28MAR2014
intervista

Come la polvere. L'odissea dei profughi di Montecassino (Nuovadimensione ed.). Intervista a Marisa Errico Catone

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 12:50. Durata: 23 min 20 sec

Player
"Come la polvere. L'odissea dei profughi di Montecassino (Nuovadimensione ed.). Intervista a Marisa Errico Catone" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Marisa Errico Catone (scrittrice).

L'intervista è stata registrata venerdì 28 marzo 2014 alle ore 12:50.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Africa, Antropologia, Clark, Cultura, Fascismo, Francia, Germania, Gran Bretagna, Guerra, Italia, Libro, Marocco, Montecassino, Nuova Zelanda, Poverta', Rifugiati, Societa', Solidarieta', Storia, Usa, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 23
minuti.

leggi tutto

riduci

12:50

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale ci occupiamo di un di un tema che
Viene trattato continuamente dal al dall'informazione quello dei
Dei profughi lo facciamo diciamo cacciando facendo un passo
Indietro occupandoci di quanto
L'Alitalia ad avere dei debiti che i profughi ad affrontare delle emergenze umanitarie quale quelle che la guerra purtroppo ci impone di di chi affronta tale in particolare vogliamo parlarvi delle dei dei profughi di Montecassino ci aiuta
Ripercorrere questa storia attraverso un
Un romanzo che può anche essere considerato un saggio storico Marisa e Enrico Catone che Radio Radicale già intervistato lo scorso anno in occasione della pubblicazione di non avevo la stella la testimonianza di una bambina decurtata per
Per errore in cui raccontava la sua odissea di
Del su della sua famiglia scambiata per
Di origine ebraica delle tette dei nazisti al dopo il mille novecentoquarantatré che ha percorso
Tutte le tappe del quasi tutte le tappe fortunatamente del del del del dell'Olocausto
Ma Marisa Enrico Catone ha pubblicato come la polvere l'odissea dei profughi di
Montecassino edito da nuova dimensione con la prefazione di matita lombardo figliola come è nata l'idea di di affrontare questo capitolo che è già stato toccato anche dal cinema italiano con
Confino come la
Lasciare ai colleghi inglesi che diciamo
Portò alla vittoria anche di un di Dio in Argentina Oscar di un di un Oscar come è nata l'idea di un
Più libero come questo dal titolo come la polvere
E l'idea è nata
Essere una buona ragione e la continuazione in un certo qual modo del mio prima libero
Io in stallo orientata dai campi di concentramento
Nelle sono rientrata né il
Campania luogo di nascita di mio padre e nel l'apporto del quarantacinque
E insegnino scarpe da tennis e i nomi sono rimasta molto poco perché
Non eravamo delle presente gratuite a quanto pare
E andai ad abitare in con la mia famiglia in una piccola frazione in questo Paese e
Nella quale sono vissuta dal quarantasette al cinquantadue
E il proprio abitavo non è calzante ANTA dobbiamo da un atto che nel
Poiché il Paese costruito su più nello specifico il Comune di Foggia che da una parte grazie e anni piante e dall'altra invece il e ci tirava balle si chiamava accetta in questo paesino
E
Io abitavo al pianterreno
Mentre quando mia facciamo dal balcone
Più certa date cinque piani nel piano più basso quello scalata direttamente nelle rocce della montagna incerto dei locali adibiti alla al
Premi in cura delle delle olive per fare l'olio eccetera eccetera e lì abitavano queste persone che invece avevano attraversato l'inferno personale
Compiendo
Dall'ente al nativo borgo selvaggio
Perché il
Si tratta di due persone ventina e Michele ventina non è era
Batterei in una materia Piemonte vicino
E larga Ciociaria
E era stata vittima di uno stupro di gruppo quindi avvinazzati incanta e dello stupro pertanto poi incolpato Michele
E Michele ventina vennero cacciati dalla loro materia e attraversarono la valle per il cartine ante porta nel momento meno adatto al mondo
Cioè proprio quando incominciano i bombardamenti quando si fermò lilla linea puntata dalle foci del Garigliano fino a otto una dell'altra parte dell'Italia
E qui i due poveri
Poverini veri protagonisti che vivevano risolto in quei comunità hanno col fedele nome che davano a quei locali silenzi non potevano raccontare la loro storia
Siccome tardare mi era cascato già
E non avviene mai ascoltatori per la mia personale storia quella cioè di decurtata
Aggiungo però ha imparato nel tempo ad ascoltare gli altri e quindi capite e a bocconi soprattutto da parte della donna ventina
