22MAR2014
dibattiti

Dal Manifesto di Genova, gli obiettivi dei cento giorni - Assemblea Annuale di Forum Droghe

ASSEMBLEA | Firenze - 11:07. Durata: 3 ore 19 min

Player
Assemblea Annuale di Forum Droghe.

Registrazione audio dell'assemblea "Dal Manifesto di Genova, gli obiettivi dei cento giorni - Assemblea Annuale di Forum Droghe", svoltasi a Firenze sabato 22 marzo 2014 alle 11:07.

L'evento è stato organizzato da Forum Droghe.

Sono intervenuti: Franco Corleone (garante dei Diritti dei Detenuti del Comune di Firenze), Giorgio Bignami (presidente del Forum Droghe), Stefano Anastasia (presidente onorario dell'Associazione Antigone), Susanna Ronconi (membro del Comitato Scientifico di Forum Droghe), Grazia Zuffa (direttrice esecutiva di Forum Droghe), Alessandra
Cerioli (presidente della Lega italiana per la lotta contro l'AIDS (LILA)), Giuseppe Bortone (responsabile tossicodipendenze, Confederazione Generale Italiana del Lavoro), Fabio Scaltritti (membro della Comunità San Benedetto al porto di Genova), Riccardo De Facci (responsabile del Settore Dipendenze del Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza), Marisa Nicchi (deputato, Sinistra Ecologia Libertà), Stefano Vecchio (psichiatra, membro del Dipartimento Dipendenze della ASL di Napoli 1), Sabrina Molinaro (ricercatrice del Cnr di Pisa, responsabile progetto espad), Patrizia Meringolo (professoressa), Beatrice Bassini (operatrice presso il SERT Bologna, membro di Forum Droghe), Mariella Rossi (membro di Forum Droghe), Nunzio Santalucia (medico tossicologo).

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 3 ore e 19 minuti.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Alcol, Antiproibizionisti, Argentina, Asl, Cannabis, Carcere, Cgil, Cnr, Comunita' Terapeutiche, Corleone, Corte Costituzionale, Decreti, Depenalizzazione, Destra, Diritti Civili, Diritti Umani, Droga, Eroina, Europa, Farmacia, Fini, Firenze, Garante Detenuti, Genova, Gioco, Giovanardi, Giovani, Giustizia, Governo, Iervolino, Italia, Legalizzazione, Legge, Lgbt, Lorenzin, Malattia, Matrimonio, Medicina, Metadone, Ministeri, Narcotraffico, Omosessualita', Polemiche, Politica, Proibizionismo, Psichiatria, Psicologia, Regioni, Renzi, Salute, San Patrignano, Sanita', Scalfarotto, Scuola, Serpelloni, Servizi Sociali, Sinistra, Sinistra Ecologia Liberta', Sociologia, Statistica, Toscana, Tossicodipendenti, Ue, Unioni Civili, Vassalli.

leggi tutto

riduci

11:07

Organizzatori

Forum Droghe

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora
Possiamo
Iniziale
I lavori
Possiamo iniziare i lavori
Dell'Assemblea di
Forme però che
Se
De Facci
Prende posto
Allora
Questa Assemblea di Forum droghe si tiene dopo la grande iniziativa di Geno fa
Nel
Solo il coro di don Andrea Gallo che si è chiusa con
Il manifesto programmatico di Genova una
Un documento molto importante che sarà anche
Alla base della nostra discussione
Per
Abbiamo
Oggi la coincidenza
Che questa Assemblea si tiene proprio il giorno dopo in cui il Presidente della Repubblica controfirmato il decreto legge sulle di modifica
Del trecentonove e
Di reinserimento di parti della legge
Fini-Giovanardi bocciata dalla Corte costituzionale è una coincidenza che ci consente comunque di discutere anche del significato e delle prospettive che questo prevederà
Mi pare di
Ringraziare tutti presenti che sono rappresentativi del nostro mondo salutiamo
Marisa Nichi che deputata di sale che
Credo non so nelle quando vorrà intervenire ci porterà il suo contributo per una discussione parlamentare molto delicata ieri ho sentito ho visto Farina perché
La discussione delle proposte di legge di modifica della legge sulle droghe
Inizierà presto dopo che ci sono state le audizioni quindi anche questo è un il terreno di confronto
Allora mi pare che possiamo iniziare i nostri lavori la parola va
A Presidente Giorgio Bignami per la relazione introduttiva
Allora buongiorno a tutti
Io vi parlo come Presidente uscente queste all'ambiente inviare la quarta volta diciamo che facciano la la relazione introduttiva un'Assemblea
E quindi un punto molto importante dell'assemblea di oggi è quello appunto del rinnovo delle cariche sociale
In questa relazione io cercherò di sintetizzare al massimo tre punti essenziali ciò che si video uno sono le rapidamente per realizzazioni dell'associazione in quest'ultimo periodo
Il secondo punto un o no un accenno a quella che è la situazione attuale italiana e il terzo punto è quella che è la situazione attuale internazionale
Perché in tutti per tutti i tre aspetti sono stati dei cambiamenti abbastanza sostanziali rispetto all'assetto del dell'anno scorso
Ai soci è stato ci sono state girate due documenti uno di grazie Susanna e uno Meo quindi non ho bisogno di trattenere metodo un tanto sulle realizzazioni
Che ha messo non so apparse questo lo dico anche perché in
Larghissima parte io non ho partecipato a questa attività
La mia attività si limita in genere a quella dello scriba chino per nulla il sito è la e la rubrica
Quindi per esempio le attività di ricerca che si sono allargate anche a progetti internazionali sponsorizzati finanziati dall'Unione europea
Ricerche che a me paiono particolarmente importante questo lo dico come
Terzo medico di terza generazione con qualche cosa come venti-venticinque parenti in generazioni diverse sulla medici sulla tomba
Paterno e materno
Che è una cosa che mi pare che sta diventando sempre più preoccupante perché anche coloro
Scusate la digressione
Che sono sostanzialmente contrario alle politiche attuabili della droga in genere come via di uscita vedono praticamente soltanto da via di uscita della
Assunzione di droga come malattia e la da terapia medica come rimedio
E stamattina in treno leggendo un pezzo della
De L'Espresso di ieri ho fatto quasi un salto perché ho trovato oppure Saviano su queste posizioni
Lui dice testualmente chi fa uso di gioco che non è un criminale ma è una persona che vive un disagio va curata con misure diverse dalla detenzione quindi far riferimento evidentemente a interventi di tipo medico
Sul piano della formazione anche lì non ovvero di insistere a parte oltre alle somme oscuro Scano funzionato molto bene in questi ultimi anni di usare anche altre iniziative
Sul piano
C'è il coordinamento della sostegno dell'al coordinamento di iniziative è stato molto importante il ruolo di diversi di voi particolare di Susanna e di servano vecchio
Per esempio nella costruzione della rete
Itta e poi anche nella preparazione di questa grande manifestazione di Genova armate quasi tutti i presenti quindi non ho bisogno di esistere
So hanno avuto parecchia
Riapre che ricadute positive sia mediatiche sia politiche i Id i successivi libri bianchi sulle conseguenze dell'Aquila Fini-Giovanardi
Io che sono un grande innovatore predicata Santagata più visti citati diciamo negli ultimi mesi negli ultimi anni dieci negli decine forse centinaia di volte come punto di riferimento
Anche da parte di quelli che non erano sostanzialmente contratti e poi dopo quel tipo di di legge
E
Dal punto di vista dei rapporti internazionali
Di tutto questo in parte anche per mia responsabilità per una disponibilità relativamente limitata a parte quei posando programmi di ricerca
Che ho citato prima che sono soprattutto gestiti da Graziani da Susanna Caradente alcune persone credo che collaborano con Wall siamo prima si fosse un po'fuori da queste dinamiche molto complesse
Come quelle che hanno portato per esempio accenti di Vienna di questi giorni
Allora qual è il mio giudizio sulla situazione
Attuarle
Noi interna
Noi abbiamo due ali estreme se vogliamo dello schieramento i fanatici della Fini-Giovanardi
Che non sono solo Fini e Giovanardi perché per esempio basta vedere il comportamento di un Ministro della salute del Governo attuale come Lorenzin
Basta vedere le pagine che quasi quotidianamente il quotidiano dei vescovi dedica a questo argomento
Sostenendo tesi proibizionista e sostenendo quasi esplicitamente il l'invocazione alla ritorno dalla Fini-Giovanardi
Es all'estremo opposto c'è tutto l'accordo di forza che erano rappresentate accennava che cosa c'è in mezzo a far queste due c'è un
Una
C'è un eterogeneità dei soggetti che è abbastanza interessante in questo momento
Ci sono quelli appunto che sono contrari alla Fini-Giovanardi abbia penalizzazione alla punizione eccetera ma che puntano direttamente a livello medico
Io questo lo vedo in diversi contesti anche se su un paio di gruppi di lavoro alla quale così sia pure come pensionato partecipo di istituto ci sono dei
Te le spinte alla procreazione medico psichiatrica del problema che sono estremamente forte quindi per esempio per esempio uno dei principi alcuni dei principali servizi psichiatrici di diagnosi e cura a Roma
Hanno visto un cambio del mix di ammissioni negli ultimi anni e quindi si sono moltissimo sul fatto che loro si devono occupare soprattutto di tossicodipendenze
E di conseguenze dell'assunzione di droghe è sempre meno dei fatti e cicatrici veri e propri in sostanza
Quindi c'è una corsa di varie componenti del mondo medico alla popolazione di questo problema perché evidentemente questo problema è una tra Inghilterra tutti punto di vista dal punto di vista corporativo dal punto di vista economico
Poi c'è una strana fascia intermedia di personale insomma sarà una zona grigia di persone
Che non hanno in materia evidentemente opinioni molto chiare
E che semplicemente prendono un tetto per cercare di vedere da che parte da attivare sono quelli che il poeta ottocentesco definiva come quelli che portavano da dieci a dodici coccarde in tasca
E molto curiosamente perfino alcune persone alcuni fondamentali alcuni fondamentalisti come
Se per l'onere ad esempio
Hanno negli ultimi tempi fatto come dei dei generi di raggi nell'ultimo comunica dell'ultimo comunicato di due o tre giorni fa per la
Per la
Per di PAT e si trova sul loro sito mi ha fatto grande l'osso dalla riduzione del danno figure altri
E
Addirittura ha fatto grande elogio per esempio dei dati
Del conduttore CNR che sono proprio quelli che lui aveva cacciato a calci diciamo così dalla sua collaborazione in sostanza
Quindi si vede che anche una persona come Serpelloni pronto diciamo così a mettersi intascato conclusa la coccarda attuale tirarne fuori un'altra pur di mantenere una posizione di potere
Quindi questo è più o meno il quarto per la
Sì sanzioni interna
La situazione internazionale
Come si è potuto vedere con i lavori preparatori interpellarci Candy
Incendi la Commissione
Perché narcotici che uno dei pezzi di questa specie di gigante
Che la la agenzia terminazioni uniti e per per
Trovo determine
Loro nel due mila nove avevamo
Preso la determinazione di rivedere il più a fondo possibile loro stesse politiche
In vista di questa tappa intermedia del cinema e di due mila quattordici che a sua volta deve essere la preparazione tra l'Assemblea generale delle Nazioni Unite del
Del mio nel due mila sedici che è quella che ha il potere di confermare o viceversa di modificare le convertì convenzioni internazionali
E diciamo che questa tornata è finita praticamente le Caspio sottrarre in sostanza
Il Comitato interministeriale
Cioè dove sono rappresentati tutti gli Stati membri
Ha sfornato venti trenta quaranta persone diverse
Di un documento con emendamenti contro emendamenti e cose di questo genere i cui alla fine praticamente si capiva che ognuno la pensava a modo suo non c'era modo nel trovare un accordo in sostanza si
E
Anche all'interno del cinese di da quel poco che si è saputo fino adesso perché non ci sono ancora come credo documentazioni ufficiali
Praticamente c'è una situazione che riflette in un certo senso tale situazione italiana scusi sono le due anni estreme
Che naturalmente per alcuni aspetti vacilla no perché per esempio gli Stati Uniti non possono più permettersi un fondamentalismo come quello
Di pochi anni fa per dire che due Stati hanno so hanno fatto la legalizzazione controllata per il fatto che molti Stati hanno ammesso la cannabis terapeutica eccetera eccetera ma sono comunque tra il
Tra l'ala estrema come dice lei
Che la pensa più o meno come noi come Papa come più di un Paese debba dell'America latina come loro guai con me una parte dell'organizzazione degli Stati americani come Portogallo eccetera eccetera
E la parte fondamentalista c'è una gara dirigente commedia dove anche lì si vedono delle mosse di tipo opportunistico che non si capisce molto bene dove vanno a parte per esempio l'ultima dichiarazione di feto
è stata
Staremo a vedere da qui al due mila sedici quanti state stanno dalla parte quante stanno dall'altra e sulla base di questo vedremo se la convenzione deve essere modificato o meno in sostanza
Quindi per essere come direi on
Un delegato praticamente di Putin una dichiarazione di questo genere è abbastanza sorprendente sì
Quindi io credo che
Siccome non mi compete più non tanto come Presidente uscente di fare previsioni per il futuro io penso che fatta questa illustrazione iniziale
Non faccio naturalmente in questa sede in questo momento può Postel per
Gru e nuovo assetto delle cave che tra Charlie
Da questo momento io penso che sia
Ma opportuno di aprire una discussione sul su questi e su altri argomenti pertinenti all'attività dell'associazione
E ti ringrazio molto veramente della fiducia che mi avete dato quattro anni fa e l'anno scorso fosso sono stato un po'dell'uso di questa proroga di un anno perché speravo che compiendo gli ottanta mi sarei anche
Se è stato sostituito con
Come presidente
E invece ho dovuto tirare avanti fino agli ottantuno sette
Evito
E vi prego vivamente perché ho dei problemi di udito che sono abbastanza notevoli perché di indici degli interventi che sia che giri il microfono sia che veniate qui che vengano fatte al microfono in modo che si
Sì per si prende capra e cavoli la la alla trasmissione per radio radicale la amplificazione e grazie molto attutire a tutti voi perché avete fatto un lavoro veramente fantastico sì
Allora qualcuno mi può affiancare come come moderatore della discussione
Allora
La parola
A voi
Ah sì assistiti naturalmente la l'amico di Radio Radicale si raccomanda che anche le persone stanotte
Come
Scope non so se allora se sia siano nome cognome collocazione indirizzo numero di telefono in Mele tutto quanto possa servire diciamo così per la comprensione della trasmissione radiofonica Stefano grazie
Allora grazie giacché sono stato diciamo chiama chiamato qui dico due cose appunto permesse proprio muto e il relativo e relative credo allo stato del
Della vicenda politiche legislativa o meglio degli effetti della sentenza della Corte costituzionale
Come come sapete come avete visto come avete letto appunto ora lo ricordava Giorgio ieri è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il
Il decreto Lorenzin
Di
Che diciamo
Come avrete avevo avuto modo di vedere e un decreto
Molto pericoloso per le sue motivazioni e per le sue argomentazioni più ancora che per le sue disposizioni
Nel senso che il tentativo che è stato fatto con il decreto è stato un tentativo opposto a quello che noi avevamo chiesto
Nella conferenze nel manifesto di di Genova Novelli chiedevamo di
Trarre tutte le conseguenze della sentenza della Corte costituzionale e quindi evitare che in sede applicativa potessero esserci delle
Disparità di trattamento delle irragionevolezza di trattamento vi vi ricordate le questioni che sono erano che erano che sono tuttora aperte di a proposito
Dei condannati per
Il reato di cui all'articolo settantatré
Del del DPR
E quindi condannati sulla base delle previsioni della legge Fini-Giovanardi è quindi condannati a pene molto più alte nel caso delle droghe leggere molto più alte da quelle che invece sono tornate in vigore con la sentenza la Corte costituzionale quindi avevamo detto c'è bisogno
Di un provvedimento urgente che risolva questa questa questione Oko meglio dia indicazioni chiare
E i giudici dell'esecuzione sulla possibilità di rideterminare la pena in su in che senso ha rideterminare la pena diciamo
Questa avevamo detto avevamo detto che c'è la necessità anche di riformulare
Il comma cinque del
Dell'articolo settantatré cioè il nuovo reato
Di lieve entità che essendo stato adottato dopo sulla Fini-Giovanardi ma prima della sentenza darà cassato
Mantiene lo schema vera Fini-Giovanardi e quindi la indistinzione tra le sostanze e
è sopravvissuto diciamo alla sentenza la Corte Costituzionale con anche in questo caso dei
Difetti di
Ragionevolezza abbastanza evidenti per cui
Un fatti che nel caso della
Di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti sono puniti in maniera molto diverso a seconda che si tratti di droghe leggere e droghe pesanti nel caso l'identità sono puliti allo stesso modo il che è del tutto irrazionale ovviamente
E poi diciamo
Il secondo diciamo vizio di ragionevolezza ora di questa
Di questa previsione è che il caso della detenzione di
Di Pieve entità per nel caso delle droghe leggere e punito praticamente quanto
Il caso della detenzione di ingenti quantità di droghe leggere ancora possiamo discutere se che cosa esso giusto punire non punire dove che è del tutto privo di senso che sia punito allo stesso modo
Chi abbia diciamo un quantitativo appena eccedente quello riconosciuto come uso personale e chi
Con un
Un camion ad hoc attrezzato diciamo sì attraverso il confine portando diciamo sì tonnellate di sostanze stupefacenti è del tutto ragionevole quindi ci sono diciamo così con questioni aperte che speravamo che fossero affrontati invece
Come sapete il
Il Ministro della salute apportato in Consiglio dei Ministri
Sostanzialmente la legge Fini-Giovanardi perché quella che ha portato a fare Lorenzini in Consiglio i Ministri era la legge Fini-Giovanardi ce n'è ancora
Qualche traccia in Rete perché era stata anticipata da alcune
L'agenzia di stampa quindi c'è l'intero testo e dell'intero testo era
La riproposizione di tutte le parti della Fini-Giovanardi che
Sono state diciamo cancellate attraverso la sentenza la Corte costituzionale e per fortuna c'è stata una reazione da parte del Ministero delle giustizia
Che ha fatto valere la propria competenza e quindi a impedito
Che il decreto avesse
Ad oggetto anche le norme penali
Diciamo e quindi a impedito alla Lorenzin
Di reinserire
La parte penale del della legge Fini-Giovanardi
Ciononostante il figlio credo
Al Consiglio dei Ministri che ha licenziato il decreto
Il ministro Lorenzin attentato diciamo Silvio riproporre sostanzialmente la penalizzazione della legge Fini-Giovanardi riproponendo
Le tabelle della legge Fini-Giovanardi in cui come tutti sapete meglio di me
La
I derivati della cannabis erano in tabella prima diciamo quindi
Insieme con tutte le altre droghe considerato giudicate cosiddette pesanti
E alla fine la soluzione che la mediazione che è stata trovata che nel decreto e che praticamente sono state riproposte le tabelle della legge Fini-Giovanardi
Con però l'interposizione
Di una tabella ad hoc
Che contiene
I derivati della cannabis
In questo modo l'interposizione della tabella che viene a questo punto chiamata tabella seconda mentre quella che era la seconda vera Fini-Giovanardi viene chiamata carta per la terza
Fa sì che per i derivati della cannabis invidiano le
Le disposizioni meno punitive della legge Fini-Giovanardi della legge volino Vassalli che facevano riferimento alle tabelle Seconda e Quarta quindi essendo stata denominata come seconda la tabella
Con i derivati della cannabis
Si è evitata la arrivi penalizzazione molte delle dei veri e per la Camera di siccome nella Fini-Giovanardi somma
Tutto questo c'è in questo decreto e c'è molto altro perché
Non va dimenticato non vanno dimenticate anche diciamo appunto che nella riproposizione di carattere generale rientrano anche
