16MAR2014
rubriche

Presi per il Web

RUBRICA | Radio - 19:36. Durata: 56 min 35 sec

Player
Rubrica di Marco Perduca.

Conducono in studio: Marco Scialdone, Fulvio Sarzana e Marco Ciaffone.

Argomento della trasmissione: attivismo online.

Puntata di "Presi per il Web" di domenica 16 marzo 2014 che in questa puntata ha ospitato Riccardo Magi (cofondatore della piattaforma OpenCampidoglio.it), Marco Ciaffone (giornalista), Fulvio Sarzana (consigliere dell'Assoprovider), Marco Scialdone (Responsabile Computerlaw.it - Informatica e Diritto), Salvatore Barbera (direttore delle campagne di Change.org in Italia).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Comuni, Grillo, Informatica, Internet,
Mass Media, Movimento 5 Stelle, Partiti, Politica, Roma, Tecnologia.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 56 minuti.

leggi tutto

riduci

19:36

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Una sera gli storici Radio Radicale appresi per il web con il fischio questa settimana in partenza
Buonasera dava arco Scialdone Fulvio Sarzana e da voi buonasera Marco c'ha phone a cui chiederei subito di rigore di ricordare i nostri contatti lui e Twitter e Facebook anche perché questa sera fra poco avremo una sorpresa in maggio sia molto importante il contatto dritta
Ci provate su Facebook alla nostra pagina presi per il web esito Twitter chiocciola presi per il web tra questa sera parliamo di attivismo on line e per farlo abbiamo chiesto di essere con noi
A due veri e assoluti esperto del settore perché abbiamo con noi da un lato Salvatore Barbera che è il direttore delle Campagne di Cengio punto org
In Italia il cofondatore di latte creativo buonasera Salvatore Buona Domenica tutti e Riccardo magiche è consigliere comunale qui a Roma di radicali italiani e soprattutto è in qualche modo l'autorecupero datore la piattaforma OPA in Campidoglio punto it io inizierei proprio con Riccardo perché Ricardo poi ci dovrà lasciare un certo punto nella trasmissione
E chiederei di spiegare ai nostri ascoltatori che magari già la conoscono però per entrare subito nel dettaglio che cos'è un po'in Campidoglio punto it intanto buonasera cui agli ascoltatori grazie a Radio Radicale
Questo spazio
Ugo in Campidoglio intuita una piattaforma un sito che nato da poco lo abbiamo presentato
Nel corso dell'assemblea annuale dell'associazione radicali Roma nel dicembre scorso ed è un sito che si compone guardando dall'homepage molto molto facile insomma vederlo di quattro Sezioni una sezione
E Campidoglio senza filtri una sezione dedicata alla pubblicazione di documenti originali documenti inediti dell'amministrazione di Roma Capitale
Che io ottengo attraverso l'accesso agli atti o comunque attraverso l'attività istituzionale e che pubblico appunto in originale rendendoli accessibili scaricabili fluidi fruibili da tutti
Agli utenti da tutti i cittadini e poi in alcuni casi accompagniamo a questa documentazione un dossier che viene costruito appunto attorno a queste notizie da da attivisti da militanti un'altra Sezione
Una sezione dedicata alla partecipazione all'attivazione di strumenti proprio attraverso il web la sezione del Consigliere partecipativo
Rendiamo possibile agli utenti presentare delle interrogazioni al sindaco
Loro UPC inviano il testo dell'interrogazione si apre una rapidissima fase in cui possiamo dire all'utente che ci sottopone l'interrogazione se formulata in termini giusti accettabili poi la mettiamo la firma e una volta raggiunte le duecento firme on line
Deposi io deposito questa interrogazione facendo su ognuna facendola precedere dalla premessa che questa interrogazione
Viene depositata in quanto sottoposta annoi da almeno duecento utenti duecento perché perché duecento e il numero di firme necessarie
Anche per le interrogazioni popolari diciamo cartacee quindi cerchiamo di fare un passo in più inattesa che lo faccia l'Amministrazione
Rendendo possibile per il tramite purtroppo ancora sempre per il tramite di una figura istituzionale in questo caso sono io Consigliere eletto
Però comunque rendiamo più facile attraverso il web fare delle domande al sindacato conticino qui che cosa vuol dire noi
Noi siamo un gruppo di attivisti appunto dell'associazione radicali Roma che abbiamo a cui c'è venuto in mente di di dare vita open Campidoglio pensando che fosse un modo
Utile e direi che sta funzionando poi dopo se abbiamo tempo vi dico anche perché ci sono dei ritorni interessanti appunto dare vita ove in Campidoglio come strumento di aggregazione di scambio di informazioni
E anche
In alcuni casi devo dire per esempio anticipato ed è stato citato da testate nazionali di giornalismo che hanno poi preso le informazioni che noi pubblica avevamo e le hanno
E le hanno utilizzate in un'altra sezione è il blocco Roma si muove a un aggregatore di blog
Che si occupano di Roma quindi automaticamente si aggregano i blog e c'è poi un po'un box Twitter che
Anche lì attraverso delle parole chiavi
Multiple che agiscono aggrega appunto tutta una serie di informazioni
Devo dire ormai come ritmo rapidissimo è aggiornatissimo infine c'è una sezione per i contatti per lo scambio di informazioni c'è chi vuole sottoporci anche in forma anonima delle indicazioni anche delle
Diciamo delle denunce che riguardino in particolare l'attività dell'Amministrazione di Roma capitale può farlo attraverso questa quarta ed ultima sezione della
Della piattaforma
Questo nel modo di partecipare on line da parte dei cittadini quello che noi abbiamo chiamato attivismo l'annesso sembra essere un po'
Diciamo lì sul la moda di tutti i movimenti politici dall'al Partito Democratico per non parlare del Movimento cinque Stelle che di questa
Partecipazione on line ha fatto quasi il suo cavallo di battaglia il suo marchio distintivo
La nel c'è lui la possibilità e su questo vorrei coinvolgere anche Salvatore Barbera
La possibilità che questo strumento di partecipazione est in qualche modo renda passivi cittadini cioè nel senso che li faccia essere di soggetti che si accontentano di partecipare dal divano di casa
E non scendono più in piazza non partecipano direttamente cioè sostanzialmente ritengono che
Cliccare fa dare un laiche sul proprio computer oppure
Esprimere una preferenza per una campagna on line oppure una proposta di legge on line esaurisca la loro partecipazione alla vita politica o sentire un attimo Salvatore su questo perché tirata accende proprio una piattaforma
Che consente la partecipazione on line la promozione di Campagnola il magari se ci spieghi meglio di che cosa si tratta
Due parole su cento punto org
Insomma spero che molti telespettatori conosco perché
Tra l'altro un piccolo appunto su quello che la mobilitazione ormai in realtà un fenomeno che ormai
