo sistema che non è più sociale
E chi ha dato a noi un qualcosa di diverso c'è per noi è stato ormai una grande opportunità è una grande risorsa
E quindi ci siamo messi insieme
E ci aggreghiamo con le altre associazioni creiamo progetti ma soprattutto
Abbiamo un progetto importante vogliamo dare ridare dignità a quella che
La dignità della persona
Lì la dignità è stata messa da parte
In questo sistema ormai dove parlano di grandi numeri o di numeri al contrario di numeri negativi oggi purtroppo siamo tutti quanti messi da parte e allora
Voglio dire lascio la parola agli altri il messaggio forte chi di dovere vero discarica sociale quindi carceri ambiente che non fa ma pensiamo in positivo né siamo qui saremo qui come costruttori di pace ma soprattutto come costruttori di Progetto
Noi abbiamo un progetto voi in questi giorni avete sentito per televisione hanno messo dentro otto persone
L'hanno messo in carcere fa con questa giustizia che funziona al contrario non sa nemmeno se poi
Quelle persone fra un anno saranno anche no discolpa perché non ho commesso il reato però voglio dire l'Expo due mila quindi c'è un grande evento
Noi stiamo portando avanti un progetto importantissimo come ponte tra la Lombardia e la Liguria tra la Lombardia il Lazio e la Lombardia e la Sicilia
La Campania e ancora praticamente in una fase di costruzione accentra questo museo ma mi è piaciuto moltissimo lo metteremo in conto in questo progetto
E porteremo i turisti dall'Expo due mila quindici li porteremo qui anche ad Acerra chiaramente col vostro contributo grazie
Ringrazio amo
Ringraziamo Gerardo Rosania Salzano alcunché che peraltro non si è limitato evidentemente un saluto quindi lo ringrazio per aver di fatto già introdotto ottimamente i temi discariche sociali carcere ambiente occupazione
Un convegno evidentemente ambizioso e vorrei sapere lentamente anche dal dall'omologo del
Di Salzano qui nella provincia di Napoli Presidente del Cal sociale Francesco Mursio
Appunto oltre che magari il suo avete il suo saluto anche che senso ha magari esteri tanto
Qual è il senso di questa giornata e come mai diciamo mettere sullo stesso piano carceri ambiente occupazione in un unico
Contenitore ecco
Deve essere a tutti
Occupare
Sostituto
Giusto due parole perché i relatori sono tanti certamente più qualificati di me
Volevo soltanto dire due parole sulla costituzione del Circolo cadeau di ascesa che proprio in questi giorni e è venuto alla luce
Il Presidente nello tu fanno vice presidente Giovanna Ruta voi c'è Angela correrà cioè
Valentina Mourinho Alessandra Mugno allo
Insomma è una bella e di perché dobbiamo incrementare sicuramente nel prossimo futuro con tutte le maggiori professionalità di Acerra sia in campo ambientale sia per l'occupazione
E e sia per garantire a tutti un
Un appoggio in caso
Di disagio che ovviamente come tutti sanno in questo momento la cosa che fa più da padrone
Acerra è stato un baluardo così come
Marigliano hanno la tra poco San Giuseppe Vezzoli hanno sono tutti i Comuni dove
Drusha hanno
Adesso vuole proprio parlato con il Sindaco
A breve dovremmo costituire anche circolo caldo di bruciano quindi nei siamo pronti per fare la nostra parte e aspettiamo ovviamente il contributo di tutti i cittadini dei Comuni della provincia di Napoli
Grazie
Ringraziamo Francesco Muzio prima di dare la parola a un altro collega Samuele ciambelloni chiederei al Sindaco di bushiano comune appena evocato
Da Francesco Muzio Giò si Romano che è presente in sala si vuole portare un suo saluto ed eventualmente anche un suo parere su
Su questo convegno che coinvolge ambiti così tanto diversi ma solo apparentemente possano
Prego
Grazie innanzitutto io ovviamente sono particolarmente chiedo di essere
Iniziative come queste
Vanno ovviamente sponsorizzate da più possibile e mi piace portare
Saluto come rappresentante anche del mondo dell'associazionismo atteso che sono Presidente regionale dell'associazione dei consumatori mi piace appropriarmi più di quel ruolo piuttosto di guerriglia o di Sindaco che pure rivestono un da molto
Ovviamente da incontri come questi aspetti hanno un'importanza fondamentale e i tempi che trattate oggi il carcere ambiente occupazioni sono ovviamente quelli di massima
Attualità riappropriamo nomini del ruolo che viene più consono il proprio strumento di Sindaco ovviamente credo che
Debba partire da i rappresentanti delle
Amministrazioni locali un monitori un impulso per il nostro territorio teso a dimostrare che non possiamo essere tacciati esclusivamente come terra dei fuochi ma che abbiamo tante eccellenze che sono in grado di valorizzare il nostro territorio
Credo che tutti noi siamo un po'stanchi di essere tacciati come la parte peggiore dell'Italia e che invece vogliamo risollevare questa parte e portata all'attenzione dell'altra parte del Paese perché purtroppo sebbene si tenda a parlare di unificazione enti
Uguale giardini di uguaglianza nella
Per il per l'Italia intera ce ancora marcata una distinzione tra Meridione il Settentrione che ben credo che invece vada
Assolutamente ridotta in termini generali e che tanto possiamo fare partendo dalle amministrazioni locali per temi come questi per evitare che quel terribili ormai diventato tra l'altro desueto per certi versi di discarica
Perché ormai per la mente si parla di smaltimento piuttosto che discarica che ci sono poi tutti quelli quelli quindi a fronte
Che sanno indicare le aziende per lo smaltimento
Credo che quel termine che desueto per certi versi della media rimane purtroppo per altri versi ancora attuale per altre materie che sono appunto come diceva prima rappresenta il CAB
Quelle che riguardano più strettamente persone quindi la necessità di mettere al centro di lungo la persona e cercare
Di ridare alla persona alla dignità della propria grazie per l'avete localizzata
Allora facciamo siamo ancora in attesa dell'arrivo del Sindaco Raffaele Lettieri
Il quale ovviamente nel momento in cui ci raggiungerà potrà intervenire nel frattempo io vorrei passare
La parola al collega Samuele ciambelloni siamo da Ciampi lo al cuore anche un attimo rivolgere questo interrogativo noi abbiamo appena finito al Sindaco di bruciano che
La questione di scaricarsi un po'desueta però e con l'attualità ci dice a Chiaiano la
Sembra tutt'altro che desueta anomala regole vogliamo partire da questa sera settima fondo del tu quando coseno
Radicali ai microfoni abituiamoci nelle
Nei tempi in cui facevo belle cose Maschio Angioino duecento il titolo
Gli organizzatori luce tutti tono un po'controverso strane zittito
Discariche sociali e carcere
E la discarica siano tutta la lunghezza
Non sembra nel carcere Giovanni prigioni poi dopo vi dirò perché qualche dato allarmante e poi invece ci ambiente occupazione sono di valori
Non discariche
Ma non lo voglio ricordare il lavoro prima di tutto il lavoro la Costituzione
Voglio ricordare a me stesso che tutti parlo di lavoro tutti promettono lavori
Per lavoro vengono eletti consiglieri comunale regionale deputato noi di cui almeno letto in più perché vengono scelte ma insomma chi prometteva lavoro
Chi dava lavoro
Faceva politica allora dopo ci arrivo sull'ambiente
Iniziamo la parola carcere non necessariamente chi entra in carcere un delinquente lo dico io
Lo dicono i dati lo dirò dopo buon cappellano confratelli Franca espose di Poggioreale Heston ogni anno da Poggioreale da mille a mille quattrocento persone innocentemente
Senza aver fatto nemmeno il processo di primo grado quindi primo problema imitati sono
Otto milioni di processi civili e penali pendenti e l'abuso della carcerazione preventiva
Allora ci viene chiesto di dimostrare che siamo innocenti questa è una discarica e tacciono è lo Stato la magistratura che dovrebbe dimostrare che noi siamo colpevoli no magnate carte
Io voglio ricordare dove stavo stasera dopo di voi fortunatamente vada in una tv mi devo ricordare che faccio
E
Unitaria che non va bene
Allora
Non è che in carcere vanno le persone colpevole di qualcosa
Trentatré per cento ci sono immigrati trentatré per cento sono tossicodipendenti il sei per cento in Campania sta dentro per reati connessa alla malavita
Organizzata
Ne abbiamo fatto credere che doveva mettere ingaggi delinquenti dobbiamo stare sereni e tranquilli è un valore la sicurezza
Chi deve non son buona Manetti in carcere e non è così quindi la prima questione e andare oltre le mura dell'indifferenza del concetto di
Sicurezza tra l'altro voglio anche dire qui
Che dopo che abbiamo dimostrato che una persona è colpevole
Togliamoci la libertà
Ma non vogliamo ci la dignità
VII Paesi più industrializzati del mondo teniamo senza etti dieci quattordici persone in una cella un bagno dietro devono anche cucinare senza vite nel maschile né femminile ma mi dite
Insomma di che cosa stiamo parlando
C'è una rubato non ruba tra l'altro voglio dire questi giorni ho riletto visto che hanno bloccato la discussione dopo la lettera il Presidente della Repubblica sul carcere un'eventuale
Amnistia un'eventuale indulto
L'hanno congelato essa discussione va bene tirare sappiamo però che da anni
C'è un'amnistia mascherata che si chiama prescrizione perché legati all'unisono
E ai detenuti che incontro io incontro contraddetto usarne beni che possono far loro la domanda non me ne vogliano i diciotto mila avvocati
Della provincia di Napoli insomma non sanno ma quelle che sono i loro diritti allora operare nel sociale poiché il welfare non è un lusso
Significa incominciare entrare
Al di qua e al di là delle mura
Qua per evitare che la gente centri quindi intervenire sul disagio per evitare che diventa questo disagio devianza e la devianza diventi microcriminalità molto la prevenzione
Se ne facciamo una prevenzione sociale come una prevenzione sanitaria tra l'altro alla fine
Lo Stato ci guadagna anche economicamente invece di intervenire dopo quando di costruire sono in carcere
Quasi trecento euro al giorno quando di costa una persona malata di tumore quando di costa una persona che ha una grave malattia che si può dire evitare se ci fosse stata una grande campagna di prevenzione
Allora per chiudere l'introduzione
Finito sul carcere taluni considerano
Gli altri
Estrema periferia del proprio io allora mi dà fastidio rom urgente immigrati ugual c'era
Mi danno fastidio rimetto la parte quindi questa è la discarica tra l'altro
Io protestava tanti anni fa quando a Napoli hanno deciso di costruire Carcina Secondigliano infatti loro case potenza quella fine
Non ho goduto ma il vice sindaco dell'epoca aveva firmato questo questa possibilità di costruire carceri si voglia da Torino a Murano che è stato arrestato dopo tanti anni per tangenti ma questa è la vita
Ecco io dico e la vita può capitare ma immaginate che la risposta a Scampia e Secondigliano e il carcere
E la costruzione di un carcere cioè il mio ricordo campetti di calcio ma facciamo più campetti di calcio fuori non dentro
Quindi un intervento sulla prevenzione per chi fa attività sociale perché ripeto il welfare e le politiche sociali Enzo Russo veniamo al tema del lavoro sono abbattuti una volta io ho interrotto il mio amico Marte Veltroni
Perché mi aveva infastidito all'ennesima potenza
Dicendo che i nostri figli si devono abituare a più lavori mi Alzheimer di chi si
Tengono quindi facevo diceva prima un lavoro
Polo abitua sapere che nella vita dei fare più il lavoro
Almeno un primo lavoro
E questa cosa però il buon Walter in tutti i partiti avuto fedeli
Perché tu prendi un politico di razza prendi un un economista lo prendi alla Bocconi alla LUISS continua a dire questa cosa che nella vita non basta che ci siamo laureati o specializzati dobbiamo abituarci sul tema dell'occupazione
Diciamo questa precarietà a questi a questa ipotesi progettuale è questa teoria che che dobbiamo saper fare più mestieri
Cominciamo a dare come dire una risposta vera che il diritto al lavoro è un diritto alla dignità centosettantuno
Imprenditori in un anno ci sono tolti la vita non hanno risolto il loro problema peggio non hanno risolto il problema dei propri familiari però esasperati
Stavo quasi di fare una battuta giornalistica
Chiediamo equità e ci danno Equitalia
Ma che si era gregge questa Italia
E l'altra gente
Perché noi dovremmo batterci per una
Per un ragionamento che porti a un tipo di uguaglianza un tempo di uguaglianza ci porta alla
A lavorare sull'occupazione nella discarica sociale è un è un valore
E veniamo al tema e chiudo
Ma la qualità della vita io che questa questo Comune
Finivo per i conflitti sociali movimenti di lotti lavoro occupazione un prefetto se ha capito niente eccetera eccetera
Poi diventata famosa scena diciamo passata per don Riboldi e poi per le l'inceneritore
Qui hanno protestato tutti
Principi ridurre ad Acerra destra sinistra eccetera
Il problema è stato non solo
Sulla protesta ma sulla
Non soluzione del problema
C'è il problema della raccolta differenziata il problema dei rifiuti e allora la difesa dell'ambiente nel naso parliamo della provincia di Caserta che aveva terra del lavoro resse terra dei fuochi
L'ho fatto uno studio nazionale Saviano ha detto che non ci piace che hanno un po'minimizzato però voglio dire
Almeno se fosse vero
Ne abbiamo in tantissime parti della nostra Regione
Meno diossina di quello che si trova in merito in la cosiddetta Padania
Però i nostri prodotti agricoli sono stati anche da alcuni grandi multinazionali
Sono stati messi alla berlina la gente usiamola quelle che fanno i pomodori puri
Muri
Come
Addette ricordato non Soraga Ambani
Pago
Casomai forse vengono dalla
Dalla dai Paesi dell'Est oppure non so dove
Allora
In che misura noi poi possiamo questo dobbiamo fare di più migliorare il tema dell'ambiente e della qualità della vita
Partendo anche dalla terra
Noi abbiamo in questa nostra Regione stando al turismo alle belle arti ancora da valorizzare i nostri prodotti agricoli ma questa è un'operazione di lo dobbiamo fare
A prescindere dal colore politico
Ma lo dobbiamo fare un livello nazionale non difendendo la sui livello locale Genova cima battute giornalistiche giunto che tanti commentatori in RAI e Mediaset dalla Domenica sportiva nazionale
Se non si buttano Ron a volare un meno ente
Oppure di vengono le tv locali vengono pagati e qui difendono il Napoli la doppiezza
Allora la politica e non può avere questa doppiezza per cui a Roma usi un linguaggio Buscema uso un linguaggio
E l'ATO Terra usi un altro linguaggio penso ma dobbiamo reclamare e chiudo
