17MAR2014
istituzioni

Consiglio Regionale del Lazio - Seduta n. 27 (5ª sessione) del 17 Marzo 2014 (X Legislatura)

CONSIGLIO REGIONALE | Roma - 11:28. Durata: 3 ore 5 min

Player
Seduta n.

27 (5ª sessione) del 17 Marzo 2014.

Registrazione video di "Consiglio Regionale del Lazio - Seduta n. 27 (5ª sessione) del 17 Marzo 2014 (X Legislatura)", registrato a Roma lunedì 17 marzo 2014 alle 11:28.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Regionale del Lazio.

Sono intervenuti: Daniele Leodori (presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Partito Democratico), Fabio Refrigeri (assessore alle Infrastrutture, alle Politiche abitative e all'Ambiente della Regione Lazio), Devid Porrello (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Gino De Paolis
(consigliere della Regione Lazio, Sinistra Ecologia Libertà), Silvana Denicolò (consigliere regionale del Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Giuseppe Simeone (consigliere della Regione Lazio, Popolo della Libertà), Valentina Corrado (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Giuseppe Emanuele Cangemi (consigliere della Regione Lazio, Nuovo Centrodestra), Gianluca Perilli (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Marta Bonafoni (consigliere della Regione Lazio, Lista Per il Lazio), Marco Vincenzi (consigliere della Regione Lazio, Partito Democratico), Mauro Buschini (consigliere della Regione Lazio, Partito Democratico), Gaia Pernarella (consigliere della Regione Lazio, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Giancarlo Righini (consigliere della Regione Lazio, Fratelli d'Italia), Fabrizio Santori (consigliere della Regione Lazio, Misto), Riccardo Valentini (consigliere della Regione Lazio, Lista Per il Lazio).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Acqua, Lazio, Regioni, Servizi Pubblici, Utenti.

La registrazione video ha una durata di 2 ore e 8 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

11:28

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Comunico
Quindi
Per
Trova
Ma
Trovarsi
Quando
Buongiorno
Comunico
Che il Presidente della Regione Nicola Zingaretti sarà assente una giornata odierna perché impegnati in attività istituzionali ai sensi dell'articolo trentaquattro comma cinque del Regolamento del Consiglio regionale sarà computato
Come presenti ai fini della fissazione del numero legale non
Non ho altre comunicazioni in
Proposta di quindi
Assessore
Io
Continuerei con una
Divario
Il Consiglio
Aggiornato
La scorsa settimana con
Abbiamo completato con l'approvazione l'articolo tre siamo a questo punto all'articolo quattro
Con la discussione
Generale dell'articolo in questione darebbe pagina quattrocentoquarantaquattro dal fascicolo a quattrocentonovantaquattro fino al cinque dottor Bruno
Credo darei la parola all'assessore prefiggendo
Intanto illustrare
L'articolo in questione grazie
Grazie Presidente l'articolo in questione di quattro è uno dei più importanti da questo punto di vista perché l'articolo che fissa il carattere della
Del servizio che andiamo a ad erogare su questo scusate scusate
Grazie
Dicevo è uno degli articoli più rilevante dal punto di vista proprio della proposta di legge che ci è stata fatta ed è quello che va a definire le modalità del servizio cioè lo inquadra in una categoria ben specifica da questo punto di vista mi sentirei di però di sollevare appunto quelle che sono state nell'ambito nell'alveo di quello che abbiamo detto e discussione delle la volta passata i profili costituzionali dato dobbiamo
Attenerci per salvaguardare il più possibile
Questa norma questa proposta di legge su questo punto credo che
Andare a definire il servizio di interesse generale credo che sia
Assolutamente legittimo e credo che come su
Alcuni emendamenti che ci sono si possa anche trovare la possibilità di andare a definire il perimetro di attuazione di questa definizione ripeto è questo l'elemento più delicato diciamo della norma e quindi dobbiamo essere ben attenti a far sì che i concetti di che tipo di servizio è quindi interesse generale a nostro avviso anche del
Sia devi chi ha proposto una sì anche del dei nostri tecnici giuristi che abbiamo coinvolto nella di smista elaborazione anche di più accompagnamento al percorso della norma ci dicono che questo porre SIS tele e e che comunque anche l'aspetto
Della
Compete del di non sottrarlo alla al mercato in qualche maniera va tenuto dentro la definizione che credo che
E alcuni emendamenti a dar conto in credo che possa essere ripresa senza assolutamente ledere i principi fondamentali della proposta che c'è stata inoltrata
E mantenere quel profilo di tenuta costituzionale che è stata un po'l'unica preoccupazione che ha caratterizzato queste giornate di discussione grazie
Grazie assessore
Non ho iscritti a parlare
Sulla discussione generale
Non avendo iscritti a parlare il passo direttamente all'ora emendamento
Quattrocento quarantaquattro
Con
Simeone e quindi decaduto
Gramazio decaduto
Sabatini decaduto
L'assessore la firma della Giunta quattrocento distribuzione di ventidue cinque
Presentato dalla Giunta
Prego Assessore sì
Del
Appunto emendamento all'articolo quattro principi relativi alla gestione del servizio idrico
Comma uno del servizio idrico integrato da considerarsi servizio di interesse generale
E comma due al fine di garantire l'idea di fatto e di diritto all'affermazione dei principi enunciati la gestione del servizio idrico integrato allora se lo si l'alta nel rispetto dei principi costituzionali degli esiti referendari e della legislazione statale vigente nonché esse conto in quanto disposto dall'articolo centosei comma due del tumore inoltre la medesima gestione può essere svolta senza finalità lucrative ed ha come obiettivo del pareggio di bilancio e persegue finalità di carattere sociale e ambientale ed è finanziata attraverso risorse regionali e meccanismi tariffari
Grazie assessore
Non so se ci sono iscritti a parlare
Troviamo su questo argomento se non ci consigliere Morello prego
No no sì grazie Presidente no naturalmente allora
Ringrazio l'Assessore per averci
Fattore pervenire le per questo emendamento naturalmente noi annunciamo il voto positivo della
Ne del Movimento cinque Stelle giusto nel mio intervento per sottolineare una frase molto importante che è stata introdotta con questo emendamento ovvero che la gestione deve essere svolta senza fine i DAR lucrative questo è uno dei punti fondamentali debellato di questo di questo articolo in quanto troverà proprio il carattere con il CUP con cui le società
Che andranno può prendere in mano il servizio si dovranno approcciare nella gestione dello stesso infatti fino a sei fino a oggi abbiamo visto una serie di aziende che hanno gestito il
Il servizio idrico solamente per scopi personali e per i bilanci quindi per il profitto aumentare
Diminuendo Brenta zero investimenti sulle
Sulle reti e sul servizio offerto ai cittadini adesso vediamo che con l'inserimento di questa di questa frase
La cosa cambia radicalmente perché chi vorrà prendere in mano gestire la gestione dell'acqua doveva fa lo sostanzialmente senza finalità di lucro probabilmente già stando solamente il pareggio di bilancio come appunto è anche scritto
E anche viene avviene anche un albero dal proseguire questa frase ci sono due parole anche importante finalità di carattere sociale e ambientale quindi sino a dare un senso nuovo a alla gestione della quindi
Che un giorno dovrà prendere in mano la gestione di questo servizio saprà che dava basato su queste tre regole formali fondamentali assenza di finalità lucrative il carattere sociale percolato ambientale con cui
Sì della gestione del servizio idrico per questo noi annunciamo il voto favorevole a questo emendamento
Che sottolinea il Consei de Paris
Sì grazie Presidente due parole solo per annunciare il voto favorevole questo emendamento praticamente è uno dei punti cardine sui quali si basa questa legge
Faceva parte di quei tre punti che io perlomeno per quello che riguarda la mia parte politica le nostre sensibilità
Quei tre punti sui quali si doveva basare questa legge e questo dimostra proprio che
Il dialogo e la
La filosofia con la quale è stata affrontata
è completamente diversa da da quanto fino adesso in questa Regione abbiamo sperimentato quindi ecco questo è un po'questo emendamento questo articolo importantissimo quello che dice il Consiglio sarebbe bello che mi ha preceduto chiaramente e completamente condivisibile e il nostro voto convinto su questo articolo e speriamo
Che si continui così per tutti gli articoli di questa legge che sembra
Sembra fino adesso abbiamo la speranza che vada in questa direzione in porto con questa filosofia grazie
Grazie non ce l'ha nessuno non ci sono altri
Io interventi su questo
Emendamento ricordo che votando questo eventualmente approvando questo emendamento decadono tutti gli altri emendamenti successivi
E si passa direttamente all'analisi dell'articolo
Al emendamenti sull'articolo cinque
Pertanto chi è favorevole all'approvazione di questo emendamento
Chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
Approvato all'unanimità
Passiamo pertanto alla
Articolo cinque
Otto
Già abbiamo
La scorsa volta affrontare la discussione generale su questa
Su questo articolo pertanto passiamo agli emendamenti
Sulla sull'articolo cinque in questione pagina cinque
Navi sei e seguenti
Pertanto iniziamo con
Gli emendamenti dal
Emendamento cinque nove sei che dedicate perché a firma di un consigliere
Decozione Gramazio il cinque alle sette la stessa cosa Sabatini cinque nove otto Simeone prego
Sabatini
Glielo dico subito cinque sino
Nove sette
Soppressivo dell'articolo cinque
Ok
Il cinque nove otto decade
Articolo
Cinque ore nove primo grande politica che viene ritirato assieme al Consiglio incensi ritirarlo Castaldi tirando già in precedenza seicento Gramazio
Decade seicentouno derivate
Seicentodue De Nicolò prego Consigliere
Grazie Presidente
All'ordine dei lavori e volevo dire che mi aspettavo un maggiore interessamento il proseguimento della discussione di questa proposta anche leggere e auspico che ci sia maggiore partecipazione da parte nell'aula dei consiglieri filiali maggioranza ed opposizione allora sono ritirati gli emendamenti dal trecentodue altri centoquaranta compresi
Grazie consigliere viola pertanto gli emendamenti al seicentodue seicentoquaranta vengono ritirati seicentoquarantuno decade
Quarantadue la stessa cosa aveva assenza dei Consiglieri firmatari seicentoquaranta del De Nicolò prego
Ritira anche gli emendamenti dal trecentoquarantatré altre centocinquantuno
Vengono ritirati anche gli emendamenti al seicentoquarantatré al seicentocinquantuno compreso seicentocinquantadue decade per assenza dei firmatari cinquanta negozi agricola
Sarà ritirate anche altre centocinquantatré
Allora Lindsay centocinquanta nel seicentocinquantaquattro CIPE PAI il tema centocinquantasei trecentocinquantasette trecentocinquantotto stretto
Il seicento cinquantacinque decade per assenza del firmatario seicentocinquantasei cinquantotto ritirati
Cinquantanove
Dedicate
Sessanta Consiglieri unico
Ritiro ad altre centosettanta altre centosettantasei pari da altre centosettantotto altre centosettanta
Da altre centosettantadue alta centosettantaquattro ed alta e centosettantasei altre centottantatré soltanto tre prorogatio centosessantotto su cento settanta abiti gli altri
Seicentosettantuno
Primo firmatario consigliere pagarci
Assente pertanto decade
Seicentosettantadue settantaquattro ritirati
Seicentosettantacinque Gramazio
Prego un censimento
Per
Intanto del Corriere i gli emendamenti Gramazio Colozzi li faccio miei il fatto che ritirato evitabili il settantacinque ritirato settantasei e ottantatré
Ritirati
Ottantatré ritirati ottantaquattro parlarci
Seicento allora
Prego consigliere Peraro tra
Grazie Presidente sino ai denti chiaramente nel momento possano fatturava gli elementi a un capogruppo
Conti lei
Non mi risulta il
Tutte
Consigliere Cicognani
Azzarda terawatt sulle altre opere ammettono lui collettiva e lo abbiamo detto ma già l'altra volta lo specifico valore con Adriano allenamento altrove ANAS dovrebbe attenere locazione gadget avevo
Prego consigliere la genesi e consigliere Simeoni ritiene opportuno AV
Sia sia io penso che anche il collega origine ma possiamo
A fare il numero necessario così la con la collega più serena va bene va bene così
