25MAR2014
intervista

Intervista a Davide Battistini in sciopero della fame da 65 gioni per chiedere alla Regione Emilia Romagna il regolamento attuativo della legge che vieta la detenzione dei cani alla catena

INTERVISTA | di Cristiana Pugliese RADIO - 15:03. Durata: 11 min 3 sec

Player
"Intervista a Davide Battistini in sciopero della fame da 65 gioni per chiedere alla Regione Emilia Romagna il regolamento attuativo della legge che vieta la detenzione dei cani alla catena" realizzata da Cristiana Pugliese con Davide Battistini (attivista animalista).

L'intervista è stata registrata martedì 25 marzo 2014 alle ore 15:03.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Ambiente, Animali, Associazioni, Censura, Emilia Romagna, Errani, Giornalisti, Informazione, Istituzioni, Italia, L'unita', Legge, Nonviolenza, Partito Democratico, Petizione, Polemiche, Radicali
Italiani, Regioni.

La registrazione audio ha una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci

15:03

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale oggi ci occupiamo di una storia molto particolare abbiamo ai nostri microfoni Davide Battistini che da moltissimi giorni ormai sono quasi due mesi adesso poi ce lo dirà meglio lui siamo però della fame per chiedere alla sua regione l'Emilia-Romagna il varo del Regolamento attuativo di una legge che vieta la detenzione dei cani alla catena allora intanto Davide benvenuto su Radio Radicale
Buongiorno a tutti quanti i vari ascoltatori si racconti intanto quanti giorni sono che senza però della fame oggi al cinquantacinquesimo giorno audio venticinque di morto iniziato
L'ultima volta che ho mangiato era il diciannove di gennaio
Come il CONAI nel due mila quattordici
Ma sotto debole male alla schiena i valori del fango son tutti sballati
Il cardiologo che mi segue ma ha detto che ho una situazione immunitaria molto simile a quella di un ammalato di ai
O devo frequentare posti affollati perché è una qualsiasi malattia batteriche virale mi farebbe ricoverare d'urgenza
Sono dimagrito ricerche chi ride quando ha dichiarato questo è il secondo digiuno che faccio enfatico inglesi integrale totale
I primi quaranta giorni è dovuto solo che già nel senso dunque rosa introducano i
E cuoio continuato con solo acqua e devono in tre quattro giorni un caffè per attrice cariche o su almeno un po'la pressione
Allora estendiamo intanto perché tu sei siamo per ore Paesi racconti anche il primo sciopero che è fatta si sono in sciopero perché abbiamo ottenuto
L'anno scorso nel due mila tredici una legge che
è stata la prima legge in Italia ad abolire a livello regionale
Le catene come media di detenzione Pellicani perché nelle campagne mancando la recinzione
Nelle proprietà e il cane lo si lega un palo un albero un muro ad una catena che può essere di dieci metri come può essere di un metro io personalmente Bagnara di Romagna ho trovato un cala legato cinquanta centimetri capirà che non poteva nemmeno dormire
Atteso che ci indicava anche dove dormirà posato muro a sedere
E hanno promesso questa legge la legge l'hanno fatta l'hanno fatta con l'inganno hanno inserito nel testo una un baco di sistema che impediva la la
All'istituzione di applicare la legge volutamente cioè quella di non di non sostituire di non definire
I recinti minimi con cui il cittadino avrebbe dovuto sostituire la catena per cui a un anno che la Regione Emilia Romagna nelle persone di Vasco Errani il Presidente
E il PD che governa da sempre questa Regione è un anno che prende in giro
Tredicimila firmatari che l'anno scorso ha firmato la legge per ottenere
Della petizione per ottenere la legge e quest'anno sono tornato a scioperare proprio per
Ottenere che la legge venga applicata lasciamo già a oltre otto mila firme
Ho scritto una mela Vasco Errani il una mente certificato dalla mia posso certificata alla sua
Come Giunta regionale il l'undici febbraio
Non c'è mai denaro degnato di rispondere è il cosiddetto Partito Democratico cioè fanno quello che vogliono delle istituzioni la carta
Senti Davide intanto mi spieghi per quale motivo hai voluto cioè per quale motivo usi questo strumento non violento tu sai in che ansa radicale in questo momento Bensa Prai che non in casa radicale questi strumenti si usano
Non dico ha speso non so lo so molto bene per un motivo molto semplice
Non sopportavo più di vedere il cane la catena riservato di notte a liberarle uno
Poi ho pensato che tanto il il
Il criminale che lo teneva la catena sarebbe noto il canile a prendere un altro l'avrebbe legato di nuovo il prossimo
Allora io lavoro o in una in ufficio con un altro collega che saluto perché ciascuno da tutti i giorni chiamato Capecchi
E mi fa ascoltare continuamente Radio Radicale mentre tentava di cadere catena ho sentito o a Radio Radicale pannello che faceva l'ennesimo sciopero della fame ho detto bene potrei farlo anch'io
E non ho mai fatto un giorno dice uno eletto ci provo o magari faccio una figura