Anche una tempistica e una presenza di uomini e donne diverso vedete sembra chiudo con un tema che non ci azzecca direbbe Di Pietro con il tempo
Ci sono tante discariche sociale perché chi dovrebbe prevenire alcuni temi
Chi dovrebbe curare chi dovrebbe con alcune leggi migliorare la nostra vita prima vi ho dato un dato sulle carceri sono entrambi in carcere
E tanta gente perché ci sono state la legge Bossi-Fini
La la Fini-Giovanardi su Fini Garagnani tantissimi sembra BS qual era fra queste leggi diciamo dopo
Dato ancora
L'avvenuto prima ad esempio gli immigrati ma
Non
Sì una brutta legge che non portare in carcere se vogliamo discutere sugli immigrati
Questi portano in carcere a prescindere tu sei un grande spina di porto in carcere
Quando noi sappiamo per esempio e chiudo io ho fatto la legge regionale sugli emigrati campani all'estero
E c'è ancora questa legge anche per portare le masserizie o la bara quindi Italia oppure
Un investimento adesso fino a venticinque mila euro settorialità
Sacrosanto il diritto della prima e seconda generazione che
Diciamo dei nostri che all'estero votano
E il milione e ottocento mila di immigrati
Che pagano le tasse in Italia poni facemmo a vuoto schizofrenia
Ecco la cosa che sembra che non ci azzecca dobbiamo indignarsi
Non comuni indignarci per le cose che non va e la prima cosa che non va e la legge elettorale
Io voglio sapere chi mi rappresenta il mio Paese nella mia regione a Roma e a Bruxelles mi dovete spiegare adesso andiamo a votare il venticinque di maggio alle europee tre preferenze in modo non è della camorra
Al comune di Acerra comuni in Aula abbiamo dato con le preferenze non c'era il voto della camorra alle regionali la prego l'atto la la la preferenza di genere maschietti e femminucce dichiarava sanno mandata a Roma
Casi se voto pur deputato
Votata Morra e noi ci siamo qua citando tutti di tutti i partiti
Non ci dobbiamo indignare perché se c'è una democrazia partecipativa allora noi anche
Quelli che sono discariche sociali
Battaglie vere siamo ascoltati
Se i deputati e senatori vengono nominati noi non saremo ascoltati e anche chi sta in trincea consiglieri comunali i Sindaci i presidenti di associazioni che sono lei veri antenne del territorio MOSE lo per niente
Perché non hanno gli strumenti non hanno le risorse non hanno come dire quello che serve al cittadino per andargli incontro ringrazio gli organizzatori per avermi invitato
E se vi ho detto prima che
Taluni considerano gli altri estrema periferia del proprio io io sono un giornalista anche docente universitario di teoria e tecniche delle comunicazioni
Di che dobbiamo incominciare ad avere più rapporti interpersonali
Più rapporti dove conta la meritocrazia che non la vedo io Croazia quando io ero piccolo mi dicevano quando ha scritto mattina sta notizia è vera poi crescendo vanno dette l'ha detto la televisione
No non so che
A il potere della verità i giornali non contano più sta nelle mani di poche persone televisione non vogliono più chance nelle mani di poche persone
Forse dobbiamo cominciare a contare di più noi cittadini
Non basta più comunque sì non basta più indignarsi io vi lascio una prassi Sant'Agostino
Dice che bisogna essere umili speranza andrà così
E la speranza due figli legittimi il primo è l'indignazione per le cose che non vanno
Il secondo figlio della speranza il coraggio di cambiare le cose che non va
Cerchiamo di diventare un po'di speranza che sappiano camminare con indignazione e con il coraggio
Io ringrazio Samuele Jean livello perché devo dire che possiamo parlare poco di bere provveditori alle che ha impreziosito questo nostro convegno che adesso quindi possiamo dire dopo la fase di salute e dell'editoriale del nostro direttore contromossa sul campo salvo che Ciampi lo passiamo
Alla la prima parte diciamo così del nel merito da parte dei nostri ospiti che tra poco si daranno qui al mio fianco e invito appunto
Per introdurre il primo argomento da approfondire in maniera
Partecipate disputare protagonisti che si alterneranno microfono mira ad avvicinarsi al tavolo IG Mazzotta
A proposito di essere speranza nuovi anche uno dei motivi Luigi Mazzotta utilizza prossime la citazione diciamo Riello
Davanti e dentro talvolta il carcere e le carceri di Poggioreale quelle campane invito anche don Franco Esposito che all'interno del carcere di Poggioreale forse una delle poche speranze per tanti
Detenuti e
Invito anche l'avvocato Sergio Carlino
La cui qualifica evidentemente ne giustifica a pieno titolo la presenza qui oggi dunque
Partire da Luigi Mazzotta
Per introdurre dal
Dalla dalla carne viva di chi vive questo problema ogni giorno seppure da punti di vista di parenti la questione carcere e appunto discarica sociale per antonomasia probabilmente cupo
Sì buonasera tutti i partecipanti di questo convegno che
Abbiamo organizzato l'Associazione verrà era né Napoli associazione calde anche altre associazioni ed io vi parlo
Come radicale ultra venticinquennale
E ricordo che
Quando ero Giorgione
C'era Marco Pannella che era consigliere comunale a Napoli
Marco denunciava già all'epoca
Le discariche sia sociali e sia ambientali
è chiaro Pannella
La lotta sulla giustizia
La fa appunto da
Da oltre trent'anni
Beh evidentemente Pannella
Fa una lotta
Anche sulle discariche ambientali
Denunciando
Appunto
La partitocrazia
Perché evidentemente se noi parliamo di discariche ambientali e sociali
Abbiamo dato luogo nel corso di questi ultimi cinquant'anni
Alla terza discarica
Che è quella della
Occupazione giovanile
Questa è stata una conseguenza
Su cui appunto tutti e dico veramente tutti i partiti politici sia di destra che di sinistra e che di centro
Hanno
Rappresentato le
Associazioni a delinquere
Come ancora oggi lo sono e lo vediamo
Con il
Nuovo Governo Renzi
Che
Non
Guarda i problemi fondamentali della società civile
Che sono appunto la riforma della giustizia attraverso un'amnistia un indulto
Delle riforme alternative alla detenzione
Per poi chiudere il ciclo con
Una vera riforma del sistema penitenziario
è chiaro anche che
I disoccupati
Sono in aumento
E molto probabilmente
Anche per
Questa riforma elettorale di cui
Se ne parla tanto se ne discute sembra che
Volessero fare qualcosa per poi andare a votare nuovamente
Ma
Scusatemi ma era così evidente che ormai noi ci troviamo in una fase di consolidamento totale della partitocrazia
Perché quando noi raccoglievamo le firme per i referendum del mille novecentonovantatré
Dove proponevamo l'abrogazione della quota proporzionale sia alla Camera e al Senato il novanta per cento dei cittadini firmarono quel referendum perché dicevano dovete andare tutti a casa
L'Italia ha bisogno di un sistema bipartitico dobbiamo uscire fuori da questa concezione del sistema bipolare perché il bipolarismo
Significa che ci sono tanti altri partiti che nascono come funghi
E che poi quando si danno a candidare alle elezioni rappresenteranno un po'tutti la vera mafia della politica italiana
Io
Voglio parlarvi un attimo della di questa grande Satyagraha
Che Marco negli ultimi anni ha avviato e del partito dal maggio due mila undici
Con
Questa lotta non violenta che riguarda
I digiuni che riguarda
L'educazione che dovremmo dare
A una società che dovrebbe diventare civile
Perché
I partiti ci hanno resi incivile
Io la colpa non la do ai cittadini
La do alle istituzioni che sono totalmente mancate in questi ultimi trent'anni
Per cui
Ora che
Noi siamo in questo periodi do
Dove a fine maggio
C'è la scadenza
Della corte europea che ci manderà a pagare i primi quarantadue milioni quattrocentoventi milioni di euro di multe
Ciò significa
Che noi siamo in violazione sia dal punto di vista del rispetto dell'articolo ventisette della Costituzione
E sia dal punto di vista appunto della Corte europea che ci condanna in violazione dei la
Degli articoli tre
SI e che riguardano appunto
La dello Stato inumano e degradante a cui sono sottoposti i detenuti all'interno delle carceri
è anche per il numero
Esagerato e i tempi
Irragionevoli
Per la durata dei processi
Noi ieri mattina abbiamo ripreso i siti
Ma li stiamo portando avanti
Da maggio due mila e dieci
Davanti alle carceri
Perché sappiamo
E non solo onori
Tutti sanno
Che la paralisi totale della nostra giustizia ha generato
Questa situazione in cui
Gli ultimi i disperati
I tossicodipendenti gli immigrati
Coloro che commettono piccoli reati perché fanno parte dell'altro terza discarica che è quella della disoccupazione vanno in galera
Sia ammalano all'interno della struttura
Rischiano di morire
Gli ammalati sono tantissimi io ve lo posso assicurare perché visito le carceri
Sono entrato sei volte nel carcere di Poggioreale ho promesso di non entrare più
Perché
Ne ho risentito
Guardando quelle quelle situazioni disperate e vedere quattordici persone chiuse all'interno di una cella
O entrare nel padiglione Salerno e vedere i volti degli immigrati
Ammalati senza un euro senza un parente senza un genitore
Questa è mancanza di dignità umana e che non riguarda soltanto i detenuti all'interno ma riguarda direi sopra
Toh le famiglie dei detenuti che non hanno commesso alcun reato e che sono costrette a subire queste mancanze di dignità
Dicevo ieri noi abbiamo ripreso il sit-in davanti al carcere dice di Secondigliano
Martedì torneremo a Poggioreale
Giovedì prossimo ritorneremo a Secondigliano venerdì andremo al carcere femminile di Pozzuoli che il più sovraffollato d'Europa insieme a quello di Poggioreale
E che cos'è che stiamo facendo
Noi stiamo facendo un percorso che avevamo preso avevamo intrapreso già da alcuni anni che era quella della denuncia degli ammalati attraverso
Le visite ispettive mirate
All'interno delle carceri
E lo ha ed abbiamo avuto una prova evidente con dei casi
A Poggioreale come il caso fa gioco il caso della signora Di Sarno
Che ora il figlio dovrà essere rioperato per la terza volta al tumore
E quindi
Ora
Con la sua
Parziale uscita di otto mesi
Per noi
Di Sarno rappresenta
Una
Un pilota ecco
Che pongo cercare di salvare
Altri ammalati che saranno costretti a morire all'interno delle carceri
Ricordo l'ultimo che c'è stato
Di Perna
Che noi
Abbiamo abbiamo cercato di
Di aiutare questi ammalati abbiamo cercato di
Di evitare la morte di Di Perna ahimè non ci siamo riusciti però continueremo portando avanti questa linea perché riteniamo che sia
Quella giusta
Soltanto ieri abbiamo raccolto sette segnalazioni
Di detenuti rinchiusi e ammalati all'interno del carcere di Secondigliano
Chi non ha una gamba chi ha il tumore che alla cirrosi ma evidentemente lo avevamo verificato anche nel carcere di Poggioreale
Quindi
Io credo che
Da cui a fine maggio noi dobbiamo continuare
A portare avanti queste battaglie
E ricordiamo lì
I nove milioni di procedersi civili e penali pendenti con le centosessanta mila prescrizioni che rappresentano di fatto un'amnistia occulta
Villana vigliacca
Dove chi ha i soldi uscire mentre invece chi è
Un povero disgraziato è costretto
Ad ammalarsi e morire all'interno della struttura
Ma un'altra cosa voglio dire e poi mi fermo perché avrei tante cose da dire
Ma mi fermo
Quando un detenuto entra all'interno della struttura
Non rischia soltanto di ammalarsi
Ma probabilmente
Poiché le carceri attualmente sono delle vere e proprie Università degli scrigni né vengono formati all'interno
E quando escono fuori
Escono dei perfetti killer
La missione
Una visione evidentemente
Terribile non Franco non chiediamo anche a lei cosa pensa che Luigi Marzotto ci ha fatto un quadro le conferma
Queste tinte fosche in qualche modo oppure c'è speranza
A proposito di
Quello che diceva anche prima cambierò sulla speranza e sulla sua importanza e la vita dell'uomo
Certamente
Le tinte fosche ci spingono a costruire la speranza
Anche lì dove sembra che la speranza non ci sia siamo noi chiamati a diventare
Segni di speranza
è vero il quadro che ha fatto Luigi è vero che dal carcere si esce criminali è vero che il carcere una scuola di criminalità e nel carcere la dignità umana viene messa sotto i piedi
Condivido soprattutto la passione
Vi Luigi per l'impegno affinché questo cambi non è soltanto
Nelle parole di Luigi una denuncia
Ma è un impegno quotidiano di chi sa che entrare in una discarica
Adesso
Legandoci al tema di questo convegno se uno entra in una discarica sa di sporcarsi
E non ha paura di sporcarsi quindi credo che
Questo debba essere alla base di chiunque voglia costruire speranza
Mi intriga proprio questo termine discarica sociale perché
Piscine Dostoevskij a suo tempo diceva che sì e uno vuole per riconoscere
La civiltà di uno Stato deve andare a visitare non i monumenti deve andare a visitare non i musei di quella società
Ma deve andare a visitare le carceri
Ed è proprio su questa frase di Dostoevskij che mi veniva da pensare
A
Come
Si può capire il modo di vivere
Il modo di essere addirittura proprio lo stato sociale di una famiglia andando a guardare nella spazzatura di quella casa
Se voi aprite la busta della spazzatura che ne so di una
Famiglia della
Del Vomero alto
E poi aprire la busta della spazzatura di una famiglia di sabbia tra Paderno dove io abito vedete
Nella spazzatura qual è
Il
Un modo di vivere delle famiglie si riconosce questo
Così sono le nostre carceri al bello sono delle discariche sociali
E se noi vogliamo capire dove si stanno dando la nostra società la nostra Italia il carcere ce lo dice
Ce lo dice
Perché il problema non è il fatto del sovraffollamento delle carceri ma del perché le carceri sono sovraffollate
Il problema non è di chi in carcere accetta
Ma è
Del perché in questa persona è stata mandata in carcere
E questo lo possiamo scoprire proprio quotidianamente quando abbiamo a che fare con
I detenuti di Papa Francesco a volte usa dei termini che ci illuminano proprio sul modo di poter
Capire discernere proprio quella che è la realtà nove Barba Francesco parlando ai preti ha detto poco tempo fa
Voi non potete essere pastori e non puzzare del gregge
La stessa cosa per quanto riguarda il carcere
Non si può operare
E in questa realtà come in tutte le altre realtà di emarginazioni e non
E poi avere paura di puzzare di quella emarginazione in cui tu sei immerso
Molti si lavano la bocca di povertà di emarginazioni
Quando i politici a volte affrontano questi termini mi sembra
Che siano i benefattori no finalmente sono arrivati Salvatori però poi li conoscete e Gesù lo diceva
Dalle loro opere nel riconoscere dai dà i frutti