Danny sapere tutta la loro vicenda umana e con intrecciata quella letteralmente storica
Lei
In questo romanzo diciamo che cosa ci ha voluto dire sul su quella che è stata il dramma delle detti dei profughi di Montecassino quella quella battaglia che è nota come la battaglia per Roma
Quanti quanti profughi ha provocato e soprattutto volevo sapere che tipo di attenzione c'è stata nei confronti di
Di di questi profughi al di là di quelle che sono state diciamo
Molte delle cose propagandistiche abbiamo ascoltate visto quando per esempio uscì il film associare
E il problema e quinto est verso monte Carpino
Cercavano di fuggire tutte queste persone che ieri erano già state vittime dei bombardamenti che avevano perso tutte le loro cose soprattutto contadini gente poverissima
E il totale verso il Sacro Monte addirittura solo nelle tra pregressi spingendo mucche capre e corre e meritino che le hanno seguito il flusso
Erano sicuri che i monaci si avrebbero accolti o perché in realtà ai monaci di Monte gattino avevano fatto davvero perché nella nel monastero adottati accolti circa duemila
Forse il numero non lo sapremo mai di principio di civili di persone appunto dei terreni Gattelli c'era una vecchia tradizione di accoglienza
Terreni umidi dei poveri per i contadini in quel momento vero
Il monastero emittente dei era un La Rocca potente Yalta e domina la valle ed era un posto diciamo che dal punto di vista per tecnica del fra ordinario
Ora non c'erano c'era un problema in quel momento ero non vi erano i tecnici
E il il becco Randall ad attenzionare grandi aveva accolto dalle persone aveva trattato con i piedi i tedeschi avevano portato verso Roma
Molti molti camion di di inquadrerei di incunaboli inventori impiega erano era possibile portare via e li aveva dati importare in Vaticano e Roma
Ma comunque le persone che stavano lì dentro viva vanno come Potì vanno dal
C'erano gli animali che il territorio alla fine anche Aimone dici ora
Ci può un problema sulla linea Coulthard
Che era a pochissima distanza e che ripeto andava del fiume Garigliano e D'Ortona erano attentati gli americani
Gli alleati ora tra gli alleati c'erano ovviamente
Varie
Diciamo c'erano delle gratificazioni c'erano gli americani Channing eventualmente ad oggi
Il generale renderebbe
Il quale comandava le truppe Vergine neozelandesi gli ingredienti era dare il responsabile del tonda di Montecassino
E
è datato mi aveva dimostrato dal tempo della prima guerra mondiale e anche in Africa grande coraggio e grandi doti di generale
Ma sempre per l'invito capo unito propria a credere che Monti gattino era piena ricordati i tedeschi ed voleva distruggerla assolutamente
Il generale inveisce e clan crea
Che americano che era nel duri rispondeva della linea AV settanta
Beh arriva in atto campione e cioè di diatribe Accornero chiedeva che francamente non possiamo fare riferimento non ci sia un ente di rischi e
Bombardiamo il mondo intero
Faremmo un errore tragico io mi preme empirico che
Da un punto di vista
Siamo oggi dico perché perché una volta distrutto il monastero cacciati imponenti gran quelli muretti anni daranno i criteri creeranno appunto un
Una postazione assolutamente imprendibile
Non riuscì larghe G.I.P. abilitano le prescrizioni di queste drammatiche
Dermatiti drammatici colloqui tra ai generali consistono generale allertando perché come andava armiere comandante in capo alle impronte il sud
E alle cui dipendenze c'era appunto il generale Clark
No onestà assolutamente che il mondo intero fosse bombardato alla fine però integrate venne bombardata Montecassino Astorre ci viene dato un tempo molto bende Peter uscire e cosa e che il il la parte di amare si portò dietro anche una gran parte di quei poveracci che stavano ride perché ha subito dei bombardamenti vi erano dei feriti feriti gravi donne e bambini eccetera e
A un tavolo non è una bellissima fotografia drammatica in cui chi veste nel vessa batte che regge accanto un crocifisso ordini affini nere
E
Si porta dietro queste cose e questo ventina e Michele erano tra di loro management fine Michele non Salierno sui camion
Perché non potevano portarci dietro quello che deteneva il lavoro grande prezioso dono di poche capre che loro erano riuscite a trovare che stavano portando via
Ora il bombardamento a sette il luogo
E
Studiare molto il gattino Burdisso DAP
Completamente anche nelle vicinanze interno al degli altri porti degli altri delle altre piccole Rocchetta
