01APR2014
giustizia

Processo d'appello per il crac Parmalat

PROCESSO | Bologna - 09:39. Durata: 2 ore 34 min

Player
Filone Parmatour.

Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo d'appello per il crac Parmalat" che si è tenuta a Bologna martedì 1 aprile 2014.

Durante il processo sono stati trattati i seguenti argomenti: Appello, Banche, Finanza, Parmalat, Parmatour, Risparmio, Tanzi.

La registrazione audio dell'udienza ha una durata di 2 ore e 34 minuti.

È possibile scaricare il file dell'audio integrale nelle prime 3 settimane dalla pubblicazione di questo processo cliccando sull'apposita icona download.
09:39

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Va bene allora facciamo rapidamente l'appello allora per Tanzi Calisto tutti forse nessuno degli imputati presenti
No
Allora Soru è già contumace per Tanzi Calisto chi è presente questo laccato Rossetti bene
Per branche Fabio l'avvocato Magnani e l'ho visto bene
Per Fiorini Camillo
Avvocato campioni di Roma e avvocato a Ghirardi di Parma
Non è presente nessuno allora
Dovendo fare novantasette certo con maggiore vediamo un attimo perso
Rettore
Per per l'imputato Sciumé chi è presente
Sa anche che Politano benissimo allora la nomina sostituzione per questa udienza anche per l'imputato Fiorini Camillo
Per Fioravanti Giuseppe avvocato Leo Fioravanti Ernesto uguale cartellini con l'avvocato Pagliaro
Va bene A B d'accordo per Luciani Oreste avvocato tutte
A
Presenti entrambe benissimo per
Cava terra Pasquale
Benissimo broccato Sebastiano Scuto Salvatore dato Scuto
Per Amendola vocato Giarda
Penso abbiamo già a verbale Duca caverne Alberto deceduti avvocato Ermanno corso abbiamo visto la sua istanza e oggi la colla esamineremo ovviamente se si
Dunque per Vacchi Gianluca avvocato Soriani
Benissimo per discarica Vinicio avvocato Assumma
A
Benissimo
Grazie per
Perciò me allora abbiamo detto abbiamo già detto
Per Natalia augusta avvocato Leo
Per Fiorani Giampiero avvocato Michele Apicella
E avvocato Iannaccone per entrambi
Bene per faraone Antonio avvocato Carlo Adornato
Grazie anche per l'avvocato Bonomo
Benissimo per fissare Filippo ugualmente avvocato tornato da lei sostituito e perché l'avvocato Perrelli
Non risulta
Quanto a miele Mario avvocato Galantucci
L'avvocato Galantucci non c'è allora nominiamo anche in questo caso chi sostituzione avvocato Leo
Nomino anche per soppressione per
Galantucci
Galan in sostituzione dell'avvocato dall'entourage cinque per miele Mario
è arrivato a buongiorno l'avvocato
Maria
Pagliaro benissimo per capelli
D'accordo
Miele mai ecco allora per i responsabili civili UniCredit S.p.A. in UniCredit Banca S.p.A.
Buongiorno e grazie
Si
Per quanto riguarda sì l'avvocato Pagliaro anche in sostituzione del codifensore però se benissimo ecco puoi per le parti civili allora chi è presente
Per la procedura ecco e avvocato Cagossi se lei ci precisa oggi allora a verbale per quali parti civili è presente diciamo quelle che residuano
Tutti
Ecco
Quindi allora territoriali
Impegna
Relativamente sempre avvocato Sebastiano perché abbiamo visto che
Va bene va bene va bene allora se posso riassumere
Se posso riassumere
Allora
Per Agosta Maria più ottantasette
Dico bene
Quindi
Dato campi
Va bene
Pulizia
Cioè non sa
No
Ah ecco vero

Sì sì no questo l'abbiamo capito però appunto
Ecco quindi lei oggi facciamo facciamo
Prima dire così alla
L'avvocato cargo secretato caso Cagossi per
Le parti civili io però devo riassumerle a verbale quindi le devo ricordare in sostituzione dell'avvocato Campigli per Agosta Maria più ottantasette
Con esclusione dell'imputato Brucato
E poi abbatte Cesar e più seicentodiciassette invece e lei e
E
Rakkaz ritiro più duecentonovantasette
Va bene
Con questa abbiamo
All'allegato tre del dispositivo della sentenza impugnata
Sempre per Brucato
Accendete per cortesia i microfoni però il problema era capire se rispetto al momento
In cui viene pronunciata la sentenza di primo grado Sion intervenute ulteriori allocato Cagossi l'altra volta questo ci aveva preannunciato Caroppo quei sì sì sì abbiamo capito tutti questo dico bene avvocato solo che lei non ha ancora
E anche di produrre
Quelli
Veramente
Sta
Gli stipendi
Ci
Indugiare
Avevamo l'impressione che fosse un po'va beh insomma
è comunque
Chi
Quindi
A
Ed effetti alla scorsa udienza aveva preannunciato l'avvocato Cagossi che avrebbe portato degli atti di revoca
Di costituzione di parte civile da parte di alcuni
Danneggiati di alcune persone offese che hanno effettuato hanno concluso la transazione però oggi non è in grado di
E queste
Abbiamo
La
I
In
Sì d'accordo ora voglio dire lei oggi non produce nessuna revoca di dire perché non ha neanche non agli atti non agli atti mi par di capire su cui si fonda questa
Ho capito date inutile che lei mi risponda compito dico sto dicendo
No perché non è in condizioni materialmente
Di aver no
Questo stavo dicendo no ecco
Venisse
Massima nessuno la sta mettendo sotto ha capito cioè cerchiamo semplicemente di chiarire siccome la transazione si fa in due
Anche l'altro soggetto interessato di lentamente potrebbe a vere i soggetti interessati potrebbero ascrivere diciamo loro materialmente da produrre queste però vedo che nessuno lo fa quindi ad oggi permea rimangono queste parti civili
Formalmente
Se nessuno mi può Orta nulla va bene ci siamo capiti credo
D'accordo
Allora noi siamo rimasti
All'altra udienza
Direi che la parola ora va all'IVA dalla difesa dei responsabili civili sulle questioni di cui abbiamo sulle quali si è relazionato alla scorsa udienza le questioni di natura pregiudiziale che interessano le sue posizioni un po'
Che poi uno si dice prego avvocato
Va bene d'accordo
è presente anche questo oggi venite ecco rendiamo atto sempre di chi è l'operatore allora io a questo punto verrà e la parola
Ai difensori che hanno formulato delle cessioni delle questioni di carattere pregiudiziale
E diciamo che lo facciamo nell'ordine in cui sono stato in cui sono state oggetto di relazione quindi per quanto riguarda Tanzi Calisto
è stata sollevata una questione relativa al difetto di giurisdizione dell'autorità giudiziaria italiana vocato Rossetti
Io da un lato vi rimetto i motivi dall'altro devo dire che stimolano a tutto alle osservazioni del Procuratore generale
Ho riscontrato che apparentemente quel che lui ha sostenuto troverebbe riscontro della sentenza
Cioè non esistere interesse alla proposizione dell'impugnazione perché su quell'impugna su quelle imputazioni per le quali
Sono coinvolte società estere apparentemente sembrerebbe esserci stata sentenza di assoluzione quindi forma
Tipico il primo quindi non rinunciando al motivo d'appello dialetticamente di allora terribile arrivare si riporta più dignitoso si riporta i motivi d'appello per quanto riguarda la questione della giurisdizione
Dell'autorità giudiziaria italiana
Bene
Andando nell'ordine allora si tratta ora se la questione della legittimazione delle parti civili
Nei confronti la legittima sia delle parti civili l'eccezione sollevata dal difensore di Sebastiano broccato avvocato Scuto
Prego
Spero che
Sia amplificata la mia voce o devo ma direi di sì valenze grazie non mi sarebbe vicina no direi che è assente signor Presidente signor i consiglieri Procuratore Generale colleghi il
Tema è stato devo dire con molta puntualità e precisione
Illustra l'ATO nel corso della relazione preliminare
E
Pertanto credo che possiamo da questo banco fare alcuni Cenni di approfondimento rispetto a questo che il cuore che al cuore del problema che appunto conosciamo e che è stato bene illustrato il tema quello di individuare se viene possibilità per
Queste categorie di creditori quindi per gli azionisti gli obbligazionisti di avere un'azione di risarcimento autonoma rispetto a quella inserita nel
Processo o che ci riguarda attraverso la costituzione di Parte Civile del Commissario straordinario
Un passaggio ulteriore che quello per il quale sappiamo che essendo è intervenuta una
Transazione
Tra la
Responsabile civile UniCredit e quindi l'imputato Brucato è
E la stessa amministrazione straordinaria
Il tema quindi residuale capire
In che termini è possibile oggi
Individuare un'azione autonoma da parte di queste categoria di creditori autonoma rispetto appunto a quella già inserita
E con la sorte che abbiamo visto da parte dell'amministrazione straordinaria Parmalat S.p.A.
Nell'incedere di questo ragionamento credo che sia necessario a questo punto riprendere anche alcune considerazioni che ha svolto il padrone di parte civile
Se avvocato Cagossi in riferimento appunto a quello che se secondo la sua illustrazione il
E cuore della sua richieste
Sostanzialmente l'avvocato Cagossi ci ha detto che la lesione che di cui si
Si lamenta noi i suoi assistiti e di cui si chiede quindi un risarcimento non attiene al patrimonio sociale
Ma attiene direttamente al patrimonio delle risparmiatore terzo
Che è stato volutamente tenuto all'oscuro delle vere finalità leggo dai miei appunti per le quali si chiedeva il suo acquisto del tutto e estraneo o al
Dall'oggetto sociale
E quindi viene introdotta quest'idea di una appunto di una autonoma azione di risarcimento
Il problema però che io pongo è questo perché il problema è capire se e che sparsi vi sono per questa autonomia
Che dal mio punto di vista non è stata nemmeno illustrata se non in maniera apodittica da queste affermazioni che vengono ripetute da più tempo e che sono stati in qualche modo recepite vedremo da qui a breve come dalla sentenza di primo grado
Ma che sono affermazioni che dal mio punto di vista torno a sottolineare non hanno l'ausilio non non non si giovano dell'ausilio di una dimostrazione di un nesso causale
Diretto che dalla condotta attribuita alle signor Brucato possa determinare questa lesione del patrimonio individuale del risparmiatore il tema quindi e questo
E prima di passare
Appunto alla
All'approfondimento di questo aspetto mi corre l'obbligo di rettificare qualche affermazione che l'avvocato Cagossi ho avuto modo di
Di effettuare nel corso del suo intervento
E a proposito quindi dell'asserita inammissibilità di questo tema di impugnazione dal che deriverebbe dal fatto che venga proposta per la prima volta né motivi di appello
Devo dire sinceramente che anche se fosse così non vedo alcun inammissibilità essendo sta
Da comunque ritualmente impugnata quell'ordinanza l'avvocato Cagossi evidentemente non ricorda che comunque della questione si dibatte e come se si dibatte nel corso
Dell'udienza dibattimentale davanti al Tribunale di Parma
E a proposito
Di quel dibattito appunto scatoli quell'ordinanza poi impugnata quindi di questo non
C'è
Alcuna lamentela da poter
Essa avere dignità devo dire anche
Che
Non ho visto obiter dictum rispetto alla mia
Proposizione motivazionale a sostegno dell'appello proposto in riferimento a questo capo della sentenza e ritengo anche che francamente
Alcune
Indicazioni che sono contenuti nel fisso rispetto ad alcuni dei risparmiatori siano essi obbligazionisti o azionisti naturalmente erano state dirlo che sono hanno l'intento quell'indicazione di illustrare
Per sommi capi perché chiaramente la mole dei degli degli delle parti costituite
Civilmente tale che non si poteva andare a scegliere uno per uno ma erano significative quelle esemplificazioni di alcune tipologie
E si unificano a sopra il e l'intenzione della difesa era soprattutto
Come dire rimarcare il fatto che condotte
Autonome
Delle imputato Bruca Brucato
Che non siano
Vedremo poi se in maniera valida riconducibili alla lesione del patrimonio della società
Ma che al contrario siano
Potessero essere riconducibili alla lesione del patrimonio del dire degli singoli azionisti non sono
Non sono né contestate né e possibili individuarli nelle tessuto probatorio che possiede
Si è appunto formato attraverso l'indagine prima del dibattimento do quindi le semplificazione che riguarda per esempio il fatto
Che l'istituto di credito presso cui cui operava il Brucato non fosse
Tra
Quelli da annoverare sia
Tra gli io istituti credevo che avevano
E ha ristrutturato il debito della Parmalat attraverso la prosa la la la formazione di prodotti finanziari poi posti nel mercato e quindi né tanto meno
E tra quelli istituti finale bancari che
In maniera abbastanza singolare improvvida
E le carte ci dicono che presento questo accade con la Banca Nazionale del lavoro piazzare o no a
Il
Titoli Parmalat e addirittura anche il venti dicembre delle mi del due mila e tre
Quindi a ridosso della dichiarazione di fallimento
Della sentenza dichiarativa di fallimento
Questo era il motivo per cui parlavamo in quella sede e continuiamo a
Far riferimento a quelle categorie di obbligazionisti azionisti perché da quella e semplificazione si può venne vedere come fosse un vetrino quale fu la tipologia
Della che delle di questa forme quindi risparmio che di cui oggi sì lamenta appunto una lesione
Ma cerchiamo di andare al cuore del problema e lo farò può
In maniera assai veloce signori della Corte
Prendo le mosse da quello che
Da un'affermazione che trovo in sentenza secondo la quale
Il creditore intende far valere un titolo di azione propria personale con questa costituzione di parte civile
è
Il
Questa a titolo di azione proprio personale e queste sono le parole della sentenza di primo grado si individua nel pregiudizio
Dell'azionista dell'obbligazioni sto creditore che non è filtrato dal diaframma della lesione della massa attiva disponibile per il riparto quindi
Non filtrato dal diaframma della lesione della massa attiva disponibile per riparte da questa e a questa affermazioni io presto tutta la mia attenzione dichiaro anche la mia assoluta condivisione
Quello che poi non condivido è quello che poi si è snodato da questa
Nel ragionamento dei primi giudici da questa prima affermazione
Attraverso una serie di passaggi che vedremo da qui al momento essere passaggi errati da un punto di vista la ricostruzione degli istituti
E fra l'altro anche con
Una particolare
Attenzione da parte dei primi dei giudici di prime cure ad alcuna adattare
Ad alcuna giurisprudenza civile
Che però vedremo che in realtà nonostante la citazione non corrisponde a quello che i giudici nella sentenza di primo grado afferma
E che quindi sarebbe stato a settembre utilizzata motivo per poter
Inferire in maniera diversa da questa premessa
E quindi arrivare a conclusioni che francamente credo che fossero dove avrebbero dovuto essere assolutamente coincidenti con quelle della differenza
Il primo errore da cui
Che caratterizza il ragionamento e primi giudici lo possiamo sintetizzare in questo
Nel fatto che
Il primo giudice
E
Confonde e sovrappone il concetto di danno patrimoniale supplementare con il danno diretto che asseritamente di creditore io Brizzi di azionisti
Chiedono di cui obbligata o azionisti obbligazionisti chiedono
Il proprio previsto
Il danno patrimoniale supplementare al contrario
è e
E
Un danno o
Tipico
Danno patrimoniale tipico del reato fallimentare e programmi tipicamente da reato fallimentare
è si chiama così perché in dottrina si loro si vuole distinguere dal pregiudizio economico derivante al creditore dal fallimento quindi ben
Altra cosa
La dottrina pertanto non identifica ma con essa la giurisprudenza lo vedremo il danno patrimoniale con il danno subito improprio dal creditore
E quindi e il danno subito improprio che non sia
Correlato alla diminuzione quantitativa dell'asse attivo assoggettato all'esecuzione collettiva dei creditori
Il titolo di azione personale allora su questi presupposti
E non potrà
Essere che quello suscettibile di essere azionato dal curatore perché non collegabile agli interessi della massa o perché contrastante
Con gli interessi dalle curatore o dal Commissario difesi non so se vogliamo trovare
Una necessaria semplificazione per questi concetti
E e
è chiaro che in quelle che danno diretto
Possono essere inclusi i danni non patrimoni non patrimoniali quelli che riguardano la sfera personale del creditore e che quindi sono di per sé estranei alla massa
