22MAR2014
manifestazioni

Manifestazione del Nuovo Centrodestra - Interviene Angelino Alfano

MANIFESTAZIONE | Catania - 16:47. Durata: 2 ore 1 min

Player
Manifestazione organizzata dal Nuovo Centro Destra di Catania.

Registrazione audio della manifestazione "Manifestazione del Nuovo Centrodestra - Interviene Angelino Alfano", registrato a Catania sabato 22 marzo 2014 alle 16:47.

L'evento è stato organizzato da Nuovo Centrodestra.

Sono intervenuti: Giovanni La Magna (componente del Circolo giovani del NCD, Nuovo Centrodestra), Antonello Zitelli (giornalista), Giovanni La Via (parlamentare europeo, Nuovo Centrodestra), Vincenzo Vinciullo (deputato all'Assemblea Regionale Siciliana, Nuovo Centrodestra), Antonino Salvatore Germanà (deputato
all'Assemblea Regionale Siciliana, Popolo della Libertà), Pippo Pagano (senatore, Nuovo Centrodestra), Sonia Grasso (coordinatrice dei Circoli della provincia di Catania, Nuovo Centrodestra), Vincenzo Garofalo (deputato, Nuovo Centrodestra), Salvatore Torrisi (senatore, Nuovo Centrodestra), Giuseppe Limoli (deputato dell'Assemblea Regionale Siciliana, Nuovo Centrodestra), Anna Aloisi (sindaco del Comune di Mineo (Catania), Nuovo Centrodestra), Giuseppe Firrarello (sindaco del Comune di Bronte (Catania)), Angelino Alfano (segretario politico nazionale, Nuovo Centrodestra).

Tra gli argomenti discussi: Catania, Comuni, Crisi, Economia, Euro, Europa, Europee 2014, Moneta, Partiti, Politica, Sicilia.

La registrazione audio di questa manifestazione dura 2 ore e 1 minuto.

leggi tutto

riduci

16:47

Organizzatori

Nuovo Centrodestra

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora vi rinnoviamo l'invito a prendere posto ad occupare i posti che ci sono nella zona sovrastante che
Cominciamo
Quindi qualche secondo ancora occupata i posti dalla zona sovrastante lasciate liberi
Di passaggi
Per la regia possiamo intanto partire con
Il video che è previsto da scaletta di vediamo di fare silenzio e di prendere posto grazie
Sicuramente quello che abbiamo fatto non è stato sufficiente
L'Europa probabilmente doveva fare di più
Solo chi è presente
Solo chi è
Attivo
Solo chi è
Considerato agli altri
Muovere in questa istituzione e la possibilità di dire
Una parola e soprattutto di modificare anche i comportamenti e gli altri a vantaggio del proprio territorio
Non vogliamo vedere
Gente timida che nel momento in cui viene attaccata dalla stampa scappa senza affrontare il nemico abbia bisogno di leoni e non di conigli che al commissario
Abbiamo bisogno di maggiore flessibilità per rafforzare la crescita abbiamo bisogno di nuovi strumenti finanziari per supportare la crescita del nostro sistema imprenditoriale
Noi tutti affrontiamo problemi facciamo tredici
Ognuno di noi
Ai sul punto di vista
In Europa
Ogni opinione troppo in sostanza tutto ciò che è importante per tutti
Incide sulle decisioni del Parlamento
Se il tuo
Che ha il potere di decidere
Ferraris Giovanni Maria
Grazie
Rende inutili
A questa occasione di incontro
Che parte sotto la parola insieme l'abbiamo voluta sottolineare è il motivo l'elemento che ci ha contraddistinto sin da quando siamo partiti con questa nuova avventura del centrodestra del nuovo centro destra
Perché insieme perché noi abbiamo scelto di stare in un partito dove vige la democrazia e dove vince la democrazia abbiamo scelto di stare in un partito
Dove le cose si fanno insieme
Dove le scelte si prendono insieme dove non c'è
Uno che decide per tutti
Noi abbiamo un leader che Angelino Alfano ma abbiamo tutti scelto di avere lui come leader e continueremo insieme a lui questa battaglia
I nostri amici a Roma i nostri compagni
Di gruppo hanno fatto una scelta coraggiosa quando si poteva tranquillamente
Rimanere al proprio posto e continuare un percorso già assegnato i nostri amici senatori i nostri amici deputati i nostri colleghi al Parlamento europeo hanno scelto il percorso è la coerenza il percorso e la democrazia
E insieme abbiamo cominciato questa grande avventura
Una scelta coraggiosa basata sulla volontà di avere un contatto quotidiano con la gente di avere un confronto di ascoltare perché tutti quanti quelli che stanno insieme all'interno del nuovo centrodestra
Sono persone che vogliono insieme continuare a costruire a colloquiare a confrontarsi
Noi non abbiamo paura del confronto e siamo
Soggetti che vogliono
Con forza che i cittadini individuano i loro rappresentanti per questo abbiamo detto che noi vogliamo le preferenze che noi ci batteremo
Per le preferenze
E se c'è ancora qualcuno a Roma che pensa di poter fare un accordo tra due grandi partiti alle spalle della possibilità per i cittadini di scegliere loro eletti
Questo ha sbagliato perché noi sino alla fine difenderemo
La possibilità per i cittadini di scegliere i propri rappresentanti
La scelta di governo che abbiamo fatto è stato una scelta di responsabilità
Abbiamo voluto in un momento di grande difficoltà per il Paese
Scegliere di proseguire l'esperienza di Governo un'esperienza che avevamo detto che da tutti che era indispensabile e abbiamo scelto di proseguirla abbiamo scelto di farla prima colletta
Nel Pd hanno avuto un po'di confusione in terra qualche tumulto hanno voluto cambiare la guida ma noi abbiamo scelto con coerenza di continuare il percorso
Oggi però viviamo un momento particolare della vita ancor breve del nostro movimento politico il nuovo centrodestra e all'inizio della sua esperienza ed è chiamato a confrontarsi in tempi brevi con
Un momento elettorale
E questo momento elettorale lo dovremo affrontare insieme non potrà essere affrontato da nessuno non saranno i soli candidati
Saremo tutti insieme a fare questa battaglia per il nuovo soggetto politico le prossime elezioni europee rischiano di trasformarsi in un referendum tra chi è favorevole e chi è contrario all'Europa
Noi abbiamo sempre detto che questa Europa così come non ci piace
Ma dobbiamo ricordarci che cos'era il nostro continente prima dell'Europa i nostri genitori i nostri nonni hanno vissuto la guerra non hanno conosciuto periodi facili
Eppure grazie allo sforzo allo impegno oggi noi con l'Europa abbiamo conosciuto e conosciamo la pace
E vogliamo continuare questo percorso perché vediamo che dove non c'è l'Europa
C'è ancora un confronto che non è quello che ci piace democratico e aperto vediamo che i confini dell'Europa si muovono i carri armati e non è questo il sogno dei padri fondatori dell'Europa vogliamo un'Europa
Di pace di crescita di sviluppo
L'Europa di oggi ancora troppe Ugo vista e un'Europa che non ha scelto di essere solidale con i più deboli
E noi dobbiamo anche in quella sede fa il nostro percorso e come nuovo centrodestra con Angelino Alfano anche in Europa ribadire quelle che sono le nostre priorità
Vogliamo un'Europa della crescita dello sviluppo vogliamo un'Europa che sia capace di infiammare gli animi
Vogliamo un'Europa che tracci un futuro per i nostri figli vogliamo un'Europa che sia in grado di aiutare chi rimane indietro non vogliamo un'Europa rigorista non vogliamo un'Europa che rimane sorda a quelli che sono
Le richieste DAP che vengono da parte dei più deboli per questo chiediamo all'Europa maggiore flessibilità perché su questo chiediamo all'Europa di non considerare quel rapporto deficit PIL del tre per cento come un dogma per questo siamo
Pronti a combattere la nostra battaglia in Europa
Ma questa battaglia sarà possibile solo se tutti quanti insieme faremo una grande scommessa per l'Europa leva per il nostro futuro l'Europa dei padri fondatori di Schumann di Adenauer di De Gasperi
Era il sogno degli Stati Uniti d'Europa abbiamo fatto un'errata incompleta
Un'Europa economica e non è un'OPA politica e su questo percorso ancora abbiamo tanto da fare per questo ci dobbiamo continuare a confrontare vogliamo che il percorso europeo riprenda e riprenda con forza
Nell'ultimo Congresso del PPE a Dublino abbiamo scelto il candidato al Governo dell'Europa e come famiglia dei Popolari europei abbiamo scelto Jean-Claude Juncker
E il
Stato Primo Ministro a Lussemburgo e Presidente dell'Eurogruppo e sarà il nostro leader nella battaglia elettorale sul piano europeo
Ma abbiamo scelto anche
Con Angelino Alfano con un confronto tra tutti gli aderenti al nostro movimento con un confronto a Roma e in Europa quelle che sono le nostre priorità le priorità del nuovo centro destra per
La nuova campagna elettorale che ci aspetta per le europee
Vogliamo la crescita
Vogliamo che l'Europa faccia sforzi straordinari per garantire la crescita
E la crescita non si può sempre garantire con l'austerità l'austerità e richiesta da chi oggi è apposto da chi non è il problema della crescita noi vogliamo la crescita perché solo con la crescita avremo il lavoro
Solo con l'avallo riusciva a risolvere i problemi e i nostri giovani e potremmo consentire I nostri figli di rimanere qua nella nostra terra non vogliamo vedere ragazzi che partono non vogliamo vedere
Quindi che non ritorna
Rilevava vogliamo essere protagonisti e non subalterni e per questo ci scommettiamo e ci scommette Remo in Europa
Ma oggi monta anche l'euroscetticismo perché è più facile dire di no e più facile andare contro che essere a favore e su questo percorso non dobbiamo cedere
Perché oggi c'è chi parla contro l'Europa perché più semplice parlare contro l'Europa
Però il costo degli Stati Uniti d'America ci son voluti centocinquant'anni
L'Europa ne ha pochi ancora ma avevano affrontato una guerra civile noi ancora non l'abbiamo affrontata e siamo certi che non l'affronteremo
Però ci vuole il confronto e questo confronto in questo confronto aperto il nuovo centrodestra deve esserci deve combattere la sua battaglia e questo è uno scetticismo è forte e noi lo dobbiamo contrastare
E per contrastarlo vi invito
A guardare un'immagine
A guardare una giovane che sulla piazza ma idem a Kiev in Ucraina nel mese di novembre alzato un cartello
In quel cartello individuava quella che era quello che era il suo percorso aveva scritto Europe start cui più
Cioè
L'Europa comincia date e questi sono il nostro motto
Perché l'Europa non possiamo demandare ad altri di farla
Leonardo la dobbiamo fare noi ma dobbiamo fare noi insieme e io vorrei che l'elemento dal quale si possa partire oggi e appunto questo l'Europa comincia date
L'Europa comincia da noi che siamo in questa sala levava comincia da tutto questo grande gruppo del nuovo centro destra che vuole combattere la battaglia Pompea e vuole vincere
Nel nome del nuovo centro destra nel nome del Partito Popolare Europeo per un'Europa diversa solidale che possa garantire un futuro cento felice ai nostri figli nella nostra terra grazie
Grazie
All'onorevole Giovanni la via
Io vorrei chiamare qui sul palco il reputo regionale Vincenzo vinciullo a rappresentare la provincia di Siracusa saranno rappresentate anche altre città della Sicilia orientale
Eccolo qua buonasera
Conoscerle le lascio il podio con una domanda visto che parliamo di Europa quando si parla di Europa si parla di fondi europei e Heine si dice sempre che la Sicilia a questa incapacità di spendere questi fondi
Succedeva in passato e continua a succedere anche adesso prego
Grazie innanzitutto care amiche e cari amici buonasera a tutti porto il saluto dei Presidente delle Presidente degli oltre duecento circa oli che abbiamo fatto in provincia di Siracusa
è il dato
è il dato che mi
Inorgoglisce
E chiede mi mi riempie di legittimazione di stazione
Perché so che questo partito nella provincia di Siracusa anche senza di me e anche dopo di me avrà un futuro straordinario
è il fatto che il trenta per cento delle Presidente sono donne oltre il cinquanta per cento sono ragazzi
Ragazzi che hanno meno bed and anni
Ragazzi che hanno creduto nel sogno che il nuovo centro destra possa essere il partito veramente della libertà che il nuovo centrodestra possa essere veramente il partito della gente il sogno che il nuovo ce entro destra possa essere un partito in cui le ragioni della base hanno la meglio rispetta le Regioni dall'altezza un parte del nostro
Dove lo sapete io sono stato sempre male sempre in aperto contrasto con l'idea querelle il PdL era una universali caserma
Dove eravamo degli Arseni accanto a degli asini è sotto un asino noi questa idea non l'abbiamo mai accettata
L'abbiamo sempre combattuto da
E se oggi tante giovani tante donne si sono avvicinate in provincia di Siracusa al nuovo centro destra e perché abbiamo rappresentato la speranza
