29MAR2014
dibattiti

Ru486. Non tutte le streghe sono state bruciate - Presentazione del libro di C. Flamigni e C. Melega (Ed. L'Asino d'Oro)

DIBATTITO | Ancona - 17:42. Durata: 2 ore 36 min

Player
Presentazione del libro di Carlo Flamigni e Corrado Melega (Edizioni L'Asino d'Oro) organizzata dall'AIED di Ascoli Piceno e dalla cellula di Ancona dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica.

Registrazione video del dibattito dal titolo "Ru486. Non tutte le streghe sono state bruciate - Presentazione del libro di C. Flamigni e C. Melega (Ed. L'Asino d'Oro)", registrato a Ancona sabato 29 marzo 2014 alle ore 17:42.

Dibattito organizzato da Associazione Italiana per l'Educazione Demografica e Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica.

Sono
intervenuti: Renato Biondini (segretario della Cellula Coscioni di Ancona, Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica), Tiziana Antonucci (vice presidente dell'AIED di Ascoli Piceno), Carlo Flamigni (professore), Corrado Melega (ginecologo).

Tra gli argomenti discussi: Aborto, Aied, Associazioni, Bioetica, Biologia, Cattolicesimo, Consultori, Contraccezione, Corte Costituzionale, Coscioni, Cristianesimo, Diritti Civili, Donna, Erboristeria, Etica, Farmacia, Farmacisti, Fecondazione Assistita, Francia, Infermieri, Inquisizione, Istituzioni, Lavoro, Legge, Libro, Lorenzin, Marche, Maternita', Medici, Medicina, Nord, Obiezione Di Coscienza, Oms, Ospedali, Ostetrici, Pillola Del Giorno Dopo, Politica, Procreazione, Regioni, Ricerca, Roccella, Ru486, Salute, Sanita', Scienza, Servizi Pubblici, Storia.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 2 ore e 1 minuto.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

17:42

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Era di gravidanza cioè la presa in carico è descritta molto bene nel libro
Libricino appunto R uno e tre sanno non sono state bruciate tutte le
Non tutte le streghe sanno sta
E c'è proprio un paragrafo ha un proprio sull'importanza del consultorio del ruolo del consultorio che io condivido pienamente impatto molto in maniera dettagliata
E appunto la presa in carico cioè la donna che si rivolge al consultorio si deve trovare protetta cioè le donne ci dicono e mi sono sentita protetta qui dentro
Nel senso che hanno la sensazione proprio di essere accolte accolte nella loro richiesta una richiesta che deve essere letta senza pregiudizi di nessun genere
E quindi se io o davanti come dicevo prima una donna che invece
Magari vorrebbe avere un figlio ha desiderio di un figlio ma degli impedimenti o l'aiuterà
A portare avanti quella gravidanza ma non perché io sono contrario all'aborto oppure sono favorevole no perché quello è il suo desiderio e rispetto della persona in quel momento dei suoi desideri di più
Delle sue aspirazioni quindi io devo aiutata
A decifrare i quali stanno veramente le sue le sue aspirazioni a dargli gli strumenti gli strumenti come diceva
Punto professor Flamigni che sanno anche le informazioni questo ruolo il consulto nel consultorio purtroppo è latitante perché comunque sono stati fatti dei tagli non ci sono le strutture sul territorio
Sto dove ci sono hanno
Questo atteggiamento colpevolizzare ante rispetto alle donne che vanno a fare una richiesta di interruzione l'ultima che cosa si è venuta a fare perché non ti vergogni
Questa
Affermazione fatta una donna che era andata a fare una richiesta NATO hanno abbastanza sveglia venuta da noi in
Come può succedere queste onorarla straniera
Perché poi io spenderei proprio una parola sulle donne straniere da straniere
Che appunto fanno una richiesta di R uno sono danni informatissimo perché nel loro Paese spesso a farle ce l'hanno l'R uno
I danni cinesi ce l'hanno l'AREU
Le donne straniere saranno più accesso nel loro Paese alla contraccezione noi siamo uno dei Paesi peggiori in questo senso quindi quando arrivano da noi con una richiesta interruzione che
Erano in sessanta per cento Allied adesso attualmente sono quest'anno erano al cinquanta per cento le richieste le straniere l'ho detto c'è stata una flessione
Ma sono donne che in passato hanno praticato la contraccezione arrivano in Italia e hanno un problema
Di prescrizione perché non hanno accesso ai servizi non hanno
Magari il medico di base perché non non hanno l'assistenza sanitaria
Noi dobbiamo avere la ricetta dobbiamo cioè abbiamo mille legami cioè non è fruibile la contraccezione nel nostro Paese
E quindi poi hanno questi incidenti no
Per cui non è colpa della donna che dissi informata
Che ama perché non spiegate loro né voi dell'AIED perché mi ha spiegato loro la contraccezione ma come mai ci sono questi aborti pressato allegata conoscono benissimo la contraccezione vanno anche praticata
Ma sono state impedite nel nostro Paese a praticarla questa è la realtà questa è la cosa scandalosa che succede
E così anche per l'RV cioè sono donne che nel loro Paese la anche il l'accesso all'interverrà l'interruzione più facile
Qui è tutto così complicato cioè quindi se ci fossero più servizi sul territorio se ci fosse più informazione se ci fosse una più formazione anche la formazione degli operatori in questo senso questo la cosa fondamentale
C'è qualche altro intervento
Quasi quasi non lo volevo fare ai microfoni anche dell'andrei cauto non solo è stato provocato

Tratta di questo io credo che non basta caro professore condividendo totalmente la sua impostazione che i laici si ribelli no
Occorre
E questo è molto più difficile che ci siano dei cattolici che si ribellano io rivendico io rivendico nel mio piccolo il fattore in maniera
Diciamo approssimata di essere un cattolico che si è sempre ribellato magari sono in buona compagnia perché c'è Mina Welby è una donna eccezionale che ha fatto delle cose importantissime
E però io
Da ragazzo cominciato a ribellarmi
E non a caso bello dico per la prima volta in pubblico anche se alcuni lo magari lo conoscono ho fatto tutte le battaglie storiche divorzio aborto eccetera erano appena rientrato avevo fatto due anni di volontario laico e ovviamente i loro missione cattolica in Congo
E
A Roma in ambiente radicale che nell'ambiente di queste battaglie
Mi avevano dato un soprannome visto che un cattolico che faceva questa battaglia la sua città provato qualche difficoltà sia lui sia io che la mia famiglia mia moglie una caposala ospedaliere di Ostetricia Ginecologia non obiettano eccetera eccetera
Il mio soprannome era questo vera freccia né il culo del vescovo
è stata
Fedelissimo
Sia
Sospeso
Va bene potremmo evidentemente
In cui l'ottanta per cento dei cattolici e favorevole all'interruzione di gravidanza dalle coppie di fatto grosso alla contrazione se giovane
Ma insomma
Realizza
Cioè l'unica cosa era nel matrimonio gay sopravvenuti laddove
Sono
Comunque non è una scelta
Sono
Resi io non so se questo Papa e così concimazione
Però voglio dire
Quello che dice Corrado è verissimo le indagini cioè non si sarebbero arrischiati all'ONU dieci anni fa da mandare una lettera di di diffida quasi viva sgridarmi lì voi proteggete i pedofili
Voi vi comportate male ha sentito una risposta cattiva da parte i cattolici
Un'intromissione MIT di intromissioni ferisce di intromissioni itterizie poi alla fine
Secondo me i tempi cambiano insisto su questo cambiano e chiaro che cambiano anche perché
Ci sono tanti cattolici laici i quali coi quali si può ragionare che non dicono no su questi temi
Cioè quello di cui noi abbiamo bisogno è la costruzione di sole per stranieri morali perché si va lì a cercare il modo di tenersi per mano perché la gente cammina più veloce se si tiene per mano
E nelle isole perché per stessa neri morali nozze i dogmi rimangono sulla terraferma
E non si portano discussioni inutili e impossibili questo è verità non ci sono verità si è disposti ad accettare i a mediare con gli altri ecco io credo che questo sia quello che sta
Accadendo
Piano piano lentamente poi ci saranno dei
Io non so se qualcuno va spesso in Rete avrà notato io credo che siano cattolici
Che dicono Francesco un bravo fatto nuovo Papa e poi li considerano scegliti un bravo Saggiatore di cibi
C'è qualche altro intervento
Se non c'è nessun altro terminiamo qui e ringrazio tutti
Vi invito a prendere magari dietro un'offerta una copia di questo di questo volume magari a firmare anche la la petizione che abbiamo fatto verso verso la Regione
E potete anche prende una scatola un suo magicamente vuota purtroppo di reunion grazie al tuo
Non tutta sono vuote fondata
Abbiamo l'occasione
Fra
Si consente di camminare senza inciampare la verità cerchiamo nuovi con un fiammifero che si spenga primo soffio Daria fredda quindi questo il modo con cui noi viviamo la scienza al modo con cui noi chiediamo la medicina
Che cosa accade invece accade che da qualche tempo tutti si sentono autorizzati a dare le definizioni e ad erogare pareri determinanti
Su tutto quello che gli capita in mano qualche volta si tratta di autorità religiose qualche volta si tratta più brutalmente di problemi economici di interesse
Io credo che non ci sia mai stato in giro tanta gente più interessata i soldi dei pazienti che è la loro fortuna quante ce ne sono adesso e quindi
Ecco sta ammina ecco tutte
Allora di faccio semplicemente è anche un modo per inventarsi un nuovo linguaggio con degli scopi che subito non si riescono a capire
Mi sedevo non lo sono chiesto per un po'come mai le donazioni dei gameti si chiamano eterologa che
è andato a vedermi vocabolario italiano eterologo cosa vuol dire però il gol dire tra specie diverse
Cioè esempio che faccio sempre quando mia moglie non sembra adesso l'ho fatto lo stesso semi vedete cercare di
Avere un rapporto sessuale collegate di mia moglie quella sarebbe una cosa eterologa
Ecco allora perché chiamare eterologo una donazione tanto perché si toglie la parola donazione che è una parola bella esiste un'etica del dono una prova molto bella e si sovrappone una cosa bestiale
Perché avere rapporti con animali cosa bestiale
Ecco questa è un esempio ma ce ne sono moltissimi
Perché l'Organizzazione mondiale della sanità dice
Che la gravidanza inizia con l'impianto dell'embrione in utero e nei libri dei divieti cisti cattolici leggo che la gravidanza inizia quando i due gameti si incontrano e si toccano non entra uno nell'altro si toccano
Cioè voglio dire di faccio solo un esempio concreto se questo incontro avviene in una provetta come oggi succede tutti i giorni nei laboratori di PM a quelle provette lei gravità dopo
Lei ha ragione campate tengo a casa dal lavoro ne faccia un certificato se si incrina mio Dio
Ne sono gravemente responsabile ora di questi esempi se ne possono fare moltissimi è un modo col quale si dice che la pillola del giorno dopo è una pillola o ci si va a uso parole non mie o ci si va prima si diceva fa abortire no perché hanno poi scoperto che era più facile dire impedisce l'impianto dell'embrione quindi lo uccide
Perché dicevano se scritta nel c'è scritto nel bugiardino ma nel bugiardino è stato tolto
Ci sono sperimentazioni oramai sono solo quelle non ce ne sono altre che dicono che non è un problema che riguardi l'impianto degli embrioni è un problema che riguarda il ritardo ecco allora perché
Di tifare dichiarare a tanti medici che non vogliono somministrarla perché uccisi ma non è vero
Non solo non è vero ma costringono le ragazze a ritardare l'assunzione di questo farmaco il che vuol dire che il farmaco per dentro la sua validità Zandonà la verità assoluta
Settanta per cento non è poi questa grande certezza si scende di dei do altri dodici ore scende al quaranta
E chi paga della sofferenza di una ragazza diciott'anni
Che è stata tradita da un fidanzato imbecille che si è dimenticato di mettersi preservativo uva pensato tanto ci pensa lei la contraccezione roba di donne
Chi paga per la sofferenza di queste donne di queste ragazze per le conclusioni alle quali debbono arrivare per la tristezza che ci sarà per molto tempo nel loro animi
Per aver fatto certe scelte ecco io credo
Che questo sia un problema molto importante di allora anche qui
Dire che un farmaco che è stato studiato in tutte le parti del mondo di cui avete qui una
Elenco dei casi trattati in Italia che soltanto in due anni mi pare siano diventati ben più di dieci mila
