28MAR2014
intervista

Intervista a Francesco Sisci sugli investimenti cinesi in Italia

INTERVISTA | di Claudio Landi ROMA - 00:00. Durata: 4 min 30 sec

Player
"Intervista a Francesco Sisci sugli investimenti cinesi in Italia" realizzata da Claudio Landi con Francesco Sisci (giornalista).

L'intervista è stata registrata venerdì 28 marzo 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Banche, Cina, Economia, Enel, Eni, Esteri, Finanza, Investimenti, Italia, Mercato, Stato.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo nei nostri microfoni Francesco uffici Francesco ma che sta succedendo la Cina la people sul banco cena stavolta si interessa ai nostri gioielli dell'economia di Stato e nelle ed ENI
Perché insomma acquistato il duo oltre il due per cento delle quote azionarie di questi nostri due colossi questi nostri gioielli della Corona che sta succedendo qual è l'interesse finisce efficiente
Almeno per ora un interesse finanziario puramente finanziario nulla di di che cioè
C'è una luce verde per investimenti finanziari
In luce gas in qualche modo per e danno rendimenti costanti danno
Possibilità di non valutare del fallimento la Cina a quattro trilioni subito oltre quattro trilioni
Di ieri serve che deve in qualche modo Pia parte investimenti finanziari
Nel mondo naturalmente
Non c'è i credo nessun inviterei tutte
A forme di controllo di alcun tipo
Del reddito appunto questo due per cento non è poi tradotto in posizioni nel al Consiglio di Amministrazione ha detto è mancato anche te
Io invece
Penso che dovremmo il ticket pensare nomi come in Italia approva e di integrazione e di partecipazioni invettiva incrociata cioè
Aziende italiane hanno fatto stanno facendo investimenti in Cina vorrebbero fare ulteriori investimenti in Cina benissimo e l'Italia
Par della Cina
Dicendo sostanziale
Venite voi in Italia
Noi andiamo in Cina cerchiamo forme in cui
Investiamo l'uno nell'altro
Chi è chiarissimo però quello che lascia un pochino insomma è un'Inter intrighi che somma lascia un pochino interessati è il fatto che
Prima il fondo BlackRock che credo che si più grosso fondo di gestione dei patrimoni a livello mondiale comunque più Rosso fondo americano una piattaforma che sommare che che organizza i risparmi per quattro mila miliardi di dollari almeno o complessivamente e dall'altro prima sono in tratti in in importanti Presidente delle banche proprio in ENI ed ENEL subito dopo sono arrivati i cinesi insomma che è un effetto gregge tra cinesi americani una convergenza che stanno combinare beh
Rocca
E poco vicino uniti al agiscono in
Non dico l'accordo però c'è
Eliminazione anche perché pittori dentro da Blackhawk anche ovviamente sono quota minima rispetto alla RAI e quindi c'è ancora una ragione di fondo insomma inclusi
Sarebbe certamente il Papa secondo me è il fatto che i cinesi che BlackRock abbia investito in in Italia
Finanziariamente e questa è una tranquillità ulteriore
Pedicini degli di fare un investimento finanziario cioè del dire
Nel sono società colite non andranno chiarissimo secondo tempo è possibile che puto seguendo anche qui BlackRock e investitori istituzionali cinesi sovrani cinesi entrino anche in banche italiane
Importanti Intesa San Paolo IMI Crediop
Cioè
In investimenti finanziari faremo io vado a comprare quote sul mercato è che superano il due per cento io lo dichiaro all'acconto questo chi
Investimenti
Più importanti e più significativi da un punto di vista
Societario del tipo io vado a comportare l'acquisto del cinque dieci per cento di
Al progettati
Per avere o posto al consolidamento escono questo mi sembra molto perché chiedessimo ti ringraziamo negassimo come sempre Francesco sedici giornalisti italiano direttamente da Pechino e come sempre un saluto da Radio Radicale