29MAR2014
dibattiti

Consiglio Nazionale del Partito Socialista Italiano

ASSEMBLEA | Roma - 11:32. Durata: 4 ore 25 min

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Consiglio Nazionale del Partito Socialista Italiano", svoltasi a Roma sabato 29 marzo 2014 alle ore 11:32.

L'evento è stato organizzato da Partito Socialista Italiano.

Sono intervenuti: Riccardo Nencini (senatore, vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti), Franco Bartolomei, Luigi Covatta (direttore responsabile della rivista MondOperaio), Giorgio Brero, Antonello Scuderi, Felice Borgoglio, Giuseppe Carmelo Nucera, Silvano Rometti, Mauro Del Bue, Bobo Craxi, Luigi Incarnato, Domenico Ierace, Angelo Sollazzo, Claudia Bastianelli, Stefano Longo,
Federico Parea, Maurizio Molinari, Enzo Ceremigna, Silvestro Mezzina, Lello Di Gioia (deputato), Gian Franco Schietroma, Marco Di Lello (deputato, coordinatore della Segreteria Nazionale del PSI), Franco Benaglia, Luca Cefisi, Graziano Cipriani, Michele Ferro, Gennaro Mucciolo, Oreste Pastorelli (tesoriere).

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 4 ore e 25 minuti.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ammortizzatori Sociali, Elezioni, Europee 2014, Governo, Lavoro, Legge Elettorale, Partito Democratico, Politica, Psi, Renzi, Riforme, Schulz, Sinistra, Vizzini.

leggi tutto

riduci

11:32

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

A lei ha venne non ci
Io inizierei viene deposto
Prima di passare la parola al Segretario nella sua relazione iniziale anni sei compagni che alle ore dodici dichiara la riunione della Commissione di garanzia nazionale nella Parigi nel ristorante
Passo la parola al Segretario
Buongiorno buongiorno compagnie non so se l'audio
Si può alzare un po'magari almeno evito di mangiare il di mangiare il microfono
è una giornata importante
è una giornata importante perché dobbiamo assumere delle decisioni importanti
Sono decisioni che segneranno il nostro cammino
Nel prossimo futuro quindi vanno prese con decisioni ponderate
E con la richiesta e con nella chiarezza richiesta
Per le decisioni importanti
Intanto saluto molto volentieri due due fattori il primo siamo in conclusione del tesseramento le cose sono andate stanno andando
Decisamente meglio di quanto lo siano andate gli anni passati
Secondo la saluto molto volentieri rientra con noi e ha chiesto di impegnarsi concretamente la compagna chiara Moroni
è stata depositata
E naturalmente la ospiteremo volentieri
Dopo questo Consiglio nazionale ai nostri lavori
Non è soltanto la giornata importato ragionata anche complessa perché dobbiamo prendere anche decisioni operative
Dobbiamo ultimare gli organi poi la segreteria si convocherà io penso la prossima settimana forse lo stesso giorno di giovedì prossimo per definire gli incarichi di lavoro
Ma soprattutto prego sono stati convocati esplicitamente PRA che i compagni della direzione di non allontanarsi
Perché dovremmo avere due votazioni una del Consiglio una della direzione sulle modifiche obbligatorie
Per lo Statuto
Come sapete c'è una legge recentissima sul finanziamento pubblico nella legge è prevista una bozza di Statuto base ogni partito per poter concorrere al finanziamento pubblico residuo
Deve perimetrare il suo statuto sulla base di quello tipo
E noi dobbiamo apportare delle modifiche che dovranno essere votate prima sono modifiche tecniche
Dovranno essere votate prima dal Consiglio nazionale poi di fronte al notaio dai membri della direzione nazionale del partito trattandosi di un atto di un atto pubblico
Vado subito al punto
La Segreteria già discusso come anni ne ha discusso la direzione nazionale
Oggi dobbiamo prendere una decisione
La direzione si è conclusa la settimana scorsa con due ipotesi messe in campo sto parlando delle elezioni europee
Un'ipotesi a ed un'ipotesi b un'ipotesi a
Che apre una strada
Un'ipotesi b
E la mia opinione che rischia di non aprire alle elezioni europee nessuna strada
Un'ipotesi che prevede un accordo
Con il Partito Democratico non la confluenza dei socialisti nelle liste del Partito Democratico non la confluenza nelle liste del PD ma un accordo tra partiti
L'altra la presentazione del simbolo del PSI all'elezione europea
Chi si è ed è in questa sala conosce le norme conosce la politica esattamente come la conosco io
Se ci siamo posti la domanda di cosa fare è una domanda che si fonda sulle
Da una parte oggettive difficoltà che si vedono nonché si intravedono e dall'altra sulla possibilità che si apra un tempo che sia nuovo anche per noi
Il voto francese di pochi giorni fa non è un voto in rosa
Io temo che gli studi fatti sui partiti populisti in Europa soltanto due mesi fa debbano essere completamente rivisti
Due mesi fa
Dei ventotto Paesi dell'Unione
Tu avevi forze politiche di destra diciamo definiamole fra le pene Grillo
Che avevano una cifra in termini elettorali in dieci Paesi a due cifre in undici Paesi quindi presenti in ventuno Paesi europei su ventotto
Il voto francese e non è una sorpresa Noemi discutemmo al congresso di Venezia tre mesi fa
Solidifica quella tendenza e solidifica quella tendenza soprattutto per due fattori
Che crei quarto ero anche noi naturalmente anche noi italiani
Due fattori sono una straordinaria fragilità economica che non è stata ancora superata e famiglie più povere anzi ceto medio
Chi è stato scelto medie si impoverisce assume posizioni che sono posizioni
Di del definiamole genericamente di destra anche se forse troppo grezzo definirle tali ma acquisisce una forma di reazione rispetto alla sua ricaduta nella povertà che diventano per lui intollerabili
La seconda ragione che stabile in tutta Europa la crisi della sovranità
I poteri che un tempo erano identificabili detto gli Stati nazionali non lo sono più sono dispersi nel cuore dell'Europa che la ragione per la quale
I sindaci ormai in tutti i sondaggi sono i cittadini politici più amati dai cittadini
Perché hanno una relazione diciamo così più diretta con il mondo che hanno di fronte
Noi sosteniamo il Governo Renzi
Il Governo Renzi ha
Un merito
Io immagino che sia un merito ti voglio pensare che sia un merito
Quello della velocità delle decisioni che assume
Il termine della velocità deve metterci nella condizione di fare una riflessione su ciò che c'è intorno alle decisioni legate alla alla velocità
Perché se proviamo a leggere anche la società italiana sulla base di parametri tradizionali noi rischiamo di non capire
La Società italiana non ha più partiti organizzati
Non ha più un sindacato efficace
Quando hai delle strutture sindacali che hanno la maggioranza combinata i due terzi più o meno in tutte e tre le sigle tra pensionati e lavoratori del della pubblica amministrazione
E non hai nessun iscritto tre quattro milioni di lavoratori a contratti a termine tour rischi di avere una percezione
Dell'Italia che una percezione diciamo non proprio lineare non proprio chiara rispetto alle cose che avvengono di fronte
Di fronte a te
Dentro a questa velocità
Ci sono punti delle riforme che il Governo Renzi sta mettendo in coltura
Alle quali noi dobbiamo delle risposte che non sono obbligatoriamente ossia a scatola chiusa ne cito terreni
Tre sulle quali gruppi parlamentari hanno già lavorato tre sulle quali
Prossimamente i gruppi parlamentari dovranno rielaborare
E sono tutto il campo che riguarda la riforma delle istituzioni
Perché si può continuare anche a dire di sciogliere modificare il Senato ciò che le Province e quant'altro
Però un'idea di quale ordinamento istituzionale governi l'Italia bisogna dirla
Bisogna averla perché è giusto averla ma bisogna averla che perché la Costituzione se tocchi il Senato
Devi metterti in testa che devi modificarla per questioni grandi che per questioni che possono essere considerati più piccole dei cittadini
Ne cito tre
Chi elegge come si regge la Corte costituzionale chi elegge il consiglio superiore la magistratura e soprattutto
Soprattutto come si legge il Capo dello Stato
Perché se oggi il Capo dello Stato lo eleggono Senatori Deputati grandi elettori le Regioni e domani io il Senato della Repubblica costituito e trasformato in Senato e le autonomie locali
Come leggo il capo dello Stato e questione
Che deve una risposta sulla quale noi dobbiamo la risposta la Costituzione
Quindi in questo caso la velocità va ponderata con il rigore con la responsabilità
E il dovere dei socialisti e mettere accanto alla velocità rigore e responsabilità affrontando concretamente
Questi punti la seconda questione è il lavoro
C'è una discussione aperta ieri in direzione ma lo sarà anche nei prossimi giorni immagino i gruppi parlamentari del Partito Democratico
La mia opinione è che ogni riforma si faccia non può non tener conto degli ammortizzatori base da conferire al mondo del lavoro
Sia esso figlio del terziario
Sia il suo figlio di contratti a tempo determinato
Esattamente la proposta che noi abbiamo presentato nel mese di gennaio che consegniamo prima letta Peppa consegnammo qualche settimana dopo una ventina di giorni dopo nelle mani del Presidente del Consiglio incaricato
Il nostro piano per l'occupazione
Che prevedeva sì un margine di maggiore flessibilità ma conferiva anche al mondo del lavoro che aveva
Contrattualizzato a termine le tutele base tutte le tutele base per chi
Aspetta un figlio
Le ferie retribuite un accenno legato alla malattia
Senza toccare i canoni senza prevederei canoni della sicurezza personale per chi lavora ogni riforma rischia di essere storpiato e se storpiato bisogna provare a cambiarla
Se storte abbisogna provare a cambiarla
La terza questione riguarda la legge elettorale
Su questo punto bisogna essere chiari nella chiarezza
Il partito alla Camera perché il procedimento legislativo da lì è partito
Ha fatto una battaglia presentando emendamenti che sono stati prima isolati poi
In qualche modo condivisi
Parità di genere
Sbarramento anzi mi correggo accanto alla parità di genere il conflitto di interessi
Che è rimasto figlio soltanto di fatto di una nostra iniziativa parlamentare
Anche se
Diciamo che abbiamo utilizzato nell'emendamento sul conflitto di interessi esattamente una norma che al Senato era stata presentata firmando la dalla maggioranza dei senatori del Partito Democratico
Ho trovato particolare che chi firma al Senato un'ipotesi di lavoro
Quando la stessa ipotesi la ripresenta un altro partito nell'altra Camera chi l'ha firmata al Senato non la condivida alla Camera
Però questo è un tempo come in politica vengono cose che non è sempre obbligatorio capire diciamo che è difficile da spiegare quindi è difficile anche capire se non si ricorre a qualche straordinario artificio
La terza era il premio di maggioranza
Avendo ritenuto che salire fino al trentasette per cento per salire poi oltre il cinquanta
Fosse considerato una scalata eccessiva
Impropria e ingiusta un premio di maggioranza enorme enorme raggiungibile con uno scalino troppo basso
Peggio se su quello scalino anzi se per salire su quello scalino troppo basso io devo salire
Superstiti piccoli ai quali poi lo si conferisce
Non dico rappresentanza ma nemmeno il diritto di tribuna
Allora su questi quattro punti
Gli emendamenti al Senato sono stati battuta alla Camera sono stati battuti
Con una
Forbice di voto
Poco o molto larga o decisamente molto stretta
E dobbiamo anche a questo fatto se dentro il Partito Democratico rimane aperto la discussione che probabilmente arriverà al Senato
Grazie anche agli emendamenti che abbiamo presentato voi
Perché se l'avessimo votati soltanto noi non avrebbero avuto diritto di cittadinanza nell'altra Camera
Io continuo a pensare che al Senato tanto più avendo incardinato la legge elettorale come seconda rispetto alla modifica costituzionale che riguarda il Senato ci sia il tempo e il modo per rimetterci le mani
Né alla Camera abbiamo votato alla fine la legge dopo aver votato emendamenti contro la
La tesi di diciamo così la tesi massima all'interno del Partito Democratico
Se questo comportamento dovesse ripetersi al Senato nonostante si sia detto che la legge è modificabile
Immagino che ne dovremmo essendo a quel punto alla fine del percorso vedere rivedere anche il nostro comportamento in Aula
Vado immediatamente al punto sulle elezioni europee
Chi reputa
Che la Di
Prego sia avvenuta in ritardo
Sbaglia
Sbaglia perché noi ragioniamo di europee ormai
Dal mese di giugno luglio
L'abbiamo fatto nel
Nei convegni degli incontri nelle riunioni preparatorie del Congresso nazionale
Abbiamo scritto nelle mozioni nazionali del Congresso di Venezia come la pensavano come la pensavamo
Abbiamo approvato nel Congresso di Venezia
Un ordine del giorno finale che mi pare abbia raccolto una astenuto se non ricordo male ma da qualche parte qui c'è il Presidente della seduta Giovanni Crema che se ho sbagliato chiedo scusa mi deve correggere
Quindi le decisioni che assumiamo oggi sono figlie non dell'estemporaneità
Sono figlio di un lavoro che il partito compagni affatto
E che si era dato come unico paletto non ci saranno candidati del PSI alle europee dentro la lista del partito democratico
Questo era un paletto che era stato condiviso decisamente da tutti
Oggi leggo però capisco che si possa cambiare idea perché assolutamente legittimo cambiare idea
A condizione che si dica che si è cambiata idea
Non che era la vecchia idea
Oggi leggo che chi sostiene
La presentazione di una lista del PSI dimentica di dire che allora per parlava soltanto di una lista che richiamasse il socialismo europeo
Siccome anche io ho una memoria fragile
La cosa migliore andare a rileggersi quello che si è scritto è quello che si è dichiarato quello che si è scritto nelle mozioni
Leggo nelle mozioni presentate perché il punto unificante
Il saggio del PSI nelle sedi internazionali è una risorsa da mettere a disposizione nell'ambito di un processo di aggregazione della sinistra italiana processo di aggregazione nella sinistra italiana
A voler essere cattivi questo processo di aggregazione si potrebbe anche leggere come il processo di unità fino a stare all'interno di uno stesso partito
Ma questa non è la mia mozione e questo non è la mia opinione
Non ci sono partiti unitari alla fine del Consiglio nazionali ci sono storie che possono dialogare lui siamo noi loro sono loro gli altri
Perché da un mese ci sono anche gli altri selle sono gli altri
Prima questione
Alle elezioni comunali cinque anni fa
C'erano il quarantatré per cento di liste civiche in tutta Italia
Si andava a vedere quelle a cui si sta lavorando e quelle che si stanno presentando il quarantadue per cento scrivete Rita salito oggi al sessantuno per cento
Cioè le liste civiche stanno sostituendo le liste di partito
Ne avrete una riprova alle elezioni europee dove a sinistra non ci saranno liste di partito
Non liste di sinistra non ci saranno liste di partito a sinistra
Due giorni fa c'è stato un incontro tra un gruppo di intellettuali promotori realista Sipra asset si sta per Sipra con lavora Boldrini
Oggi il Corriere dedica quelle della sera dedica un fondo di Battista all'incontro
Dicendo che ci sono intellettuali che sono l'ICI per le regole altrui ma poco l'ICI per le regole quando devono essere interpretate bontà loro
Cosa è stato chiesto alla Boldrini alla Bodini è stato chiesto di modificare la legge di farsi protagonista della modifica della legge
Perché la lista anzi prassi non raccogliere firme perlomeno in tre regioni Trentino Friuli e Val d'Aosta
A oggi e auguro che la notizia sia sbagliata perché non c'è mai da augurarsi
Che qualcuno accanto atti abbia un problema
Ne siamo un partito serio e non possiamo
Entrare nel giro se Sparta piange Atene non ride no cancellare se Sparta piange Atene non ride
Però dobbiamo vedere quello che accade
La lista Sipra se può non avere le firme e sarà obbligata se si vuole se può essere presente
Ammetterei simbolino diesel sempre che quel simbolino abbia un valore nel senso che siccome non ci sono precedenti questi Bonino possa ovviare alla raccolta delle firme
Ma che vi sia incertezza lo dimostra il fatto che altrimenti se fossero sicuri non avrebbero chiesto alla Boldrini di rivedere la norma
E se io fossi sicuro perché devo andare a quindici giorni dalla presentazione delle liste la presente la Camera a dire di modificare quello schema
Sì ho una soluzione alternativa in mano
Dubito che ci saranno liste perché Rifondazione sta lì
Quello che rimane dei Comunisti italiani sta lì
Non so dove siano i Verdi
Non so cosa faranno altri partiti
So che sono in Ponte processi di aggregazione
Che sono processi di aggregazione elettorale
E forse anche poste elettorale
Mi domando cosa faccia ad esempio il nuovo centro destra che ha una valanga di parlamentari ma che mi sondaggista inchiodato al tre per cento pur avendo parlamentari ministri ed una visibilità straordinaria
Tre e due tre uno tra i tre
Mi pare che sia anche lì in corso un processo di aggregazione
Tra Casini Mauro i popolari e forse il nuovo centrodestra di Alfano gruppi Lorenzi
Ne presenteremo il simbolo nei comuni che vanno al voto che sono qualcosa più della metà degli degli otto mila
In circa
Tra un quarto e un quinto dei Comunisti Italiani
Presentiamo il simbolo a quello che vediamo soprattutto in alcune aree del centro e del sud
Altrove come tradizione
Come tradizione
Dal sia allo SDI alla costituenti a questa fase presentiamo liste che siamo in grado di eleggere
Quindi o liste civiche o liste apparentate insomma abbiamo delle soluzioni che sono variegati e variopinte come sempre successo
Anche quando stavamo un po'meglio rispetto alla fase legislativa attuale che quella degli sbarramenti elettorali
Seconda questione
Il partito integro
Ha sollecitato a suo tempo io ricordo segreterie che terminavano tutte all'unanimità
Sollecito allora i gruppi parlamentari
A presentare
Camera Senato
Mozioni
Figlie di quella raccomandazione della Commissione europea per appare evitare
I partiti i candidati dicendo subito agli italiani sia i greci agli spagnoli eccetera chi avresti sostenuto una volta eletto al Parlamento europeo quale Presidente
E a quale partito europeo avresti aderito
Ne presentiamo la mozione al Senato rinviata alla Camera
Marco presento una mozione con lo scopo parlamentare mozione rinviata discussa approvata
Metto un altro fatto accanto a questo compagni perché l'altro fatto e che il PD entra nel PSI
Non possiamo
Far finta che quello che accade intorno a noi non abbia un'incidenza
Tanto più lo possiamo far finta che non ad un'incidenza se noi stessi siamo stati promotori di questo fattore
Cioè noi stessi abbiamo detto facciamo la mozione per raccomandare di pashtun serviva Verhofstadt e ognuno dirà il suo
E quale casa europea tu decidi di occupare una volta eletto al Parlamento europeo
Questa è una decisione che hanno preso d'ordine di partito compagni
Che Renzi entrasse nel PSI è stato una certezza dopo il congresso di Venezia
Ma lei ha congressi Venezia discutemmo dell'ingresso del PD nel PSI perché la questione era già stata apposta
Questi sono fattori
Rispetto ai quali
Noi dobbiamo avere un comportamento di attenzione e non far finta che non sia successo assolutamente nulla
Perché sono fattori che incidono decisamente anche sulle nostre azioni
Se n'è resa perfettamente conto la direzione quando ne ha discusso la scorsa settimana
Mi pare che se non si è resi conto anche
La maggioranza dei segretari regionali
Cui la direzione aveva dato un mandato discutete diteci quali candidature diteci quale ipotesi
Diteci quante firme siete in grado di raccogliere in caso di necessità
Io ho incontrato i Segretari regionali alle dieci e mezza
Convocati per avere un un rendez vous prima del Consiglio nazionale
E diciamo che l'opinione
Nettamente prevalente dei consigli e dei Segretari regionali del partito
Se c'è in campo un'ipotesi di un simbolo condiviso PD PSI quelle la strada che debba essere intrapresa
Qual è il punto compagni il punto è e ho concluso se è uno stato di necessità
O si dietro a questo ipotesi ci può essere
Un
Pezzo di avvenire anche per il PSI
Io non sono interessato allo stato di necessità ne dobbiamo cogliere
Questa storia nuova come un'opportunità anche per noi
Per uscire da una ridotta e basta e provare in mare aperto con i gruppi dirigenti nuovi Benedetti da tutti i congressi regionali che si sono tenuti
Ci sia uno spazio politico
Per la storia nuova dei socialisti in Italia io non vedo una terza strada
Non c'è una terza strada no e per farlo abbiamo bisogno i due ingredienti
Il primo ingrediente riguarda
E sono noioso ricordarlo la conferma di un'autonomia politiche organizzativa che noi dobbiamo
Punteggi chiare
Con delle decisioni che sono delle decisioni perfette
Pertanto è significa che entro giovedì dobbiamo concludere tutta la parte da oggi a giovedì la parte gli incarichi
Significa che oggi dobbiamo intanto fare questo tipo di lavoro con l'ultimazione della direzione l'elezione del Presidente Consiglio nazionale
Rafforzando il ruolo dei segretari regionali del partito come stabilito nel mese di luglio vedo civici perché la riunione allora
La condusse elusi lavorando sullo Statuto perché la questione federata il federale dentro lo Statuto abbia diritto di cittadinanza
E con un coinvolgimento definitivo di tutto il partito il Congresso permanente compagni non serve a nessuno
C'è già stato un congresso ha avuto un risultato chi ha vinto non ne approfitti evinca il coinvolgimento pieno
Delle organizzazioni del partito presenti sul territorio senza nessuna preclusione
Certo se lo si vuole
Se si preferisce tenere una posizione distante rispetto a un coinvolgimento attivo allora le questioni
Assumono una caratteristica diventa che diversa che non è una scelta
Fatta da chi ha
Compito di dirigere il partito perché rieletto ma è una decisione presa da chi pensa di poter
Seguire una strada diversa
La seconda questione ed è
Il punto vero
Riguarda
Il punto a cui siamo arrivati sulle elezioni europee
Io oggi presento un patto federativo tra Partito Democratico il Partito Socialista
Da rendere ufficiale la prossima settimana il PD lo varerà penso il sette aprile che è composto da tre fattori un simbolo condiviso PD PSI
Una candidatura candidature parto candidature condivise
è un patto federativo nazionale regionale e locale
Che crei un pacchetto di mischia fra i due partiti riformisti che aderiscono al PSE
Ad iniziare dall'elezione europea e con un'acuta che sarà una coda per le scadenze politiche ed elettorali che arriveranno
Il patto prevede un inizio con le elezioni europee
Il farlo scendere ai vari livelli e diversi livelli territoriali un simbolo all'interno del quale
Sia presente in maniera evidente
In maniera evidente il riferimento al partito del socialismo europeo
Queste sono le condizioni che aveva posto la direzione che queste sono le condizioni di cui stiamo discutendo e che io penso di a vere diciamo
Un buon auspicio né poterle già oggi raccontare nella interezza
Non un pezzo preso separatamente dall'altro nella loro interezza al Consiglio nazionale
Se noi riusciamo in questa
Iniziativa
Noi entriamo in un che
Un po'nuovo e diverso rispetto a quello coltivato nel corso di questi anni
Decisamente diverso rispetto a quello coltivato nel corso di questi anni
Io continuo a pensare
Che la guida del Partito Democratico l'attuale cui del Partito Democratico fatta la scelta del PSI
Abbiamo
