26MAR2014
intervista

Intervista ad Enrico Gasbarra sul Disegno di legge Delrio teso a riorganizzare le Province, in discussione alla Camera dei Deputati

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo ROMA - 00:00. Durata: 8 min 43 sec

Player
Il Ddl Delrio sulle Città Metropolitane, le Province, le unioni e fusioni di Comuni cambia la struttura degli enti locali, in previsione della riforma del Titolo V della Costituzione, che dovrebbe nuovamente modificare organi e funzioni.

Nell'intervista si parla anche della riforma della Pubblica Amministrazione proposta dal Ministro Madia, del rapporto tra Governo e Sindacati e del cosiddetto Decreto "Salva Roma".

"Intervista ad Enrico Gasbarra sul Disegno di legge Delrio teso a riorganizzare le Province, in discussione alla Camera dei Deputati" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Enrico
Gasbarra (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata mercoledì 26 marzo 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amministrazione, Aree Metropolitane, Burocrazia, Comuni, Concertazione Sociale, Costituzione, Decreti, Delrio, Edilizia, Enti Locali, Finanza Pubblica, Formazione, Fornero, Gasbarra, Governo, Istituzioni, Lavoro, Legge, Madia, Marino, Occupazione, Pensioni, Politica, Provincia, Pubblico Impiego, Regioni, Renzi, Roma, Sanita', Scuola, Servizi Pubblici, Sindacato, Stato, Strade, Trasporti.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo con l'onorevole Gasbarra del Partito Democratico e come ricorderete è stato Presidente della della Provincia di Roma per parlare del DDL Delrio
Onorevole Gasbarra molti anche qui alla Camera hanno sollevato delle
Delle perplessità su come il Governo sta procedendo per alla strada per sull'abolizione delle
Delle Province si è passati prima attraverso il DDL poi si provvederà ad una riforma costituzionale
Lei ha delle perplessità un secondo lei va tutto bene su come si sta concertando questo questo sistema democratico delle Province riportante ad aprire la strada il Governo con coraggio sta aprendo la strada
Sicuramente bisognerà migliorare nel tempo ma mai
Semmai si iniziava mai si sarebbe arrivati a questo punto io sono stato Presidente della Provincia di Roma per cinque anni ho svolto questo servizio e da sempre anche da allora opposto il tema del superamento di queste istituzioni specialmente
In
Aree molto grande tipo Roma a Milano Palermo
Dove la soluzione è il traguardo rimane ed è la città metropolitana come nelle altre grandi capitali europee dove si possono ottimizzare i servizi rilanciare se analizzate il sistema in capo alle Province pesa ancora tante funzioni alcuna totalmente inutili più ricche di burocrazia
Altre essenziali che possono essere funzionalizzata eh in un modo diverso
Ovvio
Il progetto del Governo va per passi presso l'elemento più importante è nell'ambito della riforma generale
Che il Governo sta ponendo delle istituzioni dal Senato la riforma del Titolo quinto era impedire che dopo che si era fatto quel primo passo
A maggio si andasse aggiunge andasse a votare nuovamente per le Province sarebbe stata una cronistico tutte le forze politiche l'hanno promesso agli italiani
Quindi sicuramente non è
Il massimo del provvedimento Marocco come quando si aprono la strada il tratto più difficile e l'avvio e mi sembra che lo sta facendo un coraggio determinazione tutti noi dobbiamo sostenerlo
Ecco per quanto riguarda gli stipendi e comunque le retribuzioni dei dipendenti dei funzionari delle del delle Province si parla di un aggravio di spesa perché molti di questi saranno agganciati a
Alle retribuzioni dei dipendenti delle Regioni e dei funzionari delle
Delle Regioni c'è stata una contraddizione su su questo e si è proceduto con una certa improvvisazione
Ma no no questo adesso poi credo che sarà nella decreto attuativo saranno ovviamente perfezionati i passaggi
E il personale della provincia più o meno aveva gli stessi si prende presso la pubblica amministrazione del problema che il personale della Pubblica amministrazione dove risiedono risorse enormi e ho avuto modo e sono
è stato per anni amministratore sia al Comune di Roma sia
In provincia di Roma il tema della pubblica amministrazione riorganizzare il lavoro
Perché molto
Delle inefficienze della pubblica amministrazione non sono date c'è chi si ovviamente attarda in facili
Battute c'è sono fannulloni le cose certe c'è una cattiva impostazione del lavoro
Che nella pubblica amministrazione viene chiesto di fare gli impiegati quindi
Un intervento così come anche avvia avvio dichiarato il ministro Maria è quello di riorganizzare il sistema di servizi dare delle mission
Hai vari dipartimenti e richiamare alle responsabilità i dirigenti della Pubblica Amministrazione
Ecco quali competenze pensa sia meglio che
