24MAR2014
rubriche

Il Medio Oriente visto dal Cairo

RUBRICA | di Massimo Bordin RADIO - 00:00. Durata: 25 min 56 sec

Player
Puntata di "Il Medio Oriente visto dal Cairo" di lunedì 24 marzo 2014 condotta da Massimo Bordin che in questa puntata ha ospitato Sabrina Gasparrini (collaboratrice di Non c'è Pace senza Giustizia ed esperta di Geopolitica, Non c'è Pace Senza Giustizia).

Tra gli argomenti discussi: Arabi, Arabia Saudita, Assad, Copti, Egitto, Elezioni, Esteri, Fratelli Musulmani, Giustizia, Golfo Persico, Guerra, Iran, Israele, Laicita', Lega Araba, Medio Oriente, Morsi, Palestina, Pena Di Morte, Politica, Presidenziale, Qatar, Siria, Usa, Yemen.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 25
minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale ecco c'è l'appuntamento settimanale con Sabrina Gasparrini e il Medio Oriente visto dal Cairo
E naturalmente la settimana offre
Novità sono sull'oggetto soprattutto
Alcune centinaia di condanne a morte richieste vedremo voi Nesi Giorgio di questo processo
E naturalmente ne parleremo però comincia e naturalmente anche della campagna presidenziale e delle delle novità chiesi vanno via via precisando
Però credo che
Potremmo partire prima
Appunto poco il Grand angolo cercando di allargare il quadro
Anche a i Paesi arabi Miceni all'Egitto alla dialettica che la situazione egiziana sta proponendo anche in una quei Paesi
Le interrelazioni diciamo essi perché credo che la diciamo la lotta per la conquista del potere in Egitto stia avendo ripercussioni molto importanti anche in termini di equilibri
Nei rapporti sia bilaterali fra gli Stati del Golfo e non solo ma anche di rapporti più più complessivi in Egitto sappiamo che
Da una parte c'è l'establishment militare
Che si contrappone al movimento dei Fratelli musulmani da una parte all'opposizione laica che incarna un po'quello che resta di piazza Tahrir
Dall'altra e questo effetto contagio rischi a questo punto di mettere in discussione la sopravvivenza stessa del Consiglio di cooperazione del Golfo e più in generale gli equilibri interni alla lega araba almeno sul dossier
Di un qualche peso come ad esempio le crisi regionali se noi guardiamo la situazione nel suo insieme vediamo che ci sono tre grandi aggregazioni
Il primo è il blocco conservatore che mira in qualche modo a restaurare lo status quo ante cioè quello prima delle rivoluzioni arabe e questo blocco è costituito in in modo principale dall'Arabia Saudita
Che in Egitto sostiene apertamente i militari e a questo punto sorge anche il dubbio che nel luglio scorso Riad sia stata informata prima
Dell'imminente rimozione di in cambio del mossi dalla Presidenza della Repubblica è semplicemente una domanda che pongo non ho assolutamente elementi per poterlo affermare però da come si stanno in qualche modo configurando le cose potrebbe essere una ipotesi reale
Questo blocco costituito inoltre anche dagli atti dagli Emirati Arabi Uniti ed ed piccolissimo regno del paccheri ma c'è poi un secondo aggregato che invece è formato in primo luogo dal Qatar
Che come sappiamo ha giocato un ruolo attivo molto importante nelle rivoluzioni arabe sia attraverso Al Jazeera che ormai diventata una colonna portante della politica estera Caterina che
Più in particolare attraverso il sostegno politico e finanziario garantito alla fratellanza musulmana in Egitto in Libia in Tunisia in Siria nello Yemen ma
Al fianco del Qatar troviamo la Turchia che non è uno Stato arabo ma non per questo uno Stato meno meno importante anche per quanto riguarda gli assetti regionali
La terza o il terzo blocco invece è la cosiddetta coalizione pro uscita costituita dalla Siria dall'Iraq dall'Hezbollah libanese e sostenuta da un'altra potenza non araba che l'Iran
Cura considerando questo contesto i dati recente decisione
Di era di esaudite immigrati ed a fine di ritirare il proprio ambasciatore dal Qatar nonché la scelta dell'Arabia Saudita di mettere fuori legge e la fratellanza musulmana sul proprio territorio nazionale