Previsioni normative che mi pare abbiano un valore solo ed esclusivamente ideologico diciamo
Come per esempio ne discutevamo prima l'articolo ventisei primo comma dell'articolo ventisei del testo unico che è quello che
Proclama proclama senza diciamo previsione penale conseguente quindi un articolo manifesto come era a suo tempo l'articolo settantadue della
Che fu cancellato dal dal referendum nel novantatré
Questo articolo ventisei proclama il divieto della coltivazione di qualsiasi sostanza stupefacente salvo che per e i casi specifici di sperimentazione di studio eccetera eccetera eccetera che
Nella diciamo sì sua
Inutilità ideologica però
Qualche problema per esempio diciamo
Alla coltivazione per
La produzione farmaceutica secondo me lo può porre non essendo la produzione farmaceutica considerato tra le eccezioni a questo
Divieto diciamo
Divieto manifesto
E quindi questo diciamo per citare un altro degli aspetti che rientrando tutta la normative della Fini-Giovanardi fatta eccezione norme penali ritorna anche questo
Questo comma che aveva solo questa funzione così diciamo così né di divieto ideologico e e credo che sia anche grave perché ovviamente e
Era la premessa della prima versione
Del decreto do Lorenzin ma è anche
La premessa della minaccia
Che in conferenza stampa il ministro per il sì l'ha fatto diciamo perché mi sono anzi se limitata a dire
Facciamo il decreto perché bisogna giornale tabelle quelle la motivazione ufficiale di ciascuno coi come sapete vi Sorensen anche minacciato che i sessanta giorni di conversione in legge parlamentari saranno occasione per rivedere anche la parte penale
Lo ha detto esplicitamente questo quindi diciamo bisogna attendersi su questo su un
Ad un tentativo di ritorno su questi argomenti e da questo punto di vista io trovo diciamo particolarmente grave che
Non solo e non tanto che il Presidente Repubblica abbia firmato questo decreto
Ma che nessuno si sia accorto che tra le premesse a questo decreto che per fortuna non andrà diciamo sì non resteranno legge allo stato però restano come argomentazioni giustificazione verranno usato ora
Nel nella fase di conversione in legge e si fa riferimento essi Marche il fatto che la pronuncia di incostituzionalità ha riguardato esclusivamente motivazioni procedurali
E che quindi non mette in discussione i contenuti gli orientamenti le motivazioni del della legge Fini-Giovanardi c'è scritto nelle premesse del decreto legge il che a me sembra una cosa fuori dal mondo cioè lì andava scritto perché si adotta il decreto
Il problema e aggiornare le tabelle era uno dice c'è il problema che getta belle nonché si adotta il decreto perché considerato che la pronuncia della Corte costituzionale è stata una pronuncia soltanto di ordine giuridico
Procedurale quello serve esattamente per riproporre i contenuti di merito per far salvo dal punto di vista
Politico generale quelli che erano i contenuti della legge Fini-Giovanardi e quindi su questo credo che ci
Ci attenderanno diciamo
I giorni e settimane abbastanza credo abbastanza complicate questo volevo dire diciamo gossip integrare le cose già dette da
Da Giorgio e per giustificare mio affiancamento e quindi diciamo no
Che si grazie io vo volevo cogliere al volo un accenno che lui ha fatto il problema della coltivazione della produzione farmaceutica
Che è un problema che sta diventando sempre più complicato in questo momento sia per l'indirizzo nuovo decreto eccetera
E sia perché questa è una questione di conoscenze personali sia perché sapendo più o meno quello che la sua azione dentro l'AIFA da esso su sono in una situazione diciamo così causa assolutamente totale cioè con la vicenda del dei farmaci e cava ma con lo patria
E adesso con l'esplosione della questione del farmaco che
Che
Sarebbe in grado di curare l'epatite in sostanza
Voi avete visto che nell'ultima nell'azione della società di medicina penitenziaria è stato denunciato che il sessanta ottanta per cento dei carcerati sono ammalati
E c'è un buon trenta per cento di epatite C quindi la cura
Dell'epatite C con questo nuovo prodotto che costa cinquanta Milla c'è cinque mila
è un controsenso
La spesa per curare gli ammalati italiani epatite C che sono per la maggioranza destinati diciamo così a una morte anche abbastanza alto conosce
Equivale
Bensì si
In

Le statistiche resta le statistiche sono abbastanza chiare da questo punto di vista ma insomma adesso non voglio dire
Tratterò comunque le è previsto che la spesa per i farmaci per l'epatite C da sola farà la stessa cifra di tutta la spesa farmaceutica italiana a carico dello Stato cioè venticinque miliardi all'anno quindi loro non hanno la minima idea di come tirarsi fuori
Ero so purtroppo purtroppo siamo in un sistema di lacci e lacciuoli che discende dalle decisioni dell'agenzia di di Londra eccetera eccetera che sono difficilmente superabili ma questo è semplicemente una dichiarazione
Da prendere al volo poi dopo la gravità del fatto che prima di arrivare a un mercato farmaceutico di prodotti terapeutici della cannabis secondo me campa cavallo di una sorta di questo genere Franco
No io vorrei riprendere il filo del ragionamento di
Stefano Anastasia che
Non ricordo è anche Presidente della Società della ragione oggi
Confermato perdere e lo ricordo perché è bene che abbiamo fatto oggi queste riunioni
Congiunte
Perché abbiamo investito molte energie
Di giuristi e di militanti
Sulla contestazione della legge Fini-Giovanardi per tutte le conseguenze che ha provocato e io in particolare lo dico con me
Nel mio ruolo di garante dei diritti dei detenuti della Regione Toscana per il peso che ha avuto sulla carcere sul sovraffollamento carcerario questa legge
E che
è stata
Cancellata dalla
Corte costituzionale
Marche
Avrebbe dovuto mobilitare immediatamente le energie delle forze politiche sociali del Parlamento
Per
Rinnovare anche la legge che resuscita va cioè la Jervolino Vassalli a partire dal referendum del novantatré
Che aveva
Sancito
La depenalizzazione completa del consumo personale e da qui si dovrebbe partire e invece noi abbiamo adesso il decreto Renzi Lorenzin
Perché di questo di questo si tratta
Che
Ripropone delle
Misure molto gravi soprattutto dal punto di vista simbolico
E
Io credo che noi abbiamo chiesto tutti assieme nei giorni scorsi che il Presidente Napolitano non contro firmasse il decreto
Invece
La controfirmato con la gravità di un atto di cui non so se si è reso conto
Ma e di una gravità straordinaria il fatto che
Il Presidente della Repubblica
Visti gli articoli settantasette ottantasette eccetera vista la sentenza della Corte costituzionale e poi dice considerato
Che la citata pronuncia di incostituzionalità e fondata sulla ravvisato vizio procedurale
Dovuto all'assenza dell'omogeneità del necessario le che a me logico giuridico tra le originarie disposizioni del decreto legge
Numero due sette e due e quelle introdotte dalla legge di conversione numero quarantanove in carenza dei presupposti di cui all'articolo settantasette
Della Costituzione e non già
Sulla illegittimità sostanziale delle norme oggetto della pronuncia
Questa frase
E un abuso
Già il Presidente Napolitano
è andato oltre quello che doveva scrivere per giustificare un
Vergognoso decreto legge che non ha i requisiti di necessità e urgenza
Perché di tutte le norme che ci sono nessuna era
Coerente con la Ricchino con la previsione costituzionale
Ma questa frase
E
Una
Caduta di stile
Da parte
Di colui che dovrebbe osservare la Costituzione difenderla
Cioè il Presidente Napolitano
Si arroga il diritto di giudicare una sentenza della Corte costituzionale
In maniera assolutamente ingiustificata
E senza sottolineare invece politicamente se ne avesse avuto voglia e necessità di dire che il fatto che
La sentenza la legge Fini-Giovanardi è stata giudicata incostituzionale
Per il moto l'abuso di potere con cui era stata costruita con la violenza contro il Parlamento con
I voti di fiducia
Senza possibilità
Di modifiche di nessuna tipo questo era ed è un attacco
Così formidabile allo Stato di diritto che il Presidente della Repubblica questo dove partire
Cioè che
Chi ha giurato nelle sue mani fedeltà alla Costituzione edita approvato con una
Con un abuso di potere un decreto
Trasformandolo in legge giudicata incostituzionale
Di fronte questo doveva essere rimarcato e che chi ha compiuto questa
Atto contro la Costituzione
Dovrebbe essere sanzionato se non giuridicamente penalmente moralmente
Come può continuare a parlare chi ministro sottosegretario ha giurato sulla Costituzione e la quella legge quel suo atto viene giudicato incostituzionale
Non c'è sanzione
E invece di porsi il problema della sorte di chi per otto lunghi anni è stato condannato sulla base di una legge incostituzionale scrive
In maniera assolutamente stravagante l'osservazione che comunque non
Una
Incostituzionalità nel merito
Questo fa capire che
Noi non abbiamo il garante della Costituzione
E abbiamo
Il Presidente della Repubblica che ha chinato il capo di fronte al volere
Di una ministra della sanità che
Addirittura
Aveva
Pensato di riproporre un decreto per rimettere integralmente la legge Fini-Giovanardi questo colpo di mano guardate
Non è riuscito per un miracolo
E devo dire grazie alla lista perché c'è arrivata questa comunicazione che ci metteva sull'avviso che c'era uno strano decreto
E a quel punto abbiamo lanciato l'allarme rosso
E non è stato solo una notizia sul sito ma una
Immediata
Sollecitazione a parlamentari che eccetera perché intervenissero e in effetti noi sappiamo che c'è stata una
Lotta durissima scontri nella notte fra il Ministro della Giustizia e la ministra Lorenc se in
Per arrivare poi acquisto
Che non è
Che dichiarate perché prima di tutto un decreto legge inutile
E dannoso di per sé
Dal punto di vista simbolico
E ancora più grave per le ragioni che ho detto ma poi ci sono delle
Misure
Che devono essere scusa
Che devono essere ricordate cioè sapete qual è la ragione di fondo e perché qui
In grossa misura si ritorna alla legge Jervolino passa alle anche qua quindi non c'era nessuna necessità di intervento il problema è che tornando alla Jervolino passarli
Non c'erano le citazioni Tech compiti del dipartimento antidroga
E quindi in tutti gli articoli qui che ripropongono è la Jervolino passa all'irrealtà corretta per garantire il ruolo del Dipartimento antidroga
Ci sono le misure che sono state ricordate ma per esempio anche c'è il la riproposizione dell'articolo per cui
Il
I dosaggi la somministrazione di sostanze stupefacenti
Per esempio i dosaggi l'uso dei medicinali oppioidi prescrivibili etc
Purché i dosaggi somministrati e la durata del trattamento abbiano l'esclusiva finalità clinico terapeutica di avviare gli utenti a successivi programmi riabilitativi
Questa
C'è stata
Si è approfittato per rimettere anche queste di queste perle ce ne sono molte certo abbiamo scampato il pericolo della
Della penalizzazione di tutto però
Questo è grave perché l'unica ragione di un decreto per necessità e urgenza era intervenire
Sulla
Sorte
Dei malcapitati
E quindi come liberare le persone dal carcere o dalle pene ingiuste questo non ha sfiorato la testa del Presidente Napolitano
Cosa succederà in Parlamento questo il problema
Cioè
Io penso che
Ovviamente noi dobbiamo i parlamentari devono evitare di inserire
Cose nel decreto che aprano la possibilità di
Peggiorata a farlo ulteriormente
Ed evitare poi di incorrere in una censura come quella che noi abbiamo fatto
Però
Il tutte le ragioni che sono state addotte non erano giustificate comunque potevano giustificare un
Un disegno di legge non un decreto c'è anche un'altra cosa molto grave perché il meccanismo della Fini-Giovanardi che non era nella Jervolino Vassalli e qui è stato riproposte che l'inserimento delle nuove droghe
E fatto
Dal Ministero della Sanità e dal Dipartimento senza il concerto con il Ministero della giustizia che nella legge invece Jervolino Vassalli era previsto c'è una procedura garantista
Mentre qui
Siamo all'inserimento a piacimento di lor signori
Bisogna io penso che sarebbe importante se questo decreto cadesse e non venisse convertito dalle Camere sarà possibile questo dovrebbe deve vedere impegnati
Molti vedremo se per esempio i cinque stelle che sono così abili nel far scattare la chiglia Tina in questo caso sono capaci
Di portare il dibattito oltre i sessanta giorni
Però è una richiesta che noi dobbiamo fare perché
E veramente un atto
Contro
Le ragioni
Di fondo che noi abbiamo sostenuto insomma questo mi pare che quindi noi dobbiamo credito insomma tutti coloro che si occupano di queste di queste questioni nelle diverse postazioni credo che devono impegnarsi per a per far sì che questo decreto o non sia convertito comunque non sia peggiorato perché c'è anche questo rischio
Per il arresto
Io mi
Voglio dire che Giorgio Bignami ha detto che è vero Serpelloni sta cercando di essere un uomo per tutte le stagioni
Io ho visto la sua dichiarazione a Vienna per la Sea enti che mi pare sempre confermare il suo approccio perché quando si Luigi sostiene che
Questa questa frase interessate
Noi crediamo che la tossicodipendenza è un problema di salute pubblica una malattia del cervello
Una condizione molto complessa che colpisce diversi aspetti dell'essere umano dal punto di vista medico psicologiche educative sociale che siamo in grado di prevenire curare e guarire
Una malattia del cervello ma
Non so
Ma poi ancora c'è un'altra chicca secondo me è sempre in questo suo intervento alla Syndial Vienna
Che ha detto che adesso farà un controllo sui servizi pubblici e sulle comunità terapeutiche per verificare come
Riescono a esercitare a ottenere la riabilitazione completa e il reinserimento dei tossicodipendenti nella società nel lavoro
E dice che il il suo intervento
è particolarmente dedicato alle esigenze specifiche dei gruppi più vulnerabili tra cui le donne e i bambini
Ecco
Allora
Noi eravamo
Abituati
Nel secolo scorso a queste immagini e di dire avanti le donne ed Albini in ma era una clausola di stile per per fare in dare la precedenza perenti l'ingresso in una sala
Non mi invece
In una comunità internazionale scherzo dire iscrivere una cosa del genere quindi io penso che
Non Serpelloni non può riuscire a cambiare casacca rimane quello che
Il problema è che
Il Presidente del Consiglio Renzi segue letta su una cosa cioè sul fatto di non dare una delega politica per la responsabilità delle politiche delle droghe
Cosa spetta
Certo che il Dipartimento così eh a sovranità illimitata
Incontrollata questo non è accettabile questo mi pare un altro punto su cui occorre intervenire rapidamente per individuare la responsabilità politica e poi affrontare certo il problema che non ci possono essere uomini per tutte le stagioni che cambiare credo la direzione di un dipartimento che non può essere una carica
A vita
Queste mi pare che sono due per punti su cui insistere ovviamente l'attività dei forum trovo che non non si esaurisce
Sulla contestazione della legge la vicenda del decreto
Però certamente per il ruolo che c'è stato in questi anni credo che un punto
Importante è fondamentale anche perché
Con questo decreto
Noi non diamo il segno di nessun cambiamento rispetto anche al quadro del dibattito internazionale su cui l'Italia dovrebbe finalmente
A vere una voce diversa e partecipare alle discussioni
A partire dalla dichiarazione di fallimento del proibizionismo della guerra alla droga a ripartire tutto questo invece non c'è e questo la gravità di questo decreto e
Proprio di continuità rispetta una rottura che la sentenza della Corte costituzionale aveva messo e che andava e va valorizzata
E questo decreto in questa frase
Assolutamente non
Necessaria del Presidente della Repubblica ci fa capire che
La l'abilità
Della al rispetto delle regole
Quando si dice che è una questione di forma ma la forma è sostanza nello Stato di diritto
Nella Costituzione nella difesa della Costituzione quindi che il Presidente della Repubblica si sia conciato a firmare unte credito
Che non doveva firmare soprattutto dopo che era stato proposto
La vergogna della riproposizione integrale della Fini-Giovanardi e quindi questo che era il surrogato di quello del colpo di mano fallito doveva essere rimandato al mittente dicendo con il Bari
Non ci si siede a tavola
Non si accetta da parte
Di chi vuole truffare le regole dello stato di diritto
E può le insultare insulta la Corte costituzionale non
Si dà il via libera a nessun decreto
Anche se fosse stato e non lo è
Necessario e urgente ecco Renzo questo ci dà la misura insomma della difficoltà della della situazione
Non so quali iniziative si potranno assumere ma credo peggio già Fabio Scaltritti che è pronta a scattare e a dirci che cosa fare
E andiamo avanti
No io ringrazio Franco per questa analisi io che tra l'altro fino a ieri ho cercato il decreto non l'avevo ancora visto questi questa analisi
è stata particolarmente utile a proposito di Serpelloni quando io ho detto che forse è un po'meno accanito sulla questione riduzione del danno e sul suo passato trionfalismo sui successi e sono dipartimento
Non vuol dire che e questo significasse che fosse meno accanito anzi da questo punto di vista a tutte le carte in regola per essere ancora più accanito
Perché istituti nazionali di risalita americani hanno diramato una specie di ordini di servizio qualcosa di questo genere che non si finanziano più ricerche in campo psichiatrico tossicodipendente eccetera se non sono mirate al almeno in parte alla identificazione del meccanismo ne ho copia logico al sorpasso eziopatogenetico quindi questo significa spazzar via i finanziamenti
Sociologici e psicologici o troppo logici o anche diciamo così terapeutico empirici eccetera se non sì quindi da questo punto di vista lui adesso riceva in pieno la benedizione di Brescia in sostanza
E Susanna Ronconi
Insomma non possiamo goderci in pace questa vittoria se non abbiamo capito cioè si è aperto uno spazio politico legislativo importante ma che va perseguitato immediatamente con una serie di proposte
Da questo punto di vista è stata fondamentale l'appuntamento di Genova e insomma del
Guardo Fabio correre ringraziamo San Benedetto però vero insomma per aver dato questa per averci dato questa possibilità
Lo dico anche perché c'è da presidiare uno spazio politico legislativo ma c'è da fare anche un grande lavoro
Di tipo culturale sugli approcci e poi sulle politiche perché in tutti questi anni di Fini Giovanardi e di di Pia quello che è successo a mio avviso è anche complessivamente
Un bell'arretramento da un certo punto di vista io lo dico soprattutto osservando la realtà dal punto di dall'Osservatorio di chi
Pratica a fare un po'pensa in termini di riduzione del danno e beh insomma come dire c'è molto lavoro da fare per recuperare
Una cultura e per per innovativa sostanzialmente e sul dico questo anche perché mi sembra molto importante in questo momento rimettere in moto delle energie
Che si sono espresse negli anni passati producendo appunto capacità di innovazione inventando servizi andando avanti dal punto di vista culturale lavorando sulla percezione sociale
Del consumo dei consumatori insomma ne negli anni io credo che per tutti abbiamo costruito molte cose certamente gli ultimi anni hanno insomma sono stati
Problematici e molte delle nostre energie non sono come dire non non non non siamo riusciti a metterlo in moto quindi credo che vada recuperata questa dimensione dico questo anche per dare ragione insomma diciamo del dell'impegno che Forum droghe ammesso negli ultimi due anni insieme a molti altri ma insomma io credo che noi come associazione
Abbiamo dato una buona sponda nella creazione di una nuova rette che hai ritardato che la Rete degli operatori e dei consumatori sulla riduzione del danno
