23MAR2014
intervista

Expo 2015: un'opportunità per l'Italia o solo un'altra "Milano da bere"?

SERVIZIO | di Roberto Spagnoli RADIO - 11:00. Durata: 55 min 12 sec

Player
L'Expo 2015 è una grande opportunità per Milano e per l'Italia, ma a un anno dall'apertura molte promesse non sono state mantenute.

I referendum cittadini promossi e vinti dal comitato "MilanoSìMuove" propongono e disegnano un futuro possibile e sostentibile per le strutture che resteranno doop la fine della manifestazione.

Le infiltrazioni della criminalità organizzata nei cantieri.

L'inchiesta sula società "Infrastrutture Lombarde" e il sistema di potere di Comunione e Liberazione in Lombardia.

Partecipano alla trasmissione Marco Cappato, consigliere comunale "Radicale-Federalista europeo"
a Milano e Edoardo Croci, docente universitario, già assessore e presidente di "MilanoSìMuove".

leggi tutto

riduci

11:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ma
Già nella parola l'atto amaro diffidente e lavoro
Danaro della piccolina giornata
Ai fini
Alla fine
è nato
Centosettanta
E che ancora oggi
Questa è la
Personale
Questa linea
Ve lo ricordate questo spot pubblicitario sicuramente chi ha trent'anni o di più sì se lo ricorda Milano da bere volevo insomma essere una riferimento alla cita dinamica moderna proiettata al futuro una città che si lasciava alle spalle
Gli anni settanta gli anni di piombo divenne poi quel quella espressione di ma non poco diciamo così in marchi negativo invece
Di un sistema di potere ma anche di una concezione del Governo che crollò fu travolta dall'inchiesta di Tangentopoli ora
Con l'inchiesta egli arresti di questi giorni che riguardano l'Expo due mila quindici che riguardano Infrastrutture lombarde la società partecipata al cento per cento dalla Regione Lombardia
Qualcuno Aris sollevato quei fantasmi fantasmi di Tangentopoli e di quel di quel periodo
Questi questi fantasmi sembrano materializzarsi attorno invece a un evento in cui sicuramente Milano ma anche tutto il nostro Paese che tutta l'Italia
Si giocano la faccia come si usa dire insomma
C'è da chiedersi se l'Expo due mila e quindi ci sarà un'occasione
Per l'Italia per il nostro Paese o se diventerà invece solamente un'altra Milano da bere
Un saluto da Roberto Spagnoli bentrovati all'appuntamento con questa
Nella speciale questa trasmissione che diamo annunciato proprio per cercare di capire a che punto siamo con l'Expo ma anche quello che sta
Succedendo mandiamo avremo macchina quale Tricom tributi che avremo ad alcuni ospiti abbiamo già al telefono Marco Cappato consigliere comunale radicale di Milano buongiorno Marco
Buongiorno a Roberto Tortoli ascoltatori allora il
Sindaco Pisapia dice che non c'è nessun allarme insomma che non possiamo non dobbiamo mai abbassare la guardia stiamo tutti tranquilli non c'è nessuna la expo ci siamo impegnati abbiamo bisogno del sostegno pieno del Governo e aspettiamo che l'energia l'entusiasmo di Matteo Renzi si riversino
Anche sulle sponde ma nell'intervista nella sita nell'intervista pubblicata oggi da Repubblica poi
Si segnala anche come il Governo ad oggi non abbia ancora trovare la copertura di venticinque milioni per l'Expo già formalmente stanziati nel due mila tredici quindi qualche preoccupazione se non allarme allarme c'è
Ecco io più di tanto nato Pedoto partirei dopo e magari approfondiamo anzi sicuramente profondi amo l'Expo e anche poi tutto il sistema di Milano e l'iniziativa dei radicali però
Un primo commento sulle notizie di questi ultimi giorni insomma sull'inchiesta sugli arresti che ci sono stati anch'
A nel merito dell'inchiesta doveroso sennò commentarle Coppola la massima prudenza tra l'altro ovviamente
Augurando sicché salari fattispecie soluzioni quali si sta indagando invece rivede non insomma
Non faccio nomi ma generati
Ciò che si è mai
è più
Il il contesto del
Sistema di potere per usare questa espressione della la Regione Lombardia di questi anni che non avrebbe avuto bisogno
Di indagini come questa per poter essere dover essere lisce errato e messo alla luce l'inchiesta
Parla di cose
E possano poi
Effettivamente accertate
Sono comunque di una certa rilevanza perché
Riguardano
Il modo di lavorare di questa
Holding infrastrutture lombarde come ricordarvi al cento per cento partecipata da regione Lombardia e di come
Questa holding avrebbe secondo
Le indagini
Proceduto soprattutto in termini di consulenze giuridiche ma anche su alcune opere costruzione dell'ospedale di montagna altre opere
A un sistema abbastanza sofisticato per
Diciamo pilotare gli appalti per non
Refertare da Galeota comunque favorire alcune
Cordate alcuni soggetti imprenditoriali che facevano parte di un
Sistema che faceva riferimento a Infrastrutture lombarde
Evidentemente il
Il peso dell'importanza
Di
Infrastrutture lombarde all'interno del sistema Lombardia è enorme perché
Il braccio operativo imprenditoriale
Al quale Formigoni
Avendolo creato Formigoni affidato
Un numero impressionante di lavori dalla costruzione della stessa sede nuova i grattacieli di regione Lombardia ma
Decine di ospedali in tutta la Regione e di opere pubbliche
Negli ultimi o nell'ultimo decennio
Il soggetto che l'ha fatta da padrone e che ha un ruolo determinante
Anche
Per export cioè Infrastrutture lombarde la società alla quale è stato affidato il compito diciamo così tecnico di predisporre
I banditi gli appalti per i
I lavori sul sito ecco e su tutti i lavori che stanno attorno all'Expo in particolari i lavori infrastrutturali che sono in MM ritardo e che riguardano opere come
Autostrada Pedemontana la Tangenziale
Ma
Di Milano la la bretella Brebemi Brescia
Bergamo Milano la Corso Malta lo stadio supporter locali oltre poveri
E quindi su questo un ruolo di Infrastrutture lombarde importante e poi