Acquisiscano le le Regioni rispetta i Comuni in merito alle competenze che avevano già le Province
Guardi le Regioni devono no sicuramente
E
I Comuni devono concentrarsi e i Comuni devono essere dati tutti i servizi di base
Ricerco lastrina
Tutti i servizi di base e tutto ciò che serve al cittadino l'edilizia scolastica le strade
E non abbiamo attualmente un sistema di competenze che per esempio vede nelle stesse amministrazioni interventi multipli sulla formazione e lavoro decide il Comune di Roma la Provincia all'epoca la Regione
Sull'edilizia scolastica una parte dello Stato una parte delle Province e una parte comunale dipende allora i servizi di base devono essere dati e l'Amministrazione comunale o all'area metropolitana
Con le competenze ovviamente anche di area vasta il servizio di trasporti eccetera le Regioni si devono concentrare sul sistema legislativo
Di largo bacino
Magari
Con una revisione anche nel Titolo quinto di alcune politiche che vanno riassunte a livello nazionale ad esempio la politica sanitaria perché è ovvio che
Abbiamo visto che non ha funzionato quindi la riforma deve decongestionare e eliminare le duplicazioni su alcuni sistemi
è assurdo che il cittadino debba fare il giro degli edifici deve andare in un unico edificio in questo caso ripeto soprattutto i servizi di base quindi quelli
Che hanno un rapporto con il cittadino devono vedere un unico interlocutore nel Comune di Roma tutto il resto deve essere spogliato comune di Roma Comuni in generale del Sappe
Un'ultima domanda che riguarda l'occupazione è una dichiarazione che ha fatto ieri il Ministro del lavoro Mattia che ha parlato di turnover nella pubblica amministrazione con i prepensionamenti delle dei dipendenti più più anziani e l'immissione di
Nuovo di nuovo personale ecco lei condivide il metodo dell'in cui è stata presentata questa questa proposta il rapporto che ha diciamo questo ciò anziché non ha questo rock Governo con i sindacati
Ma sicuramente siamo in una fase di cambiamento del Paese tutti siamo chiamati al cambiamento quindi anche la vecchia concertazione deve essere di aggiornata ai tempi e alle necessità di un Paese che deve decidere velocemente
Io la mia esperienza politica per sei mesi ho avuto anche una breve esperienza di assessore al personale del Comune di Roma
Sicuramente quel tipo di concertazione non può
Oggi essere presa in considerazione perché troppo lenta tarda quindi sicuramente il
Richiamo del Governo ad essere veloci a dare dei pareri a trovare delle soluzioni non quegli enormi tavoli che decidono tutto non decidono a niente è sicuramente positivo
Di sicuro nell'uno o nell'altro possono fare a
A possono fare a meno di un rapporto ci deve essere un rapporto tra
Le forze sindacali e il Governo però ci deve essere temperato ci dà quindi condivido
Il l'impostazione diventi le dichiarazioni del ministro lieve ingenerare sono condivisibili
Vediamo il l'attuazione vediamo il provvedimento perché
Il giusto
Rinnovare la pubblica amministrazione con le energie nuove non si fanno più concorsi da molto tempo non non ci sono a Genova e però ci sto bisogna rimuovere le leggi che per esempio impediscono delle nuove assunzioni
Come per fare i prepensionamenti bisogna rimuovere gli ostacoli della forma ero
Quindi la dichiarazione in sé è apprezzabile vediamo come si traduce provvedimenti
Un'ultimissima domanda il decreto salva Roma arrivata qui la terza versione
Volevo sapere se pensa che il terzo decreto farà la fine del degli altri due precedenti e come ha trovato il comportamento del Sindaco Marino nelle fasi cruciali in cui si è perso di vista il secondo decreto
Allora giustamente il Sindaco espresso la sua preoccupazione perché il Sindaco è il capo di una comunità il padre di una comunità e nel vedere questo il gioco confuso parlamentare
Minacciare la sua comunità ma soprattutto
Ha voluto riprecisare
Che non si trattava di un decreto che regalava i soldi a Roma ma venivano ridati soldi che i romani stessi avevano o ovviamente dato pagando le tasse
Sicuramente le parole iniziali frutto ovviamente di questa giusta preoccupazione sono state in proprio l'opportuna
Però la preoccupazione che ha posto sicuramente esse erano preoccupazione che deve portare tutti noi a non ripetere quanto accaduto io credo che siamo sulla a farla buona è ovvio che come giustamente ha detto Renzi cioè l'impostazione diventi dal nuovo Presidente del Consiglio
Sulla vicenda di Roma ma in generale da conversazione avrò molto giusta
è giusto che
Venga data specialmente alla Capitale la giusta condizione per poter svolgere
Le sue funzioni ma lo deve fare
Con accanto un piano di rientro che faccia capire come organizza la sua finanza pubblica
Bene la ringrazio e ringrazio l'onorevole Gasbarra del Partito Democratico