Che si è costituito da mai credo mi sembra un anno e mezzo fa che conta buoni numeri insomma credo che ormai siamo intorno ai centocinquanta aderenti più una trentina
Di di associazioni e cooperative e ed è una Rete dentro cui diverso soggettività si parlano e questo mi sembra importante si parla al pubblico con il privato si parlano gli operatori con i consumatori
Ed è una rete che sta appunto cercando di come dire recuperare un po'il tempo perduto
Sulla riduzione del danno ma il più in generale sulle politiche nazionali su su su droghe dipendenze
E mi riallaccio a quello che ha detto prima Franco la Rete
Come dire ed è un tanto è un'occasione di scambio via via web quindi di scambio di competenze oltre che di punti di vista quindi un ma è una specie di comunità di pratiche
Ma è vuole anche essere un soggetto politico no e come soggetto politico a promosso una lettera aperta la politica che sta girando
In queste in queste ultime settimane che abbiamo presentato anche a Genova e che è molto in accordo con quanto uscito dal carta di Genova naturalmente
Ma che ha alcuni punti che sono alcune domande alla politica molto molto chiari perché è una questione di cultura una questione di politiche ed è anche una questione di sistema no dentro cui andiamo a lavorare
Allora io credo che per esempio la proposta di una discontinuità chiara rispetto al Dipartimento
Antidroga sia una proposta irrinunciabile insomma il Dipartimento è stato l'interprete autentico della Fini-Giovanardi dei suoi approcci della sua cultura del suo linea politica
E mentre scrivevamo questa lettera aperta è cambiato il Governo ed è uscita
La sentenza della Corte costituzionale quindi ancora di più dopo questa sentenza la politica deve dare un segnale di discontinuità cambiata una legge ecco cambino anche gli interpreti autentici di questa legge
Ma mi sembra anche importante fare un ragionamento di sistema no e anche questo è uscito anche da Genova quindi mi sembra che sono nel nella nostra area ci sia un accordo su questo per abbandonare il modello di via
Abbandonare un modello che sostanzialmente essendo espressione della della
Della Presidenza del Consiglio dei Ministri in realtà si prospetta anche un po'come uno strumento sempre un po'di tipo emergenziale separato sotto storie sottratto no a una serie di dinamiche che sono anche dinamiche di partecipazione di controllo insomma
Quindi non solo discontinuità nelle persone ma disc discontinuità anche nel modello no allora questi temi tornino ahimè i ministeri che sono per questi competenti quindi tornino dentro una ordinarietà
E l'altra cosa è tutto tutto il sistema della partecipazione
Una cosa importante che è accaduta anche un po'grazie a questa rete è la ripresa di un dibattito intenso tra i consumatori
E tra le diverse anime dei consumatori perché anche tra i consumatori di sostanze ci sono differenze culturali di approccio eccetera
E la rete all'inizio e sta ed ha dato un poi nell'ala a un processo di di ripresa di di
Di dialogo interno a quest'area
Che a promosso e prodotto una carta dei diritti dei consumatori che è stato al di là della carta in sé
Che comunque è un documento mi sembra interessante è stato un processo intensissimo di partecipazione e così via
Alla fine insomma questo dibattito ha fatto suo uno slogan che non è nuovo che è uno slogan che ha già appartenuto al movimento delle persone
Sì ero positive e questo slogan è nulla su di noi senza di noi cioè vogliamo anche in Italia finalmente aprire la questione che quando si decidono
Delle politiche le persone destinatarie di queste politiche possano dire qualcosa passano a sedersi attorno a un tavolo insieme agli altri attori protagonisti e voglio dire far parte di un processo partecipato
Quindi altre domande urgenti sono queste le consulte dei tavoli
La famosa questione della Conferenza nazionale di cui non ci ricordiamo neanche più ma insomma soprattutto se torna in auge la trecentonove magari finalmente riusciamo no
Ad avere ad avere uno di questi momenti in cui ricordo che la Conferenza nazionale non è un momento in cui si chiacchiera di qualcosa
E anche la sede che formalmente
Valida o non valida approva o dice che vanno cambiate le politiche no quindi mezzo ma non a caso in questi anni non le abbiamo avute queste conferenze no
Quindi questo per dire ci sono delle domande la politica che sono anche molto molto precise
E però contemporaneamente Vampa veramente ricostruito un tessuto
Di relazioni e di dialogo tra realtà differenti che metta all'ordine del giorno una questione di nuovo culturale sulle droghe
E questo questo va fatto io credo che Genova sia stato un momento importa
Tutte erano erano anni che non riuscivamo a un qualche modo a fare
Cartello no in questo
Questo in questo senso e quindi questo mi sembra una svolta e come dire un'esperienza da non perdere a cui dare continuità grazie
Grazie per queste precisazioni soprattutto per quel che riguarda la
Le iniziative della Rete iniziative della Carta dei diritti
Se posso fare un'osservazione sulla questione di Genova me quello che apparecchio impressionato e che abbiamo visto nei media per esempio larghi spazi e sul secolo diciannovesimo sulle pagine
Nei locali di Repubblica di Genova eccetera ma sulle pagine nazionali praticamente niente salvo il manifesto solo perché
Lentamente regionali di minoranza
Quindi rispetto a una manifestazione di questo genere
Giustissima però c'è stata come dire una grossa presa di distanza se vogliamo terra
Cosiddetta possa seguire un certo senso di questo non è che lo voglio credere come sito di scoraggiamento però insomma bisogna per prenderne atto
E spiega forse anche perché Napolitano ha firmato così ricorso-decreto di questo genere
Ma molto velocemente perché poi vorrei dare anche delle informazioni
Allora ci sono
A parte che io vorrei che
Prendessimo anche un orientamento su
Indirizzi molto concreti per esempio
Rispetto al fatto che questo
Decreto legge va in Parlamento
La linea e naturalmente non è la nostra perché in Parlamento non siamo ma insomma diciamo l'orientamento da suggerire
E quello di non riconvertire queste do
Oppure
Pensiamo che quello sia un momento in cui vanno inseriti anche degli elementi di di di riforma per esempio dentro questo almeno mi è chiarissimo e quindi va seguito
Perché poi siccome contemporaneamente comincia la discussione anche
Sui libri progetti di legge alla Camera quelli diciamo di riforma
Non so bene quindi ho l'impressione che bisognerebbe
Creare un
Rapporto molto stretto con una pattuglia di parlamentari in modo da seguire in maniera molto flessibile tutta questa questione
Secondo cui problema quello che un po'mi preoccupa e che
Alcune
Questioni che noi ora affrontiamo
Come dire discendono però da questioni politiche più grande dei della questione delle droghe
E particolarmente complicate una la già detta Corleone quindi non la cito solamente
Una
La questione fra il rapporto
Fra
Requisiti di cui istituzionalità
Cosiddetti formali e come questi realtà siano una sostanza democratica
Per cui detto in maniera banalissima è il fatto che a suo tempo
Non il Governo di allora nel due mila e sei non abbia affrontato la discussione in Parlamento nel merito delle questioni
E fa sì che le questioni di merito giustappunto la questione formale siano strettamente collegate
Non solo perché diciamo la questione di rispetto della Costituzione
è la prima sostanza ma anche da questo punto di vista insomma e quindi riproporlo secondo me è grave perché giustappunto si ripropone tra cui qualsiasi cosa uno possa descritto ma ripropone
Un modo
Di
Creare la norma che è un modo eccezionale
Per di più s'diciamo molte volte appunto sotto l'oggetto della reprimenda del Corte costituzionale
Ci sono due altre due questioni diciamo chiamammo le politico generale che mi preoccupano e ve le voglio dire uno rispetto alle nostre possibilità di riforma
Rispetto allo scenario internazionale quindi mi riallaccio a quello che diceva all'inizio Giorgio
Sulla scena internazionale ci sono attori
Incerto del movimento di riforma con cui noi che poi sono abbiamo rapporti anche molto stretti
E che sono anche molto attivi
Quindi mi riferisco alla giapponesi all'Aias che attualmente è diventata un gigante a livello americano mi riferisco diciamo a tutta la strutturazione della oppresso sacche foundation in Europa
Da cui poi sono legati e altre reti EDP City night e così via
Però però
Forse perché a un certo punto loro hanno fatto la scelta di muoversi non più sul terreno Europa America ma sul terreno mondiale
Sul terreno mondiale e quindi di portare avanti come dire questa grande forza d'urto
Rispetta la nostra realtà europea diciamo così e come andare avanti soprattutto a livello legislativo no non è chiarissimo io ve lo dico con grande c'è o non ho partecipato all'ultimo seminario c'è andata Antonella campo serale però avevo partecipato a quello prima
E segue un po'a loro dibattito
In pratica siamo attestati
Sempre su la linea
Dei crimini aleggia azioni oppure depenalizzazione del consumo che in pratica significa da una parte il consumo personale ad uso personale non è reato dall'altra non comporta il carcere
Anche questo
Pene alternative al carcere quindi cercare di farli uscire sì contenimento diciamo delle pene tutto questo in qualche modo c'è
Un po'più avanti è il discorso sulla cannabis quindi de legalizzazione o dei criminalizzazione della cannabis lì le due cose insomma si tengono un pochino insieme
Dispetto a quello che è la nostra realtà italiana anche per come è configurato il diritto diciamo noi abbiamo l'obbligatorietà dell'azione penale eccetera
Ci sono alcune questioni come per esempio quello delle soglie si distinguono il consumo dallo spaccio che non sono comprese a livello internazionale
Che non sono comprese perché ce ne sono alcuni
Che addirittura vogliono che si è introdotta la soglia giustappunto per meglio difendere
Diciamo no il la
Depenalizzazione o dei criminalizzazione del consumo personale
Io
A suo tempo mi mi sono spesa o anche se
Scritto appunto in inglese una cosa specifica proprio sulle soglie difendendo poi quella che era ora adesso
Non ho tempo di dire ma insomma diciamo impostazione più avanzata che era stato partorita con l'impostazione e la greca no cioè quella che in qualche modo cercava di andare oltre alla formulazione della convenzione per essere chiara
E su questo in qualche modo
Come dire non c'è cioè
Alla detta in maniera
Semplice per rifarsi un po'anche al dibattito che abbiamo fatto nel seminario di di di giugno dove era venuto tra ottomana il problema è che
Manca se è possibile che in qualche modo ci sia un modo di
Andare oltre a questo schema della depenalizzazione del consumo e
Patto l'utilizzazione sane Terrizzi azioni dei consumi in sostanza che in qualche modo stanno insieme
Che il movimento di riforma e cercato in qualche modo di portare avanti ho cercato di portare avanti a livello europeo sa però questo non è una cosa da poco conto è
Perché vuol dire che
Abbiamo sì un supporto a livello internazionale per esempio abbiamo avuto un supporto dello presso Sai che foundation per quanto ma insomma a diversi livelli e l'abbiamo avuto per la campagna tre leggi
Ma fino a un certo punto proprio non per colpa nostra ma perché in generale è un po'diciamo il
Il quadro che non è chiarissimo della riforma legislativa da questo punto di vista quindi ha ragione Giorgio che vedere poi come va avanti a livello internazionale dell'ONU è importante lei seconda questione
Preoccupante l'ha già detta Giorgio ma io vorrei molto sottolinearlo
Giorgio appunto si riferiva al fatto Delli indirizzò nel campo della politica delle droghe
Del Naida mi immagino comunque diciamo dei dei dei di finanziatori americani per ciò che riguarda le ricerche quindi con assoluta
Priorità se non esclusività alle ricerche miranti a individuare elementi genetici individui in generale fattori biologici
E quindi praticamente facendo fuori tutta la parte psico-sociale allora anche qui noi dobbiamo però averi chiaro che a livello più generale
Lasciamo stare euro momenti nel campo delle deroghe a livello più generale
C'è un indirizzo di di grande enfasi sull'aspetto genetico e sull'aspetto biologici o dei fenomeni
Chi fa parte del movimento riformatore di una parte del movimento riformatore scusate perché
Se no come non si riesce neanche a capire dove stanno tutte le nostre difficoltà
Cioè e ci sono altri contesti che vi risparmio perché la voglio far breve in cui solo dirle alta settori per esempio settori che si rifanno settori cattolici per altre ragioni che magari noi non condividiamo
Ma che sono molto più cauti su queste enfatizzazione diciamo del vede degli aspetti biologico genetici ed difendono in qualche modo un approccio psico-sociale
Cioè in altri contesti io delle volte mi ritrovo più con loro
Che non con diciamo il i riduzioni misti diciamo
Progressisti perché quella è la frontiera
Storica del progressismo scusate se no noi non riusciamo a capire le difficoltà anche culturali cui siamo ecco
Allora insomma questo è un pochino a me mi preoccupa ma dobbiamo anche tener loro presente capito cioè
Adesso io mi ricordo un seminario che una serie di incontri che erano stati messi in piedi a Roma da da farse che mi pare dal CNCA del Lazio insomma mi ricordo che era via Roma
In cui partecipava anche né in cinese e in cui nel diciamo dei nel confronto competere con un certo punto di vista e dice tecnici ma PAC
Dobbiamo renderci conto che allora dice ma che si ripropone l'anima e lo Peter col figuriamoci più altri o disperato non ce ne può essere proprio
Come sanno solo diciamo è il
Quelli venuti sud nell'ebraismo essere proprio arte in maniera totale gliene conosco diversi quale
Casco dalle nuvole perché diceva come è possibile confondere quello che è l'approccio psico sociale con appunto il la la la diciamo la distinzione fra corporale nell'anima quindi c'è questo problema
Ecco
C'è questo problema
Grosso grosso e quindi io per quanto è possibile mantenere anche dei collegamenti diciamo su questa dibattito
Anche oltre il problema delle droghe secondo me abbastanza interessante
Ecco un'ultima informazione che volevo dare
è un po'rispetto alle ricerche che abbiamo portato avanti io non
Diciamo ne voglio citare solo due perché per non fare una cosa fondamentalmente abbiamo appena finito di condurre
Lower Stream di il che ci riguardava di questo progetto europeo
Capofila e ci tiene a e di Amsterdam
Che riguarda appunto l'individuazione del un nuovo modello operativo di autoregolazione su quei sesto
Sono stati prodotti anche molti documenti mi credo che probabilmente il più interessante sono le linee guida cioè noi abbiamo prodotto più
Fino a questo momento in inglese
Ma nettamente possibile tradurre in italiano le queste linee guida
Sulla base di queste linee guida poi progettiamo la prossima Summer School quindi come un momento
Non solo di
Come dire maggiore partecipazione a livello italiano di quanto non sia stato possibile in un seminario europeo del
Diciamo della produzione no di questo modello ma anche un momento più formativo su questo
Sul piano invece della ricerca e questo diciamo è un po'una parte applicativa rispetto alle ricerche su controlli che abbiamo fatto e lo scorso anno invece sul piano della ricerca anche qui abbiamo appena finito
Una ricerca ha sempre livello tosto Scano più semplice perché avevamo molti meno fondi di quella originariamente finanziata sui controlli
Dove però anche lì diciamo è una prospettiva abbastanza interessante è venuto fuori
E su
Tutto nell'ambito di quelle è stato possibile sviluppare anche una parte operativa di applicazione del modello di autoregolazione on line web
Che speriamo ancora una volta di potere portare avanti con altri precetti il il prossimo anno ecco c'è ancora poi
Ancora il Progetto sul carcere e droga chiamare abbiamo avviato due anni fa e il
Io questo non so francamente se potrà essere portata avanti vediamo ora quando poi lo concludiamo va bene
Grazie
Ringrazio il giudice dice così
Per questa esposizione che è molto chiaro non soprattutto di sì di dove siamo dal
Più d'accordo dove siamo meno d'accordo con certe cose che si muovono sul piano internazionale
Il problema è che in questo momento secondo me la questione della determina legislazione eccetera eccetera
è un po'come siccome questa è una guerra una guerra chi fa la guerra le trovo che in sostanza
è un po'come la questione della conquista del ponte dica ma anche diciamo così quando gli americani hanno dovuto passare no o come la la caduta dell'Armata Visan bandi di Di Paolo sarà Stalingrado
Il che significa che tutto quello che viene dopo
è tutto da discutere in sostanza
è una condizione è una conditio sine qua non per andare avanti e quindi è giusto portare avanti anche le le istanze di cui ha parlato e di cui ha parlato a oltranza però se non si supera questo ostacolo questo si vedrà poi dopo con la convenzione terzo nel due mila sedici
è praticamente il tutti gli altri sviluppi vengono comunque come comunque comunque bloccati sostanza sì
Quindi è una condizione necessaria ma non sufficiente per andare avanti si
Alessandra Arceri ordini della lilla Presidente Linda
No io volevo dire che se prima della sentenza della Corte costituzionale quando ne parlavamo con i media dicevamo che in India in Italia
La droga non era nell'agenda politica del nostro Governo invece ci siamo resi conto nonché la droga
L'agenda politica c'è e c'è eccome
Forse siamo stati anche un po'indigeni ingenui noi poco ASI insomma con la con l'entusiasmo che tutti noi abbiamo vissuto a Genova a non a non darci neanche un futuro immediato se non quella dichiarazione che fra l'altro è molto chiara non sulle richieste è una dichiarazione
Sintetica chiara con punti chiari però ci siamo un po'lasciati dicendo va be'in cento giorni vogliamo che Renzi ci venga a dire qualcosa eccetera eccetera
E io sono rimasta veramente sbalordita perché poi a Genova insomma anche le forze politiche presenti chi alcune nord il PTC erano c'erano persone importanti e quindi
Come diciamo non sia stata
Efficace
La nostra
Il nostro convegno di Genova perché a parte Orlando poi io non so come sono andate le cose non noi abbiamo solamente visto che c'era un po'dica
Siino c'era un po'di sommossa sul
Questo Consiglio dei ministri sulla questione di di riferire di normale loro
Normare la questione delle cure palliative e ovviamente non essendo noi esperti
Abbiamo semplicemente ho passato l'informazione a quelli più esperti perché quando tu dici Franco ognuno di noi deve reagire guarda io non so se sono in grado
Culturalmente anche intellettualmente dire agire per esempio a quello che c'è scritto quel decreto e quindi questo cioè non cito porre come continuare a fare network in un modo veramente che sia anche un po'di più più efficace di quello che abbiamo fatto
Fino adesso l'altra cosa che a me e certa operava al di là tra cosa che a me
Ha impressionato eh come no l'azione invece del cartello o quattro leggi secondo me è stata un'azione molto efficacia a me pare che attrezzi sì effettiva
Attorno poi
Sono un po'di Islam
è invece e è stato un'azione che ha funzionato e secondo me dal punto di vista mediatico comunque anche
Nel dibattito politico che c'è stato sulle carceri così la questione dell'altro della legge Fini-Giovanardi ma anche di quello che dicevamo noi come cartello era tenuto in considerazione no cioè noi dobbiamo io non so se è qui
Il luogo adatto per parlare di queste cose e anche per cercare di capire come quale strategia altri regni
E quali competenze mettere in campo e come coordinarci di nuovo tutti assieme come abbiamo fatto un po'
Sul cartello delle quattro legge perché se no non delle tre leggi perché se no noi non riusciremo andare avanti cioè noi dobbiamo