Calendario davanti
Per affermare le sue posizioni
Calendario significa tempo
Durevole sa
Per poter impiantare un ragionamento politico che veda la sinistra riformista nella propria individualità e nella propria identità ma assieme in Italia che assieme
Anche dentro la casa del socialismo europeo bisogna diventare un po'come è stata la Cinquecento compagni
La macchina che gli italiani hanno amato di più
Ricordo uno studio di due sociologi negli anni ottanta che sostenevano che nel Novecento non c'era un Cristo in una famiglia che non avesse votato per una volta almeno per il PSI
Tutti più o meno erano passati con un voto espresso però per una volta nella vita da un voto al Partito Socialista Italiano
Ma non possiamo lasciare la Cinquecento ferma dove
Va fatto esattamente quello che è stato fatto rinnovarla un restyling ovvero
E questa è un'opportunità che dobbiamo cogliere mettendoci anche a rischio perché soltanto se c'è un rischio siamo nello
Condizione di giocare una partita politica
Puntando a distinguerci sui tre grandi storie che sono le nostre non vanno inventate
E sono i diritti individuali diritti civili i diritti della persona sono il lavoro che sono lì istituzioni
Su questi tre mantenere una forte e radicata autonomia
E quindi se necessario anche forme di contrasto se ci sono ipotesi che non condividiamo dentro o fuori il Parlamento
O ci chiudiamo e questa è l'alternativa compagni in una ridotta
Chiudersi in una ridotta vuol dire
Ritenete reca un'azione continuamente
Significa
Presentare una lista alle elezioni europee
Ma significa anche che io ho concluso
Non tollerare
Che chi sostiene la presentazione di una lista all'europea Po nel proprio Comune faccia come gli pare
Questo non si può fare
Perché se tu sostieni che quella lista lì
Deve essere sostenuta con tutta la forza del caso se il tuo Comune va a votare tour rischi esattamente come rischia chi sa che il quattro per cento non può essere scalato
Perché la responsabilità deve essere condivisa compagni
I gruppi dirigenti devono condividere le loro responsabilità in questa ipotesi che io porto stamattina consiglio nazionale un pezzo di futuro ce
Bisogna costruirlo qui inutilità decisamente di comunità
E poi portarlo al confronto con una forza più grande ma che ha deciso che l'Europa in Italia di confrontarsi esattamente sul terreno su che abbiamo deciso di confrontarci anche noi grazie
Quindi
Pericoli poi riscrivere
Ricordo
Allora compagni innanzitutto ricordo ai compagni e la Commissione di garanzia hai con ma nella Commissione di garanzia nazionale la riunione che si terrà esattamente ora la sala vicine al ristorante
Aprirei il dibattito di prego di mantenermi nei tempi di sei sette minuti ciascuno il dibattito chiuderà alle quattordici e trenta le iscrizioni chiuderanno alle
Alle dodici e trenta
Il primo iscritto a parlare scusami un attimo
Il primo iscritto a parlare stanco Bartolomei
Io
Compagni non la glielo spiego
Ma io penso compagni che la relazione del segretario sia
Fa la conclusione logica dell'impostazione che lui ha dato la linea del partito negli ultimi due mesi
Che io non condivido radicalmente ho detto e motivi
Le ho spiegate io scritti succintamente dirama entrerò in questa sede
Io cari compagni penso che il punto centrale di tutto sia questa questa ai questo tentativo del PD di azzerare tutto ciò che esiste accanto al PD nel campo della sinistra riformista di Governo
E che passa
Per una riforma elettorale che noi comunemente visto del Segretario parla sempre di ciò di cui discutiamo in segreteria e allora in segreteria emerso all'unanimità il parere che questa legge fosse incostituzionale
Il resto sono tutte fesserie
E mi risulta che il gruppo parlamentare al di là degli emendamenti finali ha votato all'inizio delle operazioni
Contro leche azione sul vizio di legittimità costituzionale in realtà sono tutte questioni relative
Il punto centrale di questa legge cari compagni non sono le preferenze io già l'ho detto perché le primarie
Garantire per legge forse sono anche più garantiste delle preferenze perché permettono al cittadino al quadro di partito attraverso uno strumento giudiziale di entrare nei vizi del processo decisionale il problema sono gli sbarramenti
Giù curatori a livello generale e contraria al principio di eguaglianza rispetta l'altro non attribuzione del premio di maggioranza e di una doppia incostituzionalità agli articoli che attengono la sovranità popolare e a quelli che attengono il principio di eguaglianza
L'impostazione del partito a tutta partirà da questo elemento di condivisione sostanziale o di marginalità rispetto al lavoro di contrapposizione sulla legge elettorale
Compagni per favore in quella zona lì
Perché siccome l'argomento è delicato anche perché all'ordine del giorno stiamo discutendo di cose particolarmente serie e secondo me particolarmente gravi
E che comunque in alcuni aspetti a mio avviso necessitano anche di un confronto congressuale
Perché questa questione del patto federativo non è mai stata valutata all'interno degli organi di partito abbiano improvvisamente
Portata adesso
Alla discussione alla discussione tra i compagni
Dall'elemento centrale della condivisione di soldi di fondo alla sopportazione della riforma elettorale partono un insieme di attività
Politiche di scelte politiche
Prima fra tutte quella della partecipazione al Governo questo Governo ha come ratio costitutiva all'elemento della legge elettorale
è apparentemente posto su un piano parallelo disgiunto ma è la sostanza dell'operazione politica dire anzi che assume la direzione del Paese e dalla direzione del Paese
Regola condizione dirige un processo di modificazione del quadro politico che potrebbe comunque non che avrebbe potuto non andare a compimento per il maturare l'insieme di variabili sempre possibile
A cominciare per esempio dalla debolezza
Del del centrodestra dalla crisi che sta attraversando che potrebbe portare il centrodestra non accettare poi di chiudere l'accordo in modo blindata allora il Governo era il Governo nelle mani
In un momento così delicato coperto da poteri forti con delle operazioni con una capacità
Continuando nella linea di tendenza a terra per l'asse Monti letta significa avere una centralità tale per cui ordini FUA
O di Raffa l'operazione di ristrutturazione del sistema politico viene portata a compimento e andrà a compimento
A prescindere da
Possibili di fuga
Emendamenti più o meno relativi rispetta la sostanza della questione
La sostanza della questione è che il PD assorbirà ottenete assorbire tutto ciò che c'è accanto per costruire un polo di Governo una forza di governo sufficientemente consistente
E ci riesce assorbendo ciò che di piccolo c'è accanto e forzando sul resto del sistema delle rappresentanze politiche come la legge elettorale che Del Bue non mio addirittura descrisse come una specie di di riedizione peggiorata
Del Vecchio della vecchia legge elettorale Acerbo del venti del ventitré
Ora il problema è che cosa facciamo noi rispetto a questo io
Ho evitato di forzare il dibattito in questi in questi due mesi perché
Intendimento nostro era quello di concorrere alla direzione del partito nuova
Io del documento finale di Venezia sinceramente neanche me ne occupo perché al nostro congresso e fino a quando al Parco dichiarato che non mantenevamo la mozione però io ho ritirato la candidatura
E dice perché per un'esigenza diciamo di ripresa di rapporti quindi le nostre conclusioni politiche sono quelle della nostra mozione congressuale in cui uno degli elementi centrali erano le riserve alla politica del PSE
L'avversità a un'operazione di governo in continuità con Monti letta quindi proprio noi e tutto ciò non c'entriamo non sabotato perché per me il congresso è finito
Questo perché ne esiste l'appello nominale sui documenti finali la mozione nostra non è stata ritirata e dice tutt'altro la mozione che il segretario a lettera la tre che invece parlava della questione del Sergio me lo ricordo perché era
Un punto all'ordine del giorno del loro mozione
Il punto a mio avviso compagni
Che noi abbiamo ritardato le nostre decisioni
Di circa un mese perché a un certo punto nel partito si è diffusa l'idea io ho preso per buona perché veniva da fonti autorevoli che non servissero le firme compagni
Io ho chiesto non a caso ne condiziona mora deroga
Alla
Alla scelta di presentare la lista perché avendo io la preoccupazione delle firme sapendo le difficoltà ho chiesto un'anticipazione della decisione
L'anticipazione della decisione compagni non è stata realizzata perché fu detto che tanto c'era tempo e le firme non servivano
Questo l'ha dichiarato il segretario che l'ha dichiarato il compagno schermo compagna Schietroma a me personalmente il Segretario per iscritto in
In su e i suoi scritti depositati lei in modo che potessero essere conosciuti
Io qualche riserva ce l'avevo però tipo prendo atto anche perché
Ora sembra in maniera
Diciamo sembra emergere la circostanza per cui le firme servirebbero
Sembra emergere io prendo atto delle cose dissidi se così fosse vero perché se non servirebbero molte delle nostre le nostre questioni politiche non non
Non hanno ragion d'essere
Io reputo questa dicendo queste viso odio insomma abbastanza grave e company
Perché di fronte a uno sforzo di mobilitazione come quello che comunque ci avrebbe fatto bene a prescindere dal fatto formale
Perché una mobilitazione sul territorio per raccogliere le firme comunque una cosa benefica
Sempre per un partito perché si riattiva si muove stringere le fila spazi a mia non mondo non è accettabile
Il fatto che di fronte a una cosa così delicata non la si fa slittare la decisione e non si parte da brivido un certo tempo prima questo è un punto fondamentale
Intervengo io aggiornamenti più complessivi noi abbiamo rispetto al PD un insieme di questioni aperte
Che sono enormi rilevanti sono la ragione per cui poi molti di noi hanno deciso di tenere duro in questi quindici vent'anni
Il modo in cui il centrosinistra sia sviluppato il modo in cui il PD ha gestito i rapporti politici l'evoluzione della nostra società
L'approccio che il PD ha avuto rispetto alla crisi finanziaria la gestione del sistema finanziario e potrei elencarne da qui almeno altri cinquanta
Di questioni rilevanti rispetto alle quali i socialisti hanno elementi fondamentali di dissenso rispetto all'ONU
Il fatto che il PD aderisce al PSI è una cosa buona per il PD buona per l'Italia complessivamente
Che fa fare un salto di qualità loro carenti Simo processo evolutivo
Dal diciamo dal dal mille novecentonovantaquattro ad oggi ma non risolve le questioni politiche che abbiamo sul tappeto
Non risolve in particolare l'elemento centrale che è quello che ha già portato alla sconfitta Italia bene comune del basso livello di rappresentatività politica elettorale e sociale del PD e degli schemi di alleanza omogenei che non riesce a costruire
Che successe nelle due volte in cui attentato questa carta e cioè con Veltroni
E con Italia bene comune in cui ogni volta che abbandonato schieramenti ampi larghe articolati è andato di fronte a risultati elettorali del ventisei
La seconda volta ancora più deludenti perché di fronte alla un centrodestra obiettivamente ridotto pezzi
Questa legge elettorale è la risultante di questi problemi irrisolti questo è il punto centrale e non riesco a capire per quale motivo il PSI su questo non debba dire nulla debba accettare diciamo
La santificazione del fallimento politico della seconda repubblica del PD nella seconda Repubblica
Faccio fatica a capire il motivo politico non mi è sufficiente un'adesione formale a un Partito Socialista Europeo in questa fase
Per sistemare tutta questa partita politica
Che il TAR mille ragioni di assistenza di iniziativa Annoni queste punto politico centrale
Io il patto federativo si fa tra forze che convergono attorno all'ipotesi politica
è una scelta di tale di tale vincolo e di tale impegno che non è che può essere tirata fuori all'improvviso in Consiglio nazionale da progresso degli organi di partito non hanno minimamente affrontato
Questa il punto questo è un punto è un punto secondo un'ulteriore
Perché la lista autonoma serve
La lista autonoma serve cari compagni per esistere pestare nel sistema politico per essere nelle condizioni di rifiutare questo tipo di ristrutturazione del nostro sistema politico e permettere il partito in condizioni
Unipol
Agire
E di poter pensare ad altro
Ad altro possibile nell'altro possibile c'è anche in futuro la possibilità che uno possa riprendere un rapporto politico con il PD io non lo escludo a priori
Ma consentirebbe al partito di poter agire libero all'interno io lo schieramento del centrosinistra inteso in senso ampio che è tutto in fase di ridefinizione
Che dipende da molte variabili dipende presentato dal risultato elettorale elezioni europee dipende dal fatto se tutto ciò che ci a sinistra del PSE del PD riesce a trovare soluzioni elettorale in questa campagna elettorale oppure no
Sì io sto finendo ma avvio alla conclusione anche perché le questioni le conosce e quindi per consentirci di esistere
Noi abbiamo bisogno di una lista autonoma che non ama necessita di sono gli elettorali
Particolari perché la nostra forza la conoscono tutti la registrano tutti i sondaggi elettorali è quella che
Rispetto a ciò che esiste nel centrosinistra neanche una forza una forza indifferente oppure una forza relativa questo è a mio avviso cari compagni il punto centrale
Il punto centrale io credo compagni che se noi non facciamo questa scelta la nostra comunità entra in una crisi drammatica e
Premesso che irreversibile rispetto a come io concepisco il partito può il partito lo possiamo concepire in tanti modi
Poi sport può attenere mantenere le fila insomma io ho la sensazione che la nostra capacità di presentare liste autonome nei Comuni o le realtà locali si in assenza di una posizione centrale riconosciuta tenderà ad assottigliarsi
Il nostro voto di opinione verrà perso definitivamente
La nostra adesione dei militanti sul territorio avrà ragion d'essere solamente nei Comuni in cui ci sono forze sufficienti per esistere a livello comunale
Un'adesione basata su un'opera su una condivisione generale linea politica diventa impensabile a quel punto sui territori
Quindi questo partito si limiterà sempre di più nelle piccole aree in cui potrà rieleggere i all'interno di un quadro politico in cui la semplificazione diventerà la parola d'ordine inevitabile ineluttabile e rutilante
Per questo cari compagni anche per non togliere spazio agli altri io dichiaro
A nome di molti compagni pensione non soltanto voi compagni della mozione numero due ma credo anche altri compagni ma lo vedremo anche perché spero che stavolta essendo la materia molto delicata
Penso che si procederà a un voto all'appello nominale che io chiedo formalmente io chiedo il voto per appello nominale
Quelle bagarre
A cui siamo abituati
Non la voglio più vedere in questa circostanza non deve essere vista perché è una decisione presa in mezzo alla bagarre e non per appello nominale
è una decisione invalida ed illegittimo quindi io chiedo l'appello nominale tra i compagni che ad un tempo ragionevole per capire se esistono posizioni distinte documenti distinti
Perché ci potrebbe essere un documento distinto in fase di formazione con più con un concorso di più forse anche perché se il Segretario pone in questo Consiglio nazionale una proposta politica così formata e compiuta come un patto federativo
L'assolvimento di formalità di voto precisa in questo Consiglio nazionale è un dovere politico oltre che statutario grazie
Grazie Franco
Fino ad invitare Covatta
Indicato dinanzi accreditata ancora ed è presente in sala farlo
è iscritto il compagno Covatta
Non c'è
Domani
A
Posso
Mi prendo la parola anche essere
Non mi viene
Formalmente Dardano
Ma io credo
Che la proposta
Che ha
Portato a questo Consiglio nazionale Segretario
Del partito
Sia la più
Adeguata
Alla fase politica in cui sia morto entrati
Ho ascoltato
L'intervento di Bartolomei
In cui
C'era nettezza di posizioni
Su tutta una serie di questioni
Tranne su una
Che credo
Sia quella
Dirimente quando si parla di posizioni politiche
Il compagno Bartolomei e a favore
Del Governo a cui partecipiamo
Si sente parte
Della maggioranza no benissimo allora lo dica
L'ottica
Avete sempre detto ma non l'avete detto adesso
Perché
Perché pongo questo problema perché a me sembra
Che se
Non
Si prende atto
Della fase nuova
Non nei rapporti col PD ma nei rapporti fra la politica il Paese
Che questo Governo rappresenta
è si parla di politica in astratto
Noi oggi ci troviamo
Ad essere
Pro quota protagonisti di una svolta
Che cambia il sistema politico
E che cambia anche
All'interno i partiti che hanno dato vita finora per vent'anni a questo sistema politico
Immagino
Che non vi sia sfuggito
Che
Con il cambio di Governo
E con l'assunzione della Segreteria da parte di Renzi
Il contesto interno del Partito Democratico è collassato
Che
Gli equilibri
Le cordate che avevano caratterizzato il
Primo decennio di vita
Anzi un po'di meno del Partito Democratico non ci sono più
Che addirittura siamo al paradosso
Per cui è proprio un segretario
Che non è espressione
Della tradizione del socialismo del comunismo italiano
A promuovere quell'adesione al Partito Socialista Europeo che D'Alema Veltroni
E compagnia bella avevano a lungo evitato e dell'uso
E questo è un fatto
Ed è un fatto che rimette in discussione
Le prospettive del centrosinistra in Italia
Molto più
Di quanto
Non lo mettano in discussione
Le chiacchiere sulla lista azioni prassi
Molto più di quanto non lo metta eventualmente in discussione un ruolo polemico del Partito Socialista nei confronti di questa maggioranza e di questo Governo
è questo l'elemento che ha determinato
Quella svolta all'interno del centrosinistra che io immagino tutti noi abbiamo sempre auspicato non è
La rivendicazione
Di assoluta indipendenza di questo o di quel gruppo politico minore
Quindi
Io credo che
Non solo la relazione del segretario
Vada approvata
Credo anche
Che con essa si apre una fase
Importante che è quella
Di entrare
Nelle
Nuove contraddizioni che si aprono all'interno del centro sinistra
Per svolgere
Un ruolo per aprire un visto che
Di Lello promulga nuove
Per la settimana prossima apre un cantiere socialista bene per aprire un cantiere socialista all'interno del centro sinistra
Un cantiere che per essere in regola
Con
Il richiamo alla flessibilità
Che in questi giorni da più parti viene portato non deve scrivere
Davanti al cancello personale al completo
Un cantiere
Che deve operare
Coinvolgendo persone
Gruppi forse
Che stanno dentro il Pd
Anche quelli che
Non hanno visto con favore la svolta
Greca
Diesel
è
Un cantiere che
Porti finalmente
Alla creazione del
Partito
Del socialismo europeo anche in Italia
Se
Concordo con il patto federativo che è stato annunciato dal Segretario questa prospettiva si potrà aprire
Tanto di guadagnato se
Non si potrà aprire è comunque il nostro dovere fare politica non
Chiudersi nella fortezza basti anni
Detto questo
Io penso anche che nella portare il nostro contributo critico alla maggioranza di governo in cui siamo impegnati è non dobbiamo perdere di vista
Alcuni
Criteri e alcuni parametri
Per esempio sulla questione
Della concertazione dei rapporti di lavoro e delle regole del mercato del lavoro è bene che non dimentichiamo
Che noi siamo
Eredi di una
Tradizione che
Ha sempre contrastato i corporativismi sindacali così come rispetto
Alle leggi elettorali e alle riforme istituzionali bisogna che non dimentichiamo che
La grande riforma delle istituzioni
Comincio
In casa nostra più di trent'anni fa
Io quindi vedo con
Favore
La prima essi di una fase
Di movimento all'interno del centro sinistra di cui possiamo essere protagonisti a condizione di sapere essere
Come il lievito dentro la pasta
E non invece di ritirarci in una posizione di orgogliosa quanto inutile autosufficienza grazie grazie
Bene noi dopo Scuderi dipendenti ma anche agli interessi minuti
Se i compagni
Oggi non siamo qui per decidere le sorti del nostro partito
Non siamo a decidere se aderire al Partito Democratico o no queste cose le abbiamo deciso il congresso di Venezia non più di quattro mesi or sono
Quelli che non sono qui
Quelli che sono qui non hanno dubbi che gli aveva già fatto le sue scelte e sta altrove oggi noi dobbiamo decidere su due opzioni che riguardano
In che modo partecipare alle prossime elezioni per il Parlamento europeo
Una decisione che travalica la dimensione nazionale e che si proietta in un ambito superiore nel quale non è in gioco la sopravvivenza del nostro partito ma per la prima volta l'elezione diretta da parte di tutti i Paesi che ne fanno parte del Presidente la Commissione
è finalmente un atto politico che va nel segno con la costruzione di un'Europa che abbia un governo non solo monetario quello che abbiamo auspicato tutti voi da tempo
In questo contesto per la prima volta
Non siamo i soli ad essere aderenti al PSE è successo un fatto importante che non può essere ininfluente l'adesione del Partito Democratico al PSE con una decisione fulminea con un solo voto contrario
Questa decisione
Bene avviene dopo il nostro congresso che rafforza se ce ne fosse bisogno quanto deliberato in quel consesso la volontà di andare verso la formazione di liste che si richiamino socialismo europeo
Vedete al congresso di Venezia è intervenuto Vendola che ha fatto dichiarazioni favorevoli al PSE
Forse non presa agiva che poco dopo il congresso del suo partito lo avrebbe clamorosamente smentito rendendo l'ostaggio nella sua stessa casa
E le mozioni in campo a quel tempo nel nostro partito guardavano tutte con favore a una lista e loro alle europee che guardasse al futuro e che comprendesse quelle forze che vedeva nel PSE il loro futuro europeo
Se allora tutti avevamo questa prospettiva non vedo perché oggi venendo a mancare una componente come segue per propria scelta non debba più valere questa opzione
Guardate che non è la prima volta che affrontiamo questo dilemma in condizione ben diverse
Quando eravamo l'unico partito aderenti al PSI quando non c'era ancora il PD ci presentammo con liste comuni con DS e Margherita
Ottenendo un successo inaspettato eleggendo Ottaviano Del Turco e Pia Locatelli che ottennero risultati eccellenti di per carenze personali e questo non pregiudica o ha fatto la nostra sopravvivenza e la nostra autonomia
Anzi la rafforzo
Leggo sui social network dichiarazioni di compagni e pseudo tali che in maniera categorica e a volte sprezzanti affermano noi non voteremo più il Partito Democratico
Questa è una risposta una domanda mal posta perché alle europee non si vota per il PD o per il PSI ma per il Partito Socialista o per il Partito Popolare il riferimento ai partiti nazionali è fuorviante
Si andrà alle urne per eleggere settantasette euro deputati italiani che andranno a far partire le grandi famiglie europee e che faranno pendere la bilancia verso l'una o verso l'altra in proporzione i voti ottenuti
Quindi chi andrà a votare non potrà neanche volendo votare Pd anche se sulla scheda potrà esserci quel simbolo come richiamo nazionale ma il voto varrà soltanto per il partito socialista
Questo clima di congresso contino nel partito deve terminare sono quattro mesi che lo abbiamo celebrato e ha dato il suo esito prendiamone atto tutti e iniziamo una nuova fase di collaborazione e anche di critica costruttiva
