27MAR2014
intervista

Intervista a Domenico Letizia sul suo libro "Storia della Lega Italiana per il Divorzio" (Europa edizioni)

INTERVISTA | di Andrea Billau RADIO - 15:34. Durata: 30 min 21 sec

Player
"Intervista a Domenico Letizia sul suo libro "Storia della Lega Italiana per il Divorzio" (Europa edizioni)" realizzata da Andrea Billau con Domenico Letizia (membro dell'Associazione Radicale Legalità & Trasparenza di Caserta, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata giovedì 27 marzo 2014 alle 15:34.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Comunismo, Dc, Diritti Civili, Divorzio, Laicita', Libro, Movimenti, Pannella, Partiti, Partito Radicale, Pci, Politica, Referendum, Storia.

La registrazione audio ha una durata di 30
minuti.

leggi tutto

riduci

15:34

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale
Ci occupiamo di una battaglia storici essi ma mi verrebbe da dire e della Partito Radicale labili la battaglia per il divorzio che parlato continua ancora adesso come la lega per il
Divorzio breve ma di cui voti diamo parlare da un punto di vista storico infatti
Abbiamo in collegamento telefonico Domenico letizia militante radicale dell'associazione radica di Caserta che a
Fatto un libro che a proprio il titolo storia della lega italiana per il
Divorzio ecco innanzitutto buona sera Domenico per attenuare ascolta orrore allora questo un libro particolare perché oltre a raccontare io vorrei iniziare proprio e quindi poter raccontare la storia di cui adesso poi parleremo e anche per la modalità con cui è stato costruito perché e in parte anche riprendendo il lavoro di Andrea maori un altro militante radicale che
Fa l'archivista e che si è dedicato a
Scrivere libri sulle forze politiche italiane anche sui radicali dal punto di vista delle note delle questure no negli anni in cui c'è stata la storia politica italiana e così anche tu hai utilizzato molti di questi materiali no
Quindi innanzitutto come appendice aveva un ringraziamento totale ad Andrea Amati perché
Con il suo lavoro basato soprattutto su fonti di questura e di tre fatture diciamo che si riesce a mettere su una marea di materiale storico archivistico e quindi anche molto bene riportato perché se le forze D'Ippolito stia erano in grado di svolgere un lavoro ottimale quest'era appunto proprio
Quello passato sullo sul controllo nessuno riportare i dati dei movimenti politici diffidenti diciamo così
E questo mi è capitato già una prima particolarità storica che come Andrea anche sottolinea nelle sue ricerche come io cerco anche di far
Percepì come egli sia in uso anche nel in questo piccolo volumetto
Quello che importante e che anche dopo la caduta del fascismo e quindi anche dopo la fine dell'ALDE del dopoguerra ha colto con quella del Co proseguire degli anni cinquanta sessanta e settanta
Le forze di polizia adottano comunque metodi fascisti per quanto riguarda ancora il controllo e il monitoraggio di quelle che sono le forze politiche diffidenti EU e alternative alla
Ah contesto politico diciamo istituzionale italiano e quindi proprio da queste da questo da questa premessa parte la ricerca di la ricerca e la coi
Successivo sviluppo del testo allora è importante che come ci tengo a dire spesso riguardo questa pubblicazione che anche in ambito storico quando si analizza il divorzio diciamo la tematica del divorzio e tutto quello che c'è intorno
Alla battaglia del divorzio la finalità attendere semplicemente e puramente da un punto di vista giuridico vero si analizza Turco perché arrivati
Alla all'ottenimento del divorzio quali sono stati passaggi parlamentari
Un po'il movimento ma ai minimi termini che obiettato intorno a referendum democristiano o sullo sul divorzio e come poi la popolazione italiana nelle varie fasce
Meridionale che tentino rallento ma come ha risposto alla alla puntuale del referendum sul divorzio e quindi e poi come il divorzio si è
Dopo che è divenuto legge né settantuno come nel settantaquattro coi sconfiggendo il referendum democristiano è stata riconfermata la legge ma oltre questa analisi anche in ambito puramente storico nonché analizzare mai quelli che sono stati movimenti
E le personalità che nelle varie parti d'Italia e anche alle però diciamo
Comunque ritenevano fondamentale questa battaglia perché ritenuto fondamentale coi
Allora anche perché ritenevano fondamentale la battaglia ovvero oltre l'ambito giuridico noti analita quali sono stati movimenti e come questi movimenti si sono
