27MAR2014
stampa

Missione per la Crescita: conferenza stampa del vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani

CONFERENZA STAMPA | Palermo - 16:00. Durata: 10 min 11 sec

Player
Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea, responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria, è in Sicilia per guidare una delegazione di 600 imprese, 379 Italiane e 204 straniere, in rappresentanza di 34 paesi, sia dell’UE che extraeuropei, per la crescita economica in Sicilia.

L'iniziativa è promossa dalla Commissione europea e dalla Regione Sicilia, in collaborazione con la rete "Enterprise Europe Network".

Obiettivo, favorire crescita e lavoro e attirare investimenti industriali nell'isola, attraverso incontri tra le imprese e con i rappresentanti delle istituzioni europee e
locali e con esponenti delle categorie economiche.

leggi tutto

riduci

16:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Nel bilancio di questa due giorni in Sicilia
Il bilancio per adesso è molto positivo intanto centinaia di imprese siciliane
Europee ed extraeuropee
Hanno deciso di riunirsi qua per cercare di fare
Business insieme
Desirée c'è voglia di crescere c'è voglia di investire settanta imprese sono venute
Dal continente ma anche da altri continenti qui
Vuol dire che c'è possibilità
Di creare crescita di rafforzare la politica industriale
E di creare quindi nuovi posti di lavoro
La politica deve preparare il terreno deve sgomberare il tavolo dagli ostacoli burocratici che ci sono per fare Investimenti
Deve dare messaggi di fiducia noi abbiamo dato vita finalmente dopo trent'anni è una nuova politica industriale europea Larino dei Capi di Stato di governo la scorsa settimana lo ha sancito
Ora si tratta di impegnarsi per fare in modo
Che le scelte attuate risultati da già raggiunti possano
Essere
Portatori di nuovi
E più forte risultati perché dalla crisi si esce soltanto con una
Forte politiche a sostegno delle industrie delle imprese i sacrifici da soli
Rischiano di essere non solo inutili ma anche dannosi quando non sono accompagnati da una sola a sostegno dell'economia reale ecco perché
Abbiamo investito centocinquanta miliardi di euro nel bilancio comunitario per fare politica industriale a suo avviso quali settori settori la Sicilia può avere
Ma alta tecnologia turismo
Anche l'industria sono quelli che
E a mio giudizio possono essere valorizzati possono e crescere ancora di più ma la Sicilia è una
Regione multiforme quindi caleidoscopica quindi
Offre tante opportunità tante possibilità certamente vi sono delle industrie l'avanguardia ma c'è anche
Una realtà agroalimentare così importante che sarebbe un peccato non lavorare per la trasformazione non rinforzare la trasformazione
Nel
Territorio è più il turismo non devo dire io siciliani quant'è bella la Sicilia quante bellezze non solo naturali ma anche artisti che ha basta vedere dove si svolge e la riunione di oggi per capire quanto meriti
Nella Sicilia di essere visitata quindi servono
Più aeroporti sono convinto di aver fatto bene nello sponsorizzare
L'aeroporto di Comiso che nulla toglie l'aeroporto di Catania ma invece porterà più turisti e più crescita in quella parte della
Sicilia la presenza
Di quattro
Ario porti importanti e i significa attrarre più turisti e per agevolare
è questa
Azione a favore delle crescere presenze tra qualche giorno presenteremo
Io la mia collega responsabile della politica
Negli affari interni nuove e più flessibili regole
Per
Da concessioni edilizie questo dovrebbe portare
Più turisti extra europei anche in Sicilia elezioni in Francia con vari ballottaggi che ci saranno eccetera ma lei disse all'europea è preoccupato per il successo della lattanti
Ma io sono preoccupato perché milioni di cittadini
Sono scontenti e soffrono evidentemente per quello che sta accadendo
E affidano il loro voto di protesta
A partiti della protesta
Ma la soluzione non è distrugge dell'Europa
Questo non significa che non dobbiamo tenere in debito conto questi segnali che arrivano e dobbiamo dare risposta a questi cittadini
L'Europa così come non va hanno ragione i cittadini
Troppa burocrazia troppe norme e troppa poca politica
Per troppo tempo troppa politica legata alla finanza troppa politica economica basata
Solo sul risanamento di conti pubblici e poca politica economica basata sull'economia reale oggi siamo riusciti grazie al lavoro di tanti
A
Far cambiare lo
Bisogna andare avanti
Ripeto i sacrifici da soli sono inutili se non dannose vanno accompagnati da una forte azione per la creazione a livello potrà dare successo come dice Grillo in questi giorni
Siamo in campagna elettorale ognuno deve dice che vincerà le elezioni e per quanto mi riguarda il problema però non soltanto
Lo danno insieme sondaggi risultati elettorali dicono che c'è malcontento da parte dei cittadini nei confronti
Dell'Europa che è solito bisogna cambiare rotta io mi preoccupo dei bisogni dei cittadini non è tanto il risultato di questo di quel partito