Nel rispetto del Regolamento armi prima laddove il sentiero elevare
Poi io le abilità di per decaduti perché non c'erano i tre consiglieri guardano al Consiglio superiore avendo le il Segretario della dati per
Parlare per acquisito il bracco Consigliere Corrado il perché primaria per fatti legati alle poi dopo avevo ha consentito comunque
Procediamo alla seicentottantaquattro consigliere Simeoni a firma del consigliere Parroncini
Ci sono dei pezzi ritirati Presidente dicevo il nodo dei caduti balli ritiriamo tutti qua dentro tutti ritirati benissimo alla ritirati
Seicentottantacinque
Consiglieri Nicola
Grazie Presidente ritiro gli emendamenti dal sei centottantacinque alta centonovantadue dal trecentonovantaquattro alta centonovantasei
Qualità centonovantotto euro dai settecento al settecentoquindici
Pertanto seicentottantacinque seicentonovantadue ritirati
Seicentonovantatré ritirato
Seicento novantaquattro novantasei ritirati
Seicento novantasette a firma consigliera Marzio si intende ritirato seicento novantotto ritirato novantanove si intende ritirato settecento settecento quindici ritirati
Settecentosedici ritirato settecentodiciassette consiglieri dico
Elettivo tutti gli emendamenti all'articolo cinque e nella fattispecie dal Settecento dice attacca il settecentoventi enti
Dal sette centoventidue alta trecentoventicinque dal sette centoventisette alta trecentoventinove e il settecentotrentuno
Pertanto
Diciassette e venti ritirato ventuno fino al Consiglio di Gramazio ritirato ventidue venticinque ritirato
Ventisei a firma del consigliere Gramazio ritirati
Ventisette ventinove ritirati
Il trenta consigliere Gramazio ritirato trentuno ritirato
Pertanto abbiamo completato
Tutti gli emendamenti all'articolo cinque
Pertanto passiamo a questo punto all'approvazione dell'articolo cinque per dichiarazione di voto
Non ci sono dichiarazioni di voto passiamo alla votazione chi è favorevole
Chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
E ne articolo cinque approvato all'unanimità
Questo punto
Passiamo all'articolo
Articolo otto
Avendo già nella seduta precedente provveduto all'approvazione degli articoli sei e sette passiamo all'articolo otto pertanto articolo otto sono
Da
Pagina settecentosettanta del fascicolo
Aula fino
A
Ottocentocinquantacinque
Passiamo alla discussione generale sull'articolo otto con illustrazione dell'assessore Consigliere Perilli ad hoc pensavo che volesse risultino prego assessore
Sì l'articolo otto appunto
Il
Assicurare il Governo partecipativa al servizio
Tipico integrato e quindi anche in attuazione a quelli che sono i principi della Convenzione di
Mi allo siccome abbiamo già discusso gradi nelle nella fase iniziale
Credo che questo sia particolarmente importante perché
Di fatto sancisce anche princìpi rilevanti impostazioni di regole su come poi verranno fatto verrà realizzata la partecipazione
Credo che sia un elemento importante affatto scontato e che detta una strada rilevante così anche rispetto a come noi e poi procederemo nella definizione e mode delle modalità di gestione dei prossimi sei mesi
Quindi è un un articolo con la particolare importanza anche visto la modalità con la quale
La questa legge arrivata in Aula
Perché fa capire quanto sia necessario anche l'elemento di concertazione codificato con
Tutte le rappresentanze su settori così rilevanti come occupa appunto è certamente quello dell'acqua del sistema idrico integrato
Grazie Assessore che sentono il consigliere Perilli
Sì grazie Presidente l'assessore lo giace l'ha già accennato per noi è particolarmente importante
Questo articolo perché in qualche modo segna la l'ingresso della democrazia partecipativa sui quali sulla quale noi specificamente insisteremo molto in queste legislature abbiamo abbiamo già proposto depositato una
Una legge per la nostra Regione
Dicevo segna l'ingresso dello strumento degli strumenti della democrazia partecipativa in relazione al processo decisionale di un bene importante come l'acqua realtà sulla pianificazione sulla gestione del servizio idrico questo
Deve essere
Valuterei essere opportunamente valutato e in qualche modo rilanciato nelle prossime leggi perché noi crediamo che lo strumento della democrazia partecipativa ovvero il coinvolgimento obbligatorio da parte dell'Amministrazione nel processo decisionale
Dei cittadini
Facendo comunque salva la decisione finale da parte dell'Amministrazione su alcuni temi eh fondamentale perché in qualche modo richiama in maniera attiva un concetto molto più importante della
Della diciamo così della non solo dei temi che si stava trattando ma realtà proprio sulla partecipazione cioè i cittadini devono avere la possibilità
Di indicare
Alla propria amministrazione le modalità i modi diciamo così gli obiettivi in cui deve traditi che devono essere raggiunti relazione appunto diciamo la pianificazione al gestione servizio idrico
Naturalmente gli strumenti sono vari le regolamentazioni devono essere implementate devono essere a finale ma per noi è fondamentale è che si cominci a parlare di democrazia partecipativa che le Regioni investa
In maniera ovviamente controllate equilibrata ma funzionale all'espressione della
Della democrazia su questo tema per questo noi batteremo molto riteniamo appunto che già su questo tema qui specifico dall'acqua sia di fondamentale importanza ma dovrà esserlo anche rispetto
Ad esempio la gestione dei rifiuti
Si pensi ad esempio alle alla alle questioni
Della più importanti riguardo alle discariche agli atti di Giunta insomma alla politica sulla gestione di rifiuti adesso non è più pensabile
Che queste decisioni vengano prese non solo dico con le associazioni mangerà attacco tutti coloro i quali direttamente o indirettamente sono colpiti da
Da decisioni appunto la pubblica amministrazione su questi temi per cui noi
Stracciamo così segnaliamo come per altri articoli all'importanza dello strumento partecipativo e ci riserviamo
Di proporre questo Consiglio sia sotto forma di proposta di legge che su singoli interventi l'introduzione di strumenti partecipativi che garantiscano veramente la preziosa i cittadini al Governo dalla propria Regione grazie
Grazie Consigliere Vetrella si sente dei consiglieri De Paolis
Sì grazie al volo presidente certo la partecipazione è sempre auspicabile su tutti su tutte le leggi ma su questo in particolare è indispensabile secondo me quindi ben venga questo questo articolo questa questa sottolineatura
Ma soprattutto dobbiamo anche però parlare in maniera chiara è questo l'altro grande tema di questa legge
Adesso noi andiamo a dare gli indirizzi generali e ad ingessare la ammetterla in una in una cornice che io ritengo assolutamente positiva ma abbiamo sei mesi di tempo penali
Per
Fissare dei paletti definitivi intorno a questa legge dai bacini idrografici a formulazione di questo genere vedere entrare nel merito vedere veramente qual è la formula partecipativa quindi ecco
Adesso va bene questo ma già dobbiamo essere proiettati
Verso il fallimento entro i prossimi sei mesi della definizione proprio nel dettaglio di queste cose che dovrà essere per forza di cose un dettaglio che rispetta
Il volere popolare
Che tali voglio dire dal consenso di valutazione per come la penso io no quando non ho mai un interesse personale
La partecipazione addirittura produttiva nei confronti di chi sa all'interno dell'istituzione porta avanti certe navali
Quindi il rifiuto della partecipazione molto spesso
A mio giudizio nasconde anche un interesse personale che non ha proprio consono
Non combacia con quello dei cittadini noi su questo tema Siziano no perché stiamo siamo bravi
Perché è proprio una forma mentale che riteniamo debba essere assolutamente anche
Dagli altri colleghi dalle altre forze politiche condivisa grazie
Grazie che sottolineava c'era ma la formulazione
Grazie Presidente veramente in maniera rapida opera per sottolineare come già fatte dal collega dentale oltre a quella dei cinque stelle come quest'articolo vada a chiudere credo fra gli altri punti cerchi e dalla legge che ci apprestiamo a votare
Nella discussione generale all'inizio di queste nostre giornate di lavoro sull'acqua pubblica sono stati secondo me ha comportato niente
Scomodato Galileo Galilei vuol dire iniziative importanti giornate fondamentali ottantadue
Questo articolo si dimostra come
Addirittura il modo di questa legge vada molto al di là del merito stesso di quello che stiamo legiferando né
Né merito peraltro fondamentale
Perché penso che
E la partecipazione dei cittadini da questo punto diventa
Diceva affermarlo settori e dall'altra di più che stiamo anche
In maniera importante cominciare dall'immaginare in quella struttura tra istituzioni e cittadini che in questa Regione avendole una delle sue manifestazioni e più fare il tempo
Ma che hanno la mancata mancato rispetta attrazione dal referendum dobbiamo undici e fino a varare una dove sulla
Ferite più profondo e più lacerante quindi Tacconi uno nella modalità di intervento che è stata questa articolata proprio per sottolineare
Vasco la consapevolezza di tutti i consiglieri che non siano in quest'Aula ma che lei in particolare in questo articolo ma in generale con questa legge stiamo davvero faccia un passo importantissimo che ci ha detto potrà portare a testa alta rispetto alle altre Regioni del nostro Paese
Grazie
Non ci sono altri interventi sulla discussione generale all'articolo otto passiamo
Pertanto al
Agli emendamenti
Emendamento settecentosettantaquattro primo firmatario consigliere Gramazio
Perché non ce l'hanno già anche
In questa
Quindi su questo articolo tutti gli emendamenti a firmare a marzo il Palazzo si sono ritirati allora passiamo mentre oggi al settantacinque non laddove l'assenza del proponente Sabatini
Settantasei è ritirato settantasette ritirato settantotto primo firmatario consigliere Borrello
Dedico mangio consegna
Sì grazie Presidente ritiriamo la gli emendamenti ed altre trecentosettanta otto Alzetta centottanta
Mila trecentottantadue trecentonovantasei
Settecentosettanta dal settecentosettantotto settecentottanta sono ritirati settecentottantuno primo firmatario consigliere incensi accusavano ragazzi
Grazie Presidente semplicemente alla
Comma uno dei dell'articolo otto dopo le parole
Democratico dalla gestione del servizio idrico integrato aggiungiamo così come abbiamo fatto nei precedenti articoli riferimento alla Convenzione di Aarhus
E quindi le parole anche in attuazione dei principi di cui alla convenzione di APS grazie Presidente
Grazie siano interventi
Ci sono interventi poniamo in votazione chi è favorevole
Chi è contrario chi si astiene
Approvato all'unanimità l'emendamento settecentottantuno da settecentottanta dura settecentonovantasei sono ritirati
Settecentonovantasei credo compreso ritirato settecentonovantasette prego Consigliere torello
Sì grazie Presidente
Allora l'articolato in modo ho visto il comma uno va a dare alla
Ai degli strumenti di partecipazione indiretta ai cittadini
E tra questi strumenti si va a vedere col quale i quali tipi di
Di di atti possono possono andare a
Insomma ad essere parte integrante del sistema decisionale e tra questi sono atti fondamentali di pianificazione programmazione e gestione noi con questo con questo emendamento vogliamo andare a sostituire la parola e gestione
Con la parola gestione e controllo quindi sostanzialmente andiamo ad aggiungere la parola controllo a tutti quegli atti che vengono dati i cuori e che vengono resi parte
Atti di di partecipazione nei confronti della dei tutti i cittadini quindi
Che questa questa la
La ratio che ho e che porta avanti questo questo emendamento grazie
Grazie Consigliere
Vorrei allora nono su questo emendare il parere della Giunta
Sì parere positivo ribaltava nel giro di una serie di perito avvenimenti molto analoghi abbiamo già deciso
Parere favorevole
Poniamo pertanto in votazione il parere favorevole aggiunta chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene emendamento settecentonovantasette approvato all'unanimità settecentonovantotto
Consiglio di governo sì grazie Presidente ritiriamo gli emendamenti dal tratta centonovantotto all'ottocento tredici
Parità quattrocento quindicinale ottocentoventitré
Otto due-tre benissimo allora
Settecentonovantotto ottocentotredici compreso sono ritirati ottocentoquattordici ritira la firma del consigliere a Marzio ottocentoquindici ottocentoventitré
Ritirati