L'idea che il centrodestra oltre al partito privo di libertà poteva esserci un partito che fondava la base del suo sistema
Il consenso il consenso vero il consenso della gente il consenso degli uomini e delle donne libere e consenso dei ragazzi alla ragazza delibere che chiedono le preferenze perché non vogliamo assolutamente ancora una volta un Parlamento di nominati un Parlamento di gente che non ha alcuna rappresentanza perito viale un partito che si fonda solo solo consenso delle vere acquedotti necessariamente devono dire dissi
Voglio risponde però alla domanda che mi è stata posta vedete
Il gruppo del nuovo centro destra prima il gruppo del PDL
Pur privo di una figura straordinaria il mio amico Pippo lei morì a quei credo deve andare
L'applauso
Dedotti voi tempo Cuomo
General sto
Instancabile lavoratore correlato ad onorare nei cinque anni ne meno di cinque anni che siamo stati insieme è stato un oppositore vero reale intransigente quando il Presidente Lombard do ad altri che facevano una posizione vinta di facciate in Aula e poi invece nelle segrete a
Se raggiungevano accordi Pippoli Mori è stato oggettivamente un uomo e indietro di assoluta
Responsabilità ma anche di assoluta coerenza al gruppo parlamentare
Del PdL ore nove centrodestra
Manca
Manca uno amor della generosità dall'esperienza dell'intelligenza che trasformava attraverso la sua ironia
è chiaro che in questi mesi
Questo Governo certamente non sta facendo meglio del precedente una assoluta incapacità di comprendere le dinamiche economiche non sono lo della regione Sicilia ma dell'intera Europa con l'Onorevole la via più forti più volte abbiamo cercato di dare un contributo importante all'Assemblea regionale siciliana
Più volte ci siamo messi a disposizione di questi assessori che vedete non sono scarsi o scadenti come qualcuno dice perché scarsi esca venti significa che valgono uno due tre quattro valgono qualcosa questi invece non valgono nulla perché sono assolutamente inadeguati
A ruolo a cui sono stati chiamati
E nonostante Giovanni si è sforzato in questi anni e soprattutto nell'ultimo anno di essere accanto all'Assemblea regionale siciliana e in modo particolare la Commissione Bilancio di cui io sono il vicario e alla Commissione attività
Vive per cercare di spendere fino alla fine tutte le risorse che ancora abbiamo e che sono circa un miliardo di euro devo dire la verità è che non c'è stato da parte di questo Governo di questa maggioranza lavis può strade guarda alle sollecitazioni che venivano dall'eurodeputato europeo Giovanni verrebbe insieme a tutti voi avete un demente io non vorrei fare torto a nessuno salutando anche il senatore Firrarello tutti quelli
Che
Sinistra o no non vorrei fare
Torto a nessuno se poco fa ho parlato di Giuseppe Di Pepoli Mori e adesso Parodi Giovanni
Giovanni è stato l'eurodeputato esemplare
L'euro deputato sembra presente lavoro deputato anche letto non si è dimenticato nessuna Regione delle dove nessuna provincia nessun gommone l'eurodeputato che ha continuato a rispondere al telefono ma soprattutto all'euro dopo
Vado che in maniera intelligente capace competente come tutti noi sappiamo l'obiezione è riuscita a dare risposte certe e concrete al territorio oggi noi siamo qui non sappiamo quali saranno gli altri che hanno i dati a cui oggettivamente andrà il nostro sostegno la nostra solidarietà il nostro aiuto ma è chiaro
Che tutti abbiamo un impegno importante l'impegno precipuo e quello di riportare Giovanni la via ai in Europa
Perché ha dimostrato
Di essere capace competente è in grado di risolvere i problemi
Della
Sicilia
Vedete
A me non provo Cuba il miliardo di euro che dobbiamo ancora spendere come Regione Sicilia perché credo che la Commissione Bilancio sostituendosi come ha fatto in questi anni al governo riuscirà a impegnare le somme
A prescindere da crocette della sua maggioranza però dovete sapere che per i prossimi sette anni nella cosiddetta ovvio fare se guardate che brutta questa espressione del Milan e quattordici due mila e venti alla Regione Sicilia
O che era anno circa trentadue miliardi di euro una sommate importante che esso avendo a pagare a Bruxelles un rappresentante in grado di tutelarci arriverà in Sicilia ampiamente queste come si perderanno le avranno altre regioni le avranno altri Stati ne abbiamo l'ultimo appuntamento gli ultimi sette anni attraverso i quali potremo contare su questi finanziamenti è proprio per avere tutto ciò per avere la certezza di poter utilizzare fino in fondo questi fondi abbiamo lavorato la necessità di avere non uno ma due rappresentante in Europa e su questo ci batteremo per avere un res stato straordinario e il nuovo centro destra a questa battaglia si presenterà con le vostre intelligenze il vostro aiuto la vostra delle me l'azione e siamo sicuri che grazie a voi non solo confermeremo Giovanni ma porteremo a casa un altro rappresentante grazie
Grazie all'onorevole vinciullo
Lasciamo la provincia di Siracusa ci spostiamo a Messina con A due parlamentari il primo e il deputato regionale Rino Germanà che invito allo convocarsi sul palcoscenico lui e vicepresidente della Commissione
Vice Presidente dalla Commissione agricoltura Ager Maranto uno spunto può insomma fare il suo intervento magari con tempi europei visto che abbiamo parlato di Europa volto con Giovanni la via
E lo spunto che vedo e questo nel passato si è molto detto che la la Regione Siciliana è stata sempre Palermo cent'ricava sensazione che sia anche da un punto di vista giornalistico che l'attenzione adesso si sia spostato verso il centro della Sicilia insomma
L'aria di Caltanissetta e così o è una mia o in nostra sensazione parlando dei colleghi giornalisti prego
Noi emiciclo centrodestra dobbiamo fare di tutto perché la Sicilia possa essere dei messinesi dei catanesi dei palermitani
Di quelli Caltanissetta di Gela di Siracusa e la Sicilia sia di tutto questo grande caloroso popolo nostro siciliano
Io vi saluto tutti vi ringrazio mi è stato chiesto di portare un saluto sarò brevissimo e ho pensato quando se la nostra guida il nostro leader spirituale
La nostra la nostra luce
Come direbbe il mio amico Pipoli moli mi ha anticipato vinciullo come direbbe Ripoli moli il migliore il più grande mi rivolgo non Angelino Alfano non me ne voglia o farlo dopo ma al nostro senatore Firrarello sindaco di fronte
Mi ha detto mi ha detto una volta
Quando
Quando venni quando vedi più di trenta persone in una sala non esitare intervenire allora io ora ho colto
Il suo il suo consiglio è quale migliore occasione più ghiotta per me nostri salutare di trenta persone ma una sala così così piena che mi fa approvare le mozione la stessa emozione che ho provato quando sono stato candidato alla Camera e quando sono poi è stato candidato alle regionali poco più di un anno fa quindi grazie grazie per avermi dato questa opportunità
E grazie grazie a tutti quanti voi grazie a questo popolo del nuovo centrodestra che si comincia a mare a materializzare in così poco tempo in così pochi mesi
Un grazie a tutti gli amministratori a tutti i consiglieri comunali di circoscrizioni i Sindaci gli Assessori tutti i consiglieri dei più piccoli comuni donne e uomini cittadini liberi che
In poco più di cinque sei mesi
Ci sono hanno gettato come dire il cuore oltre l'ostacolo in un progetto in un progetto che non
In un progetto
Gettando il cuore oltre l'ostacolo ad un progetto che di prospettiva certamente che sarebbe stato più facile
Così come diceva vinciullo restare lì
Restare lì in quello che era un grande partito dove ci poteva essere più certezza ma noi
A noi che veniamo soprattutto chi ha origini democristiane che non è una cattiva parola
Noi che siamo definiti ma che siamo definiti e che ci piace
Quando ci dicono che siamo animali di territorio a noi non avevamo una grande voglia di uscire da quel partito per avere un partito nostro un partito che finalmente potesse essere territoriale quindi grazie a tutti voi ma soprattutto il grazie più di cuore il grazie più grande più importante al nostro leader massimo leader e amico Angelino Alfano
Io non mi soffermerò non mi soffermerò su quelle che sono state le ragioni
Le ragioni che hanno portato
A questa scissione quindi a questa decisione di forme di fare un nuovo partito il nuovo centrodestra sarà Angelino che certamente le spiegherà bene anche se noi tutti quanti noi
Sappiamo benissimo quali sono le motivazioni che ci hanno portato a questa non è il
Il poltronissima o le poltrone i ministri ma sappiamo benissimo in questo momento non si poteva andare a votare con una legge elettorale che nessuno condivide che oltretutto è incostituzionale
E quindi abbiamo rispettato un patto quello che era dell'hard intese per fare uscire questo Paese fuori dalla crisi e io sono convinto che un giovane e ambizioso anzi due giovani ambiziosi giovani ambiziosi
Il presidente Renzi Angelino Alfano
Che hanno scommesso
Hanno scommesso tutto come due giocatori di poker hanno scommesso tutto in una sola in una sola mano
Io sono convinto che governeranno fino al due mila e diciotto che potranno finalmente cambiare l'Italia
Mi avvio subito alle conclusioni per dare spazio agli altri amici che vogliono intervenire voglio
Voglio chiudere con una parola di speranza e quale può essere Pino tu hai sempre detto quale può essere la nostra parola di speranza per messinese un catanese per un siciliano parola di speranza può essere soltanto quella per un siciliano e per un militante del nuovo centrodestra
Di un popolo di di centrodestra può essere quella che vogliamo e possiamo ritornare a vincere in questa nostra Sicilia che io non mi stancherò
Non mi stancherò mai di dire
Che
Questa Sicilia ormai lo ripeto i siciliani tale Sicilia siciliani tutti questa Sicilia ormai si trova è sotto gli occhi di tutti dove siamo arrivati dove stiamo arrivando
è governato ormai da quasi sezione quasi sei anni dal centrosinistra il centrosinistra ci ha portato a questo punto
E quindi proprio per queste per tornare a vincere noi avevamo bisogno di un partito queste la riflessione che io avrei voluto stasera consegnare ma la consegno Angelino è necessario che sia presente in sala lo dirò dopo e e credo di interpretare
Il messaggio di tutta questa sala
Che Angelino abbia fatti lo centralista negli abbiamo diciamo grazie diremo grazie sempre ma questo nuovo centrodestra non deve perdere mai deve stare con i piedi per terra e ne dobbiamo essere un partito te viale dove i ministri sottosegretari e parlamentari tutti devono essere ogni giorno è sempre più convinti a disposizione dei nostro del nostro territorio e dei nostri amministratori grazie
Grazie grazie amico Germana
Volevo far salire sul palco altri due catanesi che sono lì onorevoli pagano e Torrisi vi prego di accomodarvi per due brevi battute Angelino Alfano saper arrivare mi dicono insomma questione di minuti è già a Catania assumere
Immagina verso le ciminiere verso il centro le ciminiere
Buona sera a lei
Buonasera di Torrisi sì seduto per entrambi prego accomodatevi
Dopo vuole il microfono perché loro
Loro tra l'altro anno della sua storia ce lo abbiamo rinunciato al nostro interverrà facciamolo brevissimo perché vogliamo dare spazio però ospitalità coloro i quali vengono da fuori quindi Siracusa
Messina nello specifico prego
Un brevissimo saluto solo per dire che c'è una serata stupenda tanta bella gente l'entusiasmo proprio si coglie e tutto questo dopo cento cinquanta giorni dal parto
Tutto questo significa che il progetto era quello vincente il progetto a cui tutti dovevamo credere noi eravamo nel giusto quando abbiamo fatto quella scelta altri non so se è erano nel giusto sicuramente hanno sbagliato
Noi andiamo avanti andiamo avanti con un grande ridere che Angelino Alfano
Andiamo avanti perché crediamo che l'Italia ha bisogno di noi ha bisogno di questo grande centro destra e questo grande centro destra è rappresentato da tutti quelli che siamo qua da persone che hanno lo stesso entusiasmo come voi
Crediamo oggi andiamo avanti che sarà una grande vittoria anche per le prossime europee
Grazie di cuore a tutti voi
Questa fortissima partecipazione conferma
La bontà
La giustezza della scelta politica che abbiamo fatto alcuni mesi fa con molto coraggio
Il gruppo dirigente dei parlamentari nazionali che ha avuto in testa Angelino Alfano la scelta l'abbiamo fatto perché abbiamo
Ritenuto che in quel momento
Doveva prevalere l'interesse per la nostra nazione per il nostro Paese