Sono gli elettori che dicono che a loro giudizio le cose non vanno e secondo me la risposta migliore che le istituzioni possono e devono dare e quello di cambiare le regole
Che oggi di
Fanno funzionare la macchina europea e certi atteggiamenti che non vanno certe scelte politiche non vanno serve imprimere una svolta serve certamente cambiare in Italia ma serve anche cambiare d'Europa
è indispensabile che l'Italia conta poco in Europa dal suo osservatorio privilegiato questo riflessione giusta è sbagliata e cosa potrebbero fare i parlamentari italiani nolo OPA che non hanno fatto in questa
Sono quest'ultima
Ma non è è vero che l'Italia dovrebbe contare molto di più un euro per potrebbe contare molto di più in Europa non è questione solo dei parlamentari e il sistema Italia
Che non considera ancora Brussa e un'altra capitale ci si lamenta se arrivano pochi soldi
Anche siamo contributore netto poi nello stesso tempo non sappiamo spendere quelli che ci arrivano rischiamo di rimandare indietro miliardi di euro come sta purtroppo accadendo anche in questi mesi
Serve una strategia diversa serve più l'Italia in Europa questo è sicuro serve un po'meno Europa in Italia serve più Europa politica serve che ci
Tutto il sistema Paese si renda conto che bisogna
Fare di più per ottenere di più per tutelare meglio gli interessi dei nostri cittadini per risolvere meglio i problemi della GENA rischia di Obama il Presidente pone può dare atto diffuso insomma questo volo più politico che dà delle d'Europa
Anche lì l'interazione dall'Europa deve avere un ruolo internazionale più forti e l'ho detto anche per quanto riguarda la Russia Putin ha sbagliato ma non dobbiamo commettere l'errore di chiudere definitivamente la porta al dialogo con la Russia
Ci sono migliaia di imprese europee che lavorano in Russia il trenta per cento del gas
Europeo e gas che viene russe trenta per cento il petrolio per il petrolio che viene dalla Russia quindi ci sono anche problemi
Legati al fabbisogno energetico delle nostre impresa delle nostre case quindi
Giusto dire Putin firmati dove si è arrivato ma attenzione a non interrompere il dialogo
Perché poi gli Stati Uniti hanno delle risorse autonoma non lo scelga asset cosa che noi non abbiamo le deroghe in Sicilia c'è anche parecchio Petroli però ancora una grossa me estraendo come si dovrebbe
E quindi noi siamo l'Europa gli Stati Uniti sono nostri alleati sono nostri amici ma sono una cosa diversa
Tema euro le manovre probabilmente potrebbe in qualche maniera
Riavvicinare i cittadini anni
Sentimento più europeo
Io dico che l'euro oggi è troppo forte siamo partiti da zero otto siamo a uno e quattro questo significa che le nostre imprese che operano nel
Nelle realtà dove c'è il dollaro faticano moltissimo se l'euro fosse A uno e uno
Uno e due massimo lavorerebbero molto meglio quindi potrebbero creare anche nuovi posti di lavoro per fare questo bisogna cambiare le regole della Banca centrale europea
Obama ha detto a Federal riserve
Il mio obiettivo con il vostro aiuto è quello di combattere la disoccupazione noi non possiamo chiedere a Draghi e di fare questo perché le regole glielo impediscono al massimo può ridurre
Il costo del denaro ma siamo già arrivati alla zero venticinque quindi servono nuove regole che permettano la Banca centrale
Di poter governare la moneta così come accade in Giappone così come accade negli Stati Uniti
Impotenti scusi la Sicilia ha già dimostrato di aver sprecato l'occasione dei fondi europei residui dei fondi europei cioè la bontà
Alla nuova problema nella legge alla colpa e di una macchina che non ha saputo
Mettersi al passo con i tempi di una macchina anche burocratica
Che non si rende conto che l'Europa non è la Cassa del Mezzogiorno che manca di progettualità ma non erano né a quella regionale manda la macchina macchina burocratica
Lei è un problema è che non riguarda solo la Sicilia problema che riguarda anche molte altre parti d'Italia e bisogna fare un salto di qualità
Anche per quanto riguarda la formazione dei nostri funzionari pubblici parlava di una responsabilità cascata nord Europa Regioni autorità locali quindi mi chiedo se la Regione può e non è riuscita a utilizzare effettivamente di fondi stanziati che potevano fare
Il rilancio di quest'isola dove sta il problema sta nell'Autorità regista alle autorità regionali nel bagnetto qualcosa la responsabilità di chi è
Non è che c'è una responsabilità individuale è una responsabilità di un sistema
Che non sa rapportarsi all'Europa come dovrebbe fare per ottenere il miglior risultato possibile stavolta c'è un paletto un anno ancora non c'è ma non c'è l'antica ma non c'è l'alta non ma non c'è
Non c'è ma no incontrava la norma
Il problema eh saperlo lavorare e utilizzare bene attraverso progetti realizzabili
I fondi comunitari e il privato è la ricetta è solo questa lavorare sebbene esentati dei fondi tre non sono state è manca no è mancata la progettualità
In questo
Sapere
Va