Tutto pronto e i tedeschi vita all'interno e da allora riuscirono a trattenere gli americani
Per fino a giugno insomma fu veramente quell'errore tattico che ha ribadito che i telespettatori il generale Clark
Ventina Michele allora si trovano
Circa
Come oggi impoverisca poveracci che vengono portati dagli scafisti a Lampedusa a cercare dove ci porremo accade e lì c'è tutto un mondo che si è svolta
C'erano gli americani cioè
I francesi principi però comandate dal generale due Azzi sano un'armata articolare un'arma molto pericolosa e terribile i magrebini erano delle truppe da quelle parti vengono chiamate ancora oggi soltanto i marocchini
E erano delle truppe non saprei medicinali mercenari ma
Selvagge abituate alla guerra di montagna e alle quali il generali il trend avrà il compito scusi sfondare levi niente niente
Ovunque i crediti interno arroccati i marocchini silenziosamente
E al rischio e pericolo arrivavano sfondavano perché
Perché il generale aveva allora assicurato che dietro quelle valutazioni lette c'erano villaggi e città ricchi idonei impieghino di danaro e arrivano diciamo cinquanta ore
Per fare quello che volevano un e avrebbe nessuno avrebbe loro chiesto conto di quelle che dello Stato
E quello che diceva terribile ci furono nei luoghi delle delle città quella zona e ce n'è un elenco lunghissimo
E addirittura alcune città come seria Ausonia ma anche molti a e il
Sarebbe troppo lungo elencare le qui nei quali tutte le donne
Da alle ottuagenario alle neonate e moltissimi uomini vecchi bambini lontane salvo nessuno
Quel
Se persone poi dopo dallo Stato italiano
Percepirono una specie di di
Diciamo così una mancia e non piuttosto sostanziosa centocinquanta mila lire a quel tempo erano tante
Ma quei impegnata quelli le le ragazze per esempio ledonne percepivano la pensione in quanto marocchina
Multe per una di quelle persone non andarono e Mina ritirare denaro né Valdaro la pensione
Perché pare le tratta i collegi soleva dire per ottenerla
E unificante anzi
Dire a tutti stia endemici tono patata anch'io c'erano donne che furono
Pieni piante da decine di uomini
Ascrivo gli uomini che cercavano di difenderle avvennero denudati imparati appelli TIA i rami degli alberi perfino un sacerdote di una di quelle città martire
L'atto attraverso questa questa terribile
E per metterti opposto c'è addirittura una fotografia negli archivi che rappresenta questo povero sacerdote ancora appeso per un piede competenze chiarisca nata imparato non è morto pochi pochi mesi dopo naturalmente
Altro che associare quando il mio libro è stato presentato all'editore
è vengono compensare chinare d'Italia brillante della vicenda citati da pochissimo antichi pensava che
La storia della cercare fosse un
Invenzione di Alberto mora
E invece ce ne sono tanti e migliaia e questi poveri impedisce che cercavano di trovare di nuovo una carta mi che cercano le famiglie
Famiglie il meno usurante famiglie
Siccome informava nulli perché IVA inviterei
In quel tempo almeno erano solidali tra di loro molto spesso addirittura arrivavano dei tempi eroici di solidarietà
E
Purtroppo non Tina e Michele trovarlo poche persone che li aiuta
L'itinere incinta fuggiva non supera la montagna
I marocchini che si era l'ex gruppo stare Occhini ubriachi inizierà sbalzato deliberò bozze integri
Ieri l'uomo Michele venne esso autorizzato la donna avrebbe subìto lo stesso
Lo spirito di Pino che non si fosse estesa ne aveva raccolto una baionetta in uno dei suoi gli andirivieni e troppo piccole cranio del marocchino
Tenete Italia erano Superlega per le montagne di Santa Croce e Governo un'anima buona che ritenne incontri
Grazie sia bello chiamata tabella
E qui i nomi però intervenuti Dio cambia io un po'perché proprio perché c'è ancora dei discendenti non ho voluto loro parere ulteriormente del male
L'inquinamento al mondo una bambina le bambine che consiste dei sessi normali intere bene definita autistica
Nel mirino costantemente
E invece non era così io non conosciuta quando arriva quand'era ancora in culla spettava puntano il giardinetto sotto casa mia e le bambine nei dintorni la venivano a guardare
La bambina assolutamente diversa dalle altre capelli color rame fiammeggianti gli occhi blu stili una creativi Ikea
Che tutti gli animali l'adoravano
Me la ricordo con me le attese le palpeggiava sul faccino e e non è facile assolutamente niente aprendo una storia
E invece no la mamma guardava diceva
Normalmente non appiccicano
