29MAR2014
dibattiti

Assemblea di fondazione della Comunità dei Liberal Democratici & Popolari

ASSEMBLEA | Castellammare di Stabia - 10:40. Durata: 3 ore 1 min

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Assemblea di fondazione della Comunità dei Liberal Democratici & Popolari", svoltasi a Castellammare Di Stabia sabato 29 marzo 2014 alle ore 10:40.

L'evento è stato organizzato da Partito Democratico.

Sono intervenuti: Guglielmo Vaccaro (deputato, Partito Democratico), Nicola Cuomo (sindaco del Comune di Castellammare di Stabia, Partito Democratico), Francesco Sanna (deputato, Partito Democratico), Alessia Mosca (deputato, Partito Democratico), Angelica Saggese (senatore, Partito Democratico), Carlo Dell'Aringa (deputato, Partito Democratico), Guido
Galperti (senatore, Partito Democratico), Marco Di Stefano (deputato, Partito Democratico), Mario Maiolo (consigliere della Regione Calabria, Partito Democratico), Nicola Marrazzo (consigliere della Regione Campania, Partito Democratico), Alfredo Budillon, Enrico Petriccioli, Enrico Borghi (deputato, Partito Democratico), Brunello Rosa (direttore delle Macrostrategie di Roubini Global Economic), Joseph Erich (giornalista), Lorenzo Bini Smaghi (presidente di Snam Rete Gas), Vito De Filippo (sottosegretario di Stato al Ministero della Salute, Partito Democratico), Guglielmo Vaccaro (deputato).

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 3 ore e 1 minuto.

Tra gli argomenti discussi: Costituzione, Costo Lavoro, Crisi, Cultura, Diritti Civili, Diritti Sociali, Economia, Euro, Europa, Flessibilita', Giovani, Governo, Impresa, Italia, Lavoro, Libro, Mezzogiorno, Partiti, Partito Democratico, Politica, Precari, Renzi, Sinistra, Societa', Sud, Territorio, Ue, Welfare.

leggi tutto

riduci

10:40

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Chiarirlo
Fiorello
Anzi
Giuseppe la poltrona per cui
Della pescherecci
Per la rete affianca questa qua
Ad esempio per un parlamentare
Gira l'agire
Facciamo un'operazione già voglio scusate
A quest'ora devo agire d'imperio se no
Pronto ecco cinque
Buongiorno a tutti
Ci siamo
Buongiorno benvenuti
A questa mattinata di lavoro che avremo insieme qui e a Marina di Stabia un posto incantevole
Siamo in tanti era sanno arrivando
O di altre sedi e quindi voglio rasserenare chi è ancora in piedi
Avevo previsto una partecipazione ma siamo al di là delle nostre aspettative
Per un momento di impegno che con alcuni colleghi parlamentari qui presenti altri sono in arrivo
Angelica Saggese Enrico Borghi Marco Di Stefano
Carlo Dell'Aringa Guido Galperti
Che insieme a
Alcuni amici
Di lunga data come Alessia Mosca Francesco Sanna
Si cimenteranno in un
Occasione di impegno nuova che noi proponiamo
All'interno del Partito Democratico che punta a fondare Comunità democratica
Di donne e uomini che vogliono
Compiere uno sforzo all'altezza delle sfide che i tempi nuovi della politica ci assegnano prima di dare inizio ai lavori
Che
Impegneranno immediatamente alcuni amici colleghi che devono partire devo lasciare Castellammare di Stabia
Alla volta di
Roma e Milano
Voglio leggervi la lettera che il
Nuovo vice segretario nazionale Lorenzo Guerini ha inviato a tutti noi
Per augurarvi buon lavoro subito dopo darò lettura del manifesto
Che offriamo della bozza di manifesto per essere più precisi che offriamo alla discussione a partire da questa mattina e per i prossimi
Due mesi fino ad un incontro che molto probabilmente sarà ospitato ad Iseo lago in provincia di Brescia
Ospite auspice dal semplice Guido Galperti Lombardia
Dove speriamo poi di arrivare salutando
Così salute sottolinea il piacere di averla qui con voi l'avvenuta elezione al Parlamento europeo di Alessia Mosca che incoraggiamo moltissimo questa sfida e che speriamo
Possa essere
Lei salutate omaggiato da un altro parlamentare europeo che noi proveremo ad eleggere qui del collegio meridionale che Mario Maiolo seduto in prima fila
Qui con noi
Allora vi leggo la lettera di Guerini rapidamente poiché mi riservo di fare il mio intervento successivamente
Durante la discussione caro Guglielmo ti ringrazio per l'invito a partecipare all'iniziativa di approfondimento di Comunità democratica che svolgete in Campania
Occasioni come queste rappresentano il momento qualificante per la conosce proposta politica che il Partito Democratico saprà Calabrese grazie alla leadership di Matteo Renzi ci troviamo in una fase molto delicata per le riforme da realizzare con le elezioni europee da affrontare la fine
Alla fine della più grave crisi economica della storia repubblicana
In passaggi così delicati l'unità della nostra azione è la cifra ideale per proporci autorevolmente come un grande partito capace di rappresentare compiutamente le attese di cambiamento degli italiani
Apprezzo perciò con soddisfazione le riflessioni tese a definire uno sforzo unitario che avete posto a base di un'iniziativa che svolgete a Pompei Stabia
Cento di poter presto avere un'occasione che mi consenta di testimoniare l'interesse della segreteria nazionale per la vostra azione desidero augurare a tutti i partecipanti e buon lavoro Lorenzo Guerini
E come sapete è da ieri sera il nuovo vice segretario nazionale
Chi segue da vicino l'evolversi di questa proposta politica leggo rapidamente anche a beneficio degli ascoltatori di Radio Radicale questa nostra mattinata è in diretta su Radio Radicale
La bozza di manifesto che offra ma la discussione dei colleghi quadri politici militanti dirigenti amministratori
Sul territorio nazionale per poter poi a ricevere sul sito che abbiamo registrato sul dominio Comunità democratica appunto comma
Dalle prossime ore commenta i suggerimenti proposte tese a migliorare ad emendare
In qualche modo a integrare rendere più vicino possibile questo slancio alle attese di tante in giro per l'Italia con lo sguardo sempre volto all'Europa perché pensiamo che ci possono essere
Parlamentare i dirigenti politici che all'interno del nuovo raggruppamento socialista in deroga si possono anche raggiungere questa comunità democratica è contaminato in positivo
Per farla diventare un'occasione di impegno e di indirizzo della vicenda complessiva del gruppo in Parlamento europeo anche grazie ai rappresentanti che leggeremo
E alla sorte che avrà il prossimo congresso l'anno prossimo dello stesso partito dei socialisti e in democrazia
Ci sarà poi subito dopo ma chiederò a Nicola un attimo di pazienza perché ci sono alcuni dei colleghi che stanno partendo e hanno degli aerei il saluto e lo ringrazio a meno che non si concentri in un minuto mi chiede di farlo prima
Il Sindaco di Castellammare di Stabia che da sempre presente le nostre iniziative allora leggo il manifesto saluto il Sindaco e poi si parte immediatamente
L'Italia devo uscire velocemente dalla lunga crisi politica sociale ed economica che la sta martoriato da troppi anni crediamo che il Paese possa farcela
E riesca a stare al ritmo di un mondo che cambia sempre più in fretta a recuperare migliorare i suoi livelli di vita se accetterà di affrontare nell'Europa e con l'Europa le sfide globali con slancio coesione fiducia Italia oggi deve essere all'altezza
Scusate della
Delle sue ambizioni e delle sue possibilità può invertire la direzione del declino su cui si è pericolosamente avviata sciogliendo i fattori di blocco che da troppi anni determinano rigidità ritardi e rinvii
Cioè che ha visto che l'involuzione della nostra politica la ragione principale della caduta della crescita economica del nostro Paese in questi ultimi venti anni
Dopo che per circa un secolo eravamo riusciti a recuperare distanze che in termini di reddito pro capite ci separavano agli altri Paesi più ricchi
Dopo un secolo di continua rincorsa per chiudere queste differenze ventennio berlusconiano ci lascia sul campo un processo di divergenza che ci vede di nuovo allontanare dai Paesi più ricchi persino a quelli a noi più vicini in Europa
In questa cornice sin sereni e si inserisce la vicenda politica italiana
Il ruolo del Partito Democratico il cui congressi è finito e per il quale si tratta ora di prendere atto degli esiti e dei risultati per utilizzare al servizio del Paese la forza espressa con una straordinaria partecipazione popolare
L'appello del Segretario premier
Come da previsione statutaria non modificata ad andare ora all'assemblea del partito da ad andare oltre le opzioni congressuale nonché a superare sterili divisioni correntizio ad avvolgere invece lo sguardo al merito dei problemi
E dall'urgenza delle questioni va meditato e ragionato per accogliere la spinta propulsiva riformatrice
Il Parlamento si trova nelle condizioni favorevoli per rafforzare concretizzare quel processo riformatore che ha stentato a realizzarsi negli ultimi decenni e che richiede una forte accelerazione
Le riforme che ci apprestiamo a discutere non possono più essere rinviate rappresenta un'opportunità importante
Per rilanciare la cifra identitaria del PD rinnovando le aspirazioni e volontari innovatrice vogliamo con questo spirito contribuire a rinnovare la politica italiana con la speranza di influenzare anche il dibattito in vista dei temi europei
Dando vita ad una comunità democratica
Pensiamo che tutti i democratici che pago la proprio ASPI ASPI ispirazione
Sia dal pensiero liberale sia da quello cattolico sia da quello socialista ed ambientalista possono oggi ritrovarsi in un quadro di rispetto e valorizzazione del pluralismo gli orientamenti culturali dei convincimenti morali
Per elaborare un'analisi adeguata è un'azione politica conseguente
Passaggio tra il Governo letta e il Governo Renzi può scontare campi di oggettiva difficoltà ma sappiamo che nelle condizioni date l'attuale esecutivo è l'unico strumento
Per riuscire nell'obiettivo di riformare le istituzioni di coniugare politica e popolo
Esso è guidato da segretario del partito e su di esso il PD investe tutta la carica riformatrice e tutto il capitale politico accumulato con le primarie l'otto dicembre per questo la sua azione andrà sostenuta difese rafforzato
Non dentro una logica aprioristica ma in un contesto nel quale portando sul merito delle questioni
E delle riforme le nostre opinioni e il nostro contributo diceva influenzarne la dimensione riformatrice ed evitare che le suggestioni conservatrici
E le scorciatoie populiste condizione nella riuscita della politica di cambiamento reale e non gattopardesca dell'Italia
L'adesione al PSI inoltre rischia di non far cogliere l'inadeguatezza delle famiglie tradizionali europee di fronte al prorompente delle nuove istanze populiste alla crisi della rappresentanza
Non possiamo accontentarci di una semplice classificazione novecentesca della nostra identità quando oggi appare chiaro che il terreno del confronto politico del futuro non è più tra conservatori e progressisti
Ma tra sostenitori della democrazia rappresentativa e profeti della democrazia individualistica NO populista dentro questa cornice storica l'adesione
Al PSI deve porsi l'ambizioso tentativo di proseguire lungo la strada dell'innovazione dell'europeismo del futuro e del Partito Democratico europeo
Siamo alla fine di un ventennio nel quale l'egemonia culturale berlusconiana lascia sul terreno uno scenario politico dentro cui la destra non si è voluta naturale paradigma di area liberal conservatrice e la sinistra non si è ancora
Evoluta alla sua dimensione liberaldemocratica riteniamo che a sinistra lo si deve abbandonare la sfida della ricerca innovativa lanciato dall'Ulivo e culminata nella nascita del Partito Democratico rinchiudersi in una tra il mondo tradizionale recinto
Ritrovandosi in parola identitario per farlo una comunità democratica che si richiami alle esperienze riformiste in un contesto storico come il nostro è funzionale a conseguire un obiettivo decisivo
Rimeditare in maniera profonda le pratiche dell'elaborazione politica perseguite negli ultimi decenni
Abbiamo un compito preciso
Un orizzonte politico
Recuperare la dimensione questa iniziativa testimonia a dimensione collettiva dell'agire politico per conto per far compiere al sistema una sua evoluzione fisiologica
In grado di prosciugare dentro un arco di tempo certamente non breve
Il grande Marra del populismo anti istituzionale che sta montando una evoluzione che dovrà vedere alla fine del processo nel quale le riforme economiche istituzionali sono essenziali
La nascita di una naturale e fisiologica
Alternanza di governo tavola desta liberal conservatrice è una sinistra liberaldemocratica
Che si rifanno ad un Comune sistema di valori condivisi e sanciti dalla prima parte della Costituzione rifuggendo da modelli plebiscitarie oligarchi per questo il nostro contributo
Culturale politico e organizzativo sarà essenziale riforma del mercato del lavoro
Ce ne parlerà Carlo Dell'Aringa il collega che è stato nel primo Governo letta Sottosegretario al lavoro e che oggi è relatore della famoso job h alla Camera
Nuova legge elettorale probabilmente ne parlerà Francesco Sanna riforma la Costituzione sono improduttivi dell'agenda di un lavoro di merito che dovremo compiere con competenze capacità coinvolgendo in maniera stringente i territori
Gli amministratori locali eguali periferici del partito
Ma anche il mondo esterno al Pd che pure sento l'esigenza di protagonismo
In questo il dibattito sulla forma di partito su come costruire un nuovo modello di rappresentanza democratica che non ricada nelle strutture burocratiche ma che neppure sia Nixon sostituito
Da una generica espressione che lo avvicini alla logica del comitato elettorale dovrà vederci protagonisti con idee innovative proposte concrete persone disposti alla sfida dell'impegno
Sarà cosicché sconfiggere e-mail populismi PT punta alla dissoluzione della democrazia rappresentativa investendo comporto su degli stessi nella consapevolezza che passa attraverso di voi
Soltanto da noi la salvaguardia di un'idea di democrazia alla quale non siamo disposti a cuor leggero a rinunciare e chiedendo quindi a chiunque la pensi come noi di compiere insieme
Questo è importante il tratto di strada
Un augurio forte a Comunità democratica che oggi salta dalla Marina di Stabbia qui a Castellammare per una credo
Bellissima esperienza di navigazione aerea
E ci porta insieme a tante che ci raggiungeranno strada facendo
A influenzare in maniera decisiva e positiva nella chiave nella cifra politica che abbiamo appena descritto
La vicenda di questa grande esperienza e il Partito Democratico buon lavoro e auguri a tutti ha comunicato democratica credo Alfredo rilascerà mai portare un brevissimo saluto
Molto breve ringrazio Guglielmo e tutti i parlamentari per aver scelto la nostra città questa splendida cornice
Per il il convegno per la nascita di questa
Nuova aria
Io mi scuso con tutti quanti voi dovrò andare via perché alle undici in un altro splendido luogo dalla nostra città cioè la legge di Misano dovrò rappresentare
La consegna della video sorveglianza è un progetto che prevede sul nostro territorio ben cento telecamere nei luoghi strategici più importanti
Che è stato finanziato appunto dalla dall'Unione europea quindi stiamo utilizzando i fondi con una grande impegno con grande determinazione
E volevo sottolineare soltanto l'aspetto lasciarvi un messaggio
Penso che la città di Napoli in questa fase debba essere anche
Diciamo rilanciata la città di Napoli rappresenta il punto di riferimento tutto il Mezzogiorno mi auguro che questa aria
Contribuisca a fare una cosa del genere oggi verrà Umberto Del Basso De Caro che saluto anzi appena avverrà porta degli mi saluti però da troppo tempo che la città di Napoli non ha punti di riferimento del Governo quasi mai capitato nella storia repubblicana che non avesse non è un ministro ne un
Sottosegretario dovrebbe essere trainante
Per tutto il sud e invece e ci ritroviamo in una situazione di retroguardia quindi mi auguro che questa iniziativa politicanti riesca anche a rilanciare
Il ruolo di Napoli che è fondamentale per tutto il sud ieri proprio abbiamo tenuto un incontro con il ministro
L'UPI mi sono infrastrutture sull'Autorità portuale di Napoli io il sindaco di Napoli il presidente della Regione è presente la Provincia abbiamo posto questo problema pensate che
Il porto di Napoli sta finendo anche per diventare è subordinato al porto di Civitavecchia quindi ci siamo ribellati enormemente
Fatti del genere
E è importante che
Sì rilanci il darla la città di Napoli come ci la capitale e del del sud e ora che ci sono anche le elezioni europee ci sono anche i candidati al
A rappresentare il sud
Penso che debba essere anche questo uno spunto
Di riflessione che rimetto a voi parlamentare che poi in massima parte rappresentate
Le nostre le nostre terre perché è fondamentale
Comprendere
L'importanza della nostra città sono andate via le sedi più importanti delle delle delle imprese da da Napoli quindi bisogna ritornare a far politica sul nostro territorio
E ovviamente anche nelle altre regioni io mi auguro che pure questo va diciamo gli spunti di riflessione che vorrete
Fare e poi mi auguro si fa perché gli atti congressuale disdice averne copia in maniera tale da insieme
Far ripartire il
Il Mezzogiorno grazie a tutti voi i buone proseguimento dei lavori
Grazie grazie Sindaco
Può lavora Thea auguri alla città di Castellammare do subito la parola a Francesco Sanna
Grazie grazie a tutti
Credo che il tempo di questi lo
Partito Democratico che ha concluso
Recentemente anche una sua
Fase qui in Campania importante di selezione della nuova classe dirigente che ha visto Guglielmo Vaccaro protagonista di una
Bellissima contesa vissuta anche direi con qualche
Brillante
In contestazione alla fine corrette e giusta denuncia