E per i quali non ho mai sentito importanti conseguenze negative dire che pericoloso che una fila di una pillola o ci si va anche questa
In questo italiano strambo che insomma sembra richiamare forse
Qualche Salmo religioso ma che a me fa semplicemente venire un grande nervosismo io credo
Che sarebbe necessario per la dignità di tutti noi e soprattutto per la dignità la salute la tranquillità della popolazione femminile che ci fosse
Una parola fine a tutto questo stanno scrivendo in questo momento il l'ultimo documento su come si debbano comportare i medici ma queste cose non le vogliono trattare
Io credo che
Mettersi tutti insieme a strillare che è ora di smetterla non sarebbe sbagliato grazie
Ringrazio veramente professore Flamini per questa sua relazione
Noi effettiva molti Amato invitato come dicevo anche molti medici qua di di gli Ospedali riuniti di Ancona del presidio Salesi insomma anche di ordinario di istituzioni regionali comunali
Per
Far capire insomma come si utilizza l'efficacia di questa pillola abortiva
Purtroppo mi sembra che non non è venuto nessuno poteva essere interessante per noi per loro
Quest'incontro formativo informativo
Allora do la parola a questo punto al dottor Menè reca film Corrado omerica che magari ci spiegherà l'utilizzo questa pillola in Italia in particolare nella Regione Emilia-Romagna
Con l'utilizzo magari poi delle delle classi assunta sì io intanto grazie alla Associazione Luca Coscioni
Per questo invito grazie al professor lettere questa introduzione veramente importante
Che grazie a lui anche per avermi chiamato a collaborare a questo libro
Che in qualche modo è stata come dire
L'espressione di tutta la l'attività che io ho svolto a favore di questa pillola che è nata questa attività
Dai professionisti lo dico perché Biondini prima dicevo chiamato dei medici perché la chiave di volta del del problema dell'Emilia Romagna è stata questa che
Un gruppo di donne è venuta da me un giorno e mi ha detto guarda che c'è una pillola che fa abortire l'uso tutto il mondo è ora che cominciamo siamo andati insieme
Al dal Assessore regionale un uomo molto illuminato
E l'Unione dovrebbe allora raduna i professionisti della Regione i primari delle delle ostetricia e ginecologia mettetevi d'accordo vedete cosa si può fare poi dopo vediamo
E
La fortuna è stata che tutti eravamo d'accordo quindi la
E questo
Ci si poteva andare avanti si interrompa già comparse
Questo ha fatto sì che noi abbiamo scelto come diceva prima il professore un'altra via rispetto a Torino il primo di tutti è stato Silvio viale a Torino ma lui ha scelto la sperimentazione che è stata una via scomoda perché
E legava la lavoro molto strettamente legata dimmi rendeva il numero limitato noi abbiamo scelto la via dell'importazione è stata era una lotta
Perché ci hanno fatto la guerra ci ha fatto la guerra la finanza ci ha fatto la guarite comandante della
Dell'aeroporto di Bologna ci ha fatto la guerra che ci hanno fatto la guerra da di tutto però alla fine siamo riusciti ad avere questa
Questa
Delibera della Regione
Poi nel due mila e nove l'AIFA a approvato la commercializzazione con al e ha richiesto al Consiglio superiore di sanità una serie di cose siamo diretta all'impiego l'opportunità di linee guida
La definizione di modalità di ricovero e noi le avevamo già fatte le linee guida proprio prendendo a modello
Quelli del Royal College
E avevamo fatto per conto nostro qui io avevo mandato a Renato una nota informativa che veniva data tutte le donne che spiegava cos'era la RWE come erano ivi previsto al problemi ed i suoi vantaggi
Abbiamo fornito al Consiglio superiore di sanità una serie di di indagini in Francia vedete il cinquantacinque per cento in Francia adesso sono al venti per cento gli aborti fatti a casa quindi
Queste diapositive anche vecchia in Inghilterra il cinquantatré per cento gli scandinavi al novanta per cento quindi sono tutte cifre molto importanti
Mi scuso queste troverete alcune diapositive in inglese ma questa è una grande indagine fatta nel nord Europa io non sono riuscito a fare non sono un grande
Utilizzatore del power point non sono riuscito a tradurlo ma insomma questa era un'altra cosa che mai abbiamo fornito
Cioè il gradimento delle donne durante questa grande indagine
Nonostante questo il a Consiglio superiore di sanità ha deciso diversamente
E ha deciso che bisognava ricoverare le persone per tre giorni diceva prima Tiziana giustamente ma noi che avevamo pensato al day hospital abbiamo continuato a pensare al day hospital
Siamo ancora andati non ancora una volta dall'assessore abbiamo detto no noi non la noi non obbediamo al Consiglio superiore di sanità
Fra l'altro debbo dire che la sera prima di questa riunione due rappresentanti bolognese Consigli superiori senta mi hanno telefonato
E mi hanno detto che ma spiegami un po'questa roba della pillola abortiva io l'ho detto ma
Assi benissimo allora vedrai che infatti hanno votato tutti all'unanimità quando io ho chiesto
Ma perché non la vedo ma sa che è venuto l'avvocato dello Stato e chissà se è vero
Han detto ha detto no voi dovete far così perché queste quello che dicono insomma noi però abbiamo rifiutato e ancora una volta la Regione ci ha appoggiato
Con una delibera
Retta dall'Avvocatura della Regione la quale ha detto no voi potete andare avanti perché potete andare avanti perché la legge centonovantaquattro lo dice poliambulatori pubblici quindi i poliambulatori pubblici non sono ambienti di ricovero
Lo dice perché
Sull'uso di sostanze che possono essere rispettose dell'integrità fisica meno rischiose lo dice all'articolo dieci quando dice che la degenza e la cura
Delle persone sono in capo alla Regione lo dice il Titolo quinto della Costituzione il titolo della Costituzione ha fatto un mucchio di danni però quello non è stato un danno
Per cui noi abbiamo continuato ad andare avanti
E per questo vedete che in Italia nel due mila e undici la Regione Emilia-Romagna aveva venti
Luoghi dove veniva eseguito l'aborto farmacologico rispetto a tutte le altre Regioni adesso le cose sono migliorate in tutte le Regioni purtroppo nel in questa Regione
Non è ancora stato iniziato però spero che questa interrogazione
Ma spero che in questa che questa interrogazione abbia
Non solo ma ci sono state un una serie di Bugie che sono dette e che sono state dette su questa lo diceva prima il professore è inutile che io mi
Di lunghi però ci sono state una serie di bugie
Ne abbiamo qui una questo
Un libro scritto dalla onorevole Roccella strano ma vero e
Negli anni Settanta con la prefazione di Adele faccio che io credo che si rivolti nella tomba
Che diceva l'aborto facciamolo da noi dopodiché
Secondo me la Roccella è non è stata fulminata sulla via di Damasco se non è inciampato
è inciampata c'è caduta ha battuto la testa
E ha scritto un libro insieme all'altra sodale compagni di merenda
A Assuntina Morresi la quale Libero che dice aveva ragione il professore parlava di miti miti e realtà della pillola quattrocentottantasei e dice un mucchio di budget
Prova dirne poi va ad illustrarvi quale quali sono queste bugie intanto vedete rispetto vedete l'aumento dell'interruzione di gravidanza fatte in età precoce
Da quando questa piccola è stata assunta nei Paesi del nord Europa quindi lo diceva prima Tiziana letta precoce fossi che il i rischi siano molto minori noi per esempio Tiziana te lo dico noi abbiamo cassato i sette giorni chi prende le riducendo quattrocentottantasei lo prende punto e basta cioè
L'unico ritardo può essere nell'organizzazione settori Lehman serviti possono de chiamare a giovedì con normali in questione dei sette giorni non esiste più
E quindi vedete come questo invece è un grande vantaggio altro vantaggio un'altra bugia dicevano l'aborto facile tutte le donne abortire hanno andranno al supermercato
Io mi sono sempre chiesto come fanno due donne a pensare che le donne
Abortiscono facilmente i piedi per me questo è un mistero glorioso ma evidentemente voi vedete
Svezia Inghilterra Francia non non c'è nessun aumento più o meno è sempre stato così anche in Italia e anche in Emilia Romagna
Vedete che c'è un continuo calo di ricorso alla all'aborto nonostante per esempio all'Ospedale Maggiore di aveva lavorato fino al due mila e nove adesso
Nel due mila e tredici i dati non sono sono ancora in via di elaborazione ma
Nell'Ospedale Maggiore si sanno nel due mila tredici
I gli aborti sono calati sono cinquecentotrenta in meno rispetto al due mila dodici ma il trenta per cento degli aborti viene fatto
Con la pillola abortiva è un aborto medico tant'è vero che
Il
Le sedute operatorio spesso sono semivuote perché ovviamente
Chi abortisce e Tiziana si chiedeva prima dove vanno le donne vengono in Emilia Romagna noi abbiamo un trenta per cento di
Migrazione di persone che vengono da fuori per fare l'interruzione di gravidanza farmacologica
Questo questa è una tabella che mi è stata fornita dalla casa io non so se Potì posso programmarla ma tanto qui non c'è nessuno della sì
Qui se voi io non vi faccio Corno ve li faccio contare ma io li ho contati qui ci sono dal mille novecentonovantuno milioni milioni di interruzione di gravidanza
Sia con duecento di mifepristone sia con seicento
E vedete ecco e sono
Oddio per sì sì sì
E poi direte ma questa è una cosa della casa però insomma mi serve per dire quante robe su quante volte questa pillola è stata usata la casa ha trovato denuncia settantanove
E venti avversi quindi rispetto ai milioni siamo sulle statistiche
Con dieci morti letta ma dieci morti dieci eventi letali perché logico si diceva prima c'è questo farmaco questo batterio Clostridium Sorbelli che responsabile di scienza shock settici
Perché lo diceva prima il professore il probabilmente il mifepristone attacca anche il surrene
Quindi potrebbe essere che diminuendo il cortisolo in qualche modo indebolisce le le le est resistenze immunitarie e se immagina c'è
Il
Il batterio ecco che parte la setticemia ma che cosa è stato fatto
Invece di prenderlo in per via vaginale la prosa grandina si prende per via boccale per volta rosso
Lo si mette nelle guance o oppure sotto la lingua e fa la stessa cosa e da quando vi è stato assunto questo tipo di assunzione
Il il problema dell'infezione è calato del novantacinque per cento quindi eventi avversi se voi vedete questo è la statistica dell'Emilia-Romagna
Nell'anno due mila e dodici
Di complicazioni non ce n'è nessuna
Oppure novantanove virgola uno per cento nessuno ma contro novantasei dell'indugi chirurgica faccio un inciso
Nel protocollo che noi usiamo per esempio noi abbiamo una controllo a quattordici giorni dopo la espulsione
Per cui monitoriamo le persone che eseguono questo farmaco e riprendono questo farmaco
Sono il sette per cento non si presente sono quasi tutte persone che appunto vengono da fuori e dicono ci scritti telefono e dicono ma io sono nato dal mio medico
In Toscana per esempio adesso è uscita una cosa ci fa una legge in Toscana che dice che la Toscana la Dakar USA
Sì però la Toscana o c'è un problema che segue il problema del ricovero di tre giorni e dice alle donne auto dimettetevi
Questo fa sì che il venticinque per cento delle donne non si presenti più al dopo ai controlli quindi perché dice ma meniamo mi sono auto dimessa così come per esempio il trattamento chirurgico
Noi dopo aver fatto il trattamento chirurgico è difficile ritorna rivedere le donne in quest'Aula in maniera invece possiamo controllare meglio che cosa è successo
E poi il problema della qui si parlava di morti guardate queste sono statistiche della organizzazione mondiale della sanità che ha definito il mifepristone come ho come farmaco essenziale quindi
è molto importante questo e vedete che duecento donne ogni giorno ogni giorno muoiono
Di aborto settico
I forse le cifre non sono così ma secondo me ci si va molto vicino quindi ecco perché
Se abbiamo luogo dove la sala operatoria può essere un pericolo
Questo tipo di interruzione da consiliare
Non solo ma ci sono anche delle
Degli altri delle altre i vantaggi che il
Mifepristone da
Che sono per esempio il tempo di attesa se voi guardate
Il l'AUSL di Bologna che è quella dove io lavoravo a una possibilità di esecuzione
Della dell'intervento entro quattordici giorni che supera l'ottantacinque per cento delle pazienti cioè nell'ottantacinque per cento delle volte