E la bambina crescente cresce tra gli animali
E
A scarti antipatici rapporti spesso con gli adulti
La vogliono mandare in orfane proprio le vogliamo impegnare le cose che si impegnano allora talmente gambine indicate elementari
Mi viene proposta la scuola in una maniera estremamente antipatica e
Il fece risorse Enzo Nicola e uno delle personali
è il più buone era moltissimo nonché l'atomica lasciar no dei vecchi firme e che era un animo grande in conto che questa bambina
Dopo la morte dei suoi genitori non racconterò tutta la storia perché volentieri è in via ipotetici lettere
E rimanente qualcosa da leggere quindi non ritenuta
Ma dopo la morte dei genitori avrebbe dovuta andare un
Portano e tra la per la propria Donnicola questo tanto per fare in dote brutto ma buono e il veterinario che era pertanto attraverso gli orfanotrofi a suo tempo a portare via quei perderli qui sto non lo so
Dopo la morte dei genitori io non ero più in quel piccolo paese io perché l'Inter
Non so che fine ha fatto all'le ho dato questa
Questa conclusione spero che ci sia quella giusta
E lei io la la ringrazio per averci occorra contato diciamo questo quel questo questo romanzo storico che che sicuramente processo tanto
Diciamo tesa da un dando la storia che lei ha vissuto personalmente anche se ha cambiato i nomi poi ho visto che lei anche
Anche se raccontato attraverso un dizionario e una cartina geografica e i luoghi di di questo dramma del dell'Odissea dei profughi di Montino SP
Le cartine geografiche è stata necessaria
Tutti questi piccoli paesi della Valle del Garigliano dove sono intorno al Monte Santacroce allertare dimostri caschino ITIS
è stato ritirato nati alla la maggioranza dei vettori la non era diciamolo francamente sconosciuta
Ma questi
E
Questo
Questo
Questo pentire da questo questo andirivieni stelle
Esistente però
Promuove per lungo affianco al tentavano di piccole i mestieri inventarla no diceva inventavano la fatica questa era il lavoro il loro modo di esprimersi
Perché verrà lavori come per esempio dalla raccolta fermi natura perché le somme erano state visto che è un po'dappertutto
Elenchiamo alla pelle tutti i giorni altri invece raccoglieva allora integrati bellici vendeva nel ferro o aprivano sconsiderata mente impostori delicata nella polvere empirica che già allora veniva richiesta
Ormai le realtà cento metri veniva richiesta da coloro che facevano i pochi artificiali
Invece troppo spaccavano impiegherò spacca pietre
Era un mestiere è un mestiere è lei il guarda Pini cioè erano delle persone addette a fare il controllo dei figli e la
Pietre vecchie volpi in maniera che tirannide Catania e non non rispettassero va bene
E la luce e tenebra e qui queste persone
Non
Non era a norma accetta onestamente no stavano
Piccolo fastidio erano parco per
Diciamo un po'un modo per ricordare che loro avevano e altri no anche i contadini specie quelli poverissimi
Identico avendo dell'ordine o diventano straordinariamente cordiali e dividano quel poco che hanno o puniti chiudono a riccio e non ne vogliono proprio sapere
E nel mondo al mondo contadino e oggi evidentissimo tempi che l'ho capito bene decente
Durante gli anni Cinquanta ci fu un terremoto piuttosto violenta in quelle zone il Pen Petite accordarmi costoni di pietra ed è finito nell'imbuto della Valle
Lei vicende non ci sono più
Ma Licata verso nord e rimangono in piedi la chiederne chiede di don Nicola
E alle spalle di queste chiedendo alle zone di pianura e che oggi viene chiamata eccetera piana cioè la pianura e delle scelte
Ci sono evidente ricadente che o chi per dire la verità pochi abitanti delle scelte hanno fatto costruire
Con i soldi dello Stato
è un mondo perché ne è andato ma è un mondo che non intendiamo riaffacciati quando arriveranno degli altri profughi che vengano stranamente proprio da quel Paese dai quaderni dati magrebini sesto
Ci sono tanti in giro per il mondo abbiamo lo stesso tipo di reazione
Opera ordinaria straordinarie amicizia
E eroici personaggi che si occupano di dare loro un unico utente anzi dall'altra parte la grande indifferente se non addirittura
Specie di raggelante
Molto triste inimicizia sicurezza
Bene io la ringraziamo molto ringrazio Marisa il ricco Catone autrice di come la polvere lo disse altri profughi di Montecassino romanzo che pubblica ATO con
Nuova dimensione che si avvale anche nella prefazione di matita lombardi lombardo Pijola che come qualcosa trascrive sul quotidiano il Messaggero la ringrazio molto
è per lei