Vedete oggi soffia un vento di antieuropeo preoccupanti
L'elezione amministrativa in Francia hanno confermato quanto si prospettava il fronte ampio e variegato e si può prevedere per il venticinque maggio un buon risultato di questa lista anche in Italia questo fatto rende ancora più incerto l'esito del voto
Con una prevalenza dei socialisti o dei Popolari per pochi seggi l'ultimo sondaggio duecentoquattordici sedici al piede al PSI duecentotredici al PPE
Noi oggi intelligente in cui siamo qui per decidere se andare
A far parte di una lista unitaria che lo accoglie coloro che aderiscono al PSE o se presentare una lista o di partito collegata sempre al PSE ma distinta questo quesito potrebbe stare in piedi se non ci fosse lo sbarramento al quattro per cento ma stante questo
E l'impossibilità per noi di superare quella soglia è improponibile perché ci assumeremo da grande per rispetto responsabilità e mi spiego
Il voto dato a nostra lista non produrrebbe stretti ma danneggerebbe comunque il risultato globale del PSE perché la percentuale di voti ottiene tutti potrebbe essere determinante per far scattare un altro eletto c'è sommato I voi ti dall'altra lista che fare venti che fa riferimento comunque al PSI vogliamo assumerci questa responsabilità e se quel detto ATO o più di uno diventasse la cosa la bilancia per far vincere o perde del PSE come ci presenteremo in Europa grazie grazie
Scuderi vi prego davvero di mantenere di venti minuti però
Successivamente Bergoglio orgogliosi
Scusate
Ogni
Quando siamo da quest'altra parte della barricata ci facciamo prendere sembra dall'entusiasmo quindi è difficile che uno
Ancorché voglia restavano i sei minuti ci riesca ma
è giusto che sia così perché il dibattito di oggi deve essere molto fecondo
Non è che deve essere secondo
L'oggetto della riunione potrebbe essere racchiuso in poche battute cuore contro ragione
Chi di noi non vorrebbe a vedere la lista del partito socialista e non vorrebbe avere un Partito Socialista Italiano ad una percentuale ragguardevole magari a doppia cifra
Questo è possibile tout-court
Non penso
Uno punto uno e allora è la ragione che deve prevalere la ragione indurrà
In rapporto a quello che si può fare e si deve fare tenendo conto di due fattori essenziali
Il primo
Il PD entrato nel Partito del socialismo europeo
E rischieremmo addirittura con la lista socialista di avere dei problemi a spiegare alla gente perché
In un'elezione in cui si va verso l'elezione del
Parlamento europeo e dunque dei grandi gruppi socialista da un lato e popolare dall'altra noi facciamo un'altra lista il secondo problema
E che dobbiamo fare i conti con le leggi elettorali io non dico con la legge elettorale
Europea ma con le leggi elettorali che in un modo o nell'altro per quando riguarda le elezioni del Parlamento e quindi le legislative porranno l'asticella sempre più in alto
Queste è un dato certo per cui dovremmo fare un ragionamento in queste li ha la cosa importante dico per questo ho detto deve essere fecondo el
Dibattito perché qui c'è lo scatto in avanti è vero sì la direzione
Dell'altro giorno ha discusso di quale doveva essere
Il comportamento del Partito Socialista per le elezioni europee ora c'è un di più
C'è una valutazione ulteriore cioè l'ipotesi di un patto federativo che ha la capacità di farci continuare a fare politica rispetto ad una situazione che ci vedrebbe costretti non nella ridotta ma nell'angolo senza capacità di poter
Veramente articolare posizioni che abbiano una non rispondenza e abbiano anche una capacità di incisione
Nel mondo politico questo è l'elemento importante e determinante
Beh andremmo al di là del problema delle cifre Ceva accogliamo meno se necessario raccogliere le centocinquanta mila firme perché se così fosse sarebbe di fatto impossibile la presentazione della lista
Nell'andremmo a scontrarci andremmo a fare la battaglia nel campo più sbagliato nel momento più sbagliato
Per una serie di ragioni perché c'è un anti europeismo non strisciante ma conclamato perché l'elemento essenziale dei socialisti cioè quello di poter
Riuscire a prendere voti attraverso le preferenze di fatto sarebbe inutile avendo la soglia del quattro per cento e quindi sarebbe il raggiungibile e non serviremo come giustamente ha fatto emergere anche di chi mi ha preceduto
Neanche per il Partito del socialismo europeo un attimo e concludo perché
Perché i nostri voti non concorrendo alle elezioni deputati non sarebbero utili per fare in modo che a livello europeo possa e
Petti veramente affermarsi il Partito Socialista
Ultima riflessione e davvero chiudo perché
Il tempo è tiranno
Guardate
Che il patto federativo con il PD
Che significa riconoscimento del Partito Socialista non annessione
Se il PD fa un patto con noi riconosce l'altra parte il patto viene fatto tra due o più soggetti non è l'integrazione non è un'annessione
Ci dà uno spazio a livello locale inimmaginabile
Perché il
C'è da dire
In termini elettorali abbiamo sistemi elettorali e chiudo veramente diversi
In quella sede c'è necessità della lista socialista perché l'aggregazione delle liste concorreranno alle al la vittoria elettorale si tratta di essere capaci di determinare e per poterlo fare dobbiamo essere capaci di essere interlocutori
è una prospettiva diversa è una prospettiva politica non stiamo discutendo oggi delle elezioni europee è superato era quello che discutevamo l'altro giorno in direzione oggi stiamo ho discutendo di come fare politica sapendo che da per l'avvenire avremo un'asticella elevatissima per le elezioni legislative e in questo quadro dobbiamo avere la capacità di essere incisivi e in questo quadro dobbiamo fare
Capacità di fare politica ritengo che la proposta articolata dal Segretario sia una proposta utile
Per fare in modo che il Partito socialista non solo possa continuare ad esistere ma possa avere un'incidenza dello spazio vero effettivo nella realtà politica italiana grazie bagnano effettivamente non c'erano
Alcune considerazioni
Innanzitutto queste elezioni europee Colorno rischio di essere un massacro
In generale per i partiti democratici
In quanto la politica
Dei burocrati europei in questi anni hanno portato a questa disaffezione generalizzata dei cittadini rispetto le istituzioni europee
Quindi il problema che noi abbiamo è
Porre le questioni
Fondamentale che stanno di fronte al nord la prima e che con la scusa dell'austerità e del risanamento dei bilanci
E ci si è realizzato nel corso di questi anni un grande spostamento sociale economico di risorse tale fa si è più debole alcune lì
La seconda è che
La Commissione europea in questi anni ha operato essenzialmente alla risanamento del sistema bancario scaricando sui bilanci dei Governi e quindi delle popolazioni
E gli effetti della crisi
Facciamo solo un esempio i soldi che sono stati dati alle banche all'uno per cento se invece di essere date alle banche che sono istituzioni private fossero state utilizzate perde
I debiti che i diversi Stati hanno solo per l'Italia avrebbe questi incidenza invece degli ottanta mila miliardi
Di interessi bancari ne pagheremmo solamente venti
Quindi questo dal senso di cosa potrebbe succedere e questo sarà una delle questioni che bisogna porre nei prossimi mesi di fronte all'ipotesi che nei vent'anni dobbiamo rientrare
Entro i parametri del sessanta per cento c'è quindi una grande questione che è quella di
Ricco
Ho capito portare alla democrazia alle strutture europee che sono oggi controllate da solo strumenti non elettivi e quindi c'è l'idea proprio dalla l'azione darò nuova Nazione europea
Per quanto che ci quanto ci riguarda compaiono e abbiamo un po'Blair ma oggettivo perché dobbiamo siamo di fonte delle scelte e lo dicevo quei compagni poc'anzi però l'abbiamo solo lo sbarramento
Del delle leggi nazionale abbiamo gli sbarramenti anche che nascono a livello locale oramai a livello locale nei Comuni per poter eleggere un consigliere deve fare il sette otto per cento e quindi questo ci pone oggettivamente un problema
E quindi c'è un problema di ristrutturazione dei soggetti politici nella società italiana è questo problema ce lo dobbiamo porre
Io personalmente non sono molto d'accordo sulle poi sulla
Sulle cose che sta facendo Enzo in questo momento dal punto di vista istituzionale sono estremamente pericolose quindi è bene che il partito come si sta già muovendo
Faccio
I suoi passi necessari
Perché al Senato non venga fatto così come fatto e se necessario si riduca semmai la Camera ma si siano delle funzioni ben specifiche ben delineate
Così come anche dal punto anche se pone una questione
Le otto io ottanta euro che vengono distribuiti pongono una questione che è quella del riequilibrio sociale tra le
Tra le diverse fasce
Sociali del nostro Paese però dal punto di vista economico non danno grande soluzione
Perché i consumi individuali oramai sono quasi tutti di produzione straniera oltre il cinquanta per cento mentre noi dobbiamo andare verso i consumi collettivi che sono la riqualificazione delle città
è per esempio la questione della scuola stanno in questa linea quindi la costruzione di un po'oggetto di cambiamento reale dei processi economici del nostro Paese e in questo contesto
Siccome in Europa siccome si gioca la grande partita tra
Popolari e socialisti e dall'altra parte e quella fascia di malcostume male
Disaffezione democratica c'è che è in atto c'è comunque di ma lei sa i cittadini rispetta l'Europa almeno possiamo
Buttare a mare voti al di là della questione che bisogna per raccogliere le firme e probabilmente in molte realtà non saremmo nemmeno in grado di fare le liste
C'è il problema di non disperdere voti e possibilmente dare forza alla ruolo del Partito Socialista Europeo portando anche noi il nostro contributo sapendo che nel medio periodo il problema
Della nostra esistenza si porrà e dovremmo decidere il da farsi
Grazie non c'era e povero metri
Care compagne e cari compagni oggi
Dobbiamo decidere
Cosa deve fare il nostro partito in cresta competizione elettorale
La proposta che ha avanzato il nostro Segretario di patto federativo non mi trova d'accordo
Così come non mi trova d'accordo
Ciò che il gruppo ha fatto ma noi Gruppo ripartito
Il pronunciamento del partito
Alla Camera per quanto attiene la legge
Elettorali
E allora
La prima domanda vero che io ritengo che dobbiamo porci prima di sapere cosa dobbiamo fare per la competizione elettorale europea
Dobbiamo
Domandarci se questo partito
Lo vogliamo mantenere o no
Perché da questo che poi discendono le altre soluzioni che dobbiamo adottare
Perché se è vero e lo diceva a Borgo io un attimo prima
Che in questa competizione elettorale europea alle forze politiche
Subiranno un tracollo io non vado col mio partito apportare sangue alle venne del Partito Democratico io mi batto per
Mantenere la linea dell'Erminio partito anzi
Questo mio partito lo metto al servizio della costruzione
Di un disegno politico di aggregazione nel momento in cui c'è una ristrutturazione delle forze politiche
Questo è uno strumento utile perché nella ricomposizione possa essere punto di riferimento e di aggregazione
Allora però io volevo attesta infatti del consiglio nazionale io volevo aggiungere una questione che attiene alle regole
Perché e poi da questo ne discende una
Per la mia regione
La proposta di patto federativo ma noi oggi abbiamo il titolo giuridico
Nelle Consiglio nazionale per approvare un patto federativo con un altro partito
Io me lo pongo perché qui noi molto da molto tempo ormai le regole li mettiamo sotto i piedi le regole li facciamo per gli altri magari ma non perché si rispettino
Per esempio penso alle regole congressuali del con me si sono svolti i congressi e faccio riferimento al congresso della mia regione
Il compagno Incarnato cerco di stringere
Ha portato un Regolamento che è diverso da quello che voi avete tenuto affisso al sito debito mando se non era valido quello che avete tenuto al sito che l'avete messo a fare
Ma se è valido quello non è valido il regolamento abbia portato il compagno incarnato per cui a e le ha nominato i delegati ha eletto il segretario ha eletto alla segreteria ha eletto l'esecutivo
Non ha eletto il Comitato direttivo quello sarà fatto in un'altra occasione e allora compagni se dobbiamo partire dalle reti alle queste sono le regole le regole sono sul patto federativo le regole sono sulle questioni della legge elettorale ha ragione
Hai ragione compagno
Un la legge più fascista delle leggi fasciste che non questione elettorali sono state realizzate nelle nostro paese il nostro partito non deve essere
Sostenere l'abbiamo fatto rettifichiamo la linea nelle congresso nelle nella le alla competizione al Senato
Concludo sulle
Sì ho né che avevo posto perché vedo il compagno incarnato davanti a me e sarei ho finito io la dell'inchiostro per fare ricorsi sulle questioni organizzative
Lo dico al Segretario lo dico alla Commissione di garanzia alla dico a coloro che hanno il potere di intervenire io credo che queste cose per quello che sta dinnanzi a noi se vogliamo mantenere il partito ovviamente
Abbiamo bisogno di regole del rispetto delle regole voi ci dovete dire se Valle il regolamento abbiamo è permesso nel sito Valle regolamento che ha portato il compagno il compagno Incarnato se così non è commissariate questa Regione
Che deve andare alle elezioni siete messo per gravi fatti il governatore della Calabria tra qualche mese andremo alla regioni abbiamo bisogno di un partito che riportava anche la linea del soggiornano italiano grazie a voi
E lo metti in
Successivamente nel due
Accompagni in sei minuti credo che
Sì ci si debba concentrare solo sul punto fondamentale della relazione di Riccardo che l'opzione politica
Che dobbiamo scegliere in vista delle elezioni europee
Nella relazione segretaria toccato altri punti
Penso alla legge elettorale sulla quale anch'io credo che dovremmo
Esprimere una nostra soggettività con degli emendamenti e magari poi valutare anche quali potrà essere la posizione nel partito
Lista alle europee io compagni sono francamente un po'stupito del fatto di questa sorta di discussione che si fa
Mettendo in relazione la non presentazione dall'Istat europee opportuna la chiusura del partito non si presenta alla vista in buona sostanza chiudiamo il partito ma compagni siccome io
Questi ultimi vent'anni lo attraversati tutti candidando mi in vari in varie occasioni per la verità nella mia regione le liste socialiste il simbolo lo presentiamo diffusamente lo presenteremo anche alle prossime elezioni amministrative
Madrina sempre presentiamo liste che ci consentono in qualche modo di
Essere dentro quelli che sono i meccanismi elettorali che abbiamo davanti soprattutto in un momento in cui questi sono anche
Peggiore rispetto a quelli che avevamo qualche anno fa
Quindi compagni il partito si distrugge se noi facciamo scelte che non tengono conto
Di quella che è la realtà di quelle che sono le norme elettorali con cui dobbiamo fare i conti e di quella che può essere la prospettiva in un'elezione appunto che non ci darebbe nessuna
Possibilità
Quindi da questo punto di vista credo che
Come dire sia una strada assolutamente necessitata ma questa scelta come è stato detto a mio avviso
Deve stare dentro un percorso politico che si apre ora che si apre diciamo in una condizione in cui nuova votiamo per le europee c'è una scelta del Partito Democratico di aderire al Partito Socialista Europeo qual è la migliore occasione per poter affrontare questa sfida che da tanto tempo
Diciamo in qualche modo abbiamo abbiamo accarezzato molto spesso ci innamoriamo di prospettive che puntualmente non si avverano
Anch'io
Per certi versi lo fatti tempo fa le discussioni che facevamo ma
Probabilmente il PD si spezza
Sembra noi faccia un bel partito che guarda al socialismo l'OPA il PD non si spezza PD al trenta e oltre il trenta per cento e va avanti così come SEL dopo Riccione ha fatto la scelta che ha fatto quindi lo sta dentro questo capo quinto quindi ragiona menti che molto spesso facciamo compagni che sono auspici
E debbono tener conto poi di quella che la realtà dei fatti su questo credo che
In qualche modo su questo non credo che ci siano ci siano ulteriori valutazioni ulteriori valutazioni da fare
Quindi io credo che il partito si rafforza con proposte politiche lavorando bene al Parlamento
La di Cannes dodici meglio la proposta che ha fatto Vizzini al congresso almeno nei comuni sopra i quindicimila abitanti
Aprire una sezione o un circolo un punto di presenza del partito assolutamente fondamentali essere più riconoscibili non fare proposte a volo d'uccello noi facciamo delle proposte il canto del cigno
Poi
Chiusa lì
E magari quei temi que nous intelligentemente abbiamo
Sollevato vengono ripresi da altri e diventa l'occasione anche di
Battaglia politica pensata tutta pensate a questa sulla ludopatia sui diritti civili abbiamo avanzate proposte prima degli altri e poi
Puntualmente altri se ne sono appropriati quindi io credo che diciamo la strada e la relazione che
C'era stata proposta interpreta un po'
Il momento
Che abbiamo di fronte e la possibilità che il partito ha in questa condizione altra cosa sono le amministrative
Altra cosa sono le elezioni locali davvero qualcuno ha detto se ne parla poco noi abbiamo avuto incontri con i segretari è chiaro che lì la posizione del Partito quella di
Visto che sono il nostro campo di battaglia le amministrative sono il nostro terreno migliore da sempre
Dove è possibile presentiamo il simbolo
Dove non è possibile presentiamo liste socialiste allargate Cipro bussiamo con chi vuole stare con noi e altrimenti ci si difende il Piemonte ho visto che
Ha fatto la lista
Insieme al Partito Democratico prima anche che noi facessimo questa discussione questa mattina perché credo che
Sia reso conto come dire che in quella realtà
Una scelta diversa ci avrebbe non ci avrebbe condotto da nessuna da nessun'altra parte quindi su questo ritengo che
Dovremmo nei prossimi giorni probabilmente
Ulteriormente affrontare questo tema ne parleremo con i segretari quindi compagni insomma la purezza della razza che noi abbiamo sempre coltivato rischia di portarci all'estinzione dobbiamo avere la capacità
Dobbiamo avere la capacità di stare quelli in questi nel contesto nuovo della politica che abbiamo in questo momento in Italia il fatto nuovo dell'ingresso del Partito Democratico nel PSE
Senza sciogliere le fila senza
Non non presentarci in una competizione elettorale non significa chiudere il partito tutt'altro significa fare le cose che servono al futuro del partito accusato il buon esito lamenta
Io sono disponibile a entrare cinquecento a patto che non gli venga voglia di rottamare anche quella nel senso che
Top nel senso che
Ho visto che si dedicato le auto blu adesso pressato dalle
Dalle persone alle automobili
Di fiderei
Sì sì va be'metà è sempre così di affiderei IRI il segretario e gli altri compagni
Dalla dallo sposare certi accenti antipolitici di Renzi che mi sembrano assolutamente disdicevoli tremila
Politici eliminati che andranno a lavorare come se fossero i consiglieri provinciali e gli assessori provinciali dei malfattori
è infatti lui è stato presidente e la Provincia non è che
Io penso che noi
Non dobbiamo spartire nulla con questo in questa concezione diciamo
Falsamente nuovi Stame realtà populista di concepire la politica non lo dico come accento che mi sento in dovere di fare alla
Alla premessa del ragionamento che voglio fare sia pure in pochi minuti quelli concessi
C'è un paradosso tra di noi io lo voglio sottolineare subito l'ho colto e lo voglio esternare
Subito dopo le elezioni politiche segretario del partito ci lustro una proposta che io condivisi
Che era quella di superare i confini rigidi della nostra identità per andare alla ricerca di un nuovo accordo con radicali liberali i laici in funzione di una sorta di nuova rosa nel pugno
Gli furono tutti contro perché dissero l'unica cosa che ci deve interessare in questa fase politica è il socialismo europeo e dobbiamo aprire una vertenza politica colpi di
Sulla questione del socialismo europeo bene
Questa è stata aperta o meglio se la sono risolta da solo settori PD aderito al socialismo europeo
Quindi quegli stessi compagni che non volevano andare sulla primaria e volevano mantenere questa posizione non possono oggi dire presentiamo a lista con quale differenza tra noi
E i compagni del PD e questo difficile da cogliere la lista la presenti se hai una tua differenza politica
Che ti caratterizza nei confronti di un altro partito altrimenti rischi di presentare una lista copione di quella di un partito più forte ma non voglio insistere su questo punto io sono convinto che esistano condizioni
Ancora attuali e profonde che ci differenziano dal PD che non sono solo quella del socialismo europeo
Anche perché
Io vorrei ricordare chi conosce un po'la storia che i DS
Nel mille novecentonovantotto nacquero col proposito di costituire il Partito del socialismo europeo emisero nel simbolo
Il simbolo del Partito Socialista Europeo con la scritta PS non per questo vennero meno
Gli altri partiti socialisti non per questo si sciolse Rocco
Gli altri partiti socialisti che erano presenti allora lo SDI il nuovo psiche evidentemente non c'era solo
La questione del socialismo europeo che differenziava le due formazioni politiche secondo me ci sono alcune con questioni di fondo che invece ineriscono la concezione della democrazia in questo Paese
E veniamo al punto che a me sta più a cuore visto che sul tappeto che riguarda la legge elettorale
Tanto lo si può dire che si riforma lo Stato semplicemente avendo presente la questione del risparmio
Eliminiamo il Senato così risparmiamo non ci sono più i senatori allori senatori dicono si risparmia di più eliminando la Camera e c'è una proposta di legge dei senatori che naturalmente propone di abolire la Camera
Si aboliscono le Province così si eliminano tre mila politici e non si dà loro lo stipendio e andando avanti così si può eliminare anche la democrazia basta un
No no eliminiamo anche la Camera oltre al Senato e così
E insomma e voglio dire
La motivazione
Non sta insieme non sta insieme
E allora io propongo che su questa questione della offensiva democratica il nostro partito inizi una grande stagione di mobilitazione di raccolta firme
Di iniziative politiche perché su questa materia io credo che ci sia tanto da dire tanto di nuovo da dire pensionati dobbiamo ringraziare Felice Besostri
Che ci ha concesso con il suo ricorso
Di
Eliminare le parti più negative del porcellum non so che fine ha fatto farà il nuovo ricorso sul quattro per cento sullo sbarramento Rizzi europee
Che chiaramente contro la logica perché tu elegge un Parlamento europeo ogni nazioni a uno sbarramento diverso quindi porti ad eleggere sulla base i criteri diversi tra di loro assolutamente contraddittorie solo nazionali un Parlamento europeo che dovrebbe essere letto allo stesso modo
Ma
Ma
Noi dobbiamo fare in modo che la legge BR di collegi BR non solo perché è stata fatta Berlusconi Renzi anche per un altro motivo che la legge BR non passi al Senato
E io penso che non deve passare per tre motivi primo perché noi costituiamo con la legge BR
