25MAR2014
rubriche

Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il Divorzio Breve

RUBRICA | RADIO - 22:16. Durata: 42 min 44 sec

Player
Conduce Alessandro Gerardi.

Puntata di "Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il Divorzio Breve" di martedì 25 marzo 2014 con gli interventi di Alessandro Gerardi (tesoriere della Lega Italiana per il Divorzio Breve, Radicali Italiani), Alessandro Gerardi (tesoriere della Lega Italiana per il Divorzio Breve).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Camera, Diritti Civili, Divorzio, Famiglia, Giustizia, Grasso, Matrimonio, Parlamento, Partiti, Politica, Radicali Italiani, Riforme, Senato, Unioni Di Fatto.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 42
minuti.

leggi tutto

riduci

22:16

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buonasera bentornati in diretta Radio Radicale sono le ventidue e sedici minuti Alessandro Gerardo in studio come sempre come ogni martedì dopo coraggio carcere fino alle ventitré
Per il consueto appuntamento in compagnia della lega italiana per il divorzio breve appuntamento dedicato
Hai temi della famiglia separazioni divorzi coppie di fatto affido condiviso dei figli e così via
Dunque questa sera partiamo da una novità che a dire il vero attendevamo da tempo e di poche ore fa infatti dà notizia che già da domani la discussione dei progetti di legge sul divorzio breve ripartirà
Da Montecitorio il che vuol dire che sarà appunto la Commissione giustizia della Camera e non quella del Senato ad affrontare il tema della riduzione dei tempi per ottenere lo scioglimento del vincolo coniugale
Quindi terminato speriamo una volta per tutte questo lungo e incomprensibile braccio di ferro fra Camera e Senato sì che finalmente il Parlamento potrà tornare ad affrontare la riforma della legge sulle divorzio
Ma su questo ci tornerò fra poco prima fatti voglio preannunciarvi che fra una decina di minuti apriremo i microfoni e daremo spazio al filo diretto quindi mi raccomando
Tra poco sarete voi i protagonisti di questa puntata le regole le conoscete sessanta secondi per intervenire indirette per commentare l'attualità politica
L'invito è quello di rimanere per quanto possibile in tema ossia di commentare quello che sta succedendo in Parlamento sul fronte delle divorzio breve
Però ovviamente siete liberi di dire la vostra anche su altri argomenti quindi né ripeto fra una decina di minuti microfoni aperti sarà possibile chiamare lo zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno
Ripeto zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno fra dieci minuti per intervenire quindi retta su radio
Radicale ma veniamo alla novità di cui parlavo
Pocanzi dunque come dicevo finalmente il braccio di ferro oltre due rami del Parlamento è stato sciolto
Poche ore fa dalla Presidente del Senato Pietro Grasso il quale su richiesta della Presidente della Camera Laura Boldrini ha deciso che debba essere Montecitorio a proseguire l'esame dei disegni di legge sul divorzio breve
Sappiamo che la discussione su questa materia si era incagliata in Parlamento in quanto per la prima volta nella storia parlamentare le Commissioni giustizia di Camera e Senato rivendicavano il diritto di occuparsi delle divorzio breve
Ma siccome a norma di Regolamento non potevano farlo contemporaneamente occorreva che uno dei due rami del Parlamento facesse un passo indietro
Da questo punto di vista la decisione presa oggi dalla Presidente Grasso
Era semplicissima la cosa strabiliante semmai è che ci abbia messo tutto questo tempo a prenderla bastava infatti consultare il Regolamento dei lavori parlamentari come abbiamo detto più volte nel SCO nel corso del scorse puntate
Per comprendere come la competenza a discutere di divorzio breve spettasse a Montecitorio in quanto la Camera dei deputati
Era stata la prima a calendarizzare le relative proposte di legge lo ha fatto fin da maggio due mila tredici mentre al Senato la discussione è stata incardinata la discussione sul divorzio breve
è stata incardinata solo a gennaio di quest'anno
Ma su questo è forse opportuno che lo rilegga le dichiarazioni rilasciate oggi all'agenzia il Velino dai protagonisti di questa vicenda ossia dalla Presidente della Commissione giustizia della Camera
Onorevole Donatella Ferranti
Dalla deputata Alessandra Moretti del Partito Democratico componente della Commissione giustizia della Camera e relatrice insieme al deputato D'Alessandro dei progetti di legge sul divorzio breve
E infine dalle dichiarazioni di Enrico Buemi né senatore socialista componente della Commissione Giustizia del Senato e presentatore di una delle tante proposte di legge sul divorzio breve depositato in questa legislatura al Senato
La al Velino la la Presidente della Commissione giustizia della Camera Donatella Ferranti delle Partito Democratico a spiega il Velino che il divorzio breve verrà portato avanti da Montecitorio che lo aveva iscritto per primo
All'ordine del giorno
Dice la Ferranti la notizia mi è stata comunicata ieri e quindi ho deciso di portare già da domani il divorzio breve in Commissione