Poi si vede l'albero purtroppo quando arrivano i frutti l'albero oramai già perso ecco e noi ne stiamo facendo esperienza
Ecco io credo che questa realtà ci deve toccare in prima persona e dobbiamo a vere dobbiamo a vere come obiettivo fondamentale quello dissensi bizzarre
La società pubblica questa problematica
Guardate il passaggio da una società
Che si interessava dell'altro a una società dove le persone si interessano solo di se stessi è avvenuto negli ultimi anni negli ultimi trent'anni direi
Ma prima vi ricordate voi che avete più o meno alcuni la mia età
Come si parlava di condivisione di solidarietà di comunione
Di essere pronto a all'attenzione dell'altro le battaglie politiche le battaglie operare le battaglie per i diritti sociali per la dignità umana
Nascevano da valori che lo stessa la stessa società anche politica
Esprime Eva
Ora si è passato da una attenzione da questi valori a un'assenza totale di valori devo stare bene io il mio interesse il mio modo di vivere la mia
E questo passaggio questo passaggio poi nel carcere nella realtà dei casi viene fuori per il discorso che dicevamo prima
Nel carcere perché i detenuti non fanno niente stanno ventidue ore chiusi al giorno in una cella
Perché quello che interessa ai politici non è il bene e nemmeno la sicurezza della società
Quello che interessa i politici è farsi serbatoio di voti
Allora se io mi faccio un covo inizio è veniva amici miei io da domani metto un'altra legge che vi metterà in carcere
Tutte le persone che ti danno fastidio nel tuo Palazzo che abilitano affiancati io voterò quel politico
E quindi il politico ti darà quella Palmas ai ingannevole sicurezza
Per
Tranquillità
Quando invece
Non è né a questi siamo chiamati fondamentalmente a fare quello di sensibilizzare
La comunità sociale per dire il carcere non tira sicurezza il carcere è fallito è un grosso fallimento perché il carcere ha creato solo solo sofferenza per i poveri disgraziati
E maggiore delinquenza e criminalità per la società estere
Allora diceva allora questo prete dicevo soltanto cosa che non vanno bene non è vero abbiamo iniziato a parlare di speranza e concludo
Dicendo che alcuni segni di speranza che tutti ci sono e che devono aumentare che devono esserci
Noi a Napoli abbiamo costituito un'associazione devo pure Luigi fa parte dell'Associazione Liberi di volare
Che poi a ha realizzato una comunità di accoglienza
Per i detenuti che invece di stare in carcere hanno la possibilità di domiciliari però non hanno famiglie che li accolgono
E quindi noi accogliamo questi detenuti vivono insieme in un progetto Divella rieducazione per un reinserimento sociale
Attualmente abbiamo quindici detenuti in affido
E quattro I residenziali più altri detenuti che attendiamo che arrivino
Apriremo a breve anche una casa di accoglienza per i minori
Una casa sempre per i domiciliari per i minori che dal carcere minorile ci vengono affidati sono dei segni ma sono importanti
Perché in una società
Che ha come progetto politico tagliare i fondi alle comunità terapeutiche
Noi con l'accoglienza dei detenuti che costano allo Stato circa trecento euro al giorno fin quando sono in carcere quando vengono affidati a noi alla domiciliare non ci viene dato un euro
E noi lo possiamo fare grazie al cardinale che ci ha messo a disposizione una struttura che ci aiuta nel sostenere
Perché altrimenti questo non lo potremo fare però noi lo facciamo per dire guarda Stato queste quello che deve realizzare
Queste è il vero
Diciamo tra virgolette carcere che può servire è che non è fuori legge come il carcere che invece c'è in Italia
Perché questo tipo assunto assolutamente non lo chiamo carcere per l'amor di Dio sono beh spieghino
Ecco il carcere queste comunità
Di accoglienza sono le comunità che veramente trasformano le persone ma se voi solo guardate il volto di una persona
Che ho conosciuto nel carcere e il volto che c'è adesso ma veramente voi dite Marche che è successo si è trasformato è un miracolo quello che è accaduto e basta poco
Basta poco basta volerlo basta credere ancora e in quei valori che si credono scomparsi
Ma che
In realtà nel profondo del cuore di ogni persona ci sono perché quando noi
E non solo noi sentiamo parlare di comunione di solidarietà di condivisione incominciamo ad essi
Diramare un poco di aria buona perché ce l'abbiamo dentro perché ogni persona se lo porta dentro e ognuno si deve fare
Protagonista nella
Realizzazione di questi valori attraverso delle opere segno
Piccoli segni piccole opere ma che poi
Ci danno ci danno la possibilità di denunciare le cose perché le denunce vanno fatte quando come dicevo prima
Entrando nella discarica poi dopo non ho paura di puzzare di spazzatura
Grazie
Versiamo con Franco Esposito per lo spessore di questo intervento tra l'altro gli ascoltatori di Radio Radicale magari qualcuno ricorda che una volta
Parlando interloquendo la radio con il vaticanista della radio Giuseppe Di Leo mi permisi di fare il nome di don Franco Esposito quando ancora non c'era stata la fumata bianca io Francesco ad un padre
Un papà cappellano sarebbe una grande conquista della cristianità e le parole di Franco esposto credo che ce l'abbiano
Confermato dieci è molto più
Indubbiamente non ho parole Francesco è stato selezionato dallo Spirito Santo però in fondo un papà cappellano un giorno una cosa
Non sarebbe sbagliato grazie don Franco
Prima di intanto la salutiamo perché ci ha raggiunto al tavolo Francesca Beneduce no nessun ritardo siamo studente minimi tempi che il presidente la Commissione pari opportunità presso la Regione Campania
La quale interverrà a breve perché
Consentirà la conclusione di questa di questo segmento con l'intervento di Sergio Carlino abbiamo sentito il militante per i diritti detenuti Luigi Mazzotta abbiamo seguito il cappellano di Poggioreale subiamo un avvocato
Manca solo il giudice può abbiamo per niente completato la filiera purtroppo
Allora buonasera a tutti innanzitutto ringrazio gli organizzatori per avermi invitato
Ciò il tema di oggi molto complicato e tra l'altro molto e anche ampio quindi io mi soffermerei sulla cosa sulla quale noi avvocati abbiamo più esperienza che purtroppo la situazione carceraria che come avete sentito
è una tematica sempre più di scottante attualità e il primo pensiero e quello che vorrei esprimere
E credo che sia comune a molti di voi la
Certo grado di mestizia per il fatto di dover
Ancora oggi parlare della situazione carceraria della situazione dalla giustizia penale della situazione dei processi penali
A fronte di una classe politica che è completamente paralizzate non riesce ad affrontare un non solo che fosse uno dei problemi che affliggono la giustizia a fronte di grandi proclami
E noi dopo saranno bande perlomeno negli ultimi vent'anni e si parla della
Di un
Emergenza giustizia in questo campo e nulla si vede all'orizzonte anzi si va
Di anno in anno peggiorando
E in secondo luogo vorrei denunciare e qui Luigi Mazzotta sicuramente mi darà manforte la poca assoluta poche poca credibilità di cui gode uno Stato in generale un Paese lo Stato
Nel momento in cui intenda far rispettare le leggi le proprie leggi ai cittadini allorquando
Esso stesso e incostante flagranza di reato
Cioè lo Stato vi ho la continuamente tutta una serie di disposizioni costituzionali tutta una serie di disposizioni internazionali direttive comunitarie
E pretende dai propri cittadini rispetto delle leggi che esso stesso emana senza rispettare le regole fondanti della Costituzione e già questo è un paradosso in un Paese come l'Italia perché
Se voi andate una lettura io dopo vi farò
Una breve lettura di un paio di articoli da Costituzione su questo tema ma se voi dato una lettura ai principi della nostra Costituzione i principi che tutelano le libertà e i diritti di ogni singolo cittadino voi non vi trovate uno
Uno che ha trovato applicazione concreta in Italia se non sporadicamente
Ma venendo al tema
Vi leggo un passo dello scrittore poi vi dirò chi allora dice questo scrittore la tortura e una crudeltà e sta costringe a confessare la propria colpevolezza
A confessare il nome dei propri complici o a confessare altri delitti ma non sempre porta a confessare la verità o il vero colpevole
Persone innocente sottoposto a tortura compie confessa di essere colpevole per por fine alla tortura ora che crede non è uno scrittore contemporanea mai Cesare Beccaria autore di uno dei più famosi
Saggi relativamente alla giustizia penale dell'epoca stava parlando mila settecentosessantaquattro quindi molti anni fa
Eppure vedete l'attualità della scrittura di Cesare Beccaria che ritiene la tortura una pratica assolutamente inaccettabile già nel mille settecento
Noi oggi
Nel due mila quattordici
Siamo condannati dalla Corte di Giustizia della Comunità europea per
Il fatto che nelle nostre carceri nostre strutture carcerarie si pratica la tortura
Ora vi è vi invito a riflettere su questo dato che non siamo nel Medioevo denunziamo nel Settecento Les siamo nel due mila quattordici e nelle nostre carceri la Corte di Giustizia della Comunità europea dice che si pratica la tortura
Ora la tortura è ovvio che è un a termine molto ampio un'accezione molto ampia e dipende un po'dalle condizioni carcerarie di cui parlavano sia Luigi Mazzotta che don Franco e che ovviamente dite e non ho dalla
A dall'appunto sovraffollamento carcerario ma anche dal trattamento disumano che molte volte purtroppo molti carcerati subiscono all'interno delle strutture carcerarie
Al di là di questo io voglio porre nulla cosa attenzione su un paio di dati proprio normativi per farvi capire come la nostra Costituzione è completamente violentata stuprato ogni giorno
L'articolo tredici la nostra Costituzione c'è dice la libertà personale e inviolabile
E punito ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizione personale qui nelle carceri la Costituzione vieta qualunque tipo di violenza
La legge stabilisce i limiti della carcerazione preventiva
E quindi
Da delle direttive molto chiare relativamente alla struttura carceraria
Ora se voi andate a leggere l'articolo trecentotre del Codice penale del Codice procedura penale voi capite che in barba l'articolo tredici che prevede che la le pene devono avere una durata massima prestabilita scoprirete che le pene detentive possono arrivare ad una lunghezza di otto dieci anni
Cioè immaginate che per certi reati si stanca sto parlando di custodia cautelare custodia preventiva senza un regolare processo okay si può stare in carcere anche otto anni
Ora
Mi chiedo come e possibile che nessuno del
Nostro Parlamento dei nostri politici sollevi con rabbia a parte i radicali che sono diciamo una
Come dire una classe politica se che non ha mai avuto a che fare con altre
Dirigenze politiche fra cui è possibile che i parlamentari la nostra Repubblica che pure sono mille non sono pochi
Disperati non solleva in un problema così grosse debba debbano sempre aspettare che dall'alto come al solito dall'Europa ci vengano le solite richieste di
Armonizzarsi con i principi la Costituzione con i princìpi delle direttive comunitarie e non basta questo perché voi pensate che la sezione le sezioni unite da Corte di Cassazione
A fronte anche di una così lunga detenzione hanno stabilito che addirittura questa detenzione può anche essere prorogata dai giudici liberamente non c'è bisogno che Istat
Riescono dei limiti precisi giudici possono con i loro provvedimenti al dirittura allungare questi eterni e allora ci troviamo in una situazione ancora più paradossale
E questo riguarda l'articolo tredici ma l'articolo ventisette dal nostro soluzione stabilisce che e lo sapete tutti
Che la responsabilità penale è personale va bene e qui ci si potrebbe aprire un altro capito e che l'imputato non è considerato colpevole ci
La sentenza definitiva ci sentenza definitiva significa che occorre arrivare I tre gradi di giudizio perché nel nostro ordinamento giudiziario i gradi di giudizio sono tre
Ora accennavo che la Corte di Giustizia della Comunità europea ci ha le gravemente sanzionati Luigi Mazzotta accennava prima che noi abbiamo sessantasette giorni alla scadenza
Di una sentenza la Corte di giustizia la Comunità europea del due mila tredici
Prima per adeguare la nostra struttura carceraria alle condizioni attuali quindi per cercare di eliminare le pratiche di tortura e quindi per cercare di terminare anche il sovraffollamento carcerario
Prima di beccarsi una sanzione di circa cinquecento milioni di euro dalla Comunità europea
Ora
Il nostro ministro Lando di diciamo fresca nomina ha fatto una
Proposta per venire incontro a queste esigenze per cercare di
Diciamo eliminare questo pericolo che comunque un pericolo concreto è abbastanza attuale
E ha detto che lui proporrebbe di questo dietro sollecitazione sempre dei soliti radicale che lo riproporrebbe
La vendita delle strutture carcerarie o non so di quale altra struttura
All'azione pronto probabilmente si porta all'asta le macchine le strutture carcerarie beni dello Stato eccetera
E con il ricavato creare nuove strutture carcerarie adeguate alla nostra alla nostra legislazione alla nostra Costituzione ora mi chiedo
Innanzitutto quanto tempo ci vuole per vendere delle strutture di questo genere in secondo luogo che essere compra ma voi immaginate qualcuno che si va a comprare giustamente Poggioli a
è poi quanto celebrarono Poggio laghetti consola cinquanta mila Euro sei fine a fare diciamo la verità e non parliamo delle strutture più piccole
E in quali tempi tutto questo potrebbe poi avvenire
Cioè siamo a sessantasette giorni questo è come al solito ridicolo l'impressione che come al solito
La politica cerca di fare annunci cerca di
Arrancare dietro problematiche che sono più
Più forti più complesse di essa di di quanto essa stessa riesca
A nel seguire però poi alla fine di fatti ce ne sono quasi niente eppure Napolitano del due mila tredici ha mandato un messaggio alle Camere molto precisi all'ottobre due mila tredici un messaggio di ben dodici pagine quindi
Da un messaggio pesante alle due Camere
Dicendo che l'Italia doveva
Assolutamente risolvere la questione carceraria in breve tempo
E
Voi avete diviso qualche iniziativa nessuno ha visto nulla ancora oggi e Napoli il messaggio di no ho l'età di Napolitano come i messaggi che faceva ricordato svicolare papà o i tirando il Parlamento fece un messaggio alle Camere dicendo che occorrevano
Insomma amnistia indulto correvano delle misure