Coinvolge
E nel mondo almeno centinaia di milioni di persone in Italia solo centri punto org abbiamo due milioni e duecento mila utenti quindi persone che
Tutte le settimane ricevono un'e-mail l'accesso al contorno che si attivano quando lo ritengano che amento opportuno firmando altre petizioni o lanciando la propria
Richiesta ed è un fenomeno in cui
C'è molto interesse anche da parte dei media mainstream ma soprattutto credo dopo l'elezione dopo
Il risultato che era sicuramente inaspettato in quel momento dica statu quo del Movimento cinque Stelle che è stato sicuramente molto collegato e in parte
è stato sicuramente riguarda giocato un ruolo importante per quanto di coerente parliamo
Non ne faccio assolutamente un giudizio politico ma solo un giudizio di come
Si sia sviluppata la la il Movimento cinque Stelle sicuramente a una figura che nasce dalla televisione che nasce dagli anni ottanta
Che
Tutto quello che è successo intorno al momento Cinquestelle successo intorno sicuramente la funzione alla figura di Beppe Grillo quindi non si può trattare non credo che si possa parlare di movimento che nasce semplicemente
Dalla Rete e che ha raggiunto venticinque per cento dei voti solo grazie alla Rete
E però quello in cui realtà se ne parla in modo molto
In modo molto semplicistico è difficile trovare anche
Come di come questo Radio Radicale poi
Ha una grande storia di approfondimento però non tutti ascoltano radicale mica mainstream spesso arriva un messaggio veramente leggere e ti dico per esempio su quello che è la critica
Lo SLAI cattivismo Mekki cattivismo e quindi la
La paura che le persone
Utilizzando i siti internet utilizzando il web finiscono la propria attività politica solo sulla Rete
Mi lascia un tampone ma serissima che va affrontato e su cui
Io e
Parlando anche con con i miei colleghi con persona detta lavori è il problema principale e e secondo le vostre proposte posta in maniera
De Nigris una maniera diversa nel senso non è che chi si attiva on line sono persone diverse da quelle che si attivano al di fuori della rete Suman parliamo delle stesse persone quindi parliamo di un fenomeno che in un contesto storico in cui
E questo credo che dagli anni Novanta inizio novanta in poi le persone hanno fatto meno attività politica sono scese in piazza sono spesso ci sono stati movimenti meno forti
Nella in Italia ma diciamo più o meno in tutto l'Occidente se pensiamo ai costi mi viene da pensare come sarebbe stata Cengio contorni negli anni settanta
è e alle volte mi viene da pensare alle alle radio alle radio indipendenti stessa anche negare che nasce negli anni Settanta e che diventavano
è una tecnologia che aiutava anzi spontaneo a stare per strada quindi c'era a Bologna nel settantasette e con gli indiani che organizzavano
Le proprie manifestazioni utilizzando proprio la radio le persone che telefonavano per dare informazione dove si trovano i celerini piuttosto che di scontri
E e poi fra l'altro onestamente ora qua mi sembra che tutti abbiamo uno smartphone nelle nostre mani questo smartphone non è una cosa che si usa caso ma si usa
In mobilità solo su cento punto org ormai il cinquanta per cento degli utenti che utilizzano la piattaforma utili lo la utilizzo attraverso cellulare
E quindi non è una cosa che per forse ci deve relegare in casa ha detto questo dall'altra parte è anche vero cioè bisogna anche evitare di credere che
Per vincere una campagna basta mettere un laiche soffrire sbocco basta firmare una petizione succeduti punto org
Che questo sito UNESCO e ti interrompo perché volevo citati qui un articolo di Giovanna Cosenza del fatto quotidiano
E dal titolo il successo di Ciccion Torbole petizione online servono davvero
La Cosenza dice sostanzialmente degli aspetti positivi di Cengio perché dice in effetti la comunità lanciato in un anno e mezzo oltre quindici mila petizioni e da quando nel luglio due mila dodici c'è in già aperto la sede italiana
E ci dice però il
Da questi numeri che
Su circa quindici mila petizioni solo centosettanta le sono le petizioni che hanno avuto successo allora centosettanta secondo te un numero
Grande o piccolo per significare il successo di
Delle petizioni online settembre da dove sono già centonovanta approfondendo questo articolo che sull'altro la giovane a Cosenza è stata la prima a vincere una petizione succede punto org
Che rende Rizzato ora per ricordarlo veramente passato un anno e mezzo se ma una vita fa erano quelle pubblicità che andavano d'estate sul Mediaset per convincere i ragazzini
Con un sms ad acquistare una suoneria che poi invece era un abbonamento da quindici euro al mese non mi sbaglio
La
L'appeal paragone non regge fra quindici mila centottanta perché perché parliamo di fenomeni come una piattaforma che sono più simili a Youtube
Piuttosto che a una campagna di un'organizzazione nessun organizzazione al mondo
è in grado di lanciare quindicimila iniziative un richieste in un anno e mezzo e credo neanche nessuna organizzazione capace di vincere centottanta cinquecentonovanta campagna in questo periodo
Se pensiamo a Youtube quando di fatto il tubo del due mila quattro
Dando quindi
La libertà chiunque modo semplice gratuito di a più dare il proprio video on line quindi paragoniamo una petizione perché la petizione che lamenta decente prezioso nel mille settecento
Non avendo il tema e hanno aiutato a togliere la schiavitù e in Italia abbiamo una lunga tradizione voi radicali insomma volontari gradita la grande esperienza di raccolte firme e di di petizioni
La cosa che è cambiata la facilità di accesso a questo strumento la gratuità di questo strumento e soprattutto la capacità di aprirsi a un pubblico
Estremamente ampio possibilmente che tutto il mondo quindi
Quanti vide ci sono sui tubi quanti di questi hanno veramente la qualità per arrivare a essere il video virale che raggiunge dieci milioni e con il ragazzino che poi
Viene assunto dalla BBC o dalla sia nelle è ovvio che nella Rete c'è di tutto
E questa varietà questa libertà
Sui grandi numeri permette di fare uscire delle
Delle campagne in questo modo importanti tra cui le centottanta campagne c'è la campagna della madre di critico vediamo qualche Campania diciamolo
Che ha avuto successo che poi la cosa
Veramente che che credo che sia più rilevante in questo caso cioè cioè gloria che è una donna
Sudamericana ex trasferita in Italia venti anni fa avuto un figlio fra l'altro con un
Compagni italiano che però non ha riconosciuto il il ragazzo e quindi cosa ragazze nato in Italia da Fini da genitori stranieri perché il padre non l'ha riconosciuto e questo ragazzo aveva la sindrome me Dida