Promossi nell'ambito political movimentista
Per ottenere appunto distruzione del del tipo e quindi oltre personalità e movimenti anche
I periodici che ci sono stati che erano collegati
Alla al Movida allora i movimenti per il divorzio e poi voi con la creazione della lega Italiana per il divorzio la novità politica appunto che rappresenta questa linea che riesce ricordiamolo
Ricordiamolo bene riesce ad unire insieme anche Partito Comunista Italiano e Partito Liberale Italiano che
E analizziamo bene il contesto storico di cui stiamo parlando degli anni settanta sembrata una cosa impossibile in quanto la politica
A tempi allora era comunque schierata sulla posizione fondamentale o il comunismo l'anticomunismo nei tutte le forze politiche dalla Democrazia Cristiana Partito Comunista Italiano Movimento Sociale Italiano
E anche le altre forze politiche
Giocavano la loro battaglia politica anche in un contesto internazionale perché
Stiamo parlando di l'Italia e di un mondo diviso tra bipolarismo americane sovietico insomma la by Mondera diviso tra Comuni ivi anticomunisti tra Occidente
E monto d'aria sovietica diciamo così il mondo l'influenza aviaria sovietica e invece la vita italiana vede volte su una battaglia laica su che negli Asher lire
Diciamo grazie anche al lavoro soprattutto dei radicali di Marco Pannella riesce ad unire tutte quelle quei movimenti anche quei partiti politici che chi più chi meno era
Favorevole al divorzio riuscendo a mettere anche frutto unico cartello diciamo così intorno a questa lega
Anche movimenti con movimenti pressioni politiche appartenenti al Partito Comunista Italiano come altri come Partito Liberale Italiano Partito Socialista Italiano e repubblicano insomma un momento molto vasto
Che ed altre tematiche possiamo considerare il precedente non Piera mai mai e non era mai avvenuto una cosa del genere insomma è una particolarità davvero che
Ci tengo a sottolineare perché analizziamo appunto il contesto storico di cui stiamo parlando è davvero
Una ordinaria eh sì infatti già anticipato Falcone risposte a domande che ti volevo fare ma voglio approfondire quindi diciamo che tra l'altro in questa storia del della lì questa sta e della Libia in realtà è la storia della battaglia politica più in generale per l'istituzione del divorzio in Italia e quindi per la modernizzazione del nostro Paese che è stato indietro rispetto agli altri Paesi occidentali ma e quindi per esempio interessante perché tu prima insomma di descrivere la lite che nasce nel mille novecentosessantanove racconti insomma di quello che è avvenuto prima
Che per esempio ce si rilevata lì dove c'è solo un esempio
Nella storia italiana che
Nella storia insomma ricette italiana di legalizzazione del divorzio che è stata nel mille ottocentonove nel Regno di Napoli sottogoverno di Gioacchino Murat dopodiché appunto
Questa storia sembra fondare in uno scritto l'oscurantismo clericale poi c'è il dopoguerra che è molto interessante nel perché appunto Tosi ci sono dei primi tentativi come quello
Nel mille novecentocinquantaquattro del deputato socialista stanzone no di
Insomma per via parlamentare sì però qui c'è anche una una osservazione che tu riporti di Picardi in realtà le forze laiche
In tutta questa storia e anche soprattutto nel dopoguerra fino appunto alla nascita della lite non ebbero il coraggio in quegli anni di far sentire con forza la loro voce no
Certa certo ma va analizzato soprattutto il perché in questo qua si riunisce l'originalità radicale perché come dicevamo che il mondo
Ha rivisto o comunque in due blocchi la politica anche strettamente italiana comunque
Era manovrata da da intere interna aria appunto perché ci si trovava in un contesto internazionale da guerra fredda
In cui idi erano schieramenti attorno agli Stati Uniti Michele aperti che fecero dalla parte
Dell'Unione Sovietica e l'originalità radicale proprio in questo perché
Come tendo a sottolineare anche dal libero mentre il mondo era diviso tra la battaglia tra comunisti anticomunisti c'è chi riesce a fare emergere unanimi tra innovativa laica libertaria illiberale diciamo
Che nel Paese te aveva comunque un suo fondamento storico e culturale ma che non riusciva ad emergere poche perché scavalcata dalla
Politica e soprattutto dalla finisca istituzionale
Perché anche se il Partito Comunista Italiano poi fu anche uno dei protagonisti della battaglia del degli volte diciamo che fin dal principio anche con lo sviluppo di Bari