Il tema della governabilità della stabilità politica e del Governo è un tema che riguardava l'intera popolazione italiana noi abbiamo fatto questa scelta e poi
La scelta era quella di dare anche una prospettiva politica
Come diceva Nino Germana un orizzonte diverso a tutta l'area dei moderati
Noi riteniamo che una fase politica
Che guardava al passato si è chiusa e si è aperta e la conferma di questa grande partecipazione una nuova stagione politica per i moderati d'Italia i veri muore moderati
Italiani questa stagione è rappresentata dal nuovo centrodestra che lavorerà
Anche nelle nelle però semmai prossime giornate nei prossimi
Giorni perché l'aria che fa riferimento al Partito Popolare Europeo possa ricomporsi in Italia c'è bisogno di costruire un assetto politico istituzionale
Che sia moderno che tenga conto degli assetti e delle culture Paul
Dire ci sono in Europa da una parte i socialisti dall'altra parte i popolari noi facciamo riferimento a questa grande famiglia dei Popolari c'è bisogno in Sicilia
Lo dico ai parlamentari nazionali ai parlamentari regionali di una classe dirigente che si batte per i bisogni dei siciliani in modo moderno
Senza
Recriminazioni senza piagnistei ma che faccia le giuste battaglie perché la Sicilia recuperi quel divario infrastrutturale
Che ancora c'è
Perché alcune questioni importanti che rappresenta una prospettiva per lo sviluppo e la Sicilia in termini
Di turismo di sviluppo economico Bobo sono essere rilanciate Alfano ho già detto nell'intervista che ha fatto la Sicilia
Di essere d'accordo perché si apre il casino perché si rilanci la questione del ponte
Dello sullo Stretto sono battaglie che la classe dirigente tutti i parlamentari regionali nazionali dobbiamo riproporre
Perché se vogliamo confermare questa adesione spontanea dei tanti cittadini dobbiamo intestarci alcune battaglie decisive per il futuro della nostra Sicilia viva la Sicilia
Grazie a Sarno Torrisi grazie a picco pagano invita a salire sul palco per un breve saluto anche
L'ex deputato regionale dei poligoni prego si accomodi sul palcoscenico per
Una breve intervento
Onorevole la via sono tempi europea di questi se ci siamo ci dobbiamo calibrare un po'meglio forse o sotto questo sotto questo aspetto
Eccolo qua che arriva
Arriva lentamente ma arriva buona sera lei l'applauso
Degli ospiti del centro le ciminiere prego
Buonasera a tutti io
Non pensavo di dover essere chiamato acqua sul palco fra l'altro
E non solo abbia votato solo neppure giudice
Dice
Ringrazio l'amico mio fraterno Enzo a vinci volo personale grandissimo spessore che
Se
C'è vista assieme alla passata legislatura fra l'altro devo della legge
Nel leggere a tutti quei nomi ottantatré ottantaquattro ottantacinque Enzo vinciullo non c'è il chiesta a rappresentare a significare
Che è una persona perbene è corretta
Voi non potete immaginare quanti siamo qua questa sera
E credo che la nostra presenza in questa sala stia a significare chi è la strada intrapresa nel settembre ottobre dall'anno scorso sia la strada giusta
E che Angelino Alfano rappresenti vere veramente il sentire comune dei milioni e milioni di cittadini e noi saremo il più grande partito dei moderati
Perché stiamo crescendo in quando c'è una credibilità come leader del Polo delle leadership perché Angelino ed è stato bravo nell'interpretare la quale pensiero
Eravamo stanchi e come italiane come siciliani e come classe dirigente
Devo continuare a parlare de Di Geronimo voglio continuare a parlare di la vittoria continuare a parlare di Emilio Fede Nicole Minetti e del condono avrà parlare dirlo villaggi niente
L'azienda il bisogno deve servire a parlare del problema della famiglia di abbassare
Il tasso di Thales letta seri tutto ciò che riguarda la fiscalità vogliamo più leggerezza vogliamo estendere a parlare di lavoro
Di occupazione ci vogliono persone gradite Leoncavallo cercando ora vanno cercando agitava rappresentare forzata via Venezia prole eretta quel gigante odio brune perché ha generato la prole
Oppure il pianista divertente e dall'India dalla casa a terzi operanti
Capezzone ed altri sono a queste persone Presidente scrive il piano
Contrari può tutto
Perde nei gioielli dal tuo partito
Persone code
Angelino Alfano Maurizio Lupi Maurizio Sacconi i nostri limiterebbero parliamo davvero vivere siciliano gliele perduti Pertini
Per Bondi
Ma di avere impazzire può valorizzando anticipiamo lamenti gradinate sa tutto sociale Umberto loro
Le ombre del logo la conoscono tutti quando è avvenuto voti
Quanto è avvenuto appunto invece hanno fatto vedere che a loro la già un loro una pallina lungo gole voglio signora Berlusconi aveva può generare prevedeva educativa mentale
Sono due para politica si è ridotta a queste cose ma non è possibile ecco perché
La vostra presenza qua questa sera e incoraggiante perché ora abbiamo una grande avventura eccetera vedere protagonisti
Dobbiamo sentire nel cuore nella primo all'alcol di appartenere a questo luogo al centrodestra
Perché è una scommessa determinante e fondamentale per il domani abbiano Angelino in gioielli
Porti Abruzzo Corno padrona parlanti
Dà più sicurezza del ricordati
Un mese fa
Tutte le trappole pastoie
Che stavano costruendo
Tale facility a litigarsi decorrenze
E chiaramente si può e alla fine
Voltazza lo sguardo verso altri orizzonti ce l'ha fatta al fanno perché ora diventato vita
Perché prima potevano dire che
Si trovano ad essere ministro perché era stato indicato da oggi non è così sangue del nostro sangue e oggi rappresentiamo un partito
Di governo e nella maggioranza dalla Sicilia deve partire come al solito il segnale più bello più importante
Più
Pieno di voglia e del calore di cui noi siamo capaci perché da qui dalla Sicilia
Partirà avverrà dente quel titolo di vittoria attorno a Giovanni va via saranno tutte brave gli altri candidati
Ma non votare per Giovanna possono adattare a questo voto
La Cassazione quando parla Giovanni erogatrici però e uno che ha parlato contraddirsi una competenza ed è un grande è un grande e poi da ma Giuseppe Castiglione che dove è andato Bettini
Professione abbiamo Sottosegretario tra la seconda volta certo aiutando Scordamaglia valutano forare Polo lo vogliamo bene perché Giuseppe il nostro fratello può averne non vederlo minori ma alla fine
Io credo che questo arriverà ad Angelino Alfano
Carcere armonizzando
Non abbiamo un Pino Firrarello
Che non ha bisogno di essere senatore
Per potere dire che
è un marchio e una garanzia ma dove si trova uno come Piero Ferrari
Non è più senatore entro cinque minuti e del qua ca fatte alla formate settima dire Sutton qualche sette Angola conservatore Marangio spendiamo mai ma perché
E purtroppo isolato e Visco si allaga allarmismo
Nel quale c'è Assemblea leggerla sempre nel cielo siciliano la presenza la storia che ha scritto questo uomo perché da sempre da sempre ha lavorato per gli altri
E a tanti errori disgelo Rosetta anche commesso voglio data Gibilisco lei lo conosce Gibilisco
Il senatore gettito
Darò il portale
Perché la girata IGP ero coordinatore nazionale
Una persona già prima o poi dovrà rendere conto assegnò nell'aldilà
Ecco perché io dico concludo vogliamo c'è più bene rispettiamo c'è Tempio capiamo che è in gioco l'avvenire nostro della nostra famiglia dei nostri figli
Qua invece qualcosa che non va dopo conformi pensate a Padre Pio nel cielo via Padre Pino Firrarello per terra galoppa e siamo tutti uguali
Grazie
Grazie
Grazie a piccoli rivoli che ha un po'
Lasciamo correre per farla
Dicevo Grazia Pippoli Mori che ha un po'animato questo pomeriggio e lui ha animali gli incontri a cui partecipò perché io mi ricordo una trasmissione un'intervista due con due parlamentari regionali
Uno era lui stabiliamo
è un altro è un altro deputato regionale la parte avversa che a un certo punto e lui non sta fermo lo so ci avete fatto caso si muove insomma sia AG ITEA in televisione mi era seduto sia al suo impieghi e la Camera non lo inquadrava più ecco ha continuato per alcuni minuti a intervenire sino a quando insomma
Gli ho spiegato che se non si abbassava
La gente da casa
Non poteva guardare però grazie intanto
Per essere stato qui con noi
Ritorno ancora a Messina diciamo tra virgolette protagonista perché Messina e i presente in forze e durante questo pomeriggio c'è anche la parlamentare
Penso che ero solo che invito Varsavia qui sul palcoscenico
E nel corso dell'intervento del onorevole Torrisi Torrisi accennava buonasera intanto a lei
Tutti
Dicevo nel corso del suo intervento l'onorevole Torrisi parlava di questa intervista che
Angelino Alfano rilasciata al quotidiano locale la Sicil e ha parlato di due cose in particolare e si è detto favorevole per i Casino nella nostra terra soprattutto per realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina
Due temi che stanno molto a cuore I messinesi il ponte dello Stretto sicuramente ma anche il casino perché nelle ipotesi certamente un casino dovrebbe nascere potrebbe nascere a Taormina così
Presa attualmente così innanzitutto vorrei correggere
Intervenire dopo limoni non è facile perché non sono in grado di
Di ravvivare però era utile così abbiamo tutti
Potuto rianimarti rispetto ai temi che spesso seriamente la politica affronta ma siccome parliamo di cose serie dobbiamo anche dire che in meno di centocinquanta giorni tutto questo esiste
E se esiste tutto questo e se esiste il nuovo centro destra
Esiste perché c'è voluto il coraggio ma bisogna anche dire che c'è voluto l'incoraggiamento di tutti coloro i quali a noi a Roma ci hanno fatto sentire il calore e il voglia di fare una scelta che era una scelta difficile e complicata ma sicuramente la scelta giusta grazie a tutti voi grazie ai nostri supporter grazie agli oltre quattrocentoventi Presidenti
E componenti dei circoli messinesi che univa Germana e insieme a me insieme Adro Mancuso
Dove tanti sono i giovani protagonisti molti sono qui dove tante sono le donne professionisti cioè abbiamo messo in campo Energia che era nascosta che aveva voglia di essere liberata queste o e il fenomeno nuovo centrodestra e ricordo tutte le tappe di questi poco più di quattro mesi anche
A parole magiche innanzitutto ricordo il giorno emozionante al Tempio di Adriano dove si è
Liberato per la prima volta il simbolo nuovo centrodestra un momento di grande entusiasmo di grande curiosità
Ma soprattutto di grande emozione
Ricordo il sette dicembre
Quella grande manifestazione della Sicilia è stata presente in maniera massiccia e dove è stata presente con il cuore
E ricordo le due parole magiche una che Giovanni la via citato più volte che il nostro punto di riferimento perché questa è la politica farla insieme la prima parola magica ma la seconda signori la patria
Da quanto tempo non sentivamo leader politico dire patria spiegare cos'è la Padania
Ecco allora su queste parole magiche noi abbiamo costruito abbiamo costruito che cosa abbiamo costruito un ragionamento politico abbiamo cercato di portare avanti tutto quello che era possibile
Perché
Se non c'è l'amore per l'Italia se non c'è l'amore per il proprio Paese
Non ci può essere il coraggio di affrontare le difficoltà in un momento in cui la gente come ha chiesto dei poli mole vuole risposte a ridere i fabbisogni
Non è interessata le leggi elettorali quelli sono questioni tecniche e chi ha pensato come è stato detto di fare fuori i partiti
Nuovi non i più piccoli piccoli
Lo dimostreremo se lo siamo meno ma nuovi nuovi di energie grandi di cuore
Ha pensato di lavorare solo su che cosa sul sistema tecnico come fare rappresentare un partito o l'altro non ha pensato che oggi la gente vuole invece coraggio
Rischio e vuole governanti competenti governanti che hanno la voglia di
Prendere in mano una situazione difficile di andare non vado a chiedere le cose che servono dire che gli italiani sono forti
Una
Classe politica che deve consegnare I giovani quel Paese che i nostri genitori ci hanno lasciato quel grande Paese che è stata l'Italia che ha consentito di far cara crescere tutti in un sistema economicamente forte
Che deve ritornare a essere forte perché di questa Italia l'Europa ha bisogno se in Italia non ritorno non esserci consumi anche tutti i prodotti costruiti negli altri Paesi che oggi
Si vengono più forti saranno difficili da essere venduti e quindi le fabbriche avranno anche loro un ridimensionamento noi abbiamo bisogno un'Europa forte questo giovani la via lo sa