La minoranza assoluta cioè chi prende la minoranza del trentasette per cento ottiene la maggioranza assoluta
E siccome ce lo sbarramento un partito che prende il venti del trentasette con quattro liste che non raggiungono il quattro e mezzo arriva da solo alla maggioranza assoluta dei seggi
La legge Acerbo che citava prima non mi ricordo stesso Ricardo prevedeva almeno il venticinque
Oggi la nuova legge prevede che un partito coalizzato con altri che non raggiungono lo sbarramento possa da solo raggiungere il cinquantatré è assurdo è folle non c'è nessun altro Paese europeo dei prati con la legge del genere secondo
Cioè il furto del voto cioè se io voto una lista che non raggiunge lo sbarramento il mio voto passa automaticamente alla lista che lo raggiunge cioè io voto selle sale non prende il quattro per cinquanta virgola cinque per cento quello che
Il voto assente trasferito al PD è assurdo sì io non io non voglio parlare tanto come Franco che ha parlato venti minuti però
Se dico che sono della sinistra la possibilità di parlare in tv inutili
Per
No
Mi iscrivo anche
La terza cosa il Parlamento dei nominati corti
Prima c'era il Parlamento e liste lunghi dei nominati qui hanno stabilito che siccome fanno liste per il corte di quattro il CIPE non è più lo sono più nominati Sossano Seveso che dai partiti a nominare il Parlamento per questi motivi io penso dobbiamo fare una grande offensiva per impedire che questa legge
Passi penso che
Documento che gli ordini del giorno che
Presenterà Gennaro Mucciolo a cui ho diritto e
Mi pare che anche il segretario sia d'accordo su questa linea prevede che se non ci saranno modifiche sostanziali i senatori socialisti non debbano e non possono votare il testo di questa
Niente
Niente
Successivamente Incarnato
Questa mattina
Che è una bella mattinata romana avrei voluto parlare di
Parlare e riflettere sulla visita storica di
Barack Obama
E anche su qualche
Suggerimento da dare
Matteo Renzi che giustamente Riccardo definito veloce
Solo che non accolto lassiste Barack Obama
Gli ha rivolto
è un ragionamento lungo che ha voluto fare vi rimando ad un articolo che ho scritto ter il bel avanti di Mauro del Bue ma in sostanza la mia tesi è che se ci viene richiesto
Gli italiani come arresto diciamo del
Per l'Europa un riarmo militare questo non può che essere non solo è giustificato non potrà che essere fatto addebito e parimenti alla Merkel
Andava visto che ormai si è persa l'occasione andava chiesto di poterci non soltanto
Investire di più sulla sicurezza addebito ma anche aria ma ride armarci socialmente addebito così come sarà necessario ed indispensabile ma rimando ad altri
All'articolo ad altre
Possibilità questa riflessione
Qualche modo storica e la decisione che dobbiamo assumere questa mattina
Perché non si tratta più di decidere fra l'opzione all'opzione B
Ma si tratta invece al contrario
Di stabilire se il percorso che
Abbiamo di fronte è quello di un patto federativo con il Partito Democratico
Che cosa che non si è discusso al Congresso che cosa che non era compresa anche nella mozione di maggioranza in cui mi sono riconosciuto
E che tanta parte della
Ragione per cui oggi Riccardo e il segretario del partito
Io senza girare Ricci tanto attorno
E esprimendo con sincerità ciò che penso sulla lista
Penso però tuttavia che il patto Ferrante federativo sia l'anticamera della confluenza e l'anticamera dell'annessione
Formato
Tutto sommato è andata meglio
Andata peggio alla Crimea
Però per quanto meno
Almeno ai I prime in non so come si chiamano
Sosta di convocati il popolo per chiedere se volevano essere ammessi al
Alla Russia e io credo che la decisione di questa natura che ha delle implicazioni politiche
Grazie alle implicazioni politiche penso che debba essere convocato il nostro popolo visto che il Congresso non ha
In nessuna delle sue parti invocato non l'esigenza che io vedo naturalmente di un processo di unità
Ma questo noi lo vedevamo e continuiamo a vederlo dobbiamo continuare a vederlo circa l'insieme della sinistra
Che si richiamano i valori del socialismo europeo
E questo deve essere fatto in un congresso e non può essere una pratica
Da sbrigare in una mattinata
Per quanto riguarda la lista
Sicché vero dice hanno aderito al partito socialismo europeo far PS era anche uno dei fondatori del Partito del socialismo europeo quindi non vedo la grande novità
Ma io voglio aggiungere una cosa
Cioè se al al congresso del Partito sotteso cioè l'ISMU europeo
Avessimo assistito solennemente come come era giusto che fosse essendo che il congresso si è svolto a Roma
In qualche forma in qualche misura in qualche frase circa Anzio tanti modi per per esprimere un giudizio
Per i
I
Rendere più più favorevole anche il giudizio dei Socialisti italiani si fosse fatto riferimento a un socialista italiano
Non volete parlare diciamo di quelli di cui non si può parlare ma almeno a Pertini
A qualcuno dei nostri padri fondatori socialismo italiano è stato espunto dalla particella politico
è partita
Viceversa
Successivamente partita come vedo
Una legittima intendiamoci
Rievocazione essendo il trentennale della scomparsa di Berlinguer del Berlinguer ISMU e delle sue ragioni che prevarrebbe ero contro le nostre
Ora dice tutto questo che c'entra con il patto federativo c'entra nella misura in cui io non escludo
Una lista comune ma escludo che i processi politici di assimilazione avvengano per stanchezza quando abbiamo resistito vent'anni e non capisco per quali ragioni oggi improvvisamente dovremmo
Considerarci stanchi
Questa nostra resiste
No dunque
Perdonami siccome il il tempo quanto è
Io sto parlando da cinque minuti e venti
Ah ecco sommi sopra con il con qui il coso il contagiri
Ecco sicuro
C'è una pausa e venticinque
Considero che si considerò che spingere questo io lo dico naturalmente il mio dissenso ecco perché sia chiaro non fa nulla di persone non c'entra nulla
è proprio un fatto tattico
Mentre si va verso
E si dice che si va verso un bipartitismo noi con la nostra adesione di fatto
In una in un simbolo che non abbiamo capito qual è ma di fatto per l'opinione pubblica sarà il simbolo del PD non ci giriamo attorno noi diamo la stura al bipartitismo
Se ci fossero state liste bloccate allora avrebbe avuto un senso perché così come
Nel Parlamento italiano noi abbiamo contribuito ad eleggere dei compagni
La lista bloccata per il Parlamento europeo garantiva la presenza di almeno un socialista italiano all'interno del Parlamento
Non c'è un simbolo comune lo ripeto c'è un problema di contestualità delle amministrative c'è un problema che riguarda e qui c'è un punto di dissenso
Con Riccardo circa al dopo perché Riccardo ci ha detto l'altro giorno io ho già visto due mila otto
è un dissenso diciamo è un modo diverso di vedere le cose nel senso che io io penso che se non ci presentiamo alle elezioni noi disabili chiudiamo il partito alla lotta politica elettorale
Ho concluso perché ho parlato un minuto di più diceva il vecchio Pietro Nenni che la politica è una cosa facile
Facilissimo
Tranne sino al punto in cui
Quando si assume
Una decisione bisogna sapere quali sono le conseguenze
Di quella decisione
Per questo io
Lo dico a tutti i compagni prima di scegliere la strada che di fatto io ho chiamato brutalmente
L'anticamera di un dissolvimento
Però soprattutto è
Dal mio punto di vista e certamente un processo politico che si renderà irreversibile prima di scegliere con il voto di oggi se non si vola passare attraverso un congresso
Per il due per il decreto per il decreto amento della fine autonome organizzativa del partito socialista io penso che ciascuno di noi
Debba
Mettersi la mano modico sulla coscienza ma riflettere non è un problema di sentimento perché la prospettiva politica che si va a prendo può anche essere diversa da quella
Come ci viene raccontata oggi c'è un bipartitismo all'italiana dove comandano
Dei conducator e
E gli altri a fare il coro io penso invece
Che sarà possibile non dico inevitabile ma la scommessa che sarà possibile riorganizzare in senso politico democratico e penso anche ideale
La lotta politica e anche la democrazia italiana e penso che i socialisti abbiano ancora qualche cosa da dire
Incardinata
Questo mi sforzerò di starmene nel tempo
Alle compagnie occupo
Credo che stamattina sia condivido con chi diceva che oggi è importante questa giornata
E che quindi è la soluzione dalla giornata di oggi
Non è ininfluente sul futuro che noi abbiamo davanti
Io ho avuto la fortuna
Di
Frequentare gli ultime la sua vita già Comencini
Compagno storico e conoscete tutti
è con voi oppositore di grande esperienza ho visto come momento di Adi esaltazione ma contava fatti straordinari fatti bene
E mi diceva due cose Mancini ci ricordati che la politica si guarda con voce davanti e non vuol dietro
è che ci sono le acque e i passeri
L'Aquila vola alto i passi sono bassi
E non è indifferente
La diversità fra due soggetti volatili
Uno mangia l'altro perché quelle più alto
Beh ricada tacitato la Cinquecento stamattina noi a Cosenza abbiamo un'abitudine
Che è quella
Purtroppo palla dopo Craxi questi al proprio si paga questo prezzo che i comandi poi sussurrano e commenta onde vento di Craxi e io sono sfortunato non danno essa ascoltato dirò cose gravi mammaria scontate e ovvie
Ma fatemelo dire con tranquillità perché credo che sia un compagno che ha sempre espresso la sua linea politica chiara in questo partito
Ha sempre avuto anche momenti di confronto e di scontro non pensavo stesso modo quindi stamattina dico la mia opinione credo che sia giusto legittimo ed esprimo vattene involuto perché probabilmente la mia opinione può essere utile a far riflettere qualcuno di noi
La cinquecento per l'anno due significati
Uno un piccolo partito in una Cinquecento
Tra l'altro che la cinquecento era la macchina dei tempi da quando ero giovane che la mattina presto cari compagni non partiva
E quindi c'era bisogno di spingeva con la cinquecento sapete cosa succedeva con cinque quando si spingeva la macchina che c'era qualcuno che si poggiavano spingeva
Stamattina mi è sembrato che in questo partito ci sono ipocrisie
Ci sono linee politiche si assumano si adottano in base all'esigenza individuale
A ciò collettivo con Branca facciano storia politica cioè non oppure di gente c'è un partito che ha voglia di andare avanti e di crescita di vedere una visione politica che sia significativo in questo Paese voglio dire
E vado al dunque
Io credo di avere un merito
Danno in Calabria si voterà fra poco
Probabilmente si dimette il presentò la Giunta regionale c'è un pullulare c'è un pullulare
Di illegalità di corruzione e quant'altro sapete che sociale mio partito
Succede che è internato rieletto all'unanimità per acclamazione al Segretario regionale della Calabria con tutte le federazioni che ringrazio pubblicamente
è stato assessore cinque hanno la regione Calabria ai lavori pubblici e alle infrastrutture e alle acque ha difeso il suo alla sismica e quant'altro
Strade autostrade ferrovie porti e quant'altro nemmeno un avviso di garanzia cioè che ci sia un reato per capirci
è invece l'esatta la questa cosa con l'atto di legale
Abbia noi facciamo da quelle dalla partito ma questo è strano questo partito
è un partito curioso
Non dobbiamo esaltare le cose positive che abbiamo no
Ecco
Io ho fatto un congresso anticipa il congresso del mio partito in Calabria anticipatoria di stamattina
Noi abbiamo assunto come congresso questa linea
Perché siamo convinti cari compagni che la domanda che mi pongo io
è per perché
Per vent'anni circa tutti abbiamo sempre pensato che c'era bisogno in Italia in Europa una forte socialdemocrazia un contenitore
Plurale con De Torre maggioritario che sia capace di trasmettere questa passione poiché questo ma è questa questa linea del
Europea
è una domanda che mi pongo io con bagni sapete quale
Perché Renzi aderisce al PSE
Parliamo di un partito democratico compagni che negli ultimi dieci anni cioè quando da quando nasce il PD è stato un battito condizionato e poste dagli ex
Mai avuto una linea
Mai avuto una strategia mai avuto un'anima quel partito anzi fuori tempo
Fuori tempo
C'è oggi questo arriva stralcio una linea che socialdemocratica europeista e si pone al centro
Non è che abbiamo sempre detto per vent'anni qual è il nostro destino tenere in piedi una forza che residuale una forza nostalgica o una Forza di prospettiva politica
Io ho detto assetato del PD in Calabria coloro che era di fronte a me davanti sottendono aprirlo tutto calo caro ma loro hanno il fatto che avete aderito di PS europea non vi fa socialisti
Dovete lavorare per dire da socialisti dovete conta Minardi dobbiamo fare in modo che ci sia un progetto socialdemocratico vero che si fanno collegi sì parco parabole tacco il processo politico confronto
Sulla diversità di opinioni stabile che percossa voglia mercato ha detto stamattina
C'è un problema è nata come esercitiamo questo nostro potere con l'attuale nella riforma di questo Paese che
E sistema vogliamo in Italia
Lo vogliamo dire per esempio che noi dobbiamo contaminare una linea in Europa che sia adeguata alla metà Lario e non riguarda solo la Germania
O possiamo telepass risultato pensare che in base all'età della prospettiva del Paese e dell'Europa ma queste nomine non di tendenza è un ogni economica di scelta politica
Tutto questo che cosa li assume in sé
Riassume compagni che noi pensiamo che con l'occhio di dietro ancora abbiamo l'idea che siamo un grande partito
Siamo un grande partito siamo una comunità importante questo Paese la risposta di ma voi lo sapete vasta
Ho qui il sole la riunione e Fabio vogliono che testimone quello sto per dire
Ma Corno microfono del nostro congresso dice avete ragione accetto la sfida verità con me a fare il PD che non esista
è una dichiarazione politica ad un congresso che a mettere insieme non mediato moltissimo ragione scuso portavo io ho pensato non mentre impazzito ma Gorno
Beh sì ho capito
Pecchia arriva Renzi in Calabria a Scalea
E badate bene compagni dopo sa assicurare io sono uno che dalla sommità fatto sembra comunicazione
Cercando Sforza ma dare contenuti perché ho fatto il sindacalista e farsi testé diverso e più difficile e fa già detti paga assisterli
Io ho visto un uomo che è bravo comunità esatti tra la folla è vero anche populismo meglio male che c'è questo populismo per capirci io quando vedo Grillo sulle sui parchi mi fa paura
Perché tocca occorra pancia steste delle persone
Lunedì e l'alter ego vero di di ridurlo che siamo mangia sui palchi allora arrivare arriva Renzi in Calabria sapete chi ha parlato a livello istituzionale a con la grande Assemblea di giuste degli degli amministratori calabresi
Tre sindaci
Due socialisti Gianni papà sorta diciamo è capirai età che
In qualche modo saper usciva più derivati SP che se ne va nel PD è un altro problema questo compagni noi dobbiamo tenerli compagni con una prospettiva politica
Dagli la prospettiva capire dove andiamo cosa facciamo ecco
Ho chiuso e l'ho fatta dopo uno vi chiedo scusa legge elettorale quattro virgola cinque per cento
E nei collegi che succede mini come già ragione Del Turco lei dal Bue dice che
Ma ampi ambientaliste bloccate
Il Segretario se ne prendeva un cinquantadue collegi ma dove parlamentari eletti Morsano centoventidue letti perché sono i capilista esame Della Seta sa di più
Eh ma scusate ci sono realtà del nostro partito che possono comporre abbia degli accordi nazionali e cioè che possono con lo
è una prospettiva politica
Il patto federativo il patto federativo ci dava possibilità noi di stare in alleanza di condizionare
Di essere soggetti attivi di avere un protagonismo e non sto dicendo di scioglierci io sto dicendo che se noi rimaniamo così come siamo
Avremo delle emorragie che non verremmo più nella regione e abbiamo un rischio che fra non molto se rimarremo da pochi soli abitativa ancora siamo qua a discutere chiudo veramente
Poi chiusa ragione chiedo scusa ti chiedo perdono e come band fatto ho fatto troppo troppo preso troppo tempo
Io credo che noi dobbiamo stare alla dichiarazione pubblica la politica fatta così
Sono gli atti essi consumo gli azzurri già sono e pubblica io credo che noi stamattina se qualcuno pensa
Che
Usciamo corno i collegi
Al Parlamento europeo con i candidati che saranno pronte con i muscoli da pagare o l'abbiamo capito nulla
No abbiamo capitolo poi me lo pongo come problema intanto io dico siamo in grado di fare delle liste insieme al PD perché così è poi mettiamo un simbolo che ci caratterizzi tutti
Che ci soddisfa risultano lo prego che poi lo mutuiamo sulla Regione che l'altro problema che avevo fatto non molto eh scusate tocca oggi entriamo scese possiamo con i muscoli
è con un po'di politica portare a casa qualche risultato che non guasta
Che non guasta mica tensione portare qualche risultato a caso non guasta queste strategie mi porrei io stamattina sulla prospettiva che ne abbiamo altrimenti rischiamo di parlarci addosso ho chiuso io per quanto mi riguarda
Sono dell'avviso che dobbiamo perseguire questa strada
Io l'ho anticipato al congresso regionale l'abbiamo deliberata sono stato eletto con questa linea politica e questa mia podio porterà avanti
Se ci sarà un'altra linea poi convocherò il Congresso in Calabria dove abbiamo cambiato idea perché abbiamo sbagliato io sono convinto che abbiamo certo giusto grazie grazie io nasce questa Lazio
Li prendo opera diventa negli intenti minuti
Sapevo che toccava a me
Erano tutti compagni
Ma
La prego in premessa Rincine ha detto che questa è una giornata importante
Perché dobbiamo prendere una decisione importante e io credo che questo sia vero
Lo stesso tempo salto a piè pari alcuna argomentazione portata avanti dal Segretario mi piacerebbe anche discuterne però
Poi la compagna mi bacchetta e quindi
Mi soffermo solo su due su due questioni le elezioni europee e cosa faremo come
Partito
Leggevo stamattina
Che i
Sondaggi dicono che
Il venticello di destra in Europa si sia un po'fermato io ti avevo chiesto però io libreria non ci credo molto nel senso che i sondaggi sono i sondaggi i risultati delle ultime elezioni non ultime di quelle francesi purtroppo invece compravano che noi questo non è vero questo venticello di ed estro o per meglio dire di estrema destra continua
Continua a soffiare
E su questo noi dobbiamo fare un ragionamento e soffermarci su che cosa fare per tentare di fermarlo certo
Modificando alcune impostazioni della politica economica e fiscale dell'Europa accerto
Cercando di modificare alcuni
Per ragionamenti fatti dalla cancelliera
Telesca mi pare che in questo senso il Presidente del Consiglio nostro si sia un po'sbilanciate abbia in qualche modo presentata anche lui delle
Delle contro proposta però poi
Arriviamo
Però poi arriviamo a queste benedette elezione europea e allora
E allora la domanda che mi sono posto è con questo venticello di anti Europa con l'aggiunta dell'anti euro noi all'Europa ci crediamo ancora oppure no
Io credo che noi dovremmo fare uno sforzo per crederci ancora
Perché oggi i singoli Stati per tutta una serie di motivazioni da sole fanno fatica veramente a stare
Nel nel complesso del mondo e quindi io credo che l'Europa
Che poi siano gli Stati d'Europa oppure un'altra cosa io credo che noi
Dobbiamo crederci ancora e allora se crediamo all'Europa
Succede che oggi in Europa ci sono due partiti che in qualche modo governano
La stessa
Chi in maggioranza chi all'opposizione chi governa e chi col
E chi
Costringe il Governo a fare delle modifiche ma in ogni caso i partiti sono due al di là del venticello che sono il PPI è il PSI
E allora partendo da questo dato noi
Cosa pensiamo di fare per le europee
Di
Partecipare o testimoniare
Perché
Se
La Boldrini o Vendola per meglio dire si pongono il problema di non essere in grado di presentare la lista
Di non essere in grado di raccogliere le firme di non essere in grado di avere quel minimo del quattro per cento per entrare in Europa
Immagino che noi
Da soli
Dopo il novantadue facciamo veramente fatica
A raccogliere le firme e a e a superare il quattro per cento così come facciamo fatica nei Comuni nelle Regioni a superare un certo sbarramento
Ve lo dico perché io sono uno di quelli che purtroppo
Per la mia età le ho viste tutte
Un po'prima del novantadue ed al novantadue ad oggi
Le ho viste tutte l'equazione che fare un patto federativo col PD sia equivale lo scioglimento del partito
Cosa volevo dire io quando abbiamo fatto la lista Arcobaleno
Quella girasole quella Condini
Quella con la Rosa nel pugno MBA numerandolo io poi ci aggiungo pure che allora lo personale l'ho fatta una
Come dire civica diciamola così in quel di Novara che era socialisti e laici per Novara
Era un'altra lista
Ora
In quel momento lì dovevo dire bene il partito è scomparsa no non è scomparso non è cresciuto molto per l'amor di Dio questo mi dispiace molto ma tant'è che così ieri
Oggi che
Dallo dal prima del novantadue esistevano tre grandi partiti poi tutti gli altri la Democrazia Cristiana il Partito Socialista il Partito comunista dopo il novantadue tutto questo non c'è più
C'è stata una forte trasformazione dei partiti
Non ultima quella del Partito Comunista Italiano che comunque
O un altro con una serie di step e passata fino alla direzione del partito dall'altro giorno dove Renzi annunciata che la direzione del partito lo aveva
Lo aveva votata quasi all'unanimità annuncia all'ingresso nel Partito Socialista Europeo e allora noi io dico che siamo tra virgolette obbligati
Obbligati
A
Contribuire al che
Quella lista ottenga il massimo dei voti in Italia perché poi
Quella lista sarà la lista che comunque sostiene Schulz perché poi sarà quella lista che all'interno del Parlamento europeo comunque sia dovrà sostenere sciolse quindi dovrà sostenere
O un socialista storico
Un socialista storico e allora se noi invece
Vogliamo come dire testimoniare possiamo anche tentare di presentare una nostra lista dopodiché i nostri voti sicuramente potrebbero
Essere
Distinti
Grazie rispedire hai ragione hai ragione potrebbero andare dispersa
Le altre questioni spero in una prossima diamo occasione Lazzarini ed affini
Compagni
Venendo qui questa mattina
Mi auguravo che ci fosse
Una possibilità uno spazio
Per arrivare
A conclusioni unitarie
Visto
L'argomento particolarmente significativo e anche delicato che indossiamo
Affrontando
Siamo d'accordo di fronte a una necessità abbia qualche settimana dovremo affrontare una campagna elettorale quella delle elezioni europee
E mi sembra
Che le idee siano poche e confuse
Io credo che per la prima cosa che dobbiamo fare quella di parlarci chiaro
Il segretario del partito lo ha detto anche stamattina lo abbiamo ascoltato cose non è in agenda nessuna con volo Enza nel partito democratico
Se non fosse così chi pensa di andare nel Partito Democratico si accomodi
Ci lasci lavorare lo faccia subito
Evitiamo
Certi comportamenti e certi atteggiamenti
Ma una cosa è chiara nessuno si illuda
Di essere nelle condizioni prima o poi di portare
Alla casa del Partito Democratico il trofeo
Del piccolo partito socialista perché comunque in questo Paese
Piaccia o non piaccia un partito socialista continuerà sempre ad esistere
Ma
L'argomento principale le elezioni europee
Anche qui i compagni troppo spesso io non l'ho detto qualche volta sembra che noi affrontiamo sembra le campagne elettorali e le lesioni perché abbiamo come obiettivo eleggere qualcuno