E ai diritti che la massa dei creditori tende deve tutelati
E quindi sarà per esempio possibile semplificare ritenendo che e un'ipotesi se
Quella per cui il singolo creditore voglia
Giungere alla dimostrazione che il fatto contestato come bancarotta abbia per esempio una definizione giuridica diversa
Possa essere quindi una propria azione indebita un furto
Compiuto ovviamente ai danni del credito allora in questo spazio laddove vi fosse noi potremmo individuare quella
Possibilità di una
Azione diretta di risarcimento rispetto a un fatto che comunque in partenza sussunto nello schema del reato fallimentare
E non a caso in alcune di queste costituzione di Parte Civile esattamente quella del della avvocato Kostelić si fa si tenta di fare un riferimento di questo tipo
Perché si parla esplicitamente di condotte ascrivibili alle Brucato e che possono essere che s'dove avrebbero dovuto essere secondo questa prospettazione sussunte nella fattispecie del reato di truffa
Peccato però che
Non vi è questa contestazione peccato però che non vi è stata alcuna
Azione da parte delle patrono di parte civile delle singole alcun territorio obbligazione obbligazionisti
All'interno del procedimento del dibattimento per farsi che questo emergesse e quindi non è emerso che se non è emerso evidentemente anche questa prospettazione in qualche modo va
A essere cassata sin dall'unica sin dall'inizio
Allora nesso eziologico
Che è quello sostanzialmente che noi dobbiamo cercare di individuare tra
La condotta
Ha scritto all'imputato il danno diretto ed è
Sostanzialmente quella quello sforzo interpretativo che
Occorre necessariamente fare interrelazione a quell'avverbio direttamente
è quello che contraddistingue il e due mila e trecento l'articolo la la la la fattispecie del due mila trecentonovantacinque del Codice civile e va ovviamente
Letta in combinato disposto con il comma secondo dell'articolo duecentoquaranta la legge fallimentare
Nelle
Sentenze che il Procuratore generale ha depositato
Non leggiamo sostanzialmente
Questo
Noi leggiamo che
Il danno diretto e formalmente e astrattamente possibile che venga reclamato dal singolo creditore proprio nel senso di questo schema legale essenza dell'articolo due mila trecentonovantacinque
Devo dire però con molta onestà
Che ancora una volta
Nelle sentenze di merito trovo affrontato questo problema
Se mi consentiranno la metafora esattamente come
Affronta
L'avversario il difensore in una di una squadra calcistica che non avendo più forza per poter
Difendere la propria porta dà un calcio alla parte la palla ovunque essa vada purché si allontani
E quindi siccome continuiamo a ad leggere in queste sentenze che poi sarà una questione di merito la
Cento che sarà una questione di merito ma prima o poi qualche
Qualche giudice la questione di merito dovrà pure affrontarla
E
Perché se no rimaniamo sempre vittime di una serie di petizioni di principi che potranno essere in astratto anche corretti lo saranno anche ma che in realtà
Sfuggono
Consentano questa fuga rispetto ad un accertamento che è quella che si sta ripetendo perché l'accertamento signori della Corte un accertamento che naturalmente dopo deve essere fatto
Deve essere fatto perché naturalmente io devo anche capire e dovrà il giudice capire che quale
Lei esso causale che viene
Così in qualche modo richiamato anche dalle ultime dalle parole dell'ultimo intervento della
Del patrono di parte civile della scorsa udienza
Che ci dice sostanzialmente che le condotte delle Brucato avrebbero comunque determinato
L'acquisto di quel prodotto finanziario piuttosto che il la per determinato la volontà mantenere nel proprio portafoglio di risparmio quel prodotto ma però insomma d'accordo in astratto ci siamo ma in concreto come queste la domanda
Come se il bloccato non è
Come dire non è attinto da un'ipotesi di condotta che si caratterizza dal fatto che
Il suo istituto bancario abbia
Fatto pressione sul proprio cliente perché acquistasse quel benedetto prodotto oppure abbia è strutturato
Prodotti finanziari per ristrutturare il debito
Di quella Società che a sua volta ed editrice della banca
Tutto questo non c'è allora il problema si pone e allora devo vedere che spazi ci sono per potere asserire che vi sia un'autonomia di quel danno
Che in qualche modo
Ma in maniera assolutamente stringente ed efficace possa
Essere ricostruito in maniera
Prescindendo da prescindendo dalla lesione del patrimonio della società
E questo
Allora vedremo dal mio punto di vista in maniera errata ma secondo i giudici di prima pure in maniera
Corretta è stato elevata nei confronti del Brucato l'una
Una imputazione
Di bancarotta fraudolenta per avere concorso alla spoliazione al depauperamento del patrimonio della Parmalat S.p.A. a seguito di finanziamenti che da questa andavano alle società del turismo di questo si tratta
E quindi si è chiaro che l'azione la condotta del Brucato auto una direzione univoca verso
Il
Patrimonio della società
E a maggior ragione quindi non vedo come vi possa essere quell'ulteriore aspetto
Che caratterizza il direttamente nell'articolo due mila trecentonovantacinque
E che consenta quindi di poter ricostruire il credito degli applicazioni sta dell'azionista in via autonoma rispetto
Agli interessi che sono stati introdotti
Dentro il processo dentro dibattimento colazione di
Di partecipi della con la costituzione di parte civile dell'amministrazione straordinaria
Tempo
Mirando a tutelare l'interesse della massa dei creditori hanno tutelato gli interessi dei singoli territori del singolo obbligazionisti tant'è vero signor Presidente che da questi banchi non ha
Scarso
Si è elevata una
Voce
E che volta a far prestare attenzione a una serie di circostanze che noi non riusciamo a controllare
Come vede non riusciamo nemmeno a controllare che tipo di transazione si sono fatte tutto passa sopra la nostra testa
Così come non possiamo nemmeno controllare
Qui chi degli obbligazionisti
A nel tempo ricevuto
Dalla stessa amministrazione straordinaria un ristoro economico perché di questo è anche successo
E quindi è un come dire un panorama molto variegato e molto compresso
E che sicuramente merita l'attenzione che voi avete già posto e che porremo
E quindi deve sussistere che sto per concludere
Per me
Che si possa validamente inserire quell'azione di risarcimento del danno diretto del singolo creditore
Quello stretto rapporto tra la lesione che aggiornata al terzo e l'atto di gestione compiuto dall'amministratore
Quindi ricordo
Che stiamo valutando una condotta delle estranius nel reato proprio dell'amministratore
E quindi quello che caratterizza l'azione ai sensi dell'articolo due mila trecentonovantacinque l'incidenza diretta sul patrimonio individuale dei soci e due terzi dei comportamenti illeciti e dei mai degli amministratori
Cioè il fatto che i comportamenti dolosi o colposi
A prescindere dall'eventuale pregiudizio al patrimonio sociale abbiano arrecato danni esclusivamente a terzi questo è il tema e su questo tema io credo che non possiamo spostarci e su questo tema
Si fonda la
Dal mio punto di vista
Si fonda la
Come dire la validità di questa prospettazione
Dicevo che poi i giudici di primo grado son partiti bene poi mandando avanti nello ragionamento sono incappati in questa serie di
Di
Quindi errori
Di interpretazione errori di procedimento logico niente molto significative
Sono i continui riferimenti
A sentenze della Sezione delle sezioni civili della Cassazione
Riferimenti effettuate con il
Corretta indicazione degli estremi di queste sentenze
Questo la sentenza che stiamo esaminando signori della Corte a
Come dire
Si connota tra le altre cose anche per un certo pezzo che vedrete che nel corso dell'incedere delle delle argomentazioni da parte delle difese e verrà fuori il vezzo
è quello di far riferimento a sentenze come se queste avessero un contenuto adesivo rispetto alle tesi prospettata in sentenza
E ogni volta che però la curiosità dell'interprete muove ad andare a verificare anche per accrescere la propria cultura
Necessariamente che sempre con la necessario umiltà a verificare il contenuto di queste sentenze riscontriamo da qui il vezzo che il contenuto esattamente spesso
Di direzione opposta rispetto alle tesi che sono state sostenute in sentenza
Da qui
Con un gioco di parole che mi consentirete occorre vedere se questo pezzo possa essere trasformato possa essere concrete possa completare un vizio
Perché
Di questo qui si tratta
E a proposito di questo pezzo che per me è già un vizio
Il
Tribunale fa riferimento a sentenze io belli produrrò
Per vostra comodità
Alla
Sentenze il cui tenore e così concludo e quello per il quale in relazione leggo testualmente a proposito di che cosa è il due mila e trecentonovantacinque quindi poi il danno di una
Tutto
Che può spettare al singolo creditore
In relazione al danno consistente nella riduzione del valore della partecipazione societaria
è stato inoltre precisato che neppure detta riduzione costituisce danno diretto ai sensi dell'articolo due mila trecentonovantacinque quindi questo significa che
Quella è asserita spoliazione
Del patrimonio che essi viene ricondotta alla alla comportamento del signor Brucato rispetto al patrimonio della S.p.A. per diverse da solo quella spuria quella
Quella
Riduzione che ne consegue del patrimonio sociale della Parmalat non è danno diretto all'articolo previsto l'articolo mila trecentonovantacinque in quanto configura un effetto mediato
Di quello asseritamente arrecato al patrimonio sociale
La partecipazione sociale pur attribuendo associo una compressa posizione comprensibile retail poteri è infatti un bene distinto dal patrimonio sociale e quindi nell'ipotesi di prospettata diminuzione di valore della misura dalla partecipazione
Il pregiudizio derivante al socio è una conseguenza indiretta e soltanto eventuale della condotta dell'amministratore del liquidatore
Mi sembra ci siano parole chiare
E che mi sembra che probabilmente il giudice di primo cura o non l'abbiano letto oppure non abbiano ben compreso quello che stavano leggendo io quindi chiedo insisto per l'accoglimento di questo motivo d'appello e quindi per
La revoca la la la la la revoca delle costituzioni di parte civile nei limiti che ho illustrato negli stessi motivi d'appello produco questa
Sentenze che sono esattamente
Tre
Della
Corte insomma tutte quelle citate in sentenza in la sentenza di primo grado è una nota d'udienza che appunto li assume
Quello che ho confusamente esposto alla vostra attenzione di cui vi ringrazio molto
Mi pare d'aver visto che nel frattempo è arrivato lì che nel frattempo è arrivato un altro difensore
Grazie
Miele avevano ecco benissimo andiamo da
Da
Perfetto quindi così dirette mi pare che
Sia completato tutto
Allora io darei la parola allora al difensore vi Fioravanti Giuseppe Fioravanti Ernesto e Natale Augusto Appia
Prospettato questa questione di cui si è relazionato in ordine autentica della Procura per la costituzione di parte civile
Questo problema
Grazie grazie signor Presidente
Appunto l'avvocato Leo per la difesa Fioravanti Ernesto Giuseppe e Natalia un giusto
Questo difensore aveva sollevato l'eccezione relativa alla invalidità alla nullità della Procura della Procura
Rilasciata da alcune parti civili azionisti ed obbligazionisti con sottoscrizioni autenticata da un delegato
Comunale
Del Sindaco
E all'epoca quando fu proposta li eccezione devo confessarvi che ero piuttosto convinto della fondatezza della medesima non certo
Perché le eccezioni trovasse linfa in una scienza mia propria ma perché risiedeva in un
Disposto in una motivazione piuttosto chiara delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione
Poi
Non lo più coltivato
La questione se non sollecitato anche dalla compiuta e
Circostanziata relazione
Del Consigliere relatore dall'intervento
Molto puntuale del signor Procuratore Generale e mi sono andato
A rivedere la questione e devo dire che anche sulla scorta di una recentissima sentenza della Cassazione che ho potuto trovare sono ancor più convinto sempre nei limiti
E la convinzione parziale che ha un difensore della bontà
Della mia tesi e cioè del fatto che nel nostro ordinamento giuridico un atto negoziale
Un atto negoziale perché così è unanime perché così eh
E perché così è unanimemente definito dalla Cassazione è un atto negoziale come la Procura può essere autenticata dal difensore in determinati casi dal notaio sempre
E in ipotesi eccezionali da altri soggetti
Che debbono essere specificamente indicati da norme di rango primario uno di questi soggetti mi viene in mente è la gente consolare all'estero
Brevemente
Vorrei
Dunque
Partire
Dalle richiamo a quella sentenza della Corte di Cassazione a sezioni unite che io avevo citato
Al momento in cui feci le eccezioni dinanzi sollevai la questione dinanzi al Tribunale di Parma
Che la Sezione Unite numero dodici del mille novecentonovantanove
Questa sentenza
In un passaggio della motivazioni
Laddove ancora prima che entrasse in vigore la Carotti a risolvere il problema per ciò che concerne il difensore
Cercò di recuperare cercava di recuperare comunque la funzione autentica tori del difensore quando Spesal su atto separato perché
Anche prima era pacifico che se
La utenti che il Difensore la faceva in calce all'atto di costituzione di Parte Civile essa era valida
La Cassazione a sezioni unite a un certo punto dice parlando appunto della autentica del difensore che questa
Non trovava comunque

E giustificazione nell'articolo trentanove delle disposizioni di attuazione
Densi in quelle norme che disciplinano la funzione propria del difensore è così dicevano le Sezioni unite
Se così non fosse e si volesse far rientrare nell'articolo trentanove delle disposizioni di attuazione anche la certificazione di autografia della sottoscrizione
Della procura speciale di cui all'articolo settantasei del Codice di procedura penale
Si arriverebbe
All'assurdo giuridico così definito all'assurdo giuridico
Anche sul piano sistematico
Che tale certificazione potrebbe essere eseguita dal Sindaco da un funzionario delegato dal Sindaco
Dal Presidente del Consiglio dell'ordine forense consigliere da lui delegato eccetera eccetera giusto quanto previsto appunto
Dall'articolo trentanove delle disposizioni di attuazione quindi il punto di partenza per
Sciogliere questa questione che mi rendo conto rispetto
A tutte le questioni del processo è anche abbastanza limitata e per questo non mi dilungherò moltissimo però il punto di partenza è considerare che le Sezioni Unite della Cassazione dicono sarebbe un assurdo giuridico se noi volessimo fondare
Nell'articolo trentanove e nei soggetti dai esso contemplato il potere di autenticare la sottoscrizione
Relativa all'atto alla Procura per la Costituzione di parte civile subito dopo come è noto questa sentenza
E delle state credo del novantanove o anche un po'prima subito dopo a dicembre entrata in vigore la Carotti
La quale ha sentito il bisogno e di modificare la questione solo per il difensore perché ha detto il difensore può
Autenticare la sottoscrizione anche quando la Procura per costituirsi parte civile è rilasciata con atto separato ora è di tutta evidenza
E fa parte
Dello strumentario del bagaglio giuridico che ne siamo abituati a utilizzare tutti i giorni è di tutta evidenza
Che il legislatore se a quel punto avesse voluto
Andare di contrario avviso rispetto a quello che la Cassazione definiscono un assurdo giuridico non avrebbe modificato solo il potere certificatori del difensore
Ma avrebbe
Espressamente expressis verbis
Ampliato il novero di soggetti che potevano autenticare
La benedetta Procure in questione
Includendovi anche il delegato del Sindaco o chi altri avesse voluto ma questo
Nulla fatto
La sintesi l'ordinanza del Tribunale di Parma
Fa
Un ragionamento molto semplice
E si
Ma altrettanto errato secondo il punto di vista di questa difesa
E dice va bene a prescindere dall'articolo trentanove
C'è l'articolo centoventidue del Codice di procedura penale