Di quelli che sono i rischi del nostro del nostro metodo di selezionarlo la classe dirigente cioè le primarie che non abbiano
Poi alla fine delle
Regole di controllo serio sul risultato sulle sul loro modo di
Realizzarsi parto da questa battaglia per dire che sono molto contento di partecipare un evento
Che si colloca anzitutto
Dentro la dinamica la discussione la cultura del Partito Democratico
è una cosa alla quale mi sento di
Aderire come idea di necessità che oggi il Partito Democratico abbia
Diciamo così un sorta di non appagamento in quello che è successo nel Congresso di dicembre
Cioè il congresso di dicembre nazionale e un tempo che io ritengo già superato
Osservo
Che qui dentro ci sono per esempio molte persone molti esponenti che hanno sostenuto la mozione di Gianni Cuperlo
E il convegno si apre con un messaggio del vice segretario del partito annunciata la sua nomina ieri da Matteo Renzi in direzione nazionale e leggo nel documento fondativo
Una idea diciamo così di collaborazione alla segreteria di Renzi
Che mi pare in qualche modo superi anche il posizionamento della mozione la quale in molti più visto quindi
Registro da questi che non sono indizi ma sono fatti fatti politici importanti che il Partito Democratico in movimento
E in un movimento interno in una giusta rivendicazione di non appagamento della affermazione della sua identità della sua cultura di come vuole questo partito continuare la sua storia e la sua strada
Anche dall'altra parte nella mozione che è risultata largamente maggioritaria
Nel panorama nazionale la mozione di Renzi ha preso il sessantotto per cento registro che si tratta più che di una corrente routinaria politico organizzata di
Un grande contenitore
Un grande contenitore che ha messo dentro
Possiamo dirlo gruppi organizzati che si sono composti ricomposti ha messo dentro
Percorsi politici di provenienza molto diversa
Dagli ex popolari alla Margherita ambienti laici hanno attivi democratici a gente che veniva dai dall'esperienza dei DS
Quindi stiamo facendo che cosa stiamo facendo il Partito Democratico
Quella grande idea di mescolanza basata come anche voi avete sostenuto sul superamento delle esperienze politiche del Novecento che non ci tornano più come
Come conto soddisfacente e come cifra
Del veicolo politico per liberare l'uomo gli uomini distribuire
Giustizia realizzare idealità appunto di libertà
E da qui che voglio partire per alcune brevi considerazioni su quello che state facendo comunità è un termine impegnativo
Comunità ha un significato di relazione direi continua di
Discorso che si afferma in una
Sperimentazione quasi quotidiana
Vedersi insieme
Essere compagni insieme essere amici insieme
Tutte cose queste che fanno parte certo di una idea alta della politica ma che oggi sono
Molto fuori
Dal la politica dei partiti come li conosciamo noi i partiti come li conosciamo noi al di là di una certa retorica
Diciamo così Bersani Anna della ditta
Sono un posto dove
Difficilmente si realizza la comunità
Il Partito Democratico io ve lo ricordo si inventa le primarie come scardinamento di una idea di comunità politica perché prende atto di questo cioè che non
E più il partito dei militanti
E vuole aprirsi al partito dei cittadini
Certo noi possiamo anche non prendere sul serio le parole per cui la nostra comunità e la più alta e larga comunità dei cittadini italiani ma non credo che sia questo che si voglia dire
E allora ricreare comunità e un compito importante molto ambizioso
Io vi faccio gli auguri migliori se la comunità esatto in questo in questo senso vi dico che vedo in giro per l'Italia la nascita se vogliamo dire di molte comunità
Io personalmente avrà i
Un'ambizione un po'diverso mi piacciono molto le comunità
Però vorrei mantenere sempre
Ben chiaro
Il profilo della grande comunità che oggi deve essere il Partito Democratico
Cioè il Partito Democratico secondo me che aspira ad essere e magari ci riuscissimo da ma i primi segnali le elezioni europee
Un partito che va oltre il trenta per cento e punta ad essere largamente maggioritario nel nostro Paese l'obiettivo del quaranta per cento di cui ha parlato Renzi ieri
è un partito che al proprio interno deve fisiologicamente guardare a
Una pluralità di cultura
E poi però
Hanno una riduzione ad uno ad una sintesi in una linea politica molto chiaro e per fare questo anche oggi con quattrocento circa parlamentari che abbiamo tra Camera e Senato dobbiamo metterci d'accordo su alcune cose
La prima cosa è
E se vogliamo avere una linea politica non possiamo
Giocarci la nostra partita in un
In una battaglia età di tatticismi dove
Renzi dice una cosa il gruppo parlamentare ne fa è a metà e mezzo gruppo parlamentare ne fa un'altra
Mi sembra che al di là delle buone intenzioni e l'ho detto ieri incontrato personalmente a Stefano Fassina e ad altri
Che con lui hanno
Fatto questa operazione sia del tutto irragionevole riaprire una questione sull'articolo ottantuno della Costituzione cioè il tema se io debbo
Distruggere diciamo o impegnare oggi risorse delle prossime generazioni senza assumere una responsabilità intergenerazionale io la vedo così perché così la predetta Beniamino Andreatta
E
Nel mentre che stiamo andando a trattare in Europa
Una sa idea
Dell'austerità una diversa idea di Europa che quindi guarda alla crescita economica guarda lavoro
Ma basandoci però anche sulla credibilità dell'Italia se ha senso senza dire niente a nessuno si presenti sottobanco annunciandovi non con testo del tutto improprio una riforma della Costituzione dell'articolo ottantuno che mette in crisi di credibilità il Governo italiano quando la prossima volta andrà a parlare
Con la Merkel con Cameron e con gli altri partner europei
Questa è un'idea di partito basata sul Casinò che io non condivido per esempio
E quindi su queste cose dobbiamo metterci d'accordo se le comunità politiche ragionano così e invece di comunità diventano sette non mi interessa anzi le combatto perché l'idea di un partito
Che ne contiene tanti altri è un'idea di un partito che si risolve
E allora invece mi interessa un'idea di un partito in cui
La posizione che raggiunge è una posizione discussa discutibile
Frutto di una sintesi di una dialettica tra le culture le opinioni ed è un partito che crea degli spazi di discussione non ce li abbiamo questi spazi di discussione si astrattamente
Ma è anche un partito questo dove
Molto spesso le sedi periferiche non ci sono più con un nuovo sistema di finanziamento per esempio non so se rimarrà in modo capillare di presenza territoriale dove avevamo un partito organizzato come l'Arma dei Carabinieri
Ogni piccolo paese c'è la sua stazione ogni piccolo paese cioè sul Circolo fisicamente oggi si fa la spending review ci dice non è un assoluto che tutti i Paesi abbiano anche i più piccoli la stazione dei Carabinieri non sarà più un assoluto che tutti i Paesi abbiano il circolo del PD
E allora e un Partito Democratico che la sua circuitazione evidenti deve farla girare con i metodi nuovi con internet con gli amministratori che girano è con
Appunto le comunità che si mettono in contatto l'uno con l'altro
è chiaro più vide aperta di comunità e il contrario della setta
è badate io vengo da un'esperienza che non rinnego
Che non ritengo conclusa nel senso che
C'è stato un
Un atto di liquidazione cioè l'esperienza animata in tanti anni di lavoro con me Enrico letta di cui vorrei
Credo che anche questo sia un
Uno degli esperimenti che si può senz'altro
Tenere in conto federare fondere di cui vorrei continuare a mantenere il meglio
E questo meglio era la ricerca dell'innovazione
Dal due mila sette un'idea di Partito democratico in cui le culture si mescolano per farne una che non rinnega nulla ma che dice il meglio di di quelle culture che si rimangono da sole sono semplicemente dei reperti altri archeologici della politica
Che guarda al futuro istituzionale del Paese che guarda al futuro istituzionale dell'Europa
Che vede intrecciata indissolubilmente la storia dell'Italia con la storia dell'Europa e dentro la storia dell'Italia la storia delle sue autonomie dei suoi gruppi dirigenti della responsabilità personale
Qui ciascuno di noi
Dire che io sono responsabile di tutto
E tutti insieme siamo responsabili di tutti
Che è un'idea direi fondativa di del cattolicesimo democratico ma anche della tradizione socialista che appunto devono però dirla diversamente in maniera moderna questa cosa
E al tempo stesso siamo quelli che vogliamo difendere il medito i talenti
Le cose brillanti che possono venire per esempio da una generazione quella dei giovani che
E tagliata fuori da un ciclo della storia in cui
Tra l'aumento dell'aspettativa di vita gli egoismi generazionali abbiamo rischiato di mantenere fuori e stiamo rischiando di mantenere fuori un terzo dell'Italia
Dai cicli di responsabilità dalla possibilità di farsi una famiglia di trovare un lavoro stabile e così via ecco tutte queste cose io le voglio salvare
Le voglio mettere insieme mi piace l'idea che le salviamo in un dialogo interno al Partito Democratico sapendo che possiamo fare certamente ISEE minatori
Di germe e di lievito
Secondo una tradizione politica importante anche un pensiero se volete
Ispirato a una
Dimensione cristiana per cui alla fine perché ci crede non è importante essere il tutto ma essere quella parte che fa lievitare il tutto
E però io vi dico che sarebbe sbagliatissimo oggi alimentare meccanismi e pensieri di divisione
Ecco perché ritorno a dire comunità assi setta no
Guardando anche ad esperienze del passato che abbiamo che abbiamo in qualche modo già vissuto
Oggi bisogna mettersi a mio avviso
La la cosa che vi ho detto prima e proprio la la denuncia del rischio che
Corriamo
Nella eccessiva articolazione direi così di individualismi settarismo i politici oggi dobbiamo cercare di mettere
Come nostro obiettivo e rifuggire invece dall'altra parte mettere nello subiti V il più possibile di unità e il meno possibile di divisione
Anche perché
C'è stato dimostrato dalla vicenda recente anche del
Del Governo è stato dimostrato da
Dal modo con cui
Si è conclusa per quanto mi riguarda in modo sbagliato e trovati con la vicenda del Governo letta
Che non esiste
Una guardia al palazzo che risolve il problema politico della forza che noi mettiamo a difesa di un principio a difesa di un'istituzione a difesa di un'esperienza di Governo
Se arriva uno così diceva il Vangelo
Che il Papa ha letto alla messa def in TaRi
Si arriva uno poi davanti a questo palazzo chi strappa le armi e le porta via
Tu che prima e di
è sembrata una guardia di palazzo molto forte i crediti al sicuro sei
Intorno a uno più forte dite e ti strappa le armi eh particelle bottino la conclusione che
Chi non raccoglie insieme disperde
Ecco io vorrei con questa
Comunità che si fonda oggi e che ha una grande ambizione raccogliere insieme
E non disperdere vedo e confido nell'intelligenza dei tanti amici che sapremo
Collegarle queste volontà di non dispersione questa volontà uniti venti per fare attraverso il Partito Democratico un'Italia più forte e più seria
Più capace di garantire la sua storia di libertà e la sua storia di giustizia sociale
Io credo questo orizzonte e vi ringrazio dell'ospitalità
Grazie a Francesco per il contributo che già dato che del quale sicuramente faremo tesoro passo subito la parola da Lecce a Mosca che in corsa con un aereo
Io mi scuso scappo via un solo minuto di saluto e di ringraziamento anche da parte mia del dell'ospitalità e mi scuso anche di non essere stata così presente i colleghi sanno in queste ultime settimane perché come sapete la campagna elettorale l'euro per la Campania e tra le particolarmente faticosa e quindi scappo proprio perché è un'iniziativa questo pomeriggio voglio solo aggiungere un elemento rispetto alle cose che sono state dette da da Francesco e da e da Guglielmo prima per quanto riguarda il focus sulla
Sulla nostra presenza anche a livello europeo io sto facendo questa battaglia a livello europeo perché
Da sempre credo che gran parte della nostra
Ricollocazione come Paese anche gran parte del nostro pensiero politico debba essere dentro un quadro europeo la scelta di
Entrare nel Partito Socialista Democratico europeo è stata una scelta
Anche dettata dai meccanismi europei che necessitano di far parte di famiglie politiche che possano avere la forza per trattare sui tavoli internazionali ma questo non ci sia senta anzi ci obbliga
A
Noi per primi affari un passo in più perché io sono convinta che le famiglie politiche che oggi sono presenti in Europa sono assolutamente anacronistiche rispetto all'evoluzione che c'è stata nel corso degli anni e in modo particolare la famiglia
Dei socialisti e oggi Socialisti democratici europei e quella che a mio avviso affatto meno riflessione sussistenza e su come si deve ricollocare in un ambito di categorie e di valori nuovi perciò io penso che essere liberi però abbia un senso solo se ci andiamo nello stimolare una riflessione che ci porta fuori che ci porta non nella dimensione di quello che è stata la famiglia del Novecento ma che fa modificare
Completamente
Azione e far sì che si possa anche da quella prospettiva cambiare il nostro essere lì dentro questo può essere una forza anche per noi come Partito Democratico perché esse listi avvia questa riflessione anche grazie a noi noi in Italia possiamo davvero fare tutto quello che dico che
Che Francesco ci ha ci ha illustrato bene vi ringrazio di nuovo la grazia Guglielmo e a tutti quelli che in questi in queste in questi giorni hanno organizzato
Questa iniziativa che credo possa essere un'iniziativa che
Possa dare un contributo
Molto importante in una fase così così confusa e così complicata in cui è
Bene ritrovare e degli dei pilastri altrimenti credo che sarebbe veramente difficile continuare insieme a trovare le motivazioni del fare politica grazie
Grazie a lei sia per lo sforzo che hai fatto per essere qui stamattina noi ieri sera abbiamo a Pompei fatto un bel confronto grazie ai contributi di molti di
E ritiro se effetti ancora qui stamattina
Sulla sull'Europa e sul sull'adesione al Partito Socialista e sul quale il ruolo e contenuti che noi anche attraverso questo strumento il di cui stamattina ci stiamo dotando che Comunità democratica dobbiamo dare al dibattito al confronto al alla Partito socialista europeo
Passerei la parola Carlo Dell'Aringa che già sottosegretario
Al lavoro nel Governo letta che cd porterà diciamo il pensiero su quali sono i temi su uno dei temi fondamentali relativi al lavoro che sta affrontando il Governo lei
Grazie
Prima di affrontare questo argomento brevemente qualche parola tempo qualche parola sua quello che abbiamo già sentito sia per quanto riguarda il manifesto che abbiamo
Lavorato non un gruppo di persone che vedete qui in questi giorni cui io mi sono anche legato molto volentieri perché mi sono
Riconosciuto in una in quelle idee che hanno
Hanno ispirato queste la nascita di questa
Di questo un gruppo di riflessione anche l'impegno politico io penso che detto bene Francesco Sanna che ringraziamo come ringraziamo anche Alessia Mosca che con la loro partecipazione hanno dimostrato questa nostra iniziativa cominci da
Ad attirare la simpatia anche di altri
Oltre ai nomi di coloro che hanno firmato questo manifesto e questo ci conforta
Perché
Non c'è il nulla meglio del della decisione del successo che può ha rinfrancato aree iniziative di coloro che hanno cominciato questo percorso
Visti quindi questi questi interventi sono stati gli secondo me molto importanti anche da questo punto di vista oltre che per il contenuto perché
Mi riconosco in quel cose che diceva Francesco Sandon nel suo intervento
Cioè come questa iniziativa sia anche il risultato di un
Non appagamento del conclusioni del congresso da un lato
E come della maggioranza e che il militare del nostro partito sia un grande contenitore di idee i gruppi
Proiettato certamente verso il Ronchi rinnovamento del Paese la necessità
Di fare riforme
Dopo tanti anni
In cui si esclude
Abbiamo stentato a percorre il processo delle riforme ma un grande contenitore che in questa
Frenetica
Attività giustificata peraltro dai bisogni del Paese in questa frenetica attività di di Filippini deciso di decidere e di prendere decisioni
Talvolta rischia di perdere il contatto con quelle che sono i principi ispiratori del nostro partito
Ecco queste sono cose che giuste sono
Parole giuste da dire
E che giustifico anche questa mia insoddisfazione rispetto a come il partito si sta evolvendo dal punto di vista delle gare che lo animano
E che non aveva certo quei principi qui io mi ero Niero diciamo che è stato convinto dall'entrata in politica che per me è stata non più tardi di un anno fa
Dove si prospettava appunto la creazione di una grande
Area riformista larga e che poi poco alla volta questo processo questa idea intatta può deteriorandosi nel corso dei mesi
Fino ad arrivare questo congresso traumatico che ha prodotto secondo noi dei risultati positivi
Ma che hanno anche bisogno di essere
Di essere completati
Ecco in questo sta appunto il motivo di quel di di questa iniziativa il senso del manifesto perché
Quando uno dice non c'è un appagamento
Del di quanto risulta risultato dal Congresso di dicembre direbbe cosa ci voglio mettere dentro
Non appagati significa reagire significa caro
Portare un contributo
Ecco noi ci riconosciamo in
Dalla maggioranza del partito che ha
Questa attenzione il suo notissima
Per fare effettivamente le riforme di cui
Il Paese ha assolutamente bisogno e che e questi appuntamenti non possono essere assolutamente ritardati
Ma vorremmo anche che questo processo
Ripeto frenetico e giustamente frenetico non perdesse il contatto e non accettasse il filtro di quei valore ispiratori del partito