Chiederò e relatori Luca D'Alessandro di Forza Italia Alessandra Moretti del Partito Democratico di mettere a punto un testo unificato perché ci sono varie proposte abbinate e poi verranno stabiliti i termini per gli emendamenti e infine ci sarà la calendarizzazione in Aula
Sempre la Presidente Ferranti continua dicendo le proposte erano ferme al Senato ma il problema è stato risolto dalla Presidenza della Camera come da Regolamento nella situazione è stata sbloccata perché il provvedimento era stato iscritto prima la Camera
E poi l'iter del Senato non era più avanti del nostro anzi volerlo accorpare con modifiche che riguardano la famiglia o il matrimonio tra gay andava addirittura rallentare il percorso delle testo
In Commissione Giustizia c'è una convergenza per portare avanti il provvedimento conclude la Ferranti e da parte dei relatori c'è la volontà di portarlo presto in Aula questo è quanto di ha dichiarato oggi
La Presidente
Della Commissione giustizia della Camera
Sempre oggi sempre al Velino
La deputata del Partito Democratico Alessandra onorevole Alessandra Moretti Moretti è invece anche lei ha esultato per questa decisione presa dalla Presidente del Senato Pietro Grasso
Dicendo che sono molto soddisfatta per la decisione presa dalla Presidente del Senato finalmente oggi abbiamo potuto incardinare qui alla Camera
Un provvedimento che si era interrotto i danni dei tanti milioni di famiglie che attendono una risposta su tempi più brevi per giungere al divorzio
Di linea con quanto detto dalla Presidente Ferranti anche la deputata Moretti
Sostiene che per quanto riguarda il contenzioso con Palazzo Madama non va soltanto sottolineato che in punta di Regolamento questo tema legislativo era stato affrontato prima danno in questa legislatura
Ma anche che bisognava essere realisti quando il Senato ha scelto di inserire l'argomento in un provvedimento complessivo che riguardava anche un tema tanto controverso come le unioni civili era chiaro che si rischiava lo stallo
Sbloccata la situazione per la deputata per la relatrice Moretti entro il due aprile dovremo definire il testo base dopo una ventina di giorni in Commissione
Potremmo arrivare in Aula già a maggio io e l'altro relatore Luca D'Alessandro da domani lavoreremo in Commissione giustizia per adottare un testo base partendo dalle varie proposte di legge depositate
C'è la mia che stabilisce il limite di un anno Presevo gli era illegalmente il matrimonio ma c'è anche chi propone solo sei mesi
Per quello che riguarda invece le ipotesi che vogliono mantenere gli attuali tre anni prima del divorzio in caso di figli minori io francamente credo che ci siano dei problemi di incostituzionalità si tratta infatti di un diritto civile che non può essere condizionato da altri fattori
C'è inoltre sono profondamente convinta che la definizione rapida della fine di un matrimonio non può che fare il bene dei bambini nati da cui l'Unione facilitando e ammorbidendo le relazioni tra i genitori
Conclude poi la deputata Moretti
Credo che si possa arrivare una proposta congiunta e condivisa con un'amplissima maggioranza parlamentare visto che anche i cinque stelle sono d'accordo
Certo esistono anche delle minoranze bipartisan di matrice cattolica ma credo che siamo tutti consapevoli che non c'è più tempo da perdere d'altra parte se anche Papa Francesco si mostra sempre più aperte comprensivo nei confronti di divorziati la strada
è in discesa rispetto a queste dichiarazioni
Della Presidente Ferranti e della relatrice Moretti
Entrambi del Partito Democratico c'è una nota stonata perché invece al Senato pare non abbiano Presa così bene invece la decisione presa dalla Presidente Grasso di assegnare alla Camera
L'esame e la discussione delle proposte di legge sul divorzio breve
Su questo il Velino assentito il del senatore socialista Enrico Buemi
C'è il quale ha dichiarato avrei preferito che il provvedimento fosse discusso al Senato perché ci sarebbe stata maggiore dialettica
Però quello che il conte risultato e spero che alla Camera il testo sia modificato in senso migliorativo comunque il provvedimento dovrà poi arrivare a Palazzo Madama e quello sarà il momento in cui faremo il controllo di qualità
Ora aspettiamo al varco la Camera contino Buemi chiaramente se tra sei mesi il provvedimento non sarà arrivato a conclusione si porrà il problema di rivitalizzare l'iter a Palazzo Madama
Non è
Quindi che noi ai senatori archi diremo la pratica l'autonomia d'iniziativa delle Camere ancora in vigore quindi se la cosa non va avanti riproporremo la questione al Senato i tempi non possono essere biblici questo è fuori discussione
Buoni smentisce con fermezza quanto anche i lavori al Senato si viene sul divorzio breve si erano impantanati lui stesso dice che
è accaduto il contrario alla Camera l'iter procedeva molto lentamente quindi avevamo ritenuto opportuno metterlo all'ordine del giorno di Palazzo Madama
Fanno fede le date di incardinamento delle due Camere e le attività delle Commissioni basta dare un'occhiata e si capisce subito dove che il problema il patto il provvedimento turni chiamato