L'obiettivo è leggere qualcuno bisogna che ci sia un eletto o più eletti
E gli ideali
E il socialismo dove
Ma io
Faccio parte di questo partito poter credo nel socialismo credo in un'ideale
Sono stato eletto tante volte altre volte non sono stato eletto ma non è che tutto il nostro dibattito tutta la nostra discussione si debba sempre incentrare sul fatto conosciamo eleggere qualcuno questo non è accettabile comparto
D'altra parte
Non è che nel passato e qualcuno lo ha ricordato poco fa quello che è avvenuto con levare alleanze
Le presenze dei socialisti nelle varie liste Dini si diceva seguire Luljeta attore di sempre e poi c'erano anche
I Verdi con il girasole via la Rosa nel Pugno per carità
Beh insomma non è che abbiamo ottenuto chissà che cosa e facendo quell'alleanza il nostro partito cresceva ghisa a che livello è che numeri portavamo a casa
Se arriverà solo eleggere un gruppetto di compagni dirigenti del partito che facevano il loro mestiere
Ma certamente
Al socialismo italiano davano ben poco
Io credo con bagni che
Un partito che non si presenta le lezioni non abbia ragione di esistere
Io credo
Che non ci possiamo permettere
Un passaggio elettorale ancora una volta senza le liste con il simbolo del partito socialista
In questo modo corriamo dei rischi veramente circa la sopravvivenza del PSI
Ma a parte la tesi del compagno Besostri che in questo partito forse stamattina ho ascoltato qualcuno pochi hanno sotto i lavori lavoro
Veramente valido il compagno Besostri contro il porcellum e quello che sta facendo adesso
Anche
Sullo sbarramento per le elezioni europee
E li abbiamo ragione perché non si capisce
Come un'elezione che non è legge un Governo ma un Parlamento cioè siamo per una rappresentanza non per una gestione
Che senso ha averi gli sbarramenti tant'è vero che la Corte suprema tedesca ha bocciato la scelta degli sbarramenti anche in quel in quel Paese
E allora facciamo RAI
Scelta facciamo uno sforzo tutti tutti dentro alle liste per le europee a cominciare dai parlamentari tutti i parlamentari in lista
Tutti i consiglieri regionali il lista
Facciamolo questo sforzo
E ne vale la pena con qualche volta
Perché ci sono degli onori
Ma ci devono essere
Anche le degli oneri
Diversamente compagni diversamente comparti se ci fosse come è stato qui
Riportato
Ma ci deve essere però
Ho una soluzione che vere
Mezzo simbolo
Come si faceva una volta con i socialdemocratici vola la famosa bicicletta mezzo simbolo
Del socialismo europeo e l'altro mezzo simbolo del PD o anche un terzo un quarto per carità
Beh allora il discorso sarebbe diverso ma se vogliono mettere il baffetto piccolo piccolo che ci vuole il cannocchiale per leggerlo B allora io credo che noi dobbiamo fare la scelta di presentare le liste con il nostro assolutamente con il nostro sito
E vado rapidamente alle conclusioni
Per la legge elettorale compagno penso che i deputati hanno fatto un errore incredibile votando a favore di quella legge elettorale
è una legge elettorale peggiore del porcellum
Fatta in segno dell'antipolitica per trasformare
All'americana i partiti in comitati elettorali per accentuare i populismi per andare verso il bipartitismo
E quindi
Contro la posizione storica antica ribadita anche al Congresso
Di Venezia dei socialisti
Non siamo per sbarramenti limitati per garantire le rappresentanze alle minoranze
Siamo perché i cittadini possono scegliersi proprio parlamentare con la l'introduzione delle preferenze e se tutto quello che abbiamo detto in tanti anni non vale nulla allora a me i parlamentari votano come vogliono ma questo non lo possiamo accettare
Assolutamente compagni
Io credo compagni che ci sia bisogno anche di dire con molta chiarezza per le elezioni amministrative che in tutti i capoluoghi di provincia il partito almeno di Capriolo il partito presenti le liste con il simbolo del partito
Questa è una necessità che noi abbiamo
Certo ci sono difficoltà lo sappiamo però dobbiamo farlo perché l'attacco alla politica Ferruccio l'attacco alle regioni ci sono consiglieri regionali terribile
Oggi ci si vergogna di dire io faccio politica
Ecco noi dobbiamo avere il coraggio di dire non siamo tutti uguali socialisti possono parlare possono dire che la pensa in un certo modo dobbiamo difendere cioè
La politica evitarle la nobiltà che le compete grazie
Mantiene gli impegni no
Compagne e compagni buongiorno ho ascoltato con attenzione l'intervento di ieri Cadore nostra segretaria per quanto mi riguarda patto federativo assolutamente sì
Giusto è quel percorso che ci offre quella prospettiva politica che ci permette di rafforzarci
Che forse anche i giovani hanno tanto chiesto l'ha ripetuto tante volte una prospettiva politica di lungo respiro per dare
Le gambe alle nostre proposte dei nostri temi
Vedete io credo anche che i valori del socialismo per chi teme questo lo diceva Angelo poco fa
Non moriranno mai il socialismo come equità come giustizia sociale come merito il socialismo nei diritti civili e delle pari opportunità non morirà mai ma dove amo dare la possibilità a questa idea questi valori di avere le gambe per poter camminare e Potì eventuale a a fa parte della
Panorama ed i programmi politici di questo Paese
Sicuramente non lo nego che presentata una lista testi unici darebbe molta visibilità
Però i presupposti non ci sono è inutile abbiamo una legge elettorale con lo sbarramento al quattro per cento e però poi per chi parla di futuro la realtà è che lo diceva Angelo proprio poco fa c'è è stata passata in prima le do ora la Camera ore al Senato la legge elettorale che mi pare non ci dica grosse prospettive è stato abolito al contempo il finanziamento pubblico ai partiti per cui dobbiamo farcene una una ragione di capire che cosa dobbiamo fare da grandi
Riccardo diceva prima me la sono appuntata perché mi è piaciuta la sua frase un pezzo di futuro CEE e a quello che ci serve quello che ci interessa
Andando veloce perché so che sono tanti gli interventi ho promesso di teneva milite ampi faccio una piccola riflessione su Matteo Renzi
Il Segretario nella sua relazione a
Captato la la la sua caratteristica della velocità
Io ne aggiungo alta dei due che sono quella dell'ottimismo che finalmente è riuscita a restituire mi pare a questo Paese l'ASP per Anzano voglia di guardare al futuro con una prospettiva di crescita e di non sentirci sempre perequate sia compagnie Grazia
In una
Senso dinamismo a dispetto al resto d'Europa
E quella di giustizia sociale che
Ai socialisti dovrebbe essere particolarmente caro a qualcuno citava però tini questa mattina mi pare che il primo che palmo
Dice stizza sociale in questo Paese legandolo al senso di libertà fu proprio Luigi un socialista
Noi dobbiamo contribuire dunque con i valori con le proposte politiche porto un esempio Giobatta parla di tante e tante cose ne mancano una la Federazione dei giovani socialisti vuole lavorare su quella che la una forte importante campagna contro le finte partite IVA che ci sono nel nostro Paese ci proponiamo di avanzare al Partito Democratico Matteo Renzi le nostre proposte io già ho provveduto aggirare la proposta della Federazione i giovani socialisti
Al Segretario e al capogruppo alla Camera affinché si possano fare poppa voci come lo hanno già fatto con tanti temi che i giovani socialisti hanno portato avanti in questi anni quattro l'esempio dello ius soli approvato dal Governo Renzi come punto cardine del programma della sua legislatura che è stato approvato così come proposto dal Partito Socialista Italiano parlo ad esempio della battaglia sulla ludopatia il gioco d'azzardo campagna fortissima sia alla Camera che al Senato per i quali per la quale io ringrazio i nostri rappresentanti nelle istituzioni perché so che il lavoro fatto dai giovani socialisti e l'impegno che non lo mettono nel fare politica alla fine a quelle gambe all'interno delle istituzioni che abbiamo sempre chiesto che abbiamo
Avuto in difficoltà in difetto negli ultimi cinque anni
Chiudo e chiudo veramente perché quella fase di Riccardo Di prima mi è piaciuta molto il futuro
Un pezzo di futuro c'è e allora dato che va di moda che dobbiamo stare al passo con i tempi che siamo nella piazza Repubblica del nostro Presidente del Consiglio ottantotto anni e che
Dei beh intuita era io mi alzo la mattina molto presto e credo facciamo a gara a chi fa il Twitter prima ogni mattina all'alba mi piacerebbe lanciare una nascita abbia
Enti perché non ci siamo transitabile il futuro c'è
E socialista GRA grazie
Non quel parere
Compagne e compagni
Io credo che
Tanto tanta parte del nostro gruppo dirigente
Pensa
Di avviare
Una mandria di persone acefale
Perché ci conti da girare intorno sui ne ho sentite tutte per scusare o per giustificare
Quella che di fatto la fine del Partito Socialista cominciata già
I tempi in cui io litigai con Biscardini perché si candidava nel PD di Milano
Stessa cosa successe votammo contro fumo minoranza anomala dicendo sostenendo noi
Io ho un'altra compagna come Buttini che se non presentavamo la lista nella città piano piano già alle chiedono ancora se ci stiamo dove sono io
Arriveranno anche a Novara a dire se insistiamo ancora nulli a socialista ma siete ancora
A forza di non vedere il nostro simbolo noi il nostro e sarebbe ora per piacere anche perché per ipocrisia per rispetto del della loro vita
Se questa è la linea che deve andare avanti piano piano smantellare il partito come è stato fatto al congresso di de di Torino del Piemonte che ha questa non ci presenteremo alle tali l'ultima volta ci si è presentata dal è stato un disastro che lei ma c'eravamo i socialisti sotto la T pori ha ricominciato a dire riguarda ci sono ancora i socialisti
Compagni non ho sentito a parte Sollazzo diremo accompagni un partito che mi ricorda giustamente Segretario di rinnovare io quando mi è arrivata la
Il messaggio in dicembre
Compagni
Ti dico mi congratulo per la tua elezione la nomina del consiglio nazionale ti prego perché siamo in una situazione particolare io immediatamente
Ho onorato con le carte di credito mi sono iscritto al porto subito immediatamente appena ora in cui c'è una lettera perché questo è compito di diseducativo
Sostenere un partito ma un partito per resistere deve esistere anche a livello elettorale nelle amministrazioni tra la gente nel pop o lo c'è un partito c'è solo se ti eleggo Lorin consigliera regionale ma ce ne metto uno nel listino chi se ne frega non esiste per nessuno quello
Homo quando io ho criticato fortemente
Poi mi sono pochino calmato
Il gruppo dirigente il gruppo parlamentare socialista la cadere al Senato per tanto tempo ho detto che quelli perverrà presentavano eletti dal PD rappresentanti dal PD e dell'elettorato del PD non rappresentati socialisti
Perché non abbia presentata da questa parte sta che sto continuando adesso è una battaglia che insieme a tanti compagni fuori da qua stiamo continuando da quando quello membro mille dodici cercavamo e raccogliamo tante adesioni per presentare una lista alla Camera che ci fu rigettata e qua Ciano grigliata ancora di più ultimamente quando ci sono tutti a dire IP che ci ha detto guai se presentate la lista non se ne parla neanche
Un partito socialista con quei nomi che usate per il tesseramento
E poi le mettete nel cassetto per un anno
Quella gente rilevamento allora vai a qualcuno io vi presento ricevono dei socialisti ci sarà e ci deve essere anche questo europee non è una questione di poltrone compagni un partito non nasce prima dalle poltrone e poi prendi con sei sì prima preti consensi quelle poltrone perché Turati non è andato in Parlamento perché Genova ad una poltrona illiberali ma perché andava lei avvisai combattere per le mondine compagno torniamo agli ideali o questo partito è destinato ad essere veramente a sparire
Ma perché nessuno si ricorderà quali si può dei socialisti adesso non lo sanno
Alle ultime elezioni non l'hanno visto lo nove dalla queste opere
Che ne sarà di noi un branco di cinquanta cento duecento mille amministratori di cosa di un partito solo perché si è iscritto al PSI chiunque questio si avviasse alquanto liberale
In azienda no un attimo concludo io vi dico una cosa qui tutti ha parlato del fatto che abbiamo un nuovo Partito socialista italiano
Allora il compagno Fioroni accompagna quindi quasi sette coltivatori capriccio di Turati e Nenni e Pertini
è questo il Partito Socialista Italiano che è utile in futuro
E questa attività politica lavori l'agibilità politica sarà quella che abbiamo trovato solo sapere da chi abbia fatto i laburisti a suo tempo con Valdo Spini cari compagni
Che siamo andati nel PD no sono andati nel PD sono andati nel PD io non ci sono andato là
Il
A separare asili parlare io ne sono sono andati e quindi io no perché sappiamo che non c'era niente di socialista e sono stati usati come bandierina
Che non lascia parlare una volta argomenti chi non ha Saponaro con argomenti
Va citata che reputo sorella pure dal modello poi
Solo a tagliare
Le trovate agli atti
Nessuno gli ha detto di rete di collegamento magari
Sono calmissimo grazie compagnie scusate per la maleducazione sto caro signore ci picchia agire anni ma in linea niente mai tiene in linea
Una
Molinari
Allora
Compagni
Partiamo ancora continuerà Piemonte era piemontese accompagna che appena parlato un altro piemontese che era Gianni Agnelli diceva che sono molto utili governi di centrosinistra perché permettono di fare cose di destra
E lo diceva senza conoscere il ministro Poletti sapeva la lungimiranza ma al di là della battuta che è una battutaccia quasi da festa da festa dell'Unità
In affetti il
Giudizio sul decreto legge in materia di lavoro che tanto ci ha fatto ci ha fatto discutere ci farà discutere
Non può esser visto se non anche avendo veramente quali sono le responsabilità
Dei tanti critici di oggi del decreto del Ministro Poletti
Rispetto alle storture le strozzature legge sature cui hanno ridotto il mercato del lavoro non in una logica necessariamente di flessibilità e di produzione ma anche in una logica di libertà
Quindi migliori opportunità per i lavoratori
E dico questo perché
Forse
Quanto ci ricorda Benzoni di recente in uno dei suoi contributi sulla
Sull'Avanti on line
Forse è da sottolineare tre quattro volte quando ci ricorda tra i motivi per cui dovremmo essere provare qualche elemento di simpatia per Renzo i che forse questo suo modo di intendere
La l'interlocuzione con le parti sociali
In maniera così quasi al limite della della rottura
Beh forse rispetto a chi come le parti sociali grandi responsabilità hanno per come è stata costruita la nostra società e non solo al mercato del lavoro beh forse questo dovrebbe esso una ragione da sottolineare
Più volte
Rispetto al punto che mi pare
Occupi
Il maggior parte nelle attenzioni di tutte
Io vorrei che non è Cesare citassimo nel solito derby tra le due illusionisti hanno spie accompagnano sempre discussioni rispetto a qualsiasi tipo di soluzione o di alleanza o di Bisazza o di presentazione di una lista
La prima illusione che mossa da chi forse per estrema stanchezza non vede l'ora di
Consegnare il testimone a una nuova a una nuova esperienza e fa sì che prima ancora che il segretario finisse di dire patto federativo Gialappi diceva o finalmente siamo arrivati alla alla alla soluzione che più ci che la storia ci dovrà consegnare
La seconda illusione altrettanto sbagliata è quella di chi quando non so più cosa dire a un certo punto dice ma in Italia c'è bisogno di socialismo se presentiamo una lista socialista ci sono il venti il trenta quaranta per cento di consensi che ci permetteranno di tornare
Alla nel posto che la storia ci consegne ci consegnerà ancora badate due illusioni uguali e contrarie che impoveriscono il ragionamento che hanno mio avviso dovremmo svolgerà anche in questa sede
Si dice sempre
Parliamo delle cose della gente beh se vogliamo parlare delle cose di cui parla la gente ragioniamo come la gente e qualsiasi persona rispetto a una equazione sbarramento
E
Con
Consistenza strutturale del nostro movimento
Non potrebbe che risolverla nel senso di dire occorre fare un'alleanza
Può far male confrontarsi con la propria consistenza con le proprie debolezze e talvolta non altrettanto supportate dalle forze che pure il nostro movimento deve avere e dovrebbe avere ma questo è il ragionamento che dobbiamo fare
Rispetto a una condizione data la nostra la strada non può che essere nel senso di un'alleanza anche elettorale
è è nella ragione è una ragione nella ragione dei fatti
Secondo secondo aspetto che vorrei sottolineare
Io vorrei che uscissimo da questa logica quindi estremamente concreti sul cosa fare seconda cosa
Eliminiamo questo
Ormai siamo in una logica quasi quasi comunista per cui stiamo adottando anche al nostro interno dei nostri confronti il reato di attentato all'autonomia
Richiamando si ragiona più di uno quando si sa più di cosa ragionare si dice ama quando lo sappia di cosa controbattere rispetto a qualsiasi
Ragione che venga portata su un tavolo di ragionamenti un'assemblea o altro si alza il dito si dice tu stai minando l'autonomia del nostro partito spesso compagni a mio modo di vedere è assolutamente inaccettabile non è possibile ogni volta
Minacciare additare una soluzione un'altra come volta al dissolvimento del partito come volta minare l'autonomia
L'autonomia peraltro si fa anche con la e si
Rafforza con le strutture che si hanno con la coerenza che sia con L'Unità che sia e con la conseguenza che si dà ai propri ai propri ragionamenti siamo arrivati e poi concludo davvero
Anche a inventarci regole nuove tutte costruite da noi per cui un partito se non si presenta in due lezioni di fila non è più un partito ma chi ma chi l'ha detto
Anche perché chi lo dice magari non si ricorda di esser conseguente eversore spesso e dopo aver preso una volta lo zero cinque per cento una volta lo zero tre per sento la propria provincia è ancora lì a pontificare su tutto il Partito nazionale arrivo alla conclusione patto patto patto federativo
Compagni
Tre cose molto semplici la prima
Ammetto che abbia impressionato anche me questa questa questa formulazione
Ma se poi
Faccio un salto oltre l'impressione non è che a livello locale si stia facendo tanto diverso quando facciamo gli accordi per sostenere questo o quell'altro candidato alle primarie o per contrattare questo quell'altro assessore questo anche se mai qualcosa che dà più dignità o nobiltà a relazioni che già ci sono e che tutti facciamo quando siamo coinvolti noi stessi
Secondo aspetto Covatta ha usato il verbo migliore questa che viene proposta è una soluzione adeguata alla situazione che stiamo vivendo
Ed è adeguata perdonate mila
Paradosso perché ci stiamo scegliendo l'ancoraggio all'approdo che è più instabile tra quelli che ci sono no nello scenario politico italiano e la nostra politica può crescere solo sulle fibrillazioni della politica e della società in cui viviamo
Terzo aspetto da sottolineare Nencini ha parlato e ce l'ha presentata come
Una
Soluzione da prendere tenuto conto che si tratta anche di un rischio ma i rischi si prendono e si prendono razionalmente non ci ha parlato di azzardo perché l'azzardo farebbe il paio con quell'altra
Scivolone che potrebbe essere quello di approdare solo per necessità una soluzione che vuoi piuttosto che un'altra tutto tutto ciò detto
Confermo il mio appoggio l'approvazione per quanto ci è stato proposto questa mattina in azienda Molinari e quei Geremia i premi di mantenerli entri nei minuti anche perché alle quattordici e trenta dichiara la votazione
Il
Io vengo dalla scuola autonomista per cui ho diritto a due secondi in meno degli altri
Dopo tutti questi interventi diventa difficile
Essere originali
Mi Lini mi limiterò allora solo a dare delle risposte su degli interventi che ci sono stati e poi
Due parole e sulla legge elettorale e sua e sulle europee
Dunque il segretario
Sia ricordato che nel Congresso di Venezia portato un ordine del giorno che praticamente ci stava allegando alla soluzione che lui sta proponendo ora
E dicendo che
Si può anche cambiare idea ma bisogna quest'idea di Roma
Devo ammettere una cosa se sono colpevole forse per letta
Perché io non ho cambiato idea
Se per caso ho votato l'ordine del giorno è perché mi sono sbagliato a votare abbiate pazienza
Qualcuno qui ha ricordato le elezioni europee del due mila e sei
Che facemmo in alleanza con Margherita Iconicella all'allora la DS se non vado errato
Vorrei ricordare quel compagno che si punti presentato è una lista socialista quelle europee
Che è prese due parlamentari europei e noi legge Emmola Pia Locatelli perché si dimise Santoro altrimenti non la prenda
Qualcuno anziché due hanno accettato che ormai nelle regionali del Piemonte e la mia regione
Andremo con una lista uniti
Dentro il Pd
Calma lasciateli una speranza
Perché questo lo decideremo nel Consiglio nella Direttivo regionale che faremo lunedì lasciatemi almeno alla domenica per sperare che ci evitiamo questi orrori
Veniamo alla legge elettorale
Di quale al quale tutti quanti qui hanno parlato io vorrei solo mettere in risalto una cosa
Questa legge elettorale
Che è perché da una parte ma lo sbarramento all'entrata e con il premio di maggioranza
Non è fatta per la stabilità per ricreare del bipolarismo ma in realtà è fatta perché la classe politica
E chi a maggiore peso ha maggiore responsabilità
è totalmente slegata dal Paese reale ha talmente permesso ogni diciamo così consenso popolare
Che per poter governare avere la maggioranza ha bisogno di fare questo
Tagliare di mezzo con un'altra sbarramento l'ingresso di altri e premiarlo sì con un
Con una premio di maggioranza che in realtà il premio della minoranza
Come bene ha spiegato il compagno Del Bue
E veniamo
Rapidamente al discorso del PSI delle entrate del PD nel PSE
Compagni io e compagni io o una chiave di lettura molto diversa
Perché al congresso di Roma dove io sono
Sono ha partecipato il buon Renzi non ha detto noi del PSI ma noi socialisti e democratici
Compagni queste entrata non è stata l'entrata nel PD nel PSI questua ci illudiamo noi
In realtà sia semplicemente è certificato che già da anni
A Strasburgo al Parlamento europeo
Il PD
E il PSE fanno gruppo comune compagni non è successo nulla ancora è ancora tutto da ricostruire
Per cui
Allora parafrasando verrà eletto un altro compagno
Un partito
Ha ragione di esistere nel momento in cui partecipare battaglie elettorali prepariamoci
A Cuesta battaglie elettorali per le europee
Baciamo la proposta del Segretario
Grazie compagna Molinari Cerini Igna Enzo
Se ci fosse qualcuno che rinuncia sarebbe sicuramente apprezzato dalla platea ricordato posto
Mica vorrai comincio io dopo aver dato la parola compagna elementi negli altri grazie no io compagnie sono venuto qui stamattina convocato come voi via sms
Per un Consiglio nazionale senza l'ordine del giorno
Allora al naso
Ho pensato che si sarà si sarebbe discusso dell'attualità politica che elezioni europee elezioni amministrative legge elettorale
E infatti non mi sbagliavo
Ci aggiungerei il completamento degli organismi dirigenti che anche quello era contenuto nella relazione del segretario del partito
Io sui punti che ho richiamato mi ritrovo
Tranquillamente nell'intervento che ha fatto poco fa qui il compagno Sollazzo
Ma voglio ragionare un po'delle proposte del segretario del partito perché fino a un certo punto