Passiamo all'emendamento ottocentoventiquattro
Prego consigliere Morello
Sì grazie Presidente questo realtà un emendamento che va solamente era a cambiare stili un attimino alla la terminologia utilizzata all'interno dell'articolo in quanto ci sembra più consona l'emendamento D
Di di formare solamente l'elemento di forma non è niente di
Di
Di fondamentale dello di primaria importanza insomma questo infatti ci rimettiamo anche al parere della Giunta sull'analisi formale della del del comma all'articolo otto
Per capire se l'intervento che vogliamo fare un intervento utile o se Amba bene lasciare la parola normativa all'interno del alla terna del del comma grazie
Non parlo della Giunta sull'emendamento ottocentoventiquattro grazie in realtà penso che del di usare i parenti delle tutele per vedere contrario per il semplice motivo che in realtà ci sembra
Oggettivamente calzante normativa tutto
Prego consigliera Borrelli anzi Presidente va bene anche per noi ritiriamo l'emendamento è ritirato ottocentoventiquattro ottocentoventicinque
Bonzio dell'edicola prego
Il gruppo del Movimento cinque Stelle ritira gli emendamenti dall'ottocentoventicinque ottocentotrentotto
Pari ancora l'ottocentoquarantuno ottocentoquarantadue
Pertanto fino all'otto centotrentotto compresi sono ritirati
Ottocentotrentanove
Vi sono stati ritirati al Consigliere Simeone ottocentoquaranta
Ottocento quarantuno e quarantadue ritirati quarantatre
Anch'quarantatré ritirato quarantaquattro
Quarantaquattro ritirato quarantacinque consigliere Morello prego
Sì grazie Presidente allora in quei sempre al comma due e viene scritto praticamente che tuttavia che ai sensi del decreto legislativo diciotto agosto due mila numero duecentosessantasette
E tutti gli strumenti di di democrazia partecipativa dovranno essere inserita interni dei soli statuti
Qui in realtà sì si porta all'attenzione nella parola per regolamenti quindi aggiungere dopo la parola statuti e anche i regolamenti dei comuni quindi cerchiamo di e di portare l'all'interno di tutte di tutti gli atti di propri degli enti locali
La questione relativa alla partecipazione perché bassi messo nello Statuto commette in linea di principio ma poi va regolamentato all'interno dei regolamenti comunali grazie
Grazie cioè
Ora la parola all'Assessore della Regione di priorità vere piano congrua l'osservazione può essere positivo
Parere favorevole della Giunta pertanto poniamo in votazione l'emendamento ottocentoquarantacinque con il parere favorevole della Giunta chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene approvato all'unanimità l'emendamento ottocentoquarantacinque ottocentoquarantasei
Bene è ritirato ottocentoquarantasei ottocentoquarantasette già ritirato ottocentoquarantotto
Prego il Signore dico
Grazie Presidente ritiriamo gli emendamenti dalla trecentoquaranta attuale ottocentocinquantadue compresi
Ottocentocinquantadue dall'ottocentoquarantotto ottocentocinquantadue compreso il viadotto centocinquantatré consigliere Borrello
Sì grazie Presidente allora
E all'articolo tre naturalmente si va a mettere
E ma ma hanno sulla sulla entrava in vigore della carta regionale del servizio idrico integrato
Naturalmente qua questo o questo comma da questa fu la facoltà di scrivere qui in previamente di PIL di portare in essere questa carta alla Regione
Intesa come ente
Me ente generale insomma è troppo generico alla Regione di indire di proviamo opportuno sessantasei la Giunta ritiene necessario
Andare a regolare un po'meglio la parola alla Regione quindi dando dando la l'obbligatorietà di questa di questa redazione di questa carta alla Giunta regionale
Naturalmente poi però avendo qui in Consiglio regionale sentendo
La Commissione Consiliare competente in materia di ambiente
Prego sorpresi rimettere all'Aula visto che insomma sì si può anche trovano definizione migliore o comunque si può trovare a legge che faremo quindi rimettere all'Aula anche la la modalità perché forse
Può anche non essere questo il momento visto che siamo sulla una sorte degradata di principi generali e specifica alla decessi avrà quindi rimettere alla valutazione perché mi sembra anche tutto sommato insomma corretto
Che si triplicano c'era Corrado
Sì finali Valdo Malagnino adiuvandum all'intervento di Borrello
E allora io credo che in questo lasciando la definizione così generica
Ti porta il generale per confusione perché sappiamo allora c'è il Consiglio che legifera ogni organo nella regione
Ha una funzione siccome qui e chi deve definire una carta regionale sul servizio idrico a abbastanza importante
Ebbene a nostro avviso definire i passaggi poi l'iter
Amministrativo legislativo che deve seguire la formazione di questa carta e come solitamente
Abbiamo fatto anche in altre proposte di legge
Noi indichiamo alla Giunta
Come organo che la predispone
Per rendere partecipi e ovviamente anche il i consiglieri
Ovviamente alla Giunta e del fare il passaggio in Commissione della competente Commissione con parere vincolante in modo da lì che ci sia una un coinvolgimento anche
Dall'altro di indirizzarlo politico
Ignobile
Grazie consigliera che sentiamo il Consigliere Vincenzo
Per
Grazie Presidente ma io ringrazio l'Assessore perché
A sensibilità di rimettere all'Aula con una valutazione che appunto attiene voi
Ad una funzione da esercitare da parte della
Del Consiglio però ritengo che questo emendamento si possa votare quindi noi voteremo grazie
Grazie
Non ci sono altri interventi poniamo pertanto in votazione l'emendamento ottocentocinquantatré
Già fare niente
Chi è contrario
Chi si astiene emendamento approvato
All'unanimità ottocentocinquantaquattro è stato ritirato
E abbiamo completato la votazione degli emendamenti all'articolo otto
Qua siamo pertanto a votazione l'articolo porto con dichiarazioni di voto
Se non ci sono dichiarazioni di voto passiamo alla votazione l'articolo otto così come emendato chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene articolo otto così come emendato approvato all'unanimità
Scusate prima di
Passare all'articolo nove
Dobbiamo tornare sull'articolo cinque per un problema Decchino che ha saltato l'emendamento D ventitré uno se prendo il fascicolo d'Aula ventitré uno che è l'emendamento della Giunta
Concordato nelle varie riunioni fatture precedentemente pertanto dobbiamo tornare sull'articolo cinque
Votare l'emendamento della Giunta e votare l'articolo cinque in questione
Quindi io l'articolo procedurale emendamento è
Fascicolo la redistribuzione di ventitré uno
Due ventitré uno
Dare la parola all'Assessore per l'illustrazione poiché
Altro glielo ripeto non si ricorre alla scusa signor prego
Sì grazie Presidente nonna non entro nel merito dell'emendamento era soltanto una questione di forma perché ne abbiamo già votato l'articolo
E quindi sia come abbiamo già fatto diverse volte in aula credo che per chi avrà un precedente sul ritornare sull'articolo già votato
Riterrei diciamo a con un emendamento sull'articolo Giarda o a quella considerare già ci sono numerosi precedenti in questo senso
No no in questa legislatura ma inaugura assolutamente può sfuggire valutazione sull'articolo per giunta ciascun all'emendamento per giunta ampiamente concordato lento le importanti no l'importante è le procederemo alla votazione dell'articolo cinque e quindi la valutazione sostituisce
La precedente questo proceduralmente
Diciamo così la
Le modalità per ritornare sulla votazione già effettuata prego Assessore per l'illustrazione nel merito del
Emendamento sì perché forse se ci ricordiamo il merito diciamo
Ci aiuta a migliorare un po'la norma perché non so se vi ricordate durante la discussione d'Aula
Sono emerse delle una congruenza l'articolo uno e cinque dove sostanzialmente io beh riguardava discussione mi sono permesso di irrisoria perché si pattizi si citavano i sei mesi
Necessari per la norma e e gli stessi senesi coincidenti per fare altre cose allora questo Regolamento questo con questo emendamento ed altamente sull'ordine dei tempi
Dice nei primi sei mesi fa una cosa successivamente entro tre mesi all'anno in più l'orario del comma uno si fa l'altra quindi ed Altan migliora un po'la norma mettendo che eliminando quella
Impossibile confusione che c'era quindi lì regali valutarlo in questa ottica e di mantenerlo grafico è perché di fatto aiuta leggere meglio la norma grazie Assessore
Se non ci sono interventi su questo
Emendamento poniamo in votazione l'emendamento e poi di nuova votazione sull'articolo cinque ha così superiamo qualsiasi
Problema interpretativo chi è favorevole all'emendamento due ventitré luglio
Chi è contrario chi si astiene
Emendamento approvato all'unanimità emendamento D e ventitré verrà approvato all'unanimità passiamo a questo punto alla votazione dell'articolo cinque così come eventi emendato con l'emendamento appena approvato
Chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
Articolo cinque così come emendato approvato all'unanimità e va questa valutazione va a sostituire la precedente votazione sull'articolo cinque passiamo a questo punto alla
Articolo nove
Con la discussione generale la parola all'Assessore per illustrazione dall'articolo grazie
Allora
Per quanto concerne appunto all'articolo nove non ci sono cioè sul tema generale della istituzione di un fondo regionale della CIA internazionale non ci sono
Obiezione è importante anche istituire questo atteggiamento rispetto a un bene che abbiamo definito nelle declinazioni
Che abbiamo ascoltato c'è quindi acqua di B bene comune e sostanzialmente elemento indisponibile e se non per tutti
Pur vero che però come è formulato pone dei problemi seri rispetto alla
Sua legittimità
Perché non possiamo agire in tariffa
Questo l'abbiamo già discusso quindi Commissione Bilancio credo sia stato chiarito in maniera importante univoca che si è sostanzialmente si richiede l'abrogazione del del comma due nell'ottica appunto della tenuta della norma di
Iniziativa popolare perché
Quello è il punto è uno dell'Abi dalla tariffa come si compone
è normato la prova l'agenzia nazionale girare del gas e delle acque e col cosa ci va in tariffa c'è scritto quindi questo creerebbe una un vulnus rispetto alla tenuta
Della norma e siccome ci siamo preoccupati di inserire solo
Elementi che potesse in qualche maniera garantire quella tenuta proprio costituzionale rispetto anche a rate normative questa sarebbe impatta Rebeh sulla
Leggi sulla aspetto legislativo statale io credo che
Come deciso dalla Commissione Bilancio
Si può decidere anche il presidente Buschini Moro Buschini con la soppressione del comma due di fatto abbiamo si può ripristinare una tenuta sostanziale dell'articolo nove tenerlo poi
Per il resto così come proposto
Grazie Assessore
Veniamo
Apriamo la discussione generale sull'articolo nove
Si può non si è lavorato allora
Sì grazie Presidente come ha ricordato all'altezza del dettaglio articolo è stato oggetto di modifica ai al Commissione bilancio
Diciamo stiamo felice di aver sollevato una questione che si era posta che a quella del finanziamento di questa legge
Poiché oggi faceva riferimento soltanto alla programmazione due mila quattordici due mila tredici che è già diciamo ottanta avviata programmate chiuso con il bilancio c'è il rischio che questa norma ha rimane qui
Diciamo le era morta e qui quindi la legge non meramente finanziata c'è una trattativa Sergio è stato introdotto dalla lettera
Alla lettera di anzi che a decorrere dall'anno due mila e quindi si ovviamente tutti provveda a finanziare questa legge regionale attraverso la legge di stabilità come che va assolutamente aperto e per le leggi regionali che prevedono un capitolo di bilancio apposito quindi abbiamo già contribuito alla milioni alla modifica in Commissione bilancio procederemo ora in Aula grazie
Sì il consigliere Depaoli si prego siamo sempre discussione generale sull'articolo
Sì grazie Presidente vero quello che diceva la consigliera che mi ha preceduto tutti abbiamo contribuito in Commissione bilancio a rafforzativo economico a dare un corpo economica questa legge
è chiaro che nel nel triennio due mila quattordici due mila sedici già delle Poste sul bilancio generale e sotto
Diciamo capitoli non specifici già c'erano il il patto di prevedere
Nel prossimo bilancio nel nel prossimo bilancio non debba fare a fine anno che ci sia un capitolo specifico
Delle somme
Proprio destinate all'attuazione di questa legge assolutamente un rafforzativo è anche una logica conseguenza di una