Prima da diciotto anni è andato a chiedere di poter diventare italiano una intera permesso dalla legge e
In quel caso di siccome aveva la sindrome di Down poteva
Poteva giurare sulla Costituzione sulla data non era in grado di intendere di volere poteva il secondo la legge e quindi quindi ci si trova davanti all'ingiustizia cioè una giustizia ovvia chiare che tutti lo sanno che è ingiusto
Però una donna che non ha contatti con i media non ha contatti con la politica che vive una vita semplice normale come la maggior parte delle persone di prioritaria come fa sopra questa cosa qui
Prima si poteva fare sicuramente può chiamare un giornale può chiamare la televisione è molto più difficile lei ha scritto una lettera aperta al dato la sua storia che questa grande forza del web che non è filtrata da un giornalista che non ha bisogno di piacere a qualcuno per andare
On line per andare ad aggiungersi ad horas ha raccontato la sua storia come voleva
E aveva raccolto trentacinque mila firme ovviamente può e non abbiamo aiutato a portarle al Parlamento quindi all'attenzione alla fine del Ministro della Giustizia a quei tempi era ancora la la cancelliera e alla fine il caso risolto e oggi Kristen italiano
Può darsi che dell'altro contesto vent'anni fa si sarebbe riuscita nel risolvere questo caso però
Intanto la velocità con cui esercita fare questa cosa qui e poi abbiamo posto un caso che ho fatto vedere una storia che forse
Ce ne sono anche in Italia ma anche se non ci sono altri Italia pongono
Le le nelle difficoltà e chiunque di noi si trova quando si trova ad affrontare la pubblica amministrazione esserne sicuramente questo qua per
Migliorare e per creare come un cambiamento che può essere veramente efficace e significativo
Siccome abbiamo parlato di attivismo dal divano io volevo coinvolgere al telefono Gabriele Thorpe del Po il portavoce di in divano Rados perché non lo sa
Setto per è la marca di un celebre di vanno di uno mobilificio
Svedese perché gli indico arato s'come recita
Il loro profilo Twitter sono i rivoluzionari del divano che armati di telecomandi tastiere smartphone una lottano video aperto contro Castelli e poteri forti buona sera Gabriele buonasera allora
Prima di darle la parola io come promesso via Twitter leggo un po'di messaggi che ci sono arrivati
Il la privacy Rebel ci scrive io direi finalmente è possibile partecipare dal divano basta piazze
E e a a Lucca ci scrive si sa se si sa partecipare non è un accontentarsi accontentarsi si riferisce evidentemente al partecipare dal divano allora la domanda io le faccio è
è possibile partecipare dal divano o la vostra è una provocazione per in qualche modo banalizzare quello che è l'attivismo on line
Dunque fare tutte e due le cose diciamo quindi la NASA nostro avvocato come dice il nome fare insieme
Mognato rossa del più famoso indignato sguardo in qualche modo il contraltare di quel tipo di manifestazione nasce provoca una provocazione cioè la tentazione effettivamente criticarci socialmente in particolare diritto interno usare
IVA effettivamente sono troppo tutta perché indicazione manifestiamo tutti geometri sociale
E tutte quelle informazioni che condividiamo alla fine che cosa potrà fare proprio il giorno dopo non succeda nulla che alla fine rigirare una sorta di ruota in continuazione
E di tutto scorre veloce si ritorna sempre sugli stessi argomenti alla fine non succede allora a un certo punto ci siamo detti ma
Partendo da questa situazione dallo stato di fatto da un'analisi proprio dell'esistente
Per la presentazione di questo fenomeno proviamo a capire perché non succede qualcosa allora secondo voi abbiamo cominciato a fare piccolini
Tentativi esperimenti che sono riusciti per far succedere qualcosa
E io tutto ad esempio noi abbiamo fatto partendo dal pretesto
Che una cosa che già si faceva su Twitter lo facevano molto spesso i ragazzi cioè quello di
Mandare alle dipendenze dei tennis degli argomenti no di metterci d'accordo con loro magari racchiusa uno per i primi dirigenti non l'abbiamo portato nella politica
Cioè per esempio o nella né impegni sociali in particolare un amoroso tenere un'associazione
Il patrimonio di Roma che stava per perdere il comodato d'uso della fede in cui operano
Abbiamo quindi organizzato un metodo ci siamo messi d'accordo con una certa ora una certa data la sfera ogni tutti poco noto puritano
Lavoro e quindi loro appunto sul divario
Tecnicamente quindi tutti dovevano usare quell'etichetta quella fascia
Peter Pan comunque Capital partner regolare per farlo andare nelle tendenza però non è però nord ci siamo limitati solo a questo abbiamo preso i contatti telefonica niente costruzione abbiamo chiesto l'associazione
Di che cosa avessero bisogno quindi non ci siamo limitati solamente a mandare un argomento la dipendente
E e come poi
Questo risultato di questa immobilizzazione diciamo così l'abbiamo spedito a Nicola Zingaretti Cal
Allarmi all'estone Boccadoro Governatore del Lazio e Nicola Zingaretti accolto
La palla al balzo sti questa mobilitazione e il giorno dopo si presentato presso l'appello associazione promettendo di fare possibile
Per risolvere la situazione di emergenza in cui erano piombati quindi
Io contesta cronico che parte da un'evidente provocazione cerchiamo nel nostro piccolo ed evitare che le grandi cose in questo momento abbiamo pochi sono manifattura più operativa
A sostegno di Pompei atterrito degli ultimi crolli anche lì abbiamo coinvolto in una prima gruppo di persone ci vogliono almeno cento se riusciremo a cardinale un'ondata di partecipazione nel dare mutui intero citavo concentrati una fascia oraria quando la diciamo così fatta in lastrina inflitta la libera ad altre
Da altre elevati rendimenti bisogna anche essere abbastanza furbi per trovare il momento giusto per per questo genere iniziative
E quindi sono usciti carica attuative venti mila letta sospensione non compete abbiamo coinvolto circa un migliaio di persone in questa iniziativa e adesso stiamo preparando una lettera appello a tutte le istituzioni anche vengono portati avanti
I nove punti D'Annibale
Risolvere la situazione titolo prodigo e quindi stiamo cercando ma in fondo lo facciamo una cosa antica
Trasportato nella misura due punto zero
Ed è quella ripetendo delle persone una natura mio nome e cognome
E chiedere loro venite facciamo questa cosa ritiene proviamo pare che in questa
Questa raccolta di sostegni di audizioni con l'Ente come quello che facevano una volta le persone
Anche se non facendo parte di movimenti di partiti politici magari io avevo questa passione per la politica per i fini sociali è una garanzia sostenevano smettere perché a me e lì portare avanti gli uni un'iniziativa oppure potrebbe per come cittadini di un quartiere che magari sono preoccupati per la la la