Giovanni la via che indiscutibilmente ha rappresentato non Catania ha rappresentato benissimo la Sicilia tutte le Province era rappresentato anche la Sardegna bisogna dirlo
Perché erogati a questi
Questo grande impegno ma soprattutto una persona che ha saputo fare
Sempre in ogni momento il proprio dovere io da messinese ma da siciliano dico grazie Giovanni e da messinese da siciliano lavoreremo perché tu non solo ritorni a far l'europarlamentare ma basta guidare una grande squadra fatta di alcuni siciliani
Dicevamo
Il comma
Gio di governare dicevamo cosa vuole oggi l'Italia
Abbiamo anche
Visto che in questi giorni molti hanno voluto ridicolizzare di nuovo l'Italia che va col cappello in mano in in Europa non è assolutamente questo l'atteggiamento che noi terremo
Non è questo l'atteggiamento che Angelino Alfano ha tenuto in occasione degli incontri al Partito Popolare Europeo all'Assemblea Dublino al contrario noi abbiamo la voglia di osare di fare le innovazioni necessarie di cambiare il Paese
Abbiamo voglia di far partecipare alla politica tutti coloro i quali hanno le idee giuste dobbiamo innovare una classe dirigente soprattutto nei territori
Dobbiamo mettere persone capaci di abbassare le tasse nei comuni di ridurre i costi per la nettezza urbana Ivana servizi di trasporto bloccarlo all'altezza di gettare le basi
Perché il Mezzogiorno sia la nuova per il nuovo territorio dell'Europa e non dell'Italia ed è su questo le posso certamente come dire risponderemo dare qualche compare qualche considerazione su due aspetti il Casinò è stato detto e il sistema infrastrutturale e il ponte sullo Stretto mi è stato fatto un assist primo perché sul Casinò insieme anzi assedio dei parlamentari regionali ho presentato la settimana scorsa un'interrogazione perché dal Presidente del Consiglio
Se intende rapidamente attuare quello che prevede lo Statuto regionale e di conseguenza lo Stato italiano quindi il casinò come fonte di sviluppo del resto guardate
Per chi non ama il gioco basta considerare che ormai abbiamo gioco o di Henning come si dice in tutti i vostri basta avere un computer si scommette si gioca Texas sono poker texana insomma
Non vedo perché la Sicilia non debba poter riaprire quello che aveva un grande luogo importante di attrazione e di valorizzazione delle strutture già un grande casino e se in Sicilia è possibile per l'anche altrove perché no noi non abbiamo non dobbiamo perdere questa occasione sono contento che
Il Ministro Alfano abbia voluto solo sostenerlo lo ha fatto dal resto all'inizio quando i nostri parlamentari Regione e sono andati a chiedere sostegno e quindi la sua conferma non poche incoraggiarci a costruire continuare sulla strada
L'altra cosa importante è stato detto le infrastrutture sapete che per i messinesi parlare di ponte è anche un problema un tema che spesso ha diviso è un tema che spesso ha lasciato una città insoddisfatta per i cinquant'anni di promesse per cinquant'anni di miraggio tutto quello che a Messina si doveva verificare era condizionato alla grande opera il ponte e spesso c'era la lavagna e dei cattivi deboli ma alla fine non è rimasto proprio nulla
Il problema delle infrastrutture per la Sicilia è un problema gravissimo
In tutte le occasioni insieme a tanti colleghi ho avuto la fortuna di stare in Parlamento anche trascorse Gesù da con
Salvo Torrisi che e quindi è un mio carissimo amico e grazie alla politica se ne fanno di amicizie perché non è vero che la politica costruisce soltanto competizioni
Contrapposizioni benissimo Luisa avviene una delle battaglie alle quali ho spesso lo chiamava darmi una mano aiuterà quella che sostenevo nella Commissione dove lavoro ha tuttora trasporti di dare alla Sicilia la risposta che merita in termini infrastrutturali
Noi abbiamo un gap infrastrutturale elevato ma la Sicilia contribuisce al prodotto interno lordo d'Italia come gli altri in tanti anni le infrastrutture sono state sempre più destinate alle opere sono state sempre più finanziate al nord molto meno al Sud
Grazie al lavoro che in questi anni è stato sollecitato costruito è anche stimolato da nostri rappresentanti al Senato soprattutto di non Firrarello e tutti gli altri alla Camera noi siamo riusciti ad avviare alcune che Cambio opere a comperare alcune ma quello che manca è un sistema di trasporti intermodale efficiente che consenta alle nostre merci di raggiungere facilmente mercati che consenta a chi vuole venire in Sicilia a trascorrere le vacanze a stare
Dentro un nostro territorio per sfruttare tutto quello che abbiamo per vivere un periodo di vacanze non solo possa essere c'è un sistema di trasporti rapido efficace e che sia soprattutto efficiente su questo
La battaglia caro Giovanni sperperate condurla in Europa mano eventi faremo mancare il nostro sostegno soprattutto con il Governo con
A Angelino Alfano e con gli altri amici al Governo abbiamo la sanità che potrà essere sviluppato con maggiore forza rispetto al passato
Cosa importante sottolineare prima di lasciare questo questo palco
Per le più volte ma ce lo siamo chiesto qual è la vita del politico
In questo momento se è più facile stare al Governo assumendosi responsabilità probabilmente non riuscendo a risolvere
Tutti quelli che sono i grandi problemi e i vecchi problemi del Paese o piuttosto che stare all'opposizione
La verità secondo me che sono anche un tecnico che vengo dal mondo privato
E che governare vuol dire lavorare per costruire mentre spesso purtroppo l'opposizione e per demolire però noi cari amici del nuovo centrodestra dobbiamo governare dobbiamo conquistare governi delle città
Dei comuni dobbiamo essere presenti in Europa dobbiamo crescere perché per noi è importante per il Paese importante gente competente capace che ha coraggio per costruire e per questo il Novecento resta continuerà a lottare supererà le soglie di sbarramento e otterrà quello che gli spetta in Europa adesso e dopo nel resto del Paese grazie
Grazie onorevole Garofalo
Sul palco adesso lo chiamo Sonia Grasso che si occupa dell'organizzazione dei circoli della Provincia di Catania sappiate che in pochi mesi sono nati complessivamente dodici mila circoli con a centosessanta mila iscritti molti circoli che sono nati in Sicilia e dietro la nascita dei circoli c'è un grande lavoro un grande lavoro di squadra che nella provincia di Catania e coordinato appunto da sole Grasso è un lavoro come dire complicato far nascere i circoli colore sono nati italiano
Ne sono nati tanti in Italia tanti anche nella provincia di Catania e quindi evidentemente c'è un desiderio c'è una serata particolare preme la Spagna le chiedo
Mediante
Europea unicamente Natale
Siamo tantissimi oggetti alla mente una bella festa
Siamo qui davvero per festeggiare che cosa per festeggiare insieme ad Angelino Alfano appena arriverà la nascita dei dei Circoli del nuovo centrodestra oggi è questa la nostra festa ci sono presenti tantissimi Presidenti sono sì
Di questi circoli e quindi innanzitutto è la vostra feste la festa di tutti noi
Oggi
Iniziamo a festeggiare i circoli perché circoli sono il giusto punto di partenza di questo partito ne stiamo costruendo un partito politico
E lo stiamo costruendo iniziando dalla parte giusta perché stiamo iniziando dal territorio finalmente abbiamo un partito finalmente abbiamo la possibilità di costruirlo di costruirlo non dall'alto ma dal basso
Davvero non c'è base senza altezza dicevamo a Roma e veramente i circoli rappresentano la nostra base e lo stiamo facendo nel modo giusto perché questo treno perché nuovo centrodestra sarà un treno
E lo vedrete ora nei prossimi mesi lo vedrete tra un anno
è un progetto che guarda avanti diceva qualcuno prima ed è vero lo stiamo costruendo nel modo giusto perché questo treno poggia su due binari che sono entrambi davvero importanti ed sono il binario delle gare
E il binario dell'organizzazione sicuramente il binario delega perché finalmente ritorniamo a parlare di idee in politica ritorniamo a parlare di politica dei principi
Ricominciamo a parlare di quelli che sono i nostri ideali siamo forti del fatto che abbiamo una una grande tradizione abbiamo degli ideali che sono forti ci crediamo e possiamo veramente ricominciare ad aprire il dibattito sulle idee
E di questo siamo orgogliosi è lo stesso tempo sin dall'inizio abbiamo iniziato a pensare all'organizzazione perché abbiamo bisogno di un partito che appunto non si poggia su una singola persona ha bisogno di uno di un'organizzazione strutturata sul territorio
è Angelino Alfano ha iniziato a dire già il sette dicembre quando eravamo a Roma
La base del nostro partito saranno i circoli ecco perché i circoli sono stati davvero le cellule mi diceva sono le cellule del partito queste cellule sono tantissime perché appunto come dicevamo prima in Italia ne sono sorti nell'arco di poco più di tre mesi oltre dodici mila che sono centoventi mila persone iscritte in maniera piena partecipare al nostro progetto io ringrazio tantissimo tutti coloro che hanno lavorato
Nella provincia di Catania abbiamo lavorato in squadre tutti insieme sono sorti circa quattrocentocinquanta circoli in provincia di Catania una cinquantina sono in attesa di risposta perché
Ecco c'è stato un tale afflusso che a Roma siamo riusciti in Italia nell'ultimo periodo anche rimpallare i server per quanto ci è stata l'affluenza perché i nostri sono circoli vari non sono club finti
E in questo devo dire che il lavoro specie quelle già iniziato
Iniziato
Diamo il benvenuto
Interiore
Questo unito giovanile e si tornasse a chiedere
Oggi come ieri anzi oggi più di ieri domani appartiene
Questa proposta di riparare
Vanno affaticati a raccogliere la legna ad organizzare il lavoro ma dare ordine agli uomini
Paris veniamo della gente
La nostalgia ogni anno del mare
Lontani
Nei secoli
Porteranno
Vestito realizzino tutte le condizioni
Pertile
Questa è la nostra Italia
Nella terra dei nostri padri noi vogliamo coltivare il sogno di far crescere i nostri clienti vi daranno le risposte che merita
Voi sapete qual è il nuovo centrodestra usiamo ed abbiamo il coraggio di andare avanti tutti insieme
Se noi
Abbiamo accolto con grande entusiasmo quello di al Fatah ha fatto fino ad oggi continueremo a farlo da oggi dobbiamo usare come imperativo
Un
Allora ancora grazie ad Angelino Alfano noi facciamo concludere l'intervento di Sofia Grasso che stava parlando appunto di quella quindi INAIL prego
Concludo velocemente anche perché così diamo spazio
Allo STER leader di di
Direi di essere presente di parlarci
Diciamo che il lavoro con i circoli sta continuando di invito ancora fare tanti altri circoli perché se ne possono fare ne sono stati fatti tanti abbiamo iniziato un lavoro su tutto il territorio
Abbiamo iniziato a incontrare già i circoli che tanti Comuni siamo stati a Gravina domani saremo a Maletto la settimana prossima Mascalucia e così via
Continueremo a fare un grande lavoro
E l'asta che che ci sta contrasti distinguendo tutti lo stiamo facendo sottolineo stiamo sottolineando insieme credo che mai un'asta che si è stato così azzeccato perché davvero il nostro lavoro corale un lavoro di squadra ed è un lavoro che riusciremo
Riusciremo a fare tutti insieme abbiamo un progetto molto ambizioso ma proprio perché è un progetto molto ambizioso e noi siamo una grandissima squadra riusciremo a portarla avanti ed insieme vinceremo
Grazie a Sonia Grasso ancora spazio ai giovani sul palco volevo invitare Giovanni la magna che componente del movimento giovanile
Del nuovo centro destra e tra colori i quali sono particolarmente attivi anche nella nascita dei circoli anche per la crescita di questo partito che giovanissimo Giovanni
Riesce a ragione arrivo sì c'è un po'di ecco salta sul salta su
Si è molto più agili
Prego ATER intervento tempi velocissimi azzerava il toccasana
Un grazie a tutti voi per essere qui vorrei pregarvi di iniziare con un applauso vibra una pausa
Quest'applauso
è diretto a ciascuno di voi per aver accolto questa sfida per essere qui quest'oggi per aver creduto nel nuovo centro destra
E oggi l'aria che si respira è un'aria entusiasmante che da anni danni non sentivamo più avevamo perso da anche quando eravamo certi di prendere percentuali incredibile
Oggi sento quell'aria di entusiasmo che sono certo contraddistinguerà il nostro partito politico ma
Tutti i giovani del nuovo centrodestra che hanno accolto questa sfida
Al vostro ingresso avete ricevuto un