Le altre opere di Expo sulle quali i ritardi ormai sembrano cerchi già la una linea del metrò prevista la metto quattro si sa già che non sarà realizzata ci sono grossi ritardi sempre cinque quindi è un'inchiesta che arriva
In una situazione già a rischio
Per la realizzazione di un tutto un insieme di lavori enorme che ruotano attorno ai suoi finanziamenti per
Ecco tra poco parleremo proprio anche di questo ne avremo con noi Edoardo Croci perché
Appunto expo potrebbe essere una un'occasione molto importante non solo per per l'Italia solo per Milano ma per l'Italia e vedendo anche presente quello che è successo a Londra
Per le Olimpiadi e sembra che invece l'expo non non sarà così ma in però l'Expo è comunque una cosa sicuramente e suggestiva insomma e così viene presentata allora se se andando sul sito ufficiale di dell'expo c'è una un ho firmato molto interessante dura due minuti possiamo ascoltarlo proprio anche per capire poi come viene presentato e come può in realtà potrebbe essere questa questa occasione sentiamo
L'esposizione universale meglio nota come export non è una fiera è un evento globale a elevato contenuto educativo focalizzato sul tema specifico la prima ex si tenne a Londra nel mille ottocentocinquantuno
Mentre nel mille ottocentottantanove Parigi costruite l'occasione la torre sembra
Oggi dopo oltre un secolo
Ideali di Expo non sono aumentati diffondere conoscenza migliorare la condizione umana consentire l'incontro tra i popoli
E far cooperare gli Stati l'expo si tiene ogni cinque anni
Ogni nazione realizza un padiglione espositivo che riprende il tema dell'Expo
Valorizzando così le sue eccellenze scientifiche e culturali i suoi prodotti i le sue tradizioni
Oggi sono più di centotrenta i Paesi che hanno confermato la loro adesione a Expo Milano due mila quindici
Nutrire il pianeta energia per la vita affronta due grandi questioni del terzo millennio creare le condizioni per sicura are un'alimentazione sufficiente corretta per tutti gli uomini
E garantire la sostenibilità cioè mantenere anche in futuro il delicato rapporto di equilibrio tra uomo terra acqua e ANIA il percorso offrirà al visitatore innumerevoli esperienze dall'agricoltura alla scienza
Dall'alimentazione all'ambiente
Expo Milano due mila quindici sarà un viaggio nella storia e nel futuro un racconto avvincente fatto di percorsi tematici diventi scientifici e artistici ma anche di gioco e di l'occasione per ragazzi e bambini il visitatore si muoverà all'interno di un'area dove predominano con l'acqua inverte gli habitat di tutti i continenti e le più moderne tecnologie per migliorare la vita umana
Dai padiglioni emergeranno tendenze
Stili di vita
E tradizioni dei vari continenti
Con l'obiettivo di condurre l'umanità verso pratiche virtuose in ambito agricolo
Alimentare
Ambientale Expo Milano due mila quindici sarà anche il luogo dove scienziati
Tecnici e imprese di tutto il globo pensano un mondo sostenibile dove natura e sviluppo innovazione e tradizione sono legate
La qualità e la sicurezza del cibo rappresentano il futuro per l'umanità
E la garanzia della faccenda
Combattere la fame nel mondo eliminare le cause della non corretta alimentazione e prevenire le nuove malattie sociali causate dal troppo cibo è il messaggio che Expo Milano due mila quindici vuole lasciare al pianeta
Per info Bisi tra il sito www punto Expo due mila quindici punto
E allora queste è un sogno un sogno che poi non è neanche un salario siamo i conservatori vogliamo conservare il parco vogliamo conservare le cose normali vorremmo che prima di iniziare i lavori Brema si fa i gestori dei raggi partecipativi e referendum propositivi pentolone dovrebbe dire cari cittadini abbiamo ed soldi abbiamo questi progetti qua decidiamo insieme ed è questa la democrazia si fa
Ora saremo propositiva senza quorum perché c'è la maggioranza a casa
Sei
Ma la siamo e conservatori non resa pubblica niente di rivoluzionario invece la maggioranza ma mi vergogno loro che dovranno essere dei guerriglieri
Invece la maggioranza siamo questi volevo conservare sarà da vedere adesso questa roba dell'Expo non sapevo neanche cosa dire sono arrivati tutti rei tutti molto discreti
Molto educati tutti col cappellino sono capo ingegnere buongiorno guardi non c'è un caso cosa guarda già
Seguente
C'è un campo quattro pezzi ricevimento guardi riceveranno due milioni di persone ma Chienti avviene avrò
Veda lei ho chiesto a Milano sei mai andata roba simile cronica RAI coglioni per andare
Faremo
Se il Tondo
Ma il Progetto al Progetto bene nutrire al bando nutrire il pianeta Silvano siamo una meraviglia ma si doveva pensare in un altro ancora come dice batterista nell'architetto Matisa del Politecnico un'Expo Perton fuori
Un aspetto che non devi Agorà andare a gustare un caso di stracchino e in un bar archivi da un lì in mezzo ad degli svincoli l'inceneritore ma
Vai nel posto dove fanno la stima che i noti acquei e venti e vedi la votiamo vede chi la fa portina scuole porti turistici porte insieme esiga rivolgere ancora una volta
AI fine a Rocca
Notificata chiare eticamente concedersi a queste
Segnalare in questi
Ma non si può aprire una casa dobbiamo dire dobbiamo andare a rifare il fiato sul collo per riparare i danni riparare i danni dobbiamo stare lì in modo che i piani sia dal milione nella migliore dalla minor quota così nel meridione il meno possibile
Dobbiamo sempre arrivare dopo
Io non voglio più arrivare dopo che i cittadini devono arrivare prema
Non dopo
Allora Marco le Cese Sempre allora abbiamo sentito la vetrina diciamo così il sognatore avete il video è molto bello perché tutto c'è anche una parte video molto accattivante molto molto molto bella ed abbiamo sentito che sarà Beppe Grillo il quindici marzo scorso
Durante un suo turno è andato a Milano è venuto a Milano e del e serve ed è andato a visitare l'expo