Tanto è vero sottolinea ancora
Il senatore
Buemi in Commissione al Senato adesso eravamo nella fase conclusiva degli emendamenti a un passo dall'approvazione finale la scelta di trasferire il divorzio breve alla Camera è stata casuale
Secondo secondo alcuni mentre invece per Buemi di casuale in politica non c'è nulla ma nessuno si illuda che possa cadere nel dimenticatoio un tema che gli italiani aspettano da anni come il divorzio breve quindi saremo adesso a vedere
Cosa succederà nei prossimi
Nenni nelle prossime settimane alla Camera in Commissione giustizia sul divorzio breve detto questo occorre anche ricordare
Che se oggi la situazione in Parlamento si finalmente sbloccata lo dobbiamo anche
All'iniziativa non violenta lanciata dalla segretario della lega Italiana per il divorzio breve
Diego sabati nel quale lo scorso ventuno gennaio ha lanciato un appello una petizione on line e che ancora adesso è possibile trovare
Nella un peggio del nostro sito divorzio breve punto organi
Appello che ha raccolto in queste settimane circa quattrocentottanta adesioni tra le quali spiccano ricordo sempre quelle di Marco Pannella e di Rita Bernardini nell'obiettivo di questa iniziativa
E del lungo sciopero dalla fame
Portato avanti dallo stesso sa Battinelli e dagli altri sottoscrittori della petizione
Era proprio quello di sollecitare appunto i Presidenti della Camera e del Senato e i componenti delle Commissioni giustizia
Dei due rami del Parlamento a riprendere immediatamente la discussione e l'esame dei progetti di legge sul divorzio breve quindi a porre termine una volta per tutte
Acque da tutti quei comportamenti ostruzionistici volti a insabbiare una riforma
Che questo Paese attendono mai da perlomeno quattro lustri
Ovviamente la battaglia non finisce qui non è che la decisione di assegnare lei sa mente lì e dei nella discussione dei progetti di legge sul divorzio breve
Alla Camera esaurisca insomma qui la la la battaglia come ha già ricordato il senatore Buemi
Nelle prossime settimane anche noi anche non della della lega per il divorzio breve aspetteremo al varco i deputati è innanzitutto vedremo se verrà rispettata la strati impegni Istica che gli stessi componenti della Commissione giustizia della Camera si sono dati
Ricordo che la Presidente Ferrante ha detto che il testo base potrà essere pronto anche entro gli inizi di aprile visto che su questo tema non ci sono audizioni da fare e che disegni di legge sono molto semplici composti da due soli articoli
La stessa relatrice Moretti ha parlato di di un testo base che può essere approvato entro maggio insomma staremo a vedere nello stesso tempo oltre alla tempistica seguiremo passo dopo passo la discussione è l'approvazione del testo base
Perché insomma occorre anche evitare il rischio come ricordava l esponente socialista Enrico Buemi
Che con la scusa dei tempi ristretti poi si approvi un testo qualsiasi magari il solito compromesso al ribasso come avvenuto anche nelle scorse legislature
Testo ribasso che poi un compromesso al ribasso che nulla o poco cambia poiché rispetto alla situazione attuale quindi anche questo è un altro rischio molto concreto
Che occorra che occorre evitare quindi staremo a vedere se la tempistica sarà rispettate soprattutto se poi il testo che verrà
Approvato in Commissione giustizia alla Camera e poiché passerà quindi all'esame dell'Aula sarà un testo effettivamente innovativo e migliorativo rispetto alla situazione attuale oppure
Come
Ripeto più volte è accaduto in passato si tratterà invece del solito testo che insomma
Esprimo un po'una linea compromissoria tra tutte le componenti politiche e partitiche presenti in Parlamento e quindi poco in opera
E rispetto alla quello che prevede nell'ordinamento italiano oggi con tempi di di attesa per ottenere il divorzio lunghissimi in media quattro cinque anni quando invece in tutti gli altri Paesi europei
Si può tranquillamente divorziare in sei otto mesi quindi in tempi molto molto più rapidi con procedure molto più semplice molto più veloci e soprattutto con costi per la coppia molto molto più contenuti rispetto a quelli che invece i cittadini italiani si vedono costretti ad affrontare quindi
è una riforma molto importante staremo a vedere
Già un primo risultato lo abbiamo tenuto con questa iniziativa non violenta saremo adesso a vedere
Se poi
Si riusciranno di ottenere altri e più concreti risultati anche nelle prossime settimane quando si tratterà poi di approvare un testo base e i relativi
Empoli discussione passerà in Aula ma
Come dicevo
Chi è arrivato il momento del filo diretto sono le ventidue trentuno minuti indiretta cui da Radio Radicale da questo momento è fino alle ventitré
Microfoni aperti potete intervenire quindi retta chiamandolo zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno per dire la vostra su quello che sta succedendo in Parlamento sul fronte delle divorzio breve
O magari per raccontarci in pillole la vostra esperienza quanto tempo ad esempio avete dovuto attendere per ottenere la separazione e il divorzio o anche per commentare più in generale l'attualità politica