Per cercare di deflazionare il carico delle delle carceri e e non si vede niente e allora quale
Il rimedio io mi permetto in cui in conclusione velocemente di
Dire quali potrebbero essere ovviamente non ho la pretesa di risolve i problemi però di dare dei consigli a Renzi e compagnia i parlamentari della nostra Repubblica
Per cercare almeno di cominciare a risolvere il problema allora
In primo luogo
Se ne discute da tanto tempo ammesse indulto e credo che oramai siamo divenuti ineliminabile smentite eliminabili non sufficienti ma un punto di partenza per cominciare deflazionare un po'
La situazione carceraria
Per affrontare almeno un'emergenza più immediata che è quella di cercare di dare un po'di sollievo
In secondo luogo la riforma della custodia cautelare che è diventata oramai una questione di emergenza nazionale
Limitando il precisando in maniera molto più incisiva i limiti entro i quali la magistratura può disporre la custodia cautelare i termini
Ovviamente la custodia cautelare secondo me deve essere limitata a pochissimi casi molto meglio determinate rispetto a quello che
Oggi
Previsto che per esempio faccio presente il pericolo di fuga ma il pericolo di fuga quand'è che stia
Quando uno ha il passaporto oppure quando il passaporto gli è stato ritirato non c'è più pericolo di fu il primo e fuga c'è sempre perché chi di noi sottoposto ad una misura
Cioè sottoposto ad un'indagine non ha
La voglia di fuggire non avrebbe la voglia di Fiuggi c'è sempre pericoloso che vuol dire pericolo di fuga come lo puoi concretizzare con una
Normativa più
Stringente per il giudice
Quindi
Limitare Casson ancora meglio specificare ancora meglio nella norma i casi specificare meglio i limiti che non possono essere più derogati dal giudice a suo piacimento della custodia cautelare e secondo me devono essere
Al massimo di due tre anni non di più un
Riformulare tutto il sistema giurisdizionale in relazione alla cosiddetta depenalizzazione io ricordo che da quando sono studente
Di legge si parlava del problema della depenalizzazione cioè cercare di
Arrivare alla pena detentiva solo per i reati più gravi
Non per i reati meno importanti per quelli basta la sanzione amministrativa pecuniaria
Allora
Molti reati che oggi sono puniti con la reclusione nel carcere possono essere invece tranquillamente puniti con una sanzione amministrativa pecuniaria che molte volte
è un disincentivo ancor maggiore perché c'è chi addirittura preferisce farsi due giorni di calcetto separa cinquanta mila euro di sanzione specialmente in alcune materie pensate reati societari ai reati
Ambientali
E riformulare i modi o finalmente serio la responsabilità civile dei giudici la legge centodiciassette dell'ottantotto solo alle
Sulla responsabilità civile dei giudici che anch'essa è divenuta un cavallo di battaglia purtroppo
Dei soli radicali
è invece la tematica importantissima perché solo attraverso
La responsabilità civile dei giudici
Si può arrivare
A quella
Come dire responsabilizzazione scusate il gioco di parole di chi giudica un imputato di chi giudica in un certo processo
In modo da permettere al cittadino che si senta leso dei propri diritti di agire in maniera seria e non i confini del Tri
Scelte Rini
Contro i magistrati altrimenti tutto questo sarà sempre saranno sempre parole aborto grazie
Arrivederci e grazie
Ringraziamo l'avvocato Sergio Carlino mentre nel frattempo ci ha raggiunto il senatore il senatore Vincenzo D'Anna
Al quale
Cederei immediatamente la parola del suo intervento prego magari di avvicinarsi al nostro tavolo anche il consigliere Antonio laudani dopo che potrà interloquire al termine dell'intervento di Sergio e dei
Francesco D'Anna Vincenzo D'Anna la parola al senatore D'Anna
Si impone
In genere chi
Interviene ad un convegno dopo che hanno portato altri relatori
Non Bocchi appendersi
Alla
All'oggetto del convegno
Ma io scherzo ovviamente
è aggiunto voglio ringraziare gli organizzatori che
Mi hanno voluto
Ospite
Voglio ringraziare gli amici i radicali
Io sono uno dei due parlamentari
Che alla doppia tessere siamo io e il senatore Compagna
Botte vorrei
Dire alcune cose per flash ovviamente perché
Quindi parterre dei PUA quali abbastanza forte e quindi
L'uditorio si sta
Vedete
La gente percepisce poco
La questione della giustizia
E dell'esigenza di una riforma radicale del sistema
Innanzitutto perché
In Italia si personalizza e non le cose
La gente è convinta che la riforma della giustizia debba servire a Silvio Berlusconi
Come una
Sosta di
Rivalsa di rivincita
Delle sue disavventure giudiziarie invece non è così
Non è così perché
Io non sistema nel quale
La
Giustizia lenta
Pensiamo
I tempi della giustizia civile
Ter farraginosa
I meccanismi dei
Inducono il cittadino ad aspettare per lustri
Capirete che anche la certezza e di vedere
Riconosciuto un proprio diritto foss'anche una controversia commerciale
Sono tali da sconsigliare
Coloro che devono investire coloro che devono
Mettersi
In commercio nell'impresa
Nella condizione di dire queste un fattore posto di ostacolo
Non sono poche le imprese che sono fallite perché non riescono a disincagliare i propri crediti a parte quelli dello Stato che
Non vengono pagati
Salvo voi ad aggredire
Questo corridore che diventa subito debitore nei confronti della
Dell'Erario sia per le tasse si deve dei contributi
Ma cioè anche un altro aspetto
Vedete è un
Grande liberale come Lord Acton
Diceva che il potere corrompe
E il potere assoluto corrompe assolutamente
Nel senso che
In uno Stato che già di per sé stesso ridondante onnipresente onnipotente ne siamo
Una nazione dia più partecipazione statale dell'Unione Sovietica
Abbiamo circa undici mila e cinquecento intrise partecipate
E ci perdiamo di questo fatto non dicendo che sono quasi tutte in passivo
E che buona parte della
Bolle di debito che è stata fatta in Italia
Deriva anche dalla scellerata politica delle partecipazioni statali faccio un esempio per tutta la
L'Ansaldo che uno dei nostri fiore all'occhiello della meccanica Finmeccanica nella più vasta eccezioni a qualcosa come cinque miliardi di euro di idee
Oltre alle partecipate diciamo
Le municipalizzate e quant'altro e siamo un Paese cripto socialiste condotti il dispetto per il socialismo
E in questo Stato che
Poi verrà lei eccetera resta qua in funzione di provocatore oggi partecipa
Allora faccia la cortesia di non commentare le cose degli
Se l'ho letta se non le piace
Quello che dice si accomoda fuori quando io ho finito viene lei ci tiene ad illuminare adesso faccio una persona corretta ed educato
Se è possibile poi ci venga le sue idee che mi vengono in mente
Benissimo però io no allora non accetto che mentre parlo qualcuno faccia commenti
Ho rigida o schemi esca
Le cose che io sto dicendo perché io
Ma dopo aver mandavamo nel debba
Riguardare i Cleveland anch'io sono nuovo se non vi è ormai quasi varie
Jesolo apriamo le facciamo ma
Veneto
Io sono venuto qua a fare una relazione o quando si aprirà il dibattito voto avrete l'amabilità e la buona educazione di farmi domandi con la stessa amabilità nella stessa buona educazione vi rispondo io non sono uno che si impressioni
Detto questo ripristinato il galateo
Il problema della giustizia e non è un problema che riguarda una persona oltre perché sono cinque persone
Il problema della giustizia il problema è di un potere inconferente irresponsabile
Autarchico
Poco
Perché in qualsiasi ambito dell'esercizio di un potere non c'è un atto di verifica un atto di controllo
Fatto da un ente terzo
Ho fatta da altre
Gangli dello Stato
Che vanno a verificare la correttezza dell'operato
Si crea un potente fissi autocelebra che essi automazione che si autocelebra
Su questo non ci piove
è poiché in Italia tutte politicizzato
Nel lontane mille novecento sessantuno sessantadue si fondono una
Associazione tra magistrati
Il cui Presidente è stato per molti anni deputato dell'allora Partito Comunista Italiano queste storie non me lo invento io
E se e andati a vedere il
Lo Statuto della su degli di Magistratura Democratica voi vedete che è scritto a chiare lettere non non bisogna interpreteranno bisogna legge più
E si usa la giurisdizione
Lei è uno su costumi manto in tema per la verità probabilmente un medico gli attivisti e lo zero
E
Lei sicuramente lo scorso ma io forse l'azione per fare una domanda Rugova brava ma questi non vogliono domande ci hanno le disposto incorporata Licia salvo intervento casomai non gli alloggi a difesa bisogna evitare le
Non mi ricordo come si chiamava imprenditori
Prima Presidente rapporti racconto la storia poi può piacere la storia non può piacere
La
è un dato di fatto
Se voi leggete il documento fondativo di Magistratura Democratica e questi magistrato legittimamente però a monte dei ma diciamo quello che dobbiamo dire
Che sia legittimo vino che ho uno possa fondare un'associazione con la quale si prefigge che Acerra
Debba
Attingere i muri di Bianco va bene oppiacei ridurre rosso però il fatto che
Ci sia scritto che dobbiamo fare determinate cose è scritto là e che cosa dice questo documento
Dice che la giurisdizione e quindi l'applicazione della legge venne anche seguire atto diciamo
Far diminuire il far cessare
Le disuguaglianze sociali le le disarmonie sociale quindi in effetti la giurisdizione non ho più un elemento neutro
è invece uno strumento di azione politici punto
Quindi io non
Non sto raccontando questo questa corrente che è stata molto attiva
Probabilmente nel corso degli anni a intercetta entrato
L'uso della giurisdizione come uno strumento di lotta
Cont
Non sta a me dire sebbene se Maldini sto citando battute ce lo dobbiamo spiegare vedete ciò che è reale razionale
Se qua c'è una magistratura che spesso deborda i propri compiti e dire questo non significa che io sono dalla parte dei delinquenti
Io sono da parte dei magistrati
Farà la parte di quei magistrati che usano la giurisdizione con
Serenità corde equità senza fazioni e senza pregiudizi così come ciascuno di noi auspica di avere dei giudici
Che nel momento in cui c'è un pregiudizio c'è una passione
C'è una
Partecipazioni c'è il sospetta non tanto velato che chi ci giudica possa essere influenzate nel giudizio
Da altri dalla valutazione di fratture che non hanno niente a che vedere con i fatti
Che ha
Altrimenti tutte le battaglie che i radicali hanno fatti in questa
In questi anni non si spiegherebbero
Non sono una
Effervescenza intellettuale di Marco Pannella non sono una effervescenza intellettuale di qualcuno che inventiva dice va beh i giudici sono simpatici fanno un pessimo lavoro sono
Pochi
Probabilmente al lavoro alcuni lavorano molti altri lavorano poco ma questo fa parte dell'architettura statale no io sono contro lo Stato che fa l'imprenditore fa il pedagogo fa il medico cioè
Tutta la gestione statale sempre improntato su di un solo elemento lo Stato a cinque milioni di dipendente di banca per la sola giornate di presenza
Che non c'è un solo ente e la magistratura non ci sottraiamo a questo compito che vale per la scuola in sanità nei trasporti in tutto il pubblico impiego
Lo Stato pretenda di pagare i propri dipendenti
Torna giornate di imprese
Per cui in ogni ambito della gestione statale ci sarà sempre Chiper coscienze abbelliti duttile perché a me il proprio lavoro si guadagnerà allo stipendio fino all'ultimo centesimo e chi
Invece
Farà leva sulla mera presenza perché non abbiamo uno stato
Che
Norme valute mette
La quantità del lavoro nella qualità nella difficoltà
Ci siamo cosa centra questo
Con
Io sto cercando Boco di mettere insieme i pezzi compongono
La questione
E allora avevi una giustizia in cui
Si abbia veramente un giudice terzo
Si avvia qualcuno che non ha niente a che fare a che fare né con la difesa né con l'accusa
è una garanzia che i cittadini italiani merita
Non
Danna o Pinco Pallino
Perché non mi servirebbe quel qualcuno venga giudicato con grande imparzialità e gli altri che non sono noti o il cui nome non vanno sui giornali perché poi
Siamo l'unica nazione nella quale due magistrati hanno fondate due partite anche questa storia non me lo sono inventato negli undici ambiti bisogna sia membro
Ci siamo quindi non è che io stia dicendo cose partorite dalla mia cattiva disposizioni nei confronti di queste persone solo che idee cioè c'è gente che ha paura di dirlo a queste cose
Perché oggi i processi contro gli uomini pubblici come si addice elaborano nord nelle aule dei tribunali va sui giornali processi li fa Santoro li fa Travaglio li fa
Mi fa la informazione alla salvo poi a con l'ok il dato processuale vero che avremo dopo dieci anni dodici anni tredici anni quattordici anni
Dentro l'impresa edile allora proprio perché il Lomu pubblico deve essere come la moglie dice essere non solo deve essere onesto ma deve anche sembrare onesto quindi deve essere ed avere dei comportamenti corruzione
Ma viene ma scaricato come si dice a Palermo di un'accusa
Che poi si rivelerà inconsistente dopo dieci anni dopo dodici anni
Ne abbiamo avuto l'eliminazione punitiva in questo soggetto che non è il cittadino hanno il comune cittadino perché deve stare sotto
L'ha criticato il vicino di casa
Allora velocizzare la giustizia responsabilizzare i magistrati separare le carriere
Guadagni riporto un dato
Nei processi normali fatte tutte le altre categorie professionali di medici Gigi ingenti gli avvocati il cinquanta per cento degli indiziati viene assolti
Nel caso dei magistrati il novantacinque per cento degli indiziati viene assolto dal Consiglio Superiore della Magistratura perché un foro interno
E come e quando il Parlamento è chiamata giudicato un parlamentare si giudica dell'indirizzo politico io ho fatto parte della
Commissione delle autorizzazioni a procedere quindi vengo da un morto
Vi posso garantire che al di là dell'istruttoria formale del fatto che noi ci leggiamo le carte intervento il collega e venga a spiegare le sue ragioni
C'è una parte politica Kennedy tre anni e io sono stati in questa Commissione assolvere pregiudizialmente votata a favore dei rinvii a giudizio
Che ha perché è un organo politiche agisce politicamente se il Consiglio Superiore della Magistratura è un organo
Eletto
Intanto per un terzo tra nomina parlamentare del Presidente della Repubblica e per i due terzi nominato essendo mandata a me che sono il Presidente è difeso dall'avvocato si fanno le analisi le analisi ad Acerra
Io vi dico che impronta o altri miei colleghi come
In questo momento non mi viene non mi viene ma e benissimo