Allora Grillo e Grillo lo sappiamo però tutto sommato alcune delle cose che dice onestamente sono anche vera insomma anche perché di bluette ai a parte il fatto che parla di referendum voi referendum li avete fatti è uno riguardava proprio proprio Milano e ne parleremo tra poco ecco mi dicono dalla legge che abbiamo già tra l'altro
Al telefono Edoardo Croci tra poco lo chiameremo in indiretta
E poi c'è la anche quest'idea del del dell'Expo che avrei potuto essere concepito una maniera diversa ma diffuso si dice
Sa efficace
Il invidio suggestivo anche l'intervento del giudice e il naturalmente e come hai ricordato tu il referendum
Oltre a imboccarli per quello che andrà fatto
Sono stati realizzati proprio su expo da da noi con il Comitato militare si muove potremmo anche con con Edoardo diciamo che sicuramente c'è un problema che enorme che la questione centrale nel contenuto gli ex co mutui del pianeta e quindi i contributi della scienza del
Delle modalità per l'alimentazione finora
Sono stati
Completamente marginali
Nel
Pubblico pubblica considerazione Diego e questo riguarda
Prima
Durante indotto in tal senso prima perché
Fu fatto un errore
Il iniziale Dini impostazione che appare pregiudicato molto il successo dell'iniziativa anche soprattutto i tempi cioè
è stato deciso come sito dire sto
Un terreno che
Era un terreno privato i terreni la maggior parte appartenenti alla famiglia capaci cioè prima Bindi
Non circa garantiti prima la proprietà del terreno prima di decidere differenti l'Expo e di presentare quindi progetti sulla base di quella
Di quella ubicazione
Costringendo quindi per
Anni a discutere
Del
Delle norme applica discenti che c'era di mezzo e nel
Nell'obbligo a quel punto per le istituzioni pubbliche di acquisto di quel terreno e questo
Rischia di essere il peccato d'origine
Che pregiudica anche il futuro
Dio
Diverso nel senso di quello che resteranno
In quelle aree perché il
Vito suggestivo ricordare all'assessore il paventando l'esposizione di Parigi tanto tempo fa ci sono anche casi di sporche
Poi dopo l'evento hanno lasciato una condizione diciamo di desertificata allegri perché avendo speso così tanti soldi
Però a questa dove ormai si era deciso di fare poi quindi faccia facendo vere aumentare enormemente di valore
E poi dopo di quel valore
Delle amministrazioni pubbliche tra l'altro con problemi forti di Bilancio dovranno provare a rientrare dopo letto e quindi questi
Si incrociano
I declini più immaginifici quelli che vogliono costruire il nuovo stadio del Milan corse questo
Proposito io a questo punto chiamerei proprio in un in causa Edoardo Croci intanto dico chi ci ascolta che se symbol si può intervenire attraverso Twitter l'asta che è quello consueto senza filtri scritto tutto attaccato quindi se volete intervenire facci sapere la possedevo anche magari suggerimenti o domande potete usare Twitter Edoardo Croci buongiorno
Quel cloro dato procedo ricordiamo da chi ci ascolta e docente all'università di studi di Milano e alla Bocconi dove dirige il Centro di economia politica dell'energia dell'ambiente
è stato Assessore alla mobilità e trasporti ambiente del la con la giunta Moratti si è occupato di traffico l'inquinamento di mezzi pubblici anche prendendo
Alcune iniziative importanti con stato subcommissario di Governo con il Sindaco Albertini e ha realizzato i
Depuratore di Milano anche su questa ridarci avuto importanti riconoscimenti e poi il Presidente di Milano si muove de tra i promotori dei cinque referendum per l'ambiente la qualità della vita ecco
Abbiamo sentito la vetrina del dell'expo abbiamo sentito quello che diceva Grillo Marco Cappato parlava del del lascito e questo dato uno dei punti delle cinque promesse non mantenute di quella che ha scritto in un terzo che è stato pubblicato sul sito internet arcipelago Milano arcipelago Milano punto organo settimanale
Di di politica di cultura
Però partirei da prima preveda Linda leda la premessa perché questo
è un po'anche la cornice a cui faceva divento anche Marco Cappato cioè expo lei scrive è diventato una specie di placebo per tutti i malanni
Sì nette enfasi sulla partecipazione ormai siamo la SPÖ diceva centotrenta ma ne siamo centoquarantatré però
Si parla poco dei benefici e dell'Acito di di Expo e mentre per esempio le Olimpiadi di Londra sono stato un'occasione per tutta la città e per l'insieme di insieme della Gran Bretagna
Esporre su di esso ecco ci si concentra quasi esclusivamente sui sei mesi delle delle vento quindi diciamo c'è un come dire o un vizio di origine non solo diciamo magari nella scelta del sito ma anche noi nella filosofia con cui è stato pensato l'expo
Ma guardi in realtà ci sono più che altro una serie di promesse tradite come scrivevo io all'articolo che che reggeva lei
Ma ce ne sono di diverso tipo il primo errore più grave a mio parere
E quello se la mancanza di aver pensato subito che lascito il successo serio rischio di Londra del due mila dodici se è dovuto proprio al fatto che sin dall'inizio è stato pensato l'evento pensando a quello che poi si lasciava dopo
E quindi o un'area prima degradata quella distende che adesso sta chiudendo
Degli impianti sportivi che poi sono stati ridimensionati ridimensionati perché erano modulare il ripristino di alcune aree di alcuni corpi idrici
Nuovi quartieri sottratte mettete rivitalizzata
Un'area sovietico imposta Expo ancora non sappiamo che cos'è nel senso che si sono succedute una serie idee alcune anche frequente strampalate
Siamo partiti dall'idea che non era anche male alla sua fascia degli orti planetari con delle grandi più sapere come diversi climi del pianeta è un parco tematico che da questo punto sarebbe stato il modo per preservare l'area e renderla onere visitabile legata a progetti di ricerca è poi stato succedersi delle lo spostiamo recarci amico mercato qualche idea l'ultima
