21MAR2014
intervista

Intervista a Franco Giordano su Mattero Renzi al vertice dei capi di Stato e di Governo dell'Unione Europea

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 15 min 57 sec

Player
"Intervista a Franco Giordano su Mattero Renzi al vertice dei capi di Stato e di Governo dell'Unione Europea" realizzata da Giovanna Reanda con Franco Giordano (componente della Direzione Nazionale, Sinistra Ecologia Libertà).

L'intervista è stata registrata venerdì 21 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aerei, Austerita', Carcere, Centro, Civile, Crisi, Deficit, Democrazia, Destra, Economia, Finanza Pubblica, Forze Armate, Giustizia, Governo, Impresa, Italia, Lavoro, Liberalismo, Pil, Politica, Renzi, Riforme, Sinistra, Spesa Pubblica,
Tav, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 15 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Santo Giordano il Governo con ma pesante funziona pranzi e in Europa
Sicuramente la questione economica e quindi parametri che ci Monsanto dagli stare in Europa in un certo modo sono fondamentali però non c'è il rischio
Che a scontare soltanto la questione del nostro Astrio Rutelli da un punto di vista economico
Ci porti poi a perdere di vista quella che è la vera situazione del Paese da un punto di vista sociale da un punto di vista dello stato di diritto
E ovviamente non posso non chiederti al sovraffollamento carcerario e di questa prossima scadenza nel trentotto di maggio
Partendo dalla dal fatto che addirittura la Corte inglesi IARD rifiutato l'estradizione nelle nostre carceri perché il sono
Appunto disumani e degradanti hai assorbito questa
Complessa e lunga domanda
Con un'osservazione che il Governo mosto sta in Europa Governo dell'Italia sempre in euro
Il vero Governo dell'Italia europee
Ed è per questo per la politica alimentare dell'Europa che noi siamo essendo subalterni a quella politica di austerità
E anche qui
Resteremo rigore picchetto rigore
Ti faccio solo un dato che
Non so in quanti sa
Invero nel tre per cento il rapporto deficit PIL
è un vincolo che esiste solo in Europa non esiste sull'altra parte del mondo
In USA non esista più sesta
E gli ampi gli americani stanno crescendo al ritmo del
Di oltre il tre per cento del PIL non esiste nelle realtà in cui c'è il massimo di sviluppo economico penso all'Indonesia
Penso
La realtà al Giappone men che meno già poi non esiste nessun atto solo da noi infatti
L'Europa in una crisi
Secondo me che rischia stanza
Quindi
Diciamo e questa politica canterebbe chiaramente buttata ed è questo l'ho oggetto una battaglia che stiamo facendo con la lista prezzi trans anche simbolicamente metaforicamente quanto dice una cosa secondo me molto utile
Il deficit
Tagliano non è solo deficit traumatico potenza sociale
Su occupazione che appunto
Il corredo portato a queste politiche secondo me dimostri liberismo esasperato
E anche un corridoio
Deficitario dal punto di vista la strutturazione civile democratica del Paese democratica perché programma e c'è un metro di reazione permanente diciamo Cometi dicevo prima della andatemi europea quindi
Di questa Europa perché come
Nessuno fortemente europeista ma
Penso che debba esserci un'Europa dei popoli nord Europa delle tecnocrazia che alimentano essere
Non c'è un deficit
Soggettività
Diciamo di questo Paese un punto di vista civica sta nelle carceri
E
Disastrose
La la la la tenuta dello dello stato di diritto e la cultura che per parte
Il nostro Paese una cultura che sta diventando sempre più una cultura
Rancorosa non da Stato di diritto una cultura attribuito Cuccia
Le difficoltà economiche o sociali vengono vissute anche dall'egemonia culturale
Che forcaiolo una che non ha questo un problema drammatico
Io penso che
Che sia giusto tenere insieme i diritti sociali identici
Tra i diritti civili secondo me ce n'è una condizione carceraria umana inclusa
Adesso culturalmente sono
Per permettendo alternative al carcere quindi può immaginare Peretz veramente un quinto del carcere non si tratta del carcere come idea diciamo di punizione espiazione della pena
Quindi culturalmente ho proprio un'avversione passi epidemica
Penso che questo sia il il segno di una grande periodi umanità e quindi di una grande inciviltà
Nel nostro Paese temo questa cultura in un momento di difficoltà economica possono prendere il sopravvento ridotte Cusani male spinta di Green
Fondata su queste cosa anima per il teste ma anche di alcuni settori del PD
Diciamo di alcuni settori il PD e quindi
Io penso che dovremmo
Fare arte attenzione a un altro dato secondo me
Un certo punto di vista
Significativi
Storicamente
Quando si anteposto
Tema diciamo anche sacrosanto politiche sociali
Al tema dei diritti civili sono