Piccolo volantino con la scritta cominciamo da qui cominciavano a cui vuole proprio essere il tema che noi oggi i giovani vogliamo dare a quest'incontro
Cominciamo da qui significa una nuova sfida caro ministro una sfida da cogliere in cui i giovani del nuovo centro destra di tutta la Sicilia e vorrei che un paio corressero salire qui vicino a me
Perché comunque nonostante rappresento io e l'OSCE verso i giovani tutti voi oggi siete rappresentati
Paolo rientri
Valide
Abbiamo ci siamo permessi di prescritto scrivere delle proposte politiche
Caro ministro abbiamo
Vorremmo chiederle sappiamo benissimo che lei ha iniziato
Eh lo so Angelino però c'è tanta
Gente no quindi facciamo finta di essere informali
Quindi dicevo caro Angelino
Vorremmo proporre un immediato taglio dei costi della politica come già stai facendo un immediato taglio sfida da subito il vogliamo taglia è del venti per cento l'indennità di tutti i parlamentari di tutti quei manager che hanno anche il coraggio di dire che ottocentocinquanta mila euro l'anno
Solo pochi
Bene a chi dice che ottocentocinquanta mila euro l'anno sono poche rispondo dateli a noi che
Vi diamo a cento famiglie te così riusciranno a vivere almeno per un anno
Abbiamo pensato al rilancio dell'attività portuale basta pensare nostri porti il porto di Catania per non parlare di Augusta
A Catania siamo stati bravi a far scappare navi da crociera e per non parlare dell'apporto avulsa il più grande porto di tra i più grandi porti d'Europa che sappiamo benissimo in che condizioni oggi si trova
E poi una battaglia che vorremmo che fosse fatta dal nuovo centro resta è quella di rivedere immediatamente la riforma universitaria
Il numero chiuso non può essere vissuta in questo modo
Non possiamo accettare
Se non vogliamo accettare
Che ci siano giovani
Che piuttosto che studiare qui studiare nella nostra Italia vana studiare in Romania oppure in Spagna perché lì è più facile entrare in medicina beh questo non possiamo minimamente accettarlo
La selezione va fatta facciamola negli anni e non all'ingresso
E poi rivedere immediatamente la riforma del lavoro caro Angelino
Non vogliamo più e i suoi dati non è accettabile che i nostri genitori siano definiti esso dati
Perché a uomini che a cinquant'anni perdono il lavoro non sono comiche Davoli mettersi al lavoro sono uomini che hanno finito e che devono campare con la giornata senza avere più certezze per le proprie famiglie oltre che a rivedere il contratto a termine il contratto a termine è soltanto una presa in giro
Perché con un contratto a tre mesi a quale giovane danno la sigla certezza di avere un futuro a quale quale banca vi darà l'opportunità di fare un mutuo nessuno quindi meglio o meno prossimo facciamole a tempo indeterminato pensiamo al futuro seriamente
E poi caro
Caro Onorevole la via noi abbiamo già scelto la via per l'Europa quella via che si ispira al Partito Popolare Europeo quella via della serietà e non la via dei forza
Giovanni forza Matteo Forza Silvio quello l'abbiamo già una casa che oggi ha i suoi problemi quindi lasciamo stare abbiamo deciso di intraprendere la via della serietà la via di un popolo che vuole essere
Protagonista
Vado concludo quasi due minuti esatti del primo per smentirla caro Angelino io vengo qui e là smentisco
Lei troppe volte anzi Tusa troppe volte si è andato in televisione a dire che noi a oggi siamo la porta a porta del Paese ceti prego guardati intorno ma vi sembra che qui vogliamo essa è la quarta volta nel Paese gli siamo qui per vincere noi oggi
Abbiamo colto una sfida
E vogliamo giocarcela fino in fondo
E credo
Che delle sfide più grande che accolto il nuovo centrodestra bisogna sicuramente non dimenticarsi
Che noi ci siamo presi un impegno l'abbiamo preso con tutti gli elettori cioè quello di essere
è di essere le sentinelle
De
Antitasse le sentinelle che in questo Governo non devono pensare più a tassare chi oggi sopravvive I Pensionati perché di una nel due mila euro al mese il ventre non epico perché mantenere famiglie mantiene i figli disoccupati e quindi oggi dobbiamo continuare difesa della famiglia
Contro le tasse e continuare verso la difesa della patria
Vorrei chiudere con una
Citazione una citazione che Caramel ma tutti i giovani con cui sono cresciuto e con cui ho affrontato tantissime campagna elettorale è una citazione di elemento svolte
Che si riferisce I sogni ed recita così il futuro appartiene a chi crede nella bellezza dei propri sogni
E io credo che chi oggi qui dentro a tanti sogni è il primo sogno è quello di fare grande la nostra azione grazie viva il nuovo centro destra
Viva Angelino Alfano
Grazie ai giovani la maglia
Si dice sempre che in politica ci sono poche donne che queste donne siano mancate soprattutto nel passato e forse continua a mancare ancora adesso ma c'è un Comune della Provincia LEA
Che Mineo dove c'è un'esperienza decisamente positiva nel senso che il Consiglio comunale per la maggior parte per oltre il cinquanta per cento e rosa e a guidare questa Amministrazione è un sindaco donna lei è Annaba Luisi che è qui con noi grazie
Che si trova tra l'altro
Ad amministrare il suo Comune ma nello stesso tempo a occuparsi anche del centro di accoglienza che è un'altra comunità prego
Buonasera al Ministro Alfano e buonasera a voi tutti
Sono onorata ed emozionata nell'avrà avuto la possibilità di parlare davanti a un Ministro ma in maniera particolare nella possibilità di parlare davanti al nostro ministro
Io sono una
Dei pochi Sindaci della Regione in Sicilia siamo solo in sedici
Sono è stata letta lo scorso giugno
Grazie al sostegno dell'onorevole Castiglione e della senatore Firrarello
Che colgo l'occasione di ringraziare per aver ha creduto in una donna in me
Io non sono il primo sindaco donna del Comune di Milano ma la particolarità sta nel fatto che sono riuscita a trascinare con me le donne di Mineo a tal punto che la nostra Amministrazione in prevalenza al femminile
Noi andiamo controcorrente
Da lì si parla di quote azzurre
Ma io non sono solo il Sindaco del Comune di Mineo come sono solito a dire ma sono il Sindaco di due Comuni uno bianco è uno nero
Infatti
Oltre ad essere il Sindaco del Comune di Mineo non sono il Presidente del Consorzio dei comuni che amministra il centro richiedenti asilo
Più grande in Europa che ospita benna quattro mila migranti
Provateci
Provate ad immaginare un paesino di cinque mila abitanti dove ci conosciamo tutti l'arrivo e l'impatto che possa avere la presenza di quattro mila stranieri
Che tra l'altro tutti sono
Giovani
E di colore
Ma Mineo non si è tirata indietro anzi al contrario abbracciato questa esperienza abbracciato questa
Opportunità e questo momento veramente che suo malgrado lo porta ad accogliere a integrare
Direi che tutto senza dice che tutto è facile I sarebbe veramente una menzogna i problemi ci sono stati e ci sono
L'abbiamo affrontati diverse sono le difficoltà
Però
Sapete bene tra l'altro tra i vari problemi che abbiamo avuto e i mass media dice Artoni hanno parlato sono stati quelli delle proteste proteste a volte violente che hanno di cento creato più teste da parte della degli ospiti del CARA
Che hanno di certo turbato l'opinione pubblica locale
Perché hanno interrotto tutte le vie di comunicazione
E anche abbiamo avuto anche noi il timore che le proteste potessero estendersi anche nel centro abitato ma posso dire che grazie alla buona politica
Che avute volti dell'onorevole Castiglione della del Ministro Alfano
Siamo riusciti a dare voce ai migranti i quali protestavano per i tempi perché volevano tempi più celeri nella possibilità di riconoscimento dello status di rifugiato politico
E siamo riusciti ad ottenere dal Ministero degli Interni l'istituzione di due nuove Commissioni che hanno accelerato i tempi e hanno dicendo do evitato nuove proteste ma se dato ascolto anche alle esigenze dei cittadini di Mineo i quali chiedevano maggiore sicurezza
Nei centri abitati e anche per le
Per le campagne
è la risposta è arrivata i militari
Certo ci sono stati momenti difficili come dicevo ma ciò che non non ti decida di fortifica e io vi assicuro mi sento forte
Forte però perché so che sto ho la certezza che sto andando nella direzione giusta che quella che porta verso l'accoglienza e l'integrazione dei migranti
E qual è il miglior forma di integrazione si può realizzare se non attraverso l'arte lo sport
Vi cito soltanto alcuni bella dei progetti che stiamo portando avanti
Uno è quello legato al teatro una rappresentazione teatrale intitolata ai veneti
Che è scritta da un regista di Mineo che racconta i vizi virtù dei cittadini di minare interpretata da attori improvvisati del Carra
Ed è la città di Trani di Mineo la festa della donna l'otto marzo l'abbiamo festeggiato in generale donne del CARA noi siamo state protagoniste sì e no sia le donne del car anche quelle di di Mineo
Che con acconti a noi e poi si hanno raccontato la storia
Posso dire anche la squadra di calcio che
Formata solo da da dai cittadini da cittadini notiamo che a volte li chiamo così dagli ospiti del CARA
Solo in Terza categoria e che hanno posso dire
Che sono bravissimi a tal punto che al termine
Contro il CARA Mineo c'hanno fatto oneri
Ma voglio concludere
Dicendo che
Se è Lampedusa accoglie Mineo
Ha un compito ancora più impegnativo accogliere creare integrazione ma non mi vanto di essere
Uno dei pochi Sindaci donna della Sicilia di essere una delle poche
Ed è una deve unirsi in danno di due Comuni un onere uno bianco come dicevo ma mirando soprattutto di essere un sindaco del nuovo centrodestra
Per quello
Che rappresenta Mineo Perrella noi della Regione per il nostro per il nostro Paese non potevamo non essere tra i primi a crederci aderire al
Non sto al nuovo spartito al nuovo centrodestra aderire non sono stata soltanto io ma anche della Giunta un terzo dei consiglieri
Tutti tanti sono i circoli che abbiamo costituito come tanto è l'entusiasmo che portiamo liberi e forti a sostegno del nostro leader Alfano e del nuovo centro destra
Grazie a un in bocca al lupo all'onorevole Giovanni la via per l'Europa grazie a tutti
Grazie al Sindaco
Aloisi
Se voi siete qui oggi è merito di tante persone che hanno lavorato che hanno collaborato ma è soprattutto merito di una persona che è una grande trascinatore da sempre un grande motivatore che ha una grande grinta
Alcuni lo chiamano Pino altri lo chiamano Sindaco altri lo conoscono come senatore e noi chiamiamo qui sul palco il senatore Pino Firrarello
Al quale va il merito
Di aver viene riunito
In questa
In questa occasione
Senatore guardi che facciamo negativi venga qui venga venga
Vedo il microfono
Così
Così la vedono nella sua interezza prego
Cari amici è grazie deve essere venute
Grazie ad essere così e numerose deve essere così calorosa
Io penso che per oggi e una bella giornata per tutte noi per Catania per la Sicilia
Avere con noi per la prima volta
Alfano nella veste Segretario nazionale del nostro partito
Sicuramente è un grande piacere
Forse guardato sarei soddisfatto per conto tuo ma noi siamo tutte soddisfatte perché gestendo
Vedete
Nella vita sia
Sembra è un segno che ci segue anche quando non erano già accorgiamo io sono nata Sambo
Ma
Val fanno è nato ad Agrigento
Agrigento è la madre riprenderlo è la patria delle persone intelligenti
E questo io credo che
è stato ed è
Unendo i gatti per tutti i colori quale non lo sa
E io credo che sono in molte che non l'hanno saputo
O che non l'hanno valutato appieno
Poi tra l'altro è nato anche scorpione
Perciò vi immaginate che miscuglio che è venuto fuori
Agrigento
Madrina degli ispettori
Nelle persone intelligente con un segno particolarissimo
E poi è stato
A contatto momento argomento per ben quindicenne
Con una persona sicuramente l'intelligenza superiori
E io mi chiedo e mi sono chiesto ripetutamente
Com'è che
Una persona così attenda così intelligente come lui
Non hai capito
Che aveva da fare con una per
Sono e che quando meno era altrettanto intelligente Dell'Utri
E però
Noi abbiamo visto
Perché stoffe fatto
Nel momento in cui si è aperta la crisi
Quando in molti ci davano per spacciato è fuori dal Governo
Ma ora che il rappresenterà
Senza un nume tutelare
Come mai si può pensare che questo partito
Nato dal nulla possa avere rientrare al Governo con Demme resterei così importante
E io credo che il primo a doverne prendere atto
è stato il presidente in atto
Ha dovuto a capire
Che c'erano i margine per un confronto ma erano emarginata altissimo livello
