25MAR2014
stampa

Il Partito Democratico presenta alla stampa il disegno di legge "Norme in materia di omicidio e lesioni personali stradali"

CONFERENZA STAMPA | Roma - 12:21. Durata: 1 ora 19 min

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Il Partito Democratico presenta alla stampa il disegno di legge "Norme in materia di omicidio e lesioni personali stradali"" che si è tenuta a Roma martedì 25 marzo 2014 alle ore 12:21.

Con Domenico Musicco (presdiente dell'Associazione vittime incidenti stradali), Claudio Moscardelli (senatore, Partito Democratico), Rosa Maria Di Giorgi (senatrice, Partito Democratico), Valentina Borgogni (presidente Associazione "Gabriele Borgogni"), Cosimo Maria Ferri (sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia), Luigi Zanda (capogruppo
del Senato della Repubblica, Partito Democratico), Stefania Pezzopane (senatore, Partito Democratico), Francesco Scalia (senatore, Partito Democratico).

La conferenza stampa è stata organizzata da Partito Democratico.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Alcol, Alcolismo, Auto, Carabinieri, Codice Della Strada, Controlli, Criminalita', Decessi, Droga, Formazione, Giovani, Giustizia, Guardia Di Finanza, Incidenti, Istruzione, Magistratura, Minori, Partito Democratico, Penale, Politica, Polizia, Prevenzione, Scuola, Senato, Sicurezza, Societa', Stato, Strade, Tossicodipendenti.

Questa conferenza stampa ha una durata di 1 ora e 8 minuti.

La conferenza stampa è disponibile anche nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

12:21

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno a tutti grazie della dalla grande partecipazione
A questo invito importante per una conferenza stampa
Che vede la presentazione delle norme in materia di omicidio e lesioni personali stradali
Ha firmato il primo firmatario ringraziamo da subito senatore Claudio Moscardelli
Del Partito Democratico che ha raccolto
L'invito della nostra associazione
Associazione vittime incidente stradale sul lavoro la bislacca per
Portare subito all'attenzione del Governo un disegno di legge
Che è diventato una priorità non solo
Nazionale un'emergenza nazionale per le troppe vittime sulle nostre strade ma è una priorità anche dello stesso Governo perché
Lo stesso Presidente del Consiglio Renzi
Al discorso di insediamento al Senato ha parlato di introdurre subito reato di omicidio stradale subito senza altre perdite di tempo
E questo ci conforta conforta le tante vittime quattro mila vittime l'anno sulle nostre stalle tanti familiari che trovano
Che tramite la nostra associazione e altre associazioni si sono puniti in una battaglia che una battaglia di civiltà perché introdurrò reato piena sparisca notevolmente le pene
Per i delinquenti alla guida cioè per chi incide sulle nostre strade sotto l'effetto di alcol droghe
Andando più del doppio della velocità consentita sulla strada o scappa dopo l'incidente quel fenomeno triste fenomeno in crescente aumento dalla pirateria stradale punire con pene
Più severa e quindi da un minimo di sei un massimo di sedici anni
Poi ci sono altre configurazioni però nella nostra proposta è questa
Fino arrivare al massimo i danni ventuno questi delinquenti alla guida di Leuca
Proprio una priorità e appunto siamo molto orgogliosi e contenti che che oggi ci sia già stato questo subito questa sensibilità
Del del Governo e del grazie senatore appunto Moscardelli di arrivare subito a portare avanti questo questo progetto è un primo passo oggi speriamo che da questo passo
Ne seguano poi successive ci siano poi
Ci sia un iter parlamentare o attraverso il decreto legge che arrivi a una rapida approvazione
Allora intanto innanzitutto quindi ringrazio il senatore sono presenti
Ringrazio il senatore Claudio Moscardelli è presente quindi
La senatrice Rosa Maria Di Giorgi secco firmatarie del DDL che ringraziamo
è presente sottosegretario Ferri alla giustizia alla mia destra
E sono presenti anche in sala la senatrice perso pane sempre del Pd e la senatrice Pamela Orrù quindi ringraziamo anche loro insieme al senatore Francesco Scalia quindi diciamo che abbiamo avuto da parte
Del PD e del Governo quindi io direi
Una massima attenzione sul sul problema
Non mi vorrei dilungare adesso oltre nella presentazione ma vorrei appunto dare subito la parola al senatore Claudio Moscardelli perché illustri
Brevemente con le sue cioè illustri non brevemente lustri
Un un disegno di legge che comunque è essenziale nel suo testo
Ma proprio perché è essenziale può colpire più rapidamente e proprio arrivare più rapidamente al cuore del problema ringrazio anche altre associazioni e oggi è presente anche l'associazione Lorenzo Guarnieri
Tramite l'associazione Valentina Borgo ogni che sono state diciamo quelli che hanno dato il la
Alla
Insieme al Sindaco Renzi di Firenze quand'era Sindaco di Firenze alla
Teresa Kiron
A l'Associazione Bambini il clan clan leale che hanno sostenuto per primi
La introduzione della legge sull'omicidio stradale e cui noi abbiamo dato un seguito diciamo un apporto
Proprio perché sono degli amici siamo tutti diciamo così combattiamo una battaglia una battaglia comune quindi do subito la parola senatore Claudio quest'Moscardelli che ringrazio
Grazie grazie alla avvocato Musicco e all'Associazione AVIS con cui abbiamo collaborato per
La presentazione di questo disegno di legge ringrazio anche la
Presidente Valentina capaci è nata un'associazione valore donna e naturalmente le associazioni Guarnieri le altre associazioni citate dalla
Dall'avvocato Musicco insieme ai familiari
Di vittime
Di incidenti che rientrano le fattispecie sono contemplate da questo nuovo disegno di legge sono presenti in sala io ringrazio naturalmente ringrazio la stampa
Sottosegretario fare la senatrice Di Giorgi colleghi qui presenti debbo devo ringraziare
Molti dei senatori del Partito Democratico da subito hanno voluto sottoscrivere il disegno di legge ma il nostro Capogruppo Zanda che ancora purtroppo impegnato non ha potuto presenziare come pure avrebbe voluto
A questa presentazione ma c'è il sostegno intero del gruppo del PD e siamo sicuri che anche gli altri gruppi parlamentari
Non vorranno far mancare la loro loro sostegno a questa iniziativa per un iter parlamentare che possa essere più spedito possibile
Ci sono anche altre proposte alla Camera c'è soprattutto il Governo che intenzionato a sostenere un iter parlamentare dell'OSCE ad assumere un proprio con proprio provvedimento c'è un decreto legge
La possibilità di intervenire immediatamente su questo tema tema che è cresciuto di grande molto per la sensibilità dell'opinione pubblica
E tra le forze politiche nelle istituzioni in quanto
Anche l'inasprimento che c'è stato nel due mila otto sulla figura sempre però del
L'omicidio colposo in particolari fattispecie in realtà ha visto una giurisprudenza costante applicare quasi sempre
Il minimo della pena e quindi da questo punto di vista non c'è stata nessuna miglioramento dell'efficacia in termini di deterrenza di una sanzione