La la mia lettura è che questi giocano duro cioè questi giocano veramente duro e noi perché risponderebbe dobbiamo adeguarci in che modo non lo so però
Cioè voglio dire il messaggio è stato chiarissimo poi ci sono non sto a ripetere quali sono sicura anch'io credo che
Anch'io mi ero ho avevo pensato alla questione culturale la questo noi abbiamo tante questioni da tentare di risolvere una questione culturale in Terna sono d'accordo
Una situazione culturale esterna perché
Anche all'esterno non c'è un dibattito sulle droghe
Che abbia un minimo di senso c'è veramente fa piangere no anche pensando le dichiarazioni della Lorenzini io vi dico che la Lorenzin noi siamo io sono una Commissione nazionale anziché è una delle poche Commissioni che è rimasta e la Presidente e il Ministro cioè noi dalla la Lorenzi non l'abbia mai vista è una che da quello che sappiamo noi fa poco però su quella cosa lì ha fatto il come ed era già pronta dopo non so neanche un mese dalla dalla
Dal decadimento dalla sentenza della Corte costituzionale e non abbia mai vista e e lei Presidente la Commissione dove noi siamo per dire
Quindi noi abbiamo una questione culturale stemma per cui su limiti a tutto il dibattito che a livello internazionale comunque si muove no
Anche altri non c'è sulla legalizzazione sulla lega lamentazione così è molto basso poi abbiamo una questione in Terna a a anche secondo me come diceva un po'
Susanna cioè abbiamo stiamo pagando i danni della Fini-Giovanardi culturalmente anche in modo interno per esempio i tanti anche è una sicura è sicuramente una REM e che speriamo dia frutti però anche lì bisognerebbe essere in grado di
Valutare qual è stato l'impatto di quella lettera che noi abbiamo fatto io nonno
Molto poco ma lassù anche se noi pensiamo a livello internazionale scusate vado un po'arando però a livello internazionale voi sapete che per esempio nel mondo Dellai saliva l'internazionale dove anche o essa AIOP society insito punta molto sulla questione Dellai per esempio per convincere che non ha senso criminalizzare riduzione del danno eccetera c'è un'aria invece positiva si pensa che veramente in quella famosa
Assemblea del due mila sedici alcune cose si possono risolvere ellissi punta soprattutto sulla dei Cremia riduzione come dici e sul rispetto dei diritti umani perché abbiamo Paesi appunto no custodire lo sapete meglio di me
Dove c'è un grosso problema di diritti umani per il quello è il tassello no cioè il loro posto sanno quali sono i tasselli per riuscire a convincere l'opinione che implica che poi erano i tasselli che hanno convinto anche l'opinione pubblica italiana quando ci fu quel famoso referendum cioè noi dobbiamo trovare dei motivi semplici
Che possano comincia come avevamo fatto con le tre leggi che possano convincere che comunque il di piano Nappi nel senso che ci sia che le cose devono cambiare e anche rispetto al fatto del di piazza
Io non credo né anch'io che il di PAT a cambiando la propria strategia cioè lui può dire riduzione del danno perché noi sappiamo che riduzione del danno come intesa sull'HIV da luglio hanno
Vi si sono nove interventi che sono molto sanità Rizzati e cui comunque tengono fuori per esempio le stanze per il consumo sicuro c'è questa fu la discussione la feci io con Serpelloni al Ministero degli esteri per cui Luigi
Visto che non ci sono evidenze rispetto a all'efficacia delle stanze per il consumo sicuro per la riduzione dell'HIV perché a quelle bastano le stringa massone efficaci invece per la riduzione dell'overdose non è stata messa anche probabilmente politicamente fra i nomi interventi che sono dichiarati efficaci per
Per la prevenzione dell'HIV per cui
è ovvio che non è così in difficoltà in questo momento a citarla però ovviamente la sua posizione è una pur missione e fagocitati dice non quando gli fa comodo di alcune situazioni per esempio in quella dichiarazione che ha fatto a Vienna
Nonostante dichiarasse riduzione del danno però per esempio non ha parlato ha parlato solo di droghe leggere o di smart drug se ben guardate o di di parlare prese in più ancora del consumo di eroina no per esempio che però affronta per esempio nel convegno che sta organizzando anche imbarazzante se avete visto
Il panel che c'è eccetera dove invece nella premessa dice che l'incidenza in aumento cioè dice tutta una serie di dati lì perché deve invogliare le persone ad arrivare al suo Convegno no
Che poi omette quando parla per esempio in pubblico o quando ho diciamo la cosa è meglio che non venga fuori cioè anche su questo per esempio sulla riduzione del danno
Cioè se noi ci ricordiamo la prima lettera cioè la riduzione del danno è ovvio sappiamo tutti che la maggiore efficacia sarà rispetto no come misura per l'HIV se noi ricordiamo presente anche la prima bozza della lettera che abbiamo provato a fare
Nella rete Italgas dell'HIV manco si parlava questo per spiegarmi cioè per anche noi pensare come alcuni temi che però al
Nel resto d'Europa hanno ancora una valenza scientifica
Per convincere che alcune cose hanno senso da noi sono assolutamente uscite dal nostro lessi con interno
Per cui noi abbiamo qua un doppio problema culturale io sono abbastanza depressa perché la vedo molto difficile
La vedo molto difficile per per
Per queste ragioni per le Regioni che cito noi qua dobbiamo fare un grosso sforzo
E soprattutto dobbiamo capire in che modo mettere insieme di nuovo un certo giro di informazioni che comunque deve essere
In tutti i sensi per esempio ne io avrei gradito avere questo decreto della crescita costituzionale prima di arrivare qua oggi in poi per un errore
Cioè voglio dire dobbiamo anche un po'e dirci spero che dopo ce ne sia il tempo in un momento più diciamo organizzativo come ci lasciamo
Anche per capire come andare avanti perché la situazione è veramente grave e io credo che non so possiamo sicuramente contare ancora sui politici
Come li laddove non abbiamo molti agganci politici però mi sembra che anche la politica sia fatto un po'di riduzione del danno in quel Consiglio dei Ministri però insomma poteva fare molto di più quindi
Non so
No
Io devo ringrazio Alessandro che aveva apportato alcun così fortemente il problema dei rapporti con la politica
Perché in questo momento di sostanza con un Governo di questo tipo dove sono rappresentante istanze diciamo così diversissime fra di loro le persone che potrebbero essere relativamente più vicine a noi
Per alcune cose sembra che parlino abbastanza chiaramente quindi quindi quando Gelli dice
Personalmente ricordava Orlando nei prossimi giorni alla prima occasione che dobbiamo sanare questo problema di migliaia di persone quindi se si preferisce evidentemente al decreto legge su questo evidentemente siamo d'accordo
Ma quando lui approva il decreto legge che è stato approvato dal made in Consiglio dei Ministri dicendo vedremo poi in sede di conversione come rigirare le norme penali o quando lui per esempio risponda alla domanda sulla legalizzazione
Dicendo che non abbiamo affrontato il tema eccetera eccetera è un argomento che dobbiamo tornare a discutere in modo non ideologico senza alzare muri e tenendo conto della sensibilità di tutti
Che i infine abbastanza indicativo diciamo così perché questo prodotto italiano significa rimandare la questione dei calendari fece in sostanza si
Settore
Quindi
Praticamente questi sono i nostri interlocutori con la speranza Po nel migliore dei casi cioè con la speranza che la questione dopo che avvenga il passato
Sanità e giustizia piuttosto che rimanere e Manni nel bene alla Presidenza del Consiglio però anche e anch'in andava giustizia certamente ce lo manda malasanità
C'è
Lorenzin come Ministro e c'è uno che parla come Gelli appunto su queste questioni che sono abbastanza complicate sì
Grazie Giorgio io sono Giuseppe Bortone della CGIL nazionale come tutti voi sapete da
Parecchi decenni ormai mi occupo di tossicodipendenze
Questa Assemblea molto importante a me ha dato un'importantissima scorso all'atteggiamento di Franco Corleone nel suo discorso all'inizio
Perché io vengo da un'organizzazione che giustamente come organizzazione sindacale che si è anche salvata come dire dai Casini partitici per dire due parole non organizzato
Non è che vuole salvarsi ancora come dicendo anche su questo Governo anche sulle prospettive del momento anche su
Renzi Lorenzina per parafrasare Corleone siamo sperimentali siamo pragmatici vediamo nel merito
Io devo dire in questo forse
Portatore di una cultura po'arretrata
Ero molto preoccupato fin dall'inizio cioè non mi sentivo tanto pragmatico e sperimentale c'erano delle cose che mi preoccupavano in radice
Però
Giustamente si sono aspettati comportamenti pratici si sono salutati gli ottanta euro in più in busta paga o meglio la promessa degli ottanta euro in più in busta paga
Io devo dire sempre culturalmente ho l'impressione che quella sia una una vicenda tattica un po'propagandistica che il tratto strategico sia invece l'altro c'è la liberalizzazione ulteriore del mercato del lavoro che è una cosa di cui si discute
E che sembra abbastanza inequivocabile come segnale perché dico che dal punto di vista di questo dibattito mi ha colpito molto l'approccio di Corleone perché copione secondo me giustamente ha drammatizzato
Cioè ha detto guardate che qui si discute di tutt'altro no anche a casa mia si discute di tutt'altro se si parla e Lorenzina si guarda al Patto per la salute era ritrovi voi vediamo semmai
Un'altra volta eccetera
Il mentre si discute e si guarda tutt'altro mi pare giustamente lui ha drammatizzato
C'è un fatto appunto drammatico di atteggiamento del Presidente della Repubblica di De credo che va chiamato giustamente Renzi lo anzi in e
Non è che ci sia scontro conflitto ma neanche dibattito mi sembra si dice Federico Gelli avviene a Genova inc
Parla sul manifesto ma
Questo per me è utile io riporterò questa drammatizzazione nella mia organizzazione non so con quanta fortuna ma mi sembra di doverlo fare
Anche perché come militante come si dice adesso LGBT cioè come si diceva un tempo omosessuale nodo dei parallelismi
Cioè nel movimento LGBT alla discussione matrimonio unioni civili discussione anche a aspra cosa vuol dire il rapporto con l'Europa siamo gli ultimi siamo al fanalino di coda in Argentina Giannoni non i civili
Anche perché l'attuale Pava si è opposto disperatamente al matrimonio in Argentina e quindi hanno solo quello ma quello ce l'hanno in Argentina
E la grande novità di questo clima politico di questo Governo
Diciamo di tutto ciò taci fare non si discute più né di matrimonio né di unioni civili
Io un parallelismo lo vedo c'è io ho sentito nel movimento Gelli Bitti un'ondata di speranza perché c'era Ivan Scalfarotto che faceva parte di questo Governo l'omosessuale impegnato militante visibile
E si va beh però poi la politica in primo luogo e su quelle due cose unioni civili il livello più arretrato matrimonio il livello più avanzati
Qui siamo al silenzio assoluto il silenzio assoluto significa
Per parafrasare un vecchio libro di Alberto Asor Rosa fuori dall'Occidente ma non come diceva il professor Prodi dell'Occidente a sinistra fuori dall'Occidente a destra
Cioè un'ipoteca clericale Giorgio giustamente ricordava
La campagna dell'avvenire del giornale dei vescovi un'ipoteca di radicale pesantissima Lorenzini non è Berlusconi non è Forza Italia è la fetta illiberale clericale reazionaria di Fo di Forza Italia
E che appunto poi diciamo nel campo Berlusconi a non è che sono tutti così questi sono i peggiori
Sono divenuti sono i più aperti sono i più reperibili che sono nel governo di centrosinistra
Io cercherò di appunto drammatizzare tutto questo non so con quale fortuna
Devo dire che quando dico ipoteca clericale
Devo
Forse anche fare delle precisazioni impopolari sulla signora Merkel è che l'avversario di un pezzo di un roba di un pezzo della sinistra
E anche del sindacato per tanti aspetti ma la signora Merkel nelle stanze del consumo che è una signora democristiana figlia di un pastore luterano le stanze del consumo fatte dal Governo rosso verde non le ha mica revocate cioè lì questo noi lo dovremmo anche
Dire ripetere le stanze del consumo ci sono funzionano non c'è stato scontro su questo con la Democrazia Cristiana tedesca così come pure con le unioni civili che grossomodo è il livello che ha raggiunto il movimento omosessuali in Germania
Questo pure avrebbe detto conseguenze pratiche difficile dire
Io penso che Genova sia stata molto importante ringrazio tutti quelli che l'anno organizzata nella Carta è molto importante per dirla con uno slogan ma qui non c'è modo di approfondire
Il pezzo importante sindacalmente dico anche per la partecipazione della CGIL che ha visto impegnati in particolare Stefano Cecconi M. medesimo il pezzo per dirla con uno slogan in cui si dà chiaramente un segnale
Sui servizi per le tossicodipendenze quindi il discorso che faceva Susanna Ronconi
I servizi per rovesciare un vecchio slogan negli anni Settanta per la CGIL si cambiano e non si abbattono
Nel documento questo è molto chiaro e devo dire do atto
Volentieri atto a Fabio Scaltritti che da sempre nella loro elaborazione questo elemento può magari se lo scontro
Con gli serpe con le ASL ogni giorno a Genova però nell'elaborazione culturale di San Benedetto al Porto e questo non è vero per tutto il privato sociale purtroppo
L'elemento della difesa del welfare a difesa dei servizi della difesa del sistema integrato e che i consumatori non è che devono puntare a demolire inserto e perché sono vecchie burocratici che bisogna insieme cercare di correggere quel meccanismo
Che ha una gran fatica lo sappiamo tutti questo elemento c'è sempre stato è tornato nella Carta di Genova queste molto importante per me per concludere proprio per
Come dire
Le perplessità che io avevo rispetto alle troppe speranze sulla politica sul Governo è stata anche importante la manifestazione l'otto febbraio a Roma i consumatori in piazza
Il nostro movimento così diviso anche le varie soggettività di cui parlava Susanna Ronconi mi pare tutto presente a quella manifestazione o con documenti o addirittura fisicamente di persona penso
Agli operatori romani massicciamente presente la manifestazione
Io per quanto mi riguarda molto modestamente andrò anche alla miglior marijuana marcia mi pare quattordicesima versione di maggio
E per concludere siccome negli alti vertici della CGIL ho discusso non solo la carta di Genova che non abbiamo firmato ma anche l'appello alla manifestazione dell'otto febbraio che naturale che la CGIL non ha firmato aderito io a titolo personale
Mi ricordo che la risposta del un vertice autorevole strada ma io l'appello sostanzialmente lo condivido il problema è il tipo di schieramento che ha promosso quella manifestazione
Ecco io penso siccome quella manifestazione andata bene quel tipo di schieramento alla manifestazione l'ha saputa governare spero di potere in futuro insistere sul fatto dico bene se siamo d'accordo sul merito dell'appello allora
Aderisce Bortone magari con meno problemi e un domani forse
Possiamo ritornare allo schema del due mila quattro nella manifestazione che molti di voi ricorderanno
Grazie
Soprattutto per questa enfasi sulla esigenza diciamo urgente di un'altra lottizzazione del conflitto
Che non è che riguarda molti campi oltre quelli che ha citato bottone per esempio vedremo giovedì prossimo al seminario il Senato su questo scandalo diciamo di quello che si sta facendo nel campo rinvio PG
Come andrà
Avanti questo confronto anche con con con i propri Manta con i parlamentari
Adesso ha chiesto la parola Panda Scaltritti e adesso non voglio farla americano ma mi sa che lui i suoi colleghi dichiarano di amici di Genova se possibile a me asimmetrie Tebe almeno una stando in dove ci sono intere su su su
Non arrivarci asset siete troppo generosi devo dire che
Va beh io sono otto prende volentieri oggi qui a Firenze anche per
In qualche modo a freddo ringraziare davvero tutti quelli che
Voi appunto tutti quelli che ci hanno voi non solo voi però tutti quelli che ci hanno dato una mano
Ad arrivare a questa queste due giornate di Genova che per me sono state importanti prima di tutto per la carica per l'entusiasmo per l'Energia e anche per la capacità di raccogliere
E ritrovare contatti relazioni agganci con pezzi un po'di di retico
Con cui avevamo perso un po'il filo le tracce e anche con persone soggetti non solo dei nostri territori ecco sicuramente questo valore per me è stato davvero importante un altro pezzo sicuramente
Di valore è stato il fatto che è stato il primo evento pubblico proprio sulle droghe che ha visto in qualche modo la presenza assenza di don Gallo
Perché seppur presente nel manifesto nel nel cammino nel processo e idealmente anche nel
Nel pensiero che si è sviluppato in quelle due giornate per noi di Genova e per me della comunità
In qualche modo che ancora oggi neanche a un anno quasi un anno dalla sua scomparsa ci dibattiamo con questa
Mancanza
Con cui lo facciamo i conti ancora tutti i giorni devo essere sincero ecco perché poi se dal punto di vista dell'organizzazione triste resi conto no eravamo disorganizzato i prima lo siamo anche adesso quindi no non è che
Sia cambiato molto
Però di fatto c'entriamo di reggere sul piano pratico ce la facciamo sul piano dello realizzazione internazionale facciamo sul piano del
Delle attività dei servizi dello sviluppo di reti sui territori ci liste ci riesce anche abbastanza bene quello che ci manca di fatto è comunque un confronto
Diciamo a tutto campo come quello che lui ci proponeva ecco e quindi anche la vostra presenza e vicinanza nei mesi della preparazione nelle giornate di Genova è stato in qualche modo un modo anche di supplire a questa mancanza e per questo davvero Porto un ringraziamento da parte di tutta la comunità soprattutto a tutti voi ecco
Il per ciò che volevo dire su Genova che noi siamo rimasti Gellatti
Da quello che è successo dopo nel senso che da una parte ci siamo resi conto subito che
Non toccavamo la stampa nazionale cioè noi ci siamo organizzati molto bene prima in quelle giornate e quando però abbiamo incominciato a mandare i pezzi ai giornalisti chiamammo contattato alle redazioni con cui eravamo già d'accordo prima quindi non è che abbiamo chiamato dicendo di mandiamo una cosa nuova avevamo cercato di curarlo abbastanza questo pezzo ci siamo resi conto che non arrivava nazionale non non non
Non non ce l'abbiamo fatta non so cosa è successo non so se ci sono state o veline o indicazioni o resistenze comunque è stato non facile a Genova passare su regionale
E alcuni pezzi sono usciti davvero brutti tra l'altro ed è stato anche quasi impossibile arrivare al nazionale questo è stato un dato di fatto che abbiamo accolto con cui ci siamo misurati immediatamente li abbiamo capito che c'era qualcosa che non ha funzionato che non o che non andava come
Come ci saremmo aspettati l'altro pezzo è stato sicuramente un'altra doccia fredda
Circa dieci giorni fa praticamente esce questa notiziola sul giornale dove entra e quattro istituti di Genova
Tranquillamente i Carabinieri fanno queste incursioni con i cani antidroga non ha l'uscito l'entrata la scuola ma direttamente nelle aule perquisendo zaini armadietti armadi
Proprio nelle aule nelle aule con gli studenti presenti allora questa cosa annoiati scandalizzato e immediatamente cosa abbiamo fatto
Abbiamo cercato sul territorio di Genova in qualche modo di capire se c'è un alleanze partendo da movimenti studenteschi Unione degli studenti docenti genitori e nel giro di tre giorni ci siamo resi conto che questa cosa qui
Olmetto cioè accettata passata c'è nella risposta anche dei dei più vicini dei più illuminati delle persone con cui
Lavoriamo
Spesso durante l'anno
Anche dal mondo la scuola sono state