Che non gli era tempo per le furberie non c'era la possibilità di pensare dei poteri e rendere
Il gatto prima deve essere nel sacco diceva Trapattoni
E allora oggi noi ci ritroviamo
A destabilizzare quattro mesi
Sono stato dato dei numeri imprecisi
Questo partito è andato quattro mesi fa
E in quattro mesi è stato organizzato quello che deve essere un partito moderno
Con una sua base
Con i suoi iscritti
Con
Il suo Regolamento
Condotto ciò che deve essere
Lo stare insieme e stare insieme ed emendato una delle parole d'ordine di questo nuovo partito
è stato quello che noi tutti e volevamo sentire
Quello che noi vogliamo che ogni giorno ne sono lo dimentica che noi non siamo più in un partito delle caserme
Ma siamo in un partito dove si ragiona dove si discute dove si possono avere
Lei condizione migliore
Per creare entusiasmo attraverso quello che sappiamo fare
Ebbene quello che sappiamo fare
Lo possiamo vedere qui questa sera
Così come alla rivista bare lei visto Torino l'hai visto attardando lei visto che comunque stai andando
Cioè a dire le persone avevano ormai bisogno di sentire che qualcuno parlasse loro negli occhi
Senza dover ricorrere ai sondaggi che sono ingannevole
Perché noi sappiamo
Che bisogna sentire le persone bisogna ascoltarle bisogna anche
Essere presente nel loro cuore quando parlano del problema e delegate del problema di bisogno del problema del lavoro del problema io sono state sottolineate poco fa
Le ragazze che non vogliono andare più all'estero che la famiglia non vogliono allontanarsi proprie figlie che vogliano che ci siano dei mezzi alle diverse per creare le condizioni e meglio
E allora è quella
Europa cara Giovanna
Quell'Europa che deve completare necessariamente il proprio cammino
E non può essere solo l'Europa dei banchieri
Ma deve essere l'Europa che abbia un'anima che è l'anima popolare che esso è grande padre fondatore vollero e che noi tutti vorremmo che si è realizzato
E allora credo che oggi ed erano in Europa in Italia c'è una dimensione diversa della politica
C'è la volontà di costruire un cammino che deve appartenere a tutti noi e soprattutto ai più giovani per questo io sono fiducioso nelle tue capacità Angelino
Sono fiducioso indotto i colori quale ti ascolto nette credono ma soprattutto nella loro anzi era
Di vedere veramente quella che deve essere un partito moderno è un partito dei moderati eravamo sto ove del dovere sentire
La parola moderate quando ha poi a non seguivano i fatti e non sapevano i comportamenti
E allora tutti insieme
Siamo al tuo fianco per dire vogliamo costruire un'Europa diversa
Ma vogliamo la nostra Italia che sia diversa
E c'è c'erano le persone oneste che possono lavorare per costruire un futuro per credere sempre più che l'Europa l tali a possono essere la nuova grande patria al servizio di tutti i cittadini
Grazie sorgono Firrarello
Erano previsti altri interventi lo ricordiamo Luigi Randazzo Presidente dell'Unione giovani professionisti italiani era previsto anche l'intervento dall'onorevole Nino caso che il Capogruppo Lo centrodestra
All'asse ed era previsto anche l'intervento dell'onorevole Giuseppe Castiglione Sottosegretario che qui con noi ma
Cediamo spazio
Al ministro il leader del nuovo centrodestra Angelino Alfano ma parte un bivio e subito dopo
Ascolteremo il suo intervento
Atene
L'augurio
Grazie
Grazie di cuore
Grazie per il vostro sorriso grazie per il vostro calore grazie per questa straordinaria passione
Che renderà Catania la capitale del nuovo centrodestra
Perché da questa passione da questa entusiasmo da questa grande partecipazione io sono convinto
Che deriverà un grande grandissimo
Risultato ma il primo risultato permettetemi di dire il vero
E che questa sera io ho visto qui lo diceva Giuseppe pocanzi più gente
Di quanta ne ho trovato il venerdì della conclusione della campagna elettorale del febbraio scorso
Per le scorse elezioni politiche
Ed io veramente sono emozionato e commosso da questa straordinaria folla da questa straordinaria partecipazione
E caro Giovanni la Magna io che so io sono fra l'altro un suo follow up su Twitter quindi lo Marco stretto Goisis conosco
Qui dove dove ecco conosco quello che dice e ho visto già da Twitter ieri l'altro ieri nei giorni precedenti un un'asta che che mi ha fatto tanto piacere vedere che abbia avuto successo e che mi ha fatto capire quanti ragazzi oggi sono qui allora alle ragazze e ai ragazzi che sono presenti qui io dico dal profondo del cuore grazie avete fatto la scelta giusta
Avete scelto giovane e avete scelto il centrodestra del futuro
Avete scelto il nuovo centro destra quello che deciderà tutto insieme e che deciderà democraticamente come avremmo sempre voluto fare
Mi sia permesso anche un caloroso ringraziamento ad un mio amico personale voi sapete che mi è amico personale che io sono suo amico personale e che avendo anche senso televisivo oltre che passione per le telecamere cosa per la quale suo suocero spesso lo prende in giro
Mi acceduto il passo per avere anche noi il tempo televisivo e consentire agli operatori della stampa che io ringrazio
Di essere qui ringrazio per averci aspettato e ringrazio davvero anche per la pazienza che hanno avuto
Ringrazio questo grande amico anche per il non aver preso la parola eccedere immediatamente il passo a me questo amico è un uomo che oggi ci si sta consolidando come uomo di Governo della Repubblica che ha avuto appena attribuite deleghe importantissime per il presente per il futuro della nostra terra
Ed è Giuseppe Castiglione un grande amico
Alzati Giuseppe altre
Vai Giuseppe
Ci sono anche le prove fotografiche dell'amicizia
Adesso lui avrà anche un compito straordinario perché a differenza del precedente Governo gli pure la delega i microfoni hanno un'anima hanno capito stavo dicendo una cosa scoppiettante quindi
Gli hanno pure dato la delega della pesca
L'hanno pure dato la delega la resa e quindi gli tocca pure già adesso deve rilanciare le marinerie catanesi deve rilanciare anche la pesca da queste va e quindi anche un compito in più
A Giuseppe
Io sono
Davvero davvero molto felice di essere qui ed è
Oggi una
Giornata la mia prima giornata siciliana del nuovo centrodestra che ho voluto
Essere dedicata voluto che fosse questa prima mia giornata dal nuovo centrodestra io ho girato praticamente tutta l'Italia
Non avevo ancora fatto un'Assemblea in Sicilia oggi e il mio primo giorno in Sicilia da quando è nato il nuovo centrodestra con una grande assemblea
E ho voluto cominciare proprio da qui
E però vi devo anche dire un'altra cosa in questo weekend si conclude per me una settimana molto impegnativa che è cominciata con un mio viaggio negli Stati Uniti d'America
Lunedì e martedì e ho
Cominciato proprio lunedì a Washington incontrando il Segretario Generale dell'ONU Ban Ki Moon per parlarmi di due ragazzi italiani due ragazzi italiani
Sono
I due marzo
Sono due ragazzi da due anni detenuti in India senza un'imputazione formale
A questi due ragazzi noi dedichiamo il sostegno l'applauso di questa straordinaria sarà
Dicendo che l'Italia li vuole Lipari
Che l'Italia è pronta ad accettare l'esito di un arbitrato internazionale
Ma nel frattempo noi vogliamo questi due militari questi due ragazzi Lipari
Perché erano lì a servire al Paese in una missione contro la pirateria internazionale
Ed è inaccettabile che si pensi che allora possa essere applicata una legge contro il terrorismo è un qualcosa di veramente inaccettabile e sono convinto che anche da questo vostro per a uso arriverà la forza dell'Energia per
Sostenere fino in fondo quella che noi pensiamo essere una giusta causa
Sono due ragazzi che hanno
Onorato
La nostra permettetemi di usare un'espressione che spesso appare un po'demodé
Due ragazzi che hanno
Onorato la nostra patria la nostra patria
Perché è una parola il cui significato noi non dobbiamo dimenticare noi siamo italiani e l'Italia e la terra dei nostri padri e padri latino si diceva paterna e questa è la nostra patria
E la terra che noi a ma mi amo e per la quale tutti noi ci impegniamo
Ed è il motivo per il quale e nato il nuovo centro destra il nuovo centrodestra e nato per amore dell'Italia e perché prima di tutto noi abbiamo messo l'Italia eravamo entrati nel Governo
Eravamo entrati nel governo di Enrico Letta insieme al Popolo della Libertà tutti assieme guidati da Silvio Berlusconi
Ad un certo momento Forza Italia ha deciso che quel Governo doveva accadere che le riforme andavano bloccata e che bisognava andare al voto
Una legge incostituzionale che occorreva aprire una crisi al buio che avrebbe portato ad elezioni con una legge incostituzionale con i leader storico del centrodestra Silvio Berlusconi in candidabile
E con il successo sicuro della sinistra sinistra
Che avrebbe fatto delle cose contro i nostri valori e contro i nostri programmi quando si è verificato tutto questo noi siamo stati chiamati ad una scelta tra l'Italia e Forza Italia
A questo bivio abbiamo scelto l'Italia
E lo abbiamo fatto
Lo abbiamo fatto mi son sentito con Giuseppe mi son sentito con tanti amici lo abbiamo fatto
Permettetemi di dirlo lo abbiamo fatto con coraggio
Abbiamo avuto il coraggio di prendere in mano il nostro destino e dare una mano d'aiuto ad un'Italia che non aveva bisogno e non poteva sopportare una crisi al buio abbiamo deciso di prendere in mano non solo il nostro destino ma il destino di un centrodestra noi non sentivamo più parlare di vittoria non sentivamo più parlare di successo non sentivamo più parlare di futuro eravamo presi da uno sconfitti ISMU che era anche provato nei sondaggi
Che vedevano sempre il centrodestra in svantaggio sulla sinistra da quando è nato il nuovo centro destra tutti i sondaggi danno in vantaggio l'intero centrodestra
è
E invece
Di essere
Ringraziati per questo o comunque invece di avere riconosciuto questo nostro ruolo siamo stati presi
A pugni accaldarci
Dai giornali
Del centrodestra da Forza Italia dai nostri ex alleati di partito contro i quali noi non abbiamo mai detto una sola parola abbiamo sempre detto dei due contestazioni politiche che hanno fatto nascere il nuovo centro destra
La prima nasce dal nostro amore per l'Italia e il no a quella crisi al buio e alla devastazione che ne sarebbe
Alta e la seconda obiezione che abbiamo fatto e da cui è nato il nuovo centrodestra e che lo dice lo diceva fino a poco fa la seconda obiezione
E il secondo motivo è stato interno al nostro partito unico siamo moderati
E riteniamo che anche i moderati possano arrabbiarsi
Pensiamo che alcuni valori vada vadano difesi e tutelati ma mai
Mai e poi mai
Avremmo immaginato che quello che voleva e doveva essere il più grande partito dei moderati italiano potesse essere affidato a degli estremisti che pensavano di fare delle cose che noi non avremmo mai immaginato di fare che erano
Del tutto fuori dalla nostra storia dalla nostra logica in un grande partito convivono leale le aree radicali le aree riformatrici dare moderate ma in un grande partito moderato non può prevalere comandare l'ala estremista
E allora noi abbiamo detto di no
E abbiamo deciso di fondare il nuovo centrodestra abbiamo deciso di fondare un partito che un
Movimento più che un partito e che vuole essere assolutamente orientato alla difesa dei nostri valori storici vedete non
Si può pensare
Di fondare un movimento politico e di fondare una grande comunità di ragazze e ragazzi di donne di uomini se non si hanno programmi chiari e idee forti
E quindi quando
Il PD ha lanciato Renzi come possibile candidato Presidente del Consiglio noi abbiamo posto due condizioni la prima
Che la coalizione fosse esattamente
Quella che sosteneva il governo di Enrico Letta uguale abbiamo detto no a sale abbiamo detto no a Vendola abbiamo detto che se ci fosse stata l'area estrema della sinistra noi non avremmo sostenuto il Governo e abbiamo avuto ragione
E la seconda condizione era che ci fossero i nostri programmi che ci fosse la nostra voce che fosse consentito a noi di essere i grandi avvocati del ceto medio italiano
Bene nel primo Consiglio dei Ministri noi abbiamo deciso la diminuzione di dieci miliardi di tasse
Per dieci milioni di lavoratori che guadagnano meno di venticinque mila euro lordi l'anno e questo vuol dire
Mille euro in più al mese
Mille euro in più all'anno questo vuol dire mille euro in più all'anno a dieci milioni di persone
Questa decisione mille euro in più all'anno a dieci milioni di persone è esattamente una scelta che va nella nostra direzione va nella nostra direzione anche perché