Come che ripeto è stata normalmente applicata al minimo con l'introduzione invece della figura autonoma del reato di omicidio stradale quindi
Con una figura diversa dall'omicidio colposo si fa un salto di qualità e da questo punto di vista riteniamo che per la parte che può
Con diciamo coprire una normativa perché poi ne parlerà anche diffusamente la senatrice di giorni sul tema della prevenzione della formazione dell'educazione noi abbiamo bisogno di un'azione a trecentosessanta gradi
Nella sulle persone in termini promozione formazione e e anche di manutenzione e messa in sicurezza delle strade però è evidente che dare il segnale
Sul futuro con la nuova introduzione del reato domicilio stradale in questi termini come sono previsti a disegno di legge
è un elemento centrale del consideriamo novellazione è volta abbattere a sradicare questo fenomeno che rende il nostro Paese
In una condizione inaccettabile per un Paese civile visto l'elevato numero di vittime e di comportamenti che sono assolutamente non più tollerabili che vanno sanzionare adeguatamente
Disegno di legge prevede che in caso di
Guida in era stato di ebbrezza alcolica
Con riferimento alle lettere b e c del DPR del mille novecentonovantadue due otto cinque quindi ottanta sconcerto tasso alcolemico
E guida in caso di sospiri assunzione di sostanze stupefacenti oppure in caso di superamento del limite dell'ordine Procida previsto nel tratto stradale interviene interessato una misura di oltre il doppio
Oppure caso di pirateria diciamo di fuga queste tipo di fattispecie
Incorrano nella figura nuova di reato introdotta con questo disegno di legge dello Miro stradale con una quindi sanzione da sei a sedici anni con la possibilità in caso di ulteriori aggravanti fino una pena di anni ventuno
Poi è prevista ugualmente nelle condizioni di guida che ho così indicato anche l'ipotesi del lesioni
Perché oltre la morte si possono ragionare lesioni a alle persone a che qui c'è un inasprimento di pene e poi c'è un'altra un'altra
Norma che
Ho voluto introdurre
Non da tutti diciamo accettare nel senso sono state anche delle
Obiezioni da un punto di vista giuridico in realtà credo che sia una misura
Che sia giusto sottoporre a confronto dibattito parlamentare così targa assoluta la patente cioè
Chi incorre in una sentenza di condanna definitiva di per il reato di cui
Ho illustrato le varie
Aspetti fattispecie viene revocata vita la patente naturalmente abbiamo poi anche tutta una serie
Di ipotesi in cui abbiamo l'inasprimento delle attuali diciamo misure che prevedono la sospensione della patente quindi con una normativa
Abbastanza dettagliata
Crediamo che
Oggi questa sensibilità che viene mostrata da parte di tutti possa portare a raggiungere
Un provvedimento da approvare in tempi rapidi in questo senso
Voglio salutare una
Ragazza che è stata colpita con la morte dei genitori e che dalla mia città Martina I che ha sollecitato con grande forza
Un'approvazione Inter Pinter tirarli dalla legge ecco in questo senso
Naturalmente faccio appello a tutti i capigruppo delle forze politiche affinché sostengano la calendarizzazione
Veloce sollecitati questo iter sempre che insomma il Governo intervenga come ho detto prima con proprio decreto legge grazie
Ringrazio ringrazio ancora il senatore Claudio Moscardelli
E passo la parola immediatamente alla senatrice Rosa Maria Di Giorgi
Che conferma cara del DIEF DDL perché illustri anche lei la la proposta grazie
Io più che illustrare la proposta che è stata bene presentata dal collega
Volevo porre lavoriamo fattore la vostra attenzione su sul tema su un altro tema che è quello
Della della prevenzione cosa che possiamo fare perché di questi incidenti ce ne siano il minor numero possibile
E credo che su questo anche ci voglia un grande impegno perché è evidente che l'inasprimento delle pene insomma tutto questo è intanto fondamentale perché deterrente significativo
Ma non è sufficiente lo sappiamo tutti non è sufficiente quindi c'è bisogno di un lavoro serio
Che deve essere molto che deve essere portato avanti dalle istituzioni
Utilizzando lo dico tra virgolette utilizzando l'impegno forte che si è venuto a determinare all'interno delle tante associazioni che sono nate a livello nazionale dei vari territorio del Comune
Molto significative che da molti anni fanno un grosso lavoro proprio relativamente alla prevenzione io me lo sentite sono sono di Firenze quindi evidente ciascuno porta la propria esperienza
E a Firenze insomma come visto anche in altre città insomma parlerò di questo
Da molto tempo le istituzioni si sono fatte carico di poi vorrò che Valente che qui Valentina
Dica qualcosa se mi permetti Claudio
Perché alcune associazioni in particolare
Da da tanti anni l'associazione e di cui adesso il Presidente
Valentina Borgogna a causa della morte del fratello e poi l'associazione Guarnieri e che appunto e negli ultimi anni
Ha fatto un grosso lavoro in raccordo con me appunto l'associazione poi non cito le le altre delle sue delle altre città che indubbiamente forse sono anche qui presenti ma che di fatto hanno svolto lo stesso la negli anni qual è il lavoro da fare innanzitutto provare e questi parenti lo hanno fatto a trasformare questo dolore insopportabile che è la morte di qualcuno nella strada il sentirsi telefonare la notte
Dalla polizia municipale o dalla polizia e quindi dev'essere devastanti immediatamente far sì che la vita ti crolli totalmente quindi
Immediatamente la morte
E poi anche l'idea di come riuscire a trasformare questo dolore immane
In qualcosa che non sia la tua disperazione la tua fine accanto a colui o a con lei e che hai perso ma trasformarlo in qualcosa che possa essere utile a qualcun altro è un po'questo il senso
Di queste associazioni di coloro che hanno avuto la forza non sempre facile non sempre facile però che hanno avuto la forza il coraggio di mettersi in gioco cercando di fare qualcosa e quindi fare cosa soprattutto lavorare sulla prevenzione
Quindi cercare di col cominciare a incontrare gli assessori gli insegnanti cene vari territori per riuscire a farsi
Che la la prevenzione e quindi l'educazione alle regole diventasse sempre di più un elemento fondante all'interno della nostra società è questo il senso dell'azione che voi avete fatto
E dell'azione che noi istituzioni abbiamo il dovere di raccogliere e di e di portare avanti
Si può partire con i bambini piccolissimi si può partire con i bimbi piccoli se a partire dalle scuole ovviamente come sempre quando ci si occupa di educazione partire dai ragazzi dai
Piccoli dai giovani significa lavorare sui genitori significa quindi avere un effetto moltiplicatore di quello che è
Il possibile diciamo la la la finalità della dell'azione e questo è necessario farlo è stato necessario