D'accordo non d'accordo si marciava verso
Una a
Valutazione della situazione largamente presente a tutti noi fa un certo momento entrato Silvan
Senza la Bindi tocca il patto il patto federativo
Che risolve tutti i problemi e che ci mette tranquilli
Rispetto al fatto che non si raccolgono le firme mettiamo
Per ora e per aprire una finestra di futuro
Allora compagni siccome io sono abituato a prendere sempre sul serio le cose che vengono dette non soltanto dal Segretario ma anche da ciascuno di voi e di noi dannose
Un patto federativo è una cosa seria
Personalmente scusate se faccio un riferimento personale un patto federativo contribuito in larghissima parte a scriverlo quando si è trattato di fondare la Federazione unitaria CGIL CISL e UIL
Che per arrivarci ci sono voluti cinque riunioni dei consigli generali unitari ed due congressi
Per arrivarci
Noi ci dovremmo arrivare la prossima settimana non per metterci d'accordo sulle europee
Ma per aprire un pezzo di futuro
Questo Consiglio nazionale non è abilitato a fare questa operazione
Perché per fare un patto federativo serio
Bisogna che ciascuna parte contraente rinunci a pezzi della sua sovranità
Noi non siamo abilitati dal Congresso di Venezia che CIA eletti
A discutere su quali e quanti pezzi di sovranità
Dobbiamo lasciare per strada
Per fare questa discussione occorre un congresso straordinario che affronti al punto all'ordine del giorno patto federativo sì o no compiti eccome
So bene
Che si può mettere che si può mettere in votazione
E che una proposta che ha fatto il segretario
Non dimentico che è stato eletto con l'ottanta per cento dei consensi
Può anche ottenere una maggioranza aggiungo anche ampia maggioranza
Si starebbe fuori dal diritto dal potere che ha questa Assemblea di prendere questa decisione a meno che
Quello che ci viene presentato come patto federativo
Non sia un patto sia la foglia di fico per nascondere
La voglia di mettere qualche candidato nelle liste del PD che magari ci faranno il piacere di mettere un baffetto dentro il simbolo che richiama il Partito del socialismo europeo un baffetto compagni
Perché se il problema è la raccolta delle firme se è il simbolo del PD dovesse essere
Modificato profondamente come si dice o la metà o un terzo anche il PD dovrebbe raccogliere le famose firme per poter presentare per poter presentare la lista
Le notizie che
Abbiamo noi non sono in questa direzione
Per cui i compagni prima di tutto serietà fra di noi
Io non considero illegittimo il fatto che qualcuno pensi di mettere candidati socialisti nelle liste del PD
Non sono di questa opinione sono dell'opinione che dobbiamo presentare le nostre liste e presentarci con queste al corpo elettorale
Ma se
Ci viene contrabbandato
Con
La definizione solenne del patto federativo fra PSI e Partito Democratico una cosa che non stanno né in cielo né in terra non siamo abilitati a prendere questa decisione grazie grazie per la puntualità
Entro il termine ha la parola al compagno mezzi prego
Velocissimo
Dal
Cercherò di consumare meno di un minuto sarà un po'difficile però insomma
Compagni io penso che in questa giornata
Si stia consumando
Una sorta di
Tradimento nei confronti
Della storia del nostro partito
Abbiamo vissuto tutti l'esperienza di Italia bene comune
E l'abbiamo vissuta con grande entusiasmo
Perché pensavamo potesse costituire la prospettiva della rinascita del nostro partito all'interno
Di un nuovo centro sinistra in cui la storia riformista dai socialisti italiani trovasse legittimazione
In un percorso fortemente condiviso
L'abbiamo fatto con entusiasmo
Avevamo un obiettivo anche pratico che era quello di riportare compagni socialisti all'interno del Parlamento italiano
Il risultato l'abbiamo conseguito ma abbiamo lì abbiamo conseguito solo il risultato pratico perché quello politico purtroppo è rimasto lì nascosto nei nostri sogni
Abbiamo celebrato un con Carlesso
Che si è concluso
Con un documento rispetto al quale
La prospettiva del partito riprendeva forma
E aveva un grande rilancio perché si riproponeva
La possibilità di una rivisitazione di Italia vede comune
Che sulla candidatura di Schulz si raccogliesse nuovamente il Partito Democratico noi
E
I nostri compagni
Di Sinistra ecologia Libertà
Purtroppo questo non è avvenuto
Perché
Sella ha fatto delle scelte diverse in quel momento
Noi
Avevamo il dovere
Di consultare il partito
Per verificare se c'erano le condizioni
Politiche
Per rilanciare una grande operazione di carattere politico culturale
E questo operazione doveva
Necessariamente riprendere le fila
Di un percorso di dialogo con tutte le aree del partito o ex Partito socialista ma tutte le aree che si richiamavano assisto al socialismo riformista italiano
Abbiamo aspettato
Abbiamo sperato probabilmente che si potesse concretizzare altro
Abbiamo perso una grande opportunità
Oggi ci troviamo di fronte probabilmente anche all'impossibilità
Sotto l'aspetto della tempistica
Di raccogliere le firme per presentare
Le nostre liste in tutta Italia
Si ipotizza
Un patto federativo con il PD
Che difatti non è un patto federativo ma è un accordo elettorale
Perché credo che
Sarebbe stato opportuno se si fosse trattato di patto federativo avviare un processo serio di costruzione di un percorso di questo tipo Corno tempi e metodi previsti
In un accordo
Federativo
Questo non è avvenuto ebbe
Può
Essere
Voglio dire oggi argomento di discussione
Oggi di fronte a noi c'è la scelta di una lista che Nona
Una storia comune è una lista del PD
Che sarà credo caratterizzata
Dal simbolo perse o
Voglio dire probabilmente
Un riferimento
A socialisti e democratici mi auguro spero spero non so se è questo che non credo che sia possibile non può accettare ben nessuno
E quindi ci avviamo ad un percorso che difatti produrrà
Nessun effetto né di carattere politico né di carattere pratico
Perché non è leggeremo nessuno
Perché i nostri compagni che saranno inseriti nelle liste nello scontro di alle preferenze con i candidati del PD non avranno nessuna chance e quindi avremo tradito sia l'ipotesi di un nuovo processo voglio dire di visibilità del partito a livello italiano
Che
L'opportunità di avere dei compagni all'interno del Parlamento europeo
Grazie questo percorso io credo che non possa essere condiviso
Che abbia bisogno di essere voglio dire rivisitato perché
Forte e l'esigenza di tutti i compagni che si misurano sul territorio con le liste del Partito Socialista
Di riconoscersi in una lista del partito socialista che si misuri sul terreno delle battaglie politiche
Perché non si può pensare a un partito che esiste sul piano amministrativo e non c'è sul piano delle battaglie politiche e di indagine in Europa grazie compagno Messina la parola
Al compagno Di Gioia
Quindi ricoverare il minuto preso dal compagno Messina dose Dario benzina Segretario regionale perciò quattro minuti al compagno Di Gioia grazie
Sai io non lo rispondo nemmeno perché credo che faccio
Più bella figura
Vedete compagni
E compagne
Noi questa mattina
Abbiamo ascoltato
La relazione del segretario nazionale del nostro partito
E debbo dire con grande
Onestà intellettuale
Che in essa
Ho trovato tra ampissime contraddizioni
Contraddizioni di merito
E di metodo
Ma siccome non abbiamo il tempo di parlare di tutto
Per il semplice motivo che credo
Che una consiglio nazionale che debba discutere di questi problemi in virtù della corposità della relazione
Non si può dare un compagno
Sei minuti di tempo
Mi limiterò semplicemente
A ragionare
Su alcune questioni che sono state poste
Sia
Da parte del Segretario sia da parte di alcuni autorevoli compagni
Io continuo le cose che diceva
Il compagno
No compagno
Lui
No no
La pontili le condivido perché
Borgo voglio ci diceva alcune questioni
E c'è un abbiamo la necessità
Di ragionare in prospettiva
Di avere un progetto politico
Di avere il coraggio
Il coraggio di porre i compagni e alle compagne
Quale prospettiva politica a questo partito
E quali sono gli spazi che questo partito
Può avere in uno scenario
In una geografia che sta cambiando totalmente cambiando
Come d'altronde credo che sia opportuno e qui mi rivolgo al compagno Mauro del Bue
Ma Mauro no come si può pensare di ragionare di un patto federativo così buttato
In Assemblea quest'oggi
Senza avere chiari gli obiettivi di questo passo
E pongo una considerazione semplice
Ma in un patto federativo
Dal momento che non è stato consumato il percorso finale da un punto di vista istituzionale
è possibile parlare per esempio di legge elettorale
E dal momento che non è stato avviato un percorso che riguarda le riforme costituzionali
è possibile parlare di riforme costituzionali
Un patto prevedere federativo che ha alla bassa
Forti elementi di connotazione politica
Deve avvenire anche forti elementi di collocazione di programma e di prospettiva
A me pare che questo oggi
Ci sia stata buttata qui come d'altronde neanche ad essere
Come dire
Ormai definito dai mass media e quindi sui interesse giace
Basta vederlo no
Già c'è
Che l'Assemblea approvato il patto federativo
è questo un metodo
Per ragionare di politica
E questo la possibilità di discutere quale è
La nostra prospettiva che cosa dobbiamo farne di questo partito
Io credo che dobbiamo riflettere
Dobbiamo riflettere intensamente
Capire
Che cosa vogliamo se ci sono gli spazi politici
Capire
Qual è la prospettiva e dove il segretario ci porta
Perché la responsabilità maggiore sicuramente del gruppo dirigente ma sicuramente deve
è del segretario
Del nostro partito
Del gruppo dirigente ho detto ma anche le segrete soprattutto e serietà del nostro partito
Ecco io penso questo
Penso per esempio
Che è vero che abbiamo
Parlato da luglio
Perché
Il Consiglio d'Europa non si scioglie
Silenzio silenzio scusate
Naturale di un amico Pontarelli lancia rispondere ti faccio rispondeva Bobo Craxi anche ad altri che sono salvo l'epoca chela liste attive anche le primarie chiare ma chiaro dove Arosa vedere chiaro
Chiaro
Chiaro silenzio compagni aromatica prima comparato giovane siccome sono profondamente convinto di alcune questioni
E siccome avevamo la possibilità di discuterne anche prima perché il Consiglio d'Europa non si scioglie
Potevamo pensare come abbiamo fatto in altri momenti
Di poter presentare le nostre liste tanti dandomi anche io
E sono ancora oggi disponibile a candidarmi
E credo che questo debba essere anche un monito per tutti come penso e chiudo
è lo verificheremo subito prima della presentazione delle liste
Quanti
Compagni presenteranno nelle città capoluogo
Il simbolo del partito con i propri candidati
E nella mia realtà
Vi posso garantire ve lo dico da adesso
Nei Comuni superiori a quindici mila abitanti
Ci saranno le liste del Partito con i propri candidati e anche nelle città capoluogo questo significa
Dare una prospettiva è compagni che voglio far vivere il Partito del socialismo italiano grazie lo di gioia la parola al compagno Schietroma
Si prepari il compagno Di Lello
Buongiorno a tutti io stamattina ho sentito
Parole forti tradimenti
Non lo so io io sono abituato andarmi a rileggere le carte
E
La carta che abbiamo approvato al congresso nazionale di Venezia
Dice questo
Delegati al congresso del PSI riuniti a Venezia notano come le elezioni europee della prossima primavera
Possano costituire l'occasione giusta per rendere il nostro un Paese normale riguardo agli schieramenti politici legando l'intero centrosinistra italiano
Al socialismo europeo anche mediante la presentazione di una lista unitaria a sostegno del candidato progressista alla Presidenza dalla Commissione europea il socialdemocratico tedesco Martin Schulz
Cioè
Quello che stiamo facendo oggi Compagnoni incinte
Nella sua relazione
Nella sua relazione nella sua relazione
Enzio compagni Adamoli Enzio esecuzione quasi abbiamo meglio Paglione
Ha dato esecuzione a questo mandato congressuale che cosa è successo dopo il congresso di Venezia
Che contrariamente alle nostre aspettative
Sella Sinistra ecologia e Libertà ha preso una strada diversa
Che noi contavamo molto sul sul
Con Riccardo Nencini siamo andati congresso di Sir speravamo credevamo più di poter fare la lista corsello per la verità che con il PD
Pensavamo di fare una lista PSI Sella per il Socialismo Europeo alle prossime elezioni europee
Senonché Sella ha deciso di fare un'altra cosa legittimamente secondo me sbagliando
Cioè questa lista Sipra s'
Il PD invece
Ha avuto un'accelerazione su un processo su cui discute da tanti anni
è arrivato Renzi in due minuti e quaranta ha risolto un problema di cui discutemmo nove dieci anni ha portato il UPB cosa storica nel Partito del socialismo europeo
è evidente ne consegue che l'applicazione di questo dettato congressuale ci porta a fare
Una lista
PS IPT a sostegno di Martin Schulz
Candidato progressista al partito del socialismo europeo
Ora noi per fare una cosa diversa
Dovremmo fare un congresso straordinario queste le regola di un partito
E noi siamo obbligati a fare questo
C'è qualcuno che legittimamente io rispetto le opinioni dei compagni
Dice ma dovremmo cambiare linea fare la lista di partito
Ma siamo diventati matti
Se noi presentiamo la lista di partito alle elezioni europee il risultato è già scritto o perché l'abbiamo già approvata questa cosa e quando si tratta di ecco di mettersi in lista tutti
L'abbiamo già fatto l'abbiamo fatto nel due mila otto eravamo parlamentari sapevamo che non saremmo stati rieletti l'abbiamo fatto e ste cose
E
Se noi presentiamo la lista lezioni va bene il risultato sarà da prefisso telefonico
E questo decreterà la vera chiusura del partito perché ciò non vale più niente questa è la realtà
Questa è la realtà vera
Pone
Tant'è che io
Dove Bobo io avemmo con Bobo
Una diversità di opinioni del due mila e tredici
Perché eccolo là
Te lo ricorderai Bobo no due mila tredici si votò
Alle elezioni
Regionali
E per il Senato della Repubblica nello stesso giorno nel Lazio
Abbia service alla segretaria vanta mesagnese lascerebbe deve avere
A Israele preferenza silenzio compagno di avere per
Vagavano libera io ti dico ti dico perché ci sono passato prego
Ci sono massa
Nello stesso giorno noi prendemmo al Senato nel Lazio lo zero quattro per cento con una lista al Senato
Nello stesso giorno prendemmo il due per cento alle elezioni regionali
Alle regionali prendemmo il due per cento perché c'era la possibilità di eleggere i compagni sabbie e i nostri elettori soprattutto
Sapevano che avremmo eletto almeno un consigliere regionale per questo ci hanno votato al Senato non ci hanno nello stesso giorno non ci hanno votato
Perché sapevano che il voto era inutile come è avvenuto nel due mila otto quando ci mettemmo tutti in lista vedo compagno Ruggiero lì che stava in lista come voglio dire ma ce n'erano altri
E la gente a me mi diceva anche nella mia zona dove siamo molto radicati diceva che ero Gianfranco stavolta non ti votiamo perché è un voto inutile è tempo perso non le fate più queste cose
E allora io dico
Perché stare a discutere di questo
Noi abbiamo avuto una grande soddisfazione in questi ultimi anni
Come Riccardo Nencini siamo riusciti a riportare chiudo subito
Siamo riusciti a riportare il partito in Parlamento
Siamo riusciti a riportarlo al Governo
Siamo presenti in diversi Consigli regionali
Speriamo di farcela anche al Parlamento europeo io vi dico non sono candidato per la vedo io faccio questo discorso perché ci credo
E vi dico con altrettanta franchezza che
Fino a che ci sto io nel PD non cessava o voglio dire nel PD noi non ci andiamo lontano non esiste ma perché non siamo utili non siamo utili
Noi questa cosa che ha pensato Ricardo Lagos intelligente il patto federativo
Sul modello sindacale CGIL CISL e UIL mantenendo l'autonomia organizzativa come fa la UIL
Questa è la filosofia perché questo ci porta
Solo vantaggi questa è la cosa quindi secondo me è un'intuizione geniale che dobbiamo di cui dobbiamo essere grati a con Baggio compaiono in Cina
E concludo guardate
Il venticinque maggio il voto più importante non è quello delle europee
è quello delle elezioni amministrative io condivido quello che hanno detto molti compagni
Noi
Dove è possibile non solo nei capoluoghi
Ma anche in tutti i Comuni in cui è possibile superiori ai quindici mila abitanti
Dobbiamo presentare la lista di partito
E lo stiamo facendo
Siamo tutti mobilitati
Perché se noi saremo
Dove non è possibile abbiamo cercato di fare leggere i nostri consiglieri comunali liste civiche dove è possibile perché guardate che la nostra vera sfida è questa
Perché se noi riusciremo dopo il venticinque maggio ad essere presenti si vota in quattromila comuni
Nei Consigli comunali con Sindaci con assessori e con consiglieri comunali
Il PD non riuscirà mai ad ambientarsi CIPE saremo vivi più che mai compagni crediamo a questo stiamo facendo una cosa positiva io voterò la relazione del segretario grazie a Gianfranco Schietroma la parola Marco a livello
Io credo che oggi stiamo facendo un dibattito vero
Di prospettiva
Non mancano certo tatticismi e contraddizioni
Ma è ancora e meno male la passione a prevalere nostri ragionamenti
E la passione quella che ci ha fatto superare venti anni Dima russi di navigazione controvento
Venti anni che
Abbiamo attraversato con una zattera
Che
Doveva servire e deve servire non per mettere in salvo una piccola comunità
Ma per fare una vivere una grande idea che è quella che che
In cui crediamo tutti quanti noi allora il tema oggi
L'abbiam
Molto tempo metto subito i piedi nel piatto valesse tenere la Zattera o meno erano stiamo discutendo se sciogliere o meno il partito
Il tema e questa zattera dove la dobbiamo condurre qual è la rotta
Noi abbiamo superato venti anni di Ziege Zaccaria tra Dini Segni Pecoraro Scanio Pannella tutte queste discussioni sull'autonomia lo scioglimento del partito io non li ho sentiti in questi venti anni abbiamo cambiato alleanze come calvinista
Senza una meta
Perché non c'era un filo conduttore che tenesse insieme di disegni Pecoraro Scanio Pannella se non la mera sopravvivenza
Ora il tema è
Se dobbiamo dare a questa Zattera una rotta è una meta
Di questo noi dobbiamo discutere oggi e nelle settimane a venire
Ho ascoltato le parole chi dice la lista serve per resistere
Aggiungo o serve forse per una piccola rendita di posizione locale perché ciascuno possa dire nel mio Paese ho raccolto un voto in più quindi che mi date
Perché spesso questo viene lo dico quando si raccoglie il voto perché cioè tanti compagni che propongo è solo straordinari autonomisti poi hanno quattro iscritti alla Federazione i tributi
Io ho il difetto della coerenza mi sorprende la rapidità con cui
Alcuni hanno cambiato idea io non ho mai cambiata per me come è noto e non da oggi la stella polare resta quella del socialismo europeo nella consapevolezza che l'approdo è lontano molto lontano
Ma questo non può essere un alibi per non remare in quella direzione
Pressano tante contraddizioni nel campo italiano e tanti conservatorismi
Oggi non abbiamo potuto discutere di John sax le proposte di lavoro avremmo potuto e dovuto farlo troveremo un'occasione magari in direzione ci sono anche delle nostre proposte contenute lì
C'è tante contraddizioni tanti conservatorismi sulla giustizia io prima ho visto il ricorso che ha fatto un lavoro importante al Senato ma insomma se ci si è ancora ci si propone
Di approvare un testo che fa un riferimento generico alla disponibilità soddisfare interessi esigenze cioè si dà un potere straordinario nelle mani delle procure
Salvo poi limitarlo nelle mani dei giudicanti perché voi capirete bene che un politico che da
La disponibilità a soddisfare interessi
Se ciascuno di voi si scontrava per a per avventura parlare con qualcuno che dopo qualche mese sarà indagato per maturo per ragioni di mafia o camorra 'ndrangheta
Potrà già solo per questo essere indagato su questo non c'era forse addirittura i pm antimafia stanno ponendo una serie di obiezioni ancora non c'è da parte del PD la villa chiarezza del linguaggio
Tante contraddizioni tante conservatorismi sussunte su cedimenti populisti ho ascoltato con Mauro sa quanto condividiamo
Pensare che la politica sia un costo e non invece la garanzia di libertà e davvero diciamo provvedeva di conteremo pericolosissimo per il nostro Paese
Penso ancora le contraddizioni conservatorismi sui diritti civili ci son voluti quattro socialisti alla Camera
Finalmente abbia la chiusura ICI ieri indegni di un Paese civile
La prossima settimana Commissioni Giustizia licenzierà il divorzio breve se si parte dalla proposta dei socialisti
Continueremo a a ragionare a discutere per portare in Aula l'approvazione unioni civili ius soli fine vita non è questo possiamo e dobbiamo fare ne discuteremo tra l'altro
Giovedì al seminario che il gruppo alla Camera ha organizzato a cui siete ovviamente tutti invitati a partecipare sapendo che il voto del ventiquattro e venticinque
Maggio penso alle europee sarà un doppio referendum tra chi vuole più Europa chi vuole meno Europa
è superficialmente su quale Europa vogliamo se quella delle persone o quelle dei numeri
Di fronte a uno scenario è a scelte così impegnative lasciatemelo dire non c'è piccoli interessi o misere da tutelare
L'ambizione come nota non c'è mai mancata vado alle conclusioni
Però continuiamo a perpetuare tra di voi vecchi vizi sempre generosamente indulgenti con noi stessi sempre rigorosamente inflessibili con gli altri
Vogliamo stare al Governo tutti felici di essere tornati comincino ad avere il Vice Ministro vogliamo essere in maggioranza però pretendiamo che dall'alto del nostro un per cento si siano voi a dettare le condizioni
Noi facciamo le battaglie dobbiamo fare le battaglie si vinca
Giovedì l'abbiamo vinta una per l'opera lo scorrimento delle graduatorie dei precari nella scuola e si perde ma sinceramente se dovessi votare ogni volta solo in base alla mia convenienza
Temo che su seicentotrenta mi troverei molte volte col mio voto solitario
Lo dico questo perché credo che capiterebbe anche fra di noi allora se poi aggiungiamo a vecchi vizi anche nuovi quello della militanza virtuale
Io sorrido qui la corrente maggioritaria
Quella dei mi piace su Facebook io me la ricordo ancora tutti quelli che facevano che oggi fa nelle battaglie
Quello che facevano sulle la raccolta delle firme le proposte di legge e allora e concludo senza caricare di ulteriori significa la scelta è
Tra l'ambizione
Liste comuni simbolo comune candidati comuni programmi comuni è una novità assoluta straordinario mi venite a dire che c'era il Simonetto dei DS dieci anni fa non si è mai fatto
Un progetto che desse vita liste comuni simbolo comuni candidato comune programmi comuni
Per portare assunse alla nostra idea di Europa ventitré ventiquattro parlamentari parlamentari
Oppure il piccolo cabotaggio
Chiusi Sami cultore della purezza del pensiero io non dimentico come voi il monito di Petroni che
Su questo terreno c'è sempre un puro più puro che ti pura
E allora scegliere fra testimonianze sana è protagonismo
Richiudere il socialismo in un museo
O farlo vivere contare noi penso tutti quelli che hanno resistito in questi venti anni molti non tutti hanno il dovere di farlo vivere crescere e conta
Grazie a Marco la parola a Franco Benaglia
Franco Benaglia non è in sala la
La parola al compagno c'è crisi
A Economia viene penali
Dopo Benaglia c.p.c.
