25MAR2014
intervista

Intervista a Primo Mastrantoni sull'VIII Congresso italiano del Partito Radicale Transnazionale

INTERVISTA | di Cristiana Pugliese Radio - 11:26. Durata: 22 min 19 sec

Player
Primo Mastrantoni è Segretario Nazionale dell'ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori).

"Intervista a Primo Mastrantoni sull'VIII Congresso italiano del Partito Radicale Transnazionale" realizzata da Cristiana Pugliese con Primo Mastrantoni (segretario nazionale dell'Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori).

L'intervista è stata registrata martedì 25 marzo 2014 alle 11:26.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aduc, Crisi, Destra, Diritti Civili, Divorzio, Economia, Euro, Francia, Iscrizioni, Italia, Partiti, Partito Radicale,
Partito Radicale Nonviolento, Politica, Referendum, Storia, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 22 minuti.

leggi tutto

riduci

11:26

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Parliamo dell'ottavo Congresso italiano del partito transnazionale del Partito Radicale transnazionale lo facciamo con un radicale storico
Con primo ma Santoni segretario nazionale dell'ammicca prima un aneddoto Radio Radicale grazie a voi il benvenuto e una buon ascolto a tutti i gli ascoltatori di Radio Radicale
Senti tanto primo perché ci si scrive e sì che si si continua a rinnovare la tessera dopo più di trent'anni trentacinque
Cioè diciamo che non siamo proprio come hai
I famosi già politiche stanno
Persa nella giungla nonostante la guerra sia sia finita perché
La guerra tra virgolette ovviamente c'è sempre voglio dire le istanze e che mi indussero nel mille novecento
Settantadue per un errore una memoria pura può difetti difettare alchimia perché ricade sono tuttora valide
Sostanzialmente e questa è una società illiberale e è una società clericale facilità che
Percorso dal porto di appunto avuto da una parte e dall'altra la democrazia che c'è fra la Chiesa cattolica e il Partito Comunista quindi una serietà integralista e la presenza di un partito libertario libertario ripeto
E diventa essenziale e poi ci sono i momenti di come per i fiumi carsici dia più Oro e quindi di preferenza attiva anche di
Adesione da parte dei cittadini e poi sono i momenti di come vede momenti carsici appunto come i fiumi perquisiva un po'in grotta e e quindi chi è meno visibili all'interno
Però il fiume c'è sempre cioè le idee ci sono sempre
Le proposte ci sono sempre e ci sono dei momenti diciamo più facili tra virgolette di momenti
Molto difficili o faccio sempre un esempio
Che riguardava sistema nostro sistema solare no qualcuno non mi pare Aristarco nel trecentocinquanta avanti Cristo poneva dei dubbi sul fatto che la terra fosse al centro l'universo
Dal trecentocinquanta la siamo arrivati Galileo cioè siamo arrivati a mille seicento euro pur di duemila anni
No per consolidare una tesi per cui la terra non era al centro dell'universo ma era un fra i tanti tanti tanti piani chi
E il sole non li ruotava intorno ma era la terra che ruotava intorno al Sole quindi
Ci sono dei tempi lunghi ovviamente io non ho questa dimensione millenaria però assorbe perfettamente
Che certe battaglie non ho bisogno di tempi ne abbiamo fatti di importantissime negli anni settanta quali ricordi io
Beh e quella delle ferendo quella proprio quando mi sono dopo qui scritto all'epoca mi ero da poco iscritto all'epoca
Ed era quella sul divorzio c'era il referendum proposto appunto dall'ala integralista cattolica e tutta la battaglia che abbiamo fatto contro questo diciamo per il no ricordo perfettamente una manifestazione se non erro era il diciannove gennaio del mille novecentosettantaquattro
Sostenute la memoria non ti interessa diciamo era una domenica era una domenica a piedi
Piedi in cui non si poteva circolare a e nell'all'Arena e pagina c'è no c'erano le tante altre aveva completamente il divieto di circolazione cioè non solo gli enti pubblici