Accidenti sardista
Sia sul versante diciamo
Dell'esperienza della cultura dalla tradizione della sinistra sia dall'esperienza della cultura tra tradizione della destra
Io penso che dovremmo provare a ricostruire
Una qualità diciamo che la civiltà del nostro Paese
Anche attacco guarda il disastro
L'ho detto questo l'ha detto
Così
Poche cose condivido di Renzi perché ha detto che la giustizia civile in Italia
Disastroso dovrebbe stare attento anche alla giustizia penale
è un livello disastroso abbiamo cause Chicchirichì pendono oramai da anni sanzionati fatta dall'applicazione
Si
Cioè e tra l'altro è una delle cose che che ha
Poi produce una difficoltà economica molto grande insieme adesso
Mancanza
Si mancanza di Bennato uguale da adesso tante piccole imprese
Che magari ha APAM crediti non solo allo Stato ma anche la grande impresa di grandi imprese preferiscono non pagare le piccole imprese magari rischia di morire questa rinuncia alla giustizia civile adeguato
Se semplificare tutto avere una maggiore rapidità
Come si decide le due cose si sente facciamo
Da un certo punto di vista poi
La costruzione di questa Europa ci porta
Pensare a ripensare
D'Europa che invece volevano i padri fondatori no
E e tutto questo Palizzi lega anche l'aspetto
A quelli che sono dei dei giusti i vincoli intesi come dei tratti che abbiamo stretto
Con i nostri con i nostri vicini e non solo
Quindi poi le crisi geopolitiche quello che sta succedendo
In Ucraina che
Si può pensare a stare lontano non fa nulla così tanto non si è pensato avvolti addirittura di sanità e la Russia
Tra tant'è che
Dibattito sulla Turchia poi versato Fini sopravanza sono i fatti poi la storia anche recente ci ha portato ad del vivere
Se nel è l'unico
Il partito che si è da sempre battuto per esempio per la riduzione degli armamenti militari
Si torna a parlare degli asset trentacinque anche se in modo
Contraddittorio non ministro Pinotti
Sembrerebbero cittadinanza
Passi in avanti far tronista come poi
Giornata
Vagliati ovviamente
Partiamo sempre dall'inizio domande che mi intriga di più
I padri fondatori dell'Europa che consegniamo
Ieri ho
Letto eventualmente perché oggi ho avuto alcuna cosa che non
Oggi pomeriggio Formia cosa che mi intriga
Commuove riduzione a monte
Sono i novantanove a Pietro Ingrao
Per favore mia che è stato
Luogo in cui Pietro affatto
Giovanissimo
Diventi undici
Decide di
Celebrare i suoi novantanove anni con
Una serie di educazione tra queste c'è anche una mia piccola
Riparazione quindi sono data ripetermi
Un po'di letture devo dire che
Siamo di fronte ad uno spessore culturale indebolita il progetto se si può condividere o non condividere
Siamo di fronte a
Insomma qualcosa di
Enormemente di banca
Con quello che accade oggi
E quando penso alla perdita di peso alla politica penso al fatto che in Europa c'è una tecnocrazia comanda
Che fa morire l'apporto
Valore Severino che un oltre più grandi filosofi contemporanei dice che la politica ormai sul
Delle foglie secche attaccate all'albero inatteso quel primo refolo di diventa tutto il resto accademia
Tanto da da addirittura da presupporre che la tecnocrazia abbia una vita propria
E quindi che la politica sia del tutto irrilevante chiacchiericcio
Autoreferenzialità discutono sugli
Io temo che l'Europa del nulla
Abbia lasciato in mano ai tecnocrati
La piena agibilità dei mercati e delle finanze un potere stratosferico sulle nostre vite individuali e collettive la politica non è in grado di mutare
Nostre vite individuali e collettivi mi chiedo da dove nasce il populismo nasce da questi
Ma scusate
Se non conti nulla tutto politica nella mia vita del cambiarne il bene in peggio nel nel proporsi prospettare un'idea di di società nel cambiare
Anche la mia condizione di vita se non contenuta ma perché ti devo pagare Cossutta
Prima questa discussione e quindi tutta la discussione tutto sulla casta tutta sulla
Quando invece c'è un degrado morale che determinato da un'assenza di una semplice
Bisognerebbe riprendere penso
Farsi chiacchierata definire
Diciamogli assordanti della della soggettività politica europea che le istituzioni europee perché in altre parti del mondo non succede questo quando in America latina
Si sono fatte istituzioni comuni
Hanno investito con forza stanno riprendendo e stanno viaggiando a la
Con economie molto forti
E spesso le critichiamo anni band
Quando critichiamo il Venezuela quando critichiamo l'Argentina forse dovremmo ragionare su che cosa siamo non
Di fronte economie che essi hanno una loro solita e che vengono da disastri sociali che spesso e volentieri sono il frutto della nostra iniziativa della nostra capacità di la piglia sul cui territorio è oggi