Abbiano quali è una cosa che ormai praticamente normale succedere tranquillamente sì è vero sono entrati in Aula di solito stanno fuori ma no l'han fatto i presìdi a un'iniziativa dei presìdi
Cioè
è stata una cosa che ci ha veramente un po'sconvolto primo per la
Cronologia cioè dieci giorni dopo Genova
Con il messaggio che esce da da da quelle due giornate i cani che entrano nelle scuole che vengono spesi come azione di prevenzione
Cioè paradossalmente abbiamo trovato più vicinanza e più in qualche modo
Scandalo sì si può dire usare questo termine nel Sindaco nel questore
Ne in alcuni esponenti politici che meno male che qualcuno qualcosa ha detto e adesso lo stiamo anche tentando di recuperare tutto questo pezzo però ci siamo resi conto davvero di un arretramento culturale ma non tanto della politica
Ma della società civile su questa cosa qua cioè c'è stato un un'assuefazione quasi ecco
E per cui questa cosa ormai sembra quasi passata normale ecco niente di ma no no servono solo a fare sull'immagine non preoccupatevi lo fa sì va beh ma appunto è proprio quello che ci preoccupa che facciano immagine cioè che facciano passare quella come prevenzione
O come azione preventiva ecco questa è stata sicuramente drammatica
E poi ovviamente anche il prezzo della Lorenzini
Questo sono un po'le ricadute inaspettate non positive che abbiamo colto dopo Genova volevo un po'portarmele l'altro pezzo cercherò di essere più breve possibile che a noi che che un po'mia
Così volevo portare oggi è stato un po'la lettura che è stata fatta oggi ma anche e soprattutto da Franco sul
Su questo decreto Lorenzin
Cioè quando se parliamo dei i
Presidente della Repubblica come un ruolo giuridico di tutti era di garanzia allora mi scandalizzo anch'io se parliamo di Giorgio Napolitano ma non mi scandalizzo per niente
No ma non c'è da sorridere signori Giorgio Napolitano negli ultimi anni è stato lo strumento e il mezzo
Attraverso il quale sia scardinata gran parte delle regole democratiche del nostro Paese e della Costituzione in primis
Cioè non mi meraviglia assolutamente per nulla cioè ma secondo me sarebbe stato possibile quello che è avvenuto l'avvicendamento dei Governi Monti letta Renzi se non ci fosse stato uno come Giorgio Napolitano Capo dello Stato
No no non sarebbe mica stato possibile così in modo così indolore
Cioè e grazie anche e perché lui è presentata Repubblica mica per caso
Allora noi abbiamo
Noi cerchiamo sempre di fare un po'un passo indietro quando guardiamo i fenomeni anche perché ci occupiamo di sostanza di droghe di città di senza fissa dimora di immigrati di varie cose e quindi a volte quando e vedere un po'meglio fare un passo indietro e le vedi magari un po'tutto insieme
Quello di cui noi ci stiamo rendendo conto che c'è un un cambiamento del modo di fare politica
Nazionale e locale c'è un differente modo di fare politica questi ultimi Governi da Monti in poi ci hanno insegnato che ormai c'è alla lottizzazione
Cioè i governi non sono più quello che erano una volta all'ideologia agli ideali gli schieramenti le alleanze eccetera eccetera no
Ogni Governo in qualche modo stabilisce da Monti in poi che la sanità e del nuovo centro destra che questo è di questi che l'altro del PD che l'altro dei cattolici che l'altro dei democristiani
E in qualche modo questi
Queste aree questi settori lo stesso sono in qualche modo compartimentati
Quindi è vero che Orlando può dire no momento sta qua da qui al decreto sta frasi Natoli la perché va a toccare il Ministro della Giustizia ma resto passa perché è roba loro parka roba loro quella
E la nota è nata nostra è un'altra
Allora in questa nuovo museo forma della politica e di di
In qualche modo far cadere la politica governare e purtroppo bisogna a nostro avviso agire anche un po'diversamente forse
Bisogna agire diversamente a livello nazionale e a livello locale
Perché questo è ciò che sta avvenendo allora paradossalmente se oggi avessimo un Governo come c'era una volta con il Ministro Ferrero alle politiche sociali tre mentre oggi avremmo più chance di quante ne avrà ne abbiamo avute dieci anni fa
Ma perché c'è questa sorta di tacito accordo di scambio di lottizzazione per cui il predetto Ministero fa quella roba lì è il mio liberamente fa questa roba qua
Allora e su questo che forse bisogna retorico ritrovare capacità e di efficacia
Ritrovare capacità ed efficacia anche nel dialogo nell'interlocuzione quello che stiamo tentando di fare la in questi giorni a Genova attraverso il coordinamento coordinatore regionale provinciale del PD in basso Lunardon
Deputati è quello di fare un'iniziativa anche
Simbolica anche di sette persone va be'organi organizzeremo stiamo tentando e organizzare un convegno anche piccolo
Nel senso senza tanta organizzazione tra Albena almeno Orlando e dieci persone sedute a cui facciamo dire tre cose Orlando e a cui viene diciamo a lui
E gli abbiamo detto ed era la diceva ma non sappiamo se riusciamo in questi prossimi giorni fa l'aveva già lo facciamo a Spezia lo facciamo sotto casa sua nel bar sotto casa se del caso
Lo facciamo nel bar sotto casa di Orlando se sia il caso ma
Cioè forse
Proviamoci così è questo che mi vien da dire se ci riusciamo chiameremo chiameremo cercheremo l'aiuto anche di qualcuno di voi per essere anche
Un po'più efficaci però ci sembra che sia questo il modo con cui
Oggi si fa politica e poi ci stiamo rendendo conto di una cosa dal convegno ad oggi che cosa succeda sul Governo Renzi signori c'è un'accelerazione dalla barbarie politica
Ma soprattutto nell'ultimo mese
Negli ultimi tempi ma nell'ultimo mese che ne
Preoccupante
Preoccupante questo è quello che stiamo rilevando noi sui territori dove lavoriamo non posso tutte le sfere
Sull'essere sfere del governo della città dei Governi dei fenomeni sociali
Di senza tetto dei senza fissa dimora della prostituzione dei migranti delle carceri e anche ovviamente dei fenomeni che riguardano le dipendenze prevenzione e repressione questa continua confusione tra i due livelli
Allora questo è quello che stiamo
Cogliendo raccogliendo allora che cosa io riporto qua vi porto che
A nostro avviso invece ci portiamo caso delle cose positive del genoma invece che sono per esempio la grande partecipazione che c'è stata
La capacità
A volte
Di realizzare cose anche
Addis al di sopra al di fuori della morte nostra portata quando vogliamo davvero farle
E una partecipazione inedita di persone soggetti che appunto si erano persi di vista da tempo un po'l'intervento che faceva Susanna giustamente
E e il riaggancio con questa area del del dei consumi dei consumatori
Noi sentiamo il bisogno di investire in questo momento su un pezzettino che si è appena visto fatto capolino in quelle due giornate
Cal pezzettino gli operatori pubblici che è vero che non erano presenti in massa ma c'erano ma c'erano contrariamente ad altre volte in cui non c'erano quasi
Allora secondo noi è su quel pezzo lì che dobbiamo forse adesso investire un po'di più
E chiedo aiuto anche alla CGIL perché credo che la CGIL potrebbe essere un soggetto che ci aiuta
Ma non solo anche alle reti quelle nazionali non noi che magari abbiamo una visibilità nazionale ma poi non siamo nazionali però penso ce ne sia
Alla Lila cioè a quelle reti che hanno sedi
Io operatività sul locale su un po'su tutto il territorio io credo che oggi data un po'di più investito nel rapporto con alcuni non con gli operatori dei servizi pubblici perché
Così eccentrica come visione con alcuni operatori di servizi pubblici che devono ritrovare
Nella relazione con noi intendo noi minori sui territori che devono ritrovare
Spazio vitalità elaborazione discussione perché è un po'di voglia c'è
Un PATI voglia c'è
C'è frustrazione Che fatica c'è stanchezza ma un po'di voglia cioè ultimo pezzo Lapo ed è l'apporto
Questo bisogna avere la capacità di farlo a nostro avviso partendo dal fenomeno delle droghe
Ma non rimanendo isolati dentro quello cioè cercare cercare agganci
E ne parlavo prima con Riccardo quando eravamo fuori anche su altri fenomeni che sono collaterali contingenti
Ma penso a quello dei migranti ma penso quello del governo delle città ma penso a quello dei senza fissa dimora che hanno a che fare con
Con le nostre corde hanno delle ricadute hanno detto delle delle contiguità importanti
Io vi porto per esempio l'esempio che il noi abbiamo vissuto molto come fallimento rispetto a questo tutto il processo sugli OPG
Noi avevamo delle grandi aspettative e abbiamo cercato di investirci su quello
Dell'i ragazzi siano qui ancora a capire
E in mini micro manicomi dove sono quanti sono dove saranno noi che tipo di azione riusciamo a fare cioè io ho conosciuto finalmente Cecconi a Roma
Ma fatto molto piacere sotto anche molto bravo e devo dire la verità però non mi è stato di grande aiuto in due anni quando da Torino e da Genova io cercavo di dire delle cose alla CGIL locale che invece arretrava
E da Roma mi dicevano no mai sarà bisogna tener conto di tutti i lumi diceva lei non non esagerare stia attento non spingere troppo
E allora la cosa degli APG secondo me è un po'emblematica non vorremmo fare quella fine lì non vorremmo fare con la finalità congelati
Congelati con delle mostruosità un po'sparse per l'Italia magari alcune esperienze virtuose ma non non c'è stata veramente un cambiamento su su questa cosa qui degli uffici assolutamente sì anche lì siamo
Io l'ho la sensazione che siamo in arretramento
Quindi sicuramente degli aspetti di criticità degli aspetti di attenzione ma anche noi abbiamo in questo momento delle aspettative anche di speranza in avanti ecco grazie
Grazie targa
Sì io avevo una richiesta di ricavato che doveva scappa via verso l'una e mezza ma ma
Siete d'accordo si
No se la cava in modo tale che
Un ragionamento partendo anche dalle cose che stava dicendo Fabio Riccardo De Facci c'erano e ci ha quindi coordinamento nazionale delle comunità d'accoglienza
Non ritorno sul tema del decreto Lorenzin
Ma un elemento che
Come ce ne ci ha
Come Genova
Come
Percorso di questo periodo io ho voglia di rilanciare
A Forum trovate alla società della Regione ad Antigone al CNR a Sabrina Molinaro che qui
E quindi a tutta una serie di soggetti che in questi anni hanno comunque presidiato questi temi
Nel senso che alla Lila va bene tanto credo ci capiamo al garante dei
Dei detenuti e al coordinamento dico questa cosa perché
Perché io l'ho detto a Genova e lo ridico qua perché credo sia un elemento forte di rilancio
Io ho la netta percezione che se noi andassimo a vedere in molte delle nostre scatole contenitori percorsi troveremo grandissime fatiche
Potrei fare un grosso ragionamento sulla CGIL
E le contraddizioni della CGIL la lega delle cooperative che è l'unico ormai che pubblicizza agli eventi di Serpelloni
No no per cui pubblicizzare i grandi eventi di Serpelloni con lo scandalo mostruoso cioè la stessa lega si oppone e poi il PD lo vediamo sul decreto
No per cui accontentandosi di aver contenuto l'attacco legislativo
Finisce per metterci la faccia su un decreto terrificante che poi oggettivamente non condivide perché poi è stato lo stesso Pd che in parte attaccava la legge cioè per questo io dico
Il il ragionamento il ragionamento si potrebbe fare sulle denunce di Serpelloni e l'Avvocatura di Stato che va a difendere la legge di fronte a Flick
No la mattina in cui c'era la discussione alla per fortuna che poi non si è presentata ma perché sono state fatte una serie di pressioni no eppure era comunque un Governo
Di centro centro sinistra
Quel giorno no quel giorno l'ultimo non si è presentato di fronte a Flick
Ah c'era poi quel giorno ASP scusate
Ecco
Ma peggio ancora speravo che almeno lei si fosse arrivati non si è arrivati nemmeno lì no
Non si sono presentati almeno al processo di Franco
Al vero in quello perché il problema è che Franco i quei giornali avevano dichiarato le cose che dichiaravamo noi il PD
Tutta una serie di altre realtà sulle situazioni di Serpelloni ma lo dico perché un dibattito di questi giorni speriamo che domani il manifesto lo mantenga
Noi abbiamo fatto girare a tutti anche le forze politiche
I famosi quanti sono diciotto non so più quanti milioni
Ha impegnato diciassette sedici ecco sedici milioni negli ultimi tre mesi impiegati da un'Serpelloni piove lo precario in un Governo che cambia e nessuno di questi soldi è arrivato al sistema di intervento vero
Perché non è arrivato alle comunità non è servizi non è arrivato alle progettazione ma arrivato alle sperimentazioni non è arrivato a chi fa ricerca eccetera
Sono sedici milioni cioè non è che
Allora
Per cui potremmo in questo momento andare a leggere contraddizioni profondissima
Probabilmente ci siamo abituati probabilmente vengo dalla Lombardia probabilmente sono abituato a questo tipo di posizionamento adesso discutiamo sarà peggio chi c'era primo chi c'è adesso per cui
L'immagine una gara tra Formigoni e Maroni
No per cui
Cioè voi ritenete però dove questo abbiamo
Accontentandoci che la lega sta investendo su i territori sui Comuni sulle
Perché del forte perché quella tipologia di voti
Però detto questo qual è il ragionamento che proprio di sì in maniera sintetica credo dovremo ricominciare a fare
E questo l'impegno del cervice
Oscura Bobo lo ridico agricola debba dovrei il la dinamica parliamo con Daniele parliamo curante di Sella la stessa serve molto un posto accanto al suo interno rispetto a tutta non magari sulle posizioni come dire ideali ma poi nell'impegno nelle situazioni in
Nel non su tutti i territori abbiamo lo stesso tipo di investimento
Io credo
Ma anche per certi aspetti da operatore da responsabilità nel rapporto con i consumatori
No io credo che il nostro sistema di realtà di situazioni di ambienti di parlavamo rispetto alla Summer School noi quattro aprile come ce ne c'è aria apriamo all'interno del c'era e c'è vuol dire dieci mila operatori
Cioè
Non è proprio una robetta Dina no servizio in tutte le Regioni eccetera una discussione su che posizione avrà il ce ne ci ha rispetto al tema depenalizzare legalizzare la coltivazione e lo riapriamo adesso
Ma non solo perché non c'è più quel tipo di
Pezzo di legge che si cerca di rientrare io credo che la Lorenzina il Ministero degli Interni una seria sono
Nello stesso gruppo insieme a Formigoni a Giovanardi e a quel tipo di posizioni
Non sono contento
So che devo fare i conti con un Governo che per minimo è zoppo se non sicuramente schizofrenico
Per cui dico alle realtà è possibile che le varie realtà che in questi anni
Hanno presidiato
Hanno lavorato sto parlando ma in maniera molto diversa dal cerniera Forum droghe a alla villa a a una serie di di di ragionamenti possano ripartire in un momento in cui almeno il dialogo
Genova ci ha insegnato è possibile con un mondo dei consumatori
Che anche facilitato da noi ce lo si può dire ce lo si può riconoscere ha ricominciato un dibattito importante ma c'è un sistema ad esempio di intervento pubblico e privato profondamente in crisi
Ci sono certe profondamente in crisi e spaccati al loro interno su approcci posizionamenti modalità di lettura dei dati eccetera e SerT che sono assolutamente lontani da quello che succede nei fenomeni
Alcuni sono più vicino al cono più sono più lontani io me la sento questa responsabilità abbiamo comunità in crisi ma non solo per un problema economico
Per un problema ideale di prospettiva di approccio di lettura dei fenomeni non sono in grado di adeguarsi alle domande che stanno arrivando
Allora io credo che ci sia la necessità davvero del nostro mondo di riprendere una rilancio forte di tipo politico tecnico di prospettiva e di protagonismo diverso
Perché io ho il timore che viviamo più nella
Come dire
Il dopo Fini-Giovanardi che non è un dopo Fini-Giovanardi e l'assoluta necessità che ci sarebbe comunque di una riscrittura politica dall'approccio al tema delle droghe
Perché quando noi abbiamo dati Lollo concluso come esempio Istat estate i famosi dati dato in questi giorni che sono non particolarmente diversi da quelli dell'anno scorso di due anni fa hanno delle piccole tendenze perché vi segue
Ma che immediatamente diventano l'allarme droghe
O dire che noi abbiamo un lavoro enorme non solo sulla comunicazione ma anche nei servizi negli approcci nelle scritture delle politiche
Che ha bisogno di rileggere la normalizzazione di alcuni consumi
Io sono più preoccupato non solo da come lo trattano i giornali ma da come molti operatori non riescono a rileggere i loro servizi
Rispetto non sono stati aiutati fanno fatica resistono vanno in crisi qualche volta si preferisce mettere in crisi i servizi piuttosto che cambiare gli approcci
Allora mi io dissento e rilancio un forte elemento noi diamo in crisi tutto un altro sistema lo dico in maniera ma una crisi che io vivo positiva è in crisi la riduzione del danno sulle marginalità
Perché se dovessimo giurare sui vecchi modelli di riduzione del danno non lo dobbiamo riscrivere quel tipo di il ragionamento dell'alcol di strada ci dicevamo
Non abbiamo una cultura su questi approcci non abbiamo una cultura sulle nuove domande non abbiamo una cultura condivisa riusciamo a litigare su chi è più bravo ancora sulle unità mobili giovani chi la fa o meglio chi lo fa peggio chi lo era scusate
C'è un mondo fuori che credo ci stia interrogando per chiudere i SerT le comunità eccetera
Io credo che occorre davvero avere il coraggio di scrisse scrivere insieme un nuovo paradigma di approccio che parta dal proprio da dei presupposti se dico dico diamo questo è quello che noi abbiamo di che uno
Noi ormai stiamo ragionando su un dibattito e su una processo dei processi che parlò di normalizzazione dei consumi
I normalizzazione di diversificazione ma di normalizzazione di alcuni consumi che come dicevamo se lasciamo alla lettura puramente della cura
Non legge non capisce nulla di quello che accade io credo sia un nostro compito col di avere coraggio di dire
Non legittimo tutto ma mi confronto con quello che accade
Che per la normalizzazione l'intermediazione chimica la scelta delle persone il piacere la voglia di stare bene eccetera eccetera eccetera
Secondo questo però vuol dire anche un confronto con la politica forte che in questo momento mi dispiace io credo faccia fatica a capire quello che accade
Probabilmente perché non attrezzata perché probabilmente non aiutata però vuol dire siamo disposti a negoziare con una parte io dico anche delle persone tendenzialmente disponibile ma incapaci a comprendere che non parliamo più solo di cura
Che la cura un numero molto piccolo che stiamo parlando di fenomeni culturali e sociali stiamo parlando di un Piano salute stiamo parlando di un piano prevenzione non esistono in Italia un piano politiche giovanili
E questo primo il secondo elemento dobbiamo ricominciare ad avere il coraggio insieme con la Summer School forse non basta ricominciava
A riscrivere quanto siamo capaci di Indro interagire con i processi territoriali che sono i processi di consumo ma sono anche i processi di approccio sono anche i processi di intervento sono anche i processi
Territoriali il coraggio di
Iniziare
E questo vuol dire anche idonee traiettoria ricomincia a non parlare più solo di dipendenze
Perché vuol dire più nulla
E terzo permettete perché l'altro elemento eh ricominciare ad avere il coraggio di un rilancio forte sui sistemi nel confronto con le regioni nel confronto con i servizi nel confronto con i territori
Io lo dico come comunità lo diciamo come servizi sulla riduzione del danno lo diciamo come servizi di prevenzione lo diciamo io lo dico perché dall'altra parte
Perché noi
Appoggia ma dall'altra parte siamo ancora alle campagne di prevenzione di San Patrignano di Mondo nuovo di non so più chi altro mettetevi voi sulla testimonianza dell'ex che va nelle scuole