Di una di mettere in pratica poiché quello che
Proprio lo spirito la filosofia della legge quindi
Ecco siamo d'accordo
A me sembra che
Dobbiamo si tener conto della costituzionalità della legge ma non dobbiamo neanche però andarla stravolgere come il timore che la recessione santi anticostituzionale
Dobbiamo essere anche un po'affermi e avere il coraggio di sostenere quello le cose nella quale noi crediamo fondamentalmente ossia che questa legge la Loggia di grande libertà di grande respiro grazie
Grazie non ho altri interventi sulla discussione generale allora colleghi
I veri gli emendamenti a firma Gramazio sono stabiliti ritirati
Quindi
Chiamiamo direttamente l'emendamento ottocentosessantuno
A firma deliberò parere della Giunta
De Nicola prego prego
Sì grazie Presidente ritiriamo gli emendamenti dal ottocentosettantuno alla trecentosettantatré ed alla trecentosessantasei al novecentotrentasei
Scusi collega può rivedere
Nei minimi di perdere anche
Sì Presidente allora ottocentosessantuno atta centosettantadue e ottocentosettantatré poi ancora ottocentosettantasei al Novecento e trentasei
Grazie
Allora colleghi a questo punto andiamo direttamente all'emendamento di Commissione di diciannove e due
C'è qualcuno che vuole esporre prego Consigliere Bucchieri
Sì brevemente credo
L'assessore ha già accennato a questo tema sostanzialmente onori
Abbiamo dibattuto a lungo in Commissione sul totale copertura finanziaria della quella legge credo che gli emendamenti approvati all'articolo sette il dibattito in Commissione allora rafforzato e data la giusta copertura economico-finanziaria
Ad una legge così importanti e quindi con un'apertura certamente adeguata l'emendamento proponenti abolire il comma due
Per
Sostanzialmente eliminare una
Possibili legittimità costituzionale e che sarebbe dovuta con l'istituzione di una nuova
Tariffa che di fatto è materia esclusivamente della
Di di competenza legislativa nazionale e statali quindi quell'emendamento andiamo a casa
Uniformare la normativa regionale e quindi diamo ancora più certezza e più forza a questa legge
Grazie consigliera Bruschi Bruschelli Consigliere Corrado prego
Sì grazie tremare solo felice del fatto che siamo riusciti a fare chiarezza su questo articolo in Commissione bilancio perché diciamo abbiamo inventato il rischio che l'inizio presto tutto l'articolo e quindi il fondo in realtà è un problema di legittimità questi problema si pone ma per il secondo comma che andiamo ad abrogare che rischia
Proprio perché è l'alto la il costo con cui il la composizione di costo della tariffa viene stabilita dal decreto ministeriale ovviamente competenza statale etiche noi come Regione ovviamente non possiamo entrare nel merito rischiamo di trasformare questo prelievo
Come l'imposta quindi biglietti i problemi così che si erano posti di illegittimità odierne abbiamo a quel punto abbiamo diciamo deciso di sopprimere il il comma
E ovviamente in questa maniera viene fatto salvo il resta in vigore
Il l'articolo nove entro il mese disciplina il fondo di solidarietà e cioè ovviamente importantissimo ai fini di della della ratio della legge dal
Bene non ho altri interventi mettiamo al voto questo emendamento di diciannove due favorevoli
Contrari
Astenuti approvato all'unanimità
Santa allora decadono gli emendamenti successivi fino al Novecento sessantatré
Sotto Sant'Onofrio tutto balzo così
Gramazio è ritirato un attimo
Sì anche duecentosessantacinque quindi novecentosessantasei considerata dicono prego
E ritiriamo gli ultimi emendamenti del gruppo cinque stelle all'articolo nove dal novecentosettantatré al novecentonovantasei
Bene
A questo punto abbiamo esaurito gli emendamenti sull'articolo nove dichiarazioni di voto sull'articolo
Chiediamo chiamiamo il voto all'articolo nove così come l'abbiamo emendato favorevolmente
Contrari
Astenuti è approvato all'unanimità
Allora
Ci
Ci sono in
Erano
Grama
Però
Paure senza mai assente
Qual è
Prima
Che non vedo con la
Mi pare
Ho mi
Sud
Però
Perelli
Assistito
Ritirato non c'è bisogno
Abbiamo
Su
Se non ci
Dice farle
Contrari
Astenuti apre
Unanimità
Allora
Vi
E chiamiamo
No
Subemendamento all'emendamento dell'assessore c'è un sub
Tanto
Allora
Credo
Sono di
Prego
Sì Presidente grazie Torino Antonio su questo subemendamento ventidue quattro chiedo alla Presidenza se è possibile una pausa di cinque minuti per per gestire attinente un attimino questo subemendamento pausa
Tale principio sospendere
Questo
Va bene continua il
Quindi questo è un subemendamento
Emendamenti aggiuntivi
Cercherò di non seguire così personale
No
Milioni
Figure
Io lo
Del Consiglio concedono aggiorni no sull'ordine lavori Presidente allora io intanto dentro
Suonerà di cinque minuti e dieta aveva quasi di un'ora
Noi avrei mi sembra che con senso di responsabilità abbiamo ritirato buona parte dei nostri emendamenti
Abbiamo portato per quello che è stato possibile il nostro contributo ai lavori a Laura mi sembra se lo ricorda male neanche lei siamo stati anche importanti in alcuni momenti delicati
Ora io e diamo che questa legge venga votata al più presto quindi non ci sono più interruzioni è rimasto praticamente un articolo andiamo avanti senza fermarci fino alla votazione non regge volendo si vota anche in un'ora in quaranta milioni di lire
Per favore lemmi diamo all'isola comporre più andare a se c'è la volontà di chiudere veramente oggi altrimenti diventa una barzelletta cui
Io su questo la invito Presidente fanghi rispettosamente errore volare praticamente quanto prima questa legge siamo
Che sono
Perfettamente d'accordo pertanto procediamo con
Gli articoli aggiuntivi le distribuzioni
Di ventidue quattro a firma
Della Giunta del l'Assessore del dirigente a cui
E questa è l'emendamento di ventidue quattro la cui ha fatto seguito un subemendamento distribuzione di ventiquattro uno
Firmato vorremmo De Paolis io do la parola all'assessore Noè refrigerio per l'illustrazione dell'emendamento con la distribuzione di ventidue quattro grazie
Sì grazie in realtà e questa è l'unico vero atto che non c'era nella nella proposta diciamo di iniziativa popolare e non c'era perché chiaramente parte in altri tempi cioè
Non poteva prevedere anche quello che è accaduto al due mila undici due mila dodici in poi ed è un po'la
Obbedisce alla preoccupazione ricercare di fissare nel periodo transitorio elementi di uniformità CEE garantire che sia fatta una norma a
Detta i principi attacca in maniera molto precisare sostanziosa e però poi ci sono gli altri sei mesi famosi centottanta giorni al fine di
Portare in votazione alla discussione della con del consiglio la legge che riguarda proprio l'aspetto più specifico delle dei bacini dell'autorità d'ambito quindi e della gestione
Quindi noi
In realtà ripeto non richiesta TEN-T abbiamo tentato di proporre una
Mediazione su questo cercando di far comprendere l'utilità di avere una norma che in qualche maniera
Cercasse di mantenere il più possibile le le comuni e le condizioni ferme in maniera tale da far sì che questa legge abbia subito una efficacia rispetta i principi enunciati e quindi
Si propone un articolo nove bis l'istituzione disposizione transitoria
Che poiché il fatto di un comma fermo restando l'operatività delle convenzioni di cooperazione in essere di cui all'articolo quattro della legge regionale sei nomino centonovantasei le gestioni provvisorie non rientranti nel convenzioni cooperazioni operano fino all'individuazione
Degli ambiti di bacino idrografico di cui al comma articolo cinque comma uno che era appunto quello dei centottanta giorni che dicevamo prima
Grazie
Assessore
Perché su internet consigliere Borrello
Sì Presidente grazie intervengo nella discussione generale di questo
Di questa disposizione transitoria di quest'articolo aggiuntivo
Naturalmente noi crediamo
Come come cittadini
Crediamo che l'impianto di questa legge se andando in una
Direzione ottimale per quanto riguarda la gestione dei servizi idrici come ho detto appunto all'inizio di questa di questa viste le discussioni gelati questa legge
Questa proposta al consigliere dei concetti innovativi e che sicuramente devono essere che sono stati poi alla fine nella nella discussione tutto di tutto l'articolato sostanzialmente sono stati salvaguardati e migliorati
Ma questa legge si propone appunto
Di mantenere l'acqua pubblica questa legge sarà dato che i cittadini per tutelare e governare l'acqua ma pubblica non privata
E questo articolo che sostanzialmente
Appena accennato alla
A una questione importante che vivono gran parte dei Comuni del nostro territorio
è sicuramente una norma e insufficiente
Che sicuramente può essere migliorata soprattutto nella nella gestione dei termini con cui si si porta avanti l'articolato del di questo articolo aggiuntivo
E questo perché perché naturalmente vogliamo allineare
Alla proposte legge allo spirito che ha caratterizzato questa proposta di legge vogliamo lineare non soltanto chi oggi se lo può permettere ma vogliamo allineare chiunque
Tutti i cittadini di questa Regione affinché abbiano appropriata possono partire tutti dallo stesso piano dello stesso principio
Appunto è stata avanzata questa disposizione transitoria disposizione transitoria che qui vediamo come emendamento di Giunta ma che sostanzialmente era già stata presentata anche dalla dal nostro gruppo e dal gruppo
Diesel in maniera diretta ma sostanzialmente nei concetti identici
Cioè lasciare la possibilità a tutti di usufruire di questa legge in maniera reale
E non dare dare a qualcuno una batosta
Chiedo porterebbe sostanzialmente a vedere per un tempo limitato o comunque superiore all'aspettativa di vita di qualcuno qui Cozzi talmente lungo da non vedere più nel proprio territorio nel proprio Comune nel proprio nella provincia
L'applicazione reale di questa legge
Pertanto l'articolo così come come incentrato non è non è vero non è non ha secondo me non è sufficiente e non non dà proprio l'idea di questo che ho provato ad esporre
Noi abbiamo se vorremmo intervenire su questo articolo un subemendamento che poi spiegheremo in maniera
Ritorsivo nel
Nel proseguo dei lavori
E siamo pronti anche a mantenere il nostro emendamento mille cinque a tutela appunto di questo di questo concetto che passavo salvaguardato all'interno di quest'Aula grazie
Presidente del Consiglio De Paolis
Grazie presidente proverò ad essere sempre chiaro soprattutto sincero su questo tema
Siccome lo sto qui a sostenere né sulla causa personale come sempre come penso la maggior parte dei consiglieri si è creata in quest'Aula e su questo tema un'anomalia un'anomalia politica
Nel senso che io ha firmato un subemendamento con il consigliere Borrello quindi con il gruppo cinque stelle un subemendamento
Perché siamo tutti e due di Civitavecchia molto semplicemente perché pensiamo io ho perso
Che è la filosofia di questa legge fino adesso e nel suo complesso è stata una legge affrontata in Baviera seria è stata usata una modalità nuova di procedere e che comunque io penso
Che anche
Quando un cittadino nel Lazio forse uno non una città importante come Cina e che abbia il diritto
Di scegliere come tutti gli altri la modalità del GIS digitazione del proprio servizio idrico
Quindi
Tutte quelle azioni fatte in questa direzione vanno sotto solo questa direzione non c'è un altro motivo è chiaro che ci sono dei precedenti che civili
Condizionano rispetto
A un'ansia azioni già fatte nel Comune ma non qui nel Consiglio regionale allora
Ecco il sostenere la possibilità la libertà di un Comune
Come gli altri
A me non sembra che sia una lesa maestà nei confronti della maggioranza o l'incontro mi sembra di aver fatto un'azione che vada contro nello spirito della legge l contro i consiglieri di maggioranza di una maggioranza la quale io
Chiaramente in maniera convinta partendo
Quindi
RAI era un ragazzo un rafforzativo solo la possibilità di andare nel dettaglio fino all'ultimo comune
Perché questo è stato lo spirito iniziale io capisco che aggiuntivo all'articolo rispetto al fallimento della della della a della legge che nasce chiaramente dal quesito referendario e aggiuntive perché nel frattempo si sono aggiunti i passaggi
Che hanno portato qualche comune ad essere commissariato
Anche perché è passato in giudicato e qualcuno che sta aspettando il commissario noi chiediamo semplicemente che per questi sei mesi da Galan alla possibilità a tutti Dini fotografare la situazione e di ripartire