Quali sono a vostro giudizio le prospettive che si aprono con questo pur
Uno sui diritti civili insomma di queste di molto altro ancora potete parlare intervenendo quindi retta come diceva lo zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno le regole sono sempre le stesse una telefonata teste sessanta secondi a disposizione abbiamo trascorso Trento buona sera
Buonasera un attimo dal basso davanti
Dunque io mi scuso il nome
Mi chiamo dettando si
Chiedo scusa avevo detto forse
Niente sentiti equa la costruzione è anche un'altra visto che non ci siamo anche i concordatari come si diceva da piccoli qua il Vaticano costa cercando di dimezzare i tempi degli annullamenti dei matrimoni
Questo pareri così anche avvocato se non sbaglio ma comunque non importa si questo è gravissimo perché cosa succede succede che una persona che
Fa una battaglia di un certo tipo a livello civile e magari riceve un assegno di sopravvivenza o comunque non non non quello della moglie di Berlusconi qualcun altro
E voglio dire a questo punto se Lucky Italia nulla il matrimonio prima che questa cosa civile che poi rischia ecco la domanda che faccio parte
Qui da sovvenzione civile c'è questa questo accordo incivile viene poi annullato dalla dalla dalla dalla dall'annullamento del matrimonio che non avrà più poi un secondo grado nella fa caro
Nelle al tribunale
Grazie Alessandro ricordo sempre sessanta secondi avete a disposizione sessanta secondi quindi cercare un po'di contenere la domanda in questo in questi giorni in questi pochi secondi
Comunque ho capito quello che mi mi volevi dire ci arrivo fra un attimo abbiamo in più ascolto Termini Imerese
Se mi fa notare laddove Cantona intanto
Vero è che
Il problema dei contro lo devo al club aerei non riesce a capire che due persone
Creavano non hanno avuto ed ha con la lega per mettere insieme basta dire che il Presidente
Per farvi vantata anche una visita non è che c'è una legge delega del PM quelli non è questione che lei che non è che è un archetipo devo mettere prima e del decreto de
Che lascia la salute almeno che che vuole può anche esperta volentieri perché il Piano sono le idee che ella volle li costringa leggo perdurano anche recente insieme
Per inventare resta vuole voglio detenuto quello che avverto aperto e franco dal parlamentare voi perché questa è la l'apporto puntata questa questo atteggiamento del CIPE per la quale deve cambiare apertura con questa battaglia abbiamo il problema
Castelletti
Grazie Grazia Salvatore Sansone ricordo il numero per intervenire indiretta microfoni aperti filo diretto zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno in diretta su Radio radicale sono le ventidue trentaquattro minuti
Allora io Alessandro da Trento ha detto una cosa giustissima infatti mi ha anticipato perché avrei voluto leggere questa notizia e poi più più avanti lo farò
Di questa decisione che è stata presa dalla dalla Vaticano dal Papa cioè quella di
Dimezzare i tempi è la procedura i tempi di attesa per ottenere la la dichiarazione di nullità la sentenza di nullità del matrimonio del sacro vincolo matrimoniale da parte del tribunale della Sacra Rota
E giustamente Alessandro ricordava come questa questa possibilità che esiste che esiste di che uno dei due coniugi si rivolga alla Sacra Rota poi questo comporta la dichiarazione di nullità del matrimonio
è il matrimonio po'dichiarato nullo non produce nessun tipo di affetti quindi questo travolge poi tutti gli obblighi che ci sono anche tra la copia questo un problema che abbiamo già affrontato
è più volte in passato abbiamo anche criticato un po'questo atteggiamento francamente ipocrita perché molti casi poi e lo ha più volte rimarcato anche il Santo Padre anche Papa Benedetto decimo sesto in passato
Troppo spesso il il procedimento di fronte al tribunale della Sacra Rota si chiude con delle
Sentenze di che dichiarano la nullità del matrimonio sulla base di presupposti molto evanescenti con eccessiva facilità
E quindi che più volte il Papa a invitato i giudici
A un controllo da questo punto di vista più stringente sui presupposti della nullità della matrimonio però più avanti ripeto leggero anche questa notizia che è apparso ieri sul
Un giornale punti sul quotidiano on line che riguarda appunto questa decisione presa dalla
Dalla dal Vaticano sulla volta appunto a dimezzare i tempi di attesa per ottenere per definire queste procedure di di fronte alla Tribunale della Sacra Rota Salvatore Sansone dice anche lui
A centrato un po'quello che il problema nel senso che allungare rendere più difficile
Le procedere André più complesse lungo e tortuoso l'iter procedurale le procedure per ottenere il divorzio in Italia non risolve certo il problema è dimostrato che
E chi ottiene la separazione nel novanta per cento anzi nel novantotto per cento dei casi non torna sui propri passi chi si separa di fronte al Tribunale poi dopo tre anni chiede anche il divorzio oppure se non lo fanno lo fa per ragioni meramente economiche non certo perché
Ne su nella la coperto nato a vivere insieme quindi una volta che il vincolo matrimoniale si è irrimediabilmente sciolto