Una scelta peraltro anche semplice perché come sappiamo il movimento non è assolutamente maggioritario in Arabia Saudita quindi politicamente diciamo non è una scelta difficile da
Da adottare però alla luce di tutti questi elementi possiamo capire perché la riunione della lega araba che si aprirà il venticinque marzo in Kuwait è una riunione molto molto attesa da tutti da tutti gli osservatori
E sarà una riunione che avevamo all'ordine del giorno principalmente due punti la crisi siriana e più in generale il propagarsi degli episodi di violenza politica a livello regionale
E la ripresa dei colloqui fra Israele e Palestina
Ora escluso che gli Stati possano trovare una posizione comune su questi punti sulla fronte diciamo sulla questione del terrorismo la linea dura di Riad non sarà sostenuta ad esempio da uno dei tradizionali alleati sauditi che ha la Giordania
Paese dove come sappiamo i fratelli musulmani sono perfettamente integrati all'interno del sistema l'establishment ritiene che essi agiscano perfettamente nel rispetto della legge che quindi in quanto tali abbiano
Il diritto di esistere e di partecipare al gioco politico
D'altra parte una eventuale decisione della Giordania di mettere fuori legge
I fratelli musulmani potrebbe avere il rischia addirittura di mettere in discussione la la corona di Re Abdallah quindi
E ciò sarebbe una decisione del tutto pericolosa
è altresì improbabile che ha Manna segue sudditi sul terreno dei rapporti con il Qatar
Innanzitutto perché esiste in Qatar una consistente comunità giordana che ridia immigrati ad una comunità di lavoratori che sono
Diciamo piuttosto integrati danni all'interno del tessuto Caterino e che quindi
A fronte di un ulteriore inasprirsi dei rapporti potrebbe solo che trarne nocumento
I rapporti d'altra parte sono già tesi perché l'aspettativa del Qatar nel momento in cui è esploso il conflitto siriano era che le autorità Giordani in qualche modo favorisse ero l'opposizione siriana in termini soprattutto di
Passaggio di armi e di combattenti inviati dal Qatar attraverso le frontiere giordane cosa che non è successo
E diciamo il la cartina di tornasole dello stato dell'arte dei rapporti fra questi due Paesi è dato dal fatto che il Qatar non ancora versato come si era impegnato a fare un miliardo e venticinque milioni di dollari
Che fanno parte di un fondo di donazione più ampio costituito di imperniato delle onde riuscire e che alcuni Stati del Golfo hanno appunto deciso di mettere a disposizione dei giordani soprattutto per
Far fronte alla alla crisi dei profughi giornate siriani che arrivano che arrivano in Giordania quindi
Al pari della Giordania però su tutti questi aspetti
Non è prefigurabile neppure un sostegno avviato da parte del Marocco laddove il primo ministro benché gran esponente del partito islamista giustizia sviluppo affiliato alla fratellanza musulmana
Da parte della Tunisia dove gli islamisti di un'asta comunque fanno parte della coalizione di Governo
E del Kuwait laddove i fratelli musulmani o comunque il partito locale affidato alla fratellanza sito in Parlamento
Quindi dal sud dal sul piano del terrorismo c'è questa situazione dal punto di vista invece dell'altra questione che sarà al centro della discussione del vertice della lega araba cioè il conflitto siriano
Le posizioni sono ancora più divergenti se vuoi perché da una parte abbiamo Arabia Saudita e Qatar che hanno armato e finanziato elementi estremi dell'opposizione siriana
Mentre in Iraq Algeria Hezbollah e le tribù uti del nord dello Yemen lo sostengono Assad perché ho nominato le tribù del diminuite
Perché questi ultimi ritengono che Assad siano sia l'ultimo Presidente arabo
A costituire un reale contrappeso rispetto all'influenza americana e israeliana all'interno della Regione e sono convinte peraltro sbagliando evidentemente però questo è il la motivazione