è quella dello stadio una più strampalate in assoluto lo dico proprio questo fatto anche l'assessore a mobilità perché si sta costruendo a Milano in una linea cinque la metropolitana che porta allo stadio di San Siro pubblici deve creare ovviamente il quartiere dello sport dove
Non solo ce lo stadio cioè al trotto si tratta semmai di
Tempi rendere quest'area più vivibile una volta c'era anche un palazzo un palasport microcomunità parlarne
Sì si tratta sa cosa si tratta rispetto a uno stadio che in questo momento rimane comunque comunicato un po'isolato di legarlo alza viaggi e poi di creare una serie di strutture
Nove anche commerciali termine l'uso senza timore ricreative insomma qualcosa dove le famiglie possono andare tutti i giorni non si va da solo una volta accettato settimanali
La metropolitana Caravà quello quindi che nel momento in cui si fanno all'investimento al Parlamento per riqualificare quell'area con tutta una fede alla fine salta fuori
Quest'ultima bizzarria di spostare l'alta del Sol coronamento di una mancanza totale sì sì sì e che sta caratterizzando lacci Tasso
Ecco lei in questo articolo parla anche tra le altre promesse non mantenute cioè quella della della realizzazione di un Expo diffusa lo diceva anche Grillo a Milano il quindici marzo di ma perché vendere lo stracchino velocemente a modo suo perché venderlo stracchino nel baracchino detto l'expo portiamo la gente dove farlo dove si fa lo stracchino questo
Adesso ovviamente questo il modo di Grillo però voglio dire il problema c'è mi sembra che anche lei lo lo sottolinea tra l'altro pensando a non solo a APPA e quello che resterà ma anche al fatto che per esempio così come cioè una un'Expo diffusa anziché concentrate in un'unica area avrebbe sarebbe dovuto preoccupare da subito del portarci la gente e solo adesso invece si comincia a pensare di come fare arrivare
All'Expo anche persone non solo dall'area milanese ma ma da tutta Italia tutta l'Europa
Sì tra l'altro con una linea quattro della metropolitana perché ricordano su quella linea da costruire mense come opere essenziali e finanziate con un decreto dal Governo
Una delle due di fatto sappiamo benissimo che quella che vieta Linate che non verrà realizzato il tempo
Qua con dei ritardi spaventosi di cui non c'è nessun interessa in questo momento a capire di chi sono le responsabilità e perché sono verificati però al di là di questo
Quando si è venduta all'Expo di Milano si è venuta anche Milano
E Milano devo dire nel mio non nel mondo tira questo è stato un aspetto importante
La vittoria su Smirne è stata anche la vittoria di Milano e dell'Italia perché poi si è venuta l'intera Italia
Oggi che si pensi di fare tutto concentrato sul sito è un passo indietro bisogna pensare così può fare appunto a Milano nel resto del territorio ma questo vuol dire anche avere una grande occasione
Di trasformazione da accettare intendono più vivibile
Come sa con Cappato e altre ne abbiamo promosso cinque referendum Isanto ripeto
Molto legati i cinque referendum maestro cioè i cinque referendum sono il modo per trasformare Milano in modo
Più sostenibile dal punto di vista ambientale più vivibile ma anche più attrattiva
Che cosa di meglio che realizzare quel grande progetto in occasione di ecco realtà i cinque referendum vanno a rilento come realizzazione qualcosa è stato fatto la riduzione di di arrivarci con la congestion charge dopo la Ecopass con pollution charge da me e il piano va a rilento e d'altro canto invece ecco sembra marciare su un binario parallelo in cui
Contiamo solo i Paesi aderenti e non invece tutto quello che sto per fare in termini di cambiare il volto alla città farò soppesare i migliori architetti del mondo a grandi piani appunto anche a disegno del referendum è questo
Purtroppo nottate
Ecco mi aiuta proprio aiutata introdurre patto l'alto questo il tema referendum equa tornare con Marco Cappato che tra l'altro per sì Dante della Commissione per l'attuazione del referendum ma Marco a che punto siamo né no perché poi appunto la gente c'è stata raccolte le firme la gente firmato si è votato e poi che succede
Va
Come ricordava
Edoardo Croci
Un punto
Importante è stato realizzato cioè quello della conferma di ecco per nella trasformazione degli arrivarci quindi questo principio per cui
Nell'area centrale di Milano durante la settimana il paga per entrare
Un progetto che era stato messo in discussione nelle ultime farli della campagna elettorale sia da parte di Moratti che da parte di Pisapia quindi referendum è stato determinante da questo punto di vista
Così con è stato determinante per avviare una attenzione anche un avvio di progettazione su un'altra questione centrale per i referendum cioè quella della riapertura dei Navigli
La riqualificazione della data era inserita nella diciamo nella
Progetti nella politica e questo è già già avviato il lavoro e ci avviata anche una
Il primo studio di progettazione sulla riapertura dei Navigli interrati
La Giunta e il Consiglio comunale
Hanno ratificato e fatto proprio gli obiettivi del referendum quindi diciamo il primo passaggio e la prima parte
è aperta una parte positiva di successo di conferma politica degli obiettivi referendari naturalmente
La parte determinante e quella della realizzazione
Dove arrivarci i referendum prevedevano corse estesa come area per potere investire risorse sul trasporto pubblico in particolare la mobilità sostenibile
La in questa repressione invece
Non era più progettata da parte del
Da parte del Comune e esperto invece aumentato nel frattempo in questi anni il prezzo dei biglietti e degli abbonamenti dall'altra parte
E c'è questo avvio di progettazione sui Navigli ma cioè non c'è un intervento rapido in occasione di questo ultimo bilancio ultimo nel senso di triennale ultimo Bilancio dove la Giunta Pisapia de determinerà in questa consiliatura tutti e tre gli anni di Bilancio
Quindi se non ci sarà in quest'ultimo bilancio di una