Entrato irrimediabilmente in crisi non ha senso costringere due persone a stare insieme quattro cinque sei anni ad attendere i tempi di definizione delle dei procedimenti ad attendere una sentenza di divorzio per così tanto tempo
Il che ovviamente finisce poi per creare tutta quella serie di di di di
Di un po'di accentuare anche il contrasto e i conflitti fra i coniugi quindi mentre in altri Paesi europei si tenta con procedure molto più semplice rapidi di favorire incentivare la
Composizione della lite la alla ricerca di accordo
Tra i coniugi anche nel momento della della crisi del rapporto quindi non precisa accade esattamente il contrario
Per quanto riguarda poi la disponibilità dei del Movimento cinque Stelle rispetto alla tema del divorzio breve siamo assolutamente felici che i deputati delle Cinque Stelle a partire dalla dalla
Dal Fonzo buona fede presente componente dalla vicepresidente la Commissione giustizia alla Camera si siano espressi più volte per la necessità che anche l'Italia finalmente si introduca il divorzio breve
Saremo adesso a vedere se poi a queste prese di posizione a queste dichiarazioni seguiranno dei fatti concreti sappiamo che i deputati delle del Movimento cinque Stelle hanno depositato in Parlamento proposte sul divorzio breve proposte di legge quindi adesso vedremo poi al momento del voto dei comportamenti in Aula che tipo di orientamento prenderanno ma abbiamo anche ascolto Venezia
Prego
C'è buonasera
è conferire Arzignano varie tenendo
Air sono un avvocato stavo ascoltando la tradizione si mi scusi ma io non concordo con l'interpretazione che viene data
Circa lo scioglimento del vincolo dal punto di vista e civilistico rispetto
A alle novità pronunciate dalla
Sarà rotta perché la novità riguarda
Lo scioglimento del matrimonio ispettori accanito aumenta con rifacimenti corretta intatte questioni che sono lo Stato può risolvere
L'anno segno appunto all'Italia inquilini no
La venir meno di vincoli di diritto ereditario il giorno due argomenti completamente diverso e e non interferiscono Nobel pur se ne consegue pronunciamento dobbiamo sono sentenza emessa
In un italiano può essere riconosciuta
Sì però voglio dire ci sono dei presupposti e le attività particolarmente evidenti che non no perché o il il della Sacra Rota che mi dice che vincolino l'automatica niente un ingresso nell'ambito civilistico dello scioglimento questo
Questo
Grazie all'ascolto attrice all'avvocato che ci ha chiamato da da Venezia sicuramente ha detto delle cose delle cose giuste
Però ripeto magari sarebbe il caso di fare questa discussione con più tempo disposizione purtroppo questo è un filo diretto abbiamo
Avete sessanta secondi di tempo a disposizione quindi non è possibile può entrare troppo nel dettaglio su questi su questi argomenti che andrebbero affrontati ripeto con
Con più compiuto uno in mi son commi in modo un po'più approfondito in meno e meno superficiale ovviamente anche da parte mia soprattutto da parte mia quindi ricordo il numero per intervenire in diretta
Zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno sono le ventidue e quaranta minuti qui microfoni aperti a Radio Radicale né è possibile chiamare per intervenire al filo diretto allo zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno per commentare l'attualità politica ovviamente in particolare se possibile per commentare quello che sta succedendo in Parlamento sul fronte del divorzio breve in generale su quello che a vostro giudizio sarà
In quello che si nella l'atteggiamento il comportamento che questo Governo questo esecutivo otterrà nei confronti appunto di temi molto caldi come quello sui come quelli sui diritti civili perché abbiamo visto che
Dalla data crimine primi passi le prime comportamenti di questo Governo pare che questi temi siano messi anzi non pare questi temi sono sicuramente messo in secondo piano rispetto
Alle all'urgenza economica del lavoro e così via quindi
Ci sarà anche bisogno di richiamare l'attenzione delle del Parlamento dell'Esecutivo sull'importanza che argomenti come il divorzio breve le unioni civili è per altro verso anche la fecondazione assistita
Tanti altri temi è hanno in questo in questo Paese la centralità che questi temi debbono avere in questo Paese visto che noi
Rispetto a questi argomenti siamo un po'il fanalino di coda rispetto rispetto al più grandi Paesi europei basti considerare il fatto che il ad esempio per quanto riguarda il divorzio breve
Il nostro insisto è uno dei due o tre Paesi dove esiste ancora
La separazione legale dove non è possibile quindi divorziare direttamente ma è invece necessario promuovere ben due giudizio di separazione o divorzio
Con costi duplicati per la coppia con tempi di attesa di definizione del delle pratiche molto lunghi
Ne tanto è vero che
è su questo ci però anche più avanti negli ultimi
Negli ultimi cinque anni circa otto mila coppie italiane si sono viste costretta a rivolgersi all'estratto trasferire la residenza in uno in Bulgaria Romania piuttosto che in Spagna per ottenere lì il divorzio breve