Noi a Firenze lo facciamo da molti anni grazie a loro si parte con i bambini delle scuole addirittura della scuola materna insomma delle primarie e poi si va delle il mal di primario e poi le secondarie e via dicendo in modo tale che tutto l'arco scolastico viene coperto con progetti di diversa natura
Quindi innanzitutto il rispetto delle regole e poi la anche la
Alcune volte abbiamo usato anche dei video con i ragazzi più grandi
Con in accordo con le polizie municipali dei territori che si rendono sempre molto disponibili
Quindi anche come dire immagini molto forti abbiamo raccontato vite abbiamo raccontato vite che si spezzano abbiamo raccontato la storia di tanti ragazzi che avevano tanta fiducia tanta speranza nel futuro
Abbiamo raccontato la storia di madri padri morti che lasciano poi i figli da soli ad affrontare la vita quindi
Tutto questo è diventato diciamo è possibile non ne parliamo perché è possibile diventato un po'un tema comune alla città
Un tema che attraverso iniziative anche di grande significato riuscito un po'ad allargarsi manca qualche cosa mancava
Un così la definizione del reato di omicidio stradale quindi su questo ufficio avvocato su questo è stato fatto ancora un lavoro di anni ecco oggi ora ci siamo
Ci sono state anche altre proposte di legge quindi c'è anche un po'di
Di sfiduciare ce l'ha ben ne abbiamo parlato anche altre volte vediamo se questa volta ce la fate guardiamo se questa volta ce la facciamo io direi che dell'attuale premier
Che è stato in prima fila lo dico direttamente perché ho fatto il suo assessore all'educazione per quattro anni ecco in prima fila sono
Dall'inizio abbiamo cominciato a lavorare nelle scuole grazie al al territorio che già ci chiedevamo molto perché Firenze chiede molto ecco quindi
Perché l'importante anche questo che i cittadini richiedono molto che siano esigenti con le amministrazioni perché altrimenti qualcuno poi si può
Addormentare affinanze messa non succede
Renzi la prego Länder acquisita proprio l'ardua assunta in prima persona questa questa questa proposta di legge ha fatto sì che si potesse andare avanti quindi so che anche alla Camera si sta lavorando su questo Noè qui e io ringrazio moltissimo Claudio l'avvocato che hanno comportato perché poi bisogna presentarle le cose bisogna farle bisogna perderci del tempo
E fare gli articolati quindi questo
è successo adesso c'è dove ci impegneremo fino a qualche ora ha fatto tutto il Capogruppo Zan dacci Apgar anti Tonkov ora che farà che svolgerà il suo ruolo perché venga calendarizzato il prima possibile
Qui al Senato poi ci sarà il percorso alla Camera come sempre succede e quindi francamente speriamo che possa molto rapidamente
Questa questa legge poter potervi speriamo che possa essere approvata rapidamente appunto dalle dalle due Camere quindi io vi ringrazio molto e ringrazio molto Claudio
Perché ci vuole poi la persona che che si dà da fare e che che fa sì che i risultati si ottengono volevo due parole da da Valentina serie se poi mi faresti mollare al nome e per conto di tutte le associazioni che che tanto lavoro hanno fatto presente a venire qui fisiche tanto lavorano fatto nelle nostre città e che hanno fatto sì che questa sensibilità potesse svilupparsi grazie parenti
Salve buongiorno a tutti i dubbi però solamente qualche minuto io porto i saluti sì non solo dall'associazione di cui sono presenti quindi l'associazione Gabriele Borgo ogni ma anche l'associazione Guarnieri citata dal premier Renzi in Senato
E l'Asaps perché è la Michy sostenitori delle polizie stradali
Proprio noi abbiamo fatto la proposta della prima possa di legge dell'omicidio stradali più di tre anni fa ormai
Quindi siamo tutti e tre felici di di questo DDL che è stato presentato oggi
è vero eravamo un po'come dire sfiduciati perché abbiamo incontrato tantissima Associazione abbiamo incontrato tanti familiari ma passavano i giorni aumentavano i morti e non veniva fatto niente quando poi Rienzi ne ha parlato in Senato ci siamo un po'come dire ripresi la speranza è tornata
E speriamo che questa sia la volta buona
Io vorrei anche dire solo un appunto per quanto riguarda l'educazione noi insieme alla proposta dell'omicidio stradale sei anni fa fatta dall'avvocato parenti qui davanti e della Polizia municipale di Firenze
Abbiamo presentato anche un progetto che siamo il precetto David che
Diciamo mira a salvare i cinquanta e cinquanta per cento delle disumani mai a Firenze l'abbiamo ridotto auto un terzo quindi non in tre anni abbiamo ridotto a Firenze
Per il merito di questo progetto le vite effettivamente le vite umane sulla strada
è un progetto di ma abbiamo presentato anche all'ANCI speriamo di poterlo ripresentare ha l'attuale Presidente
Perché vorremmo che tutti i sindaci italiani potessero farlo farlo proprio è un progetto gratis che vede sia il problema delle infrastrutture sia il problema dell'educazione se il problema
Dell'aiuto psicologico fondamentale familiari quindi anche nella scelta degli avvocati non è sempre semplice
Quindi insomma noi speriamo che davvero la sicurezza stradale possa essere una priorità proprio come detto dal dal Presidente del Consiglio quindi
Grazie a tutti voi del del sostegno e un abbraccio a tutti i familiari che sono qui presenti
Grazie Valentina Borgogna i
è stato molto gradito l'intervento proprio perché abbiamo appunto un fine comune e quello di di ridurre
La mortalità sulle strade ha fatto bene
Appunto la senatrice
Di Giorgi a parlare proprio di prevenzione perché la prevenzione è la prima cosa molti incidenti o quasi tutti quelli anche di dei familiari qui presenti in sala non si sarebbero verificati
Se ci fosse stata una politica di prevenzione più più forte sul territorio più forze dell'ordine sulle strade perché sono pochi controlli ancora oggi soprattutto quelli sul tasso alcolemico che sono fermi a poco più di un milione affronterei dieci milioni
I controlli fatti in Inghilterra in Francia in Germania sul
Sull'alcol e il presidio delle Forze dell'ordine quindi questo involge tanti ministeri dal Ministero degli Interni che deve
Disporre una maggiore presenza sul territorio delle forze dell'ordine non essere più dislocati sul territorio che non in caserma e dotate di mezzi
Per farlo poi il Ministero dell'Istruzione giustamente perché sarebbe auspicabile
Uno ordinatoria nelle nostre scuole come la vecchia educazione civica che avevamo da piccoli insomma ci ricordiamo tutti noi che avevamo
Ragazzini nelle scuole e non certo non c'è un'ora sulla STU sulla sicurezza stradale che invece
Ebbene sensibilizzare fin da piccolissimi come diceva la senatrice
Anche i nostri bambini sul problema della sicurezza l'attraversamento sulle strisce tante cose che purtroppo rappresentano un pericolo delle nostre nelle nostre strade
Ringrazio anche di essere intervenuto vedono in fondo alla sala senatore Pedica che tanti per tanti anni si è anche
Battuto
In prima persona sulla sicurezza sulla sicurezza stradale e cederei a questo punto la parola per l'aspetto proprio relativo alla giustizia sottosegretario Cosimo Maria Ferri che sottosegretario la giustizia perché