O all'uso bene e c'era questa monetizzazione al teatro Adriano e la nostra preoccupazione
Era quella che con una il divieto del di circolazione dei mezzi privati il
Che Adriano forti insomma risultasse vuoto no per cui tutti i giorni precedenti a indire girare con la macchina con nel megafono con
Una Cinquecento con sopra due tabelloni che
Indicavano il giorno l'ora delle il luogo della della manifestazione a te Adrian a Roma
Speakerava andò a tutto spiano ma
Per tutta una settimana e la grande soddisfazione in quel momento che quando si è svolta questa manifestazione che il tema dell'Adriano era pieno
Era
Quello è stato un momento che ricordo perfettamente con una soddisfazione massima veramente con gioia proprio con gioia proprio nonostante tutto nonostante le difficoltà la gente era arrivata era riempite oltre ad Adriano
Anche perché i parchi perché Andrea per chi non è di Roma era oltre la falla share non mi pare tre ordini di palchi
E quindi s'e quindi era tutto quanto ma era tutto quanto appieno c'era gente in piedi in fondo alla sala quindi
è un atto di fazione immense poi il giorno della giorno Della vittoria referendaria
Il tredici il tredici Maggio del settantaquattro
Con la festa a piazza Navona l'Ambra altra l'altra grande gioia che
Grande soddisfazione grande gioia grande anche mozione
Per la festa la per questa festa per la vittoria referendaria sulla sulla diciamo su
Contro era contro il referendum che voleva abolire la legge sul divorzio certa quindi dovevamo votare no e poi l'altra cosa ancora che ricordo sempre del
Tanto di questa battaglia aprendo sul sul divorzio era il rinnovo
Uno striscione quattordici metri per quattordici
Che lanciammo dalla dal Pincio
No come lancia stralciamo dal Pincio pertanto non è che buttiamo per terra facciamo lungomare lauream lungo la diciamo la la la parete del del del Pincio okay
Quattordici metri per quattordici ricordo ancora le dimensioni
Mentre è più in piazza del Popolo perché il Pincio prospiciente a Piazza del Popolo e c'era il comizio di Fanfani si con un no gigantesco di quattordici metri per quattordici Vizzini
Variazioni la polizia intervenne praticamente subito strappando il lette non ci fu un così dalla da parte della piazza
E però il giorno dopo stavamo su tutti somma i giornali eccetera con questo con questo no diciamo che pendeva dalla dalla dal Pincio dalle pareti del Pincio insomma assai siedono i momenti che ricordo ancora con molto
Comunque
Procedere con emozione anche senti queste sono le con queste degli anni Sessanta e Settanta fattuale queste premesse Chisari si aspettava questo tipo d'Italia così ritardatari a in tema di diritti civili oggi
Se purtroppo come ho detto prima ci sono dice fiscale nelle lei ci sono i fiumi come il nostro che va
Oppure il fiume della delle batterie della libertà che guarda che prolunga le eterne poi i vari
In maniera carsica come che ne so cella nell'Alto Medioevo devono subito dopo la caduta dell'impero romano poi dopo c'è il Rinascimento ben arrivare dalla dal Medioevo a Rinascimento ci abbiamo messo qualche centinaio di anni no
E quindi diciamo che e c'è stata una fase questa del in particolare questo negli ultimi dieci anni e ricordo la legge appunto sulla fecondazione assistita la ricordo la legge
Sulle droghe la Fini nazionali esagono o le mancate leggi perché voglia dire occorre già legge appunto come elemento proprio generica secco Hassler lesivo proprio della
Base d'asta cancellare e meno male che in parte cioè penso alla Corte Costituzionale in parte insomma voglio dire c'è Emma
Un ritorno a questo punto anche se molte fece perché questa presenza c'è sempre possiamo anche mancanza appunto di leggi di questa ecco questa manca però li stavano proprio la Medio Evo più Buglio più assistiti vasta
Stiamo parlando dei primi anni Duemila insomma se proprio è la la la farò stabiliamo in cui