Che specificamente si riferisce alla procura speciale per determinati atti
Che sostanzialmente richiama lo strumento dell'atto pubblico o della scrittura privata autenticata e dunque chiama in ballo l'articolo due mila settecentotre del Codice civile
Il quale come è noto dice
La
L'atto pubblico o la la la sottoscrizione privata autenticata va bene come autentica della sottoscrizione
Se fatta da un notaio o da chi altri abilitato dalla legge
Ed è per questa ragione che il Tribunale di Parma è andato
Apprendere in considerazione
L'articolo ventuno della ben nota legge quattrocentoquarantacinque il Duemila
Che è stata richiamata
Che dal difensore fra gli altri nel suo ultimo intervento dal difensore delle par
I civili di cui oggi si tratta
Ora
In punto visto che il problema è proprio quello di dare una interpretazione
A questa norma
Che sarebbe in ultima analisi la fonte del potere certificatorio
Sarà opportuno fare due cose
La prima
E leggere la norma
Perché
Il noto brocardo in claris non fit interpretarsi o è sempre
Da temere in considerazione e prima di andare a cercare autorevoli avalli è sempre bene leggere quello che dice la norma
Per la verità
L'articolo in questione
Tutto dice meno che parlare
Di atti negoziali perché si riferisce addirittura
Alle istanze
Presentate dal cittadino alla pubblica amministrazione
Ora
E di tutta evidenza secondo questo difensore che l'autentica in calce ad una Procura
E quindi la Procura molto difficilmente anzi in alcun modo può essere identificata un'istanza rivolta alla pubblica amministrazione
Perché l'istanza la pubblica amministrazione verrebbe in ballo se la costituzione di Parte Civile si facesse con un'istanza rivolta al tribunale ma qui non parliamo
Della costituzione di Parte Civile qui parliamo dell'autentica di una procura
Ripeto ancora una volta di un atto negoziale
L'articolo ventuno dice l'autenticità della sottoscrizione di qualsiasi istanza o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
Da produrre agli organi della pubblica amministrazione nonché ai gestori di servizi pubblici è garantita con le modalità dell'articolo trentotto comma secondo e terzo dello stesso testo della stessa legge
O meglio disposizione normativa sulla documentazione amministrativa
Ora l'articolo trentotto comma secondo e terzo è quello che disciplina la possibilità di inoltrare per via telematica le istanze alla pubblica amministrazione senza alcuna a utenti
E addirittura
è la norma è che ha introdotto la possibilità di inoltrato un'istanza la pubblica amministrazione
Con sottoscrizioni
Non autenticata da alcun soggetto
Ma semplicemente corredata dalla fotocopia del documento quello che
Noi tutti abbiamo sperimentato in via di fatto andando presso uno sportello di una pubblica amministrazione
Ora
Se
Il potere autentica torio dovessi risiedere nell'articolo ventuno noi dovremmo per forza
Di cose direi sistematica
Ammettere che oggi nell'ordinamento italiano e negli altri giustizia penale ci si potesse costituire parte civile con una procura
Non autenticata da alcuno ma accompagnata dalla fotocopia del documento del soggetto
Che intende costituirsi parte civile
E da un'istanza dal firmata
Perché Cuesta sarebbe la conseguenza ineludibile del voler trovare nell'articolo ventuno la fonte
Di questo potere autenticato
Io non vi tedierò oltre
L'articolo ventuno non parla nella maniera più assoluta di autentica di atti negoziali ma esclusivamente di istanze rivolte alla pubblica amministrazione
Io
Ripeto pur non essendo del tutto farina del mio sacco solo convinto che questa sia un'interpretazione chiara piana evidente
Voi tutti però
Anche nelle cose chiare
Sentiamo il bisogno da Bakunin poi risalire sulle spalle dei giganti e allora saliamo sulle spalle di Cassazione trenta agosto due mila tredici
Cassazione trenta agosto due mila tredici dice e nulla
La procura speciale allineati
Conferita mediante scrittura privata con firma autenticata dall'ufficiale dell'anagrafe del Comune non potendosi ricavare dal sistema normativo
Un potere dell'incaricato comunale
Di autenticare la sottoscrizione gli atti negoziali
La la sentenza nella motivazione che io ho letto perché giustamente dice
L'avvocato Scuto
Mai fidarsi di quello
Che
Tesi di porta nelle massime delle sentenze quando si ha un interesse serio nei confronti di una pronuncia leggere sempre la motivazione io ho letto la motivazione
Intanto la motivazione esordisce col dire non vi sono pronunce della Corte sul profilo specifico e quindi
Gli abbaglianti dovesse
Aver sbagliato fino a questo momento lo avrebbe fatto legittimamente perché non visto che non vi erano pronunce sul punto specifico del potere
Autenticata Orio del delegato del Sindaco poi la sentenza prende a parlare dell'articolo due mila settecentotre
Del potere pacifico del notaio di autenticare
Le proprie sottoscrizione in calce alle procure poi fa
Alcuni casi specifici legati a norme
Di settore fra cui quello che ho citato poc'anzi l'autorità consolare italiana
E alla fine dice
In definitiva emerge un sistema normativo nel quale il potere di autenticazione del dipendente addetto all'ufficio comunale non è generalizzato
Ma è di volta in volta individuato dal legislatore ne consegue che non potendosi ricavare dal sistema normativo un potere dell'incaricato comunale di autenticare la firma di atti negoziali
E nulla la procura speciale alle liti conferita mediante scrittura privata con firma autenticata
Dall'ufficiale dell'anagrafe del Comune
Io su questo punto naturalmente consegno
Una copia della sentenza al Tribunale una copia al signor Procuratore Generale e una copia al difensore
Della parte
Delle parti civili avvocati e sul punto mi fermo
Mi riporto
La difesa Fioravanti dico incidentalmente aveva sollevato seppure in maniera non particolarmente approfondita e non
Del tutto originale andando cioè al traino di altri impugnazioni la questione
Relativa alla legittimazione
Degli azionisti e degli obbligazionisti per le ragioni che sono state compiutamente
Commentate ahimè
E alle quali integralmente mi riporto notando soltanto che
La questione della legittimazione la questione del merito non è sempre così ben distinta
Per ovvie ragioni e quindi
Seppure la difesa Fioravanti dovesse essere portatrice di qualche spunto qualche guizzo di originalità sul punto si riserverà eventualmente di farlo in questione
Nella discussioni più generalizzata che riguarderà anche i capi civili della condanna grazie
Per
Tale
Chiamate si riporta i motivi di appello sul punto oggetto
Della discussione allora diamo la parola al difensore dibattiti Gianluca
Grazie
Se non vuole dare il consenso
Molto
Perbacco e Gianluca in merito
Quanto all'impugnazione dell'ordinanza ammissiva delle questo pacco di parte civile ordinanza otto aprile due mila nove Presidente nuove situazioni avremmo
Sentenze
Presenteremo
Ingrosso intervento perché cominciamo arriviamo alla alle stesse conclusioni però diciamo forse con processi argomentativi diversi quindi parlerei prima io voi seguirà
L'avvocato Soliman
Su presidente e signori tracolli soprattutto le generale ho sempre considerato una sfortuna che poi tra l'altro
Una sfortuna è inutile quando si interviene in un processo d'appello dico inutile con colleghi di livello simile a quelli che non è che si sente proprio
Però è acceso non è acceso non hai accennato alleanze somala adesso no se in effetti forse SIS
Non sono
Va bene va bene non ci sforziamo Dini lo so cambio
Era una mia impressione che sentivo meglio prima i suoi colleghi ma anche mica
Pongo
Quello pagato quello
Sia
Novazione acquisito lo dicevo
Intervenire
Né in un processo d'appello quando si affianco colleghi
Così validi che hanno sostenuto il primo grado su gomma in effetti un tipo di sforzo inutile mie e interessante però perché secondo me proprio nella vicenda che ci interessa e alludo al
Capo uno del motivo sesto
In realtà il distacco usiamo un termine l'ironia che polvere e si può permettere una vocale tu d'appello e la stessa che possa dei giudici d'appello vivendo diciamo il specula aspetto molto formale le carte
E la cosa che mi succede talora quando s'discuto semmai del Seicento sei lettere
Cioè
I visti conclamati che emergono e
Si esaltava dalla stessa lettura del provvedimento
Apro una parentesi non è da da oggi che riconosco sempre la lealtà processuale
Depuratore generale d'udienza perché dice di potere generale d'udienza
Chiedo rigetto sulla base del presupposto che ci sia ed esiste Pollock ho scritto una regolare procura a concludere per dell'unica nei confronti di Vacchi
Beh
Citato fa onore altri alta cultura generale questa osservazione perché non si accontenta di una
Modesta tautologia metodologia so sempre modeste perché insomma quando il tribunale come dire ritengo adesso ovviamente
Tento di rendere semplice il ragionamento spero non semplicistico
Però non è che non vorrei peccare di ripresa son convinto che sia semplice son convinto che sia semplice
La frase di penale
In parte motiva eh anche l'avvocato De Luca costituitisi per l'udienza preliminare del nove gennaio due mila sette
è stato definito unito procura speciale rilasciata eccede eccetera e quindi a validamente presentato conclusioni scritte anche nei confronti deputato Vacchi Gianluca
Peccato che
Non ci sia costituzioni di parte civile nei confronti di Gianluca Vacchi e che quindi l'auto teologia sia
Non ha
Preso
Presentato conclusioni scritte posto che le conclusioni scritte sono in assenza di una parte civile validamente costituita e hanno avuto tutto un altro iter
A tal altro aiuta
Nel nostro argomentare
Il comportamento
Del nostro contraddittore
Credo che l'avvocato Soliani abbia per vostra comodità preparato una sorta di estratto del verbale di esaminare ovviamente i nostri atti la giusto poco per poterle però ecco di petto la dittatura
Sintetico Cinco pacata del tutto e molto istruttiva
All'udienza del nove gennaio due mila e sette avviene né più né meno questo
C'è un impedimento enunciato per l'avvocato Gigli all'epoca difensore di fiducia del
Del Balzo
Divini imminenti in limine si dichiara legittimo l'impedimento compri ed erogato Gilli dispone la separazione della posizione processuale Bacchi Gianluca
Conformazioni deontologico processuale disponendo il rinvio del procedimento alla data che sarà indicata al termine l'udienza qui vediamo un aspetto estremamente e pratico e concreto nel senso che siccome
Son cose che non devo dire a voi
Dal punto di vista giuridico dal punto di vista della l'argomento e pragmatico quotidiano si dice aspettate un attimo che viviamo la data del rinvio e concludiamo
Dispone altresì che accolga cancelleria venga dato avviso al difensore oggi pianino della data di rinvio e dispone procedersi oltre quindi
Pacifico uno stralcio con separazione del giudizio e
E talmente è pacifico che dopo cui avvengono tutte le sequenze del
Della preliminare affidata agli altri cioè del degli altri imputati cioè noi siamo assolutamente separate stralciati
E qui Hitler tempi sia dei verbali ecco perché dico ho la fortuna da col distacco di chi interviene adesso davanti a voi divide di carte
L'avvocato De Luca
Dopo che si termina l'interpello dei presenti per conto di eolico Bond come straordinario depositato i propri padri divide e chiedo attenzione necessaria
Nessun difensore parliamo dei difensori ovviamente dell'otto totale cioè degli altri interloquisce sono restate proponeva credibile si ammette riteneva di sine De Seta indicate anche su internet
Per il tramite il proprio difensore curatore speciale avvocato De Luca
Quindi in quell'udienza e ripeto l'ho tolto lo Gia a questo punto e palmare del
Della della Sezione del Tribunale sia
Un'udienza che sta andando avanti verso tutti meno Vacchi quindi un procedimento che segue un corso è un procedimento stralciato nel procedimento che segue le
Corso sia un procuratore e difensore per conto di Bondi la personalità e Luca chi si costituisce parte civile
Chi la biforcazioni sia netta vi assicuro è e curioso come le carte questa volta scusate la
Il bisticcio
Siano parlanti perché il processo chiamiamolo principale Seguso corso viene rinviata all'udienza del trenta gennaio due mila sette lo stralcio
Per la sola posizione Bacchi almeno ampiezza del sedici gennaio due mila sette
Ma vediamo i comportamenti conseguenti ma direi medianiche come medico sementi dei nostri interlocutori al sedici gennaio due mila sette persiste dal punto di vista dell'imputato Illy impedimento dell'avvocato Gigli e su questo non c'è problema
Per la parte offesa
Per la parte offesa quindi è parte offesa amministrazione straordinaria Bondi per la città in ballo per la parte offesa è presente l'avvocato per lui la Cicognani allora in data sedici gennaio
Si dà per scontato quello che tutti darebbero per scontato che c'è stata una produzione di parte civile col Procuratore De Luca
Nel processo principale che ovviamente sia azzerato tutto
Per quanto che riguarda la posizione Vacchi nel senso che c'è
Uno potenziale nuovo procuratore avvocato Braccini acché presenza per quella che è
Tuttora nel processo stralciato una miniera parte offesa
Che le cose stiano così
Lo vediamo anche al fatto specialità ma bensì di gennaio che
Qualche giorno prima e lo vedete sempre estratto delle carte era stata fornita una procura
Speciale ad hoc rispetta la soluzione di parte civile nei confronti del suolo Vacchi all'avvocato manuali ma Manuela Cigna fornita l'undici gennaio due mila sette e quindi anche questo la tempistica interessante
Dopo prima udienza preliminare e prima dell'udienza preliminare del sedici tant'è che si dice a prendere parte civile e il deposito è
La firma da fino al meglio la incalza e si parla d'udienza privata il sei gennaio mille ventisei gennaio non inutilizzata
Io qui parlo
Diciamo accodandomi remore storiche verbosa e so che l'avvocato si chiama il sedici senza ha fornito una procura che è successiva a luglio alla prima udienza preliminare corale
Ad hoc
Per
Costituirsi nei confronti di Vacchi e in capo alla sono avvocato cinghia
Tante tante Federico altresì le acque l'abituale dei procedimenti che sappiamo già si comincia con le società sono senza che interviene silente e con la Regione di parte civile tante che il ventisei gennaio
Il ventisei gennaio
Persiste l'impedimento al nostro tempo processo davanti perché l'avvocato Andrea Soliani Adria correggimi viene nominato codifensore
Viene nominato codifensore e
Si dà atto che è presente l'avvocato Manuela Cigna quale procuratore speciale difensore questa dottor Garro Bondi che depositato i costruttori parte civile nei confronti dei pacchi junk si perfeziona un contraddittorio
Dove abbiamo un procuratore e difensore Cigna del Commissario straordinario Bondi
E
Finalmente
Con il processo che si va dei lacci diciamo di un Egitto impedimento ed e prende il suo corso
Tant'è che si ammette adozioni parigine da trenta denari
E quindi si dà per scontato che nessuno sia mai costituito quindi giunge a compimento ammissione di società civile e rilevare
Ripeto
Leggo testualmente perché che le cose sono
Più semplici come possono perché arrivato tesi che vi siete procedimento costituisce stralcio per questa data fissata udienza in prosecuzione il trenta gennaio si dispone il rinvio al trenta gennaio e da lì
Diciamo e da lì né in terra la riunione
Allora a questo punto vediamo che cosa esattamente succede
Sempre
Fidandomi delle carte ma certamente poi provocato siriani potesse molto preciso e puntuale non succederà
Non c'è di altro
E qui per carità adesso
Posto che
Lì i contro i nostri corridori hanno chiaro la situazione quindi
In un processo così grosso paga e si perde di vista alcuni aspetti formali ma formali di natura estremamente penetrante
Cioè nessuno rinnova la costituzione di parte civile in sede predibattimentale nei confronti di Vacchi al che
Qui ed Edoardo io posi sul confine si dando Marco delle verità avverte Maldini perché loro invece sono molto più semplici di come
Il penalista cioè inizi civilisti perché i prefetti si pone questo problema