Farà il suo intervento grazie grazie a voi Sossio sempre grazie devo dire grazie all'associazione analisi l'avvocato Musicco tutti i presenti e alle associazioni che rappresentate devo dire non è facile prende la parola perché
Come hanno detto meglio di me ringrazio davvero Claudio Moscardelli generosa Di Giorgi per questo impegno perché poi
Avete detto bene fine si parla si parla proprio già fa gli articolati
Fare le norme e per portarle portarle a termine ci sono tanti senatori parlamentari presenti già citati dall'avvocato Musicco che
Si sono impegnati anche loro in questo senso e quindi ora è il momento di raccogliere
Il lavoro fatto in questi anni e di trovare un punto una sintesi per fare una norma perché una norma importante io
Mi trovo l'onore di
Ricoprire il ruolo di sottosegretario ammissiva giustizia ma vengo dal mondo della magistratura fino a pochi mesi fa e scriviamo le sentenze e devo dire non vi nascondo che dal giudice penale
Quando dovevo giudicare degli omicidi colposi stradali erano davvero i casi più difficili e da trovare anche perché
Ricordo sempre a parte la costituzione di parte civile perché non sempre tutte le parti sono costituite qualcuno sceglie la via del giudizio civile oppure a seconda di familiari qualcuno del penale qualcuno civile però
E in questi processi mi capitava sempre di vedere
Alcune persone più o meno vedi nei processi soliti testimoni la polizia giudiziaria e quelli piccoli centri delle Facci che non non conoscevo stavano sempre in fondo all'aula
Riguardava l'aspettavano che chiamassi questo processo e poi ascoltavano ascoltavano e di vedevo che volevano darmi una risposta volevo darmi in qualcosa e quindi mi sentivo però impotente
Mi sentivo impotente perché sapevo che non era facile con una sentenza chiaramente il giudice deve fare deve fare il proprio lavoro e quindi accertare la responsabilità se c'è
Ma sapete che omicidi colposi l'elemento della colpa sia dal punto di vista giurisprudenziale che dottrinale
è una delle cose più difficili da giudicare
Poi c'è un problema di pena
Perché lo dicevamo prima con l'amica Rosa Di Giorgi che
Ringrazio ancora davvero insieme a Claudio e Moscardelli per questa occasione
Dato
Essere presenti con l'avvocato Musicco
E poi c'è il problema della quantificazione della pena
Perché deve il giudice questo faccio autocritica graduare la e applicare la pena sempre nel modo giusto perché quello è il sapete il centotrentatré del Codice penale
Anche ora col terzo comma del cinque ottantanove che già va da tre a dieci anni in caso di più vittime può aumentare fino al triple comunque arrivare a quindici anni c'era avremo però questo non basta
Questo non basta e dobbiamo dirlo anche chiede tecnico intanto c'è il problema
Serio scusate
Tengo più la linea tecnica che è quella e politica del cinquecentottantanove secondo comma perché perlomeno nel cinque ottantanove terzo comma c'è già il divieto
Di bilanciare le generiche e di rendere equivalente prevalenti però andare contromano
O duecento chilometri all'ora in una viuzza è una strada pericoloso di notte senza illuminazione senza e oggi c'è una pena prevista dal secondo comma che cinquecentottantanove
Che se non erro mi pare che sia dai due ai da o dai due sette anni
Però poi bilanciati quindi quando e poi di fronte un incensurato comunque gravi se il giudice
Da concedere generiche le rende addirittura prevalente
Ma anche qui vale il tema è al primo comma
Ma il primo comma dove addirittura la pena da uno a cinque anni e poi si fa i riti alternativi sappiamo quello che succede allora dobbiamo riflettere questo ad oggi e
Non basta perché lo dicevano prima chi mi ha preceduto meglio di me
Occorre
Un effetto deterrente chiaro quindi la norma la norma rendendo la reato autonomo è chiaro che dare un segnale diverso
Non è sufficiente nemmeno la norma autonoma perché già a seguire la linea tracciata
Su un curioso anche di avere il progetto importante che è stato citato prima David per capire sulla prevenzione perché quello far capire anche i Comuni
E mi veniva in mente quando prima si parlava di enti locali di ANCI
Qui abbiamo tanti valori in gioco c'è il valore della vita
E quindi il valore della vita è un qualcosa che
Bisogna crederci
E quindi lo differenti perché oggi parliamo molto spesso
Di problemi della vita con altri problemi di temi etici su cui non voglio entrare perché non è l'argomento però partiamo dal valore della vita sempre quindi il valore della vita lo differenti
Con norme chiare con un effetto deterrente chiaro e quindi la sicurezza stradale l'educazione stradale la prevenzione ti consentono di comunque valuta lavati lo dico non solo nei confronti di altri ma anche di se stessi perché per molte volte
Che alla guida e chiesto Nicola atto fa purtroppo perde la vita ad altri ma anche a se stessi quindi un discorso che va
A trecento sessanta gradi e poi c'è il problema del rispetto delle regole lo diceva prima rosa
Che comunque deve iniziare educare e a spiegare come come avviene io e chiedo per esempio mentre parlavo ripensato scusate la mia esperienza professionale
A una norma del Codice della Strada ora quindi uno il il Codice sottomano dove mi ricordo che già il giudice faticava applicarla perché poi son quelle pene accessorie sanzione mi sa dire che poi magari arrivi alla fine del processo
Che prevede già in alcuni tipi di reati del Codice della strada di destinare una parte
Delle somme al fondo delegittima allora io mi chiedevo lo chiedevano una voi a me stesso e quindi una mia lacuna
Che voglio colmare da dopo da oggi pomeriggio in poi tanto vedere quanti sono i giudici che applicano questa norma
Che fine fanno questi soldi del Fondo vittime delle stragi e come vengono investiti per
La norma c'è la applichi solo per alcune fattispecie e quindi va visto vuole fare una ricerca perché mi ricordo che
Ahimè forse anch'io molte volte
Mi sono dimenticato di
Di applicarla però andiamo a recuperarla andiamo anche
Arrivederla modificarla vediamo questi perché questi soldi possono essere utili per fare un'educazione stradale una prevenzione seria efficace e forte
Altro punto e dobbiamo dirlo con onestà
Parlo sempre da
Da giudice per quello che
I lavori di pubblica utilità ora in Parlamento e quando si creano IVA abbiamo questo provvedimento importante del mette la messa alla prova delle
Ecco nella guida in stato di ebbrezza questo funziona
Però è e anche dei rischi
E delle controindicazioni su cui il territorio i Comuni le dunque le scuole possono davvero sinergia con la politica così fattiva e concreta
E non dobbiamo dimenticare che non è un caso che il Presidente del Consiglio Renzi abbia citato questa norma nell'insediarsi forse è il primo caso in cui un Presidente del Consiglio nel momento ha avuto il Presidente Zaia andata
Buongiorno che sempre anche lui attenta venga richiediamo ad accomodarsi venga venga Preside per un saluto
Quindi