L'Italia era era caduto il piano piano un regalo del centro destra liberale cosiddetta arriva si autodefiniva liberale o illiberale presidi
Peraltro non sa nulla se si è partito liberale in Italia ci sia nell'ottocento sia da qualche rimasuglio poi negli anni nei decenni successivi ma
Questi erano democristiani integralisti di Punzo distinti saluti non c'era e non non non c'è altro dice perché poi si rincorrono le
Mi ricorda quella del a della ragazza che che morta autonomi caro insomma della tutta questa battaglia che abbiamo che che che è stata fatta con le urla
Di una andare laureandi Lario e Quagliariello per Governo però per il trattamento dei dati
Che cioè quelle urla di di pagare meno insomma veramente fatto rabbrividire voti che c'è stato una regressione paura USA di una persona che tra le altre colpe aveva un ma regressiva punto di vista politico ovviamente non non vorrei
Seleziona punto
Per quanto la mia contro la mia valutazione vendendo ma per essere radicali e poi sostenere tesi
Di quella natura perché da un uno può cambiare proprio questo però erano deboli prima quelle idee o sono adesso dei poli adesso o comunque le idee sono un po'deboli però insomma
Quei Cuetara fatta un po'rabbrividire anche quella quella storia diciamo della Englaro me fatta anche deve proprio
Il punto più cupi credo che sia uno dei punti più bassi la nostra storia degli ultimi
Diciamo da quando ha cominciato a far pulizia vai ecco diciamo tutta almeno centosettanta
Però purtroppo ancora stiamo stiamo ancora dopo dopo questo periodo Buglio
Resta ma cercando di di riportare in auge le battaglie che sono sempre un po'di Fini sempre più difficili perché poi
Come si può dire questo non c'è come ho detto all'inizio attività integralista rifiutare tante gradite poco accettano le delibere vari però e continua senti veniamo al alloggi presenti come giudichi Renzi e il suo Governo
Ma io
Lo considero un buon affabulatore un buon affabulatore purtroppo devo dire che la chela diciamo il PD la sinistra il PD acquisto altresì su questa a persona
Per esempio la riforma del Senato io così come prospettata è quella di con
Senatori di seconda istanza non mi convince assolutamente non mi convince assolutamente
Che
Tra privato e le modalità per cui
Attraverso una riforma della Costituzione approvata da questo Parlamento si modifica una delle due Camere in maniera sostanziale
A questo punto si potrebbe no però tre volte con l'idea del risparmio risparmiano sempre politico risparmio istituzionale matura proprio con lui feriscono proprio dice voglio risparmia allora fa diminuisce i senatori che proprio col qui c'è il problema
Portati da trecentoquindici alla metà e qui poi il problema e non ci sembra neanche lei è un gran risparmio il nome ben magari va bene allora prego tempo gli eletti di regole vorrei dire da pagare anche gli ascoltatori che restare democrazia quella insieme democrazia esattamente sì questo risparmio che c'è un risparmio fittizio perché consiglieri dei presidenti di regione così come si configura o i sindaci delle maggiori città
Che andranno a far parte del Senato anche loro avranno titolo e diritto mi pare giusto avere una diaria avere delle certezze non rimborsate certa
Perché
Il sindaco della cura del Comune di Cuneo viene a Roma è chiaramente o ci viene a spese del Comune di Cuneo e quindi sono sempre specie di carattere politico
O ci viene alterato specie del Senato quindi alla fine colpe risparmiato cinque mila euro dello stipendio chiamammo lo stipendio del senatore
Mi pare è un costo elevatissimo e comunque proprio un'altra per invocare perché come modifiche in Senato con la fretta facilità potenti
Modifica della Camera a chi l'ha scritta e detta insomma dunque avremo tempo alle Camere il Senato e Camera deputati mettono di seconda istanza cioè non parte dai letti
Direttamente dal popolo ma fatti parte attraverso gli eletti al Comune o alle Regioni
E con un Governo però nazionale