Rimane sopravvive laziali dissi ma costruzione parte civile del procuratore Cigna
Non c'è mai stata nessuna corruttori parte civile del procuratore
Di Lucca
E quindi
Siamo è scontato è scontato perché IP civilistica e mi son più semplici si parla di citazione
Azione civile che Simoni diate citazione conclusionale allora vada poi molto stupita che ho fatto mi guardano così guarda
Un cretino spedizioni se c'è anche un po'snob rispetti tristezza evidente che il procuratore che fa l'atto di citazione deve essere
Poiché la conclusionale cioè non non esiste la possibilità
Che un Procuratore faccio un pezzo eh un Procuratore faccia un altro
Ma lei lo permette venire
Non so chi giurisprudenza poi chiediamo a cercare cioè se c'è un intruso nel processo si dirà sia un'intrusione e così via
E chi vede
In realtà la questione diventa conclamata
Quando
Conclude con
Conclusioni scritte imposti dal dato normativo tre di procedura penale
Il procuratore di Lucca
Sostituita accidentalmente proprio per
Vi dico subito la possibile vicinanza fisica tra persone fisiche la stesura fisica non ha nessun peso che voglio dire se avesse nominato sostituto
Il signor
Pinco Pallino
Ma non una cosa non sarebbe più eclatante sarebbe giuridicamente i denti cioè conclude con conclusioni scritte
Un soggetto chi non si è mai costituito parte civile nei confronti
Di
Di Vacchi
Ed è pacifico storicamente cioè il comportamenti concludenti del nostro contraddittore portano a escludere che ci siano costruzioni parte civile valida nei confronti di Vacchi da parte di procuratore e difensore De Luca
E
Ecco perché in realtà e ripeto
Cercando
Di Moro Micol terreno della prudenza che impongono comunque questi argomentare stati sempre semplice perché abbiamo da una parte
Che chi non si è mai questi o parte civile attraverso un sostituto conclude
Chi si è costituito parte civile
Non conclude
Al punto tale
Che le conclusioni scritte in questo sono e il dato eclatante perché uno poteva invidioso a firma congiunta PD arriva sono a firma vi Luca le conclusioni scritte sulla firma De Luca
Confesso che
Si trova tanta giurisprudenza eventualmente ricevuti
Perché c'è sempre prudenza se vogliamo doc lo alziamo che
Occhi ora nella mia esperienza di vita professionale ho capito che quello che sempre dell'accorto civilista qui un po'più di tanto
Perché già cioè nel senso che
Diciamo per loro tutto e molto più
Forma quando a fondo e diventa sostanza con questo caso
Se noi diamo a leggere in sostanza di giurisprudenza e
Del di processo visti penali si vede che
La
Report tattica
Per
Assenze conclusioni e
Unico e l'unico che badate la cosa curiosa che poi se uno legge il combinato disposto dell'ottantadue e del Cinquecento
Vinti tre si accorge che e
L'unico caso parte l'esercizio in altra sede in sede civile del dell'azione della parte civile l'unico caso in cui si dà
Il portanza al dato formale e si intende la revoca capacità
Perché pure anche l'assenza
Di il dato numerico del di qua del quantum viene recuperata però l'assenza di conclusioni un Moloch di difficile superamento
Qui e pacifico perché tra l'altro delle due l'una
Ho
Anzi delle due intonando perché da una parte
No conclude il procuratore
Cigna regolarmente costituito
Dall'altra
Non c'è nessuna valida costituzione del
Procuratore di Lucca
I due dati sono questi
Cioè la lo iato che c'è tra
Costruzione parte civile e conclusioni e insuperabile
Perché tra l'altro con ripeto si possa fare mille atteggiamenti interpretativi mille problematiche di recupero
Però il dato civilistico trasfuso in questa nostra sezione talmente pregnante
Che a mio parere eh ripeto lo dico certamente con la prudenza che se ne conviene
Io superabili
Ovviamente sì percorre per cose storicamente più precise potrà perfezionare
L'avvocato Graziano grazie
Sì signor Presidente signori della Corte avvocato Soliani per
Registrazione
Naturalmente ho ho ascoltato con enorme attenzione la puntuale ricostruzione fatta dal Consigliere relatore ho ascoltato anche l'intervento del collega che mi ha preceduto e anche l'intervento degli altri colleghi che mi hanno preceduto
Sulla ricostruzione storica di ciò che è avvenuto nel corso dell'udienza preliminare di ciò che è avvenuto nel corso di tutto il processo
Per la verità
Non mi pare il caso
Al di là della indicazione che dava revocato ma di non mi pare il caso di aggiungere nient'altro nel senso che rassegnerò alla loro attenzione i verbali
I verbali parlano in maniera
Assolutamente chiara e puntuale e ricostruiscono a mio modo di vedere senza che io possa aggiungere nulla qua accaduto nel corso dell'udienza dei debba aggiungere nulla perché tanto abbiamo scritto per la verità e forse
Lo abbiamo ho ripetuto in più occasioni quello che è il punto di partenza che oggi mi pare anche un parziale punto di arrivo delle nostre considerazioni nel senso che il punto di partenza era quello di dire
Udienza preliminare a carico di Vacchi ed altri separata la posizione
Creato un nuovo fascicolo ciò che accade dopo nel fascicolo attinente le altre posizioni non può spiegare alcun effetto con riferimento alla posizione del dottor Bacci
Perché dico punto d'arrivo per Cosco il tatto con altrettanta attenzione anche le
Conclusioni rassegnate alla loro attenzione da parte del Procuratore generale da parte del patrono di parte civile e mi pare che abbiamo trovato
Un punto d'arrivo condiviso
Presupponendo che esista una valida procura per concludere dice il signor Procuratore Generale il difensore di Parte Civile dice qualcosa in più
Che cosa ci dice ci dice che
Per fatti concludenti sarebbe sopraggiunta una procura
In favore della avvocato Marco De Luca che
Il procuratore speciale ex articolo centoventidue avvocato Manuela Cigna avrebbe rilasciato
Alla avvocato De Luca appunto in conseguenza dei comportamenti tenuti nel corso del processo
Ci ride inizia e anche l'atto di costituzione per
Comodità di consultazione lo unito a questi pochi documenti che
Sottoporrò alla loro attenzione ci evidenzia difensore di parte civile quello che io ritengo essere l'unico ad oggi difensore delle parti civili costituite nei confronti del dottor Vacchi
Che
E la avrebbe
Ottenuto a suo tempo una procura sostanziale la Procura
Speciale sostanziale ex articolo centoventidue e quindi avrebbe avuto la facoltà di nominare un altro procuratore alle liti procuratore ex articolo cento quindi secondo quella
Beh nostra divisione tra
I due istituti
E questo procuratore alle liti appunto lo avrebbe nominato dopo essersi costituita nei confronti del dottor pacchi appunto nel collega Marco Del
Cinti cara collega
Un due decisioni
Due decisioni che io sono andato naturalmente a leggere con
Tutta la dovuta attenzione
Due decisioni che a modesto parere di chi parla loro sono assolutamente
Inidonee a sostenere la tesi che il patrono di parte civile ha rappresentato loro
Perché perché stiamo parlando di
Di di due argomenti diversi
La prima delle decisioni citate e quella del ventisette aprile due mila e dodici numero sedici mila centoquattordici se male non mi sono fatto annotato quello che dal collega
Ha detto nel corso del suo intervento
Per la verità sostato anche aiutato poi da Radio radicale perché consente di
Risentire ciò che accade
E quindi sono sicuro che questo sia il
Il precedente citato dalla collega ecco questa decisione attiene alla nomina a difensore
Dell'imputato
Questa decisione attiene alla nomina difensore dell'imputato che
Evidentemente
Non credo sulla parola a parere di chi parla l'ora è cosa diversa rispetto alla
Nomina del difensore chiamiamole in questo modo comunque il difensore che deve essere munito di procura speciale secondo quanto dice
Dall'articolo cento del Codice di procedura penale
Il novantasei del Codice di procedura penale attiene
Alla nomina a difensore dell'imputato che può essere fatta con una dichiarazione a forma assoluta delibera
Non ci vuole nessun tipo di autentica della firma non ci vuole nessun tipo di particolare formalismo per effettuare una nomina in favore del difensore
La nomina
Della
Difensore della parte civile che sta in giudizio col Ministero di un difensore al quale sia stato conferito procura speciale ex articolo cento e cosa evidentemente diversa
Perché dicevo che interessanti sono con riferimento alla posizione che ci riguarda anche gli interventi di coloro che mi hanno preceduto
Perché questi interventi
Aprono forse chiudono il tema
Nel senso che noi siamo qui a discutere della possibilità che vi sia una procura alle liti ex articolo cento in favore di qualcheduno e guardo l'avvocato Leo
Autenticata da un soggetto diverso rispetto al difensore o al notaio su uno ed un solo il presupposto unanimemente riconosciuto dalla giurisprudenza
E dalla norma per la verità perché prima andiamo al tenore letterale della norma ovvero che ci sia una procura ex articolo cento
Partiamo forse un po'da lontano la Procura è vero è un atto negoziale è un atto negoziale unilaterale che qualcheduno
Fa
In favore di qualchedun altro il mille trecentonovantadue se non ricordo male nel Codice civile prevede una certa forma della Procura che deve essere una forma uguale a quella del contratto o della attività alla quale ci si riferisce
E questo è il limite
Codicistico civilistico che in qualche modo succo
L'articolo cento
Cita una tutta la giurisprudenza sull'articolo cento
Cita prolificazione precisissima ci vuole qualche cosa di scritto con una firma che sia in qualche modo criticato da qualcheduno poi vedremo eventualmente da chi
Qui invece la soluzione che ci viene prospettato in sede di replica io credo
Che questa soluzione venga prospettata perché gli argomenti che noi abbiamo posto impatto sono insuperabili
E quella sì perché solo così basta leggere i verbali
è quella secondo la quale
Si potrebbe passare da un procuratore all'altro senza che sopraggiunta nessun atto scritto nulla che abbia le forme di cui all'articolo cento
Solo due le norme credo che ci interessa io
L'articolo settantotto e l'articolo cento entrambe queste norme che naturalmente riprendo veramente ma solo per me stesso
Sono norme che individuano tutta una serie di atti formali che necessariamente devono essere posti in essere per esercitare l'azione civile nel processo penale
Perché l'azione civile a delle forme
Che non possono che essere rispettate queste forme vengono indicate nell'articolo settantotto nell'articolo cento che addirittura vanno ad individuare
Le modalità di deposito della Procura
Non solo come debba essere
Scritta autenticata questa proprio procura procura alle liti procura ex articolo cento ma anche le modalità attraverso il quale le quali si debba depositare quest'atto che dice la norma
è un atto che deve essere diverse conferito con atto pubblico scrittura privata autenticata lo dice la norma articolo cento
Parte civile sta in giudizio con il Ministero di un difensore munito di procura speciale conferita con atto pubblico o scrittura privata autenticata
Propongo
La seconda delle decisioni che ci viene offerta o che viene offerta la loro attenzione da parte del difensore di parte civile è la tre mila trentanove mila cinquecentoquarantuno del due mila e cinque
Io credo che anche questa decisione ci venga assolutamente incontro in termini di adeguatezza della tesi che noi diamo prospettando perché questa decisione è una di quelle tante decisioni che dicono nel caso in cui vi siano
Due procuratori speciale ex articolo cento
Individuati al momento del deposito della dichiarazione di costituzione di parte civile
Ecco in questo caso forse i fatti concludenti possono portare a ritenere che l'uno sia colui che a valido Ministero quale difensore rispetto all'altro
Occhio però che si sopraggiunge invece una nuova procura
Questa nuova Procura deve necessariamente contenere la revoca della Procura precedente perché altrimenti si violerebbe quanto disposto dall'articolo ventiquattro delle
Disposizioni di attuazione del Codice di procedura penale quindi la nuova procura che non porti una revoca del precedente procuratore è una procura inefficace
Inefficace
Mi chiedo io se mai volessimo entrare in quel campo che non è percorribile
Vi sarebbe dovuta essere anche una revoca dell'avvocato Cigna che non c'è la quale a sua volta avrebbe nominato dell'UPI
Ma soprattutto
Torniamo
Al passaggio principale tutti questa decisione come altre tante altre che si possono individuare fanno tutte tutte tutte riferimento alla
Necessaria forma scritta che può avere qualche imperfezione allora all'interno di una certa forma scritta possiamo valutare quale fosse la volontà del soggetto sottoscrittore
Ma questa forma scritta ci deve essere perché altrimenti non si può conferire una procura in favore di un difensore
In presenza naturalmente di cosa diverso da come ho già detto rispetto alla difesa dell'imputato
Mi ha un po'
Incuriosito nel momento in cui
è stata rappresentata questa indicazione il fatto che
Vi potesse adesso vi possa essere qualche dubbio sulla circostanza che all'interno della procura speciale rilasciata in fa
E dell'avvocato cinghiali l'unica che secondo me rileva per il nostro processo perché l'unica depositata all'interno del nostro processo è l'unica presentata unitamente a un atto
Si sarebbe potuto naturalmente cambiare il Procuratore scusa ci voleva l'atto ma la procura speciale della in favore dell'avvocato Cigna dicevo
Non avrebbe avuto secondo quello che mi era apparso di comprendere
Una
Indicazione di una nomina a difensore per nomina difensore necessariamente parliamo di procure ex articolo cento quando si parla di difensori delle parti civili ma vi sarebbe stata soltanto una procura speciale ex articolo centoventidue
Naturalmente
Ne ha mi ha mi ha mi ha insospettito questa cosa perché laddove così fosse stato o laddove così dovesse essere mai ritenuto
Noi abbiamo una Costituzione il pratici dire totalmente inesistente nel senso che se non è
Quell'atto sottoscritto dall'avvocato Manuela cinghiali chiara azione di costituzione di Parte Civile depositata l'udienza del ventisei gennaio
Accompagnata da una procura speciale ex articolo cento
Allora si deve ritenere
Che non vi sia
Un atto sottoscritto dal difensore perché il procuratore Izzo articolo centoventidue naturalmente non è il difensore che possa sottoscrivere l'atto perché il procuratore già articolo centoventidue colui al quale
Si trasferisce il diritto sostanziale ma non il mandato difensivo
Ecco mi aveva incuriosito questo io sono andato a rivedere l'atto e per trasparenza lato dico istituzione dell'Avvocatura Civica sia e per trasparenza
Mi sento di dire che
Sono di diverso avviso non è possibile sostenere questa tesi così radicale
Perché perché a mio modo di vedere la procura speciale rilasciata l'avvocato Cinzia
In cui c'è scritto perché la stessa difenda
Perché bisogna leggere non solo il numerino centoventidue
Ma anche ciò che le viene attribuito un ruolo c'è scritto
Si costituisca parte civile nel procedimento penale sopra specificate nel medesimo la rappresenti emittenti a effetto di legge
Quindi quella procura speciale allegata all'atto del ventisei di gennaio depositato chiedo scusa il ventisei di gennaio
O che all'udienza precedente si era presentato il difensore della persona offesa Manuela cinghiali e non Marco De Luca ripeto quanto già detto dall'avvocato magnifica
Ma quella procura speciale è una procura speciale in cui si trasferisce un diritto ex articolo centoventidue
Sì munisce anche
Il difensore di una Procura ex articolo cento
Quindi il difensore si costituisce sottoscrivendo
La dichiarazione di costituzione di parte civile a distanza di un certo periodo che quell'intercorso tra l'udienza preliminare e le conclusioni
Le conclusioni vengono rassegnate da persona diversa da persona che non è
Nessuno verrebbe da dire che quando lo si può dire nei confronti l'avvocato De Luca magre nessuno processualmente
Nei confronti del dottor Bacchini e quindi quelle conclusioni
E
Non esistono solo conclusioni
Sospese da persona che non poteva spetta a me