Si è deciso di prendere quei dieci miliardi
Per finanziare la diminuzione delle tasse di prenderli dal taglio alla spesa pubblica nonno mettendo un'altra tassa non mettendo un'altra parte ma dal taglio alla spesa pubblica e quando c'è stato detto
Di tagliare la spesa pubblica noi abbiamo detto che se non è centrodestra diminuire le tasse tagliando le spese che cos'è il centrodestra
E quando sulla impresse abbiamo detto che dovevamo diminuire la imposta più odiosa per l'impresa e cioè l'IRAP
Prendendo le da una tassazione che è troppo bassa cioè quella delle aliquote sulle rendite finanziarie noi abbiamo detto che ad una condizione che non si tocchino i risparmi degli italiani
Che non si tocchino il botto
Che non si tocchi il sacrificio delle famiglie del ceto medio italiano
E abbiamo detto no alla patrimoniale abbiamo avuto ragione e abbiamo avuto ragione per Beckham retto
Nello svoltare Jo della legge forme ero avevamo detto più si smonta la Fornero e meglio è
E abbiamo smontato la Fornero rimettendo in sesto la questione dei contratti a termine la questione che riguarda
L'apprendistato tutte cose sulle quali precedentemente era stato compiuto il grande errore di non fidarsi del rapporto tra
In per
Indi Torre e lavoratore tra datore di lavoro e lavoratore perché dico questo perché la forme ero su che cosa era basata su ispirazione della CGIL
Era basata sul fatto che si pensava che ogni datore di lavoro che fa un'assunzione pensa di licenziare quello che assume
E noi invece pensiamo che il grande popolo delle partite IVA i commercianti gli artigiani i liberi professionisti gli imprenditori tutti coloro i quali aprono una saracinesca la mattina anche farmacisti vedo qui presente in sala la presidente di Federfarma chi apre
La mattina
Essa di avviare ogni giorno la propria sfida con il mercato vuole fare le assunzioni perché fare più assunzioni significa diventare più grandi avere più reddito avere più prestigio avere più forza imprenditoriali non è
Il contrario cioè che tu Palazzo Angeli perché pensi di licenziare e d'altro canto si pensa che il lavoratore sia uno che vuole frodare il datore di lavoro e allora noi abbiamo per legge
Consolidato questa idea di sfiducia
Con il Governo Monti allora adesso abbiamo deciso di cambiare completamente marcia e di restituire fiducia al rapporto tra imprenditore
E lavoratore e di farlo smontando la forme ecco
Questi sono stati i nostri obiettivi centrati al primo Consiglio dei Ministri abbiamo detto alcuni no abbiamo detto alcuni inno
Il no alla patrimoniale il no ai box il no alla sinistra estrema e abbiamo avuto ragione su tutti questi no e abbiamo detto alcuni sì e sono stati accettati questi nostri sì
E allora noi lo dobbiamo dire nel momento in cui siamo qui a fondare un partito lo dobbiamo dire noi abbiamo
Tutti e due i piedi nel centro destra
Siamo alternativi alla sinistra
Stiamo governando con Renzi
Avendo chiaro in mente che non era possibile fare altro e fare di meglio adesso
E lavoriamo nella prospettiva di costruire un grande forte centrodestra che in un giorno non lontano possa tornare a battere la sinistra scegliendo la propria leadership attraverso elezioni primarie
Perché sapete a proposito alle elezioni primarie quando Renzi ha fatto il suo discorso al Senato ha parlato di tanti progetti che riguardano l'Italia ad un certo momento ha parlato di se stesso e del Pd al Senato
I nostri senatori presenti se lo ricorderanno ha detto io ringrazio il Partito Democratico
Per il fatto che se io sono qui e perché nel Partito Democratico si son potute fare le primarie una volta le ho perse ha detto Renzi una volta le ho vinte fino al punto da arrivare fin qui quindi ringrazio il Partito Democratico ha detto Renzi
Per il fatto di avermi consentito democraticamente di arrivare fin qui ha mentre lui parlava
Io pensavo ma perché è tutto quello che si è verificato a sinistra non si potrà mai verificare nel centrodestra perché non è possibile scegliere anche nel centrodestra
Con un metodo democratico la futura leadership e allora noi siamo nati anche per questo siamo nati per dare una mano d'aiuto all'Italia per innovare per rinnovare per cambiare il centrodestra italiano
E noi perché ci sentiamo profondamente di centrodestra innanzitutto perché abbiamo detto prima l'Italia prima di tutto viene l'Italia
E già questo amore per la Patria è una componente essenziale fondativa del nostro movimento politico e poi perché abbiamo piena consapevolezza che ci sono alcune cose da costruire
E alcune le ho già dette e alcune cose da difendere un centrodestra moderno
Ha chiare le cose che vanno difese
I valori che vanno difesi e nel momento in cui noi fondiamo un movimento politico
Noi dobbiamo avere chiari i valori che sono la base su cui poi due di fichi il programma perché se non hai quella base di valori il tuo programma sarà sempre Kabul col tuo programma sarà sempre un qualcosa di fragile di incoerente
E allora quali sono i nostri valori le cose in cui crediamo quelle per cui ci battiamo quelle che vogliamo difendere
Innanzitutto noi che cosa crediamo e crediamo nella vita nella vita umana
Noi crediamo che chiunque abbia avuto l'emozione straordinaria
Di ascoltare con lo strumento ecografico il battito del cuore dentro la pancia di una donna dentro il grembo di una donna sa benissimo che quella là dentro e una vita umana
Ed ecco perché noi sappiamo
Che la vita a qualcuno la dà e qualcuno la toglie che quel qualcuno non potrà mai essere il Parlamento la vita qualcuno la dai qualcuno la toglie ma quel qualcuno non è il Parlamento
E noi poi crediamo nella persona noi crediamo nella persona e crediamo che la persona venga prima dello Stato e che lo Stato non è titolo
Aree di diritti che regalare noi cittadini e persone umane no
Ci sono diritti nostri per il fatto di essere persone
E lo Stato arriva dopo e quei diritti riconosce non regala non concede non
Conferisce
Questa è la nostra visione della vita e della persona e noi crediamo nella famiglia noi crediamo e difendiamo la famiglia
E pensiamo e crediamo
Che la famiglia sia quella fatta da un uomo e da una donna che ambiscono a procreare
E siccome
Viviamo sotto questo cielo viviamo sotto questa
Non sto in questo nostro tempo in questa nostra società e amiamo villa Reale le cose che non ci piacciono vogliamo cambiarle ma sappiamo riconoscere la realtà nessuno potrà accusarci di oscurantismo noi
Siamo pronti a riconoscere proprio perché abbiamo grandissimo rispetto per l'affettività di tutti siamo ricchi pronti a riconoscere anche a coppie non sposate pieni
Diritti patrimoniali correzioni delle loro tutele patrimoniali incidendo sul codice civile siamo pronti a questo lavoro ma senza mettere in ballo la famiglia
Senza mettere in ballo la famiglia la famiglia
Deve restare
Quella fatta da un uomo e da una donna
E poi permettetemi una valutazione quasi di politica economica connessa alla famiglia
Ma se il nostro Paese ha retto se il nostro Paese ha retto
Per me
è stato moltissimo grazie alla tenuta delle nostre famiglie
Delle famiglie italiane
Ma quante famiglie italiane hanno in casa un ragazzo che si è già diplomato che si è già laureato che non ha trovato lavoro e che viene sponsorizzato con tanto amore ancora dai genitori che dicono vai avanti in fischi non mollare provarci
è quello è la famiglia
E quante famiglie
E quante di famiglie italiane hanno un anziano in casa che magari non sta bene un papà una mamma cioè un nonno una nonna uno zio una zia anziana
E lo tengono in casa lo assistono lo curano fregando le sedi bastano gli basta l'indennità di accompagnamento che tocca all'anziano fregandosene
Lo fanno per amore per ricambiare quel grande amore che da quel Papa da quella mamma da quello zio da quella zia hanno avuto tutta la vita da tutta la vita questa è la grande famiglia italiana e allora la famiglia italiana noi vogliamo difenderla facendo valere
Anche dal punto di vista fiscale il fattore famiglia facendo valere il numero dei figli facendo valere delle detrazioni che possano consentire alle famiglie di continuare a reggere l'urto della crisi perché noi ci crediamo
Così come crediamo nella società
Noi crediamo nella società
E anche qui noi crediamo che la società venga prima dello Stato
E che
Come dimostrano a Mineo come dimostrano in tantissimi luoghi negli ospedali
Nelle mense per i poveri come si dimostra tutti i giorni in tutti i Comuni d'Italia vi sono donne e uomini del nostro Paese
Che sanno dare il meglio di loro stessi nelle organizzazioni di volontariato nel non profit in quelle associazioni
E organizzazioni
Che
Che hanno
Un
Che hanno una radice nella storia dell'Italia e anche nella radice umana e anche una missione economica
Perché queste organizzazioni sociali questi volontari su cosa basano la loro presenza in primo luogo sul fatto
Che in ciascun uomo nel cuore di ciascuna persona c'è un desiderio di bene
C'è un infinito desidererebbe ma chi di noi non pensa di far bene chi di noi non crede di potere fare del bene
E allora quando tu realizzi questo desiderio di bene ti senti gratificato e questi sono i luoghi nei quali si realizza il desiderio di bene che alberga nel cuore di ogni uomo
Queste organizzazioni queste associazioni di volontariato e poi c'è un altro aspetto anche economico e l'aspetto economico è
Che sono associazioni e organizzazioni che possono fare
Meglio e a minor prezzo compiti che lo Stato fa peggio
Con maggiori inefficienze a costo più alto ogni tanto girando qualche tangenti Ina
è questa la società che noi immaginiamo la società sussidiaria
Nella quale le organizzazioni non profit possano svolgere una serie di compiti che appartengono a funzioni pubbliche che possono essere svolte anche da organizzazioni private
E questa nostra società
Questa società italiana questa società che ha retto alla crisi nonostante tutte le difficoltà che sogna un futuro migliore per il proprio figlio di per i propri nipoti questa solo certa è una società che
Ancor più drammaticamente e lo sa Giovanni la via che ha lavorato benissimo e lo ringrazio questi anni questi cinque anni
In Europa facendo da ultimo il capogruppo
Facendo fare veramente una bellissima figura al nostro movimento politico al nostro Paese io sono stato più volte a Bruxelles e vi posso dire che Giovanni ora al di là di tutti i dati tecnici ci ha fatto fare bella figura allora per chi come noi
E siciliano e italiano Ripa paragonarsi con gli altri
Avere una persona che è di far fare bella figura è una cosa che comunque ti dà gratificazione
Bene
Questa nostra società italiana
Questa nostra società italiana e una società che sempre di più si pone a paragone in comparazione con quella europea
Ecco perché noi dobbiamo dire parole chiare sull'Europa
E a quelli che dicono rinunciano all'Europa usciamo dall'Europa io mi permetto di fare una considerazione la prima
Io
Ho un papà che ha conosciuto la guerra da bambino ha conosciuto la seconda guerra mondiale
Io non ho mai conosciuto un nonno l'altro si entrambi hanno conosciuto la guerra la seconda
E uno anche la prima guerra mondiale
I capi dei miei nonni avevano conosciuto altre guerre territoriali italiane europee io
Io non ho conosciuto la guerra ha conosciuto la pace
Io ho conosciuto la pace e voglio vivere in un continente di pace perché so
Che la pace è figlia dell'Europa è figlia della democrazia è figlia di questa libertà ed è figlia anche di questo benessere e
Ho conosciuto
Da studente delle elementari e del liceo
La cortina di ferro
So cosa vuol dire non avere la libertà
So cosa vuol dire perché chi di voi si ricorda cosa è successo dopo la fine di titoli più Oslavia avete visto cosa succede ancora oggi ai conti
Mi dell'Europa noi difendiamo l'Europa perché amiamo la pace e sappiamo che in questi decenni la pace è stata figlia dell'Europa
Perché la storia di questi giorni ci insegna che la pace non è data per sempre ma va sempre difese conquistata
Però
La missione il sogno dei fondatori della grande Europa era la pace e la prosperità
La pace e la prosperità
E noi
Oggi diciamo
Che non ci piace l'Europa così come gestisce la vicenda economica perché sta togliendo prosperità e benessere
Ai popoli europei
E se i popoli europei avranno un lungo periodo senza benessere senza prosperità di declino economico
La mancanza di benessere può mettere a rischio la pace
E poi mettere a rischio l'Europa quindi a noi l'Europa così come è oggi non ci piace