Noi
Dove siamo tutto sommato legati anche a un'area particolare Francesco Sanna l'ha detto
Molti di noi fanno parte dell'esperienza del gruppo Diletta io personalmente premere più entrare in politica per anni e anni ho lavorato alla realtà
Questa associazione fondata tra Andreatta cui mi sono ispirato anche come
Mia personale ispirazione ideologica
E quindi questa è una cultura culti riferimento importante
Ma però non ci fermiamo lì ne siamo convinti c'è nel manifesto che i principi ispiratori siano quelli poi fondativi dell'Ulivo impegni quelli di mescolare la cultura cattolica burocratica con quella socialista
O questa libertà quella liberaldemocratica mescolare per trovare un'unità nonché punto per separarsi
Una comunità che vuole richiamarsi per valore va per mescolarsi
Eppure invece il partito in questo momento è combattuto fra una minoranza che rischia di
Qua cullarsi diverso i principi ispiratori una parte di quella cultura generale non quelli di sinistra è una maggioranza che ha un grande contenitore tenute insieme da una volontà giustificate giusta
Di prendere decisioni forti in tempi brevi per fare le riforme del Paese
Ecco un'area di riflessione
Sulla
Su sul su quello di principi ispiratori aiuto credo che sia
Molto importante e questo è il compito che noi che noi vogliamo svolgere
E riconoscendo alla necessità di fare le riforme ma di richiamare richiamare i principi ispiratori e anche la scelta di adesione dire per essendo e l'abbiamo vissuta come una una una
O o una decisione molto altre
Data
E ha risposto l'esigenza di una parte dei principi ispiratori del nostro partito ed è stata accettata dalla maggioranza del partito in modo piuttosto acritico asettico perché in questa maggioranza del partito era molto indaffarata
In un processo giusto di riforma ma questo processo deve porsi poter avere un'anima e dove non vogliamo richiamare all'anima del TAR Fitto ma certamente questo sforzo dobbiamo farlo senza dimenticare i contenuti e vengo alla alla cosa per cui appunto dello Stato
Invitato fare questo intervento diciamo anziché la nostra
Storia passata di legame col gruppo di letta oppure lo ricordate l'avete per il presente
Era il leader di un gruppo che aveva essenzialmente per vocazione quello dei contenuti che proceda re le questioni problemi in modo molto laico che era anche l'approccio di Andreatta
Di ispirarsi alla ragionevolezza anche alla moderazione all'efficacia di confrontarsi sui contenuti sulla soluzione dei problemi vere Eric collante ora questo collante non lo vogliamo fare
Quindi accanto che i principi ispiratori quello mescolanza di diciamo così di ideali il Partito Democratico deve nutrirsi noi certamente dobbiamo misurarci sui contenuti
E dobbiamo cogliere l'occasione che si presentano attirato la nostra
In modo molto poco ideologico ma molto attento alle soluzioni migliori per il Paese
Noi ci stiamo avvicinando a appunto la riforma che questo Governo scuole vuole prender nostro partito la maggioranza del partito correttamente è una di queste qui ci stiamo avvicinando è il decreto sul lavoro
Che rischia come leggiamo sui giornali di spaccare il partito ma proprio rischia di spaccare perché
Ci sono queste tensioni all'interno del partito che forse non rispondono a questi principi ideali né vogliamo ispirarsi e nemmeno alla ragionevolezza con cui noi vogliamo affrontare
I problemi
E la ragionevolezza in questo caso concreto significa
Una cosa che voglio dire in modo molto semplice senza entrare in dettagli tecnici
Il Paese si appresta speriamo a
Ad una fase di possibile ripresa dell'economia che molto debole ma che speriamo che sia si rafforzi vittime abbiamo il dovere di rafforzare
E anche nel campo del lavoro forse questo è il momento per assecondare quelle tendenza delle imprese che di fronte a una ripresa dell'economia
Possono intensificare l'attività di creazione di occupazione di assunzione di giovani
Quindi in questa particolare contingenza storica che può andare avanti ancora per qualche anno c'è bisogno di dare alle imprese diciamo così creare quelle prese quelle condizioni che possa facilitare ad assumere anche i giovani
Quindi tutto quello che nel campo della semplificazione
E di una maggiore spesa flessibilità che non vuol dire e precarietà questo è un percorso che va fatta certamente il decreto del Governo è stato preparato dove dobbiamo dirlo in fretta e furia secondo dei principi di parler cose
Il più velocemente possibile per cogliere l'occasione per dare una scossa al Paese non c'è dubbio che la volta facendo le cose in fretta e furia
I pacchetti
Hanno qualche somma spigolo in più che può far male
E quindi sono suscettibili anche di qualche miglioramento in sede parlamentare può essere preso e attuato queste possibile visto anche il modo
In cui è stato preparato questo insieme di nuove i nuovi interventi a questo non ci sto non giustifica una contrapposizione ideologica
Tra chi dice non si tocca nulla e che fa e dice il decreto deve cadere deve essere cambiato perché dobbiamo far qualcosa d'altro
Questa contrapposizione fa parte proprio di un modo di vita all'interno del partito che non va bene e quello che vogliamo combattere perché anche in questo campo molto delicato e molto importante peraltro perché si tratta di decisa e molto importante perché non credete giornali quando dicono
Questo in fondo sono piccole cose un topolino partorito no sono aspetto importante parliamo del contratto a tempo determinato parliamo dal prendi Stato che rappresentano il cuore della legislazione del lavoro
E qui c'è una scossa molto forte e noi dobbiamo dare una scarsa molto forte
Ma nei limiti del possibile le dobbiamo conciliare le esigenze di flessibilità da parte delle imprese con qualche esigenza di cui sicurezza di garanzia da parte del lavoratori è possibile farlo
Vogliamo impegnarci su questo abbiamo detto per farlo ed è questo uno dei contributi che noi come gruppo vogliamo dare a tutto quello che il partito nella maggioranza deve fare per fare le riforme nel Paese
Insomma è una componente di riflessione di aiuto
E per mente pensiamo possa essere utile e attirare come si è visto che stamattina anche le simpatie di coloro che in qualche in questo momento anche loro non si sentono appagati dei risultati di questo congresso
Qui non
Non vogliamo continuare concludiamo diciamo così chiudere per iniziare una fase nuova della vita politica del
Del nostro partito del Paese grazie
Grazie
Grazie Carlo
Faccio un aggiornamento sui programmi e la mattinata andremo avanti fino alle dodici e trenta interverrà poi indiretta da Londra Brunello Rosa
Per presentare l'ultimo rapporto della
Abuso Società Rubini analisi economica
Sulla lo stato dell'economia italiana e rivolgerà cinque domande a Lorenzo Bini Smaghi chi è arrivato
Che ci racconterà del suo nuovo lavoro in anteprima trentatré false verità sull'Europa prevediamo un po'di concludere le tredici e trenta e che esse piaceri trattenersi con noi per
A colazione al piano superiore deve segnalarlo in segreteria do subito la parola a Guido Galperti
Signori abbiamo già avuto modo di Desio di scambiare opinioni quindi il mio intervento di saluto per dare spazio agli altri amici e credo anche a qualche intervento
Dalla platea per avere un'opinione
Diciamo giretto a dal territorio rispetto
Fase che stiamo vivendo
Trova dunque una battuta il senso quindi questa iniziativa che poi è
Navetta di parlamentari un gruppo di parlamentari in ferie vuol provare a
Costruire qualche idea equamente suggerimento che vadano
Purché possano andare aldilà di un congresso mai
Ci uso che ha avuto comunque una grande partecipazione popolare feci domanda questa grande partecipazione popolare come trasformarla in occasione di cambiamento
Quindi l'abilitazione
Lafontaine rating rispetto a quello che diceva prima Carlo
Della rinuncia
Rispetto ai temi consueti rispetto al merito delle questioni caratterizziamo il nostro impegno
Gli ultimi assoluta
Schema politico più sensibilità politica politicante essere bypassata questa situazione
E sul lavoro la soglia ma è proprio questa impostazione del prezzo del Governo
Quando è un Governo a cui abbiamo appena votato la fiducia al Senato presieduto dal segretario del partito e lo dice uno che ha sostenuto superarlo alle ultime primaria
è un dato di fatto
Non possiamo immaginare che ogni iniziativa del Governo scatti
Un conto appunto
Gente dei gruppi parlamentari e quindi dentro il partito non è possibile immaginare che ogni
Espressione di un cambiamento forte che è stato annunciato durante
Il Congresso delle direzioni
Ci sono seguite sia oggetto di un perenne dibattito che dura o se
E dove settimane sui giornali
Quindi stando al merito partendo proprio da questa proposta la proposta per quel che mi riguarda perché erano stati
è una rete al suo ma anche un accordo evidentemente possibile contributi
è una proposta che vada bene che va nel segno delle cose dette
E che
Dentro il partito parlamentare sicuramente migliorabile nei modi per gli elementi per le circostanze decide aiuteranno ma che ne possono stavolta dalla ne possa riportarci
A quel teatrino della politica per cui
Assolte una proposta segue la controproposta il sunto appunto
Una incisività trattativa gente operato al bicameralismo perfettamente funzionante della nostra Repubblica quindi
Chiudo e non so se l'ho fatta troppo lunga questo è un po'la cifra della nostra iniziativa misurare nel merito
Spingere le proposte perché le istanze di cambiamento di realizzazioni
Ieri molti circa dello stato attuale soltanto ai trasporti per la replica tempo attardarsi
Niente polemiche inutili e conto appunto di
E non abbiamo la finalità del bene comune vi ringrazio anche
Nello specialità
Rape
Chiedo a chi ha dalla sala abbia piacere di intervenire di iniziare a segnalare accolta disponibilità e cedo la parola un altro dei colleghi che ha dato vita
A questa proposta che stiamo presentando
A tutto il Partito Democratico Marco Di Stefano
Grazie
Grazie Guglielmo intanto di darci l'opportunità di iniziare a discutere di questo progetto comune abbiamo condiviso da qualche tempo vogliamo chiamare comunista democratica
è un progetto comune facenti parte da un fondamento dalla
Dalla consapevolezza dalla condizione fra tutti noi
Questi parlamentari che oggi sono qui
Che si fonda sui valori dell'adesione al partito unitario che abbiamo avuto qualche anno fa
Quello che ci venga a dire
Io penso che dopo questa riunione ognuno di noi deve tornare nelle proprie città
Deve comunicare i propri amici dei quadri dirigenti del partito democratico coloro che fanno politica con voi che cosa abbiamo bene in mente fare
Come abbiamo anche intenzione di strutturarci come vogliamo pensare di entrare all'interno del partito perché poi credo che siano queste le cose che
E non stia amici interesseranno e va beh questo iure partite nelle parole Di Carlo che ha usato un termine molto adatto
Cioè io oggi non parlerei di una ripartenza
Carlo dice giustamente oggi parliamo di una partenza perché la ripartenza rispose ripartenza voli che quando le facciamo un percorso politico a un certo punto questo percorso politico a uno stop e si riprende da quello scopo in cui ci siamo fermati per continuare
Io credo che
Che oggi non debba essere questo ci dobbiamo differenziare anche da altre riunioni che ci sono state con altri amici comuni
Proprio su questo oggi è una partenza oggi è una cosa completamente nuova
Oggi è una cosa che deve essere secondo me Licata dalle precedenti esperienze questa è una cosa a cui io tengo in modo particolare
Le precedenti esperienze sono andate come sono andate sono andate Cianu dei loro Protti loro contro hanno avuto qualcuno che ne ha beneficiato pochi
Qualcun altro corre l'opposto di non beneficiato lasciamolo beneficiato Fondo per l'attenzione dovrebbe essere
Sapesse leso penalizzato diciamo beneficiato
Di segreteria sacrificati che sono molti di più allora io credo che
Quell'esperienza di pugno di noi porta dentro di sé in classe un tesoro ognuno di noi ha nel nostro percorso politico
Ma chiedo che cosa dire nessuno può immaginare di e di traslarla
Su questa esperienza di portare modi metodi che sono stati contenuti nelle precedenti esperienze che per me sono esperienze terminare
Io
Vorrei che
Non si parli di ripartenza perché pure proprio evitare
Chi si che ci nell'aria sicché C tre non si emiciclo
Che passi dall'opinione pubblica soprattutto io ieri ho visto alcuni tra filetti che sono usciti su alcuni giornali
In cui si parlava di una riunione fatta da ex le Tiani tanto per capirci ecco io vorrei
Fosse una partenza
Perché non vorrei far passare questa iniziativa che secondo me sarà un'iniziativa molto forte importanti sarà un grande contributo anche l'azione politica di Matteo Renzi non voglio che passi come una rimpatriata di orfani di qualcuno che cercano una collocazione invece
Un insieme di amici parlamentari e non perché tra di noi ci sono poi siamo mio dire rappresenta tanti amministratori tanti dirigenti precettati democratico chimici e con contezza vogliono partecipare a questo progetto politico del Partito Democratico nella fase Di Matteo
Renzi ed è qui dobbiamo ripartire dobbiamo ripartire secondo me
Facendo che cosa
Andando a recuperare i tanti che si sono persi in questi ultimi tempi sono tanti
Andando a recuperare quei Lippi dirigenti quindi
Quindi amici quindi elettori del Partito Democratico che sono confusi in quest'ultimo Dio non ha avuto più punti di riferimento giorno avuto più nessuno che con grande passione mi desse anche un po'la
La stella polare aree
Della politica nel nostro Paese la lungimiranza di un progetto politico lo possiamo fare questo e lo possiamo fare con chi crede nel PD e non più soltanto nell'iter piede nel progetto del Partito Democratico
Lo facciamo facendo nello straordinario Guglielmo credo unendo e facendo nel vostro che è il Partito Democratico è un partito che discute parla un ente addirittura che soltanto pochi mesi fa era scriverlo su versanti diversi sono amici che sostengono Burlo amici che sostano
Matteo Renzi io personalmente sostenuto Matteo Renzi che lo possiamo fare perché abbiamo l'opportunità la grande opportunità secondo me che avete consegna del partito e
Primo Ministro c'è un po'la sintesi di quello che i nostri cittadini vogliono
Cioè Matteo Renzi che cos'è in questo momento la risposta dell'Italia della gente comune decente che non parla con i politici ma ascolta la televisione limite intenzione molto stanca tante volte
E tutta quella gente che vede in Matteo Renzi in questo nuovo modo di far politica a volte anche spregiudicato dico specifica nel senso buono e la parola il senso quella forza politica che va a rompere anche una politica stantia stante la politica statica
La gente questo vuole e chiedo che si è più strumento l'unica salvezza e che ci può portare lontano che cosa dovremmo fare noi
Noi dovremmo secondo me
Vigilare dovremo guardare con grande attenzione sostenere innanzitutto la il Governo a sostegno nostro Segretario e dovremmo vigilare su alcuni punti fondamentali che poi abbiamo condiviso sono di riforme
La riforma della pubblica amministrazione in primis
La sburocratizzazione di questo Paese perché professo prese molte volte sta fermo non perché la politica non agisce recante volte agisce molto spesso la volontà politica non viene tradotta contemporaneamente dalla burocrazia ci sono centinaia di decreti attuativi che non sono partiti soltanto perché qualcuno dice che non possono partire perché le ragioni dello Stato mette il veto perché non c'è una giusta compensazione economica io credo che la politica debba ritornare al centro bene
Nella del nostro manifesto quando si parla del del principio della politica il valore della politica dovete aprire una cosa importante e ne dovremmo scusare dovremmo riuscire rimettere la politica al centro della nostra società
Dovremo fare in modo che tutte le azioni che ci sono di questo Governo a trecentosessanta gradi in qualche modo riavvicinata politiche i cittadini
E lo dovremo fare facendo le riforme e pubblica amministrazione lavoro lavoro la riforma
Fiscale nel nostro Paese dove un Paese dove dove si applica soltanto chi le paga le tasse e ci si dimentica di chi non le paga le tasse e lo abbiamo messo
In piedi una grande agenzia che conosce ormai tutti non si segreti non spostamenti
Ma che poi andiamo a dei risultati
Incalza un centesimo di quello che abbiamo scovato di evasione fiscale la tutte queste cose dove c'è un po'il sostegno noi dovremmo dare
A Matteo Renzi sicuramente le riforme dovranno passare in Parlamento di la volontà parlamentare dovrà anch'che decidessi cambiarlo Nosé modificarle migliorarle e chiedo che sul lavoro Carlo ha detto bene che ci sono delle modifiche in maggio da fare sul decreto che è stato fatto il Presidente nel presente in Consiglio un passaggio veloce abbiamo citato ieri sul socialismo sul problema che noi
Molti di noi è stato anche importanti dell'azione per titoli ecco io
Ieri parlando pochi minuti ascoltando anche i familiari che che ha presentato sua nel suo libro il suo settimanale che usciva
Ecco io penso che dobbiamo andare un po'd'oltre cioè recente
Interessa poco sono aderiamo al Partito Socialista Europeo sette siamo il partito democratico siamo né popolari anche perché io non credo che in questo momento la battaglia e dire che ci sia deposizione per sia fra socialisti europei la battaglia vera che ci sarà sa fra chi è per loro perché controprova
Emergono tante difficoltà perché dice ieri ho avuto a che fare alcuni alcuni convegni alcuni talk show che alcuni forze politiche sono antieuropeiste e mettono in campo ragionamenti che
Cile