In pochissimo tempo in sei otto mesi e poi ottenere riconoscimento di quella sentenza in Italia quindi assistiamo al fenomeno come accadeva negli anni settanta fenomeno un po'triste vergognoso per il nostro Paese del cosiddetto turismo divorzi le ecco perché è importante
Che la discussione sulla divorzio breve il Parlamento proceda in misura in modo rapido soprattutto che poi si giunga ad una
All'approvazione di un testo effettivamente innovativo e migliorativo rispetto a
Alla legge alla legge attuale
Numero per intervenire in diretta il filo diretto zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ma adesso mi ricollego anche a quanto diceva
L'ascoltatore da Trento da Alessandro il quale appunto citava questa decisione del Vaticano di rendere più veloce le procedure per giungere alla sentenza di nullità del
Del del matrimonio del concordatario
Poi c'è questo articolo che apparso ieri sul giornale punto it tiene sul giornale on line
Il Vaticano accelera sui tempi dell'annullamento delle matrimonio religioso e mentre in Italia la proposta di legge sull'introduzione del cosiddetto divorzio breve se nuovamente Renato in Parlamento la Santa Sede pronto ad emanare una nuova normativa che snelli chez sensibilmente le procedure
Per il divorzio cattolico attualmente infatti mentre per la legge civile occorrono tre anni di attesa per la separazione e altrettanti per il divorzio per lo scioglimento del matrimonio cristiano servono in media due anni
Ma il Vaticano su indicazione partita già da Benedetto decimo sesto intende sveltire tempi arrivando di fatto quasi a dimezzarlo lì
Le cause demolita restano le solite ma ciò che la Santa Sede intende velocizzare e proprio la procedura
Il Pontificio Consiglio per i testi legislativi infatti una sorta di Ministero dalla giustizia vaticana sta già lavorando da tempo sono modifiche in campo procedurale e ora le nuove procedure potrebbero entrare presto in vigore quindi vedete mentre in Italia
Ci si un riscontro su questi bizantinismi sì ci si incaglia sul sulle su chi deve su quale delle due Camere dei due rami del Parlamento debba procedere nell'esame nella discussione
Delle proposte di legge sul divorzio breve il Vaticano appunto già messo in atto questa questo snellimento delle delle procedure abbiamo in tre ascolto Cagliari e poi Belluno Cagliari
Scusatemi e ho con lei proporre porre una meditazione
Allora Copanello
Sulla non violenza secolare lui non di più una farfalla violentata spesso
Togliendo al proprio corpo e dicevo ma cioè se fossero un togliere totalmente Cigognola cioè prende dei Cappuccini quindi finto
A.N. e ogni tanto intossicato anche noi ma non il testo violente negativo nel senso che c'è ed è anche la festa di cose che
C'è il chiamerò politico qualcuno che proporre propone
Che piani io abolizione dei privilegi concreti cash siano accessibili valutabili che ci pare a metà numero anche di cambiare qualcosa invece
Guardi che era lì sproloqui storici
Palanca esempio lento anche qua ma lo dico con affetto vero è che io qui voglio bene di ascolto che sono riconoscente però la non violenza non è questo secondo me ci vuole pace un sentimento di perdono
Si deve essere dev'essere della coltivato dentro un rispettando feste grazie alla scultura L'Italia di Belluno
Buongiorno mi chiamo da Paolo stupire articolo ma è una mediazione del divorzio bene potrebbe essere
Se tutte e due le persone caro contratto matrimonio sono d'accordo nella divorzio allora invece che la separazione si fa subito il divorzio vedete è una delle due
Una delle due dice di no è contrario ci sono come adesso come la legge attuale ci sono i tre anni e dopo perché magari una persona spera fatto un errore spera di poter recuperare
Mentre per quanto riguarda ad esempio
Le droghe leggere adesso non c'entra niente però voi quelle indicate
Quelli medicate tecnica in Italia una legislazione che permetterebbe l'utilizzo delle prove lettere comunque a Capri molto basso allora siccome
Escono voi siete più neri che questa cosa qui
Secondo il mio punto di vista ci come legale si può coltivare chiamando i Carabinieri dicendo che ci sta coltivando si possono anche utilizzare ovviamente non è l'effetto lo sballo però dal punto di vista anche della
Piccoli temporale così saresti in piena regola con
Con tutte normative
Allora per quanto riguarda grazie ricordo siamo indiretta sono le ventidue quarantasette minuti abbiamo ancora dieci minuti tempo scarsi a nostra disposizione e per il filo diretto potete chiamare allo zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta allora per quanto riguarda l'intervento dell'ascoltatore di Cagliari mi perdoni ma io sinceramente non ho proprio
Ben compreso il senso del suo intervento parlava di non violenza pace perdono e accusava Pannella quindi di fare di fare violenza io sinceramente non ho ben compreso quale
Quale fosse la la la la critica l'obiezione che veniva mossa Pannella forse quella di parlare troppo enfatico ma su quello l'ascoltatore a un rimedio efficacissimo quello di cambiare canali quindi non vedo questa
Nessun capi non ho capito bene l'accusa Pannella di essere un violento
Per quanto riguarda invece l'ascoltatore di Belluno