è è importante allora io pensavo anche della guida in stato di ebbrezza perché poi molti di questi reati nascono quando l'eccesso di velocità la guida in stato di ebbrezza gli stupefacenti allora quando te
Fai i lavori di pubblica utilità chiaramente esiste in cui
La pena addirittura c'è la revoca inserirci Bussone della confisca del mezzo
E la riduzione della sospensione della patente allora questi sono temi su cui riflettere perché a me va bene io credo nella rieducazione della pena però su questi temi deve essere lavori di pubblica utilità assente
Allora ci vogliono dei prodotto protocolli chiari
Perché poi chi va a Conter a controllare come svolgono le le come svolgono i lavori di pubblica utilità perché lì prevedono delle convenzioni occorre verificare che tipo di associazioni e cosa ci fanno fare
Perché allora io penso anche a chi
Rimane per esempio purtroppo paralizzato un infermo queste cose mi piacerebbe che chi ha commesso l'autore del reato vada con la carrozzella e lo lo veda otto ore al giorno portare la persona con la carrozzella fuori allora poi si
Che li posso distinguere la pena revocare la confisca perché questo prevede la norma la revoca della confisca e la riduzione la sospensione della patente nel momento in cui si svolgerà su questo secondo me dobbiamo inserirci
Con questi progetti nel fare da una parte prevenzione educazione dall'altra nella rieducazione della pena
A rafforzare i controlli quindi penso
A questi soldi che sono in questi fondi per verificare che effettivamente ci siano queste queste cose perché io lo dico nella mia esperienza dal giudice ahimè io mi fidavo di una relazione e molte volte è non capisci e mi ricordo
E con tutto rispetto una volta mi venuta un accordo di una parrocchia che voleva far fare il coso va benissimo però vorrei capire
Poiché il tipo di lavoro e poi chi controlla perché poi voi al ministero abbiamo la difficoltà con l'aria penale stende quindi con tutto quello che esterno sapete come voi problemi personali e e quindi manca quindi anche su questo secondo me
Occorre fare mi veniva in mente un'altra cosa e poi chiudo quando si parlava dei bambini erosa diceva iniziamo dai bambini minorile
Io penso addirittura sono padre di tre figli piccoli e
A quello che succede qui vi dico che né perché siete guardi questi videogame logge tutto sulla velocità e tutto sullo scontro e tutto sulle allora dico anche lui io non me ne intendo però sapere in qualche modo io rispetto lavoro di tutti però in qualche modo occorre incidere anche con questo dando dei messaggi diversi
Ed è messaggi diversi che si può giocare in mille modi e penso che ci possano essere anche altre soluzioni io ringrazio per l'invito confermo non non sono
Non autorevolezza di confermare però sono solo il mio impegno personale su questo tipo di reato che se il Governo
Non solo potrà seguire l'iter ma come dicevano prima sia senatori Moscardelli Di Giorgi potrebbe essere anche il Governo a recepirlo in un altro provvedimento chiaramente la decisione spetta al Presidente Renzi
E al Ministro della Giustizia però penso che ci sia grande impegno e lo testimonia quello che ha detto il Presidente nelle presentarsi alle Camere nel col suo primo
Intervento e lo dimostra anche la il suo impegno come sindaco di Firenze
Su questi su questi temi quindi
Io penso che sia davvero la volta buona tutti insieme possiamo davvero dare un contributo per le dare quel messaggio e quell'effetto deterrente che leva della norma perché il cittadino deve capire che esiste una norma
E che se violata c'è una conseguenza perché bisogna credere anche nell'effettività della pena poi si parla di rieducazione perché è giusto che ci sia anche il modo
Di rieducare ma penso che ciascuno di voi toccato da queste tragedie perché sono tragedie abbia voglia da una parte di giustizia ma dall'altro faccia queste battaglie anche per gli altri e questo mi fa molto onore
Perché sono battaglie che voi dedicate agli altri e siccome
Negli altri
E ci siamo tutti vi dobbiamo grazie ancora di più e quindi doppio perché voi lo state lavorando per voi ma state lavorando per gli altri quindi davvero grazie voglio ringraziare anche la stampa non solo presente tutta
Vi cito solo Isoradio ma ci sono tanti che nella stampa si stanno impegnando perché ho avuto modo e di essere loro ospitano lanciato questa campagna che è importante perché comunque tutta attenzione l'impatto mediatico è importante per dare forza
A queste idee che sono davvero vincenti grazie buon lavoro
La ringrazio Sottosegretario fare le IPAB ero dimenticato di ringraziare Barbalarga Barbara la rosa che ha dato un contributo all'organizzazione molto importante
E a proposito del patteggiamento sia più presentato già tanti anni fa una riforma del patteggiamento del familiare della vittima venisse almeno ascoltato nelle aule di giustizia quindi le proposte queste proposte quelle porterebbe all'attenzione del
Del governo e insomma perché chi crede nella legge io sono nipote che di magistrato quindi
Vuole che venga applicata nel modo giusto e ci siano pene certe non solo per dare giustizia e familiari ma anche per far capire a colpevole quello che ha combinato cioè quindi servono anche per quello perciò siamo particolarmente lieti anche
Che sia venuto oggi il Capogruppo ledesse trattori presidente dei senatori Pd del Partito Democratico senatore Luigi Zanda perché con la sua presenza ci
Ci fa capire quanto
Il Governo intenda
Dare un impulso determinante a questa questo DDL Moscardelli presentato presentato oggi
E di ascolto alla voce dei familiari delle vittime che insomma mi onoro di rappresentare con l'Associazione evitino incidenti stradali quindi do subito
Oggi qui in questa in questa sede e do subito la parola al senatore Zanda grazie
Vanno io non
Non
Non farò un intervento sono venuto a
Salutare voi naturalmente e ringraziare anzitutto senatore Moscardelli ma che tutti
I senatori che hanno
Preso voluto questa iniziative a confermare l'impegno che chiedo che
Settore Moscardelli di anticipato l'impegno del nostro impegno a
Portare AN Conferenza dei capigruppo questa iniziativa e lì
Prendere
Con la forza politica
Che ci viene dall'essere il gruppo
Più consistente più ampio
Del Senato premere perché la
Il provvedimento venga
Immediatamente calendarizzato prima in Commissione prendiamola in modo che possa essere sollecitamente approvato
Si trattavano di quelle di quei provvedimenti che come
Come tutti voi sapete che
Che
Può essere letto
Sotto molti profili
Tutti positivi tutti essenziali certamente è una norma penale
Come tale la dobbiamo considerare ed apprezzare che fa crescere in qualche modo il diritto penale italiano perché
Perché impedisce che comportamenti più gravi vengano trattati allo stesso modo i comportamenti meno gravi e quindi è una da un punto di vista del sia così del
Dell'ordinamento migliora l'ordinamento ma è anche una norma
Di equità e siamo ad una di quelle norme che in termini generali aiuta a
Per quel che è possibile per