Che prendono il cuore della gente perché vivono questa Europa delle banche d'Europa che
Ciò ha tolto sopporto l'euro e ci ha tolto la ricchezza e noi dovremo essere in grado non tanto di fare una battaglia fra poco la socialisti anche perché il messaggio è stato davanti non Bresso svista dovesse aggiunto Nardi ma di non casualmente significa democratica democratici
Io spero che sia il primo passo nel fare nel fare nulla per quello che è stato fatto in Italia cioè mettere insieme chi è una struttura popolare socialista insieme unico partito del Partito Democratico per quella politica lungimirante ci porta a pensare
Di quel socialdemocratici molto verso potranno esserci sempre un partito democratico europeo due culture diverse modi di far politica diversi
Sì incontro su valori magari i Comuni in un nuovo secolo perché ne parliamo di socialisti comunisti democristiani popolare verso tutte sigle norme fanno parte di un altro millennio ventuno prosegue
Ora questo è lo spiccio lo specie di e di strutturare un gruppo di amici di fare una comunità assuma comunità una
Quel signore di valori innanzitutto si fonda sulla cui sui valori e mi sembra che
Intorno a questo tavolo ci siano valori che ci uniscono titoli che ci uniscono dobbiamo affrontarla strutturando ci secondo me bene perché se poi
Diciamo che l'esperienza precedente successo pure che è successo io credo che in parte dipenda anche Guglielmo dal fatto che quello che stiamo uscendo di qua forse non è stato mai fatto qui ha trovato impreparato un po'
Lì gli episodi che sono accaduti con l'avvento di Matteo Renzi per quei teppisti parte bisogna trasferire un messaggio e i nostri amici che sono sui nostri territori
Il messaggio principale è uno stop secondo me è uno stop con il passato una cosa completamente nuova una cosa poco sono una cosa a sostegno del nostro segretario del partito
Dobbiamo essere dobbiamo vigilare sulle azioni che invece ha promesso che farà nei prossimi periodi molto veloci dobbiamo vigilare dobbiamo sostenere dobbiamo avere una nostra autonomia dobbiamo incontrarci dobbiamo incontrarci tra amministratori e dobbiamo essere coloro che propongono anche cose nuove rispetto a quello
è stato fatto fino a oggi al nostro Governo questo che l'elezione basi
Ci possono unire che ci possono portare lontano non abbiamo bisogno dividere
Abbiamo bisogno lavorare tutti quanti abbia bisogno di essere amici abbia bisogna stare insieme e di fare politica di fare quella politica che manca da tanto tempo
E che era un po'il principio
Portante Vito scorso quando diceva l'articolo se la politica poiché la vita
Semplicemente perché la vita è una dobbiamo portare la politica nella vita quotidiana delle famiglie che questo momento non ce la fa sono molto bene grazie vogliamo le ripeto grazie tutti della collaborazione per questa nuova comunità
Grazie abbiamo ancora
Due colleghi parlamentari che si sono iscritti ma io o per un attimo dare spazio ad alcuni interventi che
Abbiamo già in scaletta penso a
Dal freddo Prodi Iordan Mario Maiolo a Nicola Marrazzo
C'è un amico toscano verifico Petruccioli ecco comincerei con questi quattro anni programmi veri
Al massimo altri tre o quattro ci sarà un momento conclusivo dei colleghi parlamentare e poi passa sì ma la seconda parte con il collegamento che abbiamo con quello rosa Londra di abbia un vantaggio perché secondo loro dove indietro o abbiamo un piccolo margine
E corda
Il professor degli svaghi che ci ha raggiunto ed è già qui con voi allora chiederei a Mario innanzitutto
E poi
Nicola Marrazzo e non vedo comunque Alfredo coniglio
Ma io brevemente perché
Iniziative stamattina ci interroga su quello che abbiamo ascoltato nell'introduzione di fare un po'
Guglielmo e nella lettura della manifesto io parto innanzitutto dal termine comunità immagino gli amici parlamentari che allora Orlando diciamo compilato questa bozza di
Manifesto abbia un senso cioè comunitarie innanzitutto di trovarsi
Perché sia
Un'affinità diciamo
Plurale ad attività di visione politica anche di frequentazione anche di percorsi che anche in ambiti diversi comunque hanno avuto sempre l'audizione
Di porre al centro dell'azione politica gli interessi del cittadino ripartendo da un approfondimento serio
Dei contenuti ecco che allora l'altri che ha fatto capire come
Tematiche particolari ma molto importante per la Società possono essere viste in maniera puntuale quindi dare un contributo preciso per questo penso che sia lo spirito con cui questa comunità
Incomincia a muoversi ma la
La comunità anche
Dei valori aggiunti io penso fondamentali che sono quelle della condivisione della solidarietà c'è chi condivide un percorso chi condivide
Una comunità politica e a delle abitazioni ovviamente solidaristica nel senso
Più puro del termine cioè della
Comunanza di obiettivi ma soprattutto di affermare una identità l'entità che non può essere ed Italia entità che
Deve essere diffuso nella comunità e in quelli che vogliono aderire a un vero processo perché non penso che
Sa comunità sia un elemento
O
Di chiusura fra virgolette correntizio vecchia maniera io penso che della nello stimolo di anche di Guerini ci sia una richiesta di incominciare a tale soluzione si possa quelle insoddisfazioni che tutti quanti abbiamo vissuto dalla nascita del PD fino ad hoc ci
Ieri abbiamo parlato dell'insoddisfazione di come il PT approcciato la politica in Europa della partecipazione alle famiglie europee ma potremmo continuare a partire dall'organizzazione del partito dalla la dico avvento dalla forma organizzativa per io penso che sono tutti temi in cui
Questa comunità abbia per i quali questa come da a mi interessa interrogarsi allora questa comunità avrà un senso politico avrà una prospettiva anche di allargamento di contaminazione
E quindi anche di capacità di dare un contributo nella misura in cui ci interrogheremo di queste cose momenti in cui questa comunità se dal riconosciuta per i contributi originali che saprà dare origine nel concreti quindi la concretezza di un momento politico di riflessione dovrebbe opaca partecipati in passato ad altri momenti ad altre esperienze non solo quelle recenti che sono state
Comunicate ma ognuno di noi a ormai una storia abbastanza lunga di militanza imbonimenti l'organizzazione di vario tipo con finalità comunque politiche sociali
Io penso che il vissuto di ciascuno di noi è un bagaglio è un patrimonio che si metta a disposizione la comunità non penso ci possa essere una linea netta una linea retta ci deve essere invece sulla capacità organizzativa politica che sia moderna che sia innovativa che si è anche soprattutto solidaristica per e chiudo
La vicenda europee
Richiamata anche nel manifesto
Qui e penso che nel Mezzogiorno e qui siamo nel Mezzogiorno questo sia
Le ho fatto riferimento anche ieri sera sia un doppio obiettivo
Lo rinviamo da suscitare una comunità del Mezzogiorno in cui alcune politiche si sovrappongono alla buona politica penso per esempio alla politica
Clientelare o altri alla politica allo scambio che purtroppo ancora consistente dell'ambito Coppoli ittico e sappiamo che
Questo sistema si sconfigge
Quanto la politica sarà in grado
Di affermare una cultura della programmazione una cultura della speranza collettiva e non dei singoli tende organizzazione Silvio B. penso che
Questa comunità abbia come obiettivo quello di darsi una idea programmatica e quindi di dare un contributo culturale a sconfiggere quei mali del Mezzogiorno ma anche una proposta programmatica
Non solo diceva voti visione strategica a lungo termine si fosse si può vivere della mia realtà politica io penso che prendersi in carico delle questioni per il territorio della di come il territorio viene gestito della prospettiva e però Pica sia anche un obiettivo di una comunità che vuole innanzitutto migliorare la realtà in cui attività fa star meglio per qualità di vita i propri col cittadini per
Se questa comunità saprà essere tutto questo con il originalità a me farebbe piacere dare un contributo da qualsiasi postazione in cui mi ritroverò ovviamente questa vicenda europea come ha detto Alessia dovrà caratterizzare molto la vostra politica lo assicuro è sempre sta ATO e quindi penso che sia uno stimolo a chi questa comunità si arricchisca di contenuti ma soprattutto di prospettive auguri e soprattutto grazie al cui interno cercato perché opportunità
Mario da un consigliere regionale della Calabria regione investiva esso da una crisi probabilmente la porterà ad elezioni anticipate al consigliere regionale campana do Nicola Marrazzo
Non so chi giustamente
A dire la verità
Volevo innanzitutto rassicurare
Sa
Rispetto al pericolo di trasformarla comunitari settant'
Noi non abbiamo questa intenzione verso e credo che
Guglielmo quando ha immaginato questa due giorni inconsapevolmente abbia
Prodotto plasticamente che cosa
Era ieri e che cosa ieri stava
Dall'albergo sigle ottocento e abbiamo parlato di famiglie che ormai
Fosse potremmo dire dopo le
Cerchiatura di ieri
Che appartiene rispetto al all'adesione al Partito Socialista Partito socialdemocratico europeo ormai siamo nel secolo scorso
Sono famiglie ormai non esistono più e invece oggi
Plasticamente ci ha portato
In quello che
Secolo attuale basta vedere la location
Stiamo no
Se uno parte data dove eravamo ieri dove siamo oggi capiamo qual è il percorso che ci che ci aspetta
Questo per dire che anche l'adesione al Partito socialdemocratico europeo ritengo che sia
Come meglio di me hanno detto ieri sera un retaggio del passato la discussione Marcucci nazionale più e a me è piaciuto molto infatti mi sono complimentato prima con lo dico sempre quando il collega vico quando lui ieri ha concluso il suo intervento dicendo io mi auguro che un cittadino europeo residente in Italia adattarli Presidente però
Quindi attardarci su una discussione
Partito socialista si per fini sociali stanno probabilmente
Sarebbe stato non dico tempo perso ma sicuramente energie sprecate a parlare del passato e non e non del tutto
Io credo che chi ha immaginato di costruire questa comunità
Finalmente ha riempito un vuoto
Perché come me tante persone pensa
Lo che dopo l'otto dicembre nulla sarà più come prima e credo che Renzi lo stia mettendo in pratica
Oltre quanto immagino
Faccio solo due esempi
Per la prima volta un Consiglio dei Ministri approvo una relazione
E non atti con decreto
Ed è lo stesso metodo che lui usa
Quando vai in direzione
Presente la sua relazione
Scusatemi se la dico in modo molto brutta
Fa finta di ascoltare
Il in vari interventi dopodiché chiede
L'alzata di mano
La l'immagine plastica di quando io da ragazzino artistico
Consiglio comunale di un Paese a Casandrino
Dove discutevano
C'era l'ordine del giorno cioè
Libera da approvare l'opposizione parlava per un'ora due ore
E io dal dal piccolo uomo molto spesso mi ritrovavo sulle posizioni della dell'opposizione poi alla fine il Sindaco che non aveva
Della parola dedurre
A maggioranza
Chiedevano la votazione passava regolarmente quello che loro avevano scritto che io domandavo sarda qualcuno più grande di me
Perché parlo tanto se questi non non
Non ascoltano
E io
Occupazione
La preoccupazione della semplificazione
Di un PD due punto zero dove il Segretario si
Preoccupa più di rappresentarlo che non di organizzare colpiti basta vedere chiunque di voi diverrebbe alle proprie realtà a che cosa è ridotto il PP
Io immagino
Che quello che sta succedendo in Campania in volata cedendo in tutt'Italia
Francesco Rosanna faceva prima una riflessione sulle sedi fisiche su cui
Animare il dibattito discutere io non mi preoccupo nonché ci siano non ci siano più le sedi fisiche
Agli preoccupo se non c'è un dibattito
Nelle forme che voglia ma pur
IVA
Noi viviamo in Campania parlo della mia esperienza
L'ATER
E azioni entrate
Dove non ci si preoccupa più del carattere generale ma solo ed esclusivamente del particolare però
Non risolvono il problema né approvando per i problemi di ordine generale allora ben venga
Questa comunità di cui io avvertivo i bisogni sono entrata pochissimo nel Partito Democratico e nonostante sono consigliere regionale mi sono dovuto iscrivere ormai
Mi sono dovuto iscrivere ormai
Questo la dice lunga
Sulla capacità
Di
Metteteci in sei
Di aprirlo questo parco
Io non so se in altre regioni in altre parti d'Italia ci sia questa disponibilità ad aprire le porte vedo più momento diritti di conservazione in questo partito
E poi solo Q ulteriormente felice della nascita di questa comunità per un'altra cosa
Porta su rilievi abbia fatto una certa età e quindi sono preoccupato del
In quanto si innova
Non con la pensa ma con la Francia
Che cosa voglio dire con questo tipo di innovazione che molto spesso almeno Berlusconi ci ha ci sta abituando a un poco di tempo ci abituato di fatto a ragionare in base a quelli che sono i sondaggi
Parliamo del lavoro ci sarà un sondaggio per capire i cittadini quisque de populo che cosa pensa e io sono preoccupato quando il leader non ha un'idea
Non la sedimenta l'idea non la ragione di una
Con un confronto serio ma bensì bensì in base alla sua azione politica
Attraverso
Le sue informazioni che possono essere sondaggi che può essere il suo amico senza
Un minimo di confronto e di legislazioni di pancia negli ultimi tempi abbiamo
In calo o no basta vedere l'immagine di Enrico letta l'immagine di Matteo Renzi
L'immagine che uno ha
Di Enrico Letta e di una persona
Che comunica poco
Lavora tantissimo
Riflette tantissimo
L'immagine di Matteo Renzi che io nel riciclo di uno che
Comunica tantissimo
Si confrontano
Così la possiamo dire
E
Sente molto spesso
Di umori che la pancia del Paese quando lui dice io parlo ai cittadini
E come se lui ha dice avesse i messaggi dal cittadino e lo mettesse in pratica mentre una classe politica dice è arrivato il momento di riforma ci è arrivato il momento di
Fare le riforme
Lungamente direttamente in pratica
Saltando a piè pari quella che è la riflessione veri
Quando io sento CeBi immagino che questa comunità debba incominciare a stimolare un dibattito
A cui probabilmente Matteo non è abituato perché la l'esperienza di sindaco porta qui il Sindaco del
Del mio comune che fa parlare fa parlare poi fa alzare la mano
Quando
Immaginiamo oggi leggendo sul sul giornale che arrendersi nel suo della sua
Turno della campagna elettorale viene nel Mezzogiorno
Nel Mezzogiorno parla pare parla Palermo dimenticherà
Io capisco che questa classe dirigente che oggi esprime la Campania ha grandi difficoltà ad essere
Ascoltata
Ma
Scusami se chiudo però
Io di solito non parlo molto però
Quando il il dibattiti appassionati ma immaginare di venire nel Mezzogiorno e non passare per Napoli che probabilmente la città che più ha bisogno
Bisogno di anche di conforto di di sostegno morale diventa difficile poi capire quali sono le politiche del
Del Governo rispetto al Mezzogiorno
Oppure immagino quali solo quali sono i compiti che dovrebbe avere questa comunità la comunità deve stimolare questa attenzione laddove non c'è
Immagino che la nostra politica basata soprattutto su un
Impianto parlamentare e possibile che noi continuiamo a immaginare che la selezione debba avvenire attraverso le primarie
O possiamo immaginare che questa comunità può avviare una riflessione rispetto
Alle preferenze e sarebbe un modo delle due l'una organizziamo in modo
Bello legale
Le primarie o altrimenti mettiamo lei preferenze è possibile fare una discussione su questo
In più vorrei suggerire al
Guglielmo che ci ha letto il manifesto
Io credo che tre parole dobbiamo inserire
In in quella in quel manifesto e cioè
Questo me lo sono segnato
La partecipazione
Partecipazione alla vita della comunità alle decisioni e alle riflessioni che fa questa comunità alla solidarietà
Tra di noi che e indispensabile e infine
E non ultimo però la generosità
Se noi non riscontriamo la generosità nel fare politica diventeremo sempre più a
Sempre più cinici sembra guardare il nostro cortile
Se queste tre parole saranno inserite in quel documento non rimane nemmeno più l'un per cento per non lavorare rispetto a questa comunità
Che ha delle sfide importanti all'interno del partito ma soprattutto al
Le prossime
Le prossime bene che non saranno più salotti ma saranno le europee le prossime regionali perché
Le idee camminano sulle gambe degli uomini ma di uomini camminano e possono esprimere le proprie idee a condizione che vengano eletti
Possono rappresentare la propria comunità io ci sarò ci sono
Il mio nome assolutamente un saluto ma è un buon lavoro permette per tutti quanti voi
Alfredo Buttiglione membro dell'Assemblea regionale Campania librario alla Pascale
I tre minuti per
Diciamo dire che questa iniziativa è un'iniziativa che mi convince io penso a questa
Anche per rispondere un po'a quello che dicevano gli interlocutori quindi per prestare un po'
Diciamo la sala come viene vissuta questa idea di una costruzione di un'aria nuova col nome di Comunità democratica
Io la vedo con lo spirito con cui la declinato Francesco Sanna stamattina e anche su alcune cose che diceva Nicola Marrazzo adesso cioè io vedo
La costruzione di un'area e di questa comunità come
Il tentativo di
Dare un contributo al rafforzamento del Partito Democratico che la comunità più vasta del Partito Democratico quindi come un luogo
Che si favorisca la partecipazione come un luogo di confronto Tierra con lo spirito unitario che richiamava il documento e che rafforzi
Il partito
L'altra cosa che volevo dire che con quale spirito noi dobbiamo affrontare questa avventura io l'ho detto in altre occasioni io
Vengo dalla storia dalla sinistra prima del Partito Comunista ha chiesto fatto politica da giovane e nel due mila sette Ascentis siti sostenere Enrico letta per le primarie