Cioè non ho capito cioè se la logica è quella dei risparmi la politica ci sta al finanziamento pubblico dei partiti Darin opera
Data pulire quindi mi pare una cosa è automatico e con un po'le cose le il modo in cui seguono poveri le istanze delle diciamo della stampa
Per cui
Andiamo avanti senza non mantenuto allora vale la pena soprattutto dei tappeti parte poi tariffe fanno fasce dei giornali fanno facile
Le industrie che stanno dietro o comunque i manager dell'industria che sono dietro i giornali
Ad attaccare la classe politica certo poiché non litighiamo i contributi sussidi pubblici da quarantadue miliardi a dieci ebbe chiaramente qualche cosa hanno da dire insomma no ASS e oggi si sta scoprendo invece che le Solimene piovere pubblici eccetera che il morso molte più dei politici quindi non è più la politica ma sa struttura amministrativa voi via
Sì mi pare che il Consiglio stiamo pagando un costo la democraticità con questa faccenda della riduzione delle sospese si sta pagando appunto un costo negativo alla democrazia sa perché tre
Faccio un esempio per sempre per gli ascoltatori c'è ma la politica col cioè l'istituzione di una politica le istituzioni incontro che Camera traducono novecentoquarantacinque
Parlamentari no okay da Francia tanto per fare una cosa molto semplice chimica dove sono novecento non c'è tutta questa grande differenza con un'altra invece differenza sostanziale e i Comuni d'Italia sono poco più di otto mila se in Francia sono trent'
Sei mila
Quindi se vogliamo il costo dell'acqua politico il costo istituzionale molto più elevato in Francia che da noi
Senza avendo trentatré mila comuni e non gli otto mila e avendo sostanzialmente mutuo
Insomma ugual numero di parlamentari novecento arrivo francesi novecentoquarantacinque italiani quindi
Cioè mi pare molto fumo negli occhi la gente poi capito quando gli immobili chi e-mobility il da parte intestinale no
Vedi crisi economica quindi è facile poi urlare Adecco prende però qualcuno io dico sempre che
Ciascuno qua in Italia seconde doppia intinto il proprio
La propria brioche nel cappucci medaglia quindi nessun esente insomma dall'industria alla Confindustria i sindacati dei partiti eccetera eccetera senti primo vista le
Parliamo del dell'ottavo congresso ottavo Congresso del transnazionale io ti volevo chiedere un giudizio invece su questa Europa così come si va configurando
E oltretutto con un occhio alle prossime elezioni a maggio insomma ieri ecco tu parlavi di Francia c'è questa dato delle elezioni francesi che Aniene ha fatto scalpore con la vincita del della destra non così forte trovi però insomma qualcosa ha conquistato quindi partiti nazionalisti gli antieuropeisti che ne dici
Ma io vorrei dare qualche elemento di che qualche spunto diciamo di riflessione ma
Con questa logica diamogli uno torna poi alla se vogliamo metterla così la propria moneta cioè di chiudere un proprio Stato no opere che in Italia ci rivediamo la nostra una nostra Repubblica italiana
Dopodiché ci sarà qualcuno che vuole che noi o lo Stato pontificio o Ducato diffidente adesso merita Vodafone quella cosa la ricava lavoriamo a Repubblica veneta
Poi vorremmo stato borbonico
Patrigno di Sardegna no quindi la Sardegna più Piemonte e poi magari la Repubblica di Genova e poi la Repubblica di Pilato quella di Amalfi
E qua insomma voglio dire con questo sistema io capisco la paura perché quando uno sta in difficoltà
Poi i processi diciamo fu
Quelli che si vedono all'orizzonte sono difficili e complicati e quindi
Il rischio cioè quello di chiudersi in se stessi no ma
Questo è il pericolo che poi crea maggior danno capisco rifletto
C'è però è questo provoca danno perché poi alla fine aree arriveremo che ha a che cosa deve remare ducato di Benevento ore pubblicato ma di Amalfi che aria mai se usi si ha bisogno
Con comunque ognuno Ciarlo dal suo Pomoni gravare neanche sostenibile economicamente pagare ahimè anche questi trattamenti ora dall'altra parte c'è una incapacità
Della classe politica