Quanto e possibile ad una legge a stabilizzare la società a dare la Società il senso di una
è un senso di giustizia di equità di di di attenzione a a fenomeni purtroppo non
Non marginali fenomeni anche da un punto di vista
Quantitativo importanti
E
E
E come tutte le norme di questo tipo noi dobbiamo attenderci anche
Dal
D'dall'introduzione di queste
Figure di reato nuove domina Mater Dei c'è anche un effetto educativo l'educazione stradale fa per altre strade naturalmente non dobbiamo considerare
Da norma penale una succedaneo del dell'educazione che va per altre strade l'educazione stradale deve essere una è uno dei
Dei
Insomma è uno degli elementi deve contraddistinguere le società moderne
Però anche la norma penale anche per una penale ci si può tendere che una una diversa sensibilità ma diversa attenzione ai miei comportamenti
Di di di ciascuno di ciascuno di noi io o la
O la
Non so se insomma su cose che non non si dovrebbero dire forse conferenza stampa avente no ma comunque io non ho mai fatto né merita esperienze di di di prodotti
Soldi trovi come non so come chiamarle sulla terra io non ho mai fatto se appartengo a una generazione che evidentemente ha saltato non è stata sollecitata perché non dipende
Data da me ma delle condizioni nega però viceversa
Sono
Con le debbo la debolezza di tutti mi piace
Bere un bicchiere di vino mi piacerebbe soprattutto se è buono e magari si è buonissimo ne avevo due cioè però insomma da ormai da molti anni da moltissimi anni ho preso l'abitudine di non guidare mai
Sito
Dopo pranzo troppo
Biale mai
Preferisco sacrificio economico del
Che mi fa un taxi di una cosa o perder tempo con un autobus che mi fa portava ma non lo faccio mai credo che noi dobbiamo portare devono far capire
Che possiamo concederci molte libertà compresa quella di
I beni e un buon bicchiere di vino ma dobbiamo sapere che uno dei costi di queste libertà è quello di limitarci in altre possibili non
In
Ed è giusto che la società sia rigida perché le conseguenze
Della
Trascuratezza requisito di conseguenze umane possono essere conseguenze terribili
Ed è questo desse la mi sembra che questa sia la la stella polare che ha
Indirizzato Claudio Moscardelli questa iniziativa che deve indirizzare i noi nel sostenerle d'armamento grazie
Ringrazio
Ringrazio il senatore Luigi Zanda che mette l'accento proprio anche sul discorso prevenzione oltre sul discorso pene
Sono sono presenti sala altri senatori firmatari che se volessero fare un intervento
Mi piacerebbe venissero la senatrice pezzo pane
Si potesse essere qua così
Ma darà il suo contributo
Grazie non mi aspettavo ma lo faccio volentieri perché questa iniziativa che ha assunto il nostro collega Claudio Moscardelli e tutti noi possiamo andati a sostenerlo ad un'iniziativa importante
E e necessaria
Io conosco la gran parte delle vostre associazioni ed in particolare conosco incrinata né Pucci una mia concittadina una donna straordinaria molto coraggiosa e
Poco dopo che ero stata eletta in Senato abbiamo avuto un incontro una manifestazione a L'Aquila abbiamo parlato di queste cose avevo assunto un impegno e che sono felice di aver cominciato ad onorare
E con
Le cose che sono state dette questa mattina e con le esperienze antiche ognuno di noi ha portato ascoltavo con tanta attenzione anche e le parole della collega Rosa De Giorgi mi siamo
E qui portandoci dietro delle esperienze
Spesso anche da amministratori da amministratrici e questo ci aiuta molto accogliere voi la necessità di alcuni azioni e anche nelle parole del Sottosegretario offerti quando per strada
E del della possibilità di patteggiamento io ridevo delle esperienze che ho vissuto da assessore alle politiche sociali
Quando portavamo alcuni di queste persone che avevano patteggiato la pena all'interno dell'ente e mi chiedevo sempre ma a cosa serve quello che gli stiamo
Facendo fare noi dovremmo fare qualcosa di più
Quindi il testo di legge si occupa delle modifiche al Codice penale ma c'è ancora anche altro da fare e credo che con il vostro apporto lo faremmo bene
E nel nome dell'interesse generale io concludo dicendo che non bisogna essere un parente delle vittime per capire quanto è grave quanto doloroso quanto è assurdo che si possa perdere la vita un subire menomazioni fatali perché qualcuno ha bevuto un bicchiere di più
Dobbiamo essere tutti partecipi di questo dolore ma anche di questa reazione positiva e che quella di trovare una legge nuova delle nuove penne
E e anche comunque uno Stato che è in grado di essere rigido quando deve essere rigido e aperto quando deve essere aperto in questo caso è bene che le norme siano rigide grazie
Ringraziamo la senatrice perso pane per per le belle parole per avere ricordato appunto
Aquilana anche la presenza in sala della vicepresidente rinata nel Pucci che si sta battendo con me per
Da tanti anni per per la tutela delle vittime ma ci sono tantissimi altri familiari anche in sala che spero
è riuscito a qualcuno intervenire sulla bisognerà vedere se emittenti
Se nei tempi tecnici volevo chiederà senatore Francesco Scalia serio può dire due parole
Essendo
E gradiamo la sua presenza quindi grazie
Grazie davvero salutare vorrei dire
Ringrazio mentre anch'io a Claudio credo Moscardelli per averci coinvolto in questa
L'iniziativa necessarie ce ne fosse necessità dimostrato anche dall'azione di supplenza che la magistratura ha tentato di fare insomma anche un forzature ma
Insomma nella costruzione
Del dolo eventuale perché
Si mette nelle condizioni poeti causare
Incidenti di questo
Di questo di con forzature che però punto quanto forzature sono rimaste minoritarie in giurisprudenza quindi c'era necessità che si intervenisse
Che il legislatore intervenisse strano
Insomma che ci si è voluto con tutto questo tempo
E anch'io confido molto nell'iniziativa del Governo perché poi
è un po'il limite della nostra attività io spero che
Si intervenga
E che le riforme di Renzi riguardino anche questo ma insomma di fatto l'attività legislativa oggi è nelle mani del Governo perché noi interveniamo
Quasi esclusivamente quasi esclusivamente nella conversione ti decreti legge il Governo non così così non dovrebbe essere io spero che
Le riforme che il premier sta spingendo riguardino anche la possibilità
Di un iter legislativo veloce che consente al Governo di avere una priorità sulle iniziative
Nelle sedi dei propri e
Lascia uno spazio al Parlamento l'iniziativa parlamentare però oggi obiettivamente se ci fosse come immagino ci sarà
Per le parole di Renzi espresse nelle bene
Nel momento in cui ha chiesto la fiducia cieca
Un impegno del Governo è chiaro insomma questo disegno di legge insieme agli altri presenti alla Camera saranno appunto il testo base su cui il Governo poi costruirà e la propria proposta e questo ci consentirà di arrivare
Risulta Antonaz tutto deve tempo possibile perché e chiudo velocemente Zanda ricordava
Alla
La sua abitudine è un fatto è un fatto culturale io insomma