Di vari eventi alla fine dato uno uno di quei partiti che ha maggiormente ostacolato
Dista orafi comunque privi di queste forze della sinistra laica innanzitutto bastano impari tra molti Comuni sia che divorzio era inteso come una tematica da Borghetti
Diciamo così
Che in quanto con i non solo a dava di intaccare quella che era la famiglia nel senso proprietario di come
Veniva interpretata dal punto di vista marxista ma era anche comunque una tematica che non poteva riguardare la famiglia proletaria che era interessata comunque a concetti economici
Quindi e alla alla questione che il lavoro del reddito mentre la mozione del divorzio riguardava da Cavour c'è tra borghesi diciamo ricorda che invece nel Paese
Era evidente il
Tali analisi era lontanissima comunque dalla dalla questione sociale ma questo
Come lecite ancora come ho ripetuto anche altre volte è stato poi anche lo sbaglio delle forti
Conservatrice
Perché penalizziamo lì i manifesti anche le cose dette sia dalla Democrazia Cristiana che dal Movimento Sociale Italiano
Spesso veniva curato paragonato usare il divorzio era come votare comunitarie quindi anche
Riprendendo alcuni manifesti proprio politici che ha della Democrazia Cristiana che del Movimento Sociale Italiano
Si riteneva che può dare divorzio era votare per l'avanzata del comunismo quindi votare
Divorzio non solo spaccava le famiglie ma era anche il potare è il Partito Comunista Italiano e questo fu uno sbaglio più grosso diciamo delle forze conservatrici d'Italia perché
Come tendo ad analizzare anche nel libro quanto al cittadino al popolo italiano
Si ricordava il divorzio di certa o il cittadino non prima entrava l'Unione Sovietica o quello che o quello che avveniva nell'Europa dell'est che appunto
Nella Russia sovietica ma caso mai pensava proprio agli Stati Uniti d'America pensava al cinema di Hollywood ai film di Hollywood dalle anche libertà
Liberali americane e quindi entrava agli Stati Uniti d'America non pensava all'Unione Sovietica e questo poi alla fine è stato il più grande sbaglio delle forze conservatrici che non sono riusciti
A concepire che nel Paese di era comunque unghie bisogno di una periodizzazione di una regolarizzazione che comunque stava avvenendo perché
Comunque alla fine
Diciamo c'è la voce e anche dalle analisi
Degli archivi e da tutte le fonti storiche alla fine chi poteva permetterselo esisteva un divorzio fisico Lazio diciamo così passava rivolgersi alla Sacra Rota chi voleva
Divorziata però appunto era un divorzio di parte perché soltanto le persone facoltose potevano permetterselo poiché erano calati
Estremamente eccezionali come di Porto
Anche nel volume come nel caso di un cittadino italiano divorziato dato dalla sua ex moglie diciamo così
Americana lei
Stati Uniti d'America riesce ad ottenere il divorzio e quindi riesce a creare una nuova famiglia davvero diciamo una nuova vita lui invece in Italia
Risulta ancora sposato con questo signore che ormai
Non aveva più nulla di approvare
Con la con la Procura solide con la propria esistenza e quindi immaginiamo anzi i tutti i cittadini che erano legati intorno a queste problematiche di come potevano poi tragicamente vivere le proprie esistenze
Quindi ecco uno furono fatte Baiutti ha dalle forze conservatrici che
Nella loro guerra totale alle forze del comunismo poi non vedevano che nel Paese vi erano altre tematiche
Che i radicali invece questo va dato merito assoluto e totale
Sono stati poi innovativi di quella che possiamo definire come definito Massimo Teodori nelle sue pubblicazioni danni un
Insomma una sinistra che non era ancorata ai valori che il del comunismo ma era ancorata a valori
Laici liberali e libertari e quindi porta avanti anche
Tematiche appunto legate proprio all'IFEL chiarissimo del dell'individualità e alla libertà collegata queste individualità ecco tra l'altro io volere assunte affrontare e perché trattato molto bene non è libero e la questione
Del dell'informazione perché fu quella poi un punto nodale perché insomma i diciamo gli strumenti di formazione per esempio la televisione altri visione di Bernabei una televisione assolutamente egemonico data nota dalla dalla democrazia cristiana c'era
Naturalmente c'era un panorama di giornali di varie tendenze però la
Appunto sulla sul tema del divorzio