Giampaolo sono d'accordo con quanto lui ha detto sulle sul divorzio cioè se la Corte d'accordo perché costringerla ad attendere quattro cinque anni per ottenere il divorzio
Posso chiedere direttamente lo scioglimento del vincolo coniugale senza passare attraverso questo periodo triennale di separazione che non serva a nulla per quanto guarda invece
Le droghe leggere beh qui l'ascoltatore dei di di Belluno Giampaolo insomma non esattamente come dici tu perché
La cura è vero che l'uso personale Conchia cacci molto basso è consentito l'uso personale però attenzione per uso personale sono previste delle sanzioni amministrative molto pesanti anche ritiro della
Del del passaporto
Mentre per quanto riguarda la coltivazione è sempre reato anche se la coltivazione fatta per uso personale anche una sola piantina di cannabis coltivata in casa sul terrazzo sito chiamo i carabinieri miliardi è previsto che scatta il procedimento è l'accusa di dico situazioni illegali perché la coltivazione sempre un reato anche se per uso personale lo su questo come radicali nella scorsa legislatura
Rita Bernardini ha presentato una proposta di legge per legalizzare almeno
E la coltivazione per uso domestica per uso personale di cannabis e purtroppo non è stata
Questa iniziativa non è stata appoggiata da nessun partito politico però ripeto in Italia oggi attenzione la coltivazione anche per uso personale anche domestica costituisce sempre un
Un reato e quindi c'è sempre un procedimento penale
Che poi scatta danno delle nei confronti della pertanto il coltivatore abbiamo intra scotto altre due chiamate Bologna Provenza Bologna
Si guarderà massimo di Bologna si
Riguardo al matrimonio volevo dire quel
Notazione devo dirle matrimonio è comunque una certa
Che si prevede già guarda libera fondata bar delinquere continuano a votarli e quindi quando si parla di una scelta la scelta in qualche modo vale
Mantenuta quindi la volontà di andare a diventare ancor di più odio guardare quello che comunque l'impegno a dire il vero reciprocamente e quindi la volontà di valori che
Dipenderà francamente un un indebolimento oltretutto dal matrimonio ritroviamo c'è l'obbligo di sposarsi arrivava ovviamente con
Nadio del Galileo Galilei cinquecento vengono condivisi calcolarli ma dal CIPE da un anno due mila cinque dieci anni di un
Locali come da scheda va in qualche modo mantenuta
Depaoli contemporaneamente dovendo i colleghi che c'è la volontà
Chianti ambedue di sciogliere matrimonio io sono d'accordo su quello che voleva
L'autore di prima di arrivare
Ai soli in questo caso a una
Un ravvedimento e quindi a a un rafforzamento che si allega alla
Grazie Venezia
Già una scena alto sono Renato Mastroianni valide per quanto riguarda la Maria sei ore sono anch'io fumatore dico ai ragazzi attenti solamente a chi è il problema non è tanto importante ad un punto patita diventa perché ci hanno accusati del sequestro in faccia la sua esperienza
Secondo riguarda la mia io sono stato in un consumatori di droghe più pesanti sono sorte unendo alle otto dodici anni fa sono riuscito e ho trovato molta difficoltà e volevo chiedere ai musicisti all'ascolto divari dare una mano a undici perché non ce la fa più
Io sono il dottore spaziale ho scritto delle canzoni carine se qualcuno ha voglia di cantare venite prendesse cantata né tutti i
Non ha più voce se qualcuno vuole far
Propagare il messaggio vuol far di ruoli fonda il messaggio minimi dà una mano io magari un giorno le canzoni che coordini ma se qualcuno avesse voglia di riprovarci magari qualcosa potrebbe esserci ancora primari
Credi che poi magari dopo da voi se ne parlerà decisamente come come a volte forse viene però intanto insomma lascia di non sapere cosa sulla domani di questa società
Grazie Renato
Veramente in bocca al lupo per tutto abbiamo anche ascolto potenza
Sì buonasera sono Antonio concordo pienamente teorico ma che per il divorzio breve però vorrei dire una cosa e privi di rilievo guardi avvocato Pannella sì con i suoi monologhi sistematico stancati va bene
Ripete le stesse cose io lo sta dicendo dunque ha ben diretto quindi campo ripete le stesse cose oramai famoso
Ai primi di giugno i paradossi che non servono a niente
è evidente ed è ripetitivo dei fatti mi pare di ricordare il
La
Marchetti ad attività di abitazioni se si ricorda lo sport come quella che aveva avuto odierno non mi ricordo adesso come si chiama
Codevigo Agna ecco il code di Volagna spaccone lo Scudieri che li portava l'originale appresso per
Per qualche debito pubblico del Conte
Ma insomma Bartabas parlasse il pre-CIPE CS capire condotti insomma ecco questo chi deve dire a Pannella è
Va bene grazie
Grazie mi Antonio si può pensare tutto quello che vogliamo sui digiuni sullo sciopero la fame però dire che i digiuni non sono non servono assolutamente a nulla
E falso nel senso che la storia ce lo dice il passato ce lo dice insomma questo Paese è un po'più civile è un po'più moderno giusto un poco di più
Grazie anche anche ai digiuni e gli scioperi della fame di Marco Pannella e di radicale grazie iniziative non violente che
