17 MAR 2014
intervista

Intervista a Lord David Steel sulla sua proposta di legge per la riforma liberale della Camera dei Lord

INTERVISTA | - Londra - 18:07 Durata: 6 min 24 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
A cura di Matteo Angioli.

la voce di Lord David Steel è doppiata da Enrico Salvatori.

a cura di Matteo Angioli.

"Intervista a Lord David Steel sulla sua proposta di legge per la riforma liberale della Camera dei Lord" con David Steel (membro della Camera dei Lord).

L'intervista è stata registrata lunedì 17 marzo 2014 alle ore 18:07.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Assenteismo, Autodeterminazione, Bioetica, Decentramento, Democrazia, Eutanasia, Giustizia, Gran Bretagna, Istituzioni, Legalizzazione, Pensioni, Politica, Riforme, Scozia, Suicidio.

La registrazione
audio ha una durata di 6 minuti.

leggi tutto

riduci

  • David Steel

    membro della Camera dei Lord

    Mentre Renzi propone di riformare profondamente se non addirittura cancellare il Senato, nel Regno Unito, il liberale Lord David Steel sta per portare a compimento la sua proposta di riforma della Camera alta del Regno Unito. Sono 3 i punti essenziali: 1) possibilità per i Lord di andare in pensione e non essere quindi membri a vita; 2) decadimento degli assenteisti; 3) espulsione a chi, da membro, subisce una condanna ad almeno un anno di reclusione. La legge non è retroattiva e, a differenza di quanto proposto da altri, non crea una rivalità con la Camera dei Comuni e soprattutto contribuirà a diminuire i membri, che attualmente sono quasi 800. I Lord che non hanno nessun incarico governativo o istituzionale non percepiscono alcun salario, ma una diaria (che varia a seconda delle funzioni) da 150 a 300 sterline. I rimborsi spese per viaggio e pernottamento sono vincolati al tasso di presenza. Lord Steel è l'autore della legge sull'aborto in UK (adottata nel 1967) e dal 1976 al 1988 è stato il leader del Partito Liberale. Nell'88 promosse, in confluenza con il Partito Social Democratico, il nuovo soggetto dei Liberal-Democratici (attualmente al governo in coalizione con i Conservatori). Nel 1989 si candidò in Italia con la lista dei Liberali, Repubblicani, Federalisti e Radicali che ebbe 4 eletti tra cui Pannella nella circoscrizione sud. E' stato quindi anche il primo candidato straniero nell'ambito di una competizione europea. Dopo aver guidato quest'ultima formazione dal marzo al luglio 1988, David Steel fu sostituito da Paddy Ashdown. È stato il primo presidente del Parlamento Scozzese, dal 1999 al 2003. Dal 2003 è membro della Camera dei Lords e dal 2007 è al lavoro per la riforma di questa. La riforma dovrebbe avverarsi entro maggio/giugno. Nelle conclusioni Steel parla anche del suo voto contrario all'indipendenza della Scozia e di quello favorevole al progetto di legge per la legalizzazione del suicidio assistito in GB
    18:07 Durata: 6 min 24 sec