Che li rivolte siriane siano state in qualche modo provocate da elementi esterni cioè dire dalla CIA e dal Mossad
E dal movimento transnazionale dei Fratelli musulmani affiliato ad Al Qaeda questa è la lettura che ne danno diciamo le tribù yemenite che poi hanno un fronte aperto come è noto di contrapposizione molto forte con l'Arabia Saudita
Quindi vedremo che cosa io dubito effettivamente che tutti questi equilibri e in particolare i rapporti del Qatar con gli altri Stati del Golfo
Costituiranno oggetto di discussione all'interno della lega araba però gli esiti su tutte queste questioni saranno anche il termometro diciamo per capire a che punto saremo arrivati nell'escalation additivi
Di che si è riunito di questi rapporti come poi tutto questo vuol dire anche riflette il significativo questo certe situazioni interne egizie
Abili internazionali o credibili
Hanno ottenuto contenuti leggibili tesi tali sta
Insomma
Ecco e a questo proposito invece sulla fronte più propriamente sia
Come
Quella sul fronte dei proventi egiziano premesso che il generale al sì sì non ha ancora sciolto la riserva sulla sua candidatura il dato che secondo me politicamente più rilevante questa settimana
E lo slittamento della formalizzazione da parte della pecco che la Commissione elettorale che sovrintendere a tutto il procedimento elettorale per le presidenziali
Dell'annuncio della data delle elezioni e quindi della apertura del periodo formale di deposito delle candidature
E è legittimo il dubbio che il procedimento si è stato sospeso in qualche modo per consentire il sì sì di calibrare meglio i tempi dell'annuncio della sua candidatura anche se
Il Presidente della PEC che si chiama Fiandaca mi
Ha respinto molto duramente queste questa ipotesi e queste accuse spiegando che poiché la legge prevede che ciascun candidato per poter formalizzare la propria candidatura dovrà raccogliere venticinque mila sottoscrizioni
In quindici governato ratti in e dovrà raccogliere almeno mille in ciascuno di questi governato errati c'è bisogno di più tempo in sostanza per formare gli ufficiali
I pubblici ufficiali che dovranno poi materialmente portare avanti il procedimento elettorale soprattutto dal punto di vista dell'uso di un particolare sistema telematico di conteggio dei voti
Che stando a quanto dice fatta mia particolarmente difficile da usare e che quindi richiede un certo periodo di tempo perché si possa confidenziali Zarri con questo
Con questa procedura Fatmi comunque assicurato che
Al più tardi mercoledì ventisei marzo si aprirà il periodo per la presentazione delle candidature
è aggiungendo però che poi ciascun aspirante candidato avrà a disposizione tra i dieci e i trenta giorni per poter raccogliere le firme volete capisce bene che venti giorni di scarto non sono proprio l'inerzia perché pensa giri
Di candidarsi e di farlo magari senza avere alle spalle un partito strutturato movimento in grado di garantirli questo l'adempimento di questo obbligo di legge cioè
Su comunque
è una forma è che l'immigrazione dividendi verdure che che anche una logica però
Certo poi si tratta di capire quali sono i candidati che hanno più verosimilmente la possibilità
Di comunque superare il verso verso diventino alcune al momento ce n'è uno soltanto che essa bassi che effettivamente può contare su
Un minimo di seguito popolare e di di
Diciamo anche di organizzazione territoriale in grado di garantirgli questo questo risultato
Altri che non ci sono ancora manifestati a parte l'avvocato egiziano che però
Khalil che però non non ancora
Effettivamente annunciato se intende candidarsi o meno è tutto da vedere sul piano più propriamente delle candidature infatti non ci sono grandissime novità se non forse tre aspetti
Il primo è l'annuncio di chic di non volersi candidare e quindi esclude diciamo un contendente di sedersi all'interno stesso dell'esercito