C'era stato insomma in tutta la prima parte negli anni del dopoguerra un silenzio assoluto anche rispetto alle iniziative che si comincia davano a fare invece un ruolo importante da questo punto di vista come ricorda vite l'hanno avuto alcuni settimanali in particolare il sette
Dici se ne vuole parlare certo innanzitutto con le sottolinearvi come ben sottolineava veri parliamo di un contesto in cui le iniziative radicale in questo caso e in particolare che la lega italiana
Per il divorzio erano completamente oscurate dalla stampa di regime è un'analisi che se permetti una piccola riflessione
Potrebbe collegarsi benissimamente diciamo anche alla situazione
Attuale in quanto attraverso questo riflessione storica riusciamo a comprendere e di come poi le forze che
Ci sono all'interno del Paese ma che ancora non riescono ad emergere canalizzati alla fine di come questi all'inizio vengono
Completamente oscurate anche represse e ricordiamo che stiamo parlando di un perito in cui non esisteva interne ecco incapacità di informarsi con
Metti alternativi e proprio la capacità di alcuni settimanali e in particolare proprio apici ricordiamo avvicinare un settimanale
Molto letto perché non ha neanche di gossip diciamo così
Che era molto letto tra la popolazione italiana ai avvicinati attenziona molto alla tematica del divorzio ospitando sulle
Proprie pagine è anche Marco Pannella Loris Fortuna e Antonio Baldini in particolare ricordiamo che la legge sul divorzio qualche intera nome fortuna Bernini dal socialista
Loris Fortuna e dei Liberali Antonio Baldini e questa è la particolarità perché proprio grazie
Allora diciamo vale affezionati di questi settimanali come apici poi anche ad altri giornali che in seguito prenderanno una posizione chiare netta
Che viene dal Paese inizia cambiare qualcosa però
Che tali settimanale di quei su questo bisogna essere chiari
In Somalia Conad avvicinate queste tematiche perché anche loro coi arrivano alla conoscenza di tali tematiche riuscendo a sviluppare anche proprio
Sulle pagine di questi settimanali ospitando articoli diciamo articoli che pubblicavano incredibile vissuti ed i cittadini normali
E ciò è dovuto proprio alle continue disobbedienti civili e iniziative non violente polemiche su tra dei radicali e da Marco Pannella
Perché questo è un periodo che la lite almeno all'inizio all'importo parecchi scioperi della fame i personaggi principali hanno dovuto svolgere ritiro scioperi della fame anche iniziative creative insomma per attirare l'attenzione degli organi di informazioni su sulle proprie tematiche perché
Un piccolo accenno storico basti pensare che alcuni decenni prima del mille novecentocinquantotto prima della Fondazione elevati che italiana per il divorzio
A Torino si prova anche a mettere su un'area di ftalati forzista
Che però attiene anche un buon numero di voti ma ha non riesce qua ad ottenere quella visibilità che
Ma insomma la tematica invece affrontava richiedeva l'attivazione Ist istante istituzionali giuridica del Paese la legge invece riesce
Attraverso le armi che la creatività se mi permetti termine riesce comunque a trattative nel Paese
E a riuscire ad attirare l'attenzione sudditi e quindi è proprio grazie alle iniziative non violente della libertà particolare dei dei radicali che erano
I portavoce protagonisti appunto perché Marco Pannella che il segretario della lega Italiana dei per il divorzio
Proprio grazie alle iniziative di questi esponenti
Principali del protagonisti sia in periferia che nelle più grandi città della della lite
Che alcuni organi di informazione anche un pochino più particolari riescono adattive agiscono comunque ad affezionarsi alla
Alla tematica del divorzio è qui il divorzio coi
Da ordine secondario diciamo così da questione secondaria delle per le grandi forze politiche in particolare dei Comuni Partito Comunista Italiano e per la Democrazia Cristiana e diciamo erano i due grandi partiti che
Anche conseguito compromesso storico
Si giocavano un po'diciamo l'alternativa in Italia su cui lei è un insomma in cui più grandi partiti dello schieramento politico istituzionale diciamo anche loro poi sono costretti ad affrontare la questione del dell'istituzione del del divorzio e questa è una grande vittoria che poi devo dosi
Si confermerà anche con l'apporto poi con la legge sul suo cambiamento diverso nel mille novecentottantadue però ciò al e perché
Lasciate emergere anche in Italia uno Diliberto settore di quella sinistra laica e libertaria rappresentata al cento per cento dai