Le pazienti possono eseguire l'intervento entro quattordici giorni
Se invece guardiamo in Italia vediamo che nel nord e attorno al sessanta per cento sessantadue per cento quindi
Inni quota molto inferiori quindi anche i tempi di attesa si accorse ma e sono molto importanti
L'obiezione di coscienza io sono convinto lo dico da sempre
Voi avete letto questo questa intervista di questa ginecologa se che qualcuno di voi leggere pubblica
Che ha detto basta dopo vent'anni e non mi posso pensare di essere sempre in sala operatoria e basta obiettato fa io la capisco per carità
Perché io lo dico sempre a quelli che mi intervistano o o o con cui parlo ricordiamoci
è vero che l'interruzione di gravidanza è una decisione pesantissima per la donna ma non è neanche una caramella di menta per il medico insomma quindi
Il problema esiste e se uno è combinata confinato in sala operatoria
E fa solo quello questo è un problema molto serio
Poiché il discorso sull'obiezione sarebbe estremamente ampio estremamente lungo
Ma qui in Marche credo sia attorno al settanta per cento noi in Emilia-Romagna siamo più fortunati abbiamo attorno al cinquantatré per cento gli anestesisti sono ancora meno quindi per adesso tiriamo ancora avanti
Però io sono convinto che questo metodo potrebbe anche arrestare l'emorragia di obiettori di coscienza
A proporvi obiezione di coscienza molto furbetta la nostra ministra
La quale ha detto come diceva prima Tiziana non ci sono problemi anzi
Guardate dal mille novecento ottantatré al due mila undici da tre virgola tre interventi che un ginecologo non obiettore fa alla settimana siamo passati a uno virgola sette
Che uno dice però bellissimo peccato che la media come si dice famosa cosa dei due polli
Il problema è che ci sono interi ospedali che non la fanno quindi l'obiezione diventa un'obiezione di struttura e non un'obiezione individuale e quindi c'è questo
Quindi questo tipo di cifre veramente risibile insomma perché non è che si può prendere in giro la gente con queste
Con queste TV con queste
Affermazioni poi ripeto sull'obiezione di coscienza ci sarebbero molte cose da dire per esempio che
Quasi ci sono quasi un centinaio di processi in corso i medici che hanno fatto che hanno fatto abortire ed avevano obiettato
Però io sono convinto che potrebbe essere d'aiuto
Perché è di perché ho messo questa diapositiva che compare una le due le due tecniche in inglese ma non è così importante perché secondo me bisogna dire la verità
Cioè l'aereo quattrocentottantasei non è il paradiso in terra un modo di interrompere la gravidanza secondo me è un modo sicuro importante e da adottare
Però bisogna anche dire quali sono i suoi problemi in qualche modo l'abbiamo già detto
Quello a mio parere in Italia il problema in principale è il fatto che la donna vive il suo aborto per tre giorni
Questo a mio parere con con la cultura italiana potrebbe essere uno delle controindicazioni
Però vedo che sono sempre di più le persone che lo richiedono quindi sono anche calati perché le prime volte noi vedevamo che erano persone di scolarità alta
C'è gente della del cento culturale più alto adesso anche le donne straniere anche le cittadine straniere
Si approcciano a questo metodo e non ci sono problemi particolari
Ecco e poi c'è un'altra cosa importante
Ancora una volta non so se voi avete letto quella storia la storia di quella ragazza romana che è stata che ha avuto un interruzione di gravidanza dopo il novantesimo giorno cioè il cosiddetto aborto terapeutico
E che è stata abbandonata partorito in bagno ha detto a
I medici si affacciavano edizione sono obiettori innanzitutto questi mezzi bisogna denunciarli
Perché la legge parla chiaro la legge pro ammette l'obiezione solo per le persone che partecipano direttamente alla esecuzione quindi in questo caso l'esecuzione enti donna pillola
Dopodiché il resto è omissione di soccorso
E non ci sono non ci sono santi è così quindi chi si affaccia a una donna che sta male dice io non sono obiettore deve dovrebbe essere denunciato veramente dovrebbe essere denunciato alla struttura che non permette perché la legge dice anche quello
Però volevo dimostrarvi invece questo importante a proposito di ad interruzione di gravidanza fatte per motivi mentre lo tiri terapeutici diciamo malformazioni
Fetali io salute della donna ricordiamoci che questi sono bambini voluti
Quindi l'interruzione diventa veramente un dramma importante e allora ecco che il mifepristone
Il CDR-Q quattro otto sei fa una cosa veramente importante per queste domande
Se voi lo somministrate con la solita moda un giorno e poi dopo due poi dopo due giorni quarantotto ore ricoverate la signora vedete che i tempi di espulsione del feto
Si dimezzano se non se non anche certe volte anche diventano un terzo oltre due terzi di meno da diciotto ore passa da sette ore entro ventiquattro ore
Trenta su trentuno donne in questo caso adesso sono già diventate più di settanta le donne trattate
Quindi c'è una sofferenza veramente inferiore
Alla a a quanto eravamo abituati ad a vere con l'aborto terapeutico fatto solo con le prostatico andine ma noi siamo fatti così questa ragazza
Aveva un difetto genetico aveva già avuto due aborti e non ha potuto fare la programmi la procreazione medicalmente assistita perché
Per la pm a ci vuole che non bisogna essere sterili
Non ha potuto fare la la diagnosi pre-impianto perché proibita del perché bisognerebbe andare da un giudice poi qui il professore Marina sanno meglio di me
Il risultato è stato quello che è abortito in al in bagno da sola ma come dice Altan noi nel dolore diamo il meglio di noi poi però per fortuna elaboriamo il lutto e quindi
Abbiamo fiumi di pietà nei confronti di queste persone di pietà non di compassione
Bene ringrazio il dottor Mele dica che ha posto una questione importante cioè l'obiezione di coscienza del personale medico in Italia e nelle Marche in particolare
Che mette in discussione rispetto di questa legge in alcuni casi come è successo per esempio l'ospedale di Jesi mi interrompe
Il servizio no del dell'interruzione volontaria Granze in alcune strutture
Ospedaliere
Noi come associazione Coscioni non mettiamo in discussione il diritto all'obiezione di coscienza ma diciamo che il Servizio sanitario nazionale e regionale deve comunque garantire
Sempre e comunque
Questo diritto delle donne all'interruzione volontaria della gravidanza
Ecco diciamo che mi fermerò qui io interessava eventualmente anche discussione interventi da parte del pubblico perché essa problematica
Dell'interruzione della gravidanza assuma la percentuale o alte percentuali obiettori qua nelle Marche molto molto forte perché insomma la percentuale anche rispetto ad altre regioni italiane è molto elevata quindi chi vuole intervenire sì delle domande sì prego Tiziana
Allora volevo ed era stato molto interessante insomma tutte degli interventi comunque ho preso degli spunti
Da quello che diceva appunto il professor Meale lega
Per quanto riguarda la la Roccella io ho avuto il piacere di incontrarla personalmente a
A incontro a ad Ascoli Piceno
E appunto avevo fatto delle precisazioni perché lei aveva scritto introduce un'intervista aveva detto appunto
Ne ha parlato di aborto entro il primo trimestre definendo Fitto
Per esempio
Il prodotto del concepimento e che la donna veniva lasciata da solo la
Ho fatto appunto delle
Voluto uno scontro con lei in quell'occasione
Perché su penso che lei volutamente crei proprio del terrorismo su questo
Parlando di aborti oltre il novantesimo giorno ma parlandone come se fossero degli aborti
Da entro la settima settimana Chan Chan una differenza abissale sul piano medico su questo poi un'altra cosa era per i sette giorni
Che diceva lei
Se noi abbiamo superato questa cosa io penso che sia appunto superabile attraverso il certificato d'urgenza perché l'urgenza è a discrezione del medico quindi il medico può ritenere
Un intervento urgente il qualora la signora magari una donna richieda l'RV quattro otto sei io mi sono lo davo per scontato mi sono sentita rispondere da un primario qui delle Marche
Che non avrebbe accettato un certificato d'urgenza
Ha rilasciato da da noi cioè ad altri medici cioè lui non fase non avrebbe somministrato le avevo quattro otto sei con un certificato d'urgenza che veniva richiesto al luglio
Poi un'altra cosa che volevo dire era del forte risparmio economico penso che si
Purtroppo a vivere
Da da questa metodica quando si parla di tagli i tagli alla sanità no e oltre al sicuramente
A una scelta
Diciamo della donna che può essere più confortevole in alcuni casi ma soprattutto rispetto alla struttura pubblica
Cioè pensiamo alla sala operatoria che ha dei costi al minuto pazzi schemi diceva la Capo Dipartimento sono quaranta euro al minuto
Il gli anestesisti perché poi ancora purtroppo il karma ma è poco diffuso perché Pasi parliamo di aborto chirurgico ancora si fa nel raschiamento i si fanno le anestesie generali
Quindi
Io penso che addirittura la strada da seguire sarebbe quella di fare come
Ha fatto la Regione Toscana e anche la Regione Lazio si sta adeguando
Di dare ai consultori alle strutture territoriali questo compito di somministrazione dell'R uno quattro otto sei con un monitoraggio sul territorio proprio vicine alla donna
Che non l'abbiamo fatto in passato mandando magari delle donne che ce lo chiedevano anche all'estero in Francia
E abbiamo avuto un quando scontro non abbiamo avuto complicanze erano aborti precoci ISSI mi entro la sesta settimana
E sono tutte tornate si sono fatte eseguire
In collaborazione con i medici in Francia e è stata una piccola parte però sicuramente con un buon risultato ben altra cosa che volevo
Che mi ha suscitato sempre la relazione di di me lega e se noi come Regione Emilia Romagna accogliamo tanti di tante persone che vengono da fuori
Questo mi fa molto piacere perché ci sono invece delle regioni che rifiutano l'assistenza
Cioè vieni fuori viene da fuori regione no non puoi fare in
Addirittura addirittura le ASL non fai parte di
Questa assilla non lo possono fare
Sannicandro fanno quattro perché nessuno ma ci provo perché nessuno errata al magistrato
Non dico
E presto
Non è possibile
Il secondo subemendamento
Altissima derivare da un'isola
Riguarda
Posto
Ma non lo dicono in maniera esplicita guarda lo dicono in maniera esplicita ventotto nessuno
Distratto
Va bene anche il farmacista che dice
Io sono direttore non ti do la prima il giorno dopo mandate dal magistrato
Non ha nessun diritto di fare delle non esiste l'adesione
Si è inventato lui è un diritto scusate si va dal magistrato
è vero niente
Non
è universale chiedendo soldi ritirando il contrario di tutto
Va mica bene cioè quando il ministro se
Consigliere Bordin
Bene
Siano aumentati gli obiettori di coscienza che importanza è una barzelletta non è neanche non so chi l'abbia consigliato non credo che gli sia venuto in mente spontaneamente troppo sciocca come cosa e lei non è sciocca per niente
Cioè io adesso io non so quanti di voi conoscono il romagnolo Paolo posso tradurre ne abbiamo un proverbio da novembre Dubuffet poche dice morte va fiera Breccane OCCAR sono tutti compagni avete capito niente lo traduco
è morto il babbo affiliato la sommare a cresciuto uno è calato uno non è cambiato niente è lo stesso esito identico discorso discorso
Assolutamente privo di corde eccetera qua ne però il problema agiscono su una popolazione
Di di persone fragile
Se io ieri sera sono ragazze diciott'anni ieri sera in macchina un certo momento non ho capito cosa è successo favore così
E vado da un medico che mi guarda male mi tratta male non mi dà quello che ho diritto ad avere
Non ci vado dal dal perché domandi giorno dopo cioè i giornalisti a casa a mio padre mi meno a mia madre mi togli saluto il prete non mi non mi dà la soluzione non lo faccio
Allora
Secondo me qui è un problema di associazioni femminili che debbono utilizzare vero che
Che alle ragazze sia chiaro che c'è un santo protettore che è la comunità delle donne perché questa è l'unico santo protettore al quale mi vien da pensare
Cui veniva normalmente vara navi cariche dei magistrati
Aeroporto aspetto
Volevo semplicemente chiarire la situazione di Ancona perché ne questa ma siamo andati a consultare l'ancora chiedendo il motivo per cui al alle donne che si rivolgono a al conduttore l'Ancona se non residenti non non vengono insomma colte c'hanno spiegato che per un'organizzazione dell'aria vasta