Sul carcere sui diritti civili insomma sono state portate avanti da da Marco Pannella e dai e dai radicali quindi ripeto si possono avere anche
Opinioni contrarie su questo però non si può certamente dire che i digiuni che non sono serviti annulla per quanto riguarda invece l'ascoltatore di
Di
Di Bologna il quale appunto parlava che della necessità anche di non indebolire eccessivamente il vincolo matrimoniale ma
Io non capisco che questo obiezione che viene fatta ogni volta che si parla di divorzio breve appunto si dice me ma così in un certo senso si banalizza il vincolo matrimoniale si banalizza l'istituzione del matrimonio non è così perché già oggi con nella normativa attuale
Negli ultimi quattordici anni i divorzi sono aumentati del cento uno per cento le separazioni sono Mentana te del settantacinque per cento ripeto negli ultimi quattordici anni
Quindi dire che il mantenimento della disciplina attuale tiene in vita l'istituzione delle del matrimonio la rafforza non è non è assolutamente così è un dato certo quando
La coppia entra in crisi questa crisi e irreversibile anche se le crisi dipende da soltanto uno dei due coniugi beh non si può un pensare
Di preservare mandare avanti questo vincolo con una scelta imposta dall'alto dallo Stato per quattro cinque sei sette anni senza nessun senza nessun risultato perché poi ce lo dicono anche qui le statistiche
Quando la coppia si separa e la separazione può anche
Essere Presa su iniziativa di uno dei due coniugi e poi dopo tre anni questa coppia voi divorzia quindi perché costringerlo ad aspettare quattro cinque sei anni per ottenere un divorzio quando ripeto in tutti gli altri Paesi
Questa possibilità viene consentita in sei otto mesi non mi pare che
Il matrimonio l'istituto delle delle del matrimonio non goda di ottima salute
In rispetto all'Italia negli altri Paesi europei o che si stia peggio in Francia in Spagna in Romania o Bulgaria rispetto che in Italia le cifre sono le stesse anzi forse in Italia
Abbiamo molte più molti più divorzi molte più separazioni che negli altri Paesi europei quindi non è un problema di normativa è un problema proprio di di buonsenso di ragionevolezza abbiamo più ascolto Roma ceca facendo Veneto
Forse sporcare oppure
Richiesti sono esclusi Slovenia
Allora pur non essendo un avvocato pur non essendo un giurista
Però dico che effettivamente in questa
Questa nel legge sul divorzio bene secondo me andrebbe fatta abbastanza facilmente perché effettivamente è assurdo che bisogna
Aspettare così tanti anni quando un vincolo matrimoniale non va più
Per cui diciamo oggetto poi vengono fuori tutti gli altri problemi vincoli obblighi di
Il TAR successioni accompagnata al tante che però voglio dire
Far durare questa cosa quando una coppia ma non va più bene non non c'è modo di
I trovare una rappacificazione d'accordo perfettamente inutile farlo durare così tanto
Perfetto chiarissimo con questa telefonata che appunto è un po'riassume il senso che la nostra trasmissione possiamo chiudere anche perché il tempo a nostra disposizione
Ne è terminato sono le ventidue e cinquantasette minuti come di consueto chiudo ricordando il sito web della nostra associazione divorzio breve punto orga sito costantemente aggiornato
Che vi invito a visitare perché ricco di documenti materiali articoli di stampa comunicati soprattutto di sentenze della giurisprudenza di merito e di legittimità in materia di diritto di famiglia
Ovviamente sul sito divorzio breve punto org potete trovare
Gli aggiornamenti in tempo reale rispetto a quello che sta succedendo in Parlamento sul fronte delle divorzio breve oltre all'appello lanciato
Dalla Segretario Diego Sabatelli potete leggere non solo i resoconti stenografici dei lavori parlamentari ma anche le dichiarazioni e le prese di posizione dei parlamentari che più di altri stanno mostrando interesse per questo tema in in nel Parlamento
Inoltre vi ricordo il nostro indirizzo e-mail info chiocciola divorzio breve punto comma ripeto info chiocciola divorzio breve punto com
Mi raccomando fateci pervenire come sempre le vostre osservazioni vostri commenti o scriveteci per segnalarci il vostro caso ogni suggerimento come sempre sarà gradito
Come di consueto quindi chiudo ringraziando
Luciana per l'assistenza al di là del del vetro se vi do appuntamento a martedì prossimo
Preannunciando vi fin d'ora che nel corso de la prossima puntata torneremo su questa
Questione delle divorzio breve sui lavori parlamentari sul fronte delle divorzio breve perché ripeto la discussione che ripresa finalmente in Commissione giustizia della Camera e quindi da adesso in poi
Si tratterà di vedere e verificare se effettivamente questa volontà di giungere all'approvazione di un testo base in pochissimo tempo in Commissione
Verrà rispettata così come ci è stato assicurato dalla Presidente Donatella Ferranti e dalla e dai relatori delle disegni di legge sul divorzio breve quindi staremo a vedere che tipo di testo uscirà fuori
Quando verrà fatta la discussione sugli emendamenti e quando il testo approderà in Aula e con queste tutto un saluto dalle Santoro Gerardi arrivederci a martedì prossimo