La costruzione di un parcheggio magari con Pato decidono di fare una petizione
No campi trasporre queste cose antichissima in un ambiente del tuo appunto da queste da questo punto di vista diciamo che è la fase prodromica rispetto a quella poi viene raccolto con un po'in Campidoglio ad esempio nel cd spiegava prima
Riccardo maggio a questo punto di vista io
Lo coinvolgendo a mente ad esempio Francesca Montemagno qui su Twitter ci scrive la forza del web sta nel raccontare una storia senza filtri giornalistici come insegna la mamma di Christian lasciare la storie che raccontava prima Salvatore un Barbera
è così cioè in realtà la forza del web e quello che riesce a fare aprire a chi fa attività politica in maniera attiva nel mondo reale una serie di
Diciamo di sollecitazioni che altrimenti non arriverebbero
Ma sì credo che vedo che sia proprio così intanto rapidissimamente vorrei rispondere anche alla sollecitazione che ci hai fatto prima
Nel senso che credo che nella nella giornata come nella vita di tutti noi dice tempo e spazio per il divano e per la piazza come disse e quindi si può essere attivisti
Da entrambe le postazioni no tra l'altro appunto tra gli strumenti di iniziativa di lotta politica non violenta e credo che oggi la Rete
Arricchisca l'armamentario delle possibilità di fare lotta politica che aggregazione
Non violenta
E così quello che dicevo prima a proposito di open Campidoglio noi abbiamo
Proprio a dicembre pubblicato una serie di documenti di dossier relativi ad alcune aziende che gestiscono servizi pubblici locali nel comune di Roma
Perché a nostro avviso mancava un dibattito sia all'interno delle istituzioni sia in città sui quotidiani nell'opinione pubblica su questo tema tema che poi nei mesi successivi è diventato un tema da prime pagine nazionali perché
Il decreto salva Roma il dissesto finanziario della città ha fatto arrivare proprio all'attenzione massima
Come si all'improvviso questo problema si fosse creato in una settimana perché c'era stata la mancata conversione del decreto salva Roma a quel punto i maggiori
Quotidiani nazionali hanno pubblicato i dossier di OPA in Campidoglio
Citandoli in alcuni casi erano anche stupiti del fatto che queste informazioni già circolassero il loro non se ne erano accorti devo dire l'unico
L'unica eccezione è stato Sergio Rizzo del Corriere della Sera che in realtà come dire gli attori a pubblicati il giorno dopo che ne avevamo inaugurato quindi già il sei gennaio era
Questo per dire che effettivamente noi cosa abbiamo fatto abbiamo dato un'informazione
Trasmettendo dei documenti originali documenti di bilancio in alcuni casi con un commento molto semplice fatto da un nostro compagno e amico commercialista che ci spiegava alcune cose su delle situazioni delle aziende in questo caso
Parlavamo delle farmacie comunali di dell'azienda Pharma Gatta e della e dell'azienda ma che gestisce i rifiuti incredibilmente
Non c'era dibattito quindi noi abbiamo anticipato uscita anche giornalistica i anticipato poi il dibattito politico che arrivato dopo io penso che questo
C'ha dimostrato che effettivamente stavamo facendo la cosa giusta con lo strumento giusto perché
Effettivamente non eravamo noi
Strani diciamo che ci stavamo occupando di una cosa ma era stavamo un po'anticipando l'esplosione di un fatto se posso fare una un piccolo appunto probabilmente vale da giornalista diciamo che il criterio e ci ha inviato appunto l'amica Montemagno sulla discorso del filtro giornalistico
Credo che non si debba cadere comunque nella demagogia dell'in bella di sì intermediazione nel senso l'esperienza che ci sta raccontando Riccardo Maggi è proprio quella di una intermediazione
La Lapresa di alcuni dati che erano comunque già
Già pubblici già nella disponibilità di tutti ma non tutti hanno non erano intellegibili per tutti e quindi c'è un'intermediazione da parte di che di chi è in grado
Di aggregarli e renderli appunto leggibili e verrà per tutti quanti compresi i giornalisti compresi di dovrebbe fare informazione quindi diciamo che in questo senso
Il ruolo dell'attivista il ruolo del giornalista il ruolo di chi in senso lato è in grado di prendere delle informazioni che sono già in circolazione e rendere intellegibili per tutti quindi filtro c'è il termine filtro non bisogna utilizzarlo in in accetti giorni esclusivamente negative ma spesso si riesce appunto è quello che ci rende rende partecipe proprio le persone per
Renda intellegibile la realtà perché l'ICI che li circonda ma è proprio quello di fare proprio così a maggior ragione perché in questo caso si trattava di documenti
Che non erano pubblici
E io attraverso l'accesso agli atti li ho avuti e li ho immediatamente pubblicati e in questo già c'è un altro dato voi ve ne siete occupati non so se nella scorsa puntata forse del famoso decreto legislativo trentatré quello sulla diciamo
Quadro sulla trasparenza
E questi sono dati essendo dati della pubblica amministrazione che riguardano delle aziende al cento per cento pubbliche dovrebbero sottostare a quelle stesse norme quindi c'è ancora un'aggravante nel fatto che comunque è stata necessaria una richiesta da parte mia e poi quindi la liberazione cosa che avrebbero dovuto fare gli stessi siti istituzionali attivati però una cosa io
Il fiorire di tutte queste iniziative mi sembra che pongano però un problema di di diritti civili e cioè
O ho idea che tutte queste iniziative siano un po'i quasi finalizzate poi appunto un successo di una campagna ma
I grandi temi diritti civili ad esempio il registro delle unioni civili a Roma cioè tematiche di questo tipo tematiche diciamo
Di più ampio respiro per i diritti civili solo proponibile attraverso il web e cioè il cittadino invece che essere un cittadino passivo
Di fronte a magari eventuali
Inefficienze dell'Amministrazione ma
Si può anche interessare il prezzo vado a fare delle proposte costruttive si può soprattutto interessare i temi
Di più alto profilo rispetto a
Diciamo i bilanci delle partecipate sono sicuramente interessanti per quanto riguarda il cittadino però
E insomma noi dovremmo avere anche una tradizione i diritti civili quindi che fine fanno i diritti civili sul web cioè c'è possibilità di fare delle proposte che esulino da sia dal divano che dalla piazza ma che abbiano avuto un respiro più ampio
Allora noi abbiamo ad esempio nel due mila dodici fatto una campagna di iniziativa popolare sempre a livello locale sulle unioni civili raccogliendo delle firme non è possibile fare ancora raccontato le firme che siano accettate dalla pubblica amministrazione on line quindi abbiamo fatto la raccolta delle firme tradizionali ma l'abbiamo accompagnata con una campagna on line si chiamava