Con lo spirito che la legge se
Si sta dando come stella polare quindi pure a Civitavecchia
Non vogliamo neanche fare sciacallaggio politico su questa cosa perché
è chiaro è comprensibile
Che poi dalla verso la campagna elettorale ogni candidato a Sindaco dovrà assumersi la responsabilità di dire come vuole gestire
Il Servizio idrico nella città quando sarà Sindaco qualora sarà sindaco quindi non voglio risolvere qui questo problema
Voglio solamente sottolineare
L'esigenza di economia ma forse pure di un solo cittadino ad avere la libertà che hanno tutti gli altri grazie
Non ci sono
Altri interventi
Scontro sì prima di potremmo già però dobbiamo
Mettere alle in discussione il subemendamento con distribuzione del ventiquattro uno che il Consiglio Governo ha chiesto già ad illustrare nel suo intervento precedente a quella parola grazie
Sì grazie Presidente allora
Proviamo a spiegare un pochettino questa situazione che era per un po'confusa e forse ebbene ebbero riportare l'argomento al centro vera reale
Ovvero ovvero quello di mantenere le cessioni in essere nei Comuni
Quindi la gestione attuale
Aveva questa
All'emendamento a questo articolo nove sostanzialmente va a modificare tutta la seconda parte della del
Del dell'emendamento presentato dalla Giunta
Quindi rimane tutta la parte iniziale afferisce all'operatività quindi della dell'articolo quattro legge se novantasei mandiamo a sostituirlo tutta la seconda parte
Andiamo a mettere quindi all'interno della seconda parte piuttosto che un giorno Arrigo gestioni provvisorie andiamo a specificare un po'meglio quali sono le le tutte le possibilità che da questa legge a tutti quei Comuni
Che hanno un problema serio nel
Nella nella nel tenere nel tenersi l'acqua
Cessione anche a gestione pubblica
Quindi sostanzialmente il provvedimento il dispositivo che abbiamo che andiamo a mettere in votazione va cambiare una parola perché nella sostanza i due individui dispositivi sono uguali la parola che va a cambiare sono
Probabili provvisorie e in essere
E voglio spiegare perché io non essere e molto e molto più crede
Molto più in conformità con questa legge rispetto che provvisorie
Durante la scorsa seduta di questa di questo Consiglio
Si era dibattuto molto su questo su questo ora subemendamento ma che l'alta era la proposta di emendamento al nostro a uno alla presentazione di un nostro emendamento
Cioè noi praticamente abbiamo cercato di
Di capire se
Nonostante ci fossero molti tali rispetto a quanto presentato questa questo
Questo che ora il subemendamento riuscisse al garantire la pubblicità della a mantenere la pubblicità delle gestioni
Dell'acqua quindi anche
Senza dover darebbe esplicitamente scritto quello che proponevamo
E in effetti non è proprio la stessa cosa perché naturalmente quello che noi scriviamo con nostro emendamento era c'è contenente una serie di
De dia accetti più mirati fa per ottenere questo questo
Questa cessione pubblica diciamo così
Ma l'emendamento che appunto propone solo alla Giunta buy-in sia in contraddizione con quanto proposto inizialmente e figuriamoci quindi con quanto proponevamo noi
Gestioni in essere sono le gestioni che ad oggi e questo lo vogliamo bloccare voglia bloccare quello che esiste oggi
Vogliamo bloccare a Civitavecchia il passaggio ha lasciato due
Vogliamo bloccare a Ladispoli Anguillara
E tutti quei nove Comuni che stanno
Sub iudice quindi io stanno aspettando la sentenza vogliamo bloccarli e lasciare la gestione comunque in mano al comune o all'ente pubblico che li gestisce
Vogliamo salvaguardare tutti i comuni della provincia di Viterbo della Provincia di Rieti
Lasciando animano allora la gestione attuale quindi alla gestione comunque sostanzialmente pubblica o semi pubblica ma comunque c'è ancora un municipalizzate
La gestione dell'acqua la gestione in essere
La gestione provvisoria sono gestioni commissariali attuazione del piano delle onde evitare c'è la gestione commissariale che già sono attive vediamo Civitavecchia ma gestioni commissariali che potrebbero essere attive
Tutti nomi e cognomi tutti i Comuni la Provincia di Viterbo dei divieti ammorbante metà della dei comuni della provincia di Viterbo
E tutti gli altri non la Regione Lazio quindi questo è un avvenimento che viene additato come un provvedimento
Esclusivamente civile chiese
è sbagliato etilico è un provvedimento anche per Civitavecchia soprattutto la Civitavecchia ci esprimiamo al problema di Civitavecchia ballano risolvere il problema di Civitavecchia
Ma questo problema non è un problema comunicò di Civitavecchia e vogliamo far sì che oltre a Civitavecchia sì tanti
Anche tutti gli altri Comuni che hanno una particolarità identica a quella di Civitavecchia
Quindi noi chiediamo sostanzialmente che questo emendamento e questo subemendamento venga nella
Trovavo da Laura
Perché come si diceva è sostanzialmente identico all'impianto di Giunta semplicemente cambiando quella parolina che può salvare recita come Civitavecchia piuttosto che lasciarle
Andare verso una gestione privata dell'acqua verso alto verso ACEA scusare verso ACEA
Che è sostanzialmente mettendosi in campo tra le mani in mano il latte il potere di gestire l'acqua per trent'anni è difficile fare sottrarlo e perché sostanzialmente
Chi si appropria di questo abbiamo definito proprio così del bene dell'orda il futuro è analoga a quella sarà molto duro metteremo così io ma al sicuro
Lasciamo quindi ai Comuni evitando che un privato ostacoli su questo servizio questo bene primario importanza mettano al sicuro le nostre il futuro delle nostre generazioni grazie
Grazie
Ha chiesto di decozione Paolis
Sì grazie Presidente considerevoli dallo Stato e sostengono il suo nel suo intervento chiaramente io intervengo solo per dire che l'ho firmato anch'io questo subemendamento perché era un rafforzativo
Rispetto alla a come era stato posto il primo il primo emendamento dalla Giunta quindi
Un rafforzativo rispetto un senso di libertà io mi permetto di dire
Rispetto al fatto che
C'è anche una visione diversa
Noi
Quando vediamo ACEA S.p.A. pensiamo che non sia
Un ente pubblico
Dovete concedere la
La la diversa postura su tematiche di questo genere noi pensiamo che sia un attenuato
Che tragga guadagno da un bene comune
Quindi
Preferiamo sempre che i Comuni e le comunità abbiano la possibilità
Di gestire il servizio idrico come meglio pensano di poter fare
Anche andando nel dettaglio di casi particolari
Io penso che non può essere tolta nessuna possibilità di avere l'acqua anche solo la possibilità di pagarla per esempio e quando intervengono
Invece enti di questo genere
La differenziazione a volte
O quasi sempre non c'è più quindi le particolarità e la prossimità delle esigenze delle persone dire assolutamente oltre che sottovalutata non considerata
Nel caso specifico questo pur subemendamento volesse più stringente stringente tra virgolette
Ripeto quello che ho detto prima vuole dare la possibilità
Ai Comuni tutti
Al di là della situazione particolare nel momento
Al che al momento hanno di poter accedere
Alla
Decisione di gestire il servizio idrico come meglio credono compresi quei Comuni che sono passati in giudicato possano sub giù il sub iudice quindi io Rollo firmato convintamente
E lo voterò convintamente grazie
Presente in relazione a quel bando
Grazie Presidente sempre arrivando ma quanto hanno già sottolineato dai miei colleghi e soprattutto correndo in merito a questo è un subemendamento
Io voglio fare un appello a tutti e che i miei colleghi in aula e sottolineare come votare favorevolmente a questo subemendamento e di conseguenza modificare
Quella parte di terzo nell'articolo sia prova di coerenza con la volontà referendaria che noi stiamo cercando di attuare e che alla fine questo Consiglio approverà
Io del genere gestione pubblica dell'acqua nel dramma facendo una legge che stiamo a stiamo stiamo andando verso la votazione di una legge che
Vuole la gestione pubblica dell'acqua partendo da questo principio io credo che le deduzioni siamo ovvia come impostiamo permettere di dire lasciamo lo Stato
In essere e di gestione che c'è attualmente fin quando non entrerà in vigore la legge per evitare chetamina la sottoscritti per volontà anche politica e soprattutto politiche contratti
Durate infinite
Ditta con la mia intenzione di privati che finora hanno speculato fino
Noi stiamo andando a realmente in una direzione opposta ma soprattutto essendo le orecchiette tutti liberiamo realmente
Una gestione pubblica dell'acqua non credo che ci saranno problemi a votare favorevolmente a questo subemendamento vi dico che dalle votazioni chi voterà contro si assumerà che assumerà la responsabilità nei confronti dei cittadini
E non è una propaganda politica ve lo assicuro Ceca assumerà la responsabilità nei confronti dei cittadini che vogliono un rodaggio se non è pubblica dell'acqua prova ne è questa proposta di legge che appunto d'iniziativa popolare fare una scelta del genere
è una scelta veramente scellerata di lì invito a riflettere e a votare favorevolmente perché diversamente lasciamo che nella gestione dell'acqua venga affidata ad Acea perché sostanzialmente è questa la ripercussione nel concreto che si avrà
Non ci sono altri interventi
Su questa subemendamento quindi poniamo in votazione il subemendamento e poi l'emendamento paragonare in votazione il subemendamento D mi con distribuzione di ventiquattro uno
Chi è favorevole
Contrari
Chi è contrario
Chi si astiene
Emendamento
Respinto
Poniamo a questo punto il subemendamento scusate il subemendamento del ventiquattro loro respinto poniamo a questo punto in votazione l'emendamento con distribuzione di ventidue quattro
E siamo già in votazione
Sul
La
Siamo già il
La votazione è unica zona euro al subemendamento già siamo in votazione quindi su questo chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
Emendamento D ventidue quattro approvato
Passiamo
Al
Emendamento successivo pagina mille zero cinque primo firmatario porre allo Bragonzo
Grazie presidente naturalmente noi eravamo disposti
Abbiamo messo la nostra disponibilità sin dall'inizio a rivedere un pochettino tutto la questione che poi si è incentrata sulla presentazione di questo emendamento
Perché la norma transitoria articolo nove bis appena votato esce fuori perché il momento Cinquestelle presenta un documento sale l'ha presentato un altro altrimenti nella volontà di quest'Aula di mettere fuori l'articolo nove transitorio non c'era assolutamente
è questa dal punto di partenza dove credo che si voleva partire era questo l'articolo nove bis che dovrà essere approvato in quest'Aula
è invece e invece no invece siamo riusciti ad approvare un articolo che non vuol dire niente
Siamo siamo così bravi davvero davvero veramente messo carta parole inutili su una legge
PMI se non era era utilissima una leggerli veramente che portavano i principi innovativi e questa
Benedetta ragione
E invece che ci troviamo ammettere un articolo che non significa niente un articolo
Utile solo perché non sia Brunetta la parola
Cessione
Sanzionatoria dalla gestione provvisoria emette la gestione in essere troppa paura
L'abbiamo detto aspettai o io mi auguro che da qui alla fine legislatura qui dentro vengano portate non una legge di iniziativa vede ed esce Todini ma nella portati cinquecento di legge d'iniziativa dei cittadini perché così riprendere responsabilità no contro un atto politico
Mario Vigna senza piano contro persone che lavorano e si elidono su quello che fanno
Adesso ci troviamo adesso in questo emendamento noi mettiamo in volo mettiamo in votazione per far capire ancora una volta che qui dentro non c'è nessuna volontà di rendere l'acqua pubblica c'è la volontà di fare gli interessi sui territori
Allora a questo o quest'articolo ribadire ancora una volta sono stato capito
Che è l'acqua deve rimanere pubblica della Ragioneria in gestione il essere quindi attuale a chi ce l'ha in mano nel rimanere a Civitavecchia al Comune di Civitavecchia ma lasciato due
Il saldo di lasciato duale non ci servono citati dall'acqua
Dopo questa questo
Quest'articolo allora al punto due dice anche che siccome ci crediamo veramente così tanto all'acqua pubblica tutte le gestioni commissariali man mano tolta di mezzo
Comunque vengono resi nulli i decreti di di commissariamento ma perché dobbiamo attuare quel principio di ripubblicizzazione che questa legge mette tardiva in chiaro per una volta per tutte