Io quindi insisto in questo momento spero l'accoglimento dei motivi del motivo d'appello rassegnato alla loro attenzione e ringrazio per l'attenzione depositando questi
Verbali
Ne do anche una copia
Al Procuratore generale al difensore di parte civile grazie
Avvocato Magnani per
Branchie relazione all'articolo settantacinque bis napoletana Consigliere relatore grazie
Io
Proprio si era già aveva anticipato le sue conclusioni sintetica
Le risposte
Ricordo d'accordo è tutto chiaro se
Ciani
Allora il difensore di Luciani Oreste
Che ha eccepito
La nullità della sentenza per incompatibilità di uno dei membri del Collegio prego avvocato
Evidenzia
Già
Tutti da
Sintetizzato
Tempestività qui
E gestione
Ma nolo estremista
Quanto
Perché indulgere al rientro in merito all'organo di stampa
La
Visto nulla ridicolizzare
Sentenze
C'è stato
Permutare la
Non c'era scritto da nessuna parte
Che il dottor Rizzi una riserva
Presso
Con riferimento all'unanimità
Del processo fa che
Rocco
Allora dobbiamo
Loculo e chiedo a voi
Come
Come in un programma
Che due-tre e
Grosso
Titolare
Pensate definitiva almeno
Quello
Indietro capita
Poi si è fermata
E
Quindi appunto quando
Quando occupata un'azienda
Dentro una cassa di Daniele e l'unico strumento
La
Forte
Queste avesse dentro a una
Assolutamente
Ma credo di non essere stato a dare
Quello credo che
La stessa cosa
Proprio programma sulle
Un'ingiusta
Troppo come dicono gli altri e passa
E allora siccome
Dunque
Investire delle ore per l'avvocato
Vanno bene
E
Bene promuovere il venti il
Quelli il tribunale
Ritardo di me
Allora
O meno apre la sentenza della strada pronuncia
Evidenziamo quindi io
Io credo che sia
Data fornito
Il la giurisdizione
Film recante
Bene
Questo
Verrà
Della terza e il giudice
Imparziale
Terzo
Ecco
Credo che
Convincendo
Orgogliose migliori di avere fare accordi infatti ed in questo ridurre l'incertezza situazioni
Destra
Grazie
Allora è stato adesso implica implicitamente revocata in qualche maniera
L'imputato taverne Alberton per il quale il difensore l'avvocato Ermanno corso
Ha depositato la richiesta di pronunciare immediata sentenza di non doversi pro
Deve nei confronti del dottor Calabria mi Alberto per intervenute estinzione del reato per morte del reo
Dichiarando al contempo la caducazione revocati tutte le statuizioni civili disposte nei confronti del dottor Dell'averne con l'appellata sentenza di primo grado le qui presente
Personalmente l'avvocato che insiste per per la pronuncia appellare immediata declaratoria di estinzione del reato procuratore generale
Allora diamo atto a verbale no il
Il Presidente
Dà atto dell'avvenuta richiesta dal difensore gara averne Alberto Di pronuncia il made in mediazione Clara storia ex centoventinove CPT il Procuratore generale verbalizziamo il suo contrario
Grazie
Come
Pensiamo di non uscire ore con l'ordinanza prima di almeno un paio d'ore quindi questo significa che anzi diciamo al alle tredici e trenta Point
Se si protrarrà ulteriormente la camera di consiglio al momento non possiamo dire comunque
Ci riferiamo in camera di consiglio per riuscire prevedibilmente alle tredici e trenta
Veri
Diamo lettura prima della sentenza nei confronti di calare armi albergo così poi ci sediamo in nome del popolo italiano la Corte d'Appello di Bologna pronunciato la seguente sentenza nel procedimento penale nei confronti di gala Verni Alberto
Visti gli articoli seicentocinque e centoventinove CTP dichiara non doversi procedere nei confronti di dall'averne Alberto tenere a termine scritte perché gli stessi sono estinte fermo affidatario indicazione trenta il termine per il deposito della motivazione
Della sentenza si fa se diamo che do lettura dell'ordinanza
Non so
Do lettura dell'ordinanza sono circa
No non sono circa sono venti pagine quindi ci vorrà un po'di pazienza
Allora la Corte ha pronunciato la seguente ordinanza in ordine alle richieste questioni ed eccezioni pregiudiziali avanzate dalle difese di branchi Fabio
Tanzi Calisto Fioravanti Giuseppe c'era avanti Ernesto Natalia Augusto broccato Sebastiano Bacchi Gianluca trattate le udienze del ventisei marzo che del primo aprile due mila quattordici
Si sente bene
Sentiti il Procuratore generale le parti interessate all'esito della relazione specifica effettuato dal Consigliere relatore
Evidenziato che le problematiche sollevate possono riassumersi come segue uno difetto di giurisdizione due legittimazione di taluna delle parti civili tre
Invalidità delle sottoscrizioni ed autentica dell'atto di costituzione di parte civile nei confronti di Fioravanti Giuseppe Fioravanti Ernesto e Natalia Augusto quattro
Invalidità della costituzione di Parte Civile del Commissario straordinario delle Società della procedura da questi rappresentate nei confronti dell'appellante Bacchi Gianluca
Cinque capacità insorti coro settanta CPP di branchi Fabio se incompatibilità del giudizio dottor Fabrizi componente del Collegio di primo grado con conseguente richiesta di dichiarazione di nullità
Nella sentenza tanto premesso la Corte espone gli osservanti
Per quanto riguarda il difetto di giurisdizione dell'autorità giudiziaria italiana proposta nell'interesse di Tanzi Calisto con riferimento alle società estere
Indicate di cui all'imputazione che lecita capo qui si sostiene che trattandosi di condotte commesse interamente all'estero la giurisdizione in ordine alle stesse non competerebbe l'autorità giudiziaria italiana comunque in subordine
La per Lante chiede che la Corte decida sulla base del diritto straniera che regolamenta la vita delle singole società in questione che venga cioè affermato che se i fatti illeciti
Sono commessi sul patrimonio sulla contabilità di società aventi sedi statutarie in Paesi della UE siano giudicabili sulla base della legge del Paese stesso di quello diverso ove sia stata aperta la procedura di insolvenza
Più in dettaglio con riferimento al capo Pini insolvenza di Parmalat Finance Corporation if it S.p.A. anche International che spiano anche business inglese non essere messia
In ordine alla quale i fatti sono già giudicati quest'ultima ex articolo voto centoventicinque più CPP
Per quanto concerne la sosta estrassi sostiene dalla difesa che dovrebbe dichiararsi il difetto di giurisdizione o comunque si dovrà procedere all'accertamento circa la disciplina normativa è stata in materia di società
E di insolvenza
Si chiede quindi che la Corte d'Appello provveda in tal senso mediante eventuale rinnovazione dell'istruzione dibattimentale avvalendosi degli strumenti indicati dalle convenzioni internazionali o delle informazioni da acquisire dal Ministero della giustizia e l'articolo quattordici legge duecentodiciotto del novantacinque
Al fine poi di accertare ricostruire giuridicamente sulla base del diritto la Dese di significato degli elementi normativi delle fattispecie penali rilevanti nel presente procedimento
A sostegno della pregiudiziale introdotta il gravame del proponente deduce che tutti i fatti reati denunciati nel decreto che dispone in giudizi e che afferiscono alla Società Parmalat Finance Corporation non siano da ritenersi come commessi interamente all'estero
Dal momento che all'estero è avvenuta la condotta contestata e all'estero si è verificato l'evento
Che ne costituisce è conseguenza
Posto che la declaratoria di insolvenza non costituisce evento del reato in base ad una pacifica giurisprudenza di legittimità di che neppure costituiscono il vento
Del reato le conseguenze civilistiche ridanno ne conseguirebbe il difetto di giurisdizione dell'autorità giudiziaria italiana con la prospettazione subordinata sinistra affinché la Corte d'Appello qualora ritenga di avere giurisdizione sui predetti fatti reato
Voglia accertare i fatti costituenti reato afferenti alla Società Parmalat Finance Corporation sulla base del diritto stranieri in questo caso quello olandese
Che ne regolamenta la vita
Evidenzia questa Corte quanto ha sostenuto difetto di giurisdizione dell'autorità giudiziaria italiana per reati fallimentari societari contestati con riferimento a società aventi sede sociale stabilità all'estero che deve preliminarmente sottolinearsi come la medesima questione
Sia stata già proposta nei medesimi termini nell'ambito del procedimento cosiddetto principale fra virgolette che qui viene denominato Parmalat uno
Che è rigettata dal giudice di prima correda la Corte d'Appello di Bologna con sentenza ventitré quattro due mila tredici oggi passata
In giudicato con sentenza della Suprema corte del sette marzo due mila quattordici data del dispositivo
Ritiene comunque questo collegio che la questione pregiudiziale de qua sia infondata e come tale da respingersi può anche incidentalmente osservarsi che ha avuto riguardo
Oltre alle società indicate nel capo Q anche agosto e stabilirne essendo l'emissione di diritto lussemburghese sono intervenuti a soluzioni procedimento già ex articolo quattrocentoventicinque
CPT
Terrà residuale impresa potrebbe porsi un problema di ne bis in idem sottolineato nel suo intervento dal Procuratore generale di talché
Conseguirebbe una carenza di interesse e la non escludibile inammissibilità dell'eccezione de qua nell'articolazione principale e subordinata tuttavia
La Corte ritiene assorbente considerare quanto segue
In primo luogo ed a rilevarsi come le società estere indicata in appello fossero entità comunque correlate controllate o compartecipate dalle Capogruppo riferibili alla famiglia Tanzi
E pertanto collegate sia economicamente sia funzionalmente al gruppo Parmalat sedere in secondo luogo doverosamente constatare che non tutte neppure la maggioranza
Fra le società indicate dall'appellante erano state costituite nel territorio UE d'Olanda
Laddove i territori di appartenenza di ciascuna variano quindi canto si Lussemburgo nelle isole Cayman ha tra le poche altre di talché anche la richiesta interpretazione assume una portata decisamente minore
Ma
Anche a prescindere da tali osservazioni preliminari ritiene la Corte che non sia certo dalla disciplina dettata dal Regolamento
Sei mila trecentoquarantasei duemila nel suo complesse prima ancora dall'articolo venticinque della legge
Duecentodiciotto del novantacinque parimenti richiamato in appello
Oltre soprattutto che dà la ratio delle norme in questione che può trarsi la conferma di quanto sostenuto dall'appellante secondo cui le condotte illecite antecedenti allo stato di insolvenza debbono essere giudicate dallo Stato ove è stata costituita
La singola società o comunque vanno definite ed interpretate secondo gli elementi normativi statuiti dal diritto del Paese straniero di costituzione
Ed invero la legge duecentodiciotto del novantacinque si occupava di determinare i criteri di collegamento necessaria di individuare la normativa applicabile in materia di diritto internazionale privato e pertanto ben al di fuori della sfera pubblicistica che qui interessa
Anche a prescindere dalla non pertinenza della normativa in questione al diritto penale
Se è pur vero che l'articolo venticinque detta norma statuiva che le società
Le associazioni le fondazioni ed ogni altro ente sono disciplinati dalla legge dello Stato nel cui territorio
è stato perfezionato il procedimento di costituzione
è tuttavia parimenti vero che nel medesimo articolo si prevedeva una importante che cessione al disposto in questione
Ovvero si disponeva applicarsi comunque la legge italiana se la sede dell'Amministrazione che è situata in Italia ovvero se in Italia si ritrova l'oggetto principale di tali enti
Sulla stessa linea normativa CEE citata dall'appellante sia si occupa solo
Che esclusivamente di dettare criteri collegamento giurisdizionale
Ai fini dell'apertura di una procedura di insolvenza senza interessarsi esplicitamente della giurisdizione sulle azioni e sulle controversie collegate men che meno sugli illeciti penali eventualmente commessi dal fallendo fallito nel periodo ovviamente
Antecedente alla dichiarazione di fallimento
Ed in tal modo ha fatto analogo a quanto già previsto dalla normativa italiana del novantacinque secondo quanto statuito in premessa al punto dodici del Regolamento la competenza prioritaria ed assorbente
Per la procedura di insolvenza viene attribuita allo Stato membro nel quale situato il centro degli interessi principali del debitore per tale intendendo sul luogo in cui il debitore esercito in modo abituale
Pertanto riconoscibile da terzi la gestione dei suoi interessi vedi anche sul punto Cassazione civile si sono unite sentenza numero undici mila trecentonovantotto del due mila otto
Tale luogo
Nel caso di specie su una sorta di quanto inizialmente sottolineato è indubbio debba individuarsi incarna
Sede originaria e principale della gestione non solo di Parmalat S.p.A. tartine S.p.A. ma secondo l'impostazione accusatoria emergente chiaramente dalla contestazione dell'imputazioni della intera galassia Tanzi
Compiendo un ulteriore passo avanti la Corte di giustizia esigere dodici due due mila e nove tre mila trecentotrentanove due mila sette Rex alle salta Christopher single pronto Déco Marti Belgium
Si è pronunciata altresì sulla giurisdizione in delegazione controverse collegate alla procedura di insolvenza quali ad esempio la revocatoria
E affermando il principio della vis attrattiva concorso ha interpretato l'articolo tre e numero uno del regolamento CEE numero mille trecentoquarantasei del due mila nel senso di conferire allo Stato membro
Nel cui territorio sia stata aperta la procedura di insolvenza giurisdizione internazionale per decidere anche le azioni che derivino o siano strettamente connesse a tale procedura
Ciò al fine di contrastare il forno shopping dei debitori insolventi il che significa che quantomeno in campo civilistico la normativa e la giurisprudenza europea lungi dal favorire l'applicazione ordinarie costante della legge dello Stato di costituzione della società
Determinano chiaramente la competenza dell'autorità giurisdizionale italiana per le questioni fallimentari e per tutte le procedure civilistiche connesse al default Parmalat
Di fatto iniziato si formalmente con la dichiarazione di insolvenza di tutte le società interessate
Emesse tutte dal Tribunale di Parma quale sede del centro degli interessi principali del debitore
è certamente vero che da una siffatta situazione processuale deriva la competenza della medesima Autorità anche per i reati fallimentari e societari collegati ad esse procedure di insolvenza
Reati di fatto inevitabilmente
Commessi prima della declaratoria di fallimenti e pertanto altrettanto inevitabilmente sottratti alla sfera di disciplina del Regolamento CEE mille trecentoquarantasei mila
Conseguentemente e comunque la richiesta interpretazione giudiziale da parte della Corte appare
Ai fini lo strati assolutamente fuori luogo
Sia sotto il profilo dell'eventuale extraterritorialità un cui e di alcune delle Società richiamate dall'appellante sia sotto il profilo della in Conferenza del Regolamento CEE rispetto alle problematiche di rilievo penalistico in contestazione
Venendo pertanto più propriamente ad affrontare tale aspetto del problema è importante sottolineare che non si verte nel caso di specie in una ipotesi di diritto internazionale penale ovvero di crimini internazionali che richiedano l'intervento
Di una legislazione di organismi giurisdizionali sopranazionali
Neppure si ritiene che ricorre a cui il caso di una ripartizione netta ed assoluta di competenze penali fra Stati in ragione di una lex soli solo apparentemente riferibile
Per come sopra diffusamente esplicitato
Alle società costituite da Parma l'atto o formalmente correlate con le holding riconducibili a Parmalat tra le quali
Tutte quelle che interessano l'odierno procedimento riconducibili a Parmalat all'estero
Secondo un profilo più strettamente processuale le vicende per cui è processo comportano l'applicazione di quei criteri di collegamento
Che vogliono che il singolo Stato discipline sanzioni le condotte illecite commesse dal proprio cittadino anche all'estero secondo la propria normativo beni criteri concretamente statuiti