Uno stanziamento
Per opere anche di parziale riapertura dei Navigli è chiaro che
Il rischio è che questi cinque anni di consiliatura
Lascino degli impegni principalmente sulla carta cinque velocemente due questioni di cui stiamo parlando i referendum
L'expo proprio sulla questione dei Navigli e delle vie d'acqua perché sinistra lettere Edoardo Croci stesso ricordarle
Dove due anni e mezzo fa
Ci siamo ci recavamo dalla Società ero ex novo per
Tentare di impedire
Di buttare via decine di milioni di euro
Sul Progetto che adesso si è arenato e bloccato per le proteste dei comitati cioè
Questa
Queste cosiddette vie d'acqua che in realtà sono un canale parzialmente intubata e quindi assolutamente non navigabile per portare acqua ecco quando mai
Proponevamo pacco dei tecnici che sopportavano questa proposta che l'acqua si parco fosse fatta arrivare con dei pozzi attraverso dei poche e che quei soldi fossero utilizzati
Per investire sulle delle vie d'acqua cioè sui Navigli storicamente esistenti perché è così e che da un punto di vista storico culturale ma anche proprio di utilità progettuale per la navigabilità e per il futuro
Solo di un valore e di un di un procedimento incomparabilmente superiore al progetto che invece si è deciso di portare avanti e che oggi si è appunto a Renato nelle protette dei cittadini deve scommessa
Volevo tornare a Edoardo Croci per un'ultima domanda proprio riprendi prendendo spunto da da questo da questo articolo scritto s'su arcipelago Milano punto org proprio finisce comunque con una nota dopo aver sulle elencato queste cinque promesse non mantenute insomma che sono Lare anche la realizzazione di infrastrutture chiave per la mobilità sostenibile la realizzazione di un Expo diffusa la trasformazione sostenibile di Milano la cooperazione tra tale quell'eredità dell'Expo però
Lei Croce con conclude dicendo che l'expo resta comunque una grande opportunità per Milano e per il Paese però bisogna ritrovare lo spirito originario e sarà probabilmente la società civile i centri scientifici e culturali la rete del dell'associazionismo e sistema delle imprese a supplire ad alcune delle omissioni di menti anzi della politica ora sul sistema delle imprese visto quello che è successo anche in questi giorni e che cioè forse di contatti con la politica non tanto è un po'troppo ma ecco invece per quanto riguarda la società civile certe scientifici e culturali la rete l'associazionismo bene se
Ma che ma anche un po'questa questa questa spinta questa questa pressione o è una mia io sto a Roma quindi magari non non colgo meno insomma diciamo ai fermenti che ci sono a Milano
Avete anche poi c'è un problema di governanti dell'export
Nel senso che estere essere chiari ha previsto ad esempio che ci fosse il Sindaco se ricandidatura
Una Consulta ambientale con dentro tutte le associazioni ambientaliste per cui dovrà passare ogni decisione rilevante sull'uso del territorio prima durante e dopo l'Expo
Questo sul modello di tante grande manifestazione è stato fatto anche per le Olimpiadi di Torino con successo
Sulla carta cioè questa Consulta non è mai stata istituita perché alla fine
Si è deciso che c'era fretta e con il pretesto la fretta insomma questa consulta che
Sarebbe stato ovviamente estremamente preziosa in termini anche di partecipazione di contributo di idee di esperienze divisioni non se ne tirata anzi
Il tema ad esempio vieta qua è un tema su questo Tesco usa anche la valutazione di impatto ambientale tra l'altro in modo poco
Giustificato e est Conss con considerazioni negative anche del Consiglio Superiore dei lavori pubblici quindi degli organi
Il controllo nazionale questo è un bel problema perché invece la vera una partecipazione legata ai temi e trasparente puramente sarebbe servita ad avere dei migliori anche se me lo si consenta ad evitare
Forse qualche scandalo che adesso stai sorgendo perché questo procedere rapidamente in pochi non fa bene
A questo proposito devo anche dire che non è stata saggia la decisione poi di far coincidere la figura del commissario Expo sala che chiariamolo bene persone assolutamente al di sopra di ogni sospetto però la concentrazione di potere che c'è stata
Dell'amministratore delegato alle Spice poco il commissario che fin dal ministro Anco cinque diverte
Commissario e con funzione di indirizzo di controllo e la l'amministratore delegato il testo con funzioni esecutive a mio parere è stato un altro errore quartieri tirato in qualche modo il Sindaco Pisapia che era
Commissario dopo le dimissioni addirittura anni addietro dalla Moratti che è stata comunque l'artefice lecco quindi questo ritirarsi della se la politica le istituzioni per lanciare
Tutto in mano a un uomo solo per quanto questo sia straordinario diciamo non fa bene in un sistema di equilibri e di controlli petto intanto capisco che può essere un tema noioso ma è un tema
Importante per quanto riguarda invece la mia me finali ottimistico io credo che comunque ecco sia una una grande possibilità per Milano e per l'Italia rispetto al resto del mondo siamo un po'addormentati la Cina la una velocità incredibile ma anche il resto dell'Europa queste con quella manifestazione che da visibilità porterà
Stranieri che per sei mesi parla comunque di Milano e dell'Italia il luogo in cui avviene qualcosa di particolare
è l'occasione anche per per riprendere un po'd'orgoglio DTT voglia di cambiare dicevo prima trasformare la città in meglio ma anche che era un'azione di opportunità legittime di
Privi di investimento di EDP messe
Su questo non può che essere mondo dell'impresa che comunque voglio dire non è che deve solo
Vivere di appalti quarto pensando anche alle imprese commerciali al
Al fatto di rendere comunque la città con
Più attenta tutta una serie di servizi per questi stranieri quindi a una serie di pietra anche più piccoli