Perché nella costruzione del Partito Democratico in quel tentativo vedevo forte spirito innovativo
Più legato I tempi e più
Diciamo con una prospettiva
Che andava oltre lei divisioni del Novecento che di cui abbiamo discusso adesso
Con una serie tipa Rolle chiari innovative lo diceva Francesco all'inizio molto moderne che parlava di merito di talenti che si rivolgeva ai giovani
E parlava di Europa di contenuti noi credo dobbiamo portare dentro tutto questo spirito lo abbiamo detto
Mi sembra molto significativo che abbiamo iniziato questa discussione parlando molto di Europa probabilmente del nostro partito
E non solo spero per la contingenza delle elezioni europee noi dobbiamo parlare di più di Europa qualcuno lo diceva lo diceva prima
Tra l'altro partendo proprio da alcune comunità di fatto io questo vorrei dirlo con spirito positivo né già vivono l'Europa con la prospettiva degli Stati Uniti d'Europa che già si sentono parte di una comunità più vasta penso proprio i giovani
E non solo per il Progetto Erasmus ma perché naturalmente viaggiano conoscono molto più delle lingue perché vedono spesso nell'Europa anche un'opportunità lavorativa diversa e vanno via dal nostro Paese con lo spirito e con la voglia se mariti di tornare
E penso per esempio a chi fa il mestiere come il mio io sono medico ma sostanzialmente faccio ricerca lavoro l'istituzione di ricerca la mia comunità va ben oltre i miei interlocutori vanno ben oltre i confini nazionali io sono reduce
Da nottate per la presentazione di un progetto le prime colti Horizon Puente influenti
E i miei interlocutori sono collaboratori di lunga data restano in Norvegia che stanno in Olanda restano in Spagna quindi diciamo noi dobbiamo partire da queste cose positive e cercare di imprimere uno spirito per cui come si diceva ieri
Noi possiamo dare un contributo in questo l'Europa come per i giovani come per i talenti ricercatori diventi un'opportunità piuttosto che un vincolo per molti per molti altri
E poi credo che abbiamo una specificità tutta italiana dove dove dobbiamo portare uno spirito e parole d'ordine antichi verso innovative rafforzare alcune
Alcuni concetti
Penso un uomo politico che in gioventù mi colpì molto si chiamavano lo spalma non so se qualcuno di voi
Lo ricorda premier svedese fu assassinato dall'ottantasei e che era già un visionario veniva dalla socialdemocrazia era uno dei primi che per esempio parlava eticità come fondativi della sinistra le differenze di genere o le compatibilità m'vent'anni in un'epoca in cui
Se ne discuteva poco e lui nello
Che
Combatteva per il disarmo e in un'epoca di grande contraddizione tra Est e Ovest parlava molto di subito e parlava molto di una contraddizione ed è forte e molto più forte rispetto a quella di est-ovest tra nord e sud e nord e sud del mondo e parlava dell'Europa e del Mediterraneo come un'opportunità non credo dovremmo diciamo portare questo contributo forte anche lui come comunità campana nel dibattito europeo
Finisco dicendo che anche il nome comunità non so se qualcuno ci ha pensato mi ha fatto venire alla mente un altro uomo secondo me fondativo fondamentale molto moderno
Che erariale Olivetti e che come vi ricordate anche perché qualcuno che lo sceneggiato che c'è stato in televisione forzati
Penso ma per chi lavora nel campo di innovazione la ricerca come mi avevano rivetti compie un nome fondamentale rispondo a questa questo movimento comunità
Tra l'altro diciamo un grandissimo innovatore il
Quello che che inventò competente o con conducono con gli Stati Uniti il primo il primo calcolatore il primo il primo computer
Innovatore anche dal punto di vista sociale tetti pensato in un'epoca in cui il welfare furono
Marco cava in un'epoca in cui esterno Miss Italia
Una
La tutela di una serie di diritti gli asili-nido eccetera quindi diciamo un uomo da sul sul su cui riflettere che investiti nel Mezzogiorno creando
Una fabbrica modello a Pozzuoli ebbene mi sono andato a riprendere il manifesto programmatico del movimento comunità che Adriano Olivetti scrisse nel cinquantatré
E nella prima definizione diceva il memento comunità e anti fasci all'epoca diciamo era significativo sottolinearle dirlo repubblicano democratico federalista cristiano laico socialista personalista
Secondo me sono diciamo tutte parole che ci portiamo dentro e che credo che sia molto significativo che noi ci chiamiamo Comunità democratica su questo
Federico Pellicioli
Ci sentiamo anche la voce della Toscana grazie a te grazie grazie ma adesso non sono come Toscana sono qua perché
Enrico Borghi con cui mi lega un rapporto oltre che di collaborazione politica di amicizia da tantissimo tempo aver condiviso insieme una serie di percorsi come amministratore locale
Mi ha voluto invitare probabilmente conoscendo il mio modo di pensare la politica vive la politica e quindi
Il periodo che potessi essere vero
Come dire adatto a questo incontro di oggi allora io però adopero la franchezza che mia solita scadono entro cinque minuti
Per dire alcune cose che spero possano essere utili all'avvio di questa
Di questa strada di questo percorso
La prima cosa io non sono fra quelli che si ritengono insoddisfatti risultato del Congresso
Io ho votato nonché in meno per
Ho votato convintamente Matteo Renzi perché Matteo Renzi era l'unica speranza di un cambiamento il cambiamento e movimento il movimento estradizione una legge fisica
è inevitabile che quando c'è un cambiamento si creano le frizioni
Restare oggi a lamentarsi di quello che accade e dirci che non siamo fino in fondo appagati fino in fondo soddisfatti del risultato lo trovo
Poco
Adatto allo spirito che ha sempre
Animato questa componente culturale e politica Gaffuri sul con l'esperienza del Partito popolare della Margherita elogi del Partito Democratico peraltro
Io votai letta come segretario del PD a suo tempo e può convintamente come oggi Matteo ed non ho più votato tra letta e Matteo un segretario
Per convinzione ma al Segretario meno peggio fra Franceschini o Bersani cioè al sito sani meno peggio di Francesco
Chiaro quindi questo per precisare le questioni di come devono essere almeno
Dal mio punto di vista secondaria che la parte
Chiamare comunità la parola questa all'opposto di comunità non è accesa mi spiace e Francesco sia andato via ma è in questo ambiente casta
La comunità al contrario di casta io ringrazio la Rete dei parlamentari che ha dato il via a questa iniziativa ma attenzione che se rimane la Rete dei parlamentari per una grande idea sia
Per una giusta idea che sia non è sufficiente ad essere comunità
Sarete ancora casta che fate rete fra di voi ma siete casta quindi l'esatto contrario di comunità e casta mettiamo da parte questa parola dimostriamo che voi siete rappresentanti
Che avete il collegamento coi territori a parola che manca su quel documento e territorio
Territorio non è solidarietà
La solidarietà Pucci appartiene dentro o altrimenti non l'abbiamo ma che quella è una fase politica occorrerà rimettere al c'è poi nuova fase politica occorre rimettere al centro il territorio fa parte dell'obiettivo di questa comunità che deve offrire a Matteo Renzi
Come interlocutore del governo del partito un nuovo punto di vista
Un punto di vista diverso da quello che ha dominanti
Da quello che Matteo
Per la sua velocità e per la sua capacità di essere traino rischia di non avere presente allora cerchiamo di fare una comunità che sa proporre a Matteo un altro punto di vista rispetta cosa alla questione europea
Avendo fatto affrontata molto bene sono d'accordo rispetta la questione che il Governo si fa mettendo
Al centro la rappresentanza dei territori c'è una linea di confine tra la protesta dei Forconi la buona politica è quella fatta avessi indagini dagli amministratori che stanno sul territorio che raccolgono le lamentele
Della gente di ogni giorno che vivono i problemi di un'economia reale
Quella vera che non è più in grado di dare risposta alle famiglie alle imprese allora
Questo è quello che io vorrei
E la nostra comunità volesse fare per il futuro lanciando la sfida a Matteo Renzi e su questi temi sul tema del lavoro sul tema dei giovani sul tema dei servizi pubblici
Ricollocando il tutto all'interno di un territorio sto per finire la comunità per me la comunità è quella
Sono quelle persone
Avete presente i portici son tutti in tutte le città
Il portico è dovrebbe essere il nostro emblema le persone si trovano sotto i portici
Alle spalle hanno un muro solido è una casa
E davanti sono aperti aperti al confronto aperti al dialogo aperti all'ascolto noi dobbiamo essere quella cosa lì quelle persone che stanno sotto i portici che accolgono le altre persone
E le sanno rappresentare e che si fanno carico dei bisogni che le persone vengono ha raccontato questa nostra comunità non
Un gruppo illuminato di parlamentari o di amministratori che presume
Di avere le risposte adatte a tutti i bisogni
Grazie dico
Ci sono altri interventi dalla sala
Allora io chiederei adesso a Enrico Borghi poi una saluto via generica prima di passare alla seconda parte
Che inizierà intorno eccetera abbiamo delle esigenze c'è una diretta su Radio Radicale dobbiamo assolutamente concludere entro le tredici e trenta
Enrico Borghi
Parlamentare piemontese
Grazie buongiorno a tutti
Innanzitutto un
Un ringraziamento per questa accoglienza stupenda ci sono altre
Possibile tasse non declinarla in questi termini ringraziamento e gli amici in sala che sono molto numerosi che hanno portato un contributo molto rilevante all'inizio di questo percorso
Noi siamo all'inizio di questo percorso perché come è stato ricordato in precedenza
Il congresso è stato celebrato è finito abbiamo davanti un orizzonte temporale
Intatto nel quale
Noi abbiamo un compito
Rispetto al quale se ci pensiamo bene dovremmo sentirci tremare un po'i polsi
Io sento personalmente anche un limite oggettivo rispetto al momento storico che noi stiamo attraversando
L'altro giorno mi sono peritato di contare gli articoli della Costituzione che dovremmo
Meglio che dovremmo cambiare per attuare
Le cose che abbiamo detto agli italiani sono cinquantacinque
Già solo questo numero
Cinquantacinque su centotrentotto ci dice
La rilevanza del lavoro che abbiamo di fronte
E l'importanza di momenti come questi
Anche qui con uno spot io penso che noi dobbiamo riuscire a coniugare come Partito Democratico la velocità con la profondità
Perché sia veloce se si sa dove si va
E si sa dove si fa se si sa dove si arriva
Sia bene in testa chi insieme
Altrimenti anche il topolino che gira nelle gabbietta e delle bambine del Luna Park va veloce mai sempre fermo
E vado perché CDR
Che la bambina
Quindi c'è la velocità non dice nulla se non alla profondità
E se non ha la capacità di una prospettiva di un orizzonte politico
Ecco noi questi dobbiamo incardinare
Perché noi oggi abbiamo la possibilità
Di avere un arco temporale
Nel quale possiamo io dico finalmente mettere da parte i tatticismi gli equilibrismi le logiche di bottega
Per
Entrare nel merito delle questioni che sono estremamente rilevante varate noi
Forse non ce ne accorgiamo perché siamo
Troppo abituati a quella che qui do prima definiva la politica politicante
Ma stiamo attraversando delle fasi epocali rispetto alle quali le trasformazioni e le riforme sono soltanto le scosse telluriche epidermica e visto che
Abbiamo questa bellissima visto del Vesuvio ma quando
Sentono le scosse telluriche si sa che
Si sta muovendo qualcosa sotto e allora
Immaginare di pensare in un mondo nel quale ci sono nuove dimensioni nuovi rapporti nuove prospettive sulle quali nessuno ha la verità rivelate in tasche chiamata diretta reiterate in tasca va guardato con un certo sospetto
è il modo col quale noi possiamo riflettere per dare delle risposte
Badate a me ha fatto molto piacere partire dalla riflessione sulla politica internazionale
Perché penso che
Discutere
Semplicemente nell'orto di casa in una logica molto provinciali spicca come purtroppo
In Italia facciamo rischia di non far capire dove stiamo andando
Ecco pensare ai temi ad esempio della diminuzione del peso degli Stati Uniti d'America
Del diverso ruolo dal rapporto Atlantico ne abbiamo discusso ieri sera del prorompente del prorompente delle nuove realtà istituzionali del Mediterraneo
Al fatto che noi dovremmo porci un'interlocuzione naturale con le primavere arabe che stanno dilaga questo bellissimo mare se vogliamo evitare
Che un incappati
Cita di governo con quel sistema si tramuti e si trasformi in quelle che al nord chiamano le invasioni questo significa evidentemente stare dentro la profondità
Per non arrivare al tema dalla riflessione rispetto ai temi
Della biogenetica delle biotecnologie che
Lire
Investono la sfera anche etica molto profonde ci fanno capire
Che se oggi per la prima volta l'evoluzione dell'uomo è nelle mani dell'uomo evidentemente la politica non può star fermo rispetto a questi che
Mi
E se oggi
La risposta non è più nel primato della politica per la crescita economica come lo è stata
Fino soltanto alcuni anni fa ma è nei mercati il problema oggi la regolazione dei mercati non in
Pagina re il controllo dei mercati attraverso la politica
Capite che dentro questi dimensione queste trasformazioni
Immaginare di costruire un orizzonte politico un respiro significa uso una parola tedesca
Riscoprire un'anima un'anima una identità
Perché se c'è un'esperienza che ci arriva da questa
Come dire
Operazione straordinaria dell'euro e che la tecnica da sola non ce la fa e il mercato da solo non risolve i problemi
Noi abbiamo immaginato una moneta unica pensando che fosse la risolva
La risoluzione a tutti i problemi abbiamo pensato che la risposta fosse non logica neoliberista esclusivamente una logica di mercato
Poi si è immaginato che la tecnica risolvesse i problemi che il mercato da solo non risolveva e abbiamo visto che la tecnica da sola non basta perché serve una politica serve un'anima serve una identità ma non unite Titta declinata nella logica novecentesca ma nella costruzione di una nuova identità che come diceva idea che sta nella relazione sta nel confronto del mutuo contatto nello scontro
Nello scontro nella fruizione
Nella possibilità di mettere insieme parti diverse per trovare un punto di convergenza e sapendo che
Lo hanno detto alcuni io lo sottolineo perché Quarrata a mio avviso qual è stato sarà la frontiera dei prossimi sicuramente sarà l'affronterà le prossime elezioni europee ma sarà la frontiera dei prossimi anni lo scontro oggi non è più tra destra e sinistra
è stato lo scontro novecentesco non è più tra conservatori e progressisti
Lo scontro oggi è tra chi ha in mente un'idea della democrazia rappresentativa riformata
E chi ha in mente la logica del populismo della democrazia individuale del mantra della Rete che fa sì che non esiste più noi ma esiste un mio che porta inevitabile niente alla risposta che non è una risposta collettiva mai una risposta di tipo individualistico ad una filiera di potere che porta sostanzialmente alle oligarchie quando non alle decisioni monocratiche
Noi in Parlamento abbiamo già partiti costruiti così
E che dicono oggi ad un'opinione pubblica frastornata che noi siamo come i vecchi liberali dell'Ottocento
Che devono essere spazzati via dal Po
Rompere
Delle nuove forme di organizzazione di massa che in quel caso erano il fascismo comunista
Noi non possiamo fare la fine dei vecchi liberali nobili note nota Billary dell'ottocento
Noi dobbiamo incardinare Civaschi da della riforma della democrazia rappresentativa
Se vogliamo sconfiggere sul loro terreno il neo populisti che altrimenti rischiano di essere L'Unità
Chi apre di lettura di rinnovamento di trasformazione della società e anche in questo senso
Che la nostra scelta di sostenere e rafforzare difendere e pungolare il Segretario Matteo Renzi nella sua esperienza di Governo va per riuscire a coniugare questa scommessa che il Partito Democratico
Assente prefata mi fin qui non ha riuscito neppure a tradurre
Cioè di essere il partito del cambiamento dell'equità della solidarietà dell'innovazione
Ho ora o mai più mi verrebbe
Da dire sotto questo
Profilo sapendo e mi avvio alla conclusione che noi abbiamo bisogno anche di una nuova forma organizzativa tra di noi
Non abbiamo bisogno dei custodi dell'ortodossia
Abbiamo bisogno di costruire una realtà orizzontale la comunità
Che è caratterizzata proprio per non avere una
Logica verticale gerarchica in cui esiste una leadership che dice fonde il verbo in maniera quasi fideistico
Comunità funzione in un altro modo e orizzontale
In cui si sta dentro a prescindere dalla propria dimensione si sta dentro perché sia uno spirito di solidarietà è una logica di identità
Di costruzione del perché stiamo insieme spetta al percorso rispetto alla quale noi
Abbiamo cercato di iniziare questa esperienza che mettiamo a disposizione
Del partito che mettiamo a disposizione degli amministratori e dei nostri militanti che metteremo a disposizione del territorio
Tutti quanti qui noi abbiamo detto iniziamo un percorso saremmo certamente sui territori nella misura in cui i territori saranno in grado di
Corrispondere a questo
Messaggio è questa proposta che noi mettiamo sul campo
Dentro una logica nella quale e concludo davvero noi
Riusciamo
A
Scavare dentro le questioni segmentato le e dare delle risposte non ideologiche ma realmente innovative
I primi tre titoli si chiamano riforma del mercato del lavoro riforma elettorale e riforma della Costituzione e siccome sono tre questioni che sono già all'ordine del giorno
Penso che ci saranno anche tre temi sui quali potere iniziare ad entrare nel merito con il lavoro degli amici parlamentari e con il coinvolgimento di tutte le persone di buona volontà che con noi vorranno fare questo tratto di strada