Teniamo famiglia quindi con un blog apposito in cui i cittadini ci inviavano le foto di coppie omosessuali o eterosessuali
E quindi in qualche modo mettendoci la faccia e
Sospinge endo così la campagna per strada con i banchetti
è andata bene si è raggiunto l'obiettivo
Delle firme sono state depositate e poi è subentrata un dato di illegalità tipico delle nostre istituzioni che non rispetta lo Statuto e nonostante le firme dei cittadini non conviene voi calendarizzata
Quella proposta e quindi noi adesso dall'interno anche io ma con anche devo dire gran parte della maggioranza su questo e del Movimento cinque Stelle che all'opposizione
Abbiamo ottenuto l'assicurazione che la calendarizzazione ci sarà nel mese di maggio questo per dire questo aspetto ma un altro aspetto legato ai diritti civili e quello ad esempio della campagna sempre di iniziativa popolare che è stata fatta dall'associazione Coscioni sulla legge
Sull'eutanasia legale
Anche lì c'è stata una piattaforma che ha funzionato molto bene che ha permesso di raccogliere circa settanta mila firme a livello nazionale e anche lì le firme sono state poi depositate
Alla Camera dei deputati il tuttora come del resto è destino di tutte le ire di leggi di iniziativa popolare depositate negli anni scorsi il blocco arriva
Diciamo nell'on-line il momento in cui vengono scaricate queste firme all'interno delle istituzioni che dovrebbero onorare
La Costituzione e quindi discuterle io vorrei coinvolgere nel dibattito Flavia Marzano che pazientemente ci ascolta da qualche minuto buonasera Flavia
Ha la Fragna Mazza del Presidente degli Stati generali dell'innovazione membro dell'Innovation Advisory Group di Expo due mila quindici idee ideatrice di Wisteria di cui parleremo fra poco ci spiegherà di che cosa di tratta lavoro coinvolge le su i temi di cui stavamo parlando cioè quello che la partecipazione e anche un altro tema
Alle molto caro e quella trasparenza Riccardo Maggi
Ci ha ricordato come grazie alla sua opera è riuscito a mettere on line sulla piattaforma open Campidoglio una serie di dati
Che poi sono al centro di inchieste giornalistiche di questi giorni e di queste ore
Peraltro nel frattempo vedo su Twitter che conti
Arrivare dei messaggi c'è la scelta di Sophie che ci dice Lina attivismo e la forma di partecipazione più rivoluzionaria che conosco
Tra gli risponde Claudio Moscardi non partecipare di porre André più servo dei serbi poi ci sono altri messaggi che leggeremo Flavia io innanzitutto volevo
Una tua opinione sul fenomeno dell'attivismo on line del tu in qualche modo sei un attivista da sempre da quando ci conosciamo io ti vedo impegnata INEA mille battaglie per la trasparenza e per la modernizzazione della pubblica amministrazione
Ora questo attivismo on line
Serve non serve ha una sua funzione è sopravvalutato tu come la vedi
L'altro mi atterrò limitare sicuramente la considero una cosa positiva
Nette perché non credo che inalare appartiene a una ottimali ovviamente ma sicuramente è una delle tasse pace
Con cui il cittadino riservati esprima della comunicazione del rapporto pratica di rinnovamento unicamente l'abbiamo
Nel terzo ormai
Uno strumento del quale anche in quelli seicento posto non ho più uno fa richiesta che la sinistra perché potrà come scritti verrebbe data allora Galasso deve dire perché non sempre lo capiscono per quello conoscono fino in fondo
Fanno fatica ad accettare le critiche che diventa una magari non gli arriva l'intero
Tecnica ed altri però d'appello gli arrivano probabilmente vorranno condivido niente di quel che hai detto ed è sicuramente è un po'più doloroso soprattutto
Per un politico che appunto all'abitudine di interagire purtroppo poco davvero poche persone
Quindi troppa fretta bellissima l'esperienza ettari perché raccontava bandito
Ho perduto per quanto mi riguarda faremo infatti ad esempio fra vescovi ti interrompo c'è all'Alberto stornelli che peraltro è stato anche nostro ospite perché è uno degli atti
Diciamo dei componenti di Agorà digitale
Ne è che ci ricorda giustamente che la grande sfida sul settore trasparenza è fare agire le piattaforme di attivismo per creare un ecosistema di partecipazione perché in effetti la sensazione che si ha è che ognuno si faccia la piattaforma sua
E e poi non parli con gli altri quindi realtà questi dati aperti finiscono poi per essere chiusi all'interno di singole piattaforme che poi non interagiscono tra di loro e quindi il risultato che si raggiunge è minore rispetto a quello che si potrebbe ottenere
Se ci fosse come dice stornelli un ecosistema della partecipazione condivido in pieno al punto che come associazione cattiverie perché ne abbiamo fatto birichini
Di o meglio se lui di un manifesto per la trasparenza del Rastrelli
Perché riteniamo venti dietro l'apparenza debba essere apparente noi per primi come associazione quindi pubblicando il nostro Statuto pubblicando
Stilato nell'ultimo anno corso pubblicando come iscrive all'ultimo nell'elenco dei ritardi
Banalità tanto lunga ma credo anche in inglese dato con l'obiettivo di condividere in Europa ormai
La rete
Schematica opera mette liberamente statistico del Monte non so come fare per dire di no
Sicuramente
Trasparente partecipazione che perché ci chiede esistere appunto
Parlava questo in parte sperpero di diritti televisivi
Uno dei diritti civili cui competono almeno verbalmente abbiamo particolarmente attenzione lamentano al Papa voi sapete bene finestre
Potrebbero alle neanche la possibilità di vario tipo mi consenta
E che questo tipo e
Laddove in un ospedale Yacoub pongono attenzione quindi a piene mani caricato
Damone pigliando diventare veramente tali su quel territorio
E di conseguenza lo mettono in condizione parola Massina
Diritti di toccarlo parte la parola al professor articolo fu Repubblica online Franco pretese
Quello che ci piacerebbe dal però appare
è avere mappa una mappa propone in pratica più quante e quali brutture
Hanno
Almeno
Non obiettore anche perché è un atto importante
Età
Tale accusa tipo è spostare che non va se si sente un pochino male poiché il tinozza in una zona forse dovrò prende il cellulare sentiamo attrattivo
è è un'ora c'è un po'di proprio
Un po'di rum proviamo allora facciamo una cosa Playa proviamo a richiamati io nel frattempo faccio una domanda Salvatore Barbera poi riprendiamo la nostra
Conversazione snodo ritornando sul sull'attivismo prima Fulvio cita un articolo del fatto quotidiano un che in qualche modo illustrare i successi dice in gergo
Però sempre quella settimana su un altro quotidiano cioè su il foglio punto it
Ne viene pubblicato un articolo con un titolo piuttosto eloquente dice attivismo on line né chi su Facebook tutti leoni la realtà tutti in poltrone qui in qualche modo fa