E poiché il mondo associativo al mondo associativo che certamente scientifico che quando la possibilità di di animare una serie di tematiche di vivere di questo ad oggi ha ragione lei
Rimasto un po'in disparte ma è rimasto un po'disparte anche perché come dicevo
Si è voluto tenerli un po'in disparte si concentra tutto su quello che succede sul sito sull'adesione di ogni Paese come se fosse un grande successo invece si è lasciato da parte quella che la parte più più importante
Croce grazie davvero grazie Edoardo Croci risentirla con lavoro
Arrivederci grazie Edoardo Croci
Docente all'Università degli Studi di Milano e alla Università Bocconi Presidente di di Milano si muove e di promotore
Dei cinque referendum per l'ambiente la qualità della vita approvati nel due mila e undici ecco perché Scuderi nonché con Edoardo Croci
I radicali assai a Milano terremo un seminario proprio oggi pomeriggio ha perso fra chi è interessato su tutti i temi all'ordine del giorno del Comune essa alle sedici e quarantacinque al Consiglio di
Da due in viale Zara cento volevo ricordare tutto ha fatto bene l'avremmo comunque detto che si è mai fatto bene comunque ricordarlo
Perché così almeno chi chi non la riceve subito all'inizio la sentito adesso accontentato va in quest'ultima parte vorrei
Somma abbiamo questa è la situazione quando guarda all'Expo quell'ex post provocatoria una copertura che sulla questione sì proprio agganciandomi per quello che diceva Edoardo Croci
Abbiamo parlato del prima cioè di questi terreni e del dopo del referendum che è stato sopravvenuto che chiedeva di
Tenere un
Grande parco il territorio dopo Expo
Parlando del di quello che accadrà durante anche qui dobbiamo sottolineare come il tema
Nutrire il pianeta l'alimentazione a livello mondiale quindi l'agricoltura i contributi scientifici avrebbero
Ha avuto bisogno perché non c'è stato finora e avrebbero bisogno ancor di più adesso per questa ultima ultimi medi di preparazione dell'evento di un confronto
Anche fornisco vero sul tema assai noi camorra col Partito radicale
Il partito della lotta contro lo sterminio per fame nel mondo
Non è banale e scontato
Il la questione dei quali politiche anche quali riforme in termini istituzionali transnazionali possono
O dovrebbero essere realizzate per combattere la fame nel mondo e per migliorare la qualità del CIPE invece questo tema
Beh non non c'è nella
Un lavoro
Istituzionale vivibile che coinvolga in qualche modo l'opinione pubblica persino quando si parla di scelta lo ne parlava il rinvio di promozione ed ecco che il mandato
Un grande all'inizio ben c'è tutto un perenne che è completamente e l'uso quello della ricerca scientifica
In campo agroalimentare in particolare il nodo
Degli OGM che adesso nel tempo entrare nel merito la cui irrilevanza eh evidente e
Essendo comunque una questione delicata sul piano politico è totalmente dimostra come l'obiettivo in quanto tale tanto che
La carta di dire o quello che doveva essere un po'il documento politico della manifestazione non sono nemmeno le istituzioni apparve al mare
Band Albertino agenda privata ovviamente stimabili già che ci carica di tenere insieme e tutto questo ecco anche da questo con il punto di vista mi pare che un limite dimetterci sia se anche noi come
No
Scusa scusa nano però così come la questione dei tempi dei lavori che ormai è evidente che se anche nelle dichiarazioni pubbliche
Piglia piglia oggi nell'intervista ma anche fra la la Maroni
Erano esplicitamente che non piova troppo nei prossimi mesi o che non meriti dopo questo il prossimo inverno con i lavori che sono già appaltati
Come abbiamo ricordato per la mia la linea del metrò quattro beh effettivamente i rischi di fallimento porta e poi ovviamente nessuno qui infatti ai rifiuti anche i costi radio ecologica euro una grande occasione in parte
Si potrebbe ancora per la in carreggiata ma con un investimento di idee di politica e di ascolto dei cittadini che finora non cessasse
Ecco a proposito di di ascolto dei cittadini e qui veniamo a sull'ultima parte volevo vedere Derrick nel torniamo poi dove siamo con partiti cioè a il le e-mail e gli arresti di di questi giorni l'inchiesta su Infrastrutture lombarde questa importantissima società partecipata al cento per cento dalla Regione Lombardia che coinvolto nella costruzione dell'ex come ricorda inc anche tu anche però il in molti altre estrazione i Gratta e Celli costruiti negli ultimi anni nella zona dove c'è la stazione somala la famosa Torre che svetta a Milano ha poi tante altre costruzioni
Ci porta una questione più generale del sistema di potere della della Lombardia un sistema di potere che si incarna
Da una parte nella Rete di Comunione e Liberazione Compagnia delle opere dall'altra nella ventennale presidenza
Di Roberto Formigoni su questo c'è uno un libro che s'intitola lobby di Dio sede affari e politica scritto da Ferruccio Pinotti pubblicato nel due mila e dieci Da a chiare lettere al quale hanno collaborato anche
Due radicali come Valerio Federico l'attuale tesoriere di radicali italiani e Luca Perego e poi c'è anche un
Proprio una un documento intitolato la peste lombarda
Realizzato ebbe da valere Federico Luca Perego che riprende molti dei materiali che cosa sono contenuti nel libro in cui si parla appunto di dopo di questa Lombardia come caso unico in Europa di un MOL i mente chiesi Ale integralista che si trova ad avere in mano una una Regione una Regione che leggo testualmente quello che scrivevano farle valere Federico Luca Perego
Ha fatto un uso spregiudicato e clientelare delle risorse pubbliche dei poteri esecutivi e legislativi non rispettando i numerosi casi le normative nazionali che l'indicazione dello non europea c'è il discorso della Sul sussidiarietà e qui c'è una vera e propria quella che radicale definisco la via ciellina la conquista dei corpi intermedi