Facciamo i migliori analisti che ci stanno al mondo io sono il Presidente di quella categoria sono portato a credere che i miei colleghi facce non essa prende il proprio lavoro altra cosa che viene un ente terzo
Un certificatore della qualità ci terrà dimostrare probabilmente la sua fede Insiel l'analisi
Probabilmente non è così
Allora è scandaloso chiedere
Essendo tutti noi sottoposti alla legge
Che i magistrati siano sottoposti alla legge come tutti quanti gli altri
Come lo sono gli ingegneri lo sono i medici che sono gli atti di chiusura dei cittadini comune la casalinga l'operaio i periti industriali
In Italia oggi dire una cosa del genere OPA stimolo mascalzoni ovvero un affiliato alla camorra
Perché o c'è liberi quell'ordine euro ordine non è un potere dello Stato
è un ordine
E si è fatto potere si è fatto potere per colpa ovviamente della politica che non decide niente più e piena di Mascalzone che piene di profittatori metteteci quello che volete dentro
Ovviamente
Non prima di RTI esservi fatta all'esame di coscienza perché
Sì in un contesto alla così da cosiddetta società civile si comporta in civilmente nel senso dopo trova una pessima fu candidata per l'impegno pubblico per il bene pubblico
Non lo è riuscita a trovare neanche con i Länder vicine è chiaro che se
Scendo emendabili Brocchi o quelli che fanno i calciatori per guadagnare denaro è chiaro che la squadra non esprimeranno a Giorgio
L'ha detto una cosa io la bella devo dire con grande franchezza gli eletti ed elettori si somigliano
In democrazia gli eletti gli elettori si sommino
Io ho visto ottime persone morigeratezza professionisti capacità nevicata trentadue
Il degrado dei libici o il postino per il semplice fatto che dal porta la pensionata soli impiegando deliberativa controllare abusi c'erano contributi se sorteggiati centinaia e centinaia di TV
Allora non voglio difendere la classe politica io sono l'ultimo dei politici
Però bisogna veri incoraggi di cominciare a dire certe cose che la politica non è il meglio che si possa otteneva e non è tale perché il meglio della società non sente
L'impegno ad agire per il bene pubblico così come si sente il dovere di agire per la propria famiglia il cosiddetto familismo amorale
Cioè tutto avviene all'interno di un vantaggio da procurare per sei o per la propria famiglia o per i propri congiunti dopo è una categoria o la professione a cui si apparti
Ma qua scompiglio demmo in un'analisi sociologica che un sociologa verità nei fatti del mille novecentocinquantasei quando sotto mentite spoglie si
Sia andò in un piccolo paese della Basilicata e scopri che ognuno di coloro che vede devono un potere
Loro l'ufficiale a porci Paolo farmacisti Silvia alla fine agiva nonni in ragione del
Clip della primaria importanza del bene pubblico
Ma che dava sempre di concilianti il bene pubblico con il pro il
Proprio bene o il bene della categoria a cui apparteneva
Quindi ci saranno trattati di sociologi che ci azzecca questo con l'ambiente con l'occupazione perché qua vi siete divertiti insomma
A mettere
In difficoltà chiunque si accinga a parlare
Allora c'entra
Perché voi qua parlate dell'ambiente
Io vengo dal morto noi abbiamo fatto un decreto cosiddetto tesoretto della terra dei fuochi contro il quale io ho votato che non serve assolutamente anni
Perché dare venti milioni di euro
Da dividersi col Libano di tardando significa avere data la scopa qualcuno forse verrà ammazzare lei piazza
Ma non per andare a bonificare i terreni inquinati da Profumo da
Da prodotti tossici o nocivi se non radiati
è un
Dunque
Noi dovete sapere perché credo di un parlamentare quando incontri cittadini debba anche dare delle notizie che
La stampa non davanti a voi sapete che anche la stampa è orientata
Non so si avveri sorride
Dell'anno due mila e sei
Utilizzando i cinquanta milioni di euro dei fondi della comunità
Economico europei il Ministero dell'interno
Con il CNR il Comando generale dei Carabinieri ha fatto una mappatura complete di tutti i siti della gamba
Ha fatto finanche le mappature satellitare
Noi lo dobbiamo scoprire adesso
Allora delle due luglio o il fenomeno ovvero quello dell'inquinamento delle falde deve norme massiccio
Così come
è stato fatto sembrare con grave nocumento delle nostre esportazioni dei prodotti ortofrutticoli
Io ho ricevuto una delegazione di agricoltori e dei commerciali dove deve sapere quando vicino ad una
Senta di frutta e vedono la parola Campania
Non c'è mercato per il quindi alla fine c'è stavo già esposti inquinamento
L'abbiamo fatta sta mappatura il CLN la massima autorità in materia scientifico larga i carabinieri non credo che abbia coperto o sia convivente come una delle poche cose
Disfunzioni d'Italia
Allora fateci capire dove dobbiamo aspettare un pentito far Ruocco come ci sia comune a tutte queste cose le ha dette già venti anni fa per riportarli al Cal perché
Perché si deve ribelle la
La condizione emergenziale è una condizione produttive perché arrivano i soldi se fanno le gare d'appalto e velocemente quindi Ponzo fanno la stazione appaltante i giochi si fanno le cosiddette
Procedure veloci e c'è qualcuno che ci guadagna in questo concetto
Poi abbiamo vent'anni di emergenze invernali e sapete perché perché è l'unico Paese lo posso dire perché
Io cioè laboratori assente di certa gente quindi soffro
Nella vostra suoni di Acerra esitante diciamo e Maddaloni forse il popolo più felice di tutta la gamba che vince l'inceneritore ce l'abbiamo qua
Noi abbiamo un piano in Regione Campania con decine di milioni di firme
Ma il piano per fare il termovalorizzatore che oggi
Sono passati in disuso oggi ci fa negli ATO Nizza dovuti voi ci potete buttare quel che volete le temperature e tanto altro atto ogni giorno qualsiasi tipo di rifiuto
In Spagna non in America queste cose fanno tutti i giorni
Anzi cittadino che prevede la busta dell'immondizia e la butta in quel cassonetto particolare riscende danaro
Assocond detentive di immondizia che voi innovando dicevo cassonetto buttano là la busta senza differenziata senza pari quando ha portato i dieci chili di immondizia purtroppo nota bene Treu rete quindi tre euro e tre
Lato amministratore che interrato autorizza la Giunta e ci sono scarti zero
Un impianto di questo costo da seicento a settecento mila euro e poi servirà una popolazione di cinquanta sessanta mila persone
Ovviamente nessuno ha interesse a dirle queste cose
E c'è l'interessa dell'industria di Stato altre l'Ansaldo di energie
Deve ancora fare il termovalorizzatore come ce l'hanno fatto qua e ovviamente dalla ciminiere non potrà solo tirarli fuori
Acqua o vapore Abu qualche residuo ci sarà
E ce lo subiamo lordo esibiti offeso seduta gamba mi ci metto anche io sento offeso il verbo perché di tutti i comuni della Campania anche quelle che stanno sperduti in Valle colline dove non c'è
Una conurbazione così
Diciamo alta come la vostra è uno dei paesi che
Più popolosi se dovuto beccare blindato ma perché sta inviando e non si fa
Noi ci sono venti anni e io vi racconto un fatto personale e poi chiudo
Io ero Assessore all'Amministrazione provinciale di Caserta nel mille novecentottantacinque ahimè
Vice avemmo un finanziamento dalla Comunità economica europea e di trentasette miliardi di lire
Perché l'ENEA quindi un ente statale di ricerca
Aveva progettato un impianto di termovalorizzazione di vagliatura
Che sarebbe stato realizzato in un paese della provincia di Caserta
Determinati soggetti verdi alla testa
Non voglio offendere nessuno nella storia prendete lei proprio le cronache del mattino di qualche
Decennio fa
Si misero a capo di una
Rivolta che sistematicamente c'era nel paese dove dove avevamo indicato la localizzazione dell'impianto
Noi dopo dieci anni non potendo collocare l'impianto e dovremmo residui dissolti alla Comunità economica europea
Ma esperienze e mia personale quindi non temo smentite
Noi per vent'anni abbiamo costruiti protetti prefetto di Caserta
Affari ordinanze contra legem per scaricare il loro futuro per scaricare nelle due tre discariche intestarmi microvincite
Abbiamo preso l'immondizia ed abbiamo buttate mi fossi
Finalmente voci sta all'inquinamento e per pergolato
Si spende per abbattere invivibili una landa solo per temere sotto sorveglianza le discariche per andare a fare i controlli
E l'impermeabile ebbene abilitazione probabilmente se trent'anni fa ne avessimo fatto l'impianto che è stato fatto qua otto anni fa
Noi non avremmo avuto l'emergenza rifiuti in gamba
Solo il commissariato di Governo
Ha speso decine
Anzi centinaia di milioni di euro per affrontare l'emergenza
Quei soldi sarebbero bastati a fare gli impianti ovviamente con l'aiuto delle popolazioni a fare un minimo di
Raccolta differenziata noi saremmo uscite dalla condizione dei Mau Mau perché io sto vicino agli amici leghisti in Senato stavo vicino agli amici leghisti anche quando alta il quale mi guardano e ridono
è dire scusate ma voi perché contenente l'emergenza dice
Perché c'è stata una classe politica che ha voluto galoppare le paure le proteste della cittadina
E poiché la vittoria accento Padrin ma la sconfitta è sempre offrono
Tutti i fautori
Dell'ecologismo ad oltranza cioè la quasi niente tutto si trasforma niente si distrugge
Serve più fissa dei finlandese dei norvegese li francese dei tedeschi e degli svizzeri che gli inceneritori ce li hanno
Fuori le città che noi dovevamo fare la differenziata
Significa sette sacche
E abbiamo avuto una serie di profeti
Che ci hanno detto gli impianti fanno male esce la diossina esce impicci dieci come se le macchine non producessero
ATP come si gli scarichi industriali fossero tutte controllate è ovvio ma è sempre meglio che teneri il talquale
In delle Bal c'abbiamo qualcosa come chi dice sei di dice otto milioni di ecoballe che per gli sbarchi
Ma
Non si mettono in testa scientifiche solo dalla nostra parte ci vorranno i cinquant'anni
Se non si fanno altri impianti
Allora dico confusione
Voglio concludere dalla questione occupazionale no non posso creare legale
Che cosa ha fatto la Regione in questi anni
Ha pensato bene di costituire dei consorzi
Ma per fatti
Ha costituito una società mista che si chiama Astir appunto se c'è qualche lavoratore dell'Astir qua non vorrei
Subire altre contestazioni
La quale era fatta da lavoratori socialmente utili o da disoccupati che non avevano alcuna competenza nella
Disinquinamento di misure per cui hanno lavorato quando hanno lavorato
Del togliere l'erba da vicine inutili
A uffici pubblici e a scuola
Poiché erano diverse centinaia
Che erano
Di cui era stato infarcito essa società se la società è fallito due anni fa con settanta milioni di euro di tempi sia di polizia hanno ancora
Sostare Giulio perché ovviamente deve clamore il lavoro
Allora se l'occupazione
Avviene attraverso gli ammortizzatori sociali
Le discrasie della gestione statale non è occupazione e assistenza e poiché nessun pranzo è corretto unito se c'è qualcuno che mangia c'è qualcuno che paga
Parto da
La popolazione di italiano con il più alto e gravoso regimi di tassazione di tasse e balzelli dei sindaci che devono aumentare le aliquote perché di
Visco dei trasferimenti
è pagati
Vacca colui
Che
Dovendo intraprendere dovendo mantenere i livelli occupazionali dovendo e produrre
Manufatti o quant'qualsiasi altra cosa con prezzi che siano competitivi di un'economia globale
Non riesce a farlo si chiude e il cane si morde la coda quindi minore produzione migliore richiesta maggiore disoccupazione
Tale il prodotto interno lordo il rapporto debito PIL del tre per cento e più difficile da mantenere
E ci troviamo con un Paese che ha bisogno di tutto di radicale riforma dello Stato che credo non abbia una rilevanza neanche per fare la riforma elettorale con tutto il rispetto che
Matteo Renzi merita come giovane entusiasta Tiezzi proporre di fare così
Allora in conclusione io che cosa voglio dire
Si devono fare delle battaglie di civiltà e la battaglia per la giustizia giusta forse una delle più
Adeguata
Perché vedete
Io l'altro giorno ho votato contro la legge che parifica avrà il
La legge di genere lo sapete o no
Po va bene il cinquanta per cento di donne il cinquanta per cento di nuovo neanche non ho capito che non si può mettere il sessanta per cento delle donne o gli fatalista Zullo Damone la legge glielo impedisce
Questa legge che in un primo momento prevedeva e del settore non avessi votato una donna avresti perso la seconda la terza preferenza
Poi c'è stato il compromesso come sapete si perde solo la terza preferenza
Eh io ho detto nell'Aulì cinquantanove sulle facendo uguali
Perché voi del tentativo Marzano di parificare le donne giovani che non aveva bisogno di essere parificato con nessuno hanno bisogno dell'opportunità
Non di qualcuno per il mondo a loro la parificazione keniota inducendo circa mille metri dice bene come il nostro a meno che l'anatomia non sia diventato
Un fatto di genere
Voi state complimento
Attraverso
La legislazione e quindi attraverso lo Stato
Il libero arbitrio e libero discernimento e di chi va a votare
Chiara cioè uno Stato pervasivo uno stato di attraverso la legislazione ICI condizione tutti i giorni guardate TAC si intendono e lo può garantire qua e codificata anche l'orario di apertura dei termosifoni
Cioè noi invece questo stato buon uso ridondante esso uscissimo in efficientissimo costosissimo invece di farlo arretrata attraverso la legislazione non Abrignani sopra Bengasi diritti naturale degli individui
Per cui per parificare le donne abbiamo sottratto agli elettori il libero discernimento di votare
è sembrato un marziano perché vedete che ci siamo talmente abituati acquisti idea di Stato
Che non si riesce più a ragionare sui generalmente che poi caratterizza i radicali
E i diritti dei cittadini che i sei a Berlino richiama libertà negative
Sono
Antecedenti allo Stato nonostante nato nel Settecento
I cittadini hanno diritti naturali che sono sorti dall'alba dei tempi chiesto stato per sottrarci avvio per condizionarci
Lo Stato non ha la funzione di seguire nuovi dalla culla alla bara
Non è
Tanta pur noi non siamo proprietà dello Stato lo Stato è un'invincibile indù giuridico una condizione giuridica tratta tra uomini liberi
Perché possa garantire la libera convivere ma non ci deve dire come dobbiamo vivere o come dobbiamo votare
Questo fatto e difficile da farlo entrare nella testa e ho finito veramente allora giustizia rivendicare un giusto processo di vendicare l'equità e la responsabilità di chi ci giudica
Chiaro