Reca anche da ragazzo e purtroppo quindi una
Mai molto tempo fa somme andando in giro per loro opera un fatto
Come dire
Culturali appunto per cui non non era in discussione in realtà come il nord Europa dove c'è più più diffusione dell'uso di sostanze due sostanze alcoliche spero che
Non di altro era ero era un insomma non era in discussione il fatto che se si usciva si usciva in gruppo uno non deve aver portato a casa degli altri
O se suscita per bere su usciva con i mezzi pubblici
Anche questa cultura che era presente in questi Paesi
Molti anni fa ancora
Perlomeno ancora non c'è e quindi io credo
Benissimo il lavoro che voi come associazioni che le amministrazioni locali che il Comune differenze
Come capofila
Fate e viene fatto
Anche per per per per
Diffondere una cultura per per per
Far crescere una cultura e credo insomma perché
Questa iniziativa legislativa anche anche questo senso non sul deterrente forte
Si punisce come corposo perché insomma rimane un omicidio ovviamente colposo essi supera la forzatura la giurisprudenza atteso entra inteso fare rimane un omicidio colposo ma
Punito in maniera molto molto pesante Quintet deterrente forte credo farà da stimolo al diffondersi di comportamenti più sei anni io vi ringrazio vi chiedo scusa se
Ho impegnato offre
Grazie
Grazie senatore scali al tempo si sta quasi per concludere comunque ring volevo ringraziare la presenza in sala
Appunto di tanti familiari Walter Zara la famiglia imperiale eviterei qua un secondo le mamme che si sono le mamme giusto una sola preferenza al femminile oggi Teresa Erina Alessandra Roberta che vengano secondo cui sulla per esprimere
Con una parola come familiari di chi ha vissuto la tragedia il ringraziamento anche per una
Senatore e fare
E per un per una occasione come questa di di arrivare finalmente a questo reato di omicidio stradale grazie se possono salire un secondo sul
Oggi sono più diciamo
è presente sia anche il professor l'Erario che ringrazio per la sua presenza grazie
Grazie a tutti stradina Panicucci e sono la vice Presidente dell'Associazione ammissibile
Prima di essere la vicepresidente dell'Associazione altri sono la mamma di un Giuseppe magnifico comminano giovane ragazzo aquilano
Che è stato massacrato sulla strada e il due ottobre del due mila cinque
Da un individuo che non era né ubriaco e ne drogato ma aveva semplicemente deciso di lanciare la sua autovettura quella sera
Ad oltre centocinquanta chilometri orari su una strada in prossimità di un centro urbano il cui limite massimo era di cinquanta
Ho fatto questa premessa per quale ragione per giustificare le questo le di inserimento nel
E nelle negli di enti e che è stato presentato che dal senatore Moscardelli che ricatti ringrazio così come ringrazio tutti i territori che hanno voluto appoggiare questa questa nostra richiesta
Dell'aver avuto inserire in questo DDL anche l'eccesso di velocità quindi il superamento del doppio dei limiti di velocità e la pirateria stradale
Perché riteniamo che questi comportamenti non abbiano nulla di colposo Maggi volontario perché
Per quel posto si intende qualcosa
Che avviene quando non c'è la volontarietà ma
Come può esserci indici mancanza di volontà nell'andare a centocinquanta chilometri orari
Oppure facciale una una ragazzina mentre sta attraversando le strisce pedonali passare con il rosso assumere sostanze stupefacenti o ubriacarsi prima di mettersi alla guida questi non sono comportamenti colposi per noi
E quindi come tali quindi come comportamenti altamente lesivi non solo della vita che è il bene più prezioso ma proprio della dignità
Perché noi familiari oltre alla tragedia oltre al dolore oltre alla al vivere una vita che per noi è diventata insopportabile ci dobbiamo
Ci vediamo costretti a subire
Inc nelle aule di tribunali anche la vergogna della del del calpestare la memoria dei nostri figli e questo è inaccettabile e pertanto chiediamo e ve lo chiediamo a gran voce
Che questo provvedimento che questa introduzione del reato di omicidio stradale
Finalmente finalmente
Abbia la conclusione che merita non ci riporterà ai nostri ragazzi questo non lo diciamo sempre
Ma
Sarà
San salverà tantissime altre vite essenza la sicuramente il voler dare una un senso a qualcosa che permette agli ai sensi del senso ora più ringrazio tutti e grazie a ad h ventiquattro
Buongiorno a tutti
Io sono mamma di famiglia Giorgianni
Per carità ucciso
In via per gli enti rinvia Nomentana col suo ragazzo un po'di anni fa
O impattato questo mondo giuridico in maniera molto traumatica perché ho scoperto effetti
Tante inadempienza da parte dello Stato tante lacune
E tante irrazionalità all'interno del sistema
Oggi sottosegretario mi ha detto anche un'altra c'è sicuramente qualche lacuna giuridica
Dal punto di vista del riconoscimento della chiarezza nell'interpretare un omicidio stradale e la colpevolezza di un omicidio stradale
E quindi e questa domanda bisogna ma forse l'ha già tanti anni fa
Perché
Quando il giudice dice molto problematico affrontare in un processo acquisti tipologie di reati
Significa che forse la giurisprudenza non è chiara forse c'è qualcosa che manca
Forse la civiltà è andata avanti e forse non è stato previsto dal Codice penale un reato di questo genere perché il sistema non era così complesso come oggi
E forse bisognava un attimino o cercare di rimediare a questa lacuna
Io ho avuto inizialmente l'illusione
Che mia figlia e Alessio
Avessero avuto della giustizia da parte della giustizia perché in primo grado
è stato riconosciuto per la prima volta l'omicidio stradale
Io
Guardate in
Perdere una figlia di ventidue anni che si sta laureando bellissimo che c'è davanti a sé un mondo che l'attende Di Gioia di grande
Io con costruzioni di vita davvero importante
Ho pensato forse mia figlia l'estratto adatta
Per compiere questo questo grande questa grande azione di civiltà e di giustizia
Ma in secondo grado questa cosa è tornata
Terribilmente indietro
E lì c'è stato un secondo comma
Secondo mio sconvolgimento e queste irrazionalità di cui io parlavo aveva un senso perché non capivo come è possibile che in un percorso
Di
E rito abbreviato
Dove le viverle testimonianze tutte tutte le informazioni che si raccolgono sono informazioni che vengono congelate perché questo significa non poi dal punto di vista pratico
Possa farsi
Che un giudice mi dispiace che non ci sia sottosegretario ma vorrei veramente parla mi scuso se gli anni che domando magistrati o anche delle mie amiche
Che hanno il coraggio di dire ma mi vergogno di essere magistrato aver coraggio però me lo dicono privatamente chiaramente
Allora come si fa
Com'è possibile c'è in primo grado un giudice pronuncia una sentenza così importante così corposa così giusta e secondo grado si ribalti a trecentosessanta gradi la sentenza
Io non non trovavo un senso a tutto questo perché non c'erano elementi aggiuntivi che giustificassero uno un ritorno indietro così forte