Sostanzialmente con questo articolo se voglio riportare la giustizia che è stata tolta non votando il subemendamento all'emendamento di Giunta
Integra diamo davvero a guardare
Certe volte bisognava ma pure così come un po'come viene non c'è bisogno di asse sempre formali euro maniera negli veramente credo che
Che certe volte ci perdiamo proviene nel più piccolo del Dedei degli interessi
Senza veramente tener conto dei colleghi cittadini vuoi quelle che i cittadini spendono da noi
C'è ci mettiamo davanti tante
Tanti tanti
Problemi che che non dovrebbero esistere perché qui dentro non è che ne stiamo facendo la volontà di Tizio di Caio del Sindaco x dell'ex sindaco tale o di chiunque altro
Si voglia sì voglio dire noi qui dentro dobbiamo fare quello che ci viene chiesto che i cittadini
E cittadini non sono più i cittadini che non si interessano della politica verso cittadini sveglie per fortuna
Talmente svegli che sono riuscito a portare qui dentro una legge
Una legge che è stata tenuta viva proprio perché i cittadini stanno qua dietro e alcune volte non Brasile manco fosse sentita di vi stravolgerlo questo testo
è chiaro che poi quando arriva un atto diverso loro cittadini qui si cominciava l'alta qui dentro diventa al Colosseo e quindi sta nell'aver Oriella dove più forte alla fine vincono e vanno avanti
Così va avanti a forza dei numeri ma per andare avanti a forza dei numeri siamo ne siamo minoranza nella minoranza siamo sette
Adesso sei perché fortuna nato un bambino a uno dei nostri consiglieri
E sono simili se remoto realtà nove non so più quanti siamo qui
Siamo troppi
Ma sostanzialmente qui dentro se si può andare avanti da qui in poi a colpi di mano in merito va bene fatelo pure
Va beh non responsabile o riprendere con gli stessi numeri che avete alzato dunque ad alzare le mani contro i provvedimenti utili
E ripeto utili a tutti grazie
Grazie ha chiesto di intervenire il consigliere De Paolis
Dopo dopo questo emendamento presentato dal dal dal
Dall'otto cinque stelle
Ce ne sono tre
Miei in mille sei mille sette mila otto che praticamente sono la stessa cosa lo stesso emendamento spacchettato e riproposto in tre emendamenti
E diciamo
Che non è che lo ce lo siamo inventato noi nottetempo era un percorso che noi abbiamo cominciato Colico viventi e con i Comitati referendari firmatari
Precedentemente all'inizio del Consiglio regionale
Quindi è stata una modella una modalità una formulazione di emendamenti rispetto all'articolo nove bis carte in maniera diversa da due parti politiche diverse
E qui vorrei fare una riflessione sulle parti politiche diverse
A volte è più facile forse a stare all'opposizione
Perché sola dignità del ruolo che si svolge dall'opposizione
Una ferma presa di posizione rispetto alle tematiche
è una volontà di non dover trovare neanche mediazioni forse
E non non c'è l'obbligatorietà sotto questo punto di vista la proposta è stata fatta molte i cittadini hanno di Iannò deciso in maniera diversa e quindi
C'è la possibilità di assumere una postura
Il litorale rispetto all'azione dell'Amministrazione dalla maggioranza è più difficile
Mi rivolgo ai colleghi del Movimento cinque Stelle più difficile perché quando
Ti trovi di fronte a tematiche di questo genere devi fare da morti Zappatore al fatto che ti sei proposto in una coalizione
Se è riuscito ad ottenere un risultato elettorale che ha consentito al nostro Presidente hanno tutti di essere seduti qui con il consenso popolare
E comunque ritrovi in dissenso
Rispetto a delle particolarità
Come in questo caso
è chiaro che questo emendamento questo emendamento assai superato superato dalle votazioni che abbiamo fatto prima sarebbe inutile ricominciare la discussione sulla cosa che è già stata decisa non ha passato quello figuriamoci questo
Quindi lei via etere successivi li ritiro è chiaro che per coerenza di pensiero
Mantengo il voto favorevole per rispetto all'unico Viviani a quello che ha presentato il Consigliere Boraso il Movimento cinque Stelle grazie grazie aveva
Pertanto
Prima di dare la parola allaccerà Corrado gli emendamenti miles
Seguire e sei mille sette e mille otto sono ritirati
E per fare per ricapitolare un attimo l'emendamento mille nove
Spezzato inglobato all'approvazione dell'emendamento diciannove l'uno all'articolo sette
Pertanto
Votato questo passeremo alla
Emendamento
Mille e dieci
Do la parola alla consigliera
Corrado
Grazie Presidente io vorrei brevemente far capire a chi non ha modo di leggere questa articolo aggiuntivo e chi ci sta seguendo che cosa è che propone Movimento cinque Stelle in Aula
Ai cittadini che hanno voluto questa proposta di legge non hanno magari l'emendamento sottomano
Proponiamo che fino alla data di entrata
Editori comuni che alla data di entrata in vigore della legge non abbiano ancora tra definita la gestione dell'acqua pubblica a privati perché questo ma parliamo della
In maniera chiara e fruibile per tutti
Portano a proseguire nella gestione che attualmente hanno dell'acqua e che in alcuni casi come per esempio Civitavecchia è pubblica
Fino ad ieri non venne attuata la legge che prevede appunto l'individuazione degli ambiti di bacino idrografico
In tal modo e chiediamo inoltre al secondo comma che certi no gli effetti dei decreti del Presidente della Regione Lazio con i quali siano stati nominati commissari ad acta
Proprio al fine di trasferire i servizi idrici integrati del Comune aggiunzioni
A gestori unici degli ambiti territoriali ottimali lei Gatti
Trattenimento della gestione dell'acqua a privati lei dati privati ad esempio a cioè ai e piatti
Acqua Latina e tutti
Accerto cinque tutti i livelli lasciar suddivisi per ambiti territoriali Corte
Perché non vogliamo questo
Per coerenza Marchignoli scusate
Stiamo approvando una legge
Di direi gestione dell'acqua pubblica e nella spacciamo stile lasciamo che in questo periodo di vacatio della legge perché insomma deve dell'entrata in vigore deve essere effettuato il Regolamento che disciplina gli ambiti etc
Lasciamo che
L'Agenzia incentiva l'appetibilità per alcuni comuni di sottoscrivere dei contratti con dei privati per la gestione eccetto perché così poi dopo i il tempo che si impegnano nei contratti dopo l'entrata in vigore della legge conosciamo tutti i tempi e del nei tempi giusti risiede l'ha gestita amministrativa
Intanto i privati continuano a speculare sulla sull'acqua
Cosa che vogliamo evitare la ratio di questa legge
Parte dal presupposto che l'Italia qua è il bene comune il bene pubblico
La gestione dell'Ente di pubblicare un sit-in logicamente le speculazioni su un bene che pubblico che deve essere gestito dal pubblico
Non si tratta di speculazione sulla gestione delle tariffe sui contatori su tutto quello che oggi la gestione dell'acqua
Il servizio sulla mancata manutenzione delle delle tubature che crea ulteriori ritardi pericolosità rimbalzava perché riguarda la differenza
Perché la nostra coerenza
Vi invito per l'ennesima volta a valutare
Questo questo emendamento e mi dispiace che il consigliere Depaoli abbia ritirato i successivi
Noi continueremo annotare
Affinché questa questa legge
Totale poter esplicare negli aspetti non rimanga lettera morta
Evidentemente se non c'è questa volontà concreta di dipartimenti che non vengano sottoscritti dei contratti con dei gestori privati
Nell'ambito temporale in cui la legge deve entrare in vigore evidentemente i portatori di interessi privati di cui lei faceva private stanno qua dentro perché noi non è possibile non è logico non c'è coerenza con quello che stiamo andando a fare
Dico al contenuto palazzi pienamente favorevole e non mancheremo di denunciare questa porcata oggi
Che sente ovverosia invernale Anna
Grazie Presidente rinuncia all'intervento perché la mia collega installate decisamente esaustiva
Anche se interviene il consigliere Vincenzo
Grazie Presidente fattivo mi ero prenotato anche per l'altro
Al momento della votazione dell'emendamento del dell'assessore
Però evidentemente come ha detto lei eravamo in votazione non mi ha dato la parola approfitto per
Intervenire anche
In merito alla votazione dell'altro emendamento che mi sembra sia stata
Formulato con la volontà di consentire
Di
Quanto potere
Emanare redigere la nuova legge a cui rimanda la legge iniziativa referendaria per la definizione degli ambiti dei nuovi ambiti dei nuovi bacini idrografici con coerentemente con l'indirizzo di ripubblicizzazione
Dell'utilizzo dell'acqua
Detto questo entrando nel merito di alcune vicende specifiche con i quali
La Regione Lazio tra l'altro è parte in causa con una norma transitoria
Che evidentemente non capisco come possa essere così
Dirimente rispetto alla proposta iniziativa di legge referendaria che non la conteneva
Perché è il frutto di un emendamento presentato dalla
Dall'assessore per
Chiarire anche questo aspetto quindi ritengo che
La formulazione dell'emendamento da parte della Giunta sia
La formulazione consente
Alla Regione Lazio di proseguire in questa attività legislativa e assolutamente a rimanere in coerenza con me la norma così come è stata presentata
Nella proposta referendaria per cui per questo motivo abbiamo votato l'emendamento dell'assessore non so ma evidentemente lei l'ha posto in votazione a questo punto mi sembrerebbe l'ipotesi che e non sia più potabile perché entrerebbe in contrasto con me questo con l'emendamento che ha ben abbiamo appena approvato
Però evidentemente sono a posto in votazione avrà fatto questa valutazione la mia la mia impressione è che in qualche modo
Non potrebbe essere votato però non intendo naturalmente mettere in discussione questa sua decisione per questo motivo comunque voteremo contro grazie
Grazie
Non avendo altri interventi poniamo in votazione l'emendamento
Mille cinque
Chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
Prenda mento respinto
Allora liberiamo la relazione anche se
Alla
Chi era chi è favorevole scuse chi è favorevole
Se
Sette o poco otto chi è contrario
Sedici contrari chi si astiene
Una stima due astenuti emendamento respinto
Emendamenti dal mille sei sette e otto sono stati ritirati il nove come già detto è stato inglobato dall'approvazione l'emendamento D diciannove uno all'articolo sette
Passiamo al emendamento mille dieci primo firmatario consigliere Sabatini
Viene ritirato
Emendamento mille undici primo firmatario consigliere Borrello
Sì grazie Presidente
Però questo è un articolo di entrata in vigore che naturalmente
Noi non poniamo al giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino della Regione Lazio quindi è un'entrata in vigore l'immediata in modo tale che i sei mesi che di cui si parla durante l'articolato
Entrano in vigore la su queste spese stava questo termine entri in vigore il prima possibile tante a poteva pensare a fare un articolo di questo tipo proprio per cercare di velocizzare un pochettino
Tutta la questione relativa alla la definizione della gestione del dei bacini idrografici
Prego Assessore
Però
Non si sente
Prima della Giunta
Parere favorevole della Giunta
Se non ci sono altri interventi poniamo in votazione il parere positivo della Giunta l'emendamento mille undici chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
Emendamento approvato a l'unanimità
L'emendamento mille dodici ritirato anche perché non imputabile
Abbiamo
Pertanto completato gli
Emendamenti è tutti gli articoli ci sono gli ordini del giorno a firma del consigliere Simeoni
Che sono stati ritirati congiunta prego al microfono così ci conferma il ritiro rimane a
Confermo il ritiro dell'ordine del giorno degli ordini del giorno pertanto tutti gli emendamenti tutti scusato gli ordini del giorno a firma del Consigliere Simeone sono stati
Ritirati passiamo a questo punto alla
Dichiarazioni diritto di voto sulla
Legge nella sua
Imprudenza quindi
Pertanto ecco procediamo alle dichiarazioni di voto invito i Consiglieri già prepararsi per la votazione neutralità con i tesserini
I tesserini per dichiarazioni di voto
Non
A
Consigliere Borrello
Il Preside grazie Presidente
Naturalmente noi
A questo a questa legge d'iniziativa popolare
L'iniziativa dei cittadini che hanno atteso atti cuore il tema dell'acqua pubblica esprimeremo un voto favorevole
Appunto un voto favorevole
Pensato al sicuro certo perché questa legge
Porta con sé una sarà appunto di di nuove di nuove iniziative porta con sé uno spirito diverso da quello che