Nel nostro diritto sono in opinabili dagli articoli dieci
Codici penali in relazione agli articoli otto nove dodici sedici Codice procedura penale
Non puoi invero contestarsi che le condotte integranti reato scritti agli odierni appellanti laddove
E sette
Commesse tramite la costituzione di società estere che all'interno delle società medesime facevano comunque tutte riferimento secondo la costruzione accusatoria le imputazioni in rubrica ai medesimi soggetti che ad un'unica gestione
Gestione che in forza di una progettualità costitutiva di unitario disegno delittuoso associativo fa capo alle imprese capogruppo della Parmalat e da coloro che ne erano responsabili che riflettendoci sulla situazione contabile e finanziaria
Di Parmalat S.p.A. ai Dipartimenti su il parco fin sul consolidato sul consolidato
Si articolava in una serie di compartecipazioni attive chiedo missive a fatti falsifica Attilio distrattivi iniziati e terminati infine sul territorio nazionale ancorché parzialmente apparentemente transitati medio tempore
Anche su quello straniero
Mediante la sentenza della Corte d'Appello di Bologna ventitré quattro due mila tredici del procedimento Parmalat principale passate in giudicato come ha detto
Ed allora dovendo se riguarda in concreto alla formale reductio ad unum operata dalla pubblica accusa nelle contestazioni rubrica in astratto alla natura sostanzialmente unitaria
Dei reati fallimentari e di tutte le condotte penalmente illecite correlate alla medesima situazione di default
Vedi sessione unite del ventisette undici due mila undici numero ventuno zero trentanove
Unità il pluralità di reati in materia di bancarotta
Quale tesi ormai da tempo ed univocamente sostenuto dal Supremo Collegio assumono ancor più chiara ed esplicita Conferenza le norme che regolano la competenza
E la giurisdizione in materia penale deve infatti ribadirci che l'applicabilità delle prescrizioni di diritto interno vigenti in materia di connessione
Anche in caso di parziale consumazione delle azioni ed omissioni contestati all'estero
Alla stregua degli articoli dodici e sedici CPP cos'
Come chiaramente espresso dalla Suprema Corte e quella che seggono citazione
La disciplina della competenza per connessione opera anche in caso di procedimenti rispetta i quali più Giudici sono ugualmente competenti per materia aventi ad oggetto reato commessi all'estero i reati commessi in Italia
Ancora più esplicitamente d'altronde la Suprema Corte assumeva con le forme affermazioni costantemente ribadite anche in tutte le pronunce successive che
I criteri di cui all'articolo dieci codici di procedura penale per determinare la competenza territoriale nel caso di reato commesso all'estero possono essere utilizzati sono nel caso di unico reato commesso all'estero da una pluralità di imputati ovvero di più reati tutti commessi all'estero
Ove sussista invece connessione tra reati commessi nel territorio dello Stato reati commessi all'estero in osservanza del principio costituzionale del giudice naturale precostituito per legge la competenza va determinata in relazione al luogo del commesso reato
Avendo riferimento ex articolo sedici CPP al più grave dei reati connessi che sia stato realizzato nel territorio dello Stato il qualora tale luogo non sia determinabile in base allo stesso criterio riferito al reato immediatamente meno grave
Norme procedurali in questione e l'interpretazione testé fornita né con riferimento al caso di specie trovano d'altro canto
Un riscontro specifico nella ratio che ha ispirato il decreto legislativo duecentotrentuno del due mila e uno laddove all'articolo quattro con riferimento ai reati commessi all'estero si dispone
Nei casi e alle condizioni previste dagli articoli sette otto nove dieci del Codice penale gli enti
Avente nel territorio dello Stato la sede principale rispondono anche in relazione i reati commessi all'estero purché nei loro confronti non proceda lo stato dei luoghi in cui è stato commesso il fatto
La linea tracciata dalla normativa civilistica nazionale e internazionale dalla giurisprudenza europea appare pertanto integralmente coerente con il dettato del normative processuale penalistica interni
E con i principi stabiliti dalla Suprema corte in tema di responsabilità degli enti laddove affrontando per la prima volta l'argomento l'argomento la Cassazione ha affermato che
La società capogruppo può essere chiamata a rispondere ai sensi del decreto legislativo numero duecentotrentuno del due mila e uno per il reato commesso nell'ambito dell'attività di altra società del gruppo purché nella sua consumazione concorre
Una persona fisica che agisca per conto della holding perseguendo anche l'interesse di quest'ultima conseguentemente vanno rigettate tanto l'eccezione di difetto di giurisdizione quanto alle questioni in subordine sollevate dalla difesa dell'imputato anzi Calisto
Nei confronti di bucato Sebastiano la vota l'avvocato Salvatore Scuto difensore di fiducia di Sebastiano bloccato con relativo atto di appello deduce che il tribunale avrebbe dovuto dichiarare la carenza di legittimazione attiva
All'esercizio dell'azione civile in sede penale
Dei creditori degli obbligazionisti e degli azionisti della Parmalat S.p.A. legittimamente ritenuta al contrario sussistente con l'ordinanza in data otto quattro due mila nove che in questa sede viene impugnata con richiesta la Corte ha ditta
Di revoca e per l'effetto di esclusione delle parti civili costituite nei confronti dell'imputato in quanto
La transazione tra l'organo della procedura concorsuale per il soggetto imputato di reati fallimentari e non potrebbe essere superata
Con il riconoscimento della possibilità
Di una nuova costituzione di Parte Civile del singolo creditore senza con ciò porsi in contrasto insanabile sotto il profilo logico e giuridico con quelle medesime argomentazioni
In base alle quali correttamente si ritiene precluso al singolo creditore la possibilità di proporre richiesta risarcitoria quando questa sia stata avanzata per l'intera massa fallimentare dall'organo della curatela
A tale cessione si associava correlativo gravame anche qui il difensore di Fioravanti Giuseppe Cera mantenesse Natalia Augusto
L'atto di transazione intervenuto fra il Commissario straordinario del gruppo Parmalat e l'imputato
E l'istituto bancario UniCredit è citato come responsabile civile
Ed il conseguente atto di revoca della costituzione di parte civile nei confronti del signor bloccato impedisce pertanto secondo la difesa la nuova costituzione di parte civile da parte dei singoli creditori
Per il danno patrimoniale derivante dai fatti reato
In ordine alle argomentazioni poste a sostegno di siffatta domanda di esclusione delle parti civili con contestuale impugnazione dell'ordinanza del Tribunale di Parma resa in data otto aprile due mila e nove che aveva deciso sulle stesse questa Corte osservanti
Le parti civili in campo nell'odierno procedimento sono individuate per gruppi e mezzo di difensore rappresentato rappresentante procuratore avvocati Ana campi che Paola Cagossi Alessandro manetta Gianfranco nel si nello rischio beni Pascale De Falco Marisa Kostelić
Come negli altri procedimenti della galassia Parmalat Parmatour è possibile suddividere tali soggetti in più categorie
I creditori di Parmalat
Parmatour e collegate tra cui gli obbligazionisti e gli azionisti
è da ritenersi che abbiano titolo ex articolo duecentoquaranta legge fallimentare per chiedere singolarmente il ristoro dei danni patrimoniali subiti in presenza della Costituzione
Del Commissario straordinario e ciò anche se relazione in loro favore che mi sa che già esercitata dal medesimo commissario
Nell'interesse dell'intera massa dei creditori
è altre sia ammissibile la costituzione di tutti coloro che lamentano puntando non patrimoniale purché siano accennati il petitum la causa petendi
In relazione alla sopra alle sopra estese questioni questa Corte analogamente a plurime pronunce suo identico tema introdotto deciso in altri processi già celebrati in ordine alla cosiddetta galassia Parmalat
Non può non osservare come talune delle problematiche avanzate riproducano appunto eccezioni già sollevate anche in altre sedi nei confronti di altri imputati per le vicende Parmalat
Che cessioni tutte disattese respinte dai rispettivi magistrati giudicanti con motivazione in cui la Corte ritiene di aderire
Con particolare autorevole riferimento alla sentenza della Corte d'Appello di Bologna e più volte citata del ventitré aprile due mila tredici cosiddetta otto al processo cosiddetto Parmalat principale confermata
Dalla Corte di legittimità recentissimamente sette marzo due mila e quattordici
Anche
Sui temi qui pertinenti
Premesse inevitabile l'affermazione per cui titolare dell'azione civile nel processo penale non è solo il soggetto passivo del reato ma chi dall'azione delittuosa abbia risentito danno emanazione diretta quest'ultima osservazione
Del disposto degli articoli centottantacinque Codice Penale settantaquattro Codice di procedura penale che collegano la risarcibilità del danno alla circostanza che lo stesso sia stato cagionato il reato e non già
Ad una immediata e diretta riconducibilità della lesione reato stesso
Di fatto è indubbio di incontestato che i danni che possono derivare da un medesimo illecito penale possono benessere di diversa natura ed interessare più soggetti differenti aree
è lo stesso codice civile per rimanere collegati al caso di specie che ad esempio prevede e disciplina testualmente nell'ambito delle società una numerosa molteplici Stati diversi danni patrimoniali diretti ed indiretti
Derivabili I Terzi dalla violazione dei doveri connesse i principi di buona amministrazione della società fallita
Dalla mancata conservazione dell'integrità patrimoniale della società o ancora dati colposi o dolosi degli amministratori
Da una siffatta premessa deriva l'infondatezza dell'assunto secondo cui una volta messa la costituzione della curatela o come nel caso di specie dell'amministrazione straordinaria ulteriori richieste di ristoro dei danni subiti
Siano essi patrimoniali siano esse non patrimoniali dei singoli obbligazionisti costituirebbe una sorta di duplicazione risarcitorie
Infatti è del tutto pacifico sia per il disposto testuale della norma sia per numerosi approdi giurisprudenziali che l'articolo duecentoquaranta comma secondo legge fallimentare citato dalla pesante
Legittima i creditori uti singoli ad esercitare l'azione civile nel procedimento penale per il delitto di bancarotta fraudolenta
E per derivazione alla logica per tutti i reati di cui all'articolo duecentoventitré legge fallimentare in tutti quei casi in cui non vi sia possibilità di sovrapposizione rispetto all'azione esercitata dal curatore
Ciò si verifica concretamente non solo quanto dico il curatore non si sia fatto costituito ma altresì quanto il singolo creditore faccia valere ragioni personali di danno giurisprudenza assolutamente costante vedi per tutte in Cassazione Sezione Quinta sentenza numero
Quarantadue seicento lire quarantadue seicentootto del dodici
Quattro due mila e cinque
E
Sentenza numero quarantatré cento uno del tre dieci due mila e sette
Ovvero quando agisca per bande di natura diversa sia patrimoniali sia nonno rispetto a quelli azionari dal curatore
Con specifico riferimento al caso di specie allora
è indubbio che le obbligazioni sta possa richiedere in materia concorrente rispetto
All'azione esercitata dalla società il risarcimento non solo dei danni non patrimoniali ma anche di quelli patrimoniali
Subiti in proprio ex articolo due mila trecentonovantacinque ci cinquanta in quanto chiaramente derivanti da posizioni assolutamente specifiche precipua del singolo creditore
Né appare affatto necessaria in via preliminare di ammissibilità legittima nella domanda una puntuale e concreta indicazione delle ragione delle prove che attestano nel concreto la sussistenza del danno non patrimoniale lamentato
Trattandosi di materia e che al più potrebbe attenere al merito della decisione
Mentre per la delibazione preliminare di ammissibilità è sufficiente accertare se la domanda stessa contenga elementi astrattamente idonei a giustificare
Parametro pienamente soddisfatto nelle fattispecie dei quibus dalla mera prospettazione delle perdite patrimoniali
E delle preoccupazioni economiche familiari patite sia in ragione delle minusvalenze conseguiti al default Parmalat dell'accisa del turismo strettamente collegate sia dei titoli in precedenza acquistato in un'ottica di salvaguardia dei propri risparmi
Sia per i crediti personali verso una Società dolosamente impoverita delle proprie capacità di rientro e di restituzione debitorie
Ancora l'indicazione seppure generica del danno alta del danno al patrimonio subito in ragione delle condotte dolose contestati a tutti gli imputati in concorso ciascuno nelle rispettive qualità
Comporta un preciso riferimento Delmi comportando chiedo scusa comportando un preciso riferimento alle azioni ed omissioni puntualmente descritte in capi di imputazione
Consente un altrettanto specifica attribuzione delle richieste ad ogni singola appellante ivi compresi gli stessi bloccato Fioravanti Giuseppe del resto Natalia Augusto
Le ragioni che sostengono le singole domande di ristoro sono state dunque seppur sinteticamente comunque compiutamente indicate dalle parti
Che parimenti hanno allegato l'acquisto di titoli che stando all'accusa formalmente contestata le Società poi confluite asservite modificati Parmatour
Quindi
Derivate sostenute pregiudicate tutte
Da Parmalat
Società emetteva nelle socialmente vanno grazie ad una continuativa alterazione dei dati contabili e finanziarie di cui
L'imputato
Cui l'imputato gli imputati cooperare attivamente
Da tale astratte preliminare ricostruzione della contestazione prescinde dal merito del giudizio e dall'esito della decisione
Deriva lo Stato una deliberazione di sussistenza e legittimazione delle domande risarcitorie presentate tanto del Petitto ma quanto della causa petendi
In ordine alle tematiche della Costituzione
Integrazione processuale
Delle parti
E le parti civili si tolgono anche gli appelli dispiegati a favore di Fioravanti Giuseppe Fioravanti Ernesto Natalia Augusto rispettivamente Vacchi Gianluca con il primo gravame citato
Quindi da parte degli imputati Fioravanti Giuseppe Fioravanti Anna estera taglia Augusto
Si solleva la pregiudiziale questione della irritualità invalidità dell'autentica della sottoscrizione della Procura al difensore al fine della costituzione di parte civile autentica apposta ad opera di funzionario delegato del Sindaco
La difesa dei suddetti imputati
All'udienza dell'undici marzo due mila e nove ha eccepito l'irritualità dell'autenticazione ad opera di soggetti diversi dal difensore
Della sottoscrizione apposta sulle procure rilasciate delle costituende parti civili Abate Cesar più seicentoventidue Racale Iddio più duecentonovantotto
Nello specifico si assume che le modifiche apportate al Codice di procedura penale dalla legge quattrocentosettantanove del novantanove
Modifiche intervenute per definitivamente attribuire al difensore il potere di autenticare la sottoscrizione apposta dalla parte sia sulla procura speciale
Per l'esercizio del diritto in conteso sia sulle procura alle liti volte a conferire la rappresentanza processuale
Avrebbero lasciato immutata i termini del problema per quanto concerne gli altri soggetti che a norma dell'articolo trentanove delle disposizioni di attuazione del Codice di procedura penale
Risultano legittimati ad autenticare la sottoscrizione apposta sugli atti per i quali il Codice di rito penale prevede tale formalità
In particolare si sostiene che nonostante i correttivi introdotti su detta materia dalla cosiddetta legge Carotti conserverebbe validità almeno con riguarda i soggetti legittimati ex articolo trentanove disposizioni di attuazione c.p.p.