Disamina nella si sono perse le tracce dopo il tentativo di omicidio per cui non ha più preso una posizione una posizione netta ci sono poi le dichiarazioni che Ambra Moussa all'il lasciato all'agenzia Menna sulla piattaforma elettorale
E che si si dovrebbe presentare insieme alla propria candidatura e che sarà secondo MINUSTAH tutta incentrata sulla costruzione di un Egitto moderno
In grado in qualche modo di conciliare diciamo prosperità economica libertà e rispetto dei diritti degli dei singoli con lotta alla corruzione e diciamo
Lotta per la stabilità e la sicurezza del Paese
Ci sono poi le dichiarazioni di papà del Papa copto dopo aver secondo
Che durante un'intervista ad una canale satellitare del Kuwait si chiamano Altan ha detto di diciamo DDA invitato l'eroe così lo ha definito Sissi
L'unico in questo momento a possedere l'ATC predisciplinare necessario governare l'Egitto in questa fase non sottrarsi e in cui al dovere nazionale
E di mettere la sua persona al servizio del Paese in questa specifica e determinata funzione che è quella di Capo dello Stato ora di per sé questa presa di posizione
Non stupisce se pensiamo al fatto che
Diciamo il con la Comunità copta intesa nel suo insieme è sempre rimasta piuttosto fedele a Mubarak che negli anni è stato in grado
E di garantirgli sicurezza anche se poi sul piano della parità dei diritti anche lì c'erano dei problemi soprattutto per quanto riguardava
Diciamo il diritto ad edificare nuovi luoghi di culto
Però non era mai successo ecco che il massimo esponente dell'autorità religiosa prendesse una posizione così platealmente a favore di un candidato comunque di uno schieramento in modo così
Così aperto e così plateale
Tutto quadro spero ha detto anche un'altra cosa particolarmente importante grave cioè ha tracciato le rivolte arabe del due mila undici come risultato di spinte esterne
Tendenti alla frammentazione degli Stati arabi quindi ignorando completamente le istanze di libertà e di dignità di chi
Quelle rivolte le a determinate poi alimentate non solo ma anche avvalorando la tesi della paternità
Sta diciamo totalmente falsa islamista dei movimenti
Diciamo di liberazione che in quel periodo si sono costituiti e hanno determinato le sorti del Paese
è un'ideologia che si ritrova sull'argomento notizie quindi ha un suo
Un suo impatto
E credo io vedo diverso colpito da un
Dei primi elementi di petrolio ermetici cedere agli assistiti e non avevo sciolto la riserva
Noi evidenti
Poi
Finché miliardi lui quello che poi
Ha più probabilità di vincere anche perché ha detto di tutto il problema fra poco anche con
Alcun un indurimento notevole della della morsa repressiva
Creare questa situazione
Però io
Programma per come tumori assumervi mostra anche a attenzione tutta politica
Di da un processo di non presentarsi come un ritorno a passa basi cercando di tenere il più possibile incontri di conciliare incurabile dizioni militare in Egitto data dalla che non vede Faruk
Le novità va be'del nuovo millennio e soprattutto del
Dichiarazione del
Della originaria spinte democratiche Boscetto operazioni acrobatiche però e qui viene
La seconda osservazione ieri
Volevo fare dopodiché ascoltato e il ruolo di un politico neri chiarissimo
E e non sono molti ne cito adesso il Consiglio e come a Brussa che sembrava vede
Come dire rinunciato a un protagonismo di liberticida però essersi opportunamente di positivo opportunamente di fare problemi
Riposizionare edotta la parte nella di un nuovo sistema di un
Di un di un regime ammodernare Deauville orrida comunque sicuramente poi in una posizione almeno inizialmente editi
Di presenza non solo dietro le quinte probabilmente voi avrà anche impieghi importa
è tangibile ma non è escluso che illustra miri a fare il primo ministro turca perché quello è l'unico incarico che gli resta il Segretario generale della lega araba non ci ha fatto questa anziani
Posizioni di ambasciatore fosse pure in una sede importante sono riduttive rispetto ad un ruolo come può essere quello della guida del Governo credo sia l'unico