Ha contraddistinto invece tutto Lilla la gestione dell'acqua fino
Fino a oggi sostanzialmente
Porta con sé principi come ho detto anche in apertura dei lavori porta con sé principi sia di natura gestionale ma sia anche di natura ambientale sociale
Porta con sé
Princìpi innovativi come quelli della
Dell'altro cogestione con i cittadini di beni liberali dico di così tanta importanza per tutti
E naturalmente in questa dichiarazione di voto non non non nascondo
Non nascondo il mio
Il mio rammarico diciamo così per non aver completato un Progetto che i cittadini forse nel due mila undici quando hanno ho tentato questa causa che oggi le vede vittoriosi
Non sapevano forza che all'epoca potesse esistere un giudice che dava ragione a una società privata
Forse non immaginano nemmeno ma forse pensava addirittura che non potesse esistere una cosa del genere
Era questo che noi oggi volevamo completare questa legge comunque comunque questo comportamento viene viene fuori non soltanto dalla volontà reale
Delle situazioni locali importanti
Questo emendamento è stato fatto comunque è sempre in accordo con quella che era la volontà dei cittadini
L'emendamento che abbiamo presentato non viene scritto dal nostro Ufficio legislativo dell'ordine ha scritto dai cittadini
Cittadini che si sono resi conto
Che questa legge naturalmente così come non riusciva a essere diciamo così moderna fino agli ultimi avvenimenti e voi agli avvenimenti dei giorni priorità se mi si fa a tre mesi fa
Quando la Regione Lazio nomina il commissario ad acta Civitavecchia per esempio per passare per passare ad Acea ATO due
Che nei fatti un lavoro che abbiamo cercato di capire se era possibile metter mano a questa legge sarà possibile mettere qui dentro qualcosa che potesse aiutare quei cittadini di quei luoghi
Civitavecchia esserlo presso l'esempio e solo il nome l'esempio reale ma è uno
Noi chiaramente oggi comunque per questa legge siamo veramente felici del siamo presi per un'altra cosa non soltanto per i contenuti come ho spesso fino adesso ma siamo felici anche perché
Questo è il completamento di un di un lavoro portato avanti compassione
E senza un soldo da parte di chi veramente crede in queste cose
Ed è la mia speranza perché a questa legge che oggi ha avuto ferme che ha visto oggi finalmente luce vetrata poco luce se ne affiancano anche da
Le altre
Su temi altrettanto fondamentali quali l'acqua
Abbiamo abbiamo cercato
Di
Di rivedere un pochettino di abbiamo cercato di
Di
Di apportare il nostro contributo anche se in minima parte anche se forse con complessivamente cinque parole
Ma abbiamo voluto dare questo contributo Paolo perché credevamo che questa legge deve avvenire alla luce nel piano delle proprie possibilità nel pieno dell'attualità del mondo nel momento in cui viviamo
Che vale anche
Spiegare arroganza e non estrema è stato compreso nel corso di questa
Di questa seduta della precedente che lo abbiamo dibattuto di questa
Di questa legge
Il senso della della degli emendamenti presentati dal Movimento cinque Stelle
Non erano emendamenti per
Affossare questa legge come prima dell'Aula qualcuno c'era venuto a chiedere
Ma come avete visto sono stati emendamenti semplicemente Fini alla protezione come richiamava Gianluca Perilli nel suo intervento a bussano elettivo di questa legge
Un grosso che è probabilmente a un certo punto è servito
Quando
Quando si è provato a tarda notte ad inserire le parole che che non erano né la volontà condivisa dei cittadini
Un glossario è servita appunto approdati Ciarla da quello che poteva essere uno stupidamente delle finalità
Belle di questa legge
La gestione appunto privato deve rimanere una cosa a sé stante che non deve entrare qui dentro neanche come come contentino a coloro che lasceranno finalmente l'acqua in mano ai cittadini
Se risolvessero fra di loro quelle quelle piccole beghe
Adesso qui l'importante marciare diritti verso la ripubblicizzazione dell'acqua togliere di mezzo tutti coloro che dell'acqua hanno voluto fare soltanto i loro profitti
E non mi si venga a raccontare che
Che Società del tipo l'ACEA sono pubbliche perché lì voi ci facciamo una grasse risate tutto insieme
Lo sappiamo benissimo che ACEA lo sappiamo benissimo quale è stato qual è l'obiettivo di queste società lo sappiamo benissimo che da anni ha procurato dove già sta gestendo il bene comune il bene acqua
Niente concluderò semplicemente ribadendo il
Il voto favorevole a questa legge ringraziamento veramente da parte tutto il movimento data a tutti quei cittadini che si sono spesi giorno dopo giorno per far vedere luce a questa a questa legge
E sicuramente noi oggi festeggeremo per
Perché il cittadino finalmente
Ha trovato voce all'interno di quest'Aula
E speriamo che questa non sia una persona un episodio raro
è che anche e che anzi
Altri cittadini sull'esempio di una vittoria che oggi hanno avuto
Questa parte di cittadinanza che si occupa di questo importante tema possa fare possano fare la stessa cosa portando all'attenzione di quest'Aula mettendo con le spalle al muro quest'Aula
Su temi fondamentali come i trasporti per esempio i rifiuti la sanità
Poi io la spiega dannose votate contro perché lo votate a una legge di iniziativa consiliare o regionale o di Giunta si fa presto a nascondere tutto dietro dietro la politica
Poi
Poi però quando osservo delle Terme naturalmente questa se voterò a favore perché c'è stata la piena condivisione durante i dibattiti dell'Aula
Ma sugli altri temi voi vediamo un pochettino come come risponderete ai cittadini non
A
Al consigliere di di destra di sinistra avviso Prodi sotto
Quindi voto favorevole per questa per questa proposte di legge grazie grazie Consigliere porrà la Chiesa in tutto il Consiglio De Paolis
Grazie Presidente oggi non voglio diventare veramente una costante di
Un filo conduttore di interventi negativi questo non lo è
Questo problema non lo è perché
Perché io questa legge la sento un po'mia la sanatoria perché o la consapevolezza
Eh lo so da solo di aver dato quello che ho
Terre portare a casa questa legge non sarà molto è opinabile è poco però io sono messa tutta
Chiaro con insieme alle criticità
L'articolo aggiuntivo nove bis è stato quello che
Che mi ha
Diciamo non mi ha reso felice totalmente
Non mi ha reso completamente soddisfatto nel votare questa legge così importante
Perché io pensavo che noi
Potessi valere la maturità
Dini cercare e di tutelare tutti i cittadini della Regione Lazio così non è stato
Sono stato la Resistenza io sono convinto che alla fine anche fatta così questa legge guardate mi spingo anche in una
In un'ipotesi che non so se si avvererà ma io penso di sì
Alla fine tutti i Comuni avranno la possibilità
Di gestire il servizio idrico nelle forme e nelle modalità indicate dalla legge e comunque con ampio respiro di libertà
Sono stato praticamente dal voto insieme ad altri colleghi asfaltato in quest'Aula accetto democraticamente quello che è stato il giudizio degli altri consiglieri
Credo di avere ragione su questo tema nonostante sia stato completamente come dicevo prima ridotto in polvere dal voto
Però
Io penso che se ne va a sostituire uguale
Se la civili perché questa è una legge rivoluzionaria assolutamente rivoluzionaria
è una rivoluzione in atto proprio il modo di fare come essa come abbiamo iniziato la concertazione che è cessata nelle ore che si sono susseguite da mercoledì
Nella discussione anche le interruzioni come dicevo nelle interlocuzioni con con il consigliere Storace oggi non vedo che so che sta male malato e comunque probabilmente sua scorta diciamo che non erano non erano
Non erano
Dallas ascoltano dall'assoluta allora
Dalla
Dall'ASI ascolta
La la la la la con quello guardare
Guarda l'attenzione che è quella capace di venire
Quelli
Dosiamo bene quello quello che diciamo era era era era una battuta anche per sdrammatizzare
Dopo una discussione che c'è stata quindi io penso che questa legge rivoluzionaria quelle ore perse come dicevo non sono state perse sono state ore impiegate per sottolineare quello che appare la filosofia della legge
Sottolineare lo spirito rivoluzionario della legge dicevo ma sottovalutare soprattutto soprattutto il volere popolare
Quindi questa legge va nella direzione che noi speravamo
Da nella frammentazione dei bacini idrografici e degli ATO
Va verso la responsabilizzazione dei territori va verso l'assunzione di responsabilità qui arriva la criticità e. la leggo come una positività
La responsabilità Cavani sindaci
Rispetto alla scelta che faranno loro
Nei processi e del servizio idrico qui dove sta lo seguirò Regione Lazio il Consiglio regionale lo dà
Da questa possibilità dalla possibilità di non
Di donne individuare
Nella gestione l'economicità del servizio
A tutti però la possibilità di poterlo fare in maniera chiara e definitiva io sono convinto che anche Civitavecchia rientrerà in queste
In cui essa in questa compagine dalla compagine di ieri di chi
Userà la libertà per gestire un bene primario come l'acqua
Io
Vorrei passare ai ringraziamenti che sono ringraziamenti doverosi a tutti i Consiglieri per l'abnegazione che hanno dimostrato che lo stare
Presente in aula a chi ha presentato quegli emendamenti e l'ha fatta in maniera strumentale all'inizio per bloccare eventuali fughe in avanti e poi non li ha usati responsabilmente per portare a casa questa legge
Come vi dico una cosa quando volevo dire ve ne dico un'altra io c'ero otto emendamenti ma lo bocciate sette
Però evidentemente questa era la storia che doveva essere
Ringrazio il Presidente Zingaretti per avere avuto il coraggio di portare la Regione Lazio all'avanguardia e di avere intrapreso una strada che può essere assimilabile
Anche ad altri temi
Sui rifiuti su altre cose lo dovremo sempre più ascoltare il tavolo stare vicino alla popolazione
Io ringrazio l'Assessore Assessore Lazzoi ringraziando al vero dopo avervi dato quel parere negativo enunciato lo sguardo benevolo se l'aveva già votato anziani come diceva come diceva Storace o l'altra volta
E dico nella sala una persona coerente assessore coerente quando sale in un'istituzione diversa e sosteneva certe cose e lo sta facendo in coerenza estrema anche
In una postazione nella quale lei deve trovare delle quadri politiche che purtroppo certi personaggi infiltrati nella politica cercano di
Influenzare in maniera negativa io stando in mezzo a questo Consiglio regionale
Parlo con i miei colleghi anche di maggioranza anche di opposizione soprattutto di maggioranza
E so che se avessero potuto votare liberamente avrebbero votato anche quegli emendamenti in maniera diversa è chiaro che c'è una parte politica ci sono delle cose che vanno rispettate io capisco che in un certo punto ma lo capisco
Voglio ringraziare tutti gli uffici
E voglio ringraziare
Tutti i comitati per essere state gratuitamente sul pezzo per mesi durante la campagna di raccolta firme soprattutto in questi giorni in Consiglio regionale soprattutto e chiudo io voglio ringraziare
Tutte le persone invece che non sono chiaramente qui presenti
Ma che hanno espresso il proprio parere e il proprio voto e il proprio giudizio tramite i quesiti referendari questa la strada io penso che questa legge sia una buona legge
Che ha
Bisogna di odi correttivi e che nei prossimi sei mesi in vista della legge successiva che dobbiamo fare e andrà a regolamentare nel dettaglio quello che saranno le modalità poi di gestione
Sì è una legge che comunque si pone in una posizione di vantaggio rispetta l'ascolto dei cittadini grazie
Presidente del Consiglio Cangemi
Non solo per dichiarare il voto favorevole del Novecento adesso grazie non significa che se un giorno il consigliere Simeoni
Per dichiarare il voto favorevole del Gruppo Forza Italia
Chi è assunto dal Consiglio dei Ministri
Grazie Presidente coerentemente con atteggiamento tenuto in occasione dei quesiti referendari voteremo favorevolmente a questa proposta di legge che riteniamo un passo importante verso
L'affermazione di un principio a nostro avviso non andava neanche ribadito ma questo è l'occasione per poterlo sancire
Probabilmente questa è la Regione che per prima si accinge a farlo aprendo un varco in quella a Cortina
Che per da troppi anni affligge la gestione della risorsa importante come l'acqua
Nel non solo nella nostra Regione ma in tutta Italia quindi speriamo che qui