Non rientra mente espresso da ultimo la Cassazione dalle Sezioni Unite della Cassazione con la sentenza diciannove maggio mille novecentonovantanove che di Coni confermativa a sua volta di altra sentenza delle casse in unite diciotto giugno mille novecentonovantatré
Secondo il quale
Il potere di autentica del difensore concerne il mandato ad litem e gli altri atti equivalenti che attengono al suo ruolo nel processo ma non anche la procura speciale a costituirsi parte civile
Seppur vero che le modifiche introdotte dalla legge parte settantanove del novantanove hanno reso il difensore e solo il difensore depositario del potere di autenticare la sottoscrizione apposta sul mandato voi sul mandato alle liti voi sulla procura speciale
Per la costituzione di parte civile rimane ferma l'esegesi restrittiva dell'articolo trentanove delle disposizioni di attuazione prospettata dalla Suprema Corte nei precedenti summenzionati
E se sì sì che limita il potere di autentica dell'assetto
Si vuole dei soggetti ivi indicati tutti circoscrivendolo alla sola autentica della Procura di diritti escluso ogni potere di certificazione dell'autenticità della sottoscrizione apposta sulla struttura speciale per l'esercizio dell'azione civile articolo settantasei CPP
La Corte ritiene che l'articolato doglianza non può trovare accoglimento in proposito si osserva quanto segue
La pronuncia della Corte di Cassazione Civile Sezione terza numero diciannove novecentosessantasei del trenta agosto due mila tredici prodotto all'odierna udienza dalla difesa
Non appare conferenti al caso di specie in particolare in tale pronuncia si dava atto dell'assenza
Nel sistema normativo di una norma che consente che consenta alla detto dell'ufficio anagrafe del Comune di autenticare un atto quale la procura alle liti in quella sede espressamente qualificata quale atto negoziale
In proposito si osserva che tale sentenza di legittimità è stata emessa nell'ambito di un procedimento civile contesto normativo del tutto diverso da quello penale atteso che il Codice diritto con l'articolo trentanove delle disposizioni di attuazione del Codice di procedura penale
Attribuisce ad alcuni soggetti ivi compreso il funzionario all'uopo delegato del Sindaco
Il potere di autenticare l'atto di iscrizione di atti per i quali il Codice prevede tale formalità
è peraltro evidente come in assenza di una espressa clausola di esclusione tale riferimento debba intendersi a tutti gli atti provenienti da una parte private relativamente ai quali il Codice di rito richiede che la sottoscrizione venga autenticato or bene non si vede per quale ragione
La procura rilasciata ex articolo cento primo comma c.p.p. debba essere in assenza di alcune espressa previsione legislativa escluso dall'ambito di operatività della norma sopra esaminata
In particolare l'articolo cento primo comma c.p.p. citato prevede espressamente che la Procura in questione possa essere sottoscritta da altra persona abilitata così implicitamente richiamando
Anche l'articolo trentanove
Delle disposizioni di attuazione
Ne segue che le autentiche delle sottoscrizioni apposte sulle procure speciali effettuate da costoro devono considerarsi rituali
Per quanto riguarda Bacchi Gianluca con l'appello proposto nell'interesse di Vacchi Gianluca si rappresenta invece l'inesistenza
Di conclusioni formulate dalla parte civile è rappresentata dal dottor Bondi e contestualmente si formula impugnazione dell'ordinanza ammissiva delle costituzioni di parte civile la più volte richiamato ordinanza
Del Tribunale di Parma in data otto aprile due mila e nove
La Corte ritiene di condividere in toto le argomentazioni sul tema proposto dalla gravame e per tale ragione mi richiamo in questa sede come di seguito
Assorbente rispetto ad ogni ulteriore questione appare la dedotta mancanza di valido e conclusioni formulate nella presente vicenda processuale a carico del Toronto dottor Bacchi da parte del patrono della parte civile rappresentato dal Commissario straordinario dottore Enrico Bondi
Il gravame interessa offre preliminarmente una ricostruzione storica delle diverse fasi processuali che hanno visto esplicarsi l'esercizio dell'azione civile nei confronti del ricorrente
Il processo è stato chiamato all'udienza preliminare in data nove gennaio due mila e sette dal verbale di tali udienza si evince la seguente oggettiva scansione temporale
La difesa di Vacchi documentava l'impedimento assoluto a comparire del difensore avvocato Carlo Gilli giudice riteneva senza dubbio sussistente seria la causa della mancata comparizione del difensore
E conseguentemente dichiarava legittimo l'impedimento a comparire dell'avvocato Gillet disponendo pertanto la separazione della posizione processuale di battigia Luca conformazione di autonomo fascicolo processuale rinvia ad una data indicata in chiusura di verbale quindi
Nei procedimenti a carico degli altri imputati diversi da Gianluca Vacchi che era accertata la regolare costituzione delle parti
Solo a questo punto l'avvocato Marco De Luca depositava atto di costituzione di parte civile per conto del dottor Bondi nella sua veste di Commissario straordinario delle plurime Società elencate nell'atto di costituzione di Parte Civile parimenti nella Procura speciale
Nessuno dei difensori degli imputati interloquiva sulla costituzione in giudizio metteva la costituzione di parte civile dell'avvocato De Luca in chiusura di udienza il giudice li inviava all'udienza del sedici gennaio due mila sette per la sola posizione di Bacchi
Non vi sarebbe quindi dubbio di sorta secondo la pesante in ordine all'oggettiva circostanza che la posizione processuale dell'imputato ma che si è stato oggetto di provvedimento di separazione conformazione di autonomo fascicolo processuale
Prima che l'avvocato De Luca abbia proceduto alla costituzione di Parte Civile successivamente ammesso dal GIP con esclusivo riferimento alle posizioni degli altri imputati interi quali si è proseguito
Contestualmente nella celebrazione dell'udienza preliminare
E del resto che questa fosse la situazione del processo era chiaro anche alla parte civile impersonato dal dottor Bondi come testimoniato dal comportamento processuale dalla stesso tenuto a seguito dell'udienza nove gennaio due mila sette
Innanzitutto in data sedici gennaio due mila sette si celebrava una nuova udienza preliminare a carico del solo dottor Bacchi
Poi nuovamente differita per il permanere dell'impedimento del difensore fare udienza partecipava nell'interesse dell'amministrazione straordinaria amministrazione straordinaria
L'avvocato Manuela Cigna non già quale sostituto
Ex articolo centodue CPP dell'avvocato De Luca come invece in ipotesi eppure erroneamente sarebbe dovuto essere ove l'amministrazione straordinaria avesse reputato DS si è già costituita parte civile avverso
Il dottor Bacchini bensì quale difensore di persona offesa
Successivamente a conferma di ciò all'udienza del ventisei gennaio due mila sette sempre e solo a carico del dottor Bacchi l'avvocato Cigna depositava atto di costituzione di parte civile nei confronti dello stesso imputato Vacchi
Atto ovviamente correlata dalla relativa procura speciale rilasciata dal dottor Bondi in data undici gennaio due mila sette ovvero dopo l'udienza nella quale era avvenuta la separazione dei fascicoli e deve quindi della posizione processuale
Da chi il processo a carico di Vacchi Gianluca infatti verrà poi riunito al cosiddetto principale solo nella successiva udienza del trenta gennaio due mila sette
Risulta evidente a parere della pelle ampie come oggettivamente l'unica valida costituzione di Parte Civile promossa nei confronti del dottor vacche sia stata quella dell'avvocato Manuela Cigna
Sì occorresse in tal senso depone anche giova ripetere il comportamento del soggetto interessato all'attuativa
Vale a dire la parte civile impersonato dal Commissario straordinario dottor Bondi
Che in vista della trattazione separata udienza della posizione del dottor Bacchini rilasciò procura ad hoc a favore dell'avvocato Cigna
Ed evidentemente con la stessa concerto a per il deposito di atto di costituzione di Parte Civile ad hoc nei confronti del medesimo odierno resistente con ciò offrendo interpretazione autentica della valenza vitali propri atti come quelli tese a reggere la domanda giudiziale civilistica contro dottor opachi
E invia speculare opposto della inidoneità di quelli a indirizzo più diffusamente rivolto verso tutti gli imputati indicanti come difensore l'avvocato De Luca
E che erano stati versati in giudizi no così in occasione dell'udienza nove gennaio due mila sette nella quale come ormai oltremodo chiarito
Non si era avuto il contraddittorio con un tono Bacchi stante la separazione della sua posizione in un momento preliminare anche nella cessione tecnica del termine
Questo è il quadro della costituzione delle parti
Rapporto processuale che vede Gianluca Vacchi quale convenuto con l'amministrazione straordinaria sulla domanda giudiziale civilistica del risarcimento danni
Ne discende quindi che è giusto quanto sopra esposto alla discussione orale nei confronti del dottor Vacchi avrebbe dovuto partecipare quale difensore della parte offesa se si vuole a mezzo di sostituto processuale l'avvocato Cigna che parimenti
Avrebbe dovuto presentare le proprie conclusioni scritte
Pena in effettua la conseguenza del citato articolo ottantadue secondo comma c.p.p.
Ora invece nella presente vicenda processuale è oggettivamente accaduto che per la parte civile amministrazione straordinaria abbia svolto un intervento orale ex articolo cinquecento metri tre primo comma c.p.p. l'avvocato Manuela cinema nella qualità di sostituto processuale dell'avvocato Marco De Luca
E le conclusioni scritte da quest'ultima depositate sia la firma solo dell'avvocato appunto Marco De Luca
In sede di discussione del processo dunque le uniche conclusioni che venivano formulate nell'interesse del Commissario straordinario sono quelle esposte redatto e sottoscritto dall'avvocato Marco De Luca
In altri e più chiari i termini la parte civile rappresentata e difesa nell'azione civile promossa nei confronti del dottor Rovatti dall'avvocato Cigna Nona rassegnato conclusioni scritte
Da parte del procuratore costituito nei confronti del dottor Bacchi medesimo con la conseguenza che il tribunale non avrebbe avuto altra scelta che non pronunciare condanna alcuna risarcimento del danno a carico dell'imputato Gianluca Vacchi
Per essere intervenuta la formale che sostanziale revoca della Costituzione ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo ottantadue secondo comma c.p.p.
Sul punto la cavata sentenza del Tribunale di Parma così sinteticamente motiva
Anche l'avvocato De Luca costituitosi per l'udienza preliminare del nove uno due mila e sette
è stato debitamente munito di procura speciale rilasciata nelle forme di cui agli articoli cento commi uno e duecentoventidue CPP di talché
Potendo compiere nell'interesse della parte tutti gli atti del procedimento adesso non espressamente riservate articolo cento comma trenta trono a validamente presentato conclusioni scritte
Anche nei confronti dell'imputato bacche Gianluca
Tale veloce inciso di fatto riconosce la realtà processuale sopra esposta ma non è condivisibile
Da parte di questa Corte per le ragioni sopra espresse correttamente dall'atto di appello dell'imputato può ribadire sicché l'avvocato De Luca
Non si sia costituito all'udienza del diciannove gennaio due mila sette nei confronti di Gianluca Vacchi il giudice ha ordinato la separazione della posizione di quest'ultimo conformazione di autonomo fascicolo processuale come da
Risulta dalla lettera del verbale dell'udienza
Prima cioè alle ore dieci e dieci prima che l'avvocato De Luca procedesse al deposito dell'atto di costituzione
Alla luce di tali circostanze scansioni temporali la Procura stessa quale atto pur dispiegato anche contro il ricorrente non
Processuale esistenza nel processo penale attuale stante che l'attività di deposito dell'atto unica idonea a far conseguire effetti allo stesso è avvenuta dopo la separazione del processo a carico di Gianluca Vacchi
D'altro canto la Sezione del Tribunale di prime cure
Pare sanare ogni rischio derivante dal fatto che l'avvocato Cigna unica legittimata a farlo non ha concluso nei confronti del dottor Bacchi sulla base
Nell'assunto che comunque sia l'avvocato De Luca in quanto procuratore speciale del Commissario straordinario
Aveva comunque la facoltà
Che comunque sia scusate comunque sia
L'avvocato De Luca in quanto procuratore speciale del Commissario straordinario aveva comunque la facoltà ai sensi dell'articolo cento CPP
Di compiere nell'interesse della parte tutti gli atti del procedimento alla stessa non espressamente riservate
Ciò non convince perché presuppone proprio quel dato e cioè che l'avvocato De Luca forse il difensore della parte civile nei confronti dell'imputato Vacchi che invece in contestazione
In definitiva in applicazione del chiaro disposto di cui all'articolo ottantadue secondo comma c.p.p. la costituzione di parte civile dell'amministrazione straordinaria deve intendersi revocata con le consequenziali statuizioni di merito da adottarsi nel prosieguo
Passiamo ora alla posizione davanti Fabio
Per branchi Fabio in ordine alla dedotta non capacità di partecipare coscientemente e consapevolmente al processo ex articolo settanta CPP
Contare a lei la domanda di svolgimento di accertamenti medico legali con una perizia di ufficio invero
L'atto di gravame
Qui anticipato sia nelle conclusioni Iniesta per la rinnovazione dell'istruttoria dibattimentale nei termini indicati cioè propone disposi l'accertamento dello stato di salute psicofisica del prevenuto
Principalmente per appurare se questi sia in grado di seguire responsabilmente questo suo processo d'appello
Incidentalmente questa Corte osserva che l'asta la situazione clinica di branchi
Cristallizzata la data dell'atto di appello ventuno aprile due mila e undici con la relativa documentazione sanitaria io ho medico-legale allegata
Posto che da quella data ampie fino all'udienza del ventisei marzo due mila quattordici nell'atto di appello e nell'instaurato un procedimento di secondo grado null'altro è stato rappresentato circa eventuali mutamenti negli USA in peius delle di lui patologie e condizioni
Fisiche e psichiche
Tutto ciò ha risposto questa Corte
Posto che ha difeso ad oggi non ha dedotto né allegato una modifica in peius della situazione clinica dell'imputato branche Fabio
Ritiene di non discostarsi dalla decisione dalla motivazione della sentenza di primo grado sul tema come evincibile Darko sul tema come evincibile dalle pagine numero
Da ottocentosettantanove alla ottocentottantatré condividendola chi richiamandola in toto
Osserva questo collegio come non appaia in alcun modo indispensabile ai fini del decidere disporre una perizia psichiatrica da dove già la stessa difesa allegato tanto all'atto di appello quanta la memoria da ultimo depositata adeguate specifica documentazione sanitaria
E ben tre relazioni specialistiche ampiamente sufficiente di idonea ad illustrare tecnicamente la situazione del PRA anche con riferimento alle condizioni ti
Dell'imputato dalla documentazione sopra richiamate emerge infatti quanto segue
Nel predetto veniva colpito in data trentuno ottobre due mila e due da ictus verte prova si Lare ricoverato dapprima presso l'Ospedale Maggiore di Parma tipo presso l'Istituto facente capo alla Fondazione Don Gnocchi dove rimaneva fino al sedici gennaio due mila tre
Nel certificato di dimissione del nosocomio parmigiano datato tredici undici due mila e due si darà atto di come il quadro clinico inizialmente molto compromesso condanne all'articolazione della fonazione del linguaggio
Alle abilità deambulatoria al campo visivo e alla muscolatura facciale fosse poi migliorato in particolare il paziente che era in grado di deambulare iniziale di propria che era stata si era significativamente ridotta
All'atto della divisione della struttura riabilitativa
Nel corso della quale il paziente era stato sottoposto svariate attività volte a recuperarne le funzioni compiutamente descritte nella documentazione in atti alla quale ci si richiama
Si dava atto di un permanere del deficit di autonomia funzionale della deambulazione