Veramente sia ma quasi Coppa io lo dice ed iscritto di buonora perciò
Ma questa prescrizione una presidenza a cui bisogna eleggere un Presidente perché se no non non usciamo con gli ordini tranquilli vai
Allora compagni molto brevemente io
Sono convinto che
Il Segretario sia consapevole che la proposta che ha fatto stamattina
Non è una proposta da discutere in questa sede cui
I fatti lo invito a ritirarla perché per fare
Un patto federativo come molti con compagni mi hanno preceduto
Ci vuole una discussione in Congresso discussione che questa Assemblea è inutile che io mi ripeta non è autorizzata
A fare
C'è il problema compagni quello delle liste per le europee
Noi dobbiamo essere consapevoli che le firme se ci vogliono compare nulle raccogliamo
Bisogna essere consapevoli che
Il luogo non verrà cambiato
Grossa Pirlo questo perché anche questi
Dammicco compagna sulla sul Paladi baffetti non esiste un baffetto
Il Partito Democratico sta discutendo ancora stamattina Rizzi
A Omnibus ha insistito per mettere Renzi nel simbolo del PD questo è il problema del PD in questo momento non di correggere il simbolo nei confronti del Partito Socialista Europeo tanto più
Che Renzi ha detto no non lo voglio ma lo voglio per le protezioni politiche l'ha già detto questo no ha detto io il mio nome ci sarà la direzione politica perciò noi stiamo perdendo del tempo compagni noi stiamo discutendo di cose che non ci sono
Cioè non ci sono modifiche di quel sito il simbolo è quello allora comparisse
La situazione è le elezioni europee
Allora noi dobbiamo avere il coraggio Segretario di dire che le elezioni europee non ci candidiamo
Perché non siamo in grado di farlo oppure andiamo nelle liste del Partito Democratico
Che
Compagni volenti o nolenti non condividiamo ma questo può essere il piatto che ci viene presentato
Perciò non bisogna raccontarci delle favole questa è la realtà
Ma cosa che mi preoccupa di più compagni
Ed elezione
Le barricate le migliaia in piazza e la Birmania speciali
Teniamo giungere per correttezza vigliacche segretario del partito accusa perché accordo scusarmi perché alcuni detto una cosa contraltare rispetto a quello che ho detto io cioè
Questo era inteso fare una modifica
Non lo modificano ho detto che non lo modificano io sostiene usata
Quale enunciato
Io ti dico che c'è il simbolo non lo lo
Lo lo lo Lokomotiv dicono e non
Dico Edusei mutato la mia valutazione il PD sta discutendo se mettere nel singolo Renzi
Io ti dico quello che
So quello che leggo non è che dica che tu mai dato una roba non vera ti dico noi stiamo discutendo su una nuova che secondo me non esiste se permetti esclusa
Lezione
Tot etto che ha istruito il suo nome il suo nome e ai spinoso che ma il suo nome alle europee però alle politiche può darsi che dice il suo nome con
Allora però questo cosa vuol dire ma io faccio una deduzione
Che seguì respinge il nome in mezzo al circolo la gente
Non accetta neanche nessuna modifica compagni
La cosa invece che perché volevo dire compagni
Era sull'esempio compagni verso l'Asia e sulle elezioni amministrative e compagni
Perché sia non è vero come diceva il compagno Schietroma che noi presentiamo le liste dappertutto superiori quindici mila abitanti le liste Compay non riusciamo neanche a presentare nei Comuni capogiri capoluogo
E
Presto il problema vero allora e genere perché bisogna dire come la situazione e qui lo possiamo dare la colpa il Segretario procede nazionali questa è la realtà
Allora è questa la domanda che noi oggi dobbiamo fare
Ma siamo convinti che il problema ma sia solo elezione europea
è che noi sia un errore a realtà amministrative città capoluogo non presentiamo il sin o lo questa è la realtà spetti al Ferrara Reggio Modena e altre città
Grazie
La parola compagno Chaplin si
Si prepara il compagno Cipriani abbiamo altri due
Interventi e poi mettiamo a votazione la relazione del segretario gli ordini del giorno presentati prego Luca giudizi
Me ne bastano tre credo di minuti ci sono tre questioni mi sembra all'ordine del giorno
La prima la prima è la questione de l'Italie comma
Io li solo d'accordo con Del Bue e credo con la gran parte di questa Assemblea
Che
E aggiungo che c'è in Europa questa roba nel modo non c'è che l'idea che un partito che alla minoranza assoluta il trentasette per cento e poi qualcuno mi deve spiegare perché non è il trentotto non il trentasei voglio dire se non ci si basa su principi saldi è tutto sulla sabbia
Che un partito che abbia il trentasette per cento e avere la maggioranza è cosa che l'Europa non c'è quello che c'è in Europa sono i Governi di coalizione sono molto comuni nei Paesi europei
Quindi dire che bisogna evitare i Governi di coalizione come la peste ma
è strano dal presidente un consiglio che
A un questo i ministri di coalizione quindi io credo che noi dobbiamo impegnare
I nostri parlamentari a cambiare fortemente votare contro l'italico
Seconda questione
E anche quest'anno dovrebbe essere particolarmente controversa ma è importante
Ma è importante
è la questione che
Delle elezioni amministrative che si tengono assieme le europee almeno nei comuni capoluogo le liste socialiste che diamine ci sia
Terza questione che è quella su cui oggi ci siamo come dire confrontati di più tra questo e nell'Europa
Bene
Al di là di alcuni aspetti
Che pure sono delicati per esempio la presentazione per così dire d'emblée della proposta di un patto federativo colpi di
Al
Già la formulazione
è vero che se non altro sei quello che tutto cambia l'ultimo patto federativo non porto bene insomma
Eviti di fisco quello del quarantotto quarantasei
Al di là della formulazione la presentazione d'emblée di un patto federativo mi lascia ci lascerà fanno i compagni iniziativa socialista del
Perplessi e
Come dire non ci sembra necessaria nemmeno in vista di un eventuale accordo politico o delle tonale colpiti
Vi è la questione del voto utile bene
Scusate la la schiera debolezza
Se una lista di bandiera del PSI Donè legge
Probabilmente
Alle elezioni europee visti i flussi delle preferenze nemmeno i candidati nella lista del PD possono contare sull'elezione altrettanto
Non è che una legge utile onorevole utile da questo punto di vista scusate era dalla situazione più faticosa di così
E non è semplificare le cose
Come ha detto conservato maggio Sollazzo conservato Angius Enzo cere Minia
Io ritengo che in queste condizioni
Porre la questione
Della sopravvivenza organizzativa e della visibilità elettorali organizzativa del dono Straw partita la questione è seria una questione da dire come qualcuno sbagliando ha detto abbassiamo ma attiva un firma no no è una questione seria
Cioè questa questione
Se aggiungo
Davvero l'accordo politico insisto il patto federativo mi sembra condizione non necessarie se l'accordo politico
Con il PD in quanto membro del PSI è per un simbolo per ultimo e la comunicazione in
In un momento in cui la comunicazione contenuto
Che
Rappresenta fortemente noi abbiamo detto nel documento dell'ordine del giorno presentato almeno il trenta per cento rappresenta fortemente una diversità rispetto all'identità PD
Ragioniamo lei
Ma non è un fatto formale non può essere scrivere piccino vicino via S. sul simbolo accanto al PD grande non può essere ancora a nostro avviso a mio avviso di alcuni compagni che sono come che sono quelli che hanno fatto
Il quel congresso che sbaglia Franco Bartolomei a dire sia concluso con ritiro della sua candidatura però in questo caso però si sarebbe tenuto la sua candidatura prof era presentata lo sapeva
Quel Congresso è quella e quel dibattito cioè aperto e noi diciamo dobbiamo tenerlo aperto
Se vi è un accordo voglio convincente ma al momento non è convincente da Bologna lo sparo al Segretario lo vedremo nelle prossime ore credo per ora non è a mio avviso convincenti ancora non ci sono le condizioni
Sufficienti e necessarie Grazia grazie al compagno c'è crisi la parola al compagno Cipriani
L'ultimo intervento poi diamo la parola al compagno Mucciolo per la lettura di un ordine del giorno e la parola la per la replica al compagno Nencini prego compagno civile anzi
Grazie compagno Pastorelli
Non ho rinunciato a parlare a parlare perché
Non ha rinunciato a parlare perché dopo gli interventi che ho sentito stamattina mi è venuto alla mente
Quello che successe all'indomani del l'assassinio da parte della polizia di Napoleone Del Duca degli enti quando il grande Tell era
Disse non è
Un crimine è un errore
E che io considererei un errore
E noi della Toscana la Toscana ufficiale degli organismi ufficiali
Non
Quella di fare Subbuteo del pettegolezzo sul fesso fulcro di di cose varie fuori dell'ufficialità la Toscana ufficiale ecco
Perché si vada verso un percorso che è stato indicato come un percorso federativo virtuoso
Noi nel due mila quattro fu fatta la Federazione dell'Ulivo alle elezioni europee
Noi oggi siamo molto più avanti credo con il la scelta del PD di aderire al Partito Socialista Europeo ma voglio soffermarmi per il poco tempo più o su un punto
Mi sono chiesto sentendo un po'al di là le gli interventi di stamattina
Quale potesse essere la ragione vera
Di una saldatura di una saldatura in questo consesso né nei giorni che si sono sviluppati anche del dibattito fuori
Da questo da questa sede tra la posizione legittima Di Bartolomei
Perché nella mozione congressuale Di Bartolomei fra le altre cose fra le tante c'è un punto che si è sviluppato e che è stato sostenuto cioè quello di un accordo organico consente
O sbaglio compagno Bartolomei l'accordo l'organico con Sinistra ecologia e Libertà
Allora
Andando a un accordo organico consente che vota la la lista sia l'asse noi siamo autonomia andando a sostenere un'eventuale lista
Compatto federativo con Partito Democratico che dovrebbe essere a fine
Come Partito riformista noi allora non siamo autonomisti andiamo a svendere la nostra identità questo non è sostenibile e poi fra gli altri compagni quindi la saldatura fra la posizione
Di Bartolomei e degli altri compagni che sostengono in modo molto strumentale secondo me
La necessità di presentare una propria lista europee sapendo il risultato finale scontato e alla fine
Io
Mi sono dato una risposta la mia ovviamente la risposta è cari compagni che quello che non ci ha ottenuto il congresso a Venezia
Cioè il risultato di mandare a casa il segretario lo si volta trasferire nel risultato elettorale delle europee il congresso si volta trasferire lì
Fare una competizione alle elezioni europee che possa ribaltare il risultato del Congresso di Venezia e questo non è secondo me accettabile allora bisogna giocare a carte scoperte quindi
Noi
La posizione chiara avanti su questa linea salvaguardando ovviamente
L'identità del partito perché nessuno questa ce la toglie chi mi conosce a me e lo sa perfettamente
Ma
Chiedo anche un'altra cosa e chiudo a coloro che sostengono dopo essere andati eletti in Parlamento
Alcuni nei Consigli regionali nei Consigli comunali delle grandi città in quota Pd
Prima si dimettono e poi su propongono di presentare la lista alle europee se rimangono lì non funziona questo gioco non funziona più è strumentale è chiaro che è strumentale per le ragioni che dicevo prima
E noi questo non l'accettiamo grazie grazie lavorano al compagno ferro prego
L'ultimo forza compagni
Mi dispiace per l'altra volta non sono voluto intervenire perché il Veneto nero fatto tardi vorrei dire qualche cosa se me la consentite
Vorrei partire da una considerazione
Mi domando spesso
Se questo PSI
E l'erede del PSI che ha fatto la storia di questo Paese
E la rete dei denti
Vedere dei lombardi
E le reti di De Martino silenzio compagni fate parlare il compagno ferro prego
Noi portiamo a abbiamo una storia importante
Perché abbiamo cambiato le sorti di questo Paese silenzio silenzio rimane dunque e non è possibile
Che dopo vent'anni
Sai lor signori Magnano ristrette in un piccolo cerchio
Alla
Silenzio
Scusa
Scostare compagni scusate emanato accompagni scusate
Allora dovete dare la possibili i dati tutti di esprimersi e parlare fa il proprio intervento prego compagni rimaniamo ad inseguire strapuntini governativi che non servono
Alla alla sopravvivenza di questo partito
Io credo questo sia la cosa importante
Ma è anche tanto importante
Che noi abbia ci troviamo con un interlocutore scusatemi esecuzione se dico questo che è il Partito Democratico
Che non è più l'interlocutore che noi avevamo avevamo scelto
Io ho fatto una battuta e compagni ho detto Lenzi che è stato capace di trasformare gli ex comunisti in democristiani perché questo partito
Per fare questo partito
Il Partito Democratico Partito Democratico
E l'esatta
Conseguenza della democrazia cristiana gli stessi metodi lo stesso modo di fare politica
E gli ex comunisti non hanno più nessuna voce all'interno di quel partito eppure assessore eppure sono portatore di una grande
Silenzio sono portatore di un abbiamo solo più tempo si interrompe del compagno ferro prego
Vi faccio alcune cose di faccia a faccia riferimento alcuni aspetti particolari
Prima di tutta la legge elettorale non sto qui a parlare dell'incostituzionalità di questa legge
L'anno ne hanno parlato e altri
Ma è una legge e anti oltre che essere anticostituzionale
E ora
La sua riserva silenzio
Pompa
Ma un attimo
Ma scusate viene
Scusate
Scorsa
Scusate compagno Giansanti compagna Desirè o un atto patetico agli allora compagno ferro per per cortesia prego
è una legge antidemocratica pratica ed anticostituzionale di aspetti della di costituzionalità la gli hanno detto gli altri sono la mancanza il premio di maggioranza
Gli sbarramenti e la mancanza di preferenze o qualcosa che qui rappresento che consenta agli elettori di scegliere i propri i propri rappresentante
La la Costituzione c'è una sentenza recente
Della corte costituzionale che definisce esattamente
Gli aspetti dell'una legge democratica di una legge elettorale democratica io sono sicuro che questa legge il compagno Besostri
La butterà via ma ci vorranno degli anni come è successo per ecco come più successo per quello mi pare che il voto favorevole
A questa legge dei nostri confini dei nostri deputati è saturo un gravissimo errore soprattutto nel rispetto di quelli che sono i nostri principi democratici e i nostri vigili o da socialisti
E c'è un altro aspetto fondamentale
Voi non vi rendete conto
Che questo Governo sta
Smantellando la nostra Costituzione
La stasi Mandel mando pezzo per pezzo
Tale a parte il fatto che tutte le modifiche che ha questa Costituzione sono state fatte nel passato si sono dimostrate modifica sbagliate a partire dal capitolo quinto
A finire alla
All'inserimento nella Costituzione
Del pareggio di bilancio che una cosa gravissima che non si poteva accettare che è stata un'imposizione da parte dell'Europa e noi dovevamo rifiutare di inserirlo avrebbe nella
Nella Costituzione
Ma ci sta distruggendo erano sorgeranno dei compagni ma intendo parte si avvii alla conclusione Presidente dai io avevo molte altre cose da adibire a rivedere capito tutti abbiamo altre cose da dire
Prego
Ne ha
Io voglio dire allora debbo concludere dicendo una sola cosa
Noi dobbiamo a dobbiamo avere la forza di rilanciare questo partito di rilanciarlo per la sua storia per i suoi principi e per i suoi valori
E se noi continuiamo a non presentarsi alle elezioni questo non sarà possibile grazie è
è indispensabile per la nostra sopravvivenza
Che noi ci presentiamo a tutte le elezioni a cominciare dalle elezioni regionale per finire alle elezioni comunali e provincia ben più alle prossime elezioni comunali
Noi dobbiamo essere dappertutto se vogliamo continuare raccoglierei ad essere presente nella nella nella fantasia dell'Italia anni che questo partito ancora esiste grazie la parola al compagno molti ovvero nell'illustrazione del suo ordine del giorno
Io ho un documento
Ho il documento da presentare e che non ha
La sintesi del documento
Presentato da Bartolomei sul riso sulla soia difficile partita è soltanto la sintesi ok abbiamo firmato quel documento porta quarantacinque film che abbiamo firmato al bar okay fare andrei ok grazie
La parola al compagno Mucciolo
Grazie
Questo ordine del giorno che io
Intendo silenzi corre
Al Consiglio nazionale
Scaturisce dal dibattito che noi abbiamo avuto in direzione
Quando ci siamo resi conto
Che l'atteggiamento dei parlamentari socialisti e
Mi riferisco alla Camera
Andava anche in contraddizione
Con quello che era stato loro atteggiamento molto combattive molto voglio dire critico
Nei confronti
Della
Legge elettorale Berlusconi Renzi
E
Poiché penso che sia opportuno che il partito ponga
Diciamo dei paletti serie
Su questo problema
Abbiamo ritenuto
Del bue gli io ma
Sia giunta anche qualche altra firma importante come quella del compagno Buemi
Che
Su questo argomento si pronunciasse e quindi su questo ordine del giorno si pronunciasse l'Assemblea
Per la verità invece di illustrarle preferisco leggerlo perché guadagneremmo certamente più tempo
La legge elettorale Berlusconi Renzi approvata alla Camera
Allora la legge elettorale Berlusconi Renzi approvato alla Camera uccide la democrazia
In nessun Paese europeo esiste una legge che consente alle coalizioni di vincere
Otto avendo la maggioranza assoluta con il trentasette per cento dei voti
E per di più con uno sbarramento delle liste all'interno delle coalizioni
Il che può provocare l'assurda conseguenza che la maggioranza assoluta venga conseguito da una lista chi ottiene anche assai meno
Lo sbarramento al quattro virgola cinque per cento delle liste in coalizione
Ridurrà le formazioni minori ad ascari
Poiché esse concorreranno al premio di maggioranza senza ottenere rappresentanze parlamentari
Regalando i loro vota i partiti che avranno superato lo sbarramento attraverso una clausola che consente un vero e proprio furto del voto
Il gradimento della politica raggiunto nei sondaggi la la guardia la ragguardevole soglia del cinque per cento
Una situazione allarmante
Che non preoccupa a quanto pare più evitando i responsabili nazionali dei maggiori partiti
Uno dei motivi veri del disinteresse per la politica è dato dal fatto che in Italia da un decennio esiste un Parlamento di nominati
Le liste bloccate Corte su una presi in giro
Perché i parlamentari sarebbero comunque nominati dai partiti
L'introduzione delle preferenze magari doppia con la rappresentanza di genere diviene necessaria e indispensabile
Né si può sopperire alla scelta dell'eletto con le primarie
Rivelatesi quasi sempre una vera e propria farsa
Le argomentazioni adottate contro l'introduzione della preferenza sono ipocrite pretestuosa e offensivo oltre che vergognoso
Pensare a una diffusa realtà istituzionali di eletti corrotti dal momento che per i Comuni le Regioni e il Parlamento europeo si vota con le preferenze
I senatori socialisti non possono votare una legge che introduce il paradosso della minoranza assoluta del furto del voto e del Parlamento di nominati
Il Preside per contrastare la legge BR Berlusconi Renzi con tutti gli strumenti possibili e fare di questa battaglia un'occasione per una grande mobilitazione di democrazia e di libertà
Come impone il rispetto per la nostra migliore tradizione
Il Consiglio nazionale socialista impegna i senatori del posi
Pur nel rispetto per la loro autonomia
A presentare in Senato gli emendamenti gli emendamenti riguardo all'elevazione del tetto per ottenerli premio di maggioranza riguarda l'abbassamento dello sbarramento almeno per le liste coalizzate riguardo alle preferenza di genere
Nel caso la legge non sia sottoposta sostanziali mutamenti il Consiglio nazionale chiede ai senatori socialisti di non votare la legge
Questo non metterebbe in discussione la partecipazione del passi alla maggioranza dal Governo
Visto che la legge elettorale non solo non era nel programma del Governo ma è già stato oggetto di di esso dissociazione alla Camera da parte di partiti che al Governo hanno ottenuto ben maggiore peso e rappresentanza
Distinguersi su una questione di democrazia e di diritto dei cittadini
E non solo necessaria e coerente con gli stessi ma anche utile per rilanciare un'immagine autonoma dei Socialisti italiani e della nostra autonomia oggi abbiamo parlato molto e mi preme dire
Che
Diciamo la proposta del Segretario anche se forse il discorso del patto di consultazione è una parola grossa va nella direzione comunque degli assunti congressuale
Grazie al compagno Mucciolo diamo la parola al compagno Mancini per la replica
Sarà una replica molto breve compagne
Forse serve a chiarire e me ne scuso se è stata poco perlomeno una parte poco chiara
Non ripeto cose che io reputo scontate
Non è in discussione la confluenza anzi voglio aggiungere
Che in questi
Sei anni cinque anni e mezzo di guida del partito
Ho letto più volte nel tempo che ormai il partito stava per confluire definitivamente a qualche parte
Siamo ancora vivi e vegeti che non concludiamo ne siamo confluiti nel confluire in modo da nessuna parte
Per una volta
Per una volta vi prego di non discuterne più perché tutte le volte che c'è un incontro un concreto il tema è
Non è un tema all'ordine del giorno
Ricordo
è un ricordo intanto che faccio a me stesso
Che qui c'è uno zoccolo duro di presenze che ha vissuto
Nelle varie fasi evolutive sì SDI Nuovo PSI costituente PSI eccetera
Facendo di fatto una scelta forse usare il termine di Amendola di scelta di vita eccessivo però
Molti di coloro che stanno qui hanno rinunciato per
Sede politica
Ne abbiamo tenuto due turni elettorali ci sono stati due turni elettorali significativi nel tempo
Elezioni politiche d'elezioni europee
Ne abbiamo fatte sette
Due volte in sette turni elettorali politici e amministrativi non abbiamo presentato la lista del PSI
Due volte
Non sette su sette
Nelle ottanta elezioni regionali che si sono tenute
è un conto molto facile ce ne sono venti
I turni e cioè sono quattro
Venti per quattro fa ottanta la lista del PSI è stata presentata in un quarto dei turni elettorali
Quindi io non capisco salvo che si voglia di giocare una partita di riapertura del congresso che si è chiuso tre mesi fa
Perché si discute di una cosa ovvia ovvia c'è una cosa nuova no
No assolutamente no se i numeri sono due a sette sessanta aventi anzi venti a sessanta
Il partito ha sempre scelto svolto a livello locale le strade che lo potevano portandosi dei paletti
Non col centrodestra eccetera eccetera che potevano portarlo a un obiettivo
Anzi vorrei dire nella storia di Boselli Segretario c'era una condivisione piena tra il locale il centrale tra il centrali regionali e locali
Quindi non è in discussione cosa succede domani mattina
Il patto federativo compagni e il dovere di spiegarlo meglio
Altro non è che
La
Riconsiderazione il restyling di quel patto di consultazione
Che venne sottoscritto tra Bersani e chi vi parla
A un mese dall'inizio della campagna elettorale eravamo non ricordo se alla fine due mila dodici all'inizio due mila tredici forse inizio due mila tredici
Lo ritenemmo così scontato che non lo portammo nemmeno un Consiglio nazionale lo discusse non ricordo se la Segreteria lo direzione forse la Segreteria con i segretari regionali
E diceva vedo Franco che annuisce perché c'era e se lo ricorda mi fa piacere
Che cosa preventive che cosa prevede un'ipotesi di patto federativo che io non ho letto né né sulla rete e da altre parti stanno lavorando i compagni Cicci c'è già non c'è già
Non è sulla ritmi lo stiamo discutendo
Il patto federativo compagni serve a dimostrare che ci sono due soggetti
Che fanno un'alleanza politica ed elettorale
Due soggetti due
La cui identità e prospetta dall'essere due
Non ci può essere nessuna conta e ora lo votiamo perché almeno chi pensa il contrario voterà contro al fatto che non c'è una coda unificata sionista
E non può esserci
Non può esserci è un patto di garanzia fra due soggetti che sottoscrivono un accordo elettorale che poi diventare un accordo politico dove
Può diventare un accordo politico in Parlamento
Per discutere
Di questioni le più rilevanti come era previsto nel patto di consultazione con Bersani
Alcuni compagno vietavano prima che il patto compensano i non ha funzionato falso completamente
Anzi vero il falso ma qual è la ragione per
La ragione molto semplice gli italiani hanno hanno scelto unibo
L'elezione un'amica vinte Bersani noi pendolari
Perché se li avessimo vinte oggi avremo Bersani presente Consiglio Vendola immagino se non ricordo male allora vice Presidente del Consiglio eccetera eccetera eccetera ma le elezioni sono andate in maniera diversa
Quindi quell'esempio quanto la soddisfazione di quel patto non è utilizzabile perché non c'è la riprova
Non lo facemmo abbiamo fatto le elezioni il centrosinistra ne ha perse arrivederci e grazie
Fine un patto che non funziona e che si dà per dubitare a ripeterlo e se viene disatteso
E se viene disatteso
Un patto federativo compagni non è che vincola come dicevano i gesuiti per India Kakà data
Se nelle elezioni in Abruzzo dov'è il massimo che a luglio eccola
I compagni dico Abruzzo perché si vota tra poco alle regionali
Se compagnie l'Abruzzo vogliono fare i sta il PSI a B la lista socialista allargata ci la lista PSI più radicali di la lista PSI radicali e mia nonna
Possono fare la lista radicali Pier sia e mi hanno
Non c'è una clausola di escludendo un meno impatto
è un modo che garantisca un partito territorialmente più che al centro perché al centro compagni
Le elezioni politiche ci sono stati l'anno scorso
Non ci sono domattina
Se ci saranno domani mattina cioè nel due mila quindici
Presidente Consiglio dice di no
Fidiamoci del Presidente del Consiglio allora ci fermiamo a sedere e discutiamo
Io stamattina ho chiesto dando qualche delucidazione in più perché era doverosa
Ai segretari regionali