Il gioco anche dei dei nostri amici indi varato se che torneremo a coinvolgere subito
In questo articolo di fatto si cita uno studio appena pubblicato su una nota rivista scientifica
Nel quale si dice che se si analizzano i dati di una delle principali campagne negli ultimi anni su Facebook intitolata Save Darfur
Ci si rende conto che
A fronte del grande del massiccio della massiccia partecipazione on line
I risultati concreti da parte di quegli stessi attivisti Alagna sono stati pari a zero o comunque un numero molto vicino a quella allo zero assoluto
è vero anche questo cioè c'è una grande parte dei vostri attivisti che va disperso ed è normale un po'come succede sulle start-up cioè si sa che una serie falliranno inequivocabilmente l'importante si dice quel venti per cento che va avanti
Anche per gli attivisti on line e così facendo una gran parte che si perderà importante conservare quel venti per cento dieci per cento quello che
Ma guarda intanto dall'esempio che riporta questa articolo si tratta di campane come se il Darfur che sono campagne
Estremamente istituzionali e che affrontano temi
Che hanno una rilevanza nella vita e le persone molto brave nel senso quando si parla di Darfur per un periodo nelle persone si attivano ma questo non vuol dire che hanno
Una un interesse a lungo termine per un tema del genere
Diverso è quando le persone hanno un input non mamma
Partecipazione attiva la campagna e spesso quando la campagna poi tocca le proprie vite perché questa è la cosa che
Io trovo sempre un po'strana cioè si confondono gli utenti e
Come se non fossero esseri umani come se non fossero persone che vivono una vita che hanno una una propria esperienza in certi momenti possono partecipare Pollari già documenti possono fare anche altre cose che magari
Riguardano più la propria vita personale la cosa che io vedo è secondo me invece e cercare di capire quali sono questo tipo di utenti che utilizzano queste piattaforme o che utilizzano questo attivismo lanni che poi veramente stavo parlando anche di un altro fenomeno che
Ha varie sfaccettature confermando anche di cosa anche molto diverse tra di loro e tra queste uno studio che invece ho letto io di un professore canadese diceva che chi si attiva su riterrei intorno a campagne sociali ha poi
Una percentuale doppia rispetto a un utente che non si attiva di andare anche in una manifestazione o di partecipare ad una ad un sit-in di protesta ma perché perché le persone sulle stesse
Quindi quando prima per esempio anche Fulvio diceva ma si possono portare anche temi altri alti attraverso queste piattaforme a me viene da pensare mi preoccupa un po'che se Dubois della demografia delle persone che utilizzano sancendo il punto
è una demografia abbastanza alta spot detta qui parliamo di persone sopra i trentacinque anni dei trentacinque sessanta né
Con una prevalenza femminile circa il sessanta per cento sono donne e soprattutto abbiamo pochissimi ragazzi
Dai quindici ai trenta né
Quindi soprano anche di una demografia calma su tutto più va India dovete almeno queste persone partecipa alle spese si pensa che riguardi sia per i giovani
Che
A parte i giornali di oggi non vanno anche superfluo perché su quello ci sono le loro mamme utilizzano completamente altri tipi di strumenti
Ma forse dobbiamo ragionare
Qual è il tipo di popolazione in Italia che interessata attenti sociali
E questi poi ovviamente utilizzeranno intere perché l'altra cosa che mi stupisce non tanto Center può cambiare il mondo che ovviamente in uno strumento abbiamo fatto noi esseri umani per noi stessi e non cambia il mondo come
E niente ma
Come mai come possiamo pensare adesso di fare una campagna sociale senza niente
Cioè questo è il contesto in cui si è però se in questo contesto dobbiamo cercare di fare il meglio quindi quando io vedo l'Assessore del Comune di Roma che si mette lì da solo e prende i dati e li porta a all'attenzione del pubblico e cerca di fare
Coinvolgere i propri cittadini su quello che sono le leggi del Comune
Di Roma
A questo punto qui credo che questo sia una cosa positiva come tante altre persone che si attivano quindi all'interessato molto di più quale il fenomeno sociale
E quindi quali sono le persone che che la utilizza articolo diceva Fulvio possiamo parlare di questo le persone che utilizzano questi strumenti sono pronti a parlare di questo
Possiamo noi traslare quello che era un modo di comunicare di venti anni fa
E traslarlo a queste persone con liste con uno strumento diverso ma con lo stesso linguaggio e forse secondo me no nel senso che prima cosa la anche la partecipazione attiva non deve essere
Sostitutiva a quelle che sono le istituzioni la politica e la partecipazione diciamo istituzionale alla vita politica sociale di un Paese deve essere al limite collaterali deve essere
Deve suggerire in questo senso qua per me molto forte la storia personale a me più che di parlare e ovviamente bisogna parlarne in in certi contesti importante arrivare al riconoscimento delle coppie di fatto
No vediamo come questa legge incide sulle persone perché le persone non possono raccontare la propria storia agire per colpa di questa legge sto pensando anche a degli amici
Che omosessuali che hanno dei figli e che non hanno nessun perché non portare la propria storia per capire cosa vuol dire questa cosa non deve essere ciò diventa un mantra c'è chi è d'accordo che non è d'accordo normale come proposizione e si continua invece parliamo di quello che che queste persone vivono
Utilizziamo gli strumenti che ovviamente deve essere il voto perché non penso che non vogliamo Trovatore manovratore allora ad esempio per che su questo chiedo anche a a Gabriele
Qui nell'arte il l'articolo del foglio è molto critico anche perché in realtà poi riprende e le analisi di questo studio che cita è e conclude in maniera molto tranchant cioè non si facciano illusioni dunque
Quanti credono nella rinascita dell'impegno civico attraverso i social media spesso il punto è semplicemente che un laiche non si nega a nessuno ora
In effetti questa cosa a tutti noi che frequentiamo i social network è familiare cioè il fatto che il tuo amico di dice metti mi piace su questa pagina oppure firma questa petizione poi uno lo fa
Anche se non è che abbia tutto quell'interesse per la causa
Certo ma anche di firmato una petizione per strada o anche chi va alla manifestazione quante volte sono andato alla manifestazione perché abbiamo gli amici
E perché vogliamo far questo Gabriele tu sei d'accordo su questa visione del foglio punto it