Gran ancora pochi minuti alle dieci e trenta all'inizio la seconda parte
Io ringrazio tutti
Ho letto il manifesto parlato ieri sera stamani non c'è più molto tempo a disposizione
Mi prendo otto con un tempo doppio quando saremo al caso di Guido Galperti I c'è un lago lavoriamo su tue giorni come oggi vengo all'altro dal liceo norma generale non è un problema locale una mattinata di lavoro di approfondimento corda alcuni ospiti
Potrebbe essere diciamocelo confermeremo il sei il sette di giugno subito al Ciao due settimane dopo le europee anche per un bilancio
Io sono rimasto impressionato ricatti contributi vogliono ad accogliere l'appello
Dirigo Petruccioli
Dei tanti presenti il
Territori radicamento per voi sono punto basta diciamo così un un dovere primario e un Estense Ale alimento del nostro
Impegno parlamentare di fatto e siamo qui non è casuale abbia avuto le primarie per la segreteria regionale del Partito Democratico vera ricordate Francesco Sandon tanti le hanno seguite molti hanno lavorato incoraggiato
Il mio impegno
Proprio qui a Castellammare a Torre Annunziata salta aveva carità ma è l'occasione questa per ringraziare i tanti amici di Castellammare istantanee la carità di Torre Annunziata il Pompei abbiamo Pinto la contesa con la attuale Segretario regionale andando sempre molto molto avanti perché
Ci siamo ci siamo sui territori e facciamo il rapporto con il territorio la linfa
Della nostro impegno della nostra rappresentanza adesso un saluto di Angelica e poi subito la seconda parte corda l'arbitrio l'alito testimonianza di poterlo rosa da Londra
Insieme a dei ricca che rimettiamo in campo che è rimasto secondo voi affascinato dal nostro avvio di comunità devo grati passiamo poi alla intervista con
Lorenzo Bini Smaghi trentatré false verità sull'Europa generica per le conclusioni
Più grazie conviene novanta più per le conclusioni per un rapidissimo saluto visto che ormai siamo
Hai i tempi
Di avvio della seconda parte io
Sono stata sono contenta di poter sottoscrivere questo di partecipare anch'io alla sottoscrizione di questo documento proposto dagli amici e dai colleghi penso che la nascita della comunità oggi rappresenti un punto ho di arrivo rispetto ad un percorso che stava già maturando e del quale si sentiva in verità
Ma a mio parere
L'esigenza almeno tra il gruppo nel gruppo di amici che da più tempo frequento per cui sicuramente un momento di approdo
Nello stesso tempo come hanno detto gli amici che mi hanno preceduto un momento di partenza un momento di partenza per organizzare la nostra proposta politica per definire
è seguire i contenuti delle grandi riforme che
Dovremmo fare per dare anche noi il nostro contributo alle Segretario al premier
E la necessità in questo momento più che mai di organizzarci perché gli eventi dell'ultimo anno si sono succeduti in una
Con una velocità impressionante
La nascita del Governo netta il Congresso la nostra partecipazione attiva
Al congresso regionale con l'ottimo risultato che ha ottenuto il nostro amico Guglielmo che qui in Campania non era scontato e la nascita del Governo Renzi forse un attimo di sbandamento da parte di tutti ma poi la necessità di dire Ripa diamo proprio da qui da quello che è successo facciamo sentire la nostra voce diamo il nostro contributo in maniera a viva essendo presenti sul territorio raccogliendo le istanze le esigenze e cercando di portare avanti i nostri valori
Per me oggi una giornata storica e importante
Mi sento parte di questa comunità e spero di riuscire insieme agli altri amici di Salerno e della Campania di dare anche noi un valido ed utile contributo a questo lavoro grazie a tutti per essere intervenuti erano analisi
Grazie
Allo aerei Carlucci raggiunge così rimane con
Con Lorenzo per la seconda parte adesso diamo l'avvio alla
Se
Caterina ci aiuti a recuperare anche il nostro ospite
Dove sei alcolica
Angelica
Ha usato se tu al centro
Ho usato una forbice oggi ragiona da soli ma in effetti oggi si chiude il ventennio ufficiale perché il ventinove di marzo del
Due mila del novantaquattro a Berlusconi vinceva le elezioni
E dove tutti diciamo così praticamente
Rimaniamo un attimo sorpresi da quello che era accaduto bel porteremo
Ripartiamo per vent'anni di lavoro ce ne vogliono almeno venti lo dirà Lorenzo Bini Smaghi ci accomodiamo nella suo nuovo libro anche presentiamo è un'occasione
Quindi lo impegniamo già per il prossimo ci siamo ritrovati gonna Lorenzo CONI ricca per parlare di una
Opera eccedente quella che uscita credo
Un anno e mezzo fa morire de di austerità austerità che ha messo in ginocchio
Tante economie e che è un tema che ritorna in questa un lavoro di Lorenzo Bini Smaghi vi ringraziamo davvero per essere qui con noi
Abbiamo però ho pensato di aprire con questa a testimonianza di quindici minuti quindici
Di Brunello rosa da Londra rivolgerà anche delle domande a Lorenzo altre domande verranno fuori dalla dialogo con i ricchi e che è rimasto
Lo ringraziamo per questa ulteriore regalo che ci ha fatto dopo la cena di ieri sera
Per parlare di quello che ci attende
Io dico anche per chi vorrà poi prende il libro che non è ancora in libreria uscirà credo il il dieci di aprile
Per approfondire grazie al lavoro di Lorenzo Bini Smaghi tante false verità sull'Europa come recita il titolo
Per capire meglio che cosa è successo nell'estate due mila e undici questo è il posto è scritto bene
Di questo libro quelle Stati in cui lo strette impazzito la Banca centrale europea si è riunita all'inizio di agosto le lettere sono arrivati il Parlamento
è stato riaperto qui come in Spagna e in altri Paesi insomma a è un libero da usare da approfondire con una conclusione che mirabile che si collega a a un'ombra
Una relazione di Carlo Azeglio Ciampi
E che credo valga come esortazione conclusiva anche per il lavoro che abbiamo fatto finora Lorenzo con gli amici che stanno dando vita alla nascita di questa comunità democratica che tiene insieme
Cittadini militanti amministratori dirigenti politici fino a rappresentanza parlamentare a all'interno del Pitti verso le elezioni europee
Quando puri Corte l'affermazione di Carlo Azeglio Ciampi che poi riportate nella parte conclusiva del libro altro dicendo
SAC indolori
Tutto sta in noi anche la possibilità di farcela di venirne fuori conferma per il suo io dico pensando a Carlo Azeglio Ciampi
Guardando negli occhi Lorenzo Bini Smaghi quando si afferma ciò significa lavorare duro andare in profondità e accompagnare anche all'azione politica tanta analisi
Tanta riflessione comune questo il senso dello sforzo che Comunità democratica
Oppure come occasione di impegno ai tanti presenti che ringrazio ancora tutti adesso ascoltiamo Brunello Rosa
E poi ieri che Giuseppe Lorenzo Bini Smaghi dalle dodici e quarantasette alle tredici e ventinove
Prima di gustare l'ospitalità di Marina di Stabia grazie
Buongiorno a tutti
A sono nello Rosa
Lavoro con Nouriel Roubini
Velocità di
Cerca un altro economica
Se il citato infondata
Sono accoltellare ricerca in questi anni una volta
E il sud
Tassi
Dei Paesi avanzati
E gli organizzatori del convegno ogni anno
Gentilmente chiesto di fare una breve presentazione sulle prospettive
Dell'economia italiana
Nei prossimi anni
E quindi ho pensato di mettere insieme
Qualche slide del presidente semplificare
Insomma presiedere ma anche le opportunità che
L'Italia di fronte nei prossimi anni allora se iniziamo a guardare
La prima slide vediamo che le sfide che l'Italia di fronte
Sono molte cinque ne abbiamo individuate almeno quattro la prima è il
Che
Il livello del reddito nazionale insieme molto abbassato negli ultimi anni e la produzione industriale accollata
Del venticinque per cento con lettere
C'è poiché un una tendenza alla situazione molto accentuata
Di transito interessi americani
Sono risalita continueranno a salire toscani e tutto questo pone dei problemi per la sostenibilità del debito italiano
Vediamo
Qui
Il livello del
Il italiana in confronto a quello della Germania a partire dalla crisi
Quello che si vede che mentre
Paesi come la Germania
A parte il corteo rozzo
Hanno
Abbastanza rapidamente recuperato il livello del loro reddito nazionale
Fino a tornare al a livelli
Prima della crisi
Per l'Italia non è così
Italiano allora e adesso del nove per cento più bassi di quanto fosse all'inizio della finzione
Questo rappresenta performances addirittura peggiore di quella sia osservata
Durante la grande depressione
Come vedete
Standard quinto dal sesto anno
Dopo
Il tonfo per mille novecentoventinove
Tutti gli articoli salito non così
In questa in questa fase in Italia se poi guardiamo alla
Produzione industriale come dicevo prima c'è stato un crollo del venticinque per cento
Dall'inizio della crisi
Ma soprattutto quello che si può vedere perché la produzione industriale italiana chi era larga misura simile a quella tedesca
Negli anni Novanta dall'introduzione dell'euro
Ha iniziato a divergere significativamente
Ovviamente argomento critico diciamo così
I mutamenti antieuropee che la curva di questa divergenza
Proprio
L'introduzione dell'euro invece
Più onestamente bisognerebbe dire che
Andavano fatte alcune cose rimanere
Competitivi nelle loro che non sono state fatte negli ultimi quindici venti anni
Se guardiamo
Un altro fattore
Particolarmente parte e la di inflazione
Che sta procedendo
Diverse parti del mondo compresa l'Italia vediamo qui infrazione nell'eurozona che adesso molto al di sotto del targhetta dell'ICT
Al
L'uno e mezzo sta andando verso l'uno per cento forse sotto
E anche nei prossimi anni la parte centrale
Pensa che
Non tornerà targhetta ancora nel due mila sedici rimarrà sotto il livello attentati
Questo si unisce all'altro fenomeno di cui
Ci stiamo ovviamente occupando celere
A parlare di sanità di tassi di interesse
Americane vedete dopo una
Una serie di anno in cui sono stati in discesa ci aspettiamo avverso che invece
Salgano come hanno fatto già nel corso del due mila tredici qui veniamo al tasso d'interesse sul vertice NATO americano
Risalito allora
Circa
Dal due al tre per cento pensiamo possa arrivare intorno al quattro per cento
Nei prossimi due anni
Tutti questi fattori messi insieme hanno forti implicazioni per la sostenibilità del debito italiano come
Possiamo vedere il debito italiano molto cresciuto
Negli ultimi anni e soprattutto
Partire dalla
Dall'inizio della crisi
Fino a raggiungere un
Soglia
Livello particolarmente elevato addirittura oltre la soglia del centotrenta per cento del PIL abbiamo fatto alcuni c'era anche
Alcune simulazioni per vedere dove poteva andare il rapporto debito il meglio nei prossimi anni abbiamo visto
Che
Se ci fosse
Una crescita
Pur modeste intorno all'uno per cento di inflazione
Intorno al due per cento
Il rapporto debito PIL potrebbe decrescere nei prossimi anni anche se molto gradualmente
Ma
Ci sono tutta una serie di scenari
Quei tasselli caratterizzanti salissero più rapidamente di
Di quanto inizialmente previsto fosse l'inflazione fosse
Basso di quanto previsto forse la crescita
Economica
Fosse meno forte di quanto
Inizialmente previsto tutte queste condizioni
O per esempio ulteriori
Shock sul sistema finanziario internazionale ma anche nazionale potrebbero portare
A una
Incremento anche abbastanza significativo del rapporto
Tra debito obiettivi nei prossimi anni
Vediamo che
Che in questo grafico la
All'Italia già
Per alcuni metri che
A un
Livello paragonabile a quello dei Paesi già in programma di assistenza finanziaria
Vediamo per esempio il rapporto tra la spesa per interessi
E le entrate fiscali e vedete che non solo molto distante dalla media
Dei paesi diciamo così più virtuose come la Francia e Germania
Ma è già a livello se non addirittura venerdì superiore dei Paesi in programma di assistenza finanziaria
La Spagna che
Entrata
In una
Fase
Rachel Silva simile a quella italiana se non peggiore per alcuni versi
Invece rimane molto sotto anche sicuramente
Tardivamente accelerando verso
Verso ai livelli più fatti
Quando si parla
Possibili soluzioni a questo scenario
Io
Metto sempre in guardia rispetto a quella che è una soluzione
Non ideale
Che però inevitabilmente circolerà e queste si riferisce cosiddetto non modello dici fra quel modello che il suo
Ritiene che verrà seguito ma che in realtà potrebbe essere seguito
Questo modello
Fondamentalmente si basa sul fatto che non c'è un Paese con una
Forte ricchezza privata altri depositi
Bancari vale ma un secondo il rito pubblico di fatto insostenibile
Questa combinazione di fattori e può portare al fatto che per rendere il debito pubblico sostenibile venga richiesto il cosiddetto bellica e quindi la partecipazione del settore privato alle imprese
Alle famiglie
E le banche
E e mentre
Generalmente ci aspettiamo che esse
Un Paese con un alto debito diventasse se questo diventasse insostenibile
Si aspetterebbe un aiuto
Da parte degli organismi comunitari
Ma in presenza delle condizioni precedenti che
Sono
Tipica dell'economia italiana potrebbero benissimo presentarsi soluzioni
Di questo genere non ottimale dire
In
In generale abbiamo visto un attimo come
La situazione per l'Italia
Ma ovviamente l'Italia e
In una situazione
Più complessiva che è quella dell'Eurozona
E quindi sappiamo che l'euro zona sta passando un momento particolarmente compenso pensavo che esistano
Tre cose da fare perché l'euro zona posti sopravvivere nei prossimi anni
Livello sovranazionale è assolutamente necessario che alcuni degli squilibri interni vengano risolti ad esempio il surplus delle partite correnti tedesco devi abbassarsi in rapporto al PIL
Così come il deficit dei Paesi periferici deve ridursi
Però che la Banca centrale dovrebbe diventare più interventista
E allentare ulteriormente la politica monetaria
A livello nazionale
Le politiche di consolidamento fiscale ma direi da questo punto
E disciplina fiscale andranno continuate
Con ricette
Inutili rigore ma non necessariamente di ostilità e questo dovrà richiedere
L'adozione di ulteriore riforme strutturali
Ma
Molto probabilmente sarà necessario anche attivare
Terzo canale
Per la sopravvivenza dell'Eurozona che quella della gestione filo delle
Passività pubblica
Il che non deve essere necessariamente
Coercitivo o
Marchetta friendly ma inizialmente
Può essere anche ma
Cioè
E quindi
Offrire opportunità per gli operatori
Dopo questa breve analisi della situazione dell'economia italiane partenopea
Vorrei chiudere su quelle che in realtà possono essere anche l'opportunità
Negli anni a venire
Che ci sono in Italia
Abbiamo
Assistito stiamo assistendo a una decisamente al mondo
Cambiamento del quattro politico
La eccolo un cambio di fase Pirelli rispetto agli anni precedenti
è stato introdotto notorietà anticorruzione schieramenti importante soprattutto importante renderla operativa
Ed efficace rapidamente perché questo servirà
A a far cambiare la percezione che gli stranieri hanno dell'Italia che ancora molto forte
E quindi riesce a mente bisogna andare
In quella direzione
Dal punto di vista di operatori esterni
C'è tutta una serie
Di opportunità si aprono
In questa fase senz'altro
Ci sono le privatizzazioni restano arrivando
Gli assetti proprietari delle banche cambieranno
Al seguito della
Allora
Al secondo il criterio Invest stressante degli stress test che in parte
Generando fusioni e acquisizioni soprattutto
A livello
A di banche
Regionale delle parti comunque più piccole
Quelle che oggi sembrano problemi
Sono
Ai debiti in sofferenza
Presidente non per Formigoni
A registra Stars diverse realtà per gli operatori stranieri possono benissimo essere opportunità perché
C'è la possibilità
Di acquistarli apprezzi scontati e poi cercare di rivalersi negli anni successivi con un profitto quindi
Non non sono solo un problema ma possono anche
Presentare un'opportunità
E i infine direi molto importante notare
La nascita di sistemi alternativi di finanziamento delle imprese mi chiedo se vi è una
A livelli penso per esempio nell'anticrimine impone
E con l'apertura
Per esempio verso differente
Alcune di queste
Tenta verranno discusse un evento pubblico che saremmo qui a Londra
Ospitato dall'ambasciata in cui
Sportello agli operatori
Del mercato internazionale quale scorretta possono essere
A più vantaggiose nei prossimi anni
Per finire
Vista la presenza di un illustre ospite
Quale nella ex Birmania
Tra gli organizzatori mi hanno chiesto se
Potesse interloquire direttamente colui il quale ci sarebbero le cinque domande quindi fare il suo
Allora prima
Che sensati farei è quella di sapere sull'utenza satellitare così come l'euro zona
Sta
Entrando in una spirale deflattiva
La seconda
Come pensa sentenze che l'Italia possa rispettare i parametri del fiscal compatta
A
Anche in presenza di una crescita inferiore
L'infrazione inferiori a quelle che sarebbero necessarie per fare l'aggiustamento strutturale
Cosa potrebbe fare ma soprattutto cosa farà la Banca centrale europea
Per ridurre questo scosse di aggiustamento strutturale
Quale misure dovrebbe fare il Governo ma non solo per rilanciare la crescita e quindi rendere di fatto il debito più sostenibile
E quale impatto differenza che avrà
Quest'ultima domanda quale
Fatto pensa che attraversa delicatezza aspetteresti negli Stati Uniti sulla sostenibilità perché gli italiani
Queste erano le cinque domande secondo me
A sarebbe
Opportuno rispondere spero che
Ci sia molto differenti discutere questi argomenti
Vi ringrazio ancora della dell'invito a
Fare questa terna panoramica sull'economia
Italiani internazionale e un arrivederci questo grazie
Bene
Ringraziamo Brunello
Un po'
Che idea la situazione perlomeno dal suo punto di vista devo dire che
Verso beni
Non può fare diversamente vista dell'UNIRE pessimista che a volte ci prende ed è stato