Da qui si possa partire un percorso che consenta anche in presenza della possibilità di ripubblicare l'utilizzo dell'acqua con
Più corretto e più attento più attenta gestione da parte di chi oggi è deputato a farlo riteniamo che
Nel in particolare alcune zone della nostra Regione il servizio sia stato gestito in maniera pessima
E questo ovviamente merita un una serie di quesiti che un approfondimento che oggi con l'affermazione di questo principio porrà anche il gestore
In un ad compongono un avrà sicuramente ci sarà da parte del gestore atteggiamento diverso nella conduzione di questa risorsa quindi e annuncio il voto favorevole grazie al Presidente del Consiglio Santaniello
Grazie Presidente voto
Favorevole
Rispetto
Alla gestione appunto del delle pubbliche pubblica delle acque che Bach questa normativa che incassa
Che incasserà Bremen ok del del Consiglio regionale certamente pone
Dei criteri dei limiti non è pienamente
Non sono pienamente soddisfatto soprattutto relativamente ad alcuni emendamenti che a mio avviso rendevano ancora più trasparente questa gestione ma di fatto è l'ennesima legge e lei Presidente
In questi giorni ha proprio diffuso i dati della produttività di questo Consiglio regionale che spero possa essere ancora più alto rispetto ad alcune questioni che si attendevano da anni
Non ultima la questione della protezione civile oggi questa della gestione pubblica delle acque che sostanzialmente Walter incontro a quelle che sono le proposte di iniziativa dei cittadini
Dovremmo analizzarle più spesso iniziative di questo genere così come le proposte dei singoli consiglieri che giacciono e sono tante all'interno dei CAT di Cassetti
Di questo il Consiglio regionale mentre vanno rispolverata e tirate fuori le iniziative che provengono dal territorio siano esse
Di presentazione dei singoli Consiglieri che rappresentano tanti cittadini se esse di movimenti di partiti o comunque dei cittadini stessi che
Rinnovo comunque con tanto sacrificio
Portato un aspetto importante in questo Consiglio che c'è stata una pressione forte che avvenuta anche in questi giorni con le tante mail che sono state inviate da cittadini che chiedevano per carità non fatte
Modifica andata avanti in questa direzione però credo che le modifiche poi portate abbiano portato comunque scusate il gioco di parole degli dei risultati soddisfacenti quindi la nostra
L'anno di nostro lavoro va avanti in questa direzione deve andarlo sempre di più nella direzione del dell'ascolto del territorio delle modifiche propositive su come per quanto riguarda la questione dell'acqua
è una questione delicatissima
La questione delicatissima e lo vedremo anche mercoledì in Commissione rispetto pensata agli acquedotti
Che sono di proprietà regionale o meglio tramite l'ARSIAL quegli acquedotti che sono stati avvelenati dall'arsenico dall'amianto ora fortunatamente l'Istituto zooprofilattico dato un parere negativo rispetto all'inquinamento
Delibere degli allevamenti di del territorio ma sta di fatto
Che
Il Sindaco Marino con gravissimo ritardo dovuto emettere una ordinanza rispetta la presenza dell'arsenico con valori doppi che rispetta limite minimo consentito
E quindi per anni i cittadini del territorio di Roma Nord sono stati avvelenati da questa presenza
E l'ARSIAL deve fare chiarezza perché esisteva un protocollo di intesa del due mila e quattro
Con
Una spesa di tredici milioni e mezzo di euro su quelli acquedotti ed e non sappiamo ancora ad oggi da quando è uscita fuori la vicenda del ventotto
Febbraio quali siano stati gli interventi effettivamente messi in campo quindi la gestione delle acque è delicatissima
E è inaccettabile che dopo tanti anni dal due mila e quattro ad oggi non siano state prese iniziative in questo senso e che dice nostri cittadini siano stati inquinanti
In maniera grave e quindi stiamo proponendo anche in questo caso
Il una class action di tutti i cittadini contro le istituzioni
Che hanno gestito in questo modo gli acquedotti ricordiamoci assessore e ci sono altri quattro acquedotti di proprietà regionale sono gli unici gli ultimi perché per il resto le abbiamo dato tutto in gestione all'Acea ATO due
Che sono gli acquedotti relativi all'ENEA all'ex proprietà del Pio Istituto
Nel nel territorio di Palidoro e di Castel di Guido e questi acquedotti non ricevono la manutenzione
Da parte della Regione Lazio ed è proprietà della Regione Lazio dal gennaio del due mila tredici
Ed è gravissimo che si continua in questa situazione in cui nel momento in cui ci sono dei dei gravi danni agli acquedotti o comunque le tubature
O sono i cittadini leyniers gli allevamenti nell'agricoltura del territorio a rimetterci rispetta queste gravissime negligenze
Sull'acqua non si scherza si deve lavorare in maniera prioritaria
Ed è questo
Uno dei passaggi importanti di l'approvazione di questa legge ma attenzione alle nostre proprietà quello che si è fatto nel passato a rendere sempre più trasparente
La questione della gestione diretta degli acquedotti e delle acque perché l'acqua sappiamo e la vita grazie
Perché si interviene il consigliere Valentini
Grazie Presidente
Quindi l'azionamento a che alla
All'assessore
E alla Giunta
In questa Regione che accolto questa opportunità il
La voce di tanti comitati tanti cittadini e credo che
Al di là della retorica vale ognuno ovviamente cerca di
è giusto sia così portare
Paola prove affermazioni in questo processo ma credo che
Questa Amministrazione ha dimostrato anche questa volta di di lavorare concretamente
Pezzotta quel pezzetto cercare di portare avanti un progetto ambizioso come questo di questa legge
C'è sicuramente una legge di avanguardia e che oggi ci fa stare più tranquilli decidiate delle prospettive nuove la gestione del nostro del nostro territorio quindi un forte ringraziamento
Alla Giunta
A questo Consiglio che
Umani unanimemente credo sia votando
La legge e nello stesso tempo ringraziamento a tutti i cittadini che hanno
Voluto fortemente portare questa legge in discussione
D'onore la legge prevede è sicuramente molto positiva nell'affermare i principi fondamentali come l'acqua bene comune l'acqua come bene finito
Però veramente come dire che non è sufficiente forse diciamo ha una voce un po'diverso da quella che sentiamo oggi siamo tutti molto felici molto protetti per l'approvazione di questa legge
Che avviene soprattutto in prossimità della giornata mondiale dell'acqua il ventidue
Marzo venerdì prossimo che sarà una giornata molto densa di
Di manifestazioni e convegni in tutto il mondo quindi è una grande occasione anche per averla provata prima di questo giornata fondamentale
Ma non è sufficiente dobbiamo lavorare ancora molto sulla
Non basta a questa legge che sicuramente è una pietra miliare tracci una cornice
Traccio una direzione siamo preoccupati perché l'ha convertito
Un bene che viene sfruttato in modo incondizionato un bene che sarà sempre
Diviene nel futuro
E quindi questo sforzo che dobbiamo fare uno sforzo complessivo
Per riportare ai consumi idrici portare la razionalità
Lottare contro l'illegalità per esempio dei prelievi idrici sono temi concreti veri che non
Che diciamo questa legge la saranno affronta ma speriamo e siamo ottimisti
Che invece potremmo lavorare su questo insieme programmi migliore gestione delle integrato delle risorse
Ciò possiamo che l'Italia il Paese che nel mondo alla seconda impronta di idrica per cittadino già significa vincite italiano nel mondo il secondo per quello che riguarda i consumi idrici e
Astenia ulteriormente d'Italia per esempio in Europa è il Paese che col suo più acqua per l'agricoltura in assoluto quindi abbiamo
Di fronte grandi sfide per la nostra Regione che punto vanno vanno affrontate rapidamente a partire da questa cornice che oggi noi approviamo
Forse non è sufficiente nemmeno per cui riguarda il concetto di bene comune dobbiamo approfondire meglio queste Bartolucci verrà poi nei prossimi la prossima attuazione la definizione di bacini idrografici davvero ma anche e soprattutto come noi andremo
A
Organizzare questa gestione pubblica che è fondamentale qui crediamo profondamente
Perché non sempre a gestione pubblica dato risultati eccellenti invece dobbiamo anche dirlo inutile che che poniamo questo come un tema diciamo che risolve tutti i problemi dobbiamo controllare
Stellette vigili
Che i centri di potere non siano di nuovo per per duali colossali perché la nel passato alla politica diciamo con molta franchezza mi stupisce non è stato citato al mito Cinquestelle questo tema quindi attenzione anche su questo bellissimo l'acqua pubblica
Benissimo l'associazionismo lavoriamo su questo ma con grande rigidità con grande senso di responsabilità e di rigore
E poi non è nemmeno una legge per Civitavecchia io questo lo voglio dire con molta diciamo a chi nella direzione di Varese ha fatto una battaglia straordinaria per le sue per il suo territorio per affermare i suoi principi
Che anche noi condividiamo però diciamo la verità insomma anche questa legge non
A di fatto tutte le potenzialità perché
Quel tipo di direzioni vengano vengono bloccati e quindi questa legge già
Contiene dentro i principi le forme entro le quali
Non si potrà derogare Dorin poi da domani da quando questa legge sarà approvata
Dalle iberici fondamentali del bene pubblico e anche l'emendamento che l'Assessore friggere rappresentato al suo ma va in quella direzione
Anche se non era appunto ricordiamolo dentro la legge d'iniziativa popolare quindi stato aggiuntiva perché c'era una preoccupazione credono fortemente convinto
Che che si prenderanno strade
Che seguiranno i principi e i dettami di questa legge
Qui conclusione è una buona giornata ci fa sempre un po'di preoccupazione che poi qui nostri principi
Vengono effettivamente applicati nel futuro e che ci sia sempre la vigilanza e il rigore perché questi non siano soltanto dei sogni ma divertono una realtà soprattutto rispetto all'acqua pubblica grazie
Grazie che sentito il Consiglio non c'è anzi grazie Presidente anch'io brevemente
Dichiaro il voto favorevole a questa legge
Confermando
La bontà
Della proposta nei principi fondamentali di questa legge
E potendo cogliere anche un elemento di novità che va sottolineato che è quello
Che il Consiglio regionale appunto approva come sappiamo una legge di proposte iniziativa popolare lo consideriamo questo chiaramente un valore aggiunto non l'elemento
Pregiudiziale in quanto tale perché è evidente che la votiamo perché nel merito questa proposta di legge
Una proposta non solo condivisibile ma che ci fa fare
Sicuramente un notevole passo in avanti sul tema della gestione dell'acqua come risorsa il bene comune per la comunità della nostra Regione
Abbiamo dato il nostro contributo io personalmente al sottoscritto
Poco meno di trenta emendamenti come frutto dell'impegno dell'intera maggioranza e
Due ne sono stati ritirati la gran parte sono stati votati all'unanimità alcuni sono stati votati a larga maggioranza
Anche questo apporto in qualche modo ha visto la condivisione il confronto con
I comitati promotori della legge di iniziativa popolare
Che intendo qui ringraziare per il contributo decisivo importantissimo che hanno dato per le cose che ho detto
E in questo caso quindi oggi scriviamo una pagina bella importante e utile di buona pratica politica-amministrativa ma le istituzioni sono in grado e questa Regione nel suo complesso perché mi sembra che ci avviamo a votare all'unanimità questa legge
Lo dimostra e lo conferma ancora una volta e quindi ringraziamento il tra loro
A tutti i consiglieri hanno dato il loro contributo importante e decisivo sostanziale convinto all'assessore di altri generi al seguito l'iter di questa legge con grande impegno e dando anche lui il suo contributo importante e agli uffici e come sempre naturalmente ci danno il supporto il alla ai lavori
Per Laura
Grazie voto favorevole
Grazie
Io invito di nuovo i Consiglieri a inserire il cartellino o a dichiarare l'io che non ce la
In anticipo così decidiamo
Iniziamo
La
Votazione aperta
Hanno votato tutti
Consigliere Grassi manca l'Autosole
Che
La
Votazione chiusa
Votanti trentadue
Favorevoli trentadue Laura approva all'unanimità
Pertanto
Dobbiamo
Dobbiamo autorizzare
Scusate la votazione per il coordinamento formale
Chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene approvato
All'unanimità al coordinamento formale formale a questo punto la seduta sospesa e aggiornata a mercoledì diciannove alle ore undici grazie