E il Salesi di Ancona deputato a interventi delle minorenni
Per cui il numero degli interventi per tutto il resto è rimangiato enni
Era un'altra per
Io per chiarezza espongo tarare ad adottare insomma giustifica ma di costruzione che ci hanno fatto
E quindi integrum dagli interventi per i maggiorenni di fatto si si è ridotto e quindi sarà riservato alle residenti
E questo è l'abbiamo saputo perché questa ragazza di Falconara che confina con Ancona
Poverina è stata rifiutata dal costruttore Ancona lei poi insomma è approdata ad Ascoli Matt eravamo in parliamo di una ragazza molto giovane che quindi ha dovuto affrontare una serie di notevoli di disagi
Senza considerare che ad esempio noi facciamo parte correttivo via libera scelta novantaquattro e anzi cogliamo l'occasione per ringraziarla perché a settembre ci ha rilasciato l'intervista
In e ci ha spiegato il fatto che avete su tanti aspetti soprattutto sulla RV quattro otto sei e ne veniamo dai chiesi e da situazioni
Chi si è verificata un anno fa si era ripetuta anche qualche mese fa perché la la convenzione esterna che era stata stipulata per assolverei al cioè per poter consentire di Dini e interventi al nostro ospedale era Maggi come era scaduta a dicembre per cui per altri tre mesi a Jesi non si sono svolti questi questi interventi
E
Nella situazione in resina la la l'obiezione di struttura era ed è stata una una purtroppo una risposta
Che i medici gli ultimi tre medici non obiettori
è stata
Hanno utilizzato uno strumento per realtà fare delle richieste alla alla Regione Marche perché da era stata scarica di prima di questa di questi bisogni struttura era anche quello che svolgeva un numero elevato
Dini di interruzioni
Hanno fatto delle richieste di regioni che non sono state accolte e il loro poiché
Si sono hanno
Hanno preferito dichiararsi obiettori
Questo è e quanto
Posso dire
L'importo
Il microfono
Io credo che questo sia
Tutte violenze sono tutte forme di violenza
Noi tutti come popolazione
Abbiamo un difetto comune
Poi l'analisi del difetto non la so fare abbiamo perso la capacità di indignarci
Perché di fronte queste violenze dovremmo indignarci
Sono ugualmente ottimista
Perché
O intanto riceviamo segnali che le cose stanno cambiando
Non so se avete
Letto che cosa ci ha mandato a dire
E avete cedo
Per come il contratto per diritti dell'uomo di
No no no no no no nono no proprio laterale Chambre quella che ha bocciato può in qualche modo
La la legge la la quello che aveva precedentemente ammesso una sezione che diceva che la legge austriaca era illegittima
Quando proibiva Lovo donazione e ammetteva un tipo di donazioni ma diversi la Grecia l'ha bocciata detto no
Perché questa intromissione negli affari personali fino a un certo punto deve essere legittima e deve tenere conto di una serie di cose
Per esempio che cosa succede negli altri Paesi europei se c'è un consenso su questi temi quanto è forte il consenso all'interno del Paese però alla fine di questo discorso negativo né fatto uno molto importante che non potrà essere dimenticato da nessuno ha detto
Ricordatevi che quando si parla di questi problemi che riguardano la vita riproduttiva riguardo problemi
Di etica di morale del comportamento delle persone dei diritti non si può fare una legge che valga nel tempo perché
Cambiano
Le conoscenze scientifiche la diffusione di queste conoscenze e cambia soprattutto la morale di senso comune
Per cui il legislatore deve essere sempre
Alla ricerca del polso della gente per capire come è cambiato il battito perché la morale di senso comune si modifica il rapporto quello che si chiama l'intuizione dei vantaggi che derivano dalle conoscenze possibili
Capisce quali sono i vantaggi stabilisce se corre dei rischi e a quel punto fa un piccolo giro e accetta quello che fino al giorno prima non aveva accettato
E quando complessivamente una cosa viene accettata allora il legislatore non lo può più ignorare
Quindi verrà il momento che di fronte
A un'obiezione palese e da parte della gente che non avrei bisogno di indignarsi dovrà sorprendersi solo
Sorprendersi allora chi
Cerca di mettere in campo queste futili banali stupide scuse per non fare il proprio dovere
Dovrà stare molto molto attento io non credo che se lo potrà permettere a lungo in questo momento mi viene in mente quello che cerco sempre di dire non occorre quindi mi capiscono in pochi quando si parla d'
Del fine vita no il fine vita
E dico ma scusatemi io
Non ho ricevuto la mia vita da un dio no non che io sappia no e le mie esistenza dipende da me e la mia dignità non mi viene dall'alto me la sono costruite a io da solo e alla dignità e la mia azione stesi dell'animo io
Voglio che mia moglie abbia di me è un ricordo quando non ci sarò più che si è basato su come me la sono costruite queste dignità
E nel momento in cui me ne vado voi mi costringete ad accettare delle porcherie dei soprusi per cui lei ricorderà un uomo che è morto annegato nelle feci
En sepolto dal suo vomito ululando dal dolore oppresso per i farmaci che non vuole più prendere e voi me l'imponente e allora dico
Io non sono religiose non sono nemmeno superstizione ma mi viene in mente solo una cosa mi viene in mente che io vi posso maledire
Ma non serve a niente lo so allora dico ma se lo facciamo tutti insieme allora è questa sorta di maledizione comune che lanciamo alle persone che usano del loro potere per
Prevaricare continuamente su di noi per umiliarsi
Per
è dimostrare la loro disattenzione loro disprezzo per la nostra dignità
Questa maledizione complessive comune secondo me appeso perché sta
Sospesa in mezzo all'aria come una mannaia dimostrare quanta tentino di caschi sulla testa
Audizione io ci sto
No rispetto a quanto diceva Tiziana io ho conosciuto una volta sola la
Onorevole Roccella perché io l'alunno sono stato tra quelli nel del consiglio Comunale di Bologna che ha contribuito a stilare
La delibera sul testamento biologico
E ovviamente la destra del comune dei consiglieri di destra erano contrari e hanno chiamato la onorevole Roccella per una
Per una un'iniziativa
E
Mi hanno detto vieni a vieni latte la facciamo conoscere io ero un po'intimidito perché essa queste qui onorevole invece è un ignorante incredibile c'è
Va veramente
Allora vi racconto queste che non c'entra niente con le aree Oma
Lei dice ma sarà
Lei deve capire che
Se c'è il testamento biologico tenuto nel Comune è un ragazzo c'era un in ferie una
Incidente grave il sabato sera tornando diramata note tornando alla discoteca arriva al pronto soccorso e questi il Comune è chiuso
Non non sanno dove andare e come fanno io ripeto notevole non è che noi facciamo come nel Texas che quando un cavallo sia Zauli spariamo c'era prima cerchiamo di capire
Se può essere salvato no
Cioè è una una roba incredibile io non credevo alle mie orecchie ma questo la riporta
Ma al di là delle delle l'urgenza quel quel collega
Appunto riprendendo quello che diceva il professore il quel collega deve essere denunciato perché nel momento in cui lei da un farmaco che ha una
Efficace nel tempo l'urgenza è stabilito da quello non c'è bisogno del
Se se le aree o deve essere data entro quarantanove giorni
Quelle un'urgenza
Complicazioni glielo leggo io Dionisi responsabile bene coordino arriviamo migliaia il costo a
Il costo ha ragione lei
Noi fa abbiamo fatto un calcolo secondo il DRG cioè quella misura che serve per capire periodo ma
Monetizzare il le l'aborto chirurgico costa circa mille cento euro
L'aborto medico ottocento più o meno quindi c'è anche un
Però ottocento quello
Degenza
Sì ancora forse anche meno adesso deve siano alcol perché anche il day hospital e monetizzato e quindi perché ci sono infermiere ci sono medici insomma quindi mettiamo pure ottocento però
Se lei ci dice lei pensa a quanti interventi vengono fatti il
C'è qualcuno che
Vuole intervenire
Va bene
Allora Samperi riguardo al fatto che la nostra regione la R uno viene a cui è l'unica nelle Marche è l'unica in Italia in cui non viene acquistata da circa tre anni oramai
Essi
Essi
Allora io vorrei vorrei chiedere dovere chiedere chi ente cioè quale quale a un quale potere politico o amministrativo dici dell'acquisto della R uno perché ovviamente se ne abbiamo facciamo questa domanda
E poi dopo e si rimpallare una responsabilità io vorrei capire chi prende la decisione
Dico
Podestà di dette di decidere di definire quali sono le
Procedure e come sono in campo sanitario
Dunque volevo dare sociale
A nostro avviso Hamas a Gaza
Certo allora noi abbiamo la risposta dell'Assessore Mezzolani
Sulla su questo quesito
Proposto da Vinci
E lui risponde l'RV quattro otto sei viene somministrata né per i siti in cui viene erogato il servizio interruzione volontaria di gravidanza
E acquisita tramite il relativo servizio farmaceutico su espressa richiesta del medico ginecologo
In libertà libertà APRAN
Cioè nel senso
Cioè quello quello che se ne sono nati ed ecco perché bisogna capire questo che
In campo farmacologico la Regione a
Il dovere il potere
è una deliberazione atto però la delibera è fatta sul fatto che la sono le Regioni che decidono quello che volevo sottolineare io è che purtroppo
Non basta la spinta dell'Associazione Luca Coscioni deve esserci la spinta di chi lavora sul campo
E questo problema quello che manca grazie
Aggrediti
Ecco questo è
Siamo ordine
Quando
Io credo può regolarmente il tempo di venire qui anche semplicemente a sentire alla fine della discussione
Non viene perché venire qui vuol dire assumersi una responsabilità esporsi e noi viviamo in un mese in cui nessuno si vuole esporre ma questo già di per sè un grosso problema la stiamo lasciando passare
Aggressioni di ogni tipo e nessuno
Trova
Lara capacità la forza il bisogno di reagire il Comitato nazionale per la bioetica ha scritto quindi non l'ha detto ha scritte in un documento che la legge centonovantaquattro e crea un Thea
Mi spiego cosa vuol dire che è abbastanza misterioso Creonte tiranno quello che ha fatto una legge per cui non devono essere sepolti traditori Antigone sorella di uno che è morto lottando contro il fratello
Che è difendeva la città
Va invece e toglie il cadavere del fratello Dalla pasto dei cani e degli avvoltoi e lo seppellisce per questo che non te la condanna e
Il ragionamento è Creonte a una legge
Approvata dei vecchi della città perché lui ne parla con i vecchi della città che non tiene conto dell'etica dei cittadini e della morale di senso comune quindi una legge ingiusta
Ci sono esempi come questi ci sono leggi naziste orribili che avevano l'appoggio della popolazione
Ma la legge centonovantaquattro non è Creonte è stata
Votata da un Parlamento nel quale c'era un'ampia maggioranza cattolica è stata approvata con più del sessanta per cento di voti dall'intera popolazione e Creonte ai cittadini ai vecchi
Non dice cosa ne pensate cioè questa è la legge e i vecchi dicono sì sì se lo dici tu
Quindi è sbagliato il riferimento ed è sbagliato il secondo rifornimento che quello della legge è una legge democratica sentita dalla gente e talmente solida che ha resistito per anni a tutte le aggressioni più suo pensate alla legge quaranta
Fatta dai cattolici in omaggio al Vaticano come è stato sgretolata era stata scritta per non durare una barzelletta analizza dicevano
L'abbiamo riempito di passerelle vuol dire l'abbiamo fatta perché non duri la legge centonovantaquattro è una legge che era necessaria
Buona cattiva si poteva fare meglio ha risolto un problema che è quello dell'aborto clandestino che era un problema vero inutile giocare su queste cose era un problema vero e adesso si sta cercando di creare una situazione
Alla fine della quale il legislatore dovrebbe dire ci siamo sbagliati
La gente di quanti e pittorici sono non la vogliono fare non la vogliono accettare torniamo indietro ritorniamo ci sopra no carica no cari io conosco troppi medici che hanno fatto obiezione di coscienza sono venuti da me dirlo
Non voglio più fare interruzione di gravidanza perché così se no non ha il tempo per andare in sala operatoria io voglio andare in sala operatoria
A questo non è conoscenza questo interesse facciamo un po'una valutazione del perché certi ospedali hanno visioni coscienza del cento per cento e andiamo a vedere quante volte va messa il direttore dell'ospedale o il primario di quel reparto