Poi siamo l'unico che era previsto barriera clamoroso tutto è successo negli ultimi anni
Penso che sia sempre interessante vedere un professore perché adesso Lorenzo in segna anche in alcuni atenei prestigiosa Harvard rispondere alle domande anziché farle quindi voi crede Razzini
Vigileremo vi siete qua e anche questo bene insomma per vigilare sul piatto il privato con la Banca centrale europea tanti anni sulla adesione già questo appello al diritto del
Le domande che che ha fatto incrociando anche il lavoro che ci propone Lorenzo questa mattina grazie ancora lascio aderente allo penso
Questi ultimi penso bene costosissimi quaranta minuti
Di questa due giorni dal centro
Grazie Guglielmo devo dire che
Ringrazio Lorenzo principali di questo in questo libro questo dico che in qualche maniera
Il processo all'Europa salutare
Dio soltanto avuto il tempo perché appunto non è ancora stato
Di
Di per i rilievi vi produco così tanto il tempo IRI primi anzidetta scopa interpretazioni di sull'OPA
In sembrano contenenti statutari questo dei tiri
Stato d'accusa in Europa per rispondere
Appunto a queste a queste accuse
Io farei soltanto un una critica se questo libro
Senza averlo letto e che e chi arriva un po'tardi io penso che questo è nato a questo
Torneremo perché uno degli elementi
Che siccome è essenziale perché siamo arrivati
A tutti questi false verità
Io chiederò
Come Lorenzo Bini Smaghi in qualche maniera Dio stamattina circondato da un giornalista e devo il potere del popolo di un uomo politico come Guglielmo pigli dite quali sono le cose che categorie che sono più responsabili
Questi spazi verità sull'Europa e ne cito alcune alcuni del del libro l'Europa non dall'eccessiva
Democratica l'Europa è paralizzata da burocrazia Lero ha tolto la sovranità agli Stati
Uscendo dai rossi recupera sovranità fuori dall'eros cresce di più
L'Europa favorito risparmi attive
Risparmiatori del nord Europa la DC è ostaggio del tipo data tedeschi questo un un ritornello ritornare ho letto molti sente molto spesso la BCE finanziarie banche invece le imprese da diceva Salvatore banche tedesche l'Europa ci impone solo sterilità
Poi anche altri ci vogliono due ero uno del sud e uno del nord Europa dunque queste sono
In effetti vedente
I corsi a dotare di affrontare questi due le domande che molto spesso sostengo lasciate da da parte però queste false verità qui Lorenzo Bini Smaghi da risposte argomentate articolate
Prima di affrontare alcune di queste forse di rispondere alle domande che il suo
State fatte
Ieri sia alimentato questi false verità si vede la responsabilità questi false verità che spostati trascinate per anni fino arrivare oggi essere al centro
Nella propaganda politica di alcuni
Alcuni movimenti a pochissimi anni della della campagna elettorale a
A
Bene anzitutto grazie per questo invito
Presentare un libro che ancora non è uscito che però
Ebbene avrebbe dovuto essere scritto vent'anni fa forse ma in questi vent'anni sono sotto su una serie di cose questo Paese
Quest'anno culminando in questo momento questa campagna elettorale in particolare io qualche mese fa
Sentendo alcuni quesiti talk show ripetere
Cose assurde diceva percorse darò il mio piccolo contributo per il resto smettere il
Nell'introduzione
Prego o
Sempre di fronte
Gran parte di classe politica però c'è qualcosa che è più facile fare la politica che in altri
In
E quella di trasformare
Una brutta notizia in un
In qualcosa di dove non è chiaro attribuire le responsabilità io preferisco
Sono due modi per affrontare la brutta notizia qualcosa che non funzionano una edificabile
Piccola sono ha funzionato rimbocca le maniche e andiamo avanti cambia
Alternative per la colpa qualchedun altro
E italiani presente siamo
Tutti gli sportivi hanno tanto innanzi perde dapprima tentazioni di dare la colpa all'arbitro o si dà la colpa al campo di calcio fra la quarta qui la partita qualcuna responsabilità dei tempi deve prendersela nel mondo dell'economia anche
Dopo due o tre anni risultati negativi amministratore di una telegrafica l'azienda si chiede
E
In politica un po'più complicato perché i fattori che incidono sui risultati positivi e negativi sono molto più difficile argomentare
Soprattutto quando si attraversano grandi cambiamenti come quindi delle nostre società suscita occidentale in particolare
Di fronte alla modernizzazione di fronte all'emergenza milioni in milioni di persone che escono dalla povertà
Vogliono avere un loro ruolo nell'economia globale di fronte a cambiamenti come quindi tecnologici attraversando fronte del all'invecchiamento la popolazione e irrigidisce
I meccanismi la tentazione
è quella di dare un po'la colpa qualchedun altro noi forse
In Italia siamo diventati un po'specialisti in questo abbiamo dato la colpa
I problemi
Questo Paese quale forma californiano
Alla globalizzazione no fornisco economia c'è scritto tutto di libri
Veniamo fuori teniamoci fuori della globalizzazione
Sulla Cina
Quota della Cina colta poiché Leo
La Germania
Le banche tutto questo per dire non è la colpa di chi governa cono per dire che la colpa è tutta di chi governa sicuramente c'è stata questa tentazione negli ultimi vent'anni
Che poi non è stata convincente perché poi se vediamo l'asse dell'Italia alla fine
Chi ha governato ha sempre perso le elezioni qui poi
Alla fine gli elettori non ci credono tanto
In questa
Questa giustificazione però alimentato
Un
Un tipo di atteggiamento di niente i nostri problemi nessuno alla fine dell'euro
Poiché la globalizzazione della Cina
Meno se ho capito che non potevano essere colpevole
E questo tipo di atteggiamento che è stata abbastanza condiviso a destra o sinistra poi
è stato aperte
Perché
Perché chi si pone in una posizione ancora terrestre e dice sostanzialmente noi in Europa non ci dobbiamo stare
Ha una posizione molto più coerente di chi
Allo stesso tempo governa
Sta in Europa ICE dobbiamo andare in Europa a battere il punto qualche il pugno evidentemente o non lo fate o non è proprio il caso battere problèmes molto più complessi poi torna a casa non riesce a ottenere quello che ha promesso du le dimostra l'incapacità di Stato l'ora chi è contro
E ancora
Può argomento molto più razionali cioè
Inutile starci ancora tanto
E in Europa
L'Europa abbiamo solo cose negative due tipi chi attentato operante dire due abbiamo poi però in realtà
Grossi problemi vengono dall'Europa
E nello stesso tempo però ha governato ha perso consenso tutt'oggi il ragionamento risultino leghista una parte anche
Una certa classe politica e molto più fu di chi dice dove siamo per l'Europa ma non per questo perché
Se non sei perché questo lo fa perché non è fatto nulla per rendere l'Europa in quel la narrativa diciamo europea italiana è passata
L'ottantotto per cento per la popolazione dei paesi più a favore per le
Nel mille novecentonovantasette
Al porto d'armi per l'entrata in Italia il presepio favorevole
Essere il Paese più contro le
Questo è un
è preoccupante perché significa e
Questo Paese per le difficoltà nel capire cosa succede nel mondo nel capire che cosa succede all'interno del Paese vuole
Sono le parti e responsabilità
Quale e quanta colpa dell'arbitro e quante culpa che forse non ci siamo allenati abbastanza forse
Da fatto una serie di errori
Abbastanza
Clamoroso in passato
E
Questa deriva che secondo me
Si è innescata risaputi premiare gli estremismi
Perché la
Darà la tesi ristoro opacità del problema
Dobbiamo andare a battere il pugno e via dicendo in realtà
E
Perdente rispetto la metti dice
Usciamo da loro usciamo dalle e dunque gli estremisti stanno vincendo di fronte a una politica debole che non è in grado di dire
L'Europa
A forse non è certo ideale
E
Abbiamo le ore tredici anni negli Stati Uniti diciamo da cento a duecento eccessivamente lasciatemi il cane quant'è difficile è stato il progresso quanto le guerre civili che ci sono state le crisi
Quanto poi
Cambiare l'Europa dipende poi dall'Italia la debolezza dell'Italia è uno questo lo spiego poi nel capitolo finale in quanto la debolezza dell'Italia è un ostacolo
A che l'Europa
Cresca e si è più forte perché alla fine la costruzione appena la costruzione che si basa sulla fiducia sulla fiducia reciproca
Costui dovrà pur dire decidere insieme decidere a maggioranza di voti e decide di essere messi in minoranza
Prendendo la Germania come nostro interlocutore fare l'unione politica con loro potere che loro accettano di essere messi in minoranza per noi lo cerchiamo di essere messi in minoranza condotta accettiamo la democrazia
E per far questo ci vuole fiducia
E come si fa ad avere fiducia presente in chi dice
Noi vogliamo gli eurobond se vogliamo
Mettere insieme il riciclo il debito però non vogliamo i controlli sul nostro territorio
Quando sento dire questo nel programma di cinque
No contro l'Europa a favore o contro contro il fisco
Uno che legge una cosa del genere sa o si pensa sempre preso in giro oppure dice questi ci vogliono fregare a
Sempre parole poi forse ma forse dice un attimo la fiera svolta
E questa mancanza di fiducia che sia diventata l'intera Europa appare costruita per ricostruire questa fiducia l'Italia un ruolo importante diventarono operative lui
Vedo siamo lo dobbiamo cambiare tante cose aiutateci a cambiarle
Insieme costruiti in Europa
Solidale
Una cosa solidarietà negli Stati Uniti nel senso che il welfare americano
è stata fatta dopo la grande crisi del mille novecentotrentatré
Cento trent'anni documenta pezzettini subisca il processo complessa sono stati fallimenti di alcuni Stati altri Stati si sono rifiutati di fatti di entrare
Lo tutti gli Stati nuovi dell'est
Dell'Ovest che veterano sono falliti in varie occasioni
Non sono stati salvati dagli atti che c'è un'attenzione
Nella costruzione della
La Federazione americana
E
In parte si sta ripetendo ma negli Stati Uniti e merito una posizione siete molto più bravi di cui siamo stati due anni fa perché voi bene o male alla fine avete trovato un meccanismo
Il salvataggio
Anche se con difficoltà con sofferenza ma insomma per un male l'Europa sta insieme
Noi
Quando
Dovuto affrontare questi problemi cent'anni fa
Abbiamo avuto grosse difficoltà ci sono state per
Questo
Qua per fare
Principe
Però ecco la motivazione
Di questo tipo e cercare di
Aiutarci a capire meglio noi italiani
Qual è la nostra parte delle cose qual è quello che dopo e dobbiamo fare invece quanti amerò qualcosa contribuire a costruire
Per per aver voluto forniture ed è un messaggio difficile vostro partito che ha deciso gli espropri liste volessero felicitazioni tanto questa tentazione del file
No l'Europa per la sanità e via dicendo dimenticandoci che poi costruita magari ce la siamo scelta noi come
Come alternativa non fare altre cose
Però di fronte a questo populismo strisciante del voler uscire dalle
Con le luci per l'Europa pensare da soli si fa meglio
Io penso che in fin dei conti italiani
Non ci credono in questo però è un messaggio molto forte molto dirompente molto difficile da contrastare ci vuole
Argomenti seri ci vuole coraggio e
Questo libro quel contributo
Abitare corazzati dovrà fare campagna
In difesa d'Europa ma anche in difesa
O a favore di
I cambiamenti che dobbiamo fare perché l'Italia come
Spiegava
Nella prima
Avere grosse difficoltà abbiamo perso terreno
Siamo indietro non ci siamo darsi degli obiettivi abbastanza
Radicali perché il mondo intorno a nove cambia non ci siamo chiusi questo ancora lettura
Questi ultimi vent'anni sono stati solo vent'anni problematici dal punto di vista politico ma
Vent'anni il Paese si è chiuso se guardiamo l'export
Sul PIL
è rimasto immutato inventare la Germania è passata al trenta al cinquanta per cento regimata
Alla conquista dei mercati nuove stavano crescendo noi in Italia ci siamo
Concentrati su sull'interno sulla domanda interna sul
Sul settore pubblico c'è un po'ancora la tentazione di fare lo stesso errore non rischia
Il mondo è cambiato non abbiamo perso terreno dobbiamo recuperare molto rapidamente e
Abbiamo le possibilità conosciute ma se non lo facciamo rapidamente tutti quei problemi e
In questa fase
Economica di grande liquidità
I afflusso di capitali che scappano dalla Russia dalla Turchia
Che sono qui
Parcheggi
Atti ma pronti a ripartire
Se l'Italia non fatte le riforme deve fare tre anni
Capitali ripartita
Perfette imprenditori stranieri vogliono in visita in loco di modo che il cambiamento questo cambiamento se non avviene nei prossimi mesi che siamo costretti deve perseguire rientra nuovo
Nuova dinamica per per
Essa non può circolo vizioso che abbiamo conosciuto
Un paio di anni fa non voglio monopolizzare glielo
Microfono questo con l'introduzione
Spiegare le motivazioni di questo
Prima di
Militari della parola telefono io vorrei
Ancora
Due domande la prima è che siete voi che ci sono dei
Cambiamenti in qualche maniera
Di politica economica
Diversi
Si decide in Italia c'è una volontà di rilanciare la domanda il Terna
Che la Francia il Governo o Sgorlon tutore apparente
Anche l'IVA annunciare un taglio sul sociale
Per incentivo più deboli per rilanciare la domanda
Cambiamento in alcuni Paesi dal politica economica rischia di rimettere in discussione
L'attività della
Coesione della zona euro e la fiducia
Tra i Paesi europei
Ma insomma
Partendo un po'anche delle misure che sono state annunciate
Bensì oggi in Italia insomma cioè
C'è un dilemma io perché ne parlo nel libro veri premesso che far politica oggi è molto più difficile che vent'anni fa trent'anni fa
E
Con un'economia che non crescita ridistribuzione e difficile difficile stare a discutere del reddito senza
Problema oggi
Che deve affrontare chi governa questo Paese
Da un lato
La disoccupazione equamente precedente al lavoro
E chi al lavoro guadagna
Dopo il dilemma è
Per un po'più di soldi a chi ha una busta paga
O prendere delle misure
Che contribuiscano
A far aumentare i posti di lavoro quindi due cose sono compatibile o incompatibile
E qui alti ENI
Tutto il
Il
Il dibattito sulla sulla tassazione se abbiamo dei margini
Di riduzione
Il
Della pressione fiscale la usiamo più
Lato
Lavoro occhiuta all'ATO del
Dell'imposizione diretta cioè degli
è compito gli tocca tra quello che hanno fatto all'estero Germania hanno scelto di ridurre la tassazione sul lavoro varo trascritto
Di fare una serie di riforme la disoccupazione il Germania e ai minimi storici Kosovo disoccupazione giovanile e
L'astensione di disoccupazione totale attualmente non dipende solo dalla tassazione sospettate di riforme
Importanti dall'atto della seguita per la sicurezza
Anche vero che alcuni posti di lavoro alcuni posti lavoro siti mini gioco si guadagna poco
Lo sforzo e qual è l'alternativa risolto ma anche molto complesse e
Diventi eletto
Di poter rispondere
Però il mio timore questo
Il timore è che
Quella politiche consenso condire voti
Devo dire che la tendenza
Appare una scelta del tipo
Premiamo chi
Rappresenta la maggioranza dunque fino ad ora
E a un posto di lavoro e ancora la maggioranza in questo tempo trattamenti
Dunque
Riduciamo l'IRPEF perché IRPEF
Va
A favore una decina di milioni di persone
E così abbiamo consensi di queste persone però grazie per questa manovra non è efficace numerosi sostanzialmente su quattro quando sono dieci milioni ma dobbiamo aspettare che diventino dieci milioni per prendere misure a favore di questi qui queste pericoloso
Devo dire che dovranno andar peggio interne
Questa è una scelta politica perché poi prevede misure poi deve servire
Diceva il
No tante riforme troppo
Voglio dire
Problema
Questo è l'equilibrio
Complessa in Spagna hanno fatto di riforme
Abbastanza forti però sono dovuti arrivare al venticinque per cento di sottrazione
Anche noi dobbiamo arrivare al venticinque per cento persone per farvi le forme
Poi comincerà attirare capitali dall'estero spero di no
Se l'equilibrio complessa
Però se si guarda solo al breve periodo al consenso immediato offensivo sceglierli favorire certe parti
Scapito dell'altra si rischia
Disagio commenta si paghi
Vorresti
Ecco perché io ho letto
Le conclusioni libro detto proposte
E si faccia il paio con
Quello che
Il Governo sta facendo e di politica economica
Tu non sei andato a fondo
Battere
Non potevo fare io c'è una distanza
Enorme perché tu propone una ricetta
Che agli antipodi della scelta precedentemente assunta dal Governo venti
Quando lo accenna filigrana delle attuali pressione
Magari arrivata ci racconta che fosse è meglio puntare su una riforma strutturale con l'abbattimento del mercato lavoro facendo riferimento del costo del lavoro la Germania Spagna per motivi diversi
Che
Rincorrere
Un consenso immediato
Impegno dei fatti le uniche risorse nostro disposizione medio
Periodo
Traduco
Se abbiamo
Sette miliardi di euro del due mila e quattordici dieci R.G. il costo di questa
Recente operazione
Ti rimpinguamento degli risanare
Medio basse
Con la speranza perché anche questa è una riflessione economica sulla quale
Chiedo forte qualche conferma diciamo di potervi alimentare una domanda interna
Sembra essere secondo alcuni economisti
Uno dei problemi principale
Anche se qualcun altro dice la domanda interna variamente la alimenti
Se corre l'economia
Non secondari ottanta euro in più a chi ha avuto paura finora perché appena prende quegli ottanta euro li mette da parte
Per vivere meglio la sua paura trasformarli Busato timore questi sollevata preoccupazione
Quindi c'è una distanza enorme Fava ricette tu proponi la denuncio insomma non voglio sgualcita quindi la tratto con molta
Istanza di gelosia turista dei numeri ma
Dodici andiamo in Europa dove siamo il terzo è il più importante Paese come pesi
Sulla vicenda europea chiediamo anche di andare oltre il tre per cento