Ma mi sono visto che non ha risposto tre cose USA e mi domando ancora adesso che aveva ragione che è stato più bravo il primo o il secondo
Non so se io sono chiara in quello che che racconta però mi rimane sempre il punto interrogativo e mia figlia
Non è morta e molta inutilmente perché io spero in voi
Ci stavo credendo inizialmente poi sostata delusa adesso credo che questo Governo forse ce la farà se ce la fa io ringrazio mia figlia che sta lassù ci guarda e ringrazio molto vuoi dove
Grazie Teresa per
La bellissima testimonianza purtroppo ridicolo che tempo concluso volevo sentire anche le parole va beh di Nerio Papetti di Roberto Battellino Alessandra Barletta ma purtroppo
Due parole se c'è tempo
Abbiamo pagato averlo pensiero nostri
La stessa cosa
Trenta mesi a stessa cosa perché ne abbiamo perso tempo
Su questo il testo da poco trovano magari ventidue anni magari no in tredici e quindici sedici
E
E penso che comunque siamo arte invano lo stesso perché anche se passassero Martin vanno Stiffi
Quindi siamo comunque qui a lottare perché io
E FIAT versasse le strisce pedonali
Quella uccisa è scappato
Ha avuto un comportamento successivo
No non non ho parole perché comunque nascosta la macchina
Ha aggredito
E lo dico per la prima volta aggredito sputano in faccia al Papa della ragazzina che
Si è salvata miracolosamente
Cammina qui i dati tranquillamente la macchina rinascosta fra e guida un motorino farà io mi sto attivando a terra
Portano a farlo prenda dei Carabinieri della Polizia
Quindi
Questo è quello che li ha mai
Questo è quello che noi viviamo cioè non in sei mesi a tredici anni sua figlia due ragazzi venisse messa finlandese quindici anni
Falciata
E lasciata lì
Meno male che c'era suo cugino e quindi io
Sono corsa di immediatamente
Ma cosa posso dire purtroppo
Ormai viviamo una vitalità per chi come me la fortuna di avere un'altra figlia fatte
E però la nostra interdetta tutto quello che posso dire spero che tutte queste
Cose che noi abbiamo detto in quest'Aula aiutino veramente i giovani che restano
Perché mi hanno il diritto ne hanno diritto
Io ho letto una cosa che non cancellerà al ma anche la mia testa mia figlia di quindici anni durante esame autoptico si dice credo non lo so è stato fatto il test dell'alcol e della droga
E di questa persona che ha ammazzato verifica io non ho potuto sapere niente ma non interessa neanche niente ripeto perché sono tutte consolazioni che non ti portano purtroppo ogni
Però
Che queste leggi vengano fatte vengano poi messe in atto questo importante questo
Perché sono quasi stanca di ripeterlo che per ogni minima cosa poi per un cavillo tutto salta tre anni e quattro mesi a quest'uomo che avrà diritto ad un appello
Ma mia figlia l'appello all'attività gli Alessandro assomigliano dallo soffriva no trasmesso non potrà farlo infatti questo è l'unica cosa che mi sento di dire poi buon lavoro
Solo una cosa perché
Questo
Cinquanta
Mozione profonda
Particolare chi ha figli ho tre figli quindi emittente sempre mi reputo una madre
Fortunata perché hanno avuto incidenti né figli con i motorini eccetera e se la sono cavata perché avendo il tre per la strada di attiravano i tempi in cui ancora giravano con i motorini oppure a piedi a piedi cioè terribile
Io credo che noi
Come dire fatte pensare anche dopo avervi ascoltato e non era una volta che mi capita ma è sempre una storia nuova è sempre la prima volta per noi che in qualche modo
Stiamo cercando
Fare qualcosa ecco davvero l'impegno l'impegno chiude l'impegno vero non ci conosciamo sappiamo quanto siamo determinati
E quanti non riusciamo ad essere a Firenze si dice in un certo modo ma insomma quanto riusciamo a essere duri nel volere una cosa noi veramente qui ci prendiamo l'impegno di volerla di volerla velocemente non per ridargli figlie ovviamente perché questo non si fa
Ma per tutto quello che voi avete detto perché avete ci siete riusciti a mettere in qualche modo al servizio di tutta la comunità questo questo dolore Ravazzolo forse un genitore può capire quindi
Dove dice disguidi stiamo e vicine davvero e cinque no nostro risposta può essere solo questa e quindi Claudio è stato fantastico apportare
Immediatamente perché in fondo ci siamo da poco e prima di capire anche come funzionano le cose
Non posso abbiamo alcune messo quindi sappiamo esattamente qual è il percorso che dobbiamo fare non era un caso che qui ci fosse il Capogruppo
Perché bisogna che ci si è capogruppo alla Conferenza dei capigruppo a tirare avanti la cosa e quindi è è la la via e qui sta insomma e e poi comunque ce la facciamo perché abbiamo stavolta davvero il Presidente del Consiglio che ha tre figli vessati che
La lordi dico solo questa cosa la cosa più brutta che può succedere un amministratore a uno che fa il Sindaco
E quella di a vere la la sera quando il comandante dei Vigili ti chiamo e ti dice c'è un incidente c'è un ragazzo per la strada questa è la cosa che in un amministratore non sopporta perché i bandi ma è capitato di andare all'ospedale quella notte insieme al Sindaco
A a queste acquisti incidente ne abbiamo così diverso in questi anni soprattutto con
Con i ragazzi sui nostri viali viali di Firenze che sono una cosa orrenda purtroppo
Ecco e questa è la cosa che ti rimane dentro quindi da questo punto di vista probabilmente proprio per questo avendolo vissuto il dolore il vigile che sta che non sa come fare andare a casa dirlo genitori perché poi c'è questo no
Ecco avendolo vissuto noi ci impegniamo davvero abbiate fiducia perché questa volta ce la facciamo io questo mi sento di
Insieme
Grazie davvero anche per le parole della senatrice strutture Moscardelli che
Simbolo e concludo
Presentino un saluto proprio perché il intercettano il dolore dei familiari queste queste norme sono norme
è importante perché sono norme
Che
Portavo voce a chi voce più non ce la
Grazie
Ma io ho davvero poco da aggiungere anche perché insomma le parole di Rosa sono
Le parole sopra di noi senatori che ci impegniamo a voler concretizzare insomma questa spiegazione insomma renda più civile la nostra terra comma una normativa insomma
In grado di rendere maggiormente giustizia
L'incontro con i familiari delle vittime sempre straziante io potranno
Sabato scorso Martina che qui in sala e ringrazio insieme a suo nonno che insomma è stato segnato dalla vita da tanti lutti insomma non solo la figlia col genera in questo caso i genitori di Martina ma anche la mamma se non ricordo e altri
Un fratello quindi
Una
Cosa drammatica e io tono faccio fatica che a parlarne quindi immaginiamo
Le persone direttamente coinvolte
Ecco insomma
Ringrazio anche l'avvocato Musicco perché lui come tutte le altre associazioni che si sono
Oggi erano presenti che comunque si impegnano
Svolgono e hanno svolto un lavoro fondamentale
E insomma speriamo davvero ecco di corrispondere a questa domanda di giustizia che non restituisce la vita delle persone ma insomma
Da che
Minimo di senso a quello che che è accaduto è così indicibile insomma come come dolore grazie