Questione dell'ambiente fare gli impianti ovviamente Bottelli non serve più Acidini dice sta all'atomizzazione fate quello che volete
Fate pure a Limbiate di Pulcinella se sia si è inventato ad impianti di procedere ma senza gli impianti il vostro CIPE di sistema Grado Giarda e che non sarà danza pratico voti competitivo l'immondizia
Porto a terra dei fumi scusate basti immondizie guidarci
Chi la sparge nelle campagne
è quindi diciamoci la verità si muovono nello vigili che no
Perché io vedo il sergente Coffa degli sportelli il conto dei fuochi il voto degli inceneritori
Si fa
Tutto induce Momo troppo
è netta sembra lo stesso cartello vergogna
Se la parola più abusata
Allora se noi non facciamo gli impianti
Esibisce si dovrebbero far sentire questi dovete sapere il Sindaco ve lo dirà meglio di me io quando facevo il Sindaco spendevo qualcosa come quattrocento milioni di vigile
E per un bilancio di un piccolo comune non era a bordo
E si sono arricchiti tutti quello che era il proprietario del fosso dove dovevamo andare poi abbiamo scoperto che erano i camorristi allora delle due luglio la vogliamo combattere la camorra
Facciamo incidenti Cingoli integrata dei rifiuti così camorristi non possono più sfruttarlo le insufficienze le inadempienze i ritardi della pubblica amministrazione occupazione
L'occupazione ha bisogno di risorse deve essere un'occupazione attiva e non deve essere un ammortizzatore sociale
Perché ai giorni fa ha dato l'opportunità avete Dio sono liberale perché credo nell'uguaglianza delle opportunità non sono mai stato socialista
Perché sono loro controllo collo l'uguaglianza dei dieci di uno Stato che ci deve dire non ricordo
Quando come dobbiamo essere felici
Allora
Ai giorni per dare una prospettiva
Bisogna dello stato di Matrix
Perché non c'è una lira
E quando io dico questa cosa non vi voglio scandalizzare non voglio
Impressionare belligerante se noi non riusciamo a piazzare i botti CCT non possiamo pagare degli stipendi nelle pensioni
Lo Stato ci costa otto centotrenta miliardi di euro all'anno L'Unità siamo scarse mille miliardi mette dice ottantasei ottantasette miliardi di interessi passivi
E vedete che non abbiamo poi tanto che lasciava
Per cui si giocano eterna fa
Sono sfortunato legame che perché le generazioni precedenti e mi ci metto anch'io
Ca come hanno ha pensato di fare politica e di amministrare con la leva della spesa pubblica
Debito pubblico sono tutte le leggi provvedimenti riconoscimenti di diritti presunti o reali del FUS persona stante fatta attraverso la legislazione senza la copertura di spesa
Ci siamo benissimo
E perché era semplice
Perché avevamo una nostra moneta avevamo una nostra responsabilità probabilmente la rifondazione c'è urtava pura
A posizionarci meglio nella bilancio col commercio dell'estero
E andavamo avanti così
Abbinando Boyle debito a chi
Hai posteri perché l'Ipost del non voto notte non protesta devono ancora arrivato Boso arrivate su questi giovani
Perché vanno in blocco del debito con il fatto che non l'anno prossimo dovremmo restituire la prima tranche di cinquanta miliardi
Se noi non tagliamo le inefficienze la burocrazia e gli sperperi di uno Stato ridondante
Noi non recupereremo non abbiamo la possibilità meno che non vogliamo scannati ulteriormente i cittadini con le tasse di recuperare una sua validità per investire e creare opportunità di lavoro vedo per inciso
Se invece vogliamo dagli eventi del di cittadinanza e ne facciamo dei pensionati o dei beneficiari
A ventisei ventisette Falletti rilevava ad una generazione di assistiti
Che si mangeranno il futuro dei loro figli però
Allora io vi ringrazio per la paziente mi ringrazia mi dispiace di essere stato scorte secondo i due signori
Che non la pensavano come me
Ho detto cose che
Certo non sono graditi all'uditorio però vedete io ho imparato una cosa
Lo diceva don Lorenzo Milani
Se non dite qualcosa che si piacerà qualcuno non avrete mai detto la verità ovviamente questo non la verità assoluto sta sopra di noi la mia verità
E scusatemi sì ho avuto l'impudenza di raccontarvi una grande
Graziano
Ringraziamo il senatore Vincenzo D'Anna per le sue restavano nel frattempo ci ha raggiunti
Il Sindaco di del comune che ci ospita alcuni padrone di casa quindi il Sindaco Raffaele elettivi di Acerra
Al quale cederei la parola prima però montare un attimo un po'l'ordine ai lavori che
Diremo a bere verso la conclusione parlerà Raffaele Lettieri poi avremo l'intervento
Del consigliere comunale
Antonio lavorando dopodiché ascolteremo Francesca Beneduce e quindi i saluti di Rosa Criscuolo per
Nessuno tocchi Eva la parola quindi al Sindaco Raffaele Lettieri sindaco di Acerra chiaramente
Dunque innanzitutto ringrazio
Abbiamo fatto questa manifestazione in questa città
Il dibattito sembra una cosa utile soprattutto quando si tratta di temi così importanti
Ecco qui
Carcere ambiente occupazione
Ci vorrebbe un trattato per discutere
Di tutte queste tre tematiche
Separatamente figuriamoci
Alla
Verso
Perché voi e vive per
Ragionare di queste delle tematiche una sola volta con tutti questi relatori penso che sia un poco complesso io sarò breve porterò i miei saluti anche perché
è giusto che
I relatori si esprimano perché i competenti e quant'altro nelle nelle varie materie dunque carcere
Il problema delle carceri è un problema che
Per questioni politiche a volte viene rispolverato viene affrontato sempre
In
In modo diverso
Oggi c'è particolar modo momenti in cui si sta parta parlando il problema delle capacità delle carceri non ce lo nascondiamo è un problema che c'è la funzione delle carceri
Sicuramente io penso che
Non possiamo dire che sono dei luoghi dove chiediamo alle persone sono i luoghi dove si ispirano delle pene vada lì
Non escono persone di educate o quanto meno penso che siano troppo pochi i casi in cui le persone escono rieducare anzi forse
Escono
Al contrario di rieducare era un problema che abbiamo problema del sovraffollamento c'è
Perché logicamente Sennori
Ammazziamo persone in un solo luogo non possiamo immaginare boy di trasferire loro dei i principi delle ragioni
Allora c'è una parte avversa che vede quello come un luogo dove le persone si devono massacrare
Perché devono capire devono essere puniti paiono altre persone invece pensano
Il carcere deve essere un luogo dove si deve rieducare le bene quindi il confine
è sottile tra
Il luogo dove si deve espiare
La pena è il luogo dove si deve essere educati quindi è necessario e ringrazio le associazioni che lavorano con i carcerati come scade altre associazioni che lavoro come caccia è tengono questo argomento sempre
Vivo è il Senato
Il Governo si deve porre questo problema anche
L'ultima enciclica del Papa ha parlato del problema delle carceri perché è un problema vero è un problema di
Uomini di persone che stanno lì vanno rieducativo vanno
E abbiamo problemi di giustizia sociale chi mette le persone in carcere non può pensare di
Andare oltre la giustizia umana questo una cosa che non va bene quindi è una problematica affrontata così come
L'abbiamo la questione dell'ambiente
L'ambiente
Cioè
C'è da dire tanto cioè certamente quello che si diceva prima cioè la terra dei fuochi c'è la raccolta dei rifiuti c'è ci sono i bidoni interrati ci sono le fabbriche che inquinano
Effettivamente
Una materia molto ampio Acerra
Questo mese ha fatto il settantaquattro per cento di raccolta differenziata
Settantaquattro virgola cinque per cento questo significa che c'è una tetti e quando
Si lavora in collaborazione con la popolazione si toccano le corde giuste la popolazione risponde e attenta affatto su il problema ambientale
Certamente l'ultima frazione deve andare da qualche parte deve andare negli inceneritori perché difficilmente si può immaginare di arrivare a rifiuti zero
è quindi una parte di impianti
è necessaria però
Abbiamo
Una
Regione Campania una legislazione
Che
Purtroppo non può costringere un solo comune
A sopportare il peso dell'incenerimento rifiuti di tutto la Regione Campania
Quindi
Però certamente il problema dell'inquinamento ambientale non è dato solo da sacchetto che si abbandona lungo la strada che
Crea problemi
Di
Tipo visivo
Ma
Non è l'inquinamento che sta nelle falde acquifere non è l'inquinamento che sta nei terreni
Perché i rifiuti solidi urbani non sono
Diciamo gli inquinanti
Delle falde acquifere chi trasferiscono piombo cadmio o altri tipi di
Inquinamento
Pertanto rispetto ad una mappatura sulla terra dei fuochi decida anche in questi giorni che devo dire
Anche questo decreto legge sulla terra dei fuochi fino ad ora ha generato solo attese
Attendiamo tutti che accada qualcosa
Cosa dovrà accadere non lo sappiamo però stiamo attendendo
La tomba decretolegge dove tutti siamo inattesa di trascorro novanta giorni e quindi aspettiamo aspettiamo sembra diciamo qui che aspettiamo è intanto si genera confusione
Si genera
Si generano dubbi perché per esempio faccio un caso pratico che è capitato a me giorno in cui ho saputo che c'era questo decreto legge che e individuava dei luoghi
Mi sono induce grado alla approfittando anche
Della professionalità e diciamo della fazione di alcuni cittadina ci Errani che mi hanno indicato i luoghi mi sono recato sul posto
Per sapere cosa si stesse in questi terreni quindi per vedere se erano terreni coltivati perché magari potevano avere
Diciamo ortaggi o altri prodotti che potevano essere commercializzati ciò mandare i vigili
E ho visto che in un luogo c'era una discarica dica la decide che ormai è nota alle cronache nazionali quindi non ci sono prodotti agricoli un altro luogo era un
Lo Ticino di terreno abbandonato da diversi anni e un'altra invece
Era
Un vecchio Fusaro dove praticamente hanno
In hanno riempito con delle pietre del Vesuvio
E quindi
Con generano calore quindi e mentali quando si passi con i metal detector collega e quant'altro si riprenderò dall'alto lo sovrastava della normale e quindi questi tre lotti di terreno
Ora
Dobbiamo attendere che fa quindi attendere attendere che faccia l'analisi attendere che verifichiamo e in tutto questo
Si è
Diciamo
Al
Si è ingigantito un polverone si è alzato in un po'un polverone che ha messo a capo tutto il settore agroalimentare
Quindi
Io dico che le istituzioni tutte devono fare la loro parte
Prima non dopo perché in Italia e noi
Non legiferiamo per agire
Noi legiferiamo per reagire
Per reagire a qualche problema che si crea qualche difficoltà oggi siamo affrontando il problema delle carceri perché del sovraffollamento
Io l'abbiamo fatto prima siamo facendo a ritroso quindi sulle mozioni sull'onda popolare che spinge
Siamo costretti a fare leggi a fare il degrado le
E il decreto sulla terra dei fuochi e proprio
Diciamo
Emblematico
Basta basti pensare che se un contadino accende un po'di fuoco che veramente si corre il rischio di essere arrestato ce lo stesso midollo in terra fossero gli fanno niente
Questo è il decreto legge che hanno fatto sull'onda emozionale a dimostrazione che si vede
Legiferare per guidare un popolo non per e non sull'onda della spinta perciò dicevo le le tematiche sono tanti sono complesse sicuramente
Qua il problema dell'occupazione prova dell'occupazione problema numero uno e forse anche in questo territorio è il vero problema che abbiamo
Purtroppo c'è una povertà diffusa una incertezza e sindaci da vivono in prima persona con
Anche qui c'è stato qualcuno che si è impiccato all'impresa di Nola
Abbiamo appurato perché fortuna
Era uno che era censito anche nella mappa dei bisogni del nostro Comune
è uno che aveva avuto anche un contributo ma di contributo
Ho avuto poche migliaia di euro una tantum in un anno si risolve il problema della
Della povertà in questo modo dando poche centinaia di euro in un anno cento è che risalga
Mi duecento è
Trecento non si risolve così il problema del lavoro e il problema del bisogno
E questa persona CE voglio dire impiccata
Perché pensava che gli era stato leso un diritto e anche quel poco che
Stava chiedendo pure in cui si sperava gli era stato tolto
Ma evidentemente questa è una
Condizione che si crea perché la parte terminale di una sofferenza di una famiglia che devo dire con dignità
Si preoccupava di pagare il pigione si preoccupava di fare tutte queste cose perché poi sono proprio le persone più attente che sono credo di più perché la logica mente sono più e più facilmente diciamo sono più indotte a fare dei gesti perché quelli che
Allora desta Bond così forse non sono talmente profondi del reagire
Fisco l'hanno dei problemi purtroppo questo il problema numero uno di questa città di questa città e lo in questo senso riscontriamo
Scontiamo un ritardo come Paese Italia
Noi siamo in Europa dobbiamo subiamo le norme europee ma non abbiamo
Lei professionalità e la capacità amministrativa anche negli enti pubblici
Di
Presentare progetti europei e di seguirli stavo perché forse in passato quando
Hanno assunto personale e gli enti pubblici oggi ci ritroviamo con una marea di persone che superano di sensata due sessantatré anni
Al quale ai quali si chiede
Certamente uno sforzo per accompagnarci nel prossimo secolo ma non si può sperare che questi diventano ingegneri
Dalla sera alla mattina o i giovani laureati che hanno una mente più fresca hanno un'esperienza sul campo ma non gli possiamo chiedere di fare un
Quindi è necessario che il Paese Italia trovi un sistema per far capire per snellire la burocrazia innanzitutto perché qui per avere un'autorizzazione su una qualsiasi cosa c'è bisogno di sei voli che norme che si in casa addirittura
Qua sono in vigore ancora leggi decreti
Cioè si arriva a un certo punto erano avvocati ci vado nel
Hai fatto questa cosa ma questo non rispetta il raggio decade minori andrà da sette
Ma chi lo so sociologi decreti e mille novecentottanta chi lo conosce
E allora è necessario snellire la burocrazia
E
In qualche modo si deve dare un'indicazione di giovani che lavorano insieme all'Amministrazione pubblica perché l'amministrazione pubblica devono tracciare la rotta per far
Fare investimenti ai privati
Perché voi non è un caso che le industrie dall'Italia se ne vanno se ne vanno in altri Paesi anche qui bisognerebbe chiudere questa falla
Che c'è nel Paese Italia quindi le tematiche sono tante sono importanti che spero che da questo dibattito escano diciamo spunti di riflessioni
Perché voi deve deve agire io chiudere qui vi ringrazio e ringrazio tutti coloro che hanno collaborato le varie associazioni consigliere valutando e quanti altri hanno collaborato