Ridicola perché al primo giorno secondo giorno noi però la fame mi mettono a mangiare però le cose bisognava farle e bisogna anche rischiare di fare di non riuscire
è molto meglio di fa le cose non riuscire piuttosto che non farle mai ho iniziato il primo di gennaio del due mila tredici o Cicchitto
Quarantatré giorni ma avrei resistito anche di più perché quando si è motivato la forza della mente ti porta Resit tante cose
E al sette giorni dal voto del ventisei di febbraio due mila tredici a sette giorni e ho detto alla Giunta che venisse attuato lo sciopero della sete uno sciopero e la fame
La Giunta permanere un cadavere o un rischio di avere un cadavere le dentro le urne e avere un dato elettorale ha ceduto e a omesso questa legge che però
Con l'inganno al privato sente la sostanza radicale enti stessi sta parte in causa ha sostenuto sia e il tuo primo che questo sciopero io gli volevo chiede chi altro
Ti sta sostenendo che aiuta chi è vicino
Bene diciamo che mi sostengono varie associazioni con i comunicati stampa di solidarietà
Diciamo anche che mi sarei aspettato
Un sostegno molto più più forte perché
Io ritengo che era che questo sciopero che penso sia la prima volta sicuramente la prima volta in Italia
Ma credo anche in Europa che un attivista
Faccio uno sciopero così radicale così chiede lieve certificato perché io ho perso quindici nel due mila tredici oggi sono
Dimagrito diciassette chili
Secondo me era anche un'occasione per
Dare illuminare a livello mediatico la battaglia di specificità
Pensiamo anche che
Maria Giovanna deve tali e parte in causa si sono contraddistinti per un comunicato stampa che spicca come raffinatezza del testo e del sostegno questo non per
Per fare una un complemento gratuito ma è la verità senti la stampa come è chiaro trattato né in generale d'informazione
La stampa ira di ascoltatori di Radio Radicale fanno benissimo non rivelo niente di nuovo perché sono
Sono siamo persone
Davo informate Alitalia sessantotto decimo posto se non sbaglio o forse cinquantottesimo mi confondo della calcifiche dicendo mouse l'associazione non profit che monitora nel mondo la libertà di stampa
Basta dire che Pierotti onere due articoli su Repubblica e L'Espresso il quindici di marzo abbiamo dovuto fare la manifestazione sotto le sedi nelle redazioni del delle sedi locali di Bologna
Perché l'unità e Repubblica c'hanno censurato continuamente senza mai pubblicare nulla
Il giorno dopo che abbiamo manifestato hanno messo un articolo sul
On line
L'unità anche contraddistinta in modo veramente indecente l'anno scorso quest'anno indecente come l'anno scorso ma l'anno scorso veramente l'Oscar della del dei giornalisti serve il partito
Celebra virtualmente suonavo ci sono un paio di personale con il no no no no no ambivalenza sterrata non ho nulla di personale io sto ai fatti l'anno scorso lariano sia assicurato il nostro movimento
Per quarantatré giorni abbiano avuto l'indecenza a legge approvata di dire che un'iniziativa del PD
Quindi chi legge l'unità ha creduto che il PD vi era sensibile anche i diritti degli animali non ha mai saputo il Rettore Direttore dell'unità se ci sono informati solo con unità
Non hanno mai saputo che una persona viali su un atto per quaranta giorni e i tredici mila cittadini hanno firmato una petizione Quercia disinformazione pura non sopra giuristi sono giudizi si misura
Senti d'accordo a scherzavo naturalmente dissennato delle tappe in questo tuo sciopero cioè prevede di di di fare delle iniziative
Mentre se in sciopero della fame
Io continuo a scrivere e tutti i giorni sulla mia pagina Facebook chiare www punto Facebook è un punto com
L'esce scardinare i diritti lo trovate su Google come Facebook partirò scatenare spazio diritti oppure Davide Battistini
Così chi vuole seguire misti seguire e poi trovi rincara la petizione che abbia raggiunto gli oltre otto mila firmatari scrive tutti i giorni a Vasco Errani faccio cerco di informare le persone sull'indifferenza di questa
Di questa carta che al Governo ed in Emilia Romagna io credo che l'Emilia Romagna scegliamo un livello di civiltà relativo o relativamente
Sostenuto
Non credo che sia merito del Governo che il Governo la Regione ma penso che sia una
Una grado di civiltà intrinseco la popolazione che si è che si è diffuso se fosse
Un merito della Regione saremmo veramente messi male perché quando un partito si chiama Partito Democratico non può ignorare un cittadino che chiede darà sessantacinque giorni un colloquio con il Governatore
L'operatore che ha gemellato con Formigoni
Sono i due governatori che hanno rifiutato di applicare la legge regionale chi vi pare giusto mandato qualcosa vorrà dire ed il resto in asse ascoltatore di Ines
Non ho edotti allora Davide io ti ringrazio naturalmente continueremo a seguire la la tua vicenda la tua battaglia ringraziamo Davide Battistini grazie ancora
Grazie a voi trovo tutti