Il privato in Lombardia viene selezionato sulla base dell'impronta confessionale che può lasciare sulla società lombarda o sulla base della fedeltà alla regia formigoniana insomma meno mercato più Compagnia delle opere crisi inservienti nel riassunto questo sistema
Di privati a controllo pubblico dove il controllo non è organizzato per garantire una libera concorrenza ma per verificare che siano gli amici a prevalere e ad assicurare l'impostazione confessionale affaristica opportuna ora Roberto Formigoni è stato
Il Presidente della Regione Lombardia ininterrottamente dal novantacinque illegittimamente poi dalle va be'c'è stata la
è un'elezione però nel frattempo era cambiata la la legge elettorale poi però soprattutto c'è stata la vicenda delle delle firme false una vicenda le firme false e che ritroviamo adesso anche la richiesta di questi giorni insomma questo sistema ora Formigoni non è più Presidente però questo sistema ancora pare di capire che è vivo e vegeto
Ma certamente venerea il il sistema Formigoni come del resto anche
Il lavoro balle che Federico Luca prego mia le mie
Avevano sottolineato dall'inizio intanto Rossi dobbiamo fare nomi su un'epoca patata facciamo così Formigoni e facciamo subito anche quello di Penati perché
Come abbia resistito vent'anni una leadership è una figure del genere avrebbe se lo vogliamo capire dobbiamo essere studiare come l'assenza di una vera opposizione con all'inizio direttore alternativa è stata una caratteristica di di tutti questi anni nei fatti molto concreti che sono anche quelli della trasversalità della Compagnia delle opere CL e dei rapporti
In parte conflittuali ma che
Che comunque
Poi hanno fatto sistema diciamo tra la
La garanzia della Compagnia delle opere e la garanzia del mondo cooperativo
E sicuramente degli attriti ci sono stati perché ognuno punta estendere le proprie i propri ambiti di potere ma
Lo hanno fatto trenta uno sconto anche con me
Devo dire del degli episodi delle forme proprio di
Di
Quelli di sodalizio politico molliamo la questione delle firme calze diffide microfoni un po'come cartina di tornasole del sottostante affetti per esempio il comportamento della magistratura
Della magistratura milanese e lombarda in tutto questo
In tutto questo periodo di come pertanto necessario
Per voi realizzare da solo di un'inchiesta quella magistratura non voleva realizzare o il comportamento dei media o il comportamento appunto
Del
Di Penati dalla sinistra quando ci negarono all'accesso alle firme dei fornitori
Prima delle elezioni cosa che ci avrebbe consentito bambini
Fare emergere prima del voto le prove dirette di quello che poi dopo la magistratura accertato quindi questo è un primo dato da ricordare la assoluta trasversalità trasversalità che colpì ma perché oggi
I grandi vincitori dei primi appalti sul sito Expo sono state
Proprio aziende del mondo delle cooperative
Allora qual è l'altra riflessione da fare le inchieste l'abbiamo detto all'inizio all'inizio le inchieste faranno il loro corso ci sono già quelle sulla sanità poi ci sono adesso queste su
Expo eccetera
Non c'era bisogno e non c'è bisogno inchieste per
Descrivere denunciare come faceva il libro sulla sul tappeto barra e come abbiamo fatto da tempo qualcosa che non va in termini strutturali cioè un incrocio
Che io e poi nel libro di aver libero nel dossier divario tecnico Luca Perego benna tradotto negli organigrammi negli schemi incrociati dei consigli d'amministrazione
Va beh delle partecipate sempre gli stessi nomi sempre le stesse cordate che entrano dappertutto nel pubblico e nel privato B
Che questo fosse un elemento strutturale di conflitto di interessi al di là quelli delle violazioni delle singole responsabilità penali
è fatto
Evidente da circa ante intenda da troppo tempo la stessa idea che
Regione Lombardia per averle mani libere operativamente nel
Delle degli appalti delle grandi infrastrutture abbia realizzato qualcosa di lui
Più statalista dell'IRI come concezione allo
Cioè questo questa mega holding forestali
Tengo a tutti gli asfalti alcuni li realizza diversamente però ecco invece e la società che definisce le modalità e le gare d'appalto ma questo è un conflitto di interessi strutturale perché il compito della politica
Dovrebbe poi essere quello
Definire
Io che
Per le infrastrutture
E le regole naturalmente in particolare con l'attenzione alle regole dell'impatto ambientale e sul territorio invece
L'impostazione data dall'inizio lo porta ad un dieci quindici anni cioè noi realizziamo un braccio armato imprenditoriale al cento per cento e partecipato da Regione Lombardia e con quello
Facciamolo infrastrutture accennava perché c'è una parte ovviamente
Compartecipazione con i privati soprattutto in tempi rapidi hanno dei rapporti di fiducia e di amicizia con il potere politico problema strutturale perché il Paese
Appunto vedremo se anche tecnicamente sono statistiche truccati quegli appalti come
Come andatevi che che fa la mossa alla decisione di
Procedere a queste a questi arresti da la questione ed il conflitto di interessi strutturali ceduta di nuovo torniamo alla cartina di tornasole
Del dello scandalo firmi Govoni adesso viene fuori sono indagati quindi
Anche qui rispetto
Al al reato vedremo ma viene incarico comunque che
Quegli stessi avvocati che appena del contribuente lombardo difendevano
Formigoni sulla questione delle firme fa
E sono
Stati beneficiari vittoriosi di
Consulente giuridiche
Di grandi importi per la realizzazione di una delle delle grandi infrastrutture questa autostrada Brebemi una tangente restare a Milano una delle due
Prego però che se l'avesse avuta al centro al centro dell'indagine allora
Il reato magari poi ci può anche non essere ma è possibile che
Al tempo spesso lavori non sulle firme parchi Formigoni gli stessi che dovrebbero dare consulenze sulle infrastrutture e tutto questo non
Non pone il problema ecco su quella vicenda perché