Abbattiamo in maniera radicale il costo o del lavoro alimentando questa spesa che tu propone varie dimensioni da lei meglio perché poi c'è una ricerca degli sbarchi in questo tipo quindi è un libro che
Analizza confuta giustifica
In parte esorcizza alcune paure rispetto all'Europa ma poi
Avanza delle conclusioni con una proposta politica dicendo
C'è bisogno di una manovra che vale il due per cento Adel per il
L'un per cento lo prendo utilizzando la riduzione di spesa all'un per cento lo prendo sforando ho come sta accadendo peraltro in Francia e qualche altro Paese andando dal tre al quattro sul rapporto debito PIL
Ma questo lo faccio solo se ritorno ad essere credibile
Cosa che l'Italia non è ancora riuscita a fare perché questa è l'altra contestazione tutta per post scriptum Bertolini bravo ce ne prendiamo
Le lettere inviate dalla Banca centrale europea
All'inizio di agosto del due mila e undici vediamo che tante cose sono state fatte ma non sono state fatte le riforme strutturale
Strutturali annunciate anche delle risposte rimaste
Riservate del Governo italiano c'è il tempo è passato non si è agito sul fronte delle tasse
Ma non sia più
Non si è agito riformando quindi l'Italia non è credibile se non è credibile non può chiedere di andare dal tre al quattro e se non vado oltre a quattro utilizzando l'altro punto per abbattere i costi perché al lavoro l'economia non riparte
Vi faccio io una domanda conclusiva quando arriverà siccome ci sono diversi parlamentari in Aula alla Camera e al Senato
Questa proposto di politica economica
Certo
Che i spende in questo modo gli unici sette miliardi tre o quattro di Cottarelli annunciati disponibili altri due o tre semplice così da recuperare
Stai dicendo
Attestiamo probabilmente utilizzando le poche ultime risorse a nostra disposizione per fare
Una a manovrati piccolo card taccio che ha un senso rispetto alle elezioni imminenti ma che non ha un respiro rispetta la prospettiva che reclamano da due classe dirigente delle nuove generazioni in particolare quelle difficoltà giusto
Bene questo il motivo per cui non sono politiche non solo al ministro
Perché alla fine preferisco dire cose come come sono io poi capisco anche che c'è bisogno prima
Devo anche spiegare l'Italia lei se devo spiegare Matteo Renzi all'estero
Dunque insomma
C'è una coerenza
Questo percorso via scelte evidentemente non escludo che che poiché c'è tutto quello che propongo se possibile di fare che
Pensa perché l'Europa perché i mercati
Come diceva prima considerano
Questo tipo di manovra elettorale soddisfacente
E che
Non è non è non è accettabile
Quello che è accettabile
E io ho bisogno del consenso
Ma dico la ricetta ottimale per essere
Perché farsela bocciare dall'opposizione
Costituisce la colpa dell'opposizione
Da
Così risparmiamo
Che otteniamo lo stesso risultato comunque
Se uno è una chiave
Riesce lascia fare resta
Lesionate
E
Però effettivamente questo è il il tema
Teme
Italia perso competitività dobbiamo recuperare competitività
Che vuol dire
Uno
Il costo del lavoro
E due
Il il
La riforma verifica quel fondo fondamenta del mercato del lavoro burocrazia
Giustizia abbiano detto che siccome sappiamo
Allora io penso che se non entrano
In Europa ma sui mercati parlano
Con gli analisti diciamo
Voi nei prossimi
Diciamo semiseria sei otto mesi dopo le elezioni europee facciamo
Tre
Riforme importanti e poi perché spendiamo una locale grazie
Nessun altro Governo
Io dico azzeriamo
Grazie li ha
Due punti
Vogliamo
E questo è per il quale imprenditore di fronte
Una
Ha una
Proposta del genere
In Francia hanno fatto questo fatto di responsabilità
Governa chiesto agli imprenditori di arredo urbano
Aumentare l'occupazione
Anche quale
Operatore finanziario
Quale
Commissario permetterebbe va bene
Questo vuol dire forse
Breve sicuramente
Però il potenziale di riteniamo avanzato
In realtà
Quella sostenibilità del debito precedere
Nell'ordinanza spende molto per la crescita del PIL
Se quindi non
Qui non stiamo discutendo fiscale
Così rapido
Bene
Seguita finanziario
Fra instabilità
Dunque
Una riforma un un cambiamento del modo in funzione dell'economia
E è fondamentale questo
Vorrei chiedere taglio fiscale straordinario dedicato a a recuperare
Vita che poi si recupera
Nel giro di due o tre anni perché l'economia piano piano riprende a crescere
Ed esattamente come hanno fatto bene in Germania la Merkel ha fatto proprio questo dato il taglio del cuneo fiscale
Corciano l'IRAP insomma
Equivalente
Hanno fatto un paio di riforme
L'Europa cantato uno slancio
Per cui l'ho detto abbiamo violato vere la realtà abbiano aiutato la Germania e ora dopo dieci anni potremmo via Germania aiutarci perché noi siamo seri stiamo già facendo riforme però che il fumo e non c'era infatti bisognerebbe ascritte meno e presentata in Parlamento
Questo la via alternativa
Che l'Europa
Penso se aspetto interno perché
Si parla con
Privato utilissima ma che Violante designati non vedono l'ora per intero Italcementi più competitive
Non vedono l'ora
Perché voglio
Un'Italia forte se l'Italia esce dalla crisi fra tutte l'Europa a cedere
Vitale
Terzo Paese europeo si esce
Da questa situazione di limbo in cui si sta
Sapere se da
Se il debito ce la farà pagarlo non ce la farà
Chiazza fino a quando ci sarà un punto interrogativo sull'Italia
L'Europa sarà
Punto interrogativo per tutti dove
Il futuro dell'Europa in mano nostra questo dobbiamo capirlo in modo
Se no non ce la facciamo
Però perché da Skopje qui e noi saremo ancora peggio
Se vediamo lo scenario
Che si è aperto con la crisi in Crimea
Capiamo
No cosa ci aspetta
Fronti
Per
Questa responsabilità dei termini
In Questura ci vuole molto coraggio
Per aver coraggio ci vuole forza politica
E per aver forza politica forse inaspettate venticinque maggio
Questo
Cerca di riparto esplicitata da parte
Però
Se cerco di capire
Machiavelli cinque perché ci governa
L'interpretazione
Tra nasce
Afferma è arrivato e lo ringrazio Vito De Filippo e rappresenta il Governo in questo momento sottosegretario da
Settimana
Stato convoglio di sera
Stamane è stato a Napoli impegnato in una conferenza
Avete dopo un'ulteriore
Scambio fra ricca avrà l'occasione per un saluto conclusivo
è probabile che
La risposta ad una chiave
Realizzato cioè che bisogna scavalcare venticinque di maggio utilizzando le poche risorse che sia
Per l'avvenire il consenso che ancora manca questo Governo che non ha avuto un passaggio elettorale
Consentirà poi a tutti noi di affrontare in maniera radicale
Le riforme che l'Europa ma soprattutto come dice lo stesso anche il Primo Ministro i giovani le nuove generazioni i nostri figli attendono
Comunità democratica dal ventisei maggio in poi
Sarà lui a reclamare
L'attuazione
Di queste riforme strutturali con la responsabilità di chi vuol
Concorrere a sostenere questo governo ma vigilare
Sul futuro sui diritti del generazioni in difficoltà di nuovo ed è ricca e poi
Lorenzo e poi saluto conclusiva piccoli
Io avrei una domanda
Allora in sostituzione di chi è stato membro del mentre il comitato esecutivo della BCE proprio sulla Cina nel senso che c'era sordo pari false verità che giustamente Lorenzo
In
Gatta
Sulla Banca centrale appunto dicevo se il senatore di inflazione vicino sta Giolitti ditta tedesca civile
Ci ha salvato le banche tedesche cinque
Risponde appunto a tutti questi accuse a quest'organo che
Con quella più stigmatizzato
Dell'Europa stessa proprio sembra il
Mostro impalpabile come come elettronica ed è qui importante a riportare in APCL la scuola dimensioni reali
Tuttavia mi chiedo comunque se
Chiedo
Allora il sofista tradisce
Questi maniera comunque la
CE
Non ne intervento ogni tanto un po'tardi quindi e penso che ad esempio le dichiarazioni
Mario Draghi chiave tutti farà di tutto per riservare ero hanno bloccato
In qualche maniera gli attacchi
Alla moneta unica e dunque
Questa dichiarazione questa questione dice non è che
Intervento troppo tardi e questo che mi riporta non per dire per fare storia direi che e
Ci faremo un un attacco e sulla sul passato
Ma chi percepisce
Anche oggi
Radici e che intervenuta
Alimentando le banche
Restando cioè dando soldi per intervenire per modo che le banche abbiano la possibilità di alimentare
L'economia reale se ucciderne CE mettendoli in limiti di questa di questa politica non tarda a trovare altri strumenti
Allora
Prima faccio una
Un'altra cosa pillola
E perché fine politico letto punto nel risposte ripeto una delle parti più interessanti in cui si
Si ripercorre quell'estate del due mila undici con tutti i fatti ma quello che è successo
Però non so se notato come come concludo quella
Quella quella cronologia
Due date fanno molto riflettere secondo me su questi mi son fatto le mie idee il sedici novembre viene insediato il nuovo Governo presieduto da Mario Monti
In Italia
Il venti novembre si tengono le elezioni in Spagna vinte
Dal Partito Popolare verrà fuori che un mese dopo Siria come primo ministro segretate sono interessanti ci fanno riflettere secondo me
Su alcune cose che forse l'Italia non abbiamo fatto avremmo potuto fare
Detto questo la Banca centrale europea
Ha un potere enorme in in Europa che gli ha lasciato la politica
E perché questo è un po'
Il potere perché il la Banca centrale calma calma il mercato
Abbiamo visto quanto i mercati incidono sulla politica appena disprezzo scendano
La politica
Prendetene
Quando lo sopra il sale
La politica va in tilt
Abbiamo agito assolutamente
E c'è sempre stato anche quando quell'estate due mila undici quando io ero alla Banca centrale per questo timore
Noi ha già
Interveniamo capiamo mercati ma questo cosa succede
Tutte quelle riforme che già abbiamo visto che ha bisogno la politica avrà la forza di fare bene e purtroppo è stato una serie di di delusione
Nel due mila undici ma che il due mila otto UDC dopo l'annuncio di Mario Draghi faremo tutto quello necessario per
Salvare l'eolico nell'estate dopo nel due mila dodici fetish esito e sappiamo come andò
Governo Monti perse
Tutto diciamo
Con la
Dati
Capacità riformatrice e definitivo dove c'è questa questa attenzione del un onnipotenza della Banca centrale e che però secondo me è stato appunto una una mancanza di
Di presenza della e la politica ieri
Non è una cosa sana quando una banca centrale troppo potente sicuramente quando arrivano i voleva una politica più forte in Europa una politica più
Pretesti più il senso del progresso anche istituzionale del per loro è indubbio che una situazione come questa la Banca centrale deve intervenire ancora di più perché l'inflazione bassa come intervenire è complicato perché deve comprare corsi titoli pubblici il timore comprando titoli pubblici anche dei Paesi
Difficoltà alimenti questo incentivo no
Alla a dormire
Invece che ad oggi
Dunque il bisogna
Calibrare bene questa operazione bisogna continuare
Incrini mettono il cappello della Banca centrale a
Ricordare che vanno fatte con riforme che con il solo con la politica monetaria
La ripresa l'non è duratura questa è l'allentamento della politica monetaria sembra guadagnare tempo ma questo tempo deve essere usato do
Per fare per le riforme
Per la prima per continuare il consolidamento dei conti pubblici per
Ridare ridere
Spazio
Allora alla politica della crescita
E farlo in un quadro
Come dire coerente anche a livello europeo continuando la preapertura quella completamento delle istituzioni europee ma dunque quella filiera PAC eccetera sempre fatto queste cose che ha fatto un po'in ritardo perché
Non voleva essere
L'ultimo atto unico attore
Nel campo dell'arte e la polizia economica importante estive che c'è appunto anche l'altro braccio della Puglia economia che va avanti quell'ordine
Diciamo concludo qui anche per non mi spazio proponente mi ritornare quando politico è disponibile però ecco spero che chi dare una mano a chi questa campagna elettorale
Vorrei evitare il
La via facile dire tutti i nostri problemi sui problemi dell'Europa l'unica soluzione per risolverne vitale di uscire dall'Europa che uscì dall'euro
Purtroppo ho man mano che il tempo passa stiamo vedendo esperienze di Paesi come gli Atlanta Portogallo il tasso disoccupazione porteranno sceso i due punti in un anno in Spagna
Verrebbe frutto del cinque per cento ma sta cominciando a scendere
Per ma mano che il tempo passa vediamo altri Paesi
Che stanno recuperando ultime stime del Fondo monetario non rivisto al rialzo tutte le
Stime di crescita incluse la Grecia la nostra rivista rivalsa non può essere Leo Rocco le abilità
Con queste l'Europa e per la verità qui c'è un problema nostro forse abbiamo rimandato
Dobbiamo risolvere come dicevo prima se non risolviamo i nostri problemi vediamo Prontera capace di riforme
D'Europa cambierà
Ritornerà altrimenti fiducia
Io sono convinto che
Se vedo
A
Che ci guarda da fuori
Agli ucraini I Turchia al
Anche alla
All'Europa dell'est e porta i polacchi
Stanno guardando tutti all'Italia perché l'Italia la chiave di svolta del
Questa crisi
Europea tutte come diceva come diceva c'è anche il punto stanno voi essa all'altezza del suo futuro mentre
Cercare con il passato discutibile la sua responsabilità di terze proprietà
Grazie
Innanzitutto il dovere
Correre
Ringraziare
Gli ospiti pagato percezione si
Ci ha ospitato il sia di quelli che sono
Intervenuti
Come è noto
In questo caso all'artigianato italiano ci una sola parola aperture
Per due situazioni diverse quindi ringraziare innanzitutto vi erano
Perché nella sua
Qualità politica trattino estetica è una caratteristica dalla politica
L'onorevole Vacca non soci
Ci consente di discutere alla grande su questioni importanti ma anche
A una particolare propensione alla scelta
Dei luoghi
C'è una
C'è ormai una toponomastica Vaccaria
Su una materia così
Che
Fa fa parte del non so allo sport alle politiche della nostra
E noi speriamo che non la sostanza
Prego non Halloween ma quelli che vi collaborano i FAS Caparini velocissima Claus
A partire dalla senatrice Angelica marcare che merita una tratta
Permanente
Mi pare che non si poteva accedere meglio io
Letto o altro penso quindi ma l'ho fatto in tempo ancora leggere questo libro
Sarà in condizione anche leggendo ciò la quarta di copertina di fare una recensione indiretto
Ho conosciuto anche su altri fronti di attività istituzionale ministra
C'è capitato in molte occasioni
Di poter interloquire penso che non si poteva scegliere una
Una conclusione migliore per questi due giorni soltanto
Due pensioni
Ho sentito
Un commento
Non del tutto positivo su uno dei più grandi uomini nella storia culturale nel nostro Paese film cervelli
Ovviamente
C'è una declinazione negativa per una
Ma c'è un bellissimo nella politica ma ricordo a me stesso
Che la scienza della politica esiste nel mondo perché è stata questo è veramente un privilegio Tosca ampliamento in questo caso
Voglio fare il paragone sostenuta
Abbastanza semplici termine diventa appartenenza territoriale cioè c'è un privilegio nella storia culturale del pianeta e che la scienza della politica nasce in Italia
Sceso con quel nome assolutamente niente dimostrato che il Consiglio anche per la cultura
Nel dibattito filosofico planetario nessuno non riconosce
Questa questa
Questa origine
Parto da questo pensiero per concludere con il secondo perché da quello che
Capisco anche un finissimo con loro della tecnica e l'economia
Lorenzo Bini Smaghi mi pare di capire insomma quarta di copertina quello che ho sentito
Ci state dicendo che
La crisi della
Dell'Europa è una crisi della politica
L'unica certezza come sembrerebbe da un
Da uno sconfinamento all'essere tracima
Dall'aver in qualche modo inondato fatto in cui ci sono interventi in territori che non gli appartengono
Tutta sulla crisi della politica dipende paradossalmente ma molto puntualmente dimostrabile dall'assenza
La prima cosa che manca in questa fase ad acquisire la politica
Probabilmente una presenza
Ulteriore ancora più positivamente invadente
Su questo argomento credo che ci è molto
Dibattito
In Europa serve Lazio la crisi dei nazionalismi l'incapacità delle Nazioni dei Paesi restare su questo europeo
In maniera adeguata perché avevano informo tutte
E Fini si ogni attività politiche nei propri confini nazionali che ovviamente portando queste debolezze oltre i propri confini accento non sostanzialmente la poter
La la impotenza riflessione con il satellite
Se fosse vero quello che mi sento di una conclusione che la crisi della politica dipende
Sostanzialmente non può esserci troppa politica ma
Recepito
Troppo poco di politica
Il motivo di questa due giorni diamo
I patrocini addestramento
Noi
Abbiamo preparato come comunitari
Si prepara a stare
Protagonista grazie
Alcuni amici
Se
Per lo disse
Mario Maiolo
Ma
Perbene fortune
Della scheda elettorale speriamo europea
Primario e qui presente
Che speriamo di poterlo impegnati cinquanta su questo ricco porgo ma se
Guido Galperti
Tanti altri Angelina non soltanto uno insomma
Perché ci sta conducendo nel dibattito io non sono convinto che in questi strana tutto è stato utile importante e necessario che
Cioè dobbiamo far ritornare in più la politica nelle cose dell'Italtel d'Europa
E forse la
è meglio che ritorni con un po'di abilità e capacità di propensione di valutazioni di merito tecnica anche rigoroso questa distinzione tra tecnica e politica molto oziose
Anche
E anche da superare crescevano deve mettere mano la questione non la capisce tecnicamente sicuramente no dimetterà ma sbagliando facendosi portavoce
Sono all'ordine del giorno per le nostre vorresti attività quindi grazie a tutti e buon prosieguo
Vitale che ha mandato indiretta i lavori di questa giornata da oggi in poi ricorderemo il ventinove marzo come l'inizio di un percorso
Che ci accompagnerà nella vicenda politica italiana in positivo e non più immediati
Appresta