Invece grazie istituzioni comunque un sentire comune l'idea dell'America latina che si differente Brasile Argentina
Perché non dovremmo farlo anche noi perché non dovremmo sentire il messaggio forte di Altiero Spinelli che pensava agli Stati Uniti Europa
Perché dobbiamo pensare l'Europa solo ed esclusivamente comunale di mercato e non al contrario come un luogo in cui si incontrano popoli in cui si contro cultura in cui c'è un'idea del mondo in cui c'è una una difesa comune europea in cui vi è stata vinta cinque non hanno senso perché non hanno senso primo perché
Uno è uno strumento di guerra e di morte e secondo perché sono sbagliati perché tali sono tecnologicamente in abitabili come dice la Casa Bianca chi studia Casa Bianca come direbbe chiunque perché facciamo dieci e trentacinque
Perché con una crisi economica che sta formando il nostro popolo e sta distruggendo il potere d'acquisto di tanta parte del mondo del lavoro e non dà prospettiva i nostri
E precaria i nostri disoccupati non dobbiamo spendere Migliardi
Per gli F trentacinque c'è un modello che quando piove modello di aereo che quando piove non può uscire in volo perché basta un fulmine che accade
Perché
E che gioco ma perché dovremmo fare o perforare una montagna e fare i lavori che né per cui adesso non voglio neanche discutere per per per quindici anni
Perché perché non siamo in grado di prevedere da qui a Roma ad a domani quali qual è il traffico di merci e dovremmo fare l'alta velocità
Spendere una valanga di soldi valanga di soldi tra l'altro
In Italia si spendono molti più soldi a chilometro a chilometro percorso di DTT
Dei per i lavori del de La Stampa
Che almeno quale quattro volte cinque volte più di quanto spendono di quanto spende la Francia so
Forse bisogna ritornare ad avere un progetto
Bisogna bisogna riterrà di Romiti
Sogni torna tornare a definire priorità queste il coraggio mi piacerebbe potesse avere mezzi così visto che le bellezze invece no
Invece
Si fanno cose
Che spero si mantengano come mi auguro che si mantengono perché io le condivido come
Come il tentativo di diritti
A ridurre
L'IRPEF dal lavoro fatto positivo redistribuisce
Si capisce perché non si debba dare anche i pensionati
Se tu hai devi mettere una dinamica
Positiva sul terreno dei consumi e allora anche i pensionati o magari agli incapienti perché se uno guadagna settecento è ovvio che non ha nessun vantaggio perché non paga
Come
Bisognerebbe fare un'operazione un po'più attenta diciamo su questa cosa comunque un fatto positivo dopodiché inviasse trentacinque una volta ci sono una volta non ci sono cioè forse bisogna avere un po'più di certezze su questa
Su questa materia può invece quello che non capisco proprio sul mercato del lavoro
Su cui si fa per decreto
Quindi voglio dire una cosa un po'più precise
Se tu modifichi i contratti a termine i contratti di apprendistato in questa maniera
Attua fra i la precarietà abiteranno fra i più il tempo pieno indeterminato
A tempo indeterminato cioè altri le convenienze datoriali in maniera tale per cui
Cont un datore di lavoro considerasse mentre questa modalità questa tipologia contrattuale che si aggiunge alle quarantotto che già c'era un plico alto l'esemplificazione
Seconda cosa bisognerebbe capire proprio sul tema
C'erano tante capace tante vertenze
Con la lega delle cooperative
B questo provvedimento cancellerebbe queste vertenze
Proprio sui contratti a termine
Certo non ci siamo occupati concreti interessi grandi quante con quanto bacini come quello di Berlusconi però forse cominciare a vedere anche questo mi consentite anche se le interessa
Siamo andati
Bisognerebbe fatto con interrogazioni parlamentari farlo attraverso la magistratura perché potremmo la domanda voi assolta magistratura ad un tema politico
Io penso che sia sbagliato una precarizzazione dei rapporti di lavoro fatto in questa maniera e penso che in questa maniera non avremmo più contratto a tempo determinato
Penso che non si fa più lavoro e non si tiene più lavoro i lavoro bisogna creare con investimenti pubblici come succede in tutte le altre parti del mondo non si crea più lavoro togliendo diritti al lavoro perché questa è una politica liberista esattamente la cultura che noi abbiamo impedito
Di mettere in pratica i Sacconi Brunetta non capisco perché la la dovrebbe fare il Partito Democratico proprio non lo capisco
Quindi io
Il reparto da questo dato secondo dato però faccio notare
Che siccome sui contratti a termine sui contratti apprendistato c'erano diverse
Sull'impresa
E anche verso la lega delle cooperative faccio semplicemente notare che l'aspetto politico di questo strumento legislativo è tale per cui
Quei contenziosi vengono dissolti a favore dei soggetti da Torino