La vicenda che è stata l'occasione per
Per inventare nel nome del diritto della democrazia della legalità del processo elettorale quel sistema di potere e dobbiamo ricordare che in quell'occasione è stata fatta berbere dalla
Malagiustizia del nostro Paese nella sua versione lombarda perché il fatto che ci sia che ci sia che c'era impiegati tre anni
Per arrivare
A accertare sul piano giudiziario quello che avevamo
Denunciato Hundredth prima delle elezioni ha fatto sì che
L'occasione di ricambio magari anche in vista di Expo di ricambio di persone di idee di soggetti di interessi coinvolti vere
Ci sono perché i tre anni
Per la realizzazione di questo di grande adesso tutti lo chiedono tutti lo auspicano ma che il rischio che poi
Alla fine gli interessi coinvolti siano sempre quelli che dovrebbero ricambiare datori cosa evidentemente un po'difficile Santis
Purtroppo siamo in chiusura certo ci sarebbe tutto il capitolo ma magari ce lo possiamo riservare per un'altra perché ci sarà la tornare naturalmente sul sulla diciannove Expo ma in generale sulla vicenda Milano e Lombardia perché c'è tutto il capitolo della infiltrazione della criminalità
Data nei lavori dell'Expo e non solo oggi fatto Quotidiano titola senza mezzi termini expo mafia e si fa riferimento al dossier del Prefetto di Milano che parla proprio del delle mani del clan dei clan sui lavori dell'area della fiera
Dalla rete la fiera Tangenziale esterna insomma quindi questo tutto un capitolo poiché Rasputin cioè la presenza delle organizzazioni criminali
I lombardi era stato anche negato ce lo ricordiamo adesso paesani ma anche dalla dall'attuale presidente somma quando era Ministro degli Interni salvo poi ma insomma questo tutto un capitolo sicuramente che meriterà un'attenzione particolare
Perché perché la situazione è molto più grave di quello che appare almeno stando a poi inchieste od o anche documenti
Ufficiali e ormai sembra che la l'infiltrazione delle cosche o comunque delle organizzazioni criminali
Anche nelle amministrazioni locali sia sempre più sempre
Enorme cioè con ormai si sta parlando di intimidazioni e minacce
A sindaci nel anche nel nord insomma con una pratica che
Diamo per scontata in nel in alcune zone del sud
Quindi su questo ovviamente ci si dovrebbe collegate a alla al problema più generale ma che non può non esce ricordato poi in particolare il Conte
Come inevitabilmente l'enorme
Massa di denaro che
Prodotto del proibizionismo sulle droghe poi dopo abbia conseguente
Scendendo giù anche sulla politica io volevo ricordare che sulla questione degli appalti sporche
Per i primi mesi di Consiglio comunale ho richiesto la pubblicazione del degli appalti dei subappalti
E e quella realizzata io dopo averli ottenuti con un accesso agli atti
E delle aziende sono state sospendere i lavori a seguito di inchieste giornalistiche nate dalla pubblicazione di questa anagrafe FD
Di saperli anagrafe pubblica degli appalti ecco che abbiamo fatto come Radicali modo autogestito e che ha portato delle conseguenze che ha portato poi anche adesso
Invece l'expo ad avere con sala Colombo amministratore delegato riportato
Sul sito di lecco direttamente questa anagrafe
Pubblica degli appalti e tra l'altro il fatto Quotidiano ci fosse un fondi i dati informazioni che
Derivano proprio da
Da quello
Rimane ancora da ricordare politicamente perché questo è rilevante anche sulla condizione più in generale dei radicali in questo momento che
Nonostante
Appunto l'inchiesta
Firmi gorilla alla lotta politica
Sulla verità per quanto è accaduto alle elezioni regionali del due mila dieci poi l'atteggiamento è stato quello in comportamento politico è stato quello di non volere anche da parte del candidato Ambrosoli per il centrosinistra
L'alleanza elettorale con i radicali alle ultime elezioni regionale a proposito di
Alcune
Trasversalità
Che vanno al di là delle singole persone appunto di una persona Formigoni
O venticinque dei vertici istituzionali credo che anche questo sia un fatto di rilevanza politica da ricordare certo ce lo appuntiamo in modo da tornarci intanto ricordiamo che
Di questo ente ma anche di molto altro si parla questo pomeriggio tra poco al dalle tredici e quarantacinque diciannove e trenta a Milano presso il Consiglio di Zona due che ha in viale Zara cento per questo seminario organizzato dal gruppo Radicale federalista europeo così si chiama
Il gruppo al radicale al Consiglio comunale di Milano per fare appunto per discutere fare il punto su un bilancio di quanto è stato realizzato finora e vedere quanto è ancora possibile fare nei l'ultimi due anni prima del prossimo voto per il rinnovo o del Consiglio comunale Marco grazie anche perché insomma a ai ha fatto la rassegna stampa e oggi ti aspetta questo seminario è quindi se è stato con noi anche in questa giornata vera grazie presentazione presto
Oltre a grazie a Marco Cappato con appunto consigliere comunale radicale a Milano allora questo appuntamento ve l'abbiamo ove l'abbiamo dato
Però oggi il niente sicuramente la questione dell'expo due mila quindici è una questione in portante una dicevamo ha una grande opportunità ed è sicuramente una grande grande evento sia non solo per l'Italia per Milano ma per tutta
L'Italia abbiamo cercato un po'oggi di mettere in in fila alcuni problemi alcune questioni aperte quando manca aperte quando manca il praticamente un anno all'apertura
Dell'Expo aveva avuto Marco Cappato abbiamo avuto Edoardo Croci che il Presidente della Comitato Milano si muove da docente
Allora senta gli studi di Milano senta Bocconi ecco come dicevamo all'inizio c'è da da sperare che appunto l'Expo due mila quindici sia veramente
Una opportunità per Milano per l'Italia e non diventi un'altra Milano Milano da bere di quella che abbiamo già purtroppo conosciuto sicuramente torneremo a a parlarne quanto prima