Per questa manifestazione che subito abbiamo patrocinato perché riteniamo che il dibattito quando c'è dibattito in questa comunità è sempre una cosa importante è utile e spero che ce ne siano dei seminari di approfondimento su singoli temi
Vi saluto perché
Mia moglie oggi fa quarant'anni quindi devo andare a
Prima che
Esattamente quindi vedeva allontanare per motivi di famiglia
Ecco regalo occorre anche nel seri rischi personali insieme
Se non mi allontano
Quella
Vi saluto vi ringrazio quella della
Grazie al signor
Al Sindaco Lettieri auguri alla signora evidentemente anche da parte del del tutti noi a rivederci ancora
Se abbiamo quasi alla conclusione abbiamo l'intervento di Antona usando seguirà quello
Di Francesca Beneduce che mi dispiace è un po'slittato oltre il dovuto ma recupereremo
Quindi i saluti di rosa Criscuolo la parola dunque a Antonio lodando consigliere comunale di Acerra
Dopo tutti questi interventi penso che devo essere breve se non scappati tutti quanti
Quindi
Dopo io sono iniziare con
Dire una cosa da quanto tempo ad Acerra non vediamo Turris no fixing amministrazioni motivato inquinare il Sindaco oratori
Deroga presa in confezione allora
Io volevo fare l'inciso da quando tempo non vediamo ad Acerra un senatore penso siano anni che ad Acerra non vediamo la presenza di un senatore
E questo perché i senatori oggi sono
Tutti nominati quindi
Io ringrazio
La presenza del senatore D'Anna qui ad Acerra che è una persona che vicino al popolo io lo seguo da tempo siamo amici da tempo anche su Facebook raccontato in altri convegni
E posso dire che
L'unico senatore che si imbatte per avere le preferenze ok perché il senatore a un senatore che
Ha fatto il Sindaco al governatore sa cosa significa
Avere il contatto con i cittadini lui tornato a Roma patronato oggi da Roma ed è qui con noi per
Onorarci della sua presenza e io ne approfitto dava le consigliere comunale lancio delle proposte sui temi che sono ancora qui sul tavolo
E
C'è da dire che decade sociale organizzato un'ottima manifestazione
Usando un termine forte discariche sociali
Partendo
Dalle carceri per passare all'ambiente l'occupazione sono temi ampissimi cioè tre giorni non basterebbero per parlare di questi tempi però
Io
Parto col parlare delle carceri
Alla fine del due mila tredici
Il Presidente della Repubblica
Nel discorso alle Camere il discorso di fine anno
Ha iniziato col dire che le carceri sono sovraffollate c'è bisogno di un
Lo shock per far sì che queste carceri possano che andare meno affollate sessanta mila sono i detenuti quarant'anni nella capienza
Però
Io voglio andare un attimo dove Denza e dire un attimo due cose forti
Come diceva prima il giornalista ciambella va ascoltato con molta
Attenzione
Ogni detenuto costa trecento euro al giorno allo Stato
E
Visto
Che lo Stato sì avvale anche di aziende private vorrei iniziare a capire chi mangia
Su questi trecento euro al mese
Al giorno scusate per ogni detenuto
Poi
E
Passiamo ad un'altra nota dolente
E anche qui vado controtendenza perché il cinquanta per cento del detenuti presenti nelle carceri italiane sono extracomunitari
Mi dispiace per loro ma chi sbaglia in Italia deve varare nel suo Paese solo in questo modo
Possiamo
Iniziare
A diminuire il popolo carcerati
Paghiamo trecento erano gli extracomunitari che stanno nelle nostre carceri
E poi passiamo agli italiani
Il venti per cento degli italiani sono
Tossicodipendenti
Che si trovano in galera perché commettono dei reati piccoli reati che
Purtroppo per loro accumulati nel tempo
Fanno scattare pene detentive
In questo caso
C'è da dire dello Stato inadempiente perché
Il carcere vista come misura repressiva non come misura reti curativa
Allora invece di pagare trecento euro al giorno
Né possiamo pagare anche cinquanta e mettere questi detenuti in comunità di recupero in modo tale da far diventare il carcere educativo abbiamo
Esempi anche qui in campane
Ci dice lavoro di Nola che aveva
Una un carcere bellissimo dove mi sembra di stare
In
Veramente in vacanza e lì c'è veramente il recupero e chi esce da quel
Carcere
Di lauro di Nola è recuperato ma recupero
Di questi
Deve avvenire attraverso
Comunque nazione da parte dello Stato lo Stato deve mettere in condizione alle comunità di recupero direi ospitare questi detenuti
Con
Le limitazioni previste per i reati che hanno commesso ma comunque dobbiamo essere in grado di recuperarli
Ed ecco come si abbassa di tanto la popolazione carceraria capace un'altra parte di
Di cittadini italiani
Che in una democrazia
Si vedono innovazione quella italiana si vedono costretti ad aspettare ad aspettare
Il loro giudizio in galera
E questo è quello che diceva il senatore D'Anna la battaglia del riconduce sulla giustizia giusta
Lo dobbiamo fare in modo
Che la giustizia sia scegliere per evitare
Che
Persone i docenti siano in galera
Non sono stati fatti i nomi di politici in questa sala
Io voglio farlo a nome di un politico in questa sala
L'onorevole Nicola Cosentino
Che io porto ad esempio
Presumo giustizia che non è giusta solo perché
Un
Caro
Collaboratore di giustizia cara allo Stato ha
Fatto il suo nome
Nicola ha scontato una pena in galera che oggi sta lontano dalla politica sta lontano dalla politica per
Andare a dimostrare la sua innocenza la sua innocenza
Io gli stessi pentiti che l'hanno accusato all'improvviso ritrattano tutto
E quindi Nicola si è trovato fuori
Alla politica si è trovato in galera per perché la giustizia non è stata cenere perché la giustizia non è stata certo
Il senatore D'Anna so che anche per Nicola speso tante tante parole
E non lo continuiamo a sostenere perché
Che l'esempio della mala giustizia in Italia cioè
Un magistrato ha iniziato delle indagini e lui è uscito fuori dalla politica uno che come il senatore danno a tutti i giorni stava sul territorio
L'ho incontrato il venerdì a Napoli di lunedì a Napoli il sabato a casa sua domenica a casa sua alla persona e quando telefona lì anche se era sottosegretario lo potevi telefonare rispondeva al telefono
E quindi
C'è da dire che anche quello è un esempio di malagiustizia conosciuto in una corsa sanzionato anche voi
Nicola Cosentino
Ha fatto otto mesi di carcere
Pur in presenza
Dell'avvio di un processo un anno prima
I documenti erano agli atti del processo non è mai scappato i fatti dissi addebito il voto di scambio per legge sistemare tutto il giorno in un consorzio
Risalgono a dieci anni prima
Quindi non poteva delinquere ulteriormente non poteva inquinare le prove si è consegnato è lui il giorno dopo che non
Non è stato più deputati
Lo dico perché ne siamo fieri di
Avete gente bombe
Laudani
è stato arrestato con questa
Sentenza del tribunale del riesame
Nicola consentite socialmente pericoloso
Perché intrattiene ancora rapporti sul territorio con gli amministratori
A riprova di questo fatto Forza Italia ha vinto le elezioni
Politiche in campo
Nel duemila vanno faccio notare
Allora
Queste norme una sentenza e giuridico in cui s'è una opinione politica
E quindi se lui è socialmente pericoloso e noi siamo dei delinquenti perché in effetti ha fatto otto mesi di carcere conosce a me li conosciamo valutando conoscerlo sedici punto conosciamo Beneduci io non credo che ne facciamo parte di un'associazione da moltissimo siamo gennaio favoriti non devo dire altro
E nessuno di quelli dello accuse gli ha mai parlato gli ha mai telefonato lo ha mai incontrato
Nel riferisce cose
Che ha visto ma riferisce cose che ha sentito
Da
Alcune persone non saranno state riferite ad altre persone scegliere all'atto della
Saremo siamo in attesa che questa giustizia lo
Scelsi i pubblici ministeri
Messo trecento testimoni
Quindi questo è un processo
Che i media si concluderà tra otto dieci anni quando qualcuno lo assolveva per Orlando politicamente eliminare
Scusa missione a Beirut però tremendi
Parlando di cose
Porte colpe
Lo diranno il magistrato ma fino a prova contraria siamo in un Paese democratico Giglio costituzionale che si chiama presunzione di innocenza fu
Quindi
La giustizia celere può portare
A delle persone innocenti a non essere detenute in galera inutilmente
Ecco come si votano legarci dall'onorevole quindi iniziano col far
Sì che
Gli extracomunitari pagavano le Pen devono pagare le pene
Italiane all'estero
Poi
Passiamo ad un tema si collega
Sicuramente
Alla delinquenza e dell'occupazione oggi dove si delinque di più naturalmente si delinque dei più dove c'è più povertà favorita data dalla disoccupazione
E quindi ecco che
Nei Paesi del sud dove la disoccupazione maggiore c'è maggiore delinquenza
Allora
Senatore
Un'altra proposta sciocca
Io sentivo Renzi che ieri diceva che voleva iniziare a mettere dei redditi per togliere l'accompagnamento ai cittadini
L'accompagnamento e chi lo dice è una delle
Sarà
In questo settore
Viene dato
Oggi sono Etienne letto che non si può muovere dovrebbe essere curato in ospedale perché lei che nella sanità ci può dire che un malato basta cinquecento euro al giorno
Pure di più mille euro al giorno
L'atto malignamente quattrocentottanta euro al mese ammessi
Diciamo a Renzi
Che può
Con una vasta sciocca
Rimettere in moto l'economia inganno
Dicendo che oggi le aziende che assumono pagano cinquanta euro al mese per assumono indipendente
Senatore sembra una sciocchezza
Ma
Ci saranno tanti imprenditori disposti ad assumere le aziende italiane non andranno più via
Per
Che il costo del lavoro è tanto alto
E mezzi erano a ragionare un'assunzione di un disoccupato oggi comporta allo Stato risparmiare tanti soldi in che modo
Oggi disoccupato all'esenzione dal ticket è zero due quando costa allo Stato l'esenzione dal ticket zero due
Oggi disoccupato a un bonus le casse delle energie messo da Berlusconi
Direi che ne usufruisce non lo supera più
Oggi un disoccupato ha il contributo del Comune i mille euro l'anno quanti mille euro l'anno disperdono oggi mi sono trovato stava Estrada e non stanno
Allora non farei Tito non fa dichiarazione dei redditi usufruiscano di tutti i benefici dello Stato da a chi purtroppo ha reddito zero se non mettiamo in condizioni di imprenditori di assumere a cinquanta euro al mese
Lo Stato risparmierà tantissima badate non prende più tasse da chi assume ma sicuramente risparmio
Oggi disoccupato che supera i quattro mila che non superi quattro mila cinquecento euro a all'anno alla pensione di invalidità superando i quattro mila cinquecento euro l'anno non ha più la pensione di invalidità allora tutte queste cose
Bisogna dirle bisogna dirle bisogna fare proposte shock per far ripartire l'economia partendo proprio dall'occupazione
Quindi
Se un detenuto esce da galera e non trova lavoro va di nuovo a delinquere a norma e quindi
Ecco che
La ruota gira e il la persona che
Disagiata socialmente si trova di nuovo addendum
E
Si passa passa l'ultimo il mio intervento verso il più lungo però tenendo conto che tardissimo quindi altri cinque minuti sull'ambiente giusto cinque minuti perché è un tema così caro ad Acerra che non può essere non trattato da un consigliere comunale dice
L'economia Cerana si basa ancora oggi sull'agricoltura
La famosa terra dei fuochi
è una terra Marti erogata che vede INCE che vedeva perché oggi non si vedono più per fortuna incendi tutti i giorni
Finalmente c'è stato lo screening dei terreni ad Acerra sud cinquantaquattro mila metri quadrati il secondo Paese dopo Giuliano col più chilometri quadrati abbiamo solo sette terreni inquinati
Che non raggiungono neanche forse cinque per cento prepara Cerrano
Però è prodotta riconoscerà non si vendono più nessun prodotto agricolo si vende play quelli nominati naturalmente non sono neanche coltivati
Ma
I prodotti agricoli agiranno insieme non ho più le centosettanta partite IVA aperti per l'agricoltura stanno chiudendo anche i disoccupati questo perché perché l'azienda del nord
E ne siamo del sud l'azienda del nord
Hanno
Peculato su questo e oggi vengono di nuovo ad acquistare i prodotti ci Errani però ad un prezzo bassissimo se prima la pagavano dice indici Marchino oggi lo pagano un centesimo e quindi
Noi siamo martoriati due volte diciamo Marte laddove oltre senatore
Ci hanno dato dieci milioni di euro che si venti milioni debbano dividere lo sarebbe quello sei Alicino so che lei si è l'obiettivo lo so che lei ha votato anche contro questo delitto ci hanno dato dieci milioni di euro per tutti i Comuni della
L'hinterland che vadano ad Acerra arriva fino
Abita lì Terna dava dopo aver bonificare un'altra cosa guardate caso che la mappatura delle zone inquinate
Esattamente sovrapponibile
Ai collegi elettorale
Che sono stati
Portate nella vitale
Se voi prendete il collegio elettorale dell'italico
E lo sovrapponete alla mappatura dei siti inquinati vedrete che il buon Ministro guarda
Approderà determinati collegi elettorali
Pensando poiché i famosi dieci milioni di distribuire qualche le moschee qualche le mosse né in Cina
Non lo dico io ci basta prendete dato sull'area sul sito della Gazzetta Ufficiale ritirate fuori i collegi elettorali e della Campania condividiate la delibera sulla Terre del Fuoco
Ce l'avete desunto mdi citarti Doris proprio voi gite ed è questa questi in cui intervento coincide esattamente con gli interessi elettorale che stanno in questo collegio
Dato un altro tema è un'altra chicca
Quindi
Oggi che il senatore D'Anna
è all'opposizione di questo Governo coincidere poco però
I cittadini di Acerra che i cittadini della Campania delle cose devono saperle perché i cittadini possono incidere
Non possono incidere certamente con la preferenza perché purtroppo c'è una lotta che questa facoltà poneva possano incidere con il voto
Diceva e chiudo subito perché
Non c'è tempo per dire alto dicevano
Io dico tutte e due lo so che lo dicevano sul
Però
Tutti e due i livelli magistrati italiani che hanno combattuto la mafia Falcone Borsellino
Che il vero potere sta in una matita quindi quando
Non andiamo a votare possiamo scegliere si vota quindi e questo con questo messaggio vi lascio e lascio la parola accise quindi
Ringraziamo il consigliere Antonella un bando io a questo punto
Cedo direi definitivamente per quanto mi riguarda almeno la parola alle due e le donne che concluderanno
Il
Il dibattimento e dulcis in fundo quindi anche giusto che sia così abbiamo rispettivamente
Francesca Beneduce Presidente la Commissione pari opportunità della Regione Campania chiuderà i lavori con i suoi saluti cosa Criscuolo avvocato e tante altre cose
Io ero critica quasi