Europea in primis quella tedesca ma di di tutti anche nostra dall'altro potrebbe anche nostra
Di fare un passo avanti c'era la moneta unica va bene accompagnata dovrà essere accompagnata appare nuovamente da una serie di
Altre azioni perché noi ci dobbiamo confronto approvi di vorrei dire a tutti quelli che ci ascoltano
E illogico vogliamo confrontare con il mondo anche dal punto di vista economico non possiamo confrontarci come ducato di Benevento su Repubblica di Amalfi perché mettiamo schiacciati
Ci dobbiamo confrontare come Europa no perché da una parte abbiamo la Cina dall'altra parte abbiamo gli Stati Uniti dall'altra parte ancora abbiamo la Russia e quindi
Il ducato di Benevento dal essi sospira ricorda che serve con la Repubblica di Amalfi a confronto di queste potè chiaramente vengano schiacciate nota al punto di vista economico
Ci dobbiamo confrontare come Europa ecco tanto che la nostra classe dirigente politica e dei fa un passo avanti oltre la alla mobilità che va bene
E deve cominciare a fare altri passi avanti per quanto riguarda la parte tutta la parte normativa per quanto riguarda però e quindi le leggi che siano
Insomma sovrapponibili o comunque che fino a oggi tutto e non certo stampo
Quindi la struttura la la struttura dello Stato
L'esercito maggiore integrazione non mi va bene o male non trovarlo se essi
Del processo finale di Spinelli degli Stati Uniti d'Europa
Difficile da attuarsi ovviamente pensare si ritirano dei d'America sono nati quando non c'era nulla c'erano le praterie c'erano gli indiani quindi è stato più semplice disse c'erano
Situazioni consolidate c'era regno di Spagna colori Portogallo quello di Francia noi eravamo suddivisi in una marea di cose poi si erano sempre combattuto in evidenza sempre combattute certamente
Lo Stato Pontificio combatteva il Ducato di Milano che poi cominciamo anche poi combatteva quello la Repubblica veneta e poi la frammentazione degli stadi di delitti di in principale di eccetera
è e quindi processi con martedì consolidamenti diciamo culturali no né i vari Stati
Poi
Quello francese e come è stato vero e proprio quello spagnolo ma farò avere proprio con l'Italia invece come frammentazioni discutere di essa darei anche quello di dire come frammentazione quindi è stato è molto più difficile è un progetto che non si verifica domani mattina ma è questa la strada da imboccare
Cioè dobbiamo diventare veramente è qui per il tema perché uno può iscritto al partito dalla finanza dobbiamo diventare e gli Stati Uniti d'Europa non la vogliamo chiamare Tadini perché
Non ci sta bene chiamavamo Europa e finiva finiamola lì insomma ma è questo l'obiettivo finale nuovo vedremo noi gli altri insomma forse lo vedranno i nostri figli i nostri fondi ma i termini il percorso mai arriverà e a questa acquista diciamo a questa meta ovviamente l'obiettivo e difficile ci sono feriti digressioni abbiamo visto il voto francese vediamo
Altre situazioni c'è una certa incapacità di gestione di lungimiranza politica da parte dei
Degli attuali governanti europei
Insomma ognuno continua a pensare un po'troppo assessori solo fare la propria la propria nazione non in termini europea ma in termini di nazione e questo va superato
E abbiamo questi ostacoli questi ostacoli vanno avanti e poi c'è un'incapacità di portare avanti io qualcosa da ho avuto
Mi aspettavo vedo che invece
Non riesce sommare ore apprezzo le situazioni nazionali non riesce neanche quelli a risolverlo hanno qualche problemino state
E allora primo a me non rimane che ringraziare atti di questa lunga e chiacchierata ringraziamo primo Mastra Antonini che ricordiamo intanto il segretario nazionale dell'ATO che ma a una degli iscritti e uno degli iscritti alla il partito radicale transnazionale
Più a una così forte impianti avviando il cancro vecchio non è che non mi sarei mai permesso
Grazie grazie a te buona giornata a tutti e buon ascolto a gli ho scoperto di Radio Radicale