20MAR2014
intervista

Intervista a Walter Verini sulla questione del sovraffollamento delle carceri italiane

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 10 min 10 sec

Player
"Intervista a Walter Verini sulla questione del sovraffollamento delle carceri italiane" realizzata da Giovanna Reanda con Walter Verini (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata giovedì 20 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amnistia, Carcere, Comunita' Terapeutiche, Corte Costituzionale, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Criminalita', Custodia Cautelare, Decreti, Diritti Umani, Droga, Estradizione, Fini, Giovanardi, Giustizia, Governo, Gran Bretagna, Indulto, Legge, Napolitano, Parlamento, Politica, Presidenza
Della Repubblica, Renzi, Sanzioni, Tossicodipendenti.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Walter Verini capogruppo PPI in Commissione
Giustizia la questione
Sovraffollamento cast carcerario
In previsione
Di quello che poi ha una deadline rispetto alla Consiglio d'Europa ce la
Faccio una richiesta che siamo stati richiamati ancora
Oggi
Senza che le vesti sterile
Perché non c'è più tempo
Pensare
Ad altro
Se non
Diceva prima
Provvedimento che clemenza che nel nel suo caso può essere l'indulto il Parlamento
Affatto
Fatto parecchio
Però lei stesso sa quanto
Almeno sul fronte del tenute dei mezzi di informazione ecco sia passata l'idea che
Il messaggio del Presidente della Repubblica non abbia avuto quel
Quel pezzo
Invece avrebbe
Avrebbe meritato
Poi così però io starei attento
Nonché un fondo
L'effetto mediatico
Con una
Alcuni elementi concreti
Se il Parlamento ad essi discusso il messaggio del Presidente
Pochi giorni dopo la sua diffusione cioè quattro mesi fa
Certamente ci sarebbe stata un'aula piena
E non
Semivuota come l'altro giorno ci sarebbe stato più pathos
Così non è stato
Ma nella sostanza io credo che il Parlamento almeno
Noi del Partito Democratico abbiamo cercato di raccogliere quell'appello magari con meno
Enfasi ma con più compiutezza perché
In questi quattro mesi
Lo ricordava lei
Abbiamo
Non dico fatto molto ma ho cercato di fare in merito
Per rispondere
Non soltanto all'appello nobili giustissimo del Presidente
Ma un'esigenza morale di questo Paese quello cioè di porre fine alla vergogna di un sistema carcerario bestiale e non solo perché l'Europa ci comunità e sanzioni ma perché è un dovere morale e costituzionale
Abbiamo approvato dei provvedimenti proprio oggi chiudiamo in Commissione
La seconda lettura della messa alla prova dopo che il Senato ce l'ha rimandata come alcune modifiche il che significa
Che la prossima settimana sarà in Aula e sarà legge definitiva
Il Senato sta chiudendo la custodia cautelare abbiamo approvato il decreto carceri deriva l'ex ministro cancellieri
Sta
Camminando e qui è una
Aspetto governativo di competenza governativa il piano carceri
Certamente malissimo ma significativo
La sentenza della Corte costituzionale sulla legge Fini-Giovanardi
Al di là di colpi di coda sempre possibili della politica però insomma aprirà le porte
A tanti piccoli piccolissimi spacciatori gran parte dei quali tossicodipendenti che potranno uscire dal carcere
Può darsi magari in comunità
Cioè vale a dire che nel giro di pochi mezzi alcuni provvedimenti strutturali grazie alla politica
E grazie anche
Alla Corte costituzionale che supplisce vuoti della politica e questo non va bene ma
Comunque è un dato di fatto
Noi siamo in grado di poter dire che
Il sovraffollamento carcerario subirà unica in conto e questo un fatto positivo
In questo quadro certamente tutti i problemi non saranno risolti entro il ventotto maggio maxi entro quella data
Questi provvedimenti saranno già effettivi pubblicato in Gazzetta Ufficiale applicate alcuni già lo sono sicuramente potremo guardare a quella data con meno apprensione
I le costretto pratico minimi quei giorni in quelle settimane e nei mesi successivi sarà un aspetto contento
Dopodiché
Queste e l'opinione che io ho espresso nella dichiarazione di voto sul messaggio di Napolitano parlando a nome del gruppo del PD
Dentro il quale ci sono sensibilità diverse certe ma è bene che ci siano è una ricchezza io ho detto
Il sovraffollamento si risolve con problemi step con provvedimenti strutturali e di quelli di cui abbiamo sono quelli di cui abbiamo parlato dopodiché Sissi dei pensare
Anche a
Provvedimenti di clemenza
Che però a questo punto obiettivamente non sono più centrali per via del fatto che abbiamo adottato i provvedimenti strutturali
Io chiedo che la politica e il Parlamento non si potranno tirare indietro
Io credo che sia questa la strada
Cioè lavorare fino in fondo per risolvere il problema in maniera
Concreta e non episodica in maniera come si dice appunto mi di petto strutturale dopodiché se si deve
Valutate per certi reati mirati di non particolare allarme sociale
Occorre anche un provvedimento diverso
Io credo che
Questo non possa non essere preso in considerazione non perché ce lo chiedeva il Presidente
Cosa che per me sarebbe già sufficiente ma magari non per tutti ma perché è un dovere morale e costituirsi
L'entrata però
Continua a non vederci
Diciamo come su sulla buona strada attraverso
Vicende che avvengono nel Regno Unito mancata estradizione tappe con le motivazioni
Che nelle nostre carceri si applicano
Si tratta a trattamenti disumani e degradanti