Perché veramente ha finanziato faccio i complimenti acquisto beni parte che ci ha ospitato questa sera
Alla al titolo del tema che veramente ha suscitato tantissime belle riflessioni in merito
Discariche sociali come ha detto anche poco fa il consigliere Laudano sicuramente un termine provocatorio
Rosa con questo nel coniare questo termine così come anche il Presidente del CAD
A hanno voluto creare un po'di provocazione un po'né i relatori anche perché accorpare carcere ambiente occupazioni come disc e
Qualificando e anche come discariche significa che noi le carceri li consideriamo un po'come dei contenitori in cui andare a buttare di tutto e di più
Così come con l'ambiente che non stiamo rispettando così come anche con l'occupazione
E quindi stiamo rubando anche il futuro di quello
Dei nostri figli che verranno chiaramente io stamattina ho aperto la giornata con una siamo oramai in dirittura d'arrivo quindi sarò molto
Free nel senso che non veri oramai punti sono stati toccati
Ampiamente e volevo dirvi stamattina ho ha aperto la mia giornata con una lezione o meglio un'intervista con dei una classe o meglio erano due classi di quinta elementare
Con dei bambini che la e la cui prima domanda è stata perché il mio papà che operaio
Guadagna così poco la seconda domanda è stata perché stanno chiudendo tutti i commercianti
Fate può rispondere a questi bambini
E cercare comunque di non sottrargli una speranza per il futuro
Non è non è stato semplice per me che sono anche una mamma di un bambino che a quella stessa età
Quindi era la risposta che io stavo inconsapevolmente dando anche i miei figli e quindi ha una duplice responsabilità
Perché io mi rendo conto il senatore D'Anna laccetti nato poco fa così come ha detto anche il Sindaco prima e ogni popolo al Governo che si merita o meglio specchio quello che rispecchia quello che c'è fuori c'è anche dentro
Io posso dire oggi da questa mia esperienza istituzionale che è più tecnica che politica che effettivamente molto complicato arrivare in tavoli di lavoro dove c'è la rappresentanza
Della politica dove le rappresentanti politico il sono espressione di partiti politici
E metterle intorno ad un tavolo e farle ragionare io ho preferito
Perdere una quota parte degli dei nostri monumenti all'interno della Commissione regionale pari opportunità per non deliberare avrei potuto fare un atto di imperio
E consumare dei soldi
Non l'ho voluto fare volutamente perché doveva essere una scelta responsabile di tutta l'Assemblea che io presiedo ragion per cui questa cosa doveva deve uscire in qualche modo perché i partiti politici si responsabilizzino
Rispetto alle nomine che vanno a fare qui io mi collego anche
All'ambiente e di questa mattina la visita della Corte dei conti al Parco Nazionale del Vesuvio che mi ha molto a cuore in quanto io mi sono laureata con il Presidente dell'Ente Parco del del Vesuvio quindi come
In politica dell'ambiente con una tesi specifica sui crimini ambientali
E calata in particolar modo sulla mia zona di di residenza quindi fu una tesi sperimentale molto combattuta con il Presidente
Gialli le nostre posizioni politiche erano molto contrastanti però devo dire lui accetto anche una mia critica diciamo di una giovane laureanda
Devo dire oggi colgo invece l'occasione per vederne il fallimento di quella politica di quel grande docente al quale io vivo dato tutta la mia fiducia
E vedere come delle nomine politiche assolutamente partitica abbiano affossato un Ente Parco e senza nessuna tutela per l'ambiente di cittadini che vi risiedono
Dove la Hill alla montagna sta diventando una discarica a cielo aperto
Come Acerra così anche le zone del vesuviano e non è possibile che arrivino in un anno quattro milioni e mezzo e sono soldi IST i soldi che sono stati stanziati dalla Regione Campania per i centri antiviolenza centri che poi alla fine sono degli sportelli in via sperimentale
Lo dobbiamo dire perché purtroppo non ci saranno le risorse per farlo nel futuro
Sono gli stessi soldi che non hanno vengono spesi per la maggior parte i tre milioni dei quali vengono spesi per agli emolumenti agli
Cosiddette
Consulenze esterne come le vogliamo chiamare oppure per i nominati all'interno del Consiglio
Chiamiamolo anche così
Male li vogliamo mettere almeno delle persone che siano veramente competenti
Io qui è giusto per riassumere fare un attimo un'esternazione mi dispiace che s'è andato via il senatore D'Anna sulle quote rosa io lo devo dire un qualcosa perché
Perdonatemi però è la è la mia tra virgolette
è un'azione che sta in andata e va bene non fa niente
Però già sta già sa il senatore
Allora
Come Francesca Beneduce io
Voglio un'unica preferenza me ne serve un altro mi mi reputo così come gli astanti un elettore maturo
Un elettore maturo che sa scegliere il proprio rappresentante
Parlamentare o quant'altro e quindi me ne serve uno però come rappresentanti invece di un'Assemblea
Come quella delle pari opportunità che a livello regionale così come a tutti i livelli istituzionali ci sono io dico sono tra virgolette obbligata
A esternare quello che la maggioranza del sentire femminile cioè quello della doppia preferenza di genere io la ritenevo assolutamente indispensabile ai livelli amministrativi così come il Comune perché e sui Comuni noi siamo penalizzate a trecentosessanta gradi noi veniamo cercate nel momento in cui vanno a chiudersi le liste soltanto per gli enti tipo io io personalmente nasco comun riempiti voti viste in politica
Nessuno mi aveva mai considerato
Come un qualcuno che potesse fare politica
Quindi è una cosa indispensabile altrimenti ve andranno sempre le mamme di le mogli di perché si porta anche la mamma di
Le sorelle di
Amante allora prima prima che cosa si dava allarmante si acquistava una casa una villa o quel che si oggi si dà il posto in Parlamento scusate io questa cosa non la sopporto come donna non sopporto
La ghettizzazione della preferenza perché purtroppo
Noi e ci stiamo autorizzando però in questo momento in questo momento è fondamentale perché non abbiamo gli spazi dove poter esprimere le nostre
Opinioni
Le Commissioni perché nascono le Commissioni Pari opportunità dei luoghi deputati delle azioni positive dove andare ad esprimere una do
Non possa esprimere la prossima la propria opinione in una visione europeista e ne abbiamo sentito parlare a iosa questa serata
E chiaramente le pari opportunità non sono più quelle uomo-donna ma il raggio d'azione si amplifica diventa una
Eguaglianza tra più disabilità anche tramite la disabilità
Ragion per cui voi capirete che si allarga a quello che il raggio di azione delle politiche sociali
Ho proposto a qualche consigliere di inserire all'interno del Consiglio e del collegato che andrà in discussione di cui ha bene ebrei in Regione Campania proprio di atti incominciare da questa legislatura ad aprire
Questo spaccato e quindi di
Aprire le competenze di una Commissione kora ma è anacronistico parlare di femminismo
E anacronistico
Io nasco per donna ogni differenze ho le mie esigenze però l'esigenza di dirlo anche all'esterno e di farlo capire ed è
Tre valutata in quanto tale per me le riunioni politiche non posso non mai iniziare dopo un determinato orario come la maggior parte degli uomini fanno
Perché molti uomini fanno politica perché perché hanno le mogli a casa che
Parcheggiate
O perché preparano qualcosa
Perché io invece come mamma infatti adesso guardo ripetutamente l'orologio e capisco le tante signore che si
Erano attardato e nella sala né effettivamente sono orari per noi poco poco consoni io invito rosa a questo proposito con il Presidente
A a ripetere o un'iniziativa del genere anche per dare magari una a farlo nascere con un seminario di studio e di approfondimento
Magari anche con i crediti formativi perché no per i giornalisti piuttosto che per altre categorie
Perché noi dobbiamo mi educare ad una cultura del rispetto
Anche
Chi fa informazione
E soprattutto perché non non è stato detto ma
La il giornalista detiene il Quarto potere dello Stato
Per cui una penna una penna ti uccide e ti salta perché come diceva il Presidente Caldoro questa mattina la credibilità impolitico così in come tutti i contesti e assolutamente indispensabile
Detto questo ci sono purtroppo devo dire
Dei colleghi della bravissimo moderatore di questa sera purtroppo di Fabrizio che non fanno onorevolmente il proprio mestiere perché noi diventiamo ONU interdire
Sì anch'anche io sono stata vittima di un taglia e cuci di un
Di un giornalista che mi ha registrato poi ha fatto delle cose sono uscite delle cose orribili avanti e devo dire che non non è assolutamente corretto altra cosa sulle carceri come Presidente della Commissione pari opportunità abbiamo patrocinato un cortometraggio che andrà di qui a breve a a a canna
Dove praticamente lì protagoniste di questo di questo cortometraggio sono le detenute del carcere di Pozzuoli mi è dispiaciuto essere arrivata subito dopo l'intervento di don Franco Esposito che è andato via che era presente
Alla presentazione del tra il fatta propria Poggioreale perché lì quando sono andata la presenta alla prima presentazione veramente si è letto negli occhi delle persone di quelle detenute un dolore
Fortissimo lì ci sono delle storie che che accapponare la pelle perché non dobbiamo della detenzione femminile rispetto a quella maschile
E e mal digerita la donna soffre molto di più la detenzione rispetto all'uomo
Ma qua dobbiamo dire dopo cosa succede quando in come non a caso il titolo di questo
Di questo cortometraggio è prima del silenzio proprio perché
Per sottolineare che dopo la chiusura di quella di quei cancelli incomincia un silenzioso tutto interiore non si riesce a parlare più niente neppure con con loro stesse riescono a parlare c'era qualcuna che mi ha particolarmente toccato qualche signora qualche storia
Però fortunatamente con l'entrata
Di la rieducazione
Insieme I pedagogisti e formatori e quant'altro si fanno Peter percorsi di recupero purtroppo le detenute
Perché delinquono l'ottanta per cento delinque al all'uscita dal carcere perché purtroppo non lo dice nessuno
Ma allora arriverà la cartella di costi oltre trecento euro che costano allo Stato giornalmente loro si devono pagare il dentista
Si devono pagare le trasferte delle famiglie si devono pagare il mangiare per mangiare lì dentro mi sapete spiegare trecento
Resta c'è è chiaro perché poi da fuori non ti fanno entrare la pasta se lì dentro la vendono non ci fanno entrare l'acqua se lì dentro la vendono
Quindi automaticamente i trecento euro a cosa servono a coprire quali specie se anche il detenuto si deve pagare il medico da fuori
Uno
Usciti da quel posto dovranno poi gli arriverà una in termine tecnico non so come si chiami onestamente non sono l'avvocato dell'intera il dunque
Arriverà una cartella sulla quale il detenuto dovrà scontare allo Stato quello
Che è costato
Le spese di giustizia
Ragion per cui mi sapete spiegare chi è andato lì dentro
Soprattutto per caso c'è ricco per per delitti comuni lo scippo piuttosto che un'altra cosa
Come fa a pagarle sarà costretto per pagare il si metterà d'accordo arriverà un'altra cartella quella un circolo vizioso una volta che stentato non esce più
Ed è questo quello che dovrebbe essere poi
Smussato io credo sia arrivato il tema auto per tutti vi saluto e e saluto calorosamente soprattutto gli ultimi superstiti che ci stanno accompagnando in questa serata Radio Radicale
Toccamenti eludere il convegno che abbiamo cominciato a me
E sono qui a ringraziare il Accardo sociale
Sì prego
Qui abbiamo proposte continuiamo a lavorare non hanno pietà quindi va beh voglio era innanzitutto salutare radio ma di carne che sta trasmettendo il nostro convegno ringrazio Gennaro a mano che sta
Di questo abusando appunto in questo momento
Voglio ringraziare quindi il Prado sociale per l'organizzazione di cui io sono Presidente per le donne e di cui sono anche Presidente dell'Associazione radicale Nessuno tocchi erra
Voglio ringraziare il comune di Acerra ringraziare soprattutto il consigliere Antonio La o dando che è stato molto molto partecipe sia con il corpo che con la mente alla realizzazione di questo convegno
Voglio ringraziare Francesca Beneduce che sicuramente una di quelle donne per le quali non dobbiamo mettere in discussione la quota rosa
Per ringraziare Fabrizio Ferrante che mi sta sopportando da questa mattina perché abbiamo anche girata TV Luna con me l'aiuto della
Direttore Pompameo la seconda puntata di carcere giustizia in merito a quella che la malasanità che andrà in onda dominicana alle ventidue e cinquanta su TV Luna quattordici digitale terrestre
Ringrazio Luigi Mazzotta ringrazio fra don Franco Esposito che non c'è soprattutto ringrazio il senatore D'Anna
Perché nonostante quelle che sono diciamo le confusioni politiche territoriali attenuta a venire in questo territorio e soprattutto ad appoggiare iniziative mia e di Antonio La o dando
E ringrazio Antonio soprattutto perché mi ha fatto questo grande regalo che io non mi aspettavo di nominare una persona un politico un professionista o
Un simbolo per noi perché
Io lo posso anche dire perché a Radio Radicale mi conoscono sono uno dei fondatori del Cosint ignari
E Nicola Cosentino per il quale
Portiamo avanti la battaglia della giustizia giusta ci appoggiamo all'Associazione per la grande Napoli
E continueremo quindi con i siti noi continueremo a lavorare per la gente perché noi non abbiamo cominciato questo lavoro per Nicola ma l'abbiamo con i vado per tutte le persone come Nicola cioè per tutti i cittadini chiedono che godono di diritti civili e che devono essere rispettate
Relativamente a quella della questione del godimento della libertà personale
Boglione riprendere uno dei temi della insomma della del nostro convegno perché l'ho chiamato discarica sociale perché si sono lamentati tutti quanti dicendo insomma che si parlava dell'universo
In realtà carcere ambiente occupazione hanno un minimo comune denominatore che si chiama criminalità combattere questi tre a spetti vuol dire diminuire lacrime inaudita che noi viviamo in Regione Campania
E sia agendo quindi a ventaglio col carcere con l'ambiente con l'occupazione siamo voluti partire da Acerra perché mi lega una particolare amicizia ad Antonio lodando
E spero che insieme a lui si dia vita ad una rinnovamento della classe dirigente campana che purtroppo soffre presenze
Che sinceramente ai limiti della legalità grazie