Radicali che prima di quel momento non solo non riusciva ad emergere mare anche repressa non solo da forze politiche conservatrici ma anche proprio
Da da forti politiche dalla forza politica del Partito comunista italiano che tendeva ad essere dominante alla isolare tutte le forze di sinistra che ha la propria inc perché con a politiche anche istituzionali diverso insomma
Ecco tra l'altro lo dicevi insomma la battaglia del divorzio da marginale diventa centrale diventa così centrale perché la democrazia cristiana sente sulla sua pelle una sconfitta con l'approvazione della legge fortuna Basini che addirittura dopo vent'anni di non applicazione del dettato costituzionale per quanto riguardava la materia referendaria fa subito approvare una legge sul referendum per poi per poi poter chiedere il referendum contro la legge del divorzio questo e anche i no il dato proprio
La controprova di quanto era diventato centrale l'argomento
Chi basti pensare che poi queste sono le particolarità storiche che fanno anche riflettere basta pensare che nel da quarantatré quarantotto diciamo
Quanto ci mette sull'assemblea costituente è quella che poi farà la Costituzione italiana saranno proprio le porte farà proprio da parte della Democrazia Cristiana che
Porrà inseriti all'interno del dettato così tale organismo premi di garanzia come il CSM euro
Appunto l'istituto referendario
Che il proprio in antitesi a quelle che saranno le forze
Diciamo la prospettiva centralista che invece volevano le forze del del Partito Comunista Italiano e invece proprio tanto che dalla Democrazia Cristiana che vorrà questi istituti come referendum porta la pistola democrazie
Diana
Ha detto di vivere nel cui lunghi anni di Governo sia sia di porte centriste con liberali repubblicani e poi in seguito con l'apertura sinistra dopo cinquantatré la famosa legge truffa
Ero un susseguirsi degli anni Sessanta e Settanta invece vada proprio la democrazia cristiana poi a volerlo o oscurare cui strumenti
Quegli strumenti che invece nel durante gli anni della Costituzione poi aveva chiesto
Per la particolarità del divorzio e quindi la particolarità della battaglia radicale che
Riuscirà a fare emergere che sarà popolate non perché ripianati invocare l'arma del
Divertendo me con l'arma del referendum gli italiani si esprimeranno c'è da dire con o una netta divisione antiche tra nord e sud che richiamo un po'
Diciamo anche a quelli che fu acque pulite trentuno anche tra monarchia e Repubblica perché anche in questo caso o diciamo una mentalità più conservatrice lega avanzata
Valori vecchi farà emergente al Meridione mentre nel nord ci saranno al nord Italia ci saranno numerose citarli sperando
Allarga maggioranza anche
Per l'abolizione comunque eccentriche ovvero che voteranno o con quel referendum democristiano appunto per il mantenimento della legge su una trasmisi e quindi l'arma referendari alla fine farà un'ulteriore sconfitta per il delle forze conservatrici che spesso loro avevano richiamato quello arma
Referendaria ha proprio perché come dicevo furono fatte delle attrici sbagliate perché
Non si ci riusciva a comprendere che nel Paese al di là delle questioni politiche legate al comunismo all'anticomunismo fiera copio un'esigenza di modernizzazione legata poi anche agli altri Paesi europei perché l'Italia
Insieme ad altri Paesi come la Spagna
Erano pochi Paesi d'Europa che ancora non riusciva a sostenere l'istituzione della lire di istituzione e l'istituzionalizzazione del
Del tipo e quindi lo sbaglio delle forze conservatrici farà proprio in questo che analizzeranno in termine in ottica politiche legate al comunismo anticomuniste
Anche la questione del divorzio cosa che invece nei Paesi quindi qual è strade cittadine dalla popolazione italiana in ottica completamente diverso insomma e certo e poi di arrivando al capitolo diciamo finale che è quello proprio del referendum si vede
Come li la lead in prima fila per difendere la legge senza
Paura di andare alla referendum promosso dai cattolici mentre forze cosiddette laiche giocano altri basso un esempio per tutti la modifica in senso restrittivo della Baldini fortuna da parte della senatrice tra sistemi perdente ICAR lettoni che era volta proprio di evitare che il referendum e lo sconto qui so diciamo ignorando anche il fatto
Che anche il mondo cattolico non era così compatto e a partire per esempio dal Concilio Vaticano II si era diffusa anche in quel mondo una sensibilità più aperta all'istanza del mondo contemporaneo