E andiamo a vedere invece dove l'obiezione di coscienza
Praticamente non esistesse non casi eccezionali e andiamo a vedere qual è il clima che c'è in questi reparti perché
I medici poi molto spesso seguono gli esempi come gli infermieri seguono gli esempi il clima che si vive in un ospedale
è un clima che dipende da un esempio fondamentale che sta in cima a tutto e che in qualche modo si Ovadia verso la popolazione che sta sotto di lui io sono stato trattato male negli ospedali male ma posso anche dirvi perché sono stato trattato male
Perché c'erano esempi negativi a guidare quegli ospedali
Quindi voglio dire queste cose non possono durare a lungo io su questo ho una grandissima speranza
Perché sotto a questo fu questa cenere cova del fuoco non possiamo ammettere di essere così stupidi così di lì da accettare per sempre la prevaricazione la prevaricazione a un certo momento
Ci richiama alla protesta ci richiama l'indignazione ogni azione civile non insulto non non l'aggressione civile ma semplicemente l'espressione del rifiuto non ci potete trattare così
E
Vai a dedurre
C'è qualcun altro che vuole intervenire
Grazie saranno cento non se ne è responsabile addosso
Faccio notare come mentre i medici a questo incontro mancano anche i politici non manca la politica
Si
Cioè in minoranza sono pochi
E interessati a queste a queste questioni le donne sono sono sole in queste in queste battaglie non non sono rappresentate come stante
Altre categorie marginali nella nella società Maione non sono marginali sta di fatto che le donne in questa fase non sono politicamente rappresentate mi sostenute quando qualche anno fa c'è stata la battaglia per la il referendum per la legge quaranta le donne sono state sostenute dei medici e alcuni medici stato un'alleanza ma da parte dei partiti non c'è stata nessuna presa di posizione
è stata anche qui
Quello è una battaglia culturale come questa qui io ho apprezzato molto i toni con cui il Presidente della Regione Toscana a
Accolto il parere favorevole della Commissione sanità
Per
La distribuzione della pillola nei consultori
Il Presidente russi ha usato parole
Semplici chiare di condivisione di apprezzamento
E ho pensato chissà se il nostro Presidente Spacca userebbe le stesse
Parole no pagliette ma forse il Presidente Spacca
Eviterebbe l'argomento come evitato incontrare il comitato che ha raccolto più di quattro mila firme
Nei mesi scorsi e quindi è vita l'argomento evita il confronto eppure questa nostra è un'Amministrazione di centrosinistra che culturalmente dovrebbe essere vicino alle donne
Sta di fatto che qui nelle Marche noi abbiamo
Ha avuto un
Una sorta di l'arte in tese ante litteram il modello Marche
Con il PD e l'UDC insieme naturalmente pone uno sbarramento a a queste questioni perché questo si fonda sul sulla laicità come valore
E della laicità non non si parla più da nessuna parte io sono molto contenta di aver partecipato a questa cosa sono venuta da fermo mi è arrivata l'informazione per caso
Ho ascoltato tantissime cose molto interessanti io sono a contatto con molte donne donne di di
I giovani ma anche anziane ed una donna che c'ha ottantasei anni mi mi raccontava le sue storie
E e io ho detto io ma non c'è tanta differenza tra i suoi drammi degli aborti che faceva sessanta anni fa
E
E e le gravidanze indesiderate delle ragazze di oggi delle ventenni di oggi che sono comunque di si informate non non c'è conoscenza non c'è l'attenzione
E quindi vi ringrazio per questo incontro penso che però le donne debbano essere presenti nei partiti nelle istituzioni
Nei luoghi e
Volevo anche sapere qual è il ruolo dei consultori in questa in questa fase perché la legge parla chiaro però vengono dati i messaggi diversi
Accoglimento della dell'intervento del Presidente della Toscana era intervenuto un deputato
Di Fratelli d'Italia che diceva
Chiaramente ci mai il ruolo del consultorio non è quello
Di favorire gli interventi ma disco ragionare le donne e aiutarle a portare avanti la gravidanza non riceva con una convinzione
Che che che era difficile mettere in dubbio no perché ci ma allora sarà permessa sarò io che ho capito male non è questo il ruolo dei consultori
E il fatto che comunque è stato stravolto il ruolo dei consultori perché ci sono queste associazioni cattoliche che comunque hanno preso il sopravvento no quindi io
Penso che la questione della lecita sia fondamentale per affrontare
Con onestà queste questioni perché nessuna donna non è una conquista non è una battaglia vinta un'interruzione di gravidanza è un dramma che va reso meno drammatico possibile
Grazie
Io l'amico faccio solo un'osservazione
Ruolo dei consultori ruolo dei medici in genere che quello di tenere conto del fatto che è nostro diritto quello dell'autonomia e che non c'è autonomia senza conoscenza
Quindi il primo compito di un medico del consultorio non è altro che
Una raccolta di teste pensanti che hanno
Discipline diverse alla base che si sono costruite quindi una cultura diversa e quello di dare le informazioni indispensabili perché ognuno di noi possa esercitare la sua autonomia
Ecco queste dovrebbe essere di problema prendiamo fondamentale che ispira l'attività dei medici di oggi
Invece sedi guardati intorno
I modelli di medicina dominanti sono di tutt'altro tipo perché c'è dominante il modello contrattuale
C'è un modello poter paternalistico ancora molto forte e soprattutto odiosi si muove c'è un modello difensivo e quello per cui non te lo faccio perché se no potrei finire nei guai
Non me ne frega niente che questo viene tutto tuo disdoro io questo non lo faccio
Ecco quindi c'è molto da fare se ci pensa ma questo è un ragionamento che si è sì
Danza fondamentalmente sull'esistenza di uno spirito laico nel Paese e come lei ha detto molto bene questo è lo spirito minacciato disegnato e dimenticato che è tutto da ricostruire però insomma
I laici risolvono sempre al fine
E non
Allora Rollo del consultorio la cosa fondamentale il il counseling importantissimo nell'interruzione volant
Benvenuti
Benvenuti a tutti
A questo incontro per presentare questo questo libro
Dal titolo un po'diciamo strano poi ce la faremo spiegare dagli orrori
RU quattro otto sei non tutte le streghe sono state bruciate che tratta dell'aborto farmacologico ne parleremo con gli autori che ringrazio insomma di essere venuti
Qua nelle Marche per parlarne
Chiaramente abbiamo appunto il dottor Corrado Mele che al professor Carlo Flamigni poi abbiamo Tiziana Antonucci dice Presidente dell'AIED perché introdurrà
Diciamo l'argomento e presenterà in qualche modo il libero
Carlo Flamigni un'autorità diciamo sul sul tema
Già docente bigino ecologia ostetricia università di Bologna autore di numerose pubblicazioni sul tema
E attualmente membro del Comitato nazionale di bioetica
Dottor Corrado me legalmente medico ginecologo all'ospedale di di Bologna attualmente responsabile della Commissione nascita della Regione Emilia-Romagna nonché consigliere
Comunale quota PD
Al comune di Bologna
Mi presento sono Renato Biondini Segretario della cellula anconetana dell'Associazione Luca Coscioni
Che immagino conoscete però la Coscioni è un'associazione fondata appunto da Luca Coscioni che era un docente universitario
Fondata nel due mila verdure che poi si è ammalato di farla sclerosi laterale amiotrofica una malattia
Neurovegetativo la che foglio portato alla morte nel
Nel due mila nel due mila sei
E un'associazione costitutiva una delle associazioni costitutive del Partito Radicale non violento tal spartito internazionale
Che si occupa diciamo di varie tematiche in particolare promuove la libertà di ricerca scientifica in materia diciamo medica in prevalenza
Ma ci occupiamo anche dell'autodeterminazione delle persone nell'inizio e fine vita deboli trattiamo anche il discorso molto importante dei diritti dei malati dei disabili in tempi non autosufficienti in questo ambito generale ci occupiamo anche della salute riproduttiva delle donne e quindi il diritto diciamo del rispetto della centonovantaquattro legge
Del settantotto e il diritto appunto all'interruzione volontaria della gravidanza
Sappiamo che questa legge del settantotto ma nonostante sono passati
Trent'anni viene messa purtroppo in discussione perché questo servizio questa possibilità delle donne
In Italia neanche nelle Marche viene messa in discussione anche per l'elevato numero
Di obiettori di coscienza sia in ambito medico che che paramedico
C'è da rilevare inoltre che nelle Marche una situazione particolare che l'unica Regione alquanto gli ultimi dati abbiamo a disposizione
Che non utilizza questo questa via farmacologica all'interruzione volontaria della gravidanza
Il secondo l'ultimo rapporto
Presentato in Parlamento al tredici settembre due mila tredici qui abbiamo la
La tabella
Le Marche nel due mila e undici non l'ha mai utilizzata questa cosiddetta pillola RV quattro otto sei mentre tutte le altre Regioni hanno un numero elevato sempre crescente
Questo utilizzo di questa di questa pillola quindi questo questa manifestazione questa diciamo presentazione di questo libro serve a far conoscere questa pillola ai cittadini alle istituzioni ai politici perché chiaramente
Lella decisioni in primis spetta alla politica alla Regione emanare diciamo delle linee di le linee guida
Tra l'altro abbiamo di recente una sarà fatto un'interrogazione del Consigliere Binci in Consiglio regionale delle Marche
A fine due mila e tredici
E c'è stata una risposta dell'assessore al Nerino Mezzolani in merito a questo mancato utilizzo della via
Farmacologica all'interruzione conterà Fidanza
Dice testualmente in relazione all'emanazione di linee guida per la somministrazione dell'R uno che permette l'aborto farmacologico si precisa che la Regione Marche sta procedendo alla stesura finale della delibera di recepimento
Delle linee di indirizzo sull'interruzione volontaria di gravidanza con MiFID presto volere lo stadio rendimenti emanate dal Ministero la salute
Noi crediamo che dopo tre anni che questa pillola in commercio insomma non ci vuole tre anni per fare una una delibera quindi la nostra decisione una questione di volontà di volontà politica quindi
Noi chiaramente abbiamo invitato
Anche gli amministratori regionali consiglieri assessori magari forse se qualcuno viene chiederemo magari spiegazioni in merito su questo su questo ritardo
Darò la parola inizialmente a Tiziana Antonucci
Vice Presidente appunto dell'Ariete di Ascoli Piceno che tramite una convenzione chiaramente tra i vari servizi anche quello svolgerà Ascoli interruzione
Volontari della gravidanza l'ospedale appunto Mazzoni no mi sembra
Così vicine attimo cinque aree discorso delle interruzioni di gravidanza nel quadro diciamo della situazione regionale visto la vostra esperienza in materia
In tal senso perché
Alla buona sera a tutti i santi Terna Antonucci sono appunto come diceva Renato Biondini vicepresidente della associazione dalla Sezione AIAD Giuseppina per Teodori di Ascoli Piceno
Che cosa è l'AIA Dellai da un'associazione italiana per l'educazione demografica che nasce negli anni Cinquanta né cinquantatre proprio per combattere
Diciamo le resistenze gli ostacoli alla libertà in fatto di procreazione responsabile
è stato necessario dico io fondare un'associazione per rimuovere diciamo questi ostacoli per perché in Italia è sempre molto difficile nave un un atteggiamento libero su certe tematiche
Quindi del da quegli anni l'AIED grazie all'AIED negli anni settanta
C'è stata una sentenza della Corte Costituzionale che ha liberalizzato la l'informazione sulla contraccezione e di conseguenza appassionati consultori pubblici
Grazie all'AIED sia liberalizzata la pillola del giorno dopo grazie all'AIED
Anche nel riguardo al centonovantaquattro diciamo sono state delle battaglie condotte molto fermamente dall'Associazione AIAD
E in ultimo anche sull'arredo quattro otto sei
Sono molto felice di di essere qui questa sera perché al
Io non sono molto giovane sono tantissimi anni che raccolgono le firme per
L'RV quattro otto sei cioè dico divento vecchia e ancora combattere su certe tematiche
Mi trovo molto d'accordo sul titolo che gli autori hanno dato a questo libro