La testimonianza dell'ex Imam negli oratori la testimonianza degli ex che parla con le parrocchie e che fanno l'incontro genitori
Allora capite che se non iniziamo a riassumere c'è un elemento di denuncia anche territoriale il rischia proprio forte che noi facciamo concettualizzazione teoria importante ma anche in questo momento non incide chiudono davvero perché
Io credo davvero che dobbiamo insieme fare un nuovo patto che sia capace di De emergenze a Nizza
Non è più un'emergenza il tema del consumo
Che sia capace di ricomprendere i significati dei consumi
Non è più un problema di molecole come dicevamo su alcune cose è un problema di significati di quei consumi a me preoccupa lo dico qui in maniera molto affettuosa
Che ci sia un dibattito fortissimo da fare anche col mondo dei consumatori che qualche volta dice parliamo di cannabis in un modo e parliamo di eroina in un altro parliamo
Su questo forse c'è da aprire anche una
Io mi sono trattenuto ma tra un po'aprirò un conflitto perché dico ma che cazzo state dicendo no
E lo dobbiamo fare noi mi viene da dire perché non è vero che c'è un significato così diverso
Non è che ci sono i buoni consapevoli e i cattivi drogati
No e l'altro aspetto
Una dei jet ideologizzazione anche dei nostri approcci
Il coraggio di stare sui numeri sui sistemi sugli approcci sul sulla pragmatica
Io credo che su questo ci sia lo spazio se abbiamo voglia di rilanciare io dico a voce ad Acea siamo malgrado tutta la più grossa organizzazione del privato sociale
Questo lo vogliamo fare lo rilancia Forum droghe lo rilancio agli operatori pubblici sfido anche una parte di Federsanità su questi temi
Perché alcuni operatori pubblici alla sera e chiudo
Non è vero che sono così tanto convinti che quell'approccio puramente sanitario risolva tutto
Però è anche vero
Che l'unico momento di confronto al di là delle nostre piccole fanno scudo a cento persone
In che in questi quindici anni ci sono stati per gli operatori pubblici di confronto sono stati difendersi hard è un po'ricantati dall'Area farmacologiche sanitaria questo è oggettivo
Allora chiudendo dico è possibile provare a fare carico della criticità del decreto mandando alla sfida parlamentare allora in parlamento vediamo chi vota in un certo modo chi tocca una serie di elementi andiamo a vedere perché quello era il lancio vuol dire chiamare Federico Gelli
Con il quale il dibattito è possibile a dire hai detto alcune cose sul manifesto hai detto alcune cose a Genova rappresenti il PD sulla salute credo che questo debba essere fatto
Sfidare Sella che so che è un piccolo gruppo di euro onorevoli ma su questo andare a prendere posizioni dure su questi temi
Chiudendo e per i pagando discorso di farglielo rilancio agli altri
Questo è
Per noi uno dei primi elementi perché insieme a questo lo dico perché non se ne sta occupando ad esempio noi realtà del ce ne ci ha io ieri
Siamo stati ingaggiati dalla maggior parte dei territori con l'arrivo dei nuovi rifugiati
Quaranta persone sono quaranta lecco non so quante ad Alessandria ormai quaranta diventato il modulo no ma dico perché perché se non lasciano da sole
Le realtà a gestire l'emergenza da un punto di vista etico eccetera è evidente che le persone negozio non solo con la Prefettura ma se noi non andiamo a riprendere questo come sistema
Non andiamo a contrattare a livello nazionale mandiamo contattare col Ministero degli Interni il forte rischio è quello di fare neanche la foglia di fico
Di fare quelli che per un po'posteggiano de alle malattie abbassano il tema dell'allarme sociale ma tra sei mesi dovranno buttare fuori le persone che non ci sarà più possibilità
Allora per dire che probabilmente il tema droghe consumi eccetera diventa la sfida che riapre
Altre modalità quale chiedo il
Quando dicendo periodo si è stato l'aberrazione le famose temi eticamente sensibili che spaccano la politica
Ci piacerebbe che invece l'eticamente sensibili diventasse il simbolico da cui partire anche comprassi rispetto al ragionamento è questo il rilancio che io faccio alle varie organizzazioni qui grazie
Grazie
Grazie quello che dice Riccardo secondo me tanto più vero perché ritardando diciamo nel mettere in moto le cose di cui lui parla si crea un vuoto e questo voto vede automaticamente riempito
Il nuovo direttore della DSM dell'Astral più grande di Roma la soluzione circa seicento mila un bacino trecento mila persone sostiene ascoltato in tutte le sedi istituzionali che lo psichiatra si deve occupare di tutto
Dall'Amati avendo la salute mentale delle tossicodipendenze e di tutti i dintorni in sostanza e chiede e di fronte Anna dei vuoti che indubbiamente si formano
Bene ha ascoltato diciamo così
Alcuni in senso positivo che va ad altri senso il male minore in sostanza
Adesso vorrei dare la parola all'onorevole avvisa Ninchi della in sella che ringrazio vivamente
Essere venuta questa nostra
Allora io intanto ringrazio voi
Anche perché poi c'è stata la coincidenza della della del il giorno successivo a decreto
Ringrazio i faccia parte di un piccolo partito Sir Sinistra ecologia e libertà che ha
Pochissimi senatori un po'più di deputati
Però che è molto determinato a
Fare la barca una battaglia sui temi schei qui est oggi sono stati affrontati molto molto determinato
E magari questo tipo di confronti Tiezzi di di scambio può aiutarci a capire
Qual è il modo migliore per più efficace per per condurla questa battaglia allora io voglio dire
Resterà molto brave e mi scuso anche perché nel pomeriggio non posso stare perché c'è un'altra iniziativa
Tre
Osservazioni dunque la prima più di politica generale perché sono stati un po'introdotte diciamo stanno a monte delle di molte riflessioni che ho sentito
Allora ed come è nato il Governo Renzi processi politici a cui
Che hanno portato a questo tutti noi lo sappiamo
Parliamo di una sorta di spaesamento che c'è stato con la nascita di questo Governo che ha suscitato tanti attese voglia di quanti chiaro diciamo promesso il cambiamento
E che naturalmente ha scherzato un po'tutti no perché io credo che ne dovremo discutere bene come
Per esempio noi facciamo l'opposizione efficace acquirente che ne siamo all'opposizione a quel tipo di governo
E io credo che quel pragmatismo che veniva d'inizio invocato ricordando che la CGIL diciamo può essere
Uccide può essere stato utile ora io credo che
Con gli ultimi atti al di là delle cose dette noi ci troviamo di fronte diciamo a degli atti che un po'delineando secondo me meglio o comunque tra posso dire smascherato di più
Il significato il profilo di questo di questo processo che naturalmente voglio
Perché
Io vedo che
Con il decreto sul lavoro lì
Liberismo Merk libertà liberismo nel mercato che si mette ecco incognite che si connette ancora noti o con l'altro famoso fa ora diciamo famigerato decreto Renzi Lorenzin dove si ripropone invece che
Dal nel quando il dal mercato si passa alla sfera delle libertà personali lì lì si ripropone di nuovo alla vecchia
Politica quello
Verso cui noi i siamo alle opposizioni nell'anche nelle iniziative sociali non solo in Parlamento l'azione vostra quell'azione quell'impostazioni autoritario repressiva proibizionista share è come se queste due opposte
Rinieri trovassero una una sorta di
Di con connessione in questa il tutto molto come dire presentato con la comunicazione
Moggi quella che su cui mi Presidente del Consiglio è abbastanza campione il tutto in un contesto di tagli
Annunciati che per la sanità voglio ricordare saranno annunciato tre miliardi di digitali che sono
No una una una sforbiciata
Travolgente nella non possiamo nemmeno pensarci minimamente alle cosa vuol dire
Tagliare dopo tutti questi anni ha altri tre miliardi per la sanità annunciare come è stato detto che il tridente Attili rimetteranno in
Riproporranno una compartecipazione riproponendo questa
Politica terrificante dei tickets insomma io credo che
Questi due atti
Il decreto Lorenzin e la parte messa insieme sulla liberalizzazione del mercato del lavoro
Insomma delineando meglio il tipo di di significato di profilo di questo di questo Governo
E quindi
Come dire cd abbiamo attrezzare a questo tipo di opposizione no molto molto molto sul decreto Renzi Lorenzini
Allora io penso che la drammatizzazione che ha fatto Corleone sia assolutamente condivisibile anzi io credo che noi dovremo
Lavorare molto anche nell'opinione per drammatizzare gli F il significato di questo di questo decreto per le ragioni
Intanto è di grave
Sul piano istituzionale non sto e con il ruolo di Napolitano e così via e anche
Per gli affetti diciamo più simbolici che questo prelude rispetto anche al agli affetti ma come riproposizione simbolica di
Di un di quella linea che volevamo assolutamente mettersi alle spalle
Allora io su questo la vedo bene e ci aiuta molto l'azione che voi avete fatto in questi gli anni in questi mesi in questi anni
Perché a capire perché questo decreto è sbagliato così drammaticamente no e iniziative di leggi popolari l'azione eviti l'ultimo fatto di di Klammer la la piattaforma di Gene va il significato di Genova
La cosa
Su cui invece io penso si debba più riflette Resce dove io sinceramente ora accetto la proposta che l'invito che faceva Grazia zuffa
Che dobbiamo un po'capire meglio e su cui forse per capire meglio converrebbe nei prossimi giorni fare
O nazione o comuni e di riflessione
Ecco
Come quali sono gli obiettivi al di là del fatto che noi dobbiamo denunciare gli atti così drammaticamente
La pericolosità il significato di questo decreto qual è l'azione poi
Diciamo parlamentare da perseguire quali sono gli obiettivi le strategie di questa azione parlamentare perché voi capite bene lo dicevo un po'cosine che dire di farlo decadere
è cosa ben diversa dal dire modifichiamola
Do non perché poi naturalmente noi siamo trentasette quindi non è che siamo però nel rapporto con le altre forze politiche perché non è che noi dobbiamo impostare una battaglia solo Ripa ci dobbiamo cercare di di
Di fare un'azione trasversale
Chiamando in causa i Grillini cosiddetti anche alle loro contraddizione perché io su questo penso che un po'di contraddizioni quel movimento c'è la su questi temi chiamando le contraddizioni del PD
Thuram chiamando facendo un'azione anche di impostazione trasversale su il
L'obiettivo che si ha in mente se è quello di
Farlo decadere sappiamo che tra l'altro così sono decreti cosiddetti omnibus ci sono anche anche i parchi
Che sono positive per esempio in questo decreto c'è tutta la parte di revisione della dei temi della di di di dei farmaci che
Che quindi anche questo è un punto di debolezza perché è sempre il salito ricatto in questi famosi decreti omnibus ci sono dieci cose schifose e magari una fatta bene e quindi
Però dire di abbatterlo di di di di farla decadere fermo restando da questi cioè dai
Oppure di cambiarlo cambia un po'unico taglio io
Non sono in grado sinceramente ora di dire quale è la soluzione migliore credo che la dobbiamo un po'ricercare insieme da dobbiamo ricercare insieme
Velocemente perché so che il decreto è stato assegnato alla Commissione giustizia e Commissione affari sociali perché passa anche la parte sui servizi
E perché
Allora credo che l'impegno che si che io posso prendere con con tutti voi
Dell'OSCE mente tra lunedì martedì mercoledì di fare di contro anche per capire meglio
Come modulare la strategia per lamentare e allora se il punto è non solo guarda dice difendere le parti comunque positive che alla fine quella questione delle tabelle si sono
Diciamo ottenute abbiamo della materia la famosa tabella intermedia che è un fatto positivo anche grazie all'allarme che è stato dato che ha permesso di ecco ma
Capire poi quali sono i punti eventualmente su cui si punta
Per la modifiche principali penso la questione di viene quantità ciò si tratta di vederlo però la cosa che io sentendo la vostra di flessione vedendo un po'a quali sono i problemi politici che
Che possa avere credo che noi
Da questa mattina si dovrebbe cercare di
Fare un altro massa critica insieme
Parlamentari sicuramente noi diesel ma io spero non ci sono i diesel e associazioni
Monti
Insomma mobilitazione movimento operatori e così via proprio per meglio mettere a fuoco
Il tipo di strategia naturalmente sempre partendo dal fatto che la che questo difetto è gravissimo cioè che la drammatizzazione proposta non è una cosa
è giusta perché per il per le cose che sono state dette da Franco De Grazia zuffa e da altri da Stefano e cerca di vedere
Ringrazio molto veramente anche per questa precisazione sui problemi che pongono i decreti omnibus che è un problema mondiale poi non è un problema soltanto italiano basta leggere riviste americane di quello che succede quelle che devono impulso
Allora adesso io pompo volevo vediamo
Verifichiamo un attimo interventi che sono stati richiesti Stefano vecchio e subito subito adesso puoi Patrizia dell'in volo poiché
Debba dea Pasini
E
Poi
Sabrina Molinaro verrebbe a saluto le generazioni attuali detto credo che nel pomeriggio
Allora allora ma in questo settore intervenire
Facciamolo
Si allora prima prima prima serve Molinaro fossero o no oppure
Fatta fate vobis dove dice sì
Allora
Sabrina
Senza nelle spendiamo
Facciano è
Ecco
Sono
Presente
Stefano ci aspettiamo parecchio
Non gli aspetti Stefano vecchio nel deserto
Va be your poiché sono state dette molte cose però non ripetermi volevo però riprendere qualcuno degli interventi gli approvato non solo a discutere a ragionare nel giardino anche provare a capire
E quali potrebbero essere ipotetici azioni panel di interventi considerando anche lei una riflessione un po'tutti dire faceva Alessandra
Ceriolo le cose che diceva fa abbiamo di ultimo Riccardo
Però vorrei fare una veloce una breve premessa
Cioè noi siamo in un consesso politica di larghe intese
Cioè larghe intese cioè Giovanardi non è che
Insomma se c'è stata un'ingerenza ospitiamo ingenuità non solo è stato l'ingenuità quella nostra quindi pensare che la vostra che il
La Corte costituzionale abrogava Fini-Giovanardi boy poteva mai pensare che non che questo Governo larghe intese manteneva una correttezza istituzionale per cui garantiva un iter e c'era e c'è probabilmente
Io credo che più di un'ingenuità cioè si difendono dobbiamo evidenzia un aspetto che c'è un
Distanza maggiore rispetto al passato tra
Noi al mondo della politica cioè nel senso che va abbia protette i referenti con cui noi
E e viceversa
Nell'istanza del mondo della politica era noi dico noi dico Forum droghe dico Dalila dico
La giovanissima evitare c'è tutto guaio Channel ci ha perché è evidente che insomma
Se noi se è stata
L'aria che ha avuto un'intuizione chiara affatto ci ha fatto pensare queste spero abbiamo lanciato su questo aspetto penso che noi possiamo pensare sempre all'intuizione allora
Evidentemente questo
Questo ci deve fare un po'ragionare e allora
Io non credo che io non è che mi aspetto da questi larghe intese che coinvolgono anche il centro destra berlusconiana visto che
L'accordo da leggere in ciò elettorale ante quindi mio parere
Quell'area non è che non c'è dentro questo e
L'ARPA differenza che c'è da questo da questo momento politico da quello della legge quarantanove quale a legge Fini-Giovanardi
Secondo me e che oltre alle forze politiche ad Ancona e cioè il PD all'interno
Allora cioè c'è una contraddizione Chiavola così perché è evidente che SI questo decreto è stato un po'modificato e perché cessato l'intervento di Cosolini premesso la giustizia e quindi un pezzo di PD che ha in qualche modo
Ha una posizione critica no mantiene allora io
Credo che
Elementi lo su cui dovremo ragionare e questo noi possiamo provare a lavorare su questa contraddizione
E quindi dovremo cercare di capire questa contraddizione interna questo Governo larghe intese che fatto di tutte queste insieme di forze e che probabilmente non sarà in grado di garantire una
Innovatività no di rappresentare tutto ciò che innovativo cioè che noi problema da presentare però possa provenire almeno recepire un elemento che è quello di non tornare indietro
Quindi a questo punto di vista non so se la cosa che diceva mai sani chi potrebbe essere sul discorso del il fatto che probabilmente non ce la facciamo
A pensare che il decreto possa essere completamente annullato però si potrebbe pensare un'altra cosa che l'acqua domande che mi chiedo e questa no cioè misto Regina giustificato almeno pubblicamente questo decreto dicendo ci sono sedi sostanze di
Anche farmaci eccetera eccetera e che erano state successivamente alla
Il bollino Vassalli inserite dentro le tabelle che rischiavano no che non di una
Non
Che li hanno più regolamentate al io vi chiedo molto banalmente no forse ingenuamente
Ma non si poteva inserire nelle tabelle della perché non è che la
Io e poi passato nelle tabelle bisognava bastava aggiornare quelle tabelle lì
No allora cioè ha già dalle cose lo vedo come nuove sostanze io non lo so se sto dicendo una cosa no
Però potrebbe essere questo l'obiettivo se quello è il problema del la questione di fondo bisognerebbe dire questo decreto sta questo legale vanno eliminate
Tutte
Le norme che ripropongo una legge abrogata
Perché non è che non si possono riproporre c'è questo Governo ha potrebbe rifare la legge Fini-Giovanardi ma deve fare con un iter parlamentare normale no e quale poi vedremo se il PD è d'accordo o meno quindi questo è il però contemporaneamente un decreto se ha una è un'esigenza di
Diciamo serie l'unica esigenza e questa cioè inserire le questo Stansted Abel quelli della legge che attualmente vigente e che lo così hanno cambiato la nota dai Lorusso di Raiot gomito Vassalli
Scusate quindi potrebbe essere questo diciamo il ragionamento su cui
Ora del il secondo punto che mi pongo da questo come si può recupera un rapporto
Con parlamentari vari Independent indipendentemente dal fatto che ci si è d'accordo completamente su tutto no recuperando un po'la disponibilità e giammai Zanicchi faceva per tassello
E potrebbe essere anche utilizzando
Selle e chi di voi è più come i temi più disponibili potremmo provare a capire se ci sono
Una serie di parlamentari disponibili con alcuni di noi perché secondo me noi dobbiamo tra di noi cioè io dico forme dove CNCA Italia sull'IVA dovremmo identificare all'interno di ogni organizzazione
Uno due in poi che lavora su questo
Solo su questo c'è sul rapporto con i parlamentari che prova con i parlamentari in cui abbiamo rapporti ha attivare e approvata che che era un supporto un rapporto un raccordo tra organizzazioni e con i parlamentari per lavorare non solo sul decreto
Ma su quello che noi dovremmo richiede di una discussione sulla nuova legge perché non è che andrà Eboli France avvicinabile no cioè questa è una legge vecchia che naturalmente c'era
è un po'meno Cemmo meno peggio della Fini-Giovanardi me la madre gravi Giovanardi per certi versi allora
E naturalmente a partire da questo capire gli impianti l'iter parlamentare da una parte come promuoviamo la discussione pubblica
E che ha discusso Repubblica dovrebbe essere anche cercare di capire se noi cominciamo a ragionare ma insomma qual è il ruolo dello Stato perché noi da una parte di
Parliamo anche di una carta di Genova diritti lancio di servizi pubblici
Dall'altra si propone il discorso depenalizzazioni messo legalizzazione guardate io penso che non possiamo parlare solo di slancio i servizi pubblici
Dovremo cominciare a ragionare su cosa significa oggi di convertire il sistema pubblico in generale e anche dei servizi sulla base del
Un di una discussione sul ruolo e che lo Stato addentro nell'ambito dei politiche diciamo sulle troviamo le così
Che da repressivo debba sarebbero regolativo