Certa o no sottolineare un aspetto particolare che è fondamentale perché innanzitutto come dicevi nella prima parte
Praticamente poi faranno poi come dicevo anche all'inizio per l'anno spesso proprio del forte
Della della sinistra legate sia al mondo comunista
Che anche a parte del mondo socialista che Larissa ostico comunque che il compromesso storico enti comunque di di non volere una rottura totale con quelle che erano le forze della maggioranza conservatrice all'interno del Paese
Cercheranno comunque un compromesso questo compromesso spara
Sconfitto appunto dalle iniziative movimenti vedesi radicali però in questo periodo come sottolinearli avviene anche un qualcos'altro proprio perché la tematica del divorzio da parte dell'ENEL dell'associazionismo dei movimenti anche su dalla popolazione dalle individualità
Italiane non venivano lette secondo questo ottiche legate insomma questioni puramente ideologiche
Del panorama del mondo bipolare
Alpi saranno proprio molte associazioni cattoliche in particolare le ACLI che saranno dall'i primi a difendere l'istituto del divorzio
E quindi molte anche riviste collegati a queste altri e a queste a questi movimenti diciamo di sinistra cattolica vai oppure del ti permetti termine legate alla
Aduso ad un attimino tra sociale democristiana
Saranno proprio loro anche loro quest'anno anche loro i protagonisti di una spaccatura comunque con quelli che era con quelle che erano le direttive le direttive sia del Vaticano che della parte
Sulla della dura e legata allo alloggi che conservatrice della Democrazia Cristiana e quindi anche in questo
Dei sarà poi traballare di quello che era
Ma forte consenso intorno alla Democrazia Cristiana appunto perché spesso i cattolici
Si rendono conto di come l'istituzione del divorzio alla fine non sia una una tematica e non sia di istituire l'istituzionalizzazione di un qualcosa che va contro la famiglia ma sia semplicemente
Il bisogno vi sia semplicemente di togliere alle città evitabili dovere attuare dei termini legislativi vini di un qualcosa che nel Paese c'è e va affrontato
Senza appunto presunzioni ideologica e quindi anche indico di individualità movimenti legati al mondo cattolico si rendono protagonisti pubblicamente anche
Di divergenti totali con quelle che erano dei direttive della Democrazia Cristiana inteso fatica
Ecco Domenico mi sembra che abbiamo dato son panorama ampio di questo tuo testo che lo ricordiamo è la storia della lega Italiana per il divorzio in conclusione io ti voglio solo chiedere siccome edito da un editrice piccola Europa edizioni quindi volevo chiederti se come magari non si ascoltatori possono
Venirne se possiamo trovare insomma in distribuzione abbastanza facilmente o meno e anche se tu hai già ad annunciare magari qualche iniziativa di presentazione a cui magari possono partecipare i nostri ascoltatori insomma
Per quanto riguarda la distribuzione la porta in porta alla una cosa che mi ha colpito di più diciamo di questa calda editrice che
è in distribuzione che competizioni che è in distribuzione nel presso i circuiti della Feltrinelli quindi alla tecnica gli è possibile trovare
Il volume ordinarlo oppure disponibile presso tutti nel coccio on line anche
L'intero punto comma armatori Libraccio appunto organizzare gli universitari Enzo umani circuito on line lo si trova un po'ovunque
Poiché è disponibile anche presso i circuiti della della Feltrinelli che comunque alla le schedine gliene in tutte le principali città italiane non solo
Mentre per quanto riguarda la presentazione data prescelta al momento non ne ho perché stiamo dando intanto ci tengo solo a dire che
Una rete le tentazioni la terrò a Caserta
Con appunto l'Associazione radicale legalità e trasparenza di Capetta
E poi di molto probabilmente però ci stiamo ancora lavorando ci sarà una presentazione verso mentre verso metà maggio se ricordo bene al Centro Pannunzio di Roma una cosa che poi tutti
Vi sarà ovviamente sarà tutto comunicato in Turchia certamente ai
Che da Radio Radicale ovviamente allora io ringrazio molto Domenico letizia anni tante la dichiarazione azione dichiari Caserta che
è autore di questo libro storia della lega Italiana per il divorzio di cui abbiamo parlato in questa intervista di ringrazio molto e ti auguro una buona giornata
Un saluto a tutti i capi esportatori e grazie all'ottimo lavoro di Radio Radicale