Perché io mi occupo personalmente della centonovantaquattro del percorso relativo all'assistenza delle donne nell'ambito del consultorio AIED perché abbiamo una
Una convenzione
Con la lastricata di Ascoli Piceno
E garantisce l'applicazione della legge
Perché pur essendo totalmente obiettori di medici ospedalieri però dal mille novecentottanta la all'assurdo di Ascoli Piceno a fatto questo accordo con l'AIED per cui è Sempre assicurato il servizio
Attraverso dei medici che vengono appositamente per fare gli interventi
Nel nei consultori dove io spiego la legge e le spiego anche le tecniche parlo sempre della riduco attratto sei
E devo fare sempre un po'di storia anche per far capire alle donne che cosa succede ma perché per le donne ingenuamente dico ma perché non c'è
E allora ritorno indietro alla storia della contraccezione cioè come mai
Cioè quando appunto ciò metà me lo ricordo quando è uscita la pillola negli anni Cinquanta ma non ero nata
Fratello
E c'è stato un putiferio che è durato tanti anni io sono entrata nell'AIED e nel settantasette e ancora non c'erano forti resistenze anche da parte della classe medica
C'è una pillola era vista proprio come era demonizzata
E adesso ancora di più la la pillola abortiva
Cioè secondo secondo me ed il fatto culturale il grosso della contraccezione ormonale è stato quello di dare il potere alle donne di controllare la propria fecondità
Cioè per una volta cioè era la donna e non
In uno spirito trascendente diciamo che poteva decidere quando o no essere madre
Questa cosa appai trasferita la pillola abortiva secondo me diventa veramente
Una cosa è una bomba proprio di una potenza perché è la donna stesa che praticamente prende questa pillola e se la mette in bocca
Per cui non c'è la mediazione del medico no cioè si dice nella sua prescrizione ma c'è proprio questo atto diretto secondo me
Che è una cosa inaccettabile perché qui traspare tutta la volontà e la determinazione della donna all'interruzione volontaria di gravidanza noi per tanti anni abbiamo avuto gli Istat
Con i motivi dovevamo riportare i motivi dell'aborto cioè la donna doveva in qualche modo motivare anche al medico
Qual era lì la sua la la causa la ragione per cui si correva l'interruzione come una giustificazione
Questa è una cosa che noi all'AIED abbiamo sempre in qualche modo combattuto perché sappiamo bene quanto è difficile razionalizzare
Questa è una motivazione perché la donna non sa esattamente ma sente io dico tu devi fare quello che sente di rispettare testista perché un motivo sicuramente ce l'hai per fare una cosa del genere è dentro di te
è un rifiuto la negazione della maternità e una cosa molto complessa che non si può razionalizzare e ridurre a un ma un pensiero a una frase no
E poi quale diritto a un operatore di andare a chiedere a una donna perché voi abortire
Certo se noi vediamo che la donna non ha un'intenzione a interrompere la gravidanza ma anzi a un desiderio
A seguirla una gravidanza ma
A delle possibilità economiche questo viene fuori viene fuori San tre
E qui che si può ricorrere per carità quel poco che c'è perché diciamo la nel nostro Paese
Si parla tanto contro l'aborto ma non si fa niente per facilitare la maternità cioè c'è anche questa forte contraddizione per cui se ne abbiamo una donna che lo vuole un figlio
Troviamo forti ostacoli magari diciamo vediamo vediamo con i servizi pubblici ma poi
Vediamo che sono spesso latitanti Ina
Quindi questa cosa diciamo questa resistenza da parte
Diciamo del dell'opinione pubblica delle istituzioni
Ma proprio anche nel di tutta la società ha secondo me rispetto
Alla RV è dovuta a questo cioè un tabù un forte tabù anche la l'aborto chirurgico ancia anche nell'ambito delle delle fasce più o anche all'avanguardia diciamo c'è sempre però questa cosa che
In fondo in fondo è una brutta cosa no e quindi
Issac bisogna combatterlo già dall'interno di di noi che siamo in via non siamo convinti quasi negli stessi diciamo no
Quindi figuriamoci con questa pillola abortiva che poi
Seppure liberiamo questa cosa chi sa le donne che cosa possono combinare
Chelsea impasti calano alla grande no cioè e quindi bisogna dare un freno perché questa è una legge non sul non ce lo scordiamo che da una parte
Ci legalizza l'aborto
E in c'è questo Stato garantista che in qualche modo dice da bar
Voi abortire dopo che il punto suscitata l'aborto clandestino io te lo permetto
Matti ci penso io a tenace penso io ti faccio abortire negli ospedali pubblici in sicurezza poi guarda ti faccio fare anche un certificato dopodiché tu stai pure una bella settimana Spence are perché non si sa mai non c'è pensato bene
Poi di magari vai dal medico Pardi con i rimedi conto ma tutte queste cose che in qualche modo io dico viene fuori uno Stato protettore una
Al
E
Invece il vero senso di questa legge secondo me è un altro
è io taccio questa legge chiedendo il percorso così difficile che se poi ci riesci significa che voi veramente abortire e allora io ho fatto di tutto per impedire stelo questa è la traduzione secondo me
Perché poi se aveva
Se avessimo Teramo aumenta avuto
Do you cioè se il legislatore avesse avuto veramente non
Pensione per esempio con l'attesa di sette giorni
Di far riflettere quella donna indici sana questa veramente una presa in giro cioè la donna indecisa
Arriva a dodici settimane cioè non è che gli passa una settimana per decidere no
Quindi se veramente vogliamo essere seri magari si poteva spostare il termine di legge a quattordici settimane perché se poi una donna vuole interrompere la gravidanza più fa il prima possibile non è ca spetta fino al dodici settimane
E questo ha l'obbligo dell'attese sette giorni impedisce alle donne di accedere all'intervento al più presto possibile
Con la meno conseguenze per la propria salute questa è una cosa importante cioè noi dobbiamo pensare alla riduzione del danno
Del danno proprio medico
E lo dice benissimo qui il professor Flamigni nel suo libro che il trenta per cento delle complicanze
Cioè se a me aumenta tende il trenta per cento nel le complicanze
Con l'aumentare dell'epoca gestazionale ma questo Stato queste istituzioni in questi ospedali non se ne curano assolutamente in alcune istituzioni addirittura si arriva a dire deve arrivare a dodici settimane perché così sei sicura
Se convinta così arrivi fino alla fine
Cioè questo quello che succede
Nei consultori nella negli ospedali italiani
Per non parlare appunto della pillola abortiva
Cioè che è praticamente impraticabile perché se noi dobbiamo
Farà il certificato aspettare sette giorni allora se una donna si accorge di essere incinta quattro settimane è un ciclo
Due settimane di ritardo sia spetta ma se arrivasse settimane
Bisogna trovare un medico non obiettore per fare il certificato anche se non sarebbe necessario perché qualsiasi medico l'obiezione non riguarderebbe il certificato però figuriamoci approfittando anche di questo quindi non trova nessuno che fa il certificato
Magari se lei va bene perde una settimana
Poi deve aspettare un'altra settimana per accedere al all'aborto medico
Ecco qua che stiamo fuori la settima settimana
Perché l'aborto medico in Italia eh entro la settima settimana ma poi sapete che cosa succede che se non è rilevabile battito il medico non so neanche il certificato perché la gravidanza nonna rilevabile
E quindi ecco qua che questa donna che vuole accedere all'arredo quattro otto sei è impossibilitata a farlo è veramente una cosa delirante comparire
Inoltre
Che cosa
Allora
Ammesso e non concesso che questa poveraccio è riuscita
A ottenere l'appuntamento per l'R uno quattro otto sei viene sequestrata in ospedale per tre giorni
Allora mi dite voi quale intervento io un giorno sono andato a trovare mia cugina che aveva partorito non l'ha ritrovata in ospedale ha detto ma dov'è andata
E ne è uscita come uscita entrata l'altro giorno anno dopo quarantotto ore escono
E lì proprio sono esplosa ma come la pillola abortiva richiede settantadue ore di ricovero tre giorni è un partito no è signora ma la pillola abortiva è pericolosissima
A dico ma mi scusi dico ma forse il tasso di mortalità non è più alto di per il parto che per l'aborto in genere per l'aborto Mario ancora meno
Sì documenti ho detto non so se erano stati con l'infermiera o comunque era un presto personale sanitario o un medico speriamo di no
Questo è quello che succede
E per quanto
Mi riguarda qui nelle Marche siamo ancora più messi peggio perché
La la Regione Marche non ne vuole sapere la Sezione ai ed
Ha scritto raccomandate sul raccomandate dal due mila dieci
All'ARRA l'assessore
Alla
Al Presidente della Regione a tutti quanti non abbiamo mai ricevuto risposta non si sono degnati neanche di risponderci su questo tema
Adesso siamo ben felici che il Consigliere Binci abbia fatto questa interrogazione
Abbiamo visto la la risposta
E veramente ci ha molto irritato perché è stato risposto
Che non c'è nessun problema un po'nella diciamo
Nella linea della Beatrice Lorenzin un'Aula Beatrice Lorenzin e dice che problema c'è
Va tutto bene
Perché sono aumentati i medici obiettori però sono diminuite le interruzioni
Ma
Tutto riporta
Senza pensare che forse se stavano di abbia aumentati gli obiettori
E certo che diminuiscono gli interventi dovranno alle donne vanno forse all'estero vanno a fare l'aborto clandestino perché non ci dimentichiamo che l'aborto clandestino ancora esiste
Qualche volta mi succede che qualche donna mi dice ma la mia amica andata lì a Bari imposto recita moto d'acqua ha pagato trecento euro perché poi in cassa neanche tanto devo dire che sanno dei prezzi veramente modici
A
Se si nelle Marche
Molte straniere ricorrono in effetti non abbiamo avuto una forte pressione da parte delle stranieri e io non credo che le straniere a un certo punto sa non si sono illuminate a fare la contraccezione io penso che ci siano dei canali di clandestinità
Che assorbono queste richieste
E quindi l'allora insieme tranquilla su questo fatto e il nostro Assessore Mezzolani uguale lui dice che non c'è nessun problema perché è assicurata
La mobilità del personale
Perché la mobilità del personale assicurata dall'AIA decolla la convenzione e dava qualche medico che poveraccio va in giro facendo gli interventi
Una volta ogni quindici giorni fregandosene altamente quindi dell'epoca gestazionale commenta no perché magari una donna che sta a dieci settimane arriva a dodici perché non c'è la seduta magari NA
Quindi io dico che la mobilità del personale non è
Garantita ma è garantita sicuramente la mobilità delle persone e le persone che si devono spostare
Dagli essi che vengono fino ad Ascoli Piceno
E qui abbiamo i dati
Perché mi sono
Veramente divertita a vedere la nostra statistica delle richieste non delle interruzioni anche le richieste tutte le donne che sono venute Allied che era un quattrocentosedici nell'anno due mila tredici
E sono quattro della Provincia di Pesaro Urbino centoquarantatré e Dan comunale trentanove da Macerata quarantuno da firmo e centodiciassette da Ascoli Piceno
Da Teramo quarantatré e da altre parti quindi resterò ventinove
Quindi la più grande richiesta proviene da Ancona
E infatti riporta con quello che dice Mezzolani cioè per dietro la richiesta di Bin ci sono state prodotte delle tabelle
E ne spetti gli ospedali che lavorano di più sono Ascoli Piceno a San Severino Marche
Perché fanno al karma né perché assicurano un'assistenza più efficiente cioè con dieci interventi anche di più a settimana mentre invece Ancona CONS settanta mi pare in sei messi in atto ce l'hai
Renato le i dati precisi questa avvenuta risposta
Dell'assessore anche se il Presidente passa ecco di ospedali è strano che non riporta l'ospedale di Pesaro
Tre di Urbino
Riporto quello di Urbino
Comunque ecco che
Ascoli Piceno duecentotredici in sei mesi
Duecentotrentaquattro San Severino Marche
Agli ed Ancona
Ancona dove
Ancora qui non ce lo siamo dimenticati di con gara settantuno Ancona
In proposito
Se no sui settanta ecco un comunque insomma non c'è assolutamente proporzione no ciascuna piccola città fa sessanta mila abitanti neanche
L'attacco a tutte queste interruzioni che provengono da fuori ma per carità non
Abbiamo niente in contrario però non mi sembra giusto che le donne
Soprattutto straniere che non hanno mezzi propri che devono prendere il treno che hanno magari la famiglia segua degli al seguito i bambini piccoli che si perdono perché pare