Della cosa di cui stiamo discutendo qui ho chiesto che venisse tenuta in forma riservata la chiacchierata in più perché il PD ne discuterà concretamente la prossima settimana e poi
Discuteremo assieme quando come e che dunque vararlo
Questa è la ragione
Ma diventa una garanzia anche se dovessimo se il Consiglio nazionale scegliesse
Di fare una lista comune che si richiami al PSI
è una garanzia reciproca
Perché non ci sia un'invasione di campo visto che loro hanno il venticinque non abbiamo l'uno e mezzo
Dove il problema c'è una preoccupazione che l'obiettivo finale sia lo scioglimento del PSI no
No no non è all'ordine del giorno ma non è parliamo più
Quindi noi potremmo anzi dovremmo rifare il Congresso è già stato detto e ho concluso
Se dovessimo deliberare questo obiettivo
B dovremmo rifare rapidamente un congresso se venissimo meno I deliberati del Congresso di Venezia
Che rileggo compagni perché li avete portati voi e
Chi è qui li ha votati insieme a me
è un documento di tre cartelline
Ma il punto è
Non sono come reazione europea la prossima primavera possono costituire società eccetera legando il centrosinistra italiano a socialismo europeo
Anche mediante la presentazione di una lista unitaria sostegni ha cambiato progressista Presidenza comizio Luca Martin Schulz
Queste il deliberato congressuale
Quindi chi sostiene che ogni tanto parte un treno e Nencini se ne inventa una al giorno io non sono così creativo e fantasioso e
Io non faccio il creativo di moda questo un documento approvato da un congresso con un'astensione
Lo ricordo per un senso di responsabilità ciascuno di noi compagni poi io posso anche capire che le cose possano cambiare nel tempo ma per quanto riguarda questo documento sono cambiate in limiti o in meglio in peggio dipende dal punto di vista
Perché a Venezia non avevamo la visione del PD al PSE ora ce l'abbiamo e perché
Pensavamo il contrario anzi molti pensavano il contrario che se non ci fosse non c'è
Che Renzi pro mettesse mano avrebbe mantenuto e invece siamo l'occasione che Renzi ha detto e ha mantenuto essendo si pensava che se n'è andata
Questi sono i fatti
Noi dobbiamo essere conseguenti rispetto ai fatti se c'era da motivare la ragione conclusiva che un'alleanza elettorale e quindi un patto tra soggetti separati non porta uno sbocco
Unificante sotto lo stesso simbolo di meno e devo fare
Cammino in ginocchio si fagioli secchi devo fare
Lo scriviamo qui sopra
Firmiamo un patto di reciproca schiacciamo
Questo l'abbiamo questo ci arriviamo subito ora questo c'era
Queste lasciarli diamo subito questo Morelli sa questo ci arriviamo ora visto visti
Novara se mi lasci finire poi rispondo educatamente Morelli pensa a fare una lista PSI Ascoli Piceno visto che non sanno nemmeno estivo l'abbiamo
Per favore
Alla
Tema Alitalia occorre
Mito Jacopo Jacobini
Vi però silenzio noi preambolo perché Ascoli Piceno è Italia Jacobini
Non è una zona franca non è una zona franca
Allora arriviamo arriva alle conclusioni anzi ho già concluso ho già concluso
Noi andiamo un ordine del giorno presentato
Ci sono tre ordini del giorno
C'è o l'ordine del giorno presentato accompagnò Mucciolo
Sulla legge elettorale velo ha letto eviterei di rileggerlo la mia opinione che si debba sostenere votandolo
Bene che a favore
Chi è contrario facciamo primaria che ha con chi si astiene uno
Un astenuto una
Due astenuti bene
Approvato poi ci sono
Due documenti che sono stati presentati allora Mucciolo tribù eccetera ecco
Poi c'è un documento che è stato presentato a compagno ferro con
Tre firme prima Franco Bartolomei illustrato
Illustrato
Voi che lo legga
Beh siamo Ivo Craco io ho avuto come diversa ferro vado avanti come come previsto
No questo per correttezza perché se no poi cominciano i problemi no
Allora
Allora metterei in votazione la relazione che ha fatto il sottoscritto
Chi è favorevole
Chi è contrario
Io conterei però per cortesia perché almeno
Alla un'ulteriore
Contrario
Ovvero
Quattro
Alla trentadue contrari
Chi è astenuto chi si astiene
Chi si astiene
Una
Qua
Sei sette
Allora con trenta voti contrari e sette astenuti il Consiglio nazionale approva
Ordini del giorno
Ordine del giorno presentato dal compagno Sollazzo
Provo ad illustrarlo se sono deficitario prego al presentatore di diritti di venire a presentarlo
Anzi lo leggo per correttezza perché altrimenti bene
Il Consiglio nazionale delibera la presentazione di liste socialiste riconoscibili per singole composizione all'elezione europee
Questo deliberato potrebbe essere modificato solo in presenza di una lista con il simbolo del perse ovvero con altro simbolo in cui il richiamo al partito del socialismo europeo ed eventualmente alla candidatura di Martin Schulz
Alla presidenza della Commissione europea sia chiara ed inequivocabile per esempio con la copertura di almeno il trenta per cento del simbolo presentato
Il Consiglio nazionale del PSI esclude quindi l'inserimento di candidati socialisti riviste gli altri partiti incluso quello del PD oppure aderente al socialismo europeo
Infatti il PSI come stabilito anche le congresso di Venezia esclude ogni ipotesi di confluenza nel PD e non ritiene che siano cambiate le condizioni pur in presenza della decisione del PD di aderire al PSE
Se non vi siano nuove condizioni per il riconoscimento dell'identità dei Socialisti italiani e per il loro specifico ruolo e che questo sia eventualmente riflesso anche nel simbolo elettorale
Il Consiglio nazionale dell'oltre indicazione gruppi parlamentari di votare contro in assenza di profonde modifiche alla legge elettorale
Che ci spesse ed è il pacchetto già votato lo guardo il presentatore occorre sempre garantire l'espressione delle minoranze che sommati assieme costituiscono parte legge elettorale ultimo capoverso infine che il Consiglio impegna
Le federazioni comitati regionali a lavorare in maniera coordinata nella prossima prova amministrativa affinché almeno nei comuni capoluogo debbano esservi liste socialiste
La mia opinione è che questo ordine del giorno possa e la mia opinione ci si debba astenere chi vota a favore
Chi si astiene
Chi vota contro
Voi
Quattordici
Sono
Dieci
Dodici
Dodici progredisce
Tredici quattordici
Quindici quelli quindici contrari l'ordine del giorno
è approvato
L'ultimo ordine del giorno salvo diceva prima non lo Franco un ordine del giorno ulteriore di Andreini
Ma una domanda
Cancella questo
Allora questo lo ritiriamo la lo restituisco leggo questo
No questo no
Silenzio
Prego
Scusate però lo dico scusa Franco per evitare
Avendo un boom un mediocre mestiere
Non lo dico perché per evitare poi sangue cattivo
Leggo l'inizio il Consiglio nazionale al fine di garantire la sopravvivenza voglio che sia il partito di proprietà sua lista socialista autonoma
Noi abbiamo già votato assumendo una decisione
Sì Franco scusa però se votiamo la relazione del segretario
E l'altro sta all'interno è evidente che l'una cosa assorbe l'altra
Chiaro no per evitare quella la la norma di chi presiede questa
Sa io ne do lettura però non si mette in votazione va bene
Il Consiglio nazionale al fine di garantire deriva la presentazione di resa socialista autonoma lezione europee a sostegno al compagno Schultze
Che sappia anche porre il confronto elettorale tutte le questioni aperte nei confronti
Di un PSI che fino ad oggi non è riuscito a porsi come alternativa alle posizioni conservative portati avanti dalla maggioranza del Parlamento europeo che hanno visto nella Merkel la loro guida politica ed economica
L'evidente confronto all'interno del PD
Porta ad escludere nella maniera più assoluta la realizzazione di un patto federativo con il PD
Chi ha per
Non riesco a leggere
Lenzi a chi azzurra
No
No c'è un
No
No
Ma
Che abbiamo
Ha l'ha scritto
Ha scritto a mare
Con più
Sia pur compiuto di toccarle nonché a pur compiuto il passo
Dell'adesione al PSE ma che non ha ancora aderito
A pieno agli storici valori del socialismo europeo i così lo la mandato altre sia i nostri parlamentari che in mancanza di profondo e radicale trasformazione votino contro la legge elettorale al Senato
Bene
Dobbiamo passare ora all'elezione del Presidente Consiglio nazionale è pervenuta alla presidenza unica candidatura che è quella
Di
Carlo Vizzini
A che titolo
Lei diciotto Di Gioia prego
Prego
Accompagni
Siccome credo che ci siano tanti compagni che hanno la possibilità
Di decidere di votare
E che
Vorrei proporre la candidatura a Presidente della partito di Bobo Craxi
Quindi chiederei al Segretario esplora intorno tare su nomi di poter votare a scrutinio segreto
Galilea dal giudice
Noi non abbiamo compagni
Noi non abbiamo in Statuto
Noi non abbiamo in Statuto
Nessuna differenza tra voto maggioranza qualificata no maggioranza qualificata avuto scrutino segreto oppure diversamente
A favore dia il voto segreto su candidature si è espresso quello di Gioia se ce un compagno che vuole intervenire
Per esprimere la sua opinione contro il voto segreto dopodiché alziamo le mani per sapere chi è favorevole contrario che sulla base la maggioranza assumiamo una decisione
Si va
Silvano Rometti
Io credo che se
Non è prevista dallo Statuto anche per oggettive difficoltà organizzative che avremo perché nessuno ha organizzato una votazione attraverso lo scrutinio segreto non mi sembra di vedere nei seggi innescare elettorali io penso io direi che
Di
Io mi mi esprimo contro chiaramente la votazione a scrutinio segreto e quindi fare a scrutinio palese peraltro non siamo in un numero tale
Da non poter contare le persone che votano in un modo o nell'altro
Allora metto in votazione la proposta di gioia metto in votazione la proposta bisogna sul voto segreto
No siamo in votazione un a favore e uno contro che a favore da proposta di gioia
Giù le mani per favore
Allora chi è contrario evitiamo di votare l'altra
Bene allora votiamo a scrutinio palese
Metto in votazione la candidatura di Carlo Vizzini
Metto in votazione la candidatura Di Carlo
Karl Lello scusami c'era ci sono delle regole scusa
Devo
No non non è previsto l'appello nominale
Voglio allora
Chi è contrario alla proposta del voto a scrutino segreto
Chi è contrario alzi le mani per favore
Bene scusate abbiamo già sulla errore mio abbiamo già votato alla mette in votazione la candidatura di Carlo Vizzini ha Presidente Consiglio nazionale
C'è un errore mio mi sono corretto
Fatto un errore a patto che alle volte a
Giù le mani per favore chi è contrario
Contiamo per cortesia furono due
Quattordici
Ordine otto nove dieci undici dodici quattordici
Diciotto e diciannove dei ventuno ventidue nell'emendamento
Ventitré contrari chi si astiene
Allora un
Io
Paolo pure
Quindici astenuti
Quindici astenuti
Carlo Vizzini eletto Presidente del Consiglio nazionale
Benvenuto Carlo
L'ultima votazione prima dello statuto dobbiamo procedere con l'integrazione della direzione
Ricorderete che avevamo lasciato alcuni posti liberi
Nel Consiglio nazionale poste Congresso nazionale del partito oggi siamo
è in grado ed è un fatto positivo di costruire
La pienezza all'interno degli organi
Dobbiamo sostituire due consiglieri pardon due Segretari regionali che nel frattempo sono stati eletti e non lo erano
Do lettura delle integrazioni
Sollazzo Biscardini ICE Fisi avvisano genovese usciere Minia Benaglia Besostri baciarti
Metto in votazione chi è favorevole
Direzione chi si astiene
No no no no
Arrivo
Devo prima di votare chi si astiene
Integrazione della direzione nazionale e ho letto i nomi
Chi si astiene
Un astenuto
Chi vota contro
Io non sono qui
Fisso garantiti vertici
Non ho visto i voti contrari uno
Due tre contrari
Partecipano in questi due
Anche
Questi
L'ultima
Sul punto
Prego
Grazie Segretario l'ultima votazione prima di passare allo Statuto
E qui ricordo di nove membri della direzione di restare perché e mi scuso con il notaio che sta aspettando
Riguarda
Riguarda
I membri
Che partecipano a titolo di diritto alla
Direzione
Franchi Ascenzi miele Guarino Scarano chi è favorevole
Chi è contrario
Chi si astiene
Il Consiglio approva lascio la parola Oreste pastorella tesoriere per quello che riguarda le modifiche allo Statuto legate
Alla legge sul finanziamento pubblico ai partiti
Allora compagni un attimo di attenzione
Perché come sapete scusate linea siccome dobbiamo fare un atto di trasparenza c'è il notaio presente
Compagni
Allora
Gli agenti elementi che noi dobbiamo fare sonori relativi alla nuova legge per la trasparenza
E il controllo dei partiti politici introdotta dal decreto legislativo cento quarantanove
Del due mila e tredici
Allora
L'articolo o uno
Prevede
Il Partito Socialista Italiano con sede
Silenzio compagni
Con sede legale Roma via Santa Caterina da Siena cinquantasette anche con la denominazione abbreviata PSI
All'articolo uno comma
Quattro il Partito Socialista Italiano adotta il seguente simbolo
Qua tarato di colore rosso ore la parte superiore il Sampal bello grande bianca la scritta Partito Socialista Italiano
Al centro una rosa bianca stilizzata nel quarto sposare compagne
C'è chi non è interessato chi non è interessato può uscire fuori siccome c'è il notaio qua presente
Dobbiamo seguire i lavori perché alla fine c'è una votazione poi il notaio deve fare un atto pubblico perché se noi vogliamo vogliamo siccome ci è stata riconosciuta
Dalla presidenza il là è il due per mille lascia il tipo di azione per il due per mille doppi diamo adempiere a un atto pubblico
Allora dobbiamo stare attenti alla fine dobbiamo votare lato che il notaio lo dà dovrà trasformare in atto pubblico
Allora
All'omero quattro al centro la Rosa Bianca
Stilizzata nel Quarto Inferiore la sinistra in colore rosso PSI
Posta al centro di una barra rappresentante la bandiera italiana con i colori verde bianche rosso lo stesso simbolo potrà essere utilizzato anche in forma rotonda
Fermi restanti gli elementi di iscritti all'interno dello stesso
Detto simbolo sia in versione quadrata che rotonda viene allegata in veste grafica al presente Statuto onde costituirne parte INTERREG integrante e sostanziale
All'articolo trenta comma tre
Con la scritta con l'iscrizione la prese la persona interessata accetta altresì di essere dieci strada nell'anagrafe degli iscritti
Ha aggiunto appositamente istituita presso la sede legale del partito
Al punto quattro aggiungere l'iscrizione al partito è gestita dagli organi nazionali dal medesimo ed approvata dalla Segreteria nazionale
Le modalità di iscrizioni sono stabilite da apposito regolamento per il tesseramento
All'articolo quattro al comma cinque
Aggiungerei delle quote annuali di iscrizione
All'articolo cinque
Niente all'articolo sei va bene sette così all'articolo otto al primo comma la lettera approva a maggioranza dei voti validi espressi
Alla lettera c un terzo da aggiungere un terzo dei membri all'articolo nove
Nel terzo capoverso a maggioranza dei voti validi espressi
Al
Arte al comma quattro nel caso di eventuale indisponibilità quest'ultimo è sostituito dal Segretario politico
Allora al comma cinque
Gli organi di informazione del partito avanti e mondo operaio aggiungere
All'articolo
Sempre dieci
Aggiungerei che partecipa ai lavori della Direzione nazionale i direttori di avanti di mondo operaio e Nuova Editrice mondo operaio
Alla articolo undici
Al Segretario politico al Segretario politico spetta l'attuazione delle linee generali e dei programmi politici il raggiungimento di accordi e dalle altre
Politiche la cura dei rapporti con le istituzioni nazionali e internazionali egli al compito di svolgere tutti gli atti a contenuto non patrimoniale
Quali a titolo esemplificativo e non esaustivo
Lo svolgimento di operazioni connesse a tornata elettorale incluso il deposito del simbolo del partito dei cui egli ha la custodia e la delega dei rappresentanti delle liste
All'articolo sedici autonomia politica in Finanziaria aggiungere legale e patrimoniale
All'articolo ventidue
Gli eletti al comma due destinatari di deterrente riduzioni pubblica e di indennità di carica hanno il dovere morale di contribuire al finanziamento del partito
Articolo ventisei in
Risorse finanziarie del partito al comma due il patrimonio del partito è costituito dalle quote di iscrizione dalle regolazioni liberali di persone fisiche e giuridiche erogate
Nel rispetto delle vigenti norme nonché da eventuali lasciti dei beni e denari
All'articolo scusate compagni sale facendo fare una fatica incredibile
All'articolo
Ventisei comma tre il rendiconto preventivo regolare i flussi finanziari
Del partito esse approvato dalla direzione nazionale perderci frenare le attività economiche e patrimoniale del partito i rapporti con le articolazioni territoriali e la determinazione della quota di iscrizione
All'articolo ventotto al comma tre aggiungere e i documenti integrativi obbligatori nonché sottoposti agli obblighi di pubblicità
Previsti dalla legge scusate compagni
Compagnia non ce la faccio a Panda davanti e
Cioè queste queste queste normative sono quelle approvate dal Parlamento che è diventata legge lo dobbiamo fare se non facciamo questo non possiamo no portare lì la pratica definitiva per il due per mille cari compagni
Allora l'articolo ventotto i bilanci e documento integrativo obbligatori
Vengono pubblicati sul sito del partito entro venti giorni dalla loro approvazione da parte della direzione nazionale
Nonché i sottoposti alla obblighi di pubblicità previsti dalla vigente normativa in materia di trasparenza di gestione amministrativa politici politiche politici
Revisori dei conti articolo ventinove
Aggiungerà le disposizioni e altre disposizioni di legge nonché a tutte le verifiche e riscontri previsti dalle vigenti normative
All'articolo trenta Commissione di garanzia
Al comma cinque la violazione delle norme del presente Statuto ed era largamente interni da parte degli scritti comporta a seconda della gravità nel rispetto delle principi del principio di proporzionalità la sanzione dell'ammonizione della sospensione ovvero dell'espulsione
Con apposito Regolamento proposto dalla Commissione nazionale di garanzia ed approvato a maggioranza assoluta dal Consiglio nazionale sono decimo Linate le modalità di convocazione svolgimento della seduta di Commissione
A diversi livelli di assunzione delle decisioni nonché di pubblicità delle stesse
Ricorsi aggiungere al comma tre nel rispetto del diritto di difesa del ricorrente del principio del contraddittorio all'articolo trentadue revisione dello Stato e dei regolamenti
Che aggiungere che può
Ritenendolo portone deliberando in tal senso a maggioranza dei voti validi espressi delegare il
Il Consiglio nazionale al compimento degli atti inerenti le modifiche da apportare alle norme statutarie in particolare ogni eventuale per le ore modifica dello Statuto richiesta dalla Commissione di garanzia degli statuti per trasparenza e il controllo dei partiti politici
Introdotta
Dal decreto legislativo centoquarantanove del due mila tredici non investendo gli quelli Precompressi mi statutarie limitandosi ad eventuali
Modifiche di carattere amministrativo normativo potrà essere deliberata
Dalla segreteria politica del partito
Articolo trentatré norma infilando esso aggiungere sono tenute ha rispetto delle norme sancite nello Statuto Nazionale l'immediatamente a quanto effettivamente effettivamente adesso applicate
Al punto c la modifica dell'indirizzo della sede legale e nello stesso comune non comporta modifica statutaria dei l'anagrafe degli iscritti
Ad ogni documento anche in formato elettronico relativo a dati Borzonati dovrà essere mantenuto e costo dovute e costruito nel rispetto delle prescrizioni di legge in materia di trattamento della paralisi come sancito dalla vigente normativa con particolare riferimento
A quanto disposto dal Garante della bravissima allora io
Cari compagni ho finito
La illustrazione dei tempi adempimenti che dobbiamo fare metto in votazione Motta mette in votazione dimmi
Esatto esatto allora prima faccio una votazione politica politica solo per il Consiglio nazionale perché poi passo la parola al notaio
Che prenderà la parola per la direzione nazionale che dovrà approvare questo documento allora
Per per votazione politica del Consiglio nazionale chi è favorevole
Chi è contrario
E si astiene
Approvato all'unanimità passo la parola al notaio permettere in votazione della Direzione nazionale che l'atto pubblico per la registrazione prego notaio e grazie
Ho bisogno
Sì ho bisogno che i componenti della Direzione nazionale si mettano tutti quanti insieme da un lato
Perché sono solo loro che votano ai fini dall'approvazione dello Statuto
Entrambi
Allora
Valutazione del favoreggiamento
Uomini
Allora debba
Della direzione si mettono seduto in questa parte qua Solazzo vola sulla parte destra
Grazie
Qua
I membri della direzione si mettano seduti per favore
Che dobbiamo contare
I favorevoli contrari e i presenti prego
Forza compagnie
Angelo Angelo dopo parli Brusco usati dai Angelo
Volevo
I membri della direzione si mettono serio bisogna che
Contare per favore
Vorrei
Esatto
Esatto
Allora chi non è della direzione nazionali in questa fila non può essere seduto si deve alzare
Luca su
Allora
Allora
Silvano mettiti seduto per favore dai Marco
No no se il balorde qua
Invece
Allora allora compagni Marco vieni di qua mettili qua uguale allora metto in votazione notaio
Tali pianta vorrei sapere in tutto quanti sono i presenti nella direzione nazionale alla
Due quattro sei otto dieci undici dodici tredici quote oggi quindi sedia sette diciotto e nove e venti ventuno ventidue ventitré ventiquattro venticinque deserti sette ventotto non dirò trenta trentuno da due trentatré trentaquattro da cinque trentasei trentasette dato dalle nove
Quaranta quarantuno ha dato quaranta tre quarantaquattro da cingolata seconde serate guardato quanta nove cinquanta cinquantuno cinquantadue cinquantatré cinquantaquattro cinquanta e cinque riguarda sei avrà sette cinquantotto cinquantanove sessanta sessantuno sessantadue sessantatré sessantaquattro sessantacinque sessantasei
No
No quello è l'utilità di un punto
Senza esagerare solo
Grazie sessantasei
Signori no
Sono
Allora sessantasei presenti esatta no no guardi non l'avevo contatti
Quale signora lei fa parte della direzione
Allora siamo tutti questi siamo sessantasei
Ho un attimo
Facciamo una foto anch'
Chi è favorevole
Chi è contrario chi è contrario
Io C&C assieme approvato all'unanimità grazie
Scusate scusate un attimo scusate un attimo scusate meno utilizzati serba il notaio vuole leggere il verbale
Scusate mi tornata pubblica ove la devo correggere
Se aspettano tre minuti dura
Scusate silenzi oppure
Silenzi più
Io capisco l'ora però un attimo di
Fasanelli farmelo leggere senza dover fare verranno c'è
Per favore durerà tre minuti sì e no se mi fa male a favore dei ascoltare va bene grazie
Allora
Ventinove marzo due mila quattordici a Roma via Casilina centoventicinque avanti a me elencarne insomma notaio fino a Roma è presente il signor Pastorelli Oreste nato a fora ma ventiquattro settembre e cinquantacinque domiciliato per la carica ove appresso che interviene al presente atto quale rappresentante legale dell'associazione politica denominata pass il Partito Socialista con sede a Roma via Santa Caterina da Siena queste prima della modifica perché la modifica viene approvata e poi va bene
Via Santa Caterina da Siena cinquantasette codice fiscale nove sette cinque uno nove cinque due zero cinque otto cinque avente i poteri per cui è stato in virtù dell'articolo nove dello statuto dell'associazione
Il comparente della cui identità personale io notaio sono accerto mi chiede di assistere redigendo nel verbale
All'adunanza dei membri della direzione nazionale della predetta associazione convocata per oggi in questo
Luogo alle ore undici per deliberare in ordine all'approvazione del nuovo Statuto
Del nuovo testo dello Statuto e alla modifica della denominazione dell'associazione io notaio aderendo alla richiesta
Do atto
Delle risultanze dell'adunanza come segue assume la Presidenza della somma dall'adunanza il predetto rappresentante legale signori l'elenco il
Per favore se no non riesco ad arrivare nemmeno a due pagina di lettura
è fuori fa molto più fresco
Allora
Quindi è rappresentante legale signor Pastore le Oreste espone la necessità di modificare lo statuto dell'associazione adeguandolo a quanto richiesto dal DL
Cento quarantanove del due mila tredici convertito con modificazione in legge ventuno febbraio due mila quattordici numero tredici
Rielaborando lo ai sensi dell'articolo tre di detta legge illustra inoltre l'opportunità di aggiungere la all'attuale denominazione la parola italiano in modo che la denominazione completa dell'associazione sarà
Partito Socialista Italiano dato che il nuovo ecco se vogliamo ora
Cioè il battesimo se
è il battesimo anzi
Allora dato che il nuovo testo è stato discusso esaminato concordato in ogni sua parte dai componenti della direzione nazionale
Ai quali è quindi ben noto che all'adunanza sono presenti sessantasette membri della direzione nazionale sul totale di ottantasette invita quindi Presidente ad esprimere il voto per alzata di
A ad esprimere con un voto per alzata di mano l'approvazione del nuovo testo dello Statuto e la modifica della denominazione
I componenti della Direzione nazionale preso atto delle proposte del Presidente deliberano quanto segue voti favorevoli
Sessantasette sì voti contrari nessuno astenuti nessuno
Sì approva pertanto
All'unanimità
La nuova denominazione e lo statuto dell'associazione Partito Socialista Italiano nel nuovo testo che si allega al presente atto sotto la lettera a omessa nella lettura per espressa dispensa del comparente
Null'altro essendovi da deliberare qualcuno chiede la parola nessuno avendo chiesto la parola l'adunanza viene sciolta alle ore
Sedici grazie