Appunto per questo che abbiamo cercato ripeto al di là della data del ventotto maggio le sanzioni europee che peraltro oltretutto
Sono anche le dico anche a chi altro scagliati del Parlamento e fuori del Parlamento si agitano
Cioè
Rappresenterebbero anche rappresenteranno anche se non ci fosse lui attivabile
Anche negli anni
Posto economico finanziario pesante per il Paese perché sarebbero migliaia di ricorsi certamente sarebbero vinti e sarebbero migliori in termini di donne forse centinaia di milioni di euro
Il nostro Paese dovrà
E pagare degli indennizzi giustamente quindi anche la decisione presa dalle autorità del Regno Unito di non estradare
Mi pare un responsabile peraltro di reati di mappa Klaus insomma
Molto pesanti evoluzione
Si
Due stizzito spero aperte nella situazione spiega un altro schiaffo ma io
All'epoca era capitato di dire che messaggio di napoletano di Napolitano
Ha costretto la politica a guardarsi allo specchio anche su questo tema e abbia gogna psichico
In anche quanto la decisione è avvenuta in presa nel Regno Unito di non estradare queste persone per questo motivo ci costringe ancora una volta vergognarsi
Per questo come dire
Io credo che
Come dicevo oggi questo pur non so quando andrà in onda questa intervista oggi siamo a giovedì
E giovedì alle dodici e trenta la Commissione giustizia licenzia
La messa alla prova con le modifiche va in Aula la prossima settimana avrà l'approvazione definitiva agli altri provvedimenti li abbiamo già approvati
Abbiamo innestato il turbo mi auguro che la custodia cautelare il Senato
La propria nel più breve tempo possibile
Più di questo non si può fare se poi
Qui
Ripete
In questo quadro c'è bisogno anche di ragionare sulle fatti provvedimenti
Di clemenza io credo che nessuna persone buona fede
Che accusa nell'interesse del Paese ma anche il concetto di penna compie rieducazione come reinserimento e non come vendetta nessuno può tirarsi indietro certo mi rendo conto che quella il ventotto maggio
Sono tre giorni dopo le elezioni europee
E agitato e questi temi in maniera strumentale
Può fa portare qualche voto al forcaiola ma noi su quel terreno non dobbiamo
Diciamo scendere soprattutto non dobbiamo neanche
Per questo io penso che parlare di provvedimenti di clemenza non come elemento dirimente centrale da cui partire ma come elemento eventualmente residuale
Può
Diciamo togliere l'acqua in cui nuotano i forcaioli l'acqua in cui vivono nuotano coloro
Che pensano al carcere come luoghi dove buttiamola chiave via e lasciamo l'intento a Mancini ma questo non è solo
La contrazione di Suma
Non esso nella concezione anticostituzionale
Ma è anche
Vuol dire non porsi il problema della sicurezza perché l'abbiamo detto tante volte ripetiamolo
Se un detenuto che ha sbagliato
Che paga che sconta la giusta pena ed è bene che la scuola
Ma in quel periodo di tempo avviene prendo un diploma prende impara un mestiere me quando esce o se un ragazzo tossico
Mentre spacciava per comprarsi
La dose fine comunitari viene recuperato quando hanno scontato il loro debito con la società
Potranno trovare un lavoro potranno essere reinseriti e magari non tornano a delinquere ci saranno meno recidive quindi investire in carceri umanamente capo
Su verso persone che hanno sbagliato ma che devono essere recuperate
Significa anche
Combattere la delinquenza combattere la criminalità
è l'esatto opposto
Di quello che dico no no per esempio i leghisti il tuo scaglioni investire in questo significa fare una società migliore più sicura
Ringraziamo l'architetto