Non che te la o culo mozione che dei movimenti facciali oltre che della presenza di diabete Mellito di ipertensione arteriosa
Si vede peraltro fin da ora che vide
Sì are coming Soon certificato venisse dato atto di una compromissione delle Facoltà intellettivo cognitive vibranti atteso che le conseguenze della patologia avevano riguardato unicamente funzioni fisiche ovvero attinente alla vista e a linguaggi
Come Morientes passata edizione del due mila e undici venivano quindi depositata dalla Difesa tre relazioni e segnatamente l'azione della psicologa dottoressa Ilaria Stern Ulissi del tredici undici due mila dodici con la relatività est
Assegnando psichiatra professor Giuliano Turrini in data diciannove undici due mila e undici sulle condizioni psichiche dell'imputato e infine relazione medico-legale del dottor Alberto Pelleriti del ventiquattro undici due mila undici avente ad oggetto le condizioni di salute del prevenuto
Da tali accertamenti emergeva quanto si va ad esibire ad illustrare
L'imputato branche secondo la relazione del dottor bel degli chi
Medico-legale pure in un contesto di conservazione della coscienza presentavo rilevante rallentamento psicomotorio
Con compromissione della sfera cognitiva e della Facoltà espressive percepire che non potevano mantenersi integra per il periodo di tempo prolungati
Tale situazione non consentiva al predetto di interagire con gli altri soggetti processuali di interpretare comprendere la realtà del processo e di controllare i propri stati emotivi così rendendoli incapace di esercitare il proprio diritto di difesa
Nei residui elaborati Si ride rilevava in particolare da parte della psicologa STER Lissi
Come il prevenuto fosse orientato nel tempo e nello spazio e collaborante adeguata al contesto quanta comunicazione verbale a comportamento la capacità mnemonica a breve termine l'attenzione selettiva l'abilità di ragionamento logico non verbale apparivano integre
Mentre compromesse risultavano l'abilità rassicuri costruttiva e l'affluenza verbale di sostanze testa i pareri imputate la foto sottobosco rivelavano un declino cognitivo di grado lieve e moderato
Infine la condizione la relazione sulle condizioni psichiche delle proprie sul Turrini
Si chiama tra
Evidenziamo rallentamento ossia motori ossia ideativo riconducibile a un deterioramento mentale di grado medio liete con performances che tendevano a ridursi progressivamente per effetto del trascorrere del tempo
In sostanza di capacità di attenzione memorizzazione comprensione non risultavano compromesse avrà anche ad una difficoltà a mantenere per un lungo lasso di tempo
Come anticipato la difesa non allegato ulteriori documenti rispetto a quelli fin qui richiamate detta anche deve ritenersi che la situazione clinica del prevenuto non sia mutato rispetto a quello oggetto di valutazione del giudice di prime cure
Tanto premesso questa Corte mutuando come già anticipato analogo convincimento dal Collegio di prime cure richiama preliminarmente il costante orientamento giurisprudenziale anche della Corte costituzionale in particolare sentenza ventisei gennaio due mila quattro numero trentanove
In materia
Sentenza secondo cui il sistema desumibile dagli articoli settanta e seguenti CPP con le garanzie ivi connesse
Trova applicazione non solo per l'ipotesi che infermità mentale ma per tutte quelle imperterrita fisiche o psichiche di qualsiasi natura in ragione del quale l'imputato non sia in grado
Di partecipare attivamente al processo esercitando validamente la propria auto difesa
Partecipazione che non può intendersi limitata la consapevolezza dell'imputato circa ciò che accade intorno a lui ma necessariamente comprende anche la sua possibilità
Di essere parte attiva nella vicenda e di esprimersi esercitando il suo diritto di autodifesa con la conseguenza che il processo
Non posso volgersi non solo quando la malattia definibile in senso clinico come psichica ma anche quando qualunque altro Stato di infermità renda non sufficienti o non utilizzabili le facoltà mentali coscienza pensiero processione espressione
Dell'imputato
Ciò posto deve tuttavia osservarsi che il pregresso
Inteso il periodo del giudizio di primo grado e l'attuale stato Clinico diagnostico documentato in atti evidenzia certamente una compromissione di talune facoltà segnatamente di quelle preposte all'articolazione dello eloquio
E dell'armonica espressione dei movimenti dismettere mia
Ma la misura della degenerazione non eccede il livello lieve medio moderato derivando sinti
Che un'attiva partecipazione al processo per il prevenuto Paul ipotizzarsi verosimilmente se non certamente più gravoso dell'ordinario ma sarebbe stata ed è comunque possibile
Senza pregiudizio alcuno con la sufficiente esplicazione del diritto
Difesa non del tutto eccentrico
Ricordare per l'oggi cioè dopo aver ribadito alla piena legittimità delle ordinanze di prime cure interesse
Che il Difensore assiste costantemente l'imputato può essere di ausilio spiegando lui più in dettaglio ciò che accade nell'incedere processuale in un contesto peraltro di un iter dibattimentale che a maggior ragione nel secondo grado
è sostanziato dalla discussione dei gravami già scritti depositati senza la possibilità di introdurre normalmente tematiche innovative o diverse
Ne consegue conclusivamente che non è ravvisabile oggi ne era stata riscontrata allora una rilevante anomalia fisica o psichica integrante infermità mentale di entità tale da minare la capacità dell'imputato di partecipare coscientemente al processo
Il che significa che i banchi ha difficoltà a conservare attenzione lucidità per tempi lunghi
Nell'ambito di una stessa giornata processuale situazione peraltro tutt'altro che rara e non necessariamente legata a problematiche neurologiche ma che non vale in alcun modo ad escludere la capacità di autodifesa dell'imputato né ancor meno
Ad illustrarne una incapacità di partecipare coscientemente al processo
Se infatti è pur vero che per incapacità dell'imputato di partecipare coscientemente al processo tale da impone la sospensione ex articolo settanta CPP
Deve intendersi non solo una malattia definibile in senso clinico come psichica ma anche qualunque altro Stato di infermità che ne renda non sufficienti o non utilizzabili le Facoltà mentali
è altrettanto ovvio che per escludere il requisito della cosciente partecipazione non è sufficiente la presenza di una patologia psichiatrica anche grave ma è necessario che l'imputato risulta in condizioni tali
Da non comprendere quanto avviene da non potersi difendere risultando altrimenti impossibile procedere al giudizio nei confronti di soggetti infermi assegni fermi di mente
Dalla stessa documentazione medica proprio dall'istante tuttavia si evince chiaramente un diluvio apprezzabile recupero fisiche neurologico già al momento della dimensione dal centro riabilitativo il data sedici gennaio due mila e tre
Recupero che stando a quanto evidenziato anche nelle relazioni mediche allegate alla memoria del cinque dodici due mila undici in particolare nella relazione psichiatrica
Gli consentirà per i nove dieci anni successivi quelli ormai intercorsi dall'epoca dell'insulto ischemico
Di riprendere anche l'attività lavorativa di commercialista di continuare a provvedere da solo alle proprie esigenze di vita quotidiana risulta infatti dai documenti che gli abiti da solo
Infine l'appello proposto dall'imputato Luciani Oreste deduce in via pregiudiziale la nullità assoluta della sentenza per incompatibilità del giudice dottor Fabrizi componente del Collegio di primo grado del tribunale Parma
Ciò nella sostanza per l'asserita mancanza di imparzialità di uno dei tre giudici componenti il Collegio giudicante il dottor Fabrizi infatti già era stata estensore i tre pronunce civili del complessivo procedimento Parmalat
La sentenza numero mille seicentottanta del due mila otto depositata in data sei novembre due mila otto
E le pronunce numero mille seicentonovantasette mila seicentonovantotto del due mila otto ambedue depositata in data sette novembre due mila otto più specificamente il dottor Fabrizi sia dovuto esprimere
In qualità di componente del collegio giudicante giudice relatore in ordine alla legittimità di opposizione allo stato passivo
Di uno dei sindaci banchi Fabio avverso la città Holden Italiana Turismo SpA S.p.A. in amministrazione straordinaria coimputato con Oreste Luciani nel presente procedimento
La causa civile citata
Iscritta al numero quattrocentottantaquattro due mila e sei del ruolo Generale presso il Tribunale di Parma derivava appunto dalla richiesta di ammissione allo stato passivo del creditore branche il credito asseritamente portato da branchi
Nasceva dall'avere questi svolto le funzioni di Sindaco della città S.p.A. dal mille novecentonovantanove al due mila e tre e di amministratore unico della stessa del ventiquattro gennaio due mila e tre al ventotto gennaio due mila quattro
Lo stesso dottor Fabrizi poi si è pronunciata in ben altri due procedimenti nascenti dalle ceneri del gruppo turistico
In entrambi il giudice ha statuito in merito in via indiretta sulla dirigenza del Sindaco branchi avverso coloniale S.p.A. in amministrazione straordinaria qui del Sindaco fare Ferretti Oreste
Sentenza mille seicentonovantotto del due mila otto Tribunale Parma che sentenza mille seicentonovantasette Tribunale Parma documenti cinque-sei allegate
Sarebbe pertanto evidente a parere della Difesa
Che il dottor Fabrizi avendo svolto nelle citate cause civili ruolo di giudice non era certamente libero da quei preconcetti da quei condizionamenti da cui necessariamente deriva
Quell'imparzialità espressa dalla Carta costituzionale dell'articolo undici e che quindi la sua imparzialità nel presente processo sarebbe stata minata egli si è infatti pronunciato proprio in merito alla serietà omessa diligenza di soggetti i quali hanno svolto il ruolo di Sindaci
In società del gruppo turistico
L'articolata doglianza secondo la Corte non è fondata che deve essere respinta questo Collegio di secondo grado serba preliminarmente come nessuna disposizione di legge stabilisca l'incompatibilità decidere
Del giudice civile e o fallimentare nel procedimento penale correlato occorre labile
La relativa disciplina è invero caratterizzata da principi di eccezionalità e tassatività
Ed invero le cause di incompatibilità che danno luogo alle ipotesi di ricusazione stante il già indicato carattere Cestrone tassativo delle relative disposizioni
Non possono essere estese in via analogica Cassazione sentenza Sezione prima sentenza numero uno cinque otto tre quattro del diciannove tre due mila e nove
Laddove il giudice delle leggi abbia statuito più volte
In materia non ha indicato quali fattispecie di incompatibilità quelle qui prospettate analogamente e a dirsi per gli arresti giurisprudenziali della Suprema Corte di Cassazione
Nel caso di specie l'unica ipotesi astrattamente prevedibile sarebbe quella della lettera h dell'articolo trentasei comma uno CPP
Che cioè le gravi ragioni di convenienza ipotesi peraltro non compresa fra quelle che l'articolo trentasette CPP indica tassativamente fra
I casi di ricusazione
Conclusivamente la norma fondante di quell'articolo trentaquattro CPP indica le cause di incompatibilità e tra queste non è previsto il caso qui in esame le quali non incidendo sulla capacità del Giudice non determinano le nullità del provvedimento adottato
Ma costituiscono esclusivamente motivo di ricusazione che deve essere fatto valere ritualmente che tempestivamente con la procedura di cui all'articolo trentasette
Il Codice di procedura penale come dati giurisprudenza costante giurisprudenza di legittimità costante
Per questi motivi la Corte accogliendo la correlata doglianza dichiara l'invalidità della costituzione di Parte Civile del Commissario straordinario dello stato della procedura dottor Bondi e da questi rappresentate
Nei confronti dell'appellante datti Gianluca e per l'effetto ne dispone la revoca con conseguente estromissione del processo
Della parte civile procedure rappresentato dal Commissario straordinario
Rigetta tutte le altre cessione di cui alla premessa
Dunque
Allora tanto del fatto
Ci aggiorniamo all'udienza come ha già
Sapete per la prossima settimana nove aprile in questa stessa Aula aula vascelli
Abbiamo così sul piano organizzativo
Allora ovviamente dalla par prossima udienza inizierà la lettura della corposa relazione che farà il Consigliere
Consigliere relatore e che comprenderà tutti gli aspetti della ovviamente della sentenza e dei motivi di appello comprese le questioni di carattere preliminare quali le questioni sulla utilizzabilità
Qui comprese anche le questioni riguardanti le richieste
Di riapertura dell'istruttoria quindi ex seicentotre CPP
Completata la sua relazione che
Così prevedibilmente porterà via
Due e forse due udienze sicuramente forse anche trenta
Si discuterà delle questioni preliminari e delle richieste di riaperture alle richieste di prove diciamo insomma ecco di eventuale riapertura in maniera che poi si arrivi a dall'alla decisione su queste in quanto ampiamente
Eventualmente poi propedeutiche a tutto il resto dell'organizzazione questo è il il programma
Così facendo diciamo delle precisare quelle questioni probatori preliminari utilizzabilità tutte quelle diciamo
Ad esclusione delle cinque sei pregiudiziali già trattate
Saranno postergata e al termine dell'intera relazione sebbene costituiscano un capitolo II della relazione
In modo che il contraddittorio possa essere concentrato immediatamente dopo la relazione
A cui seguirà poi l'ordinanza della Corte insomma sulle varie questioni
Quindi quindi la prossima udienza non si parlerà di preliminari nei prossimi mesi le
Io ad un
Se non la terza se no la tesi se ho capito ma noi abbiamo le udienze del
No vede il sedici di aprile sicuramente riservate alla lettura della relazione
No e se
Nove e sedici
Cosa ho detto tutto nove dieci ore quattordici e di no sono adesso comportare esageriamo Fabio possibile allora il nome e sedici
C'è un'altra udienza che è prevista prima di Pasqua che è quella del diciassette anni quindi queste sono le tre udienze in cui noi prevediamo la lettura della relazione
L'ultima parte della quale sarà riservata alle questioni che abbiamo detto
E
Poi si tratterà di vedere nei limiti delle possibilità anche la discussione su queste questioni sostanze scusi Presidente ci sarà un secondo step tipo questo cioè gran parte del mondo Coster grate diciamo le pregiudiziali di meri
E poi dopo la
Va bene salvo il fatto che la relazione sarà molto più lunga perché comunque e onnicomprensiva in seguito confusione prossime tre udienze
Questo è quanto poi si passa a dopo Pasqua io ho dato già diciamo così il calendario per quanto riguarda tutto aprile
Potrei anticipare quali sono le udienze che abbiamo previsto per il mese di maggio questo ai fini della organizzazione che può esserci fra di voi diciamo così difensore per gli interventi successivi
Naturalmente è un calendario questo che è suscettibile di cambiamenti mentre quello di aprile già accerto
Ve l'ho già detto
Lei
Lei Presidente usate madrilena illustri non ricordo il valore di sia riservato sulle aule di maggior chiese ecco va bene allora velocemente perché siccome c'è di mezzo anche il
è stata prevista anche l'udienza due di maggio mi premurato di dirlo per dire che non si fa il ponte ma evidentemente aveva avevo già detto che lo dimenticato ecco tutto qua
C'è anche borghese trentotto
E si è
Pone
Sì ma
Sì sì ma dell'Europa
No
Dimenticavo di avere già così anticipato il calendario di maggio che però è suscettibile di cambiamenti avrete tempo insomma ecco non
Gorjan tutto aprile che invece fermissima quelli
A termine della prossima udienza vedremo appunto sarà la relazione
Sa pro
Filippi e saprete intuire più o meno per quanta parte è già esaurita se le questioni preliminari ultimissimo capitolo che applica una parentesi tipo queste due udienze
Se ci sarà quella durato seconda
All'udienza dettata quindi non l'hanno tema alla sedici o se andrà direttamente al diciassette aprile questo obiettivo principalmente viene da
Lontano
L'interessato
Uno un'altra questione relazioni sono comunque le udienze sono queste insomma al momento questo
Va bene
Ci aggiorniamo allora al
Al nove aprile con solo
Si assisteva
Non solo