Ascoli Piceno e nell'interno debbano fare tutto questo percorso cioè incredibile insomma dovrebbero trovare assistenza
Do nel posto dove sanno domiciliate
Quindi io penso che ci sia molto da fare per quanto riguarda per l'R uno un circa un terzo degli interventi potere potrebbero veramente convertire in un aborto medico
Le donne lo chiedono
Lo vogliono molto spesso c'è anche una c'è una ragione ci sono donne che hanno dei contratti di lavoro che altrimenti perdono perché oggi sappiamo che c'è molto questa la crisi anche nell'ambito del lavoro quindi magari hanno avuto un contratto ed se non si presentano perché magari non fare un intervento magari devono andare all'estero qualche volta succede anche questo
Non possono farlo mentre invece se anticipassero
L'intervento con l'RV quattro otto sei questo sarebbe possibile e sono sempre di più le donne che hanno una diagnosi precoci stima della gravidanza quindi perché c'è una maggior coscienza ci sono mai maggiori
Anche strumenti tecnici per fare questo
Per cui non vedo
Il PIL perché bisogna rinunciare a questa metodica grazie voglio lasciare la parola a gli autori perché siamo troppo piacevoli secondo me grazie
Grazie Tiziana diverse riflessioni molto molto interessanti volevo ricordare che chi vuole
Può dietro un'offerta prende una copia diciamo del del libro nel banchetto
Insieme anche a delle scatole chiaramente vuoti di errore umano però ci sono delle istruzioni magari è un
Ma non ricordo visto che
Pescato di quando le mafie sapido non viene utilizzata
Tra l'altro abbiamo risposto anche una petizione
Come associazione Coscioni ci all'odio ancora da indirizzare
Alla Giunta regionale delle Marche al Presidente del Consiglio regionale per la piena applicazione nelle Marche della legge centonovantaquattro
E per fare in modo che venga utilizzato anche l'aborto farmacologico chimico o medico come vogliamo chiamarlo anche qua nelle Marche quindi chi vuole
C'è il banchetto c'è questa questo modulo da da poter da poter firmare
Do la parola a questo punto dottor Mele giacché ecco volevo chiedere come è nata l'introduzione di questa pillola abortiva fare in Italia parlerei prima io
Voglio dire convenzioni tra ente
Io vorrei fare un'introduzione generale
E vorrei lasciare invece
Corrado il compito più importante che quello di parlare dei problemi tali hanno
Forse nessuno lo sa o non lo sapete bene ma Corrado
E lo amo più importante sull'Inter che riguarda il che si è occupato dell'introduzione nelle reo quattrocentottantasei in Italia e se voi andate a vedere
I dati sui il numero di casi che è stato trattato ogni anno con la pillola abortiva
Troverete che
A partire dal due mila cinque in alcuni regioni in alcune città Bologna in testa
La prima è stata utilizzata anche quando ancora la legge non lo permetteva
Sfruttando l'esistenza di un'altra legge che dice che si possono utilizzare farmaci che sono stati approvati all'estero se vengono richiesti per la persona che vi utilizzerà a scopo sperimentale
E l'Ospedale Maggiore di Bologna eh beh questo coraggio anche voi pensate
Quanto si sono mossi soprattutto i movimenti cattolici pro vita contro queste pillole
Corrado
Lo devo dire qua voi c'è molto alta non ha paura di niente e quindi è andato sempre avanti per la sua strada questa mi sembra l'occasione per raccontare la sua esperienza quindi inutile che io
Mi fermi sui problemi della pillola e dell'Italia Nimbi limito fare un ragionamento più generale sul problema del della progesterone delle piante per gestazionale se Corrado se è d'accordo io no
Non sei d'accordo
No l'appello di Lecce
Intanto donna giustificazione perché noi abbiamo chiamato il T avviamenti dato questo titolo non tutte le sta e che sono state bruciate
Voi sapete sicuramente che per un lungo periodo di tempo per molti secoli
Sono stati utilizzati per bene per interrompere gravidanze anzi molto spesso chi somministrava infusi dei costi insomma chi dava queste Hervé
Mi dica ventosa e non sapeva neanche esattamente quale fosse il risultato della loro somministrazione quando si è usato avvenga lungo un termine si chiamano nemmeno income chi che vuol dire fanno venire un flusso
Che poi forse un flusso dovuto al fatto che c'era una me non è funzionale o al fatto che si interrompe una gravidanza importava poco
All'inizio che scriveva libri nei quali elencava i farmaci ebbene merletti richiede medicamento osé era a assolutamente preciso nelle istruzioni diceva prendete il prezzemolo ne prendete una mentre punto di di di
Di foglie e poi dopo le bollicine fate passare attraverso un setaccio dava le istruzioni fino a qua
Zone dovevano assumere e a che intervalli di tempo
Poi accade che cominciarono ad arrivare le prime critiche quindi
Gli scrittori non si agisca erano più ad essere così precisi arrivarono alcuni escamotage abbastanza furbi ma non sufficientemente furbi
Come quello di dire se è una donna e gravi danni raccomando non prende il prezzemolo poi lo bolle e poi prende lo fa passare attraverso presentato perché alla fine potrebbe abortire anche questo trucco fu presto scoperto
E quindi nessuno
Sicuro chiudi indicare come devono essere utilizzate queste erbe
Il segreto rimase nelle mani delle ostetriche che allora erano li padrone di tutti i problemi del quelle che gestivano
Il cento per cento dei problemi di Ostetricia e Ginecologia pensate che nel mille seicento un medico tedesco si travestito da donna andò ad assistere un parto e fu condannato al rogo dal tribunale
Era un loro problema si dice tra l'altro che era un problema che veniva risolto in grande allegria perché le ostetriche amavano avevano compassione per le loro pazienti
Sì sono storie in cui si racconta di di questi
Gravidanza di questi parchi che terminavano con la presenza di tutte le donne anziane del villaggio d'ammissione bevevano bevevano magari un po'troppo si raccontavano storie molto piccanti sulla loro vita erano certe chiedi ricco di storie non sarebbero mai uscite
Perché le donne tra di loro si volevano bene ma poi accade una cosa molto brutta le ostetriche diventarono le principali vittime dell'Inquisizione
Il fatto di a vedere
La amministrazione della vita riproduttiva faceva di loro delle streghe potenziali
Moltissime di loro sono state torturate un grande numero è stata portata sul luogo e costerebbe che piano piano abbandonarono quindi questo loro privilegio di occuparsi della salute delle donne
E per rientrare nell'attività dovettero fare anche cose molto umili anti pensate che
Molte città per consentire alle ostetriche di tornare a collaborare con i medici nell'attività di assistenza al parto le costrinsero
A fare dei giuramenti nei quali non dicevano non farò
Ma non farò più
Non ucciderò più i bambini per prendere il loro Grasso e farne una pomata per un germe il corpo poi Volare il sabato con Diana intorno alla Quercia come se confessasse in quel momento di essere state veramente delle streghe
Il problema passo quindi direttamente nelle mani delle famiglie scomparvero darla
Grande numero dall'elenco lunghissimo diffidente verde che potevano essere utilizzate tutte le erbe del monte tutelerebbe della pianura rimase lo verde dell'orto quelle che erano sotto l'amministrazione diretta dei contadini
E anche lì il fatto di insegnare alle figlie oppure non insegna niente come utilizzare queste erbe comincia a far sì che molte di queste due furono completamente dimenticate
Non tutte le streghe sono state bruciate qualcuno è rimasta e qualche cosa di nuovo di utile per interrompere gravidanze ancora ogni tanto viene fuori
Allora vi dico due parole molto su brevi e semplici su che cosa vuol dire una funzione ormonale
Gli ormoni sono come chiavi prodotte da una fabbrica che poi le manda in giro per le strade
Mio ruoli sono molecole che vanno in giro con il Circolo quei trovano delle serrature entrano nelle serrature le aprono e mettere in moto un meccanismo non è detto che sia sempre lo stesso meccanismo dipende dalla serratura che trovano
Ecco uno de di questi è chiaro che il più importante
Il progesterone proteste non è un ormone che fa parte di ormoni sessuali simile al testosterone simile agli estrogeni che viene prodotto soprattutto nella seconda metà del ciclo dopo l'ovulazione prima dall'Amministrazione
Per quattordici giorni e serve a preparare l'utero ha un impianto di un embrione a una serie di effetti anche diversi da questa preparazione
Vi dico la cosa più particolare per esempio a un forte impatto sull'equilibrio psicologico delle donne perché è un ormone della tristezza del ripiegamento su se stessi
In molte donne non pagano abbastanza caramente questo effettuo soprattutto nella fase dell'attenzione premestruale
Che cosa accada poi del progesterone lo si è scoperto molto lentamente nel tempo
La formula è stata scoperta negli anni trenta ma poi si scoprì anche che era un farmaco che non poteva essere somministrato perché costava pensate all'inizio ottanta dollari al milligrammo e ci vogliono decine di milligrammi al giorno per trattare
Per esempio l'insufficienza funzionale del corpo lutto ammesso che esista si coprì tardivamente che esistevano sostanze simile al progesterone che potevano essere
Derivate da altri steroidi come per esempio dal testosterone spesso da dare da steroidi completamente diverse come formula ma che mantenevano un'azione simile a quelle del progesterone
Si scoprì poiché il progesterone aveva anche una secrezione pulsantiere veniva viene prodotto a distanza di quattro ore con dei picchi nelle prima settimane a distanza di nove ore nella seconda settimana
E l'ultima cosa che si scoprì di utile fu come funzionava a livello cellulare per molto tempo si è pensato che l'ormone arrivasse e si diffondesse nelle cellule penetra selezione in realtà non è così
Nelle cellule cosiddette bersaglio quelle che sono sensibili al progesterone c'è una specie di trappola che è capace di bloccare la molecola del progesterone
Una volta che si sono unite questo il recettore e l'ormone entrano nella cellula e solo allora si mette in moto il meccanismo biologico
Che cosa accadde Cisco periti sì sì somministravano ormoni simili al progesterone
Ma che bloccavano il recettore senza consentirgli di entrare nella cellula
Avveniva una cosa molto sgradevole che l'asta somministrazione o la produzione endogena successiva dell'ormone non aveva più nessuna efficacia perché l'ormone arrivava trovare nel settore occupato e se ne andava via con la pipì
Rossi scopi per esempio con un progestinici a un ormone simile al progesterone che blocca il recettore per gli androgeni c'è addirittura una malattia una sindrome infrequente per fortuna quando il il recettore non entra nelle cellule sensibili androgeni
Gli alloggi non hanno nessuna infetto nascono per esempio delle donne che in realtà sono dei maschi
Dentro la pancia hanno testicoli hanno la prostata ma hanno una pseudo pagina i cresceranno i segni si comporteranno perché verranno educate a farlo come delle ragazze
Così ecco arriviamo alla nostra storia quindi gran parte delle ricerche che sono state fatte in questo campo sono stampate ottenute da hanno ottenuto dei risultati casuali
Per esempio la messa a punto del mifepristone che diciamo l'anti ormone di cui sto parlando è stata fatta da un medico che cercava degli antagonisti degli ormoni surrenali c'è una cosa completamente diversa
Però fra i moltissimi antagonisti possibili che lui sperimentò questo avevo un'azione di inibizione fortissima sugli sul progesterone quindi faceva in modo che il progesterone non potesse indurre nella mucosa uterina quelle modificazioni che la preparano ad Atene a ad accettare un embrione
Gli studi furono condotti quindi ad inizio nel mille novecentottanta da Beaulieu che è un ricercatore
Francese ti embolie che è noto in Italia ragione completamente diversa credo che credo è che sia stato un fidanzato di Sophia Loren se ricordo bene o perlomeno era chiacchierata questa storia
Il quale ottenne la possibilità di fare cominciare delle
Ricerche cliniche nel mille novecentottantadue nel mille novecentottantotto il Ministero della salute francese diede l'ok perché il farmaco fosse utilizzato c'ero però un problema
La somministrazione di questo farmaco