Non ci piace perché si occupa delle arance siciliane come non dovrebbe occuparsene perché si occupa del diametro dei cocomeri si occupa
Della modalità di produzione della cioccolata e magari non si occupa di difendere come dovrebbe la nostra moneta abbiamo scelto le euro noi vogliamo che sia forte quanto il dollaro perché il dollaro
A la banca americana la Federal Reserve che può fare tutte le operazioni che vuole per difendere il dollaro e l'abbiamo un gravi un bravissimo Governatore
Mario Draghi della Banca centrale europea ma che non ha tutti i poteri che ha il suo omologo americano per difendere le euro e quindi abbiamo un euro forte
Abbiamo l'euro forte questo siccome
Vale tanto lei euro
Favorisce
Le esportazioni dei prodotti europei perché chi non paga in euro ci perda soprattutto chi paga in dollari quindi abbiamo un Euro troppo forte e quando lei euro o dal punto di vista economico finanziario l'intero continente non solo la sua moneta vanno in difficoltà economica non abbiamo una banca centrale europea che può fare quello che ha fatto Bernanke che il governatore della Federal Reserve che quando l'America è stata nel periodo di crisi più profonda detto io metto sulla
Economia americana quaranta miliardi di dollari al mese
E vediamo se l'economia riprendono riprende questo dovrebbe fare l'Europa e noi non possiamo immaginare che siccome la Germania dai tempi della Repubblica di Weimar tiene teme teme
La
Inflazione
Quando non c'è traccia di inflazione in Europa noi per paura della depressione che ha della inflazione che alla Germania noi
Abbiamo una politica monetaria che senza inflazione
Per proteggersi da un'inflazione che non c'è causa depressione recessione declino del nostro continente questa per noi non è una cosa che si può reggere
Come non si può reggere
Una politica dell'Europa che punti solo all'austerità e non abbia fisso come un chiodo in mente la crescita e lo sviluppo economico pieno
Ho letto solo lo sviluppo dei paesi del nord dell'Europa ma anche quel grande continente Mediterraneo fatto dalla Francia dalla Spagna al Portogallo dal
Che anche se guarda dall'altro lato il Portogallo e da Malta e dalla Grecia e dall'Italia un grande continente mediterraneo e questo mi porta
Cara Anna sindaco di Mineo ad un altro ragionamento sull'Europa un altro ragionamento sull'Europa
Io
Ho visto una cosa che mai avrei immaginato di vedere nella vita ho visto dentro un hangar a Lampedusa
Ottanta morti messi in fila
E ho visto in un sacco più grande una mamma con un bambino attaccato addosso entrambi morti e sono stato a Bruxelles al Consiglio dei ministri ho cominciato un intervento dicendo il numero dei morti
E l'ho concluso proprio quell'intervento con un sms che mi è arrivato mentre ero lì a leggere il mio intervento è a parlare dicendomi che era morto anche un altro bambino che era attaccato al feto della madre e quindi il numero dei morti si è aggravato mentre io ero lì a pronunciare il mio intervento
Questo mi ha dato un di più
Di forza interiore nel pronunciare la nostra opinione la nostra opinione è molto chiara sull'immigrazione oggi l'Italia è campione del mondo di accoglienza ora mentre noi parliamo abbiamo in mare nel nostro mare Mediterraneo
Le navi della Marina militare nove milioni e mezzo al mese più di trecento mila euro al giorno che difendono la vita umana andando a prendere i migranti fino quasi alle poste della Riviera del nord dell'Africa
E lo facciamo perché crediamo nella vita perché difendiamo i diritti umani perché crediamo che sia giusto
Ma
All'Europa noi vogliamo dire con grande forza Giovanni e tu lo dovrai continuare a dire puro dovrai continuare a fare che non esiste nella storia del mondo
Che è una confederazione di Stati pensato agli Stati Uniti d'America o una unione di Stati come l'Europa cancelli
Le frontiere interne come noi abbiamo fatto conoscenti almeno con Schengen noi abbiamo cancella possiamo girare in Europa come se fosse un unico Paese
Cancelli le frontiere interne
E non disegni bene e difenda la frontiera esterna
Allora noi
All'Europa chiediamo con forza di considerare che quella lì a Lampedusa
Che quella riga di Mediterraneo lì non è la frontiera italiane neanche siciliane la frontiera europea
E vogliamo che l'Europa consideri quella come la propria frontiera da difendere
E da
Presidiare presidiare dati
Presidiare da una
Massa di disperati che vengono qui per ragioni di disperazione economica o peggio come accade
Per
I migranti del centro di Mineo perché sono richiedenti asilo perché vengono da luoghi di guerra o vengono da luoghi dove non ce la fa cenno noi vogliamo tutelata quella frontiera dai mercanti di morte dai trafficanti di esseri umani
Da quelli che hanno guadagnato sui morti di Lampedusa imbarcando rimpatriare ci sgangherati e in parte marcando lì in dei gommoni che non sono in grado di attraversare il Canale di Sicilia ma questa battaglia non può essere solo una battaglia italiana il Trattato di Dublino
Carica tutto sui Paesi di primo ingresso ma proprio per questo ne è un Paese di primo ingresso non da definitivo ingresso
Chi viene qui mica vuole stare ammirevole starà Pozzallo vuole stare a Ragusa o a Porto Empedocle a Lampedusa molti di questi li abbiamo trovati con la IPAB e li abbiamo trovati soprattutto i siriani medici specializzati che hanno attraversato
Migliaia di chilometri e poi hanno fatto tragitti in mare
Per cercare la libertà e raggiungere un fratello in Svezia non vogliono stare in Italia e allora l'Europa non può immaginare che l'Italia diventi un grande Abo dentro il quale tenere tutti i è lì che vogliono venire in Europa perché non è questa la soluzione al problema della immigrazione altrimenti ci prenderemo sempre più in giro con il tema della emergenza immigrazione ma quale emergenza
L'abbiamo trecento mila tra trecento mila e seicento mila
Che sono ammassati nelle posto del nord dell'Africa dove la instabilità politica ormai fa sì che non abbia un angolo interlocutore con chi parlare vedasi in Libia
E quelli che sono lì sono dei signori nessuno per la comunità internazionale solo o non sarebbe meglio andare organizzare li dei campi per profughi con l'assistenza delle organizzazioni umanitarie direttamente lì
Queste sono le battaglie per le quali noi riteniamo giusto impegnarci in politica
Difendere la vita a difendere la famiglia difendere la persona contrastare i mercanti di morte avere un punto di equilibrio nel nostro Paese tra l'accoglienza e la sicurezza
Perché nel momento in cui nel nostro Paese prevarrà
Un dato di accoglienza che non tiene conto della sicurezza ai nostri concittadini si convinceranno che dall'accoglienza deriva insicurezza reati criminalità noi diventerà potremmo diventare un popolo razzista che non siamo mai stati e non vorremmo mai diventare
Ecco su queste nostre battaglie noi abbiamo bisogno di una grande prova
Di affetto da parte di tutti coloro i quali hanno scelto il nuovo centrodestra noi
Promettiamo il massimo impegno per questi valori e per queste battaglie voi avete tributato
Pocanzi una standing ovation a Pino Firrarello perché lo avete fatto perché da anni e anni non stacca il telefonino perché sa che in una terra difficile come quella siciliana
Tutti sono consapevoli che non si possono risolvere i problemi e tutti i problemi attraverso il politico
Ma altrettanto tutti apprezzano una persona che non stacca il telefonino che si fa trovare e che quando non è in grado di risolvere il problema da una pacca sulla spalla e di equità coraggio di andare avanti
Ed io penso che voi l'abbiate applaudito
Esattamente per questo e così come
Noi promettiamo ci impegnamo a fare di tutto per questa nostra terra di Sicilia a favorire gli investimenti quello che noi diciamo anche al Presidente della Regione e che in questo minuto
E in questo minuto
A noi piace
Li Crocetta dell'antimafia
Ci piace di meno un Presidente della Regione che con tante emergenze ritiene che la priorità sia quella di dare i mutui alle coppie gay muti per la casa le coppie gay ma non
Ma non perché
Ma non perché
Ma non perché
Noi siamo molto tantissimi amici che io ho affrontato queste discussioni liberamente con loro
Ma non perché noi abbiamo un qualche problema oppure abbiamo una qualche resistenza anzi
Ma il nostro ragionamento è diverso ma in una terra come la nostra di grandi difficoltà economiche che ha necessità di mettere in fila le emergenze ma al numero uno cosa ci mettiamo noi mettiamo il lavoro noi il numero uno
Dal nostro programma e il lavoro perché senza lavoro
Non c'è prospettiva per la nostra terra e per i nostri giovani
E allora per creare lavoro per creare lavoro noi dobbiamo dire che devono riprendere gli investimenti in Sicilia e senza i soldi pubblici
Anche se già spendere tutti i soldi europei sarebbe già un grande risultato e lo dovremmo e lo dovremmo dire perché
Tanto se non li spendiamo noi tornare indietro li spende un altro Paese europeo e quindi i nostri soldi finiscono ad un altro Paese europeo perché questo poi nel giro
A proposito stiamo dicendo con il nostro Governo nazionale di scomputare
Gli investimenti infrastrutturali che nascono dei fondi europei dal patto di stabilità per liberare risorse e crediamo che questa sia una giusta battaglia che l'Europa debba assumersi come importante propria
Consapevole decisione
Stavamo dicendo che quando non ci sono i soldi pubblici quello che noi chiediamo alla Regione è un grande sciocca anti burocratico per favorire gli investimenti privati
Per favorire gli investimenti privati ci sono tanti siciliani e non siciliani che sarebbero anche pronti a mettere un po'di euro dalla propria tasca per creare lavoro investimenti ma se pensano
A quello che li aspetta tra Conferenza di servizi con come sportello unico e tutti quei luoghi della metafora della complicazione del mondo della Sicilia in particolare rinunciano a fare investimenti
Allora la nostra proposta
Che vale per la Regione e varrà anche per l'Italia e di creare un meccanismo al contrario come dicevamo sulla Fornero ripristinare il rapporto di fiducia cioè
Se uno vuole fare un investimento
E quell'investimento quell'impresa quello stabilimento da aprire da ingrandire
Gli viene consentito dalla legge sei
A legge glielo consente ma perché è fargli chiedere permessi autorizzazioni a mille pratiche burocratiche se la legge glielo consente lui deve poterlo fare
E poi
L'ente pubblico deve potere controllare l'ente pubblico deve potere controllare se quello che lui ha fatto è conforme alla legge e il cittadino che vuole realizzare o
Attività di impresa se non è un giurista e non vuole studiare la legge
Si fa a firmare una conformità da un ingegnere da un commercialista da un
Pubblico
Funzionario o da un libero professionista iscritto all'ordine professionale che gli dice che è esattamente legale
Questo bisogna fare
E per questo noi ci batteremo e su queste cose noi vogliamo costruire il futuro del centrodestra vogliamo costruire il centrodestra del futuro
Che sia connotato da alcune parole chiave la parola insieme sta a significare che voi quindi state partecipando alla fondazione di un partito di un movimento politico insieme
Ancora non c'è
Lo faremo grazie vostri iscritti grazie circoli grazie Presidenti dei circoli a Roma a metà aprile
La prima parola chiave insieme l'altra parola chiave e coraggio e
Coraggio noi abbiamo fatto una scelta di coraggio perché
Perché già abbiamo deciso richiamarci nuovo centrodestra cioè abbiamo detto che siamo di centrodestra e per il fatto che siamo di centrodestra la sinistra non ci coccola perché sa che noi vogliamo vincere col centrodestra
E quindi la sinistra fa la sinistra
Ma siccome abbiamo osato separare la nostra strada da quella del Presidente Silvio Berlusconi i giornali di centrodestra continuano a massacrare ACI a prenderci a botti a calci e le televisioni a ignorare ci le televisioni di quell'area lì
Quindi noi abbiamo avuto il coraggio di una sfida che non aveva alle spalle poteri forti ma aveva permettetemi di dirlo
Ma aveva
Una cosa più forte dei poteri forti e cioè la passione l'entusiasmo il coraggio la voglia di cambiamento
Che ho provato anche qui grazie a voi a Catania ed è il motivo per cui io vi ringrazio empirico viva Catania
Viva la Sicilia viva l'Italia viva il nuovo centro destra il centrodestra del domani
Usura perché stasera approvato in Catania è una grande capitale grazie grazie grazie a tutti voi