O di Ministro degli esteri ma anche lì insomma diciamo non consenta con l'ambizione del personaggio
A noi oggi a Cernobbio uguale a essere
La fascia larga dicevo cosiddetti civile ecco del regime militare avendo dalla sua anche diciamo la sua nota
Pietro internazionale che non è poco in un Paese come come l'Egitto dove ce l'aveva solamente barra dai sostanzialmente non ha saputo
Metterlo a frutto
Non c'è il dubbio quindi è anche il rapporto con la lega araba che di cui è stato Presidente quindi proprio in un contesto come puro descrive
Quindi questo è diciamo così un aspetto
Più
Diciamo
Tempo fa per il fatto in sei lì possa esserci una
Un processo che
Diciamo de plano porti stabilizzazioni
Però c'è un problema cioè questa s'
Questa pressione repressiva che non sembra attenuarsi tutt'altro da un altro anzi nel momento in cui poi trova diciamo viene tradotta sul piano più propriamente giudiziario le sorprese non mancano
Ed è la prima volta la sentenza è stata emessa proprio questa mattina che numero così consistente di persone vengono condannati a morte in Egitto
Un tribunale del Cairo questa mattina ha deciso di condannare a morte cinquecentoventinove mila coerente volessero aderire rimasto non la condanna è assolutamente sì no non ho la condanna è stata comminata questa mattina siamo ancora ad un grado di giù
Sezione che consente un appello
E però questa Corte ha deciso che queste cinquecentoventinove persone che poi si tratta di militanti attivisti della fratellanza musulmana debbano essere condannati alla pena capitale per l'uccisione
Dimostrasse la terra che era il vice capo della
Stazione di polizia di Maccanico nella distretto di minima
Rimasto ucciso questa estate negli scontri che hanno seguito allo smantellamento del sit-in
La fratellanza musulmana aveva organizzato lasciata da quella
Se ti ricordi certo statico vari focolai di protesta appunto scatenati dalla Fratellanza in diverse parti del Paese
Questo era uno di questi
Le accuse però riguardano anche il tentato omicidio di altri due agenti di polizia ovviamente anche i danni provocati alla Stazione stessa che è stata data alle fiamme il disturbo dell'ultimo dell'ordine pubblico
Sembrerebbe peraltro che la sentenza di questa mattina sia stata comminata senza che venissero ascoltate le tesi della difesa
E
Questo dato che viene riportato dal quotidiano indipendente al Mastrolia un andrà tutto verificato perché se così è diciamo ci sono anche più elementi anche per adire eventualmente giurisdizioni superiori
Scuscettibile
Io posso dirvi che i poligoni di Finsiel diverso Sissi dirette di luci si uniti un poliziotto
Anche applicando diciamo la fattispecie del concorso volto molto distinzione della rivale cinquecento condanne a volte mi sembra un esercizio voglio di non
Non c'è e
Non c'è al mondo che la giurisprudenza che possa reggere una cosa del genere quindi
Ed è tutto su questo reato che poi ci sono altre imputazioni nei confronti dei gradi del movimento degli altri processi che prevedono sempre la condanna imbottita che ADI
Diciamo sei più piani anche nonché l'ufficio di un poliziotto sì o no che io spero voglio dire
In grado di intelligenza con una potenza straniera tradimento e cose di questo tipo che denotano voi anche un'altra chiave per interpretare
La il periodo di governo dei Fratelli musulmani ma qui siamo veramente all'esagerazione più il segnale politico entità
Ente a parte che di queste cinquecentoventinove persone solamente una parte in carcere altri sono sono state cessati in conto un'area quindi vanno ancora
Catturati eccetera però indenne il segnale politico secondo me
è
La polizia non si può toccare
Cioè questo è accaduto proprio in termini molto
Molto semplificata utilizzo in veloci il processo che circola molto singolare infatti andrà approfondito e anche la procedura applicazione della procedura penale va tutta verificata
Peraltro sempre sul piano giudiziario proprio questa mattina e anche ripreso il processo ai venti giornalisti di Al Jazeera loggia