Interrompeva la gravidanza perché la decide uva la mucosa in cui si trasforma la un po'così uterina quella che accoglie realmente l'embrione
Andare in necrosi e quindi l'embrione moriva però accadevano anche delle cose che non rendevano possibile in tutti i casi l'espulsione dell'aborto
Quindi era necessario usare un secondo farmaco che fu individuato nelle crosta grandine le però sta grandine sono delle piccole molecole che hanno un effetto fondamentalmente inducono una forte contrazione della muscolatura liscia
So
Vengono utilizzate anche da sole
è un'abitudine che molte donne che vengono dall'Europa dell'est hanno
Per interrompere una gravidanza se ne prende una grande quantità si corrono dei rischi abbastanza notevoli ma siccome le Prosperi andine vengono facilmente trovate nelle farmacie
Molte persone ne prendano per guarire i disturbi gastrici e ci sono medici evidentemente compiacenti che firmano queste ricette
Ecco che allora anche la Prost ladina diventa una sostanza che può indurre un aborto
Il farmaco quindi in associazione con le Poste grandine
Ebbe il consenso del Ministero e poteva essere messo in convinco merci o
Immediatamente dopo la autorizzazione del ministero prima ancora che fosse utilizzato per la prima volta
La casa che lo produceva la Roussel disse no non ritiriamo dal commercio
Abbiamo ricevuto minacce molto forti dalle associazioni cattoliche che dicono che ci Boito boicotteranno non compreranno più
Nessuno dei nostri farmaci è una cosa che non ci possiamo permettere è un ricatto ma non abbiamo strumenti per evitarlo e a questo punto ci fu un intervento molto dignitoso e molto serio e anche molto efficace e di crude bene
Che il Ministro della Sanità francese che disse
Dal momento in cui lo abbiamo autorizzato dal momento in cui ne siamo venuti a disponibilità
Questo è diventato patrimonio delle donne è un progresso della medicina è un progresso della farmacologia un patrimonio che non può essere dismesso e che nessuno può più togliere alle donne
E così in Francia comincio all'utilizzazione di questo questa associazione farmacologica con risultati iniziali mente non molto brillanti
Nel mille novecentonovantadue mille novecentonovantuno un gruppo di medici dell'ospedale Necker di Parigi
Rappresentò documento al ministero dicendo abbiamo un'infinità di effetti collaterali
Chiediamo che il farmaco venga ritirato dal commercio perlomeno la sua sono esazione venga sospesa
Il problema fu considerato con molta attenzione e si scoprì che in realtà l'uso che la maggioranza dei medici faceva di questo Varmo che era improprio
Ci dovevano essere delle regole il farmaco
Efficace soprattutto nei primi quarantanove giorni lo si può usare anche nelle settimane successive non molto a lungo ma per qualche settimana ma si deve sapere che si corre il rischio di dare un farmaco meno efficace di quello che d'abitudine nelle prime quarantanove giorni
Allora furono messi a punto delle linee guida molto rigide che non può lasciavano più scappatoie a nessuno i medici sono delle volte abbastanza superficiali nel seguire le linee guida e le cose si ridimensionare o no
Ci fu un'accettazione generale molto diversa ci sono Paesi nei quali farmaco non è mai stato utilizzato non è mai stato utilizzato in Irlanda non è mai stato utilizzato in Polonia non è a caso sono due paesi dove
C'è un potere religioso molto molto forte
Gli americani
Lo sottoposero Leffe diamo alla Food and Drug Administration che disse sì però consideriamolo ancora un farmaco sperimentale
Ne consentiamo l'utilizzazione ma chiediamo che venga seguito soprattutto per gli effetti collaterali come se quello che sappiamo fino adesso non avesse avuto ancora forza sufficiente da poterlo considerare un farmaco utile e privo di effetti collaterali importanti
Ci sono Paesi dei quali viene utilizzato prevalentemente nelle prime nove settimane
Per esempio leggo qui che in Scozia viene usata nel settantotto per cento
Per primi nove settimane inseriti in Danimarca in più del sessanta per cento in altri Paesi molto di meno per esempio in Inghilterra in Francia in vari intorno al quaranta per cento però
Una utilizzazione
Abbastanza ampia
Come funziona e chiaro si lega i recettori tra l'altro ha un'affinità
Che è cinque volte superiore a quella del progesterone quindi tende a fissarsi recettore anche se c'è già del progesterone in circolo determina una necrosi della di chiedo della mucosa
E anche degli effetti sulla muscolatura uterina
Che diventa in qualche modo più diciamo più contratti il più facilmente risposta gli stimoli che ne determinano la contrattilità si dilata un po'il canale cervicale ci sono persino delle modificazioni del transito dei gameti anche dell'embrione Traverso le tube
Pensate che delle piccole quantità possono essere utilizzate anche come
Pillola del giorno dopo diciamo tra virgolette
Gli svedesi hanno fatto UNESCO una ricerca molto bella di confronto fra questo farmaco questo ormoni anti ormonale
I quella che viene utilizzata politicamente ovunque Levon orge stretch come pillola del giorno dopo
E hanno visto per esempio che che mentre le volontà espresse a un'attività che gioca intorno al settanta settantacinque per cento ci sono vi stata entro le prime dodici ore
Quando si tratta di usare il mifepristone si arriva a più del novanta per cento addirittura il novantotto per cento se si usano
Delle dosi elevate si può utilizzare per sino come contraccezione sistematica con qualche difetto che
Potrebbe anche far sì che molte
Molte molti subito medici non lo vorrebbero utilizzare
C'è allo stadio allo studio la sua possibilità di curare una serie di malattie il casting per esempio la malattia surrenalica relativamente diffusa il carcinoma del surrene
Tutti i tumori che producono ACTH alcune forme di artrite i fibromi idiomi in meningioma mi
Carcinoma dell'ovaio il carcinoma del seno il cancro della prostata
Ha degli effetti collaterali e sicuramente Corrado vi parlerà delle infezioni di crosta di Clostridium delle quali però vi dirò anch'io qualcosa fra un attimo
Avete sentito che cosa
Che cosa successo in Italia l'Agenzia italiana del farmaco
Che ha subìto evidentemente delle pressioni enormi ne ha in qualche modo accettato l'impiego dicendo però deve
Rispettare i precetti normativi dalla legge centonovantaquattro deve essere garantito il ricovero in una delle strutture sanitarie frase molto ambigua
Previste dall'articolo otto della legge sempre centonovantaquattro deve essere sempre somministrato sotto il continuo controllo la sorveglianza continua del medico
E c'è una dichiarazione di Pecorelli che Presidente ancora in carica dell'AIFA che diceva sì è una novità non è una cosa straordinaria una novità
Intanto però il mercato il mercato
Quello che
Non dovrebbe esistere ma che non riusciamo a far tacere si era messo in moto
Se andate su internet ancora adesso trovate in un'infinità di siti che vi garantiscono
Di riceverete una scatola del farmaco nel giro di x giorni basta mandare trenta euro più le spese di spedizione così tra l'altro spesso si tratta di cloni si tratta spesso di placebo tre dei finti farmaci
Credo dirittura che Lai fra il Ministero della salute
L'Alto Commissariato per la lotta alla alla contraffazione hanno fatto una task force per vedere di bloccare
Però questa è una cosa che riguarda tutti i farmaci che le donne possono utilizzare anche della contraccezione ma soprattutto
Per l'aborto illegale quello che non può passare
Per varie ragioni pensate le nuove cittadine che non vanno nei consultori non vanno neanche alla e non vanno gli ospedali
Perché magari hanno paura che questo voglia dire per loro avere dei quali con la giustizia sono qui legalmente potrebbero essere espulse dal Paese
Ecco che per loro c'è veramente un mercato spaventoso i in gran parte non soltanto illecito ma far su cui già ardo che vende cose che non hanno effetti di nessun tipo
Il farmaco alloggi di tutto il mondo hanno detto è una soluzione
Io ho preso a modello le linee-guida della società inglese di Ostetricia e Ginecologia ed io alcune cose che mi sembrano molto
Che sottopongo anche l'attenzione di Corrado America
Che distinti a un'esperienza oramai veramente molto solida su questi temi
Dicono l'aborto medico
Nelle prime nove settimane dovrebbe essere sempre eseguito con questo farmaco nei primi del prima sette settimane scusa del tono le prime sette settimane
Dalla anche nove ma c'è una piccola diminuzione di efficace azione se si opta per un ministero soluzione in questo periodo per varie ragioni ci possono essere anche
Per ragioni di opportunità legate alla mancanza di esperienza
Come succede sempre quando si comincia a utilizzare questo farmaco i risultati sono un po'peggio di quello che la letteratura dice perché c'è l'inesperienza che conta sempre persino quando si fanno le endovenosa e conta
E quando si o opta per un intero soluzione bisogna fare dei controlli molto attenti molto precisi se no si ripete un po'quello che accade con il cosiddetto controllo mestruale sapete che nei Paesi nei quali non c'è una legge
Che autorizzi l'interruzione di gravidanza si fa una cosa molto strana che si chiama controllo mestruale cioè dopo una settimana dieci giorni di amenorrea di ritardo mestruale si fa un'istruzione
Senza esami questa la cosa fondamentale Nesa mi di sangue ed esami ormonali in esame ecografi si fa unissero soluzione aspirando quello che c'è e quello che viene fuori si butta via
Perché se si facesse un esame e venisse fuori che c'era una gravidanza e a quel punto interviene la legge perché l'aborto è proibito
Questo è però causa un'infinità di guai perché molto spesso non è
Non era una gravidanza inoltre una gravidanza extrauterina perché molto spesso sia si asporta tutto tranne che la gravidanza che continua andare avanti
Ora se non si sta attenti può accadere esattamente la stessa cosa anche quando si fa un'istituzione molto molto anticipata
Se non si fanno dei controlli precisi soprattutto sul materiale aspirato
L'introduzione seguita con impiego del metro Pistone depressa grandine dice conclude eh
Un metodo adatto anche le gravidanze della Settima e la norma dopo la nona credo che non sia buona abitudine anche ci sono state fatte
Delle ricerche in questo campo le percentuali di successo variano dal novantadue al novantotto per cento
Sono il novantadue quando si comincia a sono il novantotto nell'istituzione che era ormai lo fanno per abitudine hanno un'esperienza consolidata
Molte donne abortiscono immediatamente l'espulsione quasi immediata altri assi abortiscono comunque prima di assumere le prospettò 'ndrine qualche volta ci sono degli effetti collaterali quasi inevitabili
Ma vennero dirà Corrado grammi da dall'assunzione dell'aereo quattrocentottantasei a nostro avviso se ce ne sono stati non ce ne sono più
Queste la la la l'introduzione quello che dirà medica voglio però dire una cosa se tenete d'America
Che è stato addirittura pubblicato un libro due signore alle quali io non sono mai stato simpatico ma neanche Corrado dei diventato simpatico intenderebbe quando abbiamo replicato alle loro costruzione dice
Per dire che questa è la più una pillola mortale
Trattare una donna è un
In crimini già la scelta di per sé è un crimine
Il libro si intitola se non sbaglio il mito della dell'aborto facile no all'aborto fatemelo molto faticose zero
Ecco cosa bene se e allora quello che voglio dire
Che siamo in una seduta molto strana in questo Paese che io continuo a sottolineare ma che nessuno evidentemente vuol prendere in esame
Quel noi stiamo varando i medicinali
Messina non è una scienza
Non a verità la medicina
Una disciplina empirica che ha consensi e vive di consensi
Quando in medici vogliono stabilire una definizione
La modalità di somministrazione di un farmaco l'utilità di un farmaco circa la guarigione di una certa malattia
Affidano la decisione al parere di un gruppo di persone che per opinione generale sono le più esperto in materia
E queste ladro non consenso e il consenso è destinato a morire già quando viene stabilito perché
Nuove acquisizioni interpretazioni migliori delle acquisizioni antiche tutto si modifica quindi inoltre i consensi cambiano nel tempo ma finché esistono i nostri consensi sono la nostra verità noi non abbiamo la fortuna di avere la strada illuminata dall'altro da una potentissima luce
E