E dell'abbandono evocati dello Stato che ha a che fare con la legalizzazione qual è il ruolo e il cambiamento che i servizi insieme servizi deve avere nel nostro Paese a partire da una riconoscimento una riduzione del danno non più solo come aggiunta di servizi tipo tipologie di servizi ma come prospettiva chiare questo si vede che non la facciamo passare che però si apre la discussione pubblica su queste proviamo anche coinvolgere ad i parlamentari che in questo
Altro ha giocato altra Area bisognerebbe capire se noi riusciamo a revoca o un rapporto col mondo della stampa anche appartenevano a dei blog dalla
Dalla rete perché anche quello è il dal Ceggia non dicono nulla ma proprio nulla
E quando dove Giorgio riportava la posizione di Saviano
Per meno pressione Saviano esaminarle dicendomi non meraviglia Saviano dica io poi trasferita poverini sono persone che sanno ma sono disagiati perché adesso la sua posizione e la posizione di gran parte del mondo della cultura del giornalismo italiano
Cioè il fatto che i costi dei degenti sociale del nord e stabile alcuna posizionato manco quella quindi nella lite perché sono né quello è il problema
Ora
Io non è che dico dobbiamo affrontare tutte ste questo libro ha probabilmente avemmo provare a prenderle
Come come fatti nostri costitutiva ragionare discutere in un'esperienza positiva che ne abbia avuto con la Rete dare alla riduzione del danno che nella rete chiaramente qual è la verità ogni tanto mi mandino che al dossier che non ce la faccio Kurt tessili
Questi interventi eccetera ce li però lì esperienza interessante che la ritira rappresenti un momento in cui non siamo abbia un'attenzione continuo e costante su alcune cose
Secondo me quella lettera che non poteva
Cioè era difficile pensare che noi riuscivamo corretta però intervenire sul Governo eccetera eccetera o quello è stato un momento importante insieme a cura della Carta dei persone che usano sostanze
Perché una serie di soggetti si sono confrontati tra loro hanno trovato un'intesa
Cosa molto complicata e difficile l'Italia sia oggi il CNCA si pone il problema a distanza di tanto tempo di far un'Assemblea sale deve discutere sulla legalizzazione perché è evidente è evidente che all'interno di quest'area ci sono dei problemi interni
E significa che qui ci sono insomma siamo in un mondo molto col territorio anche al nostro interno che dovremmo provare a
Lavorare dentro questo mondo tra di noi
Trovando però anche le modalità non solo per discutere le assemblee ma anche del quotidiano quindi non so se la Rete altro ma insomma voi gruppi di lavoro come come questo che
Che pensavo riproponendo e quindi forse lo dovremmo riscrivere un'agenda andando anche oltre la nostra lettera dicono i saldi scrive un'agenda di questioni sulle quali noi pensiamo di dover intervenite
E che dandoci dei compiti Tossi all'interno con delle scadenze con delle verifiche perché quest'oggi secondo lei questo significa tale
Che non necessariamente darà dei risultati così come ci attendiamo ha probabilmente potrebbe spostare un po'in avanti il campo diciamo delle cose che noi che ne facciamo
L'ultimo punto Conferenza nazionale io personalmente sono di quelle che non ha mai creduto molto le conferenze nazionali mica i compensi azzanna spostato nulla però in questo momento secondo me promuovere proporrei
Diciamo porre l'esigenza di fare Conferenza nazionale di falda precede da discussioni regionali secondo me può essere un modo attraverso il quale
Riproporre un dibattito discusso né fare entrare i nostri temi in tutti i luoghi in cui noi siamo organizzati Antoci perbene
Su questo forse insomma di
Ricostruendo un po'le cose in questo noi dandoci dei conti degli obiettivi
Non è possibile ci costruiamo un un contesto in cui diciamo gestiamo anche alle nostre tendenza depressiva eravamo diceva Alessandra
Grazie
Allora
Adesso interviene la dottoressa Sabrina Molinaro che il responsabile di questo del progetto è stata accende RP sorgeva clinica di di Pisa
Che è un progetto fra l'altro che tempore Bruce Willis anche se io ne ho fuori ho visto nasce molto molto tempo fa Visentini iniziativa niente di meno che del ministro Ortensio sì
Ed è il nostro Direttore di Istituto porcheria che poi le cose sono molto cambiate da adesso anche grazie
Quindi sono molto lieto di
Non vi parlerà di novità perché già questa settimana ne hanno parlato i tanto intanto volevo ringraziare Giorgio perché il è stato l'unico a dire qualcosa rispetto a l'ignobile
Esce lo il capo dipartimento quando appunto sia
Es peso nel dire quanto siamo bravi a fare gli studi che facciamo peraltro lui quei dati li aveva già dati l'anno scorso nella relazione al Parlamento perché lui gli studi li fa prima
E e i nostri confermano i suoi
Questo aspetto nell'occhiello e ha detto è fra l'altro la cosa bizzarra è che potete vedere tutti dalle slide è che da cui è partita poi tutta questa bagarre che sono pubblicate
Nel sito del Consiglio delle scienze sociali perché sono slide che ho presentato un paio di settimane fa a un'iniziativa che ho fatto insieme alla professoressa Carla Rossi dove appunto presentavamo a risultati di uno studio che abbiamo fatto insieme sul podio abuso
Sul quali uso scusate di sostanze su come le politiche dei vari Governi vanno a incidere su quello che viene considerato uso problematico
E appunto un giornalista a ripreso queste slide dopo una settimana mi chiama io fra l'altro ero fuori mi dice guarda voglio scrivere un pezzo posso farti delle domande banale gli rispondo
Io dal due mila otto a oggi ho risposto a tante domande di tanti giornalisti non viene mai fregato niente a nessuno e del zero virgola due per cento di incremento dei consumi di qualcosa e nessuno sia mai
Così allarmato per sedici mila studenti stimati che fanno un uso una tantum di una sostanza tra le più svariate esclusa cannabis quindi eroina cocaina eccetera
Sedici mila studenti su due milioni e mezzo di studenti a me non è un dato che mi spaventa nel senso conosco quella fascia di età a una fascia quella sperimentazione esiste quindi partiamo da quello che succede
E però insomma se ha creato poi questa settimana mi hanno chiamato dal CNR il l'ufficio stampa del cenare mi diceva
è una delle coperture mediatiche più alte avuta negli ultimi anni per un qualunque studio del CNR
Non lanciata dal CNR stesso ci siamo domandati tutti perché che cosa cosa voleva dire e poiché siamo arrivati a a venerdì con questa uscita quindi io
Poi ho capito fragile però diciamo che questa settimana io risposta tanti giornali a tanti giornalisti e a tutti ho continuato a dire la salita cosa noi non siamo allarmati e non i vediamo come si stanno modificando i consumi
Non è questo studio lo ripetiamo la prima il primissimo studio è stato fatto nel mille novecentottantacinque poi dal novantacinque si sono riuniti alcun
I Paesi hanno deciso di fare un un lavoro standard dal novantanove quello che era il direttore del gruppo che ora coordino io e il premio il dottor Fabio Mariani
Ha deciso di ripetere ogni anno questo studio quindi non è in Italia invece di farlo solo sui sedici anni così come viene fatto in tutt'Europa noi lo ripetiamo sulla popolazione quindici diciannove
E lo ripetiamo ogni anno questo perché perché l'Unione europea ci chiede ogni anno chiede all'Italia non riesce ad avvicendare purtroppo
Che Atelli al Governo italiano di trasmettere dei dati sulla prevalenza d'uso delle sostanze sia nella popolazione scolarizzato anche nella popolazione generale
Quindi questo perché perché le politiche europee e lo hanno e dissi quindi anche le politiche mondiali in teoria dovrebbero Hans gravidanza obese comunque tutti i vari ragionamenti che vengono fatti vengono fatti sulla base di quelli che sono i dati ufficiali trasmessi dai Governi
Dati ufficiali cosa succede in Italia
Nel due mila quattro se non mi sbaglio era il due mila quattro quando viene creato il di anni e Pia
Che non ha il di piano viene pian nasce a capo del DL piazzare a Phantom io in quegli anni già lavoravo con il gruppo ai tempi del dottor Mariani dottor magari pagato in pensione nel due mila otto
E ho preso io l'eredità del del gruppo perché sono masochista ve lo dico tranquillamente perché non mi è mai stata riconosciuta questa cosa
Da ha ufficialmente comunque
Nel due mila quattro già lavoravo li facciamo la prima relazione al Parlamento sotto l'egida del di MPA
Il è il nostro gruppo coordinava diciamo dalla supporto alla Presidenza del Consiglio e i vari ministeri passato dare uguale il fare alla salute alla
Quanto al saluto se no interno non l'ha mai fatto non c'è mai stato sotto l'interno però
L'abbiamo fatto sotto varie ambiti abbiamo raccolto i dati dalle varie amministrazioni centrali dello Stato messi tutti insieme creato quella che era la relazione al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze che poi serviva a produrre il nascerà il report che viene spedito dall'Italia all'Europa nella scelta tra Corte ci devono essere delle risposte
A cinque indicatori chiave che sono appunto quelle sull'uso cioè la prevalenza del consumo nella popolazione generale scolarizzati
L'uso problematico parte su la questione infettivologia diciamo tutte le conseguenze mediche legate alla all'abuso di sostanze
PAI che ci sono altri due indicatori che ha l'incidenza non mi ricordo il quinto o un attimo un vuoto di memoria comunque
Noi dobbiamo avevamo il mandato di supportare i vari ministeri mettere insieme tutto questo
Mi insieme di informazioni a mandarle in Europa bene
Due mila quattro di MD aliene che ha
Il capo osservatorio in quell'anno era Gilberto Gerra e Gilberto Giarda
Diciamo decise di fare una relazione al Parlamento nuova scomodare nascono dove voleva presentare i dati in una certa maniera
Noi in quegli anni siamo entrati in duro scontro con il DNA via perché Noemi siamo ricercatori
Io voglio dire quello che i dati dicono nel bene e nel male
E non voglio che i miei dati vengano interpretati e dati che sia politicamente cioè voglio dare a al a chiunque ha la capacità di leggere nei dati la possibilità
Viene dare hai dati la propria interpretazione
Quindi noi in quell'anno consegniamo una relazione al Parlamento esclusivamente tabelle commenti tecnici è
E viene fatto una redazione da parte del di MPA che è più di taglio poli dico per cui ci troviamo qua in questa situazione un po'bizzarra salito in cui venivamo accusati di aver messo delle cose quando noi non li avevamo messi noi c'eravamo limitati a descrivere i fenomeni come si muovevano
Lo so che non si può essere super partes e mi rendo conto di tutto il sistema ma però
Io preferivo ad essere io arredare la caccia preferivo che forse il nostro gruppo anche dare la parte tecnica della relazione al Parlamento che non quello che è successo dopo comunque
Passato in BNP arriva il Governo successivo è abbiamo visto qual è stata
L'esperienza del buon Perraro quanto è stato speso rispetto al mondo dipendenze in quell'anno e mezzo in quei abbiamo provato a cambiare le cose però diciamo forse non con sufficiente coraggio
Poi è iniziato il mondo di Pia
Quindi e dal di PA io parto completamente ogni finanziamento pubblico fine storia chiudiamo gli studi del CNR
Spider non doveva più ad essere uno studio fatto dal cenare doveva essere uno studio che addirittura idi pigliarsi evocava il diritto di fare tanto che scrisse una lettera e penso all'investigatore europea al dicendo
Noi non riconosciamo i dati fatti dal CNR voi dovete considerare quelli che raccogliamo noi passando uno studio parallelo fatta
Fortunatamente ignora qua non siamo tutti non sono tutti quanti su qualcuno ci tiene alla ricerca forse
E quindi il principale investigator chiamò me e mi disse Sabrina macchia questo Idrissi questa un politico e l'unica sta passando questo studio
E che ti devo dire ecco questi e in questo gruppo si riunisce rispose tranquillamente
Di Sandro ma noi ci troviamo molto bene ci amiate Consiglio Nazionale delle Ricerche a un ente che può fare ricerca per cui non vedo perché dovremmo cambiare il nostro principale investigator se voi volete usare il solito questionare raccogliere saliti dati
Fate pure però noi continuiamo a utilizzare questi dati
Negli anni si è creata una situazione veramente assurda perché in Europa hanno utilizzato e continuano a utilizzare l'anzi Didier io Osservatorio europeo sulle droghe tossicodipendenze i dati insieme Arre
E però poi ufficialmente ci sono dei dati di flusso che vengono dal di piano quindi un macello
E
Cosa ho detto io a questo convegno quando ho parlato appunto un paio di settimane fa o semplicemente cosa che feci anche a Genova peraltro
Ho semplicemente fatto vedere delle tendenze perché dai miei dati non ha che io rilevo la fotografia esatta della realtà
Io li lavo delle tendenze lo so che gli studi di prevalenza hanno degli errori sistematici che noi in gergo chiamiamo bias
Cosa sono questi errori sono al fatto che i ragazzini mi possono dire delle palle nel bene e nel male cioè possono sovrastimare o sottostimare il fenomeno
Sono il fatto che ci sono alcuni comportamenti socialmente accettati che vengono dichiarati e quindi ci avviciniamo di più alla realtà e altri che invece
Culturalmente non accettiamo ed è difficile rilevarli utilizzando determinati strumenti però se io ripeto il medesimo studio nelle medesime con
Sì ogni per quindici anni quantomeno rimasto a fare dei confronti nel tempo e nello spazio e riesco a capire come si muovono determinate tendenze
Io ho fatto questo ragionamento e omesso una linea dove ho fatto vedere guardate queste due mila sei Fini-Giovanardi dopodiché cosa è successo
è successo che non abbiamo visto che ci ha c'è stata una contrazione dei consumi occasionali di cannabis che ha durata due o tre anni ha poi ripreso cioè andare
E poi c'è stato subito dopo il due mila sei e un aumento dei consumi occasionali di cocaina in primis e di sostanze sintetiche come se si fossero fosse entrato un nuovo mercato
Non lo sta dicendo da economista lo sto dicendo da scienziato permettetemi cioè io lo tratto come se stessi trattando le palette di un
Pentiti di o di un gioco qualunque cioè per me sono numeri e io dico come si muovono e quali possono essere le cose lei com'
Causa da mettere relazioni ma nel due mila sei è scoppiato solo semplicemente un meteorite in Italia io non non lo so perché sono un po'distratta
Però
Quello che so io è che in quel momento è successo questo sono diminuiti quei consumi e sono aumentati i consumi di altre sostanze
Peraltro può essere uno guarda la letteratura internazionale cosa che io di solito guardo vedi che anche in altri Paesi sono successe cose simili non lo dico solo io però chiudiamo questa parentesi
L'altra cosa che ho detto e che ha colpito l'immaginario del giornalista è stato
Di tutto questo andamento che ha legato più a un mercato sembra legato più ad altri interessi noi siamo un Paese di passa
Oggi per alcune sostanze mentre siamo un Paese dove altre alcune sostanze arrivano solo come commercio finale
A fronte di questo e abbiamo visto che i consumi
Frequenti e per consumi frequenti nella mia popolazione riferiti intanto quei ragazzini che mi quando parlo di popolazione studentesca ragazzini che mi dicono di fare uso venti o più volte al mese di cannabis
O ragazzini che mi dicono di fare uso di ANCI e più volte al mese di altre sostanze
Perché comunque attraverso una serie di analisi che abbiamo messo a punto abbiamo visto che questi sono i cluster di comportamento per quelli che possiamo considerare tra quanti usarci Assoconsumatori tre quanti non entro nel merito se se siano problematici hanno semplicemente dico quelli che fanno uso frequente
Da cosa abbiamo visto nel dal due mila sei quelle crescano
Ma sono aumentati in tutte le sostanze ciao entrambe lanciato piano piano quelli continuano ad aumentare io questo sto dicendo
Poi ne vogliamo fare un allarme non ne vogliamo fare un allarme se ne vuole parlare io non voglio entrare nel merito dell'allarmismo voglio semplicemente dire noi abbiamo visto che determinati tipi di comportamento
Portano a determinati
Risultati peraltro siccome io alle dipendenze delle guardo nell'insieme perché poi c'è un altro punto che volevo buttare lì ma so che aggiungo causa la complessità ma
Fino all'anno scorso in Italia pareva che la droga fosse scomparse si parlava solo di gioco d'azzardo
Effettivamente
Lo so perché a me mi telefonano mi chiedono dati cioè noi rileviamo nella salita maniera il gioco d'azzardo e i la dipendenza da internet le dipendenze alimentari e le dipendenze da sostanze legali e illegali Acco
Ora prestava negli ultimi due mesi invece è tornata la droga però
Ne vogliamo parlare cioè quando andiamo a vedere questi comportamenti quello che io vedo è che a fronte di un incremento dei consumatori tre quanti di sostanze illegali su cui sono state comunque applicato una serie di normative interventi in qualche maniera
No no menta no nella salita maniera i consumatori frequenti di
Quello che noi chiamiamo Binge drinking o comunque ubriacature cioè quelle vere alcolici finalizzato a sentirne gli effetti psicoattive che sostanzialmente cioè quali che anche lì c'è una grossa discussione però
Nell'alcol questa cosa noi non la vediamo e non sto parlando nella birretta piuttosto che nel bicchiere di vino pranzo sto parlando di quei ragazzini che mi dicono io dieci o più volte al mese mi ubriaco e che la domanda dice sei tanto ubriaco danno ragione
In piedi non è che gli diciamo ti senti un po'alticcio quindi andiamo a cercare proprio un comportamento che viene riconosciuto come psico attivo perché non mi largo in piedi quindi questi sono comportamenti che invece hanno un altro tipo di andamento
Parliamo del gioco d'azzardo
Daniela io son contenta che siano state spese tante energie però effettivamente quello che stiamo vedendo che c'era una stabilizzazione è vero che anche lì stiamo aspettando perché abbiamo i dati da
Dal due mila otto perché fu il
Fu portato Ferraro farci introdurre questo tipo di dipendenze nelle nostre rilevazioni vediamo che c'è stato un incremento e ora si sta normalizzando anche quel tipo di consumo
Ma
In tutto questo il quadro abbastanza compresso quello di cui io
Modestamente timidamente sono sicura è che a nessuno dei politici fino a oggi viene macinato sinceramente niente di quello che i dati dicevano per cui
Io gli studi che noi facciamo ho continuato a farli le abbiamo continuate a fare siamo oggi stiamo trentotto nel mio gruppo quando siamo nati quando io ho preso in mano il gruppo eravamo cinquantadue
Quindi c'è stata una bella facciata tutti precari capirete trovare i soldi per dare gli stipendi a tutta questa gente per me non è facile e purtroppo questo è diventato un lavoro altro nel senso che io lavoro però con altri paesi per raccogliere fondi e poi con quelli che sono le pieghe rimasugli faccio questi studi purtroppo le numerosità di questi studi sono state ridotte perché poi è una cosa è fare uno studio su
Cento mila studenti una cosa parlo su quaranta mila
Quello che io sto dicendo Dania bizzarro che in Italia comunque si possano buttare via soldi per duplicare degli studi preesistenti fatti da un dente che in teoria nasce per fare ricerca
Punto detto questo
Non anche questa una delle mie domande cascate nel vuoto se non perché ma arrivano denunce o querele ma insomma non non non è questa la questione
Mi fermo qui vi ringrazio di avermi dato questo spazio e e vi ringrazio diventa veramente ti ringrazio per aver fatto
Pesante questa cosa io non ne fa non ne parlo perché
Preferisco non tirare ma della questione ma mi ha fatto piacere che qualcuno l'abbia notato
Ma
Ma appalti a parte i dettagli questa è un'esperienza che
Tutti quelli di noi che hanno fatto o fanno mestieri ricerca conoscono bene ciò che gli dica che erano in dovuto volta per volta politico ben viatico rispetto a quelli che sono i dati che vengono raccolti
Prende quello che gli fa comodo scatta coloro di far comodo in sostanza se questa è una regola praticamente generale universale di fatti sui dati dell'ultimo