Che erano accusati di connivenza con il Movimento per la lista dei Fratelli musulmani e diciamo c'è anche un'accusa appunto di collaborazionismo ma nel senso di ingerenza del degli affari interni di un Paese
Perché sono anche se si tratta di quindici cittadini egiziani di una vostra gli hanno di un cittadino egiziano che però anche il passaporto canadese
Di due britannici e T uno lande in sé e questi ultimi tre però sono tornati nei loro rispettivi Paesi nel momento in cui gli è stata formalizzata l'accusa
In ogni caso sono alle dipendenze di una emittente che risponde alla Qatar perché di peraltro Al Jazeera non può più trasmettere data al Cairo dal tre luglio scorso quindi in questo momento trasmette solamente da donna
Questo processo ha avuto una pausa piuttosto lunga
Perché la nel l'ultima udienza si era tenuta credo gli ultimi giorni di febbraio
E si prevede anche un suo una sua accelerazione per quanto riguarda il cittadino australiano
Perché giustamente l'ambasciata israeliana perché australiana al Cairo sta facendo tutte le pressioni del caso affinché quanto meno il processo si possa chiudere quanto prima
Per quel che riguarda gli altri diciamo i clienti che si prevedono non sono esattamente i rilievi che questo è un processo gli errori dei risvolti che politici molto vicina ai sonar forti perché il Cardarelli messo in discussione l'unità sul comunismo
Come uno Stato che ha commesso un grave ingerenza attraverso la sua
Televisive quindi l'approvazione
Bisogna aggiungere il quarto e via di della scuderia verso
Quante cave della fratellanza andiamo anche di molto a rilento proprio sabato mi sembra c'è stato un ulteriore rinvio sul processo a Mohamed morsi ad altri sedici che sono
Diciamo imputati nello stesso procedimento giudiziario
Ma è anche molto difficile raccogliere informazioni su
Tutti gli altri che attualmente sono in carcere alcuni dei quali
Diciamo sono
Già nella fase più propriamente processuale per altri non sono stati ancora formalizzati capi d'imputazione quindi
Diciamo siamo attacco ammontate diverse a seconda della
Del processo di cui di cui si tratta c'è peraltro una questione forse possiamo chiudere su questo giusto per rimanere sul piano della trasparenza sappiamo grazie al quotidiano israeliano Haaretz che c'è stata una visita
In Israele di una delegazione di credo a livello di quadri militari soprattutto egiziani ma immagino fossero accompagnate anche da
A da esponenti della diplomazia
Una visita che dovrebbe aver toccato almeno da quel che riferisce il quotidiano israeliano questioni principali che attengono alla sicurezza dei due Stati
Ora inizialmente i militari avevano smentito la notizia poi nel momento in cui in Israele invece è stato dato giustamente e non potevano e che quindi sono stati costretti a dire che sì effettivamente c'è stata questa visita ma non hanno
Fornito diciamo ulteriori elementi di conoscenza su sull'oggetto su quel che si sono detti sui colloqui su eventuali accordi che sono stati presi
Inferiore intuitivamente probabili il tema sia stato garanzie
Indurvi il problema non essendo un qualsiasi Paese voglio dire quando esponendo diciamo
Persone dello Stato si fermano in visita all'estero normalmente un è un elemento di conoscenza e di cui i cittadini soci sono soffrire consiste volevo
Vetrine della situazione dei rapporti giuridici dei
E ormai diventate pubblicata
Anche
Negli unici due Paesi ha debiti che hanno relazioni diplomatiche enti supporter livelli
Con il regime se li hanno vissuto il GPL Giorgetti nessuno questi punti
Va bene allora come al solito una buttade ricchissime di di notizie poi dovremmo seguire appunto soprattutto l'andamento di questi processi naturalmente anche del processo politico più più generali
E più inteso come dialettica politica più più giudiziari che auspicabile sia sempre di più rispetto alla situazione eccezionale grazie assorbire Gasparini appuntamento a fra sette giorni