Allora come in parte nel senso che noi abbiamo avuto degli attacchi alla stampa erotico giornali importanti come freccine nero anche Riotta anche politico che ha attaccavano in questo modo di essere quindi vana Rossi
Usato il termine anche in maniera negativa non solo nella parte proprio negativa del termine come quel rischi green restano lì sul divano sono lamentarsi delle cose non fa nulla per cambiare le cose in realtà loro non conoscono Twitter noi abbiamo corretto in parte letto centoquaranta mila quindi abbiamo interagito con tre mila persone sappiamo chi sono e cosa fanno
Sono persone che tutelare soprattutto per non essere soli soli nelle loro passioni le loro battaglie quindi sono persone che hanno scelto di seguire questo accantonata in realtà hanno messo una causa un fenomeno generale
Ingranato
Ma hanno seguito questa camper che non trova più nessuno sopperire descritta un'ironica
E
Le persone serie sono auto ironiche
Parto dal presupposto che il piano però normali abbiamo il lavoro che è volta a migliorare molto non riusciamo a fare militanza politica attiva all'interno di movimento
Di associazioni
Però porterebbe ossia MO nei ritagli di tempo la sera quando
Tra
Dopo averne caricato da costruire
Dopo aver sistemato la carta magari riusciamo dedicare un attimo per partecipare le cose allora tutti questi come dire luminari che criticano questo modo di partecipazione però non ti danno mai una soluzione ridicolarmente non basta però poi non ti dicono che cosa ci vuole allora noi nel nostro piccolo abbiamo trovato una risposta la risposta è quella di riprendere
L'antica partecipazione quella fatta proprio
Quello che parlava poi anche lo spirito ovvio cioè la classica petizione raccolta di firme questi farmaci dumping anche tra amici
Che si mettono insieme per fare qualcosa lo facciamo o unanime tutto quindi riprendiamo l'on line la retta e umano rinviamo il punto zero
Cioè uno punto zero più due punto tre punto zero quelli dell'assunzione solo che loro non lo dicono perché la voglio solamente fare che smontare
Struttura a rete scrivere i loro il comico un libro e poi si limitano a questo centottanta doverosamente rinviarla mediamente abbiamo in Italia il problema è sempre ben altro no
Essendo tra l'altro in altre è facile distruggere il parcheggio strutturare Twitter a Vittorio la il punto non va bene nulla non contano nulla osserva il nulla Notarlongo
Però il problema è una struttura di fuga no ma infatti io sto vedendo anche l'attenzione e che in divano addossa stanno trasmettendo a tre
Adesso Twitter mi e ci sono anche cose molto interessanti nel senso ad esempio Fulvio prima citava ivi diritti civili sul web
E moltissimi hanno cominciata riprendere un Twitter di Leonarda una vecchia che dice che fine hanno fatto i diritti civili sul web io direi che fine hanno fatto i diritti civili in generale
Perché in effetti anche il discorso trecentonovantaquattro di di cui prima parlava
Varia Marzano ecco
Perché credo sia di nuovo in linea con noi Flavio ci sei
Peraltro un altro utente adesso stavo recuperando siti tattici a difesa dei diritti civili sul web senza né neutrality
è solo un castello di sabbia peraltro in e più tardi c'eravamo
No occupati nel qualche settimana fa
C'è Dodo Mosca invece ci dice che la partecipazione on line favorisce
L'attivismo di piazza quindi realtà non sarebbero in contrapposizione le due cose una sarebbero si terrebbero insieme anzi una stimolerebbe l'altra rendiamo la privacy Rebel ci dice rendiamo la rete tre punto zero
Su questo privacy Rebel se circuiti nuovo un che cosa vuoi dire con questo concetto debba interessante ecco aereo non è che pranzi le dell'è lei perché dice la stessa cosa che ha detto lei a che punto zero
Sì non è che è un altro non è che è un altro suo profilo quello di trarre sirene che ci dice parole Paola aereo follow up
Era una provocazione garanzie stessa fra a questo io a questo punto siccome parlavamo di diritti civili allargherei il discorso coinvolgendo Flavia Marzano che e ci spiega che cosa sono queste Wisteria perché poi credo interessi sia Salvatore né che Gabriele e cosa sono le cui Sterpa
Volentieri tanta l'acronimo sta per lui ma fuori intelligente Marco territori con l'idea che riparla firmati che ormai il quale dichiara la natalità è stata una una ma era che non si può non pronunciare abbiamo deciso che comunque per essere ma una città al territorio non può che essere inclusivo per essere inclusivo ci deve essere inclusivo anche del cinquanta per cento della popolazione
Però le donne
Ma che cosa facciamo esercitiamo ovviamente trovarla inesatta per caso da una mia mailing list di una decina di
Compagni ITA con cui condividevamo idee Quintieri segnalazioni di eventi eccetera e che ho fatto un come unicamente per comodità
E ed è cresciuta in maniera veramente sproporzionata vedendo che ora non conosco neanche la metà delle persone che non è qui da me che l'Italia spendiamo quattrocento
Ma cartelli trovarsi on line per parlare e discutere in realtà ovviamente
Come giustamente diceva Gabriele eh la rete è uno strumento non è detto che non è sicuramente la panacea ma è uno degli strumenti uno dei tanti strumenti per partecipare
E quindi per noi è uno strumento anche organizzativo con cui
Per esempio organizziamo formazione gratuita per le donne per la parte dei ritardi valide non stiamo tutte le tecnologie che ma molte
E quindi facciamo formazione appunto
Ieri stornata da Storino dove abbiamo fatto un evento di due giorni sul personal branding evento formativo a donne affossa sul verbale al brand negare il ventidue ne facciamo uno attori sul fai terrorismo
E che sono tematiche che ovviamente di cui abbiamo competente che volentieri regaliamo
Ah ecco Flavia su proprio su diciamo sul ruolo delle donne non possiamo non parlare di quello che è accaduto in Parlamento qualche giorno fa a proposito degli emendamenti respinti sulle
Diciamo sulle quote genere ora io ti premetto che sono profondamente contrario alle quote di genere in questo Heiz o sul viva la polemica
Però il la questione agricola la questione danza faccio soltanto questa provocazione le donne in Italia nel due mila quattordici hanno ancora bisogno di una rappresentanza di genere predeterminata per legge
Allora due cose primo grazie delle chiamate di genere Eurotraf perché dicono di genere no in realtà in realtà fui bacchettato mi si fa
Credo da un appartenente dalla alla tua ridotte perché il su Twitter su Twitter nell'organizzazione di una puntata
Mi si fece notare che non c'erano persone di sesso femminile io risposi che eravamo contro le quote rosa
E fu bacchettato dicendo non si chiamano qualora si chiamano quadrigemini allora li chiamo qualche accento
Ma Flavio ma tutte della stessa idea
Della deputata del Pd Giuditta Pini che ha detto che lo spirito di Lorena Bobby colga i miei compagni
Questa sera
Poi ha cancellato il PRIT però voglio dire questi criteri Marra imperitura nella storia l'esempio di una donna che non accettato
Non accettato diciamo una
Diciamo una risoluzione comunque Parlamento sovrano insomma mi fatto parlare record di prego soltanto a venire allora due volte uno sono di genere per motivi costituzionali banalmente lei ha detto che le quote rosa sarebbero
De preferirebbe una preferenza per un gruppo di persone e non per tutti gli italiani
In cui una Costituzione una lettura normativa deve fare riferimento al primo punto
Secondo punto l'Italia e altrettanto né il nuovo settantuno per nel Novate antergata importo dell'OCSE
I primi dieci posti sono perché carriera vittima incardinati hanno le quote da quarant'anni
Questo non è una risposta anche per me le quote intorno che in qualche modo un'offesa alla mia intelligente alla mia capacità io vorrei fare
Arrivare a essere quello che sono entrate in Ungheria a entrare in consiglio comunale provinciale regionale e dal Governo non perché ci sono donna ma perché sono bravo a fare quella cosa su questo concordo Conte
Il problema quindi il merito va benissimo quando al potere in Italia saranno solo uomini che ci sono bravi a fare quello che si stanno facendo e che sono vivamente sentito aboliremo le quote rosa non un giorno prima
Però ad esempio ma
Però ad esempio ma Marco Perduca che normalmente qui in studio con noi e del in realtà è l'ideatore di questa trasmissione
Non ha saputo resistere a tentazioni di seguirci evidentemente via Twitter e ci scrive anch'io sono contro le quote di genere ma ma con liste bloccate
Peraltro ma quanti sono questi generi perché in effetti
Adesso è normale pensare che le quote di genere significa riservare dei posti alle donne però a questo punto io all'Arco il discorso e vorrei capire se ad esempio persone transessuali dovrebbero beneficiare di analoghe quote perché rappresentano uno spaccato anche loro dalla società
Certo se la metti colpire allora tutti quelli che diventano in quei treni di trentatré casi qua appunto non si sa quando si finisce accolta dagli alberi umani
Nella loro grande maggioranza poiché è chiaro che ci sono purtroppo le minoranze vanno sicuramente richiede anche loro purtroppo perché questo sto non vincolante come disabili o appunto persone con
Difficoltà entrare nella società civile quella che è il punto prima chiamavamo Cittadinanzattiva no perché a volte completo
Tuttavia
Siamo metà e metà e ripeto
In vistoso improntati ad una parte andar via rigor dell'OCSE perché siamo altrettanto nel modo giusto
Perché non
Perché a parità di lavoro guadagniamo meno perché nella politica siamo meno presente nei consigli di amministrazione delle imprese pure
E ed intendo convinta accolta quando contente una sorta di umiliazione perché identica interi in Giunta comunale solo perché ripeto non non perché deliberava ma ripeto anche che purtroppo
Fino a piedi non ci saranno al potere solo uomini
Capace e di merito che vanno al potere non perché non ho figli di mogli mariti di
Dell'Abruzzo Partito della giusta
Corrente è evidente che a quel punto abbiamo bisogno purtroppo condivido Conte purtroppo ma abbiamo bisogno di quote è l'unica via diversità e-mail Gallinari sono lì e ripeto l'Islanda Aprimatic anche la seconda e vattene a guardare
Sono emendamenti ma anche trentuno ottobre pensare che le l'Europa in Europa però ventotto paesi non entriamo in più di tanto negli composto cioè prima di noi sono paesi che ai minori nel nostro pensare leggiadro
Spendo consideriamo Paesi inferiori a Novi per civiltà tra virgolette ma non è vero evidentemente andate a guardare Litani diventano prima un ordinamento impenetrabile ma come perché noi Jervolino no pienamente
Era un maggiore noi
Torneremo su su questo anche perché realtà manca pochissimo un credo poco meno di un minuto alla fine della trasmissione quindi
Intanto inizio alcuni saluti perché poi come promesso devo leggere gli ultimi Twitter che sono arrivati tanto Flavio ti ringrazio per essere stata con noi anche per la pazienza della tesa e speriamo ovviamente di averti con noi presto ciò Flavia volentieri
Gabriele anche per te lo stesso saluto nel frattempo sono arrivati tanti altri equity tanto di saluto e grazie ci risentiremo sicuramente in futuro su Twitter per ci sono le io leggo questo turpe sopite di Marramao perché è bellissimo e dice che è paradossale parlare di diritti e invitare gli in divano ATO se ora di parlare di parità di genere tra diritti e sdraiati
E
E ci sono
Ci ricorda Matteo Menardi anche il successo dalla campagna votare sia legale punto it e grazie alla combinazione web e attività of line sono riuscita a raccogliere settanta mila firme con quattrocento militanti of line e migliaia on line quindi diciamo la combinazione
E quindi grazie al web e ci dice Lampre Menardi si può pensare lavorare
Per i diritti civili
Il a questo punto siccome devo salutare anche Salvatore Iotti lascerei il gli ultimi secondi
Perché mi pare che dal dibattito è venuto fuori questo e cioè che il web rappresenta un ausilio per condurre le campagne nel modo in cui se ne sempre condotte cioè rappresenta il modo per tirare quasi come una rete a strascico persone che altrimenti non parteciperebbero è così
In parte così e in parte anche
Perché poi spesso si parla di attivismo politico di quello che sono con le richiesta al Parlamento l'area politica ci sono e in le organizzazioni le grandi organizzazioni che hanno i grandi temi senza internet non vivrebbero questo è un Paese in cui media parlano solo della politica
Anche sui grandi giornali on line si parla solo di politica e senza il web veramente lenti teorizzazione non riuscirebbe a trovare anche i fondi perché internet è uno strumento per attivare le persone in tante maniere e per portare delle cose che
Non passerà non passano veramente venne Mitrovica quindi somme la mia preoccupazione principale per adesso è quella come mai in Italia non facciamo del web di qualità
Come mai in Italia non pochi ragazzi che fanno cose veramente significativa importanti se non va bene quello che c'è adesso facciamo cose nuove ma proviamo a fare cose noi coinvolgiamo nuove generazioni cerchiamo veramente
Di utilizzare uno strumento che abbiamo e che avremo per molti anni utilizzare al meglio
Benissimo benissimo e noi siamo arrivati alla conclusione figlio ringrazio Fulvio Sarzana educatori lo rimarco sciacquone
In regia sarà sbalzi Alessandro Teodori grazie ovviamente a Salvatore Barbera per essere stato con noi nocivi ascoltiamo domenica prossima sempre diciannove e trenta scaricato il podcast della trasmissione che è appena andata in onda
Grazie rivederci