Mandata diciamo così Accredia positive che sono comparse arretra eccetera
Si vedono i media che hanno enfatizzato l'aspetto Binge drinking
E in media invece che hanno tolto dalle diapositive la curva dei Binge drinking praticamente sì
Quindi questo qui è un caso limite di questo genere adesso che poi dopo il Binge drinking sia qualche l'attivamente alto relativamente basso rispetto ai consumi inoltre da voi questa è un'altra faccenda sì
Ma questo è un esempio molto chiaro diciamo del modo in cui
Della il criterio scientifico di utilizzazione dei dati sono veramente molto pochi quelli che se ne interessano
Allora pare che sia arrivata l'ora della
E
Andavo perché no prima ha fatto ma aveva detto
E
A
Scusa
Non la Andora velocemente vorremmo
Sono stata sollecitata da diversi di voi per esempio a De Facci anche l'ultimo intervento per esempio Stefàno una cosa che mi ha colpito molto
Anche nell'utilizzo dei dati è intanto come alcuni fenomeni vadano a mode
Per cui si enfatizzano osti non si enfatizzano indipendentemente dal lavoro di chi gli accosto guitti
Tra l'altro in teoria si dovrebbe dire che una politica repressiva onde è servita a nulla se si vede che i consumi legali hanno una stasi invece si incrementano quelli legale
Ma la cosa più sconvolgente
L'incongruenza
Punto primo scientifica punto secondo pragmatica e anche di relazioni sociali e degli interventi
Per esempio e qui buona flash perché se no non si fa la pausa
Che senso en
E penso a Generali non va
L'entrare a tappeto con i cani nelle scuole cioè se noi vogliamo costruire un
Progetto mettiamo questi ragazzi abbiano comportamenti ma ammettiamo anche che abbiano disagio
Nel momento in cui io lo verifico con il cane li mando un messaggio del quello dell'UE mi dice
è assolutamente incongruente inesatto e vedo che potrebbero dei questionari dire di più o di meno ma anche di più
Però questo intanto in tutte le rilevazioni compresso il questionario Istat sui censimento della popolazione chi ti dice io ci ha descritto esattamente
Compreso il fatto che anche le rilevazioni e il cappello hanno i loro margini di ambiguità alcune sostanze nascono dei più altri meno però mi sembra pericoloso il messaggio che io mando che solo se io
Analizzo in modo invasivo con il cane Kate annusa
Io posso tener conto di come stai allora come faccio a preparare un progetto di prevenzione con uno partendo da una di sconfitta della persona con cui voglio lavorare
Per inciso il cappello a Firenze è stato fatto uno studio
Luce lo trovate nel sito d'Ateneo uno studio o strettamente biomedico sul cappello degli studenti delle scuole medie superiori
Anche lì il cappello e si fa a pagare a detenuti vedi dibattito è attivi rilevo la patente in realtà poi si fa un'indagine a tappeto sul cappello degli studenti anche lì
Fa negando se ne dica quello che potrebbero dire
Altra cosa sconvolgente Hoecke in una situazione di disagio diffuso perché viviamo in una situazione di disagio diffuso
Che probabilmente ha un effetto anche nei comportamenti in alcuni comportamenti tanto per fare un flash i suicidi e tentati suicidi legati alla crisi economica anche quelli sono numeri
Però quando si vive in una situazione di disagio diffuso poi si va a cercare e li mere agenzie in alcuni frammenti di comportamenti individuali e lei ti come individuali e parcellizzati e
Ridotti al limite cioè l'hanno usata del cane il cappello
Il contesto non esiste
Allora detto tutto ciò che mi sembra
Sconvolgente scientificamente ancora di più politicamente motivo di più per fare un'operazione che son d'accordo politica le cose diceva Stefano ma anche culturale perché non è possibile
Che si viva in una situazione
Così
Deteriorata e devi in abilità quando a livello internazionale ci sono alcune punte che sono conosciutissimi come quando ci si sveglia su alcuni dati
Però ci sono anche tante altre cose e discorsi firmano quest'andamento e che invece circa hanno un approccio più complessivo più di contestuale allora credo che si possa essere come fonda onde
Non solo promotori politici ma anche promotori culturali di un approccio
Che oltretutto valorizzata come dire la convivenza civile nel momento in cui si valorizzarlo opinione
Dico loro che hanno un tipo di comportamento qualunque esso sia basta solo questo
Allora volete continuare a voler andare a mangiare
Bene e grazie a tutti
Grazie
Allora iniziamo così io sono abbastanza telegrafica nel senso che molte cose sono già state dette Beatriz d'assieme faranno droghe
Di mantenere volevo solamente dire queste mantenere l'attenzione rispetto al decreto
Sia sulla legislazione sanzione rispetta la cannabis ma anche soprattutto sul ruolo del Dipartimento delle politiche antidroga perché questo è stato un
è veramente un è un passo dal quale bestiame non uscire più e rispetto al servizio pubblico a cui ha accennato
Il Presidente del del CNCA
De Facci abbiamo dei problemi grossissimi ovviamente questa è molto evidente
Abbiamo da anni la mancanza di un Ministero delle politiche sociali e politiche giovanili e le ma la il Ministero
Della salute vediamo come indicare a in che direzione sta andando
A braccetto col di PA per cui questo a tutta una ricaduta sui servizi a cui non
Arrivano risorse da da parecchio tempo per cui una partecipazione alle politiche anche dei servizi è molto difficile considerando che
La divisione in dipartimenti che oramai attuata da da parecchi anni a come scopo principale quello di occuparsi dei servizi soprattutto sul
Dividi et impera noi abbiamo ad esempio a a Bologna dove sto io tutto un meccanismo anti
Premi sull'alta specialità rispetto ad alcuni temi in che sta mettendo le équipe in ginocchio nel senso che c'è una competizione spietata
All'interno dell'équipe il non c'è al se mai ci fosse stata qualsiasi anche gruppo che prima era coeso adesso sta diventando un meramente una un'arena su cui si stanno scontrando tutti i professionisti
Non abbiamo più borse lavoro non si possono più fare borse lavoro si possono solamente far stage formativi per per le le persone
Questo sono sono una serie di conseguenze che stanno arrivando proprio nella pratica il servizio pubblico
E il privato sociale perlomeno a Bologna si sta preparando a sostituire il SerT da pubblici a privati
Per cui in questo è un po'i il quadro rispetto alle strategie e sulle quali dovremmo riflettere oggi pomeriggio anche
Son d'accordo con che ha parlato per cui l'onorevole Nichi rispetto a questo tema che è un tema trasversale come
Sta pensando che anche come i tarda di pensare a riformulare di nuovo in questa benedetta lettera che abbiamo pensato tutti insieme
Perché questo può essere il momento va beh comunque le cose che chiediamo sono sempre le stesse rispetta Lippi ha rispetta la legislazione sulle droghe che deve avere una discussione parlamentare rispetto ai servizi ed è stata tutta una serie di cose
Prendere l'occasione per riformularla per come risposta a alla firma il napoletano sul decreto questo un
Un'idea che mi era
Venuta passo subito la parola perché i tempi sono strettissimi cosa
Grazie questo questo doppio problema del
Precariato per il quale adesso siamo sotto tiro da parte dell'Unione europea per i servizi sanitari
Perché ci sono mi pare circa dieci mila medici che hanno passato i tre anni di precariato del venti mila infermieri o cose di questo genere
Senza contare il fatto che quando si fu una potestà gemelle mi ricordo i sindacati avevano fatto i conti che il precariato subappaltato a Comunione e Liberazione
Costava più dei posti strutturate in sostanza quindi c'erano
Essendo pagati la metà un terzo quindici c'erano dei margini di profitto per la
Per la società che gestiva l'outsourcing che A dell'ordine di più di noi della metà dei soldi che venivano sono stati
Quindi queste è un problema che sta diventando grave al quasi altrettanto grave quanto quello per esempio della
Della dell'azione cui dell'Unione europea per cui riguardo l'affollamento delle carceri sostanza
Allora il prossimo intervento
E io avevo Mariella Orsi
Poi aveva chiesto ora momento la parola per una precisazione Stefano Anastasia
Signor
Telegrafica anni sembrava importante ripartire dal quello che ci eravamo detti a Genova
E cioè mettere sul piano dei diritti delle persone le persone che consumano droga e che sono dipendenti
Sono assolutamente d'accordo sul fatto che non possiamo continuare a parlarne in terza persona ma per tutte le patologie ormai
I le persone che usano che sono portatori certi bisogni parlano in prima persona io credo che questo vada di nuovo rilanciato perché effettivamente è una cosa che abbiamo imparato
Nell'ambito della Lila era fondamentale
L'abbiamo detto io credo che la carta che è stata presentata a Genova
Non ha per niente circolato io per esempio ho avuto difficoltà a trovarla
E quindi anche metterla sui siti che gestiamo mi sembra importante vanno rilanciate questi documenti perché manifesto di Genova era stato fatto in modo eccellente
Ma se poi rimane una cosa interna nostra oppure che un tre di cui un trafiletto viene ripreso credo che noi perdiamo quindi mettiamolo sui siti rimettiamolo
Molto spesso oltre che quello su fuori luogo
Un'altra cosa richiamare i parlamentari alla coerenza tra quello che dicono a quello che fanno
Cioè i e andiamo a richiederà Gelli i gli applausi che si è preso a Genova su quello che ha detto perché non possiamo accettare che di volta in volta
Sì faccende applausi a questo o quell'altro e viene e cc sono d'accordo con voi tre cose aveva detto tre cose almeno ci dica perché non riuscita farle o se le ha dette
E poi il capo di governo non le ha recepite ma almeno ci dica di averle dette cieca allora su questo bisogna che da domani
Io mi
Impersona glielo faccio ma naturalmente conto due di briscola chi conta più di me
Di lo possa dire e noi lo rimettiamo in evidenza
Marisa Mickey e Alessia Petralia che sono a Firenze appunto speravo partecipassero anche a lei si era presa per la giacchetta ed ha detto queste cose le sostenevate quando eravate più giovani ed eravate non parlamentari ora che siete parlamentari
Diteci anche meglio come fare
Mi sembra molto importante anche quello che Stefano diceva
Riguardo a don c'è nulla sulla droga voglio dir tre dati dell'Est Pad sono andati a finire su tutti i mezzi e l'interpretazione di questi dati è stata lasciata ad una persona soltanto
Forse ogni tanto richiamare che
Su questi dati su questi problemi ci sono operatori come te Beha cioè che sono sul campo gli altri operatori che sono
Sulla strada e gli altri operatori è importante vederlo perché veramente quei questionari
Fanno pena voi sapete io sull'espandono un dente avvelenato però prendere quelle iniziare a fare Repubblica fatto tre pagine sul ritorno dell'eroina quindi non diciamo non dice nulla
Però le chiede solo ad una persone noi lasciamo che quell'unica persona come diceva poco prima fa modestamente dica quello che ritiene meglio
Avendo un bel distacco dal Paese reale
L'ultima cosa e documentiamo ogni volta che io vengo agli impegni difformi droga o alla Summer eccetera vedo quale ricchezza di ricerche alcuni di voi
Fanno e concludono
Ebbene se facessimo un repertorio di quelle almeno dal due mila
Di mettendo come sintesi i risultati raggiunti
Credetemi i siti lì potrebbero divulgare potrebbero andare molto di più
A università che non conoscono solamente la mailing volo la zuffa o da altri
Io credo quando vado a ricercare questo non sempre vedo vado a leggermi il report vado a leggervi il libro ma io anche più tempo essendo pensionate legge nel libro molte persone nel lavoro quotidiano hanno bisogno
Di sintesi allora io mi rendo disponibile per il Celeste rete cedro finché durano perché ho saputo dalla Regione
Che potrebbero alla fine di marzo chiudere di poter almeno fare un repertorio metterli
C'è
Sì no no ma volentieri il il problema è di fare però fare però questo repertorio del risulti
Anch'
No ma limite se me li passate poi dopo io provo a ripetere in modo tale da aver le fonti con i risultati e poi
A andare in posti diversi e dire o guardate che appunto al consumo controllato esiste ha dato questi risultati eccetera perché altrimenti noi non sappiamo troppo le cose noi sappiamo di fondo
Bonzio Muzio Santa Lucia medico SerT
O io volevo dire o due parole sugli usi terapeutici della cannabis perché c'è stata una attivazione specie della Regione Toscana poiché in altre regioni dove sapete che quello dell'Abruzzo ha avuto più successo perché non è stata impugnata dal
è la è una cosa positiva
Però io mi riferisco alla Regione Toscana
Del abbiamo lavorato tanto preparare questa legge che è risultata ottima
Ma come accade a volte in Toscana se non spesso partiamo i primi e arriviamo ultimi o o non arriviamo affatto no questo l'ho detto in Regione direttamente all'assessore l'ultimo incontro che abbiamo avuto con la Presidenza Rossi
Non c'era l'UDC era Leto Gori chiaramente
Ecco io specifico solo una cosa che abbiamo detto lì in Toscana per la mia esperienza in questi ultimi anni ho avuto modo di conoscere
Tantissimi malati o ho capito
Hai di S. Camillo sclerosi multipla Prada pigia tetraplegia articolo ma toglie epilessia psicosi depressione morbo di Crohn asma bronchiale glaucoma di somme non crea dipendenza da alcol dipendenza da stupefacenti
Ecco per ognuna di queste patologie io ho avuto modo di conoscere una o più persone che usano la cannabis per gli usi rimanendo come farmaco
Questi traggono beneficio senza lamentare nessun problema indesiderato nessun effetto indesiderato molti alti la utilizzano per vari sintomi
Persone di una certa età non parlo mai di ragazzini inappetenza insonnia disfunzioni vescicali cefalea dolori articolari e queste hanno escluso effetti indesiderati
Queste sono persone di una certa età anziani che solo qualche mente tarata potrebbe definire troncati no conosciamo chi e definisce non è possibile azzardato numero perché
Non faccio i nomi anche se
Li conosco tutti
Salvo quelli che poi o sono stati in tribunale perché per coltivazione o per possesso
Certamente il numero di malati in Italia non è Governo né di poco conto
Ecco la cosa che ho detto in Regione l'ultima volta l'ultimo incontro fatto la settimana scorsa la la Presidenza in piazza Duomo
Queste persone spendono una cifra
Per la acquistare la cannabis al mercato merito e sarebbero disponibilissimi ad acquistare della cannabis
Legalmente cioè a pagare un ticket con la stessa somma che pagano per il mercato nero
Con la garanzia di qualità e nella legalità e quindi questo potrebbe far superare tutte quelle problematiche del del Budget dello sforamento del Budget per la cannabis
E chiudo il discorso cannabis e il un altro discorso è quello
Carcere o San Patrignano bene
Forse è un discorso più del giornale ma c'ha un un risvolto io penso molto più ampio di quello regionale
C'era un servizio pubblico per le tossicodipendenze in Toscana che è diventata ormai da anni una una un come si dice
Un'agenzia di collocamento per San Patrignano cioè o San Patrignano o il carcere molti preferiscono il carcere
Da questo servizio pubblico pre tossicodipendenza c'è un nesso dovete proprio di pazienti di
Di
Devo Catarci che vengono buttati fuori come vengono buttati fuori
Se usi se le urine sono positive allego prima ti aumento di dieci milligrammi per volte metadone fino a dosaggi strepitosi no
Quelli che vedete è tutto addormentati su doti di riscatto e poi di nuovo sudore appiccicoso
E confino
Appena si dice che devi smettere con l'eroina Tiscali del metadone dieci al giorno e che in
Otto fuori
Alcuni sono morti conosco nomi cognomi perché sono stati anche mi pazienti quando lavoravo in questo servizio
E questo esodo si estenderà infermieri operatori medici c'è dei medici
Comunque so una dottoressa che abita a due chilometri da da questo servizio che è dovuto scappare via e fa ottanta chilometri al giorno oppure non andate là
Gli altri testi ICI funzionari sovietici sono sempre stati informati ma
Non è successo mai nulla quindi occhi non obbedisce al diktat dell'esperienza te completamente Haute completamente fuori
E mi fermo qua nel senso
Un quesito però la domanda che io ho già posto a Franco un quesito che io ho posto
A alla alla Alessandro Malgara in un convegno a Firenze
Eravamo insieme io Alessandro Malgara la la dottoressa Fiorillo
C'è stato una paziente che la di fronte al diktat passa un Patrignano o carcere a scelte carcere
è venuto nel mio servizio perché dopo la consulenza questa persona più che
Come dire
Essere una drogata decisiva costante non salvabile se non con San Patrignano aveva solo bisognerà acquistare di fiducia nelle istituzioni
Acquistato fiducia nelle istituzioni tramite me book può darsi forse perché c'è una barba bianca in ogni caso per la prima volta ha smesso di strade Dorina
è finita in carcere ho presentato la relazione le mettiamo il per come si chiama il del piano terapeutico come pena alternativa
E mi è stata sempre respinta perché il SerT di appartenenza
Quello di sopra
E non negativo e quindi è rimasto in carcere allora pelate centonove novanta per quelle che sono le mie ignoranti conoscenze della legge
Ha diritto un cittadino italiano scelga del servizio con cui si trova meglio con cui ha una delazione
Professionale e costruttiva o no e cosa centosette di appartenenza di residenza
La mamma di questa persona sta cambiando residenza perché è disperata in quanto questa persona ci ha avrebbe casa lavoro e
Assistenza familiare che tantissimi poveracci non hanno grazie
Che
L'unico intervento a cui non fa non hai fatto un commento
E
Quindi lo faccio io
Perché
Mi pare una questione fondamentale questa cioè
Noi una azione di forum trovo che io credo debba essere quella di porre con nettezza alla risoluzione di questo
Problema di questo nodo la scelta
Del SerT
Per chi al necessità
E quindi
Come io credo che uno possa scegliere il medico di base
No come magari qualche difficoltà perché magari mette in crisi il il plafond lo so ma credo che si possa cambiare
Io credo che qui adesso non lo so approfondiamolo
Forse
No questa
Se
Questa è questa no
No questo
No si
Sì no ma questo questo è un
Il problema il problema è a monte scusate il problema è a monte cioè io sono residente e in
In una città
Il SerT di riferimento è quello posso però cambiare SerT o no
Libero o detenuto questo non importa dopodiché quando sono in carcere e devo andare in comunità è il SerT a cui appartengo che deve pagare ma questa è un'altra cosa
Per cambiarlo
Allora io penso che io penso che la prima azione che possa fare Forum droghe forse quella di dare libertà
Ai cittadini di scegliersi diserta come possono scegliere
No allora no ma perché questo vorrebbe dire accompagnare un'azione di sostegno
Hai
Cittadini che vogliono cambiare SerT per sostenerli nei confronti della Regione e aprire una vertenza pubblica per cambiare perché se tu a un SerT gli togli cento
Pazienti chiamiamoli così in questo caso paziente giusto perché hanno tanta pazienza
E sopportazione bene in quel caso credo che qualche problema alla Regione si pone sulla conduzione di quel servizio
Quindi io penso che fra le tante iniziative che ci sono da fare aprire una vertenza sulla libertà terapeutica a partire dalla scelta del
Serve per credo che possa essere una cosa importante
Signor
Allora
Abbiamo
Abbiamo chiuso come interventi
Perché allora ci sono due argomenti adesso l'ordine del giorno successivi a questo che sono rinnovo delle cariche sono il il Beal preventivo delle attività perché nel
Per il prossimo anno il rinnovo delle cariche sociali quindi non so come vogliamo procedere
Allora è arrivato il momento di chiudere la parte pubblica dell'assemblea della della riunione di trovandolo che incomincia l